(Provincia di Mantova)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "(Provincia di Mantova)"

Transcript

1 TITOLO I - NORME PROCEDURALI CAPO I - L iniziativa Sezione I - Soggetti Articolo 1 - Provvedimenti abilitativi, Denuncia di Inizio Attività e Segnalazione Certificata di Inizio Attività Articolo 2 - Autorizzazione paesaggistica Articolo 2.bis - Aree a rischio archeologico Articolo 3 - Piani attuativi Articolo 4 - Certificati di agibilità Sezione II - Attività edilizia libera e opere soggette a titolo abilitativo Articolo 5 - Attività edilizia libera Articolo 6 - Attività edilizie particolari soggette a titolo abilitativo Articolo 7 - Attività edilizie particolari non soggette a titolo abilitativo Sezione III - Contenuti e documenti da allegare alle istanze Articolo 8 - Documenti ed elaborati da allegare alle istanze Articolo 9 - Domanda di Permesso di Costruire Articolo 10 - Domanda di voltura Articolo 11 - Denuncia di Inizio Attività alternativa o sostitutiva al Permesso di Costruire (D.I.A.) Articolo 12 - Segnalazione Certificata di Inizio Attività Articolo 13 - Domanda di Autorizzazione paesaggistica Articolo 14 - Procedimento semplificato di Autorizzazione paesaggistica Articolo 15 - Richiesta del Certificato di Agibilità Sezione III - Autocertificazione ed asseverazione Articolo 16 - Autocertificazione CAPO II - Le fasi del procedimento amministrativo Sezione I - Fase di avvio Articolo 17 - Presentazione dell istanza Articolo 18 - Responsabilità del procedimento Articolo 19 - Permesso di Costruire Articolo 20 - Denuncia di Inizio Attività alternativa o sostitutiva al Permesso di Costruire (D.I.A.) Articolo 21 - Segnalazione Certificata di Inizio Attività Articolo 22 - Piani attuativi Articolo 23 - Certificato di agibilità Sezione II - Fase decisionale Articolo 24 - Permesso di Costruire Articolo 25 - Permesso di Costruire in deroga Articolo 26 - Piani attuativi Sezione III - Provvedimento finale Articolo 27 - Provvedimento di Permesso di Costruire Articolo 28 - Termine di inizio e ultimazione dei lavori Articolo 29 - Comunicazione di eseguita attività Articolo 30 - Rilascio del Certificato di Agibilità Articolo 31 - Variazioni essenziali Articolo 32 - Comunicazioni CAPO III - Semplificazione dei procedimenti amministrativi Sezione I - Conferenza dei Servizi Articolo 33 - Conferenza dei Servizi tra strutture interne al Comune Articolo 34 - Conferenza dei Servizi tra Amministrazioni diverse Articolo 35 - Sportello Unico per l edilizia Articolo 36 - Accesso ai documenti Sezione II - Collaborazione tra privati e Comune

2 Articolo 37 - Parere preventivo Articolo 38 - Indicazioni interpretative Articolo 39 - Rapporti CAPO IV - Vigilanza e sanzioni Articolo 40 - Vigilanza Articolo 41 - Sanzioni Articolo 42 - Competenze ed attribuzioni in capo agli uffici comunali Articolo 43 - Responsabilità del titolare del Permesso di Costruire, del committente, del costruttore e del Direttore dei Lavori, nonché del progettista per le opere subordinate a D.I.A. o a SCIA Articolo 44 - Avvio del procedimento Articolo 45 - Fase istruttoria Articolo 46 - Fase decisionale Articolo 47 - Fase integrativa dell efficacia Articolo 48 - Vigilanza durante l esecuzione delle opere TITOLO II LA COMMISSIONE EDILIZIA CAPO I - Composizione e nomina della commissione edilizia Sezione I - Ruolo e composizione Articolo 49 - Composizione Sezione II - Nomina e durata Articolo 50 - Nomina e designazione Articolo 51 - Scadenza Sezione III - Casi di incompatibilità Articolo 52 - Incompatibilità Articolo 53 - Conflitto di interessi Sezione IV - Casi di decadenza dei commissari Articolo 54 - Incompatibilità sopravvenuta Articolo 55 - Assenze ingiustificate CAPO II - Le attribuzioni Sezione I - Individuazione delle attribuzioni Articolo 56 - Attribuzione della Commissione Articolo 57 - Pareri obbligatori ex lege Articolo 58 - Altri pareri obbligatori Articolo 59 - Parere preventivo Sezione II - Ambito di valutazione Articolo 60 - Modalità di valutazione della Commissione Edilizia Articolo 61 - Modalità di valutazione ai fini della Autorizzazione Paesaggistica CAPO III - Funzionamento Sezione I - Modalità di convocazione Articolo 62 - Convocazione Articolo 63 - Ordine del giorno Sezione II - Validità delle sedute e delle decisioni Articolo 64 - Validità delle sedute e delle decisioni Articolo 65 - Relazione degli esperti in materia di tutela paesistico-ambientale Articolo 66 - Pubblicità delle sedute Articolo 67 - Verbalizzazione Articolo 68 - Sopralluogo Articolo 69 - Rapporto con le strutture organizzative del Comune TITOLO III LA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO CAPO I - Composizione e nomina

3 Della commissione per il paesaggio Sezione I - Ruolo e composizione Articolo 70 - Istituzione delle commissioni per il paesaggio Sezione II - Nomina e durata Articolo 71 - Nomina e designazione Articolo 72 - Scadenza Sezione III - Casi di incompatibilità Articolo 73 - Incompatibilità Articolo 74 - Conflitto di interessi Sezione IV - Casi di decadenza dei commissari Articolo 75 - Incompatibilità sopravvenuta Articolo 76 - Assenze ingiustificate Sezione V - Criteri e modalità per il rilascio dell autorizzazione paesaggistica Articolo 77 - Modalità per il rilascio dell autorizzazione paesaggistica Articolo 78 - Parere della commissione per il paesaggio in materia di tutela paesisticoambientale Articolo 79 - Pubblicità delle sedute Articolo 80 - Verbalizzazione Articolo 81 - Sopralluogo TITOLO IV - DISPOSIZIONI SULL ATTIVITA EDILIZIA CAPO I - Ambiente urbano Sezione I - Spazi pubblici o ad uso pubblico Articolo 82 - Ambito di applicazione Articolo 83 - Disciplina del verde su aree pubbliche Articolo 84 - Decoro degli spazi pubblici o ad uso pubblico Articolo 85 - Insegne, mezzi pubblicitari e affissioni Articolo 86 - Attrezzature per l arredo urbano Articolo 87 - Chioschi, cabine telefoniche, edicole Articolo 88 - Passaggi pedonali Articolo 89 - Percorsi ciclabili Articolo 90 - Spazi porticati Articolo 91 - Creazione o copertura di fossi e canali Articolo 92 - Occupazione degli spazi pubblici Articolo 93 - Disciplina degli strumenti di integrazione per disabili nelle aree verdi Articolo 94 - Disciplina d uso del sottosuolo Articolo 95 - Reti di servizi pubblici Articolo 96 - Volumi tecnici e impiantistici Articolo 97 - Intercapedini e griglie di aerazione Articolo 98 - Parcheggi d uso pubblico Sezione II - Spazi privati Articolo 99 - Ambito di applicazione Articolo Accessi e passi carrabili Articolo Strade private Articolo Allacciamento alle reti fognarie Articolo Allacciamento alle reti impiantistiche Articolo Recinzioni Articolo Spazi inedificati Articolo Sistemazioni esterne ai fabbricati Articolo Piscine private Articolo Toponomastica e segnaletica Articolo Numeri civici CAPO II - Requisiti delle costruzioni in rapporto all ambiente e allo spazio urbano

4 Sezione I - Inserimento ambientale delle costruzioni Articolo Ambito di applicazione Articolo Decoro delle costruzioni Articolo Allineamenti Articolo Ombre portate Articolo Spazi conseguenti ad arretramenti Articolo Prospetti su spazi pubblici Articolo Prescrizioni per il centro storico di Guidizzolo Articolo Corredi di porte e vetrine Articolo Disciplina del colore Articolo Disciplina dell uso dei materiali di finitura Articolo Apparecchi di condizionamento Articolo Finitura e coloritura delle superfici dei prospetti nel centro storico di Guidizzolo Articolo Sporgenze e aggetti Articolo Salubrità dei terreni edificabili Articolo Disciplina del verde su aree private Articolo Antenne per impianti radio televisivi e impianti riguardanti fonti di energia rinnovabili Articolo Cannoni antigrandine Articolo Manutenzione e revisione periodica delle costruzioni CAPO III - Requisiti delle costruzioni in rapporto agli spazi fruibili Sezione I - Requisiti di comfort ambientale Sezione IA - Qualità dell aria Articolo Qualità dell aria negli spazi confinati Articolo Ventilazione naturale Articolo Ventilazione attivata Articolo Ventilazione indiretta Sezione IB - Requisiti di illuminazione Articolo Illuminazione naturale Articolo Condizioni di visione esterna Articolo Illuminazione artificiale Articolo Controllo del soleggiamento Sezione IC - Requisiti di comfort igrotermico Articolo Comfort igrotermico Articolo Temperatura dell aria interna Articolo Temperatura superficiale Articolo Umidità relativa Articolo Velocità dell aria Sezione ID - Requisiti di comfort acustico Articolo Benessere acustico Sezione IE - Certificazione energetica Articolo Certificazione energetica degli edifici Articolo Riduzione degli oneri di urbanizzazione Sezione II - Requisiti spaziali - Caratteristiche dimensionali delle unità immobiliari Articolo Caratteristiche dimensionali delle unità immobiliari Articolo Cortili, cavedi, patii Articolo Spazi di cantinato e sotterraneo Articolo Box e autorimesse Sezione III - Requisiti funzionali Articolo Dotazione di servizi Articolo Spazi di cottura Articolo Flessibilità distributiva

5 Articolo Flessibilità impiantistica Articolo Accessibilità Sezione IV - Dotazioni impiantistiche Articolo Rifornimento idrico dei fabbricati per usi civili Articolo Rifornimento idrico dei fabbricati per usi industriali Articolo Impianti elettrici Articolo Impianti di riscaldamento e/o climatizzazione Articolo Allacciamenti alla rete del gas CAPO IV - Realizzazione degli interventi e vigilanza Sezione I - Disciplina delle opere Articolo Requisiti delle costruzioni Articolo Termine per l inizio dei lavori Articolo Comunicazione di inizio dei lavori Articolo Verifiche e visite tecniche in corso d opera Articolo Disciplina del cantiere Articolo Occupazione del suolo pubblico e recinzioni provvisorie Articolo Sicurezza del cantiere Articolo Scavi e demolizioni Articolo Conferimento dei materiali di risulta Articolo Rinvenimenti di interesse archeologico, storico o artistico Sezione II - Disposizioni per la prevenzione dei rischi di caduta dall alto Articolo Campo di applicazione Articolo Accesso alla copertura Articolo Installazioni di sicurezza per accesso a luoghi elevati Articolo Accesso alle coperture di edifici industriali, commerciali e agricoli Articolo Dispositivi di ancoraggio Articolo Soluzioni adottate Articolo Attestazione a lavori ultimati Articolo Edifici con estese superfici vetrate Articolo Informazioni Articolo Fascicolo dell opera Sezione III - Ultimazione dei lavori Articolo Ultimazione dei lavori Articolo Interventi non ultimati Articolo Agibilità CAPO VI - Modalità di predisposizione dei progetti Sezione I - Unificazione grafica Articolo 181- Modalità di rappresentazione grafica Sezione II - Criteri di rappresentazione dell inserimento ambientale Articolo Rappresentazione del contesto ambientale Sezione III - Elenco degli elaborati grafici e degli elementi di dimensionamento soggetti a verifica tecnica Articolo Documentazione tecnica da allegare alle istanze Articolo Modalità di compilazione dei progetti delle opere viabilistiche e aree annesse Sezione IV - Indice dei capitoli della relazione illustrativa e degli allegati di calcolo Articolo Relazione illustrativa TITOLO V - NORME FINALI E TRANSITORIE CAPO I - Durata del regolamento edilizio Articolo Modifiche al regolamento edilizio Articolo Testi coordinati CAPO II

6 Rapporti tra regolamento edilizio e norme urbanistiche comunali Articolo Rapporti tra il regolamento edilizio e la normativa urbanistica comunale ALLEGATO 1 NORME PER LA GESTIONE E LA MANTUENZIONE DEL PATRIMONIO VERDE ESISTENTE E DI NUOVA FORMAZIONE Articolo 1 - Campo di applicazione Articolo 2 - Distanze per la piantumazione di alberi Articolo 3 - vigilanza, controllo e gestione Articolo 4 - Manutenzione ordinaria Articolo 5 - Manutenzione straordinaria Articolo 6 - Abbattimenti Articolo 7 - Messa a dimora delle essenze Articolo 8 - Difesa delle piante Articolo 9 - Scelta del materiale vegetale Articolo 10 - Impianti sportivi Articolo 11 - Pianificazione del verde Articolo 12 - Divieti

7 TITOLO I - NORME PROCEDURALI CAPO I - L iniziativa Sezione I - Soggetti Articolo 1 - Provvedimenti abilitativi, Denuncia di Inizio Attività e Segnalazione Certificata di Inizio Attività!" # $ %'(#$%) * $ %' ($%) +, ' - * *,. / -., 0. - /, /,, * *, /* /12,! / *, 3! / 3, 4 /** * , 6 *...,. * 0, / /', /**...* ' *,!.. /%' 7 - -!/ *,!!.. % # $ %' * $ %' $$$ $ / 8 *. Articolo 2 - Autorizzazione paesaggistica % - #955!":55.! * :/'! *. # : *

8 # '!! / / - /' :/! ' (#$%) * ' : ' / - Articolo 2.bis - Aree a rischio archeologico :!! 7 ; :*.!..! *!. %! $!! - - ** 0.! * 0 * '.. $ ' - < +%'.<#25955(;= ) - /> * * ' 5 : * Articolo 3 - Piani attuativi '* : 8!* > **... /.?. -0 '- - * # Articolo 4 - Certificati di agibilità! * %.'. - -! * *' /#

9 Sezione II - Attività edilizia libera e opere soggette a titolo abilitativo Articolo 5 - Attività edilizia libera? /'! - #:955 /# /'.. 7 / # /..? /!".*.-! / "!.'! *.!. $ Articolo 6 - Attività edilizie particolari soggette a titolo abilitativo. 7;( * ) $ - *!* + -! * - 5 5, - 7. *2-A5. * - *.+ - B! -*, - $ *.( ) * * - ( %!7), - -5(A 5), - /5 Articolo 7 - Attività edilizie particolari non soggette a titolo abilitativo?. 7;( * ) $ + 1

10 -.. *, -.. * * *- *, -. * * *, - ( ), - ( '9 ) * Sezione III - Contenuti e documenti da allegare alle istanze Articolo 8 - Documenti ed elaborati da allegare alle istanze % # $ %' * ' - / $ / 8 * Articolo 9 - Domanda di Permesso di Costruire : + '! ( ' )>! ' *!! ->. *.,. *!, ' /B *,. /. / * +. /. /,. ( )! /. /, / / -* /, *!"!, * % /. - C$ +,. * '* * 5

11 , -. - / 0.!!!, - #D +!.! *,. 0., -. *,.,.., *!.' 0$, 9 #E122!,! %. %!.!, 0 #:955.., 4 *' CF G /.! /2 955 $ -!G! 5!!.!/** G!! * / *?.! * * - /!"-...? * * *,. *..,!3

12 Articolo 10 - Domanda di voltura? /* #$%$%! $ / () * / >*'!! Articolo 11 - Denuncia di Inizio Attività alternativa o sostitutiva al Permesso di Costruire (D.I.A.) $ /**! *. -! * + '! ( ' )>! ' *!! ->. *.,. *!, ' /B *,. /. / * +. /. /,. ( )! /. /,!!! # $ %', * ' * - > ** /B *, / - ** #= ',! * : /. $ * ' #$%! *.!.!, ' D - Articolo 12 - Segnalazione Certificata di Inizio Attività $! *. -! * + '! ( ' )>! ' *!

13 ! ->. *.,. *!, ' /B *,. /. / * + -. /. /, -. ( )! /. /,!!! * $ %', * ' * - > ** /B *, / - ** #= ',! * : /. $ * ' $%! *.!.!, ' D - Articolo 13 - Domanda di Autorizzazione paesaggistica $ % / + '! ( ' )>! ' *!! ->. *.,. *!,. /. /,. /. /,. ( )! /. /,! %,!"! : /. % * * Articolo 14 - Procedimento semplificato di Autorizzazione paesaggistica # > H

14 * ' / 1 55 * I $.! * '. $$$! /! / * / Articolo 15 - Richiesta del Certificato di Agibilità : * %.' + '! ( ' )>! ' *!! ->. *.,. *!,.. - -! * /.', ( ),!!"! %!* %.' +! / **,.!! *.' # : *' 0!".'.,! 0! *' *. # 2595!" * * *' #! *'.'.!! 0!" 0 2 # * *' /%: * / 5 # *! - /: #E59911 #' * *'! : /.

15 Sezione III - Autocertificazione ed asseverazione Articolo 16 - Autocertificazione %* * * *!.. * 0! 0!!!0 0..! $. *'. CAPO II - Le fasi del procedimento amministrativo Sezione I - Fase di avvio Articolo 17 - Presentazione dell istanza :/ #$% $% *' /. 8!. ;$$ $$$! B. :/ /.. Articolo 18 - Responsabilità del procedimento :/% - / 915 / *./? + './ * >...,. / '., /*, / *! -/** ' *,!!. Articolo 19 - Permesso di Costruire : /.!..! > **

16 /.! -!" * *' * *' :/** / **! /. / - / **!"+ 0% : *,. / $/%%, $! '! *' * : + -* /!,.. ( /) *'.!. +! ( /. ) (. * ), /(. *. ), ( /. ), -, -* /, *'. ' **' $. -!* *! ' 8! *! :! * :/! * *! 8 *! > - $ G /!* * 0 $ 8.

17 !!! '.'/ $? / * / /** / * D * 955G..!. / #:955 2 $ * >. ** / / * $ > * ! * # 0 >.. ** 0.7 '. 1 $ *. 5# 0. 0**.. * *. - G0.0! 2 B * 0 * * G0.0 0 * 0 ** - 0. * $ 2 0 * $ * 0 * * Articolo 20 - Denuncia di Inizio Attività alternativa o sostitutiva al Permesso di Costruire (D.I.A.) $ /.!.. # $ %' /** *..! *' *!" - :# $ %'> / / **

18 ?.. > # $ %' >** ' * -.'! :-. > # $ %'* * '? /.. / - /** # $ %' / * /!! *! /..? / /. -..!..! *. :/ *..!.. / /.. * :* /....!.. - :# $ %'> ** : / >. # :/ > - : > # $ %' / - / *.!" 2 $. ** / '+ * '*,.!/ / 955, *. / 1 $. ** /- / 3. * / / ** * *. */' / 5 G.. 1. ** /# $ %'! : -. * >. /! *.. - /

19 B * ** * 9115$ / *, * >** G. G * > ** = /. * *! - *' / ' / * '* 7.. * *!!! * $ / # Articolo 21 - Segnalazione Certificata di Inizio Attività $ /.!.. * ' / 8 * $ /%' #! ' / ) 25955, -, - HI * /5 ) 25955?. $% * /! 8$%?.! /! * / ;( #7 5955)$ $% / - $%.. : 9551 / $% * * :(, 2, )?.. > * $ %' > ** ' * 1

20 -.'! :-. > * $ %' ** '? / /. -..!..! *. :/ *..!.. / /.. * :* /....! $ $% / : >. :/ > 1 : > $% / - / *.!" 5 $. $%+ C* '*, %! / $%, $ / *. $. - /' **! 8. / * * /% * = /. * *! - *' / $% /!!! * $ / # Articolo 22 - Piani attuativi :/ > 15 /% 5

21 # C$ $ ( /)! 5 *! / $ - *!! # * / > : * $ / - / : 955 Articolo 23 - Certificato di agibilità :/**! ** 0* * %.'* $ * * > $ 8. -!! '.' 0! - $ * Sezione II - Fase decisionale Articolo 24 - Permesso di Costruire #... / # / ' + -./. /,. - :/ >. /.! /

22 #25955 : -. $ / *.. - *! 0! :! # 0 > * $ /5.) 9115D!! Articolo 25 - Permesso di Costruire in deroga $ * > *..... ' :! 8 ' *... * :8 * /...!! / 1 5 *..121 (?/.!!! ) # / / 9115 Articolo 26 - Piani attuativi $ *. :. > -., >.. ** /. #..! -!* ' - 8 ** G. / - / 955

23 :0 * 0! $/ > * /** ; 2? * *!!-!!..... Sezione III - Provvedimento finale Articolo 27 - Provvedimento di Permesso di Costruire $.! - * / $! 5 > /..! / # 25955? / /# # / >!".. ** /. $ + * / -* /. ' *!! *!! /, /.! / /, /. / * /. /,! / *, *, ( -),! /, 9., 4., 6 / * / # 25955

24 Articolo 28 - Termine di inizio e ultimazione dei lavori :/ /. $ 8 -* ' $ - /.. / # /** # 25955!" /.. #= / $ C $ %. /.'. / $ / # $ : # = : / / * Articolo 29 - Comunicazione di eseguita attività? * '>* ' / '.!.! *! / /* %* /'.!"* *.'. /! ( D 5) Articolo 30 - Rilascio del Certificato di Agibilità - 0 * 0 / > /** * %.' :/**! ** 0* *.' *!9 $ * * > $ 8. -!! '.' 0! - $

25 Articolo 31 - Variazioni essenziali *!!! + ) /! / : 955,.) *!" * + * +.,.., /.., * * + - -, - --, / - -, *!+ //* 55, * /* * ' 55..!.. -/* *,!/ * / : 955!"..,!" * '. 955? - -! / '.. '. / /.!!!"*!! '.

26 G -. *! / * / B 3 '. 5J * Articolo 32 - Comunicazioni B '!

27 CAPO III - Semplificazione dei procedimenti amministrativi Sezione I - Conferenza dei Servizi % * (: ) (:+ 955) * * + *,. * %, = / Articolo 33 - Conferenza dei Servizi tra strutture interne al Comune G - '. 8 * /% Articolo 34 - Conferenza dei Servizi tra Amministrazioni diverse G.. % *. 915 * Articolo 35 - Sportello Unico per l edilizia $ 8 **.' * 0 0! * $ 0* * * $ * ' #9112 * 0 : 0 + # $ %'! * ** / #: 955!" *. - ',. 0 *! , * * *,! 0 0 * 0 0

28 : '! + 0% : *,. /** / / $ /%% :0** D. / -! * -.. * 0 / - / Articolo 36 - Accesso ai documenti % * /' * > *' ' :( : )!" : :/! *!"! /**!!*. :/**! '. * >...!". Sezione II - Collaborazione tra privati e Comune Articolo 37 - Parere preventivo $.! '- /!! HI ; - **,! + -! / /., - /. / - / /, - ** /., - /!/, 2

29 -! *! > *.! C*.' > /** $ ** >! 5! *!, '! *. : *. Articolo 38 - Indicazioni interpretative $ ( * A 192 * )! /%. -. ; * /% -'! % %-! (; )..! Articolo 39 - Rapporti %$* * ( ; )>! 9. Articolo 40 - Vigilanza CAPO IV - Vigilanza e sanzioni $./** 0 # (; = ) 0'.. ' *. $# -! **'. $$$;$C$# *!" :. < #25955!" : 955 1

30 Articolo 41 - Sanzioni :! #:955 /2 : 955 % *.'. Articolo 42 - Competenze ed attribuzioni in capo agli uffici comunali $. **! '. /'.. ' *. $. /** - /.! *.' *!!G #5.1. 1!" #:955. /**! - *! F - ** / '. /** /!!*** / * 5 # 2595K;= K * 0 7 **!.. /' ** -* ' Articolo 43 - Responsabilità del titolare del Permesso di Costruire, del committente, del costruttore e del Direttore dei Lavori, nonché del progettista per le opere subordinate a D.I.A. o a SCIA $. *'.!" #:-'. D /.. /. $#: >.-.. /*. **? **' 5

31 #: / ** $./** /B * > #:!>. /.* # $ %' * $ %' -'.. ' 12 $! #$% $%/ ' B * / Articolo 44 - Avvio del procedimento $. - / 915 / *./ $ + './ * >...,. / '., /*, /!!. / Articolo 45 - Fase istruttoria $. / *!" *! * - * /. Articolo 46 - Fase decisionale : >.! + ',., /!"' /, *.,, * % /. / Articolo 47 - Fase integrativa dell efficacia $. * / # * /

32 Articolo 48 - Vigilanza durante l esecuzione delle opere : %!' ** # *! + # $ %' * $ %'- --,..., /1 # H; I,, *!!,!! $.. ( 55A55) / / # $ %' * $ %' #:. * ; >..!**? /. * * # $ %' * $ %'> L5555 $ /% *!* ' - *'. $ # $ %' * $ %' > **.! / *! /* / /* *! :!#: % /% ' *., ** # : /.' / '! * / **!"!* ' # 55 M 25 H; IG / $ *. /** 2? /. * *. H * I H I-

33 # : '! /=** ' $ * 9 **'.

34 TITOLO II LA COMMISSIONE EDILIZIA CAPO I - Composizione e nomina della commissione edilizia Sezione I - Ruolo e composizione Articolo 49 - Composizione $ /5: 955 7! * '/ : >.. : > -.3. $..., - * * - * ' 3( > * )!!!,. +,.!,,!.,.!!, *, *. + CF!8 *,. / /2 955 < **. Sezione II - Nomina e durata Articolo 50 - Nomina e designazione : 7 :7!.-.. **- *!.** $ * * -/

35 Articolo 51 - Scadenza : - 7 % * - Sezione III - Casi di incompatibilità Articolo 52 - Incompatibilità : >.+ 7, '.! %!! $ Articolo 53 - Conflitto di interessi $ * // :/..! * ** -.? * * / * *! * /=** *. Sezione IV - Casi di decadenza dei commissari Articolo 54 - Incompatibilità sopravvenuta $..' Articolo 55 - Assenze ingiustificate $! * 3 /

36 CAPO II - Le attribuzioni Sezione I - Individuazione delle attribuzioni Articolo 56 - Attribuzione della Commissione : > /%!-..?. / * /' /..!!"/ ' -! -* $..?..' 3 / * - / * Articolo 57 - Pareri obbligatori ex lege $ >..!+ #$% -!" - ;. A # 25955, 159 : 955,. :955#: 955 *' / ; /.. -? *. '/ > : #$% ) / - Articolo 58 - Altri pareri obbligatori $ > D..! +..!..,

37 . -* /. 9.. Articolo 59 - Parere preventivo : 8, * * * G! ** *! 8.! * $ /** *!' * # $ %'**'*! Sezione II - Ambito di valutazione Articolo 60 - Modalità di valutazione della Commissione Edilizia :!. ' *'..? /! * -'!.. $!. ;$$$$$ $ (- )+ / /,., -',.'. $ Articolo 61 - Modalità di valutazione ai fini della Autorizzazione Paesaggistica :. / /? / *. * * ( ; )

38 CAPO III - Funzionamento Sezione I - Modalità di convocazione Articolo 62 - Convocazione :! : > C, *A %* / >! Articolo 63 - Ordine del giorno $ */ $ /. Sezione II - Validità delle sedute e delle decisioni Articolo 64 - Validità delle sedute e delle decisioni %**!"! > C!"'3 $ /. * ' >. $ CF * ' ' >!, ' Articolo 65 - Relazione degli esperti in materia di tutela paesistico-ambientale : '!..? >** :/ 8 -* *,!. : 8*!!"!.'. G **! **' ' 2

39 * * Articolo 66 - Pubblicità delle sedute :..! ' / ' Articolo 67 - Verbalizzazione :* (. ) : * -! $.!,. C. :. Articolo 68 - Sopralluogo N * '!- / $ 8. / Articolo 69 - Rapporto con le strutture organizzative del Comune! /!!! - 1

40 TITOLO III LA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO CAPO I - Composizione e nomina Della commissione per il paesaggio Sezione I - Ruolo e composizione Articolo 70 - Istituzione delle commissioni per il paesaggio % / / -*. $ *- / *! * '! ; :.. +! / 1 #: 955 /,. / :955, $C ;, -, - /, - Sezione II - Nomina e durata Articolo 71 - Nomina e designazione : >. - * $ * *.. :7!.-.. **-*!.** $ * * -/ :!!./=** ; -!". 5

41 Articolo 72 - Scadenza : - 7 % * - Sezione III - Casi di incompatibilità Articolo 73 - Incompatibilità : >.+ 7, '.! %!! $ Articolo 74 - Conflitto di interessi $ * // :/..! * ** -.? * * / * *! * /=** *. Sezione IV - Casi di decadenza dei commissari Articolo 75 - Incompatibilità sopravvenuta $..' Articolo 76 - Assenze ingiustificate $! * 3 / Sezione V - Criteri e modalità per il rilascio dell autorizzazione paesaggistica

42 Articolo 77 - Modalità per il rilascio dell autorizzazione paesaggistica $ / / 955 :/ - Articolo 78 - Parere della commissione per il paesaggio in materia di tutela paesistico-ambientale : 8 :/ 8 -* *,!. : 8*!!"!.'. Articolo 79 - Pubblicità delle sedute :..! ' / ' Articolo 80 - Verbalizzazione :*. (. ) : * -! $.!,.. :. Articolo 81 - Sopralluogo N * '!- / $ 8. /

43 TITOLO IV - DISPOSIZIONI SULL ATTIVITA EDILIZIA CAPO I - Ambiente urbano Sezione I - Spazi pubblici o ad uso pubblico Articolo 82 - Ambito di applicazione G * * *....' -' * *! /.! - /.. Articolo 83 - Disciplina del verde su aree pubbliche :* * -*. > H? * I $ * - ** *. ** /. Articolo 84 - Decoro degli spazi pubblici o ad uso pubblico :.... * *.' '.! *.'.' :* ** -!. :* * *!! /.' :.!#E '..!-.. %! / /. + ' * * ** /. D * *,. *

44 : ** *.. / N * *!.... /.., * ' 8 - / /... ' 8. $. > /.! Articolo 85 - Insegne, mezzi pubblicitari e affissioni E *.. ** ' *! ( ) # # D.. * *!*! *!. *! * :. ** / *5 ' 5 *!? -.! 5:.? *! ** ' '! / *! :...' $.. ** * * >. / - * / *! 2/ **.. '*. $ 0** *. :0 > 0. 1: /. '. 2>.. '.. ' *.'

45 .. ' /.. *. 5$. 2.' / / *.. / % *! :/**. ". * /.!/ Articolo 86 - Attrezzature per l arredo urbano ; /.!.. /=** ; * - '.'.'* F /=** ; / ' -' Articolo 87 - Chioschi, cabine telefoniche, edicole :/..!!. *! *..!. /. *!!. *!.. Articolo 88 - Passaggi pedonali : *..! 8. /% G *!*.. * G /% *.., 3*.. 3. *. $.. / ; * *'.!!

46 $ :..! ' /' ' :. - /'? * *! 55, - 2? * / *...' - 1 $..!!..!55. -!! ;!..!!. 5$ (. A. )! *5? - /.. *! 9.!. ' *5 / /.!!..-.. *!" *. *! *. *!, *..!" *?. *!. Articolo 89 - Percorsi ciclabili :.-! 5,! 5. : *, - * +!

47 Articolo 90 - Spazi porticati G 3.. / /% / :.. *. -'...? '! ' * :! ***.'.' #! * -.. * *..! * *! :..! ' /'?. *!! 2 :.. *.... *! 9 * /.!" *. 1 $! /* D * * * ' * Articolo 91 - Creazione o copertura di fossi e canali :! * 8!" / / "!.! * - :/. *!> - ** -, 8 8!

48 Articolo 92 - Occupazione degli spazi pubblici! -.. '! * / *!!, 8 /% *! " /.. " :/ > F. 8. / G /.!/.. : / *!!/... / / /.. *!"- :/.. 8!!".' '+* 8 Articolo 93 - Disciplina degli strumenti di integrazione per disabili nelle aree verdi HI. (..!... )!- A. (! ) -! '. = *!.. > E :: 5512 HB * I!H 3.!" I / - + -! '/ * 9, -.!. /!, -!!...! -!, - 55, - *.!!! * 9 8!, 2

49 - *. : '!!. + * - **. * :/8.!.!,-/. 3* 0!! 55 $!.. /.* /. ' #!-.' (* -, 15 ) #!".. '.. (,!. ) $ '!.. * - *.! / -:..! * 7- :.. (.)!!! * ** ': 3 *...' % *!!** - **!. *.... ;.' 9 9!+ * / -!.'!*..?. /. * / >..!.: + -., - * $... *: >- * ' $! 5 AJ :! 25 1

50 :. 0!.' 8 0 ( )... - #E 921# 591 $ / - Articolo 94 - Disciplina d uso del sottosuolo * '..! /!.'.. 7 +! / 9,. $ * 9, *, *.!! - B. *. * $!* ' **!/ *.. $.. ** / %* '..! * ; * *.' Articolo 95 - Reti di servizi pubblici :.. *.,. * :.. *'! 5

51 Articolo 96 - Volumi tecnici e impiantistici $ (.! ) *.! : * >. :. * /. / * * / *. % *! - * Articolo 97 - Intercapedini e griglie di aerazione? * * / / /'!"*/ *.. $ * * *. * -!- :.. : Articolo 98 - Parcheggi d uso pubblico 7 * *.', * * * -!. *.! ' ** * * $ -!.. ( ) * 55 ' ;!/.. * /

52 Sezione II - Spazi privati Articolo 99 - Ambito di applicazione - >!.. */ '. Articolo Accessi e passi carrabili :/ >. / :/ *.'?. -/ - *- * 5 I ' / 8 / :/... *..' * 55? 3 *55 : * - 7 * *.. Articolo Strade private?! 3 * ' / *,!! - :....! * '.. *.... : > /. %..-! *.., / >. / '.

53 ;! : *!/=** ;.. ' 7.. +,., /, /**, -!*, * / : 3 '.! 55 *5! / : '.! 5 * 2 :! *555! / 1 :,!!. *.' 5: /... *! / / Articolo Allacciamento alle reti fognarie ;. - * '. * / 7 N* * - -?. * * > / -! *.. -*. *! - - / H I -! *.. $!

54 /*...!*. Articolo Allacciamento alle reti impiantistiche?. '!!( * )! #.' :/.! + '!.!,. /! / /.,.!. 9, /* * / /*..., /. > 9 /, *.! 9115, *.'!" -.,!... /.! -.!"...,.! /., '.!' -!*. /. %* ** / -!"! '.!" '. ** 11 *! Articolo Recinzioni : * '.. /5 * - :.. * :.. 5 -,

55 - * 3 *!. *! - *! /* 4.? * /55 * -, 55,? *.. /5 * - 55# DHI $. / ', >. * ;?! * * 2 7. *! 1 : * *.. Articolo Spazi inedificati 7. -.,..?... 7 * * *!!! * %/% */=** ;!* '* * - / /... ' / /** *..!. $!* ' *! * ' * *.... $ / ' * /? ' /%

56 Articolo Sistemazioni esterne ai fabbricati : *.. / * *? * *.. * 7 /... *..!" -.?.. *. : *.. *? *. *.-.! /, * *.. *. -,! *. 2? '. *! /., - * *.. -. * Articolo Piscine private : :. * # + - * *, -! *..! *.. * * * *!! *- *. :. :! *

57 : ( 3)-..!- # Articolo Toponomastica e segnaletica? >. / *..!.!" * /. '. /#: 55 N /% ' *..!.!! * *! G - * *.. /%' :. /., /....' : * * Articolo Numeri civici ; - *..!!.' $! * /!. *.. /., -? + > 5 (- *..),. *.', KK 0. (K K OO OO) : * /. N*.. -.

58 $ *.. - / CAPO II - Requisiti delle costruzioni in rapporto all ambiente e allo spazio urbano Sezione I - Inserimento ambientale delle costruzioni Articolo Ambito di applicazione G * * *. Articolo Decoro delle costruzioni : *., **.... :!.. : * * -' * N! *! * (*.. ) *. - * -.!!? > /! * /..!!,! - 3, >! / - 7 * * *!! './ ; >!! * ' * /* :!! : (*.. ) *, 2

59 ! /. /=** ; 2 $.!- /' * * / > /.. / *! 1 / /. * 5 G *.!.. /. >* ' */=** ; $ / ' * / / / Articolo Allineamenti F *..!" 8 * *?. > * * *.. ;! * * Articolo Ombre portate $ /!" * '. * *. N ** / * ** *5M,* * Articolo Spazi conseguenti ad arretramenti :/ >! +.,. 3..! %* *! 1

60 :/* *..!. -'*.'. B.,.. Articolo Prospetti su spazi pubblici $. $. * 5 :* *515 :.!!.! * 5 ; **. / * *. :*! / 5 * * B >../ *55 2 > /., : *J Articolo Prescrizioni per il centro storico di Guidizzolo / 7! *. -* * - 7 * **,* * -' * * : * *! :* *!"!.! -' /.?!0 /* *+. -> /* 5

61 ** 0.,. *. *? >*. :! ' - >*.0 ( ) > 0 5J *, * '** 2 ( ) :.. '*. - 1 E ' *. + *.* - 5? 0... * * ** :!!! * D9 9 $ 8 *. * ' Articolo Corredi di porte e vetrine *... :! *, A11A(* * %%) ' 7 ' / / /. - :/..!.!!. * **.. >. 7 *! * -! * / -. 8! /../! *.. $ *!!!.... *!! B 8 /**

62 : ( **> ** ) * + /. : / (. )!!/ /!*! /? *..! - 2 : ( )(.),! *. * / ' 1?. *! *,..!!" ' 5 : *.-!, 3. ' 5,. *( ) $ ' *.! * Articolo Disciplina del colore : * *.. * /.. / *. - 8 /*,. ** * *... * *..?* > / - G * * /=** ; 8 * * / Articolo Disciplina dell uso dei materiali di finitura * /. - ; * '

63 7. $. *..!.. / /.!- *... * Articolo Apparecchi di condizionamento 7!. -.. :.. ( ; 7;) *? >!!... '! Articolo Finitura e coloritura delle superfici dei prospetti nel centro storico di Guidizzolo G * / / - 15 > 7.,!. * -!! * : 8 * *. $ *., /, 8 / *? * / * ( ) > *.! / * ( / ) Articolo Sporgenze e aggetti :! 5?! * >. *! * * * '55!2 * '? * -! *.. ' -! **.

64 *.. /% 8 /**!" * : * - * 5 * : * *- -..!* /.. *. * / 8 * '! 2 * /.. /=** ; ;.. /! * * * -!! / $. ( )* * / 55.. ;! *.. - / 5 /,! / 5 -! / " 5J! 5!(.PP P) * * ' *.. *. Articolo Salubrità dei terreni edificabili /!!.! :/ * /' - $ -. 8 / ; * ',!.. / - > / - *

65 * * *. * G > * - * - / -*.. -! /' * G * ' - * 2 % *! ( /* ). - - ( J). * Articolo Disciplina del verde su aree private - H? * I,.* F : :. 955>... / * /% +... >*.. :.. /* + 8! / :. ' *!.'.',. * *.!! *.. * 7! -!!!!....! $. ' / * 8 *!. /. 2 : 8*' - /-55 1 N*..... ** **!".'.'!*.',--

66 ..**! (. - *!* ) :.!". - %. * /.. *. - - / B * * +..* '!.'.',. * *.,. *.. * $ /21 : * - ** *. ** /. Articolo Antenne per impianti radio televisivi e impianti riguardanti fonti di energia rinnovabili? * 3 / ' ! >.. / * -!..! * > / *.!!>*. * 55 $ 8! / 9 *. # G * ' #$%

67 $!!! /* * ' * /* Articolo Cannoni antigrandine / /=** ;! '.! :/ *25! '!" *. Sezione II - Manutenzione e interventi di adeguamento delle costruzioni Articolo Manutenzione e revisione periodica delle costruzioni $ *...' '. $ /=** ; 8 - / /* /. : '.. * - *! - :/% 8* -*? ' 7 D. * / *.' 2 $ ' *.

68 CAPO III - Requisiti delle costruzioni in rapporto agli spazi fruibili Sezione I - Requisiti di comfort ambientale Sezione IA - Qualità dell aria Articolo Qualità dell aria negli spazi confinati :* / * *. **.' / * F! * -' / ** : -'/D / - * * ** *. :.! - -!...!.' /.?. /. / * / - -.** - 7! - -! *. *.. :/ * +,., ( ), - ' / -, / - **-, * * '/ Articolo Ventilazione naturale?* >. $. / /. :/ 8 ** / -' / :'... ** * $ /* * >/. / ** 2

69 : / * ** *! 8!! /. : *- / '.!"/ / '. 2 :/ /.!!*. 1:/ / '.* *. *- $. Articolo Ventilazione attivata $ >- / + '!!.. $ *' * - : /$! - + **,... ',,?.!! - : $ - * 55 -( $ ) Articolo Ventilazione indiretta / / '.(+ ) $ - - $ Prevenzione dalle esposizioni al gas Radon /.. -! +.. /. /*! 1

70 / /* *. /* /* - :.. * / * / *!- * % *!. H I!. C H.I: *.'... :. /* >./! / ' /* 8 8!. * * :!. *12%* >. /*.. *...( 5A5A5 ) *! -!5 ; '. C555 / * ' ' * * -- *, -. / /* :. /* > -! / **/*! /**! * * $ -/ * *.! 3.,! + ( ). *. * (. ) ** / * / % *! + * * *.!. * *.. : *! 8 * - / / * 12!"# 5

71 $"%!#' Sezione IB - Requisiti di illuminazione Articolo Illuminazione naturale :-' *, - *..!. ' ** * 3. * *!! :. ;. ( )!" (.. ) * *. / - :$ $. / ; /.!? >... *?. 85J /8 * *!-*, 35J- - * $ Articolo Condizioni di visione esterna : '.! Articolo Illuminazione artificiale / * +,. ** ' * ',.... ', '!! - ( *!), / '., *

72 *. ' /. %* > /. / * Articolo Controllo del soleggiamento? '.. ** ' # D! ** **.. $ * / * 8 * * * * * * :/!* * > * /. (**.) %* > > ' **?, **?- / * ** *5M Sezione IC - Requisiti di comfort igrotermico Articolo Comfort igrotermico 7 *!.. / *! *!* /. :.. 5M " *2M :! * :!. 9!..! * : '/ 5 C! '. # /

73 2 F - '!!"'.. * * - * * *!* /. 1 ; - * -! * Articolo Temperatura dell aria interna 7. * * /'! *.. / /? > / 5M QM. * 2M ; 3!" *. + / -!,. /,.., * '!?. '> ;= Articolo Temperatura superficiale * / ' *. / 8 ( **). * / / ;->! : * M *! RM. Articolo Umidità relativa $ '. ' * * *, '!. 9

74 7 '! *, ''. *.?.! - /! ' '<= < J + 5JS=S5J?. > (. )>.!" / *!?! ' '<=< J + 5JS=S5J?. '( )/'> # 591;= Articolo Velocità dell aria % / * / 8! * ** / / * -!" ' / /..' + 55<5 9 5<5 9 Sezione ID - Requisiti di comfort acustico Articolo Benessere acustico 7*! * /.!" - : * * * * '.* '. $. + /. ** ',.. '.,, '!!

75 / *.., ' ' <.. : *! * 5. :..! *.,.,5... ' $!.' '! - /: #E59911 Sezione IE - Certificazione energetica Articolo Certificazione energetica degli edifici : *.! $! - -* >*!"!. 7 0#:155 1 * #: #: 1955 # # # * * 0* Articolo Riduzione degli oneri di urbanizzazione % / 2 :95 7.'.. * :. 8! * H * I -! :.'. > + %Q. % : '.. /%

76 Sezione II - Requisiti spaziali - Caratteristiche dimensionali delle unità immobiliari $ - '.! -* Articolo Caratteristiche dimensionali delle unità immobiliari B ' * **. /! $.. * +. (. )+,. ( )+., ( )+.. #.' :/.. *5 :/ 8 5 D *. :/ 8. 5!, ** / ' *25 *5+ * J* / 1!, *!..., 2 : ** 1! - *55 5:/. * 5 - **.., : - * * :. * - 5 B * * / : *.

77 :/ * *-255 ; - * : / >...,:*.>-55 2 >! * / 1?. ** - *! * *-55 Articolo Cortili, cavedi, patii *!*....!-** $ * *J *! % ** / * -..-? -* / G 3!*.. * / *... /. * N... : -...!" *.. * * / / 1#E * ' * * /, '**.. ' /** 1 : *!..** *! *, D ' 25 5?!* >!..!,!. *.

78 ?! : -!,!> -*. -* : $ / / '. + ** /,. * **. Articolo Spazi di cantinato e sotterraneo 7! /* / 5 - $.! * *! *5,. /', *. / ', *? / '!* -** *.. -- * * - *.. * >.. / * * / * Articolo Box e autorimesse 7. -.'.. '. N * - $ Sezione III - Requisiti funzionali Articolo Dotazione di servizi 7 * * * +, 2

79 .. / -. /, -! - -* - B *.! # 3 Articolo Spazi di cottura!"! -/ ** : / Articolo Flessibilità distributiva ;.* '..! / /.. Articolo Flessibilità impiantistica $. *! / *! ' / ' *. Articolo Accessibilità?*.. -. *...!! Sezione IV - Dotazioni impiantistiche Articolo Rifornimento idrico dei fabbricati per usi civili *!"... / -+ ( ) ** (* * ) (.) B *.. -. / -... D * * 15 $ 91? -./ - 8* * 1

80 / ' / -!. 7. / -./ * / G *.... -!! / - % * >! - - T-> - / Articolo Rifornimento idrico dei fabbricati per usi industriali % /% 8 / - * ** 9 / - ; /% '!?! / * * > /? > - -/!!**-* *! Articolo Impianti elettrici $ ;! *! -' - / *, / *! /! $ *.' >. * *' Articolo Impianti di riscaldamento e/o climatizzazione :/ * / C$ ()# 25955K; K? / > / #

81 Articolo Allacciamenti alla rete del gas. *! 2

82 CAPO IV - Realizzazione degli interventi e vigilanza Sezione I - Disciplina delle opere G *! -*.',! / / / Articolo Requisiti delle costruzioni : *.. ' * -.' / /. / * * - * Articolo Termine per l inizio dei lavori $ - *' / # / # $ %' ($%)! :/' 8 / % /'/ *! B!* ' - 8 ' /.. /! /# 2595 : /** # */ /%!, - >! / Articolo Comunicazione di inizio dei lavori $ #$% %!# : /$ : *#: /$ ** / ** 2

83 $ #:/. D '! * % + / ** $$( /)# H; I,. ( ),! * /' ( #E991)( ), * / #:191 * #: 2911:, - /! /. / : / / 5J/ - *L555 5 *L55555 >! *.. /!.? / / *! 5! *.. >!! * : / * : / * /% # >.!!/,! Articolo Verifiche e visite tecniche in corso d opera $ / / /! ** + - > (* -555) * 5J, 5J, *!! * /(.'..') $ 3* * * :/** '! / > / 2

84 :/%! - - * ' * / $ /% / *'.* - ' ' **'. : /.' / ' * /!...!.' Articolo Disciplina del cantiere B..! >.?..!!.. * *!? 8 * $'...!, ' /! ;= **... /,. *, * - : $, - : $, -. * -., -. %:, > -.. *, * >*.. /.! 2

85 8 Articolo Occupazione del suolo pubblico e recinzioni provvisorie B / /.. / ** / : /. / ** *!?..!!.. * * :' * 0,.. ' : /!- 7! :... G /... /! /... / :/! * '....!**! 2 ; ( ) -.' / ' / ' + D * * :*! *!" Articolo Sicurezza del cantiere $!" * '.. * *! / *!! * #

86 $ /.. - *.' Articolo Scavi e demolizioni * - -/ / : /. :!.. $ / >. +.' 9 *..,.' /,. / * *.., /!!*!, /, / /. $! - / 8 / / :! * ' %: ' *.'/ '!"- /.. '. *?.' / / 2 $ *.. $ - *....!.. ** *.. /* - / / '.. 1 :.' B /! * Articolo Conferimento dei materiali di risulta! / / / / /% - ' 2

87 : / ' * $*!..! Articolo Rinvenimenti di interesse archeologico, storico o artistico $..- * **.! *!!/. $ * /.. Sezione II - Disposizioni per la prevenzione dei rischi di caduta dall alto Articolo Campo di applicazione : - / ( )!" *!!* :/! * /!!** /* Articolo Accesso alla copertura / 3 + /!UV55 UV5,.!, /.. - * *55-, / + - * UV55-, - * *UV55,! *, - UV525 :/ / 99 > 2

88 / /, / ' /! Articolo Installazioni di sicurezza per accesso a luoghi elevati :/! 7* *( ) / : '! * * / - : /.. ( ) * * Articolo Accesso alle coperture di edifici industriali, commerciali e agricoli *.' / /* ** ( ) ' ' /! + / 3 (. *. ) /* / ; *.* :!* ** ( ) Articolo Dispositivi di ancoraggio $ *! * / G!!+ - * 3,! * *9, * /.. /. * / * * ', * / **! G! ' :/ -> /* '. *.. 22

89 $ - =?$? H / < < -I? Articolo Soluzioni adottate : * / -. * *! # ' Articolo Attestazione a lavori ultimati % / *' / *! / +! 9., *, * -, - *.'/ *! G *' /. Articolo Edifici con estese superfici vetrate %/ * * * (!) ' /. * * * Articolo Informazioni $ / '!! /.. ( ) $ /** * * / * /( ) **!" -! /! / ; *.' / /* ** ( ) :/ * / / / ' D - *! Articolo Fascicolo dell opera $* / * *!! 21

90 B * ' / * / -!.'*.. *,* -. /. (. ' ) $!9 Sezione III - Ultimazione dei lavori Articolo Ultimazione dei lavori :/ ** /%. */#: $ '! * ' / /.! # $ ' * * + *' /25911 #:1955, * /* : = / '! * $ > = /! /*..* * * '* 7 $ -! *.',/ * *?. / * Articolo Interventi non ultimati : ' B /.. / / > * / 15

91 ? / * /. * 5J 55L,. ' / / Articolo Agibilità? *.. 8! * %.' ;.' * - 7 *!"* -! *. - * %.' :* >!. / *.. / $!! '! *.' - * / 1

92 CAPO VI - Modalità di predisposizione dei progetti Sezione I - Unificazione grafica Articolo Modalità di rappresentazione grafica % * 3 * / * *.'!"*. * ' ; ' * (-! )! ; *! * * *. * + -!"-* *-*!.,. -! ** * / /, - - * * * - ;. *= % /. /. '* / (.* ) Sezione II - Criteri di rappresentazione dell inserimento ambientale Articolo Rappresentazione del contesto ambientale 7 / * * / * : *.* * *. A.!! : * - ( ) * * + -!!,.!. ( ),. /, *! - * /, ( )3, * ** / : + 1

93 * / + '/., -!! *,.'*.',. ** / *!!!.? *!! * * * :! * : * ( *) 2 B *!! 1 :! Sezione III - Elenco degli elaborati grafici e degli elementi di dimensionamento soggetti a verifica tecnica Articolo Documentazione tecnica da allegare alle istanze :! * '!" ' $ $! *!!. 7.* *.. *.. * / *. +. %, / /, * * /* /. * * *.. *.. *!!"*, * ( / / ) /* * * * ( ) +5 * /!" * # 1

94 *, * * * +55 ( / / )- * +55 ( / / ) - /. *, * / +55 * -...!! /.' /.'.'., C F!! ( * ),!! - *! +55 ( ) * * ',. / * * /, * ( / / ) /* * * * ( ) +5 * /!" * # *, * * +55 ( / / )- $. - /. *, / +55 * -...!! /.' /.'.'., * C F!! ( * ),! - *! +55 ( ) +5 1

95 Articolo Modalità di compilazione dei progetti delle opere viabilistiche e aree annesse $.!.! *' H?! I # H!*!!/! A 555 I, ' - 55 Sezione IV - Indice dei capitoli della relazione illustrativa e degli allegati di calcolo Articolo Relazione illustrativa B ' *!" * $* + /.. 9,. /', -., / + *,. * / /,. *.' -, *..., * -!" - / *.', * *'. <. 9!. * **, * < * + *, *, * **, *, * ***, *! * < ; 8!!! 1

96 $!.'+ *'. <,. *'...!!, *', *'!, *' - *,. *' 1

97 TITOLO V - NORME FINALI E TRANSITORIE CAPO I - Durata del regolamento edilizio Articolo Modifiche al regolamento edilizio :/% 8 *! - 9 B * > /1 :95 Articolo Testi coordinati? *!. %! *! /1 :95. :. : /. CAPO II Rapporti tra regolamento edilizio e norme urbanistiche comunali Articolo Rapporti tra il regolamento edilizio e la normativa urbanistica comunale $ 8. $ 8.!. * 1

98 ALLEGATO 1 NORME PER LA GESTIONE E LA MANTUENZIONE DEL PATRIMONIO VERDE ESISTENTE E DI NUOVA FORMAZIONE 12

99 : * Articolo 1 - Campo di applicazione $..!'..!.. Articolo 2 - Distanze per la piantumazione di alberi N. *55 * ' * -! * : 0** -555? * *! - : #!. Articolo 3 - vigilanza, controllo e gestione N 0=** :.. 0.!!* $ ' * 0, * (! ) N.'! * 0.. $>!'-. ** * ** Articolo 4 - Manutenzione ordinaria. + $ +B. * 0 #' - * '0', 11

100 + $ '** * 3 *! *. * $.. **. *!.+ - *. * ;.+ $. ' + '.( )0, ' 0!". Articolo 5 - Manutenzione straordinaria '!.,>*.. 0!- - ;!' -* **.! *!! ', 0. *?0. ' * $ ** *' () * '+.!>*. Articolo 6 - Abbattimenti **.' 90 * 9 9 * :0 55

101 ' Articolo 7 - Messa a dimora delle essenze # +. *!0 90 :0.' * $ '. 55! *? :0 ' *.' C!. *:.! 25A25A25. 5A5A5.,0 0! >..%0 0 '0 ' ' 0! Articolo 8 - Difesa delle piante #,!. * E D 0 *. $ ' *!0% $ * *, * *.. * Articolo 9 - Scelta del materiale vegetale $' - ', >!!".! - ' 0 0!. $ 025J, *...!!"!.! 0% Articolo 10 - Impianti sportivi :*. ** ' B ' 5

102 - *!'* (! ),! * 0% Articolo 11 - Pianificazione del verde? *. 0 D! *.. - *?0. '! Articolo 12 - Divieti N.... '.. 0 (.. * ) * 0! -* * 0 0% 5

4.4. 4.4.6 Linee guida per un regolamento edilizio di tipo regionale. Lo scenario strategico. Linee guida regionali

4.4. 4.4.6 Linee guida per un regolamento edilizio di tipo regionale. Lo scenario strategico. Linee guida regionali Lo scenario strategico 4 4.4 Linee guida regionali 4.4.6 Linee guida per un regolamento edilizio di tipo regionale REGIONE PUGLIA - Assessorato all Assetto del Territorio 4 LINEE GUIDA* DESCRIZIONE Nome

Dettagli

AGGIORNATO SECONDO PRESCRIZIONI REGIONALI DELIBERE GIUNTA REGIONALE VENETO

AGGIORNATO SECONDO PRESCRIZIONI REGIONALI DELIBERE GIUNTA REGIONALE VENETO Comune di: PROVINCIA DI PADOVA MEGLIADINO SAN FIDENZIO P.R.G. VARIANTE N. 3 AGGIORNATO SECONDO PRESCRIZIONI REGIONALI DELIBERE GIUNTA REGIONALE VENETO N. 3860 del 03 LUGLIO 1990 N. 5346 del 08 NOVEMBRE

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA COMUNE DI MONTESE Provincia di Modena Via Panoramica, 60-41055 Montese Sportello Unico Tel. 059 971112 fax 059 971125 C.F. 00273460360 SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA Da presentare entro 15 giorni dalla Comunicazione

Dettagli

TITOLO I - NORME PROCEDURALI CAPO I - L iniziativa

TITOLO I - NORME PROCEDURALI CAPO I - L iniziativa TITOLO I - NORME PROCEDURALI CAPO I - L iniziativa Sezione I Soggetti Articolo 1 Provvedimenti abilitativi e Denuncia di Inizio Attività Articolo 2 Autorizzazione paesaggistica Articolo 3 Piani attuativi

Dettagli

OPERE DI ADEGUAMENTO E VALORIZZAZIONE

OPERE DI ADEGUAMENTO E VALORIZZAZIONE OPERE DI ADEGUAMENTO E VALORIZZAZIONE CHIOSCO VILLASANTA (ALLEGATO 1) PROGETTO PRELIMINARE RELAZIONE TECNICA / ILLUSTRATIVA 1 INDICE 1. CENNI STORICI pag. 3 2. ANALISI DELLO STATO DI FATTO pag. 3 3. QUADRO

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA PRATICA EDILIZIA n.... anno... INTERVENTO......... UBICAZIONE: località... via..., n.... IDENTIFICAZIONE N.C.T. N.C.E.U.

Dettagli

Attività di edilizia libera (Comunicazione Inizio Lavori)

Attività di edilizia libera (Comunicazione Inizio Lavori) Attività di edilizia libera (Comunicazione Inizio Lavori) Descrizione del procedimento e riferimenti normativi Le attività di edilizia libera sono individuate all art. 6 D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380. Ai

Dettagli

ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ PER EDILIZIA ABITATIVA (ai sensi dell art. 25 comma 5 bis D.P.R. 380/2001 e ss.mm.)

ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ PER EDILIZIA ABITATIVA (ai sensi dell art. 25 comma 5 bis D.P.R. 380/2001 e ss.mm.) ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ PER EDILIZIA ABITATIVA (ai sensi dell art. 25 comma 5 bis D.P.R. 380/2001 e ss.mm.) Spazio riservato all'ufficio Pratica n. Archiviata n. del Marca da bollo di 16,00 Al Responsabile

Dettagli

Il sottoscritto progettista delle opere: Cognome Nome nato a Prov. il C.F. Iscritto all Albo/Collegio dei della Provincia di al n.

Il sottoscritto progettista delle opere: Cognome Nome nato a Prov. il C.F. Iscritto all Albo/Collegio dei della Provincia di al n. Protocollo Al Responsabile del Settore Gestione del Territorio del comune di Verdellino Relazione tecnica di asseverazione Allegata alla Comunicazione di Inizio lavori per Attività Edilizia Libera non

Dettagli

INDICE ANALITICO DEL REGOLAMENTO EDILIZIO DELLA CITTÁ DI TORINO. A cura di daniele capaldi e claudio canavese

INDICE ANALITICO DEL REGOLAMENTO EDILIZIO DELLA CITTÁ DI TORINO. A cura di daniele capaldi e claudio canavese INDICE ANALITICO DEL REGOLAMENTO EDILIZIO DELLA CITTÁ DI TORINO A cura di daniele capaldi e claudio canavese Abbaini.. art.13 c.9 - art.39 Aerazione (illuminazione) art.36/c Agibilita ( richiesta certificato

Dettagli

Relazione Tecnica di Asseverazione (ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. 380/2001 s.m.i.)

Relazione Tecnica di Asseverazione (ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. 380/2001 s.m.i.) Timbro quadro del professionista o logo Relazione Tecnica di Asseverazione (ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. 380/2001 s.m.i.) allegata a S.C.I.A. ex art. 19 L. 241/1990, come sostituito dall art.

Dettagli

OGGETTO: adeguamento del Regolamento per il pagamento dei diritti di segreteria di spettanza totale dell ente.

OGGETTO: adeguamento del Regolamento per il pagamento dei diritti di segreteria di spettanza totale dell ente. OGGETTO: adeguamento del Regolamento per il pagamento dei diritti di segreteria di spettanza totale dell ente. PREMESSO Che con D.C.C. n. 106 del 21.12.1993 modificata con DCC n.17 del 1997 si approvava

Dettagli

Titolo I NORME PROCEDURALI. CAPO I L iniziativa

Titolo I NORME PROCEDURALI. CAPO I L iniziativa I Titolo I NORME PROCEDURALI CAPO I L iniziativa Soggetti art. 1 - Provvedimenti abilitativi e denuncia di inizio attività pag. 01 art. 2 - Autorizzazione paesaggistica pag. 02 art. 3 - Autorizzazione

Dettagli

DOMANDA DI AGIBILITÀ (Art. 24 e 25 D.P.R.6/6/2001 n. 380)

DOMANDA DI AGIBILITÀ (Art. 24 e 25 D.P.R.6/6/2001 n. 380) Bollo COMUNE DI PADOVA Settore Edilizia Privata Via Frà Paolo Sarpi, 2 - Padova Tel. 0498204707 - Fax 0498204645 DOMANDA DI AGIBILITÀ (Art. 24 e 25 D.P.R.6/6/200 n. 380) Domanda n / RICHIEDENTE Il sottoscritto

Dettagli

Nominativo/Ragione Sociale: Residenza/Sede: Provincia. Via : n C.F./P.IVA. Telefono: Cellulare Mail

Nominativo/Ragione Sociale: Residenza/Sede: Provincia. Via : n C.F./P.IVA. Telefono: Cellulare Mail Comune di Piaggine Provincia di Salerno Area Tecnica Sportello Unico edilizia Responsabile del procedimento: Arch. Angelo Prinzo P.G. OGGETTO: Richiesta di agibilità totale parziale Bollo da 14,62 Il sottoscritto

Dettagli

Interventi edilizi e titoli abilitativi, differenze tra CIL, CILA, SCIA, Super-DIA e Permesso di costruire

Interventi edilizi e titoli abilitativi, differenze tra CIL, CILA, SCIA, Super-DIA e Permesso di costruire Interventi edilizi e titoli abilitativi, differenze tra CIL, CILA, SCIA, Super-DIA e Permesso di costruire Interventi edilizi e titoli abilitativi, in questo articolo analizziamo le definizioni di CIL,

Dettagli

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA'

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' Aggiornamento 2014 PRATICA EDILIZIA N. / ORIGINALE/COPIA Al Comune di Opera (Provincia di Milano) PROTOCOLLO GENERALE SETTORE PIANIFICAZIONE GESTIONE DEL TERRITORIO, via Dante Alighieri, 12 20090 Opera

Dettagli

Comune di Cecina: regolamento per l edilizia sostenibile

Comune di Cecina: regolamento per l edilizia sostenibile Comune di Cecina: regolamento per l edilizia sostenibile Indirizzi del settore energia nella provincia di Livorno Roberto Bianco 19 giugno 2007 1 Pianificazione energetica provinciale: di linee di indirizzo

Dettagli

COMUNICAZIONE ULTIMAZIONE LAVORI EDILI

COMUNICAZIONE ULTIMAZIONE LAVORI EDILI COMUNICAZIONE ULTIMAZIONE LAVORI EDILI TOTALE PARZIALE PARZIALE A COMPLETAMENTO Il sottoscritto in qualità di titolare: Persona fisica: nato a ( ) il C.F. Residente/sede in Provincia CAP Via N. Civico

Dettagli

REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE

REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE COMUNE DI SULZANO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE Titolo I Norme procedurali pag. 1 Titolo II La Commissione Edilizia pag. 29 Titolo III - Disposizioni sull attività edilizia pag. 38

Dettagli

N DEL COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA

N DEL COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA PROTOCOLLO GENERALE COMUNICAZIONE MANUTENZIONE STRAORDINARIA COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA N DEL Al COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA Sportello Unico per l edilizia COMUNICAZIONE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DI SOSTENIBILITA AMBIENTALE

REGOLAMENTO DI SOSTENIBILITA AMBIENTALE Legge regionale 03 gennaio 2005, n. 1 Norme per il governo del territorio. Art. 01 - Oggetto e finalità della legge Comma 2. Ai fini di cui al comma 1, i comuni, le province e la Regione perseguono, nell'esercizio

Dettagli

DICHIARAZIONE DI AGIBILITA DI EDIFICI DESTINATI AD ATTIVITA ECONOMICHE

DICHIARAZIONE DI AGIBILITA DI EDIFICI DESTINATI AD ATTIVITA ECONOMICHE MODULISTICA UNIFICATA REGIONE LOMBARDIA (ai sensi dell art. 5 della l.r. 1/2007) Al Comune di Merlino Settore Tecnico Sede DICHIARAZIONE DI AGIBILITA DI EDIFICI DESTINATI AD ATTIVITA ECONOMICHE Il/La sottoscritto/a

Dettagli

Protocollo Allo Sportello Unico per l Edilizia Comune di Bazzano

Protocollo Allo Sportello Unico per l Edilizia Comune di Bazzano Protocollo Allo Sportello Unico per l Edilizia Comune di Bazzano Pratica U.T. Cod. Eco SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA PARTE C) (art. 20 L.R 25/11/2002, n. 31 e art. 104 del R.E.) PER L ASSEVERAZIONE DEI REQUISITI

Dettagli

ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ PER EDILIZIA ABITATIVA (ai sensi dell art. 25 comma 5 bis D.P.R. 380/2001)

ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ PER EDILIZIA ABITATIVA (ai sensi dell art. 25 comma 5 bis D.P.R. 380/2001) Comune di Jesi Area Servizi Tecnici Ufficio Controllo del Territorio ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ PER EDILIZIA ABITATIVA (ai sensi dell art. 25 comma 5 bis D.P.R. 380/2001) Spazio riservato all'ufficio Pratica

Dettagli

DOMANDA PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' Ai sensi del T. U. in materia edilizia - artt. 24-25 D.P.R. 06/06/2001 n. 380 e s.m.i.

DOMANDA PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' Ai sensi del T. U. in materia edilizia - artt. 24-25 D.P.R. 06/06/2001 n. 380 e s.m.i. AL COMUNE DI RIVALTA di TORINO Settore Politiche del Territorio Servizio Edilizia Privata Protocollo generale Marca da Bollo. 14,62 Via Balma n. 5 10040 Rivalta (TO) Spazio riservato al servizio protocollo

Dettagli

SCHEDE DI TIPO A Interventi soggetti a Denuncia di Inizio Attività

SCHEDE DI TIPO A Interventi soggetti a Denuncia di Inizio Attività SCHEDE DI TIPO A Interventi soggetti a Denuncia di Inizio Attività CAMBIO DI DESTINAZIONE D USO - Art. 9.5 del R.E.C. - Art. 79 comma 1, lett c) L.R. 1/05 SCHEDA A6 CLASSIFICAZIONE DELL INTERVENTO R.E.C.

Dettagli

Allo sportello unico dell edilizia Municipalità di

Allo sportello unico dell edilizia Municipalità di Allo sportello unico dell edilizia Municipalità di MODELLO SCIA.b SCIA.b - 29/08/2011 ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA ai sensi dell articolo 19, comma 1

Dettagli

SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ABBATTIMENTO ALBERI

SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ABBATTIMENTO ALBERI SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ABBATTIMENTO ALBERI Deve essere presentata comunicazione relativa all abbattimento degli alberi. Solo nel caso in cui le piante interessate

Dettagli

COMUNE DI FORESTO SPARSO UFFICIO TECNICO

COMUNE DI FORESTO SPARSO UFFICIO TECNICO COMUNE DI FORESTO SPARSO UFFICIO TECNICO Documentazione necessaria all ottenimento del permesso di costruire (art. 10 e art. 22 comma 7 D.P.R. 06/06/2001 n. 380 modificato ed integrato dal D.Lgs 27.12.2002

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di certificato di agibilità.

OGGETTO: Richiesta di certificato di agibilità. Marca da bollo 16,00 All Ufficio Tecnico per l edilizia del Comune di 22032 ALBESE CON CASSANO OGGETTO: Richiesta di certificato di agibilità. Il/la sottoscritto/a nato a il codice fiscale/partita iva,

Dettagli

Approvato con deliberazione del Consiglio comunale in data 13.10.2006 n.208/36843

Approvato con deliberazione del Consiglio comunale in data 13.10.2006 n.208/36843 COMUNE DI BRESCIA REGOLAMENTO PER L'INSTALLAZIONE E L ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI PER LA TELEFONIA MOBILE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale in data 13.10.2006 n.208/36843 INDICE CAPO I -

Dettagli

Richiesta di Agibilità e Dichiarazione di conformità ai sensi dell art.25, comma 1, lettera b del D.P.R. 6 giugno 2001, n.380

Richiesta di Agibilità e Dichiarazione di conformità ai sensi dell art.25, comma 1, lettera b del D.P.R. 6 giugno 2001, n.380 N. Prot. Bollo.16,00 Provincia dell Aquila Sportello Unico per l Edilizia ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01) Il sottoscritto cod.

Dettagli

INSEDIAMENTO COMMERCIALE in Saluzzo, Via Pignari - Fase di Verifica (ex art. 10, L.R. 40/1998) -

INSEDIAMENTO COMMERCIALE in Saluzzo, Via Pignari - Fase di Verifica (ex art. 10, L.R. 40/1998) - ELENCO ELABORATI FASCICOLO A: ELABORATI DI PROGETTO A-1 Relazione di Progetto A-2 Progetto Architettonico A-2_1 Inquadramento territoriale A-2_2.1 Rilievo planoaltimetrico Zona via Lattanzi A-2_2.2 Rilievo

Dettagli

COMUNE DI PERO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA TEMPORANEE NEL PERIODO DI EXPO 2015 INDICE

COMUNE DI PERO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA TEMPORANEE NEL PERIODO DI EXPO 2015 INDICE COMUNE DI PERO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA TEMPORANEE NEL PERIODO DI EXPO 2015 INDICE 1. Finalità del regolamento 2. Definizione di attività temporanee e tipologie consentite 3. Deroghe

Dettagli

RICHIESTA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA (art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i) SITO IN VIA/LOCALITA

RICHIESTA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA (art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i) SITO IN VIA/LOCALITA . BOLLO COMUNE DI ROFRANO Settore Urbanistica RISERVATO ALL UFFICIO ARCHIVIAZIONE DEL PROCEDIMENTO RISERVATO AL PROTOCOLLO PRATICA EDILIZIA N DEL / / RISERVATO ALL UFFICIO ACCETTAZIONE VERIFICA ELABORATI

Dettagli

La nuova normativa regionale sulla manutenzione in sicurezza degli edifici

La nuova normativa regionale sulla manutenzione in sicurezza degli edifici La nuova normativa regionale sulla manutenzione in sicurezza degli edifici Per un futuro senza cadute dall alto Ing. Maurizio De Napoli SPISAL ULSS 9 TREVISO 29.01.2013 DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.

ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n. ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.160 ) l sottoscritt... nat... a il / / residente in CAP via n. tel. cell.

Dettagli

CONVEGNO. La funzione del notaio nella circolazione dei beni culturali

CONVEGNO. La funzione del notaio nella circolazione dei beni culturali CONVEGNO La funzione del notaio nella circolazione dei beni culturali Ferrara, 20 21 aprile 2012012 a, 20 21 aprile 2012 Beni culturali e normativa urbanistica Giovanni Rizzi Notaio in Vicenza 2 Disciplina

Dettagli

CITTA DI PALAZZOLO SULL OGLIO (Provincia di Brescia)

CITTA DI PALAZZOLO SULL OGLIO (Provincia di Brescia) CITTA DI PALAZZOLO SULL OGLIO (Provincia di Brescia) NUOVO REGOLAMENTO EDILIZIO (art. 4 D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 articoli 28 e 29 legge regionale 11 marzo 2005, n. 12) Adottato con D.C.C. n. 33 del

Dettagli

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità Modello CA (01/02/2013) Allo Sportello Unico per l Edilizia Pagina 1 di 6 COMUNE DI SAN GIOVANNI ROTONDO SETTORE TECNICO URBANISTICO - AMBIENTE - PATRIMONIO Cod. Fisc. 83001510714 P. IVA: 00464280718 Il

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA Legge Regionale 3 gennaio 2005, n. 1 - articolo 82, comma 16 Decreto del Presidente della Giunta Regionale 18 dicembre 2013, n. 75/R Regolamento di attuazione dell articolo

Dettagli

COMUNE DI RANZANICO PROVINCIA DI BERGAMO. REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE (contenente la normativa relativa al risparmio energetico)

COMUNE DI RANZANICO PROVINCIA DI BERGAMO. REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE (contenente la normativa relativa al risparmio energetico) COMUNE DI RANZANICO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE (contenente la normativa relativa al risparmio energetico) dott. arch. Franco Mazza nello studio associato AU 24021 Albino (BG) via

Dettagli

LA PRESENTAZIONE DELLA SCIA EDILIZIA NEL COMUNE DI MODENA DOPO IL DL 70 DEL 2011

LA PRESENTAZIONE DELLA SCIA EDILIZIA NEL COMUNE DI MODENA DOPO IL DL 70 DEL 2011 LA PRESENTAZIONE DELLA SCIA EDILIZIA NEL COMUNE DI MODENA DOPO IL DL 70 DEL 2011 Architetto Marcella Garulli Responsabile ufficio trasformazione edilizia 1 DL 78/2010 LEGGE 122/2010 DL 70/2011 LEGGE LA

Dettagli

C O M U N E D I G U B B I O

C O M U N E D I G U B B I O C O M U N E D I G U B B I O URBANISTICA, PIANIFICAZIONE AMBIENTALE E PATRIMONIO SERVIZIO URBANISTICA DICHIARAZIONE ASSEVERATA ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA ai sensi dell art. 30 della

Dettagli

C O M U N E D O N G O. provincia di como. REGOLAMENTO EDILIZIO * a seguito dell accoglimento delle osservazioni

C O M U N E D O N G O. provincia di como. REGOLAMENTO EDILIZIO * a seguito dell accoglimento delle osservazioni C O M U N E D I D O N G O provincia di como REGOLAMENTO EDILIZIO * a seguito dell accoglimento delle osservazioni DELIBERA DI ADOZIONE C.C. N DEL DELIBERA DI APPROVAZIONE C.C. N DEL IL TECNICO IL SINDACO

Dettagli

PROGETTISTA INCARICATO

PROGETTISTA INCARICATO 06032013 TIMBRO PROTOCOLLO C I T T A D I S A C I L E N. PRATICA Nominativo del dichiarante (1)...... SI n altri titolari oltre al presente dichiarante NO... (in caso di più dichiaranti, compilare una scheda

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA DEL FABBRICATO (ai sensi dell art. 20 L.R. 31/2002 e in considerazione dei contenuti dell art. 481 del Codice Penale)

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA DEL FABBRICATO (ai sensi dell art. 20 L.R. 31/2002 e in considerazione dei contenuti dell art. 481 del Codice Penale) mod. 160 data agg. 07/09/2010 CARTELLA EDILIZIA N. SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA DEL FABBRICATO (ai sensi dell art. 20 L.R. 31/2002 e in considerazione dei contenuti dell art. 481 del Codice Penale) INTERVENTO

Dettagli

21. COMUNICAZIONE DI ESEGUITA Attività...5 22. RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA, IN CASO DI DIA O PDC IN ZONA VINCOLO/ AMBIENTALE/

21. COMUNICAZIONE DI ESEGUITA Attività...5 22. RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA, IN CASO DI DIA O PDC IN ZONA VINCOLO/ AMBIENTALE/ Indice percorsi 1. PERMESSO DI COSTRUIRE...1 2. PERMESSO DI COSTRUIRE CON VINCOLO IDROGEOLOGICO...1 3. RICHIESTA DI RINNOVO DEL PERMESSO DI COSTRUIRE...1 4. Denuncia Inizio Attività Edilizia DIA...1 5.

Dettagli

LEGGE REGIONALE 15/2013

LEGGE REGIONALE 15/2013 LEGGE REGIONALE 15/2013 SEMPLIFICAZIONE DELLA DISCIPLINA EDILIZIA Pubblicata il 31 luglio 2013 In vigore dal 28 settembre 2013 -tranne art.55, in vigore dal 31 luglio 2013-13/10/09 - Esercitazione Pratica

Dettagli

Al Responsabile dello Sportello Unico dell Edilizia del Comune di Alfonsine

Al Responsabile dello Sportello Unico dell Edilizia del Comune di Alfonsine Riservato al protocollo Al Responsabile dello Sportello Unico dell Edilizia del Comune di Alfonsine ALLEGATA ALLA : SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA (art. 20 e 21 L.R. 31/2002) RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI CONFORMITA

Dettagli

Le Leggi Regionali per la prevenzione delle cadute dall alto durante gli interventi sulle coperture degli edifici Roma 4 Aprile 2012

Le Leggi Regionali per la prevenzione delle cadute dall alto durante gli interventi sulle coperture degli edifici Roma 4 Aprile 2012 Le Leggi Regionali per la prevenzione delle cadute dall alto durante gli interventi sulle coperture degli edifici Roma 4 Aprile 2012 Ing. Irene Chirizzi REGIONE TOSCANA Direzione Generale Diritti di cittadinanza

Dettagli

Sportello unico attività produttive SI NO. MOD 13b aggiornato l'8/02/2012

Sportello unico attività produttive SI NO. MOD 13b aggiornato l'8/02/2012 MOD 13b aggiornato l'8/02/2012 COMUNE DI GALGAGNANO Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA per attestare la conformità edilizia e agibilità (art.34.1, 34.2 RUE) La

Dettagli

CIL e CILA, Permesso di costruire e SCIA. I modelli unici per l edilizia

CIL e CILA, Permesso di costruire e SCIA. I modelli unici per l edilizia CIL e CILA, Permesso di costruire e SCIA. I modelli unici per l edilizia Delibera della Giunta Regionale n. 85 del 09/03/2015 Il 18 dicembre scorso la Conferenza Unificata tra Governo, Regioni ed Enti

Dettagli

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Marie Curie Meccanica, meccatronica ed energia Biotecnologie Ambientali

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Marie Curie Meccanica, meccatronica ed energia Biotecnologie Ambientali Napoli, li 23 settembre 2015 Prot. n 5386 Tit. A/11 All Albo scolastico dell Istituto Tecnico Settore Tecnologico Url: http://www.itimariecurie.gov.it/ Avviso pubblico di selezione per conferimento incarico

Dettagli

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n. Spazio riservato al Servizio Urbanistica AGIBILITA' n del L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.160 ) l sottoscritt...

Dettagli

Norme in materia di dimensionamento energetico

Norme in materia di dimensionamento energetico Norme in materia di dimensionamento energetico Evoluzione della normativa europea La situazione italiana Le detrazioni fiscali Certificazione e classificazione energetica degli edifici L Attestato e la

Dettagli

COMUNE DI MONDAVIO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA P. zza Matteotti 2-61040 Mondavio (PU)

COMUNE DI MONDAVIO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA P. zza Matteotti 2-61040 Mondavio (PU) COMUNE DI MONDAVIO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA P. zza Matteotti 2-61040 Mondavio (PU) protocollo BOLLO PRATICA N PROCEDIMENTO DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01) Il/la sottoscritto/a nato a il codice

Dettagli

Rendimento energetico Disposizioni correttive al D. Lgs. n. 192/06 (D. Lgs. n. 311/06)

Rendimento energetico Disposizioni correttive al D. Lgs. n. 192/06 (D. Lgs. n. 311/06) Rendimento energetico Disposizioni correttive al D. Lgs. n. 192/06 (D. Lgs. n. 311/06) Nuovo ambito di applicazione Certificazione energetica Controllo e manutenzione degli impianti termici Verifiche del

Dettagli

Attività edilizie e titoli abilitativi

Attività edilizie e titoli abilitativi Attività edilizie e titoli abilitativi quando, dove e come rr 27 luglio 2012 rev 1.01 Attività edilizia libera interventi edilizi per i quali non è richiesto alcun titolo abilitativo, né è prevista alcuna

Dettagli

DM 37/2008 Il riordino della normativa sugli impianti Il collaudo e la certificazione degli impianti solari termici

DM 37/2008 Il riordino della normativa sugli impianti Il collaudo e la certificazione degli impianti solari termici DM 37/2008 Il riordino della normativa sugli impianti Ing. Enrico Piano Commissione Energia Cagliari, 17 Giugno 2010 Il mercato del solare termico in Italia nel 2009 Nel solo 2009 in Italia sono stati

Dettagli

SULL EFFICIENZA ENERGETICA DA INSERIRE NEI REGOLAMENTI. Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino

SULL EFFICIENZA ENERGETICA DA INSERIRE NEI REGOLAMENTI. Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino LE NUOVE DISPOSIZIONI REGIONALI SULL EFFICIENZA ENERGETICA DA INSERIRE NEI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI prof. ing. Vincenzo Corrado Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino vincenzo.corrado@polito.it

Dettagli

LA DISCIPLINA NAZIONALE DELL ATTIVITA EDILIZIA

LA DISCIPLINA NAZIONALE DELL ATTIVITA EDILIZIA LA DISCIPLINA NAZIONALE DELL ATTIVITA EDILIZIA ATTIVITA EDILIZIA TOTALMENTE LIBERA Ossia gli interventi edilizi per i quali non è richiesto nessun titolo abitativo, né è prevista alcuna specifica comunicazione,

Dettagli

COMUNE DI SANT ARCANGELO (PZ) Sportello Unico per l Edilizia Corso Vittorio Emanuele

COMUNE DI SANT ARCANGELO (PZ) Sportello Unico per l Edilizia Corso Vittorio Emanuele COMUNE DI SANT ARCANGELO (PZ) Sportello Unico per l Edilizia Corso Vittorio Emanuele SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) ex lege 07.08.1990 n. 241, art.19 Il sottoscritto nato a il codice

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, SVILUPPO, TERRITORIO E LAVORO DIREZIONE EDILIZIA PRIVATA. O. d. S. n. 11 / 2013

DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, SVILUPPO, TERRITORIO E LAVORO DIREZIONE EDILIZIA PRIVATA. O. d. S. n. 11 / 2013 DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, SVILUPPO, TERRITORIO E LAVORO DIREZIONE EDILIZIA PRIVATA Prot.n 7708 del 31/12/2013.. Cat 6.30.6.6. (da citare nella risposta) Torino, 31/12/2013 O. d. S. n. 11 / 2013 Oggetto:

Dettagli

PRATICHE DA PRESENTARE PRESSO L UFFICIO PRESENTAZIONE PROGETTI (pagina 3-8)

PRATICHE DA PRESENTARE PRESSO L UFFICIO PRESENTAZIONE PROGETTI (pagina 3-8) II N D II C E PRATICHE DA PRESENTARE PRESSO L UFFICIO PRESENTAZIONE PROGETTI (pagina 3-8) 1. PERMESSO DI COSTRUIRE 2. PERMESSO DI COSTRUIRE CON VINCOLO IDROGEOLOGICO 3. RICHIESTA DI RINNOVO DEL PERMESSO

Dettagli

CITTÀ DI IMOLA SERVIZIO INTERVENTI ECONOMICI

CITTÀ DI IMOLA SERVIZIO INTERVENTI ECONOMICI SERVIZIO INTERVENTI ECONOMICI Prot. n. 3722 REGISTRO ON-LINE ATTO UNICO N. 6 DEL 02/02/2015 Il rilascio del presente atto è condizionato all accertamento dell avvenuto pagamento con bonifico bancario di

Dettagli

Comune di Castegnato REGOLAMENTO EDILIZIO

Comune di Castegnato REGOLAMENTO EDILIZIO Regione Lombardia Provincia di Brescia Comune di Castegnato REGOLAMENTO EDILIZIO (ai sensi dell art. 28 della l. r. 12 marzo 2005 n. 12) febbraio 2008 Il Sindaco Il Progettista Il Segretario Approvazione:

Dettagli

VARIANTE AI SENSI DELL ART. 143 L.R. 65/2014. SCIA n... del... (busta.../... )

VARIANTE AI SENSI DELL ART. 143 L.R. 65/2014. SCIA n... del... (busta.../... ) AL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI IMPRUNETA VARIANTE AI SENSI DELL ART. 143 L.R. 65/2014 SCIA n..... del... (busta...../.... ) SCIA n..... del... (busta...../....

Dettagli

Allegato G al RUE. Modalità operative di controllo degli interventi edilizi sottoposti a verifica COMUNE DI CASTELFRANCO EMILIA

Allegato G al RUE. Modalità operative di controllo degli interventi edilizi sottoposti a verifica COMUNE DI CASTELFRANCO EMILIA REGIONE EMILIA ROMAGNA PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI CASTELFRANCO EMILIA Adottato con Del. C.C. n 229 del 11/12/2006 Riadottato con Del. C.C. n 145 del 20/10/2008 Approvato con Del. C.C. n del Il Sindaco

Dettagli

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI TECNICI E DEL TERRITORIO PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO C SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI TECNICI E DEL TERRITORIO PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO C SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO C SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI TECNICI E DEL TERRITORIO UNITA' ORGANIZZATIVA PIANIFICAZIONE E GESTIONE TERRITORIO Autorizzazioni di abitabilità relativa a

Dettagli

ll sottoscritto Tel. SEGNALA di dare inizio alla realizzazione del seguente intervento:

ll sottoscritto Tel. SEGNALA di dare inizio alla realizzazione del seguente intervento: Mittente: Via Al Sig. Sindaco del Comune di Colfelice Viale della Repubblica 03030 COLFELICE (FR) Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA e DICHIARAZIONE DI RISPONDENZA

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA e DICHIARAZIONE DI RISPONDENZA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA e DICHIARAZIONE DI RISPONDENZA GROSSETO, 21 ottobre 2011 Al termine dei lavori, previa effettuazione delle verifiche previste dalle norme vigenti, comprese quelle di funzionalità,

Dettagli

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e s.m.i. come modificati

Dettagli

DOMANDA DI AGIBILITÀ

DOMANDA DI AGIBILITÀ Al Comune di Duino Aurisina Aurisina Cave 25 34011 Duino Aurisina (TS) Servizio Urbanistica Marca da bollo Il sottoscritto 1 DOMANDA DI AGIBILITÀ 1) Cognome Nome nato a data di nascita cod. fisc. nella

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLO UNICO DELL EDILIZIA. Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 2978500 Fax (39) 030 2978529

COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLO UNICO DELL EDILIZIA. Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 2978500 Fax (39) 030 2978529 COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLO UNICO DELL EDILIZIA Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 2978500 Fax (39) 030 2978529 Marca da bollo Internet: http://sportelloedilizia.comune.brescia.it E-mail:

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia Piazza Libertà, 1 C.A.P. 30020 Tel.0421/203680 Fax.0421/203693 - Codice Fiscale 83003010275 Partita IVA 00609690276 E-mail urbanistica.ediliziaprivata@comune.pramaggiore.ve.it

Dettagli

Comune di Morazzone Provincia di Varese

Comune di Morazzone Provincia di Varese Comune di Morazzone Provincia di Varese RECENS 21 Regolamento Edilizio e Certificazione ENergetica Sostenibile del XXI secolo Adottato dal C.C. con delibera n. 15 del 19 aprile 2006 Approvato dal C.C.

Dettagli

Comune di Pavia. SCHEDA DI ACCETTAZIONE mod. 5

Comune di Pavia. SCHEDA DI ACCETTAZIONE mod. 5 Comune di Pavia SETTORE AMBIENTE E TERRITORIO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SCHEDA DI ACCETTAZIONE mod. 5 DOCUMENTAZIONE INDISPENSABILE PER LA PRESENTAZIONE DELLA PRATICA INTERVENTO EDILIZIO RECUPERO

Dettagli

Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia

Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA (art. 6, comma 4 del DPGR 23 novembre 2005, n. 62/R)

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA (art. 6, comma 4 del DPGR 23 novembre 2005, n. 62/R) COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00185430477 U.O. URBANISTICA Tel. 0573 917228 Fax 0573 917310 Via Castruccio Castracani, 7 51030 Serravalle Pistoiese e-mail: urbanistica@comune.serravalle-pistoiese.pt.it

Dettagli

PRATICA n. DATA : SOGGETTO CHE PRESENTA IL PARERE PREVENTIVO ALLA COMUNICAZIONE DI ATTIVITA LIBERA COGNOME O DENOMINAZIONE NOME

PRATICA n. DATA : SOGGETTO CHE PRESENTA IL PARERE PREVENTIVO ALLA COMUNICAZIONE DI ATTIVITA LIBERA COGNOME O DENOMINAZIONE NOME Al Signor SINDACO del COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Servizio Tecnico U.O. Assetto del Territorio Edilizia Privata Piazza Vittorio Emanuele II, 2 56035 Lari (Pisa) PARTE RISERVATA UFFICIO PROTOCOLLO

Dettagli

Procedimento Atto iniziale Procedimento Atto finale Durata Normativa Riferimento. costruire/ varianti a permesso di costruire

Procedimento Atto iniziale Procedimento Atto finale Durata Normativa Riferimento. costruire/ varianti a permesso di costruire Procedimento Atto iniziale Procedimento Atto finale Durata Normativa Riferimento costruire/ varianti a permesso di costruire costruire/diniego di legge costruire/ varianti a permesso di costruire D.Lgs

Dettagli

QUADRO DI SINTESI DELLE NOVITA INTRODOTTE DALLA L.R. N. 3/2013 DI MODIFICA DELLA L.R. N. 16/2008 E S.M.

QUADRO DI SINTESI DELLE NOVITA INTRODOTTE DALLA L.R. N. 3/2013 DI MODIFICA DELLA L.R. N. 16/2008 E S.M. QUADRO DI SINTESI DELLE NOVITA INTRODOTTE DALLA L.R. N. 3/2013 DI MODIFICA DELLA L.R. N. 16/2008 E S.M. Con l approvazione della legge regionale 4 febbraio 2013, n. 3 (pubblicata sul B.U.R. n. 1, Parte

Dettagli

Comune di Mercallo Provincia di Varese

Comune di Mercallo Provincia di Varese S.C.I.A. N ANNO Spazio riservato al comune Comune di Mercallo Provincia di Varese Protocollo di arrivo Sportello Unico per l edilizia Via Bagaglio,171 21020 Mercallo e-mail: ed.privata@comune.mercallo.va.it

Dettagli

PROSPETTO DIRITTI DI SEGRETERIA URBANISTICA ED EDILIZIA

PROSPETTO DIRITTI DI SEGRETERIA URBANISTICA ED EDILIZIA Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039/6757039 P.I. 00714670965 - C.F. 01482570155 AREA TERRITORIO E AMBIENTE e-mail: ufficiotecnico@comune.usmatevelate.mi.it sito internet: www.comune.usmatevelate.mi.it

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA art. 5 del DPGR del 23.11.2005 n.62/r

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA art. 5 del DPGR del 23.11.2005 n.62/r ALLEGATO alla seguente pratica: Denuncia inizio attività Richiesta Permesso di costruire Variante con sospensione lavori Variante senza sospensione lavori (art.142 L.R. 01/05) Istanza di sanatoria (art.140

Dettagli

Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI pag. 13. Articolo 1 - Oggetto del regolamento pag. 13. Articolo 2 - Manutenzione ordinaria pag. 13

Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI pag. 13. Articolo 1 - Oggetto del regolamento pag. 13. Articolo 2 - Manutenzione ordinaria pag. 13 INDICE Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI pag. 13 CAPO I - I PRINCIPI pag. 13 Sezione I Ambito di applicazione pag. 13 Articolo 1 - Oggetto del regolamento pag. 13 Sezione II Tipologie di intervento pag. 13

Dettagli

DICHIARAZIONE DI ASSEVERAMENTO

DICHIARAZIONE DI ASSEVERAMENTO DICHIARAZIONE DI ASSEVERAMENTO ALLEGATA ALLA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Modello 5a (Aggiornato a Aprile 2015) INTESTATA A Il/la sottoscritto/a nato/a a Provincia il residente a/con sede

Dettagli

INDICE TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Pag. 7 CAPO I - I PRINCIPI Pag. 7 Sezione I - Ambito di applicazione Pag. 7 Articolo 1 - Oggetto del regolamento Pag. 7 Sezione II - Tipologie di intervento Pag.

Dettagli

rendimento energetico nell'edilizia

rendimento energetico nell'edilizia Efficienza.. La Direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico nell'edilizia L'energia impiegata nel settore residenziale e terziario... rappresenta oltre il 40 % del consumo finale di energia della Comunità

Dettagli

1. Dati del Direttore dei lavori/professionista abilitato. 2. Dati dell impianto produttivo e dichiarazione conformità

1. Dati del Direttore dei lavori/professionista abilitato. 2. Dati dell impianto produttivo e dichiarazione conformità Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ ED AGIBILITÀ DELL IMPIANTO PRODUTTIVO ai sensi dell art 25 del D.P.R. 380/2001 e s.m.i., e con le modalità di cui all art

Dettagli

spazio riservato all Ufficio Protocollo RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (art. 24 e seguenti del DPR 380/2001 e s.m.i.)

spazio riservato all Ufficio Protocollo RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (art. 24 e seguenti del DPR 380/2001 e s.m.i.) .bollo. Comune di MUSILE DI PIAVE UFFICIO Edilizia Privata / Urbanistica spazio riservato all Ufficio Protocollo PRATICA EDILIZIA N. AL COMUNE DI MUSILE DI PIAVE UFFICIO EDILIZIA PRIVATA - URBANISTICA

Dettagli

ALTRO. Modello ISTAT per nuove costruzioni ed ampliamenti 1 copia 1 copia - 1 copia 1 copia 1 copia

ALTRO. Modello ISTAT per nuove costruzioni ed ampliamenti 1 copia 1 copia - 1 copia 1 copia 1 copia COMUNE DI PADOVA Settore Edilizia Privata ELENCO DELLA DOCUMENTAZIONE da allegare al Permesso di costruire, DIA o SCIA. A seconda del tipo di intervento edilizio che si intende effettuare, dovrà essere

Dettagli

Oggetto: ISTITUZIONE POSIZIONI ORGANIZZATIVE E ASSEGNAZIONE RELATIVI INCARICHI AREA TECNICA TERRITORIO AMBIENTE IL DIRIGENTE

Oggetto: ISTITUZIONE POSIZIONI ORGANIZZATIVE E ASSEGNAZIONE RELATIVI INCARICHI AREA TECNICA TERRITORIO AMBIENTE IL DIRIGENTE COMUNE DI SENIGALLIA AREA TECNICA, TERRITORIO, AMBIENTE U F F I C I O DIRIGENTE AREA TECNICA, TERRITORIO, AMBIENTE DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 29 del 23/01/2014 Oggetto: ISTITUZIONE POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS AVVISO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PRELIMINARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L ACQUISIZIONE IN LOCAZIONE O IN PROPRIETA DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI ORISTANO, DESTINATO AD ACCOGLIERE UFFICI E LABORATORI

Dettagli

DI GUSPINI (VS) - SETTORE URBANISTICA OPERE PUBBLICHE

DI GUSPINI (VS) - SETTORE URBANISTICA OPERE PUBBLICHE AGI COMUNE DI GUSPINI (VS) - SETTORE URBANISTICA OPERE PUBBLICHE MODULO DI RICHIESTA AGIBILITÀ PROTOCOLLO GENERALE Marca da Bollo 16,00 NUMERO PROTOCOLLO AGIBILITÀ ANNO 201 AL SINDACO DEL COMUNE DI GUSPINI

Dettagli

contestualmente alla data di presentazione all ufficio protocollo comunale della presente S.C.I.A.,

contestualmente alla data di presentazione all ufficio protocollo comunale della presente S.C.I.A., Bollo 16,00 Allo Sportello Unico Dell Edilizia del Comune di Sgurgola Via Roma 8 03010 SGURGOLA (FR) Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01

Dettagli

REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE

REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE REDATTO AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE 23.06.1997 N. 23 Adottato con delibera di Consiglio Comunale n. 41 del 18.12.2000 (atti O.Re.Co. n. 408 del 28.12.00) Pubblicato all

Dettagli

COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI

COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI REGOLAMENTO EDILIZIO Testo base di A cura di Simone Cavalli (responsabile del Servizio Urbanistica ed Edilizia privata del Comune di Casalbuttano ed Uniti) Adottato con

Dettagli