COMUNE DI CENTO (Provincia di Ferrara)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CENTO (Provincia di Ferrara)"

Transcript

1 COMUNE DI CENTO (Provincia di Ferrara) INCARICO DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE SERVIZIO STATISTICA L anno DUEMILASEDICI, il giorno, del mese di FEBBRAIO, presso la sede del Comune di Cento (FE), Via Guercino n. 62 C.F ; TRA Dott.ssa FRAPICCINI DENISE, domiciliata, per il presente atto, presso la residenza comunale di Cento, che partecipa in qualità di DIRIGENTE SETTORE SEGRETERIA GENERALE E SERVIZI DEMOGRAFICI; E Il/la Sig./Sig.ra, nato/a il, residente in, n., ; PREMESSO Che con propria determinazione n. del / /2016 è stato disposto di conferire un incarico al/alla Sig./Sig.ra con funzione di rilevatore per l Indagine Multiscopo sulle famiglie (IMF 2016) Aspetti della vita quotidiana per il periodo 07/03/ /03/2016, e comunque fino al termine della consegna dei questionari compilati al Servizio Statistica; SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ART. 1 AFFIDAMENTO ED ACCETTAZIONE DELL INCARICO Il Comune di Cento, come di sopra rappresentato, conferisce a, l incarico di lavoro occasionale con la funzione di rilevatore per l Indagine Multiscopo sulle famiglie (IMF 2016) Aspetti della vita quotidiana Il Sig./Sig.ra dichiara di essere in grado di svolgere l incarico ed accetta lo stesso nell ambito di un rapporto di lavoro occasionale. L incaricato si impegna a prestare la propria attività in qualità di Rilevatore secondo quanto previsto dalle seguenti norme: 1

2 - La circolare ISTAT n. 40 del 15/12/2015 relativa ai requisiti professionali, modalità, formazione e compiti dei rilevatori. ART. 2 DURATA DEL CONTRATTO L incarico è conferito per il periodo 07/03/ /03/2016, e comunque fino al termine della consegna dei questionari compilati al Servizio Statistica. ART. 3 OGGETTO DELL INCARICO L incarico di rilevatore prevede lo svolgimento delle seguenti attività: 1) Raccogliere i dati con interviste realizzate a domicilio delle famiglie-campione (n. 20), mediante la compilazione da parte del rilevatore dei modelli ISTAT/IMF- 7/A.16, ISTAT/IMF-7/Abis.16, ISTAT/IMF-7/B.16, e le Schede di Monitoraggio ISTAT/IMF-7/M.16; 2) Collaborare con i componenti della famiglia per la compilazione del questionario di autocompilazione qualora gli stessi siano in difficoltà; 3) Al momento del ritiro dei questionari, e prima della consegna degli stessi al Servizio Statistica del Comune, verificarne la completezza dei dati provvedendo alla correzione degli errori e delle inesattezze. ART. 4 MODALITA DI SVOLGIMENTO DELL INCARICO Le attività precitate saranno svolte dal Rilevatore con l assistenza del Responsabile del Servizio Statistica del Comune, senza obbligo di rispetto di alcun orario di lavoro e senza alcun vincolo di carattere gerarchico o subordinato nei confronti dell Ente. L incaricato è libero di assumere altri incarichi nonché di effettuare prestazioni per conto di altri committenti a condizione che ciò non sia pregiudizio al regolare espletamento dell incarico. Il rilevatore, inoltre, dovrà osservare un comportamento corretto e trasparente in tutte le fasi della rilevazione. ART. 5 SEGRETO STATISTICO E PRIVACY Il rilevatore è vincolato al segreto statistico ai sensi dell artt. 8 e 9 del D.Lgs 322/89, inoltre è incaricato del trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003, del Codice di Deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica effettuati nell ambito del Sistema Statistico Nazionale, e delle istruzioni impartite dal Titolare e dal Responsabile del trattamento, con particolare 2

3 riguardo alle misure minime di sicurezza di cui agli artt. 3 e 34 del citato D.Lgs. 196/2003 e nel disciplinare tecnico ad esso allegato. E fatto divieto al rilevatore di utilizzare i dati personali ai quali si abbia accesso per lo svolgimento della propria attività lavorativa per finalità od operazioni diverse da quelle espressamente autorizzate, di diffondere i medesimi dati o consentire l accesso ai soggetti non autorizzati. La violazione delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali e delle istruzioni ricevute determina responsabilità sul piano civile, amministrativo e penale, secondo quanto stabilito dal D.Lgs 196/2003 (artt.15 e da 161 a 172). La violazione del segreto d ufficio da parte dei rilevatori, in quanto incaricati di un pubblico servizio, sarà punita ai sensi dell art. 326 del Codice Penale. ART. 6 COMPENSI I compensi per le attività prestate saranno commisurati alle rilevazioni effettuate dal rilevatore. In conformità di quanto disposto nella Circolare dell ISTAT n. 40 del 15/12/2015 ad oggetto Indagine Multiscopo sulle famiglie: Aspetti della vita quotidiana (07-26 Marzo 2016), sarà corrisposto un contributo forfetario onnicomprensivo, al lordo delle trattenute fiscali previste per legge, di Euro 40,00 per ogni famiglia intervistata di cui: - Euro 26,00 Contributo base per ciascuna famiglia intervistata; - Euro 5,00 per ciascuna famiglia assegnata e intervistata, solo nel caso in cui il rilevatore abbia partecipato all intera riunione di Istruzione per la rilevazione; - Euro 3,00 se i modelli ISTAT/IMF-7/A.16 Questionario familiare per intervista, e ISTAT/IMF-7/Abis.16 (per le famiglie con più di 4 componenti) saranno giudicati OTTIMI dall ISTAT; - Euro 3,00 complessivi a famiglia se i modelli ISTAT/IMF-7/B.16 Questionario per autocompilazione, (1 modello per ciascun componente di fatto) saranno giudicati OTTIMI dall ISTAT; - Euro 3,00 contributo per ogni famiglia assegnata e intervistata per la quale sia stata compilata la scheda di monitoraggio (Modello ISTAT/IMF-7/M.16) e sia stata effettuata la trasmissione delle informazioni in essa contenute (complete di esito definitivo) tramite web; - IN CASO DI INTERVISTA INTERROTTA NON SARA CORRISPOSTO ALCUN COMPENSO, cioè nel caso in cui non vengono compilati tutti i modelli per auto compilazione; - Euro 3,00 contributo per ogni famiglia ASSEGNATA MA NON INTERVISTATA per la quale sia stata compilata la Scheda di Monitoraggio (Modello ISTAT/IMF- 3

4 7/M.16) e sia stata effettuata la trasmissione delle informazioni in essa contenute tramite web; - Euro 18,08 se ed in quanto rilevatore partecipante alla riunione di istruzione per la spiegazione dei contenuti dell indagine. ART. 7 INQUADRAMENTO FISCALE L incaricato dichiara sotto la propria responsabilità che le prestazioni rese non rientrano nell oggetto dell arte o della professione eventualmente esercitata abitualmente, anche se non esclusivamente, dal medesimo e che pertanto il compenso pattuito non rientra nella fattispecie prevista dall art. 53, comma 1, del DPR 22/12/1986 n.917 e si configura come un rapporto di lavoro autonomo occasionale di cui all art del Codice Civile, ed i relativi compensi rientrano nella disciplina di cui all art.67, comma 1, lettera L, del D.P.R. 917/86. L incaricato si impegna, inoltre, a comunicare all Ente eventuali variazioni in merito. ART.8 RECESSO Il Comune di Cento si riserva di recedere dal presente contratto a suo insindacabile giudizio ed in qualsiasi momento della sua durata, senza alcun obbligo risarcitorio e senza preavviso alcuno, ai sensi dell art.2237 del Codice Civile, fermo restando il pagamento all incaricato del compenso per l opera svolta, in relazione a comportamenti assunti all incaricato nei confronti dell utenza e dei collaboratori, o per violazione degli obblighi di riservatezza di cui al precedente articolo 5, oppure ritenga che la prestazione non risponda alle aspettative di natura tecnico professionale o qualora rilevi che vi siano state inadempienze che pregiudichino il buon andamento delle operazioni di rilevazione. Fuori dei casi di impossibilità sopravvenuta della prestazione per malattia o per infortunio documentati e della risoluzione per inadempimento di cui agli artt.1453 e 1463 del Codice Civile, qualora l incaricato receda dal presente contratto senza giusta causa, sarà tenuto al pagamento di una penale pari al 5% dell opera svolta validata dall ISTAT. ART. 9 - COPERTURA ASSICURATIVA Le prestazioni del Rilevatore sono coperte da assicurazione stipulata dall ISTAT contro gli infortuni subiti nell esercizio delle funzioni relative agli incarichi sopra indicati e nei periodi di effettiva attività, dai quali derivino la morte o l invalidità permanente. 4

5 ART. 10 MODALITA DI PAGAMENTO Il compenso economico verrà corrisposto una volta introitate le somme disposte dall ISTAT in seguito al controllo sui dati/questionari trasmessi relativi all indagine oggetto del presente incarico. Nel caso in cui, a seguito dei controlli dell ISTAT, dovesse risultare che le interviste non sono state effettuate o sono state effettuate dal rilevatore per telefono o che il materiale trasmesso è inutilizzabile per irregolarità nella compilazione dei modelli, non verrà corrisposto alcun contributo destinato ai rilevatori. ART.11 - FORO COMPETENTE Per qualsiasi controversia che dovesse eventualmente insorgere, concernente l interpretazione e/o l esecuzione del presente contratto, sarà competente il Foro di Ferrara. ART.12 RINVIO Per quanto non previsto dal presente contratto le parti fanno riferimento a quanto stabilito dalla normativa vigente in materia attività autonoma d opera intellettuale occasionale come regolata dagli articoli 2222 seguenti del Codice Civile. Il presente atto è soggetto a registrazione solo in caso d uso ai sensi dell art. 10 parte seconda della tariffa di cui al D.P.R. 131/1986. Il presente contratto, redatto in due originali, viene letto e sottoscritto dalle parti. Letto, confermato e sottoscritto. Cento, / /2016 Per il COMUNE DI CENTO Il Dirigente Dott.ssa Frapiccini Denise L incaricato/a 5

Protocollo n. l incaricato della rilevazione richiamata in oggetto presso il Comune di Argelato

Protocollo n. l incaricato della rilevazione richiamata in oggetto presso il Comune di Argelato COMUNE DI ARGELATO Provincia di Bologna Servizi Demografici Protocollo n. Argelato, OGGETTO: RILEVAZIONE ISTAT DENOMINATA "CONDIZIONI DI SALUTE E RICORSO AI SERVIZI SANITARI" - INCARICO DI RILEVATORE STATISTICO

Dettagli

Avviso pubblico per l individuazione di n. 1 rilevatore per l indagine multiscopo sulle famiglie Aspetti della vita quotidiana anno 2016

Avviso pubblico per l individuazione di n. 1 rilevatore per l indagine multiscopo sulle famiglie Aspetti della vita quotidiana anno 2016 Medaglia d'oro al merito civile Comune di Venzone Provincia di Udine Piazza Municipio, n 1-33010 Settore Amministrativo - Primo piano Prot. n. 541 Venzone, 22 gennaio 2016 Avviso pubblico per l individuazione

Dettagli

COMUNE DI SAGRADO Provincia di Gorizia A.F. Servizi Generali

COMUNE DI SAGRADO Provincia di Gorizia A.F. Servizi Generali DETERMINAZIONE N. 18 DD. 12/02/2013 OGGETTO: Indagine ISTAT denominata Condizione di salute e ricorso ai servizi sanitari Conferimento incarico rilevatore. IL TITOLARE DELLA POSIZIONE ORGANIZZATIVA Premesso:

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 260 in data 03/03/2017 OGGETTO: INDAGINE ISTAT " ASPETTI DELLE VITA QUOTIDIANA 2017 AVQ" - RILEVAZIONE DAL 15 AL

Dettagli

SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO DI CONSULENZA FISCALE E TRIBUTARIA

SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO DI CONSULENZA FISCALE E TRIBUTARIA SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO DI CONSULENZA FISCALE E TRIBUTARIA Il giorno del mese di dell anno tra la Dott.ssa Denise Frapiccini nata a Argenta (FE) il 07.04.1965 in qualità di Dirigente del Settore

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE OCCASIONALE AL PROF. ERNESTO GIANOLI L anno 2013 (duemilatredici), il giorno 30 (trenta) del mese di Gennaio presso la

Dettagli

C I T T A D I B A R L E T T A CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI ASSISTENZA TECNICO-AMMINISTRATIVA DEL PIANO STRATEGICO DI

C I T T A D I B A R L E T T A CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI ASSISTENZA TECNICO-AMMINISTRATIVA DEL PIANO STRATEGICO DI C I T T A D I B A R L E T T A CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI ASSISTENZA TECNICO-AMMINISTRATIVA DEL PIANO STRATEGICO DI AREA VASTA 2020 E DI RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO PROVVISORIO.

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO Reg. Inc. n. Pordenone, lì CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO STATISTICO E METODOLOGICO ALL'OSSERVATORIO PROVINCIALE DELLE POLITICHE DEL

Dettagli

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** SETTORE AMMINISTRATIVO SERVIZI DEMOGRAFICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 46 / 2015

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** SETTORE AMMINISTRATIVO SERVIZI DEMOGRAFICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 46 / 2015 COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** SETTORE AMMINISTRATIVO SERVIZI DEMOGRAFICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 46 / 2015 OGGETTO: INDAGINE STATISTICA MULTISCOPO SULLE FAMIGLIE "ASPETTI DELLA VITA

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE TRA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE TRA CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE TRA AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA ASP DELLA PROVINCIA DI PESCARA, con sede legale in Città Sant Angelo alla Via Vertonica s.n.civ., partita

Dettagli

Comune di Poggio Imperiale Provincia di Foggia

Comune di Poggio Imperiale Provincia di Foggia Comune di Poggio Imperiale Provincia di Foggia CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PROFESSIONALE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE PRESSO IL III SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO E LAVORI

Dettagli

Contratto di Collaborazione Occasionale

Contratto di Collaborazione Occasionale Contratto di Collaborazione Occasionale Tra il Comune di Vicenza, con sede in Vicenza - Palazzo Trissino - Corso A. Palladio n. 98, C.F. 00516890241, rappresentato dal Direttore del Dipartimento Affari

Dettagli

TRA.... (di seguito denominata Università ), c.f , nella persona del Preside/Direttore, Prof...,

TRA.... (di seguito denominata Università ), c.f , nella persona del Preside/Direttore, Prof..., CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA L anno.. il giorno... del mese di... TRA Università degli Studi di Firenze, Facoltà/Dipartimento di... (di seguito denominata Università ), c.f. 01279680480, nella persona

Dettagli

COMUNE DI COMO DISCIPLINARE DI INCARICO

COMUNE DI COMO DISCIPLINARE DI INCARICO COMUNE DI COMO Settore: Statistica DISCIPLINARE DI INCARICO OGGETTO: Disciplinare di incarico in qualità di rilevatore al signor Dolce Giuseppe per l Indagine Istat Multiscopo sulle famiglie: Cittadini

Dettagli

(Provincia di Foggia)

(Provincia di Foggia) COMUNE DI SERRACAPRIOLA (Provincia di Foggia) Prot. lì CONTRATTO DI LAVORO PER L ESPLETAMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE PRESSO IL I SETTORE AFFARI GENERALI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DI SERRACAPRIOLA.

Dettagli

C I T T A D I B A R L E T T A CONVENZIONE DELL OFFICINA DEL PIANO STRATEGICO DI AREA VASTA

C I T T A D I B A R L E T T A CONVENZIONE DELL OFFICINA DEL PIANO STRATEGICO DI AREA VASTA C I T T A D I B A R L E T T A CONVENZIONE INCARICO COMPLEMENTARE DI COLLABORAZIONE DELL OFFICINA DEL PIANO STRATEGICO DI AREA VASTA VISION 2020. L anno duemilanove, il giorno due del mese di settembre,

Dettagli

Comune di Casatenovo Provincia di Lecco

Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Servizi Demografici -Statistici Prot. n. CONFERIMENTO DI INCARICO PER PRESTAZIONI DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE TRA il Comune di Casatenovo, codice fiscale n. 00631280138,

Dettagli

C I T T À D I S A R Z A N A

C I T T À D I S A R Z A N A DETERMINAZIONE N. 251 del 15/11/2013 OGGETTO: conferimento incarico di rilevatore ISTAT per l indagine Multiscopo sulle famiglie: uso del tempo anni 2013-2014. IL DIRIGENTE premesso che: - il Programma

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Contratto per prestazione di lavoro autonomo occasionale TRA Università degli Studi di Perugia C.F-P.I. n. 00448820548 1 rappresentata dal 2 nella sua qualità di., nato

Dettagli

COMUNE DI SESTOLA PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI SESTOLA PROVINCIA DI MODENA AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER LA PRESENTAZIONE DI CANDIDATURE PER LA SELEZIONE DI RILEVATORI PER IL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI ANNO 2011 IL SEGRETARIO

Dettagli

COLLABORAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORO AUTONOMO T R A

COLLABORAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORO AUTONOMO T R A COLLABORAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORO AUTONOMO Artt. dal 2229 al 2238 del c.c. T R A Il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Codice fiscale n. 80054330586, con sede in Roma Piazzale Aldo Moro, 7, rappresentato

Dettagli

Il Comune di Mirandola Servizi demografici

Il Comune di Mirandola Servizi demografici COMUNE DI MIRANDOLA Provincia di Modena SERVIZI DEMOGRAFICI 1 Prot. n. 12455/2016 Il Comune di Mirandola Servizi demografici In occasione dell indagine disposta dall Istat e denominata Indagine Famiglie,

Dettagli

AVVISO IL SINDACO RENDE NOTO CHE

AVVISO IL SINDACO RENDE NOTO CHE COMUNE DI QUART VALLE D AOSTA COMMUNE DE QUART VALLÉE D AOSTE 11020 QUART VIA ROMA, 1 TEL. 0165.761800 FAX 0165.762628 Partita IVA 00102200078 E-mail: info@comune.quart.ao.it PEC: protocollo@pec.comune.quart.ao.it

Dettagli

Comune di SERRA SAN BRUNO

Comune di SERRA SAN BRUNO CONTRATTO DI LAVOROAUTONOMO DI NATURA PROFESSIONALE AI SENSI DELL ART. 2229 COD. CIVILE. Con la presente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di legge, redatta in triplice copia tra il Comune

Dettagli

L anno duemilaquindici il giorno 10 del mese di luglio presso la sede della REGIONE

L anno duemilaquindici il giorno 10 del mese di luglio presso la sede della REGIONE CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L anno duemilaquindici il giorno 10 del mese di luglio presso la sede della REGIONE LIGURIA in Genova P.zza De Ferrari, 1 VISTA La determinazione Prot.

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA. La determinazione n. IN/2016/6283 del 4/4/2016 a firma dell Assessore all Agricoltura,

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA. La determinazione n. IN/2016/6283 del 4/4/2016 a firma dell Assessore all Agricoltura, CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L anno duemilasedici il giorno 11 del mese di aprile presso la sede della REGIONE LIGURIA in Genova P.zza De Ferrari, 1 VISTA La determinazione n.

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L anno duemiladieci il giorno 13 del mese di maggio presso la sede della REGIONE LIGURIA in Genova Via Fieschi 15; VISTA La determinazione n. IN /2010/11412

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA. L anno duemilaquindici il giorno 16 del mese di giugno presso la sede della VISTA

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA. L anno duemilaquindici il giorno 16 del mese di giugno presso la sede della VISTA CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L anno duemilaquindici il giorno 16 del mese di giugno presso la sede della REGIONE LIGURIA in Genova P.zza De Ferrari, 1 VISTA La determinazione n.

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO INCARICO PER L AFFIDAMENTO DELL FUNZIONI DI COMPONENTE UNICO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELLA PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AL DOTT..

SCHEMA DI CONTRATTO INCARICO PER L AFFIDAMENTO DELL FUNZIONI DI COMPONENTE UNICO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELLA PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AL DOTT.. Gestione Commissariale (L.R. 15/2013) EX PROVINCIA OLBIA TEMPIO Legge Regionale 28.06.2013 n. 15 Disposizioni in materia di riordino delle Province Decreto Presidente Giunta Regionale n. 49 del 30.05.2014

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L anno duemilatredici il giorno 12 del mese di febbraio presso la sede della REGIONE LIGURIA in Genova Via Fieschi 15; VISTA La determinazione n. IN

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE PER COLLABORAZIONE TECNICA

DISCIPLINARE DI INCARICO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE PER COLLABORAZIONE TECNICA DISCIPLINARE DI INCARICO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE PER COLLABORAZIONE TECNICA Premesse: L anno duemila diciassette (2017), il giorno tredici (13) del mese di marzo (03), presso la sede municipale del

Dettagli

COMUNE DI MOGLIANO VENETO. (Provincia di Treviso) Prot. n

COMUNE DI MOGLIANO VENETO. (Provincia di Treviso) Prot. n COMUNE DI MOGLIANO VENETO (Provincia di Treviso) Prot. n. ------------------------------------------------------------------- DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO PROFESSIONA- LE PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE D'OPERA INTELLETTUALE DIRETTORE GENERALE DELL'ISTITUTO SUPERIORE REGIONALE ETNOGRAFICO PREMESSO CHE

CONTRATTO DI PRESTAZIONE D'OPERA INTELLETTUALE DIRETTORE GENERALE DELL'ISTITUTO SUPERIORE REGIONALE ETNOGRAFICO PREMESSO CHE CONTRATTO DI PRESTAZIONE D'OPERA INTELLETTUALE DIRETTORE GENERALE DELL'ISTITUTO SUPERIORE REGIONALE ETNOGRAFICO PREMESSO CHE Con decreto del Presidente della Regione n. 35 del 17.03.2015 sono state conferite,

Dettagli

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO DI NATURA PROFESSIONALE Artt. dal 2229 al 2238 del c.c. TRA

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO DI NATURA PROFESSIONALE Artt. dal 2229 al 2238 del c.c. TRA CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO DI NATURA PROFESSIONALE Artt. dal 2229 al 2238 del c.c. TRA Il Consorzio Nazionale Interuniversitario per i Trasporti e la Logistica, di seguito indicato come NITEL, Codice

Dettagli

COMUNE DI MARZABOTTO

COMUNE DI MARZABOTTO COMUNE DI MARZABOTTO BOLOGNA P.zza XX Settembre 1-40043 MARZABOTTO BO determinazione n. 98 del 03/06/2013 O R I G I N A L E Registro Generale n. 362 data 03/06/2013 OGGETTO: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA. La determinazione n. Prot. IN/2015/18317 del 15/10/2015 a firma dell Assessore a

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA. La determinazione n. Prot. IN/2015/18317 del 15/10/2015 a firma dell Assessore a CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L anno duemilaquindici il giorno 19 del mese di ottobre presso la sede della REGIONE LIGURIA in Genova P.zza De Ferrari, 1 VISTA La determinazione

Dettagli

SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO DI REVISORE CONTABILE

SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO DI REVISORE CONTABILE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO DI REVISORE CONTABILE Il giorno 3 del mese di aprile dell anno 2017 tra il Comune di Occhiobello, rappresentato in questo atto dal Responsabile dell'area Intercomunale

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA INERENTI AL LABORATORIO PER L INSEGNAMENTO DELLE SCIENZE DI BASE

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA INERENTI AL LABORATORIO PER L INSEGNAMENTO DELLE SCIENZE DI BASE CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA INERENTI AL LABORATORIO PER L INSEGNAMENTO DELLE SCIENZE DI BASE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO,

Dettagli

L anno duemilaquindici il giorno 23 del mese di luglio presso la sede della REGIONE

L anno duemilaquindici il giorno 23 del mese di luglio presso la sede della REGIONE CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L anno duemilaquindici il giorno 23 del mese di luglio presso la sede della REGIONE LIGURIA in Genova P.zza De Ferrari, 1 VISTA La determinazione n.

Dettagli

in via C.F. PREMESSO - che la Comunità Europea attraverso il Regolamento UE n. 1337/2011 relativo alle

in via C.F. PREMESSO - che la Comunità Europea attraverso il Regolamento UE n. 1337/2011 relativo alle LETTERA B CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO Tra la Regione Basilicata, C.F. 80002950766, in persona del Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale, Economia Montana, Dott.

Dettagli

Contratto di Collaborazione Occasionale

Contratto di Collaborazione Occasionale Contratto di Collaborazione Occasionale Tra il Comune di Vicenza, con sede in Vicenza - Palazzo Trissino - Corso A. Palladio n. 98, C.F. 00516890241, rappresentato dal Direttore del Dipartimento Affari

Dettagli

Codice A1001B D.D. 26 luglio 2016, n. 82 Consulente di fiducia; approvazione schema di contratto di affidamento dell'incarico.

Codice A1001B D.D. 26 luglio 2016, n. 82 Consulente di fiducia; approvazione schema di contratto di affidamento dell'incarico. REGIONE PIEMONTE BU44 03/11/2016 Codice A1001B D.D. 26 luglio 2016, n. 82 Consulente di fiducia; approvazione schema di contratto di affidamento dell'incarico. (omissis) (omissis) determina - di approvare,

Dettagli

COMUNE DI TRIVIGNO. (Provincia di Potenza) Area Affari generali ed Amministrativi. SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Socio Assistenziale

COMUNE DI TRIVIGNO. (Provincia di Potenza) Area Affari generali ed Amministrativi. SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Socio Assistenziale Allegato B schema di contratto COMUNE DI TRIVIGNO (Provincia di Potenza) Area Affari generali ed Amministrativi SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Socio Assistenziale INCARICO PROFESSIONALE IN FAVORE DI FIGURA

Dettagli

UUniversità degli Studi di Roma Tor Vergata

UUniversità degli Studi di Roma Tor Vergata MODELLO 1 CONTRATTO DI CONSULENZA/RICERCA TRA Il Dipartimento di dell Università degli Studi di Roma Tor Vergata, in prosieguo denominato Università, codice fiscale 80213750583, con sede in Roma, Via,

Dettagli

ALLEGATO A) CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO

ALLEGATO A) CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO ALLEGATO A) CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO Con la presente privata scrittura, che si redige in duplice originale, fra: la Regione Emilia-Romagna, rappresentata dal Direttore Generale

Dettagli

ATTO DI CONFERIMENTO INCARICO PROFESSIONALE INFORMATIVA E PATTUIZIONE DEL COMPENSO

ATTO DI CONFERIMENTO INCARICO PROFESSIONALE INFORMATIVA E PATTUIZIONE DEL COMPENSO FAC SIMILE ATTO DI CONFERIMENTO INCARICO PROFESSIONALE INFORMATIVA E PATTUIZIONE DEL COMPENSO Il sottoscritto Sig. nato a il, residente a in via n., C.F., email, P.E.C., successivamente denominato Cliente,

Dettagli

Comune di Caldogno Provincia di Vicenza

Comune di Caldogno Provincia di Vicenza AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER TITOLI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA FINALIZZATA AL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI RILEVATORE IN OCCASIONE DELL INDAGINE MULTISCOPO SULLE FAMIGLIE: CITTADINI E TEMPO

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI E SUPPORTO AREA FINANZIARIA AI SENSI DELL ART. 2222 C. C. E indetta selezione pubblica per il conferimento di un incarico di

Dettagli

COMUNE DI MARZABOTTO

COMUNE DI MARZABOTTO COMUNE DI MARZABOTTO BOLOGNA P.zza XX Settembre 1-40043 MARZABOTTO BO determinazione n. 240 del 23/12/2014 *** C O P I A *** Registro Generale n. 780 data 30/12/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE OCCASIONALE TRA

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE OCCASIONALE TRA CONTRATTO DI COLLABORAZIONE OCCASIONALE TRA il/la Dott./Dott.ssa nato/a a, in data, che interviene nel presente atto non in proprio ma in qualità di Direttore del Dipartimento di dell'università degli

Dettagli

COMUNE DI MONFALCONE - Provincia di Gorizia N. Reg. com.le

COMUNE DI MONFALCONE - Provincia di Gorizia N. Reg. com.le Esente bollo ai sensi dell art. 25 della tab. All. B DPR 26.10.72 N.642--- R e p u b b l i c a I t a l i a n a COMUNE DI MONFALCONE - Provincia di Gorizia N. Reg. com.le AFFIDAMENTO INCARICO DI PORTAVOCE

Dettagli

CITTA DI CARPI Provincia di Modena CONTRATTO D OPERA DI NATURA OCCASIONALE

CITTA DI CARPI Provincia di Modena CONTRATTO D OPERA DI NATURA OCCASIONALE ---------------- CITTA DI CARPI ----------------- -------------- Provincia di Modena --------------- Protocollo Generale com.le n. -------------------- CONTRATTO D OPERA DI NATURA OCCASIONALE L anno 2017,

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA Contratto di collaborazione coordinata e continuativa (schema tipo) Premesso che con il presente atto le parti intendono instaurare un rapporto di

Dettagli

B I B L I O T E C A C O M U N A L E E A R C H I V I O S T O R I C O. Piero Calamandrei. Istituzione del Comune di Montepulciano

B I B L I O T E C A C O M U N A L E E A R C H I V I O S T O R I C O. Piero Calamandrei. Istituzione del Comune di Montepulciano B I B L I O T E C A C O M U N A L E E A R C H I V I O S T O R I C O Piero Calamandrei Istituzione del Comune di Montepulciano CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA IN REGIME DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE Artt.

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CAGLIARI REP. N 3804 CONTRATTO D OPERA SENZA VINCOLO DI SUBORDINAZIONE PER L INCARICO DI

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CAGLIARI REP. N 3804 CONTRATTO D OPERA SENZA VINCOLO DI SUBORDINAZIONE PER L INCARICO DI AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CAGLIARI REP. N 3804 CONTRATTO D OPERA SENZA VINCOLO DI SUBORDINAZIONE PER L INCARICO DI COLLABORAZIONE PROFESSIONALE E DI SUPPORTO GIURIDICO-AMMINISTRATIVO IN MATERIA DI

Dettagli

Allegato C) alla deliberazione della Giunta regionale n. 750 del 22 maggio 2015

Allegato C) alla deliberazione della Giunta regionale n. 750 del 22 maggio 2015 Allegato C) alla deliberazione della Giunta regionale n. 750 del 22 maggio 2015 SCHEMA DI CONTRATTO DI LAVORO DEL DIRETTORE GENERALE DELL AZIENDA USL DELLA VALLE D AOSTA PREMESSO CHE - la Giunta regionale

Dettagli

CITTA DI ARPINO CONTRATTO DI INCARICO PER PRESTAZIONE D OPERA PROFESSIONALE PER ATTIVITA DI

CITTA DI ARPINO CONTRATTO DI INCARICO PER PRESTAZIONE D OPERA PROFESSIONALE PER ATTIVITA DI CITTA DI ARPINO CONTRATTO DI INCARICO PER PRESTAZIONE D OPERA PROFESSIONALE PER ATTIVITA DI REP. N. 7/2015 DOCENZA NEL CORSO SULLE LUDOPATIE PER IL PROGETTO INSIEME E MEGLIO (DELIBERA DI G.C. DEL 25/09/2014,

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE n. 39 del 10 novembre 2014

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE n. 39 del 10 novembre 2014 CONSORZIO BIBLIOTECHE PADOVANE ASSOCIATE Via Matteotti 35031 Abano Terme (Pd) c.f. 80024440283 e p.i. 00153690284 049.8602506; fax 049.8600967; www.bpa.pd.it; info@bpa.pd.it; consorziobpa@pec.it DETERMINAZIONE

Dettagli

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO IN REGIME DI COLLABORAZIONE OCCASIONALE Artt. dal 2222 al 2228 del c.c. TRA

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO IN REGIME DI COLLABORAZIONE OCCASIONALE Artt. dal 2222 al 2228 del c.c. TRA CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO IN REGIME DI COLLABORAZIONE OCCASIONALE Artt. dal 2222 al 2228 del c.c. TRA Il Consorzio Nazionale Interuniversitario per i Trasporti e la Logistica, di seguito indicato come

Dettagli

Contratto di Collaborazione Occasionale

Contratto di Collaborazione Occasionale Contratto di Collaborazione Occasionale Tra il Comune di Vicenza, con sede in Vicenza - Palazzo Trissino - Corso A. Palladio n. 98, C.F. 00516890241, rappresentato dal Direttore del Settore Sistemi Informatici,

Dettagli

COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA Servizi di Amministrazione Rep./Racc. n Servizio Appalti, Contratti ed Affari generali Prot.

COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA Servizi di Amministrazione Rep./Racc. n Servizio Appalti, Contratti ed Affari generali Prot. SCHEMA DI CONTRATTO Allegato B COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Servizi di Amministrazione Rep./Racc. n Servizio Appalti, Contratti ed Affari generali Prot. n OGGETTO: Affidamento

Dettagli

COMUNE DI CERVIA (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI CERVIA (Provincia di Ravenna) COMUNE DI CERVIA (Provincia di Ravenna) CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PRESSO IL SETTORE PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO, RELATIVO AL SERVIZIO URBANISTICA, INERENTE IL PROCEDIMENTO

Dettagli

ALLEGATO C SCHEMA DI CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

ALLEGATO C SCHEMA DI CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 65 del 3-5-2007 7107 ALLEGATO C SCHEMA DI CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA Il presente allegato si compone di n 6 (sei) pagine inclusa

Dettagli

CONTRATTO INDIVIDUALE PER LO SVOLGIMENTO DELLA PRESTAZIONE LAVORATIVA NELLA FORMA DEL TELELAVORO DOMICILIARE I.N.P.S. Sede di.

CONTRATTO INDIVIDUALE PER LO SVOLGIMENTO DELLA PRESTAZIONE LAVORATIVA NELLA FORMA DEL TELELAVORO DOMICILIARE I.N.P.S. Sede di. CONTRATTO INDIVIDUALE PER LO SVOLGIMENTO DELLA PRESTAZIONE LAVORATIVA NELLA FORMA DEL TELELAVORO DOMICILIARE I.N.P.S. Sede di. Con la presente scrittura privata, che si redige in duplice originale, fra:

Dettagli

Visto l avviso n. AOODGEFID 9743 del 17 novembre 2014, circolare Progetto Nazionale VALeS - Valutazione e Sviluppo Scuola

Visto l avviso n. AOODGEFID 9743 del 17 novembre 2014, circolare Progetto Nazionale VALeS - Valutazione e Sviluppo Scuola L attività oggetto del presente contratto rientra nel Piano di Miglioramento VALES del LICEO SCIENTIFICO G.RUMMO di Benevento per l annualità 2014/2015, ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo nell

Dettagli

COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA Area Affari generali ed Istituzionali Rep./Racc. n Ufficio Contratti Prot.

COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA Area Affari generali ed Istituzionali Rep./Racc. n Ufficio Contratti Prot. SCHEMA DI CONTRATTO COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Area Affari generali ed Istituzionali Rep./Racc. n Ufficio Contratti Prot. n OGGETTO: Affidamento incarico professionale al dott.

Dettagli

COMUNE DI FIESSO UMBERTIANO Provincia di Rovigo Via G. Verdi, FIESSO UMBERTIANO Tel /01 Fax Servizi Demografici

COMUNE DI FIESSO UMBERTIANO Provincia di Rovigo Via G. Verdi, FIESSO UMBERTIANO Tel /01 Fax Servizi Demografici COMUNE DI FIESSO UMBERTIANO Provincia di Rovigo Via G. Verdi, 230 45024 FIESSO UMBERTIANO Tel. 0425741300/01 Fax Servizi Demografici 04251880270 AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI CANDIDATURE PER

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE D'OPERA PROFESSIONALE

CONTRATTO DI PRESTAZIONE D'OPERA PROFESSIONALE CONTRATTO DI PRESTAZIONE D'OPERA PROFESSIONALE TRA il/la Dott./Dott.ssa nato/a a, in data, che interviene nel presente atto non in proprio ma in qualità di Direttore del Dipartimento di dell'università

Dettagli

Niv Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Niv Università degli Studi di Roma Tor Vergata MODELLO 2 CONTRATTO DI CONSULENZA/RICERCA TRA Il Dipartimento di dell Università degli Studi di Roma Tor Vergata, in prosieguo denominato Dipartimento dell Università, codice fiscale 80213750583, con sede

Dettagli

COMUNE DI VOGHIERA (PROVINCIA DI FERRARA) SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI IN MATERIA DI VIGILANZA SUI LUOGHI DI

COMUNE DI VOGHIERA (PROVINCIA DI FERRARA) SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI IN MATERIA DI VIGILANZA SUI LUOGHI DI COMUNE DI VOGHIERA (PROVINCIA DI FERRARA) SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI IN MATERIA DI VIGILANZA SUI LUOGHI DI PUBBLICO SPETTACOLO AI SENSI DELL ART. 141 BIS DEL REGOLAMENTO DI ESECUZIONE DEL T.U.L.P.S. E

Dettagli

COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA. (Provincia di Firenze) SERVIZIO per le ATTIVITA di AUDIT del SISTEMA di GESTIONE

COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA. (Provincia di Firenze) SERVIZIO per le ATTIVITA di AUDIT del SISTEMA di GESTIONE N. Scrittura Privata COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA (Provincia di Firenze) CONVENZIONE per il CONFERIMENTO di PRESTAZIONE di SERVIZIO per le ATTIVITA di AUDIT del SISTEMA di GESTIONE AMBIENTALE e di

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI Provincia di Bologna

COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI Provincia di Bologna COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI Provincia di Bologna Piazza Marconi, 1 - CAP 40035 Tel. 0534 / 801611 Fax 0534 / 801700 e-mail anagrafe@comune.castiglionedeipepoli.bo.it PEC comune.castiglionedeipepoli@cert.provincia.bo.it

Dettagli

IL SEGRETARIO DIRETTORE

IL SEGRETARIO DIRETTORE CASA DI RIPOSO ROSSI ORIGINALE ESTRATTO 14021 BUTTIGLIERA D ASTI Residenza Assistenziale Flessibile Via Roma, 22 Tel. 011 9921819- Fax. 011 9921492 IL SEGRETARIO DIRETTORE DETERMINAZIONE Provv. N 4 del

Dettagli

CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO CURRICULARE. Tra. (codice fiscale: ), di seguito soggetto promotore, con sede legale in

CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO CURRICULARE. Tra. (codice fiscale: ), di seguito soggetto promotore, con sede legale in CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO CURRICULARE (d.g.r. 25 ottobre 2013, n. X/825, e d.d.u.o. 5 novembre 2013, n. 10031) Tra (codice fiscale: ), di seguito soggetto promotore, con sede legale in ( ) (c.a.p.

Dettagli

COMUNE DI PONTE SAN PIETRO Provincia di Bergamo Piazza Libertà n. 1 tel. n Rep. atti 2550

COMUNE DI PONTE SAN PIETRO Provincia di Bergamo Piazza Libertà n. 1 tel. n Rep. atti 2550 COMUNE DI PONTE SAN PIETRO Provincia di Bergamo Piazza Libertà n. 1 tel. n. 035 6228411 Rep. atti 2550 CONTRATTO DI COMODATO D USO GRATUITO DI IMMOBILI COMUNALI SITI IN VIA ADDA ALL ASSOCIAZIONE IL PORTO

Dettagli

Comune di Mantova Bozza di

Comune di Mantova Bozza di La presente scrittura privata non autenticata, relativa a prestazione di servizi soggetti ad IVA, è soggetta a registrazione in caso d uso ai sensi dell Art.5 D.P.R. 26/04/1986 n.131 e ss. modifiche. Rep.

Dettagli

CONVENZIONE 1. (ACCORDO QUADRO o ACCORDO DI COLLABORAZIONE) TRA L Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo

CONVENZIONE 1. (ACCORDO QUADRO o ACCORDO DI COLLABORAZIONE) TRA L Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo CONVENZIONE 1 (ACCORDO QUADRO o ACCORDO DI COLLABORAZIONE) TRA L Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo 2 Economico Sostenibile (nel seguito denominata ENEA o Agenzia ), con

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI CONVENZIONE. L'anno 2015, il giorno ventuno del mese di dicembre, nella sede della Città Metropolitana di TRA

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI CONVENZIONE. L'anno 2015, il giorno ventuno del mese di dicembre, nella sede della Città Metropolitana di TRA CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI CONVENZIONE OGGETTO: INCARICO DI CONSULENZA ALLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA DELLE OPERE DI INGEGNERIA NATURALISTICA RELATIVE AL RESTAURO E RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DELLA RISERVA

Dettagli

COMUNE DI FINALE LIGURE. (Provincia di Savona) DISCIPLINARE D INCARICO ALLA DOTT.SSA SIMONA BONIFACINO

COMUNE DI FINALE LIGURE. (Provincia di Savona) DISCIPLINARE D INCARICO ALLA DOTT.SSA SIMONA BONIFACINO COMUNE DI FINALE LIGURE (Provincia di Savona) ------- RUOLO N. 5684 DISCIPLINARE D INCARICO ALLA DOTT.SSA SIMONA BONIFACINO - PER L AFFIDAMENTO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE PER L ATTIVITA DI MEDIAZIONE

Dettagli

Comune di Bonate Sotto Provincia di Bergamo

Comune di Bonate Sotto Provincia di Bergamo Comune di Bonate Sotto Provincia di Bergamo SPORTELLO LEGALE PER IL CITTADINO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI ASSISTENZA LEGALE A TITOLO GRATUITO IL RESPONSABILE DELL AREA In esecuzione

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA AVVISO PUBBLICO PER FORMAZIONE ELENCO DI RILEVATORI PER IL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IL RESPONSABILE DELL UFFICIO COMUNALE DI CENSIMENTO In esecuzione della Delibera di Giunta n.170 del 27/09/2010,

Dettagli

COMUNE DI TRIESTE. Fisc. )

COMUNE DI TRIESTE. Fisc. ) COMUNE DI TRIESTE C.F. e P.IVA n. 00210240321 Rep. n. Area Affari Generali e Istituzionali Ufficio Contratti Prot. n. OGGETTO: Incarico di attività socialmente utile svolta da anziani finalizzata alla

Dettagli

Prot.4639 Roma,

Prot.4639 Roma, Ufficio Personale Francesca Norgiolini Prot.4639 Roma, 15.03.2016 Oggetto: contratto di collaborazione coordinata e continuativa Dott.ssa Berchicci Valeriana In data odierna presso la sede dell Accademia

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI CREMONA DISCIPLINARE DI INCARICO TRA

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI CREMONA DISCIPLINARE DI INCARICO TRA REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI CREMONA DISCIPLINARE DI INCARICO TRA L Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Cremona in seguito denominata ASL di Cremona con sede legale

Dettagli

COMUNE DI CORBARA - Provincia di Salerno. Repertorio n. CONVENZIONE DISCIPLINARE D INCARICO PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA DI

COMUNE DI CORBARA - Provincia di Salerno. Repertorio n. CONVENZIONE DISCIPLINARE D INCARICO PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA DI COMUNE DI CORBARA - Provincia di Salerno Repertorio n. del CONVENZIONE DISCIPLINARE D INCARICO PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER L ASSISTENZA ED IL SUPPORTO ALLA PREPARAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA DETERMINAZIONE : DIREZIONE GENERALE IMPEGNO DI SPESA PER INCARICO DI TUTELA LEGALE ATTIVITA' DI RECUPERO CREDITI. NR. Progr. Data 623 20/12/2013 Copertura

Dettagli

TRA. Il dott. nato a il medico chirurgo, in prosieguo denominato medico esterno, codice fiscale. PREMESSO

TRA. Il dott. nato a il medico chirurgo, in prosieguo denominato medico esterno, codice fiscale. PREMESSO Allegato 2 SCHEMA DI CONTRATTO TRA L ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE E IL MEDICO ESTERNO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ADEMPIMENTI SANITARI AFFIDATI ALL INPS CON L ART. 20 DEL DECRETO LEGGE 1 LUGLIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO A TERZI DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO A TERZI DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO A TERZI DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina le modalità secondo le quali il Consorzio Nazionale Interuniversitario

Dettagli

Via Caduti senza Croce n 28 P A L E R M O SCHEMA DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE

Via Caduti senza Croce n 28 P A L E R M O SCHEMA DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE Via Caduti senza Croce n 28 P A L E R M O SCHEMA DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE per il rinnovo del C.P.I e per le attività di studio, progettazione ed accessorie, di cui all art. 11 della L.R.

Dettagli

La Società, con sede in, via, P. IVA/Cod. Fisc., recapito telefonico, indirizzo in persona del

La Società, con sede in, via, P. IVA/Cod. Fisc., recapito telefonico, indirizzo in persona del MANDATO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI INCARICATO PER IL RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA UNAPPA con sede in Viale Espinasse, 67 in persona del Presidente Nicola Testa (nel prosieguo

Dettagli

COMUNE DI LEGNANO CONVENZIONE RELATIVA ALL INCARICO DI CONSULENZA AGRONOMO BOTANICA INERENTE IL PATRIMONIO ARBOREO DELLA CITTA DI

COMUNE DI LEGNANO CONVENZIONE RELATIVA ALL INCARICO DI CONSULENZA AGRONOMO BOTANICA INERENTE IL PATRIMONIO ARBOREO DELLA CITTA DI COMUNE DI LEGNANO CONVENZIONE RELATIVA ALL INCARICO DI CONSULENZA AGRONOMO BOTANICA INERENTE IL PATRIMONIO ARBOREO DELLA CITTA DI LEGNANO. L anno duemilasette, addì del mese di, in Legnano, negli Uffici

Dettagli

Disciplinare di conferimento dell incarico per redazione. attestato di prestazione energetica Centro Territoriale

Disciplinare di conferimento dell incarico per redazione. attestato di prestazione energetica Centro Territoriale Disciplinare di conferimento dell incarico per redazione attestato di prestazione energetica Centro Territoriale Handicap palazzina uffici. STAZIONE CONFERENTE: COMUNE DI BORGOMANERO (C.F. 82001370038);

Dettagli

Schema di contratto. Oggetto: Contratto di collaborazione coordinata e continuativa quale Organista della Cappella Civica.

Schema di contratto. Oggetto: Contratto di collaborazione coordinata e continuativa quale Organista della Cappella Civica. Allegato A Schema di contratto Oggetto: Contratto di collaborazione coordinata e continuativa quale Organista della Cappella Civica. L anno, il giorno, del mese di in una sala del Comune di Trieste, tra:

Dettagli

Allegato C. Tutto ciò premesso. si conviene e si stipula quanto segue:

Allegato C. Tutto ciò premesso. si conviene e si stipula quanto segue: Allegato C SCHEMA DICIPLINARE D INCARICO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE PER IL COORDINAMENTO PEDAGOGICO DEI SERVIZI PER L'INFANZIA DEI COMUNI DI FAENZA, CASTEL BOLOGNESE, SOLAROLO, RIOLO

Dettagli

Il dott. Giuseppe ROMANIELLO nato a Potenza il (di seguito denominato contraente) e residente a Potenza in C.da Costa della Gaveta 98/D;

Il dott. Giuseppe ROMANIELLO nato a Potenza il (di seguito denominato contraente) e residente a Potenza in C.da Costa della Gaveta 98/D; CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE FINALIZZATO ALLA PRESTAZIONE PROFESSIONALE PER ATTIVITÀ DI CREAZIONE D IMPRESA E DI ORIENTAMENTO ALL AUTO IMPIEGO L anno 2009, il giorno 01 del

Dettagli

COLLABORAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORO AUTONOMO Artt. dal 2229 al 2238 del c.c. T R A PREMESSO

COLLABORAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORO AUTONOMO Artt. dal 2229 al 2238 del c.c. T R A PREMESSO COLLABORAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORO AUTONOMO Artt. dal 2229 al 2238 del c.c. T R A Il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Codice fiscale n. 80054330586, con sede in Roma Piazzale Aldo Moro, 7, rappresentato

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO DI CONSULENZA. Rep. 298 RS PG 31263/07. Il COMUNE DI MANTOVA, (c.f. n ), con sede in Mantova, Via Roma n

DISCIPLINARE DI INCARICO DI CONSULENZA. Rep. 298 RS PG 31263/07. Il COMUNE DI MANTOVA, (c.f. n ), con sede in Mantova, Via Roma n La presente scrittura privata non autenticata, relativa a prestazione di servizi soggetti ad IVA, è soggetta a registrazione in caso d uso ai sensi dell Art.1 D.P.R. lett.b) della tariffa parte seconda

Dettagli

Centro Servizi Anziani di Chioggia Felice Federico Casson

Centro Servizi Anziani di Chioggia Felice Federico Casson Centro Servizi Anziani di Chioggia Felice Federico Casson Chioggia - Via del Boschetto n. 4/F Decreto del Direttore n. 56 del 11.04.2012 Oggetto: Nomina consulente. IL DIRETTORE Richiamata la D.G.R. n.

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 759 del 06/07/2012 OGGETTO: Unità Operativa di Cardiochirurgia. Incarico professionale alla Dott.ssa Chiara D'Agostino.

Dettagli