PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO"

Transcript

1 COMUNE di VILLAFRANCA di VERONA PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Misure dirette alla razionalizzazione dell'utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche (L n. 244, l'art. 2, commi 594 e 595) Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

2 Misure dirette alla razionalizzazione dell'utilizzo delle dotazioni strumentali (L n. 244, l'art. 2, commi 594 e 595) Secondo quanto disposto dalla L n. 244, l'art. 2, comma 594 e seguenti, tutte le Pubbliche Amministrazioni, ivi compresi gli enti locali, senza differenziazioni sulla base della dimensione, devono approvare programmi triennali per il contenimento della spesa per le proprie strutture burocratiche. Per rendere vincolante questo obbligo si stabilisce che le Pubbliche Amministrazioni debbano annualmente redigere ed inviare una relazione alla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti. Tutte le Pubbliche Amministrazioni devono inoltre garantire che questi programmi siano resi pubblici sia tramite le attività di comunicazione dei propri Uffici per le Relazioni con il Pubblico che tramite il sito internet. Si riporta per opportuna memoria il testo delle sopra citate disposizioni: " 594. Ai fini del contenimento delle spese di funzionamento delle proprie strutture, le amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, adottano piani triennali per l'individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell'utilizzo: a) delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell'automazione d'ufficio; b) delle autovetture di servizio, attraverso il ricorso, previa verifica di fattibilità, a mezzi alternativi di trasporto, anche cumulativo; c) dei beni immobili ad uso abitativo o di servizio, con esclusione dei beni infrastrutturali." L'esigenza di un contenimento delle spese correnti per il funzionamento degli uffici delle amministrazioni pubbliche è un tema sempre più ricorrente. In un apparato amministrativo che si ispira a criteri di efficienza, efficacia ed economicità, in linea con la innovativa normativa statale, si impone di fatto un parsimonioso utilizzo delle risorse finanziarie destinate ai bisogni interni degli uffici. Da tempo le Pubbliche Amministrazioni sono tenute a darsi misure per il contenimento della spesa e per il miglioramento della efficienza ed efficacia della propria attività amministrativa attraverso la utilizzazione di strumenti che sono ascrivibili nell'ambito dello sviluppo dell'e-gov, come ad es. la diffusione dell'uso della posta elettronica. Si rammenta l entrata in vigore dal del nuovo CAD, il Codice dell'amministrazione Digitale (Decreto legislativo n. 235/2010) che costituisce il secondo pilastro su cui si basa il processo di rinnovamento della Pubblica Amministrazione, insieme al Decreto legislativo n. 150/2009 ("Riforma Brunetta"). Il nuovo CAD rinnova il quadro normativo in materia di amministrazione digitale definito nel 2005 con il Decreto legislativo n. 82, aggiornando le regole di riferimento rispetto a un panorama tecnologico in evoluzione. Il Decreto legislativo n. 235/2010 è immediatamente efficace e avvia un processo che consente di avere una PA finalmente moderna, digitale e sburocratizzata. Il nuovo Codice introduce infatti un insieme di innovazioni normative che vanno a incidere concretamente sui comportamenti e sulle prassi delle amministrazioni e sulla qualità dei servizi resi. Il nuovo Codice dell'amministrazione Digitale si basa su due principi: effettività della riforma: si introducono misure premiali e sanzionatorie favorendo, da una parte, le amministrazioni virtuose (anche con la possibilità di quantificare e riutilizzare i Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

3 risparmi ottenuti grazie alle tecnologie digitali) e sanzionando, dall'altra, le amministrazioni inadempienti; incentivi all'innovazione della PA: dalla razionalizzazione della propria organizzazione e dall'informatizzazione dei procedimenti, le pubbliche amministrazioni ricaveranno dei risparmi che potranno utilizzare per il finanziamento di progetti di innovazione e per l'incentivazione del personale in essi coinvolto. In particolare: le Pubbliche Amministrazioni utilizzeranno la PEC o altre soluzioni tecnologiche equivalenti per tutte le comunicazioni che richiedono una ricevuta di ritorno ai soggetti che preventivamente hanno dichiarato il proprio indirizzo elettronico; le Pubbliche Amministrazioni centrali pubblicheranno sui propri siti istituzionali i bandi di concorso; saranno emanate regole tecniche che consentiranno di dare piena validità alle copie cartacee e, soprattutto, a quelle digitali dei documenti informatici, dando così piena effettività al processo di de-materializzazione dei documenti della PA. ; le Pubbliche Amministrazioni predisporranno appositi piani di emergenza idonei ad assicurare, in caso di eventi disastrosi, la continuità delle operazioni indispensabili a fornire i servizi e il ritorno alla normale operatività. I principali cambiamenti introdotti dalla riforma del CAD, sono qui di seguito sintetizzati: Validità dei documenti indipendente dal supporto (artt quater) Il nuovo CAD introduce un sistema di contrassegno generato elettronicamente e stampato direttamente dal cittadino dal proprio computer per sancire la conformità dei documenti cartacei a quelli digitali. Validità dei documenti informatici (art. 22, 23, 23-bis, 23-ter.) Il nuovo CAD fornisce indicazioni sulla validità delle copie informatiche di documenti con riferimento preciso circa le diverse possibilità (copia digitale del documento cartaceo, duplicazione digitale, ecc.). Conservazione digitale dei documenti (artt bis) E' prevista la gestione della conservazione dei documenti e del relativo processo da parte di un Responsabile della conservazione che si può avvalere di soggetti pubblici o privati che offrono idonee garanzie. Posta elettronica certificata (artt. 6 e 65) La PEC diventa il mezzo più veloce, sicuro e valido per comunicare con le PA. Siti pubblici e trasparenza (art. 54) Il nuovo CAD arricchisce il contenuto dei siti istituzionali delle amministrazioni, prevedendo che sugli stessi siano pubblicati, in modo integrale, anche tutti i bandi di concorso. Customer satisfaction dei cittadini su Internet (artt. 54 e 63) Le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad adottare strumenti idonei alla rilevazione immediata, continua e sicura del giudizio dei propri "clienti" sui servizi online. Moduli on line (art. 57) Le Pubbliche Amministrazioni hanno l'obbligo di pubblicare online l'elenco dei documenti richiesti per procedimento (moduli e formulari validi). Trasmissione delle informazioni via web (art. 58) Le Pubbliche Amministrazioni non possono richiedere informazioni di cui già dispongono. Comunicazioni tra imprese e amministrazioni (art. 5 bis) La presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio di informazioni e documenti (anche a fini statistici) tra imprese e PA (e viceversa) avviene solo utilizzando tecnologie ICT. Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

4 Accesso ai servizi in rete (artt. 64 e 65) Per l'accesso ai servizi erogati in rete dalle Pubbliche Amministrazioni è possibile utilizzare strumenti diversi dalla carta d'identità elettronica e dalla carta nazionale dei servizi, previa individuazione del soggetto che ne richiede il servizio. Firme (artt. 1, comma 1, lett. q-bis, e 28, comma 3-bis) Si introduce il concetto di firma elettronica avanzata, con cui è possibile sottoscrivere un documento informatico con piena validità legale. Si liberalizza il mercato delle firme digitali, prevedendo che le informazioni relative al titolare e ai limiti d'uso siano contenute in un separato certificato elettronico e rese disponibili anche in rete. Carta di identità elettronica e Carta nazionale dei servizi (art. 64) Carte di identità elettronica e Carte nazionale dei servizi valgono ai fini dell'identificazione elettronica. Pagamenti elettronici (art. 5) Il nuovo CAD introduce alcuni strumenti (carte di credito, di debito o prepagate e ogni altro strumento di pagamento elettronico disponibile) per consentire alle Pubbliche Amministrazioni di riscuotere i pagamenti. Protocollo informatico, fascicolo elettronico e tracciabilità (artt. 40-bis e 41) E' previsto che ogni comunicazione inviata tramite PEC tra le Pubbliche Amministrazioni e tra queste e i cittadini o le imprese sia protocollata in via informatica. Basi dati di interesse nazionale (art. 60) Il nuovo CAD indica le basi dati di interesse nazionale. Sicurezza digitale (art. 51) Il nuovo CAD contiene disposizioni importanti sia sulla continuità operativa, sia sul disaster recovery. Open data (artt. 52 e 68) Il nuovo CAD mette in primo piano la responsabilità delle Pubbliche Amministrazioni nell'aggiornare, divulgare e permettere la valorizzazione dei dati pubblici secondo principi di open government. Agenda Digitale Italiana L Agenda Digitale Italiana (ADI) è stata istituita il primo marzo 2012 con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione; il Ministro per la coesione territoriale; il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca e il Ministro dell'economia e delle finanze. Nel Decreto Legge del 18 ottobre 2012, n 179 "Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese" - c.d. provvedimento Crescita sono previste le misure per l'applicazione concreta dell'adi. I principali interventi sono previsti nei settori: identità digitale, amministrazione digitale, istruzione digitale, sanità digitale, divario digitale, pagamenti elettronici e fatturazione, giustizia digitale. L Italia ha istituito una Cabina di regia volta a definire una strategia nazionale per lo sviluppo del Paese puntando sull economia digitale (decreto legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito nella legge 4 aprile 2012, n. 35). Gli obiettivi della Cabina ricalcano le azioni definite nell iniziativa faro digital agenda all interno della strategia europea EU2020. Con il Decreto Sviluppo 2012 del 15 giugno 2012 e successive modificazioni, è stata istituita l Agenzia per l Italia digitale con il compito operativo di portare avanti gli obiettivi definiti, monitorando l'attuazione dei piani di ICT delle pubbliche amministrazioni e promuovendone annualmente di nuovi, in linea con l Agenda digitale europea. Attori coinvolti nella prima stesura della strategia (2012) Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

5 Ministero dello Sviluppo Economico Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Ministero della Funzione Pubblica e semplificazione Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Ministero dell Econiomia e delle Finanze Dipartimento di Coesione Territoriale Dipartimento per l Editoria della Presidenza del Consiglio Regioni, Comuni e Province italiane Il periodico aggiornamento della strategia, invece, è ad opera dell Agenzia per l Italia digitale su indirizzo Commissario di Governo per l attuazione dell agenda digitale, in coerenza con le novità che emergono a livello regionale e locale attraverso il costante monitoraggio che l agenzia per l Italia fa sul territorio. Gli appuntamenti più importanti che attendono la PA e in particolare gli enti locali, riguardano l introduzione della fatturazione elettronica a partire dal marzo I servizi comunali sono già dotati delle proprie caselle di posta elettronica certificata PEC. Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

6 LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI INFORMATICHE Il comma 595 della L.F. 2008, dedica una specifica attenzione, nell'ambito dei piani di contenimento della spesa, alla razionalizzazione dell'utilizzo delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell'automazione d'ufficio. Le dotazioni strumentali a disposizione delle stazioni di lavoro sono significativamente costituite, per la quasi totalità, dalle dotazioni informatiche. Infatti, la necessità di informatizzare la maggior parte dei procedimenti amministrativi richiede l'utilizzo di computer per tutti i servizi comunali. L architettura del sistema informatico è resa più complessa, da un punto di vista gestionale, dall ubicazione degli uffici, dislocati sul territorio comunale: Sede municipale, Polizia Municipale, Ufficio Tecnico, Asilo nido, Biblioteca e Sede decentrata nella frazione di Dossobuono. L Ufficio Tecnico e la Polizia Municipale sono collegati alla sede municipale da fibre ottiche, mentre l Asilo nido, la Biblioteca e la Delegazione di Dossobuono sono collegate in modalità wireless. E' consolidato l utilizzo dell'applicativo Iride Web ed il protocollo informatico (basato sulla scannerizzazione di tutti i documenti in arrivo) che permettono di gestire, anche in modo informatico, le pratiche amministrative nella loro totalità: dall'arrivo della richiesta protocollata, alla chiusura della pratica da parte degli uffici preposti. Ciò ha comportato un notevole aumento di dati e quindi la necessità di passare da un tipo di memorizzazione blob (all interno del database) a un tipo di archiviazione file system (esterno al database), per consentire performance migliori dell applicativo e possibilità di memorizzare su volumi esterni. Per quanto riguardano i collegamenti internet, si è reso necessario il raddoppio della velocità di banda ( dagli attuali 2 MB con 1 MB garantito a 4 MB con 2 MB di traffico garantito) in quanto negli ultimi anni l utilizzo di tali tecnologie si è resa indispensabile per la gestione ordinari di front e back office delle pratiche amministrative. Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

7 I PERSONAL COMPUTER La dotazione dei n. 177 personal computer, inclusi i portatili (n. 27), è così distribuita tra i sottoindicati uffici: UTENTE Tipo Modello ANTICAMERA SINDACO FUJITSU ESPRIMO MOD ANTICAMERA SINDACO HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 ASILO NIDO OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto3 Desktop 7 ASSESSORE FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 ASSESSORE FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 ASSESSORE FUJITSU SIEMENS CONSIP- 4^ EDIZ. LOTO B1 Quaderni ASSESSORE FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 ASSESSORE FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 ASSESSORE HP 6300 pro SFF MEPA ASSESSORE OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto3 ASSESSORE OLIDATA VASSANT8 - X FUJITSU SIEMENS CONSIP- 4^ EDIZ. LOTO B1 HMz BIBLIOTECA DOSSOBUONO 2133 BIBLIOTECA DOSSOBUONO FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 BIBLIOTECA DOSSOBUONO HP DC51000 SFF 2.8 GHz --- PSW AMM. Ced PSW POL BIBLIOTECA DOSSOBUONO PORTATILE Notebook ACER ProgettoP3Veneto BIBLIOTECA DOSSOBUONO PORTATILE Notebook ACER ProgettoP3Veneto BIBLIOTECA DOSSOBUONO PORTATILE Notebook ACER ProgettoP3Veneto BIBLIOTECA DOSSOBUONO PORTATILE Notebook ACER ProgettoP3Veneto BIBLIOTECA DOSSOBUONO PORTATILE Notebook ACER server ProgettoP3Veneto BIBLIOTECA VILLAFRANCA E5200 ATX assemblato BIBLIOTECA VILLAFRANCA E5200 ATX assemblato BIBLIOTECA VILLAFRANCA E5200 ATX assemblato BIBLIOTECA VILLAFRANCA FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 BIBLIOTECA VILLAFRANCA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 BIBLIOTECA VILLAFRANCA OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto1 Desktop 7 BIBLIOTECA VILLAFRANCA PORTATILE HP 6710B C2DUO T7500 VIS BUSIN BIBLIOTECA VILLAFRANCA PORTATILE Notebook ACER ProgettoP3Veneto BIBLIOTECA VILLAFRANCA PORTATILE Notebook ACER ProgettoP3Veneto BIBLIOTECA VILLAFRANCA PORTATILE Notebook ACER ProgettoP3Veneto BIBLIOTECA VILLAFRANCA PORTATILE Notebook ACER ProgettoP3Veneto Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

8 BIBLIOTECA VILLAFRANCA PORTATILE Notebook ACER server ProgettoP3Veneto FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core OLIDATA VASSANT 3 DSPA 12 L1WIN OLIVETTI PORTATILE IBM TYPE 2653-CG 8 4-M 1.80GHz PORTATILE NEC NP60G PORTATILE TOSHIBA SATELLITE PRO500 PORTATILE TOSHIBA SATELLITE PRO500 COMMERCIO DELL 260MT COMMERCIO HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Dtop9 CULTURA HP NN543ES DEM/ANAG/DOS FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 DEM/ANAG/DOS FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 DEM/ANAG/DOS HP DX5150 SFF DEM/ANAG/DOS OLIDATA VASSANT8 - X DEM/ANAG/VILL. FUJITSU SIEMENS CONSIP- 4^ EDIZ. LOTO B1 DEM/ANAG/VILL. FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 DEM/ANAG/VILL. HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 DEM/ANAG/VILL. HP EMISSIONE CIE DEM/ANAG/VILL. HP NN543ES per CIE DEM/ANAG/VILL. OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium DEM/ANAG/VILL. OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Desktop7 DEM/ANAG/VILL. OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto1 DEM/ANAG/VILL. 12 L1WIN OLIVETTI DEM/ANAG/VILL. 12 L1WIN OLIVETTI DEM/ASSISTENZA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 DEM/ASSISTENZA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 DEM/ASSISTENZA HP DX5150 SFF DEM/ASSISTENZA OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core DEM/ASSISTENZA OLIDATA Maxdata favorit 3000AS Desktop7 DEM/ASSISTENZA PORTATILE HP NX7400 CORE T GB XPPRO DEM/CIMITERI FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 DEM/CIMITERI FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 DEM/ELETTORALE FUJITSU ESPRIMO MOD DEM/ELETTORALE HP DC51000 SFF 2.8 GHz ECONOMATO HP 6300 pro SFF MEPA ECONOMATO 12 L1WIN OLIVETTI FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 HP 6300 pro SFF MEPA Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

9 OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core OLIDATA VASSANT8 - X OLIDATA VASSANT8 - X L1WIN OLIVETTI WORKSTATION XW GB 160GB SATA GLESS XP WORKSTATION XW GB 160GB SATA GLESS XP MESSI FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 MESSI OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto3 Desktop 7 MESSI OLIDATA VASSANT 3 DSPA LOTTO 176 N / PATRIMONIO DELL 260MT PATRIMONIO FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 PATRIMONIO FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 PATRIMONIO OLIDATA VASSANT8 - X PERSONALE FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 RIPARAR PERSONALE 12 L1WIN OLIVETTI PERSONALE HP DX5150 SFF PERSONALE HP NN543ES POLITICHE GIOVANILI FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 POLITICHE GIOVANILI HP DC5750 MT SEMPROM 3400 POLITICHE GIOVANILI 12 L1WIN OLIVETTI POLITICHE GIOVANILI PORTATILE HP 6730S POLITICHE GIOVANILI PORTATILE HP NX7400 CORE T GB XPPRO POLITICHE GIOVANILI PORTATILE HP NX7400 CORE T GB XPPRO PROTOCOLLO FUJITSU CONSIP- 4^ EDIZ. B1 HMz 2133 PROTOCOLLO FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 PROTOCOLLO HP DC51000 SFF 2.8 GHz RAG/CONTABILITA' HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 RAG/CONTABILITA' HP 6300 pro SFF MEPA RAG/CONTABILITA' HP 6300 pro SFF MEPA RAG/CONTABILITA' HP NN543ES RAG/CONTABILITA' OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core RAG/CONTABILITA' OLIDATA VASSANT8 - X RAG/CONTABILITA' 12 L1WIN OLIVETTI RAG/TRIBUTI DELL 260MT 64bit Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

10 RAG/TRIBUTI FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 RAG/TRIBUTI FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 RAG/TRIBUTI HP 6300 pro SFF MEPA RAG/TRIBUTI HP 6300 pro SFF MEPA RAG/TRIBUTI HP 6300 pro SFF MEPA RAG/TRIBUTI OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core RAG/TRIBUTI OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto1 Desktop 7 RAG/TRIBUTI OLIDATA VASSANT8 - X RAG/TRIBUTI 12 L1WIN OLIVETTI Sala Giunta FUJITSUmod. EsprimoP5730 Lotto 2 Desktop9 SCUOLA FUJITSU ESPRIMO MOD SCUOLA FUJITSU ESPRIMO MOD SCUOLA FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 SCUOLA OLIDATA Maxdata favorit 3000 ASDesktop 7 SEGR/APPALTI FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 SEGR/APPALTI OLIDATA VASSANT 3 DSPA LOTTO 176 N / SEGR/APPALTI OLIDATA VASSANT 3 DSPA LOTTO 176 N / SEGR/COPIA OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto1 Desktop 7 SEGR/COPIA 12 L1WIN OLIVETTI SEGR/SEGRETARIO DELL 260MT 64bit SEGRETERIA FUJITSU PRIMERGY SINDACO DOSSOBUONO FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 SPORT HP 6300 pro SFF MEPA SPORTELLO DONNA HP DC51000 SFF 2.8 GHz STATO CIVILE FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 STATO CIVILE FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 STATO CIVILE 12 L1WIN OLIVETTI TEC/EDILPRIVATA DELL 260MT TEC/EDILPRIVATA DELL 260MT 64bit TEC/EDILPRIVATA DELL 260MT 64bit TEC/EDILPRIVATA DELL 260MT 64bit TEC/EDILPRIVATA FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 TEC/EDILPRIVATA FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 TEC/EDILPRIVATA FUJITSU SIEMENS SCENIC X102- TEC/EDILPRIVATA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 TEC/EDILPRIVATA HP DC51000 SFF 2.8 GHz TEC/EDILPRIVATA HP NN543ES TEC/EDILPRIVATA OLIDATA VASSANT8 - X URBANISTICA FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

11 URBANISTICA FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E5720 URBANISTICA HP NN543ES VIGILI DELL 260MT VIGILI FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 VIGILI FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 VIGILI HP 6300 pro SFF MEPA VIGILI DOSSOBUONO FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 VIGILI DOSSOBUONO FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 VIGILI DOSSOBUONO HP DC51000 SFF 2.8 GHz VIGILI VILLAFRANCA DELL 260MT 64bit VIGILI VILLAFRANCA FUJITSU ESPRIMO MOD VIGILI VILLAFRANCA FUJITSU ESPRIMO MOD VIGILI VILLAFRANCA FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop9 VIGILI VILLAFRANCA FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto 1 VIGILI VILLAFRANCA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 VIGILI VILLAFRANCA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 VIGILI VILLAFRANCA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop9 VIGILI VILLAFRANCA HP 6300 pro SFF MEPA VIGILI VILLAFRANCA HP 6300 pro SFF MEPA VIGILI VILLAFRANCA HP 6300 pro SFF MEPA VIGILI VILLAFRANCA HP DC5750 MT SEMPROM 3400 VIGILI VILLAFRANCA HP DX5150 SFF VIGILI VILLAFRANCA VIGILI VILLAFRANCA VIGILI VILLAFRANCA VIGILI VILLAFRANCA VIGILI VILLAFRANCA VIGILI VILLAFRANCA VIGILI VILLAFRANCA VIGILI VILLAFRANCA PORTATILE Accer Travel mate 2602WLMi Mod MS2154W P4 3.0 GHz PORTATILE Accer Travel mate 2602WLMi Mod MS2154W P4 3.0 GHz PORTATILE HP PORTATILE INTERCOMP PORTATILE ADS8 PORTATILE LENOVO PORTATILE LENOVO PORTATILE LENOVO PORTATILE TOSHIBA SATELLITE PRO500 L'organizzazione e gestione degli utenti viene mantenuta da un server con sistema operativo Windows Server Lo scambio di postazioni non è un operazione dispendiosa in quando i documenti degli utenti già risiedono sul server principale e il servizio di active directory permette a qualsiasi utente di collegarsi indipendentemente dalla postazione fisica. Il numero di postazioni presenti risulta essere adeguato allo svolgimento delle mansioni dei vari uffici, le uniche ottimizzazioni necessarie sono quelle relative all eventuale sostituzione delle macchine ormai divenute obsolete, razionalizzando la destinazione dell acquisto. Secondo le necessità si procederà quindi alla sostituzione graduale delle postazioni problematiche operando una ridistribuzione della nuova macchina negli uffici ove si reputerà essere più utile in termini di potenza di calcolo. Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

12 Il piano triennale delle sostituzioni di computer è stato così definito rispetto alla tempistica ed all'ufficio utilizzatore, tenuto conto dei carichi d'uso nei diversi servizi, della potenzialità necessaria al singolo ufficio, al modello in uso ed alla sua obsolescenza tecnologica. UTENTE Tipo Modello Anno OLIDATA VASSANT 3 DSPA 2014 DEM/ANAG/DOS HP DX5150 SFF 2014 DEM/ASSISTENZA HP DX5150 SFF 2014 MESSI OLIDATA VASSANT 3 DSPA LOTTO 176 N / PERSONALE HP DX5150 SFF 2014 PERSONALE HP DX5150 SFF 2014 SEGR/APPALTI OLIDATA VASSANT 3 DSPA LOTTO 176 N / SEGR/APPALTI OLIDATA VASSANT 3 DSPA LOTTO 176 N / VIGILI VILLAFRANCA HP DX5150 SFF 2014 DEM/ASSISTENZA PORTATILE HP NX7400 CORE T GB XPPRO 2014 POLITICHE GIOVANILI PORTATILE HP NX7400 CORE T GB XPPRO 2014 POLITICHE GIOVANILI PORTATILE HP NX7400 CORE T GB XPPRO 2014 POLITICHE GIOVANILI HP DC5750 MT SEMPROM BIBLIOTECA VILLAFRANCA OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto1 Desktop DEM/ANAG/VILL. OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Desktop DEM/ANAG/VILL. OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto RAG/TRIBUTI OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto1 Desktop SCUOLA OLIDATA Maxdata favorit 3000 ASDesktop OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto1 SEGR/COPIA Desktop VIGILI VILLAFRANCA HP DC5750 MT SEMPROM ASILO NIDO OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto3 Desktop ASSESSORE OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto DEM/ASSISTENZA OLIDATA Maxdata favorit 3000AS Desktop MESSI OLIDATA Maxdata favorit 3000 AS Lotto3 Desktop OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core 2014 DEM/ANAG/VILL. OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual 2014 DEM/ASSISTENZA OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core 2014 OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core 2014 OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core 2014 OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core 2014 RAG/CONTABILITA' OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core 2014 RAG/TRIBUTI OLIDATA Alicon C22140 Intel Pentium dual core 2014 BIBLIOTECA DOSSOBUONO FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

13 DEM/ANAG/DOS FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto DEM/ANAG/VILL. FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto PATRIMONIO FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto PERSONALE FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto RAG/TRIBUTI FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto SCUOLA FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto SEGR/APPALTI FUJITSU Siemens mod. Esprimo E VIGILI FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto VIGILI DOSSOBUONO FUJITSU Siemens mod. Esprimo E VIGILI VILLAFRANCA FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto POLITICHE GIOVANILI PORTATILE HP 6730S 2014 ASSESSORE FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E ASSESSORE FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E BIBLIOTECA VILLAFRANCA FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E DEM/ANAG/DOS FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E DEM/CIMITERI FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E PROTOCOLLO FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E TEC/EDILPRIVATA FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E URBANISTICA FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E URBANISTICA FUJITSU SIEMENS ESPRIMO E CULTURA HP NN543ES 2014 DEM/ANAG/VILL. HP NN543ES 2014 PERSONALE HP NN543ES 2014 RAG/CONTABILITA' HP NN543ES 2014 TEC/EDILPRIVATA HP NN543ES 2014 URBANISTICA HP NN543ES 2014 ASSESSORE FUJITSU SIEMENS CONSIP- 4^ EDIZ. LOTO B BIBLIOTECA DOSSOBUONO HP DC51000 SFF 2.8 GHz --- PSW AMM. Ced PSW 2014 TEC/EDILPRIVATA FUJITSU SIEMENS SCENIC X TEC/EDILPRIVATA HP DC51000 SFF 2.8 GHz 2014 VIGILI DOSSOBUONO HP DC51000 SFF 2.8 GHz 2014 VIGILI VILLAFRANCA VIGILI VILLAFRANCA PORTATILE PORTATILE Accer Travel mate 2602WLMi Mod MS2154W P4 3.0 GHz 2014 Accer Travel mate 2602WLMi Mod MS2154W P4 3.0 GHz 2014 WORKSTATION XW GB 160GB SATA GLESS XP 2014 BIBLIOTECA DOSSOBUONO FUJITSU SIEMENS CONSIP- 4^ EDIZ. LOTO B1 HMz ASSESSORE OLIDATA VASSANT8 - X OLIDATA VASSANT8 - X OLIDATA VASSANT8 - X PATRIMONIO OLIDATA VASSANT8 - X RAG/CONTABILITA' OLIDATA VASSANT8 - X RAG/TRIBUTI OLIDATA VASSANT8 - X TEC/EDILPRIVATA OLIDATA VASSANT8 - X BIBLIOTECA VILLAFRANCA PORTATILE HP 6710B C2DUO T DEM/ANAG/DOS OLIDATA VASSANT8 - X Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

14 SINDACO DOSSOBUONO FUJITSU Siemens mod. Esprimo E5720 Lotto BIBLIOTECA VILLAFRANCA E5200 ATX assemblato 2015 BIBLIOTECA VILLAFRANCA E5200 ATX assemblato 2015 BIBLIOTECA VILLAFRANCA E5200 ATX assemblato 2015 VIGILI VILLAFRANCA PORTATILE HP 2015 DEM/CIMITERI FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop RAG/TRIBUTI FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop STATO CIVILE FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop STATO CIVILE FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop TEC/EDILPRIVATA FUJITSU mod. Esprimo P5730 Lotto 2 Desktop DEM/ELETTORALE FUJITSU ESPRIMO MOD VIGILI VILLAFRANCA FUJITSU ESPRIMO MOD VIGILI VILLAFRANCA FUJITSU ESPRIMO MOD VIGILI VILLAFRANCA HP 6300 pro SFF MEPA 2016 ANTICAMERA SINDACO HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop BIBLIOTECA VILLAFRANCA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop COMMERCIO HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Dtop DEM/ANAG/VILL. HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop DEM/ASSISTENZA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop DEM/ASSISTENZA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop RAG/CONTABILITA' HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop VIGILI VILLAFRANCA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop VIGILI VILLAFRANCA HP mod. DC7900SFF Lotto 3 Desktop Si tratta in totale di n. 103 sostituzioni così ripartite: - n. 70 nel n. 14 nel n. 19 nel Esse riguardano complessivamente il 58% del totale dei personal computer in dotazione. In particolare nel 2014, il 39%; nel 2015 il 8%; nel 2016 il 11%. Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

15 LE STAMPANTI La dotazione di stampanti vede una progressiva eliminazione delle piccole, ma costose stampanti a getto d inchiostro, privilegiando eventualmente l acquisto di stampanti laser. Queste, condivise in rete, permettono ai vari uffici uno sfruttamento più efficace della risorsa con risparmi ottenuti sul costo per singola pagina. Si monitora costantemente la possibilità di contenere la spesa delle dotazioni informatiche attraverso l'eliminazione graduale delle stampanti a corredo degli uffici. Il servizio di noleggio delle macchine fotocopiatrici, a seguito della verifica sia dal punto di vista economico che qualitativo, ha consentito di disporre di fotocopiatori dotati anche della funzione di stampa che hanno già sostituito diverse stampanti d'ufficio. Tale servizio è stato confermato con l adesione nel 2013 alla Convenzione Consip n. 20 per il noleggio di fotocopiatori. L'introduzione di questa soluzione (Fax, Scanner di rete) ha impattato positivamente con l'organizzazione dell'ambiente lavorativo, introducendo anche un innovativo cambiamento di abitudini consolidate nel tempo che, seppur inefficaci, sono difficili da estinguere. Sono stati così ottimizzati gli acquisti dei materiali consumabili come ad es. le cartucce per le stampanti, evitando altresì onerose scorte con il rischio di scadenze o di uscite di produzione di un particolare modello, rendendo inutilizzabile l acquisto già effettuato. Pertanto, si opera nel senso di utilizzare i fotocopiatori nella funzione di stampanti, ai quali verranno affiancate solo stampanti negli uffici di front-office con il pubblico ed altre per esigenze legate a particolari ubicazioni degli uffici. Infatti il canone di noleggio dei fotocopiatori ricomprende tutte quelle spese di beni di consumo e di manutenzione ottimizzandone in ogni caso la gestione e generando i risparmi di spesa ormai verificati e consolidati dal mercato rispetto alla stampa su piccole stampanti. La ricognizione effettuata, ed esposta nella tabella che segue, ha consentito di verificare lo stato di conservazione delle stampanti attualmente in uso ai diversi uffici. Dalla fotografia della situazione è possibile iniziare ad attuare le azioni per realizzare la strategia poc'anzi descritta. UFFICIO Modello Note ANAGRAFE CAPOLUOGO KYOCERA 3501i Noleggio ANAGRAFE DOSSOBUONO KYOCERA 3501i Noleggio ASILO NIDO BROTHER MFC-J6510DW ASILO NIDO CAPOLUOGO KYOCERA 3501i Noleggio ASSESSORE HP LASERJET 1100 ASSESSORE HP LASERJET P2015N cod. CB449A ASSESSORE Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N A4 BIBLIOTECA CAPOLUOGO KYOCERA 3501i Noleggio BIBLIOTECA DOSSOBUONO KYOCERA 3501i Noleggio BIBLIOTECA VILLAFRANCA EPSON M2000DN BIBLIOTECA VILLAFRANCA EPSON STYLUS C86 PHOTO EDITION Obsoleta BIBLIOTECA VILLAFRANCA HP LASER JET 1100 Obsoleta BIBLIOTECA VILLAFRANCA HP8100DN C4216A/C4781A Obsoleta BIBLIOTECA VILLAFRANCA MULTIFUNZIONE SAMSUNG SCX- 4623F HP DESKJET 959C MOD C6428F Obsoleta KYOCERA FS9100 DM Obsoleta Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

16 Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N A4 COMMERCIO KYOCERA FS-4300DN CULTURA Kyocera FS-1030D DELEGAZIONE DOSSOBUONO EPSON LQ 2180 Obsoleta DELEGAZIONE DOSSOBUONO HP LASERJET 1100 Obsoleta DELEGAZIONE DOSSOBUONO HP LASERJET 2420DN Obsoleta DELEGAZIONE DOSSOBUONO HP LASERJET 2420DN Obsoleta DELEGAZIONE DOSSOBUONO KYOCERA FS-4300DN DELEGAZIONE DOSSOBUONO OKI 320 Obsoleta DEMOGRAFICI VILLAFRANCA KYOCERA FS-4300DN DEMOGRAFICI VILLAFRANCA OKI 320 Obsoleta DEMOGRAFICI VILLAFRANCA OKI 320 Obsoleta DEMOGRAFICI VILLAFRANCA OKI 320 Obsoleta ASSISTENZA Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N A4 Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N ASSISTENZA A4 CIMITERIALI Kyocera FS-1030D CIMITERIALI KYOCERA FS-4300DN ELETTORALE EPSON LQ 2180 Obsoleta ECOLOGIA HP LASERJET 2420DN Obsoleta ECOLOGIA Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N A4 ECONOMATO HP LASERJET 1100 Obsoleta MAGAZZINO OPERAI Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N A4 HP 1320 Prodotto Q5929A Obsoleta HP COLOR LASERJET 3700DN HP LASER JET 2420 Obsoleta HP LASERJET 2420DN Obsoleta Kyocera FS-1030D MESSI HP LASERJET P2055DN MESSI ZEBRA TLP TERMICA ZARDINI PATRIMONIO HP LASERJET 2420DN Obsoleta PERSONALE HP LASERJET 4100 MOD.C8052A Obsoleta POLIZIA MUNICIPALE KYOCERA 3551ci Noleggio POLIZIA MUNICIPALE - DOSSOBUONO KYOCERA 3501i Noleggio POLIZIA MUNICIPALE KYOCERA 3501i Noleggio PROTOCOLLO TERMICA ZEBRA TLP2844 cod PROTOCOLLO ZEBRA TLP TERMICA TRIBUTI EPSON LQ 2180 Obsoleta RTRIBUTI EPSON M2000DN TRIBUTI HP LASERJET 4100 MOD.C8052A Obsoleta TRIBUTI HP LASERJET 4100 MOD.C8052A Obsoleta SCUOLA HP LASERJET 2420DN Obsoleta SEGRETERIA APPALTI DELL Printer 922 scanner e stampante Obsoleta SEGRETERIA APPALTI HP LASERJET 2420DN Obsoleta Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

17 SEGRETERIA HP LASERJET P2015N SINDACO KYOCERA 3501i Noleggio SPORT Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N A4 STATO CIVILE EPSON LQ 2180 Obsoleta STATO CIVILE EPSON LQ 2180 Obsoleta STRADINI EPSON SQ 1170 Obsoleta TEC/EDILPRIVATA HP LASERJECT COLOR 4700DN TEC/EDILPRIVATA HP LASERJET 4100 MOD.C8052A Obsoleta TEC/EDILPRIVATA Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N A4 UFF.TECNICO - 1 PIANO KYOCERA 3551ci Noleggio UFF.TECNICO - ARCHIVIO KYOCERA3501i Noleggio UFF.TECNICO - EDILIZIA PRIVATA KYOCERA 3551ci Noleggio UFF.TECNICO - URBANISTICA KYOCERA 3501i Noleggio UFFICIO ASSISTENZA KYOCERA 3501i Noleggio UFFICIO COPIA KYOCERA 3501i Noleggio UFFICIO COPIA KYOCERA3501i Noleggio UFFICIO IMU/TARSU KYOCERA 3501i Noleggio UFFICIO PERSONALE KYOCERA 3551ci Noleggio UFFICIO PROTOCOLLO KYOCERA 3501i Noleggio UFFICIO RAGIONERIA KYOCERA 3501i Noleggio VIGILI DOSSOBUONO BROTHER MFC-J6510DW VIGILI VILLAFRANCA VIGILI VILLAFRANCA Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N A4 Laser LEXMARK mod. E360DN - B/N A4 Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

18 I MONITOR Un buon monitor sopravvive generalmente a diverse generazioni di e pertanto la programmazione relativa alla sua sostituzione segue criteri concettualmente diversi rispetto a quella dei personal computer appunto. In ogni caso i monitor soggetti a rotture o malfunzionamenti vengono già sostituiti secondo le modalità suddette con video LCD. UTENTE Tipo Modello ANTICAMERA SINDACO MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" ANTICAMERA SINDACO MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" ASSESSORE ASSESSORE MONITOR PHILIPS LCD 17" 170S6 ASSESSORE MONITOR OLIDATA 19" MR19F10N ASSESSORE MONITOR OLIDATA 19" MR19F10N ASSESSORE ASSESSORE MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" ASSESSORE MONITOR OLIDATA 19" MR19F10N ASSESSORE BIBLIOTECA DOSSOBUONO MONITOR FUJITSU SIEMENS A " BIBLIOTECA DOSSOBUONO MONITOR FUJITSU SIEMENS A " BIBLIOTECA DOSSOBUONO MONITOR FUJITSU SIEMENS A " BIBLIOTECA DOSSOBUONO MONITOR FUJITSU SIEMENS MOD D17DL BIBLIOTECA VILLAFRANCA MONITOR PHILIPS MOD 170S5FG" BIBLIOTECA VILLAFRANCA MONITOR FUJITSU SIEMENS ScenicView B " BIBLIOTECA VILLAFRANCA MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" MONITOR ASUS VW196T 19 pollici MONITOR ASUS VW196T 19 pollici MONITOR ASUS VW196T 19 pollici MONITOR ASUS VW196T 19 pollici MONITOR ASUS VW196T 19 pollici MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale MONITOR ASUS VW196T 19 pollici MONITOR ASUS VW196T 19 pollici MONITOR LG FLATROez T710B 17" COMMERCIO MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale COMMERCIO MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" CULTURA MONITOR OLIDATA 19" MR19F10N DEM/ANAG/DOS DEM/ANAG/VILL. MONITOR ASUS VW196T 19 pollici DEM/ANAG/VILL. MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" DEM/ANAG/VILL. MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale DEM/ANAG/VILL. MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" DEM/ANAG/VILL. MONITOR OLIDATA 19" MR19F10N DEM/ANAG/VILL. MONITOR PHILIPS LCD 170S NERO 17" Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

19 DEM/ANAG/VILL. MONITOR PHILIPS LCD 17" 170S6 DEM/ANAG/VILL. MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" DEM/ANAG/VILL. MONITOR MEGABYTE CT1772FS 17" DEM/ASSISTENZA MONITOR PHILIPS LCD 170S NERO 17" DEM/ASSISTENZA DEM/ASSISTENZA DEM/ASSISTENZA MONITOR PHILIPS LCD 170S 17" DEM/ASSISTENZA MONITOR ACER 17" AL 1715 DEM/ASSISTENZA MONITOR LG FLATROez T710B 17" DEM/CIMITERI DEM/CIMITERI MONITOR FUJITSU SIEMENS ScenicView B " DEM/ELETTORALE MONITOR PHILIPS LCD 17" 170S6 DEM/ELETTORALE ECOLOGIA ECOLOGIA ECONOMATO ECONOMATO MONITOR ASUS VW196T 19 pollici MONITOR PHILIPS LCD 17" 170S7FB MAGAZZINO OPERAI MONITOR COMPAQ TFT5015M 19" MESSI MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale MESSI MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale MESSI MONITOR FUJITSU SIEMENS ScenicView B " PATRIMONIO MONITOR FUJITSU SIEMENS A " PATRIMONIO MONITOR OLIDATA 19" MR19F10N PATRIMONIO MONITOR FUJITSU SIEMENS LCD 17" Mod.K1044-V170 PATRIMONIO LCD-TFT FUJITSU SIEMENS 17 poll. PERSONALE MONITOR Mod.K1044-V170 PERSONALE MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" PERSONALE MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale PERSONALE MONITOR FUJITSU SIEMENS ScenicView B " LCD-TFT FUJITSU SIEMENS 17 poll. PERSONALE MONITOR Mod.K1044-V170 POLITICHE GIOVANILI MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale POLITICHE GIOVANILI MONITOR PHILIPS LCD 17" 170S7FB PROTOCOLLO MONITOR PHILIPS LCD 170S 17" PROTOCOLLO MONITOR ACER 19" Mod AL1917 PROTOCOLLO MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" RAG/CONTABILITA' MONITOR Acer 19" - AL 1917 RAG/CONTABILITA' MONITOR PHILIPS LCD 170S NERO 17" Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

20 RAG/CONTABILITA' MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" RAG/CONTABILITA' RAG/CONTABILITA' MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" RAG/CONTABILITA' MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" RAG/CONTABILITA' MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale RAG/CONTABILITA' MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" RAG/CONTABILITA' Lotto1 RAG/TRIBUTI MONITOR ASUS VW196T 19 pollici RAG/TRIBUTI MONITOR FUJITSU SIEMENS A " RAG/TRIBUTI MONITOR FUJITSU SIEMENS ScenicView B " RAG/TRIBUTI MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" RAG/TRIBUTI MONITOR FUJITSU SIEMENS ScenicView B " RAG/TRIBUTI MONITOR FUJITSU SIEMENS A " RAG/TRIBUTI RAG/TRIBUTI MONITOR FUJITSU SIEMENS A " RAG/TRIBUTI MONITOR OLIDATA LCD 17" MR17F06N RAG/TRIBUTI MONITOR FUJITSU SIEMENS ScenicView B " SCUOLA SCUOLA MONITOR ASUS VW196T 19 pollici SCUOLA SCUOLA MONITOR FUJITSU SIEMENS A " SCUOLA MONITOR MEGABYTE CT1772FS 17" SEGR/APPALTI SEGR/APPALTI SEGR/APPALTI MONITOR OLIDATA 19" MR19F10N SEGR/COPIA SEGR/COPIA SEGR/SEGRETARIO MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" SEGRETERIA MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" SINDACO DOSSOBUONO MONITOR FUJITSU SIEMENS A " SPORT MONITOR OLIDATA 19" MR19F10N STATO CIVILE MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" STATO CIVILE MONITOR PHILIPS LCD 170S NERO 17" STATO CIVILE MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" TEC/EDILPRIVATA MONITOR PHILIPS LCD 17" 170S7FB TEC/EDILPRIVATA TEC/EDILPRIVATA TEC/EDILPRIVATA TEC/EDILPRIVATA MONITOR PHILIPS MOD 170S5 17" TEC/EDILPRIVATA TEC/EDILPRIVATA MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" TEC/EDILPRIVATA URBANISTICA MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale URBANISTICA MONITOR SAMSUNG 943 BM 19" TFT multimediale URBANISTICA MONITOR ASUS VW196T 19 pollici URBANISTICA VIGILI VILLAFRANCA MONITOR FUJITSU SIEMENS ScenicView B " VIGILI VILLAFRANCA MONITOR OLIDATA LCD 17" MR17F06N VIGILI VILLAFRANCA MONITOR OLIDATA MR17F10N 17" Piano di razionalizzazione dotazioni informatiche DGC n. 123/2014

IL NUOVO CODICE DELLA

IL NUOVO CODICE DELLA IL NUOVO CODICE DELLA AMMINISTRAZIONE DIGITALE Il nuovo CAD in pillole Collana di Minigrafie Tecnologia dei Processi Documentali fondazione siav academy Il Nuovo Codice dell amministrazione digitale in

Dettagli

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Decreto legislativo n. 235/2010. Roma, 25 gennaio 2011

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Decreto legislativo n. 235/2010. Roma, 25 gennaio 2011 Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Decreto legislativo n. 235/2010 Roma, 25 gennaio 2011 Indice 1. Il nuovo CAD da oggi in vigore 2. Principi ispiratori 3. L e Gov diventa un diritto 4. Nuovi

Dettagli

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Un nuovo Codice dell amministrazione digitale per una nuova PA Il nuovo Codice dell amministrazione digitale (CAD) stabilisce le regole per la digitalizzazione

Dettagli

Roma, 22 dicembre 2010

Roma, 22 dicembre 2010 Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Roma, 22 dicembre 2010 Executive Summary Il Nuovo Codice dell amministrazione digitale traccia il quadro legislativo entro cui deve attuarsi la digitalizzazioneit

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO (ART. 2 COMMI DAL 594 AL 598 LEGGE 244 24.12.

OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO (ART. 2 COMMI DAL 594 AL 598 LEGGE 244 24.12. N. 17 DEL 22.02.2010 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO (ART. 2 COMMI DAL 594 AL 598 LEGGE 244 24.12.2007) PREMESSO che LA GIUNTA COMUNALE -

Dettagli

COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI Provincia di Teramo

COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI Provincia di Teramo COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI Provincia di Teramo SETTORE III "Ragioneria - Programmazione Economica - Finanze - Patrimonio e Farmacia" DETERMINAZIONE N. 88 del 03-03-2015 Registro generale n. 421 Oggetto:

Dettagli

Dotazioni strumentali 2016

Dotazioni strumentali 2016 Dotazioni strumentali 2016 Allegato 1A della Relazione del Piano triennale di razionalizzazione dotazioni strumentali approvato con Delibera G.C. n. 63 del 09/03/2016 SED 2 pc 2 notebook 1 switch sed 3

Dettagli

Lista Materiale STAMPANTI DI RETE

Lista Materiale STAMPANTI DI RETE Lista Materiale STAMPANTI DI RETE Ditta QuantitÓ Modello HP 10 5500 HP 5 5100 HP 10 9040 HP 10 5550 RICOH 2 AFICIO AP610N STAMPANTI AD USO PERSONALE Ditta QuantitÓ Modello HP 5 Laser Jet Colori 4500 DN

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI SARCEDO PROVINCIA DI VICENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE IL PRESIDENTE MENEGHELLO GIORGIO IL SEGRETARIO COMUNALE DOTT. STEFANO FUSCO REP. N. 2 DEL 10-01-2011 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI ERULA PROVINCIA DI SASSARI

COMUNE DI ERULA PROVINCIA DI SASSARI ALLEGATO ALLA DELIBERA GIUNTA COMUNALE DEL 02.04.2012 COMUNE DI ERULA PROVINCIA DI SASSARI Piano per la razionalizzazione dell utilizzo di beni strumentali (art. 2, commi 594, 596, 597 e 598) L. 244/ 2007.

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA Asp Patronato pei Figli del popolo e Fondazione San Paolo e San Geminiano Modena. DELIBERA N 12 del 09.11.

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA Asp Patronato pei Figli del popolo e Fondazione San Paolo e San Geminiano Modena. DELIBERA N 12 del 09.11. AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA Asp Patronato pei Figli del popolo e Fondazione San Paolo e San Geminiano Modena DELIBERA N 12 del 09.11.2012 Oggetto: Approvazione Piano Triennale per l individuazione

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa PIANO TRIENNALE per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali Art 2 comma 594 e segg. L. 244/2007 Indice del documento 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA Pubblicazione all'albo camerale dal 24/03/2015 al 30/03/2015 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA rescia, 24 marzo 2015 DETERMINAZIONE N. 20/AMM: ACQUISTO HARDWARE, SOFTWARE

Dettagli

1. I principi guida del nuovo CAD

1. I principi guida del nuovo CAD 1. I principi guida del nuovo CAD Sancire nuovi diritti, nuove opportunità, nuovi doveri: Diritto all uso delle tecnologie verso amministrazioni e gestori di servizi pubblici (art.3) I cittadini e le imprese

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Numero 49 del 25 Marzo 2010 San Martino in

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2012/2014

PIANO TRIENNALE 2012/2014 COMUNE DI SIRONE PROVINCIA DI LECCO PIANO TRIENNALE 2012/2014 PER L'INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO,

Dettagli

Comune di Cinisi (Provincia di Palermo)

Comune di Cinisi (Provincia di Palermo) ! ##$ % & # '# (' ') ' % *' ) ' ) # ) +) % % ') #' % ) - 1 - % # +, % - % & &!./0*1*23*.!4*25.*54./0.54* 6 7 4 ' & &'' ' ) 8 3 9/ : * ; 3' < 5 = *% 2>??8>??$ $'## %.% % % ' % 9 % % * %!+ % 8 # @ % ) -

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO A) DOTAZIONI STRUMENTALI Postazioni informatiche Effettuata una preliminare ricognizione della situazione esistente

Dettagli

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE -

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE - PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

AGGIORNAMENTO anno 2010

AGGIORNAMENTO anno 2010 Allegato alla delibera di G.C. n. 117 del 21/12/2010 PIANO TRIENNALE 2009-2011 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria

COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria Piazza Municipio, 89064 Montebello Jonico; tel. 0965 779005-06; fax 0965 786040 partita I.v.a. 00710360801 PIANO CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Fra Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 Magione C.F./P.I.. 00349480541 - Tel. 075/847701 - Fax 075/8477041 AREA SEGRETERIA GENERALE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

APPARECCHIATURE HARDWARE IN DOTAZIONE AGLI UFFICI E AI SERVIZI

APPARECCHIATURE HARDWARE IN DOTAZIONE AGLI UFFICI E AI SERVIZI ALLEGATO C APPARECCHIATURE HARDWARE IN DOTAZIONE AGLI UFFICI E AI SERVIZI 1. UFFICIO SEGRETERIA/AFFARI GENERALI Asus Terminator Piastra madre asus, Processore piv 2,4 2700 256 Mb, sk video, sk audio, sk

Dettagli

Il nuovo CAD in pillole

Il nuovo CAD in pillole Di 14 gennaio 2001 Il 10 gennaio 2011 è stato pubblicato il G.U. il d.lsg. 235/2010 Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Ecco cosa cambia 2 Il Nuovo CAD: Sancisce nuovi diritti 1. Diritto all uso

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Fra Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 Magione C.F./P.I.. 00349480541 - Tel. 075/847701 - Fax 075/8477041 AREA SEGRETERIA GENERALE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI RUBIERA Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI RUBIERA Provincia di Reggio Emilia Allegato n. 2 alla deliberazione di Giunta comunale n. 124 del 10 settembre 2014 PIANO TRIENNALE 2014-2016 PER L'INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

COMUNE DI TREVIGNANO. Di proprietà A noleggio Totale n. 5 n. 0 n. 5

COMUNE DI TREVIGNANO. Di proprietà A noleggio Totale n. 5 n. 0 n. 5 COMUNE DI TREVIGNANO PIANO TRIENNALE 2012-2014 PER L'INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO E DEI BENI IMMOBILI

Dettagli

IL SEGRETARIO GENERALE. ai sensi del D.lgs. 30/03/2001 n. 165 e successive modificazioni ed integrazioni

IL SEGRETARIO GENERALE. ai sensi del D.lgs. 30/03/2001 n. 165 e successive modificazioni ed integrazioni Determinazione dirigenziale n. 39 del 07/03/2014 Oggetto : Fornitura di attrezzature hardware adesione alle convenzioni CONSIP PC DESKTOP 12 e PC PORTATILI 12 - acquisto di n.1 Personal computer portatile

Dettagli

Comune di Borgonovo Val Tidone (Provincia di Piacenza)

Comune di Borgonovo Val Tidone (Provincia di Piacenza) Comune di Borgonovo Val Tidone (Provincia di Piacenza) P.zza Garibaldi 18 Tel. 0523/861811 fax 0523/861861 e-mail : affari-generali.borgonovo@sintranet.it Piano triennale di dotazioni strumentali, delle

Dettagli

SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prot. n. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) Relazione sulle misure per il contenimento delle

Dettagli

Piani Triennali di Razionalizzazione delle Spese di Funzionamento anni 2013 2015 (art.2, commi 594-599, L. n. 244/07 Legge Finanziaria 2008)

Piani Triennali di Razionalizzazione delle Spese di Funzionamento anni 2013 2015 (art.2, commi 594-599, L. n. 244/07 Legge Finanziaria 2008) Piani Triennali di Razionalizzazione delle Spese di Funzionamento anni 2013 2015 (art.2, commi 594-599, L. n. 244/07 Legge Finanziaria 2008) Allegati al Bilancio di Previsione per l esercizio 2013, Bilancio

Dettagli

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008)

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) COMUNE DI RAVENNA U.O. Sistema Informativo e Automazione Lett. a. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) La Legge Finanziaria 2008

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA LUIGI GALUPPI FRANCESCO RAMPONI

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA LUIGI GALUPPI FRANCESCO RAMPONI AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA LUIGI GALUPPI FRANCESCO RAMPONI PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2013 2015 Ai sensi del c. 594 dell art.

Dettagli

PA online evoluzione normativa

PA online evoluzione normativa PA online evoluzione normativa WEB PA Evoluzione normativa della PA nel web Albo online (legge 69/2009, art. 32) Dal 1 gennaio 2011 è entrato in vigore, dopo un anno di proroga, l art. 32 della L. 69/2009

Dettagli

n. pc acquistati a fine 2009 ed in corso di attivazione nel 2010 Affari generali 14 0 10 1 1 Culturale 13 0 5 2

n. pc acquistati a fine 2009 ed in corso di attivazione nel 2010 Affari generali 14 0 10 1 1 Culturale 13 0 5 2 PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI ED ACQUISTI U. O. Provveditorato

SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI ED ACQUISTI U. O. Provveditorato COMUNE DI RAVENNA Lett. b. SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI ED ACQUISTI U. O. Provveditorato Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) La

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA SETTORE PROGRAMMAZIONE E FINANZA Spinea, lì OGGETTO: PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO - TRIENNIO 2013/2015 Allegato 1: DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE

Dettagli

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2009/2011 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 127 DEL 11/11/2009 A) DOTAZIONI

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE 2012-2014

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE 2012-2014 SERVIZIO COMUNALI SERVICE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE 2012-2014 Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n... del././ 1 SERVIZIO COMUNALI SERVICE INDICE

Dettagli

COMUNE DI CESENATICO Provincia di Forlì - Cesena Via M. Moretti n.4 C.F. 00220600407 Tel.0547/79111 fax 0547/83820

COMUNE DI CESENATICO Provincia di Forlì - Cesena Via M. Moretti n.4 C.F. 00220600407 Tel.0547/79111 fax 0547/83820 COMUNE DI CESENATICO Provincia di Forlì - Cesena Via M. Moretti n.4 C.F. 00220600407 Tel.0547/79111 fax 0547/83820 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 178 DEL 01/06/2010 ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI.

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. Parte I PREMESSA Nel più ampio ambito della legislazione ispirata al contenimento della spesa pubblica, le disposizioni contenute nei commi 594, 595, 596, 597, 598, 599 dell articolo 2 della legge 24.12.2007

Dettagli

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

COMUNE DI AVELLINO Centro Elaborazione dati

COMUNE DI AVELLINO Centro Elaborazione dati COMUNE DI AVELLINO Centro Elaborazione dati PROCEDURA DI ACQUISTO AD EVIDENZA PUBBLICA N. 1 PER LA FORNITURA IN OPERA DI HARDWARE E SOFTWARE DI BASE PER GLI UFFICI COMUNALI CIG: 35921575BA CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2010 / 2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE

PIANO TRIENNALE 2010 / 2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE Comune di Carlino PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO PIANO TRIENNALE 2010 / 2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

PIANO DELLE DOTAZIONI INFORMATICHE: RILEVAZIONI E MISURE DI RAZIONALIZZAZIONE

PIANO DELLE DOTAZIONI INFORMATICHE: RILEVAZIONI E MISURE DI RAZIONALIZZAZIONE COMUNE DI QUINZANO D OGLIO Prov. di Brescia PIANO TRIENNALE 2008-2010 PIANO DELLE DOTAZIONI INFORMATICHE: RILEVAZIONI E MISURE DI RAZIONALIZZAZIONE (Art. 2, c. 594, Legge 244/2007) La situazione attuale

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2016-2018 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

PUNTO 1 CRITERI DI GESTIONE E RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI DI TELEFONIA

PUNTO 1 CRITERI DI GESTIONE E RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI DI TELEFONIA Piano triennale di razionalizzazione delle spese di funzionamento di cui all art. 2, commi dal 594 al 599 della legge finanziaria 2008 (L. 244/2007) per il triennio 2011-2013. Premessa In un apparato amministrativo

Dettagli

COMUNE DI LARI (Provincia di Pisa)

COMUNE DI LARI (Provincia di Pisa) COMUNE DI LARI (Provincia di Pisa) FORNITURA DI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE HARDWARE \ SOFTWARE RELATIVA AI SISTEMI DI INFORMATICA COSTITUENTI LA RETE TELEMATICA COMUNALE ALLEGATO A (ELENCO

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE 2015 2017 (Art. 2, commi 594-599, della Legge n. 244/2007)

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE 2015 2017 (Art. 2, commi 594-599, della Legge n. 244/2007) Allegato alla deliberazione della G.C. n. 135/2014 COMUNE DI CASTIONE DELLA PRESOLANA Provincia di Bergamo PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE 2015 2017 (Art. 2, commi 594-599, della Legge

Dettagli

N. 300 del 18/12/2008 OGGETTO: PIANO TRIENNALE 2009-2010-2011 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. LA GIUNTA COMUNALE

N. 300 del 18/12/2008 OGGETTO: PIANO TRIENNALE 2009-2010-2011 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. LA GIUNTA COMUNALE N. 300 del 18/12/2008 OGGETTO: PIANO TRIENNALE 2009-2010-2011 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. LA GIUNTA COMUNALE Premesso: - che l art. 2, comma 594, della Legge n.

Dettagli

COMUNE DI TRECASE MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO

COMUNE DI TRECASE MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO COMUNE DI TRECASE Provincia di Napoli MISURE FINALIZZATE ALLA DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO PIANO TRIENNALE 2014/2016 La legge 24 dicembre 2007, n. 244 avente

Dettagli

Computer Codice asta Base d'asta Tipo Produttore Modello Processore

Computer Codice asta Base d'asta Tipo Produttore Modello Processore Computer Processore C180 15,00 Tower IBM AS400 C41 10,00 Mini tower Hewlett-Packard HP Compaq dc5100 MT(PW099ET) Intel(R) Pentium(R) 4 CPU 2.80GHz [1 core(s) x86] C17 10,00 Tower Hewlett-Packard HP d330

Dettagli

DOTAZIONI INFORMATICHE Allegato A al Piano 2010

DOTAZIONI INFORMATICHE Allegato A al Piano 2010 DOTAZIONI INFORMATICHE Allegato A al Piano 2010 AREA SERVIZI GENERALI Ufficio Segreteria Tipologia Utilizzo Anno acquisto RAM Processore Monitor Pagani Diana esclusivo 2002 384 MB Celeron 1 Ghz CRT Ansaloni

Dettagli

Allegato n. 1: Dotazioni informatiche (aggiornato al 31/12/2012) SERVIZIO UFFICIO COMPUTER STAMPANTI COMMENTI

Allegato n. 1: Dotazioni informatiche (aggiornato al 31/12/2012) SERVIZIO UFFICIO COMPUTER STAMPANTI COMMENTI Allegato n. 1: Dotazioni informatiche (aggiornato al 31/12/2012) SERVIZIO UFFICIO COMPUTER STAMPANTI COMMENTI SERVIZIO AFFARI GENERALI C E D Ufficio Computer ed apparati Stampanti Commenti Ufficio Sed

Dettagli

COMUNE DI TARVISIO PIANO TRIENNALE RAZIONALIZZAZIONE SPESE FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2015/17 ANNO 2015

COMUNE DI TARVISIO PIANO TRIENNALE RAZIONALIZZAZIONE SPESE FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2015/17 ANNO 2015 COMUNE DI TARVISIO Provincia di Udine Associazione intercomunale Valcanale tra i comuni di Malborghetto-Valbruna, Pontebba e Tarvisio Ufficio unico dell e-government presso il comune capofila di Tarvisio

Dettagli

Dotazioni strumentali

Dotazioni strumentali Premessa Dotazioni strumentali L'unione ha realizzato il proprio sistema informativo centrale per la sede di Belgioioso dotandosi delle apparecchiate hardware necessarie: - Server Windows2008 con alimentatore

Dettagli

Corso di formazione sulle novità in tema di digitalizzazione amministrativa, innovazione dei processi e dematerializzazione dei documenti introdotte

Corso di formazione sulle novità in tema di digitalizzazione amministrativa, innovazione dei processi e dematerializzazione dei documenti introdotte Corso di formazione sulle novità in tema di digitalizzazione Corso di formazione sulle novità in tema di digitalizzazione amministrativa, innovazione dei processi e dematerializzazione dei documenti introdotte

Dettagli

IL PRESIDENTE LA GIUNTA COMUNALE

IL PRESIDENTE LA GIUNTA COMUNALE IL PRESIDENTE Sottopone all esame ed approvazione della Giunta Comunale la seguente proposta di deliberazione a firma del Responsabile del Servizio Affari Generali. LA GIUNTA COMUNALE Visto l art. 2, comma

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE

PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE COMUNE DI MACERATA FELTRIA PU PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 DEL 27/08/2014 Ai sensi dell art. 2 comma

Dettagli

Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge finanziaria 2008)

Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge finanziaria 2008) COMUNE DI CASTELLEONE Provincia di Cremona Allegato alla deliberazione G.C. n. 143 del 11/12/2009 Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge finanziaria

Dettagli

COMUNE DI CORROPOLI (Provincia di Teramo)

COMUNE DI CORROPOLI (Provincia di Teramo) COMUNE DI CORROPOLI (Provincia di Teramo) Copia di DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA DEL 10/05/2016 N 33 OGGETTO: Approvazione Piano triennale 2016/2018 di razionalizzazione e contenimento delle

Dettagli

Comune di Mogliano Veneto PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA

Comune di Mogliano Veneto PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA Comune di Mogliano Veneto PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA Triennio 2012/2014 Piano triennale di razionalizzazione della spesa In ottemperanza al disposto dell art. 2, commi da 594 a 599,

Dettagli

Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA RELATIVA ALLE DOTAZIONI STRUMENTALI TRIENNIO

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA RELATIVA ALLE DOTAZIONI STRUMENTALI TRIENNIO COMUNE DI ORGIANO ALLEGATO PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA RELATIVA ALLE DOTAZIONI STRUMENTALI TRIENNIO 2011 2012-2013 ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007

Dettagli

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma)

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) PIANO TRIENNALE ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria per il 2008 (Legge n. 244 del 24 dicembre

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO COMUNE DI SALZA DI PINEROLO Provincia di Torino Borgata Didiero n. 24 10060 SALZA DI PINEROLO Tel e fax 0121/808836 e-mail: comune.salza@dag.it www.comune.salzadipinerolo.to.it PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2, commi 594-599, Legge

Dettagli

COMUNE DI SAN BENIGNO CANAVESE. Provincia di Torino PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX

COMUNE DI SAN BENIGNO CANAVESE. Provincia di Torino PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX COMUNE DI SAN BENIGNO CANAVESE Provincia di Torino PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 2 COMMI 594 E SEGUENTI DELLA LEGGE FINANZIARIA 2008. TRIENNIO 2014-2016

Dettagli

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE COMUNE DI CASNATE CON BERNATE RELAZIONE AGGIORNAMENTO MISURE CONTENIMENTO SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 2, COMMI 594 E SEGG., L. 24.12.2007 N. 244 A) Premessa. L art. 2, commi 594 e segg. della legge

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFELICE DI ROCCELLA

COMUNE DI CAMPOFELICE DI ROCCELLA COMUNE DI CAMPOFELICE DI ROCCELLA Provincia di Palermo LEGGE 24 DICEMBRE 2007 N. 244 ART. 2 COMMI 594 E SEGUENTI: PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO - TRIENNIO 2010/2012

Dettagli

COMUNE di MEZZANINO PROVINCIA di PAVIA

COMUNE di MEZZANINO PROVINCIA di PAVIA COMUNE di MEZZANINO PROVINCIA di PAVIA REGIONE LOMBARDIA Piazza Grignani n.2-27040 Mezzanino (PV) - P.IVA 00471410183 tel.0385.71.013 - fax.0385.71.525 - Email: segreteria@comune.mezzanino.pv.it Piano

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) www.comune.rosignano.livorno.it BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 ALLEGATO N. 15: Piano triennale 2015/2017 per la razionalizzazione dell utilizzo delle

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2012/2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 16/04/2012 A) DOTAZIONI

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO 2011-2013 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2013

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO 2011-2013 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2013 PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO 2011-2013 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2013 La Legge Finanziaria 2008 (L. 244/2007) prevede all'art. 2, commi 594 e successivi che, ai fini

Dettagli

presenti in Consip e Intercenter prevedono il ritiro dell usato oppure con il conferimento in discarica.

presenti in Consip e Intercenter prevedono il ritiro dell usato oppure con il conferimento in discarica. Allegato A) alla delibera G.P. nn. 145/39710 del 11/05/2010 Piano triennale anni 2010-2012 per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo di beni strumentali Dotazioni

Dettagli

COMUNE DI PIEVE PORTO MORONE Provincia di Pavia Viale Caduti n. 9 27017 Pieve Porto Morone (PV) Tel. 0382 718034 - Fax 0382 728046

COMUNE DI PIEVE PORTO MORONE Provincia di Pavia Viale Caduti n. 9 27017 Pieve Porto Morone (PV) Tel. 0382 718034 - Fax 0382 728046 COMUNE DI PIEVE PORTO MORONE Provincia di Pavia Viale Caduti n. 9 27017 Pieve Porto Morone (PV) Tel. 0382 718034 - Fax 0382 728046 Piano triennale di dotazioni strumentali, delle autovetture e dei beni

Dettagli

COMUNE DI CASSANO VALCUVIA Provincia di VARESE

COMUNE DI CASSANO VALCUVIA Provincia di VARESE INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE AL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO (Art. 2, commi 594/598 della legge 24/12/2007 n. 244) PIANO TRIENNALE 2011 2013 Vista la Legge 244/2007 (Finanziaria 2008)

Dettagli

Knowledge Box Spring 2011. Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA

Knowledge Box Spring 2011. Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA Knowledge Box Spring 2011 Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA Maria Pia Giovannini DigitPA Responsabile Ufficio Sistemi per l efficienza della gestione delle risorse

Dettagli

COMUNE DI MONTEGALLO Provincia di Ascoli Piceno

COMUNE DI MONTEGALLO Provincia di Ascoli Piceno COMUNE DI MONTEGALLO Provincia di Ascoli Piceno PIANO TRIENNALE 2008/200 PER LA RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DEI BENI E DELLE STRUTTURE COMUNALE AI SENSI DELL ART. 2, COMMA

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 275 DEL 16/04/2015 Settore Controllo di Gestione Partecipazioni Societarie Sistema Informativo ATTO N. U49 DEL 16/04/2015 SISTEMA INFORMATIVO PROVINCIALE

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2012-2014 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO

COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO (Provincia di Isernia) P.zza dei Caduti, n. 1 86080 SANT ANGELO del PESCO tel. 0865/948131 fax 0865/948267 sito: www.comune.santangelodelpesco.is.it email: info@comune.santangelodelpesco.is.it

Dettagli

DOTAZIONI STRUMENTALI ED INFORMATICHE

DOTAZIONI STRUMENTALI ED INFORMATICHE PIANO TRIENNALE 2013-2015 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DI BENI E STRUTTURE COMUNALI, EX ART. 2, COMMI 594 E SEGUENTI, DELLA LEGGE 24.12.2007, N. 244 (LEGGE

Dettagli

C O M U N E DI F A L E R N A

C O M U N E DI F A L E R N A C O M U N E DI F A L E R N A Piano triennale di razionalizzazione di alcune spese di funzionamento ex art. 2, commi 594 e seguenti, della legge finanziaria 2008 Relazione rendiconto anno 2014 Premesso

Dettagli

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 58 del 25-05-2012 Oggetto:Approvazione piano triennale di razionalizzazione 2012-2014 L anno duemiladodici

Dettagli

COMUNE DI DECOLLATURA Provincia di Catanzaro

COMUNE DI DECOLLATURA Provincia di Catanzaro COMUNE DI DECOLLATURA Provincia di Catanzaro INFORMATIZZAZIONE DEGLI UFFICI COMUNALI ALLEGATO B UFFICI DEL COMUNE DA INFORMATIZZARE Gli uffici del Comune di Decollatura, posti in un fabbricato Sito in

Dettagli

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali COMUNE DI MAGNAGO Piazza Italia, 1-20020 Magnago (MI) SERVIZIO FINANZIARIO Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti

Dettagli

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate:

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate: PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE 244/2007 (Legge Finanziaria 2008). ANNO 2012. AGGIORNAMENTO.

Dettagli

1) Ricognizione delle dotazioni strumentali informatiche

1) Ricognizione delle dotazioni strumentali informatiche PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, ANCHE INFORMATICHE, CHE CORREDANO LE POSTAZIONI DI LAVORO DEGLI UFFICI Premessa La Legge n.

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO COMUNE DI NUORO PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO (art. 2,commi 594 e seguenti, L.244/2007 Legge Finanziaria 2008) PREMESSA In un apparato amministrativo ispirato

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1222 / 2014 OGGETTO: CIG Z3A1090280

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932005. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp.

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932005. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-2 / 963 del 9/09/203 Codice identificativo 93200 PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. Cittadino ACQUISTO PERSONAL COMPUTER

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA'

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA' COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA' PROVINCIA DI NAPOLI Piano Triennale 2009-2011 per la razionalizzazione dell'utilizzo delle dotazioni strumentali, etc. ai sensi degli artt. 2 comma 594, legge 24.12.2007

Dettagli

COMUNE DI AGNOSINE Provincia di Brescia

COMUNE DI AGNOSINE Provincia di Brescia ALLEGATO A alla Delibera di G.C. n. del COMUNE DI AGNOSINE Provincia di Brescia - PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI - PREMESSA In un apparato amministrativo ispirato a criteri di efficienza,

Dettagli

Il Comune Lo sviluppo informatico

Il Comune Lo sviluppo informatico Il Comune Lo sviluppo informatico Il SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE Situazione di contesto Il sistema informativo del Comune di Fabriano è composto da due parti essenziali. La prima, più visibile è costituita

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno AREA TECNICA *** COPIA ***

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno AREA TECNICA *** COPIA *** COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno Determina n. 173 del 15-07-2014 - pubblicata all'albo Pretorio Comunale il 15-07-2014 AREA TECNICA *** COPIA *** DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL'AREA OGGETTO:

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2010-2012 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2010-2012 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PIANO TRIENNALE 2010-2012 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Premessa La Legge n. 244 del 24.12.2007 (legge finanziaria 2008) all articolo 2, commi 594 e seguenti, prevede

Dettagli