Server Sequenziale. Server Concorrente. Esercitazione: Socket Java con connessione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Server Sequenziale. Server Concorrente. Esercitazione: Socket Java con connessione"

Transcript

1 Esercitazione: Socket Java con connessione Sviluppare un applicazione C/S che effettui il trasferimento di un file dal client al server (put) usando una connessione. In particolare nel servizio: il client chiede all utente il nome di un file da trasferire, si connette al server (con java.net.socket), crea uno stream di output sulla connessione attraverso cui inviare il file selezionato, preceduto dal suo nome. Se anziché il nome del file l utente inserisce un asterisco, il client invia al server tutti i file di testo contenuti nel direttorio corrente. Ogni file è preceduto dal nome del file stesso. Server Sequenziale Std Input nome file client put file rete put file server file Std Output Server Concorrente il server attende una richiesta di connessione da parte del client (su java.net.serversocket), usa la socket (java.net.socket) prodotta dalla connessione per creare uno stream di input da cui riceve il nome del file e il file che stamperà poi a video, dopodiché chiude la connessione. In caso di invio ripetuto, la stessa connessione viene usata per tutti i file (nome e contenuto) fino al termine della connessione da parte del cliente nome file2 client client client nome file1 put file2 nome file3 put file1 put file3 rete file1 serverthread1 put file1 serverthread3 serverthread2 put file2 server put file3 file2 file3 Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 1 Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 2

2 Filtraggi Filtro Input FILTRO Output Un filtro è un programma che consuma tutto il suo input e porta l uscita sull output Possiamo pensare di combinarne in una pipeline Esempi di creazione stream di input da socket: DataInputStream insock = new DataInputStream(socket.getInputStream()); Un filtro potrebbe leggere da uno stream fino alla fine del file e poi lanciare in output delle indicazioni Vedi la trasferisci_a_byte InputStreamReader isr = new InputStreamReader(socket.getInputStream()); BufferedReader in = new BufferedReader(isr); Esempi di creazione stream di output su socket: DataOutputStream dos = new DataOutputStream(socket.getOutputStream()); OutputStreamWriter osw = new OutputStreamWriter(socket.getOutputStream()); BufferedWriter bw = new BufferedWriter(osw); PrintWriter out = new PrintWriter( bw, true); Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 3 Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 4

3 Schema di soluzione: il Client 1. Creazione socket ed eventuale settaggio opzioni: socket = new Socket( addr, PutFileServerSeq.PORT); socket.setxxx( ); 2. Interazione da console con l utente: BufferedReader stdin = new BufferedReader( new InputStreamReader(System.in)); System.out.print("Domanda "); String richiesta = stdin.readline(); 3. Creazione dello stream di output sulla socket: outsock = new DataOutputStream(socket.getOutputStream()); 4. Creazione dello stream di input da file: infile = new DataInputStream( new FileInputStream(nomeFile)); 5. Invio dei dati al server: outsock.writeutf(nomefile); FileUtility.trasferisci_a_byte (infile, outsock); 6. Chiusura della socket: Schema di soluzione: il Server 1. Creazione socket ed eventuale settaggio opzioni: serversocket = new ServerSocket(PORT); serversocket.setreuseaddress(true); 2. Attesa/accettazione di richiesta di connessione: clientsocket = serversocket.accept(); 3. Creazione dello stream di input sulla socket: insock = new DataInputStream( clientsocket.getinputstream()); 4. Ricezione dei dati dal client e invio dei dati sulla console in uscita nomefile=insock.readutf(); FileUtility.trasferisci_a_byte( insock, new DataOutputStream(System.out)); 5. Chiusura della connessione con il client: clientsocket.close(); 6. Chiusura della socket di ascolto: serversocket.close(); Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 5 Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 6

4 FileUtility public class FileUtility static protected void trasferisci_a_byte( DataInputStream src, DataOutputStream dest) throws IOException // ciclo di lettura da sorgente // e scrittura su destinazione byte buffer=0; int val=0; try while ((buffer=src.readbyte())!= -1) dest.writebyte(buffer); catch(eofexception e) dest.writebyte(-1); dest.flush(); PutFile Client public class PutFileClient public static void main(string[] args) throws IOException InetAddress addr=null; Socket socket=null; DataInputStream infile=null; DataOutputStream outsock=null; // determinazione indirizzo server try if (args.length == 0) addr = InetAddress.getByName(null); else addr = InetAddress.getByName(args[0]); catch(unknownhostexception e) System.exit(1); // creazione stream di input da tastiera BufferedReader stdin = new BufferedReader( new InputStreamReader(System.in)); try while (stdin.readline()!=null) // richiesta dati da utente try System.out.print("Nome file (estensione)? "); nomefile = stdin.readline(); catch (Exception e) // se la richiesta è corretta creo socket e stream if (nomefile.equals("*") (new File(nomeFile)).exists()) // creazione socket try socket = new Socket( addr, PutFileServerSeq.PORT); socket.setsotimeout(30000); catch (Exception e) Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 7 Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 8

5 // creazione stream di output su socket try outsock = new DataOutputStream(socket.getOutputStream()); catch(ioexception e) // se la richiesta non è corretta non proseguo else System.out.println("File non presente nel direttorio corrente"); /* la richiesta è corretta caso "*": invio di tutti i file.txt del direttorio corrente*/ if (nomefile.equals("*")) File f = new File("."); String[] listafile = f.list(); for (int i=0; i<listafile.length; i++) if (listafile[i].endswith(".txt")) // creazione stream di input da file try infile = new DataInputStream( new FileInputStream(listaFile[i])); catch(filenotfoundexception e) outsock.writeutf(null); Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 9 // trasmissione del nome try outsock.writeutf(listafile[i]); catch(exception e) // trasmissione del file try FileUtility.trasferisci_a_byte( infile, outsock); catch(exception e) // if.txt // for // if "*" /* caso di un nome specifico invio solo del file richiesto */ else // creazione stream di input da file try infile = new DataInputStream( new FileInputStream(nomeFile)); catch(filenotfoundexception e) // trasmissione del nome tryoutsock.writeutf(nomefile); catch(exception e) Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 10

6 // trasmissione del file try FileUtility.trasferisci_a_byte( infile, outsock); catch(exception e) // else // tutto ok, pronto per nuova richiesta System.out.print("\n^D(Unix)/^Z(Win)+invio per uscire, solo invio per continuare: "); // while /* qui catturo le eccezioni non gestite nel while: per esempio la chiusura della connessione con il server in seguito alle quali il client termina l'esecuzione */ catch(exception e) stdin.close(); PutFile Server Sequenziale public class PutFileServerSeq public static final int PORT = 1050; public static void main(string[] args) throws IOException ServerSocket serversocket = null; Socket clientsocket=null; DataInputStream insock=null; try serversocket = new ServerSocket(PORT); serversocket.setreuseaddress(true); catch(exception e) System.exit(1); try while(true) System.out.println("\n In attesa di richieste..."); try clientsocket = serversocket.accept(); clientsocket.setsotimeout(30000); catch (Exception e) Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 11 Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 12

7 try // creazione stream di input da socket insock = new DataInputStream( clientsocket.getinputstream()); catch(ioexception e) String nomefile; while (clientsocket.isconnected()) /* qui catturo le eccezioni non gestite all'interno del while in seguito alle quali il server termina l'esecuzione */ catch(exception e) // chiusura di stream e socket // SOLO IN CASO DI PROBLEMI clientsocket.close(); serversocket.close(); // ricezione del nome try nomefile=insock.readutf(); catch(exception e) break; //ciclo di ricezione dal client e scrittura su video try FileUtility.trasferisci_a_byte( insock, new DataOutputStream(System.out)); catch(exception e) clientsocket.close(); break; clientsocket.close(); // while (true) Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 13 Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 14

8 PutFile Server Concorrente /* Thread lanciato per ogni richiesta accettata */ class ServerThread extends Thread private static int counter=0; private int id=++counter; private Socket socket; private DataInputStream insock=null; // costruttore public ServerThread(Socket s) throws Exception socket=s; try // creazione stream di input da socket insock = new DataInputStream(socket.getInputStream()); catch(ioexception e) throw e; /* se tutto ok il thread viene avviato direttamente dal costruttore */ if (insock!=null) start(); // costruttore public void run() try while (socket.isconnected()) String nomefile; // ricezione del nome. //ciclo di ricezione dal client e scrittura su video try FileUtility.trasferisci_a_byte( insock, new DataOutputStream(System.out)); catch(exception e) break; // while (socket.isconnected()) catch(exception e) // run // ServerThread public class PutFileServerCon public static final int PORT = 1050; public static void main(string[] args) Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 15 Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 16

9 throws IOException ServerSocket serversocket = null; Socket clientsocket=null; try serversocket = new ServerSocket(PORT); serversocket.setreuseaddress(true); catch(exception e) System.exit(1); try while(true) System.out.println("Server: in attesa di richieste...\n"); try // bloccante finchè non arriva una // richiesta di connessione clientsocket = serversocket.accept(); clientsocket.setsotimeout(60000); catch (Exception e) e.getmessage()); // servizio delegato ad un nuovo thread try new ServerThread(clientSocket); catch (Exception e) Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 17 // while true /* qui catturo le eccezioni non gestite all'interno del while in seguito alle quali il server termina l'esecuzione */ catch(exception e) // chiusura di socket di accettazione serversocket.close(); Applicazioni Distribuite e Servizi di Rete Java socket stream - 18

Corso di Reti di Calcolatori L-A

Corso di Reti di Calcolatori L-A Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria Corso di Reti di Calcolatori L-A Esercitazione 2 (svolta) Socket Java con connessione Luca Foschini Anno accademico 2009/2010 Esercitazione 2 1 Architettura

Dettagli

(VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRVWUHDP

(VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRVWUHDP (VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRVWUHDP D (FKR&OLHQWH6HUYHU Sviluppare un applicazione C/S in cui: il server attende una connessione da parte del client (su MDYDQHW6HUYHU6RFNHW), usa la

Dettagli

Esercitazione: Socket Java senza connessione

Esercitazione: Socket Java senza connessione Esercitazione: Socket Java senza connessione Client e Server Datagram Sviluppare un applicazione C/S in cui: il client invia al server pacchetti contenenti il nome del file e il numero della linea del

Dettagli

Architettura Client-Server

Architettura Client-Server Architettura Client-Server 1. il client manda una richiesta al server 2. il server (in attesa) riceve la richiesta 3. il server esegue il servizio richiesto (generando un thread concorrente) 4. il server

Dettagli

Programmazione distribuita in Java. Socket & Client-Server

Programmazione distribuita in Java. Socket & Client-Server Programmazione distribuita in Java Socket & Client-Server 1 Strumenti per networking Libreria java.net Socket (Astrazione per una presa di comunicazione) Serializzazione Socket Per comunicare si apre una

Dettagli

Sockets in Java. Lorenzo Gallucci

Sockets in Java. Lorenzo Gallucci Sockets in Java Lorenzo Gallucci Sockets La libreria Java dispone di un API per la gestione dell I/O di rete Il package di riferimento è java.net Vari compiti: Gestione dell I/O su socket (sia TCP che

Dettagli

Chat. Si ha un server in ascolto sulla porta 4444. Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata.

Chat. Si ha un server in ascolto sulla porta 4444. Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata. Chat Si ha un server in ascolto sulla porta 4444 Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata. Nome: Il client deve rispondere con lo user name A questo punto

Dettagli

Il modello client/server consente a due processi di condividere risorse e di cooperare per il raggiungimento di un obiettivo.

Il modello client/server consente a due processi di condividere risorse e di cooperare per il raggiungimento di un obiettivo. In una rete di ampie dimensioni, ciascuna sottorete (es. LAN, WAN) è connessa ad altre sottoreti tramite router. Internet è un insieme di reti connesse tra loro. Essenzialmente, in una rete alcune macchine

Dettagli

(VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRGDWDJUDP

(VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRGDWDJUDP (VHUFLWD]LRQLGLEDVHVXOOH6RFNHWLQ-DYD 6RFNHWGLWLSRGDWDJUDP D /LQH&OLHQWH6HUYHU Sviluppare un applicazione C/S in cui: i inviano al server pacchetti (vuoti) che vengono interpretati dal server come richiesta

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori

Corso di Reti di Calcolatori Università degli Studi della Calabria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2010/2011 Corso di Reti di Calcolatori Lucidi delle Esercitazioni Raffaele Giordanelli 1 Socket TCP 2 Echo Application

Dettagli

Applicazioni web. Parte 10 Socket. Alberto Ferrari

Applicazioni web. Parte 10 Socket. Alberto Ferrari Applicazioni web Parte 10 Socket Protocolli I computer collegati ad Internet comunicano tra loro usando il Transmission Control Protocol (TCP) o lo User Datagram Protocol (UDP) Quando si scrivono programmi

Dettagli

Corso sul linguaggio Java

Corso sul linguaggio Java Corso sul linguaggio Java Modulo JAVA6 A1 I file testo 1 Prerequisiti Programmazione base in Java Utilizzo di classi e oggetti Modello produttore consumatore Operazioni logiche su struttura file 2 1 Introduzione

Dettagli

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School Area Sviluppo Web Autore: Alessio Bernardo Revisione: 1 Data: 23/05/13 Titolo: Sviluppo piattaforma e-learning e sviluppo siti web File: Documentazione tecnica Sito:

Dettagli

Corso di Telematica II

Corso di Telematica II Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica ed Ingegneria delle Telecomunicazioni Corso di Telematica II Matricola Nome, Cognome Data Orale... Prova scritta del 21/07/2005 Si implementi, in linguaggio

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 12

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 12 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II: Reti di calcolatori Lezione 12 Giovedì 16-04-2015 1 Confronto architetture C/S e

Dettagli

Lezione 16 programmazione in Java

Lezione 16 programmazione in Java Lezione 16 programmazione in Java Nicola Drago drago@sci.univr.it Dipartimento di Informatica Università di Verona Anteprima Approfondimenti della programmazione OO I FILE Sgli stream (flussi) I file ad

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori L-A

Corso di Reti di Calcolatori L-A Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria Corso di Reti di Calcolatori L-A Esercitazione 6 (svolta) Java RMI Luca Foschini Anno accademico 2010/2011 Esercitazione 6 1 Specifica: il Client

Dettagli

Multithreading. Multithreading/2

Multithreading. Multithreading/2 Multithreading Osservazioni su EchoServer Programmazione TCP in Java EchoServer ed EchoClient Uso del multithreading nella programmazione di rete ChatClient e ChatServer Esempio di Web server(?) Multithreading/2

Dettagli

Programmare con le Socket TCP in java. 2: Application Layer 1

Programmare con le Socket TCP in java. 2: Application Layer 1 Programmare con le Socket TCP in java 2: Application Layer 1 Il Client contatta il server Il Server: Il processo server è sempre attivo in attesa di connessioni (demone) Crea una socket per accettare la

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 10

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 10 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 10 Giovedì 3-04-2014 1 Reti per la distribuzione

Dettagli

Jav@Lab Il linguaggio Java I file sequenziali

Jav@Lab Il linguaggio Java I file sequenziali Jav@Lab Il linguaggio Java I file sequenziali Input e Output Secondo i canoni dei linguaggi di programmazione "procedurali" il concetto di input e output è strettamente legato al tipo di dispositivo esterno

Dettagli

Corso sul linguaggio Java

Corso sul linguaggio Java Corso sul linguaggio Java Modulo JAVA6 A1 I file testo 1 Prerequisiti Programmazione base in Java Utilizzo di classi e oggetti Modello produttore consumatore Operazioni logiche su struttura file 2 1 Introduzione

Dettagli

Eccezioni Precisazioni e approfondimenti

Eccezioni Precisazioni e approfondimenti Eccezioni Precisazioni e approfondimenti Costruttore: il parametro String definisce il messaggio di errore associato all eccezione Metodi particolarmente significativi getmessage(): ritorna l istanza di

Dettagli

INPUT OUTPUT Programmazione in rete e laboratorio. Le operazioni di I/O avvengono attraverso stream (sequenze di byte)

INPUT OUTPUT Programmazione in rete e laboratorio. Le operazioni di I/O avvengono attraverso stream (sequenze di byte) INPUT OUTPUT 2004-05 Le operazioni di I/O avvengono attraverso stream (sequenze di byte) programma stream in lettura sorgente Programmazione in rete e laboratorio programma stream in scrittura destinazione

Dettagli

Fondamenti di Informatica C Esercitazioni di Laboratorio / 4 Outline

Fondamenti di Informatica C Esercitazioni di Laboratorio / 4  Outline Fondamenti di Informatica C Esercitazioni di Laboratorio / 4 http://polaris.ing.unimo.it/fic/laboratorio.html Ing. Francesco De Mola demola.francesco@unimore.it DII, Modena Via Vignolese (lab. Dottorandi

Dettagli

Programmare con le Socket

Programmare con le Socket Programmare con le Socket Corso Reti ed Applicazioni Lab Sockets pag. 1 Programmare con le Socket TCP Il Client deve contattare il server - Il processo server deve già essere attivo - Il server deve aver

Dettagli

Applicazioni web. Parte 5 Socket

Applicazioni web. Parte 5 Socket Agent and Object Technology Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Applicazioni web Parte 5 Michele Tomaiuolo tomamic@ce.unipr.it Protocolli Internet I computer

Dettagli

Programmazione di rete in Java

Programmazione di rete in Java Programmazione di rete in Java Reti di calcolatori Una rete di calcolatori è un sistema che permette la condivisione di dati informativi e risorse (sia hardware sia software) tra diversi calcolatori. Lo

Dettagli

Programmazione di rete

Programmazione di rete Programmazione di rete Generalità sullo strato di trasporto TCP UDP Socket Programmazione TCP in Java EchoServer ed EchoClient Uso del multithreading nella programmazione di rete ChatClient e ChatServer

Dettagli

Tecnologie Web L-A. Java e HTTP. Dario Bottazzi Tel. 051 2093541, E-Mail: dario.bottazzi@unibo.it, SkypeID: dariobottazzi. Java e TCP/IP in a Nutshell

Tecnologie Web L-A. Java e HTTP. Dario Bottazzi Tel. 051 2093541, E-Mail: dario.bottazzi@unibo.it, SkypeID: dariobottazzi. Java e TCP/IP in a Nutshell Tecnologie Web L-A Java e HTTP Dario Bottazzi Tel. 051 2093541, E-Mail: dario.bottazzi@unibo.it, SkypeID: dariobottazzi Java e TCP/IP in a Nutshell! java.net.inetaddress: rappresenta un indirizzo IP e

Dettagli

Programmare con le Socket TCP

Programmare con le Socket TCP Programmare con le Socket TCP Il Client deve contattare il server Il processo server deve già essere attivo Il server deve aver creato una socket che accetta la connessione del client ( socket di benvenuto

Dettagli

Corsi di Reti di Calcolatori (Docente Luca Becchetti)

Corsi di Reti di Calcolatori (Docente Luca Becchetti) Corsi di Reti di Calcolatori (Docente Luca Becchetti) NOT : le soluzioni proposte sono volutamente sintetiche. Lo studente dovrebbe fare uno sforzo per risolvere i quesiti in modo autonomo, espandendo

Dettagli

19 - Eccezioni. Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java. Paolo Milazzo

19 - Eccezioni. Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java. Paolo Milazzo 19 - Eccezioni Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso

Dettagli

Socket in Java. Linguaggi Corso M-Z - Laurea in Ingegneria Informatica A.A lezione 17 -

Socket in Java. Linguaggi Corso M-Z - Laurea in Ingegneria Informatica A.A lezione 17 - Linguaggi Corso M-Z - Laurea in Ingegneria Informatica A.A. 2009-2010 Alessandro Longheu http://www.diit.unict.it/users/alongheu alessandro.longheu@diit.unict.it - lezione 17 - Socket in Java 1 Java in

Dettagli

Capitolo 2: Livello di applicazione

Capitolo 2: Livello di applicazione Programmazione delle socket in Java Nota per l utilizzo: Abbiamo preparato queste slide con l intenzione di renderle disponibili a tutti (professori, studenti, lettori). Sono in formato PowerPoint in modo

Dettagli

Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo

Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo Java mette a disposizione degli sviluppatori diverse classi per lavorare con i file di testo, analizziamo le principali: java.io.file La classe

Dettagli

Gestione delle Eccezioni

Gestione delle Eccezioni Gestione delle Eccezioni Condizioni di Errore Una condizione di errore in un programma può avere molte cause Errori di programmazione Divisione per zero, cast non permesso, accesso oltre i limiti di un

Dettagli

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni server

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni server Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture /: applicazioni 1 La logica dei Abbiamo visto che un applicazione si connette e comunica con un applicazione mediante

Dettagli

20/12/2010. Package java.net (Socket ServerSocket) Package java.rmi (uso di oggetti remoti)

20/12/2010. Package java.net (Socket ServerSocket) Package java.rmi (uso di oggetti remoti) Package java.net (Socket ServerSocket) Package java.rmi (uso di oggetti remoti) La classe URL cattura il concetto di indirizzo Internet (URL) nella forma standard: http://localhost/index.html file:///autoexec.bat

Dettagli

In un file di testo galera.txt sono memorizzati i dati relativi ad alcune condanne penali, ognuna con i dati:

In un file di testo galera.txt sono memorizzati i dati relativi ad alcune condanne penali, ognuna con i dati: Linguaggi Corso di Laurea Ingegneria Informatica (M-Z) A.A. 2006-2007 Alessandro Longheu http://www.diit.unict.it/users/alongheu alessandro.longheu@diit.unict.it Esercitazione su I/O in Java 1 In un file

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori T

Corso di Reti di Calcolatori T Università degli Studi di Bologna Scuola di Ingegneria Corso di Reti di Calcolatori T Esercitazione 3 (proposta) Socket C senza e con connessione Luca Foschini Michele Solimando Anno accademico 2016/2017

Dettagli

Esercizio Trasferimento File e Multicast

Esercizio Trasferimento File e Multicast Esercizio Esercizio Trasferimento File e Esercitazione di Laboratorio 14/11/2007 Esercizio Trasferimento File e Esercizio Esercizio Trasferimento File Sviluppare un applicazione distribuita che offra il

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: Eccezioni

RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: Eccezioni Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI RETI DI CALCOLATORI Linguaggio Java: Eccezioni Prof. Franco Zambonelli Lucidi realizzati in collaborazione

Dettagli

GESTIONE DEGLI ERRORI

GESTIONE DEGLI ERRORI GESTIONE DEGLI ERRORI Spesso vi sono istruzioni critiche, che in certi casi possono produrre errori L approccio classico consiste nell inserire controlli (if else..) per cercare di intercettare a priori

Dettagli

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Fondamenti di Informatica 1 Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Sommario Eccezioni Categorie di eccezioni checked unchecked Gestione delle eccezioni Clausola throws Costrutto try - catch - finally Comando

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA C Linguaggio Java: Eccezioni

FONDAMENTI DI INFORMATICA C Linguaggio Java: Eccezioni Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria CORSO DI FONDAMENTI DI INFORMATICA C Linguaggio Java: Eccezioni Prof. Zambonelli, Ing. Cabri, Ing. Denti, Ing. Andrea Aime Zambonelli,

Dettagli

Input. Il tipo char Alcune modalità di acquisizione di input. Laboratorio di Programmazione - Luca Tesei

Input. Il tipo char Alcune modalità di acquisizione di input. Laboratorio di Programmazione - Luca Tesei Input Il tipo char Alcune modalità di acquisizione di input 1 Lettura di dati in input Vediamo due modi per acquisire dei dati di input dall utente: 1. Tramite una finestra grafica di dialogo 2. Tramite

Dettagli

Laboratorio di Programmazione Lezione 2. Cristian Del Fabbro

Laboratorio di Programmazione Lezione 2. Cristian Del Fabbro Laboratorio di Programmazione Lezione 2 Cristian Del Fabbro Prossima lezione GIOVEDÌ 29 OTTOBRE 14:00 Input da tastiera package input; import java.io.*; public class Input { public static void main(string[]

Dettagli

La gestione dell input/output da tastiera La gestione dell input/output da file La gestione delle eccezioni

La gestione dell input/output da tastiera La gestione dell input/output da file La gestione delle eccezioni La gestione dell input/output da tastiera La gestione dell input/output da file La gestione delle eccezioni Autore: Prof. Agostino Sorbara ITIS "M. M. Milano" Autore: Prof. Agostino Sorbara ITIS "M. M.

Dettagli

Sincronizzazione con Java

Sincronizzazione con Java Sincronizzazione con Java Corse critiche e sincronizzazione Java implementa un meccanismo simile al monitor per garantire la sincronizzazione fra thread Ogni oggetto ha un lock associato ad esso Nelle

Dettagli

Lezione n.3 LPR - Informatica Applicata

Lezione n.3 LPR - Informatica Applicata Lezione n.3 LPR - Informatica Applicata Il Protocollo TCP: 7/3/2013 Laura Ricci Laura Ricci 1 IL PARADIGMA CLIENT/SERVER La tipica applicazione Internet provede due processi in esecuzione su due host geograficamente

Dettagli

Operazioni di input/output. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132 Sesto San Giovanni

Operazioni di input/output. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132 Sesto San Giovanni Operazioni di input/output Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132 Sesto San Giovanni Input /Output introduzione Per ottenere delle informazioni un programma apre un flusso (Stream)

Dettagli

Applicazioni TCP/IP. Maurizio Cozzetto. Brescia 20 agosto 2014

Applicazioni TCP/IP. Maurizio Cozzetto. Brescia 20 agosto 2014 Applicazioni TCP/IP Maurizio Cozzetto Brescia 20 agosto 2014 Un po' di teoria Ricordiamo che un'applicazione distribuita e un'applicazione composta da piu programmi (almeno 2) posti in esecuzione su macchine

Dettagli

Progettazione e realizzazione di un alternatore Versione 1.0 Carlo Montangero, Laura Semini

Progettazione e realizzazione di un alternatore Versione 1.0 Carlo Montangero, Laura Semini Progettazione e realizzazione di un alternatore Versione 1.0 Carlo Montangero, Laura Semini Corso di Ingegneria del Software Dipartimento di Informatica - Università di Pisa Gennaio 2011 1 Table of Contents

Dettagli

Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo

Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo Creazione, eliminazione, lettura e scrittura di file di testo Creazione Java mette a disposizione degli sviluppatori diverse classi per lavorare con i file di testo, analizziamo le principali: java.io.file

Dettagli

Riferimenti ad oggetti: Fondamenti di Informatica L-B Esercitazione n 4 Java: I/O, Costruttori e altro. Riferimenti ad oggetti: (Esempio)

Riferimenti ad oggetti: Fondamenti di Informatica L-B Esercitazione n 4 Java: I/O, Costruttori e altro. Riferimenti ad oggetti: (Esempio) Fondamenti di Informatica L-B Esercitazione n 4 Java: I/O, Costruttori e altro A.A. 2005/06 Tutor: Loris Cancellieri loris.cancellieri@studio.unibo.it Riferimenti ad oggetti: Cosa si può fare con i riferimenti?

Dettagli

Esempio su strutture dati dinamiche: ArrayList

Esempio su strutture dati dinamiche: ArrayList Esempio su strutture dati dinamiche: ArrayList 1 ArrayList! Abbiamo detto che gli array non possono cambiare la propria dimensione: il numero di elementi contenuti viene stabilito al momento della creazione

Dettagli

Reti di Calcolatori:

Reti di Calcolatori: Reti di Calcolatori: Internet, Intranet e Mobile Computing a.a. 2007/2008 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/reti/reti0708.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì

Dettagli

Java, Oggetti e Strutture Dati di G. Callegarin - Edizioni CEDAM

Java, Oggetti e Strutture Dati di G. Callegarin - Edizioni CEDAM Java, Oggetti e Strutture Dati di G. Callegarin - Edizioni CEDAM ERRATA CORRIGE dei programmi della prima stampa (Aprile 2004) aggiornato al 20/05/2017 Nota: il codice corretto è ottenibile da quella errato

Dettagli

Lettura e scrittura - Stream

Lettura e scrittura - Stream Lettura e scrittura - Stream Obiettivo(fine della lezione): leggere/scrivere da/su file (e quindi verso qualsiasi dispositivo)! Tipi di stream " Stream di caratteri " Stream di byte! Classi astratte che

Dettagli

Operazioni di scrittura e lettura con periferici in linguaggio Java

Operazioni di scrittura e lettura con periferici in linguaggio Java Operazioni di scrittura e lettura con periferici in linguaggio Java Flussi logici (stream) di output Operazione di scrittura a monitor con uso di stream (flusso logico) di output RAM System.out.println

Dettagli

Concetti Base Eccezioni Eccezioni e Metodi Gerarchia di Eccezioni. Java: Eccezioni. Damiano Macedonio

Concetti Base Eccezioni Eccezioni e Metodi Gerarchia di Eccezioni. Java: Eccezioni. Damiano Macedonio Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Verona Corso di Programmazione per Bioformatica lezione del 30 maggio 2014 Introduzione Un programma diviso in sezioni distinte Un approccio alla

Dettagli

Connessioni di rete. Progetto di reti di Calcolatori e Sistemi Informatici - Stefano Millozzi. PdR_09010 - Stefano Millozzi

Connessioni di rete. Progetto di reti di Calcolatori e Sistemi Informatici - Stefano Millozzi. PdR_09010 - Stefano Millozzi Connessioni di rete Progetto di reti di Calcolatori e Sistemi Informatici - Stefano Millozzi 1 Socket orientato alla connessione o non orientato alla connessione 2 Socket in astratto 3 Socket modalità

Dettagli

Cifratura simmetrica

Cifratura simmetrica Cifratura Cifratura simmetrica Alice canale insicuro Bob 2 Cifratura simmetrica m Algoritmo di decifratura m Alice canale insicuro Algoritmo di cifratura Bob 3 Cifrari simmetrici chiave privata k chiave

Dettagli

R.Focardi Laboratorio di Ingegneria del Software 6. 1

R.Focardi Laboratorio di Ingegneria del Software 6. 1 Networking Java permette comunicazioni in rete basate sul concetto di socket, che permette di vedere la comunicazione in termini di flusso (stream), in modo analogo all input-output di file, usando Stream

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori T

Corso di Reti di Calcolatori T Università degli Studi di Bologna Scuola di Ingegneria Corso di Reti di Calcolatori T Esercitazione 2 (proposta) Socket Java con connessione Luca Foschini Anno accademico 2015/2016 Esercitazione 2 1 Specifica

Dettagli

Un flusso (stream) è una astrazione che produce e/o consuma informazioni.

Un flusso (stream) è una astrazione che produce e/o consuma informazioni. I programmi Java eseguono l I/O mediante i flussi. Un flusso (stream) è una astrazione che produce e/o consuma informazioni. Ogni flusso è collegato ad un dispositivo fisico dal sistema di I/O di java.

Dettagli

Informatica I. Ingegneria Medica. Prof. Diego Salamon

Informatica I. Ingegneria Medica. Prof. Diego Salamon Informatica I Ingegneria Medica Prof. Diego Salamon Gestione I/O Prof. Diego Salamon Introduzione Nella creazione e gestione del software è necessario interagire con entità esterne a quelle del programma

Dettagli

Le basi del linguaggio Java

Le basi del linguaggio Java Le basi del linguaggio Java Compilazione e interpretazione Quando si compila il codice sorgente scritto in Java, il compilatore genera il codice compilato, chiamato bytecode. È un codice generato per una

Dettagli

Unità 2 I file binari

Unità 2 I file binari Dare una breve descrizione dei termini introdotti: (A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA file binari file di tipi primitivi file di oggetti serializzazione (B) CONOSCENZA E COMPETENZA Rispondere alle seguenti domande

Dettagli

Corsi di Reti di Calcolatori (Docente Luca Becchetti) Esercizi su strati di trasporto e di rete

Corsi di Reti di Calcolatori (Docente Luca Becchetti) Esercizi su strati di trasporto e di rete Corsi di Reti di Calcolatori (Docente Luca Becchetti) Esercizi su strati di trasporto e di rete 1. Si consideri un protocollo per il trasporto non affidabile di dati realtime. Il sender spedisce un pacchetto

Dettagli

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un esempio particolarmente

Dettagli

Iterazioni. L istruzione while. while (condition) istruzione

Iterazioni. L istruzione while. while (condition) istruzione Iterazioni L istruzione while while (condition) istruzione Ripete l esecuzione di istruzione fino a che la condizione resta vera while (balance < targetbalance) year++; double interest = balance * rate

Dettagli

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Eccezioni: Gestione dei Flussi versione 2.1 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina)

Dettagli

Input e Output in Java

Input e Output in Java Input e Output in Java Stream Redirecting Scomposizione dell input Uso di file Set di caratteri 1 Inserimento dati e test Riconsideriamo la versione iniziale della classe DataSet usata per illustrare le

Dettagli

JAVA Gestione delle eccezioni e Programmazione concorrente

JAVA Gestione delle eccezioni e Programmazione concorrente JAVA Gestione delle eccezioni e Programmazione concorrente Andrea BEI (andrea.bei@libero.it) Gestione delle eccezioni Un eccezione è un evento generato in un applicazione in circostanze eccezionali (es:

Dettagli

LEZIONE N.5 LPR INFORMATICA APPLICATA CONNECTION ORIENTED SOCKETS (2)

LEZIONE N.5 LPR INFORMATICA APPLICATA CONNECTION ORIENTED SOCKETS (2) LEZIONE N.5 LPR INFORMATICA APPLICATA CONNECTION ORIENTED SOCKETS (2) 17/03/2008 Laura Ricci Laura Ricci 1 STREAM MODE SOCKET API: INTEZIONE CON SERVERS PREDEFINITI Esercizio: considerare un servizio attivo

Dettagli

/** * VETTORE DINAMICO elementi */ private Vector elementi; /** * METODO COSTRUTTORE */ public coda() { elementi=new Vector(); }

/** * VETTORE DINAMICO elementi */ private Vector elementi; /** * METODO COSTRUTTORE */ public coda() { elementi=new Vector(); } import java.util.*; class coda * Questa classe contiene tutti i metodi per la gestione della coda * @author D'Ambrosio Giovanni Classe 4D I.T.I.S. Grottaminarda * @version 26/02/2010 * VETTORE DINAMICO

Dettagli

ProgettAzione tecnologie in movimento - V anno Unità 4 - Realizzare applicazioni per la comunicazione in rete

ProgettAzione tecnologie in movimento - V anno Unità 4 - Realizzare applicazioni per la comunicazione in rete ProgettAzione tecnologie in movimento - V anno Unità 4 - Realizzare applicazioni per la comunicazione in rete Compito in classe proposto Realizzare un applicazione C/S per trasferire al Client il contenuto

Dettagli

Socket & RMI Ingegneria del Software - San Pietro

Socket & RMI Ingegneria del Software - San Pietro Socket & RMI Ingegneria del Software - San Pietro Socket È possibile trattare la comunicazione di rete allo stesso modo con cui è possibile trattare la lettura da file. La classe Socket rappresenta la

Dettagli

Unità A1 I file testo

Unità A1 I file testo Dare una breve descrizione dei termini introdotti: (A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA stream file testo file binari file di tipi primitivi bufferizzazione InputStreamReader OutputStreamWriter Reader Writer FileReader

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza, Facoltà di Ingegneria. Corso di INGEGNERIA DEL SOFTWARE (Ing. Informatica, Nuovo Ordinamento)

Università degli Studi di Roma La Sapienza, Facoltà di Ingegneria. Corso di INGEGNERIA DEL SOFTWARE (Ing. Informatica, Nuovo Ordinamento) Università degli Studi di Roma La Sapienza, Facoltà di Ingegneria Corso di INGEGNERIA DEL SOFTWARE (Ing. Informatica, Nuovo Ordinamento) Prof. Marco Cadoli, Canale M-Z A.A. 2005-06 USO DEL FRAMEWORK JUNIT

Dettagli

Il package java.io fornisce le classi necessarie per effettuare input e output su file/rete/console/aree di memoria RAM eccetera.

Il package java.io fornisce le classi necessarie per effettuare input e output su file/rete/console/aree di memoria RAM eccetera. IL PACKAGE JAVA.IO Il package java.io fornisce le classi necessarie per effettuare input e output su file/rete/console/aree di memoria RAM eccetera. Il package può essere classificato secondo vari punti

Dettagli

7 Esercitazione (svolta): Callback. Polling. Java RMI: callback. Server. Server. Client. Client. due possibilità:

7 Esercitazione (svolta): Callback. Polling. Java RMI: callback. Server. Server. Client. Client. due possibilità: 7 Esercitazione (svolta): due possibilità: Java RMI: callback Molte applicazioni richiedono un meccanismo publish/subscribe I partecipanti (client) necessitano di notifiche da parte del coordinatore (server)

Dettagli

Corso di Reti di Calcolatori L-A

Corso di Reti di Calcolatori L-A Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria Corso di Reti di Calcolatori L-A Esercitazione 4 (proposta) Server Multiservizio: Socket C con select Luca Foschini Anno accademico 2010/2011 Esercitazione

Dettagli

Programmazione di rete in Java Java fornisce per la gestione della comunicazione le classi del package di networking java.net

Programmazione di rete in Java Java fornisce per la gestione della comunicazione le classi del package di networking java.net Programmazione di rete in Java Java fornisce per la gestione della comunicazione le classi del package di networking java.net Gerarchia delle classi in Java Package java.net le socket rappresentano il

Dettagli

Esercizio monitor. Sistemi Operativi T 1

Esercizio monitor. Sistemi Operativi T 1 Esercizio monitor Si consideri un piccolo Aereoporto, nel quale sia presente una sola pista, utilizzata sia per i decolli che per gli atterraggi. La pista puo` anche essere percorsa da mezzi di servizio:

Dettagli

Eccezioni. Comportamento di default (esempio) Propagazione delle eccezioni

Eccezioni. Comportamento di default (esempio) Propagazione delle eccezioni Università degli Studi di Roma La Sapienza Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione (sede di Latina) Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione (consorzio Nettuno) Eccezioni L esistenza di

Dettagli

Gestione di errori e situazioni eccezionali. Gestione delle eccezioni. Gestione tradizionale di errori e situazioni eccezionali (2)

Gestione di errori e situazioni eccezionali. Gestione delle eccezioni. Gestione tradizionale di errori e situazioni eccezionali (2) Gestione di errori e situazioni eccezionali Gestione delle eccezioni Una procedura (utente o di libreria) deve poter segnalare l impossibilità di produrre un risultato significativo o la propria terminazione

Dettagli

789:;<:' .&+/"0&12%34%5&66+,("%3787%% %"+&%88$77%9%8:$:7%% ;<'&12%8%=,+>"%3787 % % % %"+&%88$77%9%8:$:7%

789:;<:' .&+/0&12%34%5&66+,(%3787%% %+&%88$77%9%8:$:7%% ;<'&12%8%=,+>%3787 % % % %+&%88$77%9%8:$:7% !"#$"%&'()')*+'!"#$%!&'()%*&++,+&-%%!"#$%&'"(()("*+,#$'"&$-. 789:;"%3787 % % % %"+&%88$77%9%8:$:7%?("'(%)"'"%'&0% 0,6"+,@"+("%1(%A'5"+=,B/,%C+,'1&$%

Dettagli

ESERCIZIO 1 (FILE DI TESTO)

ESERCIZIO 1 (FILE DI TESTO) ESERCIZIO 1 (FILE DI TESTO) Scrivere su un file di testo righe inserite da console, fino a quando non viene inserita la linea vuota. Passare il nome del file come parametro al programma. Bisogna incapsulare

Dettagli

Flussi, lettori e scrittori

Flussi, lettori e scrittori Flussi, lettori e scrittori Per sequenze di byte, InputStream, OutputStream e loro sottoclassi. Es: InputStream in = ; int next = in. read(); if (next!= -1) byte b = (byte) next; Per sequenze di caratteri,

Dettagli

Prova d Esame Compito A

Prova d Esame Compito A Domanda 1 A) Si richiede di analizzare le seguenti sezioni di codice. Il candidato indichi il risultato dell esecuzione del main. public class Father { private static int counter=0; private int code; public

Dettagli

Laboratorio di Programmazione II Corso di Laurea in Bioinformatica Dipartimento di Informatica - Università di Verona

Laboratorio di Programmazione II Corso di Laurea in Bioinformatica Dipartimento di Informatica - Università di Verona ed ed Laboratorio di Programmazione II Corso di Laurea in Bioinformatica Dipartimento di Informatica - Università di Verona Sommario ed scrittura su in Java ed ed di testo Scrivere stringhe su di testo

Dettagli

Esercizi su UDP. Esercitazione di Laboratorio di Programmazione di Rete A. Daniele Sgandurra 22/10/2008. Università di Pisa

Esercizi su UDP. Esercitazione di Laboratorio di Programmazione di Rete A. Daniele Sgandurra 22/10/2008. Università di Pisa Esercizi su UDP Esercitazione di Laboratorio di Programmazione di Rete A Daniele Sgandurra Università di Pisa 22/10/2008 Un Tipico Client UDP Un client UDP invia datagrammi ad un server in attesa di essere

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB. Http con java, URL

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB. Http con java, URL Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB Http con java, URL Ing. Marco Mamei Anno Accademico 2004-2005 M. Mamei - Tecnologie

Dettagli

domenica 9 giugno 13 Serializzazione

domenica 9 giugno 13 Serializzazione Serializzazione A cosa serve? Ad ottenere una rappresentazione di una struttura dati che possiamo memorizzare, trasmettere via rete Cosa possiamo serializzare? OK NO Tipi primitivi, Riferimenti stringhe

Dettagli

Corso sul linguaggio Java

Corso sul linguaggio Java Corso sul linguaggio Java Modulo JAVA1 1.3 - Le strutture di controllo 1 Prerequisiti Istruzioni semplici Strutture di controllo Scittura di semplici applicazioni Java 2 1 Introduzione In molti casi le

Dettagli

10.1. Un indirizzo IP viene rappresentato in Java come un'istanza della classe InetAddress.

10.1. Un indirizzo IP viene rappresentato in Java come un'istanza della classe InetAddress. ESERCIZIARIO Risposte ai quesiti: 10.1. Un indirizzo IP viene rappresentato in Java come un'istanza della classe InetAddress. 10.2. Un numero intero in Java è compreso nell'intervallo ( 2 31 ) e (2 31

Dettagli