Informazioni ai clienti sull attuazione della Delibera Attuazione Delibera 84/2012/R/EEL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Informazioni ai clienti sull attuazione della Delibera Attuazione Delibera 84/2012/R/EEL"

Transcript

1 Informazioni ai clienti sull attuazione della Delibera Attuazione Delibera 84/2012/R/EEL Document Identification: ING Business Unit: Power Controls Product Line: Solar Energy Platform Country: ITALIA Rev: 02 1/4/2012 Elettronica Santerno Spa Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Carraro Spa Stabilimento e uffici S.S. Selice, Imola (BO) Divisione R&D S.S. Selice, Imola (BO) Tel Fax Sede di Milano Via Trieste Gorgonzola (MI) Tel Fax Sede legale Via Olmo, Campodarsego (PD) Tel Fax Cap. Soc i.v. Codice Fiscale e Partita IVA Cod. Mecc. PD Cod. Ident. IVA Intracom. IT

2 Table of Contents 1 Scopo del Documento Documenti di Riferimento Principali Contenuti della Delibera Ottemperanza alla Delibera Inverter prodotti a partire dalla settimana 14/ Inverter prodotti prima della settimana 14/ Impianti che entrano in esercizio tra l 1/4/2012 e il 30/06/ Impianti che entrano in esercizio dopo il 30/06/ Procedure di Modifica delle Soglie di Frequenza Inverter Sunway M PLUS Aggiornamento mediante Patch ModificaFreq Inverter Sunway M XS Aggiornamento mediante Patch ModificaFreq Aggiornamento mediante Display/Touchscreen Inverter Sunway M XS Aggiornamento mediante Patch ModificaFreq Inverter Sunway TG Sunway TG TE Aggiornamento mediante Display/Keypad Aggiornamento mediante Remote Sunway Adeguamento del Relè di Protezione di Interfaccia Esterno Relè di Protezione di Interfaccia Esterno Patch ModificaFreq Glossario...18 Page 2 of 18

3 1 Scopo del Documento Indicare le modalità con le quali Elettronica Santerno SpA garantisce la conformità dei propri prodotti ai contenuti della delibera 84/2012/R/EEL emanata in data 08 Marzo 2012 dall Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas in materia di Interventi urgenti relativi agli impianti di produzione di energia elettrica, con particolare riferimento alla generazione distribuita, per garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale. 1.1 Documenti di Riferimento Delibera 84/2012/R/EEL (http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/12/ pdf) - emanata in data 08 Marzo 2012 dall Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas Allegato A.68 Impianti di Produzione Fotovoltaica, Requisiti Minimi per la Connessione e l Esercizio in Parallelo con la Rete AT emanato in data 13/03/2012 da Terna SpA Allegato A.69 Criteri di Connessione degli Impianti di Produzione al Sistema di Difesa di Terna emanato in data 13/03/2012 da Terna SpA Allegato A.70 Regolazione Tecnica dei Requisiti di Sistema della Generazione Distribuita emanato in data 13/03/2012 da Terna SpA CEI 0-21 Regola tecnica di riferimento per la connessione di utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica emanata in data 23/12/2011 dal CEI Il documento è applicabile ai seguenti prodotti Elettronica Santerno SpA destinati all installazione in Italia: Sunway M PLUS Sunway M XS Sunway TG Sunway TG TE 2 Principali Contenuti della Delibera Art. 1: Verifica della proposta dell Allegato A68 al Codice di rete - approvazione dell allegato A68 al codice di rete, in materia di Impianti di produzione fotovoltaici. Requisiti minimi per la connessione e l esercizio in parallelo con la rete AT Page 3 of 18

4 (http://www.terna.it/linkclick.aspx?fileticket=xytpdltcx7e%3d&tabid=106&mid=46 8) Art. 2: Verifica della proposta dell Allegato A69 al Codice di rete - approvazione dell allegato A69 al codice di rete, in materia di Criteri di connessione degli impianti di produzione al sistema di difesa di TERNA (http://www.terna.it/linkclick.aspx?fileticket=uojlxnosnsc%3d&tabid=106&mid=4 68) Art. 3: Verifica della proposta dell Allegato A70 al Codice di rete - Approvazione dell allegato A70 al codice di rete, in materia di Regolazione tecnica dei requisiti di sistema della generazione distribuita (http://www.terna.it/linkclick.aspx?fileticket=wund90scbpi%3d&tabid=106&mid=4 68) Art. 4: Applicazione dell Allegato A70 al Codice di rete agli impianti che vengono connessi alle reti di bassa e media tensione e che entrano in esercizio in data successiva al 31 marzo 2012 Page 4 of 18

5 o Comma 1: definizione dei requisiti e delle tempistiche per l allaccio degli impianti alle reti BT e MT, in accordo a quanto riportato nella seguente tabella: Tipo di Connessione Impianti connessi in MT Impianti connessi in BT Periodo Temporale di Connessione Dal 01/04/2012 al 30/06/2012 Dal 01/07/2012 al 31/12/2012 Successivamente al 31/12/2012 Dal 01/04/2012 al 30/06/2012 Dal 01/07/2012 al 31/12/2012 Successivamente al 31/12/2012 Requisito Si applica l allegato A70 di TERNA, limitatamente alle prescrizioni contenute nei par. 5 e 8 Si applica integralmente l allegato A70 di TERNA Si applica integralmente l allegato A70 di TERNA, gli impianti dovranno essere conformi alla Norma CEI0-16 (come modificata dal CEI a seguito del recepimento del predetto allegato). Si applica l Allegato A70 di TERNA, limitatamente al par. 5. In deroga a quanto previsto da tale paragrafo, gli impianti dovranno rimanere connessi alla rete all interno dell intervallo di frequenza 49 Hz 51 Hz. Si applicano integralmente l Allegato A70 di TERNA e la Norma CEI 0-21 (come modificata dal CEI a seguito del recepimento del predetto Allegato), ad eccezione della regolazione di tensione di cui al paragrafo dell Allegato A70 e della Norma CEI Si applica integralmente l Allegato A70 di TERNA e dovranno essere certificati ai sensi della Norma CEI 0-21 (come modificata dal CEI a seguito del recepimento del predetto allegato). Riferimento alla Delibera Art. 4, comma 1, capoverso (a) Art. 4, comma 1, capoverso (b) Art. 4, comma 1, capoverso (c) Art. 4, comma 1, capoverso (d) Art. 4, comma 1, capoverso (e) Art. 4, comma 1, capoverso (f) Page 5 of 18

6 o Comma 2: definizione degli allegati al regolamento di esercizio e dei contratti da sottoscrivere per la connessione, in accordo a quanto riportato nella tabella seguente: Tipo di Connessione Impianti connessi in MT oppure in BT Impianti connessi in MT oppure in BT Impianti connessi in MT oppure in BT Periodo Temporale di Connessione Dal 01/04/2012 al 30/06/2012 Dal 01/07/2012 al 31/12/2012 Successivamente al 31/12/2012 Dal 01/04/2012 Requisito Dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà redatte, ai sensi del D.P.R. 445/00, emesse dai costruttori dell inverter e del sistema di protezione di interfaccia che attestano quali delle prescrizioni richieste al comma 4.1 sono soddisfatte dal prodotto Certificazione di conformità rilasciata dagli enti accreditati, che i componenti installati sull impianto sono conformi alle Norme CEI 0-21 o CEI 0-16, come modificate a seguito del recepimento dell Allegato A70 al Codice di rete. Dichiarazione redatta dagli stessi soggetti di cui all articolo 40, comma 40.5, del TIQE (responsabili tecnici abilitati o progettisti di impianto iscritti all albo professionale) che attesta che l impianto e il sistema di protezione di interfaccia sono stati realizzati in conformità a quanto previsto dalle Norme CEI e alle prescrizioni dell Allegato A70 richieste dalla regolazione vigente. Tale dichiarazione specifica, in particolare, a quali prescrizioni dell Allegato A70 e/o delle Norme CEI l impianto ed il sistema di protezione di interfaccia sono conformi. Riferimento alla Delibera Art. 4, comma 2, capoverso (a) Art. 4, comma 2, capoverso (b) Art. 4, comma 2, capoverso (c) Page 6 of 18

7 Art. 5: Applicazione dell Allegato A70 al Codice di rete agli impianti di potenza superiore a 50 kw connessi o da connettere alle reti di media tensione già in esercizio o che entrano in esercizio entro il 31 marzo 2012 Tipo di Connessione Impianti con potenza superiore a 50kW connessi in MT Periodo Temporale di Connessione Già connessi o da connettere, già in esercizio o che entreranno in esercizio entro il 31/03/2012 Requisito Adeguamento alle prescrizioni di cui ai paragrafi 5 e 8 (ad eccezione del sottoparagrafo 8.1.1) dell Allegato A70 al Codice di rete entro il 31 marzo A seguito dell adeguamento dell impianto alle prescrizioni previste dal comma 5.1, il produttore è tenuto a sottoscrivere il nuovo regolamento di esercizio trasmesso dall impresa distributrice e ad inoltrarlo all impresa distributrice allegando, le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà redatte, ai sensi del D.P.R. 445/00, emesse dai costruttori dell inverter e del sistema di protezione di interfaccia che attestano quali delle prescrizioni richieste al comma 4.1 sono soddisfatte dal prodotto. Riferimento alla Delibera Art. 5, comma 1, capoverso (a) Art. 5, comma 2, capoverso (c) Page 7 of 18

8 3 Ottemperanza alla Delibera 3.1 Inverter prodotti a partire dalla settimana 14/2012 Nela settimana 14/2012 Santerno prevede di completare l adeguamento degli inverter in produzione. Gli inverter prodotti successivamente a tale data saranno già predisposti dalla fabbrica in accordo a quanto prescritto dalla Delibera 84/2012/R/EEL comma 4.1, capoversi a) e d), e riporteranno in posizione visibile un etichetta analoga alla seguente: La taratura delle soglie di frequenza negli inverter Elettronica Santerno SpA seguirà lo schema riportato nelle due tabelle seguenti: Linea di prodotto Modello Soglia di Minima Frequenza Soglia di Massima Frequenza Sunway M Plus tutti Sunway M XS Sunway TG tutti tutti 49 Hz( 1 ) 51 Hz( 1 ) ( 1 ): Impostazioni di fabbrica. Qualora gli inverter vengano utilizzati in impianti connessi in MT le soglie vano regolate in fase di Messa in Servizio ai valori di Minima e Massima Frequenza rispettivamente di 47Hz e 52Hz. Linea di prodotto Modello Soglia di Minima Frequenza Soglia di Massima Frequenza Sunway TG TE tutti 47 Hz( 2 ) 52 Hz( 2 ) ( 2 ): Impostazioni di fabbrica. Qualora gli inverter vengano utilizzati in impianti connessi in BT le soglie vano regolate in fase di Messa in Servizio ai valori di Minima e Massima Frequenza rispettivamente di 49 Hz e 51 Hz. Page 8 of 18

9 3.2 Inverter prodotti prima della settimana 14/2012 Tutti gli inverter Elettronica Santerno SpA immessi sul mercato italiano prima della settimana 14/2012 sono predisposti per la regolazione delle soglie di intervento delle protezioni di massima/minima frequenza di rete e/o per l'aggiornamento sw secondo quanto prescritto dalla Delibera e dai documenti da essa richiamati. Pertanto gli inverter Elettronica Santerno SpA sono predisposti per essere resi conformi a quanto prescritto dalla Delibera AEEG 84/2012/R/EEL comma 4.1, capoversi a) e d) Impianti che entrano in esercizio tra l 1/4/2012 e il 30/06/2012 Per gli impianti con allacciamento in MT, si rende necessaria la modifica delle soglie di intervento delle protezioni integrate nell inverter, seguendo le procedure descritte nei par. 4 e 5 del presente documento. In accordo a quanto riportato nel par. 8 dell allegato A70 di TERNA, Eventuali relè di massima e minima frequenza diversi da quelli propri del sistema di protezione di interfaccia (tipicamente quelli integrati nell inverter), dovranno essere regolati in modo coerente con quanto sopra stabilito con finestre di intervento più ampie di quelle di tipo permissivo della protezione di interfaccia o, a limite, uguali ad esse. Per questo motivo Elettronica Santerno SpA indica di impostare i seguenti valori per le soglie di frequenza: Limite richiesto da all. A70 Valore indicato da Elettronica Santerno SpA Soglia (permissiva) di minima frequenza 47.5 Hz 47 Hz Soglia (permissiva) di massima frequenza 51.5 Hz 52 Hz Per gli impianti con allacciamento in BT, si rende necessaria la modifica delle soglie di intervento delle protezioni integrate nell inverter, seguendo le procedure descritte procedure descritte nei par. 4 del presente documento. In accordo a quanto riportato nel paragrafo 5 dell allegato A70 di TERNA ed in deroga a questo, secondo quanto indicato nella delibera, in deroga a quanto previsto dal medesimo paragrafo 5 dell Allegato A70, i predetti impianti dovranno rimanere connessi alla rete all interno dell intervallo di frequenza 49 Hz 51 Hz. Per questo motivo Elettronica Santerno SpA indica di impostare i seguenti valori per le soglie di frequenza: Page 9 of 18

10 Limite richiesto da all. A70 Valore indicato da Elettronica Santerno SpA Soglia di minima frequenza 49 Hz 49 Hz Soglia di massima frequenza 51 Hz 51 Hz Impianti che entrano in esercizio dopo il 30/06/2012 Gli inverter Elettronica Santerno SpA richiedono un intervento di aggiornamento del sw al fine di garantire la piena conformità ai requisiti dell allegato A70 di TERNA e della Norma CEI Si consiglia di contattare il Servizio di Assistenza di Elettronica Santerno S.p.A Page 10 of 18

11 4 Procedure di Modifica delle Soglie di Frequenza L aggiornamento delle soglie di frequenza può essere svolto autonomamente dal proprietario dell impianto, in funzione del modello di inverter, nei modi elencati nella seguente tabella: Display/keypad Remote Sunway Patch Da remoto ModificaFreq Sunway M Plus NO( 3 ) SI SI SI( 5 ) Sunway M XS 2200, 3000, 3800 SI SI( 4 ) SI( 4 ) SI( 5 ) Sunway M XS 5000, 6000, 7500 NO( 3 ) SI( 4 ) SI( 4 ) SI( 5 ) Sunway TG Sunway TG TE SI SI SI SI( 5 ) ( 3 ) Accesso protetto da password di Service riservata a tecnici autorizzati Elettronica Santerno SpA ( 4 ) Se presente l opzione RS485. ( 5 ) Se l inverter è connesso al servizi di Remote Control via link. Nei paragrafi seguenti sono indicate in dettaglio le modalità operative. Per quanto riguarda la Patch ModificaFreq riferirsi al nei par. 0. Page 11 of 18

12 4.1 Inverter Sunway M PLUS Aggiornamento mediante Patch ModificaFreq 1. Fermare l inverter, portandolo nello stato di STOP 2. Collegare il cavo USB al PC ed al convertitore Nokeval 3. Collegare il cavo Seriale al convertitore ed all inverter 4. Eseguire la Patch: verrà richiesto in quale percorso salvare i file 5. Aprire la directory in cui si sono salvati i file, se non si fosse aperta automaticamente 6. Eseguire il file Main.exe 7. Seguire le indicazioni 8. Se la procedura è andata a buon fine, verificare sul Display/Keypad l effettiva modifica dei parametri, premendo: Menù Λ - verrà selezionato [PAR] ENTER Λ - finché non viene visualizzato Adv ENTER Λ - finché non viene visualizzato INTERFACCIA RETE ENTER Λ - finché non viene visualizzato Intervento Max. Freq. di Rete: verificare che il valore visualizzato sia 1.00 Hz Λ - finché non viene visualizzato Intervento Min. Freq. di Rete: verificare che il valore visualizzato sia Hz Se la procedura non fosse andata a buon fine contattare Elettronica Santerno SpA. 4.2 Inverter Sunway M XS Aggiornamento mediante Patch ModificaFreq La suddetta procedura è applicabile qualora l opzione RS485 sia presente. 1. Fermare l inverter, portandolo nello stato di STOP 2. Collegare il cavo USB al PC ed al convertitore Nokeval 3. Collegare il cavo Seriale al convertitore ed all inverter 4. Eseguire la Patch: verrà richiesto in quale percorso salvare i file 5. Aprire la directory in cui si sono salvati i file, se non si fosse aperta automaticamente 6. Eseguire il file Main.exe 7. Seguire le indicazioni Elettronica Santerno Spa Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Carraro Spa Stabilimento e uffici S.S. Selice, Imola (BO) Divisione R&D S.S. Selice, Imola (BO) Tel Fax Sede di Milano Via Trieste Gorgonzola (MI) Tel Fax Sede legale Via Olmo, Campodarsego (PD) Tel Fax Cap. Soc i.v. Codice Fiscale e Partita IVA Cod. Mecc. PD Cod. Ident. IVA Intracom. IT

13 8. Se la procedura è andata a buon fine, verificare sul Display/Touchscreen l effettiva modifica dei parametri, seguendo le successive istruzioni: a. Fermare l inverter, portandolo nello stato di STOP, quindi premere: b. Impostazioni c. Personalizzazione d. Livello d accesso e. Livello utente f. V (in basso a destra) g. Advanced h. Write i. OK j. S logo Elettronica Santerno SpA - (in alto a sinistra) k. Impostazioni l. Configurazione Avanzata m. Rete n. Interfaccia Rete o. V per un numero di volte tale da portarsi a pagina 4 di 6 (in basso a destra) p. P096 Intervento Massima Frequenza Rete: deve essere uguale a 1 q. V per un numero di volte tale da portarsi a pagina 5 di 6 r. P100 Intervento Minima Frequenza Rete: deve essere uguale a 1 s. Riportare il livello utente a BASIC Se la procedura non fosse andata a buon fine, contattare Elettronica Santerno SpA. Page 13 of 18

14 4.2.2 Aggiornamento mediante Display/Touchscreen 1. Fermare l inverter, portandolo nello stato di STOP, quindi premere: 2. Impostazioni 3. Personalizzazione 4. Livello d accesso 5. Livello utente 6. V (in basso a destra) 7. Advanced 8. Write 9. OK 10. S logo Elettronica Santerno SpA - (in alto a sinistra) 11. Impostazioni 12. Configurazione Avanzata 13. Rete 14. Interfaccia Rete 15. V per un numero di volte tale da portarsi a pagina 4 di 6 (in basso a destra) 16. P096 Intervento Massima Frequenza Rete 17. 1,0 (valore da immettere) 18. Write 19. OK 20. V per un numero di volte tale da portarsi a pagina 5 di P100 Intervento Minima Frequenza Rete 22. 1,0 (valore da immettere) 23. Write 24. OK 25. Riportare il livello utente a BASIC. Page 14 of 18

15 4.3 Inverter Sunway M XS Aggiornamento mediante Patch ModificaFreq La suddetta procedura è applicabile qualora l opzione RS485 sia presente. 1. Fermare l inverter, portandolo nello stato di STOP; 2. Collegare il cavo USB al PC ed al convertitore Nokeval; 3. Collegare il cavo Seriale al convertitore ed all inverter; 4. Eseguire la Patch: verrà richiesto in quale percorso salvare i file; 5. Aprire la directory in cui si sono salvati i file, se non si fosse aperta automaticamente; 6. Eseguire il file Main.exe; 7. Seguire le indicazioni; 8. Se la procedura è andata a buon fine, verificare sul Display/Touchscreen l effettiva modifica dei parametri, secondo le seguenti istruzioni: a. Fermare l inverter, portandolo nello stato di STOP, quindi premere: b. Impostazioni; c. Personalizzazione; d. Livello d accesso; e. Livello utente; f. V (in basso a destra); g. Advanced; h. Write; i. OK; j. S logo Elettronica Santerno SpA - (in alto a sinistra); k. Impostazioni; l. Configurazione Avanzata; m. Rete; n. Interfaccia Rete; o. V per un numero di volte tale da portarsi a pagina 4 di 6 (in basso a destra); p. P096 Intervento Massima Frequenza Rete: deve essere uguale a 1,0 HZ per gli impianti in BT e 2,0 Hz per quelli in MT; q. V per un numero di volte tale da portarsi a pagina 5 di 6; r. P100 Intervento Minima Frequenza Rete: deve essere uguale a -1,0 Hz e - 3,0 Hz per quelli in MT; s. Riportare il livello utente a BASIC. Se la procedura non fosse andata a buon fine, contattare Elettronica Santerno SpA. Page 15 of 18

16 4.4 Inverter Sunway TG Sunway TG TE Aggiornamento mediante Display/Keypad 1. Fermare l inverter, portandolo nello stato di STOP, quindi premere: 2. MENU 3. Λ fino a selezionare [PAR] 4. ENTER 5. in successione ENTER,, ENTER per abilitare la modalità di scrittura, Abil. Scrittura 6. Λ finché non appare la dicitura Livello Utente 7. ENTER 8. Λ finché non appare la dicitura Engineering 9. ENTER 10. Λ finché non appare la dicitura Monitor di Rete 11. ENTER 12. Λ finché non appare la dicitura P089 - Soglia Interv. Massima Freq. 13. ENTER 14. Λ oppure V finché non appare il valore 1,0 Hz per gli impianti in BT e 2,0 Hz per quelli in MT 15. ENTER per salvare il dato nella memoria non volatile 16. Λ finché non appare la dicitura P093 - Soglia Interv. Minima Freq. 17. ENTER 18. Λ oppure V finché non appare il valore a -1,0 Hz per gli impianti in BT e -3,0 Hz per quelli in MT 19. ENTER per salvare il dato nella memoria non volatile 20. ESC 21. ESC Aggiornamento mediante Remote Sunway 1. Aprire Remote Sunway 2. Collegarsi all inverter e sbloccare l accesso al livello di programmazione Engineering 3. Selezionare la voce [PAR] Monitor Rete tra i parametri 4. Modificare il parametro P089 soglia d intervento massimo, inserendo il valore 1,0 Hz per gli impianti in BT e 2,0 Hz per quelli in MT 5. Modificare il parametro P093 soglia d intervento minimo, inserendo il valore -1,0 Hz per gli impianti in BT e -3,0 Hz per quelli in MT 6. Salvare. Page 16 of 18

17 5 Adeguamento del Relè di Protezione di Interfaccia Esterno 5.1 Relè di Protezione di Interfaccia Esterno Il dispositivo opzionale integrato nei prodotti di Elettronica Santerno SpA è il modello DPC02 B003 prodotto da Carlo Gavazzi SpA, che consente la regolazione delle soglie d interfaccia mediante DIP Switch. Si accede aprendo lo sportellino grigio avvalendosi di un cacciavite come mostrato in Figura 1. Figura 1: Accesso ai DIP switch Il significato del singolo switch è riportato in Figura 2. Figura 2: Significato dei DIP switch Page 17 of 18

18 Per inverter utilizzati in impianti connessi alla rete BT, è necessario che la protezione di interfaccia sia mantenuta attiva, modificandone la taratura delle soglie di frequenza. Per inverter prodotti precedentemente alla settimana 14/2012, è sufficiente modificare l impostazione delle soglie di frequenza commutando l interruttore n.6 nello stato OFF (1 Hz). A partire dalla settimana 14/2012, gli inverter verranno prodotti con la protezione impostata in accordo al punto precedente e saranno provvisti dell etichetta identificativa descritta al nei par Patch ModificaFreq La Patch ModificaFreq è un programma eseguibile che permette di modificare in modo automatico le soglie di frequenza. L aggiornamento mediante Patch ModificaFreq Elettronica Santerno SpA presuppone che chi siano disponibili i seguenti strumenti: 1. PC con cui interfacciarsi all inverter 2. Patch ModificaFreq salvata nel PC 3. Convertitore Nokeval DCS770 USB RS Cavo USB di collegamento tra il PC e il convertitore 5. Cavo Seriale di collegamento tra il convertitore e l inverter. L applicativo deve essere richiesto ad Elettronica Santerno SpA 7 Glossario CEI N/A SW BT MT Acronimo Definizione Comitato Elettrotecnico Italiano Non Applicabile SoftWare Bassa Tensione Media Tensione Page 18 of 18

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

CAPITOLO 20 AGGIORNAMENTO DEL CODICE DI STOCCAGGIO

CAPITOLO 20 AGGIORNAMENTO DEL CODICE DI STOCCAGGIO CAPITOLO 20 AGGIORNAMENTO DEL CODICE DI STOCCAGGIO 20.1 PREMESSA... 255 20.2 COMITATO DI CONSULTAZIONE... 255 20.3 SOGGETTI TITOLATI A PRESENTARE RICHIESTE DI MODIFICA... 255 20.4 REQUISITI DI RICEVIBILITA

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

Sepam Serie 10: note per la regolazione da tastierino frontale secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 10: note per la regolazione da tastierino frontale secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 10: note per la regolazione da tastierino frontale secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale secondo norma CEI 0-16 Schneider Electric - 25/02/2009

Dettagli

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A.

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. Pagina 1 di 48 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 5 2. BASI PRINCIPALI E DEFINIZIONI...

Dettagli

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47 Ed. 2.2-1/47 INDICE Pagina 1 SCOPO DELLE PRESCRIZIONI 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2 4 DEFINIZIONI 3 5 CRITERI GENERALI 4 5.1 CRITERI GENERALI DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA Allegato A alla deliberazione ARG/elt 99/08 valido per le richieste di connessione presentate a partire dall 1 gennaio 2011 - Versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/elt 79/08, ARG/elt

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER L ATTUAZIONE DELLE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL INTEGRAZIONE DI SISTEMI DI ACCUMULO DI ENERGIA ELETTRICA NEL SISTEMA ELETTRICO

REGOLE TECNICHE PER L ATTUAZIONE DELLE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL INTEGRAZIONE DI SISTEMI DI ACCUMULO DI ENERGIA ELETTRICA NEL SISTEMA ELETTRICO REGOLE TECNICHE PER L ATTUAZIONE DELLE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL INTEGRAZIONE DI SISTEMI DI ACCUMULO DI ENERGIA ELETTRICA NEL SISTEMA ELETTRICO NAZIONALE ai sensi della deliberazione 574/2014/R/EEL Roma,

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e:

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e: Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BERTINORO OGGETTO: Richiesta licenza di spettacolo o trattenimento pubblici di cui all art. 68/ 69 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, a carattere

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA Allegato A alla deliberazione ARG/elt 99/08 - Versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/elt 179/08, 205/08, 130/09 e 125/10 TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

www.energystrategy.it 1

www.energystrategy.it 1 www.energystrategy.it 1 C è ancora un mercato italiano del fotovoltaico? Quanto è importante la gestione degli asset? Cosa vuol dire fare gestione degli asset e chi la fa oggi in Italia? www.energystrategy.it

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

Test di comunicazione tra due LOGO! 0BA7: Master - Master

Test di comunicazione tra due LOGO! 0BA7: Master - Master Industry Test di comunicazione tra due LOGO! 0BA7: Master - Master Dispositivi utilizzati: - 2 LOGO! 0BA7 (6ED1 052-1MD00-0AB7) - Scalance X-208 LOGO! 0BA7 Client IP: 192.168.0.1 LOGO! 0BA7 Server IP:

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI Pag. 1/6 SETTORI DI INTERESSE LAVORI SERVIZI Elettrici Impianti fotovoltaici Idraulici Edili Stradali Pulizie Tappezzerie Tinteggiatura e verniciatura Carpenteria metallica FORNITURE Cavi elettrici bt

Dettagli

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1 UPS Communicator 1 Licenza d uso L'uso del SOFTWARE prodotto da Legrand (il PRODUTTORE) è gratuito. Procedendo di spontanea volontà all'installazione l UTENTE (persona fisica o giuridica) accetta i rischi

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Consigli per la compilazione del questionario

Consigli per la compilazione del questionario Istruzioni per l accesso al SIAD e la compilazione della scheda Normativa Il Decreto Ministeriale del 14 gennaio 2012 ha definito che il GSE si occupi della rilevazione degli impianti con potenza fino

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO Relazione tecnica alla deliberazione 20 dicembre 2012, 570/2012/R/efr Mercato di incidenza:

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO I354 I 0712 31100174 PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono essere installati

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE:

MANUALE D ISTRUZIONE: SOFTWARE MANUALE D ISTRUZIONE: Versione 2.1.0-2001-2004 DESCRIZIONE PRODOTTO: Questo software è stato appositamente costruito per l utilizzo su macchine CNC come sistema di trasmissione e ricezione dati,

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS)

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Panasonic Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Centrale Telefonica KX-TES 824 e TEA308 Informazione Tecnica N 010 Panasonic Italia

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Inverter e connessione alla rete alla rete elettrica

Inverter e connessione alla rete alla rete elettrica SPECIALE TECNICO Inverter e connessione alla rete alla rete elettrica Francesco Groppi Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI, CT82, Working Group 2 Inverter) SPONSOR www.fronius.com www.mastervoltsolar.it

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO DEL CREDITO CERTIFICATO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE AMMINISTRAZIONI DEBITRICI Versione 1.1 del 06/12/2013

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware su uno scanner Trūper o Sidekick con marchio BHH

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware su uno scanner Trūper o Sidekick con marchio BHH Queste istruzioni spiegano come effettuare l'aggiornamento del firmware installato su uno scanner Trūper 3210, Trūper 3610 o Sidekick 1400u con marchio BBH, operazione necessaria per trasformare uno scanner

Dettagli