Contratto per la fornitura del Servizio di Locazione Operativa di Materiale Informatico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contratto per la fornitura del Servizio di Locazione Operativa di Materiale Informatico"

Transcript

1 Contratto per la fornitura del Servizio di Locazione Operativa di Materiale Informatico Tra l AG.E.A. Agenzia Erogazioni in Agricoltura che nel contesto del presente atto è indicata più brevemente con la parola Amministrazione per la quale interviene il Dott. nella sua qualità di e come tale abilitato ad impegnarla, e la ditta., con sede legale in 000 via. al numero civico.., che nel contesto del presente atto è indicata più brevemente con la parola fornitore, iscritta per l attività di cui al contratto, al registro delle imprese C.C.I.A.A. di Roma in data al numero n. con partita IVA n., rappresentata legalmente da.. nato a..il nella sua qualità di Legale Rappresentante, riconosciuto/a con documento n. rilasciata dal. in data e come tale abilitata ad impegnarla. Premesso che: - l Amministrazione, con Bando di gara pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell Unione Europea n... del, ha esperito regolare gara, a licitazione privata, per la realizzazione di quanto in oggetto ed ha aggiudicato alla Società; - la Società ha sottoscritto, per accettazione delle clausole in esso contenute, il Capitolato Tecnico ed i relativi allegati che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente contratto; - La Società, a garanzia dell esatto adempimento del presente contratto ha costituito cauzione definitiva di.,00 (../00), pari al 10% dell importo contrattuale, mediante polizza fidejussoria della.. n. del..; La Società ha stipulato una polizza di Responsabilità civile. ; SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE Art. 1 Oggetto del Contratto L Amministrazione, affida al Fornitore, che accetta, il contratto d appalto relativo alla fornitura in locazione operativa triennale di hardware e connessi servizi di gestione, secondo le caratteristiche indicate nel Capitolato Tecnico sottoscritto per accettazione al momento della presentazione dell offerta di gara. Art. 2 - Durata del contratto Il presente contratto ha durata pari a 36 (TRENTASEI) mesi a partire dal giorno della stipula del presente atto.. Art. 3 Norme regolatrici del contratto L'esecuzione del contratto é regolata: a. dalle clausole del presente atto che costituiscono la manifestazione integrale di tutti gli accordi intervenuti tra l'amministrazione ed il Fornitore relativamente alla fornitura di cui al contratto medesimo; 1

2 b. dal Decreto legislativo 12 febbraio 1993, n. 39, recante norme in materia di sistemi informativi automatizzati delle Amministrazioni pubbliche; c. dal Capitolato tecnico sottoscritto per accettazione in sede di gara; d. dal Codice civile e dalle altre disposizioni normative in materia di contratti di diritto privato per quanto non disciplinato dalla normativa di cui ai precedenti punti a, b e c. Art. 4 - Modalità di esecuzione delle prestazioni contrattuali La Società s impegna ad eseguire le attività in oggetto a perfetta regola d arte, secondo le condizioni, i tempi e le modalità previsti nel presente Contratto e nel Capitolato tecnico ovvero nei documenti dagli stessi richiamati, fermi restando gli impegni assunti dal fornitore con la presentazione dell Offerta. Per le prestazioni dovute, il fornitore si obbliga ad avvalersi esclusivamente di personale altamente specializzato, proprio dipendente ovvero legato da contratto di collaborazione esclusiva. In relazione a quanto sopra stabilito, il fornitore riconosce all Amministrazione appaltante la facoltà di richiedere la sostituzione di unità di personale addetto alle prestazioni dovute, che fossero ritenute dalla medesima non idonee alla perfetta esecuzione dell appalto. L esercizio da parte dell Amministrazione appaltante di tale facoltà, nonché l eventuale sostituzione di unità di personale, non comportano alcun onere aggiuntivo per l Amministrazione medesima. Sono a carico del fornitore, intendendosi remunerati con i corrispettivi di cui oltre, tutti gli oneri e rischi relativi alle forniture ed alla prestazione dei servizi oggetto dell appalto, ivi inclusa l eventuale disinstallazione e trasporto al termine della locazione, nonché ad ogni attività che si rendesse necessaria o, comunque, opportuna per un corretto e completo adempimento delle obbligazioni previste, ivi compresi quelli relativi ad eventuali spese di trasporto, di viaggio e di missione per il personale addetto alla esecuzione dell appalto. Le prestazioni contrattuali dovranno necessariamente essere conformi, salva espressa deroga, alle caratteristiche tecniche ed alle specifiche indicate nel Capitolato Tecnico. In ogni caso, il fornitore si obbliga ad osservare nell esecuzione delle prestazioni contrattuali tutte le norme e tutte le prescrizioni tecniche e di sicurezza in vigore, nonché quelle che dovessero essere successivamente emanate. Gli eventuali maggiori oneri derivanti dalla necessità di osservare le norme e le prescrizioni di cui sopra, anche se entrate in vigore successivamente alla stipula del contratto, resteranno ad esclusivo carico del fornitore, intendendosi in ogni caso remunerati con i corrispettivi di cui oltre. Il fornitore, pertanto, non potrà avanzare pretesa di compensi, a tale titolo, nei confronti dell Amministrazione appaltante, per quanto di propria competenza, assumendosene ogni relativa alea. Il fornitore si impegna espressamente a manlevare e tenere indenne l Amministrazione appaltante da tutte le conseguenze derivanti dalla eventuale inosservanza delle norme e prescrizioni tecniche, di sicurezza, di igiene e sanitarie vigenti. Le attività da svolgersi presso gli uffici dell Amministrazione appaltante dovranno essere eseguite senza interferire nel normale lavoro degli uffici. Il fornitore prende atto che, nel corso dell esecuzione delle prestazioni contrattuali, gli uffici dell Amministrazioni continueranno ad essere utilizzati per la loro destinazione istituzionale dal personale dell Amministrazione stessa e/o da terzi autorizzati. Il fornitore si impegna, pertanto, ad eseguire le predette prestazioni salvaguardando le esigenze dell Amministrazione e/o di terzi autorizzati, senza recare intralci, disturbi o interruzioni alla attività lavorativa in atto. Il fornitore rinuncia espressamente, ora per allora, a qualsiasi pretesa o richiesta di compenso nel caso in cui l esecuzione delle prestazioni contrattuali dovesse essere ostacolata o resa più onerosa dalle attività istituzionali svolte dal personale dell Amministrazione appaltante e/o da terzi autorizzati. 2

3 Il personale del fornitore potrà accedere nelle sedi e negli uffici dell Amministrazione appaltante nel rispetto di tutte le relative prescrizioni di sicurezza e accesso, fermo restando che sarà cura ed onere del fornitore verificare preventivamente tali procedure. Il fornitore si obbliga a rispettare tutte le indicazioni relative all esecuzione dell appalto che dovessero essere impartite dall Amministrazione appaltante. Il fornitore si obbliga, infine, a dare immediata comunicazione all Amministrazione appaltante, per quanto di rispettiva competenza, di ogni circostanza che abbia influenza sull esecuzione delle attività oggetto dell appalto e degli ordini di fornitura. Il fornitore si obbliga a consentire all Amministrazione appaltante di procedere, in qualsiasi momento ed anche senza preavviso, alle verifiche sulla piena e corretta esecuzione dell appalto, nonché a prestare la propria collaborazione per consentire lo svolgimento di tali verifiche, ai sensi di quanto previsto nel Capitolato. Art. 5 - Affiancamento Il fornitore si obbliga fin dal momento della stipula del contratto a garantire, senza oneri aggiuntivi per l Amministrazione, al termine del periodo contrattuale, l affiancamento col nuovo fornitore di servizi, per un periodo di massimo 3 (tre) mesi, su specifica richiesta dell Amministrazione e secondo modalità che saranno concordate tra le parti. Art. 6 - Direzione dei lavori La Società dovrà designare un proprio rappresentante, che di seguito verrà indicato come Direttore dei Lavori della Società, a cui affiderà la responsabilità per il buon andamento e la corretta esecuzione della fornitura; lo stesso sarà il referente unico per l Amministrazione per ogni questione afferente lo svolgimento e la corretta esecuzione della stessa. Il Referente unico per conto dell Agenzia è il Servizio Tecnico nelle persone che saranno indicate con le modalità sotto specificate. Le designazioni dovranno essere notificate alle controparti entro 10 (dieci) giorni solari e continuativi decorrenti dalla data di stipula del presente contratto. Art. 7 - Controllo e Monitoraggio L'Amministrazione avrà facoltà discrezionale ed insindacabile di effettuare le verifiche ed i controlli in ordine all'osservanza di tutte le disposizioni contenute nel presente contratto, nel capitolato tecnico e nell'offerta ed in particolare i controlli di rispondenza, efficienza, efficacia e qualità (attività di monitoraggio ai sensi dell'art c. del D.lvo 39/93). A tal fine il Fornitore è tenuto a prestare la massima collaborazione, ad esibire la documentazione e a dare tutti i chiarimenti richiesti. Le verifiche ed i controlli effettuati dall'amministrazione non varranno comunque ad escludere o ad attenuare la responsabilità del Fornitore.. Art. 8 - Termini di consegna La società dovrà consegnare i prodotti e la relativa documentazione descritti nel Capitolato Tecnico entro il termine di gg.30 dalla stipula del presente contratto. I relativi servizi dovranno essere espletati nei tempi e con le modalità evidenziate nello stesso capitolato,fermo restando gli obblighi assunti dalla società con la presentazione dell offerta. Nel caso di ritardi l'amministrazione applicherà le penali previste dal successivo articolo 19. Art. 9 - Collaudo Ogni apparecchiatura informatica fornita dovrà essere sottoposta, ad insindacabile giudizio dell Amministrazione appaltante, a procedura di formale collaudo, in contraddittorio tra le parti, nell ambito della procedura di consegna e di installazione descritta nel Capitolato tecnico. In tal caso, deve essere redatto un apposito verbale di collaudo, sottoscritto da un incaricato dell Amministrazione appaltante e da un incaricato del fornitore. 3

4 In caso di contestazione, l Amministrazione applicherà le penali previste dal successivo art. 19, fermo restando l obbligo della Società di procedere alla rimozione delle anomalie riscontrate, senza oneri aggiuntivi per l Amministrazione. Il termine per l ultimazione del collaudo resterà interrotto nel caso in cui l'amministrazione contesti per iscritto alla Società la sussistenza nei prodotti di anomalie che non consentano la prosecuzione delle operazioni. Il termine riprenderà a decorrere dal ricevimento da parte dell'amministrazione della comunicazione scritta della Società relativa all intervenuta eliminazione delle anomalie, cui la Società dovrà provvedere a proprio totale carico. Art. 10 -Oneri specifici a carico del fornitore Per tutta la durata dell appalto, il fornitore, oltre a quanto previsto nel Capitolato tecnico, è tenuto a: fornire le apparecchiature informatiche del tipo e con le caratteristiche indicate nel Capitolato Tecnico ed erogare i servizi connessi e aggiuntivi, impiegando tutte le strutture ed il personale necessario per la loro corretta esecuzione; rispettare, per quanto applicabili, le norme internazionali di qualità della serie ISO 9001:2000; predisporre tutti gli strumenti e le metodologie, comprensivi della relativa documentazione, atti a garantire elevati livelli di servizio, ivi compresi quelli relativi alla sicurezza e riservatezza; osservare, nell adempimento delle proprie prestazioni ed obbligazioni, tutte le indicazioni operative, di indirizzo e di controllo che a tale scopo saranno predisposte e comunicate dall Amministrazione appaltante per quanto di rispettiva ragione; Art Responsabilità, obblighi, limitazioni ed esclusioni La Società assume a proprio carico ogni responsabilità in caso di infortunio al proprio personale. Il fornitore solleva l Amministrazione appaltante, da qualsiasi responsabilità in caso di infortuni e/o danni arrecati dal proprio personale alle persone e/o alle cose dell Amministrazione e/o di terzi, per colpa o negligenza nell esecuzione delle prestazioni del presente contratto. Il fornitore dovrà possedere o stipulare un apposita polizza con primaria compagnia di assicurazioni, per eventuali danni causati a persone o cose nello svolgimento della propria attività. Tale polizza, a copertura dei rischi da responsabilità civile, dovrà tenere indenne l Amministrazione appaltante, i suoi dipendenti e collaboratori nonché i terzi da qualsiasi danno il fornitore possa arrecare agli stessi, nell esecuzione di tutte le attività contrattuali. La suddetta polizza assicurativa deve prevedere la rinunzia dell assicuratore nei confronti dell Amministrazione appaltante, a qualsiasi eccezione, con particolare riferimento alla copertura del rischio anche in caso di mancato o parziale pagamento dei premi assicurativi, in deroga a quanto previsto dall art cod. civ., ovvero di eventuali dichiarazioni inesatte e/o reticenti, in deroga a quanto previsto dagli artt e 1893 cod. civ.. Resta inteso che l esistenza e, quindi, la validità ed efficacia della polizza assicurativa di cui sopra è condizione essenziale, per l Amministrazione appaltante. Pertanto, qualora il fornitore non sia in grado di provare, in qualsiasi momento, la copertura assicurativa di cui sopra, il contratto di risolverà di diritto con conseguente ritenzione della cauzione prestata a titolo di penale, fatto salvo l obbligo di risarcimento dell eventuale maggior danno subito. La Società prende atto, ad ogni effetto di legge e di contratto, che durante la permanenza nei locali messi a disposizione dall'amministrazione, il personale da essa dipendente sarà soggetto alle stesse norme di sicurezza sul lavoro previste per il personale dell'amministrazione. Il fornitore, inoltre, si assume tutti i rischi derivanti da furto ed incendio delle apparecchiature informatiche fornite, per tutta la durata dell appalto, indipendentemente dall esistenza di servizi antincendio e di vigilanza presso le sedi e gli uffici periferici. Il fornitore potrà provvedere ad assicurare le apparecchiature informatiche di sua proprietà, installate presso le sedi e gli uffici dell Amministrazione appaltante. 4

5 Il reintegro e/o ripristino delle apparecchiature informatiche oggetto di furto o incendio, dovrà avvenire entro e non oltre 10 (dieci) giorni lavorativi dal verificarsi dell evento. In caso di inadempimento, non dipendente dall Amministrazione appaltante ovvero a forza maggiore o caso fortuito, l Amministrazione stessa, fermo restando il risarcimento del danno, si riserva la facoltà di applicare una penale di importo pari a quanto stabilito nel successivo art. 19, per ogni giorno di ritardo, ovvero, nel caso in cui il ritardo si protragga per oltre 30 (trenta) giorni lavorativi, di risolvere di diritto il contratto di fornitura, ai sensi dell art cod. civ., previa dichiarazione da comunicarsi al fornitore con raccomandata a/r. Resta inteso che rimangono a carico del fornitore tutti i costi derivanti dall allestimento dell infrastruttura necessaria alla corretta esecuzione della fornitura ed all erogazione dei servizi ad essa connessi e/o aggiuntivi. La Società è sollevata dall'adempimento dagli obblighi ad essa derivanti dal presente contratto qualora le prestazioni in oggetto diventino temporaneamente o definitivamente impossibili per casi fortuiti o di forza maggiore. Al ricorrere di tali circostanze la Società notificherà all'amministrazione, entro il termine di 5 (cinque) giorni naturali e consecutivi, la causa o le cause impedienti. Al verificarsi delle condizioni previste nei casi sopra esposti il contratto resterà sospeso, ad ogni effetto, e tornerà ad esplicare la sua efficacia solo al cessare delle cause impedienti. La sospensione ed il ripristino dell'efficacia del contratto sarà condizionata da formali accordi tra le parti. Art Responsabilità ed obblighi derivanti dai rapporti di lavoro La Società riconosce a suo carico tutti gli oneri inerenti all assicurazione del proprio personale occupato nelle lavorazioni oggetto del presente contratto. La Società si obbliga ad ottemperare a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti in base alle disposizioni legislative vigenti in materia di lavoro e di assicurazioni sociali, assumendo a suo carico tutti gli oneri relativi;. La Società dichiara, altresì, di essere in regola con gli obblighi previsti dall art. 17 della legge 68/99, in materia di diritto al lavoro dei disabili. Art. 13 Subappalto E fatto assoluto divieto al fornitore di subappaltare anche solo parte della fornitura. Art. 14 Divieto di cessione del contratto E fatto assoluto divieto al fornitore di cedere, a qualsiasi titolo, il contratto, a pena di nullità della cessione stessa. In caso di inadempimento da parte del fornitore dell obbligo di cui sopra, l Amministrazione, fermo restando il diritto al risarcimento del danno, ha facoltà di dichiarare risolto di diritto il contratto e di procedere all esecuzione in danno. Art. 15 Riservatezza La Società è tenuta ad osservare ed a far osservare dal proprio personale e da chiunque altro collabori a qualsiasi titolo al suo lavoro le disposizioni di ordine interno che le fossero eventualmente comunicate dall Amministrazione, ivi compresa l'eventuale richiesta di fornire i dati anagrafici e quelli di un documento ufficiale di riconoscimento di ciascun tecnico addetto al servizio sulla fornitura. In particolare detto personale è tenuto ad osservare la più rigorosa riservatezza in ordine a segreti d'ufficio dell'amministrazione ed a qualsiasi altra notizia di cui venga a conoscenza in occasione ed a causa dell'attività svolta. Il fornitore ha l obbligo di mantenere riservati i dati e le informazioni, ivi comprese quelle che transitano per le apparecchiature di elaborazione dati di cui venga in possesso e di non divulgarli in 5

6 alcun modo e in qualsiasi forma e di non farne oggetto di utilizzazione a qualsiasi titolo per scopi diversi da quelli strettamente necessari all esecuzione dell appalto. L obbligo di cui sopra sussiste, altresì, relativamente a tutto il materiale originario o predisposto in esecuzione delle attività affidate in appalto. L obbligo di cui sopra non concerne i dati che siano o divengano di pubblico dominio, nonché le idee, le metodologie e le esperienze tecniche che Il fornitore sviluppa o realizza in esecuzione delle prestazioni dovute. Il fornitore è responsabile per l esatta osservanza da parte dei propri dipendenti, consulenti e collaboratori, nonché dei propri eventuali subappaltatori e dei dipendenti, consulenti e collaboratori di questi ultimi, degli obblighi di segretezza anzidetti. In caso di inosservanza degli obblighi di riservatezza, l Amministrazione appaltante ha la facoltà di dichiarare risolto di diritto il contratto, fermo restando che Il fornitore sarà tenuto a risarcire tutti i danni che dovessero derivare all Amministrazione stessa.. Art Cauzione La Società, a garanzia dell esatto adempimento del presente contratto ha costituito la cauzione definitiva citata nelle premesse. Art Importo contrattuale Per la fornitura oggetto del presente contratto l'amministrazione corrisponderà alla Società la somma massima di,00 (./00), I.V.A. esclusa. Tale importo è comprensivo della messa a disposizione delle macchine e di tutti i servizi indicati nel Capitolato tecnico e nell offerta della società ed sarà corrisposto in canoni trimestrali posticipati. I canoni delle postazioni di lavoro decorrono dal collaudo di ciascuna fornitura e dalla data di operatività dei servizi richiesti. I suddetti corrispettivi sono stati determinati a proprio rischio dal fornitore in base ai propri calcoli, alle proprie indagini, alle proprie stime, e sono, pertanto, fissi ed invariabili, facendosi carico il fornitore di ogni relativo rischio e/o alea. I suddetti canoni non sono suscettibile di variazioni in aumento. Art Modalità di pagamento La liquidazione dei canoni compenso al fornitore avverrà tramite ordine di pagamento, emesso dal competente Servizio dell AG.E.A., entro 90 (novanta) giorni dalla data in cui perverrà, a fronte delle effettive forniture, la regolare fattura trimestrale posticipata, firmata dal legale rappresentante e della quale lo stesso assume ogni responsabilità. La fattura dovrà inoltre recare il visto dell Ufficio competente in ordine alla regolarità dell avvenuta esecuzione del contratto. Ad ogni fattura dovranno essere allegati i documenti necessari per consentire la liquidazione della stessa. In particolare, ciascuna fattura dovrà contenere il riferimento al presente contratto, il dettaglio delle apparecchiature informatiche correttamente consegnate e installate, i verbali di collaudo di ciascuna apparecchiatura, nonché i report automatici attestanti i livelli di servizio garantiti. Il pagamento delle fatture accettate sarà effettuato, tramite bonifico bancario, sul c/c n... intestato alla Società (in caso di R.T.I., all impresa mandataria) stessa presso la Banca. di, ABI.. CAB CIN.. Il fornitore, sotto la propria esclusiva responsabilità, renderà tempestivamente note all Amministrazione appaltante le variazioni che si verificassero circa le modalità di accredito di cui sopra. In difetto di tale comunicazione, anche se le variazioni venissero pubblicate nei modi di legge, il 6

7 fornitore non potrà sollevare eccezioni in ordine ad eventuali ritardi dei pagamenti, né in ordine ai pagamenti già effettuati. Eventuali mancati o ritardati pagamenti causati dall impossibilità, per l Amministrazione appaltante, di verificare le forniture effettuate e/o i servizi prestati in ragione di documentazione insufficiente, mancante o non conforme, non saranno imputabili né addebitabili all Amministrazione stessa. E fatto divieto alla Società, senza una specifica e formale autorizzazione dell Amministrazione, di effettuare cessione di crediti ad Istituti Bancari e/o Società Finanziarie e/o terzi mediante la presentazione agli stessi di fatture relative al pagamento della fornitura oggetto del presente contratto e/o l esibizione e/o consegna del medesimo. Art. 19 Penali Le apparecchiature informatiche richieste dovranno essere consegnate entro e non oltre i termini previsti nel capitolato tecnico. Per ogni giorno lavorativo di ritardo nella consegna e nell installazione di ciascuna apparecchiatura informatica, per cause non dipendente dall Amministrazione appaltante ovvero da forza maggiore o caso fortuito, sarà applicata una penale determinata pari allo 0,5% del canone globale previsto per l intera fornitura. Qualora il colpevole ritardo nella consegna e nell installazione dell apparecchiatura informatica in questione ecceda i 30 (trenta) giorni lavorativi, l Amministrazione appaltante avrà facoltà di dichiarare la risoluzione di diritto del contratto, fermo restando l obbligo di risarcire il maggior danno eventualmente subito dall Amministrazione stessa, incamerando la cauzione, nonché di procedere all esecuzione in danno. In caso di esito negativo del collaudo, il fornitore dovrà provvedere immediatamente, senza oneri aggiuntivi per l Amministrazione appaltante, all eliminazione dei vizi e/o delle difformità riscontrati ovvero alla sostituzione dell apparecchiatura difettosa con altra dalle identiche caratteristiche e perfettamente funzionante. Nel caso in cui non sia possibile provvedere immediatamente all eliminazione dei vizi e/o delle difformità riscontrati ovvero alla suddetta sostituzione dell apparecchiatura difettosa, l Amministrazione appaltante si riserva la facoltà di applicare una penale così determinata: 0,5% (zerocinquepercento) del corrispettivo complessivo dovuto per l apparecchiatura informatica da consegnare e installare (dato dalla somma dei relativi canoni di locazione nei tre anni), per ogni giorno lavorativo di ritardo, fino ad un massimo pari al 10% (diecipercento) del corrispettivo dovuto per l apparecchiatura informatica stessa. In caso di esito negativo del primo collaudo, sarà onere del fornitore comunicare all Amministrazione appaltante la data e l ora stimata della seconda consegna e installazione dell apparecchiatura informatica in questione, presso il luogo e l unità di destinazione originari, al fine di sottoporla nuovamente ad eventuale collaudo. Resta inteso che tale data dovrà essere fissata dal fornitore entro e non oltre 30 (trenta) giorni lavorativi a decorrere dalla data del primo collaudo. Decorso inutilmente il suddetto termine (30 giorni lavorativi a decorrere dalla data del primo collaudo) senza che il fornitore abbia provveduto a comunicare la data e l ora stimata della seconda consegna e installazione ovvero in caso di esito negativo dell eventuale secondo collaudo dell apparecchiatura informatica in questione, l Amministrazione appaltante si riserva la facoltà di dichiarare la risoluzione di diritto del contratto, fermo restando l obbligo per Il fornitore di risarcire il maggior danno eventualmente subito dall Amministrazione stessa, incamerando la cauzione, nonché di procedere all esecuzione in danno. In caso di superamento dei tempi di intervento per successiva manutenzione, previsti in 8 (otto) ore lavorative successive alla chiamata da parte del personale addetto di AG.E.A., sarà applicata una penale determinata pari allo 0,1% del canone globale previsto per l intera fornitura. In caso di superamento dei tempi di risoluzione del problema che ha generato la richiesta di successiva manutenzione, previsti in 24 (ventiquattro) ore lavorative successive primo intervento, sarà applicata 7

8 una penale determinata pari allo 0,1% del canone globale previsto per l intera fornitura per ogni successivo periodo di 24 ore, o frazione di esso. Per ciò che concerne i servizi, il mancato rispetto dei livelli di servizio previsti nel capitolato Tecnico comporterà l applicazione delle relative penali nel seguente modo: Per procedere all applicazione delle penali, l Amministrazione notificherà alla Società, entro 15 (quindici) giorni naturali e consecutivi decorrenti dal giorno successivo a quello di accertamento del ritardo, una contestazione sui ritardi con lettera raccomandata A.R.. Qualora l Amministrazione non abbia ancora effettuato il pagamento della fornitura le penali saranno detratte dall importo contrattuale dopo che la Società avrà emesso la relativa nota di credito, altrimenti saranno prelevate dal deposito cauzionale di cui alle premesse, senza bisogno di diffida, ulteriore accertamento o procedimento giudiziario. Resta inteso che in caso di qualunque escussione della cauzione definitiva prestata, il fornitore dovrà provvedere alla sua completa reintegrazione entro e non oltre il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento della relativa richiesta da parte dell Amministrazione appaltante. La richiesta e/o il pagamento delle penali di cui al presente capitolo non esonera in nessun caso il fornitore dall adempimento dell obbligazione per la quale si è reso inadempiente e che ha fatto sorgere l obbligo di pagamento della medesima penale. Il fornitore prende atto che l applicazione delle penali previste nel presente contratto non preclude il diritto dell Amministrazione appaltante a richiedere il risarcimento degli eventuali maggior danni. Art Risoluzione e Recesso In caso di inadempimento del fornitore, anche ad uno solo degli obblighi assunti con il contratto, che si protragga oltre il termine non inferiore a 30 (trenta) giorni lavorativi che verrà assegnato dall Amministrazione appaltante per porre fine all inadempimento, la medesima Amministrazione ha la facoltà di considerare risolto di diritto il contratto e di ritenere definitivamente la cauzione. In tal caso, l Amministrazione, senza bisogno di messa in mora e con semplice provvedimento amministrativo, procederà a dar corso alla esecuzione in danno mediante l affidamento della fornitura ad altra società con diritto di rivalsa, nei confronti della Società, delle penali previste nel presente articolo, del maggior onere eventualmente sostenuto e del risarcimento degli eventuali danni subiti, salvo sempre l esperimento di ogni altra azione che ritenesse opportuno intraprendere a tutela dei propri interessi. In particolare, l Amministrazioni potrà risolvere di diritto il contratto ai sensi dell art cod. civ., previa dichiarazione da comunicarsi al fornitore con raccomandata a/r, nei seguenti casi: accertamento, successivamente alla stipula del contratto, della non veridicità del contenuto di una o più dichiarazioni presentate dal fornitore nel corso della procedura di gara ovvero nel caso in cui vengano meno i requisiti minimi richiesti per la partecipazione alla gara stessa, come indicati nel Bando; mancato adempimento delle prestazioni contrattuali a perfetta regola d arte, nel rispetto delle norme vigenti e secondo le condizioni, le modalità, i termini e le prescrizioni contenute nel Capitolato e nel contratto; cessazione delle attività ovvero qualunque sospensione unilaterale della fornitura e/o dell erogazione dei servizi, anche se motivata dall eventuale esistenza di controversie con l Amministrazione appaltante; affidamento di attività in subappalto, non rispondente alle condizioni espresse nel presente contratto; mancato rispetto del piano di consegna delle apparecchiature informatiche e delle sue eventuali modificazioni; mancata reintegrazione della cauzione eventualmente escussa, entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento della relativa richiesta da parte dell Amministrazione appaltante; 8

9 azioni giudiziarie per violazioni di diritti di brevetto e/o di autore ed in genere di privativa altrui, intentate contro l Amministrazione appaltante; qualora, successivamente alla stipula del contratto, gli accertamenti antimafia presso la Prefettura competente risultino positivi; in tutti gli altri casi previsti dalla normativa vigente e dal presente contratto. L Amministrazione appaltante ha diritto di recedere unilateralmente dal contratto, in tutto o in parte e in qualsiasi momento, con un preavviso di almeno 30 (trenta) giorni naturali e consecutivi da inviare al fornitore con raccomandata a/r, nei casi di: giusta causa; mutamenti di carattere organizzativo, quali, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, accorpamento o soppressione o trasferimento di uffici; reiterati inadempimenti del fornitore, anche se non gravi. A titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, per giusta causa si intende: il deposito di un ricorso contro il fornitore ai sensi della legge fallimentare o di altra legge applicabile in materia di procedure concorsuali, che proponga lo scioglimento, la liquidazione, la composizione amichevole, la ristrutturazione dell indebitamento o il concordato con i creditori, ovvero nel caso in cui venga designato un liquidatore, curatore, custode o soggetto avente simili funzioni, il quale entri in possesso dei beni o venga incaricato della gestione degli affari del fornitore; la condanna, con sentenza passata in giudicato, ovvero l assoggettamento alle misure previste dalla normativa antimafia di uno dei componenti l organo di amministrazione o l amministratore delegato o il direttore generale o il responsabile tecnico del fornitore, per delitti contro la Pubblica Amministrazione, l ordine pubblico, la fede pubblica o il patrimonio; ogni altra fattispecie che faccia venire meno il rapporto di fiducia sottostante il contratto e/o ogni singolo rapporto attuativo dello stesso. Dalla data di efficacia del recesso, il fornitore dovrà cessare tutte le prestazioni contrattuali, assicurando che tale cessazione non comporti danno alcuno all Amministrazione appaltante. In caso di recesso dell Amministrazione, il fornitore ha diritto al pagamento delle sole prestazioni eseguite, purché svolte correttamente ed a perfetta regola d arte, secondo i corrispettivi e le modalità di fatturazione e pagamento previsti nel presente contratto, rinunciando espressamente, ora per allora, a qualsiasi ulteriore eventuale pretesa anche di natura risarcitoria ed a ogni ulteriore compenso o indennizzo e/o rimborso delle spese, anche in deroga a quanto previsto dall art cod. civile. Art Brevetti e diritti d autore L Amministrazione appaltante non assume alcuna responsabilità nel caso in cui, nell esecuzione dell appalto, il Fornitore si sia avvalso, senza adeguata autorizzazione, di strumenti informatici (hardware e software) di cui altri abbiano ottenuto la privativa. Il Fornitore assume l obbligo di tenere indenne l Amministrazione appaltante da tutte le rivendicazioni, responsabilità, perdite e danni, pretesi da qualsiasi persona, nonché da tutti i costi, spese o responsabilità ad essi relativi (compresi gli eventuali onorari di avvocati) a seguito di qualsiasi rivendicazione relativa alla violazione dei diritti d autore o di qualsiasi marchio italiano o straniero, derivante o che si pretendesse derivare dalla presente fornitura. Ciascuna parte si obbliga a dare immediato avviso all altra di qualsiasi azione di rivendicazione o questione di terzi di cui sopra, della quale sia venuta a conoscenza. Art Pretese di terzi Il fornitore garantisce e manleva, in ogni tempo, l Amministrazione appaltante da ogni e qualsiasi pretesa di terzi derivante da inosservanza, anche parziale, da parte dello stesso delle norme contrattuali 9

10 e da inadempienze nell ambito delle attività e rapporti comunque posti in essere per lo svolgimento del presente appalto. Art Oneri fiscali e spese contrattuali Sono a carico della Società tutti gli oneri fiscali e tutte le spese relative al contratto, in conformità alle disposizioni contenute nell art.62 del R.D , n A tal fine la Società dichiara, a tutti gli effetti di legge, che le prestazioni oggetto del presente contratto vengono effettuate nell'esercizio d'impresa, per cui al presente atto dovrà essere applicata l imposta di registro in misura fissa, ai sensi dell art.38 del DPR , n.634 e successive modificazioni. Art. 24 Controversie Qualunque controversia inerente e/o connessa al presente contratto, alla sua interpretazione ed esecuzione, sarà deferita ad un collegio di tre arbitri nominati uno da ciascuna parte ed il terzo, con funzioni di Presidente, scelto dai due arbitri così nominati o, in difetto, dal presidente del Tribunale di Roma. Gli Arbitri giudicheranno secondo diritto e troveranno applicazione le norme di cui agli artt.810 e ss. c.p.c... Sede dell arbitrato sarà Roma. LA SOCIETA L AGEA Ai sensi degli art.1341 del Codice civile la Società dichiara espressamente di accettare le clausole contenute nei seguenti articoli del presente contratto: Per la Società 10

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA, PORTIERATO/CUSTODIA E LAVAGGIO AUTOVEICOLI DELLA REGIONE SARDEGNA.

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA, PORTIERATO/CUSTODIA E LAVAGGIO AUTOVEICOLI DELLA REGIONE SARDEGNA. PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA, PORTIERATO/CUSTODIA E LAVAGGIO AUTOVEICOLI DELLA REGIONE SARDEGNA Allegato 4 SCHEMA DI CONTRATTO SOMMARIO ARTICOLO 1 DEFINIZIONI...4 ARTICOLO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO AVVISO PUBBLICO UNIONCAMERE LAZIO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA IN ECONOMIA A MEZZO DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO STUDIO, ANALISI, MONITORAGGIO, ASSISTENZA TECNICA, COMUNICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE Allegato 7 determinazione n. 68 del 04/05/2012 COMUNE DI FONTANELLA Provincia di Bergamo Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE DEL SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

COMUNE DI LECCO Servizio economato e provveditorato Capitolato speciale d appalto per l affidamento con le modalità previste dal Regolamento comunale per la disciplina delle acquisizioni in economia di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Prot. 9770 del 09/11/2012 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Fornitura in Full Rent di n. 2 autovetture 4x4 SALERNO, 09/11/2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Bernardo Saja Oggetto dell appalto Qualità

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 158/SAC DEL 27/11/2013

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 158/SAC DEL 27/11/2013 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 158/SAC DEL 27/11/2013 Oggetto: AVVIO DI PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI BUSTE INTESTATE PER LE NECESSITA DELL MEDIANTE RICORSO AL M.E.P.A.

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO Art.1 Oggetto dell accordo a- Le parti stipulano alle condizioni descritte un contratto della durata di un anno per i servizi espressamente scelti dal CLIENTE,

Dettagli

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A BASSO CONSUMO PER LE SCUDERIE JUVARIANE CODICE C.I.G... - CUP.. Importo netto:

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA L anno 2013, il giorno del mese in Roma, Via Tre Cannelle 1/b, presso la sede dell Ufficio

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI)

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) Tra il Comune di RHO (di seguito, Comune ), in persona

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Via XXV Aprile n. 4 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIE E AZIENDE PARTECIPATE SERVIZIO ECONOMATO Tel. 0266023226-Fax 0266023244 e-mail alessia.peraboni@comune.cinisello-balsamo.mi.it

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8 1/8 Allegato A GARA per la progettazione e realizzazione del Sistema Informativo Acquisto Capacità di Stoccaggio e Prodotti Petroliferi e della relativa integrazione con i Flussi Contabili di Acquirente

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEI SERVIZI GENERALI I Reparto 1 Divisione Piazza della Marina, 4 00196 - Roma www.commiservizi.difesa.it e-mail: commiservizi@commiservizi.difesa.it Tel.: 06/36806378

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO Art. 1 - OGGETTO Art. 2 - COMUNICAZIONI Art. 3 - DECORRENZA E DURATA DELLA FORNITURA Art. 4 - DEPOSITI

Dettagli

CAPITOLATO CONTRATTUALE

CAPITOLATO CONTRATTUALE COMUNE DI PRATO CAPITOLATO CONTRATTUALE SERVIZIO DI NOLEGGIO CON MANUTENZIONE DI MACCHINE FOTOCOPIATRICI PER GLI UFFICI COMUNALI Area Risorse Finanziarie Servizio Patrimonio Amministrativo Via Del Ceppo

Dettagli

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO relativo alla Procedura selettiva n. 238/2014 ai sensi dell art. 125 comma 11 del D.Lgs. n.163/2006 per l affidamento del servizio di consulenza ed assistenza di carattere

Dettagli

COMUNE DI MONTEROTONDO. Provincia di Roma CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL PROGETTO SPAZIO GIOVANI

COMUNE DI MONTEROTONDO. Provincia di Roma CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL PROGETTO SPAZIO GIOVANI COMUNE DI MONTEROTONDO Provincia di Roma CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL PROGETTO SPAZIO GIOVANI Nell anno 2012 il giorno 28 del mese di Dicembre, nella sede del Comune di Monterotondo (RM) TRA - ANTONELLI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALLEGATO ALLA CONVENZIONE/CONTRATTO RELATIVA AL NOLEGGIO LUNGO TERMINE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALLEGATO ALLA CONVENZIONE/CONTRATTO RELATIVA AL NOLEGGIO LUNGO TERMINE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALLEGATO ALLA CONVENZIONE/CONTRATTO RELATIVA AL NOLEGGIO LUNGO TERMINE Articolo 1 Definizioni 1. I termini indicati nella Convenzione hanno il significato di seguito specificato:

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA Azienda Unità Sanitaria Locale Latina con sede legale in V.le P.L. Nervi Centro Direzionale Latinafiori/torre G2 04100 Latina codice fiscale

Dettagli

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CCIAA DI LODI PER IL PERIODO - 01/01/2011-31/12/2013 CIG 06218796C7 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO Per

SCHEMA DI CONTRATTO Per SCHEMA DI CONTRATTO Per L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER LA VALUTAZIONE DEGLI ASPETTI ECONOMICO AZIENDALI SOTTOSTANTI ALL IPOTESI DI INTERNALIZZAZIONE DELL ATTIVITA DI GESTIONE DEI

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

Allegato A Schema di contratto

Allegato A Schema di contratto Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze P.za Cavalleggeri 1/a 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato A Schema di contratto Allegato A Schema di contratto per la fornitura di 2 cluster

Dettagli

Art. 1: Oggetto dell appalto

Art. 1: Oggetto dell appalto Art. 1: Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo, ed in particolare: o il servizio di assistenza, consulenza e gestione del programma

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha ad oggetto l affidamento del

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA Le prescrizioni del presente capitolato disciplinano il contratto di

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede Contratto di affidamento di incarico In data odierna tra Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede in Pisa, Piazza dei Facchini n. 16, nella persona del Direttore Generale, Dott.

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Campo di applicazione Qualsiasi contratto stipulato tra Nossa Elettronica s.a.s (d ora in poi Nossa) per la fornitura dei propri Prodotti/Servizi (d ora in poi Prodotto)

Dettagli

Consiglio Regionale del Piemonte

Consiglio Regionale del Piemonte ALLEGATO N. 02 Consiglio Regionale del Piemonte CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI VIA PIFFETTI, 49 10143 TORINO. Periodo:

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLA STRUTTURA RESIDENZIALE A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 2 DISTRETTO DELLA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI OGGETTO Fornitura professionale di manodopera a termine COMMITTENTE/CONTRAENTE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Area 02 Organizzazione e sviluppo Dott.ssa Marte Guglielmi DEFINIZIONI

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO COMEC-BINDER S.r.l. 1. Oggetto del contratto Le forniture di materiali, semilavorati e prodotti finiti a COMEC-BINDER S.r.l. (nel seguito per brevità COMEC ) sono regolate

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO DI TERMOLI

SCHEMA DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO DI TERMOLI Allegato alla delibera n 04 del 20.01.2016 SCHEMA DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO DI TERMOLI Periodo 01 marzo 2016 31 dicembre 2018 Allegato alla

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Rep. n. CONTRATTO DI APPALTO del servizio quinquennale di assicurazione globale fabbricati relativamente agli immobili gestiti

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

CONVENZIONE D INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI

CONVENZIONE D INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI CONVENZIONE D INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI LAVORI DI Manutenzione della rete idrica e fognaria a servizio dell intero territorio

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE Tra: l sig. o la società.,sede legale, persona del legale rappresentante pro-tempore, in proprio nonché quale procuratore di.,

Dettagli

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo CAMERA DI COMMERCIO DI ORISTANO AFFIDAMENTO Servizio di somministrazione lavoro temporaneo Capitolato prestazionale - Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art.

Dettagli

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI UFFICIO DI REGISTRAZIONE E RILASCIO DI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE TRA InfoCert S.p.A., con sede legale in Roma, Piazza Sallustio n. 9, in persona del

Dettagli

!"#$%&!"!"'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE

!#$%&!!'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE DELLE CONDOTTE E DELLE OPERE IDRAULICHE Avellino, IL PRESIDENTE f.to dott. Michele

Dettagli

PROCEDURA RISTRETTA PER IL NOLEGGIO DI STAMPANTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE,

PROCEDURA RISTRETTA PER IL NOLEGGIO DI STAMPANTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE, PROCEDURA RISTRETTA PER IL NOLEGGIO DI STAMPANTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE, MANUTENZIONE FAX E ALTRE APPARECCHIATURE E FORNITURA DI MATERIALI DI CONSUMO AI SENSI DEL D.LGS 163/2006 E DELLA L.R. 5/2007

Dettagli

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste.

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Rep. n Area Risorse Economiche-Finanziarie e di Sviluppo Economico Prot. n OGGETTO: Affidamento servizio di assistenza tecnica in relazione alla

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 OGGETTO DELL INCARICO Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Contratto d appalto per l affidamento del servizio di gestione dell albo fornitori telematico e delle gare on-line da parte

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma)

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma) Repertorio n. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO (Provincia di Roma) CONTRATTO D APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SOCIALE E DOMICILIARE DESTINATO AI MINORI, DISABILI, ANZIANI RESIDENTI NEL

Dettagli

COMUNE DI PIANO DI SORRENTO -Prov. di Napoli SCRITTURA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ALLESTIMENTO * * * * * * * *

COMUNE DI PIANO DI SORRENTO -Prov. di Napoli SCRITTURA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ALLESTIMENTO * * * * * * * * REG. NUM. COMUNE DI PIANO DI SORRENTO -Prov. di Napoli S C H E M A SCRITTURA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ALLESTIMENTO STAND FIERA DI SAN MICHELE PERIODO 2015/2019. C.I.G.: 6353738676 * *

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, $57 2JJHWWRGHOO DSSDOWR

3529,1&,$',%5,1',6, $57 2JJHWWRGHOO DSSDOWR $OOHJDWR³* DOOD'HWHUPLQD]LRQHQƒGHO 3529,1&,$',%5,1',6, &$3,72/$7263(&,$/(' $33$/72 2JJHWWRGHOO DSSDOWR L appalto ha per oggetto i lavori di manutenzione ordinaria, pronto intervento e interventi straordinari

Dettagli

COMUNE DI. Capitolato d Oneri per la Fornitura di contatori di energia elettrica BT monofase e trifase

COMUNE DI. Capitolato d Oneri per la Fornitura di contatori di energia elettrica BT monofase e trifase COMUNE DI FRANCAVILLA DI SICILIA P R O V I N C I A D I M E S S I N A Ente del Parco Fluviale dell Alcantara Area Tecnica Lavori Pubblici Servizio Idroelettrico Piazza Annunziata n. 3 98034 Francavilla

Dettagli

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente CONVENZIONE Attività di ballo e ginnastica presso i Centri Anziani del Municipio 18 CIG n. 5110477308 Il giorno. del mese di. dell anno 2013 presso la sede del Servizio Sociale del Municipio 18 Roma Aurelio,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA Le presenti condizioni generali di fornitura regoleranno i rapporti intercorrenti tra: Piaggio & C. S.p.A., con

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

C O M U N E DI B O V A L I N O 89044 Provincia di Reggio Calabria Codice Fiscale 81000710806

C O M U N E DI B O V A L I N O 89044 Provincia di Reggio Calabria Codice Fiscale 81000710806 C O M U N E DI B O V A L I N O 89044 Provincia di Reggio Calabria Codice Fiscale 81000710806 AREA TECNICA E MANUTENTIVA 0964. 672324 0964.672300 e-mail ufficiotecnico@cert.comune.bovalino.rc.it SCHEMA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Comune di Villacidro Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali,Pubblica Istruzione, Sport e Turismo Tel- 070/93442213 15 fax 070/9316066 e-mail affarigenerali@comune.villacidro.vs.it CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO TRA

SCHEMA DI CONTRATTO TRA SCHEMA DI CONTRATTO Repertorio n. del REGIONE PUGLIA Contratto relativo ai Servizi di assistenza tecnica e supporto alle attività, connesse all'applicazione dei Regolamenti (CE) 1083/2006 e 1828/06, dell'autorità

Dettagli

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALLʹAFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Dettagli

Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 2

Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 2 Procedura aperta per l affidamento di gas naturale per il periodo 01.01.2015 31.12.2015. Autorizzata con delibera del Consiglio di Amministrazione del 22.07.2014. Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA

Dettagli

N..REP REPUBBLICA ITALIANA Agenzia Regionale per la Tutela dell Ambiente Dell Abruzzo Contratto di Brokeraggio L anno duemilasei, il giorno del mese

N..REP REPUBBLICA ITALIANA Agenzia Regionale per la Tutela dell Ambiente Dell Abruzzo Contratto di Brokeraggio L anno duemilasei, il giorno del mese N..REP REPUBBLICA ITALIANA Agenzia Regionale per la Tutela dell Ambiente Dell Abruzzo Contratto di Brokeraggio L anno duemilasei, il giorno del mese di, presso la Sede Centrale dell Agenzia Regionale per

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ALLEGATO 3 - CAPITOLATO SPECIALE

MERCATO ELETTRONICO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ALLEGATO 3 - CAPITOLATO SPECIALE MERCATO ELETTRONICO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ALLEGATO 3 - CAPITOLATO SPECIALE 1. Oggetto e disciplina applicabile Il presente Capitolato speciale disciplina i contratti conclusi tra gli operatori

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, GARANZIA, MANUTENZIONE E GESTIONE IN MODALITA HOSTING DELL ALBO PRETORIO ON-LINE DEL COMUNE DI TRIESTE

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, GARANZIA, MANUTENZIONE E GESTIONE IN MODALITA HOSTING DELL ALBO PRETORIO ON-LINE DEL COMUNE DI TRIESTE SCHEMA DI CONTRATTO per L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, GARANZIA, MANUTENZIONE E GESTIONE IN MODALITA HOSTING DELL ALBO PRETORIO ON-LINE DEL COMUNE DI TRIESTE OGGETTO: Affidamento del servizio

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO,

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, ESTESO AL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI AVELLINO E BENEVENTO

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 7 Organizzazione e Personale SETTORE N 4 Economato, Provveditorato, Autoparco CATANZARO

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 7 Organizzazione e Personale SETTORE N 4 Economato, Provveditorato, Autoparco CATANZARO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Procedura aperta per la fornitura annuale di n. 28.000 risme di carta naturale per fotocopie per gli Uffici Regionali Pag. 1 di 11 Capitolato Speciale d Appalto Fornitura

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE REPUBBLICA ITALIANA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE Schema di Contratto per l affidamento del servizio assicurativo a favore dei volontari in servizio civile

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

BOZZA SCHEMA DI CONVENZIONE

BOZZA SCHEMA DI CONVENZIONE Allegato bando Tribunale di Crotone per l affidamento del servizio di pubblicità legale delle vendite giudiziarie nelle procedure esecutive e nelle procedure fallimentari e gli altri servizi sotto indicati

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

CONTRATTO D APPALTO. Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società., sede in ( ), per

CONTRATTO D APPALTO. Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società., sede in ( ), per CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società, sede in ( ), per l affidamento del servizio di ritiro trasporto e smaltimento rifiuti speciali non pericolosi e

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA)

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) L anno DUEMILA... il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. Premesso che:

Dettagli

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa COMUNE DI PISA Direzione Finanze e Politiche Tributarie Ufficio Economato-Provveditorato U.O. Provveditorato Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI E SCHEMA DI CONTRATTO

CAPITOLATO D ONERI E SCHEMA DI CONTRATTO CAPITOLATO D ONERI E SCHEMA DI CONTRATTO INDIVIDUAZIONE DI UN OPERATORE ECONOMICO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE E DELLA RELATIVA MANUTENZIONE DI UNA FLOTTA DI BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SUSEGANA 31058 SUSEGANA - Via Carpeni, 7 - Tel. 0438/73256 Fax 0438/ 435393 - C.F.: 91026780261 email: tvic85200c@istruzione.it PEC: tvic85200c@pec.istruzione.it Sito: HTTP://www.icsusegana.it

Dettagli

CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK TRA

CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK TRA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK TRA Agenzia Regionale Intercent-ER, (di seguito nominata, per brevità, anche Agenzia), con sede legale in Bologna, Viale Aldo Moro n.38, in persona

Dettagli

SEZIONE B CAPITOLATO SPECIALE. Timbro e firma leggibile del Legale rappresentante della Ditta

SEZIONE B CAPITOLATO SPECIALE. Timbro e firma leggibile del Legale rappresentante della Ditta SEZIONE B CAPITOLATO SPECIALE Timbro e firma leggibile del Legale rappresentante della Ditta Art. 1 ARTICOLAZIONE DELLA FORNITURA I quantitativi presunti dei lotti di cui alla Sezione A allegato A1, suddivisi

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI MONTEROTONDO. Provincia di Roma CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

COMUNE DI MONTEROTONDO. Provincia di Roma CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA COMUNE DI MONTEROTONDO Provincia di Roma CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI GRAVI (L. n. 162/98) - CIG: ZAC09D725E Nell anno 2013 il giorno xx (xxxxx) del mese

Dettagli

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO per la concessione di spazi dei locali destinati alla somministrazione di alimenti e bevande posti all interno del Nuovo Palazzo

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA (Prov. NA)

COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA (Prov. NA) COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA (Prov. NA) CONVENZIONE PER L INCARICO PROFESSIONALE DI DIRETTORE OPERATIVO DEI LAVORI DI manutenzione istituti scolastici e immobili comunali, comprensive degli impianti

Dettagli

Prot. n. 7199 C3 Lucca, 04 novembre 2014 BANDO DI GARA PER CONTRATTO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA HARDWARE/SOFTWARE

Prot. n. 7199 C3 Lucca, 04 novembre 2014 BANDO DI GARA PER CONTRATTO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA HARDWARE/SOFTWARE Prot. n. 7199 C3 Lucca, 04 novembre 2014 CIG: ZB20D71EE7 A tutti gli interessati BANDO DI GARA PER CONTRATTO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA HARDWARE/SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO Visti

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura gasolio

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli