idee innovative per ripensare il turismo Report delle attività

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "idee innovative per ripensare il turismo Report delle attività"

Transcript

1 1 idee innovative per ripensare il turismo Report delle attività

2 Idee innovative per ripensare il turismo Organizzatori In collaborazione con ASSESSORATO DEL TURISMO ARTIGIANATO E COMMERCIO COMUNE DI CAGLIARI SERVIZIO POLITICHE COMUNITARIE E DEL LAVORO 2011 S2dot0

3 3 INDICE Introduzione 5 Scheda evento 7 Partecipanti La ricetta del rilancio 9 dell imprenditoria sarda Programma 10 Sardegna Fonti di dati 14 Profilo partecipanti 14 Elenco partecipanti 16 Gradimento dell iniziativa 21 Abstract delle idee progetto 26 Comunicazione 57 Rassegna stampa 67 Documentazione fotografica 103

4 Idee innovative per ripensare il turismo

5 5 INTRODUZIONE Il 19 luglio 2011, nei locali della Città dell Impresa a Cagliari Pirri, si è tenuto l evento Tourismart Idee innovative per ripensare il turismo. Promosso da Sardegna Ricerche e Assessorato al Turismo della Regione Sardegna e organizzato con il network Sardegna 2.0, ha destato notevole interesse, da un lato per la tempestività con cui soggetti privati e pubblici si sono riuniti per affrontare una stagione turistica non proprio felice e, dall altro, per la formula innovativa dell incontro : un barcamp aperto a 100 persone. Infatti non vi era alcun vincolo alla partecipazione, se non quello di registrarsi e inviare una slide di presentazione della propria azienda. Questo per sottolineare come siano le persone, e non i ruoli aziendali, a proporre idee nuove, a interagire con professionisti di settori diversi, a costruire alternative per rinnovare il territorio. Sicuramente i momenti di pausa (coffee break, pranzo e aperitivo) hanno agevolato il networking e lo scambio di esperienze e opinioni tra i partecipanti, alleggerendo il clima di lavoro intenso che si è creato ai tavoli. Il lavoro era strutturato nelle sessioni di Business Idea generation, al mattino, e di Business idea Development, al pomeriggio. A fine serata hanno presentato in plenaria i progetti sviluppati e le partnership necessarie per la realizzazione, cercando di ottenere il titolo di idea migliore e vincere il premio di 5mila euro. A portare a casa il titolo è stato il progetto Puzzle your holiday, che ha ricevuto dall assessore al Turismo Crisponi l ambito assegno, stimolo per la prima fase di avvio dell impresa.

6 Idee innovative per ripensare il turismo

7 Scheda evento 7

8 Idee innovative per ripensare il turismo SCHEDA EVENTO Nome evento Luogo Tourismart Idee innovative per ripensare il turismo Città dell Impresa, in via Ampére a Pirri - Cagliari Data 19 luglio 2011 Realizzazione Obiettivo Sardegna Ricerche e Sardegna 2.0, con la collaborazione dell Assessorato al Turismo della Regione Sardegna, il Comune di Cagliari e la Città dell Impresa Animazione territoriale sui temi della collaborazione e dell innovazione Sensibilizzazione sulla necessità di intraprendere strade diverse per lo sviluppo del turismo in Sardegna Stimolo alla costruzione di Business Ideas in settori trasversali Stretta collaborazione col settore pubblico in un clima informale Target Media utilizzati Gadget brandizzati Comunicazione visiva Operatori del settore turismo e coloro che forniscono servizi e prodotti complementari: imprese ICT, artigianato e enogastronomia, promozione della cultura e del viaggio Web: sito social network (linkedin, facebook, twitter, youtube, slide share) . Bags, matita, quaderno Cartellonistica in loco Risultato 99 partecipanti effettivi in seguito ad una lista di 122 registrazioni e 150 preiscrizioni

9 9 LA RICETTA DEL RILANCIO DELL IMPRENDITORIA SARDA. Sardegna Ricerche e il network Sardegna 2.0, in collaborazione con l Assessorato Regionale del Turismo, Commercio e Artigianato e il Comune di Cagliari, propongono un nuovo incontro informale destinato a imprenditori e a capitani coraggiosi che vogliano mettersi alla prova e sperimentare solu zioni innovative per valorizzare il proprio territorio. L incontro è destinato agli operatori del settore TURISMO e a coloro che intendono dare vita a servizi e prodotti per arricchirne l offerta: professionisti, tra gli altri, del mondo ICT, marketing e comunicazione, artigianato ed enogastronomia, promozione della cultura e dell incoming. La giornata si svolgerà secondo la formula già sperimentata del barcamp: nessun relatore ufficiale, nessuna cattedra da cui presentare risultati né promesse. I partecipanti siederanno a diversi tavoli di lavoro e presenteranno le proprie competenze, confrontandole con quelle degli altri interlocutori. Alla fine della mattina presenteranno le proprie idee di business (nuovi servizi, prodotti o processi), voteranno le più intriganti e su queste lavoreranno nel pomeriggio. A fine serata presenteranno brevemente le loro proposte progettuali e le partnership necessarie, coinvolgendo gli altri partecipanti per acclamare l idea migliore e vincere il premio messo in palio dagli organizzatori. Ai lavori parteciperanno anche rappresentanti della Regione Sardegna e di Sardegna Ricerche col fine, da un lato, di raccogliere i suggerimenti e le proposte delle imprese e, dall altro, di fornire un supporto tecnico in materia di programmi e finanziamenti per l innovazione tecnologica e di creazione di nuove imprese predisposti dalla Regione. Al lavoro ai tavoli si affiancheranno momenti conviviali di relax e networking. Obiettivo della giornata è conoscere le persone che realizzano prodotti e servizi eccellenti ancora da valorizzare e riappropriarsi del proprio ruolo da protagonisti dello sviluppo al fine di avviare nuove filiere produttive. In altre parole, andar via sfiniti, con la testa piena di idee, le tasche di biglietti da visita e il futuro dell isola tutto da costruire.

10 Idee innovative per ripensare il turismo PROGRAMMA DELLA GIORNATA 9:00 Registrazione e consegna materiali di lavoro 9:45 Saluti dell Assessore Regionale Turismo, Artigianato e Commercio Luigi Crisponi e della Presidente di Sardegna Ricerche Maria Paola Corona 10:00 Presentazione della giornata e informazioni tecniche 10:15 Presentazioni e Business Idea Generation (due turni) Si prevedono 15 tavoli da 6/7 persone: ciascun gruppo dispone di 2 minuti per la presentazione di ciascun partecipante e di 15 minuti di lavoro collettivo per generare un idea di business e compilare una scheda predistribuita. Le idee vengono raccolte ed esposte in appositi tabelloni. 11:30 Coffee break 11:45 Presentazioni e Business Idea Generation (due turni) 13:00 Buffet Durante il buffet i partecipanti potranno visionare i lavori dei gruppi e votare, attraverso apposita griglia, l idea di business ritenuta migliore. Le 15 idee migliori verranno collezionate e saranno la base per costituire 15 nuovi gruppi di lavoro di massimo 8 persone. 14:45 Promuovere l innovazione: come costruire il futuro Visione di un discorso di Lawrence Lessig, professore alla Harvard Law School 15:00 Joining the group and Business Idea Development I nuovi gruppi di lavoro, costituiti intorno alle idee più votate, si occuperanno di sviluppare l idea nel dettaglio e di stendere una bozza di business plan. I partecipanti dovranno produrre un breve e agevole documento per presentare in plenaria la business idea. 16:30 Coffee Break 16:45 Business Idea Contest. Semifinali I rappresentanti di ogni gruppo dispongono di 3 minuti per raccontare in plenaria la propria idea di business. Ogni 5 presentazioni ciascun partecipante dovrà votare attraverso firma su griglia predistribuita l idea di business che gli è piaciuta di più, in modo da selezionare 3 idee finaliste. 18:15 Finali I rappresentanti dei gruppi che hanno sviluppato le tre Business Ideas più votate dispongono di 1 minuto per riassumere il lavoro e di 5 minuti per rispondere ad eventuali dubbi, domande e perplessità degli altri partecipanti in plenaria. Segue una seconda votazione per decretare il vincitore del Contest. 18:45 Premiazione della migliore Business Idea 19:00 Happy hour con musica dal vivo Durante l aperitivo verrà estratto il nome del vincitore del premio di partecipazione e saranno ritirati i questionari di valutazione distribuiti nel pomeriggio. 20:00 Chiusura dei lavori

11 11 SARDEGNA2.0 STRUTTURA ORGANIZZATIVA EVENTO L associazione S2dot0 è nata il 10 giugno 2011 in seguito all entusiasmo manifestato dai partecipanti e alle richieste di mantenere attivo il network creato nel corso del primo evento a Tramatza (OR) il 20 aprile Ha sede a Sassari, in Via Baldedda, presso l azienda Prossima Isola. È un associazione libera, apartitica e mira a: - ascoltare le persone, prima dei ruoli o delle etichette sociali - promuovere l aggregazione di imprenditori, ricercatori, liberi professionisti, studenti e persone che hanno a cuore il tema dell innovazione - costruire un ponte fra chi vive in territori diversi, con l intento di creare occasioni di crescita economica di singole aziende, ricercatori e professionisti aderenti - facilitare l incontro delle persone attraverso la creazione di eventi informali di confronto e business building e attraverso canali mediatici di divulgazione della conoscenza - cambiare le persone, le reti di persone e i territori in cui queste reti si sviluppano. Collaborazioni e partnership; sito; business idea generation, strategie di sviluppo; turnazione gruppi Marcello Orizi Collaborazioni e partnership; sito; business idea generation, strategie di sviluppo; turnazione gruppi Daniele Idini Informazioni logistiche, registrazioni, spostamenti, questionari di valutazione Alessandra Loi Informazioni logistiche, catering Davide Orro Comunicazione visiva Francesco Pintus Videotag e interviste Monica Mureddu Videotag e interviste Fabrizio Palasciano Attività e comunicazione social media Alessandra Polo Ufficio stampa e comunicazione Serena Orizi

12 Idee innovative per ripensare il turismo

13 Partecipanti

14 Idee innovative per ripensare il turismo FONTI DEI DATI Durante l evento è stato distribuito un questionario, che prevedeva: occupazionale, settore dell azienda e sua entità in termini di persone, provincia di provenienza, esperienze di lavoro all estero). Alla fine della giornata sono stati raccolti 72 questionari, di cui 4 parzialmente compilati. La scheda con i dati ha generato il profilo dei partecipanti, mentre le domande di valutazione hanno generato il grado di soddisfazione dei partecipanti riguardo l evento. PROFILO DEI PARTECIPANTI 1. GENERE Dall analisi dei questionari di valutazione è emerso che in linea di massima si tratta ancora di un bacino fortemente maschile (70% uomini contro 30% donne) e in prevalenza di età compresa tra i 25 e i 35 anni; 2. PROVENIENZA il 61% dei presenti proviene dalla provincia di Cagliari; il 25% da quella di Sassari; l 8% da Oristano e il 2% rispettivamente dalle province di Olbia-Tempio, Nuoro e Carbonia- Iglesias. 3. FORMAZIONE Il 72% è in possesso di una laurea mentre il 25% possiede un diploma e il 3% un master post-lauream; le donne risultano più preparate degli uomini (il 90% delle donne possiede almeno una laurea contro il 69% degli uomini); 4. ESPERIENZA ALL ESTERO Più di uno su due partecipanti ha compiuto un esperienza lavorativa all estero (54%); circa una su due donne (50%) e nel 44% dei casi tra gli uomini 5. OCCUPAZIONE I partecipanti si sono divisi quasi equamente tra imprenditori (34%) e liberi professionisti (35%), con una rilevante presenza di dipendenti (29%) e una limitata rappresentanza di studenti (2%); provengono in prevalenza da aziende con oltre i 15 dipendenti (43%) o con un numero di dipendenti compresi tra 0 e 5 (35%). Rappresentate al 15% le aziende con un numero di dipendenti tra 5 e 10 e al 7% quelle tra 10 e SETTORE DI APPARTENENZA Maggiormente rappresentato il settore ICT (28% delle presenze), seguito da Turismo (13%), Comunicazione (11%) e Marketing (9%). Inoltre, dai dati a disposizione, emerge che, per quanto riguarda lo status occupazionale, gli imprenditori presenti hanno in ugual misura il diploma e la laurea mentre, per quanto riguarda i dipendenti e i liberi professionisti, essi hanno tutti un titolo universitario. Per quanto riguarda invece le esperienze all estero, il profilo dei viaggiatori delinea un uomo, laureato, dipendente di un azienda non propria. Coloro che non partono all estero, invece, hanno in misura uguale un titolo di studio superiore o universitario, ma si tratta maggiormente di imprenditori e liberi professionisti.

15 15

16

17 Gradimento dell iniziativa

18 Idee innovative per ripensare il turismo ALLEGATO II REPORT DI GRADIMENTO DELL INIZIATIVA I dati presentati tengono conto della differenza di genere presente in sala, pertanto si è reso necessario splittare le risposte in base al genere. Le tabelle da 1 a 4 fanno riferimento a domande con risposte basate su scala Likert, in cui i valori erano i seguenti: 1 - Assolutamente insoddisfatto, impressione del tutto negativa, moltissime difficoltà 2 - Piuttosto insoddisfatto, impressione negativa, qualche difficoltà 3 - Normale, né insoddisfatto né soddisfatto 4 - Abbastanza soddisfatto, impressione positiva 5 - Assolutamente soddisfatto, impressione del tutto positiva, nessuna difficoltà Qualcuno ha avuto qualche difficoltà ad accedere alle informazioni relative al evento (dai questionari emerge una difficoltà specifica nella fase di registrazione), mentre la maggior parte (voto 3,4,5) non ha avuto difficoltà. Probabilmente questo si spiega col fatto che alcuni partecipanti erano presenti all evento precedente e conoscevano la procedura, mentre altri hanno molta confidenza con la tecnologia. Percentualmente le donne sono coloro che non hanno avuto alcuna difficoltà (voto 5). Per quanto riguarda le aspettative nei confronti dell esperienza, tutti i partecipanti si dichiarano soddisfatti, in misura variabile (nessun voto 1 e 2, cioè al di sotto della sufficienza). Gratificante osservare i dati relativi ai punteggi 4 e 5, anche se le donne si dimostrano più critiche. Uguali risultati si hanno per le due domande successive, ossia i contatti stretti durante la giornata e l ottimismo verso uno sviluppo condiviso di idee e progetti nati in questa occasione. Tutti i partecipanti si dichiarano soddisfatti, in misura variabile (nessun voto 1 e 2, cioè al di sotto della sufficienza), e pensano che in futuro la loro azienda trarrà beneficio dalle proposte sviluppate ai tavoli di lavoro. In entrambi i casi le donne si dimostrano più prudenti. Solo 19 dei 70 partecipanti (27%) che hanno compilato il questionario erano presenti al primo evento di Sardegna 2.0 a Tramatza e di questi quasi tutti hanno mantenuto i contatti stretti in quell occasione. Ciò sottolinea l entusiasmo e la voglia di condivisione emersi col primo evento: infatti quasi tutti hanno espresso volontà di aderire al network S2dot0, nonostante per il 73% di loro fosse la prima esperienza di barcamp. Si è dimostrato che, nonostante la tempistica stretta, è possibile riuscire a richiamare l attenzione di una gran fetta di innovatori nuovi attraverso stimoli diretti e continui sui social media. Quasi metà dei partecipanti (il 45%) ha fornito suggerimenti preziosi, che sono stati catalogati e archiviati come spunti di riflessione sulle necessità del target e sulla pianificazione delle iniziative successive.

19 23

20

21 le idee progetto

22 Idee innovative per ripensare il turismo

23 27

24 Idee innovative per ripensare il turismo

25 29

26 Idee innovative per ripensare il turismo

27 31

28 Idee innovative per ripensare il turismo

29 33

30 Idee innovative per ripensare il turismo

31 35

32 Idee innovative per ripensare il turismo

33 37

34 Idee innovative per ripensare il turismo

35 39

36 Idee innovative per ripensare il turismo

37 41

38 Idee innovative per ripensare il turismo

39 43

40 Idee innovative per ripensare il turismo

41 45

42 Idee innovative per ripensare il turismo

43 47

44 Idee innovative per ripensare il turismo

45 49

46 Idee innovative per ripensare il turismo

47 51

48 Idee innovative per ripensare il turismo

49 53

50 Idee innovative per ripensare il turismo

51 55

52

53 Comunicazione

54 Idee innovative per ripensare il turismo ALLEGATO III COMUNICAZIONE EVENTO Tempi strettissimi, obiettivi precisi. Queste caratteristiche hanno guidato il media plan, che è stato focalizzato su azioni incisive, personalizzate e mirate. Il numero ridotto di partecipanti, i tempi e il budget hanno escluso automaticamente il ricorso a comunicazione massiva (cartellonistica esterna e spot sui media tradizionali) considerata troppo onerosa e dispersiva. Obiettivo: stimolare l adesione alla giornata da parte di 100 persone tra imprenditori e innovatori coraggiosi in soli 5 giorni. Poiché il target usa principalmente i new media per lavoro e per informazione personale, i mezzi più idonei a veicolare l invito alla partecipazione sono stati: di Sardegna 2.0, tenutosi a Tramatza. Immagine coordinata dell evento Ideazione del nome e del logo dell evento, veicolato su tutti i materiali prodotti destinati ai partecipanti dell evento e su tutta la comunicazione emessa, web e non. Kit per il partecipante Ogni partecipante ha ricevuto un kit di materiali promozionali che riverberassero il ricordo dell esperienza anche nei giorni seguenti: bag, matita, quaderno, badge e scheda Vademecum con tutte le informazioni utili per vivere al meglio la giornata e contattare gli organizzatori. Comunicazione visiva Esclusa la comunicazione massiva, si è scelto di rafforzare l identità visiva in loco, in modo che fungesse da arredo della sala e contemporaneamente caratterizzasse l innovatività dell iniziativa: pannelli mobili di cm 100*140 e proiezioni sul muro di una presentazione delle aziende partecipanti da un lato e di una twitter cloud dall altro (con la possibilità di registrare un video tag di 1 minuto da pubblicare sui social media).

55 59 progetto Naming e payoff progetto Logo e identità visiva Idee innovative per ripensare il turismo

56 Idee innovative per ripensare il turismo Pirri - Cagliari 19 luglio 2011 Città dell Impresa h / Idee innovative per ripensare il turismo Un nuovo incontro informale destinato a imprenditori e capitani coraggiosi che vogliano mettersi alla prova e sperimentare soluzioni innovative per valorizzare il proprio territorio. La giornata, destinata agli operatori del settore TURISMO e a coloro che forniscono servizi e prodotti per arricchire l offerta, si svolgerà secondo la formula già sperimentata del barcamp: momenti conviviali di relax e networking aiuteranno ad arricchire la giornata e a sviluppare le idee di business. Il migliore progetto riceverà in premio un piccolo piano d investimento offerto da Sardegna Ricerche. Se hai una mente brillante, dimostralo. Applicazioni Per informazioni: Per registrarsi all evento (max 100 partecipanti): Evento organizzato da in collaborazione con ASSESSORATO DEL TURISMO ARTIGIANATO E COMMERCIO CITTÀ DI CAGLIARI invito programma Pirri - Cagliari Città dell Impresa 19 luglio 2011 h / Idee innovative per ripensare il turismo LA RICETTA DEL RILANCIO DELL IMPRENDITORIA SARDA. Sardegna Ricerche e l associazione Sardegna 2.0, in collaborazione con l Assessorato del Turismo, Commercio e Artigianato, propongono un nuovo incontro informale destinato ad imprenditori e capitani coraggiosi che vogliano mettersi alla prova e sperimentare soluzioni innovative per valorizzare il proprio territorio. L incontro è destinato agli operatori del settore turismo e a coloro che forniscono servizi e prodotti per arricchire l offerta: imprese ICT, di artigianato e di enogastronomia, di promozione della cultura e del viaggio incoming come scoperta di luoghi. La giornata si svolgerà secondo la formula già sperimentata del barcamp: nessun relatore ufficiale, nessuna cattedra da cui presentare risultati né promesse. I partecipanti - uomini e donne impegnati nelle proprie aziende - siederanno a diversi tavoli di lavoro e presenteranno le proprie competenze, confrontandole con quelle degli altri interlocutori. Alla fine della mattina presenteranno le proprie idee di business (nuovi servizi, prodotti o processi), voteranno le più intriganti e su queste lavoreranno nel pomeriggio. A fine serata presenteranno brevemente le loro proposte progettuali e le partnership necessarie, coinvolgendo gli altri partecipanti per acclamare l idea migliore e vincere il premio messo in palio dagli organizzatori. Al lavoro ai tavoli si affiancheranno momenti conviviali di relax e networking. Obiettivo della giornata è conoscere le persone che realizzano prodotti e servizi eccellenti ancora da valorizzare e riappropriarsi del proprio ruolo da protagonisti dello sviluppo al fine di avviare nuove filiere produttive. In altre parole, andar via sfiniti, con la testa piena di idee, le tasche di biglietti da visita e il futuro dell isola tutto da costruire. PROGRAMMA DELLA GIORNATA 9:00 Registrazione e consegna materiali di lavoro 9:45 Saluti dell Onorevole Luigi Crisponi, Assessore del Turismo, Artigianato e Commercio e della dott.ssa Maria Paola Corona, Presidente di Sardegna Ricerche 10:00 Presentazione della giornata e informazioni tecniche 10:15 Presentazioni e Business Idea Generation (due turni) Si prevedono 15 tavoli da 7 persone: ogni partecipante dispone di 2 minuti per presentarsi al tavolo e15 minuti di lavoro di gruppo per far nascere un idea di business e compilare una Scheda predistribuita. Le idee vengono raccolte ed esposte in appositi tabelloni. 11:30 Coffee break 11:45 Presentazioni e Business Idea Generation (due turni) 13:00 Buffet Durante il buffet i partecipanti potranno visionare i lavori dei gruppi e votare, attraverso apposita griglia, l idea di business ritenuta migliore. Le 15 idee migliori verranno collezionate e saranno la base per costituire dei nuovi gruppi di lavoro di massimo 8 persone. 14:45 Promuovere l innovazione: come costruire il futuro Visione di un discorso di Lawrence Lessing, professore alla Harvard Law School 15:00 Joining the group and Business Idea Development I nuovi gruppi di lavoro, costituiti intorno alle idee più votate, si occuperanno di sviluppare l idea nel dettaglio e stendere una bozza di business plan. I partecipanti dovranno produrre un breve documento agevole per presentare in plenaria la business idea. 16:30 Coffee Break 16:45 Business Idea Contest. Semifinali I rappresentanti di ogni gruppo dispongono di 3 minuti per raccontare in plenaria la propria idea di business. Ogni 5 presentazioni ciascun partecipante dovrà votare attraverso firma su griglia predistribuita- l idea di business che gli è piaciuta di più, in modo da selezionare 3 idee. 18:15 Finali I rappresentanti dei gruppi che hanno sviluppato le tre Business Ideas più votate dispongono di 1 minuto per riassumere il lavoro e di 5 minuti per rispondere ad eventuali dubbi, domande e perplessità degli partecipanti in plenaria. Segue una seconda votazione per decretare il vincitore del Contest. 18:45 Premiazione della migliore Business Idea Intervento delle Autorità 19:00 Happy hour con musica dal vivo Durante l aperitivo viene estratto il nome del vincitore del premio di partecipazione e ritirati i questionari di valutazione distribuiti nel pomeriggio. 20:00 Chiusura dei lavori Organizzatori In collaborazione con ASSESSORATO DEL TURISMO ARTIGIANATO E COMMERCIO CITTÀ DI CAGLIARI

57 61 Pirri - Cagliari Città dell Impresa 19 luglio 2011 Idee innovative per ripensare il turismo STAFF Applicazioni Pirri - Cagliari Città dell Impresa 19 luglio 2011 Idee innovative per ripensare il turismo badge quaderno

58 Idee innovative per ripensare il turismo Contatti Stampa TOURISMART Se hai una mente brillante, dimostralo Martedì 19 Luglio ore 9.00/20.00 Città dell Impresa - Pirri (Cagliari) Cagliari, 14 LUG - Si baserà sulle competenze e sul know-how dei partecipanti e avrà come scopo la produzione di idee innovative per ripensare il turismo dell isola. Si tratta di TOURISMART, evento voluto e organizzato da Sardegna Ricerche e dal network Sardegna 2.0 in collaborazione con l Assessorato Regionale del Turismo, Commercio e Artigianato, Comune di Cagliari - Servizio Politiche Comunitarie e del Lavoro e Città dell Impresa. Un nuovo incontro dedicato all innovazione, quindi, a quasi 3 mesi esatti da quello che portò nell ombelico della Sardegna, nel piccolo paese di Tramatza, oltre 70 tra imprenditori e liberi professionisti da tutta l isola grazie a un tam-tam partito dal basso attraverso la rete. Questa volta l obiettivo sarà ancora più preciso e rivolto a un settore che traina un importante fetta della nostra economia regionale e che può senza dubbio essere ulteriormente valorizzato. Al TURISMO sono infatti collegati tanti altri settori che a vario titolo ne arricchiscono l offerta: ICT, marketing e comunicazione, artigianato ed enogastronomia, promozione della cultura e dell incoming, tanto per citarne alcuni. Ambiti che una volta messi a contatto attraverso le persone che vi operano quotidianamente possono contribuire allo sviluppo di idee di business realistiche e competitive per la valorizzazione del territorio e l attrazione di sostanziosi capitali sull isola. La giornata si svolgerà secondo la formula già sperimentata del barcamp, in un clima informale che stimoli la relazione e la generazione di progetti. I partecipanti avranno la possibilità di conoscersi per gruppi sia in sessioni di business idea generation (ideazione di progetti) che di business idea development (sviluppo dei progetti), per arrivare alla redazione di una prima traccia di business plan (progetto imprenditoriale) che identifichi già a grandi linee lo scenario per la sua realizzazione: target, tecnologia, risorse umane, scalabilità, concorrenza, budget, piano di comunicazione e così via. Serena Orizi per Tourismart Ph: (+39) skype soloori Organizzatori Sardegna Ricerche Sardegna Ricerche è l Ente pubblico regionale che sostiene la ricerca, il trasferimento tecnologico e lo sviluppo dell'economia della conoscenza in Sardegna e promuove e gestisce Polaris, il Parco scientifico e tecnologico regionale. L'Ente cura l'attuazione delle politiche regionali in tema di innovazione e trasferimento tecnologico, sostenendo l'innovazione del sistema produttivo e favorendo la nascita di imprese innovative nonché l'attrazione in Sardegna di imprese high-tech. L iniziativa Tourismart si inserisce in una più vasta attività di promozione dell utilizzo delle tecnologie ICT anche da parte delle imprese del settore turistico, in stretto raccordo con le nuove politiche portate avanti dal competente assessorato regionale. Tutto ciò con l intento di rafforzare l'innovazione tecnologica in questo settore e favorire la nascita di nuove imprese. - Sede Centrale Edificio 2 Loc. Piscinamanna Pula (CA) Tel Fax Sardegna 2.0 [S2dot0] Sardegna 2.0 è un network nato sul web il 19 novembre 2010, sotto forma di gruppo professionale di LinkedIn. Dopo il primo evento Sardegna2.0 autofinanziato e organizzato a Tramatza il 20 Aprile 2011, il network si è costituito Associazione per la Promozione Sociale il 10 giugno 2011 con il nome di S2dot0. L Associazione persegue le seguenti finalità: cambiare in meglio i territori di cui fanno parte i propri iscritti attraverso una rete di persone; costruire un ponte fra chi vive in territori diversi, con l'intento di creare occasioni di crescita economica di singole aziende, ricercatori e professionisti che vorranno entrare a far parte di questa rete; promuovere l aggregazione di imprenditori, ricercatori, liberi professionisti, studenti e persone che hanno a cuore il tema dell'innovazione attraverso la realizzazione di luoghi di incontro a servizio dell intera collettività; facilitare l'incontro delle persone attraverso la creazione di eventi durante i quali potersi conoscere, valutare l'affidabilità delle persone e godere insieme di giornate serene e culturali. facilitare l'incontro delle persone anche online attraverso i canali mediatici ritenuti più opportuni per tale scopo (social network, siti web, mailing list, etc...) - Via Baldedda 35, Sassari Tel A conferma dell impegno assunto da Sardegna Ricerche e dall Assessorato Regionale, ai lavori parteciperanno anche loro rappresentanti col fine, da un lato, di raccogliere i suggerimenti e le proposte delle imprese e, dall altro, di fornire un supporto tecnico in materia di programmi e finanziamenti per l innovazione tecnologica e di creazione di nuove imprese predisposti dalla Regione. Le idee giudicate migliori da tutti i partecipanti accederanno alle fasi finali e il progetto che alla fine avrà ottenuto più voti riceverà un premio in denaro a supporto della fase di avvio. Per registrarsi all evento 100 i posti disponibili è necessario seguire le indicazioni fornite al link Scadenza iscrizioni 15 Luglio. In collaborazione con Comunicato stampa pre evento Assessorato Regionale del Turismo, Commercio e Artigianato Il mercato turistico sardo (un miliardo e mezzo di euro all anno di fatturato) è un comparto ben strutturato e consistente, nonostante debba far i conti con la crisi, congiunturale e strutturale, che incide su tutti i settori dell economia. Per un ulteriore sviluppo del settore sono decisivi il miglioramento qualitativo e la diversificazione della proposta turistica, attività che l assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio porta avanti secondo tre linee operative: identità, trasversalità e destagionalizzazione. Gli investimenti maggiori sono stati destinati a servizi per le imprese, alla riqualificazione delle strutture ricettive e al miglioramento dei servizi di qualità per la destagionalizzazione. Tra le tante iniziative portate avanti dall Assessorato troviamo L Isola che danza, campagna istituzionale per la riscoperta dell identità e della tradizione sarde, emblema della valorizzazione dei mesi cosiddetti di spalla ; La Borsa del turismo attivo, per la diversificazione e delocalizzazione dei flussi, vetrina per lo straordinario patrimonio paesaggistico regionale; Sardegna Cuore d acqua, il Bonus Sardo Vacanza e il varo della Flotta Sarda, azioni per la promozione della stagione estiva. E ancora golfistica, portualità, turismo nautico e congressuale. Tutte attività corredate e avvolte dallo sviluppo delle nuove tecnologie: tra gli esempi più chiari il potenziamento del sito istituzionale SardegnaTurismo e la nuova versione di SardegnaConsumatore. - Viale Trieste, Cagliari Tel fax Location Città dell Impresa Comune di Cagliari L evento Tourismart è ospitato nei locali di Città dell Impresa, realtà che fa riferimento all'assessorato Programmazione e Finanze del Comune di Cagliari - Servizio Politiche Comunitarie e del Lavoro. Con la realizzazione di Città dell'impresa, l'amministrazione comunale di Cagliari ha inteso dotare l'area Vasta cagliaritana di un centro nel quale i soggetti interessati alle tematiche imprenditoriali possono trovare un interlocutore unico con il quale avviare percorsi di approfondimento, formazione, creazione e sviluppo d'impresa. Il percorso interattivo multimediale di cultura d'impresa (Esposizione), il sistema di servizi per la creazione e l'innovazione d'impresa (Fabbrica) ed il centro di formazione imprenditoriale (Accademia), costituiscono le tre sezioni "dedicate" di Città dell'impresa. L ex Distilleria di Pirri, sede di Città dell impresa e splendido esempio di recupero industriale, ospita inoltre gli uffici del servizio Politiche Comunitarie del Comune di Cagliari. - Via Ampere n Cagliari Tel Fax

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

I rapporto sul turismo attivo in Sardegna

I rapporto sul turismo attivo in Sardegna Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione I rapporto sul turismo attivo in Sardegna Le potenzialità dell altra stagione Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione 1 Il turismo attivo in

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime -

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Progetto Continuità" Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria 2010-11 11 Anno Scolastico 2010 Funzioni Strumentali A. Rubino Scuola Infanzia P. Stramonio Scuola

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Inform@lmente SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Art. 1 Finalità Il Ministero dell Istruzione, e il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari + CON Il bando AMNU e STET promuovono un bando rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio dell Alta Valsugana e Bersntol. Il bando sollecita l attivazione di progetti finalizzati al risparmio

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PER LA FORMAZIONE DEL PIANO OPERATIVO GIOVANI (POG) Anno 2015 PREMESSA:

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster)

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) A. REQUISITI D AMMISSIONE GENERALI 1. REQUISITI DI AMMISSIONE STABILITI

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

GUIDA PRATICA ALLA COSTITUZIONE DI UNO SPIN OFF DA RICERCA

GUIDA PRATICA ALLA COSTITUZIONE DI UNO SPIN OFF DA RICERCA GUIDA PRATICA ALLA COSTITUZIONE DI UNO SPIN OFF DA RICERCA Progetto SPIN OVER Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 27 gennaio 2005 progetto Spin Over, a cura del Gruppo iella Nasini e Sandra

Dettagli

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto LA PROGETTAZIONE 1 LA PROGETTAZIONE Oggi il raggiungimento di un obiettivo passa per la predisposizione di un progetto. Dal mercato al terzo settore passando per lo Stato: aziende, imprese, organizzazioni,

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI

LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI SOGGETTO PROPONENTE: I.T.T. - ISTITUTO TECNICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI, ASCOLI PICENO (AP) SOGGETTO ATTUATORE: CONFSALFORM - ROMA LIBRETTO RILASCIATO IL:

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

GRAFICA. Diamo forma ai tuoi bisogni. Consulenti di soluzioni. grafica cartacea - grafica online - grafica applicata

GRAFICA. Diamo forma ai tuoi bisogni. Consulenti di soluzioni. grafica cartacea - grafica online - grafica applicata Diamo forma ai tuoi bisogni Consulenti di soluzioni GRAFICA grafica cartacea - grafica online - grafica applicata BROCHURES CARTELLINE CATALOGHI LOCANDINE VOLANTINI MANIFESTI CALENDARI MENU LOGOMARCHI

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli