Strumenti gestionali per la valutazione e la programmazione del sistema scolastico in ambito territoriale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Strumenti gestionali per la valutazione e la programmazione del sistema scolastico in ambito territoriale"

Transcript

1 Programma del corso di formazione Strumenti gestionali per la valutazione e la programmazione del sistema scolastico in ambito territoriale Milano, 22, 24, 27, 28 aprile 2015 Direttore del corso: Tommaso Agasisti, Politecnico di Milano Sede del corso: MIP Politecnico di Milano Via Lambruschini 4C Building 26A - Milano OBIETTIVI DEL CORSO Il corso é rivolto ad amministratori locali, segretari comunali e provinciali, dirigenti e funzionari degli enti locali che intendano approfondire la disponibilità e l'utilizzo di strumenti di valutazione delle istituzioni scolastiche per l'attività di programmazione territoriale dell'offerta formativa e la predisposizione di interventi per il miglioramento dei risultati del sistema educativo. In particolare, gli obiettivi specifici sono i seguenti: Discussione critica del nuovo Sistema Nazionale di Valutazione (SNV) alla luce del DPR 80/2013, e i suoi potenziali impatti sull'articolazione territoriale dell'offerta formativa; Aggiornamento del quadro di riferimento della ripartizione tra ruolo Stato e Enti Locali nella programmazione della offerta territoriale; Illustrazione di strumenti gestionali di valutazione delle istituzioni scolastiche, finalizzati alla definizione delle priorità per la strutturazione e l'articolazione dell'offerta formativa territoriale; Introdurre il legame concettuale e metodologico tra istruzione secondaria ed universitaria, ed evidenziare le criticità e le opportunità per l'offerta formativa territoriale. METODOLOGIE DIDATTICHE Ciascun modulo è organizzato prevedendo sia lezioni frontali (di docenti universitari ed esperti del settore, amministratori e dirigenti pubblici) sia momenti di approfondimento con modalità di tipo esercitativo e/o seminariale. Per ciascun intervento, sarà fornita ai partecipanti un suggerimento di bibliografia tematica. Durante tutti i moduli formativi, sarà presente un tutor d'aula che avrà funzioni organizzative e gestionali, affinché lo svolgimento del corso avvenga nelle migliori condizioni di efficienza ed efficacia. MATERIALE DIDATTICO Il materiale utilizzato durante il corso (fatto salvo materiale strettamente riservato), e quanto a corredo e utile per approfondimenti, sarà reso disponibile per la pubblicazione sul portale dell Accademia delle Autonomie.

2 PROGRAMMA MODULO 1: Mercoledì 22 aprile 2015 Il quadro di riferimento Il ruolo strategico degli enti territoriali nell offerta servizi alle comunità locali Walter Cavalieri, Comune di Milano Il coinvolgimento degli stakeholders territoriali nell ambito dei processi di autovalutazione -ex DPR 80/2013 Dino Cristanini, già Direttore Generale INVALSI Il sistema scolastico oggi, tra centralismo e autonomia territoriale; quale ruolo per gli enti locali Annamaria Poggi, Fondazione per la Scuola, Compagnia San Paolo MODULO 2: Venerdì 24 aprile 2015 Strumenti di valutazione al servizio della programmazione: i dati a disposizione per un assessment delle istituzioni scolastiche Leggere e interpretare i dati sugli apprendimenti degli studenti: le evidenze sulle differenze territoriali nei risultati degli studenti italiani Tommaso Agasisti, Politecnico di Milano I dati sui servizi complementari all istruzione forniti dagli enti locali e il loro utilizzo per la stima dei fabbisogni standard degli enti locali Francesco Porcelli, SOSE

3 MODULO 3: Lunedì 27 Aprile 2015 Esperienze di governo territoriale dell'offerta formativa L'esempio del Trentino: lezioni apprese, punti critici, prospettive Laura Pedron, Provincia Autonoma di Trento I dati per il governo del sistema educativo territoriale: il DHW e il cruscotto informativo per i dirigenti scolastico del trentino Tommaso Agasisti, Politecnico di Milano Le politiche di Regione Lombardia per la formazione professionale: un esempio di successo Eugenio Gotti, Noviter MODULO 4: Martedì 28 Aprile 2015 Le sfide del sistema universitario e della ricerca: un quadro di riferimento Internazionalizzazione: tra servizio al territorio e competizione internazionale Giovanni Azzone, Magnifico Rettore Politecnico di Milano Approfondimento - le attività di terza missione delle università e gli effetti sul territorio Raffaella Manzini, Liuc Castellanza

4 Tommaso Agasisti Professore associato presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano, dove insegna Economia e Organizzazione Aziendale e Teoria e Organizzazione delle Amministrazioni Pubbliche. Dal 2012, è Condirettore della SUM, presso MIP Politecnico di Milano. Svolge attività di ricerca su tematiche di economia pubblica, contabilità e gestione nelle pubbliche amministrazioni e finanza pubblica, valutazione delle performances del settore pubblico, con particolare riferimento ai sistemi scolastici ed universitari. Dal 2014, è TJ Alexander Fellow presso il Direttorato per l'istruzione dell'ocse (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico). È componente del nucleo di valutazione di diverse università statali e non statali, del Comitato Provinciale per la Valutazione del sistema scolastico della Provincia Autonoma di Trento, e svolge il ruolo di Organismo Indipendente per la Valutazione (OIV) della Camera di Commercio di Lecco. Giovanni Azzone Rettore del Politecnico di Milano dal E stato Prorettore Vicario del Politecnico di Milano dall ottobre 2002 al novembre Professore ordinario di Sistemi di Controllo di Gestione dal 1997, presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale. Presidente del Nucleo di Valutazione dal 1999 al Dal 2011 è Presidente del Consiglio di Amministrazione della startup tecnologica AWPARC S.r.l. e Membro del Board dell Ècole Centrale Paris. È membro dell editorial board della rivista Journal of engineering valuation and cost analysis. Svolge attività di consulenza nel campo dell analisi organizzativa e del controllo di gestione nelle imprese, nelle università e nelle pubbliche amministrazioni. In particolare ha curato la progettazione del disegno logico del Sistema di Controllo di gestione del Ministero del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica. Dino Cristanini Saggista, consulente e formatore in materia di politiche scolastiche, questioni organizzative e didattiche, formazione del personale, valutazione. Dal 2009 al 2011 Direttore Generale INVALSI, e fino al 2009 Dirigente Tecnico presso il Ministero dell Istruzione, dell università e della ricerca. Autore di numerosi saggi, testi e articoli sul mondo della scuola. Eugenio Gotti Fondatore di Noviter. Esperto di politiche per l istruzione, la formazione e il lavoro. Da 15 anni accompagna organizzazioni ed aziende nelle sfide di innovazione dei processi. Il punto focale della sua consulenza è lo sviluppo strategico e la trasformazione organizzativa e dei sistemi, fondata su elevate competenze di contenuto tecnico. Raffaella Manzini Professore Associato presso l Università Carlo Cattaneo LIUC. E docente a contratto presso il MIP - Politecnico di Milano e presso la Scuola Mattei - Eni Corporate University. La sua attività di ricerca riguarda la gestione dell'innovazione, la strategia, organizzazione e gestione delle attività di ricerca e sviluppo, la gestione della tecnologia e strategia tecnologica, l innovazione e proprietà intellettuale. Laura Pedron Dirigente del Dipartimento Istruzione della Provincia Autonoma di Trento, si occupa di curare l'attività volta a sviluppare un nuovo modello organizzativo del Dipartimento Istruzione, Università e Ricerca, fondato sull'innovazione, la razionalizzazione e l'informatizzazione dei processi; provvedere al supporto delle attività di valutazione e di controllo di gestione per gli aspetti di competenza del Dirigente generale. E stata Dirigente dell Area Pianificazione, Amministrazione e Finanza del Politecnico di Torino dove è stata responsabile del progetto di passaggio dalla contabilità finanziaria alla contabilità economico- patrimoniale. In precedenza ha lavorato sui medesimi temi all Università di Trento. E membro del gruppo del MIUR per la definizione dei principi contabili per le università. Tiene conferenze e lezioni nell ambito di master universitari e seminari sui temi riguardanti i principi contabili e l applicazione delle logiche di contabilità economico-patrimoniale nelle università e negli enti di ricerca. Sui medesimi temi ha scritto alcune pubblicazioni scientifiche.

5 Annamaria Poggi Professore ordinario di Istituzioni di diritto pubblico presso l Università degli studi di Torino. Dal 2009 Presidente della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo. Già Vice-Rettore per il rilancio e lo sviluppo del Sistema Bibliotecario di Ateneo e per la gestione e il coordinamento dei rapporti istituzionali con gli enti territoriali ( ) e Preside della Facoltà di Scienze della formazione dell Università degli Studi di Torino ( ). Coordinatore del Gruppo di esperti del Tavolo tecnico nazionale per l attuazione del Titolo V in materia di istruzione e formazione professionale (incarico del 9 maggio 2007). Componente della Commissione di esperti per l elaborazione di proposte di riforma costituzionale e della connessa legislazione elettorale nominata il 4 giugno 2013 dal Presidente del Consiglio dei ministri, Enrico Letta. Componente del gruppo di lavoro Cantiere 1 Docenti, nominato nel 2014 dal Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca, Stefania Giannini, con il compito di elaborare proposte sul tema del reclutamento, della formazione e della valorizzazione delle professionalità dei docenti della scuola. Membro dell Osservatorio delle Città Metropolitane federalismi.it (a partire da luglio 2014). Francesco Porcelli Ricercatore presso la SOSE S.p.A. (società in house del Ministero dell Economia) dove è responsabile dell area ricerca e sviluppo per il controllo della spesa pubblica, è stato Assistant Professor presso l IMT di Lucca e lecturer in economics presso l Università di Exeter. Il dottor Porcelli ha conseguito il PhD in Economics presso l'università di Warwick nel dicembre del 2012 sotto la supervisione del Prof. Ben Lockwood.

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 IPRASE propone in collaborazione con la Graduate School of Business del Politecnico di Milano, un percorso per i Dirigenti scolastici

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Corso di Aggiornamento Professionale Coordinatori dei Processi di AutoValutazione PREMESSA

Dettagli

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016 PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016 Negli ultimi anni le amministrazioni pubbliche, e in particolar modo le Regioni, sono coinvolte in un processo di forte cambiamento dettato dalla

Dettagli

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO. 25 Febbraio 2015

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO. 25 Febbraio 2015 PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO 25 Febbraio 2015 Agenda Struttura del percorso di formazione 3 Punti di forza 5 A Percorso Executive in Management Pubblico 6 B Corso di Perfezionamento in Management

Dettagli

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II 1. Premesse Lo scenario di riferimento Il profondo mutamento del panorama normativo posto

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 3 a EDIZIONE FEBBRAIO 2013 - LUGLIO 2014 in collaborazione con

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F.

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F. REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F. Art. 1 - Istituzione del Master in Criminologia Forense MA.CRI.F. E istituito presso l Università Carlo

Dettagli

Osservatorio Regionale per il Diritto allo Studio Universitario 2006/2008 ATTIVITÀ SVOLTA E PROSPETTIVE

Osservatorio Regionale per il Diritto allo Studio Universitario 2006/2008 ATTIVITÀ SVOLTA E PROSPETTIVE Osservatorio Regionale per il Diritto allo Studio Universitario 2006/2008 ATTIVITÀ SVOLTA E PROSPETTIVE IL RUOLO DELL OSSERVATORIO L. R. n. 33/04: la Regione avvia la riforma del sistema del diritto allo

Dettagli

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE LA CONFERENZA DEI PRESIDI

Dettagli

1979 Laurea in Economia e Commercio - Università degli Studi di Messina 1979

1979 Laurea in Economia e Commercio - Università degli Studi di Messina 1979 Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome Mariangela Mazzaglia Indirizzo (residenza) Via Flarer, n. 25 27100 Pavia Telefono 06 97727075 (MIUR) Fax 06 97727391 (MIUR) E-mail mariangela.mazzaglia@miur.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione Articolo 1 «E istituito presso l Università Carlo Cattaneo -

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Pietro Boria. Dati anagrafici

CURRICULUM VITAE di Pietro Boria. Dati anagrafici CURRICULUM VITAE di Pietro Boria Dati anagrafici Nato a Roma il 26.07.1966 Codice fiscale BROPTR66L26H501G Partita IVA 04674171006 Studio legale: Via Tirso 26, Roma - 00198 Telefono: 06/3242427 Fax: 06/25496533

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA STRUTTURA ORGANIZZATIVA E RESPONSABILITA A LIVELLO DI ATENEO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA STRUTTURA ORGANIZZATIVA E RESPONSABILITA A LIVELLO DI ATENEO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA STRUTTURA ORGANIZZATIVA E RESPONSABILITA A LIVELLO DI ATENEO L'Università degli Studi di Perugia, per assolvere i propri fini primari quali la ricerca scientifica, il

Dettagli

Emanato con Decreto Rettorale n. 340/AG del 01 febbraio 2013

Emanato con Decreto Rettorale n. 340/AG del 01 febbraio 2013 Emanato con Decreto Rettorale n. 340/AG del 01 febbraio 2013 REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E DI FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA GESTIONALE Art. 1 - Il Dipartimento Art. 1.1 Generalità e obiettivi

Dettagli

pubblica amministrazione

pubblica amministrazione scenario L Ente locale oggi è diventato promotore dello sviluppo di una società territoriale sempre più dinamica, complessa ed esigente. Comuni, Provincie e Regioni rispondono alla collettività e al territorio

Dettagli

Livello I Livello II Livello III

Livello I Livello II Livello III Il corso si rivolge ai docenti della scuola che intendono partecipare al concorso per il reclutamento dei dirigenti scolastici delle scuole statali. Nel corso verranno trattati i temi giuridici su cui

Dettagli

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE 1 ITALIAN UNIVERSITY LINE...1 CAPO I...3 Disposizioni generali...3 Art. 1 - Istituzione...3 Art. 2 - Natura giuridica e fonti normative...3 Art.

Dettagli

Fagnani Daniela Rosa. P.zza Leonardo da Vinci, 32 20133 Milano. daniela.fagnani@polimi.it

Fagnani Daniela Rosa. P.zza Leonardo da Vinci, 32 20133 Milano. daniela.fagnani@polimi.it C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo P.zza Leonardo da Vinci, 32 20133 Milano Telefono 3357755149-0295303306 Fax E-mail daniela.fagnani@polimi.it

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. COLUCCI GIOVANNI Data di nascita 11/07/1954 DIRETTORE AMMINISTRATIVO. Responsabile - DIREZIONE AMMINISTRATIVA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. COLUCCI GIOVANNI Data di nascita 11/07/1954 DIRETTORE AMMINISTRATIVO. Responsabile - DIREZIONE AMMINISTRATIVA INFORMAZIONI PERSONALI Nome COLUCCI GIOVANNI Data di nascita 11/07/1954 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio DIRETTORE AMMINISTRATIVO UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA

Dettagli

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Master Universitario annuale di II livello in RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2015/2016 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI

CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI Nome: Toletti Giovanni Data di nascita: 12 novembre 1970 Indirizzo: Via Norberto Bobbio 9, 20096 Pioltello (MI), Italy Telefono: +39 02 2399.2800 Fax: +39 02 2399.4083

Dettagli

Regolamento Approvato dal Consiglio di Amministrazione del CSI-Piemonte il 16 luglio 2007

Regolamento Approvato dal Consiglio di Amministrazione del CSI-Piemonte il 16 luglio 2007 Regolamento Approvato dal Consiglio di Amministrazione del CSI-Piemonte il 16 luglio 2007 REGOLAMENTO CENTRO ON LINE STORIA E CULTURA DELL INDUSTRIA: IL NORD OVEST DAL 1850 ARTICOLO 1 Obiettivi e finalità

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI UNIVERSITA DEGLI STUDI e-campus FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Corso di laurea GIURISPRUDENZA MAGISTRALE PROF. AVV. Fiorella D Angeli CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI La Prof.ssa Fiorella

Dettagli

Scuola di formazione permanente sul management didattico

Scuola di formazione permanente sul management didattico Scuola di formazione permanente sul management didattico Coordinatori: Prof. Vincenzo Zara & Dott.ssa Emanuela Stefani Prima edizione Roma, marzo maggio 2012 LE RAGIONI Negli ultimi anni la didattica universitaria

Dettagli

Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale

Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale ACCADEMIA PER UFFICIALI E SOTTUFFICIALI DI POLIZIA LOCALE Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale Codice APL3003/AE Sede: Colonia Enrichetta, Via

Dettagli

6 ore = 1 credito. 1 credito. 1 credito. 1 credito. Complementari Informatica A 5 IUS/14 Caratterizzanti Giuridico. 5 INF/01 Affiniintegrative

6 ore = 1 credito. 1 credito. 1 credito. 1 credito. Complementari Informatica A 5 IUS/14 Caratterizzanti Giuridico. 5 INF/01 Affiniintegrative UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Economia Varese MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2004/2005 Corso di laurea specialistica in Economia e Commercio Corso di laurea specialistica in Economia

Dettagli

REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE

REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE Romsch UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA FACOLTÀ DI. Anno Accademico.. REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE Prof. PROFESSORE DI I FASCIA TEMPO PIENO PROFESSORE DI II FASCIA TEMPO DEFINITO SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

Modelli Aziendali per le Amministrazioni Pubbliche a.a. 2009-2010

Modelli Aziendali per le Amministrazioni Pubbliche a.a. 2009-2010 Modelli Aziendali per le Amministrazioni Pubbliche a.a. 2009-2010 Fonte: Decimo rapporto sullo stato del sistema universitario (dicembre 2009) Studenti immatricolati Maturi anno 2007 Immatricolati a.a.

Dettagli

Direttore Generale - DIREZIONE AMMINISTRATIVA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SIENA

Direttore Generale - DIREZIONE AMMINISTRATIVA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SIENA INFORMAZIONI PERSONALI Nome COLUCCI GIOVANNI Data di nascita 11/07/1954 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE Direttore Generale

Dettagli

LA STRUTTURA DEL RAV

LA STRUTTURA DEL RAV GUIDA PRATICA ALLA ELABORAZIONE DEL RAV IN FUNZIONE DEL MIGLIORAMENTO Dino Cristanini Vico Equense 30 Gennaio 2015 LA STRUTTURA DEL RAV 1 CONTESTO E RISORSE Quali vincoli presentano? Quali leve positive

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN COLLABORAZIONE CON SIPEF Società Italiana di Psicologia dell'educazione e della Formazione Facoltà di Scienze della Formazione MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2005/2006 III Edizione

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI La Prof.ssa Fiorella D Angeli si è laureata in Giurisprudenza il 28 novembre 1972 presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza con votazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione di Marco Mancini... Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE. Capitolo I PREFAZIONE

INDICE SOMMARIO. Presentazione di Marco Mancini... Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE. Capitolo I PREFAZIONE INDICE SOMMARIO Presentazione di Marco Mancini... VII Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE Capitolo I PREFAZIONE Forme e contenuto dell Università fra storia e filologia... Pag. 10 Capitolo II IL PROCESSO

Dettagli

Facoltà di Sociologia Sede di Monza CORSO DI LAUREA IN

Facoltà di Sociologia Sede di Monza CORSO DI LAUREA IN Facoltà di Sociologia Sede di Monza CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ORGANIZZAZIONE Università degli Studi di Milano Bicocca Facoltà di Sociologia via Bicocca degli Arcimboldi, 8 20126 Milano www.facolta.sociologia.unimib.it

Dettagli

CONVENZIONE tra il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell'università degli Studi di Firenze,

CONVENZIONE tra il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell'università degli Studi di Firenze, CONVENZIONE tra il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell'università degli Studi di Firenze, e l'ufficio Scolastico Regionale per l Umbria in collaborazione con il Dipartimento di Scienze

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (anno scolastico 2014-2015) anno zero AUTONOMIA SCOLASTICA e AUTOVALUTAZIONE L autovalutazione d istituto affonda le sue radici nell autonomia scolastica (dpr 275/1999) 1999-2014

Dettagli

RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE?

RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE? Convegno Nazionale RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE? Padova, 6 Giugno 2014 Con il patrocinio della Convegno Nazionale RICONOSCIMENTO,

Dettagli

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI OTTO AZIONI MISURABILI PER L UNIVERSITA, LA RICERCA E L INNOVAZIONE Premessa Nella comune convinzione che Università, Ricerca e Innovazione costituiscano una priorità per il

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R.

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. E L ONG ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL WORLD WIDE FUND FOR NATURE - ONLUS WWF ITALIA PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA D.R. 7675 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA IL RETTORE - Vista la Legge del 19 novembre 1990, n.341 e in particolare gli articoli 6 e 7, concernenti la riforma degli ordinamenti didattici universitari;

Dettagli

Art. 3 (Relazione tra attività assistenziale, didattica e ricerca)

Art. 3 (Relazione tra attività assistenziale, didattica e ricerca) Legge Regionale 6 agosto 2009, n. 15 Disciplina dei rapporti tra la Regione e le università della Lombardia con facoltà di medicina e chirurgia per lo svolgimento di attività assistenziali, formative e

Dettagli

Organizzazione didattica: Il corso sarà organizzato in tre macro-aree tematiche:

Organizzazione didattica: Il corso sarà organizzato in tre macro-aree tematiche: BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PROFESSIONALE IN IL CURRICOLO DELLA PHILOSOPHY FOR CHILDREN COME PROGETTO EDUCATIVO. ASPETTI TEORICI E METODOLOGICI PER L A.A.

Dettagli

CARTA SERVIZI del CENTRO per l AGGIORNAMENTO delle PROFESSIONI e per l INNOVAZIONE ed il TRASFERIMENTO TECNOLOGICO C.A.P.I.T.T.

CARTA SERVIZI del CENTRO per l AGGIORNAMENTO delle PROFESSIONI e per l INNOVAZIONE ed il TRASFERIMENTO TECNOLOGICO C.A.P.I.T.T. CARTA SERVIZI del CENTRO per l AGGIORNAMENTO delle PROFESSIONI e per l INNOVAZIONE ed il TRASFERIMENTO TECNOLOGICO C.A.P.I.T.T. La Carta Servizi è uno strumento di trasparenza messo a disposizione dal

Dettagli

Relazione di presentazione del Piano ISS al Collegio Docenti e al Consiglio d Istituto

Relazione di presentazione del Piano ISS al Collegio Docenti e al Consiglio d Istituto PIANO ISS Presidio MILANO Istituto Tecnico Industriale Statale Liceo Scientifico Tecnologico Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - tel.: (02) 28.20.786 / 28.20.868 fax: (02) 28.20.903 / 26.11.69.47

Dettagli

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale Academy Lindt Academy Percorso di Formazione Manageriale EDIZIONE 2010-2011 Academy Da dove siamo partiti Dal desiderio di definire un percorso che miri a soddisfare i fabbisogni formativi di giovani con

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Contrasto alla mafia

CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Contrasto alla mafia SOGGETTI PROMOTORI CORSO DI ALTA FORMAZIONE Contrasto alla mafia FONDAZIONE UMG UNIVERSITA DI CATANZARO in collaborazione con Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. La Fondazione Magna Graecia,

Dettagli

Paolo Zalera CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA PAOLO ZALERA

Paolo Zalera CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA PAOLO ZALERA CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA PAOLO ZALERA Nato a Parma il 20 ottobre 1965 Residente in Parma - Via Catalani, 11 Codice fiscale ZLRPLA65R20G337V DOTTORE COMMERCIALISTA E REVISORE CONTABILE

Dettagli

CIVIC.A.S. Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale. Contesti Internazionali in evoluzione e Cooperazione Allo Sviluppo. Seminario da 1 CFU

CIVIC.A.S. Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale. Contesti Internazionali in evoluzione e Cooperazione Allo Sviluppo. Seminario da 1 CFU Seminario da 1 CFU terza edizione Trento, 10 aprile - 29 maggio 2013 Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale Training Centre for International Cooperation CIVIC.A.S. Contesti Internazionali

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GABALDO MARIA Indirizzo Area Ricerca, Università di Verona, Via Giardino Giusti 2, 37131 Verona (Italia) Telefono (+39) 045 8028563

Dettagli

Avvio del Sistema Nazionale di Valutazione

Avvio del Sistema Nazionale di Valutazione Avvio del Sistema Nazionale di Valutazione Contributi di approfondimento Seminario residenziale per lo Staff regionale e i Nuclei provinciali Gianna Barbieri 3 4 marzo 2015 Salsomaggiore Terme, Parma Il

Dettagli

Accordo Regionale MMG del 24 aprile 2007 per il controllo della spesa;

Accordo Regionale MMG del 24 aprile 2007 per il controllo della spesa; 1. ANALISI DEL FABBISOGNO FORMATIVO La Regione Puglia, concentrata come molte altre Regioni sulla necessità di contenere i costi del settore sanitario intervenendo sugli assetti gestionali ed organizzativi,

Dettagli

LEADERSHIP PER L APPRENDIMENTO

LEADERSHIP PER L APPRENDIMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2011-2012 I Edizione LEADERSHIP PER L APPRENDIMENTO Dirigere istituzioni scolastiche, educative e formative DIRETTORE: Prof. Italo Fiorin COMITATO DIRETTIVO:

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) D Indri Isabella Indirizzo(i) Dipartimento di Ingegneria Meccanica Via 25123 Brescia Telefono(i) 030/3715558 Mobile +39 3669216753 Fax

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Marco Polo Ruggero Bonghi di Assisi. anno scolastico 2015/2016

Istituto di Istruzione Superiore Marco Polo Ruggero Bonghi di Assisi. anno scolastico 2015/2016 Istituto di Istruzione Superiore Marco Polo Ruggero Bonghi di Assisi anno scolastico 2015/2016 Al Collegio dei Docenti Al Consiglio di Istituto Al personale ATA Al Direttore Generale dell USR per l'umbria

Dettagli

PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE. Qualità, innovazione ed internazionalizzazione nei sistemi di istruzione, formazione e lavoro in Regione Lombardia

PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE. Qualità, innovazione ed internazionalizzazione nei sistemi di istruzione, formazione e lavoro in Regione Lombardia PROPOSTA DI PROGETTO DI LEGGE Qualità, innovazione ed internazionalizzazione nei sistemi di istruzione, formazione e lavoro in Regione Lombardia Art. 1 (Innovazione nel sistema educativo di istruzione

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ravera Mario e-mail mario_ravera@fastwebnet.it Nazionalità Italiana Data di nascita 04/10/1969 ESPERIENZA LAVORATIVA Esperienze professionali (incarichi ricoperti)

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA)

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) Art. 1 Istituzione del Master di primo livello per le funzioni di coordinamento

Dettagli

EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO

EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO MASTER EMMPF POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT AREA TEMATICA Negli ultimi anni, anche

Dettagli

Protocollo d Intesa. fra

Protocollo d Intesa. fra MIUR Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Area del Sistema Integrato Ripartizione IV Studenti Servizio Orientamento, Tutorato e Placement d Ateneo (SOrT) Protocollo d Intesa fra

Dettagli

Curriculum vitae et studiorum

Curriculum vitae et studiorum GIANFRANCO D ALESSIO Curriculum vitae et studiorum E professore ordinario di Diritto amministrativo (IUS/10) nell Università Roma Tre. Ha insegnato Istituzioni di diritto pubblico nelle Facoltà di Economia

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 Direttore del corso Cognome Nome Qualifica SSD Poli Albino Prof. Ordinario

Dettagli

Il Rapporto di Autovalutazione. Prof.ssa Maria Rosaria Villani

Il Rapporto di Autovalutazione. Prof.ssa Maria Rosaria Villani Il Rapporto di Autovalutazione Prof.ssa Maria Rosaria Villani D.P.R. 28 marzo 2013, n. 80 recante il Regolamento sul Sistema Nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione, in vigore dal

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO

REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO Art. 1 Corsi per master universitario 1. L Università promuove, secondo la normativa vigente corsi di alta formazione per il conseguimento di diplomi di master

Dettagli

MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO

MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO Master EMMPF I a EDIZIONE DICEMBRE 2014 - LUGLIO 2016 EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO MASTER EMMPF Negli ultimi anni,

Dettagli

12.1) Metodi e tecniche di valutazione delle politiche pubbliche nella dimensione locale (rif. Paragrafo n.12 del Piano formativo Argomento n.

12.1) Metodi e tecniche di valutazione delle politiche pubbliche nella dimensione locale (rif. Paragrafo n.12 del Piano formativo Argomento n. 12.1) Metodi e tecniche di valutazione delle politiche pubbliche nella dimensione locale (rif. Paragrafo n.12 del Piano formativo Argomento n.1) La valutazione delle politiche pubbliche locali in una prospettiva

Dettagli

b) attività divulgativa delle politiche di qualità dell ateneo nei confronti degli studenti;

b) attività divulgativa delle politiche di qualità dell ateneo nei confronti degli studenti; Allegato n. 2 Linee Guida per la redazione della Relazione Annuale della Commissione Paritetica Docenti- Studenti Le Commissioni Didattiche Paritetiche, così come specificato nel Documento di Autovalutazione,

Dettagli

Scuola di Dottorato della Università degli Studi di Roma Foro Italico

Scuola di Dottorato della Università degli Studi di Roma Foro Italico Scuola di Dottorato della Università degli Studi di Roma Foro Italico STATUTO Art. 1 - Obiettivi e finalità della Scuola di Dottorato 1. La Scuola di Dottorato è una struttura dell Università degli Studi

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi Per le scuole di istituti religiosi e altri enti II edizione Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore 12

Dettagli

AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE

AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Direzione Generale Piazza delle Regioni - 85100 Potenza INCONTRI DEL 13/19/25 FEBBRAIO 2015 AVVIO

Dettagli

Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ

Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ Roma, 29 febbraio 1 marzo 2012 Roma, 7-8 giugno 2012 (replica) sede Fondazione CRUI Piazza Rondanini, 48 00186 Roma Il corso assegna i crediti

Dettagli

Via Leopardi, 40 - Ferrara

Via Leopardi, 40 - Ferrara INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data di nascita Coviello Clara Via Leopardi, 40 - Ferrara 0432 556280 0432 556309 clara.coviello@uniud.it Italiana 01/ 12/ 1952 ESPERIENZA

Dettagli

Dott.ssa Ines Fabbro

Dott.ssa Ines Fabbro Dott.ssa Ines Fabbro Direttore amministrativo dell Università degli Studi di Siena Curriculum professionale Dal 1989 al 2009 - Università degli Studi di Bologna Nel corso degli anni mi sono occupata di

Dettagli

TFA, lauree magistrali, sostegno, corsi infanzia e primaria, nuovo reclutamento

TFA, lauree magistrali, sostegno, corsi infanzia e primaria, nuovo reclutamento TFA, lauree magistrali, sostegno, corsi infanzia e primaria, nuovo reclutamento DECRETO 8 novembre 2011. Disciplina per la determinazione dei contingenti del personale della scuola necessario per lo svolgimento

Dettagli

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE La certificazione manageriale 29/07/2014 PREMESSA In diverse realtà sono stati attivati corsi di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA AREA LEGALE E GENERALE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA AREA LEGALE E GENERALE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA AREA LEGALE E GENERALE Pubblicato in albo web 17.7.2015 Decreto n. 5864 I L R E T T O R E Vista la L. del 9.5.1989, n. 168 e s.m.i.; Vista la L. del 30.12.2040, n. 240

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E C O R T O DAMIANO PREVITALI INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome PREVITALI DAMIANO E-mail ESPERIENZA LAVORATIVA Dirigente scolastico; Esperto processi di valutazione presso

Dettagli

Bilancio, amministrazione e finanza degli istituti religiosi

Bilancio, amministrazione e finanza degli istituti religiosi Corso di Alta Formazione Bilancio, amministrazione e finanza degli istituti religiosi Per favorire la sostenibilità economica e assicurare la continuità dell opera ALTIS, Università Cattolica del Sacro

Dettagli

ISTITUZIONE DELL AGENZIA NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

ISTITUZIONE DELL AGENZIA NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUZIONE DELL AGENZIA NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA - Gabriele Gentilini - luglio 2007 a) Istituzione dell Agenzia nazionale per la valutazione dell universita e della

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea specialistica in Classe Facoltà ECONOMIA E LEGISLAZIONE D IMPRESA 84/S Classe delle lauree specialistiche in Scienze economico-aziendali Economia Art. 1. Finalità Il presente

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO (500 ore 20 Crediti Formativi Universitari) Anno

Dettagli

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale PAOLA GARRO 1. Dati Anagrafici Anzianità in Regione 02/10/2000 Incarico attuale Direzione/Agenzia e-mail istituzionale Posizione organizzativa di Alta Professionalità Assistenza giuridicolegislativa e

Dettagli

Massimiliano Longo CURRICULUM VITAE. Maggio 2014. Via Vittorio Veneto 44 30031 Dolo, Venezia Email: longo@massimilianolongo.it

Massimiliano Longo CURRICULUM VITAE. Maggio 2014. Via Vittorio Veneto 44 30031 Dolo, Venezia Email: longo@massimilianolongo.it CURRICULUM VITAE Maggio 2014 Curriculum vitae Dati anagrafici: nato a Roma il 18 gennaio 1962, residente a Dolo (Venezia) in via Vittorio Veneto 44, 30031 Studio di consulenza in: Studi : via Vittorio

Dettagli

LA NUOVA NORMATIVA SUL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE

LA NUOVA NORMATIVA SUL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE LA NUOVA NORMATIVA SUL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE La scuola italiana si dota oggi di uno strumento fondamentale che è quello della valutazione del sistema nazionale Bisogna dire con chiarezza che

Dettagli

Nome. RETTORATO DIREZIONE GENERALE 0761-357910 Fax dell ufficio 0761-357909 E-mail sisto@unitus.it urp@unitus.it

Nome. RETTORATO DIREZIONE GENERALE 0761-357910 Fax dell ufficio 0761-357909 E-mail sisto@unitus.it urp@unitus.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DANIELA SISTO Data di nascita 22/07/1954 Qualifica D/3 AREA AMMINISTRATIVA GESTIONALE Incarico attuale RESPONSABILE UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

Dettagli

Master Universitario di I livello in Lingue e Culture Orientali

Master Universitario di I livello in Lingue e Culture Orientali Master Universitario di I livello in Lingue e Culture Orientali promosso dalla Fondazione Roma e dalla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM Obiettivi e contenuti del Master Il progetto di un

Dettagli

REGOLAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT

REGOLAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT REGOLAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT INDICE Titolo I - Premessa... 2 Art. 1 Finalità... 2 Art. 2 Ambito di applicazione... 2 Art. 3 Definizioni... 2 Titolo II Organi del dipartimento e

Dettagli

DURATA: 40 ORE Provincia: PERUGIA Coordinatore didattico: dott. Benedetto Ponti. Obiettivi del corso

DURATA: 40 ORE Provincia: PERUGIA Coordinatore didattico: dott. Benedetto Ponti. Obiettivi del corso TEMA DEL CORSO: TUTELA DELLA PRIVACY E DIRITTO D'ACCESSO TITOLO: Il diritto a conoscere e la tutela dei dati personali: elementi, procedimenti e tecniche per costruire un equilibrio DURATA: 40 ORE Provincia:

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CASTALDI PASQUALINO Indirizzo VIA PACUVIO, 20 00136 ROMA Telefono Fax 06 47616838 E-mail LINO.CASTALDI@TESORO.IT Nazionalità Data di

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO MANAGER DELL INNOVAZIONE SOCIALE

CORSO DI PERFEZIONAMENTO MANAGER DELL INNOVAZIONE SOCIALE CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2013-2014 MANAGER DELL INNOVAZIONE SOCIALE DIRETTORE: Giuseppe Ambrosio COMITATO SCIENTIFICO: Giuseppe Ambrosio, Carlo Borgomeo, Luigino Bruni, Lelio Miro, Antonio

Dettagli

Un cambiamento non sempre produce un miglioramento, ma un miglioramento richiede sempre un cambiamento. Winston Churchill

Un cambiamento non sempre produce un miglioramento, ma un miglioramento richiede sempre un cambiamento. Winston Churchill Un cambiamento non sempre produce un miglioramento, ma un miglioramento richiede sempre un cambiamento. Winston Churchill analisi e verifica servizio: rapporto autovalutazione e piano miglioramento valutazione

Dettagli

CORSO IPRASE REFERENTI ISTITUTI PER ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. L alternanza in Trentino: stato dell arte prospettive di sviluppo

CORSO IPRASE REFERENTI ISTITUTI PER ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. L alternanza in Trentino: stato dell arte prospettive di sviluppo CORSO IPRASE REFERENTI ISTITUTI PER ALTERNANZA SCUOLA LAVORO L alternanza in Trentino: stato dell arte prospettive di sviluppo Daniela Carlini Trento 14 marzo 2016 DA DOVE PARTIAMO IN TRENTINO La costruzione

Dettagli

Relazione riassuntiva

Relazione riassuntiva RELAZIONE RIASSUNTIVA dei lavori svolti dalla commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa a 1 posto di ricercatore universitario, indetta con D.R. 13223 del 23.12.2009, pubblicato,

Dettagli

CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA

CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA POSIZIONE ACCADEMICA Ricercatore universitario (confermato nel ruolo) presso l Università degli Studi di Bari Aldo Moro, II Facoltà di Giurisprudenza -

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE. Art. 1. (Ambito di applicazione)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE. Art. 1. (Ambito di applicazione) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE Art. 1 (Ambito di applicazione) Il presente Regolamento disciplina le finalità, l organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO. Master di secondo livello in POLITICA INTERNAZIONALE E DIPLOMAZIA NEL MONDO CONTEMPORANEO. Per

REGOLAMENTO. Master di secondo livello in POLITICA INTERNAZIONALE E DIPLOMAZIA NEL MONDO CONTEMPORANEO. Per REGOLAMENTO Master di secondo livello in POLITICA INTERNAZIONALE E DIPLOMAZIA NEL MONDO CONTEMPORANEO Per l accesso alla carriera diplomatica e nelle Organizzazioni europee e internazionali Articolo 1

Dettagli

Titolo di studio Laurea in Scienze Politiche - Università degli Studi di Torino - - Attestato Post-Lauream in Comunicazione e relazioni pubbliche

Titolo di studio Laurea in Scienze Politiche - Università degli Studi di Torino - - Attestato Post-Lauream in Comunicazione e relazioni pubbliche CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome CATANIA ANTONIO Data di nascita 06.01.1952 Qualifica Dirigente amministrativo di seconda fascia a tempo determinato ex art.19 comma 6 D.Lgs. 165/2001

Dettagli

DECRETA. ART. 1 (Posti a concorso) ART. 2 (Compiti e funzione dei distaccati)

DECRETA. ART. 1 (Posti a concorso) ART. 2 (Compiti e funzione dei distaccati) c) BANDO DI CONCORSO PER IL RECLUTAMENTO DI N. 6 DOCENTI IN POSIZIONE DI SEMIESONERO, DI CUI DUE UNITA IN SERVIZIO PRESSO LA SCUOLA MATERNA E QUATTRO UNITA IN SERVIZIO PRESSO LA SCUOLA ELEMENTARE, DA UTILIZZARE

Dettagli