Da esse si distinguono le scritture contabili informatizzate, soggette a regole diverse ed alle quali sarà dedicata una prossima massima.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Da esse si distinguono le scritture contabili informatizzate, soggette a regole diverse ed alle quali sarà dedicata una prossima massima."

Transcript

1 Consiglio Nazionale MASSIME DI DIRITTO DELL INFORMATICA (*) Nota redazionale: la presente massima ha per oggetto le scritture contabili meccanizzate, tra le quali può essere classificata la stragrande maggioranza dei libri contabili. Da esse si distinguono le scritture contabili informatizzate, soggette a regole diverse ed alle quali sarà dedicata una prossima massima. Massima DI n. 4 1 / 5

2 ESTRATTI DA SCRITTURE CONTABILI "MECCANIZZATE" 1. Affinché si possa produrre un estratto autentico (1) ex art. 634 c.p.c. delle scritture contabili meccanizzate, previste dall art. 7, comma 4-ter, del D.L. n. 357/1994 (convertito con la Legge n. 489/1994), è necessario che esse siano state stampate o su libro previamente vidimato, oppure su libro non vidimato ma numerato progressivamente da colui che le conserva, nei casi previsti dall art. 2215, secondo comma, c.c., dall art. 22 del D.P.R. n. 600/1973, nonché, per i registri IVA, dall'art. 39 del D.P.R. n. 633/1972 (2). 2. Andranno in ogni caso verificati i requisiti formali estrinseci della regolare tenuta della contabilità ex art c.c. secondo le regole ordinarie (3). La disposizione dell art. 7 citato, secondo cui la tenuta delle scritture contabili con sistemi meccanizzati è ritenuta regolare (testualmente: a tutti gli effetti di legge ) anche quando i dati sono aggiornati entro 60 giorni dalla loro manifestazione solo su supporto magnetico, senza la relativa trascrizione su carta, a condizione che la mancata trascrizione riguardi esclusivamente l esercizio per il quale non siano ancora scaduti i termini per le relative dichiarazioni annuali e sia possibile in qualsiasi momento trascrivere su carta i dati memorizzati nel sistema informatico, non consente di ritenere che si possano produrreestratti con lo stesso valore probatorio di quelli tradizionali prescindendo dalla previa stampa. Infatti, così facendo si dimenticherebbe che l'estratto di cui all'articolo 634 c.p.c. gode di un suo peculiare status giuridico in quanto ricavato da scritture che presentano determinate garanzie di provenienza ed immodificabilità, qualità che difettano del tutto in una semplice registrazione su supporto informatico non firmata digitalmente. Non è un caso che sia il vecchio DM 23 gennaio 2004 relativo alla conservazione informatica delle scritture contabili ai fini della loro rilevanza fiscale, che il nuovo DM 17 giugno 2014, che lo sostituisce in materia, prevedano l'apposizione della firma digitale e della marcatura temporale. L'obiettivo evidente è quello di impedire manipolazioni successive e di ricreare, anche in campo informatico, una delle caratteristiche 2 / 5

3 proprie del libro vidimato e che il file informatico, di per se, non possiede (4). È possibile, invece, ricavare da tali scritture non ancora stampate ed aggiornate solo nel sistema informatico copie parziali od integrali, alla stregua di qualsiasi altro documento esibito al Notaio. Infatti, se la normativa codicistica in materia di copie (artt e ss. c.c.) fa riferimento ad un soggetto depositario pubblico e l efficacia probatoria di tali copie deriva, nel sistema delineato dal codice civile, dal deposito dell originale presso il medesimo, l'evoluzione in materia ha fatto sì che, in forza di legge speciale, l efficacia probatoria di una copia possa essere determinata in modo diverso, prescindendo dal deposito: il principale punto riferimento è l art. 1 del R.D.L. n. 1666/1937 ed ora l'art 73 della Legge Notarile, che concede al Notaio la facoltà di rilasciare copie ed estratti di documenti a lui esibiti, e non necessariamente depositati. Elemento qualificante in questo caso è l esibizione al pubblico ufficiale del documento originale da riprodurre integralmente o parzialmente; senza tale presupposto, infatti, per il notaio sarà impossibile qualsiasi tipo di comparazione. Anche in questo caso è necessario tenere ben distinto il valore probatorio della dichiarazione notarile, che avrà comunque valore di atto pubblico, da quello dell atto parzialmente riprodotto, che sarà quello del documento esibito al Notaio. Ne discende, sul piano operativo, che nel suo intervento il Notaio dovrà sempre adottare modalità tali da rendere palesi al Giudice (od altro destinatario del documento notarile) la natura e le caratteristiche della documentazione da cui la copia è ricavata. Sarebbe sicuramente fuorviante che la produzione di una copia conforme notarile induca il fruitore ad attribuire erroneamente alle informazioni contenute nella copia uno status poziore rispetto a quello proprio della documentazione originale. Andrà pertanto chiarito che la riproduzione in copia si riferisce a scritture contabili aggiornate solo su supporto informatico e non ancora trasposte su carta. *) Le massime sono elaborate sulla base delle risposte a quesito e degli approfondimenti prodotti dal Settore Studi di Diritto dell'informatica del CNN ed approvate dai componenti 3 / 5

4 dell'area Informatica. Le massime precedenti sono pubblicate sulla R.U.N. Area Istituzioni Consiglio Nazionale settore Informatico https://webrun.notariato.it/run2/webrun/contenuti/menuistituzionale/cnn/sett ore-informatico/pagina_massime_informatica.html 1. In generale sulla possibilità di eseguire estratti dalle scritture contabili tenute informaticamente si veda lo Studio CNN n /IG - Estratti notarili da libri contabili tenuti con mezzi informatici e Copie estratti e certificati, le allegazioni all'atto notarile e la certificazione di conformità all'originale delle copie dopo il D.lgs. 110/2010, in atti dei Convegni di Studio "Introduzione all'atto notarile informatico: profili sostanziali e aspetti operativi" (Milano, 28 maggio 2010) e L'atto notarile informatico: prime riflessioni sul D.lgs. 110/2010 ( Firenze, 29 ottobre 2010), I quaderni della Fondazione Italiana per il Notariato, Il sole 24 ore, L art. 22 del D.P.R. n. 600/1973 prevede la numerazione progressiva di tutte le scritture contabili (ad eccezione di quelle di magazzino) per ciascun anno, con l indicazione pagina per pagina dell anno di riferimento, non di quello su cui si effettua la stampa. Tale numerazione, in seguito alle varie normative di semplificazione, deve essere effettuata direttamente dal contribuente. Nel caso di tenuta di registri multiaziendali in base alla Circolare Ministeriale 30 luglio 2002, n. 60/E, i soggetti incaricati dell'elaborazione delle scritture contabili obbligatorie possono utilizzare dei registri a striscia continua a condizione che vengano rispettati i seguenti requisiti: 1) attribuzione di un numero progressivo ai vari fogli utilizzati per i registri ed i libri di ciascun utente, distintamente per periodo di imposta; 2) consegna a ciascun utente entro il termine di presentazione delle relative dichiarazioni annuali dei fogli relativi alle registrazioni eseguite nel periodo di imposta che costituiscono i libri o i registri da conservare secondo le regole ordinarie. In sostanza in questi casi il soggetto incaricato intesta i libri o i registri direttamente ai soggetti obbligati suoi clienti, ma numerandoli progressivamente soltanto al momento della stampa. 4 / 5

5 3. Art c.c.: Tutte le scritture devono essere tenute secondo le norme di una ordinata contabilità, senza spazi in bianco, senza interlinee e senza trasporti in margine. Non si possono fare abrasioni e, se è necessaria qualche cancellazione, questa deve eseguirsi in modo che le parole cancellate siano leggibili. Si rammenta che persiste un difetto di coordinamento tra l'art c.c., comma 2, che non prevede più alcuna forma di vidimazione per il libro giornale ed il libro degli inventari e l'art. 634 c.p.c. che fa ancora riferimento, quale prova idonea per l'ottenimento del decreto ingiuntivo, alle scritture contabili di cui all'art "purché bollate e vidimate". 4. Si tenga presente che, anche qualora si ritenesse non necessaria la trasposizione cartacea del libro contabile informatico ai fini dell'esibizione al Notaio (limitando, pertanto, la necessità di questa operazione solo in sede di controllo ed ispezione da parte degli organi competenti), tale libro dovrà essere pur sempre creato in un formato informatico che, oltre a consentirne ovviamente la leggibilità, integri i requisiti di cui all'art. 20, 1-bis, CAD. 5 / 5

Estratti. Gea Arcella. Notaio in Buja Componente Commissione Informatica Consiglio Nazionale del Notariato

Estratti. Gea Arcella. Notaio in Buja Componente Commissione Informatica Consiglio Nazionale del Notariato Estratti Gea Arcella Notaio in Buja Componente Commissione Informatica Consiglio Nazionale del Notariato Recentemente l'art. 6, comma 2, lettera f) quater del d.l.70 convertito con modificazioni dalla

Dettagli

I termini di stampa dei registri e libri contabili

I termini di stampa dei registri e libri contabili ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 36 7 DICEMBRE 2012 I termini di stampa dei registri e libri contabili Copyright 2012 Acerbi

Dettagli

Legislazione sulla conservazione sostitutiva dei documenti nella gestione dei rifiuti

Legislazione sulla conservazione sostitutiva dei documenti nella gestione dei rifiuti Legislazione sulla conservazione sostitutiva dei documenti nella gestione dei rifiuti Paolo Pipere Esperto di Diritto dell Ambiente Segretario nazionale Associazione Italiana Esperti Ambientali (Ass.I.E.A.)!

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 13 / 2016 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: STAMPA DELLA CONTABILITA ANNO 2015 Riferimenti Legislativi: - Art. 7, comma 4-ter, DL n. 357/94 - Art. 1, comma 161, Legge 244/2007 - Artt.

Dettagli

NORMATIVA DI ARCHIV.IO

NORMATIVA DI ARCHIV.IO NORMATIVA DI ARCHIV.IO Sommario Perché Archiv.IO garantisce la conservazione dei tuoi documenti con validità legale?... 3 Ma sono obbligato a conservare la copia cartacea?... 5 Perché Archiv.IO garantisce

Dettagli

Periodico informativo n. 142/2012. Inventario: redazione e stampa entro il 31 dicembre

Periodico informativo n. 142/2012. Inventario: redazione e stampa entro il 31 dicembre Periodico informativo n. 142/2012 Inventario: redazione e stampa entro il 31 dicembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che il 31 dicembre

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 14 / 2015 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: STAMPA DELLA CONTABILITA ANNO 2014. Riferimenti: - Art. 7, comma 4-ter, DL n. 357/94 - Art. 1, comma 161, Legge n. 244/2007 - Artt. 15,

Dettagli

Le scritture contabili: la funzione

Le scritture contabili: la funzione Le scritture contabili: la funzione Rappresentazione in termini quantitativi e/o monetari dei singoli atti d impresa, della situazione patrimoniale dell imprenditore, del risultato economico dell attività

Dettagli

I termini di stampa dei registri e libri contabili

I termini di stampa dei registri e libri contabili ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 28 23 NOVEMBRE 2013 I termini di stampa dei registri e libri contabili Copyright 2013 Acerbi

Dettagli

Questioni teoriche e prassi operativa nel PCT

Questioni teoriche e prassi operativa nel PCT Questioni teoriche e prassi operativa nel PCT Prof. Avv. Giusella Finocchiaro www.studiolegalefinocchiaro.it www.blogstudiolegalefinocchiaro.it Il documento informatico Il quadro normativo (1/2) Percorso

Dettagli

ABROGAZIONE DELL OBBLIGO DI BOLLATURA E VIDIMAZIONE DELLE SCRITTURE CONTABILI: RIFLESSI SULL EFFICACIA PROBATORIA

ABROGAZIONE DELL OBBLIGO DI BOLLATURA E VIDIMAZIONE DELLE SCRITTURE CONTABILI: RIFLESSI SULL EFFICACIA PROBATORIA ABROGAZIONE DELL OBBLIGO DI BOLLATURA E VIDIMAZIONE DELLE SCRITTURE CONTABILI: RIFLESSI SULL EFFICACIA PROBATORIA Circolare n. 13/2002 Documento n. 25 del 23 ottobre 2002 Via G. Paisiello, 24 00198 Roma

Dettagli

FATTURE ELETTRONICHE E COMUNICAZIONE DEL LUOGO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DIGITALI

FATTURE ELETTRONICHE E COMUNICAZIONE DEL LUOGO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DIGITALI FATTURE ELETTRONICHE E COMUNICAZIONE DEL LUOGO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DIGITALI Ai gentili clienti Loro Sedi FATTURE ELETTRONICHE E COMUNICAZIONE DEL LUOGO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DIGITALI

Dettagli

SCRITTURE CONTABILI E LIBRI SOCIALI

SCRITTURE CONTABILI E LIBRI SOCIALI SCRITTURE CONTABILI E LIBRI SOCIALI NORMATIVA CIVILISTICA CODICE CIVILE LIBRO V DEL LAVORO TITOLO II DEL LAVORO NELL IMPRESA Capo III DELLE IMPRESE COMMERCIALI E DELLE ALTRE IMPRESE SOGGETTE A REGISTRAZIONE

Dettagli

di Gea Arcella notaio in Buja

di Gea Arcella notaio in Buja L'atto pubblico informatico: la novella alla legge notarile ed il D.L. 179 di Gea Arcella notaio in Buja garcella@notariato.it Trieste 14 febbraio 2013 1 1. La forma pubblica amministrativa e il D.L. 179

Dettagli

PON FSE - Competenze per lo sviluppo Asse II Capacità istituzionale - Obiettivo H

PON FSE - Competenze per lo sviluppo Asse II Capacità istituzionale - Obiettivo H PON FSE - Competenze per lo sviluppo Asse II Capacità istituzionale - Obiettivo H Percorso formativo su Semplificazione e nuovo Codice dell Amministrazione Digitale H - 4 - FSE - 2012-1 COPIE E DUPLICATI

Dettagli

SCRITTURE CONTABILI E LIBRI SOCIALI

SCRITTURE CONTABILI E LIBRI SOCIALI SCRITTURE CONTABILI E LIBRI SOCIALI NORMATIVA CIVILISTICA CODICE CIVILE LIBRO V DEL LAVORO TITOLO II DEL LAVORO NELL IMPRESA Capo III DELLE IMPRESE COMMERCIALI E DELLE ALTRE IMPRESE SOGGETTE A REGISTRAZIONE

Dettagli

RISOLUZIONE N. 162/E

RISOLUZIONE N. 162/E RISOLUZIONE N. 162/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 30 luglio 2003 Oggetto: Istanza di interpello X S.p.A. Utilizzo dei registri contabili tenuti ai sensi del D.M. 20 settembre 2002 in

Dettagli

La stampa dei libri sociali e registri contabili obbligatori

La stampa dei libri sociali e registri contabili obbligatori N. 21 6 Dicembre 2016 Loro sedi Ai gentili clienti La stampa dei libri sociali e registri contabili obbligatori Con la presente informativa, per tutti i clienti che provvedono in proprio alla tenuta dei

Dettagli

GUIDA ALLA BOLLATURA DEI REGISTRI E LIBRI SOCIALI

GUIDA ALLA BOLLATURA DEI REGISTRI E LIBRI SOCIALI GUIDA ALLA BOLLATURA DEI REGISTRI E LIBRI SOCIALI REGISTRI E LIBRI DA BOLLARE PRESSO IL REGISTRO IMPRESE Il Codice Civile e il DPR 581/1995 prevedono che la bollatura dei libri contabili venga effettuata

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 273 09.09.2016 Unico: la conservazione elettronica Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Unico A cura di Devis Nucibella In Unico 2016 i contribuenti

Dettagli

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista 1/7 OGGETTO REDAZIONE E SOTTOSCRIZIONE DELL INVENTARIO DELL ESERCIZIO 2015 CLASSIFICAZIONE CC art. 2217 C.C. 30.000.000 RIFERIMENTI NORMATIVI ARTT. 2214, 2217, 2219, 2220 DEL CODICE CIVILE ART. 15, DPR

Dettagli

Sanità 2.0: quali strumenti per le Strutture Sanitarie?

Sanità 2.0: quali strumenti per le Strutture Sanitarie? Materiale didattico - Avv. Silvia Stefanelli Sanità 2.0: quali strumenti per le Strutture Sanitarie? PROFILI GIURIDICI SU DOCUMENTO INFORMATICO E IDENTITÀ DIGITALE Segreteria Organizzativa Via V.Gemito,

Dettagli

ISCRIZIONE E TENUTA DEL REGISTRO DEI TRUST E MODALITA DI VIDIMAZIONE DEL LIBRO DEGLI EVENTI

ISCRIZIONE E TENUTA DEL REGISTRO DEI TRUST E MODALITA DI VIDIMAZIONE DEL LIBRO DEGLI EVENTI DECRETO DELEGATO n. 50 del 16 marzo 2010 ISCRIZIONE E TENUTA DEL REGISTRO DEI TRUST E MODALITA DI VIDIMAZIONE DEL LIBRO DEGLI EVENTI Così come modificata con Decreto-Legge n.36 del 24 Febbraio 2011 TESTO

Dettagli

CHECK LIST VISTO DI CONFORMITA COMPENSAZIONE CREDITI TRIBUTARI DA DICHIARAZIONI PF E SP

CHECK LIST VISTO DI CONFORMITA COMPENSAZIONE CREDITI TRIBUTARI DA DICHIARAZIONI PF E SP S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO CHECK LIST VISTO DI CONFORMITA COMPENSAZIONE CREDITI TRIBUTARI DA DICHIARAZIONI PF E SP Renzo Radicioni Milano, 23 settembre 2014 S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Dettagli

13 APRILE 2016 LA NORMATIVA IL D.LG. 179/2012 LE SPECIFICHE TECNICHE MODELLI ERRORI E SANZIONI

13 APRILE 2016 LA NORMATIVA IL D.LG. 179/2012 LE SPECIFICHE TECNICHE MODELLI ERRORI E SANZIONI LE ATTESTAZIONI DI CONFORMITA 13 APRILE 2016 LA NORMATIVA IL D.LG. 179/2012 LE SPECIFICHE TECNICHE MODELLI ERRORI E SANZIONI LA NORMATIVA D.LG. 179/2012 - ARTICOLO N.16 DECIES POTERE DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

Città di Giugliano in Campania

Città di Giugliano in Campania Città di Giugliano in Campania Provincia di Napoli REGOLAMENTO DISCIPLINA ORGANIZZATIVA PER CONTRATTI STIPULATI IN MODALITA ELETTRONICA Approvato con Delibera del Commissario Straordinario n.28 del 15.03.2013

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circolare n.12 del 6 marzo 2013 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: TASSA ANNUALE DI VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI VERSAMENTO ENTRO IL 18 MARZO Le società di capitali, anche se in fase di liquidazione,

Dettagli

La sottoscrizione delle domande e le dichiarazioni di conformità dei documenti allegati alle pratiche R.I. e R.E.A.

La sottoscrizione delle domande e le dichiarazioni di conformità dei documenti allegati alle pratiche R.I. e R.E.A. La sottoscrizione delle domande e le dichiarazioni di conformità dei documenti allegati alle pratiche R.I. e R.E.A. Maria Loreta RASO Torino, 9 aprile 2013 1 PARTE PRIMA La sottoscrizione delle domande

Dettagli

Termini di stampa dei libri sociali e dei registri contabili MARZO 2017

Termini di stampa dei libri sociali e dei registri contabili MARZO 2017 Termini di stampa dei libri sociali e dei registri contabili 2016 13 MARZO 2017 Le variazioni dei termini apportate dall art. 4 del D.L. 22 ottobre 2016, n. 193 all art. 8, comma 1, del D.P.R. 22 luglio

Dettagli

Normativa antiriciclaggio: adempimenti per i professionisti. 13 dicembre Teresa Aragno (Dottore Commercialista) Registrazione

Normativa antiriciclaggio: adempimenti per i professionisti. 13 dicembre Teresa Aragno (Dottore Commercialista) Registrazione Teresa Aragno (Dottore Commercialista) Registrazione 1 Modalità di registrazione previste dal D.Lgs. 231/2007 Archivio formato e gestito a mezzo di strumenti informatici Registro della clientela a fini

Dettagli

L'atto costitutivo della startup innovativa con modello standard tipizzato

L'atto costitutivo della startup innovativa con modello standard tipizzato L'atto costitutivo della startup innovativa con modello standard tipizzato Reggio Calabria, 24 maggio 2017 Una nuova modalità di costituzione online, con firma digitale, a costo zero A seguito della emanazione

Dettagli

Guida alla presentazione della domanda di iscrizione degli atti di trasferimento delle quote di partecipazione nelle Srl senza l intervento del notaio

Guida alla presentazione della domanda di iscrizione degli atti di trasferimento delle quote di partecipazione nelle Srl senza l intervento del notaio Guida alla presentazione della domanda di iscrizione degli atti di trasferimento delle quote di partecipazione nelle Srl senza l intervento del notaio Premesse e riferimenti normativi L Art. 36, comma

Dettagli

Breve introduzione ai documenti informatici e alle attestazioni di conformità delle copie informatiche Ordine degli Avvocati di Mantova

Breve introduzione ai documenti informatici e alle attestazioni di conformità delle copie informatiche Ordine degli Avvocati di Mantova Breve introduzione ai documenti informatici e alle attestazioni di conformità delle copie informatiche Ordine degli Avvocati di Mantova Le tipologie di documenti informatici nel PCT e per le notifiche

Dettagli

Diritto commerciale I. Lezione del 25 ottobre 2016

Diritto commerciale I. Lezione del 25 ottobre 2016 Diritto commerciale I Lezione del 25 ottobre 2016 «Statuto dell imprenditore commerciale» sta per insieme delle norme speciali di disciplina dell imprenditore commerciale: Pubblicità (il registro delle

Dettagli

COMUNE DI ROCCA D EVANDRO PROVINCIA DI CASERTA Medaglia d Argento al Merito Civile. Contratti stipulati in modalità elettronica REGOLAMENTO

COMUNE DI ROCCA D EVANDRO PROVINCIA DI CASERTA Medaglia d Argento al Merito Civile. Contratti stipulati in modalità elettronica REGOLAMENTO REGOLAMENTO CONTRATTI STIPULATI IN MODALITA ELETTRONICA Approvato con delibera del Consiglio Comunale N 5 Del 13/03/2013 DISCIPLINA ORGANIZZATIVA PER CONTRATTI STIPULATI IN MODALITA ELETTRONICA ARTICOLO

Dettagli

CIRCOLARE N. 33/E. Direzione Centrale Normativa Roma, 9 ottobre 2015

CIRCOLARE N. 33/E. Direzione Centrale Normativa Roma, 9 ottobre 2015 CIRCOLARE N. 33/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 ottobre 2015 OGGETTO: imposta di bollo autentica delle sottoscrizioni dell atto di vendita art.7, comma 1, decreto legge 4 luglio 2006, n. 223 L ACI

Dettagli

PREGIATISSIMI CLIENTI LORO SEDI Alla c.a. dell Amministrazione

PREGIATISSIMI CLIENTI LORO SEDI Alla c.a. dell Amministrazione PREGIATISSIMI CLIENTI LORO SEDI Alla c.a. dell Amministrazione CIRCOLARE FLASH N. 18 Oggetto: la stampa dei registri contabili relativi al 2013 Come noto, le imprese / lavoratori autonomi, in relazione

Dettagli

La notificazione via PEC da parte dell avvocato: istruzioni per l uso

La notificazione via PEC da parte dell avvocato: istruzioni per l uso La notificazione via PEC da parte dell avvocato: istruzioni per l uso Avv. Andrea Ricuperati (ultimo aggiornamento: 21 aprile 2016) 1 Le tre modalità di notifica secondo la nuova L. n. 53/1994 Tramite

Dettagli

Dal cartaceo al digitale: la dematerializzazione degli a1

Dal cartaceo al digitale: la dematerializzazione degli a1 Dal cartaceo al digitale: la dematerializzazione degli a1 La formazione del documento digitale:il documento e la firma digitale, gli originali e le copie Notaio Gea Arcella garcella@notariato.it Mantova,

Dettagli

Vercelli, 6 giugno 2016

Vercelli, 6 giugno 2016 Vercelli, 6 giugno 2016 I poteri di autentica dei difensori Art. 16 undecies d.l. 18 ottobre 2012, n. 179 (aggiunto dal d.l. 27 giugno 15, n. 82) COPIA ANALOGICA Quando l attestazione di conformità prevista

Dettagli

ALLEGAZIONE DEGLI ORIGINALI E DELLE COPIE FORMATI SU DIVERSI TIPI DI SUPPORTO (ART. 57-BIS L.N.) - TRATTAMENTO FISCALE IN ORDINE ALL IMPOSTA DI BOLLO

ALLEGAZIONE DEGLI ORIGINALI E DELLE COPIE FORMATI SU DIVERSI TIPI DI SUPPORTO (ART. 57-BIS L.N.) - TRATTAMENTO FISCALE IN ORDINE ALL IMPOSTA DI BOLLO ALLEGAZIONE DEGLI ORIGINALI E DELLE COPIE FORMATI SU DIVERSI TIPI DI SUPPORTO (ART. 57-BIS L.N.) - TRATTAMENTO FISCALE IN ORDINE ALL IMPOSTA DI BOLLO Si chiede di conoscere quale sia il trattamento tributario,

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 7 marzo 2005, n. 82. Codice dell'amministrazione digitale. Vigente al:

DECRETO LEGISLATIVO 7 marzo 2005, n. 82. Codice dell'amministrazione digitale. Vigente al: DECRETO LEGISLATIVO 7 marzo 2005, n. 82 Codice dell'amministrazione digitale. Vigente al: 19 1 2015 Capo II DOCUMENTO INFORMATICO E FIRME ELETTRONICHE; ((TRASFERIMENTI)), LIBRI E SCRITTURE Sezione I Documento

Dettagli

firme elettroniche (artt. 1) documento informatico (artt. 1, 20-25) Posta elettronica certificata (artt. 1 e 6,48) Pagamenti con modalità telematiche

firme elettroniche (artt. 1) documento informatico (artt. 1, 20-25) Posta elettronica certificata (artt. 1 e 6,48) Pagamenti con modalità telematiche ART. 15 Rilevanza non più solo a documento cartaceo, ma a documento informatico stabilendone la rilevanza a tutti gli effetti di legge Demanda a successiva emanazione regolamentare le modalità di applicazione

Dettagli

NEWSLETTER 07/

NEWSLETTER 07/ NEWSLETTER 07/2016 21.10.2016 IN QUESTA EDIZIONE 1. I termini di stampa dei registri contabili obbligatori 2. L archiviazione elettronica delle scritture contabili 3. La conservazione della documentazione

Dettagli

Decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio 2 maggio 2006

Decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio 2 maggio 2006 Decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio 2 maggio 2006 Approvazione dei modelli di registro di carico e scarico dei rifiuti, ai sensi dell'articolo 195, commi 2, lettera n), e

Dettagli

Attestazione occorrente. Attestazione ex art. 3 bis, co. 2, L. 53/1994

Attestazione occorrente. Attestazione ex art. 3 bis, co. 2, L. 53/1994 A v v. R o b e r t o D i P i e t r o Patrocinante in Cassazione via Gramsci n. 41-67051 AVEZZANO AQ Tel e fax 0863 414530 0863 22278 www.studiodipietro.it Email studiodipietro@gmail.com Le attestazioni

Dettagli

INDICE. Parte I PROCESSO CIVILE TELEMATICO, DOCUMENTO INFORMATICO E FASCICOLO INFORMATICO

INDICE. Parte I PROCESSO CIVILE TELEMATICO, DOCUMENTO INFORMATICO E FASCICOLO INFORMATICO INDICE Parte I PROCESSO CIVILE TELEMATICO, DOCUMENTO INFORMATICO E FASCICOLO INFORMATICO CAPITOLO 1 DOCUMENTO INFORMATICO ED INFORMATIZZAZIONE DEL PROCESSO A) Premessa......................................

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE FUNZIONI DELL UFFICIALE ROGANTE

REGOLAMENTO SULLE FUNZIONI DELL UFFICIALE ROGANTE REGOLAMENTO SULLE FUNZIONI DELL UFFICIALE ROGANTE INDICE Art. 1 Funzioni dell Ufficiale Rogante Art. 2 Requisiti e nomina Art. 3 Ambito di competenza dell Ufficiale Rogante Art. 4 Cessazione dall incarico

Dettagli

AVVISO DI VENDITA. Le ultime novità. A cura della Commissione interprofessionale Avvocati-Commercialisti «Esecuzioni Immobili»

AVVISO DI VENDITA. Le ultime novità. A cura della Commissione interprofessionale Avvocati-Commercialisti «Esecuzioni Immobili» AVVISO DI VENDITA Le ultime novità A cura della Commissione interprofessionale Avvocati-Commercialisti «Esecuzioni Immobili» INTRODUZIONE 1- Processo Civile Telematico 1- Processo Civile Telematico 2-

Dettagli

Il nuovo CAD. Prof. Avv. Giusella Finocchiaro. Studio legale Finocchiaro.

Il nuovo CAD. Prof. Avv. Giusella Finocchiaro. Studio legale Finocchiaro. Il nuovo CAD Prof. Avv. Giusella Finocchiaro Studio legale Finocchiaro www.studiolegalefinocchiaro.it www.blogstudiolegalefinocchiaro.it Il nuovo CAD Il nuovo Codice dell Amministrazione digitale D.lgs.

Dettagli

Regione Campania DISCIPLINARE DI ORGANIZZAZIONE INTERNA DEL SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA

Regione Campania DISCIPLINARE DI ORGANIZZAZIONE INTERNA DEL SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 38 del 09 agosto 2004 Allegato A1 Regione Campania DISCIPLINARE DI ORGANIZZAZIONE INTERNA DEL SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA MANUALE DI GESTIONE DEI DOCUMENTI

Dettagli

Il quadro normativo (fiscale) di riferimento in tema di fattura elettronica e archiviazione elettronica

Il quadro normativo (fiscale) di riferimento in tema di fattura elettronica e archiviazione elettronica Francesco Guelfi Il quadro normativo (fiscale) di riferimento in tema di fattura elettronica e archiviazione elettronica Milano, Studio Legale Tributario a participant in EYLaw 1 Agenda Disposizioni in

Dettagli

Centro Assistenza Multicanale Pescara. atto

Centro Assistenza Multicanale Pescara. atto Centro Assistenza Multicanale Pescara IMPOSTA di REGISTRO modalità e legislazione afferente la registrazione dell atto atto Articolo 36, comma 1-bis, 1 del decreto legge 25 giugno 2008 n. 112 pubblicato

Dettagli

Dicembre La Firma Digitale

Dicembre La Firma Digitale 1 La Firma Digitale Agenda 2 Introduzione La normativa La tecnologia: - la crittografia, il certificatore, i dispositivi Validità nel tempo I vantaggi Introduzione 3 La firma digitale è un sistema che

Dettagli

Consiglio dell'ordine Degli Avvocati di Padova - Commissione Informatica -

Consiglio dell'ordine Degli Avvocati di Padova - Commissione Informatica - Consiglio dell'ordine Degli Avvocati di Padova - Commissione Informatica - IL D.L. 83 DEL 27/06/2015 DEPOSITI TELEMATICI DI ATTI INTRODUTTIVI E POTERI DI AUTENTICA ART. 19, 1. A ) 1) DEPOSITO ATTO INTRODUTTIVO

Dettagli

Rubrica legale ICT Security Febbraio 2003 Autore: Riccardo Genghini Studio Notarile Genghini Originali e copie nel mondo digitale

Rubrica legale ICT Security Febbraio 2003 Autore: Riccardo Genghini Studio Notarile Genghini  Originali e copie nel mondo digitale ORIGINALI E COPIE NEL MONDO DIGITALE Sommario - Introduzione al concetto di copia - La funzione dell originale nel mondo giuridico e nel mondo informatico - La copia digitale di un originale analogico

Dettagli

La conservazione sostitutiva delle fatture di acquisto analogiche

La conservazione sostitutiva delle fatture di acquisto analogiche La conservazione sostitutiva delle fatture di acquisto analogiche Autore: Falzone Eric In: Informatica giuridica INDICE INTRODUZIONE I - LA REGISTRAZIONE DELLE FATTURE D ACQUISTO ANALOGICHE II - LA PROCEDURA

Dettagli

Il documento digitale e la posta elettronica certificata

Il documento digitale e la posta elettronica certificata Il documento digitale e la posta elettronica certificata Teramo 8.10.2009 Dalla Carta al Full Digital Da anni ormai assistiamo alla progressiva perdita di consistenza fisica da parte degli archivi delle

Dettagli

Le attestazioni di conformità nel processo

Le attestazioni di conformità nel processo Le attestazioni di conformità nel processo telematico aggiornate al 22.08.2015 (cioé alla L. 132/2015) Cosa devi fare? Attestazione occorrente Vedi il fac simile Notificare via Pec un documento scansionato

Dettagli

Con formulario allegato!

Con formulario allegato! Con formulario allegato! ATTESTAZIONI AGGIORNATO DI CONFORMITA' ALLA L. 197/2016 Dr. Elia Barbujani PAT il Blog www.processoamministrativotelematico.wordpress.com Dr. Elia Barbujani PAT il Blog www.processoamministrativotelematico.wordpress.com

Dettagli

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l.

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. e consortili a responsabilità limitata società cooperative start

Dettagli

N. I / 2 / / 03 protocollo

N. I / 2 / / 03 protocollo N. I / 2 / 29272 / 03 protocollo Direzione Centrale Gestione Tributi Approvazione del modello di dichiarazione, con le relative istruzioni, per l integrazione degli imponibili per gli anni pregressi, la

Dettagli

NORME COLLEGATE ALLE NOTIFICHE VIA PEC (testo aggiornato al )

NORME COLLEGATE ALLE NOTIFICHE VIA PEC (testo aggiornato al ) NORME COLLEGATE ALLE NOTIFICHE VIA PEC (testo aggiornato al 11.01.2016) D.Lgs. n.82/2005 Codice Amministrazione Digitale Articolo 22 (Copie informatiche di documenti analogici). (1) 1. I documenti informatici

Dettagli

ESECUZIONI E PCT. Guida operativa e indicazioni pratiche. (Avv. Nicola Fabiano)

ESECUZIONI E PCT. Guida operativa e indicazioni pratiche. (Avv. Nicola Fabiano) ESECUZIONI E PCT Guida operativa e indicazioni pratiche (Avv. ) Ai sensi dell'art. 16-bis, comma 2, del D.L. 179/2012 A decorrere dal 31 marzo 2015, il deposito nei procedimenti di espropriazione forzata

Dettagli

COS È IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO?

COS È IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO? COS È IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO? Si tratta di uno dei documenti principali per quanto riguarda la tematica dei rifiuti e contiene le informazioni sulle caratteristiche quali/quantitative dei rifiuti

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI IN MODALITA ELETTRONICA

DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI IN MODALITA ELETTRONICA DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI IN MODALITA ELETTRONICA Approvato con Deliberazione di G.C. n. 44 del 07/03/2013 1 INDICE Art. 1 Finalità...pag. 3 Art. 2 Redazione e sottoscrizione...pag

Dettagli

Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli

Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli 38/2014 Marzo/08/2014 (*) Napoli 14 Marzo 2014 Scade lunedì 17 marzo 2014 (in quanto il giorno 16 cade di domenica), il versamento della

Dettagli

PROCESSO TELEMATICO: le notifiche degli avvocati tramite PEC

PROCESSO TELEMATICO: le notifiche degli avvocati tramite PEC PROCESSO TELEMATICO: le notifiche degli avvocati tramite PEC Vercelli, 25 maggio 2015 Avv. Andrea Pontecorvo Avv. Francesco Paolo Micozzi Avv. Maurizio Reale COMPONENTI GRUPPO DI LAVORO DELLA F.I.I.F.

Dettagli

Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1

Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1 Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1 1.0.0. Introduzione L obbligo di presentazione della Comunicazione è stato istituito per i soggetti passivi IVA in applicazione delle disposizioni contenute

Dettagli

Tassa vidimazione libri sociali: versamento entro il prossimo 16 marzo 2017

Tassa vidimazione libri sociali: versamento entro il prossimo 16 marzo 2017 CIRCOLARE A.F. N. 32 del 3 Marzo 2017 Ai gentili clienti Loro sedi Tassa vidimazione libri sociali: versamento entro il prossimo 16 marzo 2017 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che

Dettagli

Ufficio Registro delle Imprese Istruzioni per la vidimazione di libri e registri

Ufficio Registro delle Imprese Istruzioni per la vidimazione di libri e registri Ufficio Registro delle Imprese Istruzioni per la vidimazione di libri e registri Adempimenti per la vidimazione di libri e registri presso il Registro Imprese Aggiornamenti normativi - Legge 383/2001 L'ufficio

Dettagli

OGGETTO: Registri contabili: la stampa entro il

OGGETTO: Registri contabili: la stampa entro il Informativa per la clientela di studio N. 198 del 21.12.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Registri contabili: la stampa entro il 30.12.2016 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

PROCURA SPECIALE. ai sensi co.3 bis art.38 DPR.445/2000. nella persona di:

PROCURA SPECIALE. ai sensi co.3 bis art.38 DPR.445/2000. nella persona di: PROCURA SPECIALE ai sensi co.3 bis art.38 DPR.445/2000 Codice di identificazione della pratica: SUAP CCIAA Io sottoscritto/a in qualità di: cognome nome richiedente/ titolare/ legale rappresentante dell'impresa/società

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 2 luglio 2010, n. 110

DECRETO LEGISLATIVO 2 luglio 2010, n. 110 DECRETO LEGISLATIVO 2 luglio 2010, n. 110 Disposizioni in materia di atto pubblico informatico redatto dal notaio, a norma dell'articolo 65 della legge 18 giugno 2009, n. 69. (10G0132) Vigente al: 27-09-2010

Dettagli

NORMATIVA E CONSERVAZIONE

NORMATIVA E CONSERVAZIONE NORMATIVA E CONSERVAZIONE I COMMA per fattura elettronica si intende la fattura che è stata emessa e ricevuta in un qualunque formato elettronico il ricorso alla fattura elettronica è subordinato all accettazione

Dettagli

L impresa commerciale ed suoi obblighi

L impresa commerciale ed suoi obblighi L impresa commerciale ed suoi obblighi IMPRESA Attività economica organizzata in modo professionale (cioè in modo continuo) al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi Le imprese possono

Dettagli

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l.

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. e consortili a responsabilità limitata società cooperative start

Dettagli

firma digitale tra sicurezza per l utente ed esigenza della Rete

firma digitale tra sicurezza per l utente ed esigenza della Rete E Privacy 2003 Firenze, Palazzo Vecchio 14 giugno 2003 firma digitale tra sicurezza per l utente ed esigenza della Rete Presidente Centro Studi di Informatica Giuridica www.csig.it presidente@csig.it Cos

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEI DOCUMENTI ALL ALBO PRETORIO ON-LINE

REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEI DOCUMENTI ALL ALBO PRETORIO ON-LINE Allegato alla deliberazione di G.C. n 27/11. COMUNE DI ROCCA D EVANDRO Provincia di Caserta REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEI DOCUMENTI ALL ALBO PRETORIO ON-LINE Art.1 PRINCIPI GENERALI 1. Il presente

Dettagli

PROCESSO TELEMATICO. Lo stato dell arte della normativa e le regole generali

PROCESSO TELEMATICO. Lo stato dell arte della normativa e le regole generali PROCESSO TELEMATICO Lo stato dell arte della normativa e le regole generali TUTTO INIZIA DODICI ANNI FA. art. 4 del d.p.r. 123/2001 Tutti gli atti e i provvedimenti del processo possono essere compiuti

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO RASSEGNA NORMATIVA STORICA SUGLI UFFICI IPOTECARI, SULLA FIGURA DEL CONSERVATORE E DEI SUOI SOSTITUTI

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO RASSEGNA NORMATIVA STORICA SUGLI UFFICI IPOTECARI, SULLA FIGURA DEL CONSERVATORE E DEI SUOI SOSTITUTI INDICE SOMMARIO Introduzione... pag. XI CAPITOLO PRIMO RASSEGNA NORMATIVA STORICA SUGLI UFFICI IPOTECARI, SULLA FIGURA DEL CONSERVATORE E DEI SUOI SOSTITUTI 1. ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI... 1 1.1. Aspetti

Dettagli

LA CONSERVAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA AVV. GIUSEPPE VITRANI 11 APRILE 2016

LA CONSERVAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA AVV. GIUSEPPE VITRANI 11 APRILE 2016 LA CONSERVAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA AVV. GIUSEPPE VITRANI 11 APRILE 2016 Art. 39 del DPR 633/72 Tenuta e conservazione dei registri e dei documenti I registri, i bollettari, gli schedari e i tabulati,

Dettagli

UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE di MASSA CARRARA

UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE di MASSA CARRARA UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE di MASSA CARRARA (NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIALI DI SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA) Premesse e riferimenti normativi L Art. 36, comma 1 bis,

Dettagli

Archiviazione Sostitutiva e Fatturazione Elettronica: come usare e non subire la rivoluzione digitale già in atto

Archiviazione Sostitutiva e Fatturazione Elettronica: come usare e non subire la rivoluzione digitale già in atto Sezione Servizi alle Imprese Dopo aver operato una vera e propria rivoluzione in campi come quello musicale ed editoriale, la dematerializzazione comincia a dilagare anche nel mondo del lavoro, portando

Dettagli

SITUAZIONI PATRIMONIALI DEI CONSORZI CON ATTIVITA ESTERNA

SITUAZIONI PATRIMONIALI DEI CONSORZI CON ATTIVITA ESTERNA SITUAZIONI PATRIMONIALI DEI CONSORZI CON ATTIVITA ESTERNA VADEMECUM SUGLI ADEMPIMENTI PER L ANNO 2012 AGGIORNATO AL 20/02/2012 A cura delle U.O. Registro Imprese della Camera di Commercio di Perugia CONSORZI

Dettagli

BILANCIO DI ESERCIZIO - ULTERIORI ALLEGATI - FORMATO INFORMATICO

BILANCIO DI ESERCIZIO - ULTERIORI ALLEGATI - FORMATO INFORMATICO DI ESERCIZIO - ULTERIORI ALLEGATI - INFORMATICO TIPOLOGIA D ESERCIZIO ORDINARIO ULTERIORE IN D ESERCIZIO ABBREVIATO ULTERIORE IN 1 Fatti salvi i casi di esonero previsti dal D.P.C.M. del 2008 2 Da allegare

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO Studio n. 325 Allegazione in copia autentica della domanda di condono edilizio e del certificato di destinazione urbanistica Approvato dal Consiglio Nazionale del Notariato

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi AGENZIA LAVORO Atto del Dirigente a firma unica: DETERMINAZIONE n 27 del 15/09/2016 Proposta: DLV/2016/28 del 14/09/2016 Struttura proponente: Oggetto: Autorità

Dettagli

IL PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO. Venezia, 24 maggio 2016 Aula Magna Cà Dolfin

IL PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO. Venezia, 24 maggio 2016 Aula Magna Cà Dolfin IL PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO Venezia, 24 maggio 2016 Aula Magna Cà Dolfin Il processo amministrativo telematico: le criticità Avv. Carla Secchieri Consigliera Nazionale Forense Coordinatrice del

Dettagli

Anno 2010 N. RF175. La Nuova Redazione Fiscale

Anno 2010 N. RF175. La Nuova Redazione Fiscale ODCEC VASTO Anno 2010 N. RF175 La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 6 OGGETTO STAMPA REGISTRI CONTABILI RIFERIMENTI ART. 1 C. 161 LEGGE N. 244/2007 CM 181/1994; CM 68/2002 CIRCOLARE

Dettagli

PROCURA SPECIALE / DELEGA

PROCURA SPECIALE / DELEGA AL COMUNE DI SESSA AURUNCA (CE) SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO Sportello unico edilizia PROCURA SPECIALE / DELEGA Oggetto della richiesta Intervento sito a Foglio, mappale e sub. Procedimento da attivare

Dettagli

Accertamento della causa di scioglimento dell organo amministrativo nelle s.p.a., s.r.l., cooperative

Accertamento della causa di scioglimento dell organo amministrativo nelle s.p.a., s.r.l., cooperative IRREGOLARITA RISCONTRATE NELLA RICHIESTA DI ISCRIZIONE DELLO SCIOGLIMENTO, DEL DEPOSITO DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE E CANCELLAZIONE DELLE SOCIETA Accertamento della causa di scioglimento dell organo

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Ufficio studi

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Ufficio studi Il PCT nel decreto legge 24 giugno 2014, n. 90 Semplificazione e Trasparenza (Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l efficienza degli uffici giudiziari) Roma, 25

Dettagli

La circolare Agenzia entrate del 5/E

La circolare Agenzia entrate del 5/E La circolare Agenzia entrate del 5/E del 29 febbraio 2012 IFIN Milano, 10 maggio 2012 Avv. Giorgio Confente La comunicazione dell impronta: finalità (articolo 5 del DM 23 gennaio 2004) Comunicazione alle

Dettagli

Il Processo Telematico: procedure informatiche di difficile attuazione in un mondo ancora dominato dalla carta. Norme scoordinate e profili critici

Il Processo Telematico: procedure informatiche di difficile attuazione in un mondo ancora dominato dalla carta. Norme scoordinate e profili critici Il Processo Telematico: procedure informatiche di difficile attuazione in un mondo ancora dominato dalla carta. Norme scoordinate e profili critici Avv. Maria Grazia D Amico Foro di Torino Il D.L. 29/12/2009,

Dettagli

La trasmissione del documento

La trasmissione del documento Dal cartaceo al digitale: la dematerializzazione degli a1 La PEC e la trasmissione del documento informatico Notaio Gea Arcella garcella@notariato.it Mantova, 17 maggio 2013 1 La trasmissione del documento

Dettagli

Struttura didattica territoriale della Corte di Appello di Napoli Le notificazioni telematiche nel processo civile PARTE SECONDA

Struttura didattica territoriale della Corte di Appello di Napoli Le notificazioni telematiche nel processo civile PARTE SECONDA Struttura didattica territoriale della Corte di Appello di Napoli Le notificazioni telematiche nel processo civile PARTE SECONDA dott. Pietro Lupi Giudice del Tribunale di Napoli Avv. Roberto Arcella Componente

Dettagli