TPMS Tyre Pressure Monitoring System CATALOGUE N. 1. TPMS - Tyre Pressure Monitoring System

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TPMS Tyre Pressure Monitoring System CATALOGUE N. 1. www.italmatic.net. TPMS - Tyre Pressure Monitoring System"

Transcript

1 TPMS Tyre Pressure Monitoring System TPMS - Tyre Pressure Monitoring System HEAD OFFICE & PRODUCTION PLANT: ITALMATIC S.R.L. Via dell Artigianato, 8A Cassina de Pecchi (MI) - Italy Tel Fax CATALOGUE N. 1 CATALOGUE N. 1

2 Indice Index Divisione TPMSEuroShop di Italmatic/ Italmatic TPMSEuroShop Division 2 Introduzione al TPMS / TPMS Overview 4 Linee guida per la gestione del TPMS / Guidelines for TPMS management 10 Programma TPMSEuroShop / TPMSEuroShop Program 18 Sensori universali / Universal sensors 20 Sensori originali / Original sensors 44 Service-kits per sensori originali / Service-kits for original sensors 56 Utensili dinamometrici TPMS / TPMS dynamometric tools 66 Strumenti di diagnosi e programmazione / Diagnosis and programming tools 72 Retrofit kit aftermarket / Aftermarket retrofit kit 82 Formazione / Training 85 Indice alfabetico / Alphabetic index 88 Il presente catalogo è di proprietà di ITALMATIC s.r.l. Ne è vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione ITALMATIC s.r.l. si riserva il diritto di modificare I prodotti in qualsiasi momento senza alcun preavviso. Immagini e colori sono da considerarsi puramente indicativi. ITALMATIC s.r.l. fa ogni sforzo per garantire che le informazioni contenute in questo catalogo siano corrette, ma non può garantire al 100% l accuratezza delle stesse. I clienti devono essere consapevoli che acquistano ed utilizzano i prodotti contenuti all interno di questo catalogo sotto la loro e unica responsabilità. This catalogue is ITALMATIC s.r.l property Its reproduction, even partial, without authorization is forbidden ITALMATIC s.r.l. reserve themeselves the right to modify the products in any moment without any notice: images and colours are only indicative. ITALMATIC s.r.l. makes every possible effort to ensure that the information contained in this catalogue are correct, but cannot guarantee their 100% accuracy. Customers must be aware that they buy and use each product contained in this catalogue under their own responsibility.

3 Divisione TPMSEuroShop / TPMSEuroShop Division Divisione TPMSEuroShop di Italmatic Italmatic TPMSEuroShop Division Italmatic opera da quasi 50 anni, con presenza in tutto il mondo, nella produzione e distribuzione di contrappesi di bilanciatura e di accessori per la riparazione, il servizio e l assistenza sugli pneumatici. Nell ottica di offrire ai propri clienti una sempre più ampia e completa gamma di prodotti aggiornata alle mutate esigenze del mercato del ricambio, a partire dal 1 gennaio 2014 ha costituito la divisione TPMSEuroShop dedicata alla commercializzazione, training, assistenza sui sistemi e sensori di controllo della pressione degli pneumatici (TPMS Tyre Pressure Monitoring System). Lo sviluppo della gamma relativa a questa tipologia di prodotti ha richiesto un significativo investimento in risorse economiche e umane, che in poco tempo ha portato Italmatic con la nuova divisione ad acquisire una posizione di leadership anche in questo ambito, proponendosi come valido partner di riferimento per chi abbia delle esigenze al riguardo. Trattandosi di un nuovo mercato, caratterizzato da costanti novità di prodotti e soluzioni, Italmatic sta continuando a sviluppare ed ampliare la gamma di prodotti e servizi offerti per garantire la migliore soluzione per qualsiasi esigenza. La divisione TPMS EuroShop, frutto della partnership strategica con Schrader Electronics (leader indiscusso nella progettazione, produzione e fornitura di sensori TPMS per i principali produttori di veicoli), si è evoluta velocemente attraverso altrettanto strategiche alleanze con gli altri produttori Europei (VDO, Huf, Alligator), ed Asiatici (CUB Elecparts, Orange) diventando il canale preferenziale per la distribuzione nel mercato del ricambio Italiano ed Europeo. Grazie al polo logistico costituito presso l HeadQuarter di Cassina de Pecchi (Milano Italia), e ad un consistente stock disponibile, Italmatic è in grado di garantire un eccellente servizio e delle condizioni di fornitura estremamente competitive. Italmatic have been operating since almost 50 years, being present all over the world, in the manufacture and distribution of balancing weights and of accessories for repairing, service and assistance to tyres. In the aim to offer to their own Customers a wider and wider and a more complete range of products updated to the changed requirements of the spare part market, starting from 1 st January 2014 Italmatic established the TPMSEuroShop division dedicated to the distribution, training, assistance on system and sensors to control tyre pressure (TPMS Tyre Pressure Monitoring System). The development of the range of this type of products required a significant investment in economic and human resources that, in a short time, brought Italmatic with the new Division to acquire a leadership position also in this field, proposing themselves as a valid reference partner for the companies having requirements in this field. Being this a new market, distinguished by constant novelties on products and solutions, Italmatic continue developing and widening the range of products and services offered to assure the best solution for any need. TPMS EuroShop Division, result of the strategical partnership with Schrader Electronics (undiscussed leader in the design, manufacture and supply of TPMS sensors for the main producers of vehicles), got quickly evolved through the same strategic alliances with other European (VDO, Huf, Alligator) and Far East (CUB Elecparts, Orange) producers, becoming the preferential distribution channel in the market of the Italian and European spare part. Thanks to the logistic pole established at the Head Quarter of Cassina de Pecchi (Milan Italy) and to a consistent stock available, Italmatic can assure an excellent service and extremely competitive supply terms. 2

4 Divisione TPMSEuroShop / TPMSEuroShop Division Consulta e registrati sul sito per identificare il sensore corretto per ogni veicolo e per ordinare on-line in modo semplice e garantito. Consult and register on web site to identify the correct sensor for every vehicle and to oder on line in a simple and guaranteed way. 3

5 Introduzione al TPMS / TPMS Overview Definizione TPMS TPMS definition Un sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici o TPMS è un sistema elettronico per il controllo della pressione dell aria in un pneumatico del veicolo che trasmette automaticamente al conducente, sul computer di bordo, un avvertimento di perdite di pressione e, in alcuni casi, segnala un eccessiva pressione della gomma. Questi sistemi sono stati regolamentati per essere installati su tutti i veicoli europei e una simile legislazione è in fase di introduzione in tutto il mondo. La maggior parte dei sistemi utilizzano sensori TPMS diretti che trasmettono informazioni in tempo reale della pressione degli pneumatici al conducente del veicolo tramite un display sul cruscotto o attraverso una spia di emergenza. Il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici aiuta il conducente a mantenere correttamente la posizione del veicolo in curva, aumenta la sicurezza di guida, evita sprechi nel consumo di carburante, aumenta la durata del penumatico e migliora le prestazioni di arresto. La perdita di pressione nelle ruote è un fattore naturale e dopo un anno un pneumatico può perdere tra i 3 e i 9 psi. La maggior parte dei guidatori controllano i loro pneumatici solo ad intervalli di servizio o quando si verificano problemi. Quindi vi è un ampio margine di risparmio di carburante e una maggiore efficienza grazie al sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici. Pneumatici non sufficientemente gonfiati costituiscono un enorme problema di sicurezza. A tyre pressure monitoring system or TPMS is an electronic system for monitoring the air pressure in a vehicle tyre and automatically transmitting a warning to the driver in the event of an under and, in some cases, over inflated tyre. These systems have been legislated to be installed on all EU passenger carrying vehicles and similar legislation is being introduced worldwide. The majority of systems use direct tyre sensors which transmit real time tyre pressure information to the driver of the vehicle either via a dashboard display or a warning light referred to as the tread light. There is no common technical standard for the sensors and the OE s and suppliers have generated a multitude of sensor designs. The Tyre Pressure Monitoring System sensors also transmit data such as their unique sensor ID, temperature, pressure, battery life (where applicable) and other diagnostic information. This data is sent to the Electronic Control Unit (ECU) or specific receiver on the vehicle. Those vehicles which have graphical displays of the sensor positions can then show on which wheel there is a problem. Tyre Pressure Monitoring helps drivers to properly maintain their vehicle tyres, improves vehicle safety and aid fuel efficiency. Tyres leak air naturally and over a year a typical new tyre can lose between 3 and 9 psi. As most drivers only check their tyres at service intervals and when problems occur there is significant scope for fuel savings and efficiencies using a Tyre Pressure Monitoring System. 4

6 Introduzione al TPMS / TPMS Overview Si ritiene che i sensori TPMS possano durare all incirca più di tre set di pneumatici, pertanto il costo di esercizio è limitato durante la vita del veicolo e più che compensato dai benefici ottenuti. The facts are that underinflated tyres are not just a huge safety issue. The other major benefits of properly inflated tyres include better fuel economy, longer tyre life and better stopping performance. Since it is believed that the TPMS (including the sensors) may last as long or longer than three sets of tyres, then the value to maintaining them is high and will save the consumer considerable operating cost over the life of the vehicle. Pneumatico gonfiato al 70% Tyre inflated at 70% Pneumatico gonfiato al 100% Tyre inflated at 100% 5

7 Introduzione al TPMS / TPMS Overview Il quadro normativo in Europa European legislation Il Parlamento Europeo di Strasburgo ha ufficialmente adottato il regolamento n. 661/2009, che impone la presenza obbligatoria del TPMS su tutte le autovetture e camper di categoria M1 (Veicoli adibiti a trasporto passeggeri con al massimo 8 posti a sedere escluso il guidatore, con peso fino a 3,5 tonnellate) generando la nascita di una nuova domanda sul mercato del ricambio: 1. Tutti i nuovi modelli omologati successivamente al 1 novembre 2012 venduti all interno dell UE sono stati obbligatoriamente dotati di un sistema TPMS 2. dal 1 novembre 2014 tutte le autovetture e i camper di categoria M1 ai fini dell immatricolazione all interno dell UE hanno dovuto adottare un sistema TPMS. Regole chiare a livello Europeo Il Regolamento EU ECE R 661 specifica chiaramente quali sono i requisiti funzionali che il sistema deve soddisfare: 1. Rilevamento perdita pressione su una ruota (Pwarm) oppure al raggiungimento di 1.5bar. Il piú elevato dei due valori ha la prioritá. 2. Rilevamento perdita pressione su quattro ruote (Pwarm) oppure al raggiungimento di 1.5bar. Il piú elevato dei due valori ha la prioritá. 3. Allerta del conducente da 40 chilometri all ora alla velocità massima di progetto del veicolo. 4. Deve essere presente e funzionante (è un dispositivo di sicurezza al pari di cinture di sicurezza, ABS, Airbag). Non é consentito in nessun caso e per nessun motivo disattivare volontariamente il sistema di monitoraggio pressione pneumatici. Il rispetto di tale prescrizione sarà effettuato mediante ispezione da parte degli organi competenti, ad esempio durante le revisioni periodiche. The European Parliament in Strasbourg officially adopted the regulations n. 661/2009, imposing the compulsory presence of TPMS on all cars and campers of category M1 (Vehicles assigned to passengers transport with max. 8 seats excluding the driver, with weight up to 3,5 tons) generating the birth of a new demand in the spare part market: 1. All new models homologated after 1 st november 2012 and sold inside EU have been mandatorily equipped with a TPMS system. 2. Starting from 1st november 2014 all cars and campers of category M1 for registration inside UE must have adopted a TPMS system. Clear rules at European level The Regulations EU ECE R 661 clearly specifies which are the functional requirements that the system must satisfy: 1. Detection of pressure loss on a wheel (Pwarm) or when reaching 1.5bar. The highest of these two values has priority. 2. Detection of pressure loss on four wheels (Pwarm) or when reaching 1.5bar. The highest of these two values has priority. 3. Alert of the driver from 40 kilometers per hour at the max. design speed of the vehicle. 4. It has to be present and working (it is a safety device like safety belts, ABS, Airbag). It is not allowed in any case and for any reason to deactivate voluntarily the tyre pressure monitoring system. The respect of this prescription will be checked through inspection of the competent bodies, for example during periodical overhauling. 5. It has to work both with summer and with winter wheels (mode of winter system not allowed): it is a requirement for the homologation of the car; 6

8 Introduzione al TPMS / TPMS Overview 5. Deve funzionare sia con le ruote estive che invernali (modalita di sistema invernale non consentita): è un requisito omologativo della vettura; Rispettate tali specifi che, le case automobilistiche sono libere di decidere quale sistema utilizzare nei propri veicoli. La scelta è tra due tecnologie molto diverse: sistema indiretto o diretto. Once these specifi cations are respected, car manufacturers are free to decide which system using on their own vehicles. The choice is between two much different technologies: direct or indirect system. Legislazione TPMS - Globale Global TPMS legislation 7

9 Introduzione al TPMS / TPMS Overview Sistema diretto e indiretto Direct and indirect system Sistemi indiretti (passivo) Questi sistemi valutano i segnali provenienti dai sensori di velocità delle ruote dell ABS. Un software confronta la velocità delle ruote. Se la velocità di una ruota varia in conseguenza alla differente circonferenza della ruota stessa causata da una diminuzione della pressione, il sistema lo rileva e trasmette i dati alla centralina (ECU = Electronic Control Unit); quando tale variazione non è imputabile alle condizioni standard di condotta (es. variazione di velocità delle ruote in curva), attiva un segnale di allarme. Sistemi diretti (attivo) In un sistema diretto ogni ruota è dotata di un sensore che misura direttamente la pressione dello pneumatico e, a seconda del tipo, può anche verificare la temperatura. Queste informazioni vengono trasmesse (in modalità wireless su una frequenza di 433Mhz in Europa (o 315Mhz in America) ad una centralina che le analizza e visualizza un avviso (sul quadro strumenti o su apposito display) se rileva bassa pressione. I principali vantaggi dei sistemi diretti: ogni pneumatico singolarmente (compresa la ruota di scorta), anche a veicolo fermo. pressione pneumatico sono dovute ad un aumento del carico o cambiamenti nello pneumatico. La tecnologia TPMS DIRETTO è destinata ad avere il sopravvento su quella indiretta, in quanto più completa: il 50% dei veicoli venduti in Italia nel 2014 avevano TPMS diretto, ma già a partire dal 2015 la percentuale crescerà al 67%. Indirect systems (passive) These systems value signals coming from wheels speed sensors of ABS. A software compares wheels speed. If the speed of a wheel changes consequently to a different wheel circumference caused by a pressure decrease, the system finds it and sends the details to the power station (ECU = Electronic Control Unit); when this change cannot be ascribed to the standard driving conditions (ex. Change of wheel speed on a bend), it activates an alarm signal. Direct systems (active) In a direct system every wheel is equipped with a sensor measuring directly the tyre pressure and, according to the type, it can also check temperature. These information are sent (in wireless mode on a frequency of 433Mhz in Europe (or 315Mhz in America) to a power station that examines them and displays a warning (on the instruments board or on a suitable display) if low pressure is found. Main advantages of direct systems: Quicker and more precise in details. Display of pressure and temperature of each single tyre (including the spare wheel), even with still vehicle. No recalibration if tyre pressure changes are due to an increase of load or to changes in the tyre. DIRECT TPMS technology is destined to prevail on the indirect one, as it is more complete: 50% of vehicles sold in Italy in 2014 had direct TPMS, but already starting from 2015 the percentage will grow to 67%. 8

10 Introduzione al TPMS / TPMS Overview SISTEMA TPMS INDIRETTO / INDIRECT TPMS SYSTEM SISTEMA TPMS DIRETTO / DIRECT TPMS SYSTEM 1. Tyre pressure and temperature measured from sensors 2. Data analysis via the ECU 3. Dashboard display 9

11 Linee guida per la gestione del TPMS / Guidelines for TPMS management Tipologie di sensori Types of sensors Il veicolo e il sensore devono essere compatibili, questo significa che non tutti i sensori possono essere integrati in qualsiasi veicolo. Ogni produttore può utilizzare per la dotazione originale del veicolo un modello di sensore diverso. Per questo motivo sul mercato ci sono oltre 150 modelli di sensori. In caso di sostituzione di un sensore vi è la possibilità di impiegare sensori originali oppure sensori universali. I sensori originali sono previamente programmati con i dettagli specifici del veicolo, il sensore può essere utilizzato quindi solo su determinati veicoli. A causa del numero di sensori esistenti, la giacenza di magazzino e il relativo capitale dell officina (imprescindibile presenza continua di almeno quattro sensori originali in magazzino) aumentano proporzionalmente per poter servire i clienti in modo soddisfacente. I sensori universali sono progettati per sostituire i sensori OE per il mercato post-vendita automobilistico. Ci sono tre tipologie di sensori universali: Programmabili come EZ-sensor (Schrader), Uni-Sensor (Cub) e Sens.it (Alligator): non sono stati previamente programmati e possono essere integrati senza alcun problema nella maggior parte dei veicoli. Non risulta quindi necessario avere a disposizione uno stock elevato come nel caso dei sensori originali per servire al meglio tutti i clienti (uno stock di base di sensori universali sarà sufficiente). È necessario tuttavia disporre di uno strumento di programmazione speciale per poter programmare i sensori a seconda del veicolo. Il sensore universale programmabile viene clonato (copiato) dal sensore originale. Qualora non fosse disponibile alcun sensore originale, attraverso lo strumento di programmazione si può generare anche un nuovo ID per il sensore. Configurabili come IntelliSens (Huf), hanno protocolli e parametri già immagazzinati nel The vehicle and the sensor must be compatible, this means that not all sensors can be integrated in any vehicle. Each manufacturer can use for the vehicle OEM a different model of sensor. For this reason in the market there are over 150 models of sensors. In case of replacement of a sensor, there is the possibility to employ original sensors or universal sensors. Original sensors are previously programmed with the specific protocol of the vehicle, therefore the sensor can be used only on determined vehicles. Due to the number of different sensors, the stocks and corresponding capital of the repair shop (indispensable continuous presence of at least four original sensors in stock) increase proportionally to be able to serve Customers satisfactorily. Universal sensors are designed to replace OE sensors for the after-sale car market. There are three types of universal sensors: Programmable like EZ-sensor (Schrader), Uni- Sensor (Cub) e Sens.it (Alligator): they were not previously programmed and they can be integrated without any problem in the most part of vehicles. Therefore it is not necessary having available a high stock like in the case of original sensors to serve all Customers in the best way (a base stock of universal sensors will be sufficient). However it is necessary having available a special programming instrument to be able to program sensors according to the vehicle. The universal programmable sensor is cloned (copied) from the original sensor. Shouldn t any original sensor be available, through the programming instrument also a new ID for the sensor can be generated. Configurable like IntelliSens (Huf), they have protocols and parameters already stored in the sensor, which require only to be activated by the programming instrument to make the sensor compatible with the vehicle. 10

12 Linee guida per la gestione del TPMS / Guidelines for TPMS management sensore, i quali richiedono solo di essere attivati dallo strumento di programmazione per rendere il sensore compatibile con il veicolo. Multi protocollo come Redi-Sensor (VDO) che è pre-programmato e fornito pronto per l installazione, da cui il nome del prodotto Redi. Proprio come un sensore OE, è richiesta solo la procedura di riapprendimento della centralina del veicolo. Multi-protocol like Redi-Sensor of VDO which is pre-programmed and supplied ready for installation, from which the name of the product Redi. Just like a OE sensor, only the reprogramming of the vehicle is required. EZ-SENSOR (Schrader) Esempio di sensore programmabile Example of programmable sensor INTELLISENS (Huf) Esempio di sensore configurabile Example of configurable sensor REDI-SENSOR (VDO) Esempio di sensore multi protocollo Example of multi protocol sensor 11

13 Linee guida per la gestione del TPMS / Guidelines for TPMS management Procedura di diagnosi e installazione Diagnosis and installation procedure Se il cliente desidera una diagnosi e la rispettiva risoluzione del problema a spie di emergenza illuminate, una manutenzione del proprio sistema TPMS o un assistenza relativa agli pneumatici (ad es. sostituzione, montaggio/smontaggio), è necessario: 1. Controllo delle spie di emergenza e dell indicatore nel display del veicolo; se la spia s illumina è necessaria una diagnosi per appurare se si tratta di un errore di sistema o della perdita di pressione degli pneumatici (cfr. manuale del veicolo); 2. Controllo della valvola per identificare danni e/o corrosione; 3. Ispezione dei sensori mediante uno strumento di diagnosi/programmazione dedicato; 4. Documentazione dei risultati dell ispezione (stato di ingresso del TPMS del veicolo); 5. Esecuzione dell ordine cliente ad es. sostituzione della ruota, sostituzione degli pneumatici o dei sensori, manutenzione della valvola. Se necessario: inizializzazione dei (nuovi) sensori sul veicolo e controllo del TPMS; 6. Documentazione dello stato finale del TPMS e informazione al cliente. Dato che un sistema TPMS funzionante è parte integrante dei requisiti di omologazione del veicolo, l officina/gommista è tenuta a garantirne la funzionalità dopo ogni singolo intervento. Una relativa documentazione dello stato del TPMS, prima e dopo le operazioni di manutenzione, diagnosi e dell ordine del cliente, deve essere conservata a tutela della propria professionalità. If the Customer wishes a diagnosis and the corresponding solution of the problem with emergency warning lamps lit on, a maintenance of its own TPMS system or an assistance to tyres is necessary (ex. replacement, mounting/demounting): 1. Control of emergency warning lamps and of the indicator in the vehicle display; if the warning lamp gets lit, a diagnosis is necessary to check if it is a system error or a loss of pressure of tyres (please consult the manual of the vehicle). 2. Control of the valve to identify damages and/or corrosion. 3. Inspection of sensors through a dedicated diagnosis/programming instrument. 4. Documentation of the results of the inspection (state of entry of the TPMS of the vehicle). 5. Execution of the Customer s order for example wheel replacement, tyres or sensors replacement, maintenance of the valve. If necessary: initialization of (new) sensors on the vehicle and control of TPMS. 6. Documentation of the final state of the TPMS and information to the Customer. As a working TPMS system is an integrant part of the homologation requirements of the vehicle, the repair/tyre shop is bound to assure its working after every single intervention. The corresponding documentation of the state of TPMS, before and after the maintenance, diagnosis operations and of the order of the Customer, must be kept to safeguard your own professionalism. 12

14 Linee guida per la gestione del TPMS / Guidelines for TPMS management Per installare i sensori è necessario servirsi di strumenti meccanici (cacciaviti dinamometrici) per poter eseguire a regola d arte il montaggio o lo smontaggio. Tali strumenti agevolano le operazioni di montaggio/smontaggio dei sensori e garantiscono l applicazione della corretta coppia di serraggio del dado e della valvola per il supporto dei sensori. E possibile scegliere tra una valvola in metallo (Clamp-in) e una valvola in gomma (Snap-in). Una valvola in gomma è generalmente più conveniente e più semplice da montare rispetto a una valvola in metallo. Tuttavia, una valvola in gomma non può essere impiegata per velocità superiori a 210 km/h per effetto delle forze centrifughe; in tal caso sarà necessario utilizzare una valvola in metallo. Valvola in gomma (Snap-in) 1. Sensore 2. Valvola in gomma 3. Vite Torx (autofilettante) 4. Interno della valvola (sempre nichelato, mai in ottone) 5. Tappino (plastica) Valvola in metallo (Clamp-in) 1. Sensore 2. Valvola, in metallo (alluminio, ottone nichelato) 3. Vite torx 4. Guarnizione in gomma di tenuta 5. Dado di serraggio 6. Interno della valvola (sempre nichelato, mai in ottone) 7. Tappino (plastica) To install sensors it is necessary using mechanical instruments (dynamometric screwdrivers) to be able to execute the mounting or demounting craftsmanlike. These instruments make the mounting/ demounting operations of sensors easier and assure the application of the correct torque in the nut and in the valve for the support of sensors. It is possible selecting between a metal valve (Clamp-in) and a rubber valve (Snap-in). A rubber valve is generally cheaper and easier to be mounted compared to a metal valve. However, a rubber valve cannot be employed for speeds higher than 210 km/h because of centrifugal forces; in this case, it will be necessary using a metal valve. Rubber valve ( Snap-in) 1. Sensor 2. Rubber valve 3. Torx (self-threading) screw 4. Valve core (always nickel plated, never in brass) 5. Cap (plastic) Metal valve (Clamp-in) 1. Sensor 2. Metal valve (aluminium or nichel plated brass) 3. Torx screw 4. Rubber seal 5. Nut 6. Valve core (always nickel coated, never in brass) 7. Cap (plastic) 13

15 Linee guida per la gestione del TPMS / Guidelines for TPMS management Strumenti di programmazione e diagnosi Programming and diagnosis tools Esistono diversi tipi di strumenti di programmazione e diagnosi con molte funzioni differenti fra loro. Gli strumenti specifi ci per il TPMS diretto sono in grado di supportare le seguenti attività, con funzionalità e modalità che possono variare a seconda dello strumento: Per eseguire una diagnosi gli strumenti stabiliscono un contatto radio con i sensori in modo tale che lo stato e/o il guasto nel TPMS venga segnalato sul display dello strumento. I dispositivi più completi dispongono della funzione di interfaccia diretta con l OBD per inizializzare i nuovi sensori. Per la programmazione dei sensori universali (creazione o clonazione) con i dati specifi ci del veicolo e con un ID del sensore clonato o completamente nuovo è indispensabile l utilizzo di uno strumento di programmazione. Per la programmazione della centralina TPMS può essere utilizzato lo strumento dedicato TPMS in alternativa ai più costosi strumenti multi-diagnosi in grado di eseguire tutti i settaggi sulla ECU (Electronic Control Unit), non solo del TPMS. There are different types of programming and diagnosis instruments with many different functions. The specifi c instruments for direct TPMS can support the following activities, with functionality and modes which can change according to the instrument: Diagnosis of sensors Creation of universal sensor Cloning of universal sensor Programming of TPMS power station Reporting To make a diagnosis the instruments establish a radio contact with sensors in order for the state and/or breakdown in the TPMS to be shown on the display of the instrument. The most complete devices have available the direct interface function with OBD to initialize new sensors. For programming universal sensors (creation or cloning) with specifi c details of the vehicle and with an ID of the cloned or completely new sensor, the use of a programming instrument is essential. To program the ECU (Electronic Control Unit) the dedicated TPMS tool can be used as, alternative to the more expensive multy-diagnosis tool able/to execute all settings on ECU, not only on TPMS. 14

16 Linee guida per la gestione del TPMS / Guidelines for TPMS management Riconoscimento dei sensori da parte del veicolo Relearning of the sensor by the vehicle Dopo aver programmato e montato i sensori nella ruota, è necessario anche assicurarsi che il veicolo riconosca il sensore e che la comunicazione tra il sensore stesso e la centralina funzioni. Esistono tre modalità per inizializzare/programmare un nuovo sensore (a seconda delle capacità del veicolo) nella centralina TPMS (ECU): 1. AutoRiapprendimento (DRIVE): in un arco di tempo di 10 minuti di guida, a una velocità compresa fra 35 e 100 km/h, il veicolo rileva automaticamente il sensore e la spia di emergenza si spegne in automatico (39% dei veicoli ad es. su veicoli Mercedes, Opel, VW, Ford, Mazda, Hyundai); 2. Stazionario (STATIONARY): è necessario utilizzare uno strumento di attivazione con l auto messa in modalità di riapprendimento attraverso il menù del veicolo. La procedura è descritta nel relativo manuale del veicolo (25% dei veicoli ad es. su veicoli Audi, Mercedes, BMW, Porsche). Un nuovo sensore può essere pertanto acquisito nella centralina TPMS senza guidare; 3. Inizializzazione tramite strumenti di programmazione/diagnosi (OBD): i sensori sono programmati tramite l instaurazione di un collegamento tra l interfaccia OBDII (= On Board Diagnostic, interfaccia di diagnosi on board) e lo strumento di programmazione (36% dei veicoli ad es. su veicoli Renault, Citroen, Peugeot, Nissan, Opel, Fiat und Lancia). Tale interfaccia viene utilizzata anche nella diagnosi di problemi segnalati dalla spia di emergenza. DRIVE 39% After having programmed and installed sensors in the wheel, it will also be necessary getting sure that the ECU of the vehicle recognizes the sensor and that the communication between sensor and ECU works. There are three modes to initialize/program a new sensor (according to the vehicle capacities) in the TPMS electronic control unit (ECU): 1. AutoRe-learning (DRIVE): in a time space of 10 minutes drive, at a speed included between 35 and 100 km/h, the vehicle finds automatically the sensor and the emergency warning light gets automatically switch off (39% of vehicles, for ex. on Mercedes, Opel, VW, Ford, Mazda, Hyundai vehicles); 2. Stationary: it is necessary using an activation instrument with the car put in re-learning mode through the vehicle menu. The procedure is described in the corresponding manual of the vehicle (25% of vehicles, for ex. Audi, Mercedes, BMW, Porsche vehicles). Therefore a new sensor can be acquired in the TPMS electronic control unit without driving; 3. Initialization through programming/diagnosis instruments (OBD): sensors are programmed through the establishment of a connection between OBDII interface (= On Board Diagnostic, interface of diagnosis on board) and the programming instrument (36% of vehicles for ex. on Renault, Citroen, Peugeot, Nissan, Opel, Fiat and Lancia vehicles). This interface is used also in the diagnosis of problems signaled by the emergency warning light. STATIONARY 25% OBD 36% 15

17 Linee guida per la gestione del TPMS / Guidelines for TPMS management Consigli per i professionisti Advices for professional operators Per essere preparati alle richieste dei clienti in possesso di un veicolo dotato di TPMS diretto, è necessario adottare le seguenti misure: 1. stock sufficiente di sensori (specifici per un veicolo o universali non programmabili) 2. stock di valvole e service-kit di assistenza con i pezzi di ricambio necessari per la manutenzione dei sensori alla sostituzione degli pneumatici (inserto della valvola, tappino, dado, guarnizione). Anche nel caso di sensori funzionanti correttamente, ad ogni cambio gomme, devono essere sostituite come manutenzione ordinaria le parti hardware della valvola per estenderne la durata nel tempo, utilizzando il corretto Service-Kit: sostituzione della valvola in gomma, meccanismo interno, vite di fissaggio, guarnizione in gomma, dado di fissaggio, ecc. 3. utensili speciali, ad es. cacciaviti dinamometrici per valvole per la giusta coppia di serraggio dell inserto della valvola, del dado e della vite 4. strumenti di diagnosi/programmazione per diagnosticare eventuali problemi, programmare e, se necessario, inizializzare i sensori e la centralina 5. personale formato, condizione di base per operazioni di montaggio/smontaggio delle ruote di un veicolo con TPMS diretto eseguite a regola d arte To be prepared to the requests of Customers having a vehicle equipped with direct TPMS, it is necessary taking the following measures: 1. Sufficient stock of sensors (specific for a vehicle or universal non-programmable) 2. stock of valves and service-kit of assistance with spare parts necessary for maintenance of sensors when replacing tyres (valve insert, cap, nut, seal). Also in case of sensors working correctly, at every change of tyres, the hardware parts of the valve have to be replaced as ordinary maintenance, to extend its life, using the correct Service-Kit: replacement of the rubber valve, core, fixing screw, rubber seal, fixing nut, etc. 3. Special tools, for ex. Dynamometric screwdrivers for valve for the correct torque of the valve insert, of the nut and of the screw. 4. Diagnosis/programming instruments for the diagnosis of eventual problems, programming and, if necessary, initializing sensors and electronic control unit. 5. Trained staff, prerequisite for mounting/ demounting operations of wheels of a vehicle with direct TPMS executed craftsmanlike. 16

18 Linee guida per la gestione del TPMS / Guidelines for TPMS management I 5 step per il successo 5 steps for success 1. Investire in uno strumento TPMS: la giusta scelta di uno strumento di diagnosi è la chiave per un business di successo con il TPMS, uno strumento in grado di diagnosticare, leggere, riapprendere e copiare i sensori (pag. 72). 2. Investire in un assortimento di utensili dinamometrici: la giusta scelta di utensili è la chiave di successo per montare e smontare senza danneggiamenti tutti i sensori TPMS esistenti sul mercato (pag. 66). 3. Scegliere i sensori con grande cura: quando si selezionano i sensori di ricambio è necessario assicurarsi che essi siano durevoli, affidabili e collaudati, proprio come quelli selezionati da Italmatic (pag. 20). 4. Investire in un assortimento di service kits: la giusta scelta di un kit completo Vi permetterà di poter sostituire le componenti usurate garantendo al sistema TPMS una lunga vita (pag. 56). 5. Un buon supporto tecnico è indispensabile: l assistenza al Cliente è oggigiorno fondamentale. Per domande o dubbi sul TPMS potete contare sul Vostro miglior partner, Italmatic, contattando lo staff dedicato che, quotidianamente, lavora per Voi per garantire sempre informazioni ottimali ed aggiornate (pag. 85). 1. Investing in a TPMS instrument: the right choice of a diagnosis instrument is the key for a successful business with TPMS, an instrument able to diagnose, read, re-learn and copy sensors of a vehicle (page 72). 2. Investing in an assortment of dynamometric tools: the right choice of tools is the key of success to mount and demount without damages all TPMS sensors existing in the market (page 66). 3. Selecting sensors with great care: when spare sensors are selected, it is necessary getting sure that they are durable, reliable and tested, just like the ones selected by Italmatic (page 20). 4. Investing in an assortment of service kits: The right choice of a complete kit will allow You to replace worn out components assuring a long life to TPMS system (page 56). 5. A good technical support is essential: Nowadays the assistance to Customer is essential. For questions or doubts on TPMS You can count on Yr. best partner, Italmatic, contacting the dedicated staff who, daily, is working for You to assure information always optimal and updated (page 85). 17

19 Programma TPMSEuroShop / TPMSEuroShop Program Gamma di prodotti e servizi TPMSEuroShop TPMSEuroShop Range of products and services L obiettivo del programma TPMSEuroShop è quello di offrire la giusta risposta a qualsiasi esigenza in ambito TPMS, indipendentemente dal marchio del sensore e degli strumenti, e la necessaria consulenza e supporto. L offerta di TPMSEuroShop comprende: Un assortimento completo di sensori TPMS originali O.E. (Schrader, Huf, VDO, TRW, Pacific, ecc.) Le soluzioni universali per il mercato del ricambio (Schrader EZ Sensor, Huf IntelliSens, VDO REDI-Sensor, CUB Uni-Sensor, Alligator Sens.it, Orange). La gamma multi-brand di strumenti di diagnosi, clonazione e riprogrammazione sensori (Bartec, Ateq, Tecnomotor), anche con la connessione OBD2 necessaria per il riapprendimento dei sensori dopo l installazione. La gamma completa di Service Kits per la manutenzione ordinaria dei sensori che deve essere effettuata ad ogni cambio di pneumatico, unitamente alla comoda valigetta assortita con i service kits necessari per la maggior parte dei veicoli in circolazione; Gli utensili meccanici e dinamometrici per il montaggio e smontaggio dei sensori, in particolare il tool Kit WIHA, sviluppato in collaborazione con Italmatic. The aim of the TPMSEuroShop program is to offer the correct answer to any requirement for TPMS, independently on the brand of sensor and of instruments and the necessary consultancy and support. The offer of TPMSEuroShop includes: A complete assortment of TPMS original O.E. sensors (Schrader, Huf, VDO, TRW, Pacific, etc.) The universal solutions for aftermarket (Schrader EZ Sensor, Huf IntelliSens, VDO REDI-Sensor, CUB Uni-Sensor, Alligator Sens.it, Orange). The multi-brand range of instruments for diagnosis, cloning and re-programming of sensors (Bartec, Ateq, Tecnomotor), also with the OBD2 connection necessary for the senrors re-learning after installation. The complete range of Service Kits for ordinary maintenance of sensors which has to be carried out at every change of tyre, together with the comfortable assorted case with the service kits necessary for the most part of vehicles in circulation; The mechanical and dynamometric tools to mount and demount sensors, in particular the tool Kit WIHA, developed in cooperation with Italmatic. The portal contains the most 18

20 Programma TPMSEuroShop / TPMSEuroShop Program Il portale contiene il motore di ricerca più completo e aggiornato sul mercato per l identificazione del sensore corretto per ogni tipo di veicolo. Il database costantemente aggiornato offre all utilizzatore una fonte informativa unica. Italmatic propone inoltre una serie di servizi quali programmi di training, teorico e pratico, anche on line E-Learning con il rilascio di una attestato DEKRA nominativo, servizi web/database integrabili con applicazioni dei clienti (es. configuratore on-line) e assistenza tecnica. complete and up-to-date research engine in the market to identify the correct sensor for every type of vehicle. The database constantly updated offers to the user a unique source of information. Moreover, Italmatic propose a series of services like programs of training, theorical and practical, also on line E-Learning with the release of a nominal DEKRA certificate, web/database services integrable with applications of Customers (ex. configurator on-line) and technical assistance. Elenco dei sensori universali offerti da Italmatic: List of universal sensors offered by Italmatic: Produttore/ Manufacturer Produttore OE / OE Manufacturer Sensore universale / Universal sensor Tipo / Type Capacità di clonare / Ability to clone Applicazione / Application Tool di programmazione / Programming tool Programmabile / programmable Cerchio/ rim Confrontabile / confieurable Cerchio/ rim Bartec, Ateq, Tecnomotor Bartec, Ateq, Tecnomotor Multiprotocollo / multiprotocol Interno pneumatico/ inner tyre non necessario / not needed Programmabile / programmable Cerchio/ rim Bartec, Cub Programmabile / programmable Cerchio/ rim Bartec, Ateq, Tecnomotor Nota: Su richiesta sono disponibili altre tipologie di sensori universali. Note: on request other types of universal sensors are available. 19

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Nome del concorrente - Competitor's name :...

Nome del concorrente - Competitor's name :... MODULO DI RICHIESTA DI MATERIALE SUPPLEMENTARE ADDITIONAL MATERIAL ORDER FORM Il materiale e i documenti compresi nella tassa di iscrizione sono elencati nell'appendice VI del 2015 FIA WRC Sporting Regulations

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Distruggidocumenti Paper Shredders KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Cod.99.700 Cod.99.710 KOBRA 240 SS2 Cod.99.760 KOBRA 240 SS4 Cod.99.705 KOBRA 240 SS5 Cod.99.720 KOBRA 240 C2 KOBRA 240 C4 KOBRA 240 HS Cod.99.730

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER Indice / Table of contents / Inhaltsverzeichnis Sommario / Summary Generalità / General

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

valvole ad azionamento meccanico mechanically actuated valves

valvole ad azionamento meccanico mechanically actuated valves Valvole a spola /-5/ con attacchi filettati G/8 /-5/ spool valves with G/8 threaded ports Installazione in qualsiasi posizione Installation in any position Ampia gamma di azionamenti a comando diretto

Dettagli

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual.

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual. MANUALE CASALINI M10 A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even people who come from the same brand

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

Frigoriferi portatili 12/24-115/230V 12/24-115/230V portable refrigerators

Frigoriferi portatili 12/24-115/230V 12/24-115/230V portable refrigerators Travel Box Frigoriferi portatili 12/24-115/230V 12/24-115/230V portable refrigerators Studio PrimoPiano - Ad. giuseppina.dolci@alice.it - Ph. Leon - Stampa CDPress - 10/2010 Travel Box / Travel Box Modello

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

application note Chiller di processo Process chillers

application note Chiller di processo Process chillers Chiller di processo Process chillers ... 3... 7 L APPLICAZIONE Nei chiller di processo, le caratteristiche fondamentali del Chiller sono: - risposta immediata al cambiamento delle richieste del carico

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR 07 DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR INDICE INDEX DISTRIBUTORI/DISTRIBUTORS 5 D125 2 SEZIONI/2-WAY VALVES 5 D126 3 SEZIONI/3-WAY

Dettagli

24 TIRANTI - PULL STUDS - ANZUGSBOLZEN - TIRETTES

24 TIRANTI - PULL STUDS - ANZUGSBOLZEN - TIRETTES Pag. 339 DIN 69872 340 ISO 7388/2 A 341 ISO 7388/2 B 342 CAT - METRIC 343 MAS 403 BT 344 JS - B 6339 345 347 OTT - HURCO MITSUI - KITAMURA C.B. FERRARI CHIRON - CINCINNATI etc. etc. 348 CHIAVE DINAMOMETRICA

Dettagli

ia Air springs Luftfederbälge Suspension pneumatique Fuelles de suspensión

ia Air springs Luftfederbälge Suspension pneumatique Fuelles de suspensión Molle ad aria Air springs Luftfederbälge Suspension pneumatique Fuelles de suspen ia Air springs Luftfederbälge Suspension pneumatique Fuelles de suspensión 2014 e suspensión Molle ad aria Air springs

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Maggior comfort e sicurezza in movimento Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Comfort e sicurezza ti accompagnano in ogni situazione. Ecco cosa significa Feel

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR CD 2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR Introduzione / Introduction 3 Gamma completa / Complete range 4 Pesi e rubinetti / Weight and valves 4 Caratteristiche tecniche / Technical data 4 Max corrente

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

SERIE L T EGE LR A R 1/8" R 1/4" R 3/8" R 1/8" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 3/8" R 1/2" R 3/4"

SERIE L T EGE LR A R 1/8 R 1/4 R 3/8 R 1/8 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 3/8 R 1/2 R 3/4 SERIE L T EGE LR A Serie leggera Light range Stud sealing form -IN 3, washer ichtkegel und O-Ring nach IN365 Leichte Baureihe Abdichtart Form -IN 3, mit ichtring ed joint torique suivant IN 365 Série légère

Dettagli

Stud-EVO Designer Pino Montalti

Stud-EVO Designer Pino Montalti Designer Pino Montalti È l evoluzione di un prodotto che era già presente a catalogo. Un diffusore per arredo urbano realizzato in materiali pregiati e caratterizzato dal grado di protezione elevato e

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli