La Comunicazione Dati Iva 2012 entro il

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Comunicazione Dati Iva 2012 entro il"

Transcript

1 Numero 29/2012 Pagina 1 di 8 La Comunicazione Dati Iva 2012 entro il Numero : 29/2012 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : Scarica qui il File excel per la precompilazione della Comunicazione annuale dati IVA 2012 IVA COMUNICAZIONE DATI IVA CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE N. 1/E DEL ; PROVVEDIMENTO DIRETTORE AGENZIA ENTRATE PROTOCOLLO N. 4275/2011 DEL ; MODELLO DI COMUNICAZIONE DATI IVA; ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO DI COMUNICAZIONE DATI IVA; ART. 8-BIS DEL D.P.R. N. 322/1998; ART. 11 DEL D.LGS. N. 471/1997; D.LGS. N. 18/ html Sintesi Entro il 29 febbraio 2012 deve essere presentata telematicamente all Agenzia delle Entrate la Comunicazione dati Iva 2012, per il periodo d imposta Sono interessati in generale tutti i titolari di partita Iva obbligati alla presentazione della dichiarazione Iva tranne alcune eccezioni. Le più comuni riguardano: i contribuenti minimi; coloro che nel 2011 hanno avuto un volume d affari ; quelli che hanno deciso di presentare la dichiarazione Iva in forma autonoma e purché vi provvedano entro il Il modello di Comunicazione è rimasto invariato rispetto a quello dell anno scorso. Gli argomenti 1. LA COMUNICAZIONE DATI IVA ENTRO FINE FEBBRAIO 2. SOGGETTI ESONERATI 3. IL CASO DELLA CONTABILITÀ SEPARATA 4. CONTENUTO DEL MODELLO 5. ESEMPIO 6. CONSERVAZIONE DELLA COMUNICAZIONE 7. LE SANZIONI

2 Numero 29/2012 Pagina 2 di 8 La Comunicazione dati Iva entro fine febbraio Scade il 29 febbraio 2012 il termine per inviare telematicamente (direttamente o tramite un intermediario abilitato) la Comunicazione dati Iva utilizzando l apposito modello 1, reperibile sul sito Internet dell Agenzia delle Entrate o sul sito del Ministero dell Economia e delle Finanze È utile ricordare che le comunicazioni inviate entro la scadenza, ma scartate dal sistema telematico, si considerano comunque tempestive se ritrasmesse entro i 5 giorni lavorativi successivi 2. COMUNICAZIONE DATI IVA 2012 (periodo d imposta 2011) Entro il Per effetto delle modifiche apportate alla territorialità Iva, i servizi generici resi a soggetti passivi UE non vanno riportati nella Comunicazione in esame. Soggetti esonerati Con la Comunicazione dati Iva, il contribuente comunica i dati contabili riepilogativi delle operazioni effettuate nell anno solare precedente a quello di presentazione. L obbligo riguarda in generale i soggetti titolari di partita IVA, tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale IVA tranne alcune eccezioni: SOGGETTI ESONERATI DALLA COMUNICAZIONE DATI IVA I contribuenti che per il 2011 non sono obbligati alla presentazione della i soggetti titolari di partita Iva che per l anno 2011 abbiano effettuato esclusivamente operazioni esenti i produttori agricoli che nel 2011 hanno realizzato un volume dichiarazione IVA: annuale d affari non superiore a Euro; gli esercenti attività di organizzazione di giochi e intrattenimenti che non hanno optato per l applicazione dell IVA nei modi ordinari; le imprese individuali che hanno dato in affitto l unica azienda e non esercitano altra attività rilevante ai fini IVA (nel 2011); i soggetti passivi d imposta, residenti in altri Stati membri della Comunità Europea, nell ipotesi prevista dall articolo 44, comma 3, del D.l. 331/1993, qualora abbiano effettuato nell anno d imposta solo operazioni non imponibili, esenti, 1 Approvato con il provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate del Circolare del Ministero delle Finanze Dipartimento delle Entrate n. 195/1999.

3 Numero 29/2012 Pagina 3 di 8 non soggette o comunque senza obbligo di pagamento dell imposta; i soggetti che hanno esercitato l opzione per l applicazione delle disposizioni recate dalla L. 398/1991 ( regime speciale delle associazioni sportive dilettantistiche) esonerati da tutti gli adempimenti IVA per tutti i proventi conseguiti nell esercizio di attività commerciali connesse agli scopi istituzionali; i soggetti domiciliati o residenti fuori dalla Comunità europea, non identificati in ambito comunitario, che si sono identificati ai fini IVA in Italia per l assolvimento degli adempimenti relativi ai servizi resi tramite mezzi elettronici a committenti non soggetti passivi d imposta domiciliati o residenti in Italia o in altro Stato membro; I soggetti di cui all art. 74 del TUIR, ossia: gli organi e le amministrazioni dello Stato; i comuni; i consorzi tra enti locali; le associazioni e gli enti gestori di demani collettivi; le comunità montane; le province e le regioni; gli enti pubblici che svolgono funzioni statali, previdenziali, assistenziali e sanitarie, comprese le aziende sanitarie locali; I soggetti sottoposti a procedure concorsuali; Le persone fisiche che nel 2011 hanno avuto un volume d affari Euro anche se tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale; I contribuenti che si avvalgono del regime dei minimi; I contribuenti che presentano la dichiarazione annuale Iva entro il 29 febbraio 3. Il caso della contabilità separata I soggetti che per obbligo o per opzione tengono la contabilità separata, devono presentare un unica Comunicazione dati Iva, riportando i dati relativi a tutte le attività esercitate. Se con riferimento ad una delle attività è previsto l esonero, nella Comunicazione vanno esposti i dati della attività per le quali vige l obbligo di presentazione Ai fini della verifica del superamento della soglia di , si considerano tutte le operazioni, comprese quelle effettuate nell ambito 3 A questo proposito si ricorda che con la Circolare n. 1/E del , l Agenzia delle Entrate ha chiarito che, indipendentemente dalla presenza di un credito o di un debito iva annuale, tutti i contribuenti Iva, se vogliono, possono presentare la dichiarazione Iva in via autonoma entro febbraio, evitando così l ulteriore adempimento della Comunicazione dati Iva.

4 Numero 29/2012 Pagina 4 di 8 dell attività per la quale è previsto l esonero. Contenuto del modello Il modello di Comunicazione è formato da 3 sezioni, oltre allo spazio riservato alla firma e all impegno alla presentazione telematica. Nella sezione I, denominata Dati Generali, devono essere esposti: l anno solare cui si riferisce la comunicazione; il numero di partita Iva del soggetto d imposta; il codice attività del soggetto d imposta, svolto in via prevalente e desunto dalla classificazione delle attività economiche Ateco 2007, vigente al momento della presentazione del modello. Se nel corso del 2011 il contribuente ha svolto più attività per le quali ha tenuto contabilità separate, deve essere barrata la relativa casella contabilità separata. La casella Comunicazione di ente o società aderente ad un gruppo deve essere barrata se il modello è presentato da una società o ente che nel 2011 si è avvalso della procedura dell Iva di gruppo. Eventi eccezionali è la casella da barrare quando il termine di presentazione della Comunicazione cade durante il periodo di sospensione dagli adempimenti, previsto a causa del verificarsi di un evento eccezionale. L ultima parte della prima sezione deve essere compilata solo nel caso in cui il dichiarante, e quindi colui che sottoscrive la dichiarazione, sia un soggetto diverso dal contribuente cui si riferisce la comunicazione. Nella sezione II, Dati relativi alle operazioni effettuate, va riportato l ammontare delle operazioni effettuate nel 2011, al netto dell Iva, soggette a registrazione, indipendentemente dalle modalità di liquidazione, quindi: i contribuenti trimestrali dovranno includere anche le operazioni del quarto trimestre (ottobre, novembre e dicembre 2011), anche se saranno liquidate con la dichiarazione annuale Iva; i contribuenti mensili posticipati devono includere le operazioni del 2011 da gennaio a dicembre, a prescindere dalle modalità seguite per le

5 Numero 29/2012 Pagina 5 di 8 liquidazioni periodiche. In corrispondenza del rigo CD1 si indica: al campo 1 il totale delle operazioni attive, al netto dell Iva, interne, intracomunitarie e di esportazione (non vanno riportati i corrispettivi delle prestazioni di servizi intracomunitarie rese da un prestatore nazionale ad un committente comunitario); al campo 2 gli importi relativi ad operazioni non imponibili ex artt. 8, 8-bis, 9 ecc già incluse al campo 1; al campo 3 gli importi relativi ad operazioni esenti già incluse al campo 1; al campo 4 le cessioni UE di beni ex art. 41 del D.l. 331/93 già incluse al campo 1, mentre non devono essere indicati gli acquisti intracomunitari; al campo 5 le cessioni di beni strumentali già ricomprese nei campi precedenti. Al rigo CD2 vanno riportate le operazioni passive, e in particolare: al campo 1 il totale, al netto dell Iva, degli acquisti/importazioni annotati o registrati nel 2011; al campo 2 gli acquisti non imponibili già compresi nel campo 1, esclusi gli acquisti intracomunitari non imponibili che vanno indicati al campo 4; al campo 3 gli acquisti esenti, le importazioni non soggette ad Iva e le importazioni di oro da investimenti, già indicati al campo 1. Non vanno esposti gli acquisti intracomunitari esenti, che vanno indicati al campo 4; al campo 4 gli acquisti intracomunitari di beni già compresi nel campo 1; al campo 5 gli acquisti di beni strumentali già indicati nei campi precedenti. Al rigo CD3 va indicato l ammontare delle importazioni per le quali l Iva non è stata versata in Dogana, ma assolta con l annotazione della bolletta

6 Numero 29/2012 Pagina 6 di 8 doganale nel registro delle fatture emesse/corrispettivi nonché in quello degli acquisti (importazioni di materiale d oro, semilavorati in oro e argento puro, rottami e altri materiali di recupero). Nella sezione III intitolata Determinazione dell Iva dovuta o a credito, si indicano: al rigo CD4 l Iva esigibile relativa alle operazioni effettuate nel periodo d imposta di riferimento, per le quali si è verificata l esigibilità, ovvero relativa alle operazioni effettuate in precedenza per le quali l imposta è divenuta esigibile nel periodo di competenza; al rigo CD5 l Iva detraibile relativa agli acquisti registrati per i quali viene esercitato il diritto alla detrazione nel periodo di riferimento; al rigo CD6 l Iva dovuta (campo 1) risultante dalla differenza tra gli importi indicati ai righi CD4 e CD5, o a credito (campo 2) risultante dalla differenza tra gli importi indicati ai righi CD5 e CD4. Gli importi da riportare nel modello di Comunicazione devono essere espressi in unità di euro, arrotondando l importo per eccesso, se la frazione decimale è a 50 centesimi, o per difetto in caso contrario. Esempio La società One S.p.A. effettua operazioni interne ed intracomunitarie. OPERAZIONI ATTIVE Cessioni intra Tot. Tot. IVA Cessioni interne di beni importo Importo Iva 20% Importo Iva 21% Importo

7 Numero 29/2012 Pagina 7 di 8 Imp. OPERAZIONI PASSIVE Acquisti interni Acquisti interni Acquisti beni intra Tot. Iva 20% Imp. Iva 21% Imp. Tot. IVA Imp. Iva 20% V R D L N I 7 8 S 5 0 G I Ilenia Verdi x Conservazione della Comunicazione La Comunicazione dati Iva deve essere conservata, insieme con la relativa documentazione, fino al del 4 anno successivo a quello in cui è stata presentata 4, pertanto in merito alla Comunicazione di quest anno, entro il Secondo l art. 43 del D.p.r. n. 600/1973.

8 Numero 29/2012 Pagina 8 di 8 Le sanzioni Nel caso in cui la comunicazione non venga trasmessa, o venga presentata con dati incompleti o inesatti, verrà applicata una sanzione amministrativa compresa tra un minimo di Euro 258 ad un massimo di Euro 2.065, prevista dall articolo 11 del D.lgs. n. 471/97. Non è prevista la possibilità di rettificare o integrare una comunicazione già presentata, il contribuente pertanto potrà esporre i dati definitivi nella dichiarazione annuale IVA.

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Oggetto: Comunicazione annuale dati Iva anno d imposta 2015 I soggetti IVA tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale sono obbligati a trasmettere all Agenzia delle Entrate la Comunicazione

Dettagli

La comunicazione annuale dati IVA per il 2004

La comunicazione annuale dati IVA per il 2004 La comunicazione annuale dati IVA per il 2004 1 PREMESSA Entro il 28.2.2005 deve essere presentata, in via telematica, la comunicazione annuale dati IVA relativa al 2004 da parte dei soggetti passivi d

Dettagli

Comunicazione dati IVA relativa al 2015

Comunicazione dati IVA relativa al 2015 Torino 1 febbraio 2016 Gent.mi Sig.ri C L I E N T I CIRCOLARE N. 2/2016 Comunicazione dati IVA relativa al 2015 PREMESSA Secondo quanto previsto dalla Legge di Stabilità 2015 è possibile ancora per il

Dettagli

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, BOLOGNA ITALY TEL. (+39) FAX (+39) Bologna, 11 febbraio 2014

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, BOLOGNA ITALY TEL. (+39) FAX (+39) Bologna, 11 febbraio 2014 DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 11 febbraio 2014 Oggetto: Circolare n. 1/2015 del 11 febbraio

Dettagli

Comunicazione dati IVA: come presentare il modello Gabriele Liberatore - Esperto fiscale

Comunicazione dati IVA: come presentare il modello Gabriele Liberatore - Esperto fiscale Comunicazione dati IVA: come presentare il modello Gabriele Liberatore - Esperto fiscale FISCO ADEMPIMENTO " Entro il 28 febbraio deve essere presentata la comunicazione annuale dati IVA 2014, che riporta

Dettagli

Oggetto: SCADE IL 29 FEBBRAIO L ULTIMO INVIO DELLA COMUNICAZIONE DATI IVA

Oggetto: SCADE IL 29 FEBBRAIO L ULTIMO INVIO DELLA COMUNICAZIONE DATI IVA Altavilla Vicentina, 9 febbraio 2016 soci pierpaolo baldinato gabriele pantaleoni claudia tonellotto associati viviana gentile gaia peloso valentina rizzato collaboratori annabella bedogni dottori in economia

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE IVA SOLLECITO DATI PER LA COMPILAZIONE

COMUNICAZIONE ANNUALE IVA SOLLECITO DATI PER LA COMPILAZIONE CIRCOLARE INFORMATIVA 5/2015 7 FEBBRAIO 2015 COMUNICAZIONE ANNUALE IVA SOLLECITO DATI PER LA COMPILAZIONE Circolare informativa ai Clienti Gentile Cliente, la presente per comunicarle che il prossimo 28

Dettagli

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 19 del 04.02.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Comunicazione IVA: la raccolta dei dati per la compilazione Il prossimo 28 febbraio 2015 scade il termine

Dettagli

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale OGGETTO: Comunicazione IVA. La raccolta dei dati per la compilazione Premessa Entro il 29.02.2016 va presentata, esclusivamente in via telematica, la Comunicazione dati IVA relativa al 2015. Nella Comunicazione

Dettagli

TRENTINO IMPRESE CENTRO DI ASSISTENZA FISCALE PER GLI ARTIGIANI E LE PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO S.R.L.

TRENTINO IMPRESE CENTRO DI ASSISTENZA FISCALE PER GLI ARTIGIANI E LE PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO S.R.L. Trento, 14 febbraio 2014 INFORMATIVA n 007/2014 LA COMUNICAZIONE DATI IVA ENTRO IL 28.2.2014 Come ogni anno i soggetti Iva devono presentare entro il mese di febbraio la Comunicazione dati Iva nella quale

Dettagli

Periodico informativo n. 18/2016

Periodico informativo n. 18/2016 Periodico informativo n. 18/2016 Comunicazione IVA. La raccolta dei dati per la compilazione Gentile Cliente, la presente per comunicarle che il prossimo 29 febbraio 2016 (il 28 cade di domenica) scade

Dettagli

Comunicazione dati Iva, invio in scadenza domani

Comunicazione dati Iva, invio in scadenza domani di Cinzia Bondì Comunicazione dati Iva, invio in scadenza domani Come ogni anno, il prossimo 28 febbraio, scade il termine per la presentazione della comunicazione annuale dei dati Iva da utilizzare per

Dettagli

Studio Associato Zaniboni

Studio Associato Zaniboni N. protocollo: 24/2017 PRONTO IL MODELLO PER LA COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA: SCADENZA PRIMO TRIMESTRE AL 31 MAGGIO 2017 L Agenzia delle entrate ha pubblicato il provvedimento

Dettagli

Circolare n. 3/2015 ENTRO IL INVIO DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA. In questa Circolare

Circolare n. 3/2015 ENTRO IL INVIO DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA. In questa Circolare Ai gentili Clienti Loro Sedi Circolare n. 3/2015 ENTRO IL 28.02.2015 INVIO DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA In questa Circolare 1. Soggetti obbligati e esonero 2. Scadenza e modalità di invio 3. Soggetti

Dettagli

Gli adempimenti dichiarativi e comunicativi ai fini IVA

Gli adempimenti dichiarativi e comunicativi ai fini IVA Gli adempimenti dichiarativi e comunicativi ai fini IVA Prima parte: La Comunicazione e la Dichiarazione IVA Torino, 25 marzo 2014 Dott. Marco Bodo La Comunicazione IVA E un modello con cui vengono indicati

Dettagli

Comunicazione dati IVA 2015: invio entro il 2 marzo Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno

Comunicazione dati IVA 2015: invio entro il 2 marzo Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno Carmela Di Rosa - Copyright Wolters Kluwer Italia s.r.l. COMUNICAZIONE IVA Comunicazione dati IVA 2015: invio entro il 2 marzo Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno

Dettagli

Appuntamento con l Esperto a cura di Stefano Setti

Appuntamento con l Esperto a cura di Stefano Setti Appuntamento con l Esperto a cura di Stefano Setti 1 Nuovo spesometro 2 Ambito oggettivo e soggettivo Il D.L. n. 193/2016 ha introdotto la nuova comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute nonché

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 9 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Riferimenti Legislativi: Art. 21-bis, D.L. n. 78/2010 Art. 4 comma 2, D.L. n. 193/2016 Provv.

Dettagli

IL CONTENUTO DELLA COMUNICAZIONE Il modello in esame si compone del Frontespizio e del quadro VP.

IL CONTENUTO DELLA COMUNICAZIONE Il modello in esame si compone del Frontespizio e del quadro VP. AI SIGG. CLIENTI LORO SEDI Circolare clienti n. 11/2017 OGGETTO: IL MODELLO PER LA COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA 1 L Agenzia ha approvato il modello e le istruzioni utilizzabili per l

Dettagli

N Maggio Ai gentili clienti. Loro sedi CIRCOLARE OPERATIVA

N Maggio Ai gentili clienti. Loro sedi CIRCOLARE OPERATIVA N. 15 5 Maggio 2017 Loro sedi Ai gentili clienti CIRCOLARE OPERATIVA PRONTO IL MODELLO PER LA COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA: SCADENZA PRIMO TRIMESTRE AL 31 MAGGIO 2017 L Agenzia

Dettagli

Guido Marzorati Area Fiscale e Societaria 12 settembre 2005

Guido Marzorati Area Fiscale e Societaria 12 settembre 2005 ELENCHI CLIENTI E FORNITORI Normativa e Interpretazioni Art. 37, commi 8 e 9 D.L. 4.7.2006, n. 223 convertito dalla Legge 4.8.2006, n. 248; Art. 8-bis, comma 4-bis del DPR. n. 322 del 22.7.1998. CAE 4.8.2006,

Dettagli

Bologna, 29 maggio Circolare n. 17/2017. Oggetto: Comunicazioni periodiche IVA: le FAQ dell Agenzia delle Entrate

Bologna, 29 maggio Circolare n. 17/2017. Oggetto: Comunicazioni periodiche IVA: le FAQ dell Agenzia delle Entrate Oggetto: Comunicazioni periodiche IVA: le FAQ dell Agenzia delle Entrate Bologna, 29 maggio 2017 Circolare n. 17/2017 Gentile Cliente, Il D.L. 193/2016 ha introdotto l obbligo, per i soggetti passivi IVA,

Dettagli

NORMATIVA e APPROFONDIMENTI

NORMATIVA e APPROFONDIMENTI NORMATIVA e APPROFONDIMENTI GUIDA PRATICA LA COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA PER IL 2009 Febbraio 2010 - COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2009 - La presente guida pratica ha lo scopo di approfondirne

Dettagli

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2012 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2012 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE NECESSARIA Circolare informativa per la clientela n. 4/2012 del 2 febbraio 2012 VITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2012 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE NECESSARIA In questa Circolare 1. Modello Iva 2012 2. Acquisizione

Dettagli

La dichiarazione IVA 2012

La dichiarazione IVA 2012 La dichiarazione IVA 2012 di Roberto Fanelli (*) L ADEMPIMENTO Con Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate sono stati approvati i modelli IVA per la presentazione della dichiarazione. Pratica

Dettagli

Oggetto: Comunicazione annuale dati IVA Dichiarazione annuale IVA varie

Oggetto: Comunicazione annuale dati IVA Dichiarazione annuale IVA varie A tutti i clienti Circolare Bolzano, 28 gennaio 2013 N. 7/2013 st Oggetto: Comunicazione annuale dati IVA Dichiarazione annuale IVA varie Con la presente circolare vi riassumiamo gli adempimenti legati

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Dott. Mario Conte Ragioniere Commercialista Dott. Dario Cervi Ragioniere Commercialista Dott. Giovanni Orso Dottore Commercialista Rag. Pierluigi Martin Consulente aziendale Dott.ssa Arianna Bazzacco Dottore

Dettagli

BriaConsulting Commercialisti Associati Consulenza Societaria - Fiscale - del Lavoro

BriaConsulting Commercialisti Associati Consulenza Societaria - Fiscale - del Lavoro A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI Monza, 10 Dicembre 2015 ACCONTO IVA 2015 Scade il 28 dicembre il versamento dell acconto IVA per il 2015, atteso che il termine di legge del 27 dicembre cade di domenica. L

Dettagli

Modalità e termini di presentazione La comunicazione va presentata esclusivamente per via telematica.

Modalità e termini di presentazione La comunicazione va presentata esclusivamente per via telematica. Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, lì 17 gennaio 2011 Circolare n. 5/2011 OGGETTO: Comunicazione dati e dichiarazione IVA relativi all anno

Dettagli

Dott. GIUSEPPE BIANCHI

Dott. GIUSEPPE BIANCHI Dott. GIUSEPPE BIANCHI COMMERCIALISTA REVISORE LEGALE 28100 NOVARA - Via dei Tornielli, 11 CERCA NEL SERVIZIO Schede di Aggiornamento Circolare n. 2 del 10 Febbraio 2014 Comunicazione dati Iva relativa

Dettagli

L indice degli argomenti evidenziati

L indice degli argomenti evidenziati CIRCOLARE NR. 1/2012 OGGETTO: COMUNICAZIONE DATI IVA 2012 CONTENUTO Nella presente circolare sintetizziamo e portiamo in evidenza alcuni punti del prossimo adempimenti IVA. Entro il 29 febbraio 2012, infatti,

Dettagli

OGGETTO: nuove comunicazioni periodiche dal 2017

OGGETTO: nuove comunicazioni periodiche dal 2017 Ai gentili Clienti Loro sedi Trento, 13 dicembre 2016 OGGETTO: nuove comunicazioni periodiche dal 2017 PREMESSA Il D.L. n. 193/2016, introduce importanti novità in materia di IVA. In particolare: 1. l

Dettagli

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 16 03.04.2017 La trasmissione della comunicazione liquidazioni periodica IVA A cura di Micaela Chiruzzi Categoria:

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE & DICHIARAZIONE IVA PER L ANNO a cura del Dott. C. ZAGO - BOLZANO

COMUNICAZIONE ANNUALE & DICHIARAZIONE IVA PER L ANNO a cura del Dott. C. ZAGO - BOLZANO COMUNICAZIONE ANNUALE & DICHIARAZIONE IVA PER L ANNO 2014 a cura del Dott. C. ZAGO - BOLZANO 1 COMUNICAZIONE ANNUALE Presentazione solo telematica. Scadenza invio entro il 28 febbraio. Sommatoria operazioni

Dettagli

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 1 11.01.2016 La comunicazione dati Iva A cura di Diana Pérez Corradini e Matilde Fiammelli Categoria: Iva Sottocategoria:

Dettagli

Riferimenti: Provv del CM 1/E del RM 87/E del ***** COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE FATTURE EMESSE E RICEVUTE

Riferimenti: Provv del CM 1/E del RM 87/E del ***** COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE FATTURE EMESSE E RICEVUTE Circolare numero: 09 2017 Oggetto: Comunicazione dati fattura Data: 25 luglio 2017 Parole Chiave: Comunicazione Riferimenti: Provv. 58793 del 27.03.2017 - CM 1/E del 07.02.201 RM 87/E del 05.07.2017 *****

Dettagli

STUDIO CIGANOTTO CINELLI SALVATO MANGIONE DOTTORI COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI IVA MODELLO E MODALITA DI INVIO

STUDIO CIGANOTTO CINELLI SALVATO MANGIONE DOTTORI COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI IVA MODELLO E MODALITA DI INVIO Circolare n. 5/2017 del 22 maggio 2017 A tutti i clienti, loro indirizzi mail COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI IVA MODELLO E MODALITA DI INVIO Ai sensi dell'art. 21-bis del DL 78/2010, a decorrere dall'anno

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 15 22.01.2016 Dichiarazione IVA 2016: termini e modalità di presentazione Dichiarazione IVA in forma autonoma entro il 28.02.2016 per l esonero

Dettagli

Trasmissione telematica fatture e corrispettivi - Comunicazioni trimestrali IVA

Trasmissione telematica fatture e corrispettivi - Comunicazioni trimestrali IVA Luca Bilancini (Commercialista, Pubblicista, Coordinatore scientifico MAP) Trasmissione telematica fatture e corrispettivi - Comunicazioni trimestrali IVA 1 Fatturazione elettronica e trasmissione telematica

Dettagli

Nuovo modello INTRA-12

Nuovo modello INTRA-12 Nuovo modello INTRA-12 Con provvedimento del 25 agosto 2015, l Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello INTRA-12, resosi necessario in seguito alle modifiche apportate della Finanziaria del

Dettagli

1) Comunicazione dati IVA; 2) Credito IVA relativo all anno 2015 rimborso e compensazione

1) Comunicazione dati IVA; 2) Credito IVA relativo all anno 2015 rimborso e compensazione Prato, 10 Febbraio 2016 Lettera informativa n. 4/2016 Marco Badiani Ragioniere Commercialista A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI Pierluigi Coppini Ragioniere Commercialista Giulia Massari Dottore Commercialista

Dettagli

COMUNICAZIONE TRIMESTRALE DELLE LIQUIDAZIONI IVA

COMUNICAZIONE TRIMESTRALE DELLE LIQUIDAZIONI IVA OGGETTO: Circolare 9.2017 Seregno, 30 maggio 2017 COMUNICAZIONE TRIMESTRALE DELLE LIQUIDAZIONI IVA Facendo seguito alla precedente nostra circolare n. 5/2017 Comunicazioni liquidazioni periodiche IVA,

Dettagli

STUDIO ROVIDA DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI

STUDIO ROVIDA DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI Dott. MAURO ROVIDA 16128 GENOVA - Via Corsica 218 Dott. FRANCESCA RAPETTI Telef.: +39 010 876.641 Fax: +39 010 874.399 Dott. LUCA GIACOMETTI e mail: segreteria@studiorovida.it

Dettagli

***** COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

***** COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Circolare numero: 08 2017 Oggetto: Liquidazione periodiche iva Data: 8 maggio 2017 Parole Chiave: Comunicazione ***** COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA A seguito dell introduzione dell art. 21-bis

Dettagli

Dentro la Notizia. 23 Aprile 2013

Dentro la Notizia. 23 Aprile 2013 Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 56/2013 APRILE/12/2013 (*) 23 Aprile 2013 SCADE IL 30 APRILE P.V. IL

Dettagli

Via Aldo Moro n Poggio a Caiano (PO)

Via Aldo Moro n Poggio a Caiano (PO) Circolare n 9-2017 Poggio a Caiano, maggio 2017 A tutti i Clienti Loro Sedi La nuova comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche A decorrere dall'anno d'imposta 2017, i soggetti passivi IVA sono

Dettagli

genzia ntrate COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

genzia ntrate COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE BOZZA DEL 21/03/2017 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Gli articoli di legge richiamati nelle istruzioni al modello di comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA (di seguito Comunicazione )

Dettagli

STUDIO CONSULENTI ASSOCIATI Dottori Commercialisti Revisori Legali Via G. Bovini, Ravenna (RA)

STUDIO CONSULENTI ASSOCIATI Dottori Commercialisti Revisori Legali Via G. Bovini, Ravenna (RA) Dottori Commercialisti Revisori Legali Via G. Bovini, 41-48123 Ravenna (RA) www.consulentiassociati.ra.it Dott. Vincenzo Morelli Tel. +39 0544 501881 Dott. Paolo Mazza Fax +39 0544 461503 Dott. Gianluca

Dettagli

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI SAS STP I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI SAS STP I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA CIRCOLARE INFORMATIVA N. 5 Del 16 GENNAIO 2017 Decreto Milleproroghe: inalterate le scadenze 2017 per la trasmissione dei dati delle fatture e delle liquidazioni Iva Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2011 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE per la sua PREDISPOSIZIONE

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2011 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE per la sua PREDISPOSIZIONE Circolare informativa per la clientela n. 4/2011 del 3 febbraio 2011 VITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2011 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE per la sua PREDISPOSIZIONE In questa Circolare 1. Modello Iva 2011

Dettagli

Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Circolare informativa n. 20 Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate 1 PREMESSA L art. 4 co. 1 e 2 del DL 22.10.2016 n. 193 (conv. L. 1.12.2016

Dettagli

***** DOCUMENTI COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

***** DOCUMENTI COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA Circolare numero: 01 2017 Oggetto: RICHIESTA DOCUMENTI IVA-COMPENSAZIONE/RIMBORSO CREDITO IVA Data: 17 gennaio 2017 Parole Chiave: Comunicazione annuale dati IVA; Dichiarazione annuale IVA; Visto di conformità.

Dettagli

IL MODELLO IVA 2013 QUADRO VE

IL MODELLO IVA 2013 QUADRO VE Circolare n. 04 del 21 gennaio 2013 A tutti i Clienti Loro sedi IL MODELLO IVA 2013 Sul sito Internet dell Agenzia delle Entrate è disponibile il Provvedimento di approvazione del mod. IVA 2013 utilizzabile

Dettagli

Applicazione Dati Fatture

Applicazione Dati Fatture Applicazione Dati Fatture Con il Dl n. 127 del 5 agosto 2015, è stato disposto che tutti i soggetti passivi IVA possano optare per la trasmissione telematica all Agenzia delle Entrate dei dati di tutte

Dettagli

La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA

La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA Circolare 13 del 24 maggio 2017 La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA 1 Premessa... 3 2 Decorrenza... 3 3 Soggetti obbligati alla comunicazione... 3 3.1

Dettagli

Il bilancio 2016 e i nuovi principi contabili Le principali novità del Area Fiscale dott. Marco Meloncelli 17 Febbraio 2017

Il bilancio 2016 e i nuovi principi contabili Le principali novità del Area Fiscale dott. Marco Meloncelli 17 Febbraio 2017 Il bilancio 2016 e i nuovi principi contabili Le principali novità del 2017 17 Febbraio 2017 DICHIARAZIONE IVA TERMINI DI PRESENTAZIONE ANNO 2017 Dichiarazione IVA relativa al 2016 entro il 28/02/2017

Dettagli

Circolare n. 2/2016 Torino, 19 gennaio 2016

Circolare n. 2/2016 Torino, 19 gennaio 2016 Circolare n. 2/2016 Torino, 19 gennaio 2016 Comunicazione relativa alla richiesta dati per la predisposizione di dichiarazioni fiscali di prossima scadenza: DICHIARAZIONE IVA ANNO 2015 I dati e la documentazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Gli articoli di legge richiamati nel modello di comunicazione dati IVA e nelle istruzioni si riferiscono al d.p.r. 26 ottobre 1972, n. 633

Dettagli

Pro-memoria dei dati e documenti per la redazione della: Comunicazione annuale dati IVA

Pro-memoria dei dati e documenti per la redazione della: Comunicazione annuale dati IVA Pro-memoria dei dati e documenti per la redazione della: Comunicazione annuale dati IVA (da presentare entro il 29 febbraio 2012) Dichiarazione IVA per l anno 2011 Qualora dalla dichiarazione IVA per il

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE AGENZIA DELLE ENTRATE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Gli articoli di legge richiamati nel modello di comunicazione dati IVA e nelle istruzioni si riferiscono al D.P.R. 26

Dettagli

La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014

La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014 Numero 24/2014 Pagina 1 di 10 La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014 Numero : 24/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : IVA COMUNICAZIONE DATI IVA PROVVEDIMENTO DIRETTORE AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

Agenzia delle Entrate FAQ Liquidazioni Periodiche IVA

Agenzia delle Entrate FAQ Liquidazioni Periodiche IVA Agenzia delle Entrate FAQ Liquidazioni Periodiche IVA Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? Il rigo

Dettagli

I NUOVI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE AI FINI IVA PARTIRE DALL ANNO D IMPOSTA 2017

I NUOVI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE AI FINI IVA PARTIRE DALL ANNO D IMPOSTA 2017 I NUOVI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE AI FINI IVA PARTIRE DALL ANNO D IMPOSTA 2017 L art. 4 co. 1 del DL 193/2016 (conv. L. 1.12.2016 n. 225) ha modificato sensibilmente le disposizioni contenute nell art.

Dettagli

Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione?

Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? L'imponibile delle operazioni passive per le quali, in base a

Dettagli

Prot.n Di seguito presentiamo una sintesi dei principali elementi della Comunicazione dei dati delle operazioni rilevanti ai fini IVA.

Prot.n Di seguito presentiamo una sintesi dei principali elementi della Comunicazione dei dati delle operazioni rilevanti ai fini IVA. Prot.n. 857 CIRC.n 231 del 06.09.2013 A TUTTE LE IMPRESE ASSOCIATE IVA - Comunicazione in via telematica delle operazioni rilevanti (c.d. spesometro) - Provvedimento del 2.08.2013 - Comunicazione delle

Dettagli

Decreto Milleproroghe: inalterate le scadenze 2017 per la trasmissione dei dati delle fatture e delle liquidazioni Iva

Decreto Milleproroghe: inalterate le scadenze 2017 per la trasmissione dei dati delle fatture e delle liquidazioni Iva Ai gentili clienti Loro sedi Premessa Decreto Milleproroghe: inalterate le scadenze 2017 per la trasmissione dei dati delle fatture e delle liquidazioni Iva Il DL 30 dicembre n. 244, pubblicato sulla Gazzetta

Dettagli

AGENZIA DELLE ENTRATE

AGENZIA DELLE ENTRATE comunic. dati IVA istr 11-11-2002 10:52 Pagina 1 (Nero/Process Black pellicola) AGENZIA DELLE ENTRATE Gli articoli di legge richiamati nel modello di comunicazione dati IVA e nelle istruzioni si riferiscono

Dettagli

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, BOLOGNA ITALY TEL. (+39) FAX (+39) Bologna, 10 febbraio 2014

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, BOLOGNA ITALY TEL. (+39) FAX (+39) Bologna, 10 febbraio 2014 DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 10 febbraio 2014 Oggetto: Circolare n. 3/2014 del 10 febbraio

Dettagli

Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione?

Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? Faq Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? L'imponibile delle operazioni passive per le quali, in base

Dettagli

ISTRUZIONI MODELLO PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO O PER L UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

ISTRUZIONI MODELLO PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO O PER L UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE AGENZIA DELLE ENTRATE MODELLO PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO O PER L UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE ISTRUZIONI Gli articoli di legge richiamati nel modello e nelle istruzioni si riferiscono

Dettagli

DICHIARAZIONE IVA 2016

DICHIARAZIONE IVA 2016 Circolare informativa per la clientela n. 6/20166 del 18 febbraio 2016 DICHIARAZIONE IVA 2016 In questa Circolare 1. Soggetti obbligati 2. Soggetti esonerati 3. Modello 2016 Imposte 2015 4. Termini di

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA AGENZIA DELLE ENTRATE COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Informativa ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 sul trattamento dei dati personali Finalità del trattamento

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio 25 Maggio 2017 News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi La nuova comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Gentile cliente con la presente intendiamo ricordarle che, a decorrere

Dettagli

Comunicazione Dati Iva relativa al 2009

Comunicazione Dati Iva relativa al 2009 PERIODICO INFORMATIVO N. 08/2010 Comunicazione Dati Iva relativa al 2009 Come di consueto entro la fine del mese di febbraio va presentata, esclusivamente in via telematica, la Comunicazione dati IVA.

Dettagli

LA COMUNICAZIONE CLIENTI-FORNITORI 1 SEMESTRE 2017 (SPESOMETRO)

LA COMUNICAZIONE CLIENTI-FORNITORI 1 SEMESTRE 2017 (SPESOMETRO) OGGETTO: Circolare 13.2017 Seregno, 01 settembre 2017 LA COMUNICAZIONE CLIENTI-FORNITORI 1 SEMESTRE 2017 (SPESOMETRO) Con la riscrittura dell art. 21 del DL 78/2010 è stato modificato lo spesometro, già

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE AGENZIA DELLE ENTRATE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Gli articoli di legge richiamati nel modello di comunicazione dati IVA e nelle istruzioni si riferiscono al D.P.R. 26

Dettagli

18 settembre 2017: versamenti fiscali e previdenziali mensili;

18 settembre 2017: versamenti fiscali e previdenziali mensili; CIRCOLARE SETTEMBRE 2017 Prossime scadenze: 18 settembre 2017: versamenti fiscali e previdenziali mensili; 18 settembre 2017: trasmissione all Agenzia Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA

Dettagli

COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo n. 196 del 2003 in materia

Dettagli

QUADERNO DI NORMATIVA Comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche IVA

QUADERNO DI NORMATIVA Comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche IVA White Paper N 03 Costruire il vantaggio competitivo con il software QUADERNO DI NORMATIVA Comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche IVA Aggiornato al 10 maggio 2017 www.teamsystem.com

Dettagli

Comunicazione Annuale Dati Iva Anno d Imposta 2010

Comunicazione Annuale Dati Iva Anno d Imposta 2010 Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0001 Rel.8.2 Comunicazione Annuale Dati Iva Anno d Imposta 2010 COPYRIGHT 1992-2011 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.

Dettagli

OGGETTO: Comunicazione dati Dichiarazione Iva Elenco dei clienti e dei fornitori relativi all anno 2006

OGGETTO: Comunicazione dati Dichiarazione Iva Elenco dei clienti e dei fornitori relativi all anno 2006 Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Chiara Valente Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, lì 30 gennaio 2007 Circolare n. 10/2007 OGGETTO: Comunicazione dati Dichiarazione

Dettagli

La comunicazione annuale dati IVA relativa al 2011

La comunicazione annuale dati IVA relativa al 2011 n 07 del 17 febbraio 2012 circolare n 130 del 15 febbraio 2012 referente BERENZI/mr La comunicazione annuale dati IVA relativa al 2011 Entro il prossimo 29 febbraio 2012 le imprese sono tenute a presentare,

Dettagli

CIRCOLARE n.3/2011: Richiesta dati per la compilazione della dichiarazione IVA e della comunicazione dati IVA relative all anno 2010.

CIRCOLARE n.3/2011: Richiesta dati per la compilazione della dichiarazione IVA e della comunicazione dati IVA relative all anno 2010. Spettabili Clienti Loro Sedi Crema, 25 gennaio 2011. CIRCOLARE n.3/2011: Richiesta dati per la compilazione della dichiarazione IVA e della comunicazione dati IVA relative all anno 2010. Spettabili Clienti,

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 2 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA : SOPPRESSA DICHIARAZIONE ANNUALE IVA : Scadenza 28.02.2017 Invio telematico della dichiarazione IVA esclusivamente

Dettagli

Le comunicazioni trimestrali IVA

Le comunicazioni trimestrali IVA Luca Bilancini (Commercialista, Pubblicista, Coordinatore scientifico MAP) Le comunicazioni trimestrali IVA 1 Le nuove comunicazioni Iva Art. 4, commi da 1 a 5, «Decreto Fiscale» (D.L. 22/10/2016, n. 193,

Dettagli

In scadenza a fine novembre l invio delle liquidazioni periodiche IVA per il terzo trimestre 2017

In scadenza a fine novembre l invio delle liquidazioni periodiche IVA per il terzo trimestre 2017 NEWS PER I CLIENTI DELLO STUDIO n. 160 del 22 Novembre 2017 Ai gentili clienti e Loro Sedi 22 Novembre 2017 In scadenza a fine novembre l invio delle liquidazioni periodiche IVA per il terzo trimestre

Dettagli

La Dichiarazione d intento

La Dichiarazione d intento La Dichiarazione d intento Alessandra Cannavò Settore Fisco e Diritto d Impresa Questo materiale è predisposto da Assolombarda per i propri associati. Ogni altra forma di utilizzo o riproduzione non è

Dettagli

Informativa per la clientela di studio

Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 73 del 24.05.2017 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Comunicazione liquidazioni Iva periodiche: check list Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2013 AL 15 DICEMBRE 2013

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2013 AL 15 DICEMBRE 2013 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2013 AL 15 DICEMBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 dicembre 2013, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

COMUNICAZIONE SINTETICA IVA

COMUNICAZIONE SINTETICA IVA Ravenna, 30 gennaio 2015 Circolare n. 04/15 OGGETTO: La comunicazione dati IVA. Entro lunedì 2 marzo 2015 (il 28 febbraio 2015 cade di sabato) deve essere presentata la comunicazione annuale dati IVA,

Dettagli

2. AVVERTENZE GENERALI

2. AVVERTENZE GENERALI conservare copia della dichiarazione trasmessa, anche su supporto informatico, per lo stesso periodo previsto dall art. 43 del d.p.r. 29 settembre 1973 n. 600, ai fini dell eventuale esibizione all Amministrazione

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO 2013 AL 15 SETTEMBRE 2013

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO 2013 AL 15 SETTEMBRE 2013 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO 13 AL 15 SETTEMBRE 13 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 13 al 15 settembre 13, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA AGENZIA DELLE ENTRATE BOZZA INTERNET COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Informativa ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 sul trattamento dei dati personali Finalità

Dettagli

La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA

La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA DOTTORI COMMERCIALISTI DR. BRUNA FLOREANI DR. PIETROBERNARDO MEUCCI DR. GAETANO MAZZA DR. GABRIELE TREMOLADA Circolare n. 14/2017 del 23 maggio 2017 La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati

Dettagli

COMUNICAZIONE SINTETICA IVA

COMUNICAZIONE SINTETICA IVA Ravenna, 12 Febbraio 2013 Circolare n. 10/13 OGGETTO: Comunicazione sintetica IVA Entro giovedì 28 febbraio 2013 deve essere presentata la comunicazione annuale dati IVA, relativa all anno 2012. Tutti

Dettagli

Tabella scadenze fiscali settembre dicembre 2017

Tabella scadenze fiscali settembre dicembre 2017 Tabella scadenze fiscali settembre dicembre 2017 Adempimento 18 Settembre 2017 Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA del II trimestre 2017 28 Settembre 2017 Comunicazione dei dati delle

Dettagli

Collegato alla Finanziaria 2017 I nuovi adempimenti IVA

Collegato alla Finanziaria 2017 I nuovi adempimenti IVA Collegato alla Finanziaria 2017 I nuovi adempimenti IVA Fonte Eutekne CIRCOLARE N.2/2017 1 Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 249 del 24.10.2016 è entrato in vigore, dal 25 ottobre 2016,

Dettagli

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA INDICE Novità dei modelli IVA 2016... pag. 9 Avviso telematico all intermediario...» 9 Nuove ipotesi di reverse charge...» 10 Operazioni con split payment...» 11 Regimi fiscali agevolati...» 11 Dichiarazioni

Dettagli