PROCURA DELLA REPUBBLICA presso il Tribunale di Reggio Calabria Direzione Distrettuale Antimafia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROCURA DELLA REPUBBLICA presso il Tribunale di Reggio Calabria Direzione Distrettuale Antimafia"

Transcript

1 PROCURA DELLA REPUBBLICA presso il Tribunale di Reggio Calabria Direzione Distrettuale Antimafia Reggio Calabria, OPERAZIONE GAMBLING : DURO COLPO AL GIOCO ILLECITO ON LINE CONTROLLATO DALLA NDRANGHETA. IN CORSO DI ESECUZIONE NR. 28 ORDINANZE DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE, NR. 13 MISURE CAUTELARI DEGLI ARRESTI DOMICILIARI, NR. 5 DIVIETI DI DIMORA, NR. 5 OBBLIGHI DI PRESENTAZIONE ALLA P.G. E IL SEQUESTRO DI N. 11 SOCIETA ESTERE, 45 IMPRESE OPERANTI SUL TERRITORIO NAZIONALE, N PUNTI COMMERCIALI, N. 82 SITI NAZIONALI E INTERNAZIONALI E INNUMEREVOLI IMMOBILI, IL TUTTO PER UN VALORE STIMATO PARI A CIRCA 2 MILIARDI DI EURO. Dalle prime luci dell alba, personale dei Comandi Provinciali dell Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, della Squadra Mobile della Polizia di Stato e della D.I.A. di Reggio Calabria unitamente allo S.C.I.C.O. e al Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche di Roma della GDF stanno effettuando su tutto il territorio nazionale un imponente operazione, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, volta all esecuzione di nr. 28 ordinanze di custodia cautelare in carcere, nr. 13 misure cautelari degli arresti domiciliari, nr. 5 divieti di dimora, nr. 5 obblighi di presentazione alla p.g., nonché al sequestro di nr. 11 società estere, n. 45 società operanti nel settore dei giochi e delle scommesse operanti sul territorio nazionale, di oltre n punti commerciali per la raccolta di giocate, di n. 82 siti nazionali e internazionali di gambling on line e di innumerevoli immobili, il tutto per un valore stimato pari a circa 2 miliardi di euro. L attività d indagine complessivamente posta in essere ha permesso di portare alla luce un associazione per delinquere di stampo mafioso con proiezione transnazionale - costituita da soggetti appartenenti all organizzazione criminale denominata ndrangheta - che avvalendosi di società estere di diritto maltese ha esercitato abusivamente l attività del gioco e delle scommesse sull intero territorio nazionale, così riciclando ingenti proventi illeciti. 1

2 Invero, l associazione criminale - attraverso lo schermo di imprese operanti nel mercato dei giochi e delle scommesse a distanza e dislocando in Stati esteri i server per la raccolta informatica delle giocate e la loro gestione - ha aggirato la normativa che regola il settore, realizzando consistenti profitti, poi reinvestiti per l acquisizione di ulteriori imprese e licenze estere e nazionali per l esercizio ancora più esteso e remunerativo delle attività. In particolare, l attività investigativa ha consentito di accertare che la raccolta da banco dei giochi e delle scommesse si è concretata attraverso una ramificata rete di agenzie che sono state inquadrate, simulatamente, come meri Centri di Trasmissione Dati (CTD) collegati a bookmaker esteri (autorizzati a operare la raccolta a distanza in forza di apposite licenze rilasciate dalla competente Autorità maltese) da un apparente contratto di prestazioni di servizi. Difatti, la raccolta delle giocate - attraverso più siti internet di scommesse on line (sia.it che.com ) - non è avvenuta attraverso una transazione on-line in quanto le poste dei giocatori sono state acquisite in contanti o tramite assegni direttamente consegnati al gestore del punto commerciale dislocato sul territorio. Il contratto di gioco e scommessa, perciò, si è perfezionato interamente sul territorio dello Stato ed è stato direttamente gestito dal punto commerciale affiliato all associazione criminale, che poi ha trasferito le somme - compensando le perdite con le vincite e al netto della propria provvigione - alla direzione amministrativa dell associazione, allocata all estero. La diffusione dei brand con cui ha operato l organizzazione è stata garantita da una rete commerciale strutturata gerarchicamente, rappresentata anche da imprese colluse con la camorra e la mafia, che ha distribuito provvigioni a cascata ai partecipi (secondo un criterio economico connesso al ruolo ricoperto). Tale organizzazione piramidale - ai cui vertici si sono collocati Mario Gennaro e Domenico Lagrotteria titolari effettivi di circuiti di gioco 1 - si è proposta sul mercato web con diversi siti di casinò o circuiti di gambling, ognuno dotato di una propria skin 2. I predetti Gennaro e Lagrotteria sono stati coadiuvati da un gruppo dirigente che ha tenuto le relazioni tra la struttura tecnicoinformatica allocata all estero e quella amministrativa che ha gestito le affiliazioni delle sale giochi e la raccolta delle scommesse sul territorio. Di quest ultima hanno fatto parte, innanzitutto, i c.d. master, cioè coloro che hanno assolto compiti di promozione del prodotto da commercializzare per 1 Sistema (o rete) di computer collegati tra di loro per il trasferimento o la condivisione di dati, periferiche e programmi. Il circuito di gioco è un vero e proprio network, composto da due o più computer, apposite interfacce (dette schede di rete) e software di gestione per il collegamento delle varie unità. 2 Nel linguaggio informatico, con il termine skin viene indicato il file che serve a far cambiare ad un programma l aspetto grafico. Una skin si può applicare a un programma per dare a quest'ultimo un'interfaccia grafica più gradevole o che meglio si adatti alle esigenze dell utente. Alcune skin non si limitano alla semplice modifica dell aspetto grafico del programma, ma possono aggiungere anche altre funzionalità oppure personalizzare i suoni. 2

3 specifiche aree territoriali di riferimento. Alle dipendenze dei master si sono collocate le agenzie (che il più delle volte sono titolari di un PDC, anche chiamato punto gioco, dal quale deriva anche il termine identificativo P.J. ) alle quali fanno riferimento i singoli giocatori (nell ambiente definiti anche cliente finale o end user ), spesso reclutati dalle stesse agenzie (che in tal caso assumono la denominazione di father ) in base a determinati requisiti di affidabilità. Il titolare dell agenzia ha usufruito di uno o più conti di gioco (conto master o conto di gioco intestato a soggetto compiacente) per consentire on line l effettuazione delle scommesse o la partecipazione a tornei di poker da parte di una terza persona (il cliente finale ) che non ha un conto gioco proprio. In pratica, il cliente, senza registrarsi, effettua la puntata tramite un conto di gioco nella disponibilità dell agenzia che gli rilascia una ricevuta. L eventuale vincita viene, poi, pagata dal PDC in contanti (anticipando, quindi, le relative somme per conto del bookmaker, che in ogni caso ha messo a disposizione dell agenzia un fido per consentire le giocate). Ciò in spregio alla normativa di settore che esclude in modo categorico la circolazione di denaro contante, sia per quanto concerne i singoli giocatori, che per i concessionari dei PDC ai quali non spetta alcuna forma di fido da parte del gestore del sito. Infatti, il conto gioco - in base alla regolamentazione dei giochi on line - deve essere aperto in base a delle specifiche modalità di identificazione che lo rendono, pertanto, strettamente personale. Gli accrediti e gli addebiti debbono essere esclusivamente eseguiti on line, mediante i sistemi di pagamento telematici. Viceversa, con il sopra descritto sistema fraudolento le agenzie hanno posto in essere una vera e propria intermediazione illecita tra il bookmaker e il cliente integrante gli estremi dell esercizio abusivo di raccolta delle scommesse. In sostanza, dietro le imprese schermo, che facevano apparire sussistenti i requisiti previsti dalla normativa in materia di giochi e scommesse, si è celata l offerta al pubblico e la gestione di siti che hanno consentito - aggirando le inibizioni dell AAMS - l accesso al gioco illecito. Con tale modus operandi l associazione criminale si è sottratta al pagamento dell imposta unica sulle scommesse, ottenendo un ingiusto profitto a danno dello Stato Italiano, e ha conseguito in Italia utili d impresa, riconducibili a una stabile organizzazione occulta, che sono stati sottratti al pagamento delle imposte dirette, omettendo di presentare la prescritta dichiarazione ai fini dell imposta sul reddito delle società (I.R.E.S.), per di più riciclando un enorme massa di denaro sporco attraverso l utilizzo di conti di gioco intestati a persone compiacenti ovvero inconsapevoli. Il nucleo originario dell organizzazione criminale si è formato sul territorio reggino, ove i soggetti sono nati e cresciuti (anche sotto il profilo 3

4 dell esperienza professionale e criminale), ove si sono conosciuti e hanno ideato il sistema illecito sopra descritto. L associazione, che controlla società in Austria, in Spagna e in Romania ed è attiva con una base stabile a Malta, in passato ha operato utilizzando anche licenze delle Antille olandesi, di Panama e della Romania. Essa ha, pertanto, mutato la propria sede di interessi a seconda del Paese più conveniente dal punto di vista fiscale, mantenendo però sempre il centro decisionale e operativo a Reggio Calabria. L attività investigativa svolta sinergicamente dalle Forze di polizia ha, in più, consentito di accertare come non solo alla suddetta rete commerciale abbiano preso parte numerosi rappresentanti delle cosche di ndrangheta operanti sul territorio, ma soprattutto come il metodo mafioso abbia costituito una sistematica modalità attraverso la quale indurre gli imprenditori impegnati nella gestione di sale e scommesse a distanza - qualora la semplice evocazione (esplicita o implicita) del casato di ndrangheta non fosse stata sufficiente, anche con pressioni intimidatorie - a installare i software o ad attivare i sistemi informatici necessari per connettersi e fare giocare i clienti sui siti gestiti dall associazione criminale. Nelle indagini un ruolo di primissimo piano ha assunto la figura del sopra citato Mario Gennaro il quale - proprio grazie all efficienza della suddetta rete commerciale da lui governata - ha acquisito un prestigio imprenditoriale che gli ha fatto guadagnare un ruolo di vertice nelle imprese estere impegnate nel settore commerciale. In tal modo, lo stesso ha finito per rappresentare gli interessi non più della sola cosca originaria di appartenenza (cosca Tegano), ma dell intera ndrangheta provinciale - allettata dagli imponenti flussi economici generati da quelle attività imprenditoriali che oltre a consentire lauti guadagni, hanno agevolato il riciclaggio del denaro sporco - che si è infiltrata così nel sistema nazionale e internazionale dei giochi e delle scommesse on line. Sulla scorta dei gravi elementi indiziari raccolti, in data odierna, sono in corso di esecuzione in Abbruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia e Veneto i seguenti provvedimenti, emessi dall ufficio G.I.P. del Tribunale di Reggio Calabria: n. _28_ ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di: 1. GENNARO Mario, nato Reggio Calabria il ; 2. LAGROTTERIA Domenico, nato a Locri il ; 3. VARDE Mario, nato a Vibo Valentia il ; 4. VENTURA Cesare Oscar, nato a Reggio Calabria il ; 5. RIPEPI Francesco, detto Ciccio Tizmor, nato a Reggio Calabria il ; 4

5 6. CIAFFI Alessandro, nato a Roma il ; 7. CHIRICO PRATTICO Pasquale detto Lillo, nato a Reggio Calabria il ; 8. RIPEPI Rocco, nato a Reggio Calabria il ; 9. NETTUNO Vincenzo, nato a Reggio Calabria il , attualmente recluso; 10. MINNITI Terenzio, nato a Reggio Calabria il , attualmente recluso; 11. FICARA Rocco, nato a Reggio Calabria il ; 12. FICARA Giovanni, nato a Reggio Calabria il ; 13. PUNTORIERI Venerando, nato Reggio Calabria il ; 14. NOVELLA Antonio, nato a Locri il ; 15. COSTANTINO Cristian Fortunato, nato a Cinquefrondi (RC) il ; 16. TRIPODI Paolo, nato a Reggio Calabria il ; 17. ALVARO Antonino, nato a Scilla , attualmente detenuto; 18. GAGNI Luca Battista, nato a Bergamo il ; 19. ZUCCO Marco, nato a Reggio Calabria il ; 20. GIUDETTI Margherita Simona, nata a Putignano (BA) il ; 21. VIANELLO Andrea, nato a Venezia il ; 22. GIULIANO Vincenzo, detto Vins, nato a Vibo Valentia il ; 23. TAHER Davide, nato a Padova il ; 24. CIARFAGLIA Giovanni Battista, nato a Torino l ; 25. PANTISANO TRUSCIGLIO Antonio, nato a Crotone il ; 26. ABRAMO Francesco Maria, nato a Reggio Calabria il ; 27. CARNEVALE Piergiuseppe, nato a Cosenza il ; 28. REALMUTO Paolo, nato a Torino il ; n. _13_ misure cautelari degli arresti domiciliari nei confronti di: 1. TAVILLA Valentina Maria, nata a Melito Porto Salvo (RC) il ; 2. MANTI Domenico, nato a Reggio Calabria il ; 3. SCIUMBATA PAOLO, nato a Crotone (KR) il ; 4. CARDAMONE Domenico Cesare, nato in Brasile il ; 5. BRESCIA Luca, nato a Catanzaro il ; 6. PARVENZA Serena, nata a Reggio Calabria il ; 7. COLAPINTO Marco, nato a Padova il ; 8. STRACUZZI Fortunato, nato a Messina il ; 9. CAPORALETTI Luca, nato a Giulianova (TE) il ; 10. MONTEROSSO Pietro, nato a Lamezia Terme (CZ) il ; 11. LONGO Alfredo, nato a Catanzaro il ; 12. GENNATIEMPO Marcello, nato a Salerno il ; 5

6 13. GIARDINO Francesco, nato a Maida (CZ), il ; n. _4_ misure cautelari del divieto di dimora nel comune di Reggio Calabria e dell obbligo di presentazione alla P.G. nei confronti di: 1. ADORNATO Luca, nato a Reggio Calabria, il ; 2. BAIONE Luciano, nato a Reggio Calabria, il ; 3. POSTORINO Marco, nato a Reggio Calabria, il ; 4. VADALA Annunziato, nato a Reggio Calabria il ; n. _1_ misura cautelare dell obbligo di presentazione alla P.G. nei confronti di: - CONDELLO Maria, nata a Reggio Calabria il ; n. _1_ misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Reggio Calabria e Messina nei confronti di: - LEGATO Francesco, nata a Villa San Giovanni (RC) il ; sequestri preventivi dell intero patrimonio aziendale delle seguenti 11 società estere: MALTA 1. UNIQ GROUP LIMITED, con sede in Gzira (MALTA), 120, The Strand, GRZ 1027 proprietaria del marchio Betuniq (MT ); 2. UNIQ SHOPPING LIMITED, con sede in Gzira (MALTA) 120, The Strand GZR 1027 (MT ); 3. TEBARAL HOLDING LTD, con sede in Old Bakery Street 66, Valletta, Malta; 4. TEBARAL TRADING LTD, con sede in Old Bakery Street, 66, La Valletta Malta (MT ); 5. BETSOLUTION4U Ltd, con sede in Suite 3, 64/1, Agiton Buildings, St. Anthony Street, San Gwann, MALTA (MT ); 6. FAST RUN LIMITED, con sede legale a Malta in Suite 3, 64/1, Agiton Building, St. Antohny Street, San Gwann Malta (medesimo indirizzo della BETSOLUTION4U Ltd), rappresentata da PANTISANO TRUSCIGLIO Antonio. AUSTRIA 6

7 1. UNIQ GROUP BUCHMACHER Gmbh, con sede in Innsbruck c/o CHG Rechtsanwalte Bozner 4. Managing Director: Valentina Tavilla. ROMANIA 1. BE. UNIQ EST SRL, con sede in Romania, Dimitrie Cantemir nr. 22 sect. 4 Bucarest, rappresentata da ZUCCO Marco; 2. ZETA GAMING SRL, con sede Romania, Brailita n. 9 BL. D9B SC. 1 ET. 2 AP. 44 sect. 3 Bucarest (RO ) rappresentata da ZUCCO Claudio; SPAGNA 1. CROSSBIT SL., con sede in El Madronas (Los Girasoles II) n. 43, Adeje Casco - Canary Islands (Spagna), rappresentata da CIARFAGLIA Giovanni Battista e ZUCCO Marco; 2. MIROSPACE SL., con sede in Urbanizacion El Madronas (Residencial Los Girasoles), Adeje Casco - Canary Islands (Spagna), rappresentata da tale ROSSIN VLADIMIRO F. e il cui azionista risulta essere CIARFAGLIA Giovanni Battista. sequestri preventivi dell intero patrimonio aziendale di circa 1500 punti commerciali per la raccolta delle giocate nonché delle seguenti 45 imprese operanti sul territorio nazionale: 1. LARABET S.r.l., con sede legale in Nicotera (VV) via Tondo n. 27 (P.I ); 2. TUKE S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Palazzolo sull Oglio (BS), via Brescia angolo S.G. Bosco s.n.c. (P.I ); 3. UNIGAMINGITALY S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Fuscaldo (CS) Via Maggiore Vaccari s.n.c. (P.I ); 4. MICROGAME S.p.A., con sede legale e luogo di esercizio in Benevento, via Giovanni Agnelli s.n.c. (P.I ); 5. PEOPLE S S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Benevento, via Giovanni Agnelli s.n.c. (P.I ); 6. TEBARAL TRADING LTD con domicilio fiscale e luogo di esercizio in Torino, Corso Vinzaglio n. 5, (P.I ); 7. L.A.L. S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Reggio Calabria, via Mortara n. 21 Frazione Pellaro (P.I ) 7

8 8. ITALIA GAME S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Roseto degli Abruzzi (TE), via Nazionale n. 529 (P.I ); 9. VEGA GAME S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Reggio Calabria, via Manfroce I traversa De Nava n. 15 (P.I ); 10. ITALIA SERVIZI di CAPORALETTI LUCA, con sede legale in Roseto degli Abruzzi (TE), via Nazionale n. 558 (P.I ); 11. D.I. GATTO ANTONIETTA, con sede legale in Reggio Calabria, via Giuseppe Benassai n. 4 (P.I ); 12. OMNIA S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Busto Arsizio (VA), via Torino n. 12 (P.I ); 13. D.I. BRESCIA Luca, con sede legale e luogo di esercizio in Montepaone (CZ) via Marina 153/B ( P.I ); 14. AMERICAN BAR Di SANTUCCI Cristian & C. S.a.s., con sede operativa in Reggio Calabria, via Argine Destro Annunziata nr. 65 (P.Iva: ); 15. MISA S.r.l., con luogo di esercizio in Reggio Calabria, via Agamennone Spanò n. 18 (P.I.: ); 16. SERVIZI MANTI di Domenico MANTI, con luogo di esercizio sito in Reggio Calabria, via Nazionale Gallico n. 132/B (P.I ); 17. D.I. ARANGEA BET di MODAFFERI Domenico, con luoghi di esercizio in Reggio Calabria in via Arangea n. 95 e Pellaro via Nazionale n. 363/E (P.I ); 18. D.I. RIPEPI Francesco, con luogo di esercizio in Reggio Calabria via Sbarre Centrali n. 371 (P.I ); 19. D.I. SERPA Paolo, con luogo di esercizio in Reggio Calabria, via stadio a Monte n. 33 (P.I ); 20. D.I. GREEN GAMES DI SCIUMBATA PAOLO, con sede legale in Corsico (MI), via Fratelli Di Dio n. 3 e luogo di esercizio in Milano, via Trilussa n. 15 (P.I ); 21. BETS SERVICES di DARA Emanuela Roberta, con luogo di esercizio in Reggio Calabria Condera, via Reggio Campi II Tronco n. 154H (P.I ); 22. D.I. SCOGLIO Francesco, con luogo di esercizio in Reggio Calabria - Santa Caterina, via Italia n. 82 (P.I ); 23. SERVIZI SPINELLA di Maria SPINELLA, con luogo di esercizio in Reggio Calabria via Ravagnese S.P. 251/A (P.I ); 24. AGENZIA di SCOMMESSE SPORTIVE di COTRONEO Emanuele & C. S.n.c., con luogo di esercizio in Villa San Giovanni (RC), Lungomare Cenide n. 48 (P.I ); 25. D.I. COSTANTINO CRISTIAN FORTUNATO, con luogo di esercizio in Rosarno (RC) via Fiolo n. 4 (P.I ); 26. D.I. CARDAMONE DOMENICO CESARE, con luogo di esercizio in Santa Sofia D Epiro (CS), Piazzetta degli Eroi e sede legale in Rossano (CS), via Galeno SNC (P.I ); 8

9 27. D.I. GAGNI LUCA, con sede legale in Alzano Lombardo (BG), via IV Novembre n. 6/A e luoghi d esercizio in Atripalda (AV) via Manfredi n. 32 e Scanzorosciate (BG) via Trieste n. 1 (P.I ); 28. MAXIBET S.r.l., con sede legale in Lamezia Terme (CZ), via Santa Maria Maggiore n. 45 (P.I ); 29. AGILE S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Bergamo, via Giuseppe Garibaldi nr. 9/C (P.I: ); 30. ALZANO SCOMMESSE S.r.l., con sede legale in Alzano Lombardo (BG) via IV Novembre nr. 6/A (P.I: ); 31. GENIUS GROUP S.A.S., con luogo di esercizio in Lamezia Terme (CZ) in Piazza 5 Dicembre nr. 17 (ex Piazza Armando Diaz) (P.I ); 32. D.I. MONTEROSSO PIETRO, con luogo di esercizio in Lamezia Terme (CZ), via Marconi n. 234 e via delle Terme s.n.c. (P.I ); 33. LA CARTOLERIA EMY S.r.l., con sede legale in Lamezia Terme (CZ) via Fosse Ardeatine n. 35 (P.I ); 34. I-SOLUTIONS S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Noceto (PR), piazza Lunardi n. 20, (P.I ); 35. GENNAGIOCHI S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in San Mango Piemonte (SA), via Relli n. 2, (P.I ); 36. BET4FUN S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in San Mango Piemonte (SA) via Relli n. 2, (P.I ); 37. PLAYMALL ARECHI S.r.l. in liquidazione, con sede legale e luogo di esercizio in Salerno alla via Antonio Amato nn. 24/26 (P.I ); 38. BETCLUB S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Torino, corso Vinzaglio n. 5, (P.I ); 39. PRIMABET S.r.l. in liquidazione, con sede legale e luogo di esercizio in Torino via Duino n. 162/C, (P.I ); 40. CARFIL S.r.l. in liquidazione, con sede legale e luogo di esercizio in Fuscaldo (CS) via Maggiore Alfonso Vaccari n. 22, (P.I ); 41. D.I. PANTISANO TRUSCIGLIO Antonio, con domicilio fiscale in Crotone alla via Cile n. 4 e luogo di esercizio in via Pignataro n. 4, (P.I ); 42. CONSULTING BET S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Crotone, via Tommaso Campanella n. 16, (P.I ); 43. PLATINO STORE S.r.l., con sede legale e luogo di esercizio in Crotone, via Tommaso Campanella n. 16, (P.I ); 44. D.I. RIVENDITA TABACCHI di CUPPARI Anna Maria, con sede legale in Reggio Calabria, via Aschenez n. 138/A, (P.I.: ); 9

10 45. CIRCOLO RICREATIVO ARCHI POINT, con sede legale in Reggio Calabria, via Archi Cep lotto XX (C.F.: sequestri preventivi di n. 82 siti di scommesse on line. Conclusivamente, nell operazione Gambling si sta procedendo all esecuzione di nr. 28 ordinanze di custodia cautelare in carcere, nr. 13 misure cautelari degli arresti domiciliari, nr. 5 divieti di dimora, nr. 5 obblighi di presentazione alla p.g. e al sequestro di n. 11 società estere, di n. 45 imprese operanti sul territorio nazionale, di n punti commerciali, di n. 82 siti nazionali e internazionali nonché a effettuare oltre perquisizioni, con l impiego di centinaia di uomini dell Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e della D.I.A., il tutto per un valore stimato pari a circa 2 miliardi di euro. Reggio Calabria, 22 luglio 2015 IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA Federico Cafiero de Raho 10

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE REGGIO CALABRIA NUCLEO POLIZIA TRIBUTARIA REGGIO CALABRIA G.I.C.O.

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE REGGIO CALABRIA NUCLEO POLIZIA TRIBUTARIA REGGIO CALABRIA G.I.C.O. COMANDO PROVINCIALE REGGIO CALABRIA G.I.C.O. OPERAZIONE ARABA FENICE ESECUZIONE O.C.C. NEI CONFRONTI DI 47 SOGGETTI SEQUESTRO DI 14 AZIENDE, BENI IMMOBILI E MOBILI TOTALE VALORE SEQUESTRI: 90.000.000 DI

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA. Nucleo Polizia Tributaria Roma G.I.C.O. PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI NAPOLI DIREZIONE DISTRETTUALE ANTIMAFIA

GUARDIA DI FINANZA. Nucleo Polizia Tributaria Roma G.I.C.O. PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI NAPOLI DIREZIONE DISTRETTUALE ANTIMAFIA PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI NAPOLI DIREZIONE DISTRETTUALE ANTIMAFIA MODUS OPERANDI LE CONDOTTE ILLECITE Imprenditori diretta espressione del clan dei casalesi; Costituzione di società

Dettagli

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all Indagine Fort Knox Roma, 08 aprile 2014 Indagine Fort Knox Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Dettagli

PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI GENOVA

PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI GENOVA PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI GENOVA Comunicato stampa In data 22.5.2014 il NPT- Guardia di Finanza di Genova ha dato esecuzione ad un ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

OFFICINE AUTORIZZATE INSTALLAZIONE BLACK BOX

OFFICINE AUTORIZZATE INSTALLAZIONE BLACK BOX COSENZA COD_689_01 O.M.F. (OFFICINA MECCANICA FERACO) DI FERACO LUIGI DAMIA SNC Corigliano Calabro CS Via C.da Salice - Zona Industriale 098385115 098385115 o.m.f.@libero.it COD_13_01 METALSUD SRL Crosia

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

MASTER IN GESTIONE E RIUTILIZZO DI BENI E AZIENDE CONFISCATI ALLE MAFIE. PIO LA TORRE A.A. 2014-2015

MASTER IN GESTIONE E RIUTILIZZO DI BENI E AZIENDE CONFISCATI ALLE MAFIE. PIO LA TORRE A.A. 2014-2015 MASTER IN GESTIONE E RIUTILIZZO DI BENI E AZIENDE CONFISCATI ALLE MAFIE. PIO LA TORRE A.A. 2014-2015 Elenco insegnamenti e Curricula Docenti PRIMA PARTE Mafie Imprenditrici e mafie al Nord I UNITÀ FORMATIVA

Dettagli

OPERAZIONE DOPPIO COLPO

OPERAZIONE DOPPIO COLPO REGIONE CARABINIERI SICILIA Comando Provinciale di Caltanissetta GUARDIA DI FINANZA Comando Provinciale di Caltanissetta OPERAZIONE DOPPIO COLPO 1. Nella nottata del 27.04.2010, in Sicilia, Lombardia,

Dettagli

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio.

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. Gen. B. Stefano Screpanti Nel porgere un sentito saluto agli illustri Deputati

Dettagli

NDRANGHETA HOLDING DOSSIER 2008

NDRANGHETA HOLDING DOSSIER 2008 NDRANGHETA HOLDING DOSSIER 2008 Il fatturato della Ndrangheta Holding: 2,9% del Pil nel 2007 Ammonta a quasi 44 miliardi di euro il giro d affari della Ndrangheta stimato dall Eurispes per il 200 7. Un

Dettagli

IL MERCATO DEL GIOCO IN ITALIA (elaborazioni AGICOS su dati Aams) The Italian Gaming Sect or (prepared by Agicos with data released by AAMS)

IL MERCATO DEL GIOCO IN ITALIA (elaborazioni AGICOS su dati Aams) The Italian Gaming Sect or (prepared by Agicos with data released by AAMS) IL MERCATO DEL GIOCO IN ITALIA (elaborazioni AGICOS su dati Aams) The Italian Gaming Sect or (prepared by Agicos with data released by AAMS) GIOCHI 2006 2007 2008 2009 2010 Var. % 10/09 Lotto 6.588 6.177

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO ATTIVITA PRELIMINARI GRUPPO DI LAVORO Dott. Pietro COMBA Istituto Superiore di Sanità Cap. Pietro DELLA PORTA Carabinieri

Dettagli

Gioco d'azzardo, riciclaggio, evasione fiscale e tributaria. Cosa possono fare i comuni oggi

Gioco d'azzardo, riciclaggio, evasione fiscale e tributaria. Cosa possono fare i comuni oggi Gioco d'azzardo, riciclaggio, evasione fiscale e tributaria. Cosa possono fare i comuni oggi Milano 23 ottobre 2012 SOMMARIO Il riciclaggio Cenni normativa antiriciclaggio Adeguata verifica e rischio di

Dettagli

Numeri di registro: n. 8658/04 R.G..N.R..; n. 18698/05 R.G.. GIP.

Numeri di registro: n. 8658/04 R.G..N.R..; n. 18698/05 R.G.. GIP. Procedimento penale: n. 8658/04 R.G..N.R..; n. 18698/05 R.G.. GIP. Rito ordinario 1. Dati identificativi del procedimento penale: Numeri di registro: n. 8658/04 R.G..N.R..; n. 18698/05 R.G.. GIP. Imputati:

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

GLI INVESTIMENTI DELLE ORGANIZZAZIONI MAFIOSE NELL ECONOMIA LEGALE. Reggio Calabria, 5 aprile 2013

GLI INVESTIMENTI DELLE ORGANIZZAZIONI MAFIOSE NELL ECONOMIA LEGALE. Reggio Calabria, 5 aprile 2013 GLI INVESTIMENTI DELLE ORGANIZZAZIONI MAFIOSE NELL ECONOMIA LEGALE Reggio Calabria, 5 aprile 2013 Introduzione L obiettivo della lezione odierna è individuare: i motivi per cui le mafie investono nell

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Riepilogo per Regione delle strutture ispezionate e delle irregolarità Regione Totale strutture ispezionate Con irregolarità amministrative Con irregolarità segnalate all A.G. Valle d Aosta 1 1 Piemonte

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ROMA, 29 GENNAIO 2014

COMUNICATO STAMPA ROMA, 29 GENNAIO 2014 COMUNICATO STAMPA ROMA, 29 GENNAIO 2014 GUARDIA DI FINANZA: TUTELA DEI MERCATI FINANZIARI, CONTRASTO AL RICICLAGGIO, AGGRESSIONE AI PATRIMONI DELLA CRIMINALITA ORGANIZZATA, LOTTA AL CONTRABBANDO ED AL

Dettagli

ELENCO BANCHE ADERENTI (*)

ELENCO BANCHE ADERENTI (*) ELENCO BANCHE ADERENTI (*) TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI 1 REGIONE LOMBARDIA BANCA DI PIACENZA BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA BANCA POPOLARE

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO NEL 2010 E vietata la riproduzione anche parziale senza l autorizzazione di OSSIF 1 INDICE PREMESSA... 3 Capitolo 1... 4 Impianti e caratteristiche...

Dettagli

ELENCO BANCHE ADERENTI (*)

ELENCO BANCHE ADERENTI (*) ELENCO BANCHE ADERENTI (*) TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI 1 REGIONE LOMBARDIA BANCA DI PIACENZA BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA BANCA POPOLARE

Dettagli

Corso di Alta Formazione Analisi delle mafie e delle strategie di contrasto PRIMO ANNO

Corso di Alta Formazione Analisi delle mafie e delle strategie di contrasto PRIMO ANNO Corso di Alta Formazione Analisi delle mafie e delle strategie di contrasto PROGRAMMA DEL CORSO PRIMO ANNO PRIMO MODULO novembre/dicembre 2013 Storia delle mafie e dell antimafia Le origini di Cosa Nostra

Dettagli

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori I numeri degli Istituti Tecnici Superiori Al 4 aprile 04 64 ITS 40 percorsi attivati circa 5000 corsisti 73 corsi sono già conclusi 300 già diplomati 4,5% femmine Su 4 diplomati di n. 68 corsi censiti

Dettagli

UniCredit Consumer Financing. Marzo 2008

UniCredit Consumer Financing. Marzo 2008 UniCredit Consumer Financing LE SOLUZIONI DI FINANZIAMENTO PERSONALE Marzo 2008 INDICE DELLA PRESENTAZIONE Unicredit Consumer Financing Prestiti personali: linee guida Web Dealer Novità 2008 Recapiti 2

Dettagli

035/228681 / fax 035/2286828 030/2295411 / fax 030/2295440. Lun 900-1200 / 1430-1630 Lun-Mar 1430-1630 Grandat e (CO)

035/228681 / fax 035/2286828 030/2295411 / fax 030/2295440. Lun 900-1200 / 1430-1630 Lun-Mar 1430-1630 Grandat e (CO) Città Tipo CAP Indirizzo Telefono / Fax Bergam o 24100 Via Camozzi, 119 Brescia SLS 25124 Via Malta, 12 H 035/228681 / fax 035/2286828 030/2295411 / fax 030/2295440 Orario ricevimento pubblico Gio 0900-1200

Dettagli

PESCARA (PE) Via Caduti sul Lavoro base d asta 4.160.000

PESCARA (PE) Via Caduti sul Lavoro base d asta 4.160.000 cheilgiorno02dicembre2014,ore10:00,pressolesededelladirezioneregionaleabruzzoemolisedell Agenziadeldemanio,sitaaPescarainPiazzaItalian.15,la Commissione di gara, all uopo nominata, aprirà la gara mediante

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

ABRUZZO Franca Ceci Secondo grado L'Aquila AQ cecifranca@tiscali.it

ABRUZZO Franca Ceci Secondo grado L'Aquila AQ cecifranca@tiscali.it ABRUZZO Franca Ceci Secondo grado L'Aquila AQ cecifranca@tiscali.it BASILICATA Donato Di Taranto Secondo grado d.ditaranto@tin.it Adele Vitelli Elementari Istituto Comprensivo "Padre Pio da Pietrelcina"

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI Famiglia gioco Numero Concessioni GIOCHI A BASE SPORTIVA E IPPICA 398 CONCESSIONI GIOCO ON LINE (GAD) 144 GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE 1 LOTTO E LOTTERIE 1 BINGO

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e fornitori Ufficio Fornitori CONVENZIONE TRA

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e fornitori Ufficio Fornitori CONVENZIONE TRA Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e fornitori Ufficio Fornitori CONVENZIONE TRA L Agenzia delle Entrate (di seguito denominata Agenzia ), con sede legale

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

Report a cura del Presidio di Libera Francesca Morvillo MAFIE IN LIGURIA. Dall infiltrazione ai processi dei nostri giorni

Report a cura del Presidio di Libera Francesca Morvillo MAFIE IN LIGURIA. Dall infiltrazione ai processi dei nostri giorni Report a cura del Presidio di Libera Francesca Morvillo MAFIE IN LIGURIA Dall infiltrazione ai processi dei nostri giorni Il radicamento Liguria terra di confine: meta dei soggiorni obbligati (anni 70),

Dettagli

Mafie in Veneto Dati statistici

Mafie in Veneto Dati statistici Mafie in Veneto Dati statistici Raccolta di dati a cura di Avviso Pubblico Le mafie Scheda informativa sintetica 1 Diverse sono le ipotesi etimologiche del termine mafia. La più accreditata ritiene che

Dettagli

Aggiornamento Elenco Operatori Economici consultabili nell ambito di procedure negoziate, cottimo fiduciario ovvero affidamento diretto

Aggiornamento Elenco Operatori Economici consultabili nell ambito di procedure negoziate, cottimo fiduciario ovvero affidamento diretto protocollo C O M U N E D I P O L I S T E N A (Provincia di Reggio Calabria) Via G. Lombardi - 89024 Telefono e fax 0966/939601 (P.I. 00232920801) e-mail: protocollo@pec.comune.polistena.rc.it Aggiornamento

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 01 del 14 Giugno 2012

Bollettino Ufficiale n. 01 del 14 Giugno 2012 F.I.G.C. Delegazione Provinciale di Ferrara via Veneziani, 63/A 44100 Ferrara Tel. 0532 770294 Fax 0532 770372 e-mail: info@figcferrara.it web: www.figcferrara.it / www.lnd.it Bollettino Ufficiale n. 01

Dettagli

Conferenza stampa «Contraffazione dei prodotti farmaceutici sanitari e diritto alla salute» per il Master II livello Università degli Studi di Bari

Conferenza stampa «Contraffazione dei prodotti farmaceutici sanitari e diritto alla salute» per il Master II livello Università degli Studi di Bari Gen.D. Gennaro Vecchione Comandante delle Unità Speciali della Guardia di Finanza Conferenza stampa «Contraffazione dei prodotti farmaceutici sanitari e diritto alla salute» per il Master II livello Università

Dettagli

REGIONE CALABRIA COD. REGIONE 18 SCHEDA CONTRATTO DI PROGRAMMA AGGIORNATA AL 31/12/2007 CONSORZIO TIRRENO SVILUPPO S.c.a.r.l (COD.

REGIONE CALABRIA COD. REGIONE 18 SCHEDA CONTRATTO DI PROGRAMMA AGGIORNATA AL 31/12/2007 CONSORZIO TIRRENO SVILUPPO S.c.a.r.l (COD. REGIONE CALABRIA COD. REGIONE 18 SCHEDA CONTRATTO DI PROGRAMMA AGGIORNATA AL 31/12/2007 CONSORZIO TIRRENO SVILUPPO S.c.a.r.l (COD. RAG ) i dati sono espressi in Euro DENOMINAZIONE TIPOLOGIA SOGGETTO PROPONENTE

Dettagli

GRADUATORIA ASSEGNAZIONE PROVVISORIA PROVINCIALE A.T.A.

GRADUATORIA ASSEGNAZIONE PROVVISORIA PROVINCIALE A.T.A. GRADUATORIA ASSEGNAZIONE PROVVISORIA PROVINCIALE A.T.A. PROFILO: ASSISTENTE AMMINISTRTIVO CURE PREC ZAPPIA PASQUALE 23/07/1955 VV VIBO VALENTIA 24 0 BARTONE ANGELINA 22/07/1956 VV OMNI. SORIANO 0 0 ESCLUSA

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Esecuzione di 11 misure cautelari in carcere emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Perugia dott. Alberto Avenoso per i reati di:

Esecuzione di 11 misure cautelari in carcere emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Perugia dott. Alberto Avenoso per i reati di: Esecuzione di 11 misure cautelari in carcere emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Perugia dott. Alberto Avenoso per i reati di: Art. 416 co. I,II,III c.p.: Associazione per delinquere. Artt. 624, 625

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali a cura di Fabrizio Picciau Indice del documento Introduzione Obiettivi

Dettagli

Rischi di riciclaggio nell e gaming Avv. Maurizio Arena,Avv. Marcello Presilla

Rischi di riciclaggio nell e gaming Avv. Maurizio Arena,Avv. Marcello Presilla Rischi di riciclaggio nell e gaming Avv. Maurizio Arena,Avv. Marcello Presilla Filodiritto.it [estratto dal libro Giochi, scommesse e normativa antiriciclaggio, Filodiritto Editore, Bologna 2012] Nella

Dettagli

Piano straordinario contro le mafie. Reggio Calabria, 28 gennaio 2010

Piano straordinario contro le mafie. Reggio Calabria, 28 gennaio 2010 Piano straordinario contro le mafie Reggio Calabria, 28 gennaio 2010 Piano straordinario contro le mafie 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Agenzia per la gestione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Calabria e Crotone maglia nera per il lavoro irregolare Primato positivo per Emilia Romagna e Bolzano L economia sommersa arruola un

Dettagli

Jackpot! Riciclaggio di denaro attraverso il gioco d'azzardo online McAfee Labs Relazione di sintesi

Jackpot! Riciclaggio di denaro attraverso il gioco d'azzardo online McAfee Labs Relazione di sintesi Jackpot! Riciclaggio di denaro attraverso il gioco d'azzardo online McAfee Labs Relazione di sintesi Jackpot! Riciclaggio di denaro attraverso il gioco d'azzardo online Relazione di sintesi McAfee Labs

Dettagli

Numero di graduatorie 2013

Numero di graduatorie 2013 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL ACCORDO DEL 22 MAGGIO 2013) 132

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa /2015 Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali Introduzione Quando? A partire da Dicembre 2014 Per Chi? Per

Dettagli

Dentista in Croazia. Catanzaro. Si è concluso il Corso istituzionale teorico pratico della S... diagnostica vascolare.

Dentista in Croazia. Catanzaro. Si è concluso il Corso istituzionale teorico pratico della S... diagnostica vascolare. 1 di 5 23/09/2014 13.34 Info» Disclaimer Privacy Sondaggi RSS 0965-1816129 redazione@newz.it Dentista in Croazia Correzione denti in Croazia? Risparmio fino al 85% in Croazia! HOMEPAGE REGGIO CALABRIA

Dettagli

Organizzazione operativa regionale della Guardia di Finanza

Organizzazione operativa regionale della Guardia di Finanza Organizzazione operativa regionale della Guardia di Finanza COMPITI DELLA GUARDIA DI FINANZA Legge 23 aprile 1959 nr. 189 Ufficiali ed Agenti di Polizia Giudiziaria Ufficiali ed Agenti di Polizia Tributaria

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Reti viarie, stradali, porti, aeroporti ed eliporti

Reti viarie, stradali, porti, aeroporti ed eliporti Reti viarie, stradali, porti, aeroporti ed eliporti Le analisi poste alla base della carta della rete viaria, ferroviaria, porti, aeroporti ed eliporti 5, rappresentano nel Piano di Emergenza un importanza

Dettagli

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE E quanto rilevato dall Osservatorio Mutui Casa alle Famiglie di Banca per la Casa Milano, febbraio 2007 - Il novimestre 2006 conferma la

Dettagli

Sicurezza e cittadinanza

Sicurezza e cittadinanza Sicurezza e cittadinanza (pp. 621 681 del volume) La numerazione di tabelle, tavole e figure riproduce quella del testo integrale Aspettando il Piano carceri Ci sono voluti quattro anni dall ultimo provvedimento

Dettagli

Gli investimenti delle mafie

Gli investimenti delle mafie Progetto PON Sicurezza 2007-2013 I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento della criminalità all impiego di

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

La strategia per lo sviluppo del Sud ha come requisito essenziale la soddisfazione dei diritti di cittadinanza

La strategia per lo sviluppo del Sud ha come requisito essenziale la soddisfazione dei diritti di cittadinanza 1 La strategia per lo sviluppo del Sud ha come requisito essenziale la soddisfazione dei diritti di cittadinanza Con scuola, sicurezza, qualità dell aria e dell acqua, la giustizia è uno dei servizi essenziali

Dettagli

CAPODIFERRO GAETANO. IIIª Area F2 AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI 0521-617224. gaetano.capodiferro@agenziadogane.it

CAPODIFERRO GAETANO. IIIª Area F2 AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI 0521-617224. gaetano.capodiferro@agenziadogane.it CURRICULUM VITAE Informazioni Personali Cognome e Nome CAPODIFERRO GAETANO Data di nascita 10/08/1968 Qualifica IIIª Area F2 Amministrazione AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI Incarico attuale Direttore

Dettagli

TrasporTi e infrastrutture in Calabria

TrasporTi e infrastrutture in Calabria TrasporTi e infrastrutture in Calabria STRADE E AUTOSTRADE L AUTOSTRADA A3 SALERNO - REGGIO CALABRIA Considerata la maggiore opera realizzata direttamente dallo Stato, la tratta è gestita dall ANAS senza

Dettagli

SPORTELLI REGIONALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE (aggiornamento: settembre 2013)

SPORTELLI REGIONALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE (aggiornamento: settembre 2013) Regione Responsabile Sportello Indirizzo Sportello ABRUZZO LUCA LABBRICCIOSA luca.labbricciosa@regione.abruzz o.it cell.339.3741316 tel.085.7672382 Regione Abruzzo Assessorato Sviluppo Economico Via Passolanciano,

Dettagli

Ten.Col. Pasquale Arena Comando Provinciale G. di F. Roma I Gruppo - C.te I Nucleo Operativo

Ten.Col. Pasquale Arena Comando Provinciale G. di F. Roma I Gruppo - C.te I Nucleo Operativo Ten.Col. Pasquale Arena Comando Provinciale G. di F. Roma I Gruppo - C.te I Nucleo Operativo 2011 2012 fonte: AAMS Raccolta Vincite Spesa giocatori 2 Entrate «nette» Totale 79,9 61,3 18,5 8,8 scommesse

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno NOTA PER LA STAMPA Roma, 17 aprile 2009 CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno Le imprese italiane pagano un prezzo sempre più alto per la crisi del credito:

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

CONVENZIONIPER DELEGAZIONIDI PAGAMENTO

CONVENZIONIPER DELEGAZIONIDI PAGAMENTO CONVENZIONIPER DELEGAZIONIDI PAGAMENTO Aggiornamento 01/2011 EENTENTIENTESTATALIE UNIVE VALIDITA' CARATTERISTICHE AGENZIA DELLE ENTRATE scade il 31. 12.2012 TAEG max 8 punti percentuali sotto il tasso

Dettagli

Quasi 55 miliardi sono però tornati nelle tasche degli italiani sotto forma di vincite. Nelle casse dell'erario oltre 9 miliardi

Quasi 55 miliardi sono però tornati nelle tasche degli italiani sotto forma di vincite. Nelle casse dell'erario oltre 9 miliardi Fonte 15-12-2011 ore 12:31 - sb GIOCHI: 2011 RECORD, RACCOLTA A 76 MLD Quasi 55 miliardi sono però tornati nelle tasche degli italiani sotto forma di vincite. Nelle casse dell'erario oltre 9 miliardi Ancora

Dettagli

Istituto Alti Studi per la Difesa 65^ Sessione Ordinaria 13^ Sessione Speciale I.A.S.D.

Istituto Alti Studi per la Difesa 65^ Sessione Ordinaria 13^ Sessione Speciale I.A.S.D. Istituto Alti Studi per la Difesa 65^ Sessione Ordinaria 13^ Sessione Speciale I.A.S.D. Intervento del Direttore della D.I.A. Dir. Gen. P.S. Arturo DE FELICE L ATTIVITA DELLA D.I.A. A TUTELA DELL ECONOMIA

Dettagli

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia CENTRO LAZIO ROMA 2 NORD ROMA NOMENTANO Piazza Bologna, 3 Roma RM CENTRO LAZIO ROMA 5 OVEST ROMA BRAVETTA Via Degli Arcelli, Snc Roma RM CENTRO

Dettagli

Tavola rotonda: Gioco, intrattenimenti e Criminalità. Vice Questore Aggiunto MARTINO Marco Centro Congressi Torino Incontra 21 maggio 2009

Tavola rotonda: Gioco, intrattenimenti e Criminalità. Vice Questore Aggiunto MARTINO Marco Centro Congressi Torino Incontra 21 maggio 2009 Tavola rotonda: Gioco, intrattenimenti e Criminalità Vice Questore Aggiunto MARTINO Marco Centro Congressi Torino Incontra 21 maggio 2009 UNICO FINE: PROFITTO Situazione attuale: Il contrasto al crimine

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO

ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 17

Dettagli

LA LOTTA ALLA PEDOPORNOGRAFIA IN RETE

LA LOTTA ALLA PEDOPORNOGRAFIA IN RETE LA LOTTA ALLA PEDOPORNOGRAFIA IN RETE Dott. Andrea Rossi Polizia postale e delle Comunicazioni Roma, 20 dicembre 2010 L ATTIVITA DI CONTRASTO DELLA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI attività di monitoraggio

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

LEGA NAVALE SEZIONE DI SALERNO. Alto Patronato del Presidente della Repubblica....navighiamo verso il futuro...

LEGA NAVALE SEZIONE DI SALERNO. Alto Patronato del Presidente della Repubblica....navighiamo verso il futuro... LEGA NAVALE SEZIONE DI SALERNO Alto Patronato del Presidente della Repubblica...navighiamo verso il futuro... Vietri sul Mare - Salerno 23 luglio 2006 L etica nella competizione è il principio fondamentale

Dettagli

Assemblea dei Delegati di Coopersalute

Assemblea dei Delegati di Coopersalute Assemblea dei Delegati di Coopersalute Firenze, 21 giugno 2010 Villa Vittoria Firenze Fiera TOTALE ISCRITTI febbraio 2010 54.568 ISCRITTI ISCRITTI in percentuale suddivisi per regione di residenza febbraio

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

Regolamento interno della sezione Assistenza sanitaria integrativa della Società nazionale di mutuo soccorso CesarePozzo

Regolamento interno della sezione Assistenza sanitaria integrativa della Società nazionale di mutuo soccorso CesarePozzo Regolamento interno della sezione Assistenza sanitaria integrativa della Società nazionale di mutuo soccorso CesarePozzo Edizione 2011 Sezione Assistenza Sanitaria Integrativa ex art. 51 comma 2 lettera

Dettagli

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA ATTIVITA GIOVANILE VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo

Dettagli

*Solo software legalmente riconosciuti e registrati. Network in possesso di regolare licenza. **Disponibili network gaming Poker, Casino, Scommesse.

*Solo software legalmente riconosciuti e registrati. Network in possesso di regolare licenza. **Disponibili network gaming Poker, Casino, Scommesse. Faq Casino, faq scommesse, faq poker Aggiungi ai Preferiti Stampa Cerca Diventa un Agente - Affiliati Subito! Skin per Cellulari Skin Poker Live Seleziona una delle domande frequenti che ci sono state

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Gli investimenti delle mafie

Gli investimenti delle mafie . Gli investimenti delle mafie Ernesto Savona ernesto.savona@unicatt.it Transcrime - Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano www.transcrime.it Milano, 16 gennaio 2013 Da dove partiamo Background

Dettagli

CONTATTI DI RIFERIMENTO PER LE MALATTIE RARE SUDDIVISI PER REGIONE

CONTATTI DI RIFERIMENTO PER LE MALATTIE RARE SUDDIVISI PER REGIONE CONTATTI DI RIFERIMENTO PER LE MALATTIE RARE SUDDIVISI PER REGIONE Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Telefono Verde Malattie Rare dell Istituto Superiore di Sanità o consultare il motore

Dettagli

I MASTER SULLA LEGALITA, ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

I MASTER SULLA LEGALITA, ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CON IL PATROCINIO DI ORGANIZZA I MASTER SULLA LEGALITA, ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SI AVVISA L ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VARESE HA DISPOSTO L ACCREDITAMENTO DI N.5 CREDITI

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT COMUNICATO STAMPA TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT L Osservatorio Assicurazioni Auto del comparatore online del Gruppo MutuiOnline, registra

Dettagli