CORSO DI FORMAZIONE PER PRATICANTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO DI FORMAZIONE PER PRATICANTI"

Transcript

1 FACOLTA DI ECONOMIA e GIURISPRUDENZA SEDE DI PIACENZA E CREMONA In collaborazione e con il patrocinio degli Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Piacenza e Cremona CORSO DI FORMAZIONE PER PRATICANTI Anno 2014/ PIACENZA VIA EMILIA PARMENSE, 84 SERVIZIO FORMAZIONE PERMANENTE tel. 0523/ fax 0523/

2 L'AMBITO ECONOMICO GIURIDICO NELLO SVILUPPO AZIENDALE e PROFESSIONALE La crescente competizione fra le aziende è una delle principali evidenze delle forme dello sviluppo economico. Questo aspetto diventa ancor più importante quando il ciclo economico è in fase recessiva. Al centro dell attenzione sono quindi le conoscenze trasversali tra le implicazioni economiche e giuridiche quali parti fondamentali delle politiche strategiche di crescita delle imprese ed i soggetti che le progettano, le promuovono e le realizzano. Da questo punto di vista, sono necessarie conoscenze aggiornate e multidisciplinari sia in relazione ai responsabili di funzione all'interno delle aziende e sia per i consulenti esterni. L OBIETTIVO DEL CORSO PER LA FORMAZIONE DEI PRATICANTI La sede di Piacenza dell Università Cattolica promuove il Corso grazie alla volontà degli Ordini patrocinanti ed in virtù di una apposita convenzione stipulata per rispondere a queste esigenze. Il Corso ha l obiettivo di formare figure professionali capaci di "capire ed interpretare le problematiche delle imprese sia da un punto di vista economico che giuridico. I professionisti dovranno essere in grado di monitorare le situazioni del contesto aziendale e di conseguenza progettare, promuovere e realizzare le soluzioni ottimali nel rispetto delle normative e dell'efficienza economica. Nel caso specifico di coloro che hanno intrapreso la strada del praticantato nelle professioni economico-giuridiche, il Corso vuole essere un valido supporto di studio nella fase precedente al sostenimento dell Esame di Stato per l abilitazione. Il Praticante che non potesse o volesse iscriversi all intero Modulo proposto, ha la possibilità di iscriversi ad uno o più insegnamenti singoli tra quelli previsti nell intero modulo. L OBIETTIVO DEL CORSO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DEL DOTTORE COMMERCIALISTA E DELL ESPERTO CONTABILE Per coloro che svolgono già la libera professione ed ai fini del relativo aggiornamento professionale obbligatorio, è prevista la possibilità di partecipare ai singoli insegnamenti che compongono l intero Modulo. Il Professionista già abilitato ed iscritto all Ordine, può liberamente scegliere di iscriversi a uno o più insegnamenti tra quelli previsti. L'opportunità costituisce una interessante occasione di aggiornamento per chi già esercita la libera professione e ha necessità anche di maturare crediti validi ai fini dell'obbligo di Formazione Professionale Continua riguardante le professioni economico-giuridiche. A tal fine si rende noto che verrà richiesto l accreditamento FPC 2014 e 2015 per tutti gli insegnamenti relativi all intero modulo A. Si consiglia comunque di verificare preliminarmente gli aggiornamenti dell avvenuto accreditamento sul sito web dedicato di ogni Ordine Provinciale. MODALITÀ DIDATTICA Le lezioni sono svolte attraverso la discussione di casi in aula. Il materiale per le lezioni sarà messo a disposizione direttamente via oppure on line su apposito sito web dedicato e con funzioni di download per i soli iscritti. L organizzazione del Corso di Formazione prevede una forte interrelazione tra mondo universitario e professionale per favorire l analisi e l approfondimento delle diverse tematiche, sia dal punto di vista teorico-tecnico, sia da quello più strettamente operativo. È prevista la compartecipazione, sia nella stesura dei programmi che dell attività didattica, di Docenti dell Università Cattolica del Sacro Cuore e di Professionisti dei due Ordini patrocinanti. Data la particolare collocazione oraria, è facilitata la frequentazione anche a chi sta già svolgendo un attività lavorativa. PERIODO DI SVOLGIMENTO Il Corso è sempre strutturato su due moduli annuali: un Modulo A, che sarà svolto a breve (vedi date sotto indicate) ed un Modulo B che si è già svolto nell anno 2013/2014 e verrà ripetuto nel prossimo anno accademico 2015/2016. I due Moduli, che formano un percorso formativo completo, sono tra loro svincolati e l iscrizione ad un Modulo non comporta l obbligo di iscrizione al successivo. I moduli sono svolti in forma annuale e le date di inizio e termine delle lezioni sono in linea con i nuovi termini di durata del Praticantato (18 mesi). Le lezioni si svolgono principalmente presso la sede dell'università Cattolica del S. Cuore di Piacenza, via Emilia Parmense 84 e sono altresì trasmesse in videoconferenza con gli Ordini che volessero così avere il servizio a distanza. Le lezioni si terranno il venerdì pomeriggio dalle 14,30 alle 18,30 e il sabato mattina dalle 09,00 alle 13,00 sono esclusi (evidenziati nel calendario) i periodi relativi alle festività Natalizie e Pasquali. La prima Lezione del Modulo A - Base è fissata il 24 ott 2014 alle presso l Aula H della facoltà di Economia e Giurisprudenza Sede di Piacenza. Il Modulo terminerà il 6/3/2015 Il Modulo sarà così strutturato: 2

3 MODULO A Base - insegnamenti impartiti per complessive 136 ore di lezione: - Bilancio di esercizio e principi contabili internazionali - Bilancio consolidato - Programmazione e controllo di gestione - Diritto Commerciale - Diritto Fallimentare E in aggiunta MODULO A Integrativo - insegnamenti per un ulteriori 40 ore di lezione: - Tecnica professionale per le operazioni straordinarie - Diritto tributario Il modulo integrativo è particolarmente indicato per coloro che, ad es., nello svolgimento del modulo A terminassero il periodo dei 18 mesi di pratica e volessero sostenere l esame di Stato nelle due sessioni Tale modulo integrativo necessita di ulteriore iscrizione a discrezione del praticante l iscrizione a tale ulteriore modulo è ammessa solo per coloro che si siano iscritti e/o abbiano già frequentato l intero Modulo A Base. CONTENUTO DEI SINGOLI INSEGNAMENTI Di seguito si forniscono i contenuti dei corsi previsti nel prossimo MODULO A. Essi saranno definiti e svolti secondo le aggiornate normative vigenti. Per ogni materia è prevista la specifica produzione di materiale didattico, che sarà fornito prima delle relative lezioni. I programmi e/o gli argomenti potranno subire alcune modifiche apportate dal Docente di riferimento e finalizzate ad una maggiore comprensione delle principali tematiche e all inclusione di eventuali e recenti novità nonché essere svolti in date diverse qualora l esigenza didattica lo richiedesse. Al fine di strutturare in modo adeguato il contenuto di alcuni insegnamenti, possono essere previsti questionari di valutazione delle conoscenze di base. 1. BILANCIO DI ESERCIZIO - L applicazione dei Principi contabili e Principi contabili internazionali. Obiettivo del modulo redazione, lettura ed analisi del bilancio, secondo il quadro normativo nazionale vigente, nonché secondo i principi contabili internazionali IAS IFRS. Focus sulle principali tematiche valutative delle imprese di trasformazione, industriali, commerciali e di servizio, anche avuto riguardo al fattore dimensionale (PMI) e a speciali aree di attività (immobiliari, agricole, di costruzione). Le aree affrontate sono le seguenti: - Il bilancio d'esercizio - finalità e postulati - schemi e informativa supplementare; - I criteri di valutazione e i principi contabili OIC applicati alle principali poste di bilancio: crediti commerciali e finanziari, disponibilità liquide, titoli e partecipazione iscritti nelle immobilizzazioni finanziarie, immobilizzazioni materiali e immateriali, rimanenze di magazzino e lavori in corso di esecuzione, titoli e partecipazioni iscritti nell attivo circolante, patrimonio netto, ratei risconti, fondi rischi oneri e fondo di trattamento fine rapporto. - Il trattamento contabile delle imposte d esercizio correnti, differite e anticipate. - Gli effetti del cambiamento dei criteri di valutazione, la redazione di bilanci intermedi e il segment reporting - La nuova direttiva contabile: oltre la IV e la VII direttiva sui bilanci annuali e di gruppo - Principi contabili internazionali (panoramica e analisi) - principi contabili internazionali per le PMI. 2. BILANCIO CONSOLIDATO Obiettivo del modulo - l'evoluzione della normativa di riferimento costituisce la base informativa su cui si sviluppano le tecniche di redazione del bilancio consolidato nei gruppi nazionali non quotati e appartenenti ai settori mercantili ed industriali. Si esaminerà il caso di un consolidato di gruppo non quotato. Il consolidato fiscale nazionale e mondiale è oggetto di uno specifico approfondimento. In applicazione di casi concreti sono approfonditi gli aspetti di: - Finalità, schemi, quadro normativo nazionale (e internazionale cenni) - Teorie di consolidamento - Omogeneità e Area di consolidamento - Operazioni infragruppo - Partecipazioni indirette 3

4 - Costruzione di un bilancio consolidato negli esercizi successivi al primo - Esercitazione finale - il metodo del consolidato nazionale e successiva analisi - redazione di una dichiarazione fiscale consolidata. 3. PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Obiettivo del modulo - Il controllo strategico e il controllo direzionale: l evoluzione dei sistemi di controllo nei processi di globalizzazione delle relazioni commerciali. Il ciclo di programmazione e controllo. Il Sistema di budgeting. L analisi differenziale e l analisi costi, volumi e risultati. 4. DIRITTO COMMERCIALE - Obiettivo del modulo - Diritto dell impresa e Società: le società di capitali e la governance - I patti parasociali - Le altre società di capitali: La società in accomandita per azioni, Le società cooperative - Le società di professionisti - Altre forme non individuali di esercizio dell attività di impresa - Diritto penale societario (cenni) e Responsabilità amministrativa nelle persone giuridiche - Aspetti civilistici e penali. 5. DIRITTO FALLIMENTARE Obiettivo del modulo - Le procedure concorsuali: Lineamenti generali della riforma delle procedure concorsuali Linee generali delle procedure pre-fallimentari Novità del concordato preventivo - Lineamenti generali del fallimento, sua natura, caratteristiche e regole generali - La dichiarazione di fallimento e gli organi preposti al fallimento - Il curatore fallimentare - Il Giudice Delegato - Il Comitato dei Creditori - Relazione ex art. 33 l.f. e accertamento dei crediti - La liquidazione dell attivo - La revocatoria fallimentare - La compensazione nel fallimento - L azione di responsabilità nei confronti degli ex amministratori - Le procedure concorsuali minori - Aspetti tributari delle procedure concorsuali - Successivamente verranno date informazioni sulle seguenti materie del modulo integrativo: TECNICA PROFESSIONALE PER LE OPERAZIONI STRAORDINARIE DIRITTO TRIBUTARIO Trattasi di ulteriori 40 ore che si svolgeranno a partire dalla settimana successiva alla fine del modulo Base e indicativamente dal 7/3/2015 al 17/4/2015. CONTATTI E RIFERIMENTI: Direzione scientifica: Prof. Annamaria Fellegara - Docente Ordinario presso la Facoltà di Economia e Giurisprudenza dell'università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Piacenza) Preside di Facoltà e Referente della Laurea magistrale in Gestione d'azienda profilo Libera Professione. Mail: Coordinamento operativo: Prof. Fabrizio Maiocchi - Docente Incaricato del Corso di Laurea in Economia Aziendale curriculum Economia e Gestione delle Imprese. Mail: Segreteria amministrativa: Servizio Formazione Permanente tel. 0523/ fax 0523/ Web Site: Ulteriori notizie ed informazioni sul progetto formativo sono reperibili sul sito 4

5 DATE SINGOLE LEZIONI Calendario Modulo A - BASE - A.A. 2014/2015 INSEGNAMENTI N ORE LEZIONE SVOLGIMENTO LEZIONI Dal Al 1 BILANCIO DI ESERCIZIO 44 24/10/14 29/11/14 2 BILANCIO CONSOLIDATO 20 5/12/14 19/12/14 3 PROGRAMM.& CONTROLLO di GESTIONE 16 20/12/14 16/1/15 4 DIR. COMMERCIALE 28 17/1/15 7/2/15 5 DIR. FALLIMENTARE 28 13/2/15 6/3/15 totale ore 136 corso base gg data ore lez gg data ore lez orario lezioni ven 24-ott 4 ven 09-gen 4 ven 14,30 18,30 sab 25-ott 4 sab 10-gen 4 sab 9,00 13,00 ven 31-ott 4 ven 16-gen 4 sab festa 1/11 0 sab 17-gen 4 ven 07-nov 4 ven 23-gen 4 sab 08-nov 4 sab 24-gen 4 ven 14-nov 4 ven 30-gen 4 sab 15-nov 4 sab 31-gen 4 ven 21-nov 4 ven 06-feb 4 sab 22-nov 4 sab 07-feb 4 ven 28-nov 4 ven 13-feb 4 sab 29-nov 4 sab 14-feb 4 ven 05-dic 4 ven 20-feb 4 sab 06-dic 4 sab 21-feb 4 ven 12-dic 4 ven 27-feb 4 sab 13-dic 4 sab 28-feb 4 ven 19-dic 4 ven 06-mar 4 sab 20-dic h totali 5

6 REGOLAMENTO DI ISCRIZIONE ALL OFFERTA FORMATIVA Il REGOLAMENTO d Iscrizione si differenzia a seconda della posizione professionale dell Iscrivendo: 1. Iscritti al Registro Praticanti Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Per coloro che, in possesso di laurea quadriennale, laurea triennale o magistrale in materie economico-giuridiche alla data di perfezionamento dell'iscrizione o altro titolo abilitante al praticantato economico-giuridico e che risultino altresì iscritti al Registro dei Praticanti Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (di qualsiasi Ordine provinciale), è ammessa sia l iscrizione all intero Modulo A Base del "Corso di Formazione per Praticanti" sia l iscrizione anche ai singoli insegnamenti. Agli iscritti che abbiano avuto una frequenza ai corsi non inferiore al 75%, verrà rilasciato un attestato di frequenza. 2. Professionisti Abilitati Iscritti all Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Per coloro che sono già abilitati all'esercizio della professione economico-giuridica alla data di perfezionamento dell'iscrizione (e appartenenti a qualsiasi Ordine provinciale), è ammessa solo l'iscrizione ai singoli insegnamenti. L'interessato può liberamente scegliere di iscriversi a uno o più insegnamenti tra quelli previsti. Agli iscritti verrà rilasciato un attestato di frequenza certificante il reale numero di ore frequentate. CREDITI FORMAZIONE PROFESSIONALE: verrà effettuata richiesta di accreditamento presso gli Ordini patrocinanti ai quali rinviamo per avere opportune certezze in merito. Le quote di iscrizione, IVA inclusa, sono le seguenti: Per gli Iscritti al Registro Praticanti Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili: Iscrizione all'intero Modulo A-Base 1.030,00 iva compresa - termine iscrizione: 18 ott 2014 oppure Iscrizione a scelta tra i seguenti Insegnamenti singoli - termine iscrizione 1 Insegn.to: 18 ott 2014 Calendario Modulo A - BASE - A.A. 2014/2015 SVOLGIMENTO INSEGNAMENTI N ORE LEZIONI termine PREZZO LEZIONE iscrizione IVA Dal Al entro il COMPRESA 1 BILANCIO DI ESERCIZIO 44 24/10/ /11/ ,00 2 BILANCIO CONSOLIDATO 20 05/12/ /12/ ,00 3 PROGRAMM.& CONTROLLO di GESTIONE 16 20/12/ /01/2015 ottobre 220, DIR. COMMERCIALE 28 17/01/ /02/ ,00 5 DIR. FALLIMENTARE 28 13/02/ /03/ ,00 totale ore 136 totale 1.820,00 In entrambi i casi (sia per l iscrizione all intero Modulo A-base che ai singoli Insegnamenti) la Domanda di Ammissione deve essere inviata entro e non oltre il 18 ott 2014 nelle modalità e condizioni riportate nell allegato Format. Per i Professionisti abilitati Iscritti all'ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili: La quota di iscrizione e le date entro cui effettuare la presentazione della domanda di ammissione per i singoli insegnamenti è come da tabella seguente: Calendario Modulo A - BASE - A.A. 2014/2015 SVOLGIMENTO INSEGNAMENTI N ORE LEZIONI termine PREZZO LEZIONE iscrizione IVA Dal Al entro il COMPRESA 1 BILANCIO DI ESERCIZIO 44 24/10/ /11/ /10/ ,00 2 BILANCIO CONSOLIDATO 20 05/12/ /12/ /11/ ,00 3 PROGRAMM.& CONTROLLO di GESTIONE 16 20/12/ /01/ /12/ ,00 4 DIR. COMMERCIALE 28 17/01/ /02/ /01/ ,00 5 DIR. FALLIMENTARE 28 13/02/ /03/ /02/ ,00 totale ore 136 totale 1.820,00 6

7 La Domanda di Ammissione deve essere inviata entro e non oltre le date indicate e sempre nelle modalità e condizioni riportate nell allegato Format. NOTA BENE - La Direzione del Corso si riserva la facoltà di non attivare l'intero Modulo e connessi insegnamenti, qualora il numero degli iscritti sia insufficiente. L'ammissione può essere altresì soggetta a limitazioni dovute all'eventuale numero di richieste eccedenti i posti disponibili (max 40 posti); in tal caso si predisporrà una graduatoria di ammissione in relazione all'ordine di invio delle domande di iscrizione. In tutti i casi in cui non sia attivato il Modulo o non accettate le iscrizioni, sarà cura della Segreteria provvedere alla restituzione delle quote di iscrizione versate. MODALITA DI ISCRIZIONE Le modalità (valide sia per gli Iscritti al Registro Praticanti che per i Professionisti già abilitati) prevedono l'invio nei termini sopra indicati della Scheda di Registrazione allegata, completa in ogni sua parte e comprensiva dei documenti richiesti. La Scheda deve essere inviata per Fax o Posta all indirizzo riportato sulla stessa. Farà fede la data di ricezione e le domande pervenute saranno protocollate in ordine di invio. Al momento dell'iscrizione è richiesto il versamento delle relative quote; i versamenti devono essere effettuati esclusivamente a mezzo bonifico al seguente c/c bancario intestato a: Università Cattolica del S. Cuore Sede di Piacenza, presso CariParma Spa - Agenzia D - ABI CAB CIN B n codice IBAN IT52B Causale: nominativo del partecipante e Iscrizione Modulo A Base Corso Praticanti oppure Iscrizione Singoli Insegnamenti Corso Praticanti. Solo a ricezione della scheda di iscrizione e a versamento effettuato, l'iscrizione si intenderà perfezionata e valida a tutti gli effetti. DOMANDA DI AMMISSIONE - VEDI FORMAT ALLEGATO - 7

8 CORSO DI FORMAZIONE PER PRATICANTI Anno 2014/2015 S C H E D A D I R E G I S T R A Z I O N E Da inviare a: Università Cattolica del Sacro Cuore Formazione Permanente - Via Emilia Parmense, Piacenza fax: l sottoscritt.. nat. a.. (prov..) il... cod.fisc... p. Iva Titolo di studio.. Indirizzo:Via.. n...cap...città...(prov..) Tel. Fax (obbligatoria) - Chiede di essere ammesso/a all intero Modulo A - Base del Corso di Formazione Praticanti" Quota Iscrizione Iva compresa. - Chiede di essere ammesso/a ai seguenti Singoli Insegnamenti del Corso di Formazione Praticanti" : INSEGNAMENTI Quota Singolo Insegnamento Iva Compresa BILANCIO DI ESERCIZIO 580,00 BILANCIO CONSOLIDATO 260,00 PROGRAMM.& CONTROLLO di GESTIONE 220,00 DIR. COMMERCIALE 380,00 DIR. FALLIMENTARE 380,00 (Barrare gli insegnamenti richiesti) - Quota Iscrizione per totali. Iva compresa. Dichiara di essere attualmente iscritto/a: - Al Registro dei Praticanti Dott.Comm. ed Esp Contab. della provincia di. - All Ordine Dott Comm. ed Esp Contab. della provincia di. Allegare la ricevuta di avvenuto Bonifico Bancario FATTURAZIONE: Il contributo di partecipazione deve essere FATTURATO ED INVIATO A: STUDIO/ENTE: Ragione Sociale Partita IVA Ente pubblico: SÌ NO Sede legale Via CAP Città PARTECIPANTE stesso o ALTRA PERSONA FISICA Cognome e Nome Codice fiscale Indirizzo CAP Città Informativa ai sensi del D. Lgs. 196/ L Università Cattolica del Sacro Cuore, in qualità di titolare del trattamento, garantisce la massima riservatezza dei dati da Lei forniti, in ottemperanza alle disposizioni del D. Lgs. 196/03. Le informazioni raccolte verranno utilizzate ai fini organizzativi dell iniziativa. In ogni momento, a norma dell art.7 del citato decreto, potrà avere accesso ai suoi dati e chiederne la modifica o la cancellazione. Compilando la scheda di iscrizione, avrà la possibilità di ricevere materiale informativo su future e analoghe iniziative promosse dall Ateneo. Ove fosse interessato, barri la casella accanto Luogo.... Data... Firma 8

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right MASTER PART TIME FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI 2 0 1 4 TRENTESIMA EDIZIONE LIVORNO N A P O L I When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di formazione IPSOA fa parte del Gruppo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Introduzione Le Societá tra Professionisti, introdotte dalla legge 183/2010, sono una delle novitá

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DI ARCHIVI DIGITALI IN AMBITO PUBBLICO E PRIVATO Anno Accademico 2014/2015 VIII edizione BANDO

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

IL CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE

IL CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE Il POLITECNICO di BARI Dipartimento di Scienze dell Ingegneria Civile e dell Architettura promuove ed organizza IL CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE (istituito ai sensi

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355 Pagamenti Per iscriversi a uno dei corsi di lingua italiana della Scuola Romit è necessario il pagamento della tassa di iscrizione di 50 euro più l importo equivalente al 20% del totale costo del corso,

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Allegato 2) REGIONE TOSCANA P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze FORMULARIO Area Istruzione e educazione

Dettagli

Federazione Italiana Nuoto. Propaganda-Scuole Nuoto Prot. AP/pr/ar/2013/8904 Roma 15 novembre 2014

Federazione Italiana Nuoto. Propaganda-Scuole Nuoto Prot. AP/pr/ar/2013/8904 Roma 15 novembre 2014 Federazione Sportiva Nazionale riconosciuta dal Coni Federazione Italiana Nuoto F.I.N.A. LE.N. I.LS.E. I.L.S. Propaganda-Scuole Nuoto Prot. AP/pr/ar/2013/8904 Roma 15 novembre 2014 Ai Presidenti dei Comitati

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE CAPITOLO 19 IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle 1. PREMESSA La relazione del revisore legale deve esprimere il giudizio sull attendibilità

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Al Dirigente Scolastico DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Il/La sottoscritto/a Cognome: Nome: -C.F. Luogo di nascita: (Prov. )- data di nascita: Luogo di residenza -Prov. - C.A.P. Indirizzo:

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO «Quello Quello che per un uomo è "magia", per un altro è ingegneria». Robert Anson Heinlein ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA Corso di aggiornamento sulle Norme

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 398 DEL 17/05/2011 PROPOSTA N. 93 Centro di Responsabilità: Servizio Economato,patrimonio,servizi Informatici, Ambiente Servizio: Patrimonio

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli