CMS CENTRAL MONITORING STATION

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CMS CENTRAL MONITORING STATION"

Transcript

1 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) INTRODUZIONE CMS CENTRAL MONITORING STATION La suite di prgrammi GeVisin Central Mnitring Statin (CMS) frnisce una sluzine per la realizzazine di centrali di mnitraggi per applicazini di alt prfil in ambiti cmmerciale, industriale e residenziale. Immaginate ad esempi quant può essere miglirat il cmpless servizi di sicurezza all intern di un aerprt, un centr cmmerciale, un centr urban di un a serie di filiali bancarie grazie all utilizz della sluzine CMS Gevisin. I Sistemi di Srveglianza GV pssn essere intercnnessi a centinaia di migliaia di telecamere ed integrati cn sensri PIR, rilevatri di mviment di incendi, sistemi di allarme e sistemi POS. La ptente e cmpleta struttura a rete del Central Mnitring Statin cnsentirà di ridurre in md efficace i falsi allarmi miglirand l efficienza del servizi di vigilanza all intern delle aree srvegliate delle zne sggette ad allarme. IL CONCETTO DI CENTRALE DI SORVEGLIANZA GV-CMS La struttura della centrale di srveglianza GeVisin Central Mnitring Statin (GV- CMS) include 4 mduli sviluppati indipendentemente: il GV-Center V2 (Pr), il GV-Dispatch Server, il GV-Vital Sign Mnitr ed il GV-Cntrl Center. 1

2 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) Ciascun mdul cntempla differenti funzini e può essere velcemente implementat cme parte di una struttura di srveglianza cmpleta. Le funzini base di ciascun mdul pssn essere riassunte cme segue: I. Mdul GV-Center V2 Pr cnsente di ricevere sequenze vide e messaggi, registrazini, generare liste di eventi, inviare ntifiche ed allerte su cndizini di allarme cme intrusini, incendi, perdita del segnale vide malfunzinament del sistema da un massim di 800 canali da 500 sistemi GV cntempraneamente. II. Mdul GV-Dispatch Server cnsente di bilanciare il traffic di rete tra più sistemi Center V2 Pr, distribuend i flussi di infrmazini prvenienti da un massim di sistemi GV a un massim di 50 Center V2 Pr, per la visine delle immagini in real-time e la gestine degli eventi. III. Mdul GV-Vital Sign Mnitr cnsente di ricevere messaggi di allerta testuali da un massim di 1000 DVR client, generare allarmi in uscita, inviare SMS a destinatari prefissati, mnitrare l spazi dispnibile in ciascun DVR e la relativa cnnessine di rete. IV. Mdul GV-Cntrl Center permette di cntrllare, cnfigurare e visualizzare sequenze vide, registrazini, riprduzini e gestine di dispsitivi I/O da più sistemi DVR client cn la pssibilità di effettuare anche manutenzine remta e srveglianza del sit. Questi sn i cncetti alla base della creazine di una centrale di mnitraggi che utilizza i mduli CMS. Questi mduli frniscn dunque una sluzine ptente ed affidabile per gestire in md centralizzat numersi sistemi GV dispiegand cn la miglire efficienza le ptenzialità della centrale di mnitraggi. Inltre, questa sluzine ha il vantaggi di ttimizzare i csti di installazine in quant nn richiede l installazine di specific hardware aggiuntiv. Nte: 1. Ciascun mdul GV-CMS deve essere installat ed utilizzat in un singl cmputer dedicat. Le uniche cmbinazini ammesse sn quelle riprtate stt: Mdul Center V2 Mdul Dispatch Server Mdul Vital Sign Mnitr (VSM) Mdul Cntrl Center IP Matrix Dispatch Server + Vital Sign Mnitr VSM Center V2 + VSM Cntrl Center + Advanced Vide Analytics Cntrl Center + Vital Sign Mnitr (VSM) + Advanced Vide Analytics 2. Sebbene questi quattr mduli cmpngn l intera struttura del CMS, si scnsiglia di installare il GV-Center V2 (Pr) ed il GV-Cntrl Center sull stess cmputer. 2

3 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) INTRODUZIONE AL GV-CENTERV2 PRO Il GV-Center V2 Pr è la sluzine prfessinale del sftware Stazine di Mnitraggi Centralizzata (CMS). Gestisce cntempraneamente la visualizzazine di più Sistemi GV in una interfaccia grafica integrata, cnsentend all peratre di tenere stt cntrll più sistemi da un unica pstazine. Il sftware GV-Center V2 Pr può gestire sin a 500 sistemi GV e ricevere sequenze vide da un massim di 800 canali. Il CenterV2 Pr può ricevere immagini in mdalità live in allegat in cas di allerta, insieme a messaggi event per attirare l attenzine dell peratre insieme alla prva visiva. BENEFICI DELL UTILIZZO DEL GV-CENTER V2 PRO Ottimizzazine dei csti Pssibilità di utilizz del sftware GV-Center V2 Pr nell stess Sistema GV. Risparmi di csti rispett a sistemi a matrice tradizinali servizi di mnitraggi allarmi tradizinali. Ottimizzazine dei tempi Flessibilità di cntrll e gestine fin ad un massim di 500 sistemi GV. Facilità per l peratre nella verifica della natura di un allarme. Velce gestine delle ntifiche allarme. Ottimizzazine delle risrse Aumenta l efficacia del cntrll uman grazie alle mlteplici pssibilità fferte per allertare l peratre. Riduzine effettiva dei falsi allarmi. Cnfrmità a richieste di sicurezza e prtezine aziendale La gestine della funzine pulsante di emergenza press GV-system per la l invi di allerte al GV-CenterV2 in situazini di pericl in presenza di eventi di allarme (rapine ) cnsente di prevenire efficacemente crimini e aumentare la sicurezza di grandi cmplessi cmmerciali, stazini di rifrniment, ristranti, etc. Mdalità di autenticazine in rete per miglirarne la sicurezza Utilizz cdifica RSA per la prtezine della sicurezza dei dati. 3

4 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) FUNZIONI La maggir parte delle cndizini di allarme pssn essere verificate tramite la ricezine di una prva vide prima che la vigilanza si muva per l ispezine. Tra gli eventi che generan l attivazine del CenterV2 sn stati incluse le cndizini di allarme più frequenti, cme mstrat dal diagramma riprtat spra. Nn appena si verifica un allarme, il GV-Center V2 può autmaticamente attivare sistemi di allarme per ntificare agli peratri agli addetti alla vigilanza. Il persnale può csì verificare la natura degli allarmi e prendere efficaci cntrmisure. Nel frattemp un messaggi SMS viene inviat ad eventuali respnsabili ad autrità cmpetenti. Cn quest meccanism, il sftware CenterV2 cnsente di ridurre i falsi allarmi in md efficace. 4

5 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) DIAGRAMMA FUNZIONALE CARATTERISTICHE DEL MONITORAGGIO CENTRALIZZATO Visine immagini live da massim 800 canali fin a 500 sistemi GV. Ricezine immagini live su rilevament di mviment, allarme, attivazine dispsitivi I/O, attivazine pulsante di panic. Visine infrmazini sul server del Sistema GV. Cmunicazine audi bi-direzinale. Mnitraggi real-time dispsitivi I/O. Ricezine ntifiche event. Ricerca velce per parla chiave in backup ViewLg. Cntrll remt telecamere PTZ. Cntrll remt dispsitivi I/O. Creazine e gestine di gruppi di DVR registrati. Manteniment della traccia di lcazine dei sistemi GV registrati, stat degli allarmi e stat in linea. Rispsta ad allarme per perdita segnale vide, rilevament di mviment, perdita mdul I/O, attivazine I/O, perdita cnnessine, access / discnnessine abbnat, cndizine anmala del sistema di srveglianza, 5

6 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) intrusine, ggett scmpars inattes, prevenzine frdi POS e disc pien. Invi di ntifiche via sistema di allarme, SMS ed . Cnnessine autmatica al server invi SMS all avvi del CenterV2. Cntrll di cnnessine fallita. Risluzini supprtate 1024x768 e 1280x1024. Invi vide in mdalità Live allegat 320x240 / 640x240 / 640x480. Divisini mnitr singl: 6/15/24x, 6/12/24x. Divisini mnitr dppi: 9/25/36x; 9/20/42x. Supprt dppi mnitr: un per la visine live vide, il secnd per la lista eventi. CARATTERISTICHE LISTA EVENTI Visualizzazine di 7 tipi di messaggi su event: allarme, vide allegat, stat della cnnessine, rilevament di mviment, crnlgia access / discnnessine abbnat, stat del sistema e attivazine mdul. Vide in mdalità allegat per event. Lista cmpleta eventi per una ricerca velce. Backup in frmat Access per ricerche successive. Segnalibri a bandierine per evidenziare eventi imprtanti. Mtre di ricerca cn filtr eventi. CARATTERISTICHE DI REGISTRAZIONE Registrazine autmatica del vide relativ ad eventi. Registrazine Pre-allarme e pst-allarme in mdalità allegat. Registrazine in mdalità allegat su rilevazine di mviment e attivazine I/O. Ricezine vide allegat di ciascun event. Caratteristica di ricicl: cancellazine file più vecchi per registrazine cntinua. 6

7 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) CARATTERISTICHE TECNICHE PRINCIPALI DEL GV-CENTER V2 (PRO) Caratteristiche GV-Center V2 Massim numer di canali 800 Massim numer di utenti (DVR) 500 Massim numer di Sensri / Allarmi / Mnitraggi Audi Real-Time Sì Cntrll telecamere PTZ remt Sì Cntrll dispsitivi I/O remt Sì Registrazine autmatica Sì Visualizzazine lista eventi Sì Filtr lista eventi Sì Supprt dppi mnitr Sì Supprt cntrll caric di rete N Ristabiliment autmatic cnnessine Sì REQUISITI HW MINIMI PER GV-CENTER V2 MODULO PROFESSIONAL SO CPU Memria Hard Disk VGA Netwrk Windws 2000, Windws XP, Server 2003, Vista Versini di Windws a 64 bit nn sn supprtate Intel Cre 2 Du E4400, 2.0 GHz, 800 MHz FSB 2 GB 250 GB nvidia GeFrce 8600, risluzine scherm 1024 x 768 superire TCP/IP 10/100Mbps Nte: 1. per installare il sftware GV-Center V2 Pr, è necessari che la chiave USB GV- Center V2 Pr USB sia inserita nel sistema. 2. si scnsiglia in installare il GV-Center V2 (Pr) ed il sftware GV-Cntrl Center nell stess PC. 7

8 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) INTRODUZIONE AL PACCHETTO CENTERV2 Mentre il sftware GV-Center V2 Pr è la versine prfessinale per la realizzazine ed il cntrll di grandi cmplessi di srveglianza, il mdul GV-Center V2 è la versine standard frnita insieme al CD di installazine dei prdtti della serie GV. Il CenterV2 ha le stesse funzini del GV-Center V2 Pr sl le ptenzialità di cntrll sn più limitate. La tabella stt evidenzia le differenze nel dettagli tra i due pacchetti. GV-CENTER V2 vs GV-CENTER V2 PRO: GV-Center V2 Cntrlla sin a 5 sistemi GV e riceve immagini da un massim di 80 canali. Adatt a piccle reti di mnitraggi (per ambienti residenziali cmmerciali). Sftware liber. Ecnmic e intuitiv. GV-Center V2 Pr Cntrlla fin a 500 sistemi GV e riceve immagini da un massim di 800 canali. Adatt a grandi cmplessi di srveglianza centralizzati (scietà di vigilanza, catene di negzi, banche ). Sftware a pagament. Sluzine ad alt valre aggiunt per ambit prfessinale. REQUISITI HW MINIMI PER GV-CENTER V2 MODULO STANDARD SO CPU Memria Hard Disk VGA Rete Windws 2000, Windws XP, Server 2003, Vista Versini di Windws a 64 bit nn sn supprtate Pentium 4, 2.0GHz 512 MB 60 GB nvidia GeFrce II 32MB, risluzine scherm 1024 x 768 superire TCP/IP 10/100Mbps 8

9 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) INTRODUZIONE AL PACCHETTO DISPATCH SERVER Il GV-Dispatch Server è un cmputer che utilizza il sftware Dispatch. Ess cnsente di gestire più server CenterV2 e quindi un più elevat numer di sistemi GV. Il GV- Dispatch Server cnsente di cnnettere un massim di sistemi GV ad un massim di 50 server GV-Center V2 Pr distribuend il traffic di rete tra i server GV- CenterV2 dispnibili. Utilizza tecniche di lad-balancing che distribuiscn le richieste prvenienti dai sistemi GV attivati dagli eventi tra i vari GV-CenterV2 dispnibili nella rete. Nel cas in cui un Server CenterV2 inizi ad essere svraccaricat dal traffic nn funzinante, il GV-Dispatch Server prvvederà a ridirigere il traffic vers un altr GV-CenterV2 dispnibile. IMPIEGHI RACCOMANDATI Quest sftware è di cruciale imprtanza in installazini di GV-Center V2 server farm in quant è mlt difficile prevedere a priri le richieste al server prvenienti dai vari GV-Systems. Adatt per la gestine di grandi cmplessi di entità cn un gran numer di sedi filiali dislcate nel territri. E slitamente legat ad un insieme di sistemi GV cllegati in rete dve viene richiesta una gestine di servizi di srveglianza cmplessi. Ottimizza la gestine della banda a dispsizine evitand che nessun GV-CenterV2 venga svraccaricat da sistemi GV. CARATTERISTICHE GV-DISPATCH SERVER Creazine e gestine di gruppi di sistemi GV-Center V2 registrati. Gestine di massim 50 server GV-Center V2 per un ttale di sistemi GV. Bilanciament caric della rete: cnsente di distribuire le richieste dei sistemi GV tra più server GV-Center V2 rganizzati in gruppi per cnnessine dispnibile. Cnnessine diretta tra Server GV-Center V2 e GV-Dispatch. Visine real-time di eventi e vide allegati al GV-Center V2. Verifica, cntrll dell stat della cnnessine del GV-Center V2. Cntrll PTZ, riprduzine filmati e cmunicazine audi bidirezinale tramite 9

10 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) pannell di cntrll cn Vide ed Audi. Ristabiliment autmatic della cnnessine. RICERCA E RIPRODUZIONE Memrizzazine traccia di eventi relativi a GV-Center V2 e Dispatch server. Funzine Recycle: cancellazine autmatica dei file più vecchi per permettere una registrazine cntinua. Ricerca di eventi GV-Center V2 per tip, identificativ GV-Center V2, data ed ra event. Riprduzine remta del vide allegat. Puntatri a bandiera per evidenziazine eventi imprtanti. BROWSER LOG Visualizzazine stat dei Servers GV-Dispatch, crnlgia cnnessine / discnnessine dei GV-Center V2, cnnessine, cntrll e stat Dispatch. Backup liste eventi e file vide. PANNELLO DI CONTROLLO TELECAMERA / AUDIO 10

11 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) INFORMAZIONI PRINCIPALI SUL MODULO GV-DISPATCH SERVER Caratteristiche GV-Dispatch Server Massim numer di canali Massim numer di utenti (DVR) 25,000 Massim numer di Center V2 50 Massim numer di Sensri / Allarmi / Mnitraggi Audi Real-Time Si Cntrll telecamere PTZ remt Si Cntrll dispsitivi I/O remt N Registrazine autmatica N Visualizzazine lista eventi Si Filtr lista eventi Si Supprt dppi mnitr N Supprt cntrll caric di rete Si Ri-cnnessine autmatica Si RISORSE HW MINIME RICHIESTE DAL MODULO GV-DISPATCH SERVER SO CPU Memria Hard Disk VGA Rete Windws 2000, Windws XP, Server 2003, Vista Versini di Windws a 64 bit nn sn supprtate Pentium 4, 2.6GHz, 800MHz FSB 2 x 256 MB dual DDR400 SDRAM 60 GB nvidia GeFrce4 MX440 64MB, 1024 x 768 screen reslutin TCP/IP 10/100Mbps Nta: per installare ed eseguire il GV-Dispatch Server, è necessari che la chiave GV- Dispatch Server USB sia inserita nel sistema. 11

12 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) INTRODUZIONE AL GV-VSM Il sftware GV-VSM è un servizi di messaggistica testuale di allerta raccmandat nel cas di installazini di un elevat numer di GV-System cllegati in rete e laddve sia richiest un efficiente servizi di srveglianza e manutenzine. Quand un qualunque GV-System viene attivat da un event, un messaggi testuale viene inviat istantaneamente al GV-VSM per la richiesta di intervent. Una vlta ricevut il messaggi il GV-VSM può attivare allarmi per richiamare l'attenzine dell'peratre, inltre può inviare messaggi allerta SMS ad utenti prestabiliti. L scp dell'adzine del sftware GV-VSM è quell di aiutare gli peratri a cnscere l stat di funzinament dei vari GV-System dislcati in rete e prvvedere più facilmente alla lr manutenzine. Quest pacchett si integra cn il GV-CenterV2 e può servire fin a 1000 GV-System cntempraneamente. VANTAGGI DEL SISTEMA Riduzine dei tempi di intervent. Riduzine dei csti di gestine del sistema di sicurezza. Semplificazine delle prcedure di manutenzine. Bassa richiesta di banda. Ricezine di sli messaggi di test. CARATTERISTICHE PRINCIPALI Creazine di gruppi di GV-System registrati. Visualizzazine dell'id del GV-System registrat, funzine rubrica, infrmazini di memrizzazine, stat di telecamere ed ingressi. Navigazine tra gli eventi di servizi, cnnessine, lgin/lgut, rilevazine di mviment, attivazine e allarme. 12

13 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) Gestine di un massim di 1000 GV-System Visine dell'event Lg Rispsta a perdita segnale vide, rilevazine mviment, perdita di mdul I/O, attivazine I/O, perdita di cnnessine, anmalie di stat del sistema, intrusine, ggetti scmparsi inattesi, prevenzine abusi a sistemi POS e disc pien. Invi di ntifiche allarmi via SMS, ed . Cnnessine al server SMS all'avvi. Ripristin autmatic della cnnessine. Passwrd di prtezine della cnfigurazine. Aument della sicurezza in rete. Ricerca e reprt spazi liber su disc Caratteristica Recycle: cancellazine autmatica di file più vecchi per registrazine cntinua. Ricerca eventi GV-Center V2 per tip, ID, data event e ra. Riprduzine remta eventi cn vide allegat. Funzine segnalibri cn bandierine per evidenziare gli eventi imprtanti. 13

14 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) CONFRONTO GV-VITAL SIGN MONITOR vs GV-CENTER V2 Caratteristiche GV-Vital Sign Mnitr GV-Center V2 Pr DVR registrati 1, Gruppi Si N Richiesta di Banda 1Mbps 25Mbps Mdalità di registrazine N Live / allegat / entrambi Stat live dell abbnat Si N Cnnessine autmatica Si Si Cntrll dispsitivi I/O Si Si Messaggi brevi Si Si Sincrnizzazine temprale Si N Ntifica keep day Si N Messaggi Si Si Ntifica apprcci allerta Si Si Salvataggi lista eventi in frmat Access Si Si Rilevament perdita di cnnessine Si Si Supprt dispsitivi I/O Si Si Infrmazini spazi dispnibile Si N RISORSE HW MINIME RICHIESTE DAL MODULO GV-VITAL SIGN MONITOR (VSM) SO CPU Memria Hard Disk Windws 2000, Windws XP, Server 2003, Vista Versini di Windws a 64 bit nn sn supprtate Pentium 4, 2.6GHz, 800MHz FSB 2 x 256 MB dual DDR400 SDRAM 60 GB VGA nvidia GeFrce4 MX440 64MB, risluzine scherm 1024 x 768 Rete TCP/IP 10/100Mbps Nta: Per installare ed eseguire il sftware GV-Vital Sign Mnitr Server, è necessaria la chiave hardware GV-VSM USB. 14

15 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) CONFRONTO DI PRESTAZIONI DEI MODULI GV-CENTER V2 (PRO)/ GV- DISPATCH SERVER / GV-VSM Caratteristiche Center V2 Center V2 Dispatch VSM Pr Server Numer max. DVR registrati Numer max. canali Numer max. CenterV Numer max. sensri/allarmi 720/ / / / Mnit. audi real time Sì Sì Sì N Cntrll I/O Sì Sì N Sì Cntrll I/O Remt Sì Sì N Sì Cntrll PTZ Remte Sì Sì Sì N Registrazine autmatica Sì Sì N N Rilev. cnnessine persa Sì Sì - Sì Ripristin autmatic Sì Sì Sì Sì cnnessine persa Aut Lgin Sì Sì Sì Sì Event Lg Sì Sì Sì Sì Messaggi eventi Sì Sì Sì Sì Visualizzazine lista eventi Sì Sì Sì Sì Filtr lista eventi Sì Sì Sì Sì Supprt Dual-Mnitr Sì Sì N N Supprt caric di rete N N Sì N Cntrll cn GV-Jystick Sì Sì Sì N Backup su CD/DVD Sì Sì Sì Sì Reprt eventi allarme Sì Sì N Sì Prgrammazine ntifiche Sì Sì N Sì Ntifiche via SMS Sì Sì N Sì Ntifiche via Sì Sì N Sì Ntifiche su mappe digitali Sì Sì N Sì (E-Map) Supprt risluzine Mega Sì Sì N N Pixel Gruppi Sì Sì Sì Sì Richiesta di banda 25Mbps 25Mbps 1Mbps 1Mbps Mdalità di registrazine Live, allegat, Live, allegat, N N entrambi entrambi Status utente Live N N N Sì Sincrnizzazine Sì Sì N Sì temprale Ntifica Keep Day N N N Sì Supprt dispsitivi I/O Sì Sì N Sì Infrmazini archiviazine utenti. N N N Sì 15

16 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) INTRODUZIONEAL CONTROL CENTER Il sftware GV-Cntrl Center è un sistema di gestine integrat che frnisce un cmd supprt per il mnitraggi centralizzat. GV-Cntrl Center è una sluzine cmpleta che frnisce agli peratri di sicurezza gli strumenti per ttimizzare le risrse dei Sistemi GV cllegati in rete ed i dispsitivi I/O. Tramite il GV-Cntrl Center si pssn gestire, prgrammare e mnitrare mlti DVR GV-System e dispsitivi I/O. Tutt ciò per ttenere un sistema di srveglianza ad alte prestazini, cn una gestine efficiente per una sicurezza efficace. CARATTERISTICHE PRINCIPALI Le caratteristiche principali e le pssibilità del Cntrl Center sn le seguenti: Cnfigurazine DVR remta: pien cntrll di tutte le funzini del DVR La funzine Remte DVR permette all amministratre di cnfigurare remtamente il sistema GV da una singla pstazine. Durante l utilizz della funzine Remte DVR, il GV-System lcale perde il cntrll cmplet della macchina che viene assunt dal Cntrl Center. Remte Desktp: access remt al desktp del DVR Una vlta attivata la funzine Remte Desktp, il Cntrl Center ptrà visualizzare l stess desktp di Windws esattamente cme se l peratre stesse di frnte al sistema per la sua manutenzine. Nell stess temp, l amministratre può remtamente cntrllare tutte le funzini del sistema GV ed il funzinament di Windws. 16

17 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) Visine Digital Matrix: cntrll remt, registrazine e riprduzine di massim 384 telecamere. La visine Matrix cnsente, in un unica schermata, la visualizzazine delle immagini vide prvenienti da un massim di 96 telecamere cntempraneamente. Ogni GV-Cntrl Center supprta un massim di 4 visini Matrix per un ttale di 384 telecamere su 4 mnitr all stess temp. In funzine delle richieste di srveglianza, l peratre può scegliere di aprire simultaneamente le 4 visini Matrix per tenere stt cntrll simultaneamente un maggir numer di telecamere cnnesse a DVR differenti. Ciascuna visine Matrix supprta la visualizzazine live, la registrazine e la riprduzine delle immagini. Remte ViewLg: riprduzine delle immagini registrate da sistemi GV. La funzine Remte ViewLg abilita la riprduzine di tutti gli archivi vide da differenti sistemi GV. L amministratre di sicurezza può utilizzare il Remte ViewLg per salvare filmati per un utilizz futur cme prva di un event. Pannell Centrale I/O: gestine e cnfigurazine remta di dispsitivi I/O. Il sftware Cntrl Center frnisce anche un utile interfaccia che cnsente al respnsabile di sicurezza di gestire remtamente tutti i dispsitivi I/O cnnessi ai sistemi GV. E pssibile raggruppare dispsitivi di I/O in funzine della tiplgia (IR, sistemi di allarme, incendi ). Ad esempi in cas di incendi, il Cntrl Center può allertare tutti i sistemi GV cllegati alla rete, frzare l apertura delle prte anti-incendi e csì via. IP Matrix: gestine di vide wall Il sftware Cntrl Center cmprende l pzine di mnitr virtuale, IP Matrix, che cnsente la cnfigurazine ed il cntrll di fin a 36 visini Digital Matrix per un ttale di 3840 telecamere visualizzate. 17

18 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) SPECIFICHE TECNICHE Caratteristiche Numer di DVR Hst Numer di Vide Server Hst Numer di Telecamere IP Hst Numer di Gv-Cmpact DVR Hst Numer di DVR remti Numer di Desktp Remti Numer di Remte ViewLg Numer di I/O Hst (sl per prdtti IP GV) Numer di Remte E-Map Hst 500 Numer di Remte E-Map Map Numer di Live View (Interfaccia utente avanzata) Cntrl Center 500 (Numer cmplessiv di GV-Vide Server, telecamere IP - anche di terze parti-, telecamere GV-IP 1.3M e GV- Cmpact DVR) Illimitat Illimitat 1 (visualizzazine di un alla vlta) DVR: Hst GV-Vide Server + GV-IP Camera 1.3M + GV-Cmpact DVR: 500 canali Illimitat 1 (Visualizzazine di una alla vlta) Numer di canali Live View (interfaccia utente standard) Numer di Matrix Views / Gruppi / Canali Numer di mnitr IP Matrix / Canali 20 4 Matrix View / illimitat / 384 Canali (per risluzini 1920x1200, 1920x1080) 36 Mnitrs / 3840 canali 1 grupp VMD Numer di gruppi VMD / Gruppi canali Gruppi canali (sl per prdtti IP GV): DVR: 1000 Canali GV-Vide Server + GV-IP Camera 1.3M: 200 canali Numer di Panrama View / Canali 4 Panrama View / 16 canali Risluzini Matrix / Numer di canali 1024x768 / 64 Canali (Ttale: 256 Canali su 4 Matrix) 1280x1024 / 64 Canali (Ttale: 256 Canali su 4 Matrix) 1680x1050 / 80 Canali (Ttale: 320 Canali su 4 Matrix) 18

19 Divisine di Aci Srl via Ezi Vanni Osim (AN) Italia F.(+39) x1200 / 64 Canali (Ttale: 256 Canali su 4 Matrix) 1920x1200 / 96 Canali (Ttale: 384 Canali su 4 Matrix) 1920x1080 / 96 Canali (Ttale: 384 Canali su 4 Matrix) 1280x800 / 48 Canali (Ttale: 192 Canali su 4 Matrix) 1440x900 / 48 Canali (Ttale: 192 Canali su 4 Matrix) RISORSE HW MINIME RICHIESTE DAL GV - CONTROL CENTER Specifiche standard Requisiti minimi per il GV-Cntrl Center S.O. Windws 2000, Windws XP, Server 2003, Vista (Versini di Windws a 64 bit nn sn supprtate) CPU Pentium 4, 3.0GHz, 800MHz FSB RAM 2 x 512 MB dual DDR400 SDRAM Hard Disk 80GB VGA nvidia GeFrce FX5200 ATI Raden 9550 superire Rete TCP/IP Specifiche avanzate GV-Cntrl Center per 4 Matrix 150 Canali S.O. Windws 2000, Windws XP, Server 2003, Vista (Versini di Windws a 64 bit nn sn supprtate) CPU Intel Cre2 Du E GHz RAM 2 x 1GB dual DDR533 SDRAM Hard Disk 80GB VGA nvidia 7600GT x2 ATI X1650 x2 superire Rete TCP/IP Specifiche per us prfessinale GV-Cntrl Center per 4 Matrix e più di 250 Canali S.O. Windws 2000, Windws XP, Server 2003, Vista (Versini di Windws a 64 bit nn sn supprtate) CPU Intel Cre2 Quad Q GHz RAM 2 x 2GB dual DDR667 SDRAM Hard Disk 80GB VGA nvidia 7600GT x2 ATI X1650 x2 superire Rete TCP/IP 19

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE MANUALE D ISTRUZIONE Software di Gestione e Controllo DVR CM-3000 Eurotek S.r.l. Via Vincenzo Monti 42, 20016 PERO (MI) Tel.: +39 0233910177 - P.IVA: 09848830015 CLAUSOLA DI ESCLUSIONE DELLA RESPONSABILITÀ

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli