MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO SIAE. Società Italiana Autori ed Editori. (ex Decreto Legislativo n. 231/2001)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO SIAE. Società Italiana Autori ed Editori. (ex Decreto Legislativo n. 231/2001)"

Transcript

1 Mdell di Organizzazine, Gestine e Cntrll Parte Speciale B Reati Infrmatici e Trattament illecit dei dati e delitti in MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO di SIAE Scietà Italiana Autri ed Editri (ex Decret Legislativ n. 231/2001) PARTE SPECIALE B REATI INFORMATICI, TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI E DELITTI IN VIOLAZIONE DEL DIRITTO D AUTORE 1

2 INDICE 1. Le fattispecie dei reati Premessa I reati di cui all'art. 24-bis del Decret Legislativ n.231/ I reati di cui all'art. 25-nvies del Decret Legislativ n.231/ Funzine della Parte Speciale Prcessi Sensibili nell'ambit dei reati infrmatici, trattament illecit dei dati e delitti in materia di Ruli e Respnsabilità Principi generali di cmprtament Principi di riferiment relativi alle prcedure aziendali specifiche I cntrlli dell Organism di Vigilanza

3 1. Le fattispecie dei reati 1.1 Premessa Ai fini di una miglire cmprensine della nrmativa in materia di respnsabilità amministrativa degli enti, di seguit sn descritti, per tratti essenziali, i reati la cui cmmissine da parte dei sggetti ricnducibili alla Scietà può ingenerare respnsabilità della scietà stessa. La presente Parte Speciale B è dedicata alla trattazine delle attività di gestine ed utilizz dei sistemi infrmativi aziendali ptenzialmente a rischi strumentali per la realizzazine dei reati infrmatici e trattament illecit dei dati, csì cme previsti dai reati rilevanti ai sensi dell art. 24-bis del Decret, nnché di delitti in materia di vilazine dei diritt di autre ex art. 25-nvies del Decret. Nei due paragrafi successivi sn illustrate in dettagli le fattispecie di reat cntemplate nei citati articli, cn l indicazine (mediante sttlineatura) la cui cmmissine ptenziale è emersa durante l analisi di SIAE. Per una trattazine cmpleta delle iptesi di reat previste dal D.Lgs. 231/2001, cmprensiva del test e di una casistica sintetica, si veda SIAE MOGC Parte Generale, allegat 1 I reati e gli illeciti amministrativi per i quali trva applicazine il D.Lgs. 231/ I reati di cui all'art. 24-bis del Decret Legislativ n.231/2001 Access abusiv ad un sistema infrmatic telematic (art 615-ter c.p.) Art. 617-quater c.p. Intercettazine, impediment interruzine illecita di cmunicazini infrmatiche telematiche Art. 617-quinquies c.p. Installazine di apparecchiature atte ad intercettare, impedire d interrmpere cmunicazini infrmatiche telematiche Danneggiament di infrmazini, dati e prgrammi infrmatici (art. 635-bis c.p.) Art. 635-ter c.p. Danneggiament di infrmazini, dati e prgrammi infrmatici utilizzati dall Stat da altr ente pubblic cmunque di pubblica utilità Danneggiament di sistemi infrmatici telematici (art. 635-quater c.p.) Art. 635-quinquies c.p. Danneggiament di sistemi infrmatici telematici di pubblica utilità Detenzine e diffusine abusiva di cdici di access a sistemi infrmatici telematici (art. 615-quater c.p.) Art. 615-quinquies c.p. Diffusine di apparecchiature, dispsitivi prgrammi infrmatici diretti a danneggiare interrmpere un sistema infrmatic telematic Falsità in un dcument infrmatic pubblic privat (art. 491-bis c.p.) Frde infrmatica del sggett che presta servizi di certificazine di firma elettrnica (art quinquies c.p.) 3

4 1.3 I reati di cui all'art. 25-nvies del Decret Legislativ n.231/2001 Vilazine del diritt d autre. (art. 171-bis L. 633/41) 4

5 2. Funzine della Parte Speciale Obiettiv della presente Parte Speciale è cnsentire che i cmpnenti degli Organi Sciali, i Dipendenti, i Cnsulenti e Mandatari, cinvlti nei Prcessi Sensibili, mantengan cndtte cnfrmi ai principi di riferiment di seguit enunciati, al fine di prevenire la cmmissine dei reati indicati nel paragraf precedente. Si è già dett nella Parte Generale che il perseguiment delle finalità di prevenzine dei Reati richiede una ricgnizine dei meccanismi di funzinament e di cntrll dell'azienda, nnché la verifica dell'adeguatezza dei criteri di attribuzine delle respnsabilità all'intern della struttura. In tal sens, si sn individuati in generale i presidi principali per l'attuazine delle vigenti previsini nrmative, cstituiti da: a) Mdell di rganizzazine, gestine e cntrll; b) Cdice di Cmprtament; c) sistema sanzinatri; d) sistema di cmunicazine. All stess md, sn stati individuati gli elementi caratteristici di ciascun presidi principale ed in particlare: a) l'istituzine di un Organism di Vigilanza autnm ed indipendente cui è affidat il cmpit di cntrllare il grad di effettività, adeguatezza, manteniment ed aggirnament del Mdell, la predispsizine di meccanismi prcedurali vlti a razinalizzare le fasi di assunzine ed attuazine delle scelte decisinali, in un'ttica di dcumentabilità e verificabilità delle varie fasi del prcess, l'adzine di un sistema chiar di ripart dei cmpiti e delle respnsabilità, l'peratività di un sistema di flussi infrmativi tra le diverse strutture aziendali e dalle stesse all'organism di Vigilanza, l'adzine di un sistema di reprting dell'organism di Vigilanza vers gli Organi Sciali, la predispsizine di validi strumenti di cntrll (a titl esemplificativ, schede infrmative, database dei rischi, criteri di selezine di Dipendenti e dei Mandatari); b) l'adzine di un Cdice di Cmprtament che cstituisce la carta dei valri della scietà, debitamente diffus a tutti i cmpnenti della struttura aziendale, ai Mandatari ed alle cntrparti cntrattuali, cstantemente aggirnat e mnitrat; c) l'adzine di un sistema disciplinare vlt a garantire efficacia ed effettività alle prescrizini interne; d) la predispsizine di un sistema di cmunicazine capillare, efficace, dettagliat, cmplet e cstante, attravers ad esempi manuali perativi, piani di frmazine del persnale, reti intranet, numeri verdi interni. In questa Parte Speciale sn invece individuati i principi specifici relativi ai Prcessi Sensibili, in relazine ai reati di cui al paragraf precedente. Verrann quindi indicati: 5

6 le aree e/ i prcessi aziendali definiti "sensibili" vver a rischi di specific reat; i principi fndamentali di riferiment in attuazine dei quali dvrann essere adttate le prcedure aziendali ai fini della crretta applicazine del Mdell; i principi di riferiment che dvrann presiedere alle attività di cntrll, mnitraggi e verifica dell'organism di Vigilanza e dei respnsabili delle altre strutture aziendali che cn l stess cperan, debitamente reglate in appsite prcedure e/ reglamenti interni da adttare ai fini della crretta applicazine del Mdell. 6

7 3. Prcessi Sensibili nell'ambit dei reati infrmatici, trattament illecit dei dati e delitti in materia di Le fattispecie di reat indicate sub par. 1 si applican, in via ptenziale, a tutte le Divisini / Uffici / Servizi di SIAE (sian essi dipendenti cllabratri) che, nell espletament delle attività di prpria cmpetenza, sian cinvlte a qualsiasi titl nell ambit delle attività di gestine e utilizz dei sistemi infrmativi aziendali al fine di prevenire la cmmissine delle fattispecie di reat realizzabili previste dai spraccitati articli del Decret. I prcessi aziendali di SIAE per i quali emerge un rischi ptenziale di cmmissine di reati in quest ambit sn: Servizi Infrmativi e Sicurezza. Anche se tutti i prcessi e le strutture aziendali sn ptenzialmente cinvlti, data la pervasività nell us dei sistemi infrmatici. In particlare, in tale ambit di respnsabilità della Direzine Sistemi Infrmativi e Svilupp Prcessi, le aree di attività ritenute più specificamente a rischi, quali sn state individuate in sede di identificazine dei Prcessi Sensibili (c.d. as-is analysis, per la quale si veda il cap. 7 della Parte Generale), sn le seguenti: 1. Gestine degli accessi lgici ai dati e ai sistemi; 2. Gestine dei backup; 3. Gestine di sftware, apparecchiature, dispsitivi prgrammi infrmatici (change management); 4. Gestine della sicurezza della rete; 5. Gestine della sicurezza fisica. 7

8 4. Ruli e Respnsabilità I prcessi relativi alle suddette aree di attività fann riferiment alle seguenti unità rganizzative aziendali: Direzine Sistemi Infrmativi e Svilupp Prcessi che detiene la respnsabilità gestinale sul prcess e gestisce gli applicativi ed i sistemi per tutta la scietà. Tutte le Divisini / Uffici / Servizi di SIAE (sian essi dipendenti cllabratri) che, nell espletament delle attività di prpria cmpetenza, sian cinvlte a qualsiasi titl nell ambit delle attività di gestine e utilizz dei sistemi infrmativi aziendali al fine di prevenire la cmmissine delle fattispecie di reat realizzabili previste dai spraccitati articli del Decret. 8

9 5. Principi generali di cmprtament Ai fini della Parte Speciale B, sn stati individuati i Principi di Cmprtament cui il persnale della SIAE (cfr. Cap. 4, Destinatari, Parte Generale), a qualsiasi titl cinvlt nelle attività di gestine e utilizz dei sistemi infrmativi, deve attenersi. Pertant, i destinatari devn: utilizzare le risrse infrmatiche assegnate esclusivamente per l espletament della prpria attività; utilizzare gli strumenti aziendali nel rispett delle prcedure e delle plicies aziendali definite; custdire accuratamente le prprie credenziali d'access ai sistemi infrmativi della SIAE e aggirnare peridicamente le passwrd, evitand che terzi sggetti pssan venirne a cnscenza; utilizzare beni prtetti dalla nrmativa sul diritt d autre nel rispett delle regle ivi previste; limitare la navigazine in internet e l utilizz della psta elettrnica attravers i sistemi infrmativi aziendali alle sle attività lavrative. Ciascun Respnsabile di Divisine / Uffici / Servizi, per la prpria unità di pertinenza, deve gestire l abilitazine degli accessi ai siti di enti pubblici privati che richiedan credenziali di access (user-id, passwrd e/ Smart Card). Il persnale della Direzine Sistemi Infrmativi e Svilupp Prcessi, in base al prpri rul ed alla prpria respnsabilità, deve: verificare la sicurezza della rete e dei sistemi infrmativi aziendali e tutelare la sicurezza dei dati; identificare le ptenziali vulnerabilità nel sistema dei cntrlli infrmatici; valutare la crretta implementazine tecnica del sistema deleghe e pteri aziendale a livell di sistemi infrmativi ed abilitazini utente al fine di rendere pssibile la crretta segregazine dei cmpiti; garantire, sui diversi applicativi aziendali, l applicazine delle regle atte ad assicurare l aggirnament delle passwrd dei singli utenti; installare a tutti gli utenti esclusivamente sftware riginali, debitamente autrizzati e licenziati; mnitrare l infrastruttura tecnlgica al fine di garantirne la manutenzine e la sicurezza fisica; effettuare le attività di backup e prvvedere al crrett manteniment dei file di lg generati dai sistemi; garantire la manutenzine sftware e hardware dei sistemi e un prcess di change management segregat; 9

10 vigilare sulla crretta applicazine di tutti gli accrgimenti ritenuti necessari al fine di frnteggiare, nell specific, i delitti infrmatici e il trattament dei dati suggerend gni più pprtun adeguament. Inltre, le attività svlte da parte di frnitri terzi in materia di: netwrking; gestine applicativi; gestine sistemi hardware. devn rispettare i principi e le regle aziendali, al fine di tutelare la sicurezza dei dati ed il crrett access da parte dei sggetti ai sistemi applicativi ed infrastrutturali. È fatt esplicit diviet di: utilizzare le risrse infrmatiche (es. persnal cmputer fissi prtatili, dispsitivi di memrizzazine prtatile ecc.) assegnate dalla SIAE per finalità diverse da quelle lavrative; prre in essere cndtte, anche cn l ausili di sggetti terzi, miranti all access a sistemi infrmativi altrui cn l biettiv di: acquisire abusivamente infrmazini cntenute nei suddetti sistemi infrmativi; danneggiare, distruggere dati cntenuti nei suddetti sistemi infrmativi; utilizzare abusivamente cdici d access a sistemi infrmatici e telematici nnché prcedere alla diffusine degli stessi; prre in essere cndtte miranti alla distruzine all alterazine dei dcumenti infrmatici aventi finalità prbatria ai sensi del D.Lgs. 231; utilizzare installare prgrammi diversi da quelli autrizzati dalla Direzine Sistemi Infrmativi e Svilupp Prcessi; effettuare dwnlad illegali trasmettere a sggetti terzi cntenuti prtetti dal diritt d autre; utilizzare imprpriamente i sistemi per la prduzine di smart card (Card Management System) per i titlari delle biglietterie; accedere ad aree riservate (quali server rms, lcali tecnici, ecc.) senza idnea autrizzazine, tempranea permanente; aggirare tentare di aggirare i meccanismi di sicurezza aziendali (antivirus, firewall, prxy server, ecc.); lasciare il prpri persnal cmputer altri dispsitivi di memrizzazine prtatile incustditi e senza prtezine; rivelare ad alcun le prprie credenziali di autenticazine (nme utente e passwrd) alla rete aziendale anche ad altri siti/sistemi; 10

11 detenere diffndere abusivamente cdici di access a sistemi infrmatici telematici di terzi di enti pubblici; intercettare, impedire interrmpere illecitamente cmunicazini infrmatiche telematiche; utilizzare in md imprpri gli strumenti di firma digitale assegnati; alterare in qualsiasi md il funzinament di un sistema infrmatic telematic della Pubblica Amministrazine, intervenire senza diritt cn qualsiasi mdalità su dati, infrmazini prgrammi cntenuti in un sistema infrmatic telematic della Pubblica Amministrazine, al fine di prcurare un vantaggi per SIAE; entrare nella rete aziendale e nei prgrammi cn un cdice d identificazine utente divers da quell assegnat. Di seguit sn espsti i principi generali di cntrll, relativi alle prcedure aziendali, vlti alla prevenzine dei reati infrmatici, del trattament illecit dei dati e dei delitti in materia di. 11

12 6. Principi di riferiment relativi alle prcedure aziendali specifiche Al fine di frnire la necessaria infrmativa all OdV circa l aderenza alle nrme di cmprtament sancite dal Mdell e le evidenze di funzinalità dei meccanismi di cntrll svlte, le strutture cinvlte nelle single aree di rischi garantirann la dcumentabilità (cmprvante il rispett della nrmativa e delle regle di cmprtament e di cntrll previste dal Mdell) dei prcessi seguiti, frnend all Organism di Vigilanza la dcumentazine necessaria. Le Unità Organizzative cinvlte nella gestine delle attività ptenzialmente a rischi sn tenute a frnire adeguata cmunicazine all Organism di Vigilanza secnd le mdalità e le tempistiche indicate nel dcument di reglamentazine dei Flussi infrmativi vers l Organism di Vigilanza. In questa sezine si riprtan i principi di cntrll vlti a prevenire i cmprtamenti illeciti previsti dagli artt. 24, 24-bis e 25 nvies del D.Lgs. 231/2001. Le mdalità perative per la gestine delle attività in ggett sn disciplinate anche nei seguenti dcumenti: Dcument Prgrammatic sulla Sicurezza; Cdice di Cmprtament/Cdice Etic; Infrmatin Security Plicy; Specific Security Plicy - Classificazine delle Infrmazini; Specific Security Plicy - Cntrll degli accessi; Specific Security Plicy - Gestine dei supprti rimvibili. I principi di cntrll sn di seguit elencati: svlgiment peridic di attività di valutazine dei rischi nell ambit della gestine dei sistemi infrmativi; l attivazine, la mdifica la cessazine di un prfil utente sn autrizzate da parte del Respnsabile di Divisine/ Uffici / Servizi; verifica peridica, da parte di ciascun Respnsabile di Divisine / Uffici / Servizi, delle credenziali utente al fine di prevenire eventuali errnee abilitazini ai sistemi applicativi; tutti i dati trattati in azienda sn classificati e il lr access è prfilat; la cmunicazine della prima passwrd di access ai sistemi infrmativi avviene in mdalità cnfidenziale ed è cura di gni dipendente la successiva sstituzine, custdia e nn divulgazine; la Scietà ha implementat meccanismi di sicurezza lgica, tra cui a titl esemplificativ e nn esaustiv: utilizz di accunt e passwrd; 12

13 accessi prfilati alle cartelle di rete; le credenziali di autenticazine ai sistemi infrmativi sn gestite cn criteri equipllenti a quant previst dal D.Lgs. 196/2003 e s.m.i. (tra cui la previsine di vincli di sicurezza alfanumerici della passwrd, plitiche di rinnv peridic delle passwrd, ecc.); L access ai sistemi infrmativi avviene tramite autenticazine univca dell utente; Gli indirizzi di psta elettrnica di cui sn dtati i dipendenti sn nminativi e a esclusiv us lavrativ; l access ai sistemi per la prduzine di smart card è cnsentit ad un grupp limitat di dipendenti appartenenti alla Funzine CMS (Card Management System); la prtezine cntr ptenziali attacchi esterni di tutti i server e le wrkstatins della SIAE (pstazini fisse e prtatili) è garantita attravers l utilizz di sftware antivirus (aggirnat in md autmatic,che effettua cntrlli in entrata e in uscita); prtezine cntr ptenziali attacchi esterni attravers l utilizz di firewall, IPS e segregazine delle reti. gli asset IT (desktp, prtatili, ecc.), sn ggett di censiment e sn dtati di un respnsabile di riferiment; la Direzine Sistemi Infrmativi e Svilupp Prcessi effettua tutti gli aggirnamenti dei sistemi perativi e degli applicativi suggeriti dai prduttri al fine di limitare i pssibili rischi legati a vulnerabilità riscntrate negli stessi; la SIAE rilascia certificati elettrnici e di firma digitale aventi validità esclusiva per i sistemi di biglietterie autmatizzate; slamente il persnale della Direzine Sistemi Infrmativi e Svilupp Prcessi è autrizzat ad installare sftware sulle pstazini di lavr dei dipendenti; tutti i prgrammi installati sulle pstazini di lavr sn dtati di licenza; il persnale della Direzine Sistemi Infrmativi e Svilupp Prcessi effettua il cntrll dei sftware installati sulle pstazini di lavr dei dipendenti attravers un sistema di sftware inventry della macchina (LAN Desk); il persnale della Direzine Sistemi Infrmativi e Svilupp Prcessi effettua una verifica annuale dei sftware presenti sulle pstazini dei vari utenti, rimuvend i sftware vietati privi di licenza; sn effettuati cntrlli peridici dei sftware installati sui server; la Direzine Sistemi Infrmativi e Svilupp Prcessi definisce dei piani di backup peridici di dati, file, prgrammi e sistemi perativi, al fine di garantire la salvaguardia del patrimni infrmativ; 13

14 i backup sn pprtunamente cnservati e sn eseguiti i relativi test di restre all scp di verificare l integrità dei dati archiviati; sn predispsti specifici ambienti di svilupp e test fisicamente e/ lgicamente separati dall ambiente di prduzine; slamente le persne autrizzate pssn rilasciare aggirnamenti hardware e sftware in ambiente di prduzine; quand necessari (ad esempi, quand sn richieste mdifiche funzinali) è previst il cinvlgiment dell utente nelle attività di test; sn previste delle regle di gestine e mnitraggi dei lg relativi alla tracciatura degli accessi ai sistemi e alle infrmazini critiche, cn particlare riferiment alle attività degli amministratri di sistema; l access ad internet è reglamentat e risulta essere filtrat da un sistema di web filtering; l access tramite VPN è cnsentit, tramite USB internet key e/ tken, al sl persnale abilitat e pprtunamente identificat; esecuzine di attività di mnitraggi sugli apparati di rete; esecuzine peridica di attività di vulnerability assessment e penetratin test; l access al Data Center è cnsentit tramite badge al sl persnale autrizzat. sn presenti prcedure di abilitazine e disabilitazine dei badge per l access al Data Center; esecuzine di cntrlli peridici del persnale autrizzat ad accedere alle aree tecniche e al Data Center; il server dedicat alla Funzine CMS per i servizi di biglietteria autmatizzata è ubicat in un lcale divers dal Data Center; l access al lcale CMS è cnsentit tramite badge al sl persnale autrizzat; l access alle aree riservate di siti di enti pubblici privati è cnsentit sl a persnale preventivamente autrizzat (tramite nme utente e passwrd, tken di autenticazine e smart card). 14

15 7. I cntrlli dell Organism di Vigilanza Ferm restand il ptere discrezinale dell'organism di Vigilanza di attivarsi cn specifici cntrlli a seguit delle segnalazini ricevute, l'organism di Vigilanza effettua peridicamente cntrlli a campine, diretti a verificare la crretta esplicazine delle attività cnnesse ai Prcessi Sensibili relativi ai reati infrmatici, al trattament illecit dei dati ed ai delitti i materia di, anche in relazine ai principi espressi nel presente dcument (esistenza e adeguatezza della prcura, limiti di spesa, reglare effettuazine del reprting vers gli rgani deputati, ecc.) e, in particlare, alle prcedure interne in essere. A tal fine, si ribadisce che all'organism di Vigilanza deve essere garantit, da parte di tutta la struttura della SIAE, liber access a tutta la dcumentazine aziendale rilevante. Di detti cntrlli l'organism di Vigilanza riferisce al Cnsigli di Gestine ed al Direttre Generale. 15

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

Manuale di Gestione Documentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Procedura Organizzativa Amministratori di Sistema

Manuale di Gestione Documentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Procedura Organizzativa Amministratori di Sistema Cmune di Casavatre in cllabrazine cn Manuale di Gestine Dcumentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Prcedura Organizzativa Amministratri di Sistema Cd. MANGEDOC Rev. 1.0 Data: 06-11-2015 Smmari: Nel presente dcument

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

Note Legali - Modalità e condizioni di utilizzo del sito web

Note Legali - Modalità e condizioni di utilizzo del sito web Nte Legali - Mdalità e cndizini di utilizz del sit web Chiunque acceda utilizzi quest sit web accetta senza restrizini di essere vinclat dalle cndizini qui specificate. Se nn le accetta nn intende essere

Dettagli

Documento descrittivo. del Modello 231. Regolamento disciplinare

Documento descrittivo. del Modello 231. Regolamento disciplinare Dcument descrittiv del Mdell 231 Reglament disciplinare INDICE SEZIONE PRIMA 6 PREMESSA 6 1. GLOSSARIO 6 2. LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO 6 2.1. INTRODUZIONE 6 2.2. LE FATTISPECIE DI REATO 7 2.3. I MODELLI

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decret Legislativ 8 giugn 2001, n. 231 aggirnament gennai 2012 INDICE Capitl 1 Il cntest nrmativ... 4 1.1 Il regime di respnsabilità amministrativa

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO Agenzia nazinale per l attrazine degli investimenti e l svilupp d impresa SpA PARTE SPECIALE ai sensi del Decret Legislativ 8 giugn 2001, n. 231 e della

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.01

e/fiscali - Rel. 04.01.01 e/fiscali - Rel. 04.01.01 Mntebelluna, 17 ttbre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.01 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 14/10/2013 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.01.01 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

UNIONE GAS AUTO S.P.A.

UNIONE GAS AUTO S.P.A. UNIONE GAS AUTO S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231 0 01/07/2011 Rev. Data Referente intern Verificat CDA Apprvat 1 INDICE PARTE

Dettagli

Prot. n 256/A15 San Giovanni La Punta, 21.01.2014

Prot. n 256/A15 San Giovanni La Punta, 21.01.2014 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. FALCO NE Cent r E DA n. 10 Via Pisa P.zza Givanni XXIII 95037 SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT) Tel. 095/7512713 Fax 095/7512232 Centr EDA

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.03

e/fiscali - Rel. 04.01.03 e/fiscali - Rel. 04.01.03 Mntebelluna, 07 nvembre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.03 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 07/11/2013 Pag. 1 di 13 INDICE 1 FIX 04.01.03 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche Prt. n. 5040 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Istitut Cmprensiv Carl Albert dalla Chiesa Sede Legale: Via Mari Rigamnti 10 00142 Rma (Rm) Tel. e Fax. 06/5036231 Sede Uffici Amministrativi:

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE)

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) ANAGRAFICA (cme da art. 5, c. 1, lett. a), del D.P.R.

Dettagli

DESCRIZIONE INTERVENTI TECNICI EFFETTUATI PER ATTESTAZIONE DI CONFORMITA

DESCRIZIONE INTERVENTI TECNICI EFFETTUATI PER ATTESTAZIONE DI CONFORMITA PRIVACY IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DESCRIZIONE INTERVENTI TECNICI EFFETTUATI PER ATTESTAZIONE DI CONFORMITA ALLE DISPOSIZIONI DELL ALLEGATO B AL D. LGS. N. 196/2003 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Apprvat cn deliberazine del Cnsigli cmunale n. 73 dd.28.09.2010 IL PRESIDENTE

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decret Legislativ 8 giugn 2001, n. 231 aggirnament settembre 2013 INDICE Capitl 1 Il cntest nrmativ... 4 1.1 Il regime di respnsabilità amministrativa

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro Sistema di Gestine della Salute e della Sicurezza sul Lavr versine 1.0 - settembre 2009 1 REVISIONE Prima stesura Versine 1.0 DATA REVISIONE REDAZIONE APPROVAZIONE DATA APPROVAZIONE Revisine 1 2 PREMESSA

Dettagli

ANG Agenzia Nazionale per i Giovani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ

ANG Agenzia Nazionale per i Giovani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANG Agenzia Nazinale per i Givani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2013 2015 1) DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI Il Pian Triennale per la trasparenza e l integrità per il perid 2013-2015

Dettagli

Ordine Avvocati Torino

Ordine Avvocati Torino Trin, Aprile 2015 La presente è per cmunicarvi che è stata stipulata una cnvenzine tra la Wlters Kluwer Italia, leader nella frnitura di sftware e cntenuti editriali che annvera i più prestigisi brand

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del decret legislativ 8 giugn 2001, n. 231 Apprvat dal Cnsigli di Gestine e dal Cnsigli di Srveglianza in data 30 giugn 2015 INDICE CAPITOLO 1 IL

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decret Legislativ 8 giugn 2001, n. 231 Apprvat dal CdA del 25/03/2009 INDICE CAPITOLO 1 IL CONTESTO NORMATIVO... 5 1.1 IL REGIME DI RESPONSABILITÀ

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO PARTE SPECIALE ai sensi del Decret Legislativ 8 giugn 2001, n. 231 Cnsigli di Amministrazine del 25 febbrai 2015 INDICE 1. Finalità... 3 2. Destinatari del

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione ASM Azienda Sanitaria Locale di Matera

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione ASM Azienda Sanitaria Locale di Matera 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine ASM Azienda Sanitaria Lcale di Matera Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann Sit Istituzinale dell Azienda

Dettagli

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9 Sistema Infrmativ di EMITTENTI Data : 06/06/2012 Versine : 1.9 Stria delle mdifiche Data Versine Tip di mdifica 09/07/2006 1.0 Creazine del dcument 10/04/2007 1.1 Mdifica del dcument 24/04/2007 1.2 Mdificata

Dettagli

Assicoop Romagna Futura S.r.l. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo. (ai sensi del D.Lgs. 231/2001)

Assicoop Romagna Futura S.r.l. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo. (ai sensi del D.Lgs. 231/2001) de 2014 Mdell di Organizzazine, Gestine e Cntrll (ai sensi del D.Lgs. 231/2001) Indice PARTE GENERALE... 7 1 INTRODUZIONE... 7 1.1 DEFINIZIONI... 7 1.2 LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: IL D.LGS. 231/2001

Dettagli

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Cnvenzine tra la Prvincia di Campbass e il Cmune di per l adesine alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Oggi, nella sede della Prvincia di Campbass, si sn cstituiti i Sigg.,

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001 N. 231 E S.M.I. E LEGGE 190/2012

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001 N. 231 E S.M.I. E LEGGE 190/2012 E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001 N. 231 E S.M.I. E LEGGE RELATIVA AI VIOLAZIONE D'AUTORE Aggirnat al: 10/03/2014 Pagina 2 di 9 INDICE RELATIVA AI VIOLAZIONE D'AUTORE VIOLAZIONE 1 I REATI

Dettagli

Titolo I Definizioni. ART. 1 (Campo di applicazione e definizione dei soggetti)

Titolo I Definizioni. ART. 1 (Campo di applicazione e definizione dei soggetti) Reglament per la sicurezza e la salute dei lavratri sul lug di lavr della Scula Nrmale Superire emanat cn D.D. n.168 del 29 marz 2006 e affiss all Alb Ufficiale in data 29 marz 2006 Titl I Definizini ART.

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

E/Fiscali - Rel. 04.03.01

E/Fiscali - Rel. 04.03.01 E/Fiscali - Rel. 04.03.01 Rimini, 09 gennai 2015 E/Fiscali - Fix 04.03.01 Dcumentazine di rilasci TSS S.p.A. 26/01/2015 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.03.01 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE... 4

Dettagli

TECNICO SISTEMISTA HARDWARE E SOFTWARE CERTIFICATO EUCIP IT ADMINISTRATOR INFORMAZIONI GENERALI ATTESTATO CHE IL CORSO RILASCIA

TECNICO SISTEMISTA HARDWARE E SOFTWARE CERTIFICATO EUCIP IT ADMINISTRATOR INFORMAZIONI GENERALI ATTESTATO CHE IL CORSO RILASCIA BANDO-SCHEDA INFORMATIVA DEL CORSO: TECNICO SISTEMISTA HARDWARE E SOFTWARE CERTIFICATO EUCIP IT ADMINISTRATOR INFORMAZIONI GENERALI ATTESTATO CHE IL CORSO RILASCIA Attestat di TECNICO SISTEMISTA HARDWARE

Dettagli

IL BUSINESS CONTINUITY PLAN DEI SISTEMI INFORMATIVI E DISASTER RECOVERY

IL BUSINESS CONTINUITY PLAN DEI SISTEMI INFORMATIVI E DISASTER RECOVERY IL BUSINESS CONTINUITY PLAN DEI SISTEMI INFORMATIVI E DISASTER RECOVERY UN BUON MOTIVO PER [cd. E453] Il Crs ha cme biettiv di frnire gli strumenti e le metdlgie per prevenire e gestire efficacemente le

Dettagli

PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE (PNA)

PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE (PNA) PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2014 2016 1 Smmari LA CORNICE NORMATIVA...3 PREMESSA METODOLOGICA...4 1. FINALITA DEL PROGRAMMA...5 2. PRINCIPI GENERALI PER LA GARANZIA DELLA TRASPARENZA

Dettagli

L INNOVAZIONE TECNOLOGICA 2003-2004

L INNOVAZIONE TECNOLOGICA 2003-2004 L INNOVAZIONE TECNOLOGICA 2003-2004 Il Cambiament in att Negli ultimi due anni la Ragineria Generale dell Stat ha pst al vertice degli biettivi istituzinali il miglirament dei sistemi e delle metdlgie

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine Istitut di Istruzine Superire Statale Marc Fann di Cneglian Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann www.iissfann.gv.it

Dettagli

Linear Assicurazioni S.p.A. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (ai sensi del D.Lgs. 231/2001)

Linear Assicurazioni S.p.A. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (ai sensi del D.Lgs. 231/2001) Apprvat CDA del 14/02/2009 Mdifiche CDA del 02/08/2013 Mdifiche CDA del 08/05/2014 Linear Assicurazini S.p.A. Mdell di Organizzazine, Gestine e Cntrll (ai sensi del D.Lgs. 231/2001) Linear Assicurazini

Dettagli

PostaCertificat@ Guida Pubblica Amministrazione

PostaCertificat@ Guida Pubblica Amministrazione Cncessine del servizi di cmunicazine elettrnica certificata tra pubblica amministrazine e cittadin (PstaCertificat@) Titl Dcument Guida Pubblica Amministrazine Versine: 1.0 PstaCertificat@ Guida Pubblica

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decret Legislativ 8 giugn 2001, n. 231 Apprvat dal Cnsigli di Amministrazine in data 21 giugn 2012 INDICE CAPITOLO 1 IL CONTESTO NORMATIVO...

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine Istitut Tecnic Cmmerciale per Gemetri L. Da Vinci Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann http://www.itcgdavinci.it

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione ISTITUTO TECNICO BASILIO FOCACCIA - SALERNO

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione ISTITUTO TECNICO BASILIO FOCACCIA - SALERNO 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine ISTITUTO TECNICO BALIO FOCACCIA - SALER Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi www.itisfcaccia.it Ann Elenc dei

Dettagli

ZORDAN LOGISTICA SRL POLICY AZIENDALE

ZORDAN LOGISTICA SRL POLICY AZIENDALE ZORDAN LOGISTICA SRL POLICY AZIENDALE (ai sensi del punt 19 del D.lgs. 196/03 Cdice in materia di prtezine dei dati persnali e del prvvediment del Garante per la Prtezine dei dati Persnali del 1 marz 2007)

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione Comune di San Nicola Manfredi (AV)

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali. Denominazione dell Amministrazione Comune di San Nicola Manfredi (AV) 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine Cmune di San Nicla Manfredi (AV) Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann www.sanniclamanfredi.gv.it 2014 Elenc

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA PA

FATTURA ELETTRONICA PA Sistema Infrmativ PA FATTURA ELETTRONICA PA IL QUADRO DI RIFERIMENTO L intrduzine della fattura elettrnica è stata avviata cn la Legge n. 244 del 2007, che ne ha intrdtt l bblig, rinviand le mdalità di

Dettagli

Regolamento per l accesso alla rete Internet ed Intranet ITIS A.Volta

Regolamento per l accesso alla rete Internet ed Intranet ITIS A.Volta Spalt Mareng 42-15121 Alessandria Cd. Fiscale. 00506300060 itis.vlta.alessandria.it segreteria@vlta.alessandria.it Reglament per l access alla rete Internet ed Intranet ITIS A.Vlta 1. Reti Intranet ed

Dettagli

Il sito www.kippy.eu.it ( Sito ) è di proprietà di Kippy S.r.l con sede in Italia, XXX( Società ).

Il sito www.kippy.eu.it ( Sito ) è di proprietà di Kippy S.r.l con sede in Italia, XXX( Società ). Privacy e sicurezza Il sit www.kippy.eu.it ( Sit ) è di prprietà di Kippy S.r.l cn sede in Italia, XXX( Scietà ). Kippy S.r.l XXX Italia Sul Sit è pssibile acquistare n line prdtti cntraddistinti dai Marchi

Dettagli

PIANO ANTICORRUZIONE ADE S.P.A. 2014-2016

PIANO ANTICORRUZIONE ADE S.P.A. 2014-2016 PIANO ANTICORRUZIONE ADE S.P.A. 2014-2016 Pag. 1 a 12 INDICE Art. 1) Premessa Pag. 3 Art. 2) Organizzazine Pag. 5 Art. 3) Referenti Pag. 6 3 a) I referenti 3 b) Cmpiti perativi Art. 4) Aree di rischi Pag.

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decret Legislativ 8 giugn 2001, n. 231 Agst 2010 Apprvat dall OdV 20 lugli 2010 Cnsigli di Amministrazine del 26 agst 2010 INDICE CAPITOLO 1

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001 PRINCIPI ED ELEMENTI DI RIFERIMENTO PARTE SPECIALE A PRINCIPI GENERALI DI CONTROLLO PS A - Principi generali di cntrll_1.0_gen.12.dcx

Dettagli

Piano triennale di prevenzione della corruzione AFOL NORD MILANO 2014-2016

Piano triennale di prevenzione della corruzione AFOL NORD MILANO 2014-2016 Pian triennale di prevenzine della crruzine AFOL NORD MILANO 2014-2016 Predispst dal respnsabile per la prevenzine della crruzine Adttat in data 21 nvembre 2014_ cn deliberazine n. 14 dell rgan di indirizz

Dettagli

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI 30/11/2015 Pagina 1 di 7 INDICE REVISIONI REV DATA MODIFICA REDATTA: VERIFICATA: EMESSA: DATORE DI LAVORO: 00 01.12.2014 Prima emissine Cialdni Maletta Ilaria RSPP Alè Giuseppe Cialdni Sante Zandò 01 12.11.2015

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/2001

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/2001 Mdell di Organizzazine, Gestine e Cntrll ex D.Lgs. 231/2001 Parte Generale Mdell di Organizzazine, Gestine e Cntrll ex D.lgs.231/2001 Accenture Finance & Accunting BPO Services SpA PREMESSA - AGGIORNAMENTI

Dettagli

SOMMARIO STUDIO TECNICO CONTE & PEGORER VIA SIORA ANDRIANA DEL VESCOVO, 7 31100 TREVISO - 2 -

SOMMARIO STUDIO TECNICO CONTE & PEGORER VIA SIORA ANDRIANA DEL VESCOVO, 7 31100 TREVISO - 2 - SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. DESCRIZIONE DELLE SEZIONI IMPIANTISTICHE... 3 3. RESPONSABILITÀ E COMPETENZE... 5 3.1. COMPETENZE DEL RESPONSABILE DEL... 5 4 IL MONITORAGGIO E CONTROLLO AMBIENTALI... 6 5

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

Comunicazione Organizzativa

Comunicazione Organizzativa N : 01/2013 Alert apprfndimenti cntrparti e beni (annulla e sstituisce la Oggett: Cmunicazine Organizzativa n. 22/2011) Firma: Amministratre Delegat Data di pubblicazine: 24/01/ 2013 Data di validità:

Dettagli

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I Cmmessa: ASPSIENA090915AI\PROGETTO File: RAI011015_0 Data: 27/10/2015 ASP AZIENDA PUBBLICA SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA STRUTTURA CAMPANSI VIA CAMPANSI N 18 - SIENA (SI) RELAZIONE TECNICA LAVORI

Dettagli

Approvazione del 19/06/2012. Arca Direct Assicurazioni S.r.l. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo. (ai sensi del D.Lgs.

Approvazione del 19/06/2012. Arca Direct Assicurazioni S.r.l. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo. (ai sensi del D.Lgs. 2012 Apprvazine del 19/06/2012 Arca Direct Assicurazini S.r.l. Mdell di Organizzazine, Gestine e Cntrll (ai sensi del D.Lgs. 231/2001) Arca Direct Assicurazini S.r.l. Sede Legale Via San Marc, 48 37138

Dettagli

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ORSA MAGGIORE 00144 Rma Via dell Orsa Maggire, 112 Municipi IX Sede Amministrativa

Dettagli

ELETTRONICA GENERALE

ELETTRONICA GENERALE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE MAX PLANCK REGOLAMENTO PER L USO DEL LABORATORIO DI ELETTRONICA GENERALE A - Aspetti Generali 1) Tutti i dcenti che, a qualsiasi titl, utilizzan il labratri devn: a)

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO (Ente di diritt pubblic ai sensi del D.Lgs. n. 207/2001 e Legge Regine Lmbardia n. 1/2003) Prt. n. /2015 SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: ORE 12,00 DEL PROCEDURA

Dettagli

Regione Calabria Dipartimento n.9 Lavori Pubblici ed Infrastrutture

Regione Calabria Dipartimento n.9 Lavori Pubblici ed Infrastrutture UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA Regine Calabria Dipartiment n.9 Lavri Pubblici ed Infrastrutture Via Crispi 33-88100 CATANZARO SPECIFICHE SIERC: INTEGRAZIONE PROTOCOLLO SIAR POR Calabria

Dettagli

Cabina MT/BT. Prescrizioni particolari:

Cabina MT/BT. Prescrizioni particolari: Prescrizini Particlari e Verifiche Ultim aggirnament: dicembre 2008 Prescrizini particlari: Nelle cabine elettriche d'utente MT/BT ccrre installare il cmand di emergenza se l'attività alimentata dalla

Dettagli

FAQ Che cos è il Fascicolo sanitario elettronico? Quali documenti contiene il Fascicolo sanitario elettronico?

FAQ Che cos è il Fascicolo sanitario elettronico? Quali documenti contiene il Fascicolo sanitario elettronico? FAQ Che cs è il Fascicl sanitari elettrnic? Il Fascicl sanitari elettrnic (FSE) è l insieme di dati e dcumenti digitali di tip sanitari e scisanitari generati da eventi clinici presenti e trascrsi, riguardanti

Dettagli

Nuovo Sistema Cartografico SGR per le reti Gas

Nuovo Sistema Cartografico SGR per le reti Gas Nuv Sistema Cartgrafic SGR per le reti Gas Dtt. Alessandr Bugli, SGR Reti S.p.A - Rimini Abstract La Scietà Gas Rimini S.p.A., cn il supprt di GeGraphics S.r.l., ha attivat un Sistema Infrmativ Territriale

Dettagli

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia DOMANDA N. PRESENTATA IL AL COMUNE DI FOLLONICA Larg Cavalltti 1 58022 FOLLONICA (GR) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER CAMBIO DI ALLOGGI ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/2001

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/2001 Mdell di Organizzazine, Gestine e Cntrll ex D.Lgs. 231/2001 Parte Generale Mdell di Organizzazine, Gestine e Cntrll ex D.lgs.231/2001 Accenture Back Office and Administratin Services Spa PREMESSA - AGGIORNAMENTI

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE PER LA CALABRIA E LA BASILICATA CATANZARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE PER LA CALABRIA E LA BASILICATA CATANZARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE PER LA CALABRIA E LA BASILICATA CATANZARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (Art. 26, D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81) OGGETTO: Prcedura

Dettagli

Elenco dei siti e servizi attivi ed anno del loro ultimo aggiornamento Sito/servizio www.comune.domusdemaria.ca.it 2014

Elenco dei siti e servizi attivi ed anno del loro ultimo aggiornamento Sito/servizio www.comune.domusdemaria.ca.it 2014 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine COMUNE DI DOMUS DE MARIA PROVINCIA DI CAGLIARI Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann www.cmune.dmusdemaria.ca.it

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA COMUNE di IMPRUNETA Prvincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA (spazi riservat all uffici Prtcll) (spazi riservat all uffici Edilizia Privata) Al Dirigente

Dettagli

E/Fiscali - Rel. 04.03.00

E/Fiscali - Rel. 04.03.00 E/Fiscali - Rel. 04.03.00 Rimini, 03 ttbre 2014 E/Fiscali - Fix 04.03.00 Dcumentazine di rilasci TSS S.p.A. 03/02/2015 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.03.00 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE... 4

Dettagli

SCADENZE A CHI SI RIVOLGE DESCRIZIONE Febbraio- Aprile

SCADENZE A CHI SI RIVOLGE DESCRIZIONE Febbraio- Aprile 1. Che cs è AROF? AROF, che letteralmente significa Anagrafe Reginale Obblig Frmativ, è un sistema infrmatic, nat nel 2004, per far frnte alla legge sull bblig frmativ (Legge 9 del gennai 1999). Le due

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ Quest prmemria vule essere un strument di semplice cnsultazine, predispst

Dettagli

Ascensori e montacarichi (Prescrizioni particolari e verifiche)

Ascensori e montacarichi (Prescrizioni particolari e verifiche) Ascensri e mntacarichi (Prescrizini particlari e verifiche) Ultim aggirnament: 1 apr. 2008 Prescrizini particlari Cmand di emergenza (vedi scheda "Cmand di emergenza"): In base al DM 8/3/85 il cmand di

Dettagli

L Istituto Comprensivo statale Martin Luther King Caltanissetta di

L Istituto Comprensivo statale Martin Luther King Caltanissetta di Reg. cntratti N 225 Prt.n.0005107/C41 del 06 Nvembre 2014 CIG:ZD611CCB7D CONTRATTO DI PRESTAZIONE D'OPERA PROFESSIONALE OCCASIONALE RELATIVO ALLA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN QUALITA DI R.S.P.P. ai sensi

Dettagli

Servizi di pulizia ed altri servizi per le Scuole ed i Centri di Formazione - Criteri di sostenibilità

Servizi di pulizia ed altri servizi per le Scuole ed i Centri di Formazione - Criteri di sostenibilità Servizi di pulizia ed altri servizi per le - Criteri di sstenibilità 1. Oggett dell iniziativa La Cnvenzine prevede la frnitura del servizi di pulizia ed altri servizi tesi al manteniment del decr e della

Dettagli

- PARTE SPECIALE E - I REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITA DI PROVENIENZA ILLECITA

- PARTE SPECIALE E - I REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITA DI PROVENIENZA ILLECITA - PARTE SPECIALE E - I REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITA DI PROVENIENZA ILLECITA E.1. cmmissine I reati di cui all art. 25 cties del D. Lgs. n. 231/2001. Esemplificazine

Dettagli

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per:

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per: spazi riservat al prtcll Classifica titlari: 5SP 12 data di arriv Rendicntazine cntribut ricevut per: interventi di sstegn alle manifestazini sprtive in favre di persne cn disabilità Al Servizi attività

Dettagli

COMUNE DI GRUARO. Assessorato alla Protezione Civile

COMUNE DI GRUARO. Assessorato alla Protezione Civile COMUNE DI GRUARO Assessrat alla Prtezine Civile INDICE 1.1 Premessa...3 1.2 Scenari di rischi...3 2. PROCEDURE...3 2 1. RISCHIO DA EVENTI AD ELEVATO IMPATTO AMBIENTALE 1.1 Premessa Questa classe di eventi

Dettagli

Sistema di Gestione Ambientale

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N. 107289/06 ambientale Pag. 1/5 Indice 1 Scp e camp di applicazine...2 2 Riferimenti...2 3 Definizini...2 4 Mdalità perative...2 4.1 Rilevazine dei fabbisgni frmativi...2 4.2 Redazine del Pian di

Dettagli

Idee da Ragazzi per la sicurezza sul lavoro

Idee da Ragazzi per la sicurezza sul lavoro di Perugia Band di Cncrs Idee da Ragazzi per la sicurezza sul lavr PREMESSA Obiettiv del presente cncrs è quell di raffrzare la cultura della prevenzine - intesa cme educazine alla cnscenza dei rischi,

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

REGOLE SULLA PRIVACY

REGOLE SULLA PRIVACY REGOLE SULLA PRIVACY Premessa ed infrmativa ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 (Cdice Privacy) Per l Azienda Agricla della Cngregazine Benedettina Olivetana (di seguit Az. Agr. Abbazia Mnte Olivet

Dettagli

Istituto Comprensivo Andrea Testore

Istituto Comprensivo Andrea Testore ALLEGATO 3 Misure, incident respnse, ripristin Istitut Cmprensiv Andrea Testre Tabella 1 - Cnnettività internet Cnnettività Apparecchiature di cmunicazine Prvider ADSL Ruter Pirelli Alice Telecm Italia

Dettagli

Stato della Base Informativa di Progetto

Stato della Base Informativa di Progetto Dipartiment per la prgrammazine e la gestine delle risrse umane, finanziarie e strumentali Direzine generale per gli studi, la statistica e i sistemi infrmativi Uffici II Stat della Base Infrmativa di

Dettagli

Procedura operativa Manutenzione Impianti

Procedura operativa Manutenzione Impianti POP_MANUT_IMPIANTI.dcx Pag. 1 di 8 Prcedura perativa Manutenzine Impianti Cicl di revisine Attività Funzine Nminativ Data Firma Redatt da: Qualità Omer Austeri Ambra Crescenzi 22/10/2013 Verificat da:

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA Parte istante Sede legale: Via P. Azari n. 15 28100 Nvara Partita IVA: 00529380032 iscritt al n.1026 del Registr degli rganismi deputati a gestire

Dettagli

Protocollo operativo delle macellazioni per uso familiare

Protocollo operativo delle macellazioni per uso familiare Dipartiment di Prevenzine Servizi Igiene degli Alimenti di Origine Animale Via Blgna 9 09025 SANLURI VS - tel.070/9359502 - fax 070/9359504 Direttre del Servizi: Dr. ssa Maria Givanna Pitzus Prtcll perativ

Dettagli

Fondo Pensione Complementare per il Personale del Banco di Napoli

Fondo Pensione Complementare per il Personale del Banco di Napoli Fnd Pensine Cmplementare per il Persnale del Banc di Napli MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decret Legislativ 8 giugn 2001, n. 231 Test apprvat dal Cnsigli di Amministrazine

Dettagli

[da rendere su carta intestata della concorrente]

[da rendere su carta intestata della concorrente] Spett. Camera di Cmmerci I.A.A. di Verna Crs Prta Nuva n. 96 37122 Verna Oggett: ISTANZA DI QUALIFICAZIONE PER IL PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI PARTECIPAZIONI DETENUTE DALLA CCIAA DI VERONA Il/la

Dettagli

Quale dei seguenti software è opportuno attivare durante il download di un file generico?

Quale dei seguenti software è opportuno attivare durante il download di un file generico? Mdul 7 Quale dei seguenti sftware è pprtun attivare durante il dwnlad di un file generic? Sftware di cmpressine Sftware di firma digitale Sftware di crittgrafia Sftware antivirus Quale dei seguenti sftware

Dettagli