Contribuire al kernel Linux. Dario Lombardo Linux Day Torino 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contribuire al kernel Linux. Dario Lombardo Linux Day Torino 2011"

Transcript

1 Contribuire al kernel Linux Dario Lombardo Linux Day Torino 2011

2 Contenuto del talk Il talk tratta del percorso, seguito da me in prima persona, di una patch al kernel di linux Verra' descritta la patch, ma soprattutto verra' descritto il lifecycle di una patch: dalla ideazione, alla realizzazione, al submit, all'accettazione, alla diffusione e, infine, al download dai repository della propria distribuzione

3 Perche' inviare una patch del kernel perche' risolve un bug (arduo trovare un bug, facile fare accettare la patch) perche' aggiunge un supporto hardware (improbabile imbattersi in un device non supportato, facile fare accettare la patch) perche' migliora le funzionalita' (difficilissimo da realizzare, difficilissimo farla accettare)

4 Tutto inizio' quando... Tutto inizio' quando, per attivare un software per lo studio del GSM (osmocom), mi procurai alcuni cavi di collegamento USB-seriale per la connessione del mio PC ai telefonini Motorola (serie C1xx) Il software osmocom e' un'implementazione software dello stack GSM e permette di studiare approfonditamente il protocollo usando un PC, un cavo di collegamento ed un telefono tra quelli supportati bb.osmocom.org

5 Il cavo prolific pl2303 Il primo cavo (un cavo con chipset prolific pl2303) funzionava correttamente [ ] usb : new full speed USB device using ehci_hcd and address 8 [ ] usb : New USB device found, idvendor=067b, idproduct=2303 [ ] usb : New USB device strings: Mfr=1, Product=2, SerialNumber=0 [ ] usb : Product: USB-Serial Controller [ ] usb : Manufacturer: Prolific Technology Inc. [ ] usbcore: registered new interface driver usbserial [ ] USB Serial support registered for generic [ ] usbcore: registered new interface driver usbserial_generic [ ] usbserial: USB Serial Driver core [ ] USB Serial support registered for pl2303 [ ] pl :1.0: pl2303 converter detected [ ] usb : pl2303 converter now attached to ttyusb0 [ ] usbcore: registered new interface driver pl2303 [ ] pl2303: Prolific PL2303 USB to serial adaptor driver

6 Il cavo Motorola Il secondo cavo, marchiato Motorola non funzionava [ ] usb : new full speed USB device using ehci_hcd and address 9 [ ] usb : New USB device found, idvendor=067b, idproduct=0307 [ ] usb : New USB device strings: Mfr=1, Product=2, SerialNumber=3 [ ] usb : Product: USB-Serial Controller [ ] usb : Manufacturer: Prolific Technology Inc. [ ] usb : SerialNumber: 06001AC4 [ ] pl :1.0: pl2303 converter detected?

7 Un aiuto da un "insider" Un conoscente, dipendente di Motorola, mi suggeri' la via usata da loro sotto Windows per far funzionare il cavo tramite il driver prolific standard Modificando il file.sys del driver prolific pl2303 e cambiando il device_id, il cavo funzionava Il suggerimento faceva pensare che il driver fosse lo stesso ma che il cavo dichiarasse il proprio device_id in una maniera non supportata dal driver Come ottenere la stessa cosa dal driver Linux?

8 Come procedere? Un driver e' un software che si occupa di gestire una risorsa hardware Nel kernel Linux la maggior parte dei driver sono moduli del kernel, caricati da esso al momento del bisogno Il driver che si occupa della gestione del dispositivo USB pl2303 e' drivers/usb/serial/pl2303.c (reperibile nei sorgenti del kernel) Per tentare di aggiungere il supporto e' stato necessario comprendere come questo driver gestisse la lista dei device supportati

9 Patchare il driver: pl2303.h 1 /* 2 * Prolific PL2303 USB to serial adaptor driver header file 3 * 4 * This program is free software; you can redistribute it and/or modify 5 * it under the terms of the GNU General Public License as published by 6 * the Free Software Foundation; either version 2 of the License, or 7 * (at your option) any later version. 8 * 9 */ #define BENQ_VENDOR_ID 0x04a5 12 #define BENQ_PRODUCT_ID_S81 0x #define PL2303_VENDOR_ID 0x067b 15 #define PL2303_PRODUCT_ID 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_RSAQ2 0x04bb 17 #define PL2303_PRODUCT_ID_DCU11 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_PHAROS 0xaaa0 19 #define PL2303_PRODUCT_ID_RSAQ3 0xaaa2 20 #define PL2303_PRODUCT_ID_ALDIGA 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_MMX 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_GPRS 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_HCR331 0x331a

10 Patchare il driver: pl2303.h 1 /* 2 * Prolific PL2303 USB to serial adaptor driver header file 3 * 4 * This program is free software; you can redistribute it and/or modify 5 * it under the terms of the GNU General Public License as published by 6 * the Free Software Foundation; either version 2 of the License, or 7 * (at your option) any later version. 8 * 9 */ #define BENQ_VENDOR_ID 0x04a5 12 #define BENQ_PRODUCT_ID_S81 0x #define PL2303_VENDOR_ID 0x067b 15 #define PL2303_PRODUCT_ID 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_RSAQ2 0x04bb 17 #define PL2303_PRODUCT_ID_DCU11 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_PHAROS 0xaaa0 19 #define PL2303_PRODUCT_ID_RSAQ3 0xaaa2 20 #define PL2303_PRODUCT_ID_ALDIGA 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_MMX 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_GPRS 0x #define PL2303_PRODUCT_ID_HCR331 0x331a 24 #define PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA 0x0307

11 Patchare il driver: pl2303.c 37 #define DRIVER_DESC "Prolific PL2303 USB to serial adaptor driver" static int debug; #define PL2303_CLOSING_WAIT (30*HZ) static const struct usb_device_id id_table[] = { 44 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID) }, 45 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_RSAQ2) }, 46 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_DCU11) }, 47 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_RSAQ3) }, 48 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_PHAROS) }, 49 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_ALDIGA) }, 50 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MMX) }, 51 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_GPRS) }, 52 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_HCR331) }, 53 { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID) }, 54 { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID_RSAQ5) }, 55 { USB_DEVICE(ATEN_VENDOR_ID, ATEN_PRODUCT_ID) }, 56 { USB_DEVICE(ATEN_VENDOR_ID2, ATEN_PRODUCT_ID) }, 57 { USB_DEVICE(ELCOM_VENDOR_ID, ELCOM_PRODUCT_ID) }, 58 { USB_DEVICE(ELCOM_VENDOR_ID, ELCOM_PRODUCT_ID_UCSGT) }, 69 { USB_DEVICE(ITEGNO_VENDOR_ID, ITEGNO_PRODUCT_ID) }, 60 { USB_DEVICE(ITEGNO_VENDOR_ID, ITEGNO_PRODUCT_ID_2080) },

12 Patchare il driver: pl2303.c 37 #define DRIVER_DESC "Prolific PL2303 USB to serial adaptor driver" static int debug; #define PL2303_CLOSING_WAIT (30*HZ) static const struct usb_device_id id_table[] = { 44 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID) }, 45 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_RSAQ2) }, 46 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_DCU11) }, 47 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_RSAQ3) }, 48 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_PHAROS) }, 49 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_ALDIGA) }, 50 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MMX) }, 51 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_GPRS) }, 52 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_HCR331) }, 53 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA) }, 54 { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID) }, 55 { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID_RSAQ5) }, 56 { USB_DEVICE(ATEN_VENDOR_ID, ATEN_PRODUCT_ID) }, 57 { USB_DEVICE(ATEN_VENDOR_ID2, ATEN_PRODUCT_ID) }, 58 { USB_DEVICE(ELCOM_VENDOR_ID, ELCOM_PRODUCT_ID) }, 59 { USB_DEVICE(ELCOM_VENDOR_ID, ELCOM_PRODUCT_ID_UCSGT) }, 60 { USB_DEVICE(ITEGNO_VENDOR_ID, ITEGNO_PRODUCT_ID) }, 61 { USB_DEVICE(ITEGNO_VENDOR_ID, ITEGNO_PRODUCT_ID_2080) },

13 Testare il nuovo driver Rimuovere il vecchio driver o rmmod pl2303 Inserire il nuovo driver o insmod pl2303.ko Reinserire il cavo Motorola [ ] usb : new full speed USB device using ehci_hcd and address 9 [ ] usb : New USB device found, idvendor=067b, idproduct=0307 [ ] usb : New USB device strings: Mfr=1, Product=2, SerialNumber=3 [ ] usb : Product: USB-Serial Controller [ ] usb : Manufacturer: Prolific Technology Inc. [ ] usb : SerialNumber: 06001AC4 [ ] pl :1.0: pl2303 converter detected [ ] usb : pl2303 converter now attached to ttyusb0 Generare la patch tramite il comando DIFF IT WORKED!

14 E adesso? Scrissi un post sulla mailing list del progetto OSMOCOM, segnalando che ero riuscito a far funzionare il cavo Motorola, ed indicando che ero disposto a fornire dettagli per replicare l'operazione Un iscritto alla lista, Wolfram Sang, mi suggeri' di inviare la patch agli sviluppatori del kernel, nonostante fosse una patch estremamente semplice, per aumentare il supporto hardware del kernel

15 Come si invia una patch al kernel 1. Si legge ATTENTAMENTE il file Documentation/SubmittingPatches 2. Si genera una patch usando il comando git --diff 3. Si prepara una mail con un formato particolare che viene automaticamente parsato dal sistema di accettazione delle patch 4. Si individua a quali mailing list e' opportuno mandare la patch in primis) 5. Si individua a quali responsabili del supporto mandare la patch 6. Si sottoscrive la patch (Signed-off-by) 7. Si invia la patch 8. Si pazienta 9. Ci si prepara a farsi rifiutare il submit per i piu' svariati motivi :)

16 La mail di submission from Dario Lombardo to Greg Kroah-Hartman cc date Fri, Jan 21, 2011 at 3:35 PM subject [PATCH: linux-2.6]: drivers: update to pl2303 usbserial to support Motorola cables Added 0x0307 device id to support Motorola cables to the pl2303 usb serial driver. This cable has a modified chip that is a pl2303, but declares itself as Fixed by adding the right device id to the supported devices list, assigning it the code labeled PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA. Signed-off-by: Dario Lombardo a/drivers/usb/serial/pl2303.c :11: b/drivers/usb/serial/pl2303.c :58: ,6 +50,7 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MMX) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_GPRS) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_HCR331) }, + { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID_RSAQ5) }, { USB_DEVICE(ATEN_VENDOR_ID, ATEN_PRODUCT_ID) }, --- a/drivers/usb/serial/pl2303.h :11: b/drivers/usb/serial/pl2303.h :54: ,6 +21,7 #define PL2303_PRODUCT_ID_MMX 0x0612 #define PL2303_PRODUCT_ID_GPRS 0x0609 #define PL2303_PRODUCT_ID_HCR331 0x331a +#define PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA 0x0307 #define ATEN_VENDOR_ID #define ATEN_VENDOR_ID2 0x0557 0x0547

17 La mail di submission from Dario Lombardo to Greg Kroah-Hartman cc date Fri, Jan 21, 2011 at 3:35 PM subject [PATCH: linux-2.6]: drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables Added 0x0307 device id to support Motorola cables to the pl2303 usb serial driver. This cable has a modified chip that is a pl2303, but declares itself as Fixed by adding the right device id to the supported devices list, assigning it the code labeled PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA. Signed-off-by: Dario Lombardo a/drivers/usb/serial/pl2303.c :11: b/drivers/usb/serial/pl2303.c :58: ,6 +50,7 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MMX) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_GPRS) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_HCR331) }, + { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID_RSAQ5) }, { USB_DEVICE(ATEN_VENDOR_ID, ATEN_PRODUCT_ID) }, --- a/drivers/usb/serial/pl2303.h :11: b/drivers/usb/serial/pl2303.h :54: ,6 +21,7 #define PL2303_PRODUCT_ID_MMX 0x0612 #define PL2303_PRODUCT_ID_GPRS 0x0609 #define PL2303_PRODUCT_ID_HCR331 0x331a +#define PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA 0x0307 #define ATEN_VENDOR_ID #define ATEN_VENDOR_ID2 0x0557 0x0547

18 La mail di submission from Dario Lombardo to Greg Kroah-Hartman cc date Fri, Jan 21, 2011 at 3:35 PM subject [PATCH: linux-2.6]: drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables Added 0x0307 device id to support Motorola cables to the pl2303 usb serial driver. This cable has a modified chip that is a pl2303, but declares itself as Fixed by adding the right device id to the supported devices list, assigning it the code labeled PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA. Signed-off-by: Dario Lombardo a/drivers/usb/serial/pl2303.c :11: b/drivers/usb/serial/pl2303.c :58: ,6 +50,7 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MMX) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_GPRS) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_HCR331) }, + { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID_RSAQ5) }, { USB_DEVICE(ATEN_VENDOR_ID, ATEN_PRODUCT_ID) }, --- a/drivers/usb/serial/pl2303.h :11: b/drivers/usb/serial/pl2303.h :54: ,6 +21,7 #define PL2303_PRODUCT_ID_MMX 0x0612 #define PL2303_PRODUCT_ID_GPRS 0x0609 #define PL2303_PRODUCT_ID_HCR331 0x331a +#define PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA 0x0307 #define ATEN_VENDOR_ID #define ATEN_VENDOR_ID2 0x0557 0x0547

19 La mail di submission --- a/drivers/usb/serial/pl2303.c :11: b/drivers/usb/serial/pl2303.c :58: ,6 +50,7 { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MMX) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_GPRS) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_HCR331) }, + { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID_RSAQ5) }, { USB_DEVICE(ATEN_VENDOR_ID, ATEN_PRODUCT_ID) }, --- a/drivers/usb/serial/pl2303.h :11: b/drivers/usb/serial/pl2303.h :54: ,6 +21,7 #define PL2303_PRODUCT_ID_MMX 0x0612 #define PL2303_PRODUCT_ID_GPRS 0x0609 #define PL2303_PRODUCT_ID_HCR331 0x331a +#define PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA 0x0307 #define ATEN_VENDOR_ID #define ATEN_VENDOR_ID2 0x0557 0x0547

20 L'accettazione della patch from via kroah.com to date Sun, Jan 23, 2011 at 3:54 AM subject patch "drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables" added to usb tree mailed-by kroah.com This is a note to let you know that I've just added the patch titled drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables to my usb git tree which can be found at git://git.kernel.org/pub/scm/linux/kernel/git/gregkh/usb-2.6.git in the usb-linus branch. The patch will show up in the next release of the linux-next tree (usually sometime within the next 24 hours during the week.) The patch will hopefully also will be merged in Linus's tree for the next -rc kernel release. If you have any questions about this process, please let me know.

21 Lo "spreading" Per prima cosa la patch viene inserita in un ramo GIT destinata alla valutazione Quando la patch viene marchiata come buona viene inserita in un ramo GIT di rilascio stabile, e verra' inserita nella prossima release del kernel Dopo essere stata inserita nel ramo stabile, inizia ad essere diffusa "a ritroso" cioe' in versioni del kernel piu' vecchie di quella in corso, ma piu' stabili

22 Una certa soddisfazione... Quando ricevetti una mail i cui destinatari eravamo, tra gli altri, io e Linux Thorvalds in persona from Greg KH via kroah.com to cc Dario Lombardo date Wed, Feb 16, 2011 at 1:13 AM subject [164/272] drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables mailed-by kroah.com stable review patch. If anyone has any objections, please let us know.

23 Le mail successive 1/10 [PATCH 34/42] drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables from Greg Kroah-Hartman via kroah.com to cc Dario Lombardo stable Greg Kroah-Hartman date Mon, Jan 31, 2011 at 7:12 PM subject [PATCH 34/42] drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables mailed-by kroah.com From: Dario Lombardo Added 0x0307 device id to support Motorola cables to the pl2303 usb serial driver. This cable has a modified chip that is a pl2303, but declares itself as Fixed by adding the right device id to the supported devices list, assigning it the code labeled PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA. Signed-off-by: Dario Lombardo Cc: stable Signed-off-by: Greg Kroah-Hartman --- drivers/usb/serial/pl2303.c 1 + drivers/usb/serial/pl2303.h files changed, 2 insertions(+), 0 deletions(-) diff --git a/drivers/usb/serial/pl2303.c b/drivers/usb/serial/pl2303.c index 8ae4c6c..45c40e a/drivers/usb/serial/pl2303.c +++ b/drivers/usb/serial/pl2303.c -50,6 +50,7 static const struct usb_device_id id_table[] = { { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MMX) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_GPRS) }, { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_HCR331) }, + { USB_DEVICE(PL2303_VENDOR_ID, PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID) }, { USB_DEVICE(IODATA_VENDOR_ID, IODATA_PRODUCT_ID_RSAQ5) }, { USB_DEVICE(ATEN_VENDOR_ID, ATEN_PRODUCT_ID) }, diff --git a/drivers/usb/serial/pl2303.h b/drivers/usb/serial/pl2303.h index 43eb9bd..1b025f a/drivers/usb/serial/pl2303.h +++ b/drivers/usb/serial/pl2303.h -21,6 +21,7 #define PL2303_PRODUCT_ID_MMX 0x0612 #define PL2303_PRODUCT_ID_GPRS 0x0609 #define PL2303_PRODUCT_ID_HCR331 0x331a +#define PL2303_PRODUCT_ID_MOTOROLA 0x0307 #define ATEN_VENDOR_ID #define ATEN_VENDOR_ID2 0x0557 0x0547

24 Le mail successive 2/10 from via kroah.com to cc date Tue, Feb 15, 2011 at 3:37 PM subject Patch "drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables" has been added to the longterm tree mailed-by kroah.com This is a note to let you know that I've just added the patch titled drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables to the longterm tree which can be found at: The filename of the patch is: drivers-update-to-pl2303-usb-serial-to-support-motorola-cables.patch and it can be found in the queue subdirectory. If you, or anyone else, feels it should not be added to the longterm tree, please let know about it.

25 Le mail successive 3/10 from via kroah.com to cc date Tue, Feb 15, 2011 at 3:38 PM subject Patch "drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables" has been added to the stable tree mailed-by kroah.com This is a note to let you know that I've just added the patch titled drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables to the stable tree which can be found at: The filename of the patch is: drivers-update-to-pl2303-usb-serial-to-support-motorola-cables.patch and it can be found in the queue subdirectory. If you, or anyone else, feels it should not be added to the stable tree, please let know about it.

26 Le mail successive 4/10 from via kroah.com to cc date Tue, Feb 15, 2011 at 3:38 PM subject Patch "drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables" has been added to the stable tree mailed-by kroah.com This is a note to let you know that I've just added the patch titled drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables to the stable tree which can be found at: The filename of the patch is: drivers-update-to-pl2303-usb-serial-to-support-motorola-cables.patch and it can be found in the queue subdirectory. If you, or anyone else, feels it should not be added to the stable tree, please let know about it.

27 Le mail successive 5/10 from Greg KH via kroah.com to cc Dario Lombardo date Wed, Feb 16, 2011 at 1:13 AM subject [164/272] drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables mailed-by kroah.com stable review patch. If anyone has any objections, please let us know.

28 Le mail successive 6/10 from Greg KH via kroah.com to cc Dario Lombardo date Wed, Feb 16, 2011 at 1:21 AM subject [patch 112/176] drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables mailed-by kroah.com stable review patch. If anyone has any objections, please let us know.

29 Le mail successive 7/10 from Greg KH via kroah.com to cc Dario Lombardo date Wed, Feb 16, 2011 at 2:45 AM subject [062/115] drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables mailed-by kroah.com longterm review patch. If anyone has any objections, please let us know.

30 Le mail successive 8/10 from Greg KH to cc Dario Lombardo date Thu, Mar 17, 2011 at 10:25 PM subject [308/474] drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables longterm review patch. If anyone has any objections, please let us know.

31 Le mail successive 9/10 from Andi Kleen to date Wed, Mar 30, 2011 at 11:05 PM subject [PATCH] [64/275] drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables longterm review patch. If anyone has any objections, please let me know.

32 Le mail successive 10/10 from Willy Tarreau to cc Dario Lombardo Greg Kroah-Hartman date Mon, Apr 25, 2011 at 10:02 PM subject [PATCH 023/173] drivers: update to pl2303 usb-serial to support Motorola cables stable review patch. If anyone has any objections, please let us know.

33 YUM Arrivo il giorno in cui lanciai yum upgrade e mi fu proposto di installare la versione del kernel che incorporava la mia patch Finalmente, inserendo il cavo nel mio computer, il driver funzionava Il cerchio si era chiuso

34 Alcune perle di saggezza «With a bit of persistency, you will not fail.» (Wolfram Sang) A volte puo essere frustrante o scoraggiante imbarcarsi in un operazione di questo tipo. Ma se si e confidenti che la cosa funzioni bisogna persistere! «A volte le cose sono difficili, a volte sono un low hanging fruit» (Paolo Abeni) A volte serve un po di fortuna

35 Morale della favola Per contribuire al kernel di Linux servono: conoscenze di programmazione (linguaggio C) Un'idea di miglioramento, un malfunzionamento del kernel, un device non funzionante o un altro motivo per agire sul kernel Un po' di intuito Pazienza e costanza

36 Domande?

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL.

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL. Data: 8 Ottobre 2013 Release: 1.0-15 Feb 2013 - Release: 2.0 - Aggiunta procedura per inviare email da Windows con php Release: 2.1-20 Mar 2013 Release: 2.2-8 Ottobre 2013 - Aggiunta procedura per inviare

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Free Software Project Management HOWTO

Free Software Project Management HOWTO Free Software Project Management HOWTO Benjamin "Mako" Hill mako@debian.org Diario delle Revisioni Revisione v0.3.2 15 aprile 2002 Revisionato da: bch Revisione v0.3.1 18 giugno 2001 Revisionato da: bch

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

Analisi di massima: L utente dovrà inserire un numero limite, e tramite vari calcoli verrà stampato a video la sequenza.

Analisi di massima: L utente dovrà inserire un numero limite, e tramite vari calcoli verrà stampato a video la sequenza. Relazione tecnica Fibonacci ANDENA GIANMARCO Traccia: Creare un algoritmo che permetta, dato un valore intero e positivo, di stabilire la sequenza utilizzando la regola di fibonacci dei numeri fino al

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

COME DIVENTARE PARTNER AUTORIZZATO @

COME DIVENTARE PARTNER AUTORIZZATO @ COME DIVENTARE PARTNER AUTORIZZATO @ Come diventare Partner di Ruckus Utilizzare il seguente link http://www.ruckuswireless.com/ e selezionare dal menu : PARTNERS > Channel Partners Applicare per diventare

Dettagli

Pila.h versione 6. class Pila { private: int marker; int * contenuto; public:

Pila.h versione 6. class Pila { private: int marker; int * contenuto; public: 1 Pila.h versione 6 struct Pila { private: int size; int defaultgrowthsize; int marker; int * contenuto; void cresci(int increment); public: Pila(int initialsize) ; Pila(); ~Pila() ; void copy(pila * to)

Dettagli

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN per Expert NANO 2ZN Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie Expert NANO 2ZN Nome documento: MODBUS-RTU_NANO_2ZN_01-12_ITA Software installato: NANO_2ZN.hex

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Modulo 2 - Appendice 3 L'editor vi e cenni su sed

Modulo 2 - Appendice 3 L'editor vi e cenni su sed 1 Modulo 2 - Appendice 3 L'editor vi e cenni su sed Laboratorio di Sistemi Operativi I Anno Accademico 2008-2009 Copyright 2005-2007 Francesco Pedullà, Massimo Verola Copyright 2001-2005 Renzo Davoli,

Dettagli

Zeroshell su HP Microserver

Zeroshell su HP Microserver Zeroshell su HP Microserver Introduzione Un Captive Portal su HP Microserver Approfondisco l argomento Zeroshell, mostrando la mia scelta finale per la fornitura di un captive portal in versione boxed,

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

UNITA DI MISURA E TIPO DI IMBALLO

UNITA DI MISURA E TIPO DI IMBALLO Poste ALL. 15 Informazioni relative a FDA (Food and Drug Administration) FDA: e un ente che regolamenta, esamina, e autorizza l importazione negli Stati Uniti d America d articoli che possono avere effetti

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Guida di Riferimento Virtua

Guida di Riferimento Virtua it Guida di Riferimento Virtua Indice dei Contenuti Componenti...1 Assemblaggio...6 Accensione...14 Spegnimento...16 Caricamento Materiali di Consumo...17 Configurazione...20 Programmazione Host DICOM...31

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Ambienti di sviluppo integrato

Ambienti di sviluppo integrato Ambienti di sviluppo integrato Un ambiente di sviluppo integrato (IDE - Integrated Development Environment) è un ambiente software che assiste i programmatori nello sviluppo di programmi Esso è normalmente

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Integrare le MFC con Irrlicht. Sezione 1: Creazione del progetto. by Raffaele White tiger Mancuso

Integrare le MFC con Irrlicht. Sezione 1: Creazione del progetto. by Raffaele White tiger Mancuso Integrare le MFC con Irrlicht by Raffaele White tiger Mancuso In questo topic spiegherò come integrare irrlicht in un documento singolo MFC *(1). Io ho usato il visual c++ 6 ma la procedura dovrebbe essere

Dettagli

Introduzione ai Device Drivers in Linux. E.Mumolo, DEEI mumolo@units.it

Introduzione ai Device Drivers in Linux. E.Mumolo, DEEI mumolo@units.it Introduzione ai Device Drivers in Linux E.Mumolo, DEEI mumolo@units.it 1 Device Drivers Moduli software che gestiscono le periferiche attraverso il file system Tutte le periferiche sono viste come file

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS

Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS /2 Introduzione /5 Soft Starter ES /8 Biblioteca di blocchi softstarter SIRIUS RW44 per SIMATIC PCS 7 /10 Motor Starter ES /1 Biblioteca di

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO L articolo 35, comma 5, D.L. n. 223/2006 ha aggiunto il seguente comma all articolo 17, D.P.R. n. 633/72: Le disposizioni di cui al comma precedente si applicano anche alle

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Fondamenti di Informatica e Laboratorio T-AB T-16 Progetti su più file. Funzioni come parametro. Parametri del main

Fondamenti di Informatica e Laboratorio T-AB T-16 Progetti su più file. Funzioni come parametro. Parametri del main Fondamenti di Informatica e Laboratorio T-AB T-16 Progetti su più file. Funzioni come parametro. Parametri del main Paolo Torroni Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica Università degli

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

Strutture. Strutture e Unioni. Definizione di strutture (2) Definizione di strutture (1)

Strutture. Strutture e Unioni. Definizione di strutture (2) Definizione di strutture (1) Strutture Strutture e Unioni DD cap.10 pp.379-391, 405-406 KP cap. 9 pp.361-379 Strutture Collezioni di variabili correlate (aggregati) sotto un unico nome Possono contenere variabili con diversi nomi

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

CMD Technologies s.r.l. MAP3D MANUALE OPERATIVO

CMD Technologies s.r.l. MAP3D MANUALE OPERATIVO MAP3D MANUALE OPERATIVO Revisione C del 14/04/2005 MANUALE OPERATIVO pag. 2 di 55 INDICE INDICE... 2 PREMESSA... 5 CONTRATTO DI LICENZA D'USO E GARANZIA DEL SOFTWARE... 5 AVVERTENZE GENERALI... 7 GENERAL

Dettagli

Serduino - SERRA CON ARDUINO

Serduino - SERRA CON ARDUINO Serduino - SERRA CON ARDUINO 1 Componenti Facchini Riccardo (responsabile parte hardware) Guglielmetti Andrea (responsabile parte software) Laurenti Lorenzo (progettazione hardware) Rigolli Andrea (reparto

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE JDBC Java DataBase Connectivity Anno Accademico 2002-2003 Accesso remoto al DB Istruzioni SQL Rete DataBase Utente Host client Server di DataBase Host server Accesso

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

Lezione 15 File System

Lezione 15 File System Lezione 15 File System Sistemi Operativi (9 CFU), CdL Informatica, A. A. 2014/2015 Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche Università di Modena e Reggio Emilia http://weblab.ing.unimo.it/people/andreolini/didattica/sistemi-operativi

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Architetture CISC e RISC

Architetture CISC e RISC FONDAMENTI DI INFORMATICA Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Architetture CISC e RISC 2000 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide n.

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131 Controllori a Logica mabile Nella presente lezione vedremo le caratteristiche principali del controllore a logica programmabile (in inglese, mable Logic Controller, o PLC). In particolare, ci soffermeremo

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli