Sicurezza online: i giovani meno prudenti degli adulti. il DELLA SICUREZZA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sicurezza online: i giovani meno prudenti degli adulti. il DELLA SICUREZZA"

Transcript

1 MAGAZINE CORRIERE il DELLA SICUREZZA edizioni MEDIASPEED - 31 OTTOBRE SINTESI SETTIMANALE DA ILCORRIEREDELLASICUREZZA.IT Sicurezza online: i giovani meno prudenti degli adulti Compie 150 anni il Club Alpino Italiano «Io & rischi»: sensibilizzare i giovani sul tema del rischio Sicurezza reti: l università di Padova si affida a Fortinet Media Speed

2 ANNIVERSARI Compie 150 anni il Club Alpino Italiano Il CAI è un significativo punto di riferimento per lo sviluppo eco-sostenibile di molte aree del Paese Venerdì 26 ottobre alle ore 15,00 a Roma, presso l Auletta dei Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati, il Club Alpino Italiano ha dato ufficialmente inizio ai festeggiamenti per il 150 anno dalla sua fondazione. Hanno portato i saluti alla prima associazione nazionale nata dopo l Unità d Italia diversi esponenti del mondo politico: il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il Presidente del Senato on. Renato Schifani, il Presidente della Camera on. Gianfranco Fini, il Ministro dell Interno Anna Maria Cancellieri, il Ministro affari regionali, turismo, sport Piero Gnudi, il Presidente Gruppo Amici della Montagna del Parlamento Italiano Senatore Giacomo Santini. Il sodalizio, fin dalla sua nascita, è sempre stato un fondamentale protagonista nella diffusione di una cultura del rispetto della natura e della montagna. Con queste parole il Presidente Napolitano ha voluto inviare un sentito augurio per il pieno successo delle manifestazioni celebrative. Il CAI è inoltre un significativo punto di riferimento per lo sviluppo eco-sostenibile di molte aree del Paese. In rappresentanza della Presidenza della Camera dei Deputati è intervenuta la Vicepresidente on. Rosy Bindi: Sono un amante della montagna, che deve essere un patrimonio di tutto il Paese. E giusto che il CAI, la prima associazione nata dopo l Unità d Italia, abbia iniziato i festeggiamenti in una sede istituzionale simbolo del popolo italiano. In montagna si ritrova sempre la forza di ricominciare, sia per le singole persone sia per i popoli, come è avvenuto per il nostro Paese. La montagna deve godere per questi motivi di una tutela costante da parte delle istituzioni. Il Presidente onorario del Gruppo Amici della Montagna del Parlamento Italiano on. Erminio Quartiani ha descritto il CAI come parte integrante della comunità nazionale in quanto ha unito persone provenienti da parti diverse del Paese. Questo grazie al comune amore per le terre alte, che uniscono l Italia dalle Alpi alle isole. Per il Club Alpino Italiano hanno preso parola il Presidente Generale Umberto Martini, il POLIZIADIFRONTIERA La Polizia di Frontiera dell Aeroporto di Fiumicino ha tratto in arresto 7 persone per favoreggiamento dell immigrazione clandestina. Gli investigatori della Sezione Polizia Giudiziaria dell Aeroporto hanno smantellato un organizzazione criminale che attraverso canali precostituiti e ben radicati nella capitale, riusciva a spostare verso il Regno Unito un rilevante numero di cittadini albanesi, fornendo loro sia documentazione falsa che appoggio logistico al fine di agevolarne l esodo Direttore Andreina Maggiore e il Coordinatore del Gruppo di lavoro CAI150 Luca Calzolari. Fin dai primi anni di vita del CAI, la forma di pratica attiva e la cultura sono i principali fondamenti per una diffusione della conoscenza del territorio come presa di coscienza d identità e maturazione civile, ha dichiarato il Presidente Martini. La speranza è che questo momento richiami l attenzione di tutti sulle tematiche del territorio montano oramai riconosciuto non più come barriera ma come cerniera d Europa, in termini sia economici che etici e culturali. Lo slogan individuato CAI 150 la montagna che unisce sottolinea il contributo che il CAI ha dato e continuerà a dare per il ruolo che la montagna e le sue popolazioni sono chiamate a svolgere nel futuro del nostro paese e dell Europa. Il Coordinatore del Gruppo di lavoro CAI150 e Direttore di Montagne360, la rivista del Club Alpino Italiano, Luca Calzolari ha fatto una panoramica sugli eventi celebrativi della ricorrenza che l associazione organizzerà in tutta Italia nel 2013, sottolineando come il programma dei festeggiamenti per il 150 di fondazione, in grandissima parte nasce dalle proposte della base associativa, dalle sezioni territoriali. Molte di esse avevano una base comune e abbiamo lavorato insieme per farne un unico evento. Tra essi particolare rilevanza hanno CamminaCAI 150, manifestazione a tappe con escursioni che Aeroporto Fiumicino: 8 arresti per favoreggiamento dell immigrazione clandestina verso le destinazioni prestabilite dal gruppo. Durante un blitz avvenuto all aeroporto di Ciampino gli agenti di Fiumicino e Ciampino e i Carabinieri in servizio a Ciampino hanno tratto in arresto in flagranza di reato anche un appartenente all Arma, in servizio proprio presso il predetto scalo, mentre tentava, con la complicità di 2 extracomunitari appartenenti all organizzazione criminale, di far eludere i controlli a 4 albanesi diretti a Londra con una compagnia low cost. PAGINA 2 porteranno i partecipanti a Roma da diversi punti del nostro Paese. Alle sorgenti del CAI in punta di pedali, progetto di cicloescursionismo che ha lo scopo di promuovere questa attività coinvolgendo il territorio e la popolazione attraverso la passione dei praticanti. E naturalmente la festa finale, in programma a Torino dal 4 al 6 ottobre 2013, che ha l obiettivo di far conoscere la montagna al più ampio numero possibile di persone. VIDEOSORVEGLIANZA ViSe lancia le innovative telecamere di Arecont Vision ViSe, primario distributore nazionale di soluzioni e prodotti nell ambito della videosorveglianza, dell archiviazione e del back up dei dati, annuncia l introduzione a catalogo delle videocamere IP dell americana Arecont Vision. Leader a livello mondiale nell ambito delle soluzioni con tecnologia megapixel, Arecont Vision dispone di una vasta offerta di videocamere con risoluzione fino a 20 MPixel, che sono in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza e assicurare un ottima qualità d immagine, i più elevati frame rate attualmente disponibili sul mercato e tutta l efficacia dello standard di compressione H.264. Grazie alla qualità e al livello di dettaglio che le telecamere da 20 MPixel sono in grado di offrire, uno solo di questi dispositivi è in grado di effettuare il lavoro di decine di telecamere di tipo tradizionale, consentendo enormi risparmi sui costi di installazione, cablaggio, alimentazione e manutenzione che, sommati ai risparmi sulle licenze software degli NVR, rendono imbattibili i ROI di questa tipologia di soluzioni, che ViSe mostrerà ufficialmente a Sicurezza 2012 (Pad. 3 Stand P09-R10), che si terrà a Milano dal 7 al 9 Novembre. Un particolare interesse, sicuramente, sarà quello riscosso dalle telecamere panoramiche da 20 MPixel con un angolo di visione orizzontale di 180 della serie SurroundVideo, soluzioni all-in-one ideali per la videosorveglianza diurna e notturna di ampie aree, sia outdoor che indoor, grazie alla funzione Day/Night, al doppio encoder H.264 e MJPEG e a un dome antivandalo di classe IP66. Grazie alla funzione di digital zoom impostabile su diverse zone di interesse, queste telecamere permettono di sostituire decine di telecamere tradizionali. La tecnologia Arecont Vision, infatti, consente la copertura di un area, che tipicamente richiede più videocamere PTZ o fisse, con una sola telecamera panoramica da 180 e 20 MegaPixel di risoluzione, in grado di garantire un livello di dettaglio forense e di non necessitare di alcun operatore o software di controllo.

3 E-SECURITY Sicurezza online: i giovani meno prudenti degli adulti Il 77% degli studenti presta particolare attenzione nella scelta della password, contro l 86% degli adulti, che scelgono anche combinazioni più complesse Incoscienza o semplice sconsideratezza alla base del comportamento dei giovani, che on-line risultano meno prudenti degli adulti nella scelta delle password personali. Sta di fatto che gli adulti riescono a proteggersi meglio in Rete rispetto ai cosiddetti nativi digitali. Possono destare qualche sorpresa i risultati di una nuova ricerca Harris Interactive per ESET NOD32, uno dei grandi produttori mondiali di software per la sicurezza informatica. La ricerca, condotta su un campione di più di americani over18, ha rivelato infatti che il 77% degli studenti presta particolare attenzione alla scelta della password rispetto all 86% di impiegati, liberi professionisti e pensionati. Non è ben chiaro però se queste percentuali siano dovute a un comportamento spregiudicato, piuttosto che ad una mancata consapevolezza delle minacce informatiche oppure a semplice stress da troppe password. Alla domanda Usi la stessa password per diversi account personali online? il 46% degli intervistati ha risposto affermativamente e, ancora una volta, il gruppo più propenso a farlo è quello di età compresa tra i 18 e i 34 anni (49%), contro quello degli over 55 (43%). Emergono anche differenze di genere: la maggioranza di coloro che scelgono un unica password per account multipli sono donne, soprattutto nella fascia compresa tra i (56%) rispetto a quella delle over 55 (35%). Si scopre invece che la prudenza aumenta quando si tratta di PIN. Agli intervistati è stato chiesto se usassero lo spesso PIN ad esempio sia per il cellulare che per il bancomat. Nel complesso, meno di una persona su 10 (8%) usa lo stesso PIN sia per i prelievi bancomat che per la casella vocale del cellulare. Ma di nuovo, i più propensi ad adottare questa pratica rischiosa sono i giovani tra i 18 e 34 anni (12%), rispetto agli over 55 (solo il 3%). È interessante notare che stavolta, in entrambe le fasce anagrafiche, i meno prudenti sono gli uomini, esattamente il 13% nella prima e il 2% nella seconda. Più in generale dalla ricerca emerge che l 84% degli intervistati usa combinazioni complesse di numeri, lettere e simboli per la scelta delle password in rete: una percentuale inattesa se si pensa ai numerosi furti di password negli ultimi 12 mesi, come quello di migliaia di account Yahoo! dello scorso luglio. Ma ancora una volta sono gli over 55 i più propensi a creare una password complessa (89%), rispetto a giovani di età compresa tra i 18 e 34 (77%). Altri interessanti risultati della ricerca Harris Intercative per ESET NOD32 riguardano le differenze di natura socioeconomica: gli sposati (89%), ad esempio, creano password più sicure dei single (77%), lo stesso vale per i lavoratori con reddito alto (88%) rispetto a quelli con reddito più basso (79%). Persino la dimensione dell abitazione mostra una correlazione con il grado di sicurezza delle scelte operate: nell 87% delle case con più di due occupanti si creano password complesse, mentre la percentuale scende a 75 se l abitazione è occupata da una sola persona. I laureati infine sono i più propensi ad usare lo stesso PIN su diversi dispositivi (10%), così come la stessa password per molti dei loro account personali online (52%), rispetto ai diplomati o con grado di istruzione inferiore che compiono spesso la stessa scelta a proposito di password. ADVANCED + In un eco-sistema digitale sempre più interconnesso, dagli account dei social media a quelli bancari, all accesso ai diversi dispositivi quali desktop, lap-top, smartphone e tablet, la password resta, ancora oggi, la frontiera della sicurezza informatica e della protezione della privacy. È necessario quindi sceglierla con maggior cura. Questo il monito degli esperti sulla sicurezza informatica di ESET NOD32. Soprattutto per i giovani nativi digitali. Kaspersky: l antivirus più efficace Kaspersky Anti-Virus 2013 ha ottenuto il più alto riconoscimento ADVANCED+ nei test indipendenti di AV-Comparatives. Il test effettuato nel mese di settembre da AV-Comparatives ha verificato l efficacia dei prodotti di sicurezza nel rilevare i file nocivi durante le scansioni del computer attraverso una connessione Internet stabile. Kaspersky Anti-Virus 2013 ha preso parte al test insieme con altre 20 soluzioni antivirus di altri produttori. I prodotti hanno eseguito la scansione di oltre file nocivi e Kaspersky Anti-Virus ha rilevato il 99,2% di tutte le minacce. Inoltre, la soluzione di Kaspersky Lab ha registrato solo cinque falsi positivi, mentre la media degli altri prodotti testati è stata di 25. L analisi finale dei risultati mostra che Kaspersky Anti-Virus 2013 fornisce sia il migliore rilevamento delle minacce che il minor numero di falsi positivi, guadagnandosi il riconoscimento più alto ADVANCED + di AV-Comparatives. Oggi i file nocivi arrivano da Internet e dai siti infetti. Per questo motivo è fondamentale proteggersi contro le minacce. Un semplice flash drive infetto può causare gravi danni ad un computer e al suo proprietario. Secondo una statistica, il 32% degli utenti si è trovato ad affrontare questi problemi[1], ha commentato Oleg Ishanov, Director of Anti-Malware Research di Kaspersky Lab. Kaspersky Anti-Virus 2013 ha individuato praticamente tutti i file nocivi e per questo ha ottenuto il massimo riconoscimento ADVANCED+ dagli esperti di AV-Comparatives. PAGINA 3

4 INNOVAZIONE Sicurezza reti: l università di Padova si affida a Fortinet Fortinet (NASDAQ: FTNT), tra i leader mondiale nella fornitura di soluzioni per la sicurezza di rete ad alte prestazioni, ha annunciato che il dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA) dell Università di Padova ha scelto le appliance Fortinet per proteggere le comunicazioni e i dati delle proprie strutture e dei propri utenti. Il dipartimento ICEA si è costituito a seguito dell unione del Dipartimento di Architettura, Urbanistica e Rilevamento DAUR; del Dipartimento Costruzioni e Trasporti; del Dipartimento di Ingegneria Idraulica, Marittima Ambientale e Geotecnica e del Dipartimento di Metodi e Modelli Matematici per le Scienze Applicate DMMMSA, oltre al polo PINECA (polo di ingegneria civile, edile e ambientale). Conta circa 300 utenti tra strutturati, assegnisti, dottorandi e tecnici amministrativi, ciascuno avente diritto a un indirizzo di posta elettronica, nelle cinque sedi nella città di Padova e nelle aree limitrofe. Nascendo dall unione di diverse realtà il dipartimento ICEA ha ereditato una situazione informatica molto disomogenea, derivante dalle scelte che ciascun responsabile dei singoli stabili annessi aveva effettuato in passato per la propria struttura, soprattutto nella sede principale, che ospitava ben tre realtà distinte, mentre le sedi periferiche presentavano una maggiore omogeneità. A fine agosto 2011, quando si preannunciava l idea di un unico dipartimento, è iniziata la pianificazione di una struttura di rete per la nuova realtà ICEA che si sarebbe costituita, valutando tutte le apparecchiature implementate nei diversi stabili, per capire quali appliance dismettere e quali mantenere in funzione. All inizio del 2012 è stata avviata una software selection, che riguardava sia la FIAMMEGIALLE GdF: operazione antiabusivismo a Lampedusa È in corso una vasta operazione antiabusivismo sull isola di Lampedusa, coordinata dalla Procura di Agrigento, dove la Guardia di Finanza ha sequestrato trenta immobili, tra cui la villa del cantante Claudio Baglioni. Sono novanta gli indagati, ma il cantautore romano non risulta tra gli iscritti nel registro degli indagati. Il provvedimento e firmato dal gip del Tribunale di Agrigento Alberto Davico che ha accolto la richiesta del Procuratore Renato Di Natale e dell aggiunto Ignazio Fonzo. Indagati alcuni dei proprietari degli immobili, alcuni tecnici del Comune e della Soprintendenza di Agrigento. Le accuse formulate dalla procura, a vario titolo, sono di lottizzazione abusiva. Questa e la terza tranche di fornitura del materiale sia l idea di una soluzione tecnica. Gli obiettivi erano mettere in comunicazione e proteggere tutte le sedi, mascherare la rete interna per la sicurezza degli utenti in modo che nessun computer fosse raggiungibile dall esterno, ma consentire il raggiungimento solo di alcuni computer selezionati; proteggere il server di posta del dipartimento, e i server web, come quello del laboratorio; oltre ai servizi tecnici a disposizione di utenti selezionati. A seguito di un attenta valutazione, che ha visto come protagonisti Fortinet, un competitor e applicazioni sviluppate in proprio, il dipartimento ICEA ha scelto di implementare le appliance Fortinet con il supporto di Computerland, azienda partner di Fortinet, che offre consulenza e competenze tecniche su system/network management, network designed, It security e virtualizzazione/disaster recovery, prevalentemente sul territorio italiano. Il dipartimento ICEA ha deciso di acquistare una un attivita investigativa delle Fiamme gialle, che nei mesi scorsi avevano gia sequestrato decine di ville e case abusive a Cala creta. nuova coppia di FortiGate-300C da implementare nella sede principale, un FortiAnalyzerTM, che riunisce in un unico sistema le registrazioni, l analisi e il reporting, consentendo una migliore informazione su tutti gli eventi relativi alla sicurezza di rete, e sarà implementato a breve un FortiManagerTM, che offre gli strumenti necessari per un controllo completo delle apparecchiature periferiche. Attualmente il Dipartimento ICEA impiega una coppia di FortiGate-300C, due coppie di FortiGate- 110C, un FortiGate-80C, una coppia di FortiGate-60C, un FortiAnalyzer 110CTM e 27 FortiAPTM. L appliance FortiGate-300C offre flessibilità unita ad elevate prestazioni, con tecnologie avanzate per la sicurezza, include firewall, VPN, prevenzioni delle intrusioni, controllo applicazioni, web filtering a livello di contenuto, facilmente gestibili da un unica postazione. Comprende inoltre antivirus, antispam, antimalware, controllo vulnerabilità ed ottimizzazione WAN. Le appliance 110C, 80C e 60C replicano le stesse feature per ambienti più piccoli, fornendo una protezione completa. I punti di accesso wireless FortiAPTM di Fortinet offrono ingressi sicuri e identificabili a livello cliente WiFi e consentono di sviluppare una sicurezza globale ed integrata per le reti convenzionali e wireless, attraverso un controllo centralizzato mediante le piattaforme FortiGate. Il progetto prevede tre scadenze, due delle quali già rispettate. Entro aprile è stato completato il progetto nella sede principale, più complessa a causa della disomogeneità, e con più utenti; a luglio è stata estesa l infrastruttura alla sede di Via Ognissanti ed entro dicembre è previsto il completamento della sede di Via Venezia. Nel corso del 2013 verrà poi uniformata la parte periferica. Le appliance Fortinet sono state scelte per l affidabilità e la qualità tecnica, per l ottimo rapporto qualità/prezzo, anche per quanto riguarda i costi di maintenance, decisamente inferiori rispetto alla concorrenza e per costanti aggiornamenti del sistema inclusi nel pacchetto di offerta. Un aspetto che ci ha molto colpito è la capacità di gestione centralizzata dei log e delle apparecchiature e l estrema facilità di gestione dell infrastruttura wireless collegata alle appliance FortiGate, grazie a Fortinet abbiamo inoltre ottimizzato la gestione ordinaria dell infrastruttura e riteniamo di poter concludere il progetto nei tempi prestabiliti, ha affermato l Ing. Gianluca Giacometti, Coordinatore Risorse IT di ICEA, Università di Padova. Siamo estremamente lieti di supportare il dipartimento ICEA, la combinazione delle nostre appliance FortiGate, FortiAnalyzerTM, FortiManagerTM e FortiAPTM consente una protezione ottimale della rete e dei dati, semplificando la gestione dell infrastruttura e ottimizzando le attività quotidiane del dipartimento, ha affermato Joe Sarno, Regional Sales Vice President, Fortinet. PAGINA 4

5 CITES, Forestale: sequestrati oggetti in avorio in galleria vicino Vaticano Statuette pregiate e altri oggetti in avorio di carattere religioso, finemente scolpiti a mano, sono stati sequestrati dagli agenti del Servizio CITES centrale del Corpo forestale dello Stato di Roma, in un importante galleria romana presso le Mura Vaticane. L operazione rientra in un più vasto sistema di controlli effettuati dalla Forestale in alcuni esercizi commerciali della zona particolarmente frequentati dal turismo internazionale. Il materiale sequestrato, dall alto valore commerciale, era privo di documentazione che ne attestasse la provenienza legale e la regolare acquisizione. Tutti gli oggetti erano esposti alla vendita all interno della galleria e il costo della merce in vendita variava dai 400 ai euro, per un valore complessivo di oltre 150mila euro. L amministratore della galleria romana è stato immediatamente denunciato dagli agenti della Forestale all Autorità Giudiziaria di Roma e rischia ora l arresto dai tre mesi ad un anno o un ammenda dai ai euro. Il bracconaggio ha ridotto significativamente le popolazioni naturali degli elefanti asiatici e africani, che stanno scomparendo a causa del commercio per lo più illegale di avorio grezzo destinato alla realizzazione di statue, gioielli, timbri e souvenir e, come riportato anche recentemente dalla stampa internazionale, di articoli a soggetto religioso destinati ad uno specifico mercato, come quelli rinvenuti nel corso di questa operazione. «Io & rischi»: sensibilizzare i giovani sul tema del rischio Riparte Io & rischi modulo educativo su rischio, prevenzione e mutualità: nel corso del 2012 distribuiti materiali didattici in 116 scuole, coinvolti oltre studenti di tutta Italia scuole e 215 classi che hanno aderito 116 all iniziativa, con il coinvolgimento di 300 docenti e circa studenti. Si chiude con un ottimo bilancio la prima edizione di Io & i rischi, lo schema educativo che imprese assicuratrici e associazioni dei consumatori hanno deciso di promuovere attraverso il Forum ANIA-Consumatori - in collaborazione con Università Cattolica del Sacro Cuore e Associazione Europea per l Educazione Economica - per divulgare i concetti base della cultura assicurativa e sensibilizzare i giovani sul tema del rischio, spiegando loro come gestirlo attraverso la prevenzione e la mutualità Il percorso didattico si sviluppa attraverso lezioni svolte dai docenti in classe, che hanno a disposizione guida e schede operative per sviluppare i moduli didattici previsti. Gli studenti, invece, possono testare le proprie capacità attraverso fogli di lavoro e un game magazine che li coinvolge in lavori individuali e di gruppo. I risultati dell iniziativa sono stati divulgati questa mattina durante una manifestazione che si è svolta presso il Teatro Leonardo di Milano, alla quale hanno presenziato rappresentanti delle imprese assicuratrici, delle associazioni dei consumatori, del mondo scolastico e accademico. In questa occasione, sono state premiate le dieci scuole vincitrici - terza classificata la scuola Nicolini di Capranica - del primo concorso nazionale Comunic-azione Antirischio, che ha visto protagoniste tutte le classi partecipanti a Io & i rischi nel 2011/2012. Prima della premiazione è andato in scena uno spettacolo teatrale interattivo - realizzato ad hoc e strettamente legato ai temi del rischio, della prevenzione e della mutualità - che ha coinvolto oltre 350 studenti degli istituti secondari di I grado di tutta Italia in un coinvolgente viaggio nella storia dei rischi, partendo dall epoca dei mercanti veneziani fino ad arrivare all era di Facebook. Proprio ai rischi attuali sembrano essere interessati i ragazzi di oggi, come dimostrano i risultati di una ricerca condotta da una equipe dell Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha studiato i questionari svolti da un campione di 655 studenti della precedente edizione. Dallo studio accademico emerge infatti che la maggioranza dei ragazzi vorrebbe approfondire i temi dell educazione finanziaria e della prevenzione dei rischi. I test di certificazione delle competenze forniscono invece un quadro in chiaroscuro, poiché se ben tre studenti su quattro hanno compreso il concetto di rischio, solo il 31,1% del campione intervistato ha compreso il significato di mutualità, scegliendo nelle domande a risposta multipla un gruppo di persone che si aiutano l un l altro per affrontare meglio qualcosa che potrebbe danneggiare uno di loro. Assicuratori e consumatori ritengono indispensabile - ha dichiarato il Presidente del Forum ANIA - Consumatori, Antonio Silvano Andriani - che le giovani generazioni dispongano delle conoscenze minime necessarie per prendere in futuro, a ragion veduta, decisioni importanti per loro stessi e per le loro famiglie. Io & i rischi è il frutto di anni di collaborazione e di rapporto intenso e diretto con il mondo della scuola e dell università, finalizzato a trasferire agli studenti italiani i concetti basilari della cultura assicurativa. Riteniamo, infatti, che la formazione di una cultura della prevenzione dei rischi debba essere affrontata in una logica di sistema che valorizzi la percezione del rischio, l adozione di comportamenti consapevoli, la responsabilità verso sé stessi e verso gli altri, la cooperazione. Ora il nostro obiettivo - ha concluso Andriani - è allargare il raggio d azione del progetto educativo anche ad altri ordini di istituti con metodologie diversificate e con nuovi materiali appositamente studiati per le diverse fasce di età e i differenti curricoli scolastici. Si è conclusa l Operazione Pettirosso, nell ambito della quale il Corpo forestale dello Stato, come ogni anno, ha condotto per circa un mese tra le valli del Bresciano (Val Trompia, Val Sabbia, Val Camonica) un intensa attività antibracconaggio a tutela dell avifauna (in particolare passeriformi) in volo lungo una delle più importanti rotte migratorie del nostro Paese. L operazione è stata articolata in due turni, in ciascuno dei quali una task force di 24 unità del Nucleo Operativo Antibracconaggio (NOA) del Corpo forestale dello Stato ha operato sul posto al fine di contrastare i crimini venatori. Sono state complessivamente più di 110 le persone denunciate: tra i reati contestati il maltrattamento di animali, il furto venatorio, l omessa custodia e il porto abusivo di armi e la caccia di specie protette anche attraverso l utilizzo di mezzi non consentiti. Tra le ipotesi di reato anche la ricettazione. Complessivamente sono stati sequestrati 700 esemplari di avifauna (includendo sia quelli vivi che quelli rinvenuti morti). Parte di quelli che si sono salvati sono stati liberati sul posto e altri sono stati affidati alle cure del Centro Nazionale di Recupero Fauna Selvatica Il Pettirosso. Tra i volatili vittime del bracconaggio nel bresciano un lungo elenco di specie: pettirossi, verzellini, capinere, lucherini, frosoni, passere scopaiole, cince e altri ancora. Sotto sequestro sono finiti anche 45 fucili, 40 richiami acustici a funzionamento elettromagnetico, 177 reti, 618 trappole tipo sepp (tagliole in ferro con scatto a CORPOFORESTALE Conclusa nel bresciano l Operazione Pettirosso molla) e 725 archetti (micidiali trappole realizzate con ramoscelli curvati a ferro di cavallo che scattano al posarvisi dei volatili, che rimangono appesi per ore ad agonizzare con le zampe spezzate). Le operazioni sono state condotte in stretta collaborazione con il Comando Provinciale di Brescia affrontando situazioni di rischio legate alle condizioni ambientali o alle reazioni talvolta violente di alcuni dei responsabili colti in flagrante. PAGINA 5

6 Con l analisi dei media La tua rassegna stampa può dirti di più... Quanto si è parlato di te. E chi ne ha parlato Com è percepita l immagine della tua azienda Quanti lettori e ascoltatori sono stati raggiunti L efficacia dei tuoi Key Message Qual è il valore economico della tua comunicazione Quanto lo spazio dedicato ai vertici aziendali... e tante altre cose che puoi chiederci allo: data lab (gruppo Data Stampa)

Vodafone Case Study UnoPiù. Utilizziamo Vodafone da quando in azienda ci sono i cellulari. E da allora abbiamo sempre avuto un unico operatore.

Vodafone Case Study UnoPiù. Utilizziamo Vodafone da quando in azienda ci sono i cellulari. E da allora abbiamo sempre avuto un unico operatore. Utilizziamo Vodafone da quando in azienda ci sono i cellulari. E da allora abbiamo sempre avuto un unico operatore. L esperienza di Vodafone ci è utile anche per comprendere meglio quali tra le tante tecnologie

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Master Executive in Security & Intelligence

Master Executive in Security & Intelligence Dipartimento di Scienze della Security, Investigazione e Intelligence Bando del Master Executive in Security & Intelligence Direttore: Prof. MASSIMO BLANCO Coordinamento Scientifico: MASSIMO QUATTROCCHI

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

Symantec Network Access Control Starter Edition

Symantec Network Access Control Starter Edition Symantec Network Access Control Starter Edition Conformità degli endpoint semplificata Panoramica Con è facile iniziare a implementare una soluzione di controllo dell accesso alla rete. Questa edizione

Dettagli

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti 2015 Un sistema di sicurezza evoluto 01 LA VIDEOSORVEGLIANZA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La videosorveglianza è un evoluto sistema di

Dettagli

Progetto. Donna in libertà

Progetto. Donna in libertà Progetto Donna in libertà finanziato dal Ministero nell ambito di interventi finalizzati a Rafforzare le azioni di prevenzione e contrasto al fenomeno della violenza I numeri che parlano della violenza

Dettagli

Gian Franco Giannini Guazzugli

Gian Franco Giannini Guazzugli SENATO DELLA REPUBBLICA 7ª COMMISSIONE ISTRUZIONE PUBBLICA E BENI CULTURALI Disegno di legge AS 1196 Norme per l'educazione alla Cittadinanza economica Intervento del Vice Presidente di ANASF Gian Franco

Dettagli

A SCUOLA CON JUMPC. Report sintetico dei risultati del progetto, dal punto di vista degli insegnanti e degli. studenti che hanno partecipato

A SCUOLA CON JUMPC. Report sintetico dei risultati del progetto, dal punto di vista degli insegnanti e degli. studenti che hanno partecipato A SCUOLA CON JUMPC Report sintetico dei risultati del progetto, dal punto di vista degli insegnanti e degli studenti che hanno partecipato Roma, 20 aprile 2009 Indice dei contenuti Gli esiti del sondaggio

Dettagli

Videosorveglianza Utilizzo e gestione Il sistema del Comune di Bologna

Videosorveglianza Utilizzo e gestione Il sistema del Comune di Bologna Videosorveglianza Utilizzo e gestione Il sistema del Comune di Bologna 25 Giugno 2013 Il sistema del Comune di Bologna: come nasce Il processo che porta alla situazione attuale ha ufficialmente inizio

Dettagli

Piccolo Atlante della corruzione

Piccolo Atlante della corruzione Piccolo Atlante della corruzione Laboratorio d indagine sulla corruzione Progetto didattico per le Scuole Statali Secondarie di 2 grado Anno Accademico 2014/2015 Proposta di ampliamento su scala nazionale

Dettagli

Che cosa è. YouLab Pistoia. YouLab Pistoia. An American Corner è un. progetto nato dalla collaborazione tra il

Che cosa è. YouLab Pistoia. YouLab Pistoia. An American Corner è un. progetto nato dalla collaborazione tra il YouLab Pistoia. An American Corner è un Che cosa è progetto nato dalla collaborazione tra il YouLab Pistoia Governo degli Stati Uniti d America, rappresentato dalla Sezione Affari Pubblici dell Ambasciata

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

NE FANNO PARTE: PALAZZO VERDE, GENOA PORT CENTER E MUVITA SCIENCE CENTRE.

NE FANNO PARTE: PALAZZO VERDE, GENOA PORT CENTER E MUVITA SCIENCE CENTRE. NASCE A GENOVA S.C.E.L. - SMART CITY EDUCATION LABS UNA RETE DI STRUTTURE SCIENTIFICHE E DIDATTICHE PER FARE INFORMAZIONE E DIVULGAZIONE SUI TEMI DELLA SMART CITY. NE FANNO PARTE: PALAZZO VERDE, GENOA

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Documento basato sui risultati della Conferenza di Roma, 17 e 18 novembre 2014 In occasione della Presidenza

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

workshop Creare valore al di là del profitto

workshop Creare valore al di là del profitto workshop Creare valore al di là del profitto RASSEGNA STAMPA 29 30 settembre 2014 TESTATA: SOLE24ORE.COM DATA: 29 SETTEMBRE 2014 I Cavalieri del lavoro premiano l innovazione 29 settembre 2014 Luigi Roth

Dettagli

Studio del caso Vodafone Illva Saronno Holding SpA. Il time-to-market è sceso da 72 a 36 ore - una riduzione del 50%!.

Studio del caso Vodafone Illva Saronno Holding SpA. Il time-to-market è sceso da 72 a 36 ore - una riduzione del 50%!. Il time-to-market è sceso da 72 a 36 ore - una riduzione del 50%!. Grazie alla soluzione Vodafone, i nostri dipendenti hanno accesso immediato ai dati di cui hanno bisogno per supportare i nostri clienti

Dettagli

Sicurezza nel Cloud con le soluzioni Panda. Antonio Falzoni Product & Technical Manager

Sicurezza nel Cloud con le soluzioni Panda. Antonio Falzoni Product & Technical Manager Sicurezza nel Cloud con le soluzioni Panda Antonio Falzoni Product & Technical Manager INDICE 1. Panda Security in breve. 2. Noi siamo Simplexity. 3. L Internet of Things 4. I benefici del modello Cloud.

Dettagli

PICCOLA? MEDIA? GRANDE!

PICCOLA? MEDIA? GRANDE! PICCOLA? MEDIA? GRANDE! UNA NUOVA REALTÀ PER LE IMPRESE Il mondo odierno è sempre più guidato dall innovazione, dall importanza delle nuove idee e dallo spirito di iniziativa richiesti dalla moltitudine

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010.

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. L occasione mi è gradita per ricordare che la Società Dante

Dettagli

Indagine Internazionale ING

Indagine Internazionale ING Indagine Internazionale ING Empowerment finanziario nell era digitale: decisioni finanziarie prioritarie per il 79% degli europei. Il mobile banking è fonte di maggiore controllo sul denaro Gestire la

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

IL CENTRO PARLA CON NOI

IL CENTRO PARLA CON NOI Pesaro, in via Diaz n. 10 Tel 0721 639014 1522 parlaconnoi@provincia.ps.it CARTA DEI SERVIZI del Centro Antiviolenza provinciale Parla Con Noi La Carta è lo strumento che permette ai cittadini il controllo

Dettagli

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Convegno di studio La biometria entra nell e-government Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Alessandro Alessandroni Cnipa alessandroni@cnipa.it Alessandro Alessandroni è Responsabile

Dettagli

LA FORZA DELLA SEMPLICITÀ. Business Suite

LA FORZA DELLA SEMPLICITÀ. Business Suite LA FORZA DELLA SEMPLICITÀ Business Suite LA MINACCIA È REALE Le minacce online alla tua azienda sono reali, qualunque cosa tu faccia. Chiunque abbia dati o denaro è un bersaglio. Gli incidenti relativi

Dettagli

ALYFA.NET (Company profile)

ALYFA.NET (Company profile) ALYFA.NET (Company profile) Chi siamo La nostra natura: System Integrator. Siamo una società di consulenza informatica di Milano, presente sul mercato ICT dal 2001. Ci poniamo come System Integrator e

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

Taminco: incremento della produttività della forza vendite grazie all app Sales Anywhere

Taminco: incremento della produttività della forza vendite grazie all app Sales Anywhere 2013 SAP AG o una sua affiliata. Tutti i diritti riservati.. Taminco: incremento della produttività della forza vendite grazie all app Sales Anywhere Partner Taminco Settore di mercato Industria chimica

Dettagli

Dal 2002 Cittadinanzattiva, attraverso la Campagna Impararesicuri nata all'indomani del crollo della scuola "Francesco Jovine" di S.

Dal 2002 Cittadinanzattiva, attraverso la Campagna Impararesicuri nata all'indomani del crollo della scuola Francesco Jovine di S. Dal 2002 Cittadinanzattiva, attraverso la Campagna Impararesicuri nata all'indomani del crollo della scuola "Francesco Jovine" di S. Giuliano di Puglia si propone di informare e sensibilizzare cittadini

Dettagli

I seminari del master

I seminari del master Una nuova opportunità Master Universitario di 1 livello Gestione del Sistema Vitivinicolo: I vini di origine e la tutela delle denominazioni territoriali I seminari del master La formula dei seminari organizzati

Dettagli

La posta elettronica in cloud

La posta elettronica in cloud La posta elettronica in cloud www.kinetica.it Cosa significa avere la posta elettronica in cloud? I tuoi archivi di posta non sono residenti su un computer o un server della tua rete, ma su un server di

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Presentazione aziendale Next IT Generation Assistenza NoStop dalle 08.00 alle 18.00 Lun.-Sab. Specialisti IT certificati a vari livelli e competenze. Contratti di assistenza monte ore scalare. Tecnologia

Dettagli

PROGETTO GIOVANI CITTA. Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile SCHEDA DI DETTAGLIO DEL

PROGETTO GIOVANI CITTA. Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile SCHEDA DI DETTAGLIO DEL PROGETTO GIOVANI CITTA Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile REALIZZAZIONE DELL AZIONE 2 Promuovere stili di vita sani e modelli positivi di comportamento. Educare alla legalità.

Dettagli

CON NOI IL FUTURO È SOTTO CONTROLLO

CON NOI IL FUTURO È SOTTO CONTROLLO CON NOI IL FUTURO È SOTTO CONTROLLO PROGETTAZIONE, INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DI SISTEMI INTEGRATI DI SICUREZZA, TELECOMUNICAZIONI E CONTROLLO UNA SOLUZIONE A OGNI ESIGENZA Operiamo da molti anni nel

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA ROMA CAPITALE E AGENZIA DELLE ENTRATE E GUARDIA DI FINANZA E FONDAZIONE PER L EDUCAZIONE FINANZIARIA E AL RISPARMIO

PROTOCOLLO D INTESA TRA ROMA CAPITALE E AGENZIA DELLE ENTRATE E GUARDIA DI FINANZA E FONDAZIONE PER L EDUCAZIONE FINANZIARIA E AL RISPARMIO Direzione Regionale del Lazio PROTOCOLLO D INTESA TRA ROMA CAPITALE DIPARTIMENTO SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI, GIOVANI E PARI OPPORTUNITA E AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E GUARDIA

Dettagli

RELAZIONE ATTIVITÀ I SEMESTRE A.A. 2014-2015

RELAZIONE ATTIVITÀ I SEMESTRE A.A. 2014-2015 RELAZIONE ATTIVITÀ I SEMESTRE A.A. 2014-2015 Breve introduzione La Commissione Accompagnamento al Lavoro del Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali (Management & Information Technology), muovendo dalle

Dettagli

buoni motivi per diventare

buoni motivi per diventare buoni motivi per diventare CHI SIAMO Symbolic: da più di 10 anni protagonista della Network Security Symbolic è una azienda focalizzata nell'ambito della Network Security. Da oltre 10 anni, e tra i primi

Dettagli

UN IMMAGINE PER INVITO A PALAZZO

UN IMMAGINE PER INVITO A PALAZZO UN IMMAGINE PER INVITO A PALAZZO Concorso per l individuazione di una immagine grafica per i supporti di comunicazione dell evento. Concorso riservato agli studenti delle Accademie d Arte e degli Istituti

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

N 01 NELIBIT. Wise Decisions

N 01 NELIBIT. Wise Decisions N 01 NELIBIT Wise Decisions Information Technology Assistenza Computer Hardware e Software Web Site Realizzazione Siti Internet Media Marketing Visibilità Motori di Ricerca e Social Network Graphics Grafica

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti.

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti. Il mensile dell Unasca. L Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica. Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1,

Dettagli

MOTOROLA RHOELEMENTS SVILUPPA UNA APPLICAZIONE CHE FUNZIONI SU DIVERSI DISPOSITIVI E CON DIFFERENTI SISTEMI OPERATIVI.

MOTOROLA RHOELEMENTS SVILUPPA UNA APPLICAZIONE CHE FUNZIONI SU DIVERSI DISPOSITIVI E CON DIFFERENTI SISTEMI OPERATIVI. MOTOROLA RHOELEMENTS SVILUPPA UNA APPLICAZIONE CHE FUNZIONI SU DIVERSI DISPOSITIVI E CON DIFFERENTI SISTEMI OPERATIVI. MOTOROLA RHOELEMENTS BROCHURE COSÌ TANTI DISPOSITIVI MOBILE. VOLETE SVILUPPARE UNA

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie.

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. cchi in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. COME SI ARTICOLA IL PROGETTO Internet è diventato uno straordinario strumento

Dettagli

Informazione finanziaria e tutela degli investitori nei mercati mobiliari

Informazione finanziaria e tutela degli investitori nei mercati mobiliari SCIENZE COGNITIVE PER UNA REGOLAZIONE EFFICACE Informazione finanziaria e tutela degli investitori nei mercati mobiliari Roma, 20 aprile 2015 La Fondazione per l educazione finanziaria e al Risparmio La

Dettagli

COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE PROTETTE. Protezione per server, email e collaborazione

COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE PROTETTE. Protezione per server, email e collaborazione COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE PROTETTE Protezione per server, email e collaborazione IL VALORE DELLA PROTEZIONE Gran parte degli attacchi malware sfruttano le vulnerabilità del software per colpire il proprio

Dettagli

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE Assessorato Lavori Pubblici e Infrastrutture - Trasporto e Mobilità - Patrimonio - Sport e Benessere - Personale - Polizia Municipale - Onoranze Funebri FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO

Dettagli

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013 IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB 11 Dicembre 2013 Laurea, Salario e Carriera Quali corsi di Laurea sono associati a migliori salari? Quali corsi

Dettagli

Art. 1 Norme in materia di maltrattamenti, violenza sessuale e atti persecutori

Art. 1 Norme in materia di maltrattamenti, violenza sessuale e atti persecutori Art. 1 Norme in materia di maltrattamenti, violenza sessuale e atti persecutori 1. All articolo 572, secondo comma, del codice penale, dopo la parola: danno le parole di persona minore degli anni quattordici

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIULIETTI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIULIETTI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2581 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato GIULIETTI Iniziative e manifestazioni per la celebrazione del sessantesimo anniversario della

Dettagli

NUMERO 1O l esperienza migliora il business

NUMERO 1O l esperienza migliora il business NUMERO 1O l esperienza migliora il business Dal 1986 al vostro fianco NUMERO 1O, a più di vent anni dalla sua nascita, rappresenta il polo di riferimento nell esperienza informatica legata al business.

Dettagli

IT for education. soluzioni avanzate per la gestione della rete informatica del tuo Istituto

IT for education. soluzioni avanzate per la gestione della rete informatica del tuo Istituto IT for education soluzioni avanzate per la gestione della rete informatica del tuo Istituto Gli Istituti Scolastici spesso non sono dotati di una struttura centralizzata ed efficiente dedicata alla gestione

Dettagli

Company Prof.ile. Il chi. Il come. Il perché.

Company Prof.ile. Il chi. Il come. Il perché. Company Prof.ile Il chi. Il come. Il perché. Sommario Introduzione Presentazione Approccio I plus La rete di progetti Servizi Perché scegliere Toast? Clienti Contatti Introduzione Il ruolo delle agenzie

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO WI-FI CGIL

ATTUAZIONE DEL PROGETTO WI-FI CGIL Seminario Nazionale ATTUAZIONE DEL PROGETTO WI-FI CGIL 10 luglio 2009 Sala Fernando Santi - CGIL nazionale - Corso d Italia 25 - Roma PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Wi-Fi CGIL All interno del Progetto nazionale

Dettagli

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO.

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

Dettagli

QUESTIONARIO SUI PROVVEDIMENTI CONTRO IL FURTO ADOTTATI DAL COMUNE DI

QUESTIONARIO SUI PROVVEDIMENTI CONTRO IL FURTO ADOTTATI DAL COMUNE DI - mezzo - bicicletta - piedi - automobile - moto FIAB - onlus QUESTIONARIO SUI PROVVEDIMENTI CONTRO IL FURTO ADOTTATI DAL COMUNE DI da inviare a info@fiab-onlus.it entro il 30 settembre 2013 1. L amministrazione

Dettagli

AGENZIA CIVICA DI AVVIAMENTO AL CREDITO

AGENZIA CIVICA DI AVVIAMENTO AL CREDITO per l innovazione della città CHANGE MILANO è un iniziativa del Partito Democratico: un piano di progetti d innovazione per il governo della Città AGENZIA CIVICA DI AVVIAMENTO AL CREDITO Per aprire la

Dettagli

WHITE PAPER. Perché Sony per la qualità delle immagini?

WHITE PAPER. Perché Sony per la qualità delle immagini? WHITE PAPER Perché Sony per la qualità delle immagini? Introduzione Perché Sony per la qualità delle immagini? Il futuro della videosorveglianza IP punta decisamente verso il Full HD. Molti produttori

Dettagli

CONFERENZA. 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 11 NOVEMBRE SIENA

CONFERENZA. 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 11 NOVEMBRE SIENA SIENA 11 NOVEMBRE 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 CONFERENZA Modelli di intervento sulla violenza di genere, degli impatti sulle deontologie e pratiche professionali

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Sezione: 10. RIEPILOGO E COSTI DELLA PIATTAFORMA

Sezione: 10. RIEPILOGO E COSTI DELLA PIATTAFORMA Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 10. RIEPILOGO E COSTI DELLA PIATTAFORMA Tutto ciò che ti serve e quanto devi investire per cominciare Ricapitoliamo quali sono gli strumenti e le risorse

Dettagli

Consulenza, Progettazione e Realizzazione. Nuove Tecnologie per la Didattica

Consulenza, Progettazione e Realizzazione. Nuove Tecnologie per la Didattica Via C.L. Maglione 151/A 80026 Casoria (NA) Tel 081 19718013 Mobile 334 8349047 Fax 081 19718013 info@dfrsystem.it www.dfrsystem.it Casoria 80026 (NA)www.techinform-an.it Consulenza, Progettazione e Realizzazione

Dettagli

Kids for the Alps. WWF Italia Ufficio Educazione, Via Orseolo 12 20144 Milano Tel. 02 83 133 1 / fax 02 83 133 202 educazione@wwf.

Kids for the Alps. WWF Italia Ufficio Educazione, Via Orseolo 12 20144 Milano Tel. 02 83 133 1 / fax 02 83 133 202 educazione@wwf. Kids for the Alps Programma internazionale di educazione ambientale promosso dal WWF e rivolto alle scuole di Italia, Francia, Svizzera, Austria, Germania, Lietchenstein e Slovenia. Metti in rete la biodiversità

Dettagli

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Valentina Montesarchio Vice Segretario Generale Unioncamere del Veneto Unioncamere del Veneto e Regione del Veneto stanno definendo le attività per la prosecuzione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO - TEMPI MODERNI VENEZIA 2008 Made in Italy

BANDO DI CONCORSO - TEMPI MODERNI VENEZIA 2008 Made in Italy BANDO DI CONCORSO - TEMPI MODERNI VENEZIA 2008 Made in Italy Il Concorso TEMPI MODERNI giunge alla sua prima edizione nazionale dopo i consensi riscossi nelle passate edizioni a livello veneziano e veneto.

Dettagli

A più voci contro la dispersione scolastica

A più voci contro la dispersione scolastica A più voci contro la dispersione scolastica 1. Contesto dell intervento Abbandoni, interruzioni formalizzate, frequenze irregolari, ripetenze, ritardi : hanno nomi diversi le disfunzioni che caratterizzano

Dettagli

Il ROI del consolidamento dei Server

Il ROI del consolidamento dei Server Il ROI del consolidamento dei Server Sul lungo periodo, un attività di consolidamento dei server è in grado di far scendere i costi IT in modo significativo. Con meno server, le aziende saranno in grado

Dettagli

1. Considerate le leve del marketing mix. Quale strategia viene adottata per ognuna di esse?

1. Considerate le leve del marketing mix. Quale strategia viene adottata per ognuna di esse? CORSO DI MARKETING INDUSTRIALE a.a. 2009/2010 13/07/2010 Nome: Cognome: Matricola: La Aplep è riuscita da qualche anno ad imporsi nel settore della telefonia mobile grazie al suo cellulare itel, prodotto

Dettagli

Trasformiamo le vostre sfide in vantaggi. Produzione intelligente, sicura e sostenibile

Trasformiamo le vostre sfide in vantaggi. Produzione intelligente, sicura e sostenibile Trasformiamo le vostre sfide in vantaggi Produzione intelligente, sicura e sostenibile Trasformiamo la vostra azienda Pensate di poter continuare a lavorare nel solito modo? Le cose sono cambiate. Le aziende

Dettagli

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin Comunicato stampa Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin La sfida del regime di free zone per i punti franchi di Trieste lanciata dal presidente Marina Monassi. Il messaggio

Dettagli

Internet ed il computer in comunità. Dotazioni e procedure di utilizzo sicuro

Internet ed il computer in comunità. Dotazioni e procedure di utilizzo sicuro Internet ed il computer in comunità Dotazioni e procedure di utilizzo sicuro 1 Premessa Il presente documento è destinato agli operatori e ai responsabili delle comunità di prima accoglienza e alle case

Dettagli

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 A SCUOLA DI MONDO Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 Il commercio non è né buono né cattivo [...] può sia contribuire al

Dettagli

IL CONSUMATORE E IL CREDITO Indagine sul rapporto tra i consumatori e i prodotti di credito al consumo anno 2012

IL CONSUMATORE E IL CREDITO Indagine sul rapporto tra i consumatori e i prodotti di credito al consumo anno 2012 IL CONSUMATORE E IL CREDITO Indagine sul rapporto tra i consumatori e i prodotti di al consumo anno 2012 Il al consumo in Italia Il settore del ai consumatori è regolato dal Testo Unico Bancario, così

Dettagli

Il monitoraggio della rete web per i reati a sfondo sessuale e pedo-pornografico

Il monitoraggio della rete web per i reati a sfondo sessuale e pedo-pornografico Il monitoraggio della rete web per i reati a sfondo sessuale e pedo-pornografico Uno degli strumenti innovativi introdotti dalla legge n. 269/98 riguarda l attività di investigazione rivolta alla prevenzione

Dettagli

VIDEOSORVEGLIANZA. Via Ghisleri, 24/A 26100 CREMONA Tel. +39 0372 22511 Fax +39 0372 537864 italsinergie@fastpiu.it

VIDEOSORVEGLIANZA. Via Ghisleri, 24/A 26100 CREMONA Tel. +39 0372 22511 Fax +39 0372 537864 italsinergie@fastpiu.it VIDEOSORVEGLIANZA VIDEOSORVEGLIANZA: SPECIFICHE TECNICHE Telecamera bullet per esterno / interno a colori night & day, obbiettivo varifocal 2.8:12 mm, 42 led ad infrarossi, 1/3 Sony CCD S-HAD, 600 linee

Dettagli

PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NELLE SCUOLE SCHEDA TECNICA

PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NELLE SCUOLE SCHEDA TECNICA Allegato B CONCORSO DI IDEE #LAMIASCUOLASICURA PER L INDIVIDUAZIONE DI PROPOSTE PROGETTUALI PER LA PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NELLE SCUOLE Indicazione soggetto e/o soggetti proponenti: SCHEDA TECNICA ISTITUTO

Dettagli

RELAZIONE SEMINARIO SSB PER LE UNIVERSITÀ. MILANO, 19 FEBBRAIO 2003

RELAZIONE SEMINARIO SSB PER LE UNIVERSITÀ. MILANO, 19 FEBBRAIO 2003 RELAZIONE SEMINARIO SSB PER LE UNIVERSITÀ. MILANO, 19 FEBBRAIO 2003 INDICE Introduzione...2 Il sistema università....2 Il ruolo della smart card a supporto dei servizi universitari...3 L esperienza dell

Dettagli

Descrizione e finalità del progetto Fondo Sociale Europeo Misura C1 Ob. 3 Scuole di montagna

Descrizione e finalità del progetto Fondo Sociale Europeo Misura C1 Ob. 3 Scuole di montagna Descrizione e finalità del progetto Fondo Sociale Europeo Misura C1 Ob. 3 Scuole di montagna Pag. 1 di 5 Descrizione e finalità del progetto. Il progetto Scuole di montagna finanziato dal Fondo Sociale

Dettagli

La tua rete di servizi

La tua rete di servizi La tua rete di servizi Tempo, soldi, lavoro: la vita quotidiana è una fabbrica di stress C è chi ha tanto da fare Ogni giorno tantissime persone, dai più affermati professionisti ai pensionati, hanno bisogno

Dettagli

MOBILITY MANAGEMENT IN AREA TURISTICA. Rapporto definitivo

MOBILITY MANAGEMENT IN AREA TURISTICA. Rapporto definitivo MOBILITY MANAGEMENT IN AREA TURISTICA Rapporto definitivo (ai sensi dell art. 4 del D. D. prot. 57/2002/SIAR/DEC del 15.03.02) COMPLETAMENTO DEL PROGRAMMA OPERATIVO Sintesi delle attività svolte Con la

Dettagli

Premessa... 1. Fasi del processo... 3. Zone di rischio... 4

Premessa... 1. Fasi del processo... 3. Zone di rischio... 4 Sommario Premessa... 1 Fasi del processo... 3 Zone di rischio... 4 Premessa Le tecnologie informatiche hanno rivoluzionato da tempo il modo in cui lavorano le aziende e le organizzazioni in genere. Gestire

Dettagli

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE Manifesto per l energia del futuro È in discussione in Parlamento il disegno di legge sulla concorrenza, che contiene misure che permetteranno il completamento del

Dettagli

Progetto Da donna a donna

Progetto Da donna a donna Progetto Da donna a donna Un mosaico di iniziative in occasione dei 40 anni del Circolo BNL Presentato dalla Sezione Palcoscenico CCRS BNL di Roma in collaborazione con Il circolo BNL Nel cuore La fase

Dettagli

Company Profile. Go safe. Go safer. G Data.

Company Profile. Go safe. Go safer. G Data. Company Profile Go safe. Go safer. G Data. G Data in breve G Data Software AG è un azienda tedesca specializzata nello sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti dedicati alla sicurezza informatica.

Dettagli

UNA SOLUZIONE COMPLETA

UNA SOLUZIONE COMPLETA P! investimento UNA SOLUZIONE COMPLETA La tua azienda spende soldi per l ICT o li investe sull ICT? Lo scopo dell informatica è farci lavorare meglio, in modo più produttivo e veloce, e questo è l obiettivo

Dettagli

RELIGIONI E CULTURE DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA REALTÀ E MODELLI A CONFRONTO. Programma di dettaglio

RELIGIONI E CULTURE DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA REALTÀ E MODELLI A CONFRONTO. Programma di dettaglio Fondo Europeo per l integrazione di cittadini di Paesi terzi CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE RELIGIONI E CULTURE DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA REALTÀ E MODELLI A CONFRONTO Programma di dettaglio

Dettagli

DA NEMICO A COMPLICE. Autore: Laura Servidio 01/10/2015 http://www.insurancereview.it/insurance/contenuti/speciale/631/da nemico a complice

DA NEMICO A COMPLICE. Autore: Laura Servidio 01/10/2015 http://www.insurancereview.it/insurance/contenuti/speciale/631/da nemico a complice DA NEMICO A COMPLICE Autore: Laura Servidio 01/10/2015 http://www.insurancereview.it/insurance/contenuti/speciale/631/da nemico a complice Muore la piccola agenzia. Nasce una realtà articolata, basata

Dettagli

IL PORTALE SOCIAL DEL LAVORO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA. Fai centro con i tuoi Annunci attraverso la comunicazione digitale CHI SIAMO

IL PORTALE SOCIAL DEL LAVORO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA. Fai centro con i tuoi Annunci attraverso la comunicazione digitale CHI SIAMO IL PORTALE SOCIAL DEL LAVORO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Fai centro con i tuoi Annunci attraverso la comunicazione digitale CHI SIAMO FVJOB è il primo portale in FRIULI VENEZIA GIULIA che promuove le opportunità

Dettagli

Organizzare spazi e contenuti di una consultazione online

Organizzare spazi e contenuti di una consultazione online Progetto PerformancePA Ambito A - Linea 1 - Una rete per la riforma della PA Organizzare spazi e contenuti di una consultazione online Autore: Laura Manconi Creatore: Formez PA, Progetto Performance PA

Dettagli

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT CUSTOMER SUCCESS STORY Ottobre 2013 AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT PROFILO DEL CLIENTE Settore: Manifatturiero Azienda: AT&S Dipendenti: 7500

Dettagli

2013/2014 ISTITUTO DI ISTRUZIONE RELAZIONE AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO CODICE TNIS00300A MARTINO MARTINI. ANALISI DATI Data Warehouse

2013/2014 ISTITUTO DI ISTRUZIONE RELAZIONE AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO CODICE TNIS00300A MARTINO MARTINI. ANALISI DATI Data Warehouse 2013/2014 ISTITUTO DI ISTRUZIONE MARTINO MARTINI RELAZIONE AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO CODICE TNIS00300A ANALISI DATI Data Warehouse NUCLEO INTERNO DI VALUTAZIONE 31/01/2014 SOMMARIO PRESENTAZIONE DELL

Dettagli

L USCITA DIDATTICA COME EDUCAZIONE ALLA GEOGRAFIA, ALLA STORIA E AL TURISMO

L USCITA DIDATTICA COME EDUCAZIONE ALLA GEOGRAFIA, ALLA STORIA E AL TURISMO L USCITA DIDATTICA COME EDUCAZIONE ALLA GEOGRAFIA, ALLA STORIA E AL TURISMO Spunti di riflessione teorici e pratici a cura di Thomas Gilardi e Paolo Molinari Valori didattici, formativi e sociali dell

Dettagli

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti Pubblica Amministrazione Turistica Aspetti generali Compiti Cenni storici Nel periodo tra le due guerre iniziò a maturare una maggiore consapevolezza del ruolo che il turismo poteva svolgere nell economia

Dettagli