Procedura chirurgica Apertura confezione e preparazione impianto

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Procedura chirurgica Apertura confezione e preparazione impianto"

Transcript

1 Procedura chirurgica La Procedura Chirurgica di seguito illustrata è indicata esclusivamente per l utilizzo della sistematica implantare MTS e BioDesign ed è rivolta a professionisti esperti del settore. Si consiglia di seguire corsi specifici al fine di raggiungere un grado di conoscenza e di pratica adeguato all uso delle sistematiche implantari MTS e BioDesign. La descrizione chirurgica seguente riporta istruzioni standard che servono solo da riferimento per l utilizzatore in quanto devono essere adattate alle singole esigenze ed alle particolari situazioni cliniche che si presentano di volta in volta. La responsabilità del corretto utilizzo del prodotto e dello strumentario chirurgico del Sistema Implantare scelto è sempre a carico dell utilizzatore.

2 Procedura chirurgica Apertura confezione e preparazione impianto Apertura confezione e preparazione impianto Prima di aprire la confezione sterile è buona norma accertarsi che l impianto all interno del blister corrisponda a quello scelto nella pianificazione chirurgica. Il blister interno sterile dovrà essere aperto agendo sulla apposita linguetta laterale come descritto in figura 1. Lasciare cadere il contenuto del blister su telo sterile così come descritto nella figura 2. Afferrare con le dita della mano il supporto dell impianto lateralmente ed avvitare lo strumento di installazione all interno della connessione conica fino ad avvenuto serraggio (figura 3,4). Rimuovere l impianto dal sostegno a molla in titanio praticando un leggero movimento laterale (figura 5). Una volta prelevato l impianto dal supporto di sostegno, con l apposito dispositivo d installazione scelto, portare lo stesso nella cavità orale al fine di procedere manualmente al suo inserimento, con l ausilio dell apposito cricchetto o in alternativa con lo strumento d installazione per contrangolo. Fig. 1 - Apertura blister sterile Fig. 2 - Supporto con impianto Fig. 3 - Dispositivo di installazione Fig. 4 - Avvitamento dispositivo Fig. 5 - Rimuovere l impianto dal sostegno con movimento laterale

3 Procedura chirurgica Fase chirurgica Piano chirurgico La scelta dell impianto viene effettuata in base ai parametri anatomici e tenendo conto della distanza tra i denti vicini. È importante che lo spessore della cresta ossea sia di almeno 2 mm maggiore del diametro dell impianto (ved. Istruzioni d Uso). L altezza della cresta ossea deve essere sufficiente per poter inserire completamente la parte endossea (Li) dell impianto. Questi parametri sono analizzati mediante radiografie apicali o ortopantomografia. Fase chirurgica Preparazione dello strumentario chirurgico da impiegare Successivamente alla scelta dell impianto da inserire individuare gli strumenti chirurgici da utilizzare per il corretto inserimento dell impianto facendo riferimento alla tabella di seguito riportata. Tabella A Impianto MTS passaggi fresa Impianto MTS Maschiatore D 3.2 MTS-SHP D 3.5/3.2 Fresa collo D 2.8 Maschiatore D 3.2 MTS - S D 4.8/ Fresa collo D 3.5 Maschiatore D 4.0 MTS - M D 4.8/ Fresa D Fresa collo D 4.2 Maschiatore D 4.7 MTS - L D 6.5/4.7 Impianto BioDesign passaggi fresa Impianto BioDesign Fresa collo D 2.8 BD - S D 4.8/ Fresa collo D 3.5 BD - M D 4.8/ Fresa D Fresa collo D 4.2 BD - L D 6.5/4.8 Nota: Il passaggio degli alesatori è previsto solo per il sistema implantare MTS ed è a discrezione dell utilizzatore a seconda della qualità ossea riscontrata.

4 Fase chirurgica Preparazione del sito implantare 1 Osteotomia con bisturi 1. Per mezzo di un bisturi praticare una incisione nel luogo del sito implantare, lungo la linea mediana tra i due denti adiacenti. 2. Con l aiuto di uno scollaperiostio staccare e sollevare la gengiva su tutta la lunghezza dell incisione lasciando a nudo l osso. Ripiegare i due lembi della gengiva. 2 Sollevare i lembi con lo scollaperiostio 3. Determinare sull osso il punto equidistante tra i due denti. Creare con la fresa a palla un invito sull osso corticale, per la successiva foratura con la fresa pilota, irrigando il sito con liquido fisiologico sterile (NaCl). 3 (velocità ) 4. Con la fresa pilota eseguire la foratura fino alla profondità corrispondente alla lunghezza (Li) dell impianto selezionato, facendo riferimento alle tacche di profondità presenti sulla fresa stessa. Si raccomanda di procedere alla velocità di con movimenti verticali alternati. 4 mm (velocità ) 5. Controllare con il profondimetro la profondità del foro realizzato e nello stesso tempo verificare il parallelismo con i denti adiacenti. L utilizzo dell apposito stop di profondità permette di forare con maggiore tranquillità fino alla misura stabilita. 5 Controllo profondità e direzione con profondimetro D 2.2mm 6. Procedere con i passaggi fresa successivi in base al diametro dell impianto scelto come descritto nelle tabella A precedente. Durante ogni fase bisogna controllare la profondità ed irrigare abbondantemente. 6 Fresa elicoidale successive (velocità rif. Tab. A)

5 Fase chirurgica 7. Utilizzare la fresa collo, corrispondente al diametro dell impianto scelto, per preparare il sito implantare nella regione crestale, avendo cura di arrestare la corsa della fresa in corrispondenza della relativa tacca di profondità. Nota: solo per l impianto MTS occorre utilizzare, subito dopo la foratura con la fresa collo, il maschiatore corrispondente al diametro dell impianto selezionato, per mezzo dell apposito cricchetto dinamometrico in modalità fissa. 8. Avvitare l impianto nel sito implantare precedentemente praticato con l ausilio del dispositivo di installazione manuale, per l intera lunghezza Li. 7 Fresa collo (velocità ) 8 Inserimento impianto (velocità < 20 rpm) 9. Proseguire l avvitamento dell impianto nel sito implantare con il cricchetto dinamometrico qualora fosse necessario esplicare valori di torque maggiori di quelli applicabili manualmente. In maniera alternativa è possibile utilizzare il dispositivo di installazione per contrangolo facendo riferimento alla medesima procedura precedentemente descritta. Controllare che il valore di torque applicato non superi mai il valore limite di 35 Ncm. Qualora si superasse tale valore si raccomanda di ripreparare con le frese il sito implantare. 10. Bloccare l esagono del dispositivo di installazione con la chiave di sblocco, in dotazione al sistema implantare, ed allentare le componenti del sistema ruotando il cricchetto in senso antiorario. L utilizzo della chiave di sblocco si rende necessario al fine di evitare lo svitamento dell impianto con conseguente compromissione della stabilità primaria raggiunta. 11. Avvitare manualmente la vite di chiusura/guarigione dell altezza gengivale adatta allo spessore dei tessuti molli applicando un torque adeguato. 12. Suturare i due lembi della gengiva intorno alla vite di chiusura/guarigione. Eseguire infine una radiografia per controllare il corretto posizionamento dell impianto. 9 Utilizzo cricchetto dinamometrico torsione max. 35 Ncm 10 Allentare il dispositivo di installazione con chiave di sblocco in dotazione 11 Avvitare la vite di chiusura/guarigione con l apposito cacciavite in dotazione 12 Suturare i lembi intorno alla vite di guarigione Attendere i tempi convenzionali di guarigione dei tessuti prima di protesizzare.

6 graphic design e concept - Ciquattro coordinamento - Silvia Fucigna photo production, comunicazione visiva - Veronica Croce 0476 ISO 9001 ISO Medical Titanium. All rights Reserved PC01- REV Medical Division of IDEAL s.r.l. Via Redusio Quero (BL) Italy - Tel Fax

Protocollo chirurgico. Diametro 3,4 Battuta 3,4 Osso D 4

Protocollo chirurgico. Diametro 3,4 Battuta 3,4 Osso D 4 Protocollo chirurgico Diametro 3,4 Battuta 3,4 Osso D 4 L impianto con connessione a esagono esterno e superficie al laser Synthegra per gestire agilmente le grandi riabilitazioni. Esagono esterno e componenti

Dettagli

Protocollo chirurgico. Diametro 4,5 Battuta 4,8 Osso D 2 D 3

Protocollo chirurgico. Diametro 4,5 Battuta 4,8 Osso D 2 D 3 Protocollo chirurgico Diametro 4,5 Battuta 4,8 Osso D 2 D 3 L impianto corto transmucoso con superficie al laser Synthegra per trattare in modo semplice i casi con altezza ossea limitata. Way Short, di

Dettagli

IMPIANTO DURAVIT 3P CONO MORSE & ESAGONO MICROFILETTATURA DEL COLLARE SPERA A TRIPLO FILETTO DESIGN ANATOMICO A STRUTTURA SIMIL RADICOLARE

IMPIANTO DURAVIT 3P CONO MORSE & ESAGONO MICROFILETTATURA DEL COLLARE SPERA A TRIPLO FILETTO DESIGN ANATOMICO A STRUTTURA SIMIL RADICOLARE IMPIANTO DURAVIT 3P CONO MORSE & ESAGONO MICROFILETTATURA DEL COLLARE SPERA A TRIPLO FILETTO DESIGN ANATOMICO A STRUTTURA SIMIL RADICOLARE SISTEMA AUTOMASCHIANTE APICE BONE FRIENDLY 12 CARATTERISTICHE

Dettagli

Caratteristiche. Microfilettatura coronale

Caratteristiche. Microfilettatura coronale CATALOGO SISTEMI E SOLUZIONI 2 Caratteristiche Microfilettatura coronale Aumenta la superficie di contatto migliorando l integrazione a livello corticale e, riducendo la pressione sull osso crestale, previene

Dettagli

BT NANO INT. Guida alla scelta. Impianto dentale ultra-corto ideale per la riabilitazione di selle atrofiche

BT NANO INT. Guida alla scelta. Impianto dentale ultra-corto ideale per la riabilitazione di selle atrofiche BT NANO INT Guida alla scelta Impianto dentale ultra-corto ideale per la riabilitazione di selle atrofiche BT NANO INT Impianto dentale ultra-corto ideale per la riabilitazione di selle atrofiche G F C

Dettagli

Protocollo chirurgico. Diametro 3,8 Osso D 1

Protocollo chirurgico. Diametro 3,8 Osso D 1 Protocollo chirurgico Diametro 3,8 Osso D 1 L impianto di ultima generazione con superficie al laser Synthegra per la riabilitazione di siti postestrattivi. Progettato per l inserimento contestuale dell

Dettagli

The Lasermade CONNESSIONE ESAGONO INTERNO/ESTERNO MORSE CONNECTION CONICA ONE STEP BEYOND AGGIORNAMENTO SETTEMBRE 2013

The Lasermade CONNESSIONE ESAGONO INTERNO/ESTERNO MORSE CONNECTION CONICA ONE STEP BEYOND AGGIORNAMENTO SETTEMBRE 2013 The Lasermade CONNESSIONE ESAGONO INTERNO/ESTERNO MORSE CONNECTION CONICA ONE STEP BEYOND AGGIORNAMENTO SETTEMBRE 2013 new CONNESSIONE ESAGONALE INTERNA / ESTERNA MORSE CONNECTION CONICA The Lasermade

Dettagli

Strumenti CHIRURGICI

Strumenti CHIRURGICI 114 Strumenti CHIRURGICI -MUCOTOMI-STOP PREPARATORI DI SPALLA FRESA LANCEOLATA universale AUN20000FRLL0 Ø 2 mm Fresa a profilo tronco-conico con affilatura apicale e laterale molto agressiva. Si utilizza

Dettagli

Sistema Implantare GXI www.biomedimplant.com Protocollo di inserimento Original Dual Fit GXI CONNESSIONE Connessione esagonale interna con esagono antirotazionale posto in profondità. CONNESSIONE L esagono

Dettagli

GS III System. (Internal Submerged Type)

GS III System. (Internal Submerged Type) Improve your life! GS III System (Internal Submerged Type) Caratteristiche della fixture GS III Eccellente stabilità iniziale Ideale per il carico immediato e precoce Inserimento dell impianto ottimale

Dettagli

Sistema Implantare GCS Mini BIOACTIVE SURFACE the innovative implant system Superficie No-Itis S.L.A.A. www.biomedimplant.com Superficie S.L.A.A. (sabbiata - acidificata a caldo - anodizzata) Protocollo

Dettagli

Protocollo di fresatura e guida per la profondità di preparazione - Impianto Neoss Tapered

Protocollo di fresatura e guida per la profondità di preparazione - Impianto Neoss Tapered Protocollo di fresatura e guida per la profondità di preparazione - Impianto Neoss Ø2,2 Ø3,5 mm Ø4,0 mm Ø4,5 mm Ø5,0 mm Ø5,5 mm Stop di profondità Sonda direzionale di profondità #51125 Usata per misurare

Dettagli

Il kit unico e completo per i sistemi Premium e Shelta

Il kit unico e completo per i sistemi Premium e Shelta KIT CHIRURGICO Il kit unico e completo per i sistemi Premium e Shelta Il kit chirurgico combinato Premium Shelta contiene la strumentazione per la fase chirurgica e la fase protesica delle fixture di entrambe

Dettagli

ELOS - CHIODO ENDOMIDOLLARE

ELOS - CHIODO ENDOMIDOLLARE ELOS - CHIODO ENDOMIDOLLARE INDICAZIONI Elos 180: fratture pertrocanteriche, intertocanteriche e sottotrocanteriche alte. Elos 300: fratture pertrocanteriche, intertocanteriche, sottotrocanteriche a rima

Dettagli

PROCEDURA CHIRURGICA. Guida alla procedura operatoria e descrizione completa dei kit chirurgici per la chirurgia computer guidata

PROCEDURA CHIRURGICA. Guida alla procedura operatoria e descrizione completa dei kit chirurgici per la chirurgia computer guidata PROCEDURA CHIRURGICA Guida alla procedura operatoria e descrizione completa dei kit chirurgici per la chirurgia computer guidata Procedura operatoria VERIFICA DELLA DIMA CHIRURGICA Posizionare la dima

Dettagli

BT KLASSIC GUIDA ALLA SCELTA INT. Impianto cilindrico con connessione ad esagono interno. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso.

BT KLASSIC GUIDA ALLA SCELTA INT. Impianto cilindrico con connessione ad esagono interno. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. GUIDA ALLA SCELTA INT BT KLASSIC Impianto cilindrico con connessione ad esagono interno Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.com BT KLASSIC INT Impianto cilindrico con connessione

Dettagli

i-gen

i-gen i-gen www.megagenitalia.it Perchè I-Gen? La membrana i-gen ha 12 dodici misure e forme diverse. Come dimostra la figura a sinistra, l osso alveolare ha ampiezze diverse a seconda delle posizioni. Si possono

Dettagli

INFORMAZIONI DI BASE SU STRAUMANN GUIDED SURGERY. Straumann Dental Implant System

INFORMAZIONI DI BASE SU STRAUMANN GUIDED SURGERY. Straumann Dental Implant System INFORMAZIONI DI BASE SU STRAUMANN GUIDED SURGERY Straumann Dental Implant System L ITI (International Team for Implantology) è partner accademico dell Institut Straumann AG nei settori della ricerca e

Dettagli

DRILL STOP SYSTEM KIT DENTAL IMPLANT SYSTEM

DRILL STOP SYSTEM KIT DENTAL IMPLANT SYSTEM DRILL STOP implassic SYSTEM KIT Stop di Profondità frese cilindriche DENTAL IMPLANT SYSTEM 1977-2012 Caratteristiche e vantaggi Caratteristiche Stop di profondità per differenti lunghezze Dispositivo Insert-remove

Dettagli

INFORMAZIONI DI BASE SULLA PROCEDURA CHIRURGICA. Sistema di impianti Straumann Narrow Neck CrossFit

INFORMAZIONI DI BASE SULLA PROCEDURA CHIRURGICA. Sistema di impianti Straumann Narrow Neck CrossFit INFORMAZIONI DI BASE SULLA PROCEDURA CHIRURGICA Sistema di impianti Straumann Narrow Neck CrossFit Indice Informazioni sulla brochure 2 1. Sistema di impianti Straumann Narrow Neck CrossFit 3 1.1 Prospetto

Dettagli

Protocollo di fresatura e guida per la profondità di preparazione - Impianto ProActive Straight

Protocollo di fresatura e guida per la profondità di preparazione - Impianto ProActive Straight Protocollo di fresatura e guida per la profondità di preparazione - Impianto Neoss Tapered Tapered Ø3.5 mm Tapered Ø4.0 mm Tapered Ø4.5 mm Tapered Ø5.0 mm Tapered Ø5.5 mm Stop di profondità Ø6.0 mm Sonda

Dettagli

Le caratteristiche del concetto ANKYLOS SmartFix :

Le caratteristiche del concetto ANKYLOS SmartFix : Le caratteristiche del concetto ANKYLOS SmartFix : 3 Ampia disponibilità protesica Versatilità di scelta del design della sovrastruttura in termini di altezza trans-gengivale e diametro, grazie all abutment

Dettagli

IMPIANTI K-CORE. classic / NGACTIVE 2 - ACCOPPIAMENTO ESAGONALE INTERNO - ROOT FORM CONICO - APICE ATRAUMATICO - SPIRA LARGA

IMPIANTI K-CORE. classic / NGACTIVE 2 - ACCOPPIAMENTO ESAGONALE INTERNO - ROOT FORM CONICO - APICE ATRAUMATICO - SPIRA LARGA SUPERFICIE NGACTIVE 2 SUPERFICIE CLASSIC 12 classic / NGACTIVE 2 IMPIANTI K-CORE Impianto in Titanio Grado 4 per la tecnica sommersa, con superfici adatte al carico immediato. Semplice nell utilizzo sia

Dettagli

IMPIANTO MONOFASICO TIPO A Forma conica Automaschiante Titanio medicale grado 3 (ASTM F67 ISO 5832-2) Superficie spazzolata Utilizzabile con tecnica elettrosaldata Disponibile con sabbiatura in corindone

Dettagli

TECNICA CHIRURGICA GUIDATA

TECNICA CHIRURGICA GUIDATA TECNICA CHIRURGICA GUIDATA INDICE WORKFLOW...4 LE NOSTRE SOLUZIONI...5 PROTOCOLLO DI PIANIFICAZIONE - EDENTULIA PARZIALE...6 - EDENTULIA TOTALE...9 CARATTERISTICHE DEL SOFTWARE...12 COMPONENTI CHIRURGICI

Dettagli

KITE - Malleolo Laterale SERIE MINI

KITE - Malleolo Laterale SERIE MINI KITE - Malleolo Laterale SERIE MINI KITE - SUPPORTO MALLEOLARE Il sistema O nil Kite è composto da supporti di tre lunghezze differenti che permettono una perfetta stabilizzazione delle fratture di malleolo

Dettagli

Università degli Studi di Sassari. Facoltà di Medicina e Chirurgia. C.d.L. in OPD. Modulo di Chirurgia Orale (SSD Med 28) 2+1CFU

Università degli Studi di Sassari. Facoltà di Medicina e Chirurgia. C.d.L. in OPD. Modulo di Chirurgia Orale (SSD Med 28) 2+1CFU Università degli Studi di Sassari Facoltà di Medicina e Chirurgia C.d.L. in OPD Modulo di Chirurgia Orale (SSD Med 28) 2+1CFU dell Insegnamento di C.I. Implantologia anno accademico 2015/16 Docente: Prof./Dott.

Dettagli

PROXIMAL FEMUR ANTEVERSA

PROXIMAL FEMUR ANTEVERSA PROXIMAL FEMUR ANTEVERSA 1 PROXIMAL FEMUR ANTEVERSA Le fratture pertrocanteriche del femore prossimale sono traumi comuni e la fissazione interna con l uso di una tubo-placca con vite dinamica o endomidollare

Dettagli

All you need. With us.

All you need. With us. All you need. With us. Dati e immagini Intrauma S.p.A. si riserva il diritto di apportare modifiche al design e alla finitura dei prodotti mostrati e descritti nel presente catalogo senza preavviso alcuno.

Dettagli

STRUMENTARIO INT. per impianti INT PS Platform Switching

STRUMENTARIO INT. per impianti INT PS Platform Switching STRUMENTARIO INT per impianti INT PS Platform Switching www.oxyimplant.com - info@oxyimplant.com Via Nazionale Nord, 21/A - 23823 Colico (LC) - ITALY Tel. +39 0341 930166 - Fax +39 0341 930201 FRESE Le

Dettagli

IL SISTEMA IMPLANTARE THOMMEN. PROCEDIMENTO CHIRURGICO

IL SISTEMA IMPLANTARE THOMMEN. PROCEDIMENTO CHIRURGICO IL SISTEMA IMPLANTARE THOMMEN. PROCEDIMENTO CHIRURGICO Sommario 1. Specifiche degli impianti 5 Etichette 5 Codifica cromatica 6 Materiale 6 Precisione svizzera 2. Piano di trattamento 7 Principi di fondo

Dettagli

TVM. Impianto monofasico a spira media Monophasic implant average loop system. Impianto monofasico a spira larga Monophasic implant with large coil

TVM. Impianto monofasico a spira media Monophasic implant average loop system. Impianto monofasico a spira larga Monophasic implant with large coil Impianto monofasico a spira media Monophasic implant average loop system TVM Impianto monofasico a spira larga Monophasic implant with large coil TV Impianto monofasico Monophasic implant TZ Impianto

Dettagli

Catalogo Narrow Implant. Dal 1985» Semplice. Prevedibile. Vantaggioso. NARROW IMPLANTS

Catalogo Narrow Implant. Dal 1985» Semplice. Prevedibile. Vantaggioso. NARROW IMPLANTS TM IT Catalogo Narrow Implant Dal 1985» Semplice. Prevedibile. Vantaggioso. NARROW IMPLANTS Bicon offre una gamma completa di impianti e soluzioni protesiche tali da soddisfare tutte le esigenze cliniche

Dettagli

procedura CHIRURGICA per sistema implantare Proc. 01/10-12 May 01, 2015

procedura CHIRURGICA per sistema implantare Proc. 01/10-12 May 01, 2015 procedura CHIRURGICA per sistema implantare 2015 Proc. 01/10-12 May 01, 2015 SISTEMA IMPLANTARE EXACONE LEONE procedura chirurgica AVVERTENZA La Procedura Chirurgica descritta nelle seguenti pagine per

Dettagli

MONOBLOCK implant. Caratteristiche dell impianto page 04. Impianti dentali page 06. Componenti protesiche page 08. Strumentazione page 10

MONOBLOCK implant. Caratteristiche dell impianto page 04. Impianti dentali page 06. Componenti protesiche page 08. Strumentazione page 10 MONOBOCK implant Caratteristiche dell impianto page 04 Impianti dentali page 06 Componenti protesiche page 08 Strumentazione page 10 Kit chirurgico page 13 Tutti i Materialei prodotti da C-TECH seguono

Dettagli

EXCELLENCE - Tibia Prossimale SERIE 5

EXCELLENCE - Tibia Prossimale SERIE 5 EXCELLENCE - Tibia Prossimale SERIE 5 Excellence - TIBIA PROSSIMALE LATERALE I supporti prossimali di tibia laterale della gamma O nil sono stati progettati per garantire una sintesi ottimale delle fratture

Dettagli

PHF & PGR plate. Omero prossimale. All you need. With us.

PHF & PGR plate. Omero prossimale. All you need. With us. PHF & PGR plate Omero prossimale All you need. With us. Dati e immagini Intrauma S.p.A. si riserva il diritto di apportare modifiche al design e alla finitura dei prodotti mostrati e descritti nel presente

Dettagli

Maniglia adesiva costituita da 2 pezzi con dischi biadesivi inclusi con una mascherina in cartone per il loro posizionamento.

Maniglia adesiva costituita da 2 pezzi con dischi biadesivi inclusi con una mascherina in cartone per il loro posizionamento. Manuale d installazione porta base ALU SF (tutti i tipi e misure) Porta scorrevole esterna in vetro temperato di sicurezza certificato EN 12150, con accessori in alluminio ed inox e carrelli antirumore

Dettagli

Istruzioni per l utilizzo. Strumenti ortopedici per il piede. Strumenti dedicati alla chirurgia del piede.

Istruzioni per l utilizzo. Strumenti ortopedici per il piede. Strumenti dedicati alla chirurgia del piede. Istruzioni per l utilizzo Strumenti ortopedici per il piede. Strumenti dedicati alla chirurgia del piede. Sommario Introduzione Strumenti ortopedici per il piede 2 Indicazioni 4 Tecnica d uso Set dispositivo

Dettagli

Benvenuti in DENTSPLY Implants

Benvenuti in DENTSPLY Implants Catalogo Prodotti Benvenuti in DENTSPLY Implants Vediamo un mondo dove ognuno mangia, parla e sorride con fiducia; questa visione permea e ispira tutto ciò che facciamo ogni giorno. Allo stesso modo, noi

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari.

Tecnica chirurgica. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Tecnica chirurgica Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Placche LCP per metafisi. Per fratture extra-articolari. Funzioni e vantaggi Combinazioni senza compromessi con fori combinati

Dettagli

USS II ILIO-SACRAL Sistema modulare per la fissazione stabile nel sacro e nell ilio

USS II ILIO-SACRAL Sistema modulare per la fissazione stabile nel sacro e nell ilio USS II ILIO-SACRAL Sistema modulare per la fissazione stabile nel sacro e nell ilio Strumenti ed impianti approvati dalla AO Foundation. Questa pubblicazione non è prevista per la distribuzione negli USA.

Dettagli

Placche Opening Wedge LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema per avampiede / mesopiede LCP ad angolo variabile 2.4 / 2.7.

Placche Opening Wedge LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema per avampiede / mesopiede LCP ad angolo variabile 2.4 / 2.7. Tecnica chirurgica Placche Opening Wedge LCP ad angolo variabile 2.4/2.7. Parte del sistema per avampiede / mesopiede LCP ad angolo variabile 2.4 / 2.7. Indice Introduzione Placche Opening Wedge LCP ad

Dettagli

Azienda. Catalogo prodotti

Azienda. Catalogo prodotti Azienda Catalogo prodotti Catalogo prodotti Sommario Azienda 07 Profilo aziendale 07 Qualità e controllo qualità 08 Ricerca e sviluppo 09 Certificazioni 10 Servizio clienti 11 Passaporto implantare 12

Dettagli

PROTOCOLLO CLINICO PROWIDE

PROTOCOLLO CLINICO PROWIDE PROTOCOLLO CLINICO PROWIDE 1 Prodent Italia ha un Sistema di Gestione Qualità conforme alle norme UNI EN ISO 9001 e UNI CEI EN ISO 13485. Le prime certificazioni rilasciate da Certiquality a Prodent Italia,

Dettagli

I M P L A N T O L O G I A slim

I M P L A N T O L O G I A slim IMPLANTOLOGIA slim Caratteristiche Outlink 2 SLIM ha diametro endosseo di soli 3.00 mm e presenta il corpo con trattamento Zirti per una lunghezza di 10, 11.5 o 13 mm. La porzione coronale, alta 1.80 mm,

Dettagli

Il concetto SmartFix : soluzioni protesiche su impianti inclinati. SmartFix

Il concetto SmartFix : soluzioni protesiche su impianti inclinati. SmartFix Il concetto SmartFix : soluzioni protesiche su impianti inclinati SmartFix Il concetto SmartFix : soluzioni protesiche su impianti inclinati Il concetto SmartFix è una procedura implanto-protesica per

Dettagli

Tecnica chirurgica. Placche per lamina quadrilatera 3.5. Parte del sistema Low Profile per bacino 3.5.

Tecnica chirurgica. Placche per lamina quadrilatera 3.5. Parte del sistema Low Profile per bacino 3.5. Tecnica chirurgica Placche per lamina quadrilatera 3.5. Parte del sistema Low Profile per bacino 3.5. Indice Introduzione Placche per lamina quadrilatera 3.5 2 Principi AO 4 Indicazioni 5 Tecnica chirurgica

Dettagli

Istruzioni per l uso. HCS 4.5/6.5. La vite da compressione con testa a scomparsa.

Istruzioni per l uso. HCS 4.5/6.5. La vite da compressione con testa a scomparsa. Istruzioni per l uso HCS 4.5/6.5. La vite da compressione con testa a scomparsa. Sommario Introduzione HCS 4.5/6.5 2 Indicazioni 4 Tecnica chirurgica Tecnica chirurgica per HCS 4.5 e 6.5* 5 Estrazione

Dettagli

MANUALE TECNICO RUOTE 2013

MANUALE TECNICO RUOTE 2013 MANUALE TECNICO RUOTE 2013 ROAD CYCLOCROSS PISTA SCHEDE MANUTENZIONE GRUPPO TIPOLOGIA OPERAZIONE REVISIONE DESCRIZIONE RUOTE STRADA MOVIMENTO CONO / CALOTTA 002 1/2011 SMONTAGGIO E RIMONTAGGIO MOZZO ANTERIORE

Dettagli

Impianto Dentale Cizeta Surgical

Impianto Dentale Cizeta Surgical Impianto Dentale Cizeta Surgical impianto cilindro-conico polivalente protocollo di inserimento semplice e adatto ad ogni densità ossea Impianto dentale L'impianto dentale CIZETA SURGICAL è un impianto

Dettagli

PHF - PROXIMAL HUMERUS FIXATOR

PHF - PROXIMAL HUMERUS FIXATOR PHF - PROXIMAL HUMERUS FIXATOR Serie 3,5 PHF - OMERO PROSSIMALE BENEFICI E VANTAGGI Il supporto O nil per omero prossimale è una soluzione ottimale per il trattamento delle fratture della testa dell omero.

Dettagli

BT KLASSIC EXT IMPLANT

BT KLASSIC EXT IMPLANT QUICK GUIDE BT KLASSIC EXT IMPLANT btk.dental BT KLASSIC EXT Impianto cilindrico con connessione ad esagono esterno F E C A B D ESAGONO ESTERNO NOCCIOLO CILINDRICO 4 CAMERE APICALI TAGLIENTI PROPRIETÀ

Dettagli

Tecnica chirurgica. PFNA/PFNA-II. Set per rimozione di lame.

Tecnica chirurgica. PFNA/PFNA-II. Set per rimozione di lame. Tecnica chirurgica PFNA/PFNA-II. Set per rimozione di lame. Sommario Introduzione Rimozione di impianti 3 PFNA/PFNA-II Set per rimozione di lame 4 Possibili casi clinici di lame danneggiate 6 Tecnica

Dettagli

ImpLassic TR TRW DENTAL IMPLANT SYSTEM

ImpLassic TR TRW DENTAL IMPLANT SYSTEM ImpLassic TR ImpLassic TRW DENTAL IMPLANT SYSTEM 1977-2012 Caratteristiche tecniche di e W Macro Design Esterno W Porzione transmucosa lucida di 2,0 mm di altezza per implassic TR e 1,8 per implassic TRW,

Dettagli

SPALLA PER SCAFFALE S123.

SPALLA PER SCAFFALE S123. ISTRUZIONI PER IL CORRETTO MONTAGGIO E UTILIZZO DELLA. EMESSO DA: Centro Studi & Ricerche AUTORE: Marzadro Stefano APPROVATO DA: RESPONSABILE: C.S.R. Lucio GELMINI 00 10/03/2003 1 di 18 Controllato REVISIONI

Dettagli

Indice. 02 caratteristiche impianti. 03 superficie. 04 impianti. 05 protesi. 08 protocollo chirurgico. 09 kit chirurgico

Indice. 02 caratteristiche impianti. 03 superficie. 04 impianti. 05 protesi. 08 protocollo chirurgico. 09 kit chirurgico Indice 02 caratteristiche impianti 03 superficie 04 impianti 05 protesi 08 protocollo chirurgico 09 kit chirurgico caratteristiche impianti Tutti gli impianti TRI-SHORE sono forniti insieme alla propria

Dettagli

Chiodo Endomidollare Fratture Prossimali Femore

Chiodo Endomidollare Fratture Prossimali Femore Chiodo Endomidollare Fratture Prossimali Femore TECNICA CHIRURGICA citieffe ringrazia: Dr. Vincenzo Caiaffa Dr. Mario Manca per la collaborazione nello sviluppo di questa tecnica chirurgica Questa tecnica

Dettagli

SCHEDE MANUTENZIONE ROAD - CYCLOCROSS MANUALE TECNICO ROAD & CYCLOCROSS ANTERIORE PRODOTTI SUI QUALI APPLICARE LA PROCEDURA ANTERIORE

SCHEDE MANUTENZIONE ROAD - CYCLOCROSS MANUALE TECNICO ROAD & CYCLOCROSS ANTERIORE PRODOTTI SUI QUALI APPLICARE LA PROCEDURA ANTERIORE TIPOLOGIA TIPOLOGIA CONO / CALOTTA MOVIMENTO MOVIMENTO CONO / CALOTTA OPERAZIONE OPERAZIONE 002 002 REVISIONE REVISIONE 1/2011 1/2011 DESCRIZIONE DESCRIZIONE SMONTAGGIO E RIMONTAGGIO MOZZO SMONTAGGIO E

Dettagli

Impianti Cilindrici Esagono Interno Impianti Conici Esagono Interno

Impianti Cilindrici Esagono Interno Impianti Conici Esagono Interno Caratteristiche Gli impianti dentali, tutti fabbricati in puro Titanio sono prodotti in diverse tipologie così da soddisfare le diverse esigenze e preferenze del medico dentista. Tutti gli impianti sono

Dettagli

LOCATOR Step-by-Step

LOCATOR Step-by-Step LOCATOR Step-by-Step LOCATOR : la libertà nell ancoraggio della protesi La possibilità di ancorare le protesi a supporto implantare in modo semplice e sicuro è un importante fattore di successo per i restauri

Dettagli

Smart Primary Packaging

Smart Primary Packaging Smart Primary Packaging DENTAL IMPLANT SYSTEM 1977-2012 Caratteristiche e Vantaggi Ampolla trasparente: consente di visualizzare i dispositivi al proprio interno e di valutarne la condizione prima dell

Dettagli

Tecnica chirurgica. TeleFix. Sistema d impianto per la stabilizzazione anteriore del tratto toracolombare.

Tecnica chirurgica. TeleFix. Sistema d impianto per la stabilizzazione anteriore del tratto toracolombare. Tecnica chirurgica TeleFix. Sistema d impianto per la stabilizzazione anteriore del tratto toracolombare. TeleFix Sommario Indicazioni e controindicazioni 2 Impianti 3 Tecnica chirurgica 4 Controllo con

Dettagli

Tecnica chirurgica. LCP Small Fragment System

Tecnica chirurgica. LCP Small Fragment System Placca LCP per tibia distale mediale senza supporto malleolare. Il sistema di fissazione anatomica a basso profilo con stabilità angolare e orientamento ottimale delle viti. Tecnica chirurgica LCP Small

Dettagli

www.biomedimplant.com

www.biomedimplant.com IMPIANTO GCS IMPIANTO ONE PIECE the innovative implant system Superficie No-Itis S.L.A.A. Superficie S.L.A.W. www.biomedimplant.com Superficie S.L.A.A. (sabbiata - acidificata a caldo - anodizzata) - Superficie

Dettagli

Catalogo merceologico dei componenti chirurgici e protesici

Catalogo merceologico dei componenti chirurgici e protesici Catalogo 2015 I processi Aziendali Bone System sono conformi alle Direttive Europee attribuite ai dispositivi medici. L organizzazione si é dotata di un sistema di Gestione Qualità in accordo alla normativa

Dettagli

Manuale Tecnico Overdenture Brevis

Manuale Tecnico Overdenture Brevis Manuale Tecnico Overdenture Brevis IT Tecnica diretta per monconi Brevis 12 REGISTRAZione Uncover implants occlusale Una registrazione dei rapporti occlusali della protesi prima dell esposizione degli

Dettagli

Catalogo Short Implant

Catalogo Short Implant TM IT Catalogo Short Implant Dal 1985» Semplice. Prevedibile. Vantaggioso. IMPLANTS Nel tentativo di semplificare al massimo le procedure chirurgiche e protesiche, Bicon ha creato il presente catalogo

Dettagli

STRUMENTARIO EXT. per impianti EXT CLASSIC

STRUMENTARIO EXT. per impianti EXT CLASSIC www.oxyimplant.com - info@oxyimplant.com Via Nazionale Nord, 21/A - 23823 Colico (LC) - ITALY Tel. +39 0341 930166 - Fax +39 0341 930201 STRUMENTARIO EXT per impianti EXT CLASSIC FRESE Le frese sono realizzate

Dettagli

ITCURA E MANUTENZIONE.

ITCURA E MANUTENZIONE. 3 Direttamente ispirata ai primi moduli per l esplorazioni sottomarine, Capsule è l ultima creazione nata dalla penna di Italo Fontana. Affascinato dai profondimetri, risalenti ai primi anni 30, Italo

Dettagli

Dispositivo TPLO standard e guide per sega. Strumenti per osteotomia di livellamento del piatto tibiale (TPLO).

Dispositivo TPLO standard e guide per sega. Strumenti per osteotomia di livellamento del piatto tibiale (TPLO). Dispositivo TPLO standard e guide per sega. Strumenti per osteotomia di livellamento del piatto tibiale (TPLO). Tecnica chirurgica Veterinary Sommario Introduzione Dispositivo TPLO standard e guide per

Dettagli

Istruzioni per l'uso IMPIANTI DENTALI

Istruzioni per l'uso IMPIANTI DENTALI HAHN TAPERED IMPLANT GUIDED SURGERY SYSTEM Istruzioni per l'uso Italiano INFORMAZIONI IMPORTANTI LEGGERE CON ATTENZIONE Attenzione: La legge federale degli Stati Uniti autorizza la vendita di questo dispositivo

Dettagli

Scoprite la nuova generazione ANKYLOS : NUOVO ANKYLOS C/X un unico impianto... con e senza indice.

Scoprite la nuova generazione ANKYLOS : NUOVO ANKYLOS C/X un unico impianto... con e senza indice. Catalogo Prodotti Scoprite la nuova generazione ANKYLOS : NUOVO ANKYLOS C/X un unico impianto... con e senza indice. Da oltre 20 anni ANKYLOS, con l esclusiva connessione conica TissueCare Connection,

Dettagli

Spell GAZEBO E PERGOLA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

Spell GAZEBO E PERGOLA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Spell GAZEBO E PERGOLA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO 4693 INDICE 1 - LISTA DEI MATERIALI PRESENTI NEL KIT PAG. 1-3 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PER GAZEBO 3X4 m 2- PREPARAZIONE COLONNE E DOGHE PAG. 4 3- ASSEMBLAGGIO

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 7 7.1 7.2-16 16.1 16.2 meccanico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it info@grimeca.it

Dettagli

in USA e GERMANIA. Bumann pin designed by Prof. Dr

in USA e GERMANIA. Bumann pin designed by Prof. Dr tomas indicazioni it il Nr. 1 in USA e GERMANIA pin designed by Prof. Dr. Bumann Il sistema di ancoraggio completo Più rapido, confortevole, estetico rispetto alle terapie classiche - la migliore soluzione

Dettagli

Istruzioni montaggio box ad Angolo base rettangolare - GOLD+SILVER

Istruzioni montaggio box ad Angolo base rettangolare - GOLD+SILVER Istruzioni montaggio box ad Angolo base rettangolare - GOLD+SILVER Dotarsi di attrezzature adeguate di prevenzione agli infortuni: scarpe, occhiali e guanti. Proteggere il box doccia con cartone o materiali

Dettagli

Montaggio e tecnica chirurgica. Mini-fissatore esterno.

Montaggio e tecnica chirurgica. Mini-fissatore esterno. Montaggio e tecnica chirurgica Mini-fissatore esterno. Mini-fissatore esterno Sommario Componenti e configurazioni 2 Indicazioni 3 Montaggio con barra singola 4 Montaggio con barra doppia 6 Rimozione

Dettagli

Nuovo a partire da: ScanPost. Istruzioni per l'uso. Italiano

Nuovo a partire da: ScanPost. Istruzioni per l'uso. Italiano Nuovo a partire da: 09.2016 ScanPost Istruzioni per l'uso Italiano Indice Sirona Dental Systems GmbH Indice 1 Simboli utilizzati... 3 2 Descrizione del prodotto... 4 3 Materiali... 6 4 Uso previsto...

Dettagli

MANUALE UB20 / UB40 / UB50 / 2 EL. 6-40. Rev. 1.10

MANUALE UB20 / UB40 / UB50 / 2 EL. 6-40. Rev. 1.10 MANUALE UB20 / UB40 / UB50 / 2 EL. 6-40 Rev. 1.10!1 5,4 m. PREMESSA Alcuni modelli UltraBeam lavorano in 30 e 40 metri con elementi ripiegati, questo permette di lavorare in 30 e 40 metri con elementi

Dettagli

Sistema Implantare Eztetic Ø 3,1 mm. Estetica, ora e nel tempo

Sistema Implantare Eztetic Ø 3,1 mm. Estetica, ora e nel tempo Sistema Implantare Eztetic Ø 3,1 mm Estetica, ora e nel tempo La resistenza, la stabilità primaria e la nuova connessione Noi di Zimmer Dental siamo orgogliosi di sviluppare prodotti di elevata qualità

Dettagli

safe & fast www.artiglio-italia.it

safe & fast www.artiglio-italia.it Sistematica per implantologia protesicamente guidata ACCESSORI PER COSTRUZIONE DIME CHIRURGICHE SF safe & fast ImplA R T Evo PATENTED DGT Artiglio S.n.c. di Benecchi Lino e C. Strada Naviglia, 3 I 43122

Dettagli

Sequenza delle operazioni di posizionamento e rilascio. Zenith Dissection ENDOVASCULAR SYSTEM. D16088-IT-F

Sequenza delle operazioni di posizionamento e rilascio. Zenith Dissection ENDOVASCULAR SYSTEM.  D16088-IT-F Sequenza delle operazioni di posizionamento e rilascio Zenith Dissection ENDOVASCULAR SYSTEM www.cookmedical.com D16088-IT-F Preparazione/lavaggio Componente prossimale dell endoprotesi Zenith TX2 Dissection

Dettagli

SUPPORTI VOLARI SERIE MINI

SUPPORTI VOLARI SERIE MINI SUPPORTI VOLARI SERIE MINI WRISTAR I supporti Wristar per radio distale volare sono studiati per il trattamento delle fratture intraed extra-articolari e osteotomie Grazie al sistema brevettato di bloccaggio

Dettagli

Y IH DENTSPL IT Catalogo prodotti Materiale destinato unicamente a medici e/o professionisti sanitari

Y IH DENTSPL IT Catalogo prodotti Materiale destinato unicamente a medici e/o professionisti sanitari Catalogo prodotti XiVE Implantology Unlimited XiVE offre versatilità chirurgica e protesica superiore in qualsiasi situazione: con osso duro o morbido, in spazi molto ristretti o nel mascellare edentulo,

Dettagli

GUIDA ALLA SCELTA E PROTOCOLLO OPERATIVO

GUIDA ALLA SCELTA E PROTOCOLLO OPERATIVO GUIDA ALLA SCELTA E PROTOCOLLO OPERATIVO La soluzione ottimale di ancoraggio per overdenture La soluzione ottimale di ancoraggio per overdenture B C D POSIZIONAMENTO FACILITATO Protesi ben posizionabile

Dettagli

PROXIMAL FEMUR ANTEVERSA

PROXIMAL FEMUR ANTEVERSA PROXIMAL FEMUR ANTEVERSA 1 Le fratture pertrocanteriche del femore prossimale sono traumi comuni e la fissazione interna con l uso di una tuboplacca con vite dinamica o endomidollare è riconosciuta come

Dettagli

FlapFix. Fissazione rapida e stabile di lembi di ossa craniche dopo craniotomia.

FlapFix. Fissazione rapida e stabile di lembi di ossa craniche dopo craniotomia. FlapFix. Fissazione rapida e stabile di lembi di ossa craniche dopo craniotomia. Tecnica chirurgica Guida chirurgica con strumento d applicazione Sommario Introduzione FlapFix 2 Principi AO 4 Indicazioni

Dettagli

APPLICAZIONE DEL COLLARE CERVICALE

APPLICAZIONE DEL COLLARE CERVICALE APPLICAZIONE DEL COLLARE CERVICALE INDICE 1. OBIETTIVO 2. INDICAZIONI 3. CONTROINDICAZIONI 4. ATTREZZATURE 5. DEFINIZIONI 6. PROCEDIMENTO 7. CASI PARTICOLARI 04_Applicazione del collare cervicale 1 1.

Dettagli

APPLICAZIONE DEL COLLARE CERVICALE

APPLICAZIONE DEL COLLARE CERVICALE CROCE ROSSA ITALIANA PI 007 APPLICAZIONE DEL COLLARE CERVICALE Rev. 01 Pag 1 di 5 APPLICAZIONE DEL COLLARE CERVICALE INDICE 1. OBIETTIVO 2. INDICAZIONI 3. CONTROINDICAZIONI 4. ATTREZZATURE 5. DEFINIZIONI

Dettagli

Manuale chirurgico 7.0. Chirurgia 3.5

Manuale chirurgico 7.0. Chirurgia 3.5 Manuale chirurgico 7.0 Chirurgia 3.5 Scoprite la nuova generazione ANKYLOS : NUOVO ANKYLOS C/X un unico impianto... con e senza indice. SDa oltre 20 anni ANKYLOS, con l esclusiva connessione conica TissueCare

Dettagli

Grafico 1. Grafico 2 86% Sito Implantare (FDA) Densità ossea locale. Soffice Medio Denso x x

Grafico 1. Grafico 2 86% Sito Implantare (FDA) Densità ossea locale. Soffice Medio Denso x x Relazione tra torque finale di inserimento e macromorfologia implantare. Studio multicentrico retrospettivo in siti post-estrattivi immediati. Marco Iorio, Roberto Nassisi, Michele Piccinato, Giuseppe

Dettagli

Il Trattamento delle Fratture e delle Deformità nelle Ossa Piccole. Il Minifissatore Pennig. A cura di: Prof. Dr. D. Pennig GUIDA RAPIDA

Il Trattamento delle Fratture e delle Deformità nelle Ossa Piccole. Il Minifissatore Pennig. A cura di: Prof. Dr. D. Pennig GUIDA RAPIDA 9 Il Trattamento delle Fratture e delle Deformità nelle Ossa Piccole Il Minifissatore Pennig A cura di: Prof. Dr. D. Pennig INNOVAZIONE CONTINUA FRATTURE METACARPALI Fratture diafisarie del quinto metacarpo

Dettagli

MINI IMPIANTI ORTODONTICI e INTRA-EXTRAORALI

MINI IMPIANTI ORTODONTICI e INTRA-EXTRAORALI MINI IMPIANTI ORTODONTICI e INTRA-EXTRAORALI M MINI IMPIANTI ORTODONTICI www.leone.it I mini impianti ortodontici Leone sono fabbricati in acciaio inossidabile per uso chirurgico, non inducono osteointegrazione

Dettagli

Wind. Wind si distingue per la sua compattezza, eleganza e discrezione.

Wind. Wind si distingue per la sua compattezza, eleganza e discrezione. Wind Wind Wind si distingue per la sua compattezza, eleganza e discrezione. Caratterizzato da altissime performance tecniche e da un movimento morbido e leggero, Wind ha dimensioni ridotte e un design

Dettagli

Sistema chiodo bloccato PLATON: TECNICA OPERATORIA

Sistema chiodo bloccato PLATON: TECNICA OPERATORIA Sistema chiodo bloccato PLATON: TECNICA OPERATORIA 1.01. Piano preoperatorio (Fig. 1) Al fine di ben posizionare il chiodo PLATON-S, è necessario predeterminare l angolo cervicodiafisario. E consigliabile

Dettagli

All you need. With us. PFF

All you need. With us. PFF All you need. With us. PFF Dati e immagini Intrauma S.p.A. si riserva il diritto di apportare modifiche al design e alla finitura dei prodotti mostrati e descritti nel presente catalogo senza preavviso

Dettagli

CUPOLE IN VETRORESINA ULTRALIGHT

CUPOLE IN VETRORESINA ULTRALIGHT CUPOLE IN VETRORESINA ULTRALIGHT PER POZZETTO Tab.A6.90.10 MANUALE D'ISTRUZIONE PER LA POSA IN OPERA E L'USO DATA: 25/07/12 DOC.: 10-002 REV: 1 PAG.: 1/5 1. MONTAGGIO 1) Fissare sul muro perimetrale del

Dettagli

Perfetta realizzazione di modelli - Ecco come funziona -

Perfetta realizzazione di modelli - Ecco come funziona - Perfetta realizzazione di modelli - Ecco come funziona - model-tray GmbH, Julius-Vosseler-Str. 42, DE-22527 Hamburg Tel.: +49-(0)40-381415 Fax: +49-(0)40-387502 www.model-tray.it mts@model-tray.it Ecco

Dettagli