COMUNICATO STAMPA N. 2 DELL 11 FEBBRAIO 2015 SISTEMA MANIFATTURIERO DELLE MARCHE, ANCORA IN CRESCITA PRODUZIONE, FATTURATO E ORDINATIVI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNICATO STAMPA N. 2 DELL 11 FEBBRAIO 2015 SISTEMA MANIFATTURIERO DELLE MARCHE, ANCORA IN CRESCITA PRODUZIONE, FATTURATO E ORDINATIVI"

Transcript

1 COMUNICATO STAMPA N. 2 DELL 11 FEBBRAIO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista All aumento della produzione corrisponde anche un incremento del grado di utilizzo degli impianti, che passa dal 69 al 70,7 per cento. In crescita anche gli ordini con le settimane di produzione assicurata che negli ultimi tre mesi salgono da 7 a 8,6. Si dimezzano le ore di Cassa integrazione nell ultimo trimestre dell anno (-50,2 per cento ). SISTEMA MANIFATTURIERO DELLE MARCHE, ANCORA IN CRESCITA PRODUZIONE, FATTURATO E ORDINATIVI Di Battista: tra l inizio di ottobre e la fine dell anno, la produzione è aumentata del 2 per cento, il fatturato dell 1,5 e gli ordinativi del 6,2 per cento. Anche per i prossimi tre mesi le previsioni inducono all ottimismo con il numero delle imprese che prevedono un ulteriore incremento produttivo superiori a quelle che temono una fase recessiva. Marche, diminuiscono le imprese manifatturiere ma per quelle che rimangono, il 2015 è stato un anno di crescita. Lo ha affermato il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista, presentando i dati della rilevazione trimestrale Giuria della Congiuntura sugli ultimi tre mesi dell anno. Nel corso del 2015 ha sostenuto Di Battista le imprese manifatturiere marchigiane sono scese da a con la perdita di 222 aziende. Ma quelle che sono riuscite a rimanere sul mercato, hanno aumentato per il quarto trimestre consecutivo produzione, fatturato e ordinativi. In particolare, tra l inizio di ottobre e la fine dell anno, la produzione è aumentata del 2 per cento, il fatturato dell 1,5 e gli ordinativi del 6,2 per cento. Anche per i prossimi tre mesi le previsioni inducono all ottimismo con il numero delle imprese che prevedono un ulteriore incremento produttivo superiori a quelle che temono una fase recessiva. Per consolidare la ripresa occorre sostenere il manifatturiero marchigiano con politiche per le reti d impresa, le start up, l innovazione e l accesso al credito. Tutti settori sui quali le Camere di commercio da sempre svolgono un ruolo fondamentale e intendono continuare a farlo, malgrado i tagli alle risorse che rischiano di penalizzare la nostra attività per le imprese e il territorio marchigiano. L INDAGINE CONGIUNTURALE DI UNIONCAMERE MARCHE Secondo Giuria della Congiuntura, a far crescere il fatturato delle imprese manifatturiere marchigiane, nell ultimo trimestre dell anno è stato soprattutto il mercato interno (+4 per cento) mentre il fatturato estero è diminuito del 2,1 per cento. Per quanto riguarda gli ordinativi sono invece aumentati di più quelli verso l estero (+10,6) rispetto a quelli interni (+ 3 per cento). Un trimestre, quello finale del 2015, positivo anche per le imprese artigiane che hanno visto aumentare produzione (+2,8), fatturato (+4,7) e ordinativi (+6,9). Il buon andamento del comparto manifatturiero marchigiano ancora fatica a far sentire i suoi effetti positivi sul mercato del lavoro. Infatti l occupazione tra ottobre e dicembre cresce solo nelle imprese artigiane (+2,8) mentre complessivamente cala dello 0,6 per cento. All aumento della produzione corrisponde un incremento del grado di utilizzo degli impianti, che passa dal 69 al 70,7 per cento. In crescita anche gli ordini con le settimane di produzione assicurata che negli ultimi tre mesi salgono da 7 a 8,6. Disaggregando le imprese per classe di addetti, il Centro Studi Unioncamere Marche ha rilevato come questa volta a crescere di più sono state le imprese manifatturiere sotto i dieci dipendenti con la produzione che è salita del 6 per cento. Aumento che per le imprese tra i 10 ed i 49 dipendenti si è fermato allo 0,6 per cento mentre oltre i 50 dipendenti l incremento produttivo è stato dell 1,8 per cento. 2

2 Tra i settori di attività i migliori risultati sono stati ottenuti dalle imprese del legno e del mobile che hanno aumentato la produzione dell 8,8 per cento e il fatturato del 6,6 per cento. Bene anche le industrie chimiche, petrolifere e della plastica con la produzione in salita del 6,8 e il fatturato del 4,7 per cento. Sopra il 2 per cento la crescita produttiva degli alimentari (2,2) e dei metalli (2,3) mentre per la meccanica la crescita si è fermata allo 0,9 per cento. Perdono colpi il tessile e l abbigliamento con la produzione che cala dell 1,6 per cento. In fase recessiva anche le industrie delle macchine elettriche ed elettroniche (produzione 0,6 e fatturato 3,6 per cento). Infine i territori, con le imprese di Pesaro e Urbino che fanno registrare le migliori prestazioni, con la produzione che aumenta del 5,5 per cento, il fatturato del 5,6 e gli ordinativi del 5 per cento. Bene anche Macerata (produzione +3,7 e fatturato +3,5). Contenuta la crescita di Ascoli Piceno (produzione +0,8 e fatturato +1,2). Per le imprese della provincia di Ancona, invece, ad una produzione pressoché stabile ( +0,1) corrisponde un calo del fatturato (-1,3). Il contrario di quel che è accaduto nel fermano dove la produzione è calata dello 0,6 per cento con il fatturato in aumento dell 1,5 per cento. LA CASSA INTEGRAZIONE NEL QUARTO TRIMESTRE DEL 2015 Secondo le elaborazioni del Centro Studi Unioncamere sui dati Inps, nell ultimo trimestre del 2015 si è dimezzata la Cassa integrazione nelle imprese marchigiane, rispetto allo stesso periodo dell anno precedente, scendendo da 16,3 a 8,1 milioni di ore (-50,2 per cento). Un calo che ha riguardato sia la Cassa in deroga (da 10,1 a 4,5 milioni di ore) sia quella straordinaria (da 4,2 a 2,8 milioni di ore) e quella ordinaria (da 2 a 0,7 milioni di ore). Il taglio più consistente delle ore di cassa integrazione si è registrato in edilizia (-84,2 per cento) e nell artigianato (-50,2). Più contenuto il calo nell industria (-44,4) e nel commercio (-43,6). Tra i settori manifatturieri la cassa integrazione è diminuita di più negli alimentari (-91,7), nella meccanica (-63,7), nella carta (-52,5) e nel tessile (-51,2). E invece aumentata nella lavorazione dei minerali non metalliferi (+48,9). LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PER I PROSSIMI MESI Quali sono le aspettative delle imprese marchigiane per i prossimi mesi? Per la prima volta prevale l ottimismo con il 27 per cento delle aziende che si aspetta un ulteriore aumento della produzione mentre 29 imprese su 100 pensano di aumentare anche il fatturato. Un impresa su quattro teme invece un peggioramento di produzione e fatturato. Le imprese manifatturiere della nostra regione sono ancora caute sul fronte assunzioni. Solo il 10 per cento pensa che assumerà nei prossimi tre mesi ed altrettante ritengono probabile una riduzione della forza lavoro. Infine, per l 80 per cento delle imprese, l occupazione rimarrà stabile. 3

3 11 febbraio 2016 Meno imprese Marche, ma produzione +2% Unioncamere, a fine 2015 mercato interno +4% Diminuiscono le imprese manifatturiere delle Marche, ma per quelle che restano attive il 2015 è stato un anno di crescita. Lo dice il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista, presentando i dati della rilevazione trimestrale della Giuria della congiuntura sugli ultimi tre mesi dell'anno passato. Le imprese manifatturiere sono scese da a , con una perdita di 222 aziende. Ma quelle che sono riuscite a rimanere sul mercato, hanno aumentato per il quarto trimestre consecutivo produzione, fatturato e ordinativi. In particolare, tra l'inizio di ottobre e la fine dell'anno, la produzione è aumentata del 2%, il fatturato dell'1,5 e gli ordinativi del 6,2%. 4

4 11 febbraio 2016 Marche, cala il numero delle imprese ma torna a crescere la produzione ANCONA - Diminuiscono le imprese manifatturiere delle Marche, ma per quelle che restano attive il 2015 è stato un anno di crescita. Lo dice il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista, presentando i dati della rilevazione trimestrale della Giuria della congiuntura sugli ultimi tre mesi dell'anno passato. Le imprese manifatturiere sono scese da a , con una perdita di 222 aziende. Ma quelle che sono riuscite a rimanere sul mercato, hanno aumentato per il quarto trimestre consecutivo produzione, fatturato e ordinativi. In particolare, tra l'inizio di ottobre e la fine dell'anno, la produzione è aumentata del 2%, il fatturato dell'1,5 e gli ordinativi del 6,2%. Anche per i prossimi tre mesi le previsioni sono improntate all'ottimismo: sono di più le imprese che prevedono un ulteriore incremento produttivo rispetto a quelle che temono una fase recessiva. Secondo Di Battista "per consolidare la ripresa occorre sostenere il manifatturiero con politiche per le reti d'impresa, le start up, l'innovazione e l'accesso al credito. Tutti settori sui quali le Camere di commercio da sempre svolgono un ruolo fondamentale e intendono continuare a farlo, malgrado i tagli alle risorse che rischiano di penalizzare la nostra attività per le imprese e il territorio marchigiano". MERCATO INTERNO +4% - A far crescere il fatturato delle imprese manifatturiere nell'ultimo trimestre dell'anno è stato soprattutto il mercato interno (+4%) mentre il fatturato estero è diminuito del 2,1%. Per quanto riguarda gli ordinativi sono invece aumentati di più quelli verso l'estero (+10,6) rispetto a quelli interni (+3%). Un trimestre, quello finale del 2015, positivo anche per le imprese artigiane che hanno visto aumentare produzione (+2,8), fatturato (+4,7) e ordinativi (+6,9). MEGLIO IMPRESE SOTTO 10 ADDETTI - Disaggregando le imprese per classe di addetti, il Centro studi Unioncamere Marche rileva che a crescere di più sono state le imprese manifatturiere sotto i dieci dipendenti con la produzione che è salita del 6%. Aumento che per le imprese tra i 10 ed i 49 dipendenti si è fermato allo 0,6%, mentre oltre i 50 dipendenti l'incremento produttivo è stato dell'1,8. Tra i settori di attività i migliori risultati sono stati ottenuti dalle imprese del legno e del mobile che hanno aumentato la produzione dell'8,8% e il fatturato del 6,6%. Bene anche le industrie chimiche, petrolifere e della plastica con la produzione in salita del 6,8 e il fatturato del 4,7%. CIG DIMEZZATA - Si è dimezzata la Cassa integrazione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, scendendo da 16,3 a 8,1 milioni di ore (-50,2%). 5

5 11 febbraio 2016 Manifatturiero Marche: buona la produzione, rimane il problema occupazione nel 2015 Nonostante diminuiscano le imprese manifatturiere, il 2015 per quelle rimaste è stato un buon anno. Lo ha detto il presidente Unioncamere Marche, Graziano Di Battista, che ha presentato i dati della rilevazione trimestrale Giuria della Congiuntura sugli ultimi tre mesi dell anno. Nel corso del 2015 ha detto Di Battista le imprese manifatturiere marchigiane sono scese da a Chi ha resistito, comunque, ha aumentato per il quarto trimestre consecutivo produzione, fatturato e ordinativi, ha proseguito Di Battista. Tra l inizio di ottobre e la fine dell anno, la produzione è aumentata del 2%, il fatturato dell 1,5 e gli ordinativi del 6,2%. ha continuato e anche per i prossimi tre mesi le previsioni inducono all ottimismo. Questo perché le imprese che prevedono un incremento produttivo sono superiori a quelle che prevedono una fase di stallo o di recessione. Di Battista ha anche aggiunto che per consolidare la ripresa occorre sostenere il manifatturiero marchigiano con politiche per le reti d impresa, le start up, l innovazione e l accesso al credito. Tutti settori sui quali le Camere di commercio da sempre svolgono un ruolo fondamentale ha detto e intendono continuare a farlo, malgrado i tagli alle risorse che rischiano di penalizzare la nostra attività per le imprese e il territorio marchigiano. Secondo Unioncamere, a far crescere il fatturato delle imprese manifatturiere marchigiane nell ultimo trimestre dell anno è stato soprattutto il mercato interno (+4%) mentre il fatturato estero è diminuito del 2,1%. Sul fronte degli ordinativi, sono diminuiti quelli verso l interno, del 3%, e sono cresciuti quelli verso l estero. Mancano ripercussioni positive sul mercato del lavoro: solo del 2,8% cresce l occupazione nelle imprese artigiane, altrimenti in generale cala dello 0,6%. Le imprese del legno e del mobile hanno ottenuto le performance migliori, avendo aumentato la produzione dell 8,8% e del 6,6% il fatturato. Ottimo anche il risultato delle industrie chimiche, petrolifere e della plastica: in questo caso la produzione è salita del 6,8% e il fatturato del 4,7%. 6

6 11 febbraio 2016 Manifatturiero, prevale l ottimismo Diminuiscono le imprese manifatturiere, ma per quelle che rimangono il 2015 è stato un anno di crescita, lo ha affermato il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista. ANCONA Secondo la rilevazione trimestrale Giuria della Congiuntura sugli ultimi tre mesi dell anno, nel corso del 2015 le imprese manifatturiere marchigiane sono scese da a con la perdita di 222 aziende. Ma quelle che sono riuscite a rimanere sul mercato, hanno aumentato per il quarto trimestre consecutivo produzione, fatturato e ordinativi. L INDAGINE Secondo l indagine a far crescere il fatturato delle imprese manifatturiere marchigiane, nell ultimo trimestre dell anno, è stato soprattutto il mercato interno (+4 per cento) mentre il fatturato estero è diminuito del 2,1 per cento. Per quanto riguarda gli ordinativi sono invece aumentati di più quelli verso l estero (+10,6) rispetto a quelli interni (+ 3 per cento). Un trimestre, quello finale del 2015, positivo anche per le imprese artigiane che hanno visto aumentare produzione (+2,8), fatturato (+4,7) e ordinativi (+6,9). Il buon andamento del comparto manifatturiero marchigiano ancora fatica a far sentire i suoi effetti positivi sul mercato del lavoro. Infatti l occupazione tra ottobre e dicembre cresce solo nelle imprese artigiane (+2,8) mentre complessivamente cala dello 0,6 per cento. MEGLIO LE PICCOLE IMPRESE Disaggregando le imprese per classe di addetti, il Centro Studi Unioncamere Marche ha rilevato come questa volta a crescere di più sono state le imprese manifatturiere sotto i dieci dipendenti con la produzione che è salita del 6 per cento. Aumento che per le imprese tra i 10 ed i 49 dipendenti si è fermato allo 0,6 per cento mentre oltre i 50 dipendenti l incremento produttivo è stato dell 1,8 per cento. I SETTORI Tra i settori di attività i migliori risultati sono stati ottenuti dalle imprese del legno e del mobile che hanno aumentato la produzione dell 8,8 per cento e il fatturato del 6,6 per cento. Bene anche le industrie chimiche, petrolifere e della plastica con la produzione in salita del 6,8 e il fatturato del 4,7 per cento. Sopra il 2 per cento la crescita produttiva degli alimentari (2,2) e dei metalli (2,3) mentre per la meccanica la crescita si è fermata allo 0,9 per cento. Perdono colpi il tessile e l abbigliamento con la produzione che cala dell 1,6 per cento. In fase recessiva anche le industrie delle macchine elettriche ed elettroniche (produzione 0,6 e fatturato 3,6 per cento). LE PROSPETTIVE Le imprese di Pesaro e Urbino che fanno registrare le migliori prestazioni, con la produzione che aumenta del 5,5 per cento, il fatturato del 5,6 e gli ordinativi del 5 per cento. Bene anche Macerata (produzione +3,7 e fatturato +3,5). Contenuta la crescita di Ascoli Piceno (produzione +0,8 e fatturato +1,2). Per le imprese della provincia di Ancona, invece, ad una produzione pressoché stabile ( +0,1) corrisponde un calo del fatturato (-1,3). Il contrario di quel che è accaduto nel fermano dove la produzione è calata dello 0,6 per cento con il fatturato in aumento dell 1,5 per cento. Le aspettative delle imprese marchigiane per i prossimi mesi? Per la prima volta prevale l ottimismo. UNIONCAMERE Per consolidare la ripresa occorre sostenere il manifatturiero marchigiano con politiche per le reti d impresa, le start up, l innovazione e l accesso al credito. commenta Graziano Di Battista Tutti settori sui quali le Camere di commercio da sempre svolgono un ruolo fondamentale e intendono continuare a farlo, malgrado i tagli alle risorse che rischiano di penalizzare la nostra attività per le imprese e il territorio marchigiano. 7

7 11 febbraio 2016 Regge il sistema manifatturiero delle Marche. In crescita produzione, fatturato e ordinativi per le imprese ancora in attività ANCONA Marche, diminuiscono le imprese manifatturiere ma per quelle che rimangono, il 2015 è stato un anno di crescita. Lo ha affermato il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista, presentando i dati della rilevazione trimestrale Giuria della Congiuntura sugli ultimi tre mesi dell anno. Nel corso del 2015 ha sostenuto Di Battista le imprese manifatturiere marchigiane sono scese da a con la perdita di 222 aziende. Ma quelle che sono riuscite a rimanere sul mercato, hanno aumentato per il quarto trimestre consecutivo produzione, fatturato e ordinativi. In particolare, tra l inizio di ottobre e la fine dell anno, la produzione è aumentata del 2 per cento, il fatturato dell 1,5 e gli ordinativi del 6,2 per cento. Anche per i prossimi tre mesi le previsioni inducono all ottimismo con il numero delle imprese che prevedono un ulteriore incremento produttivo superiori a quelle che temono una fase recessiva. Per consolidare la ripresa occorre sostenere il manifatturiero marchigiano con politiche per le reti d impresa, le start up, l innovazione e l accesso al credito. Tutti settori sui quali le Camere di commercio da sempre svolgono un ruolo fondamentale e intendono continuare a farlo, malgrado i tagli alle risorse che rischiano di penalizzare la nostra attività per le imprese e il territorio marchigiano. L INDAGINE CONGIUNTURALE DI UNIONCAMERE MARCHE Secondo Giuria della Congiuntura, a far crescere il fatturato delle imprese manifatturiere marchigiane, nell ultimo trimestre dell anno è stato soprattutto il mercato interno (+4 per cento) mentre il fatturato estero è diminuito del 2,1 per cento. Per quanto riguarda gli ordinativi sono invece aumentati di più quelli verso l estero (+10,6) rispetto a quelli interni (+ 3 per cento). Un trimestre, quello finale del 2015, positivo anche per le imprese artigiane che hanno visto aumentare produzione (+2,8), fatturato (+4,7) e ordinativi (+6,9). Il buon andamento del comparto manifatturiero marchigiano ancora fatica a far sentire i suoi effetti positivi sul mercato del lavoro. Infatti l occupazione tra ottobre e dicembre cresce solo nelle imprese artigiane (+2,8) mentre complessivamente cala dello 0,6 per cento. All aumento della produzione corrisponde un incremento del grado di utilizzo degli impianti, che passa dal 69 al 70,7 per cento. In crescita anche gli ordini con le settimane di produzione assicurata che negli ultimi tre mesi salgono da 7 a 8,6. Disaggregando le imprese per classe di addetti, il Centro Studi Unioncamere Marche ha rilevato come questa volta a crescere di più sono state le imprese manifatturiere sotto i dieci dipendenti con la produzione che è salita del 6 per cento. Aumento che per le imprese tra i 10 ed i 49 dipendenti si è fermato allo 0,6 per cento mentre oltre i 50 dipendenti l incremento produttivo è stato dell 1,8 per cento. Tra i settori di attività i migliori risultati sono stati ottenuti dalle imprese del legno e del mobile che hanno aumentato la produzione dell 8,8 per cento e il fatturato del 6,6 per cento. Bene anche le industrie chimiche, petrolifere e della plastica con la produzione in salita del 6,8 e il fatturato del 4,7 per cento. Sopra il 2 per cento la crescita produttiva degli alimentari (2,2) e dei metalli (2,3) mentre per la meccanica la crescita si è fermata allo 0,9 per cento. Perdono colpi il tessile e l abbigliamento con la produzione che cala dell 1,6 per cento. In fase 8

8 recessiva anche le industrie delle macchine elettriche ed elettroniche (produzione 0,6 e fatturato 3,6 per cento). Infine i territori, con le imprese di Pesaro e Urbino che fanno registrare le migliori prestazioni, con la produzione che aumenta del 5,5 per cento, il fatturato del 5,6 e gli ordinativi del 5 per cento. Bene anche Macerata (produzione +3,7 e fatturato +3,5). Contenuta la crescita di Ascoli Piceno (produzione +0,8 e fatturato +1,2). Per le imprese della provincia di Ancona, invece, ad una produzione pressoché stabile ( +0,1) corrisponde un calo del fatturato (-1,3). Il contrario di quel che è accaduto nel fermano dove la produzione è calata dello 0,6 per cento con il fatturato in aumento dell 1,5 per cento. LA CASSA INTEGRAZIONE NEL QUARTO TRIMESTRE DEL 2015 Secondo le elaborazioni del Centro Studi Unioncamere sui dati Inps, nell ultimo trimestre del 2015 si è dimezzata la Cassa integrazione nelle imprese marchigiane, rispetto allo stesso periodo dell anno precedente, scendendo da 16,3 a 8,1 milioni di ore (-50,2 per cento). Un calo che ha riguardato sia la Cassa in deroga (da 10,1 a 4,5 milioni di ore) sia quella straordinaria (da 4,2 a 2,8 milioni di ore) e quella ordinaria (da 2 a 0,7 milioni di ore). Il taglio più consistente delle ore di cassa integrazione si è registrato in edilizia (-84,2 per cento) e nell artigianato (-50,2). Più contenuto il calo nell industria (-44,4) e nel commercio (-43,6). Tra i settori manifatturieri la cassa integrazione è diminuita di più negli alimentari (-91,7), nella meccanica (-63,7), nella carta (-52,5) e nel tessile (-51,2). E invece aumentata nella lavorazione dei minerali non metalliferi (+48,9). LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PER I PROSSIMI MESI Quali sono le aspettative delle imprese marchigiane per i prossimi mesi? Per la prima volta prevale l ottimismo con il 27 per cento delle aziende che si aspetta un ulteriore aumento della produzione mentre 29 imprese su 100 pensano di aumentare anche il fatturato. Un impresa su quattro teme invece un peggioramento di produzione e fatturato. Le imprese manifatturiere della nostra regione sono ancora caute sul fronte assunzioni. Solo il 10 per cento pensa che assumerà nei prossimi tre mesi ed altrettante ritengono probabile una riduzione della forza lavoro. Infine, per l 80 per cento delle imprese, l occupazione rimarrà stabile. 9

9 11 febbraio 2016 Servizio nei TG Rai regionali al link (minuto 06,08): 10

10 12 febbraio 2016 Per le Marche previsioni più ottimistiche secondo Unioncamere Nel 2015 le imprese manifatturiere marchigiane sono scese da a con la perdita di 222 unità. Ma quelle che sono riuscite a rimanere sul mercato, hanno aumentato per il quarto trimestre consecutivo produzione, fatturato e ordinativi. Nel quarto trimestre la produzione è aumentata del 2%, il fatturato dell'1,5 e gli ordinativi del 6,2 per cento. Lo afferma il presidente di Unioncamere Marche, Graziano Di Battista, che ha presentato i dati della rilevazione trimestrale della Giuria della congiuntura. salgono da 7 a 8,6. A far crescere il fatturato delle aziende manifatturiere è stato soprattutto il mercato interno (+4%) mentre il fatturato estero è diminuito del 2,1 per cento. Per quanto riguarda gli ordinativi sono invece aumentati di più quelli verso l estero (+10,6) rispetto a quelli interni (+3%). Un trimestre, quello finale dello scorso anno, che è stato positivo anche per le imprese artigiane che hanno visto aumentare produzione (+2,8), fatturato (+4,7) e ordinativi (+6,9). All incremento della produzione corrisponde anche un maggior grado di utilizzo degli impianti, che passa dal 69 al 70,7 per cento. In crescita anche gli ordini con le settimane di produzione assicurata che negli ultimi tre mesi Il Centro Studi dell ente camerale ha inoltre rilevato come a crescere di più sono state le attività manifatturiere sotto i dieci dipendenti con la produzione che è salita del 6 per cento. Aumento che per le imprese tra i 10 ed i 49 dipendenti si è fermato allo 0,6% mentre oltre i 50 dipendenti l incremento produttivo è stato dell 1,8 per cento. Tra i settori i migliori risultati sono stati ottenuti dai comparti del legno e del mobile che hanno aumentato la produzione dell 8,8% e il fatturato del 6,6. Bene anche le industrie chimiche, petrolifere e della plastica con la produzione in salita del 6,8 e il fatturato del 4,7 per cento. Sopra il 2 per cento la crescita produttiva degli alimentari (2,2) e dei metalli (2,3) mentre per la meccanica fa segnare solo uno + 0,9 per cento. Perdono colpi il tessile e l abbigliamento con la produzione che cala dell 1,6 per cento. In fase recessiva anche le industrie delle macchine elettriche ed elettroniche. Tra i territori, Pesaro e Urbino fanno registrare le migliori prestazioni, seguite da Macerata, Ascoli Piceno, Ancona e Fermo. Secondo le elaborazioni camerali sui dati Inps, nell ultimo trimestre 2015 si è dimezzata la cassa integrazione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, scendendo da 16,3 a 8,1 milioni di ore (-50,2 per cento). «Per la prima volta prevale l ottimismo afferma il presidente di Unioncamere Marche, Graziano Di Battista con il 27% delle aziende che si aspetta un ulteriore aumento della produzione mentre 29 su 100 pensano di aumentare anche il fatturato». 11

11 12 febbraio

12 12 febbraio

13 12 febbraio

La Cassa Integrazione Guadagni

La Cassa Integrazione Guadagni La Cassa Integrazione Guadagni nelle MARCHE MESE DI FEBBRAIO 2012 Dati INPS elaborati a cura dell IRES Marche 8 MARZO 2012 1 La Cassa Integrazione Guadagni nelle MARCHE Aggiornamento mese di FEBBRAIO 2012

Dettagli

CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA I TRIMESTRE 2011

CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA I TRIMESTRE 2011 1 CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA I TRIMESTRE 2011 Premessa In questo rapporto viene esaminato l'andamento della congiuntura economica delle industrie manifatturiere del Verbano Cusio Ossola

Dettagli

CONGIUNTURA DELL ARTIGIANATO MANIFATTURIERO AL 2 TRIMESTRE

CONGIUNTURA DELL ARTIGIANATO MANIFATTURIERO AL 2 TRIMESTRE CONGIUNTURA DELL ARTIGIANATO MANIFATTURIERO AL 2 TRIMESTRE 2017 Fonte: indagine congiunturale Unioncamere Lombardia. Elaborazioni a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia.

Dettagli

Nota informativa n. 8 del 16 novembre 2016

Nota informativa n. 8 del 16 novembre 2016 Nota informativa n. 8 del 16 novembre 2016 Analisi congiunturale 3 trimestre 2016 industria, artigianato, commercio e servizi A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della Camera

Dettagli

10.3. Analisi congiunturale 3 trimestre 2013 industria, artigianato, commercio e servizi.

10.3. Analisi congiunturale 3 trimestre 2013 industria, artigianato, commercio e servizi. 10.3 Nota informativa n. 6 del 19 novembre 2013 Analisi congiunturale 3 trimestre 2013 industria, artigianato, commercio e servizi. A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della

Dettagli

CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA II TRIMESTRE 2011

CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA II TRIMESTRE 2011 1 CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA II TRIMESTRE 2011 Premessa In questo rapporto viene esaminato l'andamento della congiuntura economica delle industrie manifatturiere del Verbano Cusio Ossola

Dettagli

Nota informativa n maggio 2016

Nota informativa n maggio 2016 Nota informativa n. 6-13 maggio 2016 Analisi congiunturale 1 trimestre 2016 industria, artigianato, commercio e servizi A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della Camera di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 8 DEL 19 APRILE 2016

COMUNICATO STAMPA N. 8 DEL 19 APRILE 2016 COMUNICATO STAMPA N. 8 DEL 19 APRILE 2016 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Tra gennaio e marzo si sono iscritte al registro imprese delle Camere di commercio 3.208 nuove aziende mentre in 4.409 hanno

Dettagli

Nota informativa N. 3 del 5 agosto 2010

Nota informativa N. 3 del 5 agosto 2010 Nota informativa N. 3 del 5 agosto 2010 Analisi congiunturale 2 trimestre 2010 industria, artigianato e commercio A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della Camera di Commercio

Dettagli

notecongiunturali congiuntura industriale Unioncamere Veneto Flash I trimestre 2005

notecongiunturali congiuntura industriale Unioncamere Veneto Flash I trimestre 2005 Unioncamere Flash notecongiunturali Unioncamere Flash Anno XVIII n. 22 maggio 2005 Pubblicazione periodica settimanale dell Unione Regionale delle Camere di Commercio del Autorizzazione del Tribunale di

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE

INDAGINE CONGIUNTURALE INDAGINE CONGIUNTURALE INDUSTRIA MANIFATTURIERA NOVARESE: LA PRODUZIONE INDUSTRIALE CALA DEL -3,2% NEL QUARTO TRIMESTRE,MA GLI ORDINATIVI TORNANO A CRESCERE Nel quarto trimestre dell anno l andamento della

Dettagli

LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL IV TRIMESTRE ottobre 2017

LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL IV TRIMESTRE ottobre 2017 LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL IV TRIMESTRE 2017 5 ottobre 2017 MIGLIORA IL CLIMA DI FIDUCIA Piemonte INDUSTRIA Previsioni III trimestre 2017 IV trimestre 2017 SALDO SALDO Occupazione 7,3%

Dettagli

Nel quarto trimestre 2014, dati economici contrastanti denotano ancora un clima di grande incertezza

Nel quarto trimestre 2014, dati economici contrastanti denotano ancora un clima di grande incertezza Nel quarto trimestre 2014, dati economici contrastanti denotano ancora un clima di grande incertezza I dati sul comparto industriale manifatturiero cremonese del quarto trimestre 2014 vedono la ricomparsa

Dettagli

Analisi congiunturale 4 trimestre 2015 industria, artigianato, commercio e servizi

Analisi congiunturale 4 trimestre 2015 industria, artigianato, commercio e servizi Nota informativa n. 1 del 15 febbraio 2016 Analisi congiunturale 4 trimestre 2015 industria, artigianato, commercio e servizi A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della Camera

Dettagli

ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL I TRIMESTRE maggio 2015

ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL I TRIMESTRE maggio 2015 ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL I TRIMESTRE 2015 11 maggio 2015 Il contesto economico del I trimestre 2015 Il rapporto mensile della Bce di fine aprile conferma

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni

La Cassa Integrazione Guadagni La Cassa Integrazione Guadagni nelle MARCHE ANNO 2013 Dati INPS elaborati a cura dell IRES CGIL Marche GENNAIO 2014 MARCHE: il 2013 si chiude con 47milioni di ore di CIG, il 22,6% in più rispetto al totale

Dettagli

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2016)

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2016) Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (*) (Media ) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Gennaio 2017 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA MANIFATTURIERA LIGURE 3 trimestre 2015 e previsioni sul 4

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA MANIFATTURIERA LIGURE 3 trimestre 2015 e previsioni sul 4 INDAGINE CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA MANIFATTURIERA LIGURE 3 trimestre 2015 e previsioni sul 4 In recupero la produzione industriale, migliorano le prospettive per fine anno L indagine sull industria

Dettagli

Congiuntura economica Parmense

Congiuntura economica Parmense Congiuntura economica Parmense i n d a g i n e s u l l e p i c c o l e e m e d i e i m p r e s e Il tasso di variazione del Prodotto Interno Lordo nell area Euro è più basso rispetto a quello medio mondiale,

Dettagli

RAPPORTO SULL ECONOMIA DI PARMA NEL 2015

RAPPORTO SULL ECONOMIA DI PARMA NEL 2015 RAPPORTO SULL ECONOMIA DI PARMA NEL 2015 Parma, 19 febbraio 2016 Giordana Olivieri Responsabile Ufficio Studi Camera di Commercio di Parma Scenario internazionale Previsioni crescita PIL (var. % annue)

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA

INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA Indagine congiunturale REGIONE SICILIA INDUSTRIA MANIFATTURIERA Tavole statistiche Imprese fino a 9 dipendenti Imprese da 10 a 49 dipendenti Imprese oltre

Dettagli

Flash Industria

Flash Industria 30 luglio 2015 Flash Industria 2.2015 Nel secondo trimestre 2015, sulla base dell indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato un incremento del +1,8 per cento rispetto al corrispondente

Dettagli

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Biella 4 trimestre 2015 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2015

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Biella 4 trimestre 2015 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2015 Indagine sull industria manifatturiera della provincia di Biella 4 trimestre 2015 A cura dell Ufficio Studi CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2015 NEL BIELLESE LA PRODUZIONE INDUSTRIALE REGISTRA UNA FLESSIONE

Dettagli

Flash Industria

Flash Industria 11 maggio 2016 Flash Industria 1.2016 Nel primo trimestre 2016, sulla base dell indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato un incremento del +2,2 per cento rispetto al corrispondente

Dettagli

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA FEBBRAIO

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA FEBBRAIO CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA FEBBRAIO 2011 Attività economiche connesse con l'agricoltura... Estrazione minerali metalliferi e non... legno 2.999 1.541 4.540 alimentari 8.619 0 8.619 metallurgiche...

Dettagli

INCHIESTA CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA

INCHIESTA CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA INCHIESTA CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA RISULTATI GENERALI Come già nella precedente indagine, gli imprenditori hanno giudicato moderatamente favorevole l andamento dell Industria di Roma e Provincia. Con

Dettagli

Flash Industria

Flash Industria 1 agosto 2014 Flash Industria 2.2014 Nel secondo trimestre 2014, sulla base dell indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato un incremento del +1,2 per cento rispetto al corrispondente

Dettagli

Nota informativa n. 11 del 14 novembre 2017 Analisi congiunturale 3 trimestre 2017 Industria, artigianato, commercio e servizi

Nota informativa n. 11 del 14 novembre 2017 Analisi congiunturale 3 trimestre 2017 Industria, artigianato, commercio e servizi Nota informativa n. 11 del 14 novembre Analisi congiunturale 3 trimestre Industria, artigianato, commercio e servizi PRIMI NOVE MESI DEL MOLTO POSITIVI PER L ECONOMIA LECCHESE: CRESCONO PRODUZIONE, ORDINI

Dettagli

La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa

La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa Consuntivo I trimestre 2013 aspettative II trimestre 2013 Pisa, 24 luglio 2013. Come da tempo segnalano gli analisti, è ormai piuttosto evidente come

Dettagli

notecongiunturali congiuntura industriale Unioncamere Veneto Flash IV trimestre 2004

notecongiunturali congiuntura industriale Unioncamere Veneto Flash IV trimestre 2004 Unioncamere Flash notecongiunturali Unioncamere Flash Anno XVIII n. 08 febbraio 2005 Pubblicazione periodica settimanale dell Unione Regionale delle Camere di Commercio del Autorizzazione del Tribunale

Dettagli

ANALISI CONGIUNTURALE TRIMESTRALE L ANDAMENTO ECONOMICO DELL INDUSTRIA IN BRIANZA II TRIMESTRE 2008

ANALISI CONGIUNTURALE TRIMESTRALE L ANDAMENTO ECONOMICO DELL INDUSTRIA IN BRIANZA II TRIMESTRE 2008 ANALISI CONGIUNTURALE TRIMESTRALE L ANDAMENTO ECONOMICO DELL INDUSTRIA IN BRIANZA II TRIMESTRE 2008 A partire dal primo trimestre 2008, l analisi congiunturale dell industria manifatturiera della Brianza

Dettagli

15 SETTEMBRE 2010 www3.lastampa.it ECONOMIA 15/09/2010 - ANALISI La crisi non è finita ma si produce di più Nel secondo trimestre un balzo dell 11,6 per cento MARINA CASSI TORINO Per il secondo trimestre

Dettagli

Lombardia Statistiche Report

Lombardia Statistiche Report Lombardia Statistiche Report N 3 / 2017 28 marzo 2017 Congiuntura economica in Lombardia. IV trimestre 2016 Con il IV trimestre del 2016 si è chiuso un anno positivo per l economia lombarda. A parte le

Dettagli

GLI INDICATORI DI CRISI IN FRIULI VENEZIA GIULIA CIG: DATI INPS E ERGONET MARZO 2010

GLI INDICATORI DI CRISI IN FRIULI VENEZIA GIULIA CIG: DATI INPS E ERGONET MARZO 2010 GLI INDICATORI DI CRISI IN FRIULI VENEZIA GIULIA CIG: DATI INPS E ERGONET MARZO 2010 maggio 2010 La presente scheda è stata curata da Roberta Molaro, esperta dell Agenzia regionale del lavoro della Regione

Dettagli

Flash Industria

Flash Industria 23 maggio 2013 Flash Industria 1.2013 Nel primo trimestre 2013, sulla base dell indagine VenetoCongiuntura, la ha mantenuto un trend negativo con un calo del -2, per cento rispetto allo stesso periodo

Dettagli

Osservatorio & Ricerca

Osservatorio & Ricerca Osservatorio & Ricerca IL MERCATO DEL LAVORO VENETO NEL PRIMO TRIMESTRE 2017 Sintesi Grafica Maggio 2017 IL MERCATO DEL LAVORO VENETO NEL PRIMO TRIMESTRE 2017 LE PREVISIONI Se per i Paesi dell area euro

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE I TRIMESTRE 2014

NOTA CONGIUNTURALE I TRIMESTRE 2014 NOTA CONGIUNTURALE I TRIMESTRE 2014 Demografia imprese I dati Movimprese confermano il calo delle imprese anche nel I trimestre 2014 1. Le imprese attive, giunte a quota 15.253, risultano in diminuzione

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni

La Cassa Integrazione Guadagni La Cassa Integrazione Guadagni nelle MARCHE MESE DI GIUGNO 2013 Dati INPS elaborati a cura dell IRES-CGIL Marche LUGLIO 2013 1 MARCHE: aumenta la CIG straordinaria tra maggio e giugno, +37% rispetto ai

Dettagli

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA DATO PROVINCIALE - MAGGIO

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA DATO PROVINCIALE - MAGGIO CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA DATO PROVINCIALE - MAGGIO 2013 Estrazione minerali metalliferi e non 0 0 0 legno 10.625 156 10.781 alimentari 133 0 133 metallurgiche 352 40 392 meccaniche 108.787

Dettagli

Lombardia. TESTATA Il Sole24Ore.com DATA 6 febbraio 2013

Lombardia. TESTATA Il Sole24Ore.com DATA 6 febbraio 2013 TESTATA Il Sole24Ore.com DATA 6 febbraio 2013 TESTATA LiberoQuotidiano.it DATA 5 febbraio 2013 TESTATA L Eco di Bergamo.it DATA 5 febbraio 2013 TESTATA Marketpress.it DATA 6 febbraio 2013 REGIONE LOMBARDIA

Dettagli

1.La Cassa Integrazione Guadagni 1.1 Il trend ( ) 1

1.La Cassa Integrazione Guadagni 1.1 Il trend ( ) 1 1.La Cassa Integrazione Guadagni 1.1 Il trend (2008-2015) 1 Dal 2008 al 2015 in Italia le ore autorizzate di Cassa Integrazione Guadagni sono passate da 227.660.255 a 682.657.415, mentre in Liguria sono

Dettagli

Giuria della Congiuntura

Giuria della Congiuntura Giuria della Congiuntura Centro studi e ricerche economico sociali l evoluzione congiunturale dell industria manifatturiera delle Marche risultati del 2 trimestre 2014 e previsioni per il 3 trimestre 2014

Dettagli

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE Anno 2016 Regione Marche P.F. Performance e Sistema Statistico La struttura delle imprese La dimensione delle imprese La densità imprenditoriale La dinamica demografica

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE PREVISIONI DI ANDAMENTO DELL INDUSTRIA IN LIGURIA NEL QUARTO TRIMESTRE 2013

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE PREVISIONI DI ANDAMENTO DELL INDUSTRIA IN LIGURIA NEL QUARTO TRIMESTRE 2013 INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE PREVISIONI DI ANDAMENTO DELL INDUSTRIA IN LIGURIA NEL QUARTO TRIMESTRE 2013 Gli indicatori qualitativi sul clima di fiducia delle imprese manifatturiere liguri riferiti alle

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SEMESTRALE

INDAGINE CONGIUNTURALE SEMESTRALE INDAGINE CONGIUNTURALE SEMESTRALE Situazione Primo Semestre 2015 Previsioni Secondo Semestre 2015 Rimini, settembre 2015 UNINDUSTRIA RIMINI Ufficio Economico 1 PREMESSA L Indagine Congiunturale sulla situazione

Dettagli

LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL III TRIMESTRE luglio 2017

LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL III TRIMESTRE luglio 2017 LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL III TRIMESTRE 2017 3 luglio 2017 SI STABILIZZA IL CLIMA DI FIDUCIA Piemonte INDUSTRIA Previsioni II trimestre 2017 III trimestre 2017 SALDO SALDO Occupazione

Dettagli

La congiuntura dell Artigianato in Toscana Consuntivo I semestre 2012 Previsioni II semestre 2012

La congiuntura dell Artigianato in Toscana Consuntivo I semestre 2012 Previsioni II semestre 2012 La congiuntura dell Artigianato in Toscana Consuntivo I semestre 2012 Previsioni II semestre 2012 Osservatorio Regionale Toscano sull Artigianato Firenze, 30 novembre 2012 Lauretta Ermini Unioncamere Toscana

Dettagli

La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa

La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa Consuntivo I trimestre 2014 aspettative II trimestre 2014 Pisa, 30 ottobre 2014. Nel primo trimestre 2014 la produzione industriale mondiale, secondo

Dettagli

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE Dati disponibili a luglio 2016 Regione Marche P.F. Sistema Informativo Statistico La struttura delle imprese La dimensione delle imprese La densità imprenditoriale La dinamica

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni

La Cassa Integrazione Guadagni La Cassa Integrazione Guadagni nelle MARCHE MESE DI AGOSTO 2012 Elaborazione Ires Marche su dati INPS 14 SETTEMBRE 2012 1 La Cassa Integrazione Guadagni nelle MARCHE Aggiornamento mese di AGOSTO 2012 (Elaborazione

Dettagli

CONGIUNTURA PIEMONTESE: ANCORA IN CALO L ATTIVITÀ PRODUTTIVA DELLE INDUSTRIE MANIFATTURIERE NEL PERIODO APRILE-GIUGNO

CONGIUNTURA PIEMONTESE: ANCORA IN CALO L ATTIVITÀ PRODUTTIVA DELLE INDUSTRIE MANIFATTURIERE NEL PERIODO APRILE-GIUGNO COMUNICATO STAMPA CONGIUNTURA PIEMONTESE: ANCORA IN CALO L ATTIVITÀ PRODUTTIVA DELLE INDUSTRIE MANIFATTURIERE NEL PERIODO APRILE-GIUGNO 2005 Più della metà delle imprese hanno dichiarato di aver realizzato

Dettagli

Il mercato del lavoro: Gli ammortizzatori sociali. Le principali dinamiche del IV trimestre 2007 sulla base dei dati Istat

Il mercato del lavoro: Gli ammortizzatori sociali. Le principali dinamiche del IV trimestre 2007 sulla base dei dati Istat Il mercato del lavoro: Le principali dinamiche del IV trimestre 2007 sulla base dei dati Istat Le forze di lavoro ed il tasso di attività.. 2 Gli occupati ed il tasso di occupazione. 4 Le persone in cerca

Dettagli

Giuria della Congiuntura

Giuria della Congiuntura Giuria della Congiuntura Centro studi e ricerche economico sociali l evoluzione congiunturale dell industria manifatturiera delle Marche risultati del 4 trimestre 2015 e previsioni per il 1 trimestre 2016

Dettagli

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale CREMONA Dicembre 2014

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale CREMONA Dicembre 2014 Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale CREMONA Dicembre 214 I dati relativi al III trimestre 214 mostrano qualche segnale di miglioramento nel mercato del lavoro della provincia

Dettagli

Flash Industria

Flash Industria 8 novembre 2016 Flash Industria 3.2016 Nel terzo trimestre 2016, sulla base dell indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato un incremento del +2 per cento rispetto al corrispondente

Dettagli

LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL II TRIMESTRE marzo 2017

LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL II TRIMESTRE marzo 2017 LE PREVISIONI DELLE AZIENDE PIEMONTESI PER IL II TRIMESTRE 2017 27 marzo 2017 MIGLIORA IL CLIMA DI FIDUCIA Piemonte INDUSTRIA Previsioni I trimestre 2017 II trimestre 2017 SALDO SALDO Occupazione 2,4%

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE PREVISIONI DI ANDAMENTO DELL INDUSTRIA IN LIGURIA NEL SECONDO TRIMESTRE 2014

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE PREVISIONI DI ANDAMENTO DELL INDUSTRIA IN LIGURIA NEL SECONDO TRIMESTRE 2014 INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE PREVISIONI DI ANDAMENTO DELL INDUSTRIA IN LIGURIA NEL SECONDO TRIMESTRE 2014 Le previsioni delle imprese manifatturiere liguri segnalano il proseguire di una tendenza di lento

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Calabria

Bollettino Mezzogiorno Calabria Bollettino Mezzogiorno 01 2017 Calabria INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil in Calabria 1.2 Occupazione e disoccupazione in Calabria LE IMPRESE 2.1 Struttura e

Dettagli

Settore manifatturiero regionale. Dati aggiornati e previsioni

Settore manifatturiero regionale. Dati aggiornati e previsioni Al servizio di gente unica Settore manifatturiero regionale Dati aggiornati e previsioni Direzione Generale Le imprese manifatturiere Il 10,3% delle imprese attive è manifatturiero per un totale di 9.649

Dettagli

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE 2016

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE 2016 Comunicato stampa Mantova, 16 maggio 2016 LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE 2016 I risultati dell indagine Secondo l analisi della congiuntura manifatturiera relativa al primo trimestre

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE CONSUNTIVO PRIMO SEMESTRE 2015 PREVISIONI SECONDO SEMESTRE 2015

INDAGINE CONGIUNTURALE CONSUNTIVO PRIMO SEMESTRE 2015 PREVISIONI SECONDO SEMESTRE 2015 INDAGINE CONGIUNTURALE CONSUNTIVO PRIMO SEMESTRE 2015 PREVISIONI SECONDO SEMESTRE 2015 Indagine congiunturale API Torino Pag. 2 di 24 Campione per: addetti, fatturato, attività, presenza all estero ADDETTI

Dettagli

ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL IV TRIMESTRE E L ANNO Marzo 2016

ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL IV TRIMESTRE E L ANNO Marzo 2016 ANDAMENTO DELLA CONGIUNTURA IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL IV TRIMESTRE E L ANNO 2015 1 Marzo 2016 La produzione industriale e il clima di fiducia delle imprese in Italia La produzione industriale

Dettagli

Calzature e pelletterie Sintesi di dati e informazioni economiche sul settore produttivo nelle Marche

Calzature e pelletterie Sintesi di dati e informazioni economiche sul settore produttivo nelle Marche Calzature e pelletterie Sintesi di dati e informazioni economiche sul settore produttivo nelle Marche Aprile 2015 Dati dimensionali: Imprese, Produzione, Unità di lavoro, Produttività del lavoro... pag.

Dettagli

II trimestre Sommario. Aggrappati alle esportazioni 2 In difficoltà quasi tutti i settori 5 La ripresa? Sogno di fine anno 7

II trimestre Sommario. Aggrappati alle esportazioni 2 In difficoltà quasi tutti i settori 5 La ripresa? Sogno di fine anno 7 II trimestre 2013 Sommario Aggrappati alle esportazioni 2 In difficoltà quasi tutti i settori 5 La ripresa? Sogno di fine anno 7 Quadro provinciale Aggrappati alle esportazioni Segnali positivi solo da

Dettagli

Giuria della Congiuntura

Giuria della Congiuntura Giuria della Congiuntura Centro studi e ricerche economico sociali l evoluzione congiunturale dell industria manifatturiera delle Marche risultati del 3 trimestre 2014 e previsioni per il 4 trimestre 2014

Dettagli

Fatturato del commercio al dettaglio in provincia di Brescia

Fatturato del commercio al dettaglio in provincia di Brescia CONGIUNTURA DEL COMMERCIO AL 3 TRIMESTRE 2017 Fonte: indagine congiunturale Unioncamere Lombardia. Elaborazioni a cura del Servizio Studi della Camera di Commercio di Brescia. LA DINAMICA CONGIUNTURALE

Dettagli

Totale ore autorizzate. agli Impiegati. Attività economiche connesse con l'agricoltura

Totale ore autorizzate. agli Impiegati. Attività economiche connesse con l'agricoltura CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA LUGLIO 2009 Attività economiche connesse con l'agricoltura Estrazione minerali metalliferi e non legno 15.150 856 16.006 alimentari 839 0 839 metallurgiche 2.112 284

Dettagli

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL QUARTO TRIMESTRE 2015

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL QUARTO TRIMESTRE 2015 Comunicato stampa Mantova, 16 febbraio 2016 LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL QUARTO TRIMESTRE 2015 I risultati dell indagine Secondo l analisi della congiuntura manifatturiera relativa all ultimo trimestre

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 29 maggio 2009 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Aprile 2009 Nel mese di aprile 2009, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice generale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Manifatturiero. I dati congiunturali

Manifatturiero. I dati congiunturali Manifatturiero. I dati congiunturali Andamento della produzione industriale rispetto al trimestre precedente e delle previsioni per il trimestre successivo. Provincia di Reggio Emilia. (differenza tra

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE

INDAGINE CONGIUNTURALE INDAGINE CONGIUNTURALE SEMESTRALE primo semestre 214 Piacenza, 3 luglio 214 CONFINDUSTRIA PIACENZA Ufficio Studi pagina 1 di 14 L Ufficio Studi di Confindustria Piacenza prosegue la sua attività di rilevamento

Dettagli

Lombardia Statistiche Report

Lombardia Statistiche Report Lombardia Statistiche Report N 6 / 2017 5 luglio 2017 Congiuntura economica in Lombardia. I trimestre 2017 Il 2016 è stato un anno positivo per l economia lombarda. Questo dato sembra trovare conferma

Dettagli

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese 30 Gennaio 2009 Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese Novembre 2008 L Istituto nazionale di statistica comunica i risultati della rilevazione sull occupazione, gli orari di lavoro e le retribuzioni

Dettagli

NASpI ,4% DIS-COLL 104 0,2% Altro ,1%

NASpI ,4% DIS-COLL 104 0,2% Altro ,1% La situazione a Maggio 2016: i percettori di ammortizzatori sociali L INPS fornisce i dati mensili riferiti ai percettori di ammortizzatori sociali che comprendono non solo i nuovi percettori ma anche

Dettagli

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale MANTOVA Dicembre 2016

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale MANTOVA Dicembre 2016 Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale MANTOVA Dicembre 216 I dati del III trimestre 216 confermano in provincia di i segnali di miglioramento: nel I semestre 216 gli indicatori

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Mezzogiorno

Bollettino Mezzogiorno Mezzogiorno Bollettino Mezzogiorno 02 2015 Mezzogiorno INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil 1.2 Occupazione e disoccupazione LE IMPRESE 2.1 Struttura e dinamica imprenditoriale

Dettagli

RISULTATI DELL INDAGINE CONGIUNTURALE RELATIVA AL II TRIMESTRE 2012

RISULTATI DELL INDAGINE CONGIUNTURALE RELATIVA AL II TRIMESTRE 2012 RISULTATI DELL INDAGINE CONGIUNTURALE RELATIVA AL II TRIMESTRE 2012 La produzione industriale per Paesi/1 230 Indice destagionalizzato della produzione industriale (Anno 2000=100) 220 Anni 2000-2012 210

Dettagli

Il mercato del lavoro. Le assunzioni. Gli ammortizzatori sociali

Il mercato del lavoro. Le assunzioni. Gli ammortizzatori sociali MIGLIORA L OCCUPAZIONE FEMMINILE NELLE MARCHE ( I TRIM. 2008). SOLO NELLE MARCHE DIMINUISCE LA DISOCCUPAZIONE di Ugo Ascoli Il mercato del lavoro Le principali dinamiche del I trimestre 2008 sulla base

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Basilicata

Bollettino Mezzogiorno Basilicata Bollettino Mezzogiorno 02 2017 Basilicata INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del PIL 1.2 Occupazione e disoccupazione LE IMPRESE 2.1 Struttura e dinamica imprenditoriale

Dettagli

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2015)

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2015) Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (*) (Media ) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Gennaio 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

FIGURA 1 ESPORTAZIONI PER MACROAREA DATI TRIMESTRALI (variazioni percentuali rispetto all anno precedente)

FIGURA 1 ESPORTAZIONI PER MACROAREA DATI TRIMESTRALI (variazioni percentuali rispetto all anno precedente) Le esportazioni delle regioni italiane estre 3 13/6/3 CONGIUNTURA TERRITORIALE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE I Trimestre 3 Giugno 3 La dinamica delle esportazioni in valore nel estre 3 registra un

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE PREVISIONI DI ANDAMENTO DELL INDUSTRIA IN LIGURIA NEL SECONDO TRIMESTRE 2013

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE PREVISIONI DI ANDAMENTO DELL INDUSTRIA IN LIGURIA NEL SECONDO TRIMESTRE 2013 INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE PREVISIONI DI ANDAMENTO DELL INDUSTRIA IN LIGURIA NEL SECONDO TRIMESTRE 2013 Gli indicatori sul clima di fiducia delle imprese manifatturiere liguri riferiti al secondo trimestre

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Campania

Bollettino Mezzogiorno Campania Bollettino Mezzogiorno 01 2017 Campania INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil in Campania 1.2 Occupazione e disoccupazione in Campania LE IMPRESE 2.1 Struttura e

Dettagli

VENETO. Le previsioni al 2016: impiego di lavoro

VENETO. Le previsioni al 2016: impiego di lavoro VENETO Le previsioni al 2016: impiego di lavoro Lo scenario di previsione relativo alle dinamiche occupazionali del Veneto indica una flessione dell occupazione, che nel periodo 2010-2016 1 si ridurrà

Dettagli

GIURIA DELLA CONGIUNTURA

GIURIA DELLA CONGIUNTURA GIURIA DELLA CONGIUNTURA Indagine trimestrale dell Unione Regionale CCIAA delle Marche Sintesi dell anno 2015 A cura di RICCARDO GIULIETTI Centro Studi Unioncamere Marche Nota Bene: le informazioni statistiche

Dettagli

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA DATO PROVINCIALE - OTTOBRE

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA DATO PROVINCIALE - OTTOBRE CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA Ore autorizzate agli Operai Ore autorizzate agli Impiegati Totale ore autorizzate Industria Attività economiche connesse con l'agricoltura... Industria Estrazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. CONGIUNTURA MANIFATTURIERA II Trimestre Conferenza stampa del 28 luglio 2009

RASSEGNA STAMPA. CONGIUNTURA MANIFATTURIERA II Trimestre Conferenza stampa del 28 luglio 2009 RASSEGNA STAMPA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA II Trimestre 2009 Conferenza stampa del Milano, 30 luglio 2009 RASSEGNA STAMPA UNIONCAMERE LOMBARDIA DATA TESTATA TITOLO CARTA STAMPATA Il Giornale Cresce l'export,

Dettagli

DINAMICA CONGIUNTURALE DEL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN PROVINCIA DI BRESCIA

DINAMICA CONGIUNTURALE DEL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN PROVINCIA DI BRESCIA CONGIUNTURA DEL COMMERCIO AL 2 TRIMESTRE 2017 Fonte: indagine congiunturale Unioncamere Lombardia. Elaborazioni a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia. LA DINAMICA

Dettagli

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Novembre 2013 e pubblicati a Gennaio A cura dell Ufficio Studi Euler Hermes Italia

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Novembre 2013 e pubblicati a Gennaio A cura dell Ufficio Studi Euler Hermes Italia ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Novembre 2013 e pubblicati a Gennaio 2014 A cura dell Ufficio Studi Euler Hermes Italia FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Novembre

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Sardegna

Bollettino Mezzogiorno Sardegna Bollettino Mezzogiorno 01 2017 Sardegna INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil in Sardegna 1.2 Occupazione e disoccupazione in Sardegna LE IMPRESE 2.1 Struttura e

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Abruzzo

Bollettino Mezzogiorno Abruzzo Bollettino Mezzogiorno 02 2014 Abruzzo INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 1.2 Struttura economica ed andamento del Pil in Abruzzo Occupazione e disoccupazione in Abruzzo LE IMPRESE 2.1 Struttura e dinamica

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 28 agosto 2009 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Luglio 2009 Nel mese di luglio 2009, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione dei

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SEMESTRALE

INDAGINE CONGIUNTURALE SEMESTRALE Dati Consuntivi INDAGINE CONGIUNTURALE SEMESTRALE Situazione Secondo Semestre 2016 Previsioni Primo Semestre 2017 Ravenna,3 aprile 2017 PREMESSA L Indagine Congiunturale sulla situazione economica delle

Dettagli

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale PAVIA Marzo 2017

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale PAVIA Marzo 2017 Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale PAVIA Marzo 217 I dati più recenti del mercato del lavoro in provincia di mostrano segnali di rallentamento: in controtendenza rispetto alle

Dettagli

1. Il trend ( )

1. Il trend ( ) 1. Il trend (1995-2008) La Cassa Integrazione Guadagni costituisce un intervento di sostegno al reddito per lavoratori e aziende in difficoltà, garantendo al lavoratore un reddito sostitutivo della retribuzione.

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 29 novembre 2010 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Ottobre 2010 Nel mese di ottobre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 31 marzo 2010 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Febbraio 2010 Nel mese di febbraio 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Alle imprese servono oltre dipendenti Pag. 3. Giorgio Cataldi nuovo presidente Unioncamere delle Marche Pag. 7

Alle imprese servono oltre dipendenti Pag. 3. Giorgio Cataldi nuovo presidente Unioncamere delle Marche Pag. 7 Una completa ed accurata vetrina dell attività dell Unioncamere Marche, realizzata attraverso il volume Comunicati e Rassegna stampa. Il Centro Studi dell Unione presenta un lavoro profondamente rinnovato,

Dettagli

Flash Costruzioni

Flash Costruzioni 23 ottobre 2017 Flash Costruzioni 2.2017 Nel secondo trimestre del 2017, sulla base dell indagine VenetoCongiuntura, il fatturato delle imprese di costruzioni ha registrato una situazione di sostanziale

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 31 gennaio 2011 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Dicembre 2010 Nel mese di dicembre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli