VARIAZIONI DEI CAPITALI DELLE SOCIETÀ QUOTATE DAL 1º GENNAIO 2005 AL 30 GIUGNO TABELLA IX ASSICURATIVE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VARIAZIONI DEI CAPITALI DELLE SOCIETÀ QUOTATE DAL 1º GENNAIO 2005 AL 30 GIUGNO 2015 154. 155. TABELLA IX ASSICURATIVE"

Transcript

1 VARIAZIONI DEI CAPITALI DELLE SOCIETÀ QUOTATE DAL 1º GENNAIO 2005 AL 30 GIUGNO 2015 CHANGES IN SHARE CAPITAL IN LISTED COMPANIES AND IN SELECTED COMPANIES QUOTED ON UNLISTED SECURITIES MARKETS FROM 1st JANUARY 2005 TO 30th JUNE 2015 La cifra fra parentesi dopo il nome della società indica l anno di fondazione. - Le date indicano i mesi di esecuzione delle vari di capitale: data di stacco del diritto per aumenti di capitale in opzione e gratuiti; data di emissione delle per le conversioni di obblig e gli esercizi di warrant, come da regolamento; data di effetto per le incorpor e le scissioni; data di iscrizione nel registro delle imprese nei restanti casi. Le date contraddistinte da un asterisco (*) si riferiscono alle delibere assembleari per vari non ancora eseguite al 30-VI Per le emissioni di nuove in opzione o gratuite e di obblig in opzione, è indicato fra parentesi il rapporto tra le nuove distribuite e le preesistenti. - Si è indicato il godimento delle di nuova emissione che non decorreva dall inizio dell esercizio durante il quale l emissione ha avuto luogo, mentre si è usato un asterisco (*) quando il godimento decorreva dal mese in cui l emissione ha avuto esecuzione. N. Modalità dell operazione ASSICURATIVE 1 ASSICURAZIONI GENERALI S.p.A. (1831) I XII Emissione riservate a dipendenti del gruppo a Euro 27,08. I Emissione riservate a dipendenti del gruppo a Euro 27,08. Azioni emesse con god. I II Emissione riservate a dipendenti del gruppo a Euro 27,08. Azioni emesse con god. I III Emissione riservate a dipendenti del gruppo a Euro 27,08. Azioni emesse con god. I VI Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 22, Emissione gratuite riservate a dipendenti del gruppo. VII Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 21, VIII Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 22, IX Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 23,5848. X Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 22,2337. XI Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 25, XII Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 25, I Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 24, Azioni emesse con god. I II Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 25, Azioni emesse con god. I III Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 25, Azioni emesse con god. I

2 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: ASSICURAZIONI GENERALI V Emissione gratuite (1 : 10). VI Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 22, VII Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 21, VIII Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 22, IX Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 20, X Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 21, XI Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 24, XII Emissione gratuite riservate a dipendenti del gruppo Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 24, I Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 25, II Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 26,1343. III Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 26, VI Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 20, VII Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 20, VIII Emissione riservate a dipendenti del gruppo a Euro 20,24. X Emissione riservate a dipendenti del gruppo a Euro 20,24. V-2009 Assegnazione gratuita ordinarie proprie in portafoglio (1 azione ordinaria : 25 ordinarie possedute). X Incorporazione di Alleanza Assicur S.p.A. (0,33 Assicur Generali : 1 azione Alleanza Assicur). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 23-IX-2009, con effetto 1-X Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n ordinarie del valore di Euro 0,50. Assicur Generali ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. XI Emissione riservate a dipendenti del gruppo a Euro 20,24. I Emissione riservate a dipendenti del gruppo a Euro 20,24. IV-2013 (*) L Assemblea del 30-IV-2013 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale per un importo di massimo Euro , entro 5 anni dalla data della delibera in una o più tranche, mediante emissione di massimo n di, da assegnare gratuitamente ai beneficiari del piano di incentivazione denominato Long Term Incentive Plan. IV-2014 (*) L Assemblea del 30-IV-2014 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale per un importo di massimo Euro , entro 5 anni dalla data della delibera in una o più tranche, mediante emissione di massimo n di, da assegnare gratuitamente ai beneficiari del piano di incentivazione denominato Long Term Incentive Plan IV-2015 (*) L Assemblea del 30-IV-2015 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale per un importo di massimo Euro , entro 5 anni dalla data della delibera in una o più tranche, mediante emissione di massimo n di, da assegnare gratuitamente ai beneficiari del piano di incentivazione denominato Long Term Incentive Plan CATTOLICA ASSICURAZIONI - SOCIETÀ CATTOLICA DI ASSICURAZIONE-SOCIETÀ COOPERATIVA (1936) I IX Emissione riservate alla Banca Popolare di Vicenza a Euro 44,87 per azione. VII Emissione gratuite (1:20). IV Emissione contro conferimento di Duomo Uni One Assicur, nell ambito della scissione parziale proporzionale della stessa in favore di Cattolica Assicur. In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 4,545. VII Emissione gratuite (1:20). XI Emissioni in opzione (21:10) al prezzo di Euro 4,25. IV Eliminazione valore. 3 MEDIOLANUM S.p.A. (1995) I ,00 0, VI ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 3,907 e ad amministratori e collaboratori a Euro 0,539. VII ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a pagamento. VIII ,80 0, Emissione riservate a dipendenti a pagamento. IX ,80 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,539. XI ,80 0, Emissione riservate a dipendenti, di cui n a Euro 0,539 e n a Euro 3,907. XII ,80 0, Emissione riservate a dipendenti, di cui n a Euro 0,539 e n a Euro 3,907. II ,80 0, Emissione riservate a dipendenti, di cui n a Euro 0,384 e n a Euro 3,907. VI ,80 0, Emissione riservate a dipendenti, di cui n a Euro 0,583 e n a Euro 5,368. VII ,30 0, Emissione riservate a dipendenti, di cui n a Euro 0,583, n a Euro 5,368 e n a Euro 3,907. VIII ,70 0, Emissione riservate a dipendenti, di cui n a Euro 0,583 e n. 594 a Euro 0,539. IX ,70 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,583. X ,70 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,583. XII ,70 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 5,368. II ,70 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 5,368. Azioni emesse con god. I V ,70 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 5,368. VI ,70 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 4, VII ,70 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 5,368. IX ,40 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0, X ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1, I ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,648. Azioni emesse con god. I VI ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,21. VII ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,21. IX ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,21. VI ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1, VII ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1, VIII ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,

3 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: MEDIOLANUM IX ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,21. X ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1, XII ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1, II ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,21. Azioni emesse con god. I III ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,21. Azioni emesse con god. I V ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,21. VI ,90 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1, VII ,80 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1, VIII ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,30. IX ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,30. X ,20 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1, XI ,00 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,2022. XII ,00 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,0734. III ,40 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,30. Azioni emesse con god. I IV ,40 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,30. Azioni emesse con god. I V ,40 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,30. VI ,10 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1, VII ,40 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. VIII ,40 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. IX ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. X ,00 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. XI ,00 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. XII ,60 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. I ,80 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. Azioni emesse con god. I II ,80 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. Azioni emesse con god. I III ,10 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1, Azioni emesse con god. I IV ,10 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. Azioni emesse con god. I V ,10 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,067. VI ,10 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1, VII ,60 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,022. VIII ,10 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,022. IX ,60 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1, X ,60 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,0482. XI ,60 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,022. XII ,90 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,0341. I ,90 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,1411. Azioni emesse con god. I II ,90 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 3,8531. Azioni emesse con god. I III ,10 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,0751. Azioni emesse con god. I IV ,10 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 1,022. Azioni emesse con god. I segue: MEDIOLANUM V ,30 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 3,2699. VI ,30 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 3,4228. VIII ,30 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,3117. IX ,30 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,129. X ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,1908. XI ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 3,5807. XII ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,1221. I ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,1356. Azioni emesse con god. I III ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 5,5715. Azioni emesse con god. I IV ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 5,7988. V ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 4,6366. VI ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,0756. VII ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,129. VIII ,80 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1, IX ,80 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1,076. XI ,80 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1, XII ,80 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1, II ,10 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 2, Azioni emesse con god. I III ,20 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 3,00. Azioni emesse con god. I IV ,20 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 2, V ,20 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 3, VI ,70 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 1, IV-2005 (*) L Assemblea del 26-IV-2005 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà IV-2007 (*) di aumentare il capitale a pagamento, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per massimi Euro mediante emissione di riservate a dipendenti, per massimi Euro mediante emissione di riservate a collaboratori, e massimi Euro mediante emissione di riservate agli amministratori non dipendenti della società o delle controllate, nell ambito di un piano di stock option. Il Consiglio di Amministrazione del 13-V-2008, a parziale esercizio della delega, ha deliberato l emissione di (i) massimo n ordinarie da offrire in sottoscrizione a dipendenti del gruppo, (ii) massimo n da offrire in sottoscrizione ai collaboratori del gruppo, al prezzo di Euro 1,067 e (iii) massimo n da offrire in sottoscrizione agli amministratori del gruppo a Euro 1,067. Il termine ultimo per l esercizio dei diritti d opzione è stato fissato in un unica soluzione nei primi cinque giorni lavorativi di ciascuno dei sessanta mesi successivi al decorso del termine di due anni dal 13-V-2008, relativamente all aumento sub (iii), nonché successivi al decorso del termine di tre anni dal 13-V-2008, per l aumento sub (ii), mentre deve avvenire, sempre in un unica soluzione, nei primi cinque giorni lavorativi di ciascuno dei dodici mesi successivi al decorso del termine di tre anni dal 13-V-2008, relativamente all aumento sub (i). Infine, a ulteriore parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione del 13-V-2009 ha deliberato l emissione di massimo n ordinarie da offrire in sottoscrizione ai collaboratori del gruppo, al prezzo di Euro 1,022. La sottoscrizione deve avvenire, in un unica soluzione, nei primi cinque giorni lavorativi di ciascuno dei sessanta mesi successivi al decorso del termine di tre anni dal 13-V IV-2010 (*) IV-2012 (*) L Assemblea del 27-IV-2010 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale a pagamento, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, (A) per massimi Euro mediante emissione di riservate agli

4 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: MEDIOLANUM 4 UGF - UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO S.p.A. (1961) amministratori e dirigenti del gruppo. L Assemblea del 19-IV-2012 ha deliberato di incrementare il numero delle al servizio del piano, dalle attuali n a n , aumentando, conseguentemente, il capitale al servizio del piano a Euro ; e (B) per massimi Euro mediante emissione di n riservate ai collaboratori del gruppo. A parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione dell 8-VII-2010 ha deliberato l emissione di (i) massimo n ordinarie al servizio del Piano Top Management 2010 e (ii) massimo n ordinarie al servizio del Piano Collaboratori 2010, al prezzo unitario pari alla media ponderata tra il valore del patrimonio netto per azione della società, con riferimento all ultimo bilancio approvato prima dell assegnazione delle opzioni, e il valore medio di Borsa delle Mediolanum nell ultimo semestre, applicando rispettivamente un coefficiente di ponderazione pari al 90% del valore del patrimonio netto e al 10% della media dei prezzi di Borsa dell ultimo semestre. Gli aumenti devono essere sottoscritti entro il termine ultimo fissato nel quinto giorno lavorativo del trentaseiesimo mese successivo al decorso del termine di 3 anni per l aumento sub (i) e di 9 anni per l aumento sub (ii) dall 8-VII A ulteriore parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione del 12-V-2011 ha deliberato l emissione di (i) massimo n ordinarie al servizio del Piano Top Management 2010 e (ii) massimo n ordinarie al servizio del Piano Collaboratori Gli aumenti devono essere sottoscritti entro il termine ultimo fissato nel quinto giorno lavorativo del trentaseiesimo mese successivo al decorso del termine di 3 anni per l aumento sub (i) e di 9 anni per l aumento sub (ii) dal 12-V Il successivo Consiglio di Amministrazione del 10-V-2012 ha deliberato l emissione di (i) massimo n ordinarie al servizio del Piano Top Management 2010 e (ii) massimo n ordinarie al servizio del Piano Collaboratori Gli aumenti devono essere sottoscritti entro il termine ultimo fissato nel quinto giorno lavorativo del trentaseiesimo mese successivo al decorso del termine di 3 anni per l aumento sub (i) e di 9 anni per l aumento sub (ii) dal 10-V Il Consiglio di Amministrazione del 9-V-2013 ha deliberato l emissione di (i) massimo n ordinarie al servizio del Piano Top Management 2010 e (ii) massimo n ordinarie al servizio del Piano Collaboratori Gli aumenti devono essere sottoscritti entro il termine ultimo fissato nel quinto giorno lavorativo del trentaseiesimo mese successivo al decorso del termine di 3 anni per l aumento sub (i) e di 9 anni per l aumento sub (ii) dal 10-V Il Consiglio di Amministrazione del 14-V-2014 ha deliberato l emissione di (i) massimo n ordinarie al servizio del Piano Top Management 2010 e (ii) massimo n ordinarie al servizio del Piano Collaboratori Gli aumenti devono essere sottoscritti entro il termine ultimo fissato nel quinto giorno lavorativo del trentaseiesimo mese successivo al decorso del termine di 3 anni per l aumento sub (i) e di 9 anni per l aumento sub (ii) dal 10-V Il Consiglio di Amministrazione del 25-II-2015 ha deliberato l emissione di massimo n ordinarie al servizio del Piano Collaboratori L aumento deve essere sottoscritto entro il termine ultimo fissato nel quinto giorno lavorativo del trentaseiesimo mese successivo al decorso del termine di 9 anni per l aumento dal 10-V I ord priv ord. Esercizio warrant emessi nel VI-2000 a Euro 2,883 per azione ordinaria e a Euro priv. 1,202 per azione privilegiata. Azioni emesse con god. I II ord. Esercizio warrant emessi nel VI-2000 a Euro 2,883 per azione ordinaria e a Euro priv. 1,202 per azione privilegiata. Azioni emesse con god. I III ord. Esercizio warrant emessi nel VI-2000 a Euro 2,883 per azione ordinaria e a Euro priv. 1,202 per azione privilegiata. Azioni emesse con god. I IV ord. Esercizio warrant emessi nel VI-2000 a Euro 2,883 per azione ordinaria e a Euro priv. 1,202 per azione privilegiata. Azioni emesse con god. I segue: UGF VI ord. Ultimo esercizio warrant emessi nel VI-2000 a Euro 2,883 per azione ordinaria e a priv. Euro 1,202 per azione privilegiata. IX ord. Eliminazione valore priv. X ord. Emissione in opzione a Euro 2,05 per ogni azione ordinaria e a Euro 1,56 per priv. ogni azione privilegiata (13 : 9 delle rispettive categorie), previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n. 8 ordinarie. IX ord. Incorporazione della Aurora Assicur S.p.A. (0,510 ordinarie e 0, priv. privilegiate Unipol : 1 azione ordinaria Aurora Assicur). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 29-VIII-2007, con effetto 1-IX Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,73, suddiviso in n ordinarie del valore di Euro 0,27. Unipol Assicur ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. VI , ord. Emissione ordinarie con warrant (1 warrant ordinarie : 1 azione priv. ordinaria sottoscritta) in opzione a Euro 0,445, di cui Euro 0,30 sovrapprezzo, (3 : 7) ed emissione privilegiate con warrant (1 warrant privilegiate : 1 azione privilegiata sottoscritta) in opzione a Euro 0,30 (3 : 7). Condizioni di esercizio dei warrant ordinarie : 2 : 13 warrant (2 : warrant a seguito del raggruppamento avvenuto nel IV-2012), in via continuativa dall 1- VII-2013 al 16-XII-2013 a Euro 0,72 per azione (Euro 72 a seguito del raggruppamento avvenuto nel IV-2012 e a Euro 61,024 a seguito dell aumento di capitale del VII-2012). Condizioni di esercizio dei warrant privilegiate : 2 : 13 warrant (2 : warrant a seguito del raggruppamento avvenuto nel IV-2012), in via continuativa dall 1-VII-2013 al 16-XII-2013 a Euro 0,48 per azione (Euro 48 a seguito del raggruppamento avvenuto nel IV-2012 e a Euro 43,487 a seguito dell aumento di capitale del VII- 2012). I , ord. Incorporazione di Navale Assicur S.p.A. (0,846 ordinarie e 0, priv. privilegiate Unipol : 1 azione delle rispettive categorie Navale Assicur), previo conferimento da parte di Navale Assicur dell azienda assicurativa alla UGF Assicur. Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 21-XII-2010, con effetto 1-I Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 1. Unipol ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n ordinarie possedute dagli altri sti. IV , ord. Cambio taglio (1 : 100), previo annullamento di n. 6 ordinarie e n priv. privilegiate. VII , ord. Emissione ordinarie in opzione a Euro 2, di cui Euro 1,025 a titolo di priv. sovrapprezzo, ed emissione privilegiate in opzione a Euro 0,975, imputate interamente a capitale sociale (20 : 1 azione delle rispettive categorie). IX , ord. Esercizio warrant emessi nel VI-2010 a Euro 43,487 per azione privilegiata priv. VI , Conversione delle privilegiate in ordinarie (1 : 1). La conversione, obbligatoria, è stata deliberata dall Assemblea del 25-II UNIPOLSAI - UNIPOLSAI ASSICURAZIONI S.p.A. (1921) I ord. Esercizio warrant emessi nell XI-1992 a Euro 8,26 per azione risp ord. Esercizio warrant emessi nell XI-1992 a Euro 8,26 per azione. Azioni emesse con risp. god. I

5 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: UNIPOLSAI II ord. Esercizio warrant emessi nell XI-1992 a Euro 8,26 per azione. Azioni emesse con risp. god. I VI ord. Esercizio warrant emessi nell XI-1992 a Euro 8,26 per azione risp. VII ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, a Euro 2,08 per azione risp. IX ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, con emissione di risp. n ordinarie a Euro 2,08 per azione ed esercizio warrant emessi nell XI-1992, con emissione di n di risparmio a Euro 8,26 per azione. I ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, con emissione di risp. n ordinarie a Euro 2,08 per azione ed esercizio warrant emessi nell XI-1992, con emissione di n di risparmio a Euro 8,26 per azione. Azioni emesse con god. I VI ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, con emissione di risp. n ordinarie a Euro 2,08 per azione ed esercizio warrant emessi nell XI-1992, con emissione di n di risparmio a Euro 8,26 per azione. VII ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, con emissione di n risp. ordinarie a Euro 2,08 per azione ed esercizio warrant emessi nell XI-1992, con emissione di n di risparmio a Euro 8,26 per azione. IX ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, con emissione di n risp. ordinarie a Euro 2,08 per azione ed esercizio warrant emessi nell XI-1992, con emissione di n di risparmio a Euro 8,26 per azione. I ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, con emissione di risp. n ordinarie a Euro 2,08 per azione e ultimo esercizio warrant emessi nell XI-1992, con emissione di n di risparmio a Euro 8,26 per azione. Azioni emesse con god. I III ord. Riduzione del capitale mediante annullamento proprie risp ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, a Euro 2,08 per azione risp. Azioni emesse con god. I VII ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, a Euro 2,08 per azione risp. I ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, a Euro 2,08 per azione risp. Azioni emesse con god. I ord. Emissione di risparmio riservate a dipendenti a Euro 21,546. Azioni emesse risp. con god. I III ord. Esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, a Euro 2,08 per azione risp. Azioni emesse con god. I VI ord. Ultimo esercizio warrant ex LAF emessi nel X-2002, a Euro 2,08 per risp. azione. IX ord. Annullamento di n ordinarie e di n di risparmio risp. VI ord. Emissione in opzione a Euro 1,50 per ogni azione ordinaria e Euro 1 per ogni risp. azione di risparmio (2 ordinarie e/o di risparmio : 1 azione della rispettiva categoria). VII ord. Cambio taglio (1 : 100), previo annullamento di n. 70 ordinarie e n risp. di risparmio. Contestuale eliminazione del valore , ord. Emissione di n ordinarie a Euro 1, di cui Euro 0,435 a titolo di risp. A sovrapprezzo, ed emissione di n di risparmio di categoria B a risp. B Euro 0,565, imputate interamente a capitale sociale (252 ordinarie : 1 azione ordinaria e 252 di risparmio di categoria B : 1 azione di risparmio di categoria A, previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n ordinarie). segue: UNIPOLSAI I , ord. Incorporazione di Premafin HP (0,05 ordinarie Fondiaria-SAI : 1 azione risp. A ordinaria Premafin HP), Unipol Assicur (1,497 ordinarie Fondiaria-SAI risp. B : 1 azione ordinaria Unipol Assicur) e Milano Assicur (0,339 ordinarie Fondiaria-SAI : 1 azione ordinaria Milano Assicur e 0,549 di risparmio di categoria B Fondiaria-SAI : 1 azione di risparmio Milano Assicur). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 31-XII-2013, con effetto 6-I Il capitale sociale di Premafin HP ammontava a Euro ,02, suddiviso in n prive di valore ; quello di Unipol Assicur a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 1; quello di Milano Assicur a Euro ,42, suddiviso in n ordinarie e n di risparmio prive di valore. Fondiaria-SAI ha provveduto ad annullare le n Premafin HP, le n ordinarie e le n di risparmio Milano Assicur di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle possedute dagli altri sti. Nel concambio sono state utilizzate le Fondiaria-SAI possedute da Premafin HP (n ) e Milano Assicur (n ). Contestualmente alla fusione, Fondiaria-SAI ha assunto la denominazione di UnipolSai Assicur S.p.A. Azioni emesse con god. I IV , ord. Emissione n obblig convertibili Prestito Obbligazionario Convertendo risp. A 6,971% a Euro valore riservate a investitori risp. B qualificati e alle banche creditrici che avevano approvato l accordo di ristrutturazione Premafin HP. Condizioni di conversione: ,037 : 1 obbligazione (pari a Euro 2,730 per azione) in via continuativa dal 24-IV-2014 al 22-XII In ogni caso le obblig saranno obbligatoriamente ed automaticamente convertite in alla data del 31-XII V , ord. Conversione obblig emesse nel IV risp. A risp. B VI , Conversione di riparmio cat. A (100 : 1) e cat. B (1 : 1) in ordinarie. La conversione, obbligatoria, è stata deliberata dall Assemblea del 26-I IV-2014 (*) , Possibilità di variazione del capitale mediante emissione di massimo n per conversione obblig emesse nel IV VITTORIA ASSICURAZIONI S.p.A. (1921) I VI Conversione obblig emesse nel X VII Conversione obblig emesse nel X VIII Conversione obblig emesse nel X IX Conversione obblig emesse nel X X Conversione obblig emesse nel X XI Conversione obblig emesse nel X V Conversione obblig emesse nel X VI Conversione obblig emesse nel X VII Conversione obblig emesse nel X IX Conversione obblig emesse nel X X Conversione obblig emesse nel X XI Conversione obblig emesse nel X V Conversione obblig emesse nel X VI Conversione obblig emesse nel X VII Conversione obblig emesse nel X VIII Conversione obblig emesse nel X

6 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: VITTORIA ASSICURAZIONI IX Conversione obblig emesse nel X X Conversione obblig emesse nel X XI Emissione gratuite (1 : 1). V Conversione obblig emesse nel X VI Conversione obblig emesse nel X VII Conversione obblig emesse nel X IX Conversione obblig emesse nel X X Conversione obblig emesse nel X V Conversione obblig emesse nel X VI Conversione obblig emesse nel X VII Conversione obblig emesse nel X VIII Conversione obblig emesse nel X IX Conversione obblig emesse nel X X Conversione obblig emesse nel X XI Conversione obblig emesse nel X XII Conversione obblig emesse nel X BANCARIE 7 BANCA CARIGE - CASSA DI RISPARMIO DI GENOVA E IMPERIA S.p.A. (1991) I , ord risp. II , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp. III , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp. IV , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp. V , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. VI , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. VII , ord. Emissione gratuite (1 : 7 delle rispettive categorie) ed emissione risp. ordinarie in opzione agli sti (1 azione ordinaria : 15 sia ordinarie che di risparmio) e ai portatori di obblig 1,50% (1 azione ordinaria : 15 obblig), a Euro 2, , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. VIII , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. IX , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. XI , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. XII , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. I , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp. segue: BANCA CARIGE II , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp. III , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp. IV , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp. VI , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. VII , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. VIII , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. IX , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. X , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. XI , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. XII , ord. Conversione obblig emesse nell XI-2003 (operazione iscritta in bilancio in risp. data successiva al 31-XII). I , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp , ord. Conversione di risparmio in ordinarie risp. II , ord. Emissione ordinarie god. I-2007 in opzione agli sti ( risp. ordinarie : 7 sia ordinarie che di risparmio) e ai portatori di obblig convertibili (16 ordinarie : 49 obblig), a Euro 2,40 per azione , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp , ord. Conversione di risparmio in ordinarie risp. III , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp , ord. Conversione di risparmio in ordinarie risp. IV , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp , ord. Conversione di risparmio in ordinarie risp. VI , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp , ord. Conversione di risparmio in ordinarie risp. VII , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp , ord. Conversione di risparmio in ordinarie risp. VIII , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. IX , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. X , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp

7 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: BANCA CARIGE X , ord. Conversione di risparmio in ordinarie risp. XI , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. IV , ord. Conversione di risparmio in ordinarie risp. VI , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. X , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. II , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp , ord. Emissione obblig convertibili 4,75% per massimi Euro risp ,20 in opzione agli sti (1 obbligazione : 11 sia ordinarie che di risparmio) e ai portatori delle obblig 1,50% (8 obblig : 77 obblig ) a Euro 2,40 valore. Condizioni di conversione delle obblig: 1 azione ordinaria : 1 obbligazione (l Assemblea del 13-II-2012 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà, da esercitarsi entro il 31-XII-2012, di incrementare fino a massimo n le da emettere a servizio della conversione in caso di conversione anticipata del prestito. Il Consiglio di Amministrazione del 20-III-2012 ha determinato in massimo n le da consegnare al servizio della conversione anticipata e in n. 2, : 1 obbligazione il rapporto di conversione), in via continuativa dal 6-IX-2011 fino al decimo giorno lavorativo bancario (escluso) che precede il 5-III-2015 (data di scadenza), con effetto il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta, salvo quelle presentate nell ultimo mese di calendario del periodo di conversione per le quali la data di conversione coinciderà con la data di scadenza. Il Consiglio di Amministrazione del 20-II-2012 ha deliberato il rimborso anticipato totale del prestito al 23-III III , ord. Conversione obblig emesse nell XI Azioni emesse con god. I risp. X , ord. Conversione obblig, con emissione di n riferite al prestito risp. obbligazionario 1,50% emesso nell XI-2003, e di n riferite al prestito obbligazionario 4,75% emesso nel II III , ord. Conversione obblig, con emissione di n. 259 riferite al prestito risp. obbligazionario 1,50% emesso nell XI-2003, e di n riferite al prestito obbligazionario 4,75% emesso nel II Azioni emesse con god. I X , ord. Conversione obblig emesse nel II risp. XI , ord. Conversione obblig emesse nel II risp. XII , ord. Conversione obblig emesse nel II risp , ord. Conversione di risparmio in ordinarie risp. II , ord. Conversione obblig emesse nel II Azioni emesse con god. I risp , ord. Eliminazione valore risp. III , ord. Ultima e anticipata conversione obblig emesse nel II Azioni emesse con risp. god. I VI , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. segue: BANCA CARIGE X , ord. Conversione obblig emesse nell XI risp. VI , ord. Emissione ordinarie in opzione agli sti (93 ordinarie : risp. sia ordinarie che di risparmio) a Euro 0,10 di cui Euro 0,05 a titolo di sovrapprezzo. V , ord. Emissione ordinarie riservate a Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara risp. contro conferimento del 10% della partecipazione in Cassa di Risparmio di Carrara. In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo di Euro 0,0699, di cui 0, a titolo di sovrapprezzo , ord. Emissione ordinarie riservate a Fondazione Agostino de Mari Cassa di risp. risparmio di Savona contro conferimento del 4,1% della partecipazione in Cassa di Risparmio di Savona. In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo di Euro 0,0699, di cui 0, a titolo di sovrapprezzo , ord. Raggruppamento (1 : 100), previo annullamento di n. 60 ordinarie e risp. di risparmio. VI , ord. Emissione ordinarie in opzione agli sti (7 ordinarie : 1 sia risp. ordinarie che di risparmio) a Euro 1,17 di cui Euro 0,88 a titolo di sovrapprezzo. I-2002 (*) Facoltà di convertire le di risparmio in ordinarie, in via continuativa dal 30-XI BANCA ETRURIA - BANCA POPOLARE DELL ETRURIA E DEL LAZIO - SOCIETÀ COOPERATIVA (1988) I , V , Emissione gratuite (1 : 2) ed emissione in opzione a Euro 8,20 (3 : 5), previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n proprie. V , Emissione in opzione a Euro 7,50 (2 : 5), previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n proprie. V , Emissione obblig convertibili del prestito 7% subordinato convertibile con facoltà di rimborso in, per Euro ,44, in opzione agli sti (4 obblig : 9 ), a Euro 3,02 valore. Condizioni di conversione delle obblig: 1 azione : 1 obbligazione (1,03125 : 1 obbligazione, a seguito dell aumento gratuito eseguito nel IV-2012), dal 25-VII-2011 al 17-VI-2016, con effetto il quinto giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta di conversione. Il rimborso a scadenza delle obblig per le quali non sia stata esercitata la facoltà di conversione anticipata o di riscatto anticipato, avverrà a scelta della Banca in denaro e/o in. Ad integrazione del regolamento, l Assemblea dell 11-XI-2012 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale entro il 31-XII- 2015, per un importo massimo di Euro , mediante emissione di massimo n di, a servizio dell eventuale esercizio della facoltà di riscatto anticipato con regolamento in. Il successivo Consiglio di Amministrazione del 16-XI-2012 ha deliberato il riscatto anticipato del prestito alla data del 28-XII-2012, che è avvenuto mediante consegna agli obbligsti di un numero di risultante dalla divisione tra il valore dell obbligazione aumentato del premio del 10% (pari a complessivi Euro 3,322) e il valore di mercato delle Banca Popolare dell Etruria e del Lazio nel periodo di rilevazione per il riscatto, ovvero n. 5,2898 Banca Popolare dell Etruria e del Lazio per ogni obbligazione convertibile più un conguaglio in denaro di Euro 0, XII , Conversione obblig emesse nel V IV , Eliminazione valore , Emissione gratuite (1 : 32). XII , Conversione anticipata obblig emesse nel V IV , Raggruppamento (1 : 5), previo annullamento di n. 2 proprie. VI , Emissione azione in opzione a Euro 0,60 (17:5), di cui Euro 0,12 di sovrapprezzo, previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n proprie

8 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione 9 BANCA FINNAT EURAMERICA S.p.A. (1929) I , IV-2011 (*) 10 BANCA GENERALI S.p.A. (1992) L Assemblea del 29-IV-2011 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare, in via scindibile, il capitale per un importo massimo di Euro , mediante emissione, entro il 31-XII-2016, di massimo n di da riservare al management del gruppo nell ambito del piano di stock option XI alla data di prima quotazione. VII Emissione riservate a dipendenti a Euro 5,0144. IX Emissione riservate a dipendenti a Euro 5,0144. X Emissione riservate a dipendenti a Euro 7, XI Emissione riservate a dipendenti a Euro 9,0046. II Emissione riservate a dipendenti a Euro 8, Azioni emesse con god. I III Emissione riservate a dipendenti a Euro 8, Azioni emesse con god. I VI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, VIII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 7, III Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, Azioni emesse con god. I IX Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, X Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, XI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, XII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, I Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, Azioni emesse con god. I II Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, Azioni emesse con god. I III Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, Azioni emesse con god. I V Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, VI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, VII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10,07. VIII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, IX Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, X Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, XI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, XII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, I Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, Azioni emesse con god. I II Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, Azioni emesse con god. I III Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, Azioni emesse con god. I VI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10, segue: BANCA GENERALI VII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10,4892. VIII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10,7118. IX Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10,7118. X Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, XI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10,7118. XII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10,7118. I Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10,7118. Azioni emesse con god. I II Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10, Azioni emesse con god. I VI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10, VII-2006 (*) L Assemblea del 18-VII-2006 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la IV-2010 (*) facoltà di aumentare il capitale (A) per un importo massimo di Euro , mediante emissione, entro il 30-V-2014, di massimo n a servizio del piano di stock option riservato ai promotori finanziari e manager del gruppo; e (B) per un importo massimo di Euro , mediante emissione, entro il 30-XI- 2015, di massimo n a servizio del piano di stock option riservato a dipendenti del gruppo. IV-2010 (*) 11 BANCA IFIS S.p.A. (1983) L Assemblea del 21-IV-2010 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale per un importo massimo di Euro , mediante emissione, entro il 30-VI-2017, al servizio di due piani di stock option, di cui uno, per un importo massimo di Euro , destinato a promotori finanziari e manager di rete e l altro, per un importo massimo di Euro destinato ai Relationship Managers e ai loro coordinatori. Il Consiglio di Amministrazione ha provveduto in data 7-VI-2011 ad assegnare tutte le n opzioni, che potranno essere esercitate dall 1-VII-2011 al 30-VI-2017 in ragione di un sesto per anno, al prezzo di Euro 10,7118 per azione. I X Conversione obblig emesse nel VII XI Emissione gratuite (1 : 10) ed emissione con warrant (1 warrant Banca Ifis : 1 azione) in opzione agli sti e ai portatori di obblig a Euro 6 (1 azione : 5 o obblig). Condizioni di esercizio dei warrant: 1 azione : 1 warrant a Euro 6 per azione, in via continuativa dall 1-VIII al 31-VII-2008, con effetto il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta. III Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,3062 per azione. VI Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,3062 per azione. IX Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,3062 per azione Conversione obblig emesse nel VII X Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,3062 per azione. II Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,42242 per azione. Azioni emesse con god. I VI Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,42242 per azione. VII Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,42242 per azione. IX Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,42242 per azione Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione

9 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: BANCA IFIS X Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,42242 per azione Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione. XI Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione. XII Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,42242 per azione. I Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,42242 per azione. Azioni emesse con god. I II Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,0505 per azione. Azioni emesse con god. I III Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,0505 per azione. Azioni emesse con god. I IV Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,0505 per azione. V Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,0505 per azione. VII Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione Emissione riservate a dipendenti a Euro 7,0505 per azione. VIII Esercizio warrant emessi nell XI-2005, a Euro 6 per azione. VI Conversione obblig emesse nel VII VII Conversione obblig emesse nel VII VI Emissione gratuite (1 : 10) ed emissione in opzione a Euro 3,10 (1 : 2), previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n V-2011 Assegnazione gratuita proprie in portafoglio (1 : 37). XII-2011 Incorporazione della Toscana Finanza (7 Banca Ifis : 23 Toscana Finanza). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 27-XII-2011, con effetto 31-XII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,60, suddiviso in n del valore di Euro 0,10. Banca Ifis ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. Ai fini del concambio, la società ha utilizzato proprie in portafoglio. segue: BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA IV ,28 0, ord. Emissione in opzione a Euro 1,50 (1 : 1 delle rispettive categorie), previa priv risp. esclusione dell esercizio del diritto d opzione su n X ,26 0, ord. Conversione Preferred Securities emesse nel I-2004, con emissione di n priv risp. god. 26-IX-2008 e n god. 30-IX-2008, al prezzo di conversione di Euro 2,63. X ,20 0, ord. Conversione Preferred Securities emesse nel I-2004, al prezzo di conversione di Euro priv risp. 2,63. Le sono state emesse con i seguenti godimenti: n god. 8-IX-2009, n god. 9-IX-2009, n god. 11-IX-2009 e n. 1 god. 30-IX VI ,20 0, ord. Conversione privilegiate in ordinarie priv risp , ord. Eliminazione valore priv risp , ord. Emissione in opzione a Euro 0,446 (18 ordinarie : 25 di qualsiasi priv risp. categoria). XII , ord. Conversione Preferred Securities emesse nel I-2004, al prezzo di conversione di Euro priv risp. 2,12. Azioni emesse con god. 30-XII II , ord. Aumento gratuito del capitale sociale priv risp , ord. Conversione delle di risparmio in ordinarie. La conversione, priv. obbligatoria, è stata deliberata dall Assemblea dell 1-II III , Conversione privilegiate in ordinarie, a seguito di cessione a terzi delle privilegiate da parte di Fondazione Monte dei Paschi di Siena. V , Raggruppamento (1:100), previo annullamento di n. 6. VI , Emissione di in opzione (214:5) al prezzo di Euro 1,00. V , Riduzione capitale sociale , Raggruppamento (1:20), previo annullamento di n , Emissione di in opzione (10:1) al prezzo di Euro 1,17. I-2004 (*) , Possibilità di variazione del capitale mediante emissione di massimo n XII-2005 (*) ordinarie per conversione Preferred Securities emesse nel I BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A. (1995) I ,00 0, ord priv risp. XII ,00 0, ord. Aumento gratuito valore priv risp. X ,02 0, ord. Conversione Preferred Securities emesse nel I-2004, con emissione di n priv risp. god. 27-IX-2006 e n god. 29-IX-2006, al prezzo di conversione di Euro 3,28. X ,45 0, ord. Conversione Preferred Securities emesse nel I-2004, con emissione di n priv risp. god. 20-IX-2007, n god. 27-IX-2007 e n god. 28-IX-2007, al prezzo di conversione di Euro 3,28. IV ,35 0, ord. Emissione ordinarie riservate a una società del gruppo J.P. Morgan Chase & priv risp. Co., a Euro 3,218 per azione. 13 BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA - SOCIETÀ COOPERATIVA (1983) I Emissione obblig convertibili 3,75% per Euro riservate alla Fondazione Cassa di Risparmio di Vignola, a Euro 35,90 per obbligazione valore. Condizioni di conversione delle obblig: 1 azione : 1 obbligazione (3 : 1 obbligazione a seguito dell aumento gratuito del VI- 2006), alla scadenza del prestito (31-XII-2010). VII Emissione obblig convertibili 3,75% per Euro riservate alla Fondazione Siniscalco Ceci di Foggia, a Euro 42,25 per obbligazione valore. Condizioni di conversione delle obblig: 1 azione : 1 obbligazione (3 : 1 obbligazione a seguito dell aumento gratuito del VI-2006), alla scadenza del prestito (31-XII-2010). VIII Conversione obblig emesse nell VIII IX Conversione obblig emesse nell VIII

10 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA X Conversione obblig emesse nell VIII XI Conversione obblig emesse nel III-2000, con emissione di n , e nell VIII-2003, con emissione di n XII Conversione obblig emesse nel III-2000, con emissione di n (di cui god. I-2006), e nell VIII-2003, con emissione di n VI Emissione gratuite (2 : 1). VIII Conversione obblig emesse nell VIII IX Conversione obblig emesse nell VIII X Conversione obblig emesse nell VIII Emissione god. XII-2006 riservate agli sti (1 : 18) e ai portatori di obblig in circolazione (1 azione : 6 obblig), a Euro Emissione obblig subordinate convertibili 3,70% per Euro in opzione agli sti (1 obbligazione : 22 ) e ai portatori delle obblig in circolazione (3 obblig 3,70% : 22 obblig in circolazione) a Euro 16 - valore. Condizioni di conversione delle obblig: 1 azione : 1 obbligazione, in via continuativa dall 1-VII al 31-XII degli anni 2009, 2010 e 2011 e dall 1-XII al 31-XII-2012, con effetto sul capitale entro il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta. XI Conversione obblig emesse nell VIII XII Conversione obblig emesse nell VIII VI Conversione obblig emesse nell VIII-2003 e nel X VIII Conversione obblig emesse nell VIII IX Conversione obblig emesse nell VIII X Conversione obblig emesse nell VIII XI Conversione obblig emesse nell VIII XII Conversione obblig emesse nell VIII XII Conversione obblig emesse nell VIII XII Conversione obblig emesse nell VIII Azioni emesse con god. I VII Conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. VII IX Conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. VII X Conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. VII XI Conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. VII XII Conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. VII II Emissione obblig subordinate convertibili 4% con facoltà di rimborso in, per Euro in opzione agli sti (1 obbligazione : 11 ) e ai portatori delle obblig 3,70% , 3,75% e 2,75% (1 obbligazione : 11 obblig possedute; ogni obbligazione del prestito obbligazionario incorpora n. 1 diritto d opzione, mentre ogni obbligazione dei prestiti obbligazionari e incorpora n. 3 diritti d opzione), a Euro 10 valore. Condizioni di conversione delle obblig: 1 azione : 1 obbligazione, in via continuativa dal 5- IX-2011 fino al quinto giorno lavorativo bancario che precede la data di scadenza, con effetto (i) il quinto giorno di Borsa aperta successivo al quindicesimo giorno di calendario di ciascun mese, per le domande di conversione presentate dal primo giorno al quindicesimo giorno di calendario (estremi compresi) di ciascun mese del periodo di conversione, (ii) il quinto giorno di Borsa aperta del mese di calendario successivo a quello di presentazione della domanda di conversione, per le domande presentate dal sedicesimo all ultimo giorno di calendario (estremi compresi) di ciascun mese del periodo di conversione (quelle presentate nell ultimo mese di calendario del periodo di conversione saranno messe a disposizione alla data di scadenza). Ad integrazione del regolamento, le Assemblee del 16-IV-2011 e del 3- IX-2011 hanno attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale entro il 31-XII-2011, per un importo massimo di Euro , mediante segue: BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA emissione di massimo n , a servizio dell eventuale esercizio della facolta` di riscatto anticipato con regolamento in. VIII Conversione obblig emesse nel II IX Conversione obblig emesse nel II X Conversione obblig emesse nel X XI Conversione obblig emesse nel X XII Conversione obblig emesse nel X VIII Conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. VII IX Emissione di n. 13 god. VII-2011 per conversione obblig emesse nel X e di n. 182 per conversione obblig emesse nel II X Conversione obblig emesse nel II XII Conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. VII Emissione nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca Popolare di Ravenna (2,25 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare di Ravenna). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Emissione nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona (1,76 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare di Lanciano e Sulmona). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Emissione nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca Popolare del Mezzogiorno (0,87 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare del Mezzogiorno). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Emissione nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca Popolare di Aprilia (8,76 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare di Aprilia). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Emissione nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca della Campania (2,12 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca della Campania). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Emissione nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila (1,01 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Emissione nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca di Sassari (0,35 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca di Sassari). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. VII I Emissione per riapertura dei termini nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona (1,76 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare di Lanciano e Sulmona). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Emissione per riapertura dei termini nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca Popolare del Mezzogiorno (0,87 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare del Mezzogiorno). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Emissione per riapertura dei termini nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca Popolare di Aprilia (8,76 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare di Aprilia). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7,

11 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Emissione per riapertura dei termini nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Banca della Campania (2,12 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca della Campania). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7, Emissione per riapertura dei termini nell ambito dell Offerta Pubblica di Scambio con della Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila (1,01 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 7,2121. VI Conversione obblig emesse nel X VII Conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. VII I Ultima conversione obblig emesse nel X Azioni emesse con god. I V Incorporazione di Banca Popolare di Lanciano e Sulmona (1,76 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare di Lanciano e Sulmona). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 16-V-2013, con effetto 27-V Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 3. La Banca Popolare dell Emilia Romagna ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. Per effetto dell incorporazione il Prestito Obbligazionario Convertibile Subordinato Banca Popolare di Lanciano e Sulmona 4,50% , residuante a n obblig, diviene convertibile in Banca Popolare dell Emilia Romagna nel rapporto di 1,76 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 obbligazione Banca Popolare di Lanciano e Sulmona 4,50% , nel periodo dall 1-X-2013 al 15-XII V Incorporazione di Banca Popolare di Aprilia (8,76 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare di Aprilia). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 16-V-2013, con effetto 27-V Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 9. La Banca Popolare dell Emilia Romagna ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. V Incorporazione di Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila (1,01 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 16-V-2013, con effetto 27-V Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 5. La Banca Popolare dell Emilia Romagna ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. XII Conversione obblig di cui all incorporazione della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona del V Azioni emesse con god. I VI Emissione in opzione a Euro 5,14 (7 : 16). XI Incorporazione di Banca Popolare del Mezzogiorno (1,21 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare del Mezzogiorno). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 17-XI-2014, con effetto 24-XI Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 3. La Banca Popolare dell Emilia Romagna ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti Incorporazione di Banca della Campania (1,93 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca di Campania). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 17-XI-2014, con effetto 24-XI Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore segue: BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA IX-2011 (*) di Euro 3,50. La Banca Popolare dell Emilia Romagna ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti Incorporazione di Banca Popolare di Ravenna (2,60 Banca Popolare dell Emilia Romagna : 1 azione Banca Popolare di Ravenna). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 17-XI-2014, con effetto 24-XI Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,50, suddiviso in n del valore di Euro 4,50. La Banca Popolare dell Emilia Romagna ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. L Assemblea del 3-IX-2011 ha, tra l altro, attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di emettere, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, obblig convertibili, da offrire in opzione agli sti, per un importo massimo di Euro BANCA POPOLARE DI SONDRIO - SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI (1871) I V Emissione gratuite (1 : 5) ed emissione in opzione a Euro 7 (1 : 5), oltre a un rimborso spese di Euro 0,06 per ogni nuova azione sottoscritta a pagamento, con un massimo di Euro 200. VI Emissione gratuite (1 : 10) ed emissione in opzione a Euro 3 (3 : 8). 15 BANCA POPOLARE DI SPOLETO S.p.A. (1992) I ,20 2, XI ,20 2, Emissione in opzione a Euro 10,33 (25 : 116) ,20 2, Emissione riservate ai dipendenti a Euro 10,33. V ,60 2, Aumento gratuito valore. V ,00 2, Emissione in opzione a Euro 5 (4 : 11), previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n L aumento di capitale è stato parzialmente sottoscritto ,48 2, Emissione riservate ai dipendenti a Euro 5 per azione. VIII , Eliminazione valore. VI , Emissione riservate a Banco di Desio e della Brianza a Euro 1,812 per azione. VII , Emissione riservate a dipendenti a Euro 1,812 per azione. IV , Emissione riservate a Banco di Desio e della Brianza a Euro 1,812 per azione contro conferimento di n. 32 sportelli bancari. V , Emissione di n warrant gratuiti riservati ai titolari di ordinarie diversi da Banco Desio e della Brianza e con esclusione delle proprie nel rapporto di 12 warrant BPS : 31 BPS. Condizioni di esercizio dei warrant: 1 azione : 1 warrant a Euro 1,812, in via continuativa dal 30-VI-2015 al 30-VI III-2015 (*) , Possibilità di variazione del capitale sociale mediante emissione di massimo n per esercizio warrant emessi nel V

12 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione 16 BANCA PROFILO S.p.A. (1988) I ,00 0, ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. Azioni emesse con god. I II ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. Azioni emesse con god. I X ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. I ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. Azioni emesse con god. I IV ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. Azioni emesse con god. I IV ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. Azioni emesse con god. I VIII ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. IV ,00 0, Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. Azioni emesse con god. I V , Eliminazione valore. X , Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. V , Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,52 per azione. VI , Riduzione del capitale. VII , Emissione riservate a Arepo BP a Euro 0,20. X , Emissione in opzione a Euro 0,20 (29 : 25 sul capitale di Euro ). XII , Emissione riservate a terzi a Euro 0,20. VII , Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,3098 per azione. IX , Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,3098 per azione. III , Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,03142 per azione. Azioni emesse con god. I IV , Emissione riservate a dipendenti a Euro 0,22 per azione. Azioni emesse con god. I IV-2010 (*) L Assemblea del 29-IV-2010 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà IV-2011 (*) di aumentare il capitale per un importo massimo di Euro , mediante emissione di massimo n di a servizio di altrettante opzioni da riservare a dipendenti del gruppo nell ambito del piano di stock option L Assemblea del 29-IV-2011 ha deliberato la possibilità di utilizzare, al servizio del piano, in alternativa all emissione di di nuova emissione, proprie per tempo acquistate sul mercato. L attribuzione delle opzioni potrà avvenire entro un triennio e saranno esercitabili entro il 31-V-2016 a un prezzo non inferiore a Euro 0,22 per azione. A parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione del 12- XI-2010 ha assegnato, complessivamente, n di opzioni che potranno essere esercitate entro il 12-XI-2015 a Euro 0,4737 per azione mentre il Consiglio di Amministrazione del 30-III-2012 ha assegnato, complessivamente, n di opzioni che potranno essere esercitate entro il 31-V-2016 a Euro 0,3098 per azione. 17 BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.p.A. (1909) I , ord risp. segue: BANCA DI DESIO E DELLA BRIANZA XI-2011 (*) 18 BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (1953) L Assemblea del 29-XI-2011 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale per massimi Euro , mediante emissione di massimo n di gratuite a servizio del piano di Stock Grant, a favore del management del gruppo, per il triennio A parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione, in pari data, ha deliberato l assegnazione di n I ord priv risp. VII ord. Conversione obblig emesse nel VI priv risp. X ord. Conversione obblig emesse nel IX priv risp. 19 BANCO POPOLARE - SOCIETÀ COOPERATIVA (2007) VII ,00 3, alla data di prima quotazione, a seguito della fusione per unione tra la Banca Popolare Italiana Società Cooperativa e il Banco Popolare di Verona e Novara S.c.r.l. X ,00 3, Conversione obblig ex Banca Popolare Italiana 4,75% 2000/2010 emesse nel III VIII ,80 3, Esercizio warrant ex Banca Popolare Italiana emesse nel VI-2005, a Euro 20, IX ,60 3, Esercizio warrant ex Banca Popolare Italiana emesse nel VI-2005, a Euro 20, X ,40 3, Esercizio warrant ex Banca Popolare Italiana emesse nel VI-2005, a Euro 20, XI ,20 3, Esercizio warrant ex Banca Popolare Italiana emesse nel VI-2005, a Euro 20, I ,00 3, Esercizio warrant ex Banca Popolare Italiana emesse nel VI-2005, a Euro 20, Azioni emesse con god. I XI ,60 3, Esercizio warrant ex Banca Popolare Italiana emesse nel VI-2005, a Euro 20, III ,60 3, Emissione obblig ,75% convertibile con facoltà di rimborso in per Euro ,15 in opzione agli sti (1 obbligazione : 4 ) e ai portatori delle obblig 4,75% (43 obblig : 400 obblig ) a Euro 6,15 valore. Condizioni di conversione delle obblig: 1 azione : 1 obbligazione (massimo n. 1 azione : Euro 3,60 di valore delle obblig, in caso di riscatto anticipato. L Assemblea del 26-XI-2011 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà, da esercitarsi entro 2 anni dalla data della delibera, di incrementare fino a massimo n le da emettere a servizio della conversione), in via continuativa dal 26-IX-2011 fino al quinto giorno lavorativo bancario che precede il 24-III-2014 (data di scadenza del prestito).tale facoltà è stata esercitata dal Consiglio di Amministrazione del 12-XI XI ,40 3, Esercizio warrant ex Banca Popolare Italiana emesse nel VI-2005, a Euro 20, XII , Eliminazione valore , Esercizio warrant ex Banca Popolare Italiana emesse nel VI-2005, a Euro 20, I , Emissione god. I-2010 in opzione agli sti (7 : 5) e ai portatori di obblig convertibili (7 : 5 obblig), a Euro 1,77 per azione. V , Conversione obblig emesse nel III VIII , Conversione obblig emesse nel III XI , Conversione obblig emesse nel III

13 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: BANCO POPOLARE XII , Conversione obblig emesse nel III XII , Incorporazione della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno (0,35 Banco Popolare : 1 azione Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 22-XII-2011, con effetto 27-XII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 0,75. Il Banco Popolare ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti , Incorporazione della Banca Popolare di Cremona (1,5 Banco Popolare : 1 azione Banca Popolare di Cremona). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data e con effetto 27-XII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 3. Il Banco Popolare ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. I , Conversione obblig emesse nel III Azioni emesse con god. I II , Conversione obblig emesse nel III Azioni emesse con god. I III , Conversione obblig emesse nel III Azioni emesse con god. I V , Conversione obblig emesse nel III VI , Conversione obblig emesse nel III XI , Conversione obblig emesse nel III XII , Conversione obblig emesse nel III VII , Conversione obblig emesse nel III XI , Conversione obblig emesse nel III III , Raggruppamento (1:10) , Emissione in opzione (17:18) a Euro 9,00. VI , Incorporazione del Credito Bergamasco (1,412 Banco Popolare : 1 azione Credito Bergamasco). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 26-V-2014, con effetto 1-VI Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 3. Banco Popolare ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. 20 BIM - BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A. (1981) I III Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 4,7322. Azioni emesse con god. I VI Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 4,72. VII Emissione obblig BIM 1,50% subordinate convertibili per Euro in opzione agli sti (2 obblig : 15 ) a Euro 7,50 valore. Condizioni di conversione delle obblig: 1 azione : 1 obbligazione, in via continuativa dall 1-I-2007 al 31-III-2015, con effetto entro il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della domanda. IX Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 4,546. X Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 4, segue: BIM XI Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 4, XII Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 5,246. III Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 4, V Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 5, VII Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 5,24. XI Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 5,93. XII Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 5,3082. II Emissione riservate a dipendenti del gruppo al prezzo medio di Euro 6,623. Azioni emesse con god. I Conversione obblig emesse nel VII Azioni emesse con god. I III Conversione obblig emesse nel VII Azioni emesse con god. I IV Conversione obblig emesse nel VII Azioni emesse con god. I VII Conversione obblig emesse nel VII Emissione riservate a dipendenti a Euro 1. VIII Conversione obblig emesse nel VII XI Emissione riservate a dipendenti a Euro 6,62. VII Emissione riservate a dipendenti a Euro 1. IX Conversione obblig emesse nel VII VII Emissione riservate a dipendenti a Euro 1. VI Emissione riservate a dipendenti a Euro BPM - BANCA POPOLARE DI MILANO S.c.r.l. (1865) I , III , Aumento gratuito valore. VI , Emissione obblig del prestito Convertendo BPM ,75% con warrant (1 Warrant Azioni Ordinarie BPM : 1 obbligazione sottoscritta) per Euro , a Euro 100 valore (1 obbligazione più 1 warrant : 63 ordinarie o obblig CIC ). Condizioni di conversione delle obblig: (i) conversione obbligatoria in ordinarie l 1-VI-2013, data di scadenza (l Assemblea del 25-VI-2011 aveva attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà, da esercitarsi entro l 1-VI-2012, di anticipare la data di scadenza del prestito al massimo entro l 1-VI L Assemblea degli obbligsti del 22-XII-2011, ha approvato la proposta di ristrutturazione del prestito, e ha deliberato l anticipazione della data di scadenza del prestito e, conseguentemente, l anticipazione della conversione automatica delle obblig al 29-XII-2011), al prezzo medio di mercato (media aritmetica dei prezzi di riferimento delle registrati nei 20 giorni di negoziazione precedenti la data di scadenza), con un prezzo di conversione minimo di Euro 6 (Euro 2,71 a seguito della delibera dell Assemblea del 25-VI-2011) e massimo di Euro 7; e (ii) conversione volontaria in ordinarie in via continuativa dall 1-I-2010 all 1-VI (l Assemblea degli obbligsti del 22-XII-2011, che ha approvato la proposta di ristrutturazione del prestito, ha deliberato l anticipazione della data ultima di conversione facoltativa al 23-XII-2011), in ragione di 14,286 : 1 obbligazione, con effetto entro il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta. Condizioni di esercizio dei warrant:

14 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: BPM segue: BPM : 1 warrant al prezzo di Euro 8 per azione (Euro 6,811 a seguito dell aumento di capitale eseguito nel X-2011), dall 1-V-2013 all 1-VI IX , Offerta pubblica di obblig del prestito Convertendo BPM ,75% con warrant (1 Warrant Azioni Ordinarie BPM : 1 obbligazione sottoscritta) per Euro , a Euro 100 valore. Si tratta del primo sottoperiodo di offerta delle obblig non sottoscritte nell ambito dell offerta agli sti del VI I successivi sottoperiodi sono previsti dall 1-X-2009 al 30-X- 2009, dal 2-XI-2009 al 30-XI-2009 e dall 1-XII-2009 al 30-XII Condizioni di conversione delle obblig: (i) conversione obbligatoria in ordinarie l 1- VI-2013, data di scadenza (l Assemblea del 25-VI-2011 aveva attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà, da esercitarsi entro l 1-VI-2012, di anticipare la data di scadenza del prestito al massimo entro l 1-VI L Assemblea degli obbligsti del 22-XII-2011, ha approvato la proposta di ristrutturazione del prestito, e ha deliberato l anticipazione della data di scadenza del prestito e, conseguentemente, l anticipazione della conversione automatica delle obblig al 29-XII-2011), al prezzo medio di mercato (media aritmetica dei prezzi di riferimento delle registrati nei 20 giorni di negoziazione precedenti la data di scadenza), con un prezzo di conversione minimo di Euro 6 (Euro 2,71 a seguito della delibera dell Assemblea del 25-VI-2011) e massimo di Euro 7; e (ii) conversione volontaria in ordinarie in via continuativa dall 1-I-2010 all 1-VI-2012 in ragione di 14,286 : 1 obbligazione, con effetto entro il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta. Condizioni di esercizio dei warrant: 9 : 1 warrant al prezzo di Euro 8 per azione (Euro 6,811 a seguito dell aumento di capitale eseguito nel X-2011), dall 1-V-2013 all 1-VI X , Offerta pubblica di obblig del prestito Convertendo BPM ,75% con warrant (1 Warrant Azioni Ordinarie BPM : 1 obbligazione sottoscritta) per Euro , a Euro 100 valore. Si tratta del secondo sottoperiodo di offerta delle obblig non sottoscritte nell ambito dell offerta agli sti del VI Condizioni di conversione delle obblig: (i) conversione obbligatoria in ordinarie l 1-VI-2013, data di scadenza (l Assemblea del 25-VI-2011 aveva attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà, da esercitarsi entro l 1-VI-2012, di anticipare la data di scadenza del prestito al massimo entro l 1-VI L Assemblea degli obbligsti del 22-XII-2011, ha approvato la proposta di ristrutturazione del prestito, e ha deliberato l anticipazione della data di scadenza del prestito e, conseguentemente, l anticipazione della conversione automatica delle obblig al 29-XII-2011), al prezzo medio di mercato (media aritmetica dei prezzi di riferimento delle registrati nei 20 giorni di negoziazione precedenti la data di scadenza), con un prezzo di conversione minimo di Euro 6 (Euro 2,71 a seguito della delibera dell Assemblea del 25-VI-2011) e massimo di Euro 7; e (ii) conversione volontaria in ordinarie in via continuativa dall 1-I-2010 all 1-VI-2012 in ragione di 14,286 : 1 obbligazione, con effetto entro il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta. Condizioni di esercizio dei warrant: 9 : 1 warrant al prezzo di Euro 8 per azione (Euro 6,811 a seguito dell aumento di capitale eseguito nel X-2011), dall 1-V-2013 all 1-VI XI , Offerta pubblica di obblig del prestito Convertendo BPM ,75% con warrant (1 Warrant Azioni Ordinarie BPM : 1 obbligazione sottoscritta) per Euro , a Euro 100 valore. Si tratta del terzo sottoperiodo di offerta delle obblig non sottoscritte nell ambito dell offerta agli sti del VI Condizioni di conversione delle obblig: (i) conversione obbligatoria in ordinarie l 1-VI-2013, data di scadenza (l Assemblea del 25-VI-2011 aveva attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà, da esercitarsi entro l 1-VI-2012, di anticipare la data di scadenza del prestito al massimo entro l 1-VI L Assemblea degli obbligsti del 22-XII-2011, ha approvato la proposta di ristrutturazione del prestito, e ha deliberato l anticipazione della data di scadenza del prestito e, conseguentemente, l anticipazione della conversione automatica delle obblig al 29-XII-2011), al prezzo medio di mercato (media aritmetica dei prezzi di riferimento delle registrati nei 20 giorni di negoziazione precedenti la data di scadenza), con un prezzo di conversione minimo di Euro 6 (Euro 2,71 a seguito della delibera dell Assemblea del 25-VI-2011) e massimo di Euro 7; e (ii) conversione volontaria in ordinarie in via continuativa dall 1-I-2010 all 1-VI-2012 in ragione di 14,286 : 1 obbligazione, con effetto entro il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta. Condizioni di esercizio dei warrant: 9 : 1 warrant al prezzo di Euro 8 per azione (Euro 6,811 a seguito dell aumento di capitale eseguito nel X-2011), dall 1-V-2013 all 1-VI XII , Offerta pubblica di obblig del prestito Convertendo BPM ,75% con warrant (1 Warrant Azioni Ordinarie BPM : 1 obbligazione sottoscritta) per Euro , a Euro 100 valore. Si tratta del quarto e ultimo sottoperiodo di offerta delle obblig non sottoscritte nell ambito dell offerta agli sti del VI Condizioni di conversione delle obblig: (i) conversione obbligatoria in ordinarie l 1-VI-2013, data di scadenza (l Assemblea del 25-VI-2011 aveva attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà, da esercitarsi entro l 1-VI-2012, di anticipare la data di scadenza del prestito al massimo entro l 1-VI L Assemblea degli obbligsti del 22-XII-2011, ha approvato la proposta di ristrutturazione del prestito, e ha deliberato l anticipazione della data di scadenza del prestito e, conseguentemente, l anticipazione della conversione automatica delle obblig al 29-XII-2011), al prezzo medio di mercato (media aritmetica dei prezzi di riferimento delle registrati nei 20 giorni di negoziazione precedenti la data di scadenza), con un prezzo di conversione minimo di Euro 6 (Euro 2,71 a seguito della delibera dell Assemblea del 25-VI-2011) e massimo di Euro 7; e (ii) conversione volontaria in ordinarie in via continuativa dall 1-I-2010 all 1-VI-2012 in ragione di 14,286 : 1 obbligazione, con effetto entro il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta. Condizioni di esercizio dei warrant: 9 : 1 warrant al prezzo di Euro 8 per azione (Euro 6,811 a seguito dell aumento di capitale eseguito nel X-2011), dall 1-V-2013 all 1-VI II , Conversione obblig III , Conversione obblig IV , Conversione obblig VII , Conversione obblig VIII , Conversione obblig IX , Conversione obblig X , Conversione obblig XI , Conversione obblig XII , Conversione obblig I , Conversione obblig Azioni emesse con god. I II , Conversione obblig Azioni emesse con god. I III , Conversione obblig Azioni emesse con god. I IV , Conversione obblig Azioni emesse con god. I VI , Eliminazione valore. X , Emissione in opzione agli sti (138 : 25) e ai portatori di obblig del prestito Convertendo BPM ,75% (92 : 1 obbligazione), al prezzo di Euro 0,30. XII , Conversione anticipata obblig , di cui n al prezzo di conversione di Euro 7 e n al prezzo di conversione di Euro 2,71. V , Ultimo esercizio warrant emessi nel 2009 al prezzo di Euro 6,811. V , Emissione in opzione (9 : 25) a Euro 0,

15 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione 22 CREDEM - CREDITO EMILIANO S.p.A. (1973) I II Emissione riservate a dipendenti a Euro 5,12. III Emissione riservate a dipendenti a Euro 5,62. IV Emissione riservate a dipendenti a Euro 5,62. VI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 5, XII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 5, III Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 5,62. Azioni emesse con god. I VI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 5, XII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 5, VI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 6,0767. VIII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 6,64. XII Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 6, VI Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 6, X Emissione god. I-2009 in opzione a Euro 5 (3 : 17). 23 CREDITO VALTELLINESE - BANCA PICCOLO CREDITO VALTELLINESE-SOCIETÀ COOPERATIVA (1908) I ,00 3, IV ,00 3, Conversione obblig emesse nel III IV ,00 3, Conversione obblig emesse nel III IV ,00 3, Conversione obblig emesse nel III V ,00 3, Aumento gratuito valore ,00 3, Emissione con warrant (2 warrant 2008 e 2 warrant 2009 : 5 sottoscritte) in opzione a Euro 10 (1 : 2). Al termine dell operazione, sono state attribuite n warrant 2008 e n warrant Per ogni 10 sottoscritte e mantenute ininterrottamente fino al 12-VII-2008, sarà assegnata gratuitamente una ulteriore azione a titolo di bonus share. Condizioni di esercizio dei warrant 2008: 1 azione : 1 warrant dall 1-IV-2008 al 30-IV-2008, al prezzo di esercizio pari al prezzo medio ufficiale di mercato, ponderato per le relative quantità trattate, opportunamente rettificato per tener conto delle eventuali oper sul capitale intervenute nel periodo di riferimento dal 2-I-2008 al 28-III-2008 scontato del 20%, con un minimo pari al valore dell azione alla data di esercizio, con effetto il decimo giorno di Borsa aperta del mese di maggio Il 28-III-2008, è stato stabilito in Euro 6,82 il prezzo d esercizio dei warrant. Condizioni di esercizio dei warrant 2009: 1 azione : 1 warrant dall 1-IV-2009 al 30-IV-2009, al prezzo di esercizio pari al prezzo medio ufficiale di mercato, ponderato per le relative quantità trattate, opportunamente rettificato per tener conto delle eventuali oper sul capitale intervenute nel periodo di riferimento dal 2-I-2009 al 27-III-2009 scontato del 20%, con un minimo pari al valore dell azione alla data di esercizio, con effetto il decimo giorno di Borsa aperta del mese di maggio V ,00 3, Esercizio warrant emessi nel V-2007, a Euro 6,82 per azione. VIII ,00 3, Emissione di n gratuite riservate agli sti che hanno sottoscritto l aumento di capitale a pagamento del V-2007 e che hanno mantenuto la titolarità delle sottoscritte fino al 12-VII-2008 (1 azione : 10 sottoscritte nel V-2007). V ,50 3, Ultimo esercizio warrant emessi nel V-2007, a Euro 5,06 per azione. XI ,50 3, Emissione obblig 4,25% con warrant (4 warrant 2010 e 5 warrant 2014 : 1 obbligazione sottoscritta) per Euro a Euro 75 valore (1 obbligazione : 25 ). Sono previste tre tranche di rimborso di pari segue: CREDITO VALTELLINESE importo delle obblig: (A) 29-VI-2011; (B) 29-VI-2012; e (C) 29-VI In prossimità di ogni scadenza, nei periodi dal 24-V-2011 al 22-VI-2011, dal 25-V-2012 al 22-VI-2012 e dal 27-V-2013 al 24-VI-2013, l obbligsta ha la facoltà di chiedere la conversione del capitale in scadenza in Credito Valtellinese, ad un prezzo di conversione parametrato alla media delle quot delle nel periodo precedente la scadenza, con l applicazione di uno sconto su detta media. Le di compendio saranno messe a disposizione dei richiedenti alla data di scadenza di ogni singola tranche. Relativamente al primo periodo, il rapporto di conversione è stato determinato in 7 più Euro 5,05 in contanti per ogni tranche di obbligazione convertibile in scadenza, pari a Euro 25. Per effetto della delibera del Consiglio di Amministrazione del 22-II-2011, che ha approvato l incorporazione di alcune società controllate di diritto, gli obbligsti avevano, inoltre, la facoltà di esercitare la conversione integrale del prestito, nel rapporto di 14 Credito Valtellinese, oltre un conguaglio in denaro di Euro 10,10, per ogni obbligazione convertita. Il successivo Consiglio di Amministrazione del 19-III-2012 ha deliberato il riscatto anticipato del prestito obbligazionario al 7-V-2012, determinando il rapporto di conversione in n. 14 Credito Valtellinese e un conguaglio in denaro di Euro 36,04 per ogni obbligazione convertita del valore residuo di Euro 50. Condizioni di esercizio dei warrant 2010: 1 azione : 1 warrant dal 31-V-2010 al 30-VI-2010, con effetto 7-VII-2010, al prezzo di esercizio pari alla media aritmetica dei prezzi ufficiali delle Credito Valtellinese, ponderata per i rispettivi quantitativi trattati e rettificata per tener conto di eventuali oper sul capitale e distribuzione di dividendi intervenute nel periodo di rilevazione, rilevata nel periodo di rilevazione, scontata del 10%, con un minimo pari al valore dell azione alla data di esercizio. Condizioni di esercizio dei warrant 2014: 1 azione : 1 warrant dal 30-V-2014 al 30-VI-2014, con effetto 7-VII-2014, al prezzo di esercizio pari alla media aritmetica dei prezzi ufficiali delle Credito Valtellinese, ponderata per i rispettivi quantitativi trattati e rettificata per tener conto di eventuali oper sul capitale e distribuzione di dividendi intervenute nel periodo di rilevazione, rilevata nel periodo di rilevazione, scontata del 15%, con un minimo pari al valore dell azione alla data di esercizio. Il Consiglio di Amministrazione del 4-III-2014 ha deliberato di riconoscere un periodo di esercizio straordinario ai portatori dei Warrant Azioni Ordinarie Creval 2014 dal 10-III al 11-IV-2014 al prezzo di esercizio di Euro 1,07. VII ,50 3, Esercizio warrant 2010, a Euro 3,75. VI ,00 3, Conversione obblig emesse nell XI XII ,50 3, Incorporazione del Credito Piemontese (1,2 Credito Valtellinese : 1 azione Credito Piemontese). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 8-XI-2011, con effetto 12-XII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 5. Il Credito Valtellinese ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti ,50 3, Incorporazione della Banca dell Artigianato e dell Industria (2 Credito Valtellinese : 1 azione Banca dell Artigianato e dell Industria). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 8-XI-2011, con effetto 12-XII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,20, suddiviso in n del valore di Euro 5,16. Il Credito Valtellinese ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. V ,50 3, Conversione anticipata obblig emesse nell XI , Eliminazione valore. IX , Incorporazione del Credito Artigiano (0,70 Credito Valtellinese : 1 azione Credito Artigiano). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 29-VIII-2012, con effetto 10-IX Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,50, suddiviso in n del valore di Euro 1,

16 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: CREDITO VALTELLINESE Il Credito Valtellinese ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. XII , Emissione nell ambito di un offerta pubblica di acquisto e scambio con del Credito Siciliano (8,5 Credito Valtellinese più Euro 4 in contanti : 1 azione Credito Siciliano). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 1,79. V , Esercizio warrant 2014, a Euro 0,78. Si tratta di un periodo straordinario deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 27-IV IV , Esercizio warrant 2014, a Euro 1,07. Si tratta di un periodo straordinario deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 4-III V , Emissione in opzione (13:10) a Euro 0,64. VI , Ultimo esercizio warrant 2014, a Euro 0, FINECOBANK - BANCA FINECO S.p.A. (1982) VII ,89 0, alla data di prima quotazione. II ,89 0, Emissione n gratuite riservate ai dipendenti. VI-2014 (*) L Assemblea del 6-VI-2014 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facolta` di aumentare gratuitamente il capitale, in una o piu` volte ed in via scindibile, per un importo massimo di Euro , mediante emissione di n del valore di Euro 0,33, entro il 2-VII-2019, da destinarsi al servizio dei piani di incentivazione a favore di dipendenti e promotori finanziari, prelevando tale importo da utili o riserve di utili. IV-2015 (*) L Assemblea del 23-IV-2015 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare gratuitamente il capitale, in una o più volte ed in via scindibile, per un importo massimo di Euro ,49, mediante emissione di n del valore di Euro 0,33, entro il 23-IV-2020, da destinarsi al personale di FinecoBank per il Sistema Incentivante INTESA SANPAOLO S.p.A. (1925) I ,24 0, ord risp. VI ,96 0, ord. Emissione riservate a dipendenti a Euro 2, risp. VI ,96 0, ord. Emissione riservate a dipendenti a Euro 2, risp. I ,60 0, ord. Incorporazione della Sanpaolo IMI S.p.A. (3,115 ordinarie Banca Intesa risp. god. I-2006 : 1 azione ordinaria o privilegiata Sanpaolo IMI). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 28-XII-2006, con effetto 1-I Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,68, suddiviso in n ordinarie e n privilegiate del valore di Euro 2,88. Banca Intesa ha provveduto ad annullare le n detenute in portafoglio dall incorporata, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n complessivamente possedute dagli altri sti. Contestualmente alla fusione, Banca Intesa ha assunto la denominazione sociale di Intesa Sanpaolo. IV ,56 0, ord. Emissione riservate a dipendenti a Euro 2, risp. V ,72 0, ord. Emissione in opzione a Euro 1,369 (2 ordinarie : 7 sia ordinarie risp. che di risparmio). segue: INTESA SANPAOLO XII ,32 0, ord. Incorporazione del Banco Emiliano Romagnolo (0,33 ordinarie Banca Intesa risp. Sanpaolo : 1 azione ordinaria Banco Emiliano Romagnolo). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 23-XI-2012, con effetto 3-XII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,92, suddiviso in n del valore di Euro 0,354. Intesa Sanpaolo ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti ,32 0, ord. Incorporazione di Finanziaria B.T.B. (0,31 ordinarie Banca Intesa Sanpaolo risp. : 1 azione ordinaria Finanziaria B.T.B.). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 18-XI-2012, con effetto 31-XII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,60, suddiviso in n del valore di Euro 0,52. Intesa Sanpaolo ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. XII ,16 0, ord. Incorporazione di Sudameris S.A. (13,645 ordinarie Banca Intesa Sanpaolo risp. : 1 azione ordinaria Sudameris S.A.). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 2-XI-2013, con effetto 9-XII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 7,81. Intesa Sanpaolo ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. I ,64 0, ord. Incorporazione di Centro Leasing (1,340 ordinarie Banca Intesa Sanpaolo : risp. azione ordinaria Centro Leasing). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 20-XII-2013, con effetto I-I Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,50, suddiviso in n senza valore. Intesa Sanpaolo ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. VII ,56 0, ord. Incorporazione di Mediofactoring (130,577 ordinarie Banca Intesa Sanpaolo risp. : 1 azione ordinaria Mediofactoring). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 20-VI-2014, con effetto I-VII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n senza valore. Intesa Sanpaolo ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. XII ,52 0, ord. Emissione gratuite riservate a dipendenti risp ,88 0, ord. Emissione riservate a dipendenti a Euro 1, risp. V-2014 (*) L Assemblea dell 8-V-2014 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale per un importo massimo di Euro : (i) ,56 con emissione gratuita di massimo n ordinarie e (ii) ,40, entro il 28-II-2018, con emissione di n ordinarie con esclusione del diritto di opzione a favore di dipendenti del Gruppo Intesa Sanpaolo ad un prezzo che incorpori uno sconto rispetto alla media dei prezzi di mercato osservati nei 30 giorni precedenti la data di emissione. 26 MEDIOBANCA - BANCA DI CREDITO FINANZIARIO S.p.A. (1946) I ,50 0, ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, II ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, IV ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8,

17 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: MEDIOBANCA V ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, VI ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, VII ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, Azioni emesse con god. VII VIII ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, Azioni emesse con god. VII XII ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, I ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, II ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, IV ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8,328. V ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, VI ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, VII ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, Azioni emesse con god. VII VIII ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 7,842. Azioni emesse con god. VII XII ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, VII ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8,4155. Azioni emesse con god. VII VIII ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9,191. Azioni emesse con god. VII IX ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 7, Azioni emesse con god. VII IV ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10, VI ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, IX ,00 0, Emissione gratuite (1 : 20) ,00 0, Emissione di n warrant gratuiti (1 warrant : 1 azione posseduta prima dell aumento gratuito), previa esclusione dal diritto di assegnazione di n Condizioni di esercizio dei warrant: 1 azione : 7 warrant al prezzo di Euro 9 per azione, dall 1-I-2010 al 18-III-2011, con effetto il decimo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione delle richieste (quelle presentate dall 1-I al 18-III-2011 hanno effetto il 31-III-2011). III ,50 0, Esercizio warrant emessi nel IX-2009, a Euro 9 per azione. IV ,50 0, Esercizio warrant emessi nel IX-2009, a Euro 9 per azione. V ,50 0, Esercizio warrant emessi nel IX-2009, a Euro 9 per azione. VII ,00 0, Esercizio warrant emessi nel IX-2009, a Euro 9 per azione. Azioni emesse con god. I IX ,00 0, Esercizio warrant emessi nel IX-2009, a Euro 9 per azione. Azioni emesse con god. I XII ,00 0, Esercizio warrant emessi nel IX-2009, a Euro 9 per azione. I ,50 0, Esercizio warrant emessi nel IX-2009, a Euro 9 per azione. III ,00 0, Esercizio warrant emessi nel IX-2009, a Euro 9 per azione. V ,00 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 6,537. VII ,00 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 6,537. VIII ,00 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 6,537. Azioni emesse con god. VII XII ,50 0, Emissione n riservate a dipendenti al prezzo di Euro 6,537 e n gratuite. III ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 6,5252. IV ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 6,5292. V ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 6,537. segue: MEDIOBANCA VI ,50 0, Emissione riservate a dipendenti al prezzo di Euro 6,537. X-2000 (*) L Assemblea del 30-VII-2001, che ha modificato la delibera del 28-X-2000, ha VII-2001 (*) attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in più volte entro l 1-VII-2015, per un importo massimo di Euro 25 milioni, mediante emissione di massimo n. 50 milioni di da riservare a dipendenti del gruppo. VI-2004 (*) X-2004 (*) L Assemblea del 25-VI-2004 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in più volte entro l 1-VII-2020, per un importo massimo di Euro 7,5 milioni, mediante emissione di massimo n. 15 milioni di da riservare, quanto a n. 11 milioni, a dipendenti del gruppo e, quanto a n. 4 milioni, ad Amministratori della Banca investiti di particolari cariche. VI-2007 (*) L Assemblea del 27-VI-2007 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, (A) in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro 40 milioni, anche tramite warrant, da riservare in sottoscrizione ad investitori professionali italiani ed esteri, e (B) entro l 1-VII-2022, per un importo massimo di Euro 20 milioni, mediante emissione di da riservare a dipendenti del gruppo Mediobanca al servizio di piani di stock option. X-2010 (*) L Assemblea del 28-X-2010 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro , mediante emissione di massimo n di gratuite da riservare a dipendenti del gruppo in esecuzione dei piani di performance shares approvati dall assemblea. X-2011 (*) L Assemblea del 28-X-2011 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di (A) aumentare il capitale a pagamento e/o gratuitamente in favore degli sti, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro 100 milioni, anche tramite warrant; e (B) emettere obblig convertibili o con warrant per un importo massimo di Euro 2 miliardi, da offrire in opzione agli sti. L esercizio delle deleghe non potrà comportare l emissione di un numero complessivo di superiore a 200 milioni. X-2012 (*) L Assemblea del 27-X-2012 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro 40 milioni, mediante emissione, anche tramite warrant, da riservare in sottoscrizione a investitori istituzionali italiani ed esteri. 27 UBI BANCA - UNIONE DI BANCHE ITALIANE SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI (2003) I ,00 2, ,00 2, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 8, II ,00 2, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 9, IV ,50 2, Emissione a Euro 9,43 riservate a dipendenti. V ,50 2, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10, VI ,00 2, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10, VII ,00 2, Emissione riservate a dipendenti a Euro 10,74. VIII ,50 2, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10, IX ,00 2, Emissione riservate a dipendenti a Euro 9,43. X ,50 2, Emissione riservate a dipendenti al prezzo medio di Euro 10, XII ,00 2, Emissione riservate a dipendenti a Euro 9,43. III ,00 2, Emissione riservate a dipendenti a Euro 9,43. V ,00 2, Emissione riservate a dipendenti a Euro 9,43. VI ,00 2, Emissione riservate a dipendenti a Euro 9,43. IX ,00 2, Emissione riservate a dipendenti a Euro 9,

18 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: UBI BANCA X ,00 2, Emissione riservate a dipendenti a Euro 9,43. XI ,00 2, Emissione riservate a dipendenti a Euro 9,43. IV ,00 2, Emissione god. I-2006 per incorporazione della Banca Lombarda e Piemontese S.p.A. (0,83 ordinarie BPU Banca : 1 azione ordinaria Banca Lombarda e Piemontese). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 28-III- 2007, con effetto 1-IV Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in ordinarie del valore di Euro 1. Contestualmente alla fusione, la società ha assunto la denominazione sociale di Unione di Banche Italiane S.c.p.a., in forma abbreviata UBI Banca. V ,00 2, Emissione di n warrant UBI Banca gratuiti (1 warrant : 1 azione posseduta al 18-V-2009). Condizioni di esercizio dei warrant: 1 azione : 20 warrant a Euro 12,30 per azione (Euro 11,919 dopo l aumento di capitale eseguito nel VI-2011), nel VI-2011, con effetto il quinto giorno lavorativo di Borsa aperta del mese successivo a quello di presentazione della richiesta. VI ,00 2, Emissione obblig convertibili 5,75% per Euro , a Euro 12,75 (4 obblig : 51 ), previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n. 30. Condizioni di conversione delle obblig: 1 azione : 1 obbligazione (1,01 : 1 obbligazione dopo la distribuzione del dividendo relativo all esercizio 2011), in via continuativa dal 10-I-2011 al 3-VII-2013, con effetto il terzo giorno di Borsa aperta del mese successivo a quello della domanda di conversione, salvo per le domande di conversione presentate nell ultimo mese del periodo di conversione, in relazione alle quali le di compendio saranno messe a disposizione alla data di scadenza. In caso di esercizio della conversione, UBI Banca avrà la facoltà di pagare, in luogo delle, una somma in denaro pari al controvalore delle di compendio determinato sulla base della media aritmetica dei prezzi ufficiali dell azione rilevati nel periodo compreso tra il quarto giorno di Borsa aperta precedente e il quarto giorno di Borsa aperta successivo alla data di esercizio di tale facoltà. III ,00 2, Conversione obblig emesse nel VI Azioni emesse con god. I VI ,00 2, Conversione obblig emesse nel VI ,00 2, Emissione in opzione agli sti (8 : 21) e ai portatori di obblig (8 : 21 obblig), a Euro 3,808. VII ,50 2, Conversioni obblig emesse nel VI-2009 ed esercizio warrant emessi nel V VII ,50 2, Conversione obblig emesse nel VI II ,50 2, Conversione obblig emesse nel VI Azioni emesse con god. I V ,50 2, Incorporazione di Centrobanca (1 azione UBI Banca : 4,091 Centrobanca). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 6-V-2013, con effetto 1-I Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n del valore di Euro 1,10. UBI Banca ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. VII ,00 2, Ultima conversione obblig emesse nel VI UNICREDIT S.p.A. (1870) I ,50 0, ord risp. III ,50 0, ord. Emissione ordinarie gratuite riservate al personale direttivo del gruppo. Azioni risp. emesse con god. I segue: UNICREDIT VII ,00 0, ord. Incorporazione della Banca dell Umbria 1462 S.p.A. (1,03 ordinarie risp. UniCredit : 1 azione Banca dell Umbria). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 22-VI-2005, con effetto 1-VII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro ,32, suddiviso in n ordinarie del valore di Euro 0,52. L UniCredito Italiano ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti ,00 0, ord. Incorporazione della Cassa di Risparmio Carpi S.p.A. (5,48 ordinarie risp. UniCredit : 1 azione Cassa di Risparmio Carpi). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 22-VI-2005, con effetto 1-VII Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n ordinarie del valore di Euro 5,20. L UniCredito Italiano ha provveduto ad annullare le n dell incorporata di sua proprietà, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n. 500 possedute dagli altri sti ,00 0, ord. Emissione ordinarie gratuite riservate ai dipendenti del gruppo risp. XI ,00 0, ord. Emissione ordinarie riservate agli sti Bayerische Hypo-und Vereinsbank risp. A.G. che hanno aderito all offerta pubblica di scambio (5 UniCredito Italiano : 1 azione Bayerische Hypo-und Vereinsbank). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate a Euro 4,095 per azione ,00 0, ord. Emissione ordinarie riservate agli sti Bank Austria Creditanstalt A.G risp. che hanno aderito all offerta pubblica di scambio (19,92 UniCredito Italiano : 1 azione Bank Austria Creditanstalt). In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate a Euro 4,095 per azione. I ,00 0, ord. Emissione di n ordinarie gratuite e di n risp. ordinarie al prezzo medio di Euro 4,495485, riservate al personale direttivo del gruppo. Azioni emesse con god. I III ,00 0, ord. Emissione gratuite riservate al personale direttivo del gruppo. Azioni emesse risp. con god. I VI ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 4,693186, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. VIII ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 4,754681, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. IX ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 4,701519, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. X ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 4,788999, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. XI ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 4,790028, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. XII ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 4,694118, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. I ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 4,694118, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. Azioni emesse con god. I II ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 4,853641, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. Azioni emesse con god. I IV ,50 0, ord. Emissione gratuite riservate al top management del gruppo. Azioni emesse risp. con god. I X ,50 0, ord. Emissione ordinarie per incorporazione di Capitalia S.p.A. (1, risp. ordinarie UniCredito Italiano : 1 azione ordinaria Capitalia). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 25-IX-2007, con effetto 1-X Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n ordinarie del valore di Euro 1,20. XI ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 4,49136, riservate al personale risp. direttivo del gruppo

19 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: UNICREDIT XII ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 3,433798, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. I ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 3,433798, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. Azioni emesse con god. I II ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 3,11024, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. Azioni emesse con god. I III ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 2,50077, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. Azioni emesse con god. I VI ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 3,5669, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. VII ,50 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 3,5669, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. VIII ,00 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 2,34161, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. X ,00 0, ord. Emissione ordinarie al prezzo medio di Euro 2,164911, riservate al personale risp. direttivo del gruppo. I ,00 0, ord. Emissione ordinarie god. I-2008 in opzione a Euro 3,083 ( risp. ordinarie : 55 sia ordinarie che di risparmio). L aumento di capitale è stato sottoscritto parzialmente. Le inoptate sono state sottoscritte dal Global Coordinator che le ha poste al servizio di Convertible And Subordinated Hybrid Equity-Linked Securities (CASHES) riservate a investitori qualificati in Italia e all estero. V ,50 0, ord. Emissione gratuite (29 ordinarie : 159 ordinarie possedute e n risp. di risparmio : 60 di risparmio possedute), previa esclusione dall esercizio del diritto d assegnazione di n ordinarie proprie e di n sottoscritte da Mediobanca e poste al servizio dell emissione degli strumenti CASHES, di cui all operazione del I VI ,00 0, ord. Emissione gratuite riservate al personale direttivo del gruppo risp. I ,50 0, ord. Emissione ordinarie god. I-2009 in opzione a Euro 1,589 ( risp. ordinarie : 20 sia ordinarie che di risparmio), previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n proprie in portafoglio della società. III ,50 0, ord. Emissione gratuite riservate al personale direttivo del gruppo. Azioni emesse risp. con god. I III ,50 0, ord. Emissione gratuite riservate al personale direttivo del gruppo. Azioni emesse risp. con god. I XII ,00 0, ord. Aumento gratuito valore, mediante imputazione a capitale della riserva risp. sovrapprezzo delle sottostanti ai CASHES di cui all operazione del I , ord. Eliminazione valore risp , ord. Raggruppamento (1 : 10), previo annullamento di n. 3 di risparmio risp. I , ord. Emissione ordinarie in opzione a Euro 1,943 (2 ordinarie : 1 azione sia risp. ordinaria che di risparmio), previa esclusione dall esercizio del diritto d opzione di n proprie in portafoglio della società. IV , ord. Emissione ordinarie gratuite riservate al personale direttivo del gruppo. Azioni risp. emesse con god. I III , ord. Emissione ordinarie gratuite riservate al personale direttivo del gruppo. Azioni risp. emesse con god. I III , ord. Emissione ordinarie gratuite riservate al personale direttivo del gruppo. Azioni risp. emesse con god. I VI , ord. Emissione gratuite sotto forma di scrip dividend (1 azione ordinaria : risp. ordinarie possedute e 1 azione di risparmio : 84 di risparmio possedute). segue: UNICREDIT IV , ord. Emissione ordinarie gratuite riservate al personale direttivo del gruppo. Azioni risp. emesse con god. I VI , ord. Emissione gratuite sotto forma di scrip dividend (1 azione ordinaria : risp. ordinarie possedute e 1 azione di risparmio : 72 di risparmio possedute). V-2004 (*) L Assemblea del 4-V-2004 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale (A) in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro , mediante emissione di massimo n gratuite da assegnare ai dipendenti del gruppo (ai fini della determinazione del numero massimo di da emettere, deve tenersi conto del raggruppamento delle eseguito nel XII-2011); e (B) in una o più volte entro 1 anno dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro , mediante emissione di massimo n di al servizio di piani di stock option riservati al personale direttivo della capogruppo, delle banche e delle società del gruppo per gli anni dal 2004 al A parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione, nelle riunioni del 22-IV-2004, 18-XI-2005 e 15-XII- 2005, ha deliberato l emissione rispettivamente di n sottoscrivibili dal 2008 al 2017 a Euro 4,018, n sottoscrivibili dal 2009 al 2018 a Euro 4,817, e n sottoscrivibili dal 2009 al 2017 a Euro 5,301. Ai fini della determinazione del numero massimo di da emettere, deve tenersi conto del raggruppamento delle eseguito nel XII V-2006 (*) L Assemblea del 12-V-2006 ha, tra l altro, attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di emettere fino a massimo n di al servizio di un piano di stock option riservato a personale direttivo del gruppo. A parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione, nelle riunioni del 13-VI-2006 e 1-VII- 2006, ha deliberato l aumento del capitale per massimi Euro , mediante emissione rispettivamente di n sottoscrivibili dal 2010 al 2019 a Euro 5,951, e n sottoscrivibili dal 2010 al 2019 a Euro 5,879. Ai fini della determinazione del numero massimo di da emettere, deve tenersi conto del raggruppamento delle eseguito nel XII V-2007 (*) L Assemblea del 10-V-2007 ha, tra l altro, attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale (A) in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro , mediante emissione di massimo n di gratuite da assegnare ai dipendenti del gruppo (ai fini della determinazione del numero massimo di da emettere, deve tenersi conto del raggruppamento delle eseguito nel XII-2011); e (B) in una o più volte entro 1 anno dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro , mediante emissione di massimo n riservate al personale direttivo della capogruppo, delle banche e delle società del gruppo. A parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione del 12-VI-2007 ha deliberato l aumento del capitale per massimi Euro ,50, mediante emissione di massimo n esercitabili dal 2011 al 2017 a Euro 7,094 per azione. Ai fini della determinazione del numero massimo di da emettere, deve tenersi conto del raggruppamento delle eseguito nel XII V-2008 (*) L Assemblea dell 8-V-2008 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale (A) in una o più volte entro 1 anno dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro , mediante emissione di massimo n riservate in sottoscrizione al personale del gruppo che ricoprono posizioni di particolare rilevanza ai fini del conseguimento degli obiettivi complessivi del gruppo. A parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione del 25- VI-2008 ha deliberato l aumento del capitale per massimi Euro , mediante emissione di massimo n , sottoscrivibili dal 2012 al 2018 a Euro 4,185 per azione; e (B) in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro , mediante emissione di massimo n gratuite riservate al personale del gruppo che ricoprono posizioni di particolare rilevanza ai fini del conseguimento degli obiettivi complessivi del gruppo. Ai fini della determinazione del numero massimo di da emettere, deve tenersi conto del raggruppamento delle eseguito nel XII

20 N. Modalità dell operazione N. Modalità dell operazione segue: UNICREDIT IV-2010 (*) L Assemblea del 22-IV-2010 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in una o più volte entro 1 anno dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro , mediante emissione, entro il 31-XII-2020, di massimo n di a pagamento, al servizio delle performance stock option e di massimo n di gratuite (il numero massimo di ordinarie gratuite da emettersi in esercizio della delega, risulta incrementato, tenuto conto del raggruppamento delle avvenuto nel XII-2011, di ulteriore massimo n per effetto dell applicazione dei fattori di rettifica AIAF conseguenti all aumento di capitale deliberato il 15-XII-2011) al servizio delle performance share da riservare a selezionate risorse strategiche e talenti del gruppo, subordinatamente al raggiungimento di specifici obiettivi di performance. Ai fini della determinazione del numero massimo di da emettere, deve tenersi conto del raggruppamento delle eseguito nel XII A parziale esercizio della delega, il Consiglio di Amministrazione del 22-III-2011 ha deliberato l aumento del capitale per massimi Euro , mediante emissione di massimo n , sottoscrivibili dall anno successivo al triennio di riferimento ( ) e fino al IV-2011 (*) L Assemblea del 29-IV-2011 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di (A) Euro , mediante emissione di massimo n di gratuite da riservare al personale del gruppo (il numero massimo di ordinarie gratuite da emettersi in esercizio della delega, risulta incrementato, tenuto conto del raggruppamento delle avvenuto nel XII-2011, di ulteriore massimo n per effetto dell applicazione dei fattori di rettifica AIAF conseguenti all aumento di capitale deliberato il 15-XII-2011); e (B) Euro (tenuto conto del raggruppamento delle avvenuto nel XII- 2011, l aumento risulta incrementato di ulteriori massimi Euro per effetto dell applicazione dei fattori di rettifica AIAF conseguente all operazione sul capitale deliberata dall Assemblea del 15-XII-2011), mediante emissione di massimo n di a pagamento (il numero massimo di ordinarie a pagamento da emettersi in esercizio della delega, risulta incrementato, tenuto conto del raggruppamento delle avvenuto nel XII-2011, di ulteriore massimo n per effetto dell applicazione dei fattori di rettifica AIAF conseguente all operazione sul capitale deliberata dall Assemblea del 15-XII-2011), al servizio del Piano di Performance Stock Option per i Senior Executive di Gruppo. Le opzioni potranno essere esercitate entro il 31-XII Ai fini della determinazione del numero massimo di da emettere, deve tenersi conto del raggruppamento delle eseguito nel XII-2011.A parziale esercizio della delega il Consiglio di Amministrazione del 27-III-2012 ha deliberato l aumento del capitale per massimi Euro , mediante emissione di massimo n , sottoscrivibili dall anno successivo al quadriennio di riferimento ( ) e fino al 31-XII V-2012 (*) L Assemblea dell 11-V-2012 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro ,15, mediante emissione di massimo n gratuite riservate al personale del gruppo che ricoprono posizioni di particolare rilevanza ai fini del conseguimento degli obiettivi complessivi del gruppo. V-2013 (*) L Assemblea dell 11-V-2013 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro ,73, mediante emissione di massimo n gratuite riservate al personale del gruppo che ricoprono posizioni di particolare rilevanza ai fini del conseguimento degli obiettivi complessivi del gruppo. V-2014 (*) L Assemblea dell 13-V-2014 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro ,05, mediante emissione di massimo n gratuite riservate al personale del gruppo che ricoprono segue: UNICREDIT posizioni di particolare rilevanza ai fini del conseguimento degli obiettivi complessivi del gruppo. V-2015 (*) L Assemblea dell 13-V-2015 ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale, in una o più volte entro 5 anni dalla data della delibera, per un importo massimo di Euro ,87, mediante emissione di massimo n gratuite riservate al personale del gruppo che ricoprono posizioni di particolare rilevanza ai fini del conseguimento degli obiettivi complessivi del gruppo. 29 A2A S.p.A. (1996) INDUSTRIALI I ,00 0, I ,20 0, Incorporazione della AMSA Azienda Milanese Servizi Ambientali S.p.A. (10,07 AEM : 1 azione AMSA). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 24-XII-2007, con effetto 1-I Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n ordinarie del valore di Euro 5, ,04 0, Incorporazione della ASM Brescia S.p.A. (1,60 ordinarie AEM god. I-2007 : 1 azione ASM Brescia). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 24-XII-2007, con effetto 1-I Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n ordinarie del valore di Euro 1. AEM ha provveduto ad annullare le n proprie ASM Brescia detenute in portafoglio dall incorporata, operando il concambio, nel rapporto sopra indicato, sulle n possedute dagli altri sti. Contestualmente alla fusione, AEM ha assunto la denominazione di A2A S.p.A. 30 ACEA S.p.A. (1997) I , ACOTEL GROUP S.p.A. (2000) I , ACSM-AGAM S.p.A. (1997) I X Emissione riservate ad AEM contro conferimento di n Serenissima Gas, pari al 71,44% del capitale sociale. In relazione al conferimento, le emesse sono state valutate al prezzo unitario di Euro 2,43. I Incorporazione di AGAM S.p.A. (0,64 ACSM god. I-2008 : 1 azione AGAM). Il relativo atto di fusione è stato stipulato in data 24-XII-2008, con effetto 1-I Il capitale sociale dell incorporata ammontava a Euro , suddiviso in n ordinarie del valore di Euro 1. Contestualmente alla fusione, ACSM ha assunto la denominazione di ACSM- AGAM S.p.A

VARIAZIONI DEI CAPITALI DELLE SOCIETÀ QUOTATE DAL 1º GENNAIO 2002 AL 30 GIUGNO 2012 154. 155. TABELLA IX ASSICURATIVE. Valore nominale azioni

VARIAZIONI DEI CAPITALI DELLE SOCIETÀ QUOTATE DAL 1º GENNAIO 2002 AL 30 GIUGNO 2012 154. 155. TABELLA IX ASSICURATIVE. Valore nominale azioni N. Modalità dell operazione VARIAZIONI DEI CAPITALI DELLE SOCIETÀ QUOTATE DAL 1º GENNAIO 2002 AL 30 GIUGNO 2012 CHANGES IN SHARE CAPITAL IN LISTED COMPANIES AND IN SELECTED COMPANIES QUOTED ON UNLISTED

Dettagli

mod. 9 SEG BANCA CARIGE

mod. 9 SEG BANCA CARIGE Relazione del Consiglio di Amministrazione all Assemblea in sede straordinaria convocata per il giorno 13 febbraio 2012 in merito all eliminazione dell indicazione del valore nominale delle azioni della

Dettagli

Procedure AIM ITALIA per le Operazioni sul capitale

Procedure AIM ITALIA per le Operazioni sul capitale Procedure AIM ITALIA per le Operazioni sul capitale Le seguenti procedure sono costituite dal Principio Generale e dalle Linee Guida e Tabelle, che formano parte integrante delle Procedure stesse. Le seguenti

Dettagli

REGOLAMENTO WARRANT VALORE ITALIA HOLDING DI PARTECIPAZIONI S.p.A 2014-2015.

REGOLAMENTO WARRANT VALORE ITALIA HOLDING DI PARTECIPAZIONI S.p.A 2014-2015. REGOLAMENTO WARRANT VALORE ITALIA HOLDING DI PARTECIPAZIONI S.p.A 2014-2015. 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Dettagli

1) ILLUSTRAZIONE DELLA DELEGA ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI

1) ILLUSTRAZIONE DELLA DELEGA ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI Società Cooperativa - Sede in Modena, Via San Carlo 8/20 Registro delle imprese di Modena e cod. fisc. n. 01153230360 Cap. soc. al 31 dicembre 2010 Euro 761.130.807 Relazione illustrativa del Consiglio

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: 1. Definizioni REGOLAMENTO DEI WARRANT PRIMI SUI MOTORI 2012-2016 Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il

Dettagli

REGOLAMENTO DEI WARRANT AGRONOMIA 2014-2017. Articolo 1. Definizioni

REGOLAMENTO DEI WARRANT AGRONOMIA 2014-2017. Articolo 1. Definizioni REGOLAMENTO DEI WARRANT AGRONOMIA 2014-2017 Articolo 1 Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il

Dettagli

Regolamento dei "Warrant azioni ordinarie Bio-On 2014-2017" (di seguito il Regolamento )

Regolamento dei Warrant azioni ordinarie Bio-On 2014-2017 (di seguito il Regolamento ) Regolamento dei "Warrant azioni ordinarie Bio-On 2014-2017" (di seguito il Regolamento ) GLOSSARIO Ai fini del presente Regolamento i termini indicati qui di seguito hanno il seguente significato: Azioni

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: REGOLAMENTO DEI WARRANT CLABO 2015 2018 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il sistema multilaterale

Dettagli

Relazione degli Amministratori

Relazione degli Amministratori Relazione degli Amministratori Aumento del capitale sociale ai sensi dell art. 2443 del Codice Civile al servizio del Piano di stock option KME Group S.p.A. 2010-2015, con esclusione del diritto di opzione

Dettagli

Sunshine Capital Investments S.p.A. Regolamento dei WARRANT

Sunshine Capital Investments S.p.A. Regolamento dei WARRANT (All 1) Sunshine Capital Investments S.p.A. Regolamento dei WARRANT 1 REGOLAMENTO DEI WARRANT SUNSHINE CAPITAL INVESTMENTS S.P.A. 2014-2016 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini indicati

Dettagli

REGOLAMENTO DEI WARRANT MICROSPORE S.p.A. 2013-2015

REGOLAMENTO DEI WARRANT MICROSPORE S.p.A. 2013-2015 REGOLAMENTO DEI WARRANT MICROSPORE S.p.A. 2013-2015 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il

Dettagli

Testo vigente. Testo proposto Articolo 5 Capitale sociale. Articolo 5

Testo vigente. Testo proposto Articolo 5 Capitale sociale. Articolo 5 1. Proposta di eliminazione del valore nominale espresso delle azioni ordinarie e di risparmio in circolazione. Conseguenti modifiche dello statuto sociale. Deliberazioni inerenti e conseguenti. Signori

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: 1. Definizioni REGOLAMENTO DEI WARRANT FIRST CAPITAL S.P.A. 2010-2016 Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: REGOLAMENTO DEI WARRANT MC LINK 2013-2015 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il sistema multilaterale

Dettagli

REGOLAMENTO DEI WARRANT SAFE BAG 2013-2016. allegato "B" all'atto numero 5970 della Raccolta. Articolo 1. Warrant Safe Bag 2013 2016

REGOLAMENTO DEI WARRANT SAFE BAG 2013-2016. allegato B all'atto numero 5970 della Raccolta. Articolo 1. Warrant Safe Bag 2013 2016 REGOLAMENTO DEI WARRANT SAFE BAG 2013-2016 allegato "B" all'atto numero 5970 della Raccolta Articolo 1 Warrant Safe Bag 2013 2016 L Assemblea Straordinaria di Safe Bag S.p.A. (di seguito la Società o Safe

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: 1. Definizioni REGOLAMENTO DEI WARRANT PRIMI SUI MOTORI 2012-2015 Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il

Dettagli

i.:iso ltak:ementl ASSEMBLEA 17 aprile 2015 - Parte straordinaria - Relazione delega aumento capitale sociale

i.:iso ltak:ementl ASSEMBLEA 17 aprile 2015 - Parte straordinaria - Relazione delega aumento capitale sociale i.:iso ltak:ementl ASSEMBLEA 17 aprile 2015 - Parte straordinaria - Relazione delega aumento capitale sociale Relazione del Consiglio di amministrazione Proposta di rinnovo della delega agli Amministratori,

Dettagli

AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale. Procedure per le Operazioni sul capitale

AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale. Procedure per le Operazioni sul capitale AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale Procedure per le Operazioni sul capitale 6 ottobre 2014 3 marzo 2014 Procedure per le Operazioni sul capitale Le seguenti procedure sono costituite dal Principio

Dettagli

Regolamento WARRANT TISCALI S.P.A. 2009 2014. L assemblea straordinaria dell Emittente, in data 30 giugno 2009, ha deliberato tra l altro:

Regolamento WARRANT TISCALI S.P.A. 2009 2014. L assemblea straordinaria dell Emittente, in data 30 giugno 2009, ha deliberato tra l altro: Regolamento WARRANT TISCALI S.P.A. 2009 2014 Premesse L assemblea straordinaria dell Emittente, in data 30 giugno 2009, ha deliberato tra l altro: (a) di aumentare il capitale sociale dell Emittente in

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 1^ convocazione - 28 giugno 2014 - ore 10,00. 2^ convocazione - 30 giugno 2014 - ore 10,00

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 1^ convocazione - 28 giugno 2014 - ore 10,00. 2^ convocazione - 30 giugno 2014 - ore 10,00 ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI 1^ convocazione - 28 giugno 2014 - ore 10,00 2^ convocazione - 30 giugno 2014 - ore 10,00 CENTRO CONGRESSI PALAZZO DELLE STELLINE CORSO MAGENTA 61 -

Dettagli

Relazione del Consiglio di amministrazione sulla parte straordinaria

Relazione del Consiglio di amministrazione sulla parte straordinaria Relazione del Consiglio di amministrazione sulla parte straordinaria Signori Azionisti, siete stati convocati in Assemblea straordinaria per deliberare la conversione in euro del valore nominale delle

Dettagli

21 00824960157 R.E.A.

21 00824960157 R.E.A. Aedes S.p.A. Sede legale in Milano, Bastioni di Porta Nuova n. 21 Numero Iscrizione presso il Registro delle Imprese di Milano e Codice Fiscale 00824960157 R.E.A. Milano n. 112395 Partita IVA 13283620154,

Dettagli

Relazioni illustrative degli Amministratori

Relazioni illustrative degli Amministratori Relazioni illustrative degli Amministratori Parte ordinaria punto 4 all ordine del giorno Relazione illustrativa degli Amministratori Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi

Dettagli

Comunicazione della Società : significa quanto descritto nell articolo 3.2.

Comunicazione della Società : significa quanto descritto nell articolo 3.2. REGOLAMENTO DEI SPONSOR WARRANT SPACE S.P.A. 1 DEFINIZIONI 1.1 Nel presente Regolamento i seguenti termini hanno il significato qui attribuito. I termini definiti al singolare si intendono definiti anche

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

ACCORDI DI CO-VENDITA AVENTI AD OGGETTO AZIONI E OBBLIGAZIONI CONVERTENDE PRELIOS S.P.A.

ACCORDI DI CO-VENDITA AVENTI AD OGGETTO AZIONI E OBBLIGAZIONI CONVERTENDE PRELIOS S.P.A. ACCORDI DI CO-VENDITA AVENTI AD OGGETTO AZIONI E OBBLIGAZIONI CONVERTENDE PRELIOS S.P.A. Estratti ai sensi dell art. 122 del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 ( TUF ) e dell art. 130 del Regolamento

Dettagli

Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA

Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA 29 maggio 2015 prima convocazione 8 giugno 2015 seconda convocazione FINTEL ENERGIA GROUP

Dettagli

Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie

Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie Art. 1. Importo, titoli e prezzo di emissione 1.1 Il prestito obbligazionario BIM

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO redatto ai sensi dell articolo 114-bis del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 e dell articolo 84-bis del Regolamento Emittenti adottato dalla Consob con delibera n. 11971

Dettagli

Articolo 1 Warrant azioni ordinarie Gabetti Property Solutions 2009 / 2013

Articolo 1 Warrant azioni ordinarie Gabetti Property Solutions 2009 / 2013 REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE GABETTI PROPERTY SOLUTIONS 2009/2013 Articolo 1 Warrant azioni ordinarie Gabetti Property Solutions 2009 / 2013 1.1 In data 12 maggio 2009 l Assemblea Straordinaria

Dettagli

ACCORDI DI CO-VENDITA AVENTI AD OGGETTO AZIONI E OBBLIGAZIONI CONVERTENDE PRELIOS S.P.A.

ACCORDI DI CO-VENDITA AVENTI AD OGGETTO AZIONI E OBBLIGAZIONI CONVERTENDE PRELIOS S.P.A. ACCORDI DI CO-VENDITA AVENTI AD OGGETTO AZIONI E OBBLIGAZIONI CONVERTENDE PRELIOS S.P.A. Estratti ai sensi dell art. 122 del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 ( TUF ) e dell art. 130 del Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PIANO DI STOCK OPTION BANCA INTESA S.P.A.

REGOLAMENTO DEL PIANO DI STOCK OPTION BANCA INTESA S.P.A. REGOLAMENTO DEL PIANO DI STOCK OPTION BANCA INTESA S.P.A. (Testo approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 17 dicembre 2002 e modificato con delibere del 10 febbraio 2004 e 26 aprile

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul secondo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul secondo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul secondo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Regolamento dei Warrant Prima Vera S.p.A. Nel presente regolamento i seguenti termini hanno il significato ad essi qui attribuito:

Regolamento dei Warrant Prima Vera S.p.A. Nel presente regolamento i seguenti termini hanno il significato ad essi qui attribuito: Regolamento dei Warrant Prima Vera S.p.A. Art. 1 Definizioni Nel presente regolamento i seguenti termini hanno il significato ad essi qui attribuito: Assemblea di Emissione = L assemblea della Società

Dettagli

Punto 5 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria

Punto 5 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria Punto 5 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria Modifica del regolamento del Prestito Obbligazionario Convertendo BPM 2009/2013 6,75%. Conseguente attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Art. 1 - Warrant validi per sottoscrivere azioni ordinarie Tamburi Investment Partners

Art. 1 - Warrant validi per sottoscrivere azioni ordinarie Tamburi Investment Partners BOZZA DEL REGOLAMENTO DEI WARRANT TAMBURI INVESTMENT PARTNERS S.P.A. 2015-2020 Art. 1 - Warrant validi per sottoscrivere azioni ordinarie Tamburi Investment Partners S.p.A. L Assemblea straordinaria degli

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI.

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI. OVS S.p.A. Sede legale in Venezia Mestre, Via Terraglio, n. 17 - capitale sociale euro 227.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Venezia, codice fiscale e partita IVA 04240010274 - REA n VE - 378007

Dettagli

FRENDY ENERGY S.P.A.

FRENDY ENERGY S.P.A. FRENDY ENERGY S.P.A. Sede legale in Firenze, Via Fiume n. 11 Capitale sociale Euro 4.225.000,00 i.v. Codice fiscale ed iscrizione nel Registro delle Imprese di Firenze n. 05415440964 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Regolamento dei warrant denominati Warrant azioni ordinarie Creval 2014. Articolo 1 Delibera

Regolamento dei warrant denominati Warrant azioni ordinarie Creval 2014. Articolo 1 Delibera Regolamento dei warrant denominati Warrant azioni ordinarie Creval 2014 Articolo 1 Delibera In data 19 settembre 2009, l Assemblea straordinaria del Credito Valtellinese Società Cooperativa (il Creval

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Periodo di offerta in opzione: dal 12 ottobre 2015 al 30 ottobre 2015.

COMUNICATO STAMPA. Periodo di offerta in opzione: dal 12 ottobre 2015 al 30 ottobre 2015. COMUNICATO STAMPA COMPLETAMENTO DELL ACCORDO DI RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI CON L AUMENTO DI CAPITALE IN OPZIONE DI MASSIMI EURO 3 MILIONI E LA CONVERSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Il Consiglio di

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PUNTO 2) DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PUNTO 2) DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PUNTO 2) DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA Signori Azionisti, siete convocati in Assemblea per deliberare, tra l altro,

Dettagli

GO INTERNET S.P.A. **.***.** **.***.**

GO INTERNET S.P.A. **.***.** **.***.** GO INTERNET S.P.A. **.***.** PARERE DEL COLLEGIO SINDACALE EMESSO AI SENSI DELL ART. 2441, COMMA 6, C.C., IN ORDINE ALLA CONGRUITÀ DEL PREZZO DI EMISSIONE DELLE AZIONI DI COMPENDIO RELATIVAMENTE ALL OPERAZIONE

Dettagli

Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018. (il Regolamento )

Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018. (il Regolamento ) Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018 (il Regolamento ) 1. Importo e titoli 1.1 Il prestito obbligazionario denominato Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018 di Euro 4.365.000,00 (quattromilioni

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul quarto punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul quarto punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul quarto punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A.

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. In data odierna i Consigli di Amministrazione di KME

Dettagli

Signori Consiglieri, Signori Sindaci,

Signori Consiglieri, Signori Sindaci, MONCLER S.p.A. Sede sociale in Milano, Via Stendhal, n. 47 - capitale sociale euro 50.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA 04642290961 - REA n 1763158 Relazione

Dettagli

Nota 14 Patrimonio netto

Nota 14 Patrimonio netto Nota 14 Patrimonio netto E così composto: (migliaia di euro) 31.12.2008 31.12.2007 Capitale emesso 10.673.804 10.673.793 meno Azioni proprie (14.450) (700) Capitale 10.659.354 10.673.093 Riserva da sovrapprezzo

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTIONS 2006-2009. come modificato Assemblea 13 aprile 2011. RECORDATI INDUSTRIA CHIMICA E FARMACEUTICA S.p.A. (la

PIANO DI STOCK OPTIONS 2006-2009. come modificato Assemblea 13 aprile 2011. RECORDATI INDUSTRIA CHIMICA E FARMACEUTICA S.p.A. (la PIANO DI STOCK OPTIONS 2006-2009 come modificato Assemblea 13 aprile 2011 1. PREMESSA Il presente piano (il Piano ), approvato dal Consiglio di Amministrazione della RECORDATI INDUSTRIA CHIMICA E FARMACEUTICA

Dettagli

RENDICONTO SINTETICO DELLE VOTAZIONI

RENDICONTO SINTETICO DELLE VOTAZIONI sede legale in Ivrea (TO) via Camillo Olivetti, 8 Capitale sociale: Euro 35.389.742,96 i.v. Iscrizione al Registro imprese di Torino, codice fiscale e partita IVA 00470590019 ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEGLI

Dettagli

Informativa sui piani di compenso di Snam Rete Gas basati su strumenti finanziari (articolo 84-bis del Regolamento Consob n.

Informativa sui piani di compenso di Snam Rete Gas basati su strumenti finanziari (articolo 84-bis del Regolamento Consob n. Informativa sui piani di compenso di Snam basati su strumenti finanziari (articolo 84-bis del Regolamento Consob n. 11971) Piano di stock option 2006-2008 Il presente documento descrive il Piano di stock

Dettagli

Ai fini del presente documento informativo i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito:

Ai fini del presente documento informativo i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito: DOCUMENTO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-BIS DEL REGOLAMENTO APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999, COME SUCCESSIVAMENTE MODIFICATO, RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI

Dettagli

I Grandi Viaggi S.p.A.

I Grandi Viaggi S.p.A. Sede legale in Milano, Via della Moscova n. 36 Codice fiscale, P. IVA e n. iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 09824790159 R.E.A. 1319276 Capitale sociale di Euro 23.400.000,00 i.v. SUPPLEMENTO

Dettagli

Credito Emiliano SpA

Credito Emiliano SpA Credito Emiliano SpA RELAZIONE ILLUSTRATIVA del Consiglio di Amministrazione di Credito Emiliano per l Assemblea convocata per deliberare sulla proposta di autorizzazione all acquisto di azioni proprie

Dettagli

BANCA CARIGE Società per Azioni - Via Cassa di Risparmio,15-16123 Genova 1

BANCA CARIGE Società per Azioni - Via Cassa di Risparmio,15-16123 Genova 1 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione al punto secondo dell ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria dei Soci convocata per il giorno 23 aprile 2015 in unica convocazione, in merito

Dettagli

LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma. Capitale sociale Euro 151.991.896,00 i.v.

LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma. Capitale sociale Euro 151.991.896,00 i.v. LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma Capitale sociale Euro 151.991.896,00 i.v. Partita IVA, codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle imprese di Roma n. 08028081001

Dettagli

INFORMATIVA SUI PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI --------------------------------------------

INFORMATIVA SUI PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI -------------------------------------------- INFORMATIVA SUI PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI Come previsto dalle disposizioni transitorie contenute nella Delibera Consob n. 15915 del 3 maggio 2007 si dà diffusione della relazione

Dettagli

ITALCEMENTI S.P.A. PIANO DI STOCK OPTION PER AMMINISTRATORI - 2007 REGOLAMENTO

ITALCEMENTI S.P.A. PIANO DI STOCK OPTION PER AMMINISTRATORI - 2007 REGOLAMENTO ITALCEMENTI S.P.A. PIANO DI STOCK OPTION PER AMMINISTRATORI - 2007 REGOLAMENTO INDICE 1. PREMESSA 3 2. SCOPI DEL PIANO 3 3. OGGETTO DEL PIANO 3 4. GESTIONE DEL PIANO 4 5. PARTECIPAZIONE ELEGGIBILITÀ 4

Dettagli

REGOLAMENTO DEI "MARKET WARRANT F.I.L.A. S.P.A." 1, DEFINIZIONI

REGOLAMENTO DEI MARKET WARRANT F.I.L.A. S.P.A. 1, DEFINIZIONI REGOLAMENTO DEI "MARKET WARRANT F.I.L.A. S.P.A." 1, DEFINIZIONI 1.1 Nel presente Regolamento i seguenti termini hanno il significato qui attribuito. I termini definiti al singolare si intendono definiti

Dettagli

Relazione degli Amministratori, redatta ai sensi dell articolo 125 ter Testo Unico della Finanza, sull unico punto all ordine del giorno dell

Relazione degli Amministratori, redatta ai sensi dell articolo 125 ter Testo Unico della Finanza, sull unico punto all ordine del giorno dell Relazione degli Amministratori, redatta ai sensi dell articolo 125 ter Testo Unico della Finanza, sull unico punto all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria degli Azionisti del 27 febbraio 2015

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria,

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione di

Dettagli

Metodologia di Rettifica dei contratti di opzione su azioni...

Metodologia di Rettifica dei contratti di opzione su azioni... . NUOVA VERSIONE Borsa Italiana S.p.A. Metodologia di Rettifica dei contratti di opzione su azioni.......... IDEM Mercato Italiano dei Derivati Sommario Sommario 2 Metodologia di rettifica dei contratti

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SESTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DI GEMINA

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SESTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DI GEMINA GEMINA RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SESTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DI GEMINA S.p.A. Autorizzazione all acquisto e all alienazione di azioni proprie ai sensi

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA RELATIVA ALL AUTORIZZAZIONE, AI SENSI DEGLI ARTICOLI 2357 E 2357-TER COD. CIV., POSTA ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

Dettagli

PRELIOS S.P.A. Sede in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 27 Registro delle Imprese di Milano n. 02473170153. www.prelios.

PRELIOS S.P.A. Sede in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 27 Registro delle Imprese di Milano n. 02473170153. www.prelios. PRELIOS S.P.A. Sede in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 27 Registro delle Imprese di Milano n. 02473170153 www.prelios.com REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A CONVERSIONE OBBLIGATORIA DENOMINATO

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE predisposta ai sensi dell art. 2441, comma 6, cod. civ. secondo e terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria degli Azionisti

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA S.P.A.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA S.P.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA S.P.A. BANCA POPOLARE DI LANCIANO E SULMONA S.P.A. E BANCA POPOLARE DI APRILIA S.P.A, IN BANCA POPOLARE DELL EMILIA

Dettagli

capitale sociale e per emettere obbligazioni, ai sensi degli artt. 2443 e 2420-ter del codice civile, delega che non è stata esercitata dall organo

capitale sociale e per emettere obbligazioni, ai sensi degli artt. 2443 e 2420-ter del codice civile, delega che non è stata esercitata dall organo Relazione Illustrativa - Parte Straordinaria 1. Attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell articolo 2443 del codice civile, della facoltà (i) di aumentare in una o più volte, a pagamento

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI ( STOCK OPTION

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI ( STOCK OPTION MEDIOLANUM S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTION), REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 58 DEL 24 FEBBRAIO 1998 E DELL

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A.

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. Iscritta all albo delle Banche: 5099 Sede legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/b - 44042 CENTO (Fe) Capitale Sociale: Euro 67.498.955,88 Codice Fiscale, Partita

Dettagli

TRUE ENERGY SOLAR S.A.,

TRUE ENERGY SOLAR S.A., COMUNICATO STAMPA TE WIND S.A., SOCIETA DI DIRITTO LUSSEMBURGHESE: IL CDA DETERMINA I TERMINI E LE CONDIZIONI DELL AUMENTO DI CAPITALE RISERVATO E DELL AUMENTO DI CAPITALE IN OPZIONE Approvato un aumento

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE IN AZIONI AGRONOMIA S.P.A. denominato

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE IN AZIONI AGRONOMIA S.P.A. denominato REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE IN AZIONI AGRONOMIA S.P.A. denominato AGRONOMIA CONVERTIBILE 8% 2014-2019 CON FACOLTA DI RIMBORSO 1. Importo e titoli ANTICIPATO IN AZIONI 1.1 Il prestito

Dettagli

REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE UNIPOL 2010-2013

REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE UNIPOL 2010-2013 REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE UNIPOL 2010-2013 Art. 1 Warrant Azioni Ordinarie Unipol 2010-2013 L Assemblea Straordinaria di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. ( UGF o l Emittente ), riunitasi

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI 2014

ASSEMBLEA DEI SOCI 2014 Comunicato Stampa ASSEMBLEA DEI SOCI 2014 Approvato il bilancio dell esercizio 2013 di Atlantia S.p.A. Deliberata la distribuzione di un dividendo per l esercizio 2013 pari a complessivi euro 0,746 per

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO SOLLECITAZIONE DI DELEGHE DI VOTO. PROMOTORE ed EMITTENTE: www.bancopopolare.it

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO SOLLECITAZIONE DI DELEGHE DI VOTO. PROMOTORE ed EMITTENTE: www.bancopopolare.it SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO SOLLECITAZIONE DI DELEGHE DI VOTO avente ad oggetto la richiesta di conferimento della rappresentanza per l esercizio del diritto di voto nell Assemblea dei portatori

Dettagli

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo Proposta di autorizzazione all acquisto di azioni ordinarie proprie, ai sensi dell art. 2357 del codice civile, dell art. 132 del D.Lgs. 58/1998 e relative disposizioni di attuazione, con la modalità di

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTIONS 2010-2013

PIANO DI STOCK OPTIONS 2010-2013 PIANO DI STOCK OPTIONS 2010-2013 1. PREMESSA Il presente piano (il Piano ), sottoposto all Assemblea degli Azionisti della RECORDATI INDUSTRIA CHIMICA E FARMACEUTICA S.p.A. (la Società ) e approvato dalla

Dettagli

Sede in Legnano Viale Pasubio, 38 Capitale Sociale Euro 40.000.000 i.v. C. F. e P. I. 00689080158 - Tribunale di Milano Sito internet: www.crespi.

Sede in Legnano Viale Pasubio, 38 Capitale Sociale Euro 40.000.000 i.v. C. F. e P. I. 00689080158 - Tribunale di Milano Sito internet: www.crespi. Sede in Legnano Viale Pasubio, 38 Capitale Sociale Euro 40.000.000 i.v. C. F. e P. I. 00689080158 - Tribunale di Milano Sito internet: www.crespi.it RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

APPROVAZIONE PIANO DI STOCK OPTION AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS TUF

APPROVAZIONE PIANO DI STOCK OPTION AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS TUF APPROVAZIONE PIANO DI STOCK OPTION AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS TUF Signori Azionisti, la attribuzione di stock option relativa ad azioni della Vostra Società è disciplinata da un apposito Regolamento

Dettagli

1. Proposta di distribuzione in natura di riserve disponibili mediante assegnazione della partecipazione posseduta dalla Società in Green Energy.

1. Proposta di distribuzione in natura di riserve disponibili mediante assegnazione della partecipazione posseduta dalla Società in Green Energy. Proposta di distribuzione di riserve disponibili mediante assegnazione di partecipazioni possedute dalla Società in KME Green Energy S.r.L. previa trasformazione della stessa in società per azioni; deliberazioni

Dettagli

RONCADIN S.p.A. Via Cristoforo Colombo, 115 00147 Roma Capitale sociale Euro 190.683.263,42 Codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle

RONCADIN S.p.A. Via Cristoforo Colombo, 115 00147 Roma Capitale sociale Euro 190.683.263,42 Codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle RONCADIN S.p.A. Via Cristoforo Colombo, 115 00147 Roma Capitale sociale Euro 190.683.263,42 Codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle imprese di Roma n. 01198670935 1 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Signori Soci, * * * 1. ILLUSTRAZIONE DELL OPERAZIONE

Signori Soci, * * * 1. ILLUSTRAZIONE DELL OPERAZIONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA SUL PUNTO 2) ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEI SOCI CONVOCATA PER IL GIORNO 28 FEBBRAIO

Dettagli

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI DELLE OBBLIGAZIONI Art. 2410 c.c. Emissione... 1 1. Premessa... 1 2. Competenza... 3 2.1. Competenza dell organo amministrativo... 3 2.2. Competenza di altri organi sociali... 4 2.3. I compiti del collegio

Dettagli

Assegnazione Destinatari del Piano Società Controllate Gruppo Piaggio

Assegnazione Destinatari del Piano Società Controllate Gruppo Piaggio Piano di assegnazione di diritti di opzione su azioni proprie riservato al top management del Gruppo Piaggio e autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie previa revoca delle deliberazioni

Dettagli

Nota Integrativa. per la quotazione dei. Warrant azioni ordinarie Banca Lombarda e Piemontese 2002/2004

Nota Integrativa. per la quotazione dei. Warrant azioni ordinarie Banca Lombarda e Piemontese 2002/2004 Nota Integrativa al Prospetto Informativo depositato presso la Consob in data 13 giugno 2002 a seguito di nulla osta n. 2042241 comunicato in data 12 giugno 2002. Nota Integrativa per la quotazione dei

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi del combinato disposto degli articoli 2357 e 2357 ter del codice civile. ASSEMBLEA DEGLI

Dettagli

FRENDY ENERGY S.P.A.

FRENDY ENERGY S.P.A. FRENDY ENERGY S.P.A. Sede legale in Firenze, Via Fiume n. 11 Capitale sociale Euro 4.225.000,00 i.v. Codice fiscale ed iscrizione nel Registro delle Imprese di Firenze n. 05415440964 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Aumenti di capitale a pagamento

Aumenti di capitale a pagamento Aumenti di capitale a pagamento Durante la vita di una spa il capitale sociale, per diversi motivi e previa modifica dell atto costitutivo, può subire variazioni sia in aumento che in diminuzione. Gli

Dettagli

Punto 1 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria

Punto 1 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria Punto 1 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria Proposta di delega al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell art. 2420-ter, cod. civ., della facoltà di emissione di un prestito obbligazionario

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL 21 APRILE 2010 Revoca, per la parte non utilizzata, e contestuale conferimento di nuova

Dettagli

GTECH S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma. Capitale sociale Euro 174.033.339,00 i.v.

GTECH S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma. Capitale sociale Euro 174.033.339,00 i.v. GTECH S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma Capitale sociale Euro 174.033.339,00 i.v. Partita IVA, codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle imprese di Roma n. 08028081001 Soggetta

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI CARRARA S.p.A. a Tasso Fisso 2,75% 15/03/04-15/03/08 CODICE ISIN IT0003632772

CASSA DI RISPARMIO DI CARRARA S.p.A. a Tasso Fisso 2,75% 15/03/04-15/03/08 CODICE ISIN IT0003632772 EMISSIONE OBBLIGAZIONARIA CASSA DI RISPARMIO DI CARRARA S.p.A. a Tasso Fisso 2,75% 15/03/04-15/03/08 CODICE ISIN IT0003632772 INDICE Documento di Sintesi. Pag. 2 Regolamento del prestito obbligazionario..

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO "VENETO BANCA 5 % 2013-2017 CONVERTIBILE CON FACOLTÀ DI RIMBORSO IN AZIONI"

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO VENETO BANCA 5 % 2013-2017 CONVERTIBILE CON FACOLTÀ DI RIMBORSO IN AZIONI REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO "VENETO BANCA 5 % 2013-2017 CONVERTIBILE CON FACOLTÀ DI RIMBORSO IN AZIONI" 1. IMPORTO, TITOLI E PREZZO DI EMISSIONE 1.1 Il prestito obbligazionario

Dettagli

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi del combinato disposto degli artt. 2357 e 2357-ter del codice civile, nonché dell art.

Dettagli

(iii) per adempiere alle obbligazioni di consegna delle azioni derivanti da programmi di distribuzione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su

(iii) per adempiere alle obbligazioni di consegna delle azioni derivanti da programmi di distribuzione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su MONCLER S.p.A. Sede sociale in Milano, Via Stendhal, n. 47 - capitale sociale euro 50.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA 04642290961 - REA n 1763158 Relazione

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Redatta ai sensi dell art. 73 del Regolamento adottato dalla Consob con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive

Dettagli

Proposta di autorizzazione all acquisto ed all alienazione di azioni proprie; deliberazioni inerenti e conseguenti.

Proposta di autorizzazione all acquisto ed all alienazione di azioni proprie; deliberazioni inerenti e conseguenti. Proposta di autorizzazione all acquisto ed all alienazione di azioni proprie; deliberazioni inerenti e conseguenti. Signori Azionisti, l ultima autorizzazione all acquisto di azioni proprie, deliberata

Dettagli

GABETTI PROPERTY SOLUTIONS S.P.A. Sede legale: Milano, Via Bernardo Quaranta n. 40. Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 19.100.

GABETTI PROPERTY SOLUTIONS S.P.A. Sede legale: Milano, Via Bernardo Quaranta n. 40. Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 19.100. GABETTI PROPERTY SOLUTIONS S.P.A. Sede legale: Milano, Via Bernardo Quaranta n. 40 Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 19.100.389,26 Registro delle Imprese di Milano n. 81019220029 Iscritta al

Dettagli