ANNO ACCADEMICO 2009/10

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANNO ACCADEMICO 2009/10"

Transcript

1 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRENTO ANNO ACCADEMICO 2009/10 VERBALE N. 8 DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI FACOLTA' DI ECONOMIA L anno 2010 il giorno 14 del mese di luglio alle ore si è riunito il Consiglio di Facoltà di Economia presso la Sala conferenze della Facoltà di Economia con la partecipazione dei Signori: N ORDINARI Presenti Assenti giustifica ti assenti 1. ARENA Gregorio X 2. ANDREAUS Michele X 3. ASCOLANI Augusto x 4. BOMBARDELLI Marco x 5. BONATTI Luigi x 6. BORZAGA Carlo x 7. CAFAGGI Fabrizio X 8. CAMUSSONE Pier Franco x 9. CEREA Gianfranco x 10. COLLINI Paolo X 11. ERZEGOVESI Luca x 12. ESPA Giuseppe x 13. FEDRIZZI Mario X 14. FODOR Giorgio x 15. FOLLONI Giuseppe x 16. FRANCH Mariangela X 17. GALLETTI Danilo X 18. GILBERT Christopher X 19. GIOS Geremia x 20. GORIA Mohammed x 21. HAAGEN Klaus x 22. LEONARDI Andrea x 23. MARQUES PEREIRA Ricardo x 24. MARTINI Umberto x 25. MITTONE Luigi x 26. MOLINARI Franco x 27. MONTANARI Silvano x 28. PADGETT John x 29. PASSAMANI Giuliana x 30. PEGORETTI Giovanni x 31. PILATI Luciano X 32. PISANI Raoul X 33. SACCONI Lorenzo x 34. SEGNANA M. Luigia x 35. TAMBORINI Roberto x 36. TAGLIANI Aldo X Entrate e uscite successive

2 37. TARGETTI Ferdinando x 38. TRENTO Sandro x 39. VELUPILLAI Kumaraswami x 40. VILLA Paola X 41. ZAMBELLI Stefano X 42. ZANINOTTO Enrico X 43. ZORAT Alessandro x N ASSOCIATI Entrate e uscite successive 1. BELLANTUONO Giuseppe x 2. BERLOFFA Gabriella X 3. BOLEGO Giorgio x 4. BOUQUET Paolo x 5. COLAZZO Luigi x 6. COSULICH Matteo X 7. DE ANTONI Elisabetta X 8. FEDRIZZI Michele x Entra alle ore FRANCESCONI Andrea x 10. GAIO Loris x 11. GIOVANARDI Andrea X 12. IAMICELI Paola x 13. MASOTTI Paola x 14. MICH Luisa X 15. NOVI INVERARDI Pier Luigi x 16. RAFFAELLI Roberta x 17. RICCABONI Massimo x 18. TAUFER Emanuele x 19. TREVISAN Italo x 20. ZAMARIAN Marco x N RICERCATORI Presenti Assenti giustifica ti 1. ANDREOZZI Luciano x 2. AVALLONE Francesco X 3. BAZZANA Flavio X 4. BEE Marco x 5. BERTONI Michele x 6. BONIFACIO Matteo X 7. BONOLDI Andrea x 8. BORTOT Silvia x 9. BOSI Giacomo x 10. CIVOLANI Nino x 11. CLAUSER Onorio x 12. CUEL Roberta x 13. FRACASSO Andrea x 14. GABRIELE Roberto x 15. GAFFEO Edoardo x 16. GARZIA Mino x Assenti Entrate e uscite successive

3 17. GIORGINI Paolo x 18. NOTARO Sandra x 19. ROSSI Alessandro x 20. SALVATERRA Tiziano x 21. SCHIAVO Stefano x 22. TORTIA Ermanno Celeste x 23. VEZZOSO Simonetta x N RAPPRESENTANTI DEL PERSONALE TECN-AMMIN. Presenti Assenti giustifica ti 1. MONICA GIOVANAZ x 2. ANNALISA GUERZONI x 1 1 N RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI Presenti Assenti giustifica ti Assenti Assenti 1. BERTOLESI Luca X 2. BERTOLASO Anna x 3. BONDONI Giampier X 4. CONTI Marco X 5. PECCI Amedeo X 6. PEGORETTI D. Raffaele X 7. SERAFINI Stefano X Totale 95 membri Entrate e uscite successive Entrate e uscite successive Presiede la seduta: prof. Paolo Collini Funge da Segretario Verbalizzante: prof. Sandro Trento. E presente in sala Monica Sosi in qualità di coadiutore del Segretario Verbalizzante. Sono presenti quali uditori: Vittorio Mortara, Marta Marsilio, Erica Costa, Roberto Napoli. Il Preside, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta del Consiglio di Facoltà alle ore con il seguente Ordine del Giorno 1. lettura e approvazione del Verbale della riunione precedente; 2. comunicazioni del Preside; 3. programmazione didattica a.a. 2010/11; 4. elezioni Responsabili dei Corsi di laurea magistrale in Innovation Management (MAIN) e Economics (MEC); 5. progetti formativi post laurea magistrale : discussione preliminare;

4 6. supplenze, affidamenti, contratti e mutuazioni a.a. 2010/11 (ristretto a professori di I^ e II^ fascia e ricercatori); 7. verifica triennale attività didattica e scientifica ricercatore confermato (ristretto ai professori di I^ e II^ fascia e ricercatori); 8. verifica triennale attività didattica e scientifica professore I^ fascia (ristretto ai professori di I^ fascia); 9. richiesta nullaosta per incarico di insegnamento fuori sede a professore di I^ fascia (ristretto a professori di I^ fascia); 10. varie ed eventuali. Si tratta il 1 punto all O.d.G: lettura e approvazione dei Verbali delle riunioni precedenti. Il Preside procede alla richiesta di approvazione del Verbale della seduta del 16/06/10 già inviato ai docenti via . Si procede alla votazione. Con voto unanime l approvazione del Verbale della seduta del 16/06/10. Si passa al 2 punto all O.d.G.: comunicazioni del Preside. Il Preside richiama quanto già anticipato nella consueta comunicazione inviata ai docenti prima del consiglio. Si tratta il 3 punto all O.d.G.: programmazione didattica a.a. 2010/11. Il Preside chiede al Consiglio di procedere con la nomina della commissione esaminatrice prevista all art.5 comma 4 del Bando per l ammissione ai corsi di laurea in Economia e Management e Amministrazione aziendale e Diritto a.a del 24 giugno 2010 prot. Nr /7.2 e propone di nominare: Paolo Collini (Presidente), Andrea Bonoldi, Pierluigi Novi Inverardi e Monica Sosi della Presidenza quale membro supplente. con voto unanime nomina i proff. Paolo Collini (Presidente), Andrea Bonoldi e Pierluigi Novi Inverardi e la dott.ssa Monica Sosi (membro supplente), membri della commissione esaminatrice prevista

5 all art.5 comma 4 del Bando per l ammissione ai corsi di laurea in Economia e Management. e Amministrazione aziendale e Diritto a.a del 24 giugno 2010 prot. Nr /7.2 Il Preside presenta la proposta di calendario delle sedute del Consiglio di facoltà per l a.a. 2010/11 (alleg. n.1). UDITA la premessa del Preside VISTO il calendario delle sedute del Consiglio di facoltà per l a.a. 2010/11; con voto unanime l approvazione del calendario delle sedute del Consiglio di facoltà per l a.a. 2010/11. Il Preside propone l approvazione del manifesto degli studi del corso di laurea magistrale in studi europei e internazionali a.a. 2010/2011 (alleg. n.2) UDITA la premessa del Preside VISTO il manifesto degli studi del corso di laurea magistrale in studi europei e internazionali a.a. 2010/2011; con voto unanime dei presenti l approvazione del manifesto degli studi del corso di laurea magistrale in studi europei e internazionali a.a. 2010/2011. Il Preside presenta la proposta di attivazione degli insegnamenti da offrire sui corsi di laurea e laurea magistrale come corsi a libera scelta per l a.a. 2010/2011 (alleg. n.3) UDITA la premessa del Preside VISTO l elenco dei corsi da attivare sui corsi di laurea triennale e magistrale come insegnamenti a libera scelta per l a.a. 2010/2011; con voto unanime dei presenti l attivazione degli insegnamenti da offrire sui corsi di laurea e laurea magistrale come corsi a libera scelta per l a.a. 2010/2011.

6 Il Preside comunica che a inizio settembre verrà organizzato, a cura del responsabile della LM in MCA, un test di verifica delle conoscenze necessarie per l ammissione al percorso professionale attivato sulla stessa, per coloro che non dovessero, dallo screening curriculare, essere in regola con i requisiti curriculari specifici richiesti dal regolamento didattico del corso di studio. Il Preside propone al Consiglio una nuova strutturazione del calendario degli esami di fine semestre in relazione agli appelli della successiva sessione di recupero. Propone pertanto che gli esami siano classificati in funzione della numerosità attesa degli studenti a fine semestre, in esami i cui esiti sono disponibili in una settimana, in due settimane o in tre settimane (limitatamente ai più numerosi). La successiva prova sarà così calendarizzata avendo cura di lasciare ulteriori giorni (almeno 5 per insegnamenti sino a 8 CFU, e 7 per quelli da 12 CFU) per l eventuale preparazione. Questo vincolo dovrebbe essere prioritario su ogni altra esigenza. Il Preside mette ai voti la proposta sopra descritta, che viene approvata dal Consiglio all unanimità dei presenti. Si tratta il 4 punto all O.d.G.: elezioni Responsabili dei Corsi di laurea magistrale in Innovation Management (MAIN) e Economics (MEC). Il Preside comunica che, ai sensi dell art. 10 del vigente Regolamento di facoltà, occorre procedere all elezione dei Responsabili dei nuovi Corsi di laurea magistrale in Innovation Management (MAIN) e Economics (MEC). Il Preside, ricorda che l elettorato passivo è composto da tutti i professori di ruolo e comunica di avere raccolto le seguenti disponibilità: - - prof. Sandro Trento per la LM in Innovation Management - - prof. Giovanni Pegoretti per la LM in Economics Il Preside costituisce la commissione elettorale per l elezione dei responsabili di corsi di laurea e laurea specialistica, nominando i proff.: Marco Bombardelli (Presidente), Ricardo Alberto Marques Pereira e il dott. Ermanno Tortia. Vengono distribuite ai presenti le schede debitamente vidimate con il timbro dell università e si dà inizio alle elezioni con voto segreto. Il Preside - costatata la validità della votazione - data lettura dei risultati dell elezione, riportati nell allegato verbale (alleg. n. 4) proclama eletti per il biennio /10/2012 alla carica di: Responsabile corso di laurea in Innovation Management (MAIN) il prof. Sandro Trento

7 Responsabile corso di laurea in Economics (MEC) il prof..giovanni Pegoretti. Tutto il materiale elettorale e le schede sono depositate presso il Gabinetto di Presidenza. Esce il prof. Luigi Mittone. Si passa al 5 punto all O.d.G.: progetti formativi post laurea magistrale : discussione preliminare. Il Preside introduce la discussione relativa ai progetti in materia di formazione post laurea magistrale, già anticipati nella nota inviata ieri ai membri del Consiglio. Si apre il dibattito. Il prof. Borzaga ritiene che sia prematuro e che la Facoltà non abbia necessariamente bisogno di un MBA. Ritiene altresì che sarebbe opportuno avere in mente però un MBA non generico bensì su uno o più temi molto specifici e caratterizzanti, magari unico in Italia. Esprime qualche perplessità sull ipotesi di una partnership con il CUOA: se l obiettivo dell MBA è attirare studenti stranieri serve un prodotto omologato di taglio internazionale e il CUOA non sembra in condizione di fornire un simile prodotto inoltre, volendo che la sede sia Trento, di fatto il carico organizzativo necessariamente ricadrebbe sulla nostra facoltà. Il prof. Sacconi in parte esprime accordo con quanto espresso dal prof. Borzaga e ritiene che se si decide di fare un MBA lo si deve fare non tanto per essere nelle classifiche, bensì per offrire qualcosa che ci piace fare e che sappiamo fare bene. Ritiene inoltre che non ci sia un vero bacino da cui pescare studenti per un MBA a Trento, considerando che in Italia neppure le grandi imprese sono molto propense a pagare un MBA ai propri dipendenti. Peraltro un lavoratore con minima esperienza ( un paio d anni dolo la fine degli studi) non è certo in grado di investire euro e un anno di tempo in un MBA per averne un ritorno di un irrisorio aumento di stipendio. Il prof. Trento condivide sostanzialmente le osservazioni fatte dal prof. Borzaga e dal prof. Sacconi e solleva anche il problema del carico aggiuntivo (in lingua inglese) che richiederebbe un simile impegno. Cita alcune esperienze italiane. Il progetto merita e necessita di un approfondimento serio. Considerato che il prof. Andreaus ha parlato sulla stampa locale di un progetto simile alternativo, lo invita a illustrarlo al Consiglio dato che questo è il momento per parlare in Facoltà anche di eventuali altre possibili iniziative oltre a quella ipotizzata dal Preside. Il prof. Erzegovesi evidenzia altresì la sua preoccupazione anche sul fronte della pesante carenza di risorse con cui deve lottare oggi la Facoltà.

8 Il prof. Collini, prima di dare la parola al prof. Andreaus, ricorda l opportunità di completare l offerta secondo gli standard internazionali e sottolinea come questo vada fatto in tempi abbastanza rapidi, prima che lo spazio venga occupato da altri. Il prof. Andreaus replica dicendo che quanto da lui espresso sulla stampa non era altro che la volontà di gettare un sasso nello stagno ma non si riferisce a nessun particolare progetto. Vista la reazione avuta, ritiene però che forse si potrebbe verificare una alternativa che riesca a scaldare il cuore di chi la propone, che non sia quindi realizzata con il solo obiettivo di un ritorno economico. Il prof. Fodor è scettico sulla fattibilità di un MBA ma ritiene che dagli approfondimenti che il Preside potrebbe fare sul tema, potrebbe esserci un ritorno utile per migliorare anche la qualità delle nostre lauree magistrali e propone di dare mandato ad esplorare questa possibilità. Il Preside chiede al Consiglio il mandato a continuare l esplorazione sulla fattibilità di un progetto di MBA eventualmente con il CUOA o altro possibile partner, sviluppando eventualmente un progetto o magari maturare la conclusione che non riusciamo concretamente ad avere le risorse necessarie. Escono gli uditori e i rappresentanti degli studenti e del Personale tecnico amministrativo. Si passa all 6 punto all O.d.G.: supplenze, affidamenti, contratti e mutuazioni a.a. 2010/11 (ristretto a professori di I^ e II^ fascia e ricercatori). AFFIDAMENTI INTERNI A copertura dei Manifesti degli studi per l anno accademico 2010/2011 relativi ai: - corsi di laurea triennale ex D.M. 509/99 in Economia e Diritto part time, Economia e gestione aziendale part time, per il quarto anno di corso; - corsi di laurea ex D.M. 270/04 in Amministrazione aziendale e diritto, Gestione aziendale, Gestione aziendale part time, Economia & Management; - corsi di laurea specialistica ex D.M. 509/99 in Net Economy; Banca, impresa e mercati finanziari; Decisioni economiche, impresa e responsabilità sociale; Economia e gestione dell ambiente e del turismo per il secondo anno di corso; - corso di laurea magistrale ex D.M. 270/04 in International Management e in Management e consulenza aziendale; - corsi di laurea magistrale ex D.M. 270/04 in Innovation management e in Economics per il primo anno di corso;

9 il Preside propone gli affidamenti interni come riportato nella tabella allegata (alleg.n.5) precisando che i periodi di attivazione riportati potrebbero subire delle modifiche. UDITA la premessa del Preside; VERIFICATA la disponibilità dei docenti; delibera con voto palese e favorevole all unanimità dei presenti l approvazione degli affidamenti interni sopra richiamati. Inoltre, a copertura del Manifesto degli studi per l anno accademico 2010/2011 relativo al corso di laurea magistrale ex D.M. 270/04 in European and International Studies - Studi Europei e Internazionali, il Preside propone gli affidamenti interni come riportato nella tabella di seguito: Docente Insegnamento Ore Anno Fodor Giorgio Guido Principles of International Economics 48 Primo Fracasso Andrea Economia dell'integrazione europea 48 Secondo Schiavo Stefano Micro e Macroeconomia dello sviluppo 42 Secondo Targetti Ferdinando Micro e Macroeconomia dello sviluppo 42 Secondo Bonatti Luigi Politica economica internazionale 48 Secondo UDITA la premessa del Preside; VISTO il Manifesto degli studi del corso di laurea magistrale in European and International Studies - Studi Europei e Internazionali; VERIFICATA la disponibilità dei docenti; delibera con voto palese e favorevole all unanimità dei presenti l approvazione degli affidamenti interni sopra richiamati. ATTRIBUZIONI DI SUPPLENZE E CORSI UFFICIALI Il Preside comunica che sono scaduti i bandi per l affidamento di incarichi di insegnamento emessi in data 10 giugno 2010, a copertura degli insegnamenti di seguito elencati per ciascuno dei quali è pervenuta la domanda del candidato accanto indicato

10 codice AD Esse3 SSD dell' insegname nto NN SECS-P/ SECS-P/ NN SECS-P/ SECS-P/ IUS/ IUS/ NN NN IUS/01 IUS/ SECS-P/02 Corso di studio L in Amministrazion e Aziendale e Diritto LS in Economia e Gestione dell'ambiente e del Turismo L in Amministrazion e Aziendale e Diritto LM in International Management LM in Management e Consulenza Aziendale LT ineconomia e Diritto + Economia e Gestione Aziendale - Part Time L in Gestione Aziendale - Part time LT in Economia e Diritto - Part time LM in International Management LM in Innovation Management L. in Amministrazion e Aziendale e Diritto LM in International Management e Innovation management Denominazione insegnamento Workshop sulla comunicazione Economia del turismo Economia e misurazione aziendale Crash course - Introduction to European Law and Institutions Controllo di gestione e risorse umane: Gestione delle risorse umane Partizi one Periodo n. ore didattic a frontale 1 semestre 6 Compenso lordo 600,00 CANDIDATO Deserto NO 1 Semestre ,00 Deserto AAD 1 Semestre 48 NO Dal 30/8/2010 al 17/9/ NO 1 Semestre , , ,00 Analisi di bilancio NO 1 trim-p.t ,00 Mary Brunelli Francesca Martines Deserto Marcello Condini Diritto commerciale 1 trim-p.t ,00 Elena Corso Diritto privato 2 No 1 trim-p.t ,00 Gabriele A Beccara Crash course - International Business Crash course - International accounting NO NO dal 30/8/2010 al 17/9/2010 dal 30/8/2010 al 17/9/2010 Laboratorio contratti NO 1 Semestre 12 Industrial Organization , , ,00 Deserto Deserto Andrea Radice no 1 semestre ,00 Ornella Tarola VISTO il bando per il conferimento di incarichi di insegnamento di data 10 giugno deliberati dalla Commissione per la didattica in data 26 maggio 2010; VISTI gli artt. 114 del DPR 11/7/80 n. 382 e n.12 della L.19/11/90 n. 341

11 PRESO atto dei curricula dei candidati con voto palese all unanimità dei presenti l attribuzione degli insegnamenti come di seguito riportato: codice AD Esse3 SSD dell' insegname nto SECS-P/ NN SECS-P/ IUS/ IUS/ IUS/01 IUS/ SECS-P/02 Corso di studio L in Amministrazion e Aziendale e Diritto LM in International Management LT ineconomia e Diritto + Economia e Gestione Aziendale - Part Time L in Gestione Aziendale - Part time LT in Economia e Diritto - Part time L. in Amministrazion e Aziendale e Diritto LM in International Management e Innovation management Denominazione insegnamento Economia e misurazione aziendale Crash course - Introduction to European Law and Institutions Partizi one Periodo n. ore didattic a frontale AAD 1 Semestre 48 NO Dal 30/8/2010 al 17/9/ Compenso lordo 4.800, ,00 Analisi di bilancio NO 1 trim-p.t ,00 CANDIDATO Mary Brunelli Francesca Martines Marcello Condini Diritto commerciale 1 trim-p.t ,00 Elena Corso Diritto privato 2 No 1 trim-p.t ,00 Gabriele A Beccara Laboratorio contratti NO 1 Semestre 12 Industrial Organization 1.200,00 Andrea Radice no 1 semestre ,00 Ornella Tarola RINNOVO CONTRATTI DIDATTICA CON RESPONSABILITÀ (Corsi ufficiali) ll Preside propone al Consiglio per il il rinnovo dei seguenti contratti di diritto privato per incarico di didattica con responsabilità (corsi ufficiali) (ai sensi del D.M. 242/98 e del regolamento di Ateneo emanato con D.R. 117/2009) e la conseguente riattribuzione dei relativi incarichi di insegnamento agli stessi docenti titolari del contratto in essere per il presente anno accademico, previa verifica della disponibilità degli interessati. cod desc ore DOCENTE CDS periodo COMPENSO Laboratorio 2 (Analisi esplorativa dei dati aziendali) 36 Mortara Vittorio L in Amministrazione aziendale e diritto L in Economia e management L in Amministrazione Laboratorio 2 (Trattameto geografici aziendale e diritto dei dati aziendali e GIS) 36 Costa Marco L in Economia e management 1 semestre 1 semestre Titolo gratuito Titolo gratuito

12 I curricula dei docenti di cui sopra sono depositati in Presidenza. UDITA la premessa del Preside; VISTI i Manifesti degli Studi per l a.a , approvati dal Consiglio di Facoltà nella seduta del 12 maggio 2010; VERIFICATO che non vi sono nella Facoltà professori di ruolo di I^ fascia e II^ fascia o ricercatori del medesimo settore scientifico-disciplinare o di settore affine disponibili a coprire gli insegnamenti elencati nella tabella soprastante; con voto palese all unanimità dei presenti il rinnovo dei contratti di diritto privato ai docenti indicati e secondo i termini riassunti nella tabella sopra riportata e previa verifica della disponibilità degli interessati. RINNOVO CONTRATTI DIDATTICA SENZA RESPONSABILITÀ ll Preside propone al Consiglio per il il rinnovo dei seguenti contratti di diritto privato per incarico di didattica senza responsabilità (ai sensi del D.M. 242/98 e del regolamento di Ateneo emanato con D.R. 117/2009) e la conseguente riattribuzione dei relativi incarichi di insegnamento agli stessi docenti titolari del contratto in essere per il presente anno accademico, previa verifica della disponibilità degli interessati. cod desc ore DOCENTE CDS Modulo periodo COMPENSO Laboratorio 2 (Economia e diritto del mercato del lavoro) 15 Sergio Caredda L in Amministrazione aziendale e diritto L in Economia e management Stipulazione e gestione dei contratti flessibili 1 semestre 1.500,00 I curricula dei docenti di cui sopra sono depositati in Presidenza. UDITA la premessa del Preside; VISTI i Manifesti degli Studi per l a.a , approvati dal Consiglio di Facoltà nella seduta del 12 maggio 2010; VERIFICATO che non vi sono nella Facoltà professori di ruolo di I^ fascia e II^ fascia o ricercatori del medesimo settore scientifico-disciplinare o di settore affine disponibili a coprire gli insegnamenti elencati nella tabella soprastante;

13 con voto palese all unanimità dei presenti il rinnovo dei contratti di diritto privato ai docenti indicati e secondo i termini riassunti nella tabella sopra riportata e previa verifica della disponibilità degli interessati. RINNOVO CONTRATTI di SUPPORTO ALLA DIDATTICA ll Preside propone al Consiglio per il il rinnovo dei seguenti contratti di diritto privato per incarico di supporto alla didattica (ai sensi del D.M. 242/98 e del regolamento di Ateneo emanato con D.R. 117/2009) e la conseguente riattribuzione dei relativi incarichi agli stessi titolari del contratto in essere per il presente anno accademico, previa verifica della disponibilità degli interessati. Tipo attività S.S.D. dell' insegn ament o Corso di studio (*) Esercitazioni - L triennali ex DM/270 codice AD Esse3 Denominazione insegnamento Parti zion e Titolare n. ore PERIODO Compenso - Precorso di matematica no Fabio Ferrari settembre ,00 I curricula sono depositati in Presidenza. UDITA la premessa del Preside; VISTI i Manifesti degli Studi per l a.a , approvati dal Consiglio di Facoltà nella seduta del 12 maggio 2010; VERIFICATO che non vi sono nella Facoltà professori di ruolo di I^ fascia e II^ fascia o ricercatori del medesimo settore scientifico-disciplinare o di settore affine disponibili a coprire incarichi elencati nella tabella soprastante; con voto palese all unanimità dei presenti il rinnovo dei contratti di diritto privato indicati secondo i termini riassunti nella tabella sopra riportata e previa verifica della disponibilità degli interessati. BANDI incarichi di insegnamento SENZA responsabilità Il Preside propone al Consiglio l emissione del bando per l attribuzione di incarichi di insegnamento senza responsabilità, ai sensi del D.R. 117/09, di cui al Manifesto degli studi a.a. 2010/2011.

14 UDITA la proposta del Preside; VERIFICATE le richieste dei docenti titolari di attivare i sottoelencati contratti di didattica integrativa ai corsi ufficiali; VISTO il D.R del riguardante l emanazione del Regolamento per la finanza e la contabilità il Regolamento dell attività contrattuale il Manuale di contabilità; VISTO il D.M. 21 maggio 1998, n. 242 il quale reca norme per la disciplina dei professori a contratto; VISTO il Regolamento di Ateneo per il conferimento di incarichi di insegnamento, emanato con D.R. 117 di data ; VISTA la Legge n. 230 del recante Nuove disposizioni concernenti i professori e i ricercatori universitari e delega al Governo per il riordino del reclutamento dei professori universitari ed in particolare l art. 1 comma 10; VISTO il Decreto Legge n. 223 del 4 luglio 2006, convertito in Legge 4 agosto 2006, n. 248 recante Disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contratto all evasione fiscale e in particolare l art. 32 Contratti di collaborazione ; VISTA la delibera del Senato Accademico, al punto 5 lettera d) dell O.d.G., seduta del 27 febbraio 2007 VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà della Facoltà di Economia di data 16/06/2010 e di data 20/05/2009 con le quali sono stati approvati i Manifesti degli Studi per l a.a. 2009/2010 VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà della Facoltà di Economia di data 14/07/2010 relativa all attribuzione degli incarichi di insegnamento a docenti della Facoltà con voto palese all unanimità dei presenti l emissione del bando per l attribuzione di incarichi di insegnamento senza responsabilità elencati nella tabella sottostante, con scadenza 31 agosto 2010 ore S.S.D. dell' insegna mento Corso di studio (*) codice AD Esse3 Denominazione insegnamento Modulo Periodo N. ore didattica frontale COMPENSO SECS- P/08 LM in Innovation management Strategy and innovation management Market structures and competition 1 Semestre 8 800,00

15 IUS/04 L in Amministrazione aziendale e diritto Diritto dei contratti d impresa Prassi contrattuali nella distribuzione commerciale 1 Semestre ,00 SECS- P/06 SECS- P/07 SECS- P/10 LM in Management e consulenza aziendale LM in Management e consulenza aziendale L in Gestione aziendale part time Economia applicata Impresa cooperativa Parte B: Management dell impresa cooperativa e sociale Sistemi informativi aziendali Analisi economica dell impresa cooperativa e sociale Strumenti e principi finanziari per le aziende non profit Applicazioni aziendali di sistemi informativi automatizzati 1 Semestre 1 Semestre 1 trimestre ,00 14 TITOLO GRATUITO ,00 SECS- P/11 LM in International management International corporate finance Case studies on international corporate finance Annuale ,00 Bandi SUPPORTO ALLA DIDATTICA Il Preside propone al Consiglio l emissione di un bando di selezione per il conferimento di contratti di collaborazione coordinata e continuativa per attività di supporto alla didattica (esercitazioni relative ad insegnamenti attivati nell a.a. 2010/2011) come elencato nella tabella sottostante. La scadenza del bando è fissata per il giorno 31agosto 2010 ore Tipo attività tutoraggi o Esercitazi oni Esercitazi oni Esercitazi oni S.S.D. dell' insegnam ento SECS-P/07 SECS-P/08 SECS-P/09 SECS-P/10 SECS-P/11 SECS-P/09 SECS-P/08 Corso di studio (*) L Gestione aziendale L Economia e management - L triennali part time ex DM/270 LM International management codice AD Esse3 Denominazione insegnamento Laboratorio di pianificazione finanziaria Modelli di decisione finanziaria e d investimento Parti zion e Grup po 1 di 2 no Docente responsabile Luca Erzegovesi Luca Erzegovesi n. ore PERIODO Compenso semestre 12 1 Semestre 5.400,00 360,00 - Precorso di matematica no Aldo Tagliani 40 1 Trimestre 1.200,00 no International business management: International corporate strategy Massimo Riccaboni 12 1 Semestre 360,00 UDITA la proposta del Preside CONSIDERATO che i docenti interni della Facoltà Economia assolvono all impegno didattico previsto dal Regolamento didattico di Ateneo VISTO l art.32 della Legge 248/2006 VISTO il Regolamento di Ateneo approvato con D.R. n. 117/2009 titolo II VERIFICATA la disponibilità della necessaria copertura finanziaria nel Budget della Facoltà di Economia per l anno 2010

16 con voto palese all unanimità dei presenti l emissione di un bando di selezione per l attribuzione di contratti di collaborazione coordinata e continuativa per attività di supporto alla didattica come riportato nella tabella sopra indicata. PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE Il Preside, sottopone al Consiglio l emissione di un bando di selezione pubblica per l attivazione dei seguenti contratti di prestazione d opera intellettuale: a. N. 1 contratto per l attività di supporto alla preparazione della prova di conoscenza di lingua francese per il percorso formativo per studenti part-time. Tale contratto sarà attivato in un periodo da definire compreso tra il 20/09/2010 e il 01/06/2011 con un impegno pari a 48 ore e un compenso lordo di euro 1.780,00. Il costo suddetto va imputato al fondo b. N. 1 contratto per attività di tutoring per il terzo e quarto anno dei corsi di laurea triennale del percorso formativo per studenti part, per il periodo 01/10/10 30/09/2011. La prestazione dovrà svolgersi coordinandosi con la prof.ssa Mariangela Franch responsabile dell offerta formativa part time. Il compenso lordo proposto è pari a euro ,00. Il costo suddetto va imputato al fondo c. N. 1 contratto per attività di orientamento studenti e attività di tutoring per il primo e secondo anno dei corsi di laurea triennale del percorso formativo per studenti part time, per il periodo 01/10/10 30/09/2011. La prestazione dovrà svolgersi coordinandosi con la prof.ssa Mariangela Franch responsabile dell offerta formativa part time. Il compenso lordo proposto è pari a euro ,00. Il costo suddetto va imputato al fondo d. N. 1 contratto per la progettazione ed erogazione di un attività didattica extracurriculare di supporto agli studenti triennalisti per l approccio al linguaggio spagnolo specialistico, per un numero di ore pari a 35, dal 20/09/2010 al 23/12/2010 e di un attività didattica di supporto alla preparazione alla prova di lingua specialistica Spagnolo, dal 21/02/2011 al 27/05/2011 richiesta per le lauree specialistiche per n. 70 ore. Il compenso lordo previsto è pari a euro ,00; La scadenza dei bandi è fissata per il giorno 24 agosto 2010 ore Ai sensi dell art. 4 del bando di selezione pubblica si rende necessario nominare una commissione per la valutazione delle domande. Il Preside propone al Consiglio di nominare

17 quali membri effettivi i professori Mariangela Franch e Luisa Mich e Carla Simoncelli del Gabinetto di Presidenza e quale membro supplente il prof. Novi Inverardi. UDITA la proposta del Preside vista la nota protocollo del Direttore Generale in data 29 settembre 2006, pervenuta in data 3 ottobre 2006; vista la legge n. 248/2006; visti i D.R. n. 440/1998 e n. 589/1998; visto il D.R. n. 1609/2000; visto il D.R. n. 1123/2001; considerato che il personale docente, ricercatore e amministrativo-tecnico in servizio presso la Facoltà di Economia è già impegnato a tempo pieno nei rispettivi compiti didattici, di ricerca, amministrativi e tecnici; con voto palese favorevole all unanimità dei presenti - l emissione del bando per l attivazione dei contratti di prestazione d opera intellettuale come sopra descritti; - la nomina della Commissione di valutazione nella composizione proposta dal Preside. Inoltre il Preside, sottopone al Consiglio l indizione di una procedura di valutazione comparativa per titoli e eventuale colloquio finalizzata alla stipula di un contratto di prestazione d opera ai sensi degli articoli 2222 e seguenti del Codice Civile, per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa (ovvero di prestazione di lavoro autonomo occasionale), per lo svolgimento dell attività di seguito indicata: Attività di project management inerente le lauree magistrali internazionali della Facoltà di Economia, erogate in lingua inglese (International management, Innovation Management e Economics), in coordinamento con la Presidenza e sotto la supervisione dei responsabili dei suddetti corsi di studio. Le principali attività richieste sono: - promozione in ambito nazionale e internazionale, sia tramite lo strumento di web marketing, che con partecipazione diretta a fiere e eventi internazionali; - organizzazione e gestione del processo di selezione e accettazione delle candidature;

18 - collaborazione con le altre strutture di Ateneo, tra cui quelle competenti per l accoglienza di studenti internazionali, gestione alloggi e borse di studio; - programmazione didattica ( curriculare e extra curriculare e seminariale); - gestione dell attività del collegio docenti dei 3 corsi di studio e tutoraggio studenti; - supporto alla predisposizione e gestione del budget del progetto; - supporto al responsabile di Facoltà per le relazioni internazionali con riferimento ad ipotesi di accordi di interesse per le lauree magistrali internazionali. La prestazione dovrà svolgersi in coordinamento con la Presidenza ed i responsabili delle lauree magistrali internazionali. La durata del contratto proposta è pari a n. 24 mesi, indicativamente dal 2 novembre 2010 e il compenso loro proposto è pari a Euro ,00 - (quarantottomila/00) esclusi gli oneri a carico dell amministrazione o l eventuale IVA e la rivalsa previdenziale. Il costo del predetto contratto è da imputare al fondo La proposta viene messa ai voti. DI FACOLTA Visto lo Statuto dell Università degli Studi di Trento; Visto il Regolamento di Ateneo per il conferimento a terzi, estranei all Università, di incarichi di prestazione d opera autonoma emanato con Decreto Rettorale n. 440 dd e modificato con Decreto Rettorale n. 589 dd ; Visto il Regolamento di Ateneo dell attività contrattuale, emanato con Decreto Rettorale n dd ; Visto l art. 7, comma 6 del D.Lgs n. 165 e successive modificazioni; Visto il Regolamento di Ateneo delle spese da farsi in economia, emanato con Decreto Rettorale n dd ; Visto l art. 32 della Legge n. 248 del ; Viste la nota del Direttore Generale dell Università degli Studi di Trento, prot. n di data ; Viste le note del Direttore Generale dell Università degli Studi di Trento, prot. n di data ; Visto il Regolamento di Ateneo per la finanza e la contabilità, emanato con Decreto Rettorale n. 175 dd ; Vista la nota del Direttore Generale dell Università degli Studi di Trento, prot. n di data ;

19 Considerato che il personale docente, ricercatore e amministrativo-tecnico in servizio presso la facoltà di Economia è già impegnato a tempo pieno nei rispettivi compiti didattici, di ricerca, amministrativi-tecnici e sono pertanto da ritenersi assenti le risorse professionali per svolgere l incarico; Vista la disponibilità finanziaria sul Fondo del budget della Facoltà di Economia; Considerato che l efficacia giuridica del contratto che verrà stipulato col vincitore della presente selezione sarà subordinata all esito positivo del controllo preventivo di legittimità della Corte dei Conti, ovvero al decorso dei termini di cui all art. 3, co. 2, della Legge 20/1994, come modificata dalla Legge 340/2000; con voto palese all unanimità dei presenti di bandire una procedura di valutazione comparativa per titoli e eventuale colloquio finalizzata alla stipula di un contratto di prestazione d opera ai sensi degli articoli 2222 e seguenti del Codice Civile, per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa (ovvero di prestazione di lavoro autonomo occasionale), per lo svolgimento dell attività di seguito indicata: Attività di project management inerente le lauree magistrali internazionali della Facoltà di Economia, erogate in lingua inglese (International management, Innovation Management e Economics), in coordinamento con la Presidenza e sotto la supervisione dei responsabili dei suddetti corsi di studio. La durata del contratto proposta è pari a n. 24 mesi, indicativamente dal 2 novembre 2010 e il compenso loro proposto è pari a Euro ,00 - (quarantottomila/00) esclusi gli oneri a carico dell amministrazione o l eventuale IVA e la rivalsa previdenziale. Il costo del predetto contratto è da imputare al fondo AFFIDAMENTI DIRETTI Per quanto riguarda la copertura dell intensive corse in International Business previsto nel corso di laurea magistrale in International Management, attivato ai sensi del DM 270/04, attivato per l a.a considerato che si richiede esperienza di didattica e ricerca in business schools internazionali, all interno di programmi di international business; - considerato che la didattica richiesta deve essere svolta in lingua inglese il Preside

20 VERIFICATO che non vi sono nella Facoltà professori di ruolo di I^ fascia e II^ fascia o ricercatori del medesimo settore scientifico-disciplinare o di settore affine, disponibili a coprire l insegnamento in questione in lingua inglese, TENUTO CONTO della qualificazione scientifica nel settore del prof. Francesco Ciabuschi, dell Università di Uppsala in Svezia, risultante dal curriculum allegato con voto palese all unanimità dei presenti l attribuzione diretta, ai sensi del Titolo I, art. 6 del Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento emanato con D.R. n. 117/09, di un contratto di diritto privato al prof. Francesco Ciabuschi con un compenso lordo pari a euro 2.100,00 oltre alle spese di viaggio andata e ritorno Svezia/italia/Svezia e alla spese di alloggio presso foresteria UNITN limitatamente al periodo in cui viene erogato il corso. La prestazione richiesta dovrà svolgersi dal 30/08/2010 al 17/09/2010 (i costi del contratto da imputare all ordine interno per la laurea magistrale in International Management). Inoltre il Preside propone di affidare al prof. Francesco Ciabuschi, un contratto per la predisposizione di materiale a supporto dello studio individuale e di casi di studio in tema di International Business per gli studenti della laurea magistrale in International Management.. La prestazione richiesta dovrà svolgersi dal 30/08/2010 al 17/09/2010 e il compenso lordo proposto ( da imputare all ordine interno aperto per il MIM ) è pari a euro. UDITA la proposta del Preside Vista la Nota esplicativa della Direzione Pianificazione, amministrazione e finanza n del 19 marzo 2009; con voto palese favorevole all unanimità dei presenti di attivare al prof. Francesco Ciabuschi un contratto per la predisposizione di materiale a supporto dello studio individuale e di casi di studio in tema di International Business per gli studenti della laurea magistrale in International Management dietro compenso lordo ( da imputare all ordine interno aperto per il MIM ) pari a euro. Il Preside propone inoltre di affidare alla dott.ssa Inmaculata Correas Gonzales, collaboratrice del CIAL, un incarico interno per l attività di supporto alla preparazione della prova di conoscenza di lingua spagnola per il percorso formativo per studenti parttime. La prestazione dovrà svolgersi nel periodo 30/08/ /09/2010 con un impegno

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

D.R. n. 15 del 26.01.2015

D.R. n. 15 del 26.01.2015 IL RETTORE Vista la legge 30 dicembre 2010, n. 240 Norme in materia di organizzazione delle Università, di personale accademico e reclutamento, nonché delega al Governo per incentivare la qualità e l efficienza

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

g"+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014

g+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014 UNIVERSITÀ DI ROMA Consigl io di Amministrazione - 8 APR. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 8 aprile alle ore 15.55, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio di Amministrazione,

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale Guida dello studente A.A. 2014/2015 Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA GUIDA DELLO STUDENTEE OFFERTA FORMATIVAA e PROGRAMMI di INSEGNAMENTO

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

DENTRO IL LABIRINTO. Roma, aprile 2011. La sostenibilità dei corsi di studio alla luce della recente normativa (DM 17/10 e DM 50/10)

DENTRO IL LABIRINTO. Roma, aprile 2011. La sostenibilità dei corsi di studio alla luce della recente normativa (DM 17/10 e DM 50/10) Roma, aprile 2011 DENTRO IL LABIRINTO La sostenibilità dei corsi di studio alla luce della recente normativa (DM 17/10 e DM 50/10) di Emanuela Stefani e Vincenzo Zara DENTRO IL LABIRINTO. LA SOSTENIBILITA'

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza.

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza. REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALLE LAUREE MAGISTRALI IN INGEGNERIA 14/15 (Approvato dal CCSA di ingegneria Industriale del 17/7/2014) 1. PREMESSA E NORME GENERALI 1.1. Norme e principi di riferimento Il

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli