Allegato N.3.2 al Disciplinare di Gara _ Disciplinare Tecnico Allegato N.3.2 al Disciplinare di Gara DISCIPLINARE TECNICO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato N.3.2 al Disciplinare di Gara _ Disciplinare Tecnico Allegato N.3.2 al Disciplinare di Gara DISCIPLINARE TECNICO"

Transcript

1 Gara di appalto per la Fornitura di Servizio di Pulizia Automezzi, Uffici comprensivi di Bagni, Spogliatoi, Autorimesse, Aree Scoperte ed Altri Servizi Accessori della Società Start SpA per il periodo Allegato N.3.2 al Disciplinare di Gara DISCIPLINARE TECNICO

2 INDICE 1. ART. 1 PULIZIA E RIFORNIMENTO AUTOMEZZI DEPOSITI PULIZIA E RIFORNIMENTO AUTOBUS RICOVERATI PRESSO IL DEPOSITO DI ASCOLI PICENO - VIALE INDIPENDENZA B - PULIZIA E RIFORNIMENTO AUTOBUS RICOVERATI PRESSO IL DEPOSITO DI ASCOLI PICENO FRAZ. MARINO C - PULIZIA E RIFORNIMENTO AUTOBUS RICOVERATI PRESSO IL DEPOSITO DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO VIA MAMIANI ART. 2 PULIZIA DEGLI IMMOBILI ART. 3 ORARIO DI LAVORO ART. 4 OPERAZIONI ACCESSORIE ART. 5 SPECIFICHE SUI MATERIALI E LE ATTREZZATURE... 4

3 1. ART. 1 PULIZIA E RIFORNIMENTO AUTOMEZZI 1.1. DEPOSITI PULIZIA E RIFORNIMENTO AUTOBUS RICOVERATI PRESSO IL DEPOSITO DI ASCOLI PICENO - VIALE INDIPENDENZA Presso l autodeposito di Viale indipendenza gravitano 48 automezzi in servizio ordinario. Gli automezzi così ripartiti: n. 43 autobus per servizio pubblico di linea extra-suburbana (29 da metri; n. 9 autosnodati da 18 metri; 5 autobus da 7 m); n. 2 autovetture aziendali di servizio; n. 3 autobus Gran Turismo in servizio di noleggio. Tutti i suddetti automezzi debbono essere mantenuti costantemente puliti e riforniti B - PULIZIA E RIFORNIMENTO AUTOBUS RICOVERATI PRESSO IL DEPOSITO DI ASCOLI PICENO FRAZ. MARINO. Presso l autodeposito di Fraz. Marino gravitano 35 automezzi in servizio ordinario. Gli automezzi così ripartiti: n. 27 autobus per servizio pubblico di linea (17 da metri; n. 1 autosnodato da 18 metri; n. 9 da 7 metri); n. 7 autovetture aziendali di servizio; n. 1 autobus da Gran Turismo in servizio di Noleggio. Fra i 27 mezzi sono presenti n. 18 automezzi con alimentazione a metano che dovranno essere riforniti dal personale autorizzato presso l impianto erogatore. E inoltre presente n. 1 rimorchio. Tutti i suddetti automezzi debbono essere mantenuti costantemente puliti e riforniti e effettuato il controllo e ripristino del livello dell olio motore C - PULIZIA E RIFORNIMENTO AUTOBUS RICOVERATI PRESSO IL DEPOSITO DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO VIA MAMIANI. Presso l autodeposito di Viale Mamiani gravitano 61 automezzi in servizio ordinario. Gli automezzi così ripartiti: n. 45 autobus per servizio pubblico di linea extra-sub-urbana (27 da metri; n. 4 autosnodati da 18 metri; n. 14 da 6-9 metri); n. 10 autobus Gran Turismo in servizio di noleggio; n. 6 autovetture aziendali di servizio; Tutti i suddetti automezzi debbono essere mantenuti costantemente puliti. INDICAZIONI GENERALI Gli autobus sono utilizzati in maniera variabile durante i diversi periodi dell anno (invernale ed estivo) e nei giorni feriali e festivi. Nella SCHEDA 1 dell allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli sono indicati, per i vari depositi, gli autobus utilizzati nei vari periodi e giorni dell anno e la fascia oraria entro cui gli autobus in servizio si rendono disponibili per la pulizia e le altre operazioni accessorie. I veicoli da pulire e su cui effettuare operazioni accessorie devono considerarsi a titolo indicativo e potranno subire variazioni in più o in meno nella misura massima del 20% senza che ciò comporti variazioni sul prezzo del presente appalto. Pagina 1 di 5

4 La movimentazione dei mezzi, all interno dei depositi e dei piazzali START S.p.A. per le strette necessità derivanti dalle operazioni di pulizia, compete esclusivamente al personale della Ditta Appaltatrice, che deve obbligatoriamente essere munito di idonea patente D/E di cui dovrà essere fornita copia della patente alla Start. Pertanto in ciascun autodeposito dovrà essere perente almeno un addetto munito di patente D/E. Le prestazioni richieste per la pulizia del materiale rotabile sono le seguenti: Movimentazione mezzi aziendali; Pulizia giornaliera interna giornaliera degli autobus consistente nella spazzatura pavimenti, corridoi, spazi sotto i sedili dei passeggeri e del conducente, spolveratura e rimozione dei depositi di polvere da tutte le parti interne del mezzo: vetri, parabrezza, pareti soffitti, sedili, mancorrenti, passaruote, parti divisorie, cruscotto, posto di guida, attrezzature di bordo, sistemi di biglietteria, radio, plafoniere, luci, ecc.; Raccolta, consegna e tempestiva trascrizione su modulo MODULO 7 dell allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli di eventuali oggetti rinvenuti; Lavaggio esterno degli autobus: da effettuare almeno 1 volta alla settimana (salvo necessità superiori dovute ad eventi atmosferici): consistente nel passaggio degli autobus nell apposito impianto di lavaggio automatico, o utilizzo di spazzolone in caso di non funzionamento dello stesso, rimozione manuale di eventuali residui di sporco non rimossi dall impianto, rimozione di residui in prossimità del tappo per rifornimento gasolio, pulizia del parabrezza anteriore e degli specchi retrovisori; Raccolta delle immondizie; Disinfestazione e sanificazione autobus almeno una volta al mese con utilizzo di prodotti appropriati; Smontaggio lavaggio e rimontaggio tendine parasole; Pulizia a fondo portabagagli; Rimozione di sporcizia di qualsiasi genere e in particolare pulizia accurata dei posacenere (gomme da masticare). Deve essere garantita la pulizia delle autovetture di servizio e pertanto il numero dei lavaggi esterni e delle pulizie interne dovranno essere quelli necessari a tale scopo con un minimo di un intervento al mese per ogni mezzo. La ditta aggiudicataria dovrà registrare, giornalmente, sull apposito MODULO 6 A dell allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli le operazioni di pulizia sugli automezzi effettate. Mensilmente dovrà essere redatto il modulo 6 B dell allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli con riepilogo delle operazioni giornaliere. Le operazioni di pulizia elencate negli allegati hanno carattere esemplificativo e non escludono tutti gli interventi, ivi compresi eventuali ritocchi a mano, che si possono rendere necessari per ottenere una pulizia completa e soddisfacente dell automezzo e delle sue parti accessorie 2. ART. 2 PULIZIA DEGLI IMMOBILI Nella SCHEDA 4 dell allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli sono riportate le unità immobiliari da pulire con indicazione della loro consistenza, la frequenza prevista per la pulizia e i giorni indicati per essa. La pulizia degli uffici deve comprendere pavimenti, vetri, porte, soffitti e mobilia tutta ivi esistente, e deve essere effettuata fuori dalle ore d ufficio. Le operazioni di pulizia consistono nelle seguenti operazioni: Pagina 2 di 5

5 Pulizia di tutti gli ambienti con strumenti e prodotti idonei al tipo di pavimento; Pulizia con aspirapolvere dei locali ove sono istallati i macchinari; Spolveratura mobili e arredi, compresi armadi ed intercapedini; Spolveratura tavoli e scrivanie, pulizia posacenere e rimozione eventuali ragnatele; Pulizia bagni mediante lavaggio accurato con acqua e soluzioni disinfettanti; Distribuzione di carta igienica, asciugamani di carta e sapone liquido forniti dall ufficio acquisti START SPA; Svuotamento cestini; Asportazione dei rifiuti o dei materiali impiegati nella pulizia; Lavaggio superficie vetrate; Pulizia termosifoni; Pulizia scaffalature; Pulizia vetrate esterne; Pulizia plafoniere d illuminazione. Le operazioni di pulizia eseguite negli immobili devono essere riportate nell apposito MODULO 8, 8B, 8C dell Allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli. 3. ART. 3 ORARIO DI LAVORO Gli orari di lavoro del personale dell impresa appaltatrice nei tre autodepositi per effettuare le operazioni accessorie e quello riportato nelle SCHEDA 1 all allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli. Negli uffici la pulizia dovrà essere effettuata fuori dagli orari d ufficio nei giorno feriali dal Lunedì al Venerdì (prima delle 8,00 o dopo le 19.00), o nei giorni festivi. Gli autobus da noleggio dovranno essere puliti secondo disposizioni degli uffici movimento nell arco delle ore. La pulizia effettuata fuori dagli orari riportati NEL MODULO 2 dell allegato 6. Disciplinare di Gara saranno compensati come da offerta della ditta appaltatrice oltre le 130 ore annue di bonus. La START si riserva di variare, a seconda delle proprie esigenze, gli orari di lavoro ferma restando l entità complessiva delle ore di lavoro. Le ore di lavoro nei 36 mesi di validità contrattuale non potranno essere inferiori a ore oltre alle n 130 ore annue per la pulizia degli autobus da noleggio rese al di fuori delle fasce indicate alla scheda 1 dell allegato C schede e modelli. 4. ART. 4 OPERAZIONI ACCESSORIE Nell arco degli orari di lavoro sopra determinati la Ditta appaltatrice, all occorrenza, dovrà svolgere i seguenti altri compiti: Collaborazione con i diretti responsabili degli Autodepositi per piccoli lavori di manovalanza (inoltro pacchetti e buste presso le fermate degli autobus in prossimità del Deposito, riordino catene da neve sugli autobus, ecc.); Raccolta dei rifiuti - derivanti dalla pulizia degli automezzi e dei locali - negli appositi contenitori negli Autodepositi; Riconsegna pacchi agli utenti; Sostituzione di autobus in avaria nelle immediate vicinanze degli autodepositi; Spostamento mezzi dal deposito del Marino alla stazione di rifornimento metano sita a Villa Pigna di Folignano (sono nell ipotesi in cui non dovesse funzionare la stazione metano START); Pagina 3 di 5

6 Reintegro reagenti, stoccaggio fanghi in appositi fusti per gli impianto di depurazione di Via Indipendenza. La manutenzione effettuata deve essere registrata sugli appositi MODELLI 3, dell allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli ; Stoccaggio in appositi fusti dei fanghi di lavaggio sedimentati nelle vasche dell autolavaggio; Pulizia dei canali discendenti e dei pozzetti di raccolta delle acque; Rifornimento gasolio (esclusivamente presso il deposito di Marino del Tronto e Via Indipendenza); La società appaltatrice dovrà dotarsi di un Personal Computer (o altro strumento informatico) per ciascuno dei due depositi interessati dove, su supporto informatico del tipo MODELLO 5 dell allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli, dovranno essere riportati i dati di ogni rifornimento: individuazione del mezzo, i litri erogati, il contatore finale della pompa, i km del mezzo, ecc. e, infine, il nominativo dell operatore; il tutto da trasmettere alla Start per via informatica; Rabbocco olio motore (esclusivamente presso il deposito di Marino del Tronto); ogni rabbocco deve essere riportato sulla MODELLO 5 dell allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli comprendente i litri introdotti, la firma dell operatore; La Società appaltatrice risponderà, in caso di ammanchi di gasolio o di oli lubrificanti derivanti da mancata custodia, nonché dei danni causati per imperizia e negligenza alle attrezzature di distribuzione. Dovrà inoltre effettuare la sostituzione del fusto dell olio motore se esaurito. Dovrà inoltre provvedere azionando le relative saracinesche a sostituire le cisterne di stoccaggio del gasolio. Detta operazione dovrà essere annotata sulla MODELLO 5 dell allegato 6 al Disciplinare di Gara schede e modelli. Le schede di cui all allegato 6 8N 2,3,5,6,7,8,8b,8c dovranno essere gestite e compilate su supporti informatici. L archivio e le singole schede dovranno essere costantemente aggiornati e resi disponili al personale START incaricato. La gestione informatica verra valutata al punto PT4:Sistema gestionale informatizzato. 5. ART. 5 SPECIFICHE SUI MATERIALI E LE ATTREZZATURE Per la pulizia degli automezzi dovranno essere osservate le norme di carattere generale che seguono: 1. è vietato l impiego di ogni sostanza e/o apparecchiatura che possa determinare aumento del degrado degli automezzi in misura superiore a quello derivante dal normale utilizzo dei mezzi stessi; 2. ogni sostanza usata per la pulizia dovrà essere di qualità tale da evitare ogni possibile rischio di inquinamento ambientale, in conformità di quanto previsto dalle norme vigenti; 3. la START S.p.A. potrà, in qualsiasi momento e senza preavviso alcuno, sospendere l uso di sostanze e/o apparecchiature non conformi a quanto previsto nei commi 1) e 2) e richiedere il rimborso di eventuali danni subiti; 4. gli attrezzi e/o le apparecchiature necessarie per l espletamento del servizio (secchi, spazzoloni, idrospazzole, strofinacci, pelli scamosciate, tergivetro, raschietti, pennelli, spugne, scope, ecc.) sono a carico dell Impresa di Pulizie; Pagina 4 di 5

7 5. l acqua, l energia elettrica, saranno fornite gratuitamente dalla START S.p.A. La Ditta utilizzerà la stazione di lavaggio e gli altri impianti di cui la START S.p.A. dispone; 6. la Ditta appaltatrice dovrà dichiarare di poter disporre dell attrezzatura necessaria al completo svolgimento delle operazioni oggetto dell appalto. All uopo deve allegare l elenco dettagliato delle attrezzature e dei macchinari che si intende utilizzare. La START si riserva la facoltà di richiedere l integrazione o la sostituzione di materiali o attrezzature ritenute inidonee. Deve essere assicurata la presenza delle seguenti attrezzature per ciascuno dei tre depositi oggetto del servizio: aspirapolvere (potenza minima 1300 WATT) lavasciuga moquette spazzatrice industriale macchina per lavaggio selleria in tessuto; 7) i pavimenti degli autobus devono rimanere asciutti dopo i lavori di pulizia; è vietato il ristagno di acqua sui pavimenti. Il presente Disciplinate Tecnico, allegato 3.2 al Disciplinare di Gara, è costituito da n 5 (cinque) articoli ed è costituito da n 5 (cinque) pagine identificate univocamente. Letto, confermato e sottoscritto Start SpA Il Presidente del Consiglio di Amministrazione (Dr. Alessandro Antonini) L Impresa Appaltatrice Pagina 5 di 5

COMUNE DI BUDOIA Dettaglio delle possibili prestazioni

COMUNE DI BUDOIA Dettaglio delle possibili prestazioni Allegato A COMUNE DI BUDOIA Dettaglio delle possibili prestazioni SEDE MUNICIPALE Uffici n. int. Giornaliero generale; 5 Servizi igienici n. intervento settimanale di pulizia e Atri lavaggio davanzali,

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

ALLEGATO 1 - SPECIFICHE TECNICHE

ALLEGATO 1 - SPECIFICHE TECNICHE TABELLA 1 - SPECIFICHE TECNICHE DEI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO LE SEDI ATAP DEPOSITI DI ALICE CASTELLO - PRAY BIELLESE E VERCELLI: Uffici - disimpegni - corridoi - mense - spogliatoi - magazzini - servizi

Dettagli

1. Oggetto dell affidamento

1. Oggetto dell affidamento CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA RISTRETTA PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DEI SERVIZI DI PULIZIA DEGLI IMMOBILI UTILIZZATI DA TURIMO TORINO E PROVINCIA: LOTTO 2 1. Oggetto dell affidamento Il presente Capitolato

Dettagli

Scheda tecnica per lo svolgimento del servizio di pulizia all interno della sede della Fondazione e in altri locali utilizzati in via occasionale.

Scheda tecnica per lo svolgimento del servizio di pulizia all interno della sede della Fondazione e in altri locali utilizzati in via occasionale. Allegato 7 Procedura per l affidamento dell appalto del servizio di pulizia di tutti i locali di svolgimento dell attività istituzionale della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino Opera di

Dettagli

ALLEGATO A "ELENCO LAVORI RICHIESTI" a) SEDE MUNICIPALE DI PALAZZO LOCATELLI (Piazza XXIV Maggio

ALLEGATO A ELENCO LAVORI RICHIESTI a) SEDE MUNICIPALE DI PALAZZO LOCATELLI (Piazza XXIV Maggio ALLEGATO A "ELENCO LAVORI RICHIESTI" a) SEDE MUNICIPALE DI PALAZZO LOCATELLI (Piazza XXIV Maggio 22) e BIBLIOTECA COMUNALE (Via Matteotti 75 77):----------- I lavori oggetto del servizio dovranno essere

Dettagli

Allegato B.23 - Schede pulizie periodiche Sedi coinvolte: Tutte quelle oggetto di questa gara

Allegato B.23 - Schede pulizie periodiche Sedi coinvolte: Tutte quelle oggetto di questa gara Allegato B.23 - Schede pulizie periodiche Sedi coinvolte: Tutte quelle oggetto di questa gara Queste attività di pulizia periodica devono essere eseguite con le cadenze riportate. Tutte le attività di

Dettagli

INTERVENTO DI TIPO 1 (PER COMPLESSIVI METRI QUADRI 5.730 CIRCA)

INTERVENTO DI TIPO 1 (PER COMPLESSIVI METRI QUADRI 5.730 CIRCA) ALLEGATO E1 INTERVENTO DI TIPO 1 (PER COMPLESSIVI METRI QUADRI 5.730 CIRCA) PRESTAZIONI DA EFFETTUARSI CON CADENZA GIORNALIERA: - pulizia/lavaggio di pavimenti, scale e vani elevatori (con esclusione delle

Dettagli

Comune di Amalfi Relazione tecnica servizio di pulizia immobili comunali U F F I C I O I G I E N E E S A N I T À

Comune di Amalfi Relazione tecnica servizio di pulizia immobili comunali U F F I C I O I G I E N E E S A N I T À Comune di Amalfi Relazione tecnica servizio di pulizia immobili comunali C O M U N E di AMALFI U F F I C I O I G I E N E E S A N I T À R E L A Z I O N E T E C N I C A P E R I L S E R V I Z I O D I P U

Dettagli

ARTICOLO 1 ARTICOLO 2. 1 UFFICI DIREZIONE Pavimenti mq. 436,5 Servizi igienici mq. 48 Superfici vetrate mq. 164

ARTICOLO 1 ARTICOLO 2. 1 UFFICI DIREZIONE Pavimenti mq. 436,5 Servizi igienici mq. 48 Superfici vetrate mq. 164 DISCIPLINARE TECNICO PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI, STRADE E CORTILI DELLO STABILIMENTO MILITARE DEL MUNIZIONAMENTO TERRESTRE, BAIANO DI SPOLETO. ARTICOLO 1 Il servizio sarà atto

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI Istituto Nazionale Previdenza Sociale ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI Allegato 2-bis al Disciplinare di Gara ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO)

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE, PORTIERATO, FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO, PER UFFICI E SERVIZI PROVINCIALI CIG: 4178959A0D ALLEGATO A/4

Dettagli

ALLEGATO N 2 Procedure di igienizzazione

ALLEGATO N 2 Procedure di igienizzazione REGIONE CALABRIA Azienda Ospedaliera Bianchi Melacrino Morelli ALLEGATO N 2 Procedure di igienizzazione Servizio pulizie - ALLEGATO N 2 Pagina 1 di 6 PULIZIA GIORNALIERA AREE AD ALTO RISCHIO 1 Servizi

Dettagli

COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze)

COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze) 1 COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze) Regolamento per l utilizzo di autoveicoli e macchine operatrici Approvato con atto consiliare n 86 del 30.11.2006 1 2 ART. 1 Norma di carattere generale La gestione

Dettagli

SEDE MUNICIPALE PIAZZA UMBERTO I (Servizio a canone)

SEDE MUNICIPALE PIAZZA UMBERTO I (Servizio a canone) SEDE MUNICIPALE PIAZZA UMBERTO I (Servizio a canone) N. ORARIO D UFFICIO LUNEDÌ, MERCOLEDI, VENERDI 8:00 14:00 MARTEDI: 8:00 13:00 14:00 18:30 GIOVEDÌ: 8.00-13.00; 14.00-17.30 SABATO: 8.00-13.00 SUPERFICI

Dettagli

Allegato A al CAPITOLATO TECNICO

Allegato A al CAPITOLATO TECNICO APPALTO PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI PULIZIA, MOVIMENTAZIONE, RIFORNIMENTO, CONTROLLO E RABBOCCO AUTOBUS ED AUTOVEICOLI E SERVIZI DI PULIZIA DI LOCALI E PIAZZALI IN USO A START ROMAGNA SPA (3 lotti)

Dettagli

Capitolato Tecnico per il servizio di pulizie di immobili comunali

Capitolato Tecnico per il servizio di pulizie di immobili comunali COMUNE di BUCCINASCO Provincia di Milano Capitolato Tecnico per il servizio di pulizie di immobili comunali Periodo 01.01.2008/31.12.2011 SOMMARIO Art. 1 - RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI E SMALTIMENTO

Dettagli

Allegato 3 - ELENCO PRESTAZIONI DI PULIZIA E RELATIVE FREQUENZE DI INTERVENTO

Allegato 3 - ELENCO PRESTAZIONI DI PULIZIA E RELATIVE FREQUENZE DI INTERVENTO Allegato 3 - ELENCO PRESTAZIONI DI PULIZIA E RELATIVE FREQUENZE DI INTERVENTO LEGENDA: il numero indicato prima della indica la frequenza nel periodo considerato; la colonna gg/sett. indica i giorni lavorativi

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA LOCALI ADIBITI A SEDE DEGLI UFFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Art. 1 ( OGGETTO DELL APPALTO E ARTICOLAZIONI DEL SERVIZIO)

Dettagli

GARA D APPALTO CON PROCEDURA APERTA CAPITOLATO TECNICO PER I SERVIZI DI PULIZIA FORESTERIA, CAMERE E PORTIERATO

GARA D APPALTO CON PROCEDURA APERTA CAPITOLATO TECNICO PER I SERVIZI DI PULIZIA FORESTERIA, CAMERE E PORTIERATO GARA D APPALTO CON PROCEDURA APERTA CAPITOLATO TECNICO PER I SERVIZI DI PULIZIA FORESTERIA, CAMERE E PORTIERATO CIG 4230168D0D Capitolato servizi foresteria Pagina 1 di 8 Timbro e firma del partecipante

Dettagli

Allegato 1 Schede tecniche e modalità degli interventi

Allegato 1 Schede tecniche e modalità degli interventi COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233 SERVIZIO ASSETTO TERRITORIALE OGGETTO: APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GIORNALIERE PERIODICHE

Dettagli

Comune di Castelfidardo

Comune di Castelfidardo Allegato A1 LOCALI POLIZIA MUNICIPALE Piazza Leopardi (mq. 333,50) (pulizie dal lunedì al sabato per n. 300 giorni annui) PERIODICITA PULIZIA: Pulizie giornaliere di tutti i locali: a) aspirazione/battitura

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO Pulitura, lavatura e disinfezione dei servizi igienici, dei lavabi, delle pareti, dei pavimenti, dei gabinetti di decenza e di ogni altro sanitario avendo cura che i condotti

Dettagli

LOCALI POLIZIA MUNICIPALE Piazza Leopardi (mq. 333,50) (pulizie dal lunedì al sabato per n. 300 giorni annui)

LOCALI POLIZIA MUNICIPALE Piazza Leopardi (mq. 333,50) (pulizie dal lunedì al sabato per n. 300 giorni annui) Allegato A1 LOCALI POLIZIA MUNICIPALE Piazza Leopardi (mq. 333,50) (pulizie dal lunedì al sabato per n. 300 giorni annui) PERIODICITA PULIZIA: Pulizie giornaliere di tutti i locali: a) aspirazione/battitura

Dettagli

(ESEMPIO DI DATI E INFORMAZIONI UTILI ALLA DEFINIZIONE DELL OGGETTO DELL APPALTO DELLE PULIZIE DI IMMOBILI A PREVALENTE USO UFFICI)

(ESEMPIO DI DATI E INFORMAZIONI UTILI ALLA DEFINIZIONE DELL OGGETTO DELL APPALTO DELLE PULIZIE DI IMMOBILI A PREVALENTE USO UFFICI) (ESEMPIO DI DATI E INFORMAZIONI UTILI ALLA DEFINIZIONE DELL OGGETTO DELL APPALTO DELLE PULIZIE DI IMMOBILI A PREVALENTE USO UFFICI) Tabella A - Quantificazione aree su cui effettuare il servizio Tipologia

Dettagli

AZIENDA SERVIZI PUBBLICI S.p.A.

AZIENDA SERVIZI PUBBLICI S.p.A. AZIENDA SERVIZI PUBBLICI S.p.A. Appalto per l affidamento del servizio di pulizie delle Farmacie Comunali gestite da ASP S.p.A. Periodo 01.02.2012/31.01.2014 Capitolato Tecnico ART. 1 OGGETTO DEL CAPITOLATO:

Dettagli

ANALISI PREZZO N A1 A) PULIZIA GIORNALIERA

ANALISI PREZZO N A1 A) PULIZIA GIORNALIERA A) PULIZIA GIORNALIERA ANALISI PREZZO N A1 - Spazzatura dei pavimenti di tutti gli ambienti, comprese le scale, i servizi igienici con esclusione dei pavimenti dei locali cantinati e archivi. Costo mano

Dettagli

R.S.A. per anziani L. ACCORSI

R.S.A. per anziani L. ACCORSI 1 ALLEGATO 3 R.S.A. per anziani L. ACCORSI STABILE via Colombes MQ. calpestabili MQ. superf. vetrate seminterrato 1000 piano terra 1060 primo piano 1060 secondo piano 950 3 piano non utilizzato quarto

Dettagli

CAPITOLATO RELATIVO ALL APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CALLIANO

CAPITOLATO RELATIVO ALL APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CALLIANO Comune di Calliano Provincia Autonoma di Trento Ufficio Tecnico CAPITOLATO RELATIVO ALL APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CALLIANO ART. 1 - OGGETTO E PREZZO DELL

Dettagli

ALLEGATO B DESCRIZIONE DEI SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA RESIDENZA

ALLEGATO B DESCRIZIONE DEI SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA RESIDENZA ALLEGATO B DESCRIZIONE DEI SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA RESIDENZA Oggetto Il presente Allegato è strettamente connesso e strumentale all appalto per la fruizione di strutture immobiliari da adibire a

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO MULTISERVICE (PULIZIA, PORTIERATO FACCHINAGGIO) PER UFFICI COMUNALI

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO MULTISERVICE (PULIZIA, PORTIERATO FACCHINAGGIO) PER UFFICI COMUNALI PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO MULTISERVICE (PULIZIA, PORTIERATO FACCHINAGGIO) PER UFFICI COMUNALI PROGETTO TECNICO e INSERIMENTO SOCIO - LAVORATIVO LOTTO 2 SOGGETTO PARTECIPANTE. Progetto Tecnico -

Dettagli

COMUNE DI LECCO. Settore finanziario, società partecipate gare e contratti Servizio economato e provveditorato

COMUNE DI LECCO. Settore finanziario, società partecipate gare e contratti Servizio economato e provveditorato COUNE DI LECCO ettore finanziario, società partecipate gare e contratti ervizio economato e provveditorato ALLEATO C CHEDE DI PULIZIA ED IIENE ABIENTALE LEENDA. = Tutti i giorni (da lunedì a venerdì più

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA DEL MATERIALE ROTABILE E DEI LOCALI OFFICINA-DEPOSITO DELLA SOCIETA TRASPORTO FERROVIARIO TOSCANO

CAPITOLATO DI APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA DEL MATERIALE ROTABILE E DEI LOCALI OFFICINA-DEPOSITO DELLA SOCIETA TRASPORTO FERROVIARIO TOSCANO CAPITOLATO DI APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA DEL MATERIALE ROTABILE E DEI LOCALI OFFICINA-DEPOSITO DELLA SOCIETA TRASPORTO FERROVIARIO TOSCANO L'oggetto dell'appalto è la pulizia interna ed esterna dei rotabili

Dettagli

ALLEGATO 1A DESCRIZIONI DELLE PRESTAZIONI

ALLEGATO 1A DESCRIZIONI DELLE PRESTAZIONI ALLEGATO 1A DESCRIZIONI DELLE PRESTAZIONI A1 - UFFICI SALE RIUNIONI AULE INFORMATIZZATE ARCHIVI CORRENTI DI PIANO BIBLIOTECHE UFFICIO CASSA SALA MEDICA* UFFICIO INFORMAZIONE E PASSI BOX VIGILANZA - SPOGLIATOI

Dettagli

1) Area uffici /laboratorio per complessivi mq 3962 così suddivisi:

1) Area uffici /laboratorio per complessivi mq 3962 così suddivisi: CAPITOLATO D APPALTO C.I.G. [04292471D4] SERVIZI DI PULIZIA LOCALI DEL CNR Istituto di Scienze dell Alimentazione Via Roma, 64 Avellino Si definiscono, nell ambito della superficie totale dell ISA, 3 aree

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Istituto Nazionale Previdenza Sociale ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Allegato 2-bis al Disciplinare di Gara ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI PULIZIA DA SVOLGERE PRESSO LA CASA ALBERGO

Dettagli

Comunità Montana dell Esino Frasassi Prescrizioni Tecniche. Allegato 2) PRESCRIZIONI TECNICHE

Comunità Montana dell Esino Frasassi Prescrizioni Tecniche. Allegato 2) PRESCRIZIONI TECNICHE Allegato 2) PRESCRIZIONI TECNICHE L appalto ha per oggetto l esecuzione dei lavori di pulizia e sanificazione da effettuarsi mediante prestazione d opera, di materiali, di mezzi ed attrezzature per la

Dettagli

DISCIPLINARE PER L'USO DELL'AUTOMEZZO PERSONALE O DELL AUTO DI SERVIZIO PER RAGIONI DI LAVORO

DISCIPLINARE PER L'USO DELL'AUTOMEZZO PERSONALE O DELL AUTO DI SERVIZIO PER RAGIONI DI LAVORO MAGNIFICA COMUNITA DEGLI ALTIPIANI CIMBRI e-mail: segreteria@comunita.altipianicimbri.tn.it pec: comunita@pec.comunita.altipianicimbri.tn.it Fraz. Gionghi n. 107-38046 LAVARONE - C.F. 96085530226 P.IVA

Dettagli

ANNESSO 1.B (APPLICABILI PER GLI EDR INSERITI NEL LOTTO 19)

ANNESSO 1.B (APPLICABILI PER GLI EDR INSERITI NEL LOTTO 19) ANNESSO 1.B SCHEDE CONTENENTI, PER CIASCUNA TIPOLGIA DI LOCALI, LE PRESTAZIONI CHE DEVONO ESSERE SVOLTE, LE RELATIVE PERIODICITA ED I GIORNI IN CUI I SERVIZI DEVONO ESSERE SVOLTI. (APPLICABILI PER GLI

Dettagli

SERVIZIO DI NOLEGGIO AUTO A LUNGO TERMINE SENZA CONDUCENTE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE AUTO ASSEGNATE

SERVIZIO DI NOLEGGIO AUTO A LUNGO TERMINE SENZA CONDUCENTE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE AUTO ASSEGNATE SERVIZIO DI NOLEGGIO AUTO A LUNGO TERMINE SENZA CONDUCENTE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE AUTO ASSEGNATE Approvato con Atto G.P. n. 149 del 5 marzo 2009 Modificato ed integrato con Atto G.P. n. 465 del

Dettagli

SERVIZIO PULIZIE SCHEDA UFFICI OPERAZIONI DA SVOLGERE

SERVIZIO PULIZIE SCHEDA UFFICI OPERAZIONI DA SVOLGERE SERVIZIO PULIZIE SCHEDA UFFICI OPERAZIONI DA SVOLGERE SEDE INDIRIZZO COMMESSA Asiago Via F.lli Rigoni Guido E Vasco, 19 600/09 Bassano Del Grappa Largo Parolini, 82/B 600/07 Bassano Del Grappa Via Dei

Dettagli

La pulizia dei suddetti locali effettuata in occasione di cerimonie o celebrazioni in giorni feriali è ricompresa nella pulizia giornaliera.

La pulizia dei suddetti locali effettuata in occasione di cerimonie o celebrazioni in giorni feriali è ricompresa nella pulizia giornaliera. - (allegato varie strutture comunali) SCHEDA TECNICA PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE PER VARIE STRUTTURE COMUNALI (Palazzo Nuovo III Palazzi Locali Vigili Urbani Campo Scuola /Stadio) CONDIZIONI

Dettagli

DATI E INFORMAZIONI UTILI ALLA DEFINIZIONE DELL OGGETTO DELL APPALTO

DATI E INFORMAZIONI UTILI ALLA DEFINIZIONE DELL OGGETTO DELL APPALTO ALLEATO 2 lotto 1 Modugno (BA) DATI E INFORMAZIONI UTILI ALLA DEFINIZIONE DELL OETTO DELL APPALTO Tabella A - Quantificazione aree su cui effettuare il servizio PIANO TERRA Tipologia di aree Descrizione

Dettagli

Schede di intervento pulizie

Schede di intervento pulizie CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO per l esecuzione del servizio di pulizie civili, facchinaggio, disinfestazione e derattizzazione presso il Gruppo IREN Lotto 2 - ALLEGATO 2 Schede di intervento pulizie Torino,

Dettagli

AUSILIARI DELLA VIABILITA

AUSILIARI DELLA VIABILITA AUSILIARI DELLA VIABILITA IL FURGONE FOGLIO CONDIZIONI Allegato C 1 FOGLIO CONDIZIONI PER LA FORNITURA A NOLEGGIO DI FURGONI PER AUSILIARI DELLA VIABILITÀ Art. 1 Descrizione del servizio di noleggio Il

Dettagli

NIDI. 1.1 Elenco delle prestazioni e frequenza per ogni tipologia di struttura. - svuotatura cestini - GIORNALIERA

NIDI. 1.1 Elenco delle prestazioni e frequenza per ogni tipologia di struttura. - svuotatura cestini - GIORNALIERA SCHEDA TECNICA N. 1 SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLE SUPERFICI INTERNE E DEGLI ESTERNI NON A VERDE DEI NIDI, DELLE SCUOLE DELL INFANZIA (COMPRESE LE SEZIONI PONTE E PRIMAVERA), DELLE

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Centro di costo Gabinetto CAPITOLATO TECNICO

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Centro di costo Gabinetto CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI IN USO AL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI PRESSO LA SEDE DI VIA VITTORIO VENETO N.

Dettagli

ALLEGATO P8 NORME E MODALITA DI ESECUZIONE DELLE PULIZIE

ALLEGATO P8 NORME E MODALITA DI ESECUZIONE DELLE PULIZIE ALLEGATO P8 NORME E MODALITA DI ESECUZIONE DELLE PULIZIE L esecuzione delle pulizie dovrà avvenire con il supporto di mezzi, tecniche e personale, in grado di garantire un elevato standard di igiene. Le

Dettagli

IMMOBILI ADIBITI AD UFFICI

IMMOBILI ADIBITI AD UFFICI IMMOBILI ADIBITI AD UFFICI a) Palazzo di Città P.zza IV Novembre, 19 piani I, II e III mq. 900; b) Ufficio Tributi Via Kennedy, 23 - mq. 90; c) Ufficio di Polizia Municipale - Via Genova - mq. 650 (comprensivi

Dettagli

COMUNE DI PADOVA SETTORE PROVVEDITORATO UFFICIO INVENTARIO E TRASPORTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E

COMUNE DI PADOVA SETTORE PROVVEDITORATO UFFICIO INVENTARIO E TRASPORTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E COMUNE DI PADOVA SETTORE PROVVEDITORATO UFFICIO INVENTARIO E TRASPORTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E MOVIMENTAZIONE DI ARREDI ED ATTREZZATURE DEGLI UFFICI E SERVIZI COMUNALI

Dettagli

DIST Università degli Studi di Genova Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica

DIST Università degli Studi di Genova Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica DIST Università degli Studi di Genova Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica CAPITOLATO TECNICO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA nei Locali siti in Viale Causa 13 e Via Opera Pia 13 16145 GENOVA

Dettagli

ALLEGATO B5 LOTTO 5 - MQ. 11.688 CIRCA

ALLEGATO B5 LOTTO 5 - MQ. 11.688 CIRCA ALLEGATO B5 LOTTO 5 - MQ. 11.688 CIRCA ITER DIREZIONE VIA REVELLO 18 CENTRO PER L IMMAGINE E IL CINEMA D ANIMAZIONE 1 PIANO VIA MILLELIRE, 40 LUDOTECA ALIOSSI VIA MILLELIRE, 40 CENTRO PER LA CULTURA LUDICA

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA LOCALI ADIBITI A SEDE DEGLI UFFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Art. 1 ( OGGETTO DELL APPALTO E ARTICOLAZIONI DEL SERVIZIO)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOVEICOLI DI SERVIZIO INDICE:

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOVEICOLI DI SERVIZIO INDICE: REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOVEICOLI DI SERVIZIO INDICE: Art. 1 - Oggetto del regolamento Art. 2 - Definizioni Art. 3 - Destinazione degli autoveicoli Art. 4 - Uso degli autoveicoli destinati ai

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO DELLA PROVINCIA DI LATINA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO DELLA PROVINCIA DI LATINA Provincia di Latina REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO DELLA PROVINCIA DI LATINA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO DELLA PROVINCIA DI LATINA Indice Articolo 1 - Oggetto Articolo 2 - Determinazione

Dettagli

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia Settore II Finanziario - Servizio Patrimonio CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia Settore II Finanziario - Servizio Patrimonio CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE Codice CIG: 34069808D4 Pagina 1 di 16 SOMMARIO PREMESSE Art. 1 OGGETTO DELLA PROCEDURA Art. 2

Dettagli

COMUNE DI CAPANNORI SCHEDA TECNICA PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE PER VARIE STRUTTURE COMUNALI CARATTERISTICHE DEGLI INTERVENTI

COMUNE DI CAPANNORI SCHEDA TECNICA PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE PER VARIE STRUTTURE COMUNALI CARATTERISTICHE DEGLI INTERVENTI ALLEGATO A2 COMUNE DI CAPANNORI SCHEDA TECNICA PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE PER VARIE STRUTTURE COMUNALI CARATTERISTICHE DEGLI INTERVENTI Le operazioni di pulizia riportate dal presente Capitolato

Dettagli

Per i suddetti locali la pulizia dovrà essere effettuata durante l orario di ufficio (07:30 19:30) e come segue:

Per i suddetti locali la pulizia dovrà essere effettuata durante l orario di ufficio (07:30 19:30) e come segue: ALLEGATO A1 DISCIPLINARE TECNICO DEL SERVIZIO DI PULIZIA LUOGO DI ESECUZIONE: I.N.A.F. Osservatorio Astronomico di Roma, Via Frascati n. 33 Monte Porzio Catone (RM) e Stazione Osservativa di Campo Imperatore,

Dettagli

A.S.I.S. Salernitana Reti ed Impianti S.p.A. Regolamento per la gestione degli automezzi aziendali

A.S.I.S. Salernitana Reti ed Impianti S.p.A. Regolamento per la gestione degli automezzi aziendali A.S.I.S. Salernitana Reti ed Impianti S.p.A. Regolamento per la gestione degli automezzi aziendali Art. 1 OGGETTO Il presente Regolamento definisce le responsabilità, le modalità per la gestione ed i controlli

Dettagli

Città di Manfredonia

Città di Manfredonia Città di anfredonia (Provincia di Foggia) SETTORE 6 OO.PP. E ANUTENZIONE ALLEGATO 2 Appalto servizi di pulizia ed igiene ambientale immobili comunali ed aree urbane nonché: gestione bagni pubblici, Lavori

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DELL 08.04.2008 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina la gestione e l uso

Dettagli

SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO

SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO PROGETTO SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI COMUNALI ART. 5, C. 5 LETT. D), ART. 94 D.LGS 163/2006 RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

Dettagli

OFFERTA PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI IMMOBILI COMUNALI - PERIODO 01/06/2015-31/12/2017

OFFERTA PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI IMMOBILI COMUNALI - PERIODO 01/06/2015-31/12/2017 CIG 621616801D OFFERTA PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI IMMOBILI COMUNALI - PERIODO 01/06/2015-31/12/2017 Modello 4) A) PALAZZO FOGLIA tipologia di intervento giornaliero/settimanale/mensile a

Dettagli

Allegato 7 - Sistema delle Penali

Allegato 7 - Sistema delle Penali Allegato 7 - Sistema delle Penali TRENITALIA S.p.A. si obbliga a raggiungere, attraverso successive tappe di miglioramento, livelli qualitativi in relazione ai seguenti fattori di qualità del servizio

Dettagli

Pulizie Locali Punto di Prelievo REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE, AUTORIZZAZIONE, EMISSIONE STATO DELLE REVISIONI

Pulizie Locali Punto di Prelievo REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE, AUTORIZZAZIONE, EMISSIONE STATO DELLE REVISIONI REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE, AUTORIZZAZIONE, EMISSIONE Redazione Verifica Approvazione Autorizzazione Emissione Rosselli Federico Responsabile Qualità UdR Rosselli Federico Responsabile Qualità UdR

Dettagli

REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1

REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1 REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1 (Approvato con deliberazione dell Ufficio di presidenza 28 luglio 2010, n. 66) TESTO VIGENTE Il testo qui riportato, coordinato con le modifiche

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI DEL TERRITORIO COMUNALE

AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI DEL TERRITORIO COMUNALE AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI DEL TERRITORIO COMUNALE (Cimiteri di Cologna Veneta,San Andrea, San Sebastiano e Spessa) ALLEGATO B) ATTIVITA DI GESTIONE ATTIVITA DI GESTIONE COMPLESSI

Dettagli

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DELLE MACCHINE DI RAPPRESENTANZA E DEGLI ALTRI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELLA PROVINCIA

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DELLE MACCHINE DI RAPPRESENTANZA E DEGLI ALTRI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELLA PROVINCIA I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 43 PROVINCIA DI PADOVA Settore 011 Direzione Generale / Affari Generali DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DELLE MACCHINE DI RAPPRESENTANZA E DEGLI ALTRI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELLA

Dettagli

LOTTO 2 CAPITOLATO DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA

LOTTO 2 CAPITOLATO DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA ASF AUTOLINEE srl LOTTO 2 CAPITOLATO DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA UFFICI, OFFICINE E PIAZZALI DEI DEPOSITI PRESIDIATI Ver. 1.1 PULIZIA DEGLI UFFICI, SERVIZI E LOCALI ACCESSORI (scale, atri, spogliatoi ecc.)

Dettagli

PIANO DI SANIFICAZIONE

PIANO DI SANIFICAZIONE ALLEGATO E PIANO DI SANIFICAZIONE Data: Aprile 14 Il Documento è composto di n 07 pagine pag.1di pag totali.7 Piano di sanificazione - Cucina Centralizzata, Cucina dell asilo nido e Locali refettori nelle

Dettagli

COMUNE DI LEGNAGO Ufficio Servizi Cimiteriali

COMUNE DI LEGNAGO Ufficio Servizi Cimiteriali COMUNE DI LEGNAGO Ufficio Servizi Cimiteriali AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI DEL TERRITORIO COMUNALE (Cimiteri di Legnago e Vigo-Vangadizza) ALLEGATO B) ATTIVITA DI GESTIONE Cap. 37045

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Testo approvato dalla Giunta Provinciale nella seduta del 30/01/2003 con delibera n. di prot. 8685/03; in vigore dal 17/02/2003.

PROVINCIA DI UDINE. Testo approvato dalla Giunta Provinciale nella seduta del 30/01/2003 con delibera n. di prot. 8685/03; in vigore dal 17/02/2003. PROVINCIA DI UDINE Regolamento per la provvista, la destinazione e l uso degli automezzi, dei mezzi speciali e dei natanti di proprieta della provincia di udine Testo approvato dalla Giunta Provinciale

Dettagli

SCHEDA A ALLEGATA AL CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE

SCHEDA A ALLEGATA AL CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE SCHEDA A ALLEGATA AL CAPITOLATO DI APPALTO PER IL PALAZZO COMUNALE sito in Piazza Cons. T. Manlio, 7 ORARIO DI ENTRATA PER LE PULIZIE: dal lunedì al venerdì dalle ore 6.00 alle ore 8.00 e dalle ore 19.30

Dettagli

VIA LEONCAVALLO 17 CIRCOSCRIZIONE VI SERVIZI SOCIALI - ANAGRAFE. MODALITA E FREQUENZA DEGLI INTERVENTI (da Lunedì a venerdì)

VIA LEONCAVALLO 17 CIRCOSCRIZIONE VI SERVIZI SOCIALI - ANAGRAFE. MODALITA E FREQUENZA DEGLI INTERVENTI (da Lunedì a venerdì) LOTTO VI ALLEGATO A VIA LEONCAVALLO 17 CIRCOSCRIZIONE VI SERVIZI SOCIALI - ANAGRAFE MODALITA E FREQUENZA DEGLI INTERVENTI (da Lunedì a venerdì) LOCALI SEDE DEI SERVIZI SOCIALI - TERZO PIANO 2 PASSAGGI

Dettagli

Regione Siciliana Assessorato dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana

Regione Siciliana Assessorato dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Regione Siciliana Assessorato dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana www.regione.sicilia.it/beniculturali/ Servizio Soprintendenza Beni Culturali

Dettagli

Protocollo Pulizia Ambientale Gruppo Operatorio

Protocollo Pulizia Ambientale Gruppo Operatorio Gruppo Operativo per la Lotta alle Infezioni Ospedaliere Protocollo Pulizia Ambientale Gruppo Operatorio Data 1^ stesura: 02:07.98 Edizione: 1 PROTOCOLLO PULIZIA AMBIENTALE GRUPPO OPERATORIO AUTORI: Gruppo

Dettagli

SERVIZIO AMBIENTALE INTEGRATO DEI COMPLESSI IMMOBILIARI DELLE GRANDI STAZIONI CAPITOLATO TECNICO LOTTO 1

SERVIZIO AMBIENTALE INTEGRATO DEI COMPLESSI IMMOBILIARI DELLE GRANDI STAZIONI CAPITOLATO TECNICO LOTTO 1 SERVIZIO AMBIENTALE INTEGRATO DEI COMPLESSI IMMOBILIARI DELLE GRANDI STAZIONI CAPITOLATO TECNICO LOTTO 1 1 INDICE PREMESSA GENERALE 6 A) SERVIZIO DI PULIZIA. 7 A) 1 DEFINIZIONE DI AREA E AMBITO OMOGENEO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 68/27.06.2013 In vigore dal 1 agosto 2013 SOMMARIO Articolo 1 - Organizzazione

Dettagli

APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI DEL TEATRO REGIO DI PARMA CIG 6420981923

APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI DEL TEATRO REGIO DI PARMA CIG 6420981923 APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI DEL TEATRO REGIO DI PARMA CIG 6420981923 Tra la, con sede in Parma, Strada Garibaldi 16/a - CF e P.IVA 02208060349 e l Impresa appaltatrice

Dettagli

CHECK LIST PER VERIFICA DEL LIVELLO QUALITA' DEL SERVIZIO DI PULIZIA SULLE PALESTRE

CHECK LIST PER VERIFICA DEL LIVELLO QUALITA' DEL SERVIZIO DI PULIZIA SULLE PALESTRE DEL SERVIZIO DI PULIZIA SULLE PALESTRE impianto: PALESTRA data: ora: SERVIZIO DI PULIZIA: SPOGLIATOI, SERVIZI, BAGNI E ALTRE AREE oggetto di percorso esterno di accesso pavimenti / parapetti 1 rifiuti-residui

Dettagli

Pulizia, Sanificazione ambientale, Derattizzazione e Disinfestazione

Pulizia, Sanificazione ambientale, Derattizzazione e Disinfestazione Allegato 4 Pulizia, Sanificazione ambientale, Derattizzazione e Disinfestazione La metodologia utilizzata dovrà garantire la pulizia e la disinfezione degli ambienti utilizzando attrezzi e materiali per

Dettagli

TERRA DELLE SIRENE S.p.A.

TERRA DELLE SIRENE S.p.A. Massa Lubrense, lì 23 gennaio 2015 Prot. 042/2015/lq/ra Spett.le LETTERA DI INVITO A PROCEDURA INFORMALE DI GARA MEDIANTE RICHIESTA DI PREVENTIVO OFFERTA destinata a Cooperative Sociali (ai sensi della

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo

RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo 1 Servizi in appalto I servizi oggetto dell appalto consistono nell espletamento, da parte dell appaltatore, secondo le modalità

Dettagli

Allegato A al Capitolato d Appalto. 1) Palazzo Comunale P.zza Visconti 23 intervento: dal lunedì al venerdì

Allegato A al Capitolato d Appalto. 1) Palazzo Comunale P.zza Visconti 23 intervento: dal lunedì al venerdì Allegato A al Capitolato d Appalto 1) Palazzo Comunale P.zza Visconti 23 intervento: dal lunedì al venerdì - svuotatura, pulizia e sostituzione sacchetto cestini carta, contenitori per rifiuti differenziati,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA E FACCHINAGGIO NON PESANTE DELLA SEDE CENTRALE E DELLE SEDI PERIFERICHE DELL ARSIAL. Art.

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA E FACCHINAGGIO NON PESANTE DELLA SEDE CENTRALE E DELLE SEDI PERIFERICHE DELL ARSIAL. Art. CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA E FACCHINAGGIO NON PESANTE DELLA SEDE CENTRALE E DELLE SEDI PERIFERICHE DELL ARSIAL Art. 1 Oggetto dell'appalto L'appalto ha per oggetto: a) il servizio

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI SERVIZI PER VILLA E O APPARTAMENTO DELLA PUGLIA NEW LIFE S.r.l Bari

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI SERVIZI PER VILLA E O APPARTAMENTO DELLA PUGLIA NEW LIFE S.r.l Bari REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI SERVIZI PER VILLA E O APPARTAMENTO DELLA PUGLIA NEW LIFE S.r.l Bari I gentili clienti sono tenuti a leggere e a impegnarsi al rispetto del presente regolamento per il buon funzionamento

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE DI SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DESCRIZIONE DELLE OPERAZIONI E CADENZE DEGLI INTERVENTI

SPECIFICHE TECNICHE DI SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DESCRIZIONE DELLE OPERAZIONI E CADENZE DEGLI INTERVENTI SPECIFICHE TECNICHE DI SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DESCRIZIONE DELLE OPERAZIONI E CADENZE DEGLI INTERVENTI Tutte le operazioni comprese nei servizi oggetto di appalto dovranno essere effettuate con le frequenze

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. Allegato 2-bis al Disciplinare di Gara

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. Allegato 2-bis al Disciplinare di Gara Istituto Nazionale Previdenza Sociale ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI Allegato 2-bis al Disciplinare di Gara ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio

Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio Il presente documento descrive le procedure per la pulizia e sanificazione ambientale dell Azienda Ospedaliera. Le imprese concorrenti potranno

Dettagli

Capitolato Tecnico - parte 1 Pulizia e manutenzione della recinzione aeroportuale e delle aree a verde interne al piazzale aeromobili ed esterne

Capitolato Tecnico - parte 1 Pulizia e manutenzione della recinzione aeroportuale e delle aree a verde interne al piazzale aeromobili ed esterne Capitolato Tecnico - parte 1 Pulizia e manutenzione della recinzione aeroportuale e delle aree a verde interne al piazzale aeromobili ed esterne Art 1 Definizioni Nel testo del presente capitolato tecnico

Dettagli

RICHIESTA CHIARIMENTI

RICHIESTA CHIARIMENTI Bando n. 1/2015: Procedura aperta per l affidamento del servizio di noleggio a lungo termine senza conducente, per n. 48 mesi, di autovetture e autoveicoli per uso promiscuo e per trasporto cose, a ridotto

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO (ART. 153, comma 7 d.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 e successive modificazioni e integrazioni) Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. del INDICE ANALITICO CAPO I DISPOSIZIONI

Dettagli

ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE

ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE 1 Norme Generali Prodotti di Sanificazione RISPETTARE E AGGIORNARE IL PIANO DI SANIFICAZIONE IN MODO PERIODICO E OGNI VOLTA CHE INTERVENGONO DEI CAMBIAMENTI (indicare

Dettagli

Isola Ecologica FILICHITO

Isola Ecologica FILICHITO COMUNE DI CASALNUOVO DI NAPOLI - Provincia di Napoli - Isola Ecologica FILICHITO - Regolamento di Gestione - 1 ART. 1) - OGGETTO Il presente Regolamento disciplina l organizzazione e la gestione dell Isola

Dettagli

VIA GHEDINI 6 Div. Servizi Sociali Casa di Ospitalità. LOCALI CASA DI OSPITALITA MODALITA E FREQUENZA DEGLI INTERVENTI (da lunedì a domenica)

VIA GHEDINI 6 Div. Servizi Sociali Casa di Ospitalità. LOCALI CASA DI OSPITALITA MODALITA E FREQUENZA DEGLI INTERVENTI (da lunedì a domenica) LOTTO II ALLEGATO A VIA GHEDINI 6 Div. Servizi Sociali Casa di Ospitalità LOCALI CASA DI OSPITALITA MODALITA E FREQUENZA DEGLI INTERVENTI (da lunedì a domenica) Spazzatura e lavatura con idonei detergenti

Dettagli

Gara a procedura aperta per l affidamento del SERVIZIO DI PULIZIA dell Area della Ricerca di Padova del C.N.R.

Gara a procedura aperta per l affidamento del SERVIZIO DI PULIZIA dell Area della Ricerca di Padova del C.N.R. Area della Ricerca di Padova Codice CIG: 0361528656 Gara a procedura aperta per l affidamento del SERVIZIO DI PULIZIA dell Area della Ricerca di Padova del C.N.R. CAPITOLATO D'APPALTO ART. 1 - OGGETTO

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA MANSIONARIO

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA MANSIONARIO annuali trimestrali giornalieri MANSIONARIO GARA D APPALTO RELATIVA AD UN CONTRATTO ANNUALE PER IL SERVIZIO DI PULIZIA PRESSO LE SEDI DELL CIG n. 707405BC. Le sedi indicate saranno oggetto delle attività

Dettagli

Il contratto di concessione prevede che il Concessionario si occupi delle seguenti attività:

Il contratto di concessione prevede che il Concessionario si occupi delle seguenti attività: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL AREA DA ADIBIRE A STAZIONE DI RIFORNIMENTO DI METANO ED EVENTUALI ALTRI CARBURANTI IN VIA P.GENERALI 25 - NOVARA 1. PREMESSA SUN S.p.A.

Dettagli

1. Oneri stimati per la sicurezza dovuti ai rischi interferenti (ai sensi dell art. 26 comma 5 del D.Lgs. 81/08).

1. Oneri stimati per la sicurezza dovuti ai rischi interferenti (ai sensi dell art. 26 comma 5 del D.Lgs. 81/08). ALLEGATO 4 al Capitolato DISCIPLINARE SICUREZZA STAMPANTI 1. Oneri stimati per la sicurezza dovuti ai rischi interferenti (ai sensi dell art. 26 comma 5 del D.Lgs. 81/08). Oggetto: attività di noleggio

Dettagli

CAV S.p.A. Concessioni Autostradali Venete

CAV S.p.A. Concessioni Autostradali Venete CAV S.p.A. Sede Legale: Dorsoduro 3901-30123 Venezia Uffici Amministrativi: Santa Croce 729-30135 Venezia - Tel. 0415242314- Fax. 0415242531 R.I./C.F./P.IVA 03829590276 Iscr. R.E.A. VE 0341881 Cap. Sociale

Dettagli