emba coop executive master in business administration dell impresa cooperativa Business Education at the University of Bologna IV edizione /

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "emba coop executive master in business administration dell impresa cooperativa Business Education at the University of Bologna IV edizione / 2012-2013"

Transcript

1 emba coop executive master in business administration dell impresa cooperativa IV edizione / Business Education at the University of Bologna executive master in business administration dell impresa cooperativa 1

2 executive master lingua italiana part-time 2 alma graduate school Alma Graduate School fa parte di un network per la formazione manageriale a livello nazionale e internazionale. Premiata con le 4 palme da Eduniversal come Top Business School Internatioanally Strong.

3 Massimo Bergami Direttore, Alma Graduate School La lezione da imparare dagli eventi dell economia mondiale è che oggi servono nuovi manager flessibili, innovativi e attenti alla sostenibilità. Ma soprattutto servono nuovi leader in grado di immaginare il domani, guidare il cambiamento e comprendere gli effetti delle proprie decisioni. In Alma, non ci fermiamo alle competenze di management, ma diamo valore alla creatività, alla visione multipolare e alla responsabilità. Crediamo che questo sia l unico approccio possibile nel business di oggi. Per chi, come noi, vuol fare la differenza. executive master in business administration dell impresa cooperativa 3

4 il direttore del master Massimo Franceschetti, docente e consulente d impresa, svolge attività di formazione in aziende private e istituzioni pubbliche su comunicazione interpersonale, team building, gestione del contatto con clienti e utenti. Laureato in DAMS e in Filosofia, è stato professore a contratto presso l Università del Molise, l Università di Bologna ed è docente riconosciuto del Ministero degli Interni. Da diversi anni collabora con il mondo cooperativo dove svolge corsi di formazione e consulenze. 4 alma graduate school

5 il direttore Massimo Franceschetti Consulente di direzione Questo master offre la possibilità di acquisire competenze e strumenti di gestione d impresa valorizzando lo specifico ruolo del manager che opera all interno del sistema cooperativo executive master in business administration dell impresa cooperativa 5

6 contenuti 6 alma graduate school

7 1 il master per manager con mente economica e cuore sociale - perché questo master? - la filosofia del master - a chi si rivolge - i partner del programma - borse di studio e finanziamenti embacoop: un anno per il futuro - il layout del programma - modalità di svolgimento - corsi - workshop - dialoghi con i leader - la piattaforma e-learning - il calendario - il team dei docenti 3 nella scuola delle idee in azione - perché alma. perché bologna - alma graduate school. idee in azione - facilities - investiamo insieme sul futuro - master lectures - advisory board - management informazioni utili 54 executive master in business administration dell impresa cooperativa 7

8 Ai manager che vogliono creare valore d impresa è necessario ampliare l orizzonte culturale e acquisire strumenti per affrontare la complessità Roberto Grandi Professore di comunicazioni di massa e comunicazione pubblica 8 alma Università graduate di Bologna school

9 1 il master per manager con mente economica e cuore sociale - perché questo master? - la filosofia del master - a chi si rivolge - i partner del programma - borse di studio e finanziamenti executive master in business administration dell impresa cooperativa 9

10 perché questo master? L Executive Master in Business Administration dell Impresa Cooperativa è pensato per giovani dirigenti e quadri di imprese cooperative. Un esperienza di dodici mesi attraverso i quali i partecipanti ampliano il loro orizzonte culturale a tutti gli spetti della gestione di impresa. Il programma è ambizioso e propone un offerta formativa ricca di contenuti e attività seppur compatibile con i tempi lavorativi dei partecipanti. Il master propone le migliori tecniche di management, non dimenticando mai il contesto in cui si opera: l impresa cooperativa. Consente inoltre ai partecipanti di costruire solide relazioni all interno dell aula, che rappresentano un capitale prezioso anche per il futuro. L Emba Coop è la scelta giusta per le imprese e i manager che credono nell importanza di investire nella conoscenza, nell innovazione e che sono disposti a mettersi in gioco in prima persona. 10 alma graduate school

11 la filosofia del master L Emba Coop è un programma di formazione contraddistinto da un piano integrato di attività in aula e a distanza, rivolto a manager che desiderano: - rafforzare la padronanza degli strumenti necessari a gestire tutte le funzioni aziendali: finanza, commerciale, marketing, contabilità, logistica, produzione di beni e servizi, risorse umane. - analizzare e affrontare in dettaglio le dinamiche competitive che si prospettano alle aziende cooperative impegnate sui mercati. - approfondire le metodologie, gli strumenti e le logiche di lavoro del mondo cooperativo. - incontrare e confrontarsi con i protagonisti della società, dell economia e del mondo cooperativo, e apprendere dalla loro voce le modalità gestionali rispettivamente adottate. Per questo l Emba Coop vuole offrire la possibilità di un confronto continuo con il mercato, senza pregiudizi ideologici, ma tenendo sempre ben chiaro lo scopo solidale e sociale della cooperativa. executive master in business administration dell impresa cooperativa 11

12 a chi si rivolge Destinatario ideale del Master è il quadro superiore o il giovane dirigente di imprese cooperative di ogni dimensione e settore. È importante che il partecipante abbia maturato un anzianità aziendale di almeno cinque anni e che abbia raggiunto livelli di eccellenza nella funzione aziendale di appartenenza. Il Master è utile sia per chi opera in grandi cooperative strutturate, sia per responsabili di piccole imprese che vogliono acquisire tecniche manageriali avanzate per lo sviluppo delle proprie cooperative. Marco Angelini, Micaela Viale, Giovanna Buzzi, Augusto Lenzi, Andrea Ghelfi, Antonella Pigozzi. Assicoop Bologna Emba Coop I, II, III 12 alma graduate school

13 Di seguito sono riportati alcuni indicatori relativi al profilo dei partecipanti delle tre precedenti edizioni. età dei partecipanti < 32 anni anni anni anni > 46 anni 15% 24% 22% 11% 28% funzioni aziendali marketing, commerciale 32% direzione generale amministrazione, finanza e controllo organizzazione e personale logistica e acquisti altro 20% 13% 4% 13% 18% settori finanza e assicurazioni edile 18% 20% logistica 11% altri servizi sociale altro 33% 16% 2% executive master in business administration dell impresa cooperativa 13

14 i partner del programma l Emba Coop fa parte del Catalogo di Alta Formazione Cooperativa dell Emilia Romagna 14 alma graduate school

15 L Executive MBA dell Impresa Cooperativa nasce per contribuire allo sviluppo organizzativo delle cooperative regionali e nazionali. Le cooperative collaborano attivamente alla progettazione e alla realizzazione del master attraverso indicazioni e suggerimenti sul programma, nonché attraverso testimonianze manageriali e disponibilità ad accogliere momenti formativi nelle loro sedi. Sempre più le esigenze manageriali delle società cooperative sono contraddistinte da complessità, a prescindere dalla dimensione delle aziende. Per affrontarle è necessario disporre di strumenti sempre più articolati. Per questo nella costruzione del master si è tenuto conto dei principali problemi e temi che le cooperative hanno sollevato. In questo senso, l Emba Coop è in continuo mutamento, in modo da rispondere prontamente alle richieste della realtà cooperativa presente e futura. Alle precedenti edizioni hanno collaborato: - Assicoop Bologna - Cadiai - Camst - Cefla - Centro Accoglienza La Rupe - Cesi - Coldiretti - Consorzio Cooperative Costruzioni - Coop Adriatica - Coop Costruzioni - Coop Italia - Coop Not Available - Coop Sociale Prima Bi - Cta - Ctl - Granarolo - Lega Coop Bologna - Lega Coop Rimini - Libera Terra - Log-Man - Nordiconad - Nuova Scena - Manutencoop - Sacmi - Sapim - Soc. Coop. Dolce - Tecnicoop - Unilog Group - Unipol Gruppo Finanziario - Vetimec - Voli executive master in business administration dell impresa cooperativa 15

16 Ho scelto l Emba Coop perché cercavo un master che mi facesse sentire pronta ad affrontare le problematiche che il lavoro propone ogni giorno Antonella Sarti Responsabile Amministrazione Finanza e Controllo Unilog Group 16 Emba alma graduate Coop II school

17 borse di studio e finanziamenti Sono previste quote agevolate per: - Cooperative iscritte al Centro di Formazione e Iniziativa sulla Cooperazione e l Etica d Impresa: il centro, nato nel 2007 dallo sforzo congiunto di LegaCoop Bologna, Università di Bologna e Fondazione Alma Mater, promuove la formazione per il personale delle imprese associate, realizza indagini sul management dell impresa cooperativa e l etica degli affari, favorisce iniziative per la promozione della conoscenza dell impresa cooperativa. - Cooperative sociali, consorzi artigiani e piccole imprese cooperative (con, indicativamente, un fatturato inferiore a 1,5 milioni di euro). - Partecipanti a titolo individuale: la scuola riconosce e promuove le iniziative dei singoli che intendano investire personalmente sul loro sviluppo professionale. Inoltre chi si iscrive a titolo individuale può richiedere il Prestito sull Onore Unicredit a tasso agevolato, estinguibile fino a 12 anni. In questa edizione del master sono disponibili alcune borse di studio parziali al fine di favorire la partecipazione al master dei dirigenti di piccole e medie cooperative. è possibile richiedere agevolazioni presso Fon.Coop, il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative. Le imprese associate a FonCoop possono presentare un piano formativo che richieda un contributo per il finanziamento del master. Per maggiori dettagli: executive master in business administration dell impresa cooperativa 17

18 Il miglioramento delle performance attraverso la crescita delle competenze. è questa la formula dell Emba Coop Pietro Ravagli Responsabile del Personale e Sistemi informativi Cesi 18 Emba alma graduate Coop I school

19 2 embacoop: un anno per il futuro - il layout del programma - modalità di svolgimento - corsi - workshop - dialoghi con i leader - la piattaforma e-learning - il calendario - il team dei docenti executive master in business administration dell impresa cooperativa 19

20 il layout del programma Il Master ha una durata di 12 mesi per complessive 29 giornate d aula articolate in 15 residential, programmati nelle giornate di venerdì e sabato. I residential sono organizzati, di norma, ogni 3 settimane. Il programma offre 7 corsi core, 5 workshop dedicati ad approfondire alcuni temi rilevanti e 5 incontri specifici con leader cooperativi. Oltre alle attività d aula, il programma prevede lo svolgimento di progetti applicativi volti dare un quadro articolato delle diverse materie, coinvolgendo attivamente i partecipanti in momenti di scambio, socializzazione e lavoro in team presso la Scuola. calendario e orari sono pensati per conciliare lo studio con l attività lavorativa dei partecipanti 20 alma graduate school

21 Il metodo di insegnamento si basa su un approccio interdisciplinare che prevede: corsi 7 corsi core quali basi necessarie per la gestione aziendale, sviluppati in stretta successione per consentire ai partecipanti di approfondire, di volta in volta, un singolo ambito disciplinare. Includono lezioni frontali, casi, testimonianze, discussioni in aula ed esame finale. workshop 5 tematiche fondamentali della gestione d impresa che vengono approfondite insieme ad esperti del mondo cooperativo. dialoghi con i leader 5 seminari proposti lungo il percorso didattico per apprendere dalle esperienze, allargare la visione aziendale e acquisire nuovi stimoli dai protagonisti del mondo cooperativo. project work Il project work conclude le attività e consente di contestualizzare e approfondire operativamente le conoscenze, le tecniche e li strumenti appresi nel corso del master. Viene chiesto ai partecipanti di organizzarsi in gruppi di lavoro per sviluppare un progetto di miglioramento di business con il supporto della faculty. piattaforma e-learning L apprendimento a distanza attraverso l utilizzo della piattaforma e-learning della scuola comprende lo studio dei materiali didattici, lo svolgimento di esercitazioni, la discussione di casi aziendali e il confronto sui quesiti posti dal tutor didattico e dai colleghi sul forum dedicato. executive master in business administration dell impresa cooperativa 21

22 Il taglio dell Emba Coop fornisce una formazione mirata alle attività di gestione aziendale nel contesto della struttura societaria e dell approccio cooperativo Luca Buglione Specialista Pianificazione Strategica di Gruppo, M&A e IR Manutencoop Facility Management Emba 22 alma Coop graduate III school

23 modalità di svolgimento Il master prevede un modello di apprendimento basato sull alternanza tra e-learning e attività d aula. Gli incontri frontali presso la sede di Alma si articolano su 29 giornate corrispondenti a 15 residential. Ogni corso prende avvio il sabato e ha una durata media di 6 settimane. In queste settimane i partecipanti organizzano l attività di studio a distanza tramite la piattaforma e-learning e l accompagnamento del tutor. Oltre ai materiali didattici, l attività a distanza prevede esercitazioni, utilizzo di ambienti di comunicazione sincrona e asincrona e materiali di approfondimento. Dopo 3 settimane segue un residential intermedio e, dopo un ulteriore periodo di studio e attività su piattaforma, il corso si conclude con una prova finale per verificare il livello di approfondimento raggiunto. Ai corsi core si affiancano i workshop (che non prevedono valutazione finale), i dialoghi con i leader, e diversi progetti applicativi per favorire l interazione tra i partecipanti e l applicazione pratica delle conoscenze apprese. inizio del corso e-learning residential e-learning chiusura e prova finale sabato venerdì sabato venerdì executive master in business administration dell impresa cooperativa 23

24 corsi leadership e sviluppo personale Il corso fornisce gli strumenti essenziali per la gestione dei gruppi di lavoro e per lo sviluppo personale. Nella cooperativa così come nel mondo contemporaneo c è sempre più bisogno di sviluppare una leadership collettiva, diffusa, capace di coniugare la necessità di decidere con quella di ascoltare; la necessità di esprimere il potenziale delle persone con quella di mediare tra le diverse esigenze. Il mondo oggi richiede persone più capaci di esprimere se stesse e più capaci di stare insieme. Questo corso vuole offrire gli strumenti di base per raggiungere questi obiettivi. Giornate: 3 Settimane: 6 Massimo Francheschetti Consulente di direzione 24 alma graduate school

25 strategia e imprenditorialità Il corso presenta i principali strumenti della strategia d impresa e affronta il tema dell imprenditorialità. Saranno introdotti temi quali gli strumenti per l analisi strategica, strategia e creazione di valore l analisi del settore ed il vantaggio competitivo, l analisi dei concorrenti e il modello di concorrenza allargata, le caratteristiche e le scelte dell imprenditore. Scopo del corso sarà rendere i partecipanti in grado di passare dall idea alla pianificazione strategica, arrivando a confezionare un vero business plan. Giornate: 3 Settimane: 6 Simone Ferriani Professore di Direzione Aziendale Università di Bologna amministrazione e controllo L uso delle informazioni economico finanziarie e di costo per la gestione del vantaggio competitivo. I modelli per l analisi della performance economico-finanziaria. I parametri per l apprezzamento delle redditività aziendale. La sostenibilità finanziaria della performance reddituale dell impresa. La sostenibilità strategica della performance aziendale. Il benchmarking economico-finanziario. L analisi del bilancio per la gestione dei rapporti con i fornitori e i clienti. L analisi strategica dei costi: attività, costi e cost driver. Il valore delle attività e il profitto potenziale. Sistemi di controllo strategico. Giornate: 3 Settimane: 8 Franco Visani Professore di Controllo manageriale e dei costi Università di Bologna executive master in business administration dell impresa cooperativa 25

26 produzione e logistica Il corso affronta il processo di creazione del valore nel sistema operativo chiarendone la definizione delle caratteristiche strutturali: il sistema produttivo allargato e la fissazione dei confini dell impresa; politiche di integrazione verticale e decentramento produttivo; la gestione dei flussi dei materiali, delle scorte e dei magazzini; i processi di pianificazione delle attività produttive; le politiche di approvvigionamento e la gestione del sistema di fornitura. Il corso dà spazio anche ai temi di attualità quali la lean production, l uso di tecnologie RFID e la mass customization. Giornate: 2,5 Settimane: 6 Mauro Marini Partner di Opta e Professore a Contratto di Organizzazione della Produzione e dei Sistemi Logistici Università di Bologna finanza aziendale Il corso fornisce i principali strumenti teorici e metodologici necessari per la valutazione delle decisioni di investimento delle imprese, la determinazione del costo del capitale aziendale, l ottimizzazione delle scelte di struttura finanziaria, la valutazione delle aziende, il funzionamento dei principali mezzi per la raccolta del capitale di rischio, l individuazione delle principali relazioni di corporate governance e delle implicazioni sugli effettivi obiettivi aziendali. Giornate: 3 Settimane: 6 Stefano Mengoli Professore di Finanza Aziendale Università di Bologna 26 alma graduate school

27 marketing Un efficace strategia di marketing richiede una profonda conoscenza dei meccanismi che regolano la percezione del valore per il cliente e dell arena competitiva. Ciò implica comprendere le logiche che governano i processi di acquisto e di sviluppo dei mercati di riferimento. Partendo dall esame di questi aspetti, il corso approfondisce i processi connessi all articolazione dei piani strategici di marketing ed all implementazione degli stessi in diversi contesti settoriali e ambientali. Giornate: 2,5 Settimane: 5 Nicola Tomesani Consulente di direzione comunicazione e identità aziendale L impresa ha la necessità di costruire una propria identità che assolva due funzioni: distinzione e riconoscibilità verso l esterno, identificazione verso l interno. Come definire i tratti qualificanti la corporate identity, studiarne le conseguenze all esterno e all interno dell impresa, individuare le modalità di comunicazione integrata più efficaci sono alcuni degli strumenti che verranno proposti, discussi e socializzati all interno del corso. Giornate: 2,5 Settimane: 6 Roberto Grandi Professore di Teorie e Tecniche delle Comunicazioni di Massa Università di Bologna executive master in business administration dell impresa cooperativa 27

28 Ho scelto l Emba Coop per arricchire il mio bagaglio di esperienze e la mia cultura personale e professionale Francesco Malaguti Responsabile Acquisti Camst 28 alma Emba graduate Coop IIschool

29 workshop governance La crescita di un impresa cooperativa porta con sé trasformazioni sotto il profilo del governo. è nella forma di governo dell impresa cooperativa che si attua la dimensione democratica di controllo e il rapporto con gli stakeholder. Il corso esamina le specificità della governance cooperativa alla luce dei più recenti sviluppi legislativi e con attenzione ai modelli concretamente realizzati. Nel workshop vengono poi descritti i principali strumenti finanziari tipici dell impresa cooperativa e il funzionamento dei fondi mutualistici. Incontri: 3 Roberto Genco Direttore Area Legale e Contratti Coopfond executive master in business administration dell impresa cooperativa 29

30 sostenibilità è convinzione sempre più diffusa che siano i bisogni della società, e non solo quelli economici, a guidare i mercati. In questo percorso vengono approfonditi i principi, i processi e gli strumenti di gestione aziendale della sostenibilità, una dimensione che più di altre caratterizza le imprese cooperative e che può determinare un nuovo posizionamento competitivo, ripensando il modello di business. Incontri: 3 Marisa Parmigiani Responsabile Sostenibilità Gruppo Unipol bilancio sociale Il Bilancio Sociale è uno strumento di trasparenza e di rappresentazione della capacità delle imprese di generare valore nel tempo per tutti gli stakeholder. Per la cooperazione il nesso tra dimensione etica, responsabilità sociale cooperativa e rendicontazione sociale è inscindibile: il bilancio sociale permette di impostare, monitorare e comunicare il processo di gestione responsabile intrapreso dall organizzazione per uno sviluppo sostenibile. Incontri: 3 Marco Caputo Consulente e formatore Impronta Etica 30 alma graduate school

31 internazionalizzazione Il processo di internazionalizzazione per le imprese del mondo cooperativo rappresenta una sfida cruciale in quanto coniuga le intrinseche difficoltà del tema con la specificità del modello cooperativo, che strutturalmente sviluppa finalità mutualistiche a livello territoriale. Il workshop sviluppa competenze utili al processo di internazionalizzazione delle imprese cooperative affrontando le principali tematiche culturali e di business, con particolare attenzione ai Paesi emergenti. Incontri: 3 Giorgio Prodi Ricercatore di Economia Applicata Università di Ferrara innovazione Sebbene innovare sia la base dello sviluppo per ogni tipo di organizzazione, il processo di innovazione è particolarmente delicato nelle imprese cooperative, che hanno importanti obiettivi sociali al centro della propria agenda. Il worksop di innovazione fornisce ai manager elementi e metodologie per la gestione di processi di innovazione tali da sviluppare, allo stesso tempo, solidità competitiva e finanziaria, ed importanti obiettivi sociali. Incontri: 3 Lorenzo Massa Andreatta Fellow Alma Graduate School executive master in business administration dell impresa cooperativa 31

32 dialoghi con i leader L Executive MBA dell Impresa Cooperativa si caratterizza per un costante confronto tra i partecipanti e figure di riferimento del mondo cooperativo attraverso il dialogo diretto e la narrazione di esperienze personali rilevanti. Tali incontri hanno la doppia finalità, da un lato di aprire un confronto in merito alla declinazione nell attuale contesto sociale ed economico dei valori fondamentali della cooperazione e, dall altro, di stimolare una riflessione rispetto al ruolo presente e prospettico del manager dell impresa cooperativa Claudio Levorato, Presidente Manutencoop 02 Adriano Turrini, Presidente Coop Adriatica 03 Franca Guglielmetti, Presidente Cadiai 04 Rita Finzi, Direttore Progetti Speciali CCC 05 Paolo Cattabiani, Presidente Lega Coop Emilia Romagna 06 Giovanni Antonelli, Presidente Cefla 32 alma graduate school

33 Nelle precedenti edizioni sono intervenuti: Giovanni Antonelli, Cefla Frate Bruno Bartolini, Antoniano di Bologna Giorgio Benassi, Coop Adriatica Filippo Bocchi, Hera Roberto Bui, collettivo Wu Ming Andrea Breveglieri, Granlatte Gianpiero Calzolari, Lega Coop Bologna Mauro Casagrande, Manutencoop Frate Alessandro Caspoli, Antoniano di Bologna Pietro Cassani, Sacmi Maurizio Catino, Università di Milano - Bicocca Paolo Cattabiani, Presidente Lega Coop Emilia Romagna Rosanna Cella, consulente Giuseppe Cucchi, Generale dell Esercito Italiano Stefano Dall Ara, Coop Adriatica Gianluca Faraone, coop.va Placido Rizzotto Libera Terra Rita Finzi, CCC Rita Ghedini, Cadiai Giuseppe Gherardi, Cefla Federico Guglielmi, Collettivo Wu Ming Franca Guglielmetti, Cadiai Claudio Levorato, Manutencoop Chiara Marzaduri, Alce Nero & Mielizia Gabriella Masciaga, Coop Italia Manfredi Matacena, Legacoop Bologna Ivano Minarelli, Camst Massimo Monti, Alce Nero & Mielizia Pierluigi Morara, Coop Adriatica Franco Mosconi, Università di Parma Luca Nerozzi, Coop Centrale Adriatica Domenico Olivieri, Sacmi Roberto Pettinari, Energifera Pietro Segata, Società Dolce cooperativa sociale Pierluigi Stefanini, Unipol G.F. Adriano Turrini, Coop Adriatica Paolo Vergnani, psicologo Stefano Zamagni, Università di Bologna executive master in business administration dell impresa cooperativa 33

34 Se prima era un optional, oggi è impensabile poter strategia essere e imprenditorialità un buon manager senza partecipare a questo master. Con l Embacoop sto acquisendo un bagaglio di conoscenze Il corso presenta i principali strumenti della strategia d impresa e affronta il tema dell imprenditorialità. Saranno introdotti temi quali gli strumenti per l analisi strategica, strategia e creazione di valore l analisi del settore ed il vantaggio competitivo, l analisi dei concorrenti e il modello di concorrenza allargata, le caratteristiche e le scelte dell imprenditore. Scopo del corso sarà rendere i partecipanti in grado di passare dall idea alla pianificazione strategica, arrivando a che confezionare non ha un vero prezzo business plan. Giorgio Ferrari Direttore Generale Log-man 34 alma Emba graduate Coop III school 34

35 la piattaforma e-learning Nel 2011 Alma ha sviluppato una nuova piattaforma e-learning a supporto di tutta l attività didattica e, in particolare, dei master rivolti a manager e professional già impegnati in impresa. I partecipanti accedono tramite le proprie credenziali all area corsi e ad una pluralità di strumenti informativi e di comunicazione. Ogni corso si articola in moduli settimanali sviluppati seguendo una struttura condivisa: una presentazione sintetica con l indicazione degli obiettivi da raggiungere; una mappa dei contenuti, dei materiali, delle esercitazioni e delle attività da svolgere; una guida con i contenuti salienti del modulo. A seconda dei temi affrontati, le attività proposte assumono la forma di esercitazione, soluzione di casi studio, sviluppo di report e svolgimento di test. Per ciascuna di queste attività, il partecipante potrà confrontare la propria risposta con quella suggerita dal responsabile del corso, monitorando in tempo reale la qualità del proprio apprendimento. La nuova piattaforma e-learning ha ulteriori funzionalità. In particolare un area dedicata alla community, la possibilità di tenere traccia dell avanzamento del percorso e la disponibilità di accedere a strumenti per il lavoro collaborativo, molto utili nel caso di lavori di gruppo e nella fase di project work. Ogni partecipante può comunicare con gli altri partecipanti, con il tutor e i docenti del corso, con il coordinatore e con i direttori scientifici. l apprendimento continua a distanza, il master è sempre on-line executive master in business administration dell impresa cooperativa 35

36 il calendario corsi a.m. dicembre 2012 Residential 1 Sabato 15 gennaio 2013 Residential 2 Venerdì 11 Sabato 12 Leadership e sviluppo personale Leadership e sviluppo personale febbraio 2013 Residential 3 Venerdì 8 Sabato 9 Leadership e sviluppo personale MARZO 2013 Residential 4 Residential 5 Venerdì 1 Sabato 2 Venerdì 22 Sabato 23 Strategia e imprenditorialità Strategia e imprenditorialità Strategia e imprenditorialità Amministrazione e controllo aprile 2013 Residential 6 Venerdì 19 Sabato 20 Amministrazione e controllo Amministrazione e controllo MAGGIO 2013 Residential 7 Venerdì 17 Sabato 18 Amministrazione e controllo Produzione e logistica giugno 2013 Residential 8 Residential 9 Venerdì 7 Sabato 8 Venerdì 28 Sabato 29 Produzione e logistica Produzione e logistica Produzione e logistica LUGLIO 2013 Residential 10 Venerdì 19 Sabato 20 Finanza aziendale Finanza aziendale settembre 2013 Residential 11 Residential 12 Venerdì 6 Sabato 7 Venerdì 20 Sabato 21 Finanza aziendale Marketing ottobre 2013 Residential 13 Venerdì 11 Sabato 12 Marketing novembre 2013 Residential 14 Residential 15 Venerdì 8 Sabato 9 Venerdì 22 Sabato 23 Comunicazione e identità az.le Comunicazione e identità az.le Comunicazione e identità az.le 36 alma graduate school

37 p.m. workshop a.m. p.m. incontri serali Leadership e sviluppo personale Presentazione Leadership e sviluppo personale Leadership e sviluppo personale Governance Strategia e imprenditorialità Governance Strategia e imprenditorialità Dialoghi Strategia e imprenditorialità Governance Sostenibilità Amministrazione e controllo Dialoghi Amministrazione e controllo Sostenibilità Sostenibilità Produzione e logistica Dialoghi Bilancio Sociale Bilancio Sociale Finanza aziendale Bilancio Sociale Finanza aziendale Finanza aziendale Internazionalizzazione Project Work Marketing Internazionalizzazione Marketing Dialoghi Marketing Internazionalizzazione Innovazione Project Work Comunicazione e identità az.le Innovazione Comunicazione e identità az.le Dialoghi Project Work Innovazione Project Work Project Work executive master in business administration dell impresa cooperativa 37

38 il team dei docenti Marco Caputo Responsabile del workshop Bilancio Sociale Consulente e formatore sui temi della responsabilità sociale d impresa; è project manager in REvalue - network specializzato di professionisti esperti in consulenza direzionale in materia di responsabilità organizzativa e sviluppo sostenibile. Si occupa di accountability, coinvolgimento degli stakeholder, sistemi di gestione della sostenibilità. Simone Ferriani Responsabile del corso Strategia e imprenditorialità Professore di Economia e Gestione d Impresa presso il Dipartimento di Scienze Aziendali dell Università di Bologna. Esperienze di studio presso la Wharton School e la Stern School of Business. Marie Curie Fellow presso la Cass Business School e Research Fellow presso il Centre for Technology Management dell Università di Cambridge. I suoi interessi di ricerca includono l imprenditorialità, le determinanti della performance organizzativa e la creatività. Roberto Genco Responsabile del workshop Governance Direttore Ufficio Legale e Contratti presso Coopfond. Collabora come docente in numerosi corsi di laurea e master universitari; insegna diritto cooperativo all Università di Bologna dove è stato professore a contratto di Diritto Commerciale. Svolge attività pubblicistica con articoli nelle principali riviste di settore italiane, tra cui Le Società e Rivista della Cooperazione. Roberto Grandi Responsabile del corso Comunicazione e Identità Aziendale Professore di Comunicazione di Massa e Comunicazione Pubblica presso l Università di Bologna. E stato Pro Rettore alle Relazioni Internazionali all Università di Bologna e Assessore alla Cultura al Comune di Bologna. Coordinatore dell area comunicazione e membro del Consiglio Direttivo di Alma Gruadute School. Mauro Marini Responsabile del corso Produzione e Logistica Svolge attività di consulenza in aziende manifatturiere e di servizi sul tema delle Operations, occupandosi in particolare di Supply Chain Management, Lean Production, internazionalizzazione della produzione. Partner di OPTA, è professore a contratto di Strategia e Gestione del Sistema del Valore presso la Facoltà di Ingegneria dell Università di Bologna. 38 alma graduate school

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina Roma, 18/10/2012 Francesco La Manno Borsa Italiana Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

EXECUTIVE MASTER IN ICT MANAGEMENT EDUCATION EXECUTIVE

EXECUTIVE MASTER IN ICT MANAGEMENT EDUCATION EXECUTIVE EXECUTIVE EDUCATION EXECUTIVE MASTER IN ICT MANAGEMENT Executive Master in ICT Management & Business Intelligence e Predictive Analytics Executive Master in ICT Management & Big Data e Social Analytics

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Executive Master in. Social Entrepreneurship

Executive Master in. Social Entrepreneurship novembre Executive Master in 2015 Social Entrepreneurship Master di Primo Livello dell Università Cattolica del Sacro Cuore a.a.2015/2016 II edizione Executive Master in Social Entrepreneurship Master

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

24 ORE EDUCATION ON LINE

24 ORE EDUCATION ON LINE www.masteronline.ilsole24ore.com 24 ORE EDUCATION ON LINE I NUOVI MASTER ON LINE CON DIPLOMA DEL SOLE 24 ORE 90% DI FORMAZIONE ON LINE PIÙ ESAMI IN PRESENZA CORSI ON LINE VIDEO LEZIONI INTERATTIVE CON

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

emba Executive MBA Executive Master in Business Administration trasforma il tuo futuro "MIB School of Management crede fermamente nella necessità di aiutare i migliori talenti ad esprimere al meglio le

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo.

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo. C è una Parma che funziona: è, prima di ogni altra cosa, la Parma delle imprese industriali esposte pienamente alla concorrenza internazionale. Questo risultato non è un accidente della storia, bensì il

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli