COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 1253 del 01/12/2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 1253 del 01/12/2015"

Transcript

1 COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 1253 del 01/12/2015 Oggetto: CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SENIGALLIA E LA FONDAZIONE CARITAS SENIGALLIA ONLUS DI SENIGALLIA PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO SPRAR SENIGALLIA PER RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI GESTIONE POSTI AGGIUNTIVI PERIODO IL DIRIGENTE - Premesso che l art. 169 del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 prevede che gli atti di impegno sul Bilancio predisposto per budget sono adottati da dipendenti abilitati a sottoscriverli; - Richiamato l art. 44 dello Statuto Comunale; - Richiamata la deliberazione del Consiglio Comunale n 62 del 29/07/2015, dichiarata immediatamente eseguibile, avente ad oggetto: Approvazione del Bilancio di previsione 2015, della relazione previsionale e programmatica , del Bilancio pluriennale 2015/2017, con funzione autorizzatoria. Approvazione del Bilancio armonizzato di cui all allegato 9 del D. Lgs. 118/2011 con funzioni conoscitive ; - Richiamata la deliberazione della Giunta Municipale n 156 del 04/08/2015, dichiarata immediatamente eseguibile, avente ad oggetto: Approvazione Piano Esecutivo di Gestione anno 2015 composto di PEG finanziario e Piano delle performance ; Premesso che: - nell ottobre 2013 veniva presentato al Ministero dell Interno il progetto quadro SPRAR per il triennio per la realizzazione delle attività a favore dei soggetti richiedenti asilo/rifugiati e altri beneficiari di protezione umanitaria, per il successivo finanziamento a valere sul Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell Asilo (fondi SPRAR), così come previsto dal Decreto del Ministero dell Interno del 30 luglio 2013, precisando che in caso di esito positivo la Fondazione Caritas Senigallia ONLUS (mediante anche il coinvolgimento delle proprie risorse di rete) fosse considerata ente attuatore del progetto; - in data 29/01/2014 viene approvato il progetto Sprar Senigallia per il triennio (successiva comunicazione dell 11/03/2014) per la realizzazione delle attività a favore dei soggetti richiedenti asilo/rifugiati ed altri beneficiari di protezione umanitaria, identificando quale soggetto attuatore la Fondazione Caritas Senigallia Onlus, mediante anche il coinvolgimento delle proprie risorse di rete, per i 15 posti richiesti;

2 - in data è stata approvata la Giunta Municipale ha approvato la deliberazione n. 65 del 15/04/2014 avente per oggetto: Progetto Sprar Senigallia in collaborazione con la Fondazione Caritas Senigallia Onlus Triennio Presa d atto approvazione finanziamento da parte di Ministero dell Intero. Approvazione schema di convenzione con la Fondazione Caritas; - in data è stata stipulata la convenzione Rep tra il Comune di Senigallia, in qualità di ente gestore e la Fondazione per l attuazione del progetto Sprar Senigallia per richiedenti asilo e rifugiati triennio ; - vista la nota del Servizio Centrale del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati del Ministero dell Interno del 16 giugno 2014 Rif. MMmb/n. 1592/14 di oggetto Posti aggiuntivi ordinari SPRAR 2014 Importi assegnati e modalità di rendicontazione ; - Richiamate: Ministero dell Interno del 29 settembre 2014 Rif. DDCah/n.3414/14 di oggetto Attivazione ulteriori posti aggiuntivi 1 Ottobre 2014 ; - la determinazione del dirigente Area Persona n del di oggetto: Attuazione delibera di Giunta Municipale n. 65 del di oggetto: Progetto Sprar Senigallia in collaborazione con la Fondazione Caritas triennio DD 576 del e DD 1152 del Assunzione impegno di spesa finanziamento ordinario e finanziamento aggiuntivo ministero dell interno con il quale si approvava lo schema di convenzione per l attivazione dei posti aggiuntivi al 1 ottobre la convenzione rep , registrata al n. 6 il di oggetto: Integrazione convenzione tra il Comune di Senigallia in qualita di Ente Gestore e la Fondazione Caritas Senigallia Onlus di Senigallia per l attuazione del progetto Sprar Senigallia per richiedenti asilo e rifugiati triennio Attivazione n. 9 aggiuntivi posti ex art. 6 dm 30/07/2013 per il periodo 31 maggio dicembre la nota del Servizio Centrale di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati del Ministero dell Interno del 26 novembre Rif. MMmb/n.4571/14 di oggetto rendicontazione progetti SPRAR annualità 2014 elenco definitivo dei pagamenti del Ministero dell Interno per ciascuna categoria di posti con relative decorrenze Rimodulazione Piani Finanziari Preventivi con la quale si riconoscevano al Comune di Senigallia ulteriori 3 posti aggiuntivi per un importo di 9.660,00, oltre a quelli già inseriti nella convenzione sopracitata; - considerato che nella succitata convenzione REP. n registrata al n. 6 il non erano stati inseriti gli ulteriori 3 posti di cui alla comunicazione del Ministero dell Interno Rif. MMmb/n.4571/14, a seguito della avvenuta approvazione dell assestamento del bilancio 2014 e del bilancio pluriennale; - Richiamate altresì:

3 - la nota del Ministero dell Interno del 02 febbraio 2015 Rif. DLCI Servizi Civili 0162/0045 Protocollo del 02/02/2015 A3 di oggetto Accoglienza in Italia di cittadini afghani, collaboratori della missione militare italiana ISAF; - la nota del Ministero dell Interno al Servizio Centrale del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati del 11 febbraio 2015 Rif. DLCI Servizi Civili 0162/0045 Protocollo del 11/02/2015 A3 di oggetto richiesta di ulteriori posti aggiuntivi Sistema di Protezione per Richiedenti Asili e Rifugiati SPRAR ; - vista la nota del Servizio Centrale del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati del Ministero dell Interno del 25 febbraio 2015 Rif. DDCah/n.1069/15 di oggetto attivazione ulteriori posti aggiuntivi febbraio 2015 ; - vista la nota del Servizio Centrale del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati del Ministero dell Interno del 29 aprile 2015 Rif. DDCah/n.2220/15 di oggetto attivazione ulteriori posti aggiuntivi, ex nota del Ministero dell Interno 11 febbraio 2015 ; Ministero dell Interno del 30 aprile 2015 Rif. DDCmb/n.2232/15 di oggetto Riparto contributi FNPSA 2015 per i progetti finanziati e per i posti aggiuntivi già attivi da rifinanziare ; Ministero dell Interno del 10 agosto 2015 Rif. MMah/n. 4018/15 di oggetto Rifinanziamento posti aggiuntivi 2015 già attivati nel corso del 2014 e finanziamento posti aggiuntivi 2015 decorrenza 18 maggio e 1 luglio 2015 tabelle degli importi assegnati e precisazioni ; Ministero dell Interno del 10 agosto 2015 Rif. MMah/n. 4019/15 di oggetto finanziamento posti aggiuntivi 2015 riservati all accoglienza di nuclei familiari afghani ex legge 1/10/2014 n.141 art.5 ter tabelle degli importi assegnati e precisazioni. ; - Considerato che, sulla base delle note sopracitate, il finanziamento per i posti aggiuntivi integrazione 2014 e annualità 2015, risulta essere il seguente: esercizio 2014 ulteriori 3 posti aggiuntivi Rif. MMmb/n.4571/ ,00 esercizio 2015 posti aggiuntivi costo complessivo ,00 Esercizio 2015 posti aggiuntivi ISAF ,00 Esercizio 2015 dal 1 luglio 2015 al 31 dicembre 2015 costo complessivo ,00, da integrare all avvio di ulteriori accoglienze per un numero massimo di 28 aggiuntivi - ISAF ,00 Totale finanziamento posti aggiuntivi ,00 - Considerato altresì che: - la somma di 9.660,00 è stata impegnata con proprio precedente atto n del 17/12/2014;

4 - la somma di ,00 è stata impegnata con proprio precedente atto n del ; - Richiamati, altresì: - la Legge 189/2002 in materia di immigrazione ed asilo, con la quale è stato istituito in Italia il sistema di protezione per richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) ed è stato creato presso il Ministero dell Interno il Fondo Nazionale per le Politiche ed i Servizi d Asilo al quale possono accedere gli Enti Locali che prestano servizi finalizzati all accoglienza dei richiedenti asilo, rifugiati e titolari di protezione umanitaria; - il Decreto Legislativo n. 140/2005, in attuazione della Direttiva 2003/9/CE, l Italia ha stabilito, inoltre, le norme minime relative all accoglienza dei richiedenti asilo negli Stati membri; - il D.M. del 27/07/2008 del Ministero dell Interno stabilisce le condizioni e le modalità di partecipazione degli Enti Locali alla ripartizione delle risorse del Fondo (Gazzetta Ufficiale, serie generale n. 183 del 07/08/2008); - il Decreto del Ministero dell Interno del 30/07/2013 (Gazzetta Ufficiale n. 207 del 04/09/2013) recante la disciplina per la presentazione delle domande di contributo per il Fondo per le Politiche e i Servizi dell Asilo (FNPSA che finanzia progetti di accoglienza da parte degli Enti Locali nell ambito del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati SPRAR) per il triennio ; - la delibera di Giunta Municipale n. 65 del di oggetto: Progetto Sprar Senigallia in collaborazione con la Fondazione Caritas triennio Presa d atto approvazione e finanziamento da parte del Ministero dell Interno. Approvazione schema di convenzione con la Fondazione Caritas, con la quale si prende atto dell avvenuto finanziamento del progetto da parte del Ministero dell Interno e si dà mandato al Dirigente del servizio Area persona di attuare tutte le procedure amministrative necessarie per la stipula della convenzione disciplinante le modalità di attuazione dello stesso; - il proprio precedente atto n. 711 del 17/07/2015 di oggetto: Attuazione delibera di Giunta Municipale n. 65 del di oggetto: Progetto Sprar Senigallia in collaborazione con la Fondazione Caritas triennio Presa d atto approvazione e finanziamento da parte del Ministero dell Interno. Accoglienza posti ordinari annualita Assunzione impegno di spesa ; - il proprio precedente atto n del di oggetto: Attuazione delibera di Giunta Municipale n. 65 del di oggetto: Progetto Sprar Senigallia in collaborazione con la Fondazione Caritas triennio Presa d atto approvazione e finanziamento da parte del Ministero dell Interno. Assunzione impegno di spesa posti aggiuntivi accoglienza cittadini afghani, collaboratori della missione militare italiana ISAF 1 semestre Ritenuto dunque necessario procedere alla assunzione dell impegno di spesa della somma di ,00 - relativa ai posti aggiuntivi ISAF dal 1 luglio al 31 dicembre 2015 e ai posti aggiuntivi 2015,al fine di procedere al trasferimento del finanziamento al soggetto attuatore Fondazione Caritas secondo le modalità stabilite nell art. 3 della Convenzione sopracitata, per i posti aggiuntivi assegnati dal Ministero dell Interno sulla base delle comunicazioni sopra riportate;

5 - preso atto dello schema di convenzione, allegato al presente atto quale parte integrante e sostanziale attraverso il quale si disciplina, sulla base delle prescrizioni del Ministero dell Interno, le modalità operative per l attivazione dei posti aggiuntivi e l accoglienza dei richiedenti Asilo e Rifugiati inviati dallo stesso Ministero; D E T E R M I N A di - 1 ) DARE ATTO che le premesse che precedono formano parte integrante e sostanziale della presente determinazione dirigenziale; - 2 ) DARE ATTUAZIONE alla attivazione dei posti aggiuntivi, sulla base delle note del Ministero dell Interno sopra riportate, afferenti il Progetto Sprar Senigallia realizzato in collaborazione con la Fondazione Caritas per il triennio ed approvato con delibera di Giunta Municipale n. 65 del ) APPROVARE l allegato schema di convenzione per l attivazione e la gestione dei posti aggiuntivi sulla base delle prescrizioni comunicate dal Ministero dell Interno con le note sopracitare; - 4 ) TRASMETTERE copia dello schema di convenzione di cui al punto 3 ) al competente Ufficio Contratti affinchè si predispongano le procedure necessarie per la stipula; - 5 DARE ATTO che: - il finanziamento per i posti aggiuntivi integrazione 2014 e annualità 2015, risulta essere il seguente: esercizio 2014 ulteriori 3 posti aggiuntivi Rif. MMmb/n.4571/ ,00 esercizio 2015 posti aggiuntivi costo complessivo ,00 Esercizio 2015 posti aggiuntivi ISAF ,00 Esercizio 2015 dal 1 luglio 2015 al 31 dicembre 2015 costo complessivo ,00, da integrare all avvio di ulteriori accoglienze per un numero massimo di 28 aggiuntivi - ISAF Totale finanziamento posti aggiuntivi , ,00 - la somma di 9.660,00 è stata impegnata con proprio precedente atto n del 17/12/2014; - la somma di ,00 è stata impegnata con proprio precedente atto n del ;

6 - la spesa conseguente all impegno assunto con il presente provvedimento sarà esigibile, ai sensi del combinato disposto del D.Lgs. n. 118/2011 e del principio contabile applicato n. 2 allegato al D.P.C.M. 28/12/2011 nell esercizio 2015; - il Responsabile della spesa ha adempiuto agli obblighi previsti dal combinato disposto dell art. 9, comma 1, lettera a) de D.L. 78/2009 convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102 e dell'art. 183, comma 8 del TUEL (come modificato dal D.Lgs. 126/2014) in tema di compatibilità del programma dei pagamenti conseguenti alla presente determinazione con i relativi stanziamenti di cassa e con le regole del patto di stabilità interno; - il presente servizio rientra negli obblighi di tracciabilità dei pagamenti di cui alla Legge 136 del 13/08/2010 e successive modificazioni ed integrazioni e, pertanto, si è provveduto ad acquisire il numero di CIG che risulta essere C9; - 6 ) PREVEDERE una spesa di ,00 relativa ai posti aggiuntivi ISAF dal 1 luglio al 31 dicembre 2015 e ai posti aggiuntivi 2015 che verrà imputata secondo i seguenti movimenti contabili: Movimenti Contabili: Tipo Movimento Esercizio Capitolo Cod. Ministeriale Movimento Importo Siope Libro IVA Descrizione capitolo Impegno / ,00 IMPIEGO FINANZIAMENTO MINISTERO DELL'INTERNO: PROGETTO SPRAR TRIENNIO (VEDI CAP. 210/4) Impegno / ,00 PROGETTI ED INTERVENTI TERRITORIALI IL RESPONSABILE UFFICIO COMUNE ESERCIZIO ASSOCIATO FUNZIONE SOCIALE (Giuseppina Campolucci) IL DIRIGENTE UFFICIO COMUNE ESERCIZIO ASSOCIATO FUNZIONE SOCIALE (Dott. Maurizio Mandolini)

COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 655 del 13/06/2016

COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 655 del 13/06/2016 COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 655 del 13/06/2016 Oggetto: DETERMINAZIONE INPS N. 293 DEL 20.05.2016 PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 1212 del 22/08/2017

COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 1212 del 22/08/2017 COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 1212 del 22/08/2017 Oggetto: SERVIZIO AFFIDO APPOGGIO FAMILIARE. ASSUNZIONE IMPEGNO

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 614 del 19/06/2015

COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 614 del 19/06/2015 COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 614 del 19/06/2015 Oggetto: DETERMINA A CONTRATTARE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA UFFICIO COMUNE E S E R C I Z I O A S S O C I A T O F U N Z I O N E S O C I A L E

COMUNE DI SENIGALLIA UFFICIO COMUNE E S E R C I Z I O A S S O C I A T O F U N Z I O N E S O C I A L E COMUNE DI SENIGALLIA E S E R C I Z I O A S S O C I A T O F U N Z I O N E S O C I A L E DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 829 del 17/06/2017 Oggetto: ACCOGLIENZA DEI SOGGETTI IN GRAVE STATO DI EMARGINAZIONE SOCIALE

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O TRIBUTI E CANONI DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 727 del 24/07/2015

COMUNE DI SENIGALLIA AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O TRIBUTI E CANONI DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 727 del 24/07/2015 COMUNE DI SENIGALLIA AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O TRIBUTI E CANONI DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 727 del 24/07/2015 Oggetto: ACCERTAMENTO DELLE ENTRATE DERIVANTI DA TRIBUTI E CANONI

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 259

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 259 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 259 OGGETTO: Interventi di accoglienza, tutela e integrazione in favore dei richiedenti asilo e rifugiati

Dettagli

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA TRA I COMUNI DI SENIGALLIA, ARCEVIA, BARBARA, OSTRA, OSTRA VETERE E SERRA DE CONTI

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA TRA I COMUNI DI SENIGALLIA, ARCEVIA, BARBARA, OSTRA, OSTRA VETERE E SERRA DE CONTI CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA TRA I COMUNI DI SENIGALLIA, ARCEVIA, BARBARA, OSTRA, OSTRA VETERE E SERRA DE CONTI AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O ECONOMATO DETERMINAZIONE DIRIGENTE

Dettagli

COMUNE DI GAMBATESA (Provincia di Campobasso)

COMUNE DI GAMBATESA (Provincia di Campobasso) COMUNE DI GAMBATESA (Provincia di Campobasso) UFFICIO TECNICO COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA DETERMINAZIONE N. 217 Del 23-09-16 Gambatesa, lì 23-09-16 Il Responsabile

Dettagli

Determina Servizi Sociali/0000440 del 29/12/2015

Determina Servizi Sociali/0000440 del 29/12/2015 Comune di Novara Determina Servizi Sociali/0000440 del 29/12/2015 Area / Servizio Servizi Sociali Educativi (23.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizi Sociali Educativi (23.UdO) Proponente Spina Patrizia

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA

COMUNE DI SENIGALLIA COMUNE DI SENIGALLIA AREA PERSONA U F F I C I O POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 662 del 17/06/2013 Oggetto: AFFIDAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL SUB PROGETTO

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 701 Del 22/12/2014

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 701 Del 22/12/2014 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 701 Del 22/12/2014 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER IL RIPRISTINO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA - CIG. Z48126B3ED - ACQUISTO SULLA PIATTAFORMA MEPA

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 411 DEL 26/04/2017

DETERMINAZIONE N. 411 DEL 26/04/2017 Pratica n. 467/2017 Settore 10 - Servizi alla Persona - Politiche Giovanili e del Lavoro - Buon Vicinato - Cooperazione internazionale Servizio Politiche Sociali e Interventi per gli Immigrati Dirigente:

Dettagli

Anno XLIV - N.41 Speciale ( ) Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Pag. 1. Speciale n. 41 del 12 Aprile 2013.

Anno XLIV - N.41 Speciale ( ) Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Pag. 1. Speciale n. 41 del 12 Aprile 2013. Anno XLIV - N.41 Speciale (12.04.2013) Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Pag. 1 Speciale n. 41 del 12 Aprile 2013 Asili Nido Pag. 2 Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Anno XLIV - N. 41

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 18 DEL 17/01/2017 FONDO REGIONALE DESTINATO AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI DI CUI ALLA LEGGE N. 124/2013 (ART. 6 COMMA 5) - DECRETO

Dettagli

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI Settore Servizi alla persona Proposta DT1SSP-96-2017 del 23/08/2017 DETERMINAZIONE N. 647 DEL 05/09/2017 OGGETTO: Legge Regionale n. 4/2006 articolo 17, comma 1. Progetto

Dettagli

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. V Dipartimento Servizi alla Persona DETERMINAZIONE N. 274/V DEL 29/09/2014

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. V Dipartimento Servizi alla Persona DETERMINAZIONE N. 274/V DEL 29/09/2014 COMUNE DI GAETA Provincia di Latina V Dipartimento Servizi alla Persona DETERMINAZIONE N. 274/V DEL 29/09/2014 OGGETTO: Fondo regionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione ex art.

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER LA FORNITURA DELLE SPILLE ACCORDO DI COLLABORAZIONE EXPO BIENNIO 2014-2015 PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE COMUNE DI CASTELLANA GROTTE Città M e t r op o l i t a n a d i B a r i SETTORE II SICUREZZA SOCIALE - PUBBLICA ISTRUZIONE BIBLIOTECHE - SPORT DETERMINAZIONE N. 9 del 16/02/2017 Raccolta Ufficiale N. 45

Dettagli

CITTA` DI FRANCAVILLA FONTANA PROVINCIA DI BRINDISI

CITTA` DI FRANCAVILLA FONTANA PROVINCIA DI BRINDISI CITTA` DI FRANCAVILLA FONTANA PROVINCIA DI BRINDISI SERVIZIO AREA SOCIO-ASSISTENZIALE COPIA DELLA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE N 1617 Registro Generale DEL 05/09/2017 OGGETTO: DELIBERA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 23/01/2013. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 23/01/2013. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-39 DEL 23/01/2013 Comune di Parma Centro di Responsabilità: 10000 - SERVIZIO AVVOCATURA MUNICIPALE Centro di Costo: A1000 SERVIZIO AVVOCATURA MUNICIPALE Determinazione

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 234 DEL 24/04/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Servizi Cimiteriali OGGETTO:Affidamento in concessione della gestione dei servizi

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2016/DD/08406 Del: 29/11/2016 Esecutivo da: 29/11/2016 Proponente: Direzione Servizi Sociali,Posizione Organizzativa (P.O.) Attivita' Amministrativa Minori, Inclusione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Sviluppo Lavoro, Area Omogenea e Ambiente DIRETTORE PESARO dott.ssa MARA Numero di registro Data dell'atto 1686 17/10/2016 Oggetto : Approvazione della spesa

Dettagli

DI RICHIEDENTI E TITOLARI DI PROTEZIONE

DI RICHIEDENTI E TITOLARI DI PROTEZIONE esente bollo CONVENZIONE per la realizzazione e gestione di progetti di ACCOGLIENZA DI RICHIEDENTI E TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI TRA Comune di Cremona ( C.F.

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 519 DEL 15/04/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. 32762 DEL 23 aprile 2014 CLASSIFICAZIONE: 6.1 INCARICATO ALLA REDAZIONE: PRETTO NICOLETTA RESPONSABILE DEL SERVIZIO:

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 671 DEL 24/08/2017 FONDO REGIONALE DESTINATO AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI DI CUI ALLA LEGGE N. 124/2013 (ART. 6 COMMA 5) - DECRETO

Dettagli

Comune di Marcaria Provincia di Mantova

Comune di Marcaria Provincia di Mantova DETERMINAZIONE N. 138 Data di registrazione 21/06/2017 ORIGINALE Oggetto : INTEGRAZIONE DELL' IMPEGNO DI SPESA ASSUNTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE E TARATURA DELL''AUTOVELOX 104/C2 IN DOTAZIONE ALL'UFFICIO

Dettagli

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Provincia di Siracusa

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Provincia di Siracusa COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Provincia di Siracusa Settore primo - Area amministrativa U. O.: SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI ORIGINALE DI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro interno di settore Registro generale

Dettagli

AREA SERVIZI ALLA CITTA. Determinazione n. 77 Del 03/02/2014

AREA SERVIZI ALLA CITTA. Determinazione n. 77 Del 03/02/2014 ORIGINALE AREA SERVIZI ALLA CITTA Determinazione n. 77 Del 03/02/2014 OGGETTO: ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTI VARI CORRELATI ALLA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI PRIMO TRIMESTRE ANNO 2014 Dalla

Dettagli

COMUNE DI FONDI. ( Provincia di Latina ) Settore Lavori Pubblici e Ambiente

COMUNE DI FONDI. ( Provincia di Latina ) Settore Lavori Pubblici e Ambiente COMUNE DI FONDI ( Provincia di Latina ) Determinazione N. 1173 Del 28/10/2014 Settore Lavori Pubblici e Ambiente VERBALE DI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ( Art. 183 comma 9 D.to Leg.vo 18/08/2000 n 267 )

Dettagli

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 239 DEL 08/04/2013 OGGETTO LEGGE 24.12.2004, N. 313 "DISCIPLINA DELL'APICOLTURA". AVVISO PUBBLICO REGIONALE

Dettagli

COMUNE DI SARTEANO PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI SARTEANO PROVINCIA DI SIENA SETTORE: POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE N. 759 IN DATA 27/07/2015 rif: 28/2015 ORIGINALE COMUNE DI SARTEANO PROVINCIA DI SIENA Oggetto: Impegno di spesa a favore dell' AZIENDA USL 7 DI SIENA

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 94 DEL 28/01/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. CLASSIFICAZIONE: INCARICATO ALLA REDAZIONE: PRETTO ALESSANDRA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: PRETTO ALESSANDRA DA INSERIRE

Dettagli

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ AREA ECONOMICO FINANZIARIA DETERMINAZIONE N. 83 DEL 21/07/2015 REPERTORIO GENERALE N. 522 DEL 28/07/2015 OGGETTO: liquidazione fatture Enel Servizio Elettrico 155,07

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 29 del 05/02/2016 del registro generale OGGETTO: INTERVENTO

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie /019 Area Servizi Sociali Servizio Stranieri e Nomadi

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie /019 Area Servizi Sociali Servizio Stranieri e Nomadi Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2016 06519/019 Area Servizi Sociali Servizio Stranieri e Nomadi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 343 approvata

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 526 DEL 27/07/2016 FONDO REGIONALE DESTINATO AGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI DI CUI ALLA LEGGE N. 124/2013 (ART. 6 COMMA 5) - DECRETO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 699 del 14/05/ Settore 1 Servizio

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 699 del 14/05/ Settore 1 Servizio DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 699 del 14/05/2015-5 Settore 1 Servizio OGGETTO: MANFREDONIA FESTIVAL EDIZIONE 2014 APPROVATA CON DELIBERAZIONE DI G.C. N. 150 DEL IL DIRIGENTE Premesso che: - con atto n.

Dettagli

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 16/01/2014. Centro di Responsabilità: SETTORE SVILUPPO ORGANIZZATIVO

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 16/01/2014. Centro di Responsabilità: SETTORE SVILUPPO ORGANIZZATIVO Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2014-28 DEL 16/01/2014 Inserita nel fascicolo: 2014.III/5.2 Centro di Responsabilità: 15 0 0 0 - SETTORE SVILUPPO ORGANIZZATIVO Determinazione n. proposta

Dettagli

COMUNE DI NOVAFELTRIA PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI NOVAFELTRIA PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI NOVAFELTRIA PROVINCIA DI RIMINI DETERMINAZIONE C O P I A SETTORE: Settore Affari Generali, Istituzionali, Segreteria, Cultura,Turismo, URP DETERMINAZIONE N. 45 DEL 18/06/2016 OGGETTO: UFFICIO

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/6 Unità proponente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggetto: Finanziamenti per lo sviluppo e la diffusione della pratica sportiva (D.P.C.M. 25-2-2013): Approvazione schema di convenzione per il prolungamento

Dettagli

SETTORE POLITICHE SOCIALI,ISTRUZIONE, SERVIZI EDUCATIVI UFFICIO AMMINISTRAZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2315

SETTORE POLITICHE SOCIALI,ISTRUZIONE, SERVIZI EDUCATIVI UFFICIO AMMINISTRAZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2315 (Cat.. Cl. Fasc..) CITTA DI ASTI SETTORE POLITICHE SOCIALI,ISTRUZIONE, SERVIZI EDUCATIVI UFFICIO AMMINISTRAZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2315 in data 11/12/2014 Oggetto: BANDO DEL MINISTERO DELL'INTERNO

Dettagli

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI. Settore Tecnico Ambientale - Urbanistica - Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 272 DEL 08/04/2016

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI. Settore Tecnico Ambientale - Urbanistica - Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 272 DEL 08/04/2016 COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI Settore Tecnico Ambientale - Urbanistica - Lavori Pubblici Proposta DT1AULP-62-2016 del 17/03/2016 DETERMINAZIONE N. 272 DEL 08/04/2016 OGGETTO: Impegno di spesa in

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO AMMINISTRATIVO COMUNALE Dott. Luca Murgia COPIA DETERMINAZIONE N. 605 DEL 25/10/2016 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 609 DEL 25/10/2016

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 286 Del 11/05/2015

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 286 Del 11/05/2015 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 286 Del 11/05/2015 OGGETTO: ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO TESTO SULLA PIATTAFORMA MEPA. CIG: Z0414625E0. Dalla Residenza Municipale, addì 11/05/2015

Dettagli

COMUNE DI CASTELTERMINI File n Provincia di Agrigento AREA POSIZIONE ORGANIZZATIVA N.2 DETERMINAZIONE

COMUNE DI CASTELTERMINI File n Provincia di Agrigento AREA POSIZIONE ORGANIZZATIVA N.2 DETERMINAZIONE COMUNE DI CASTELTERMINI File n. 16-16 Provincia di Agrigento AREA POSIZIONE ORGANIZZATIVA N.2 Servizi Socio-Assistenziali Asilo Nido - Pubblica Istruzione Alloggi Popolari Sport - Turismo - Spettacolo

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 503 DEL 23-09-2014 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Ammissione al ricovero in pronta accoglienza della sig.ra

Dettagli

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL dicembre 2015 Immediatamente Eseguibile

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL dicembre 2015 Immediatamente Eseguibile Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 248 16 dicembre 2015 Immediatamente Eseguibile Oggetto : Proroga del contratto di lavoro a tempo determinato, instaurato

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 250 Del 22/04/2015

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 250 Del 22/04/2015 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 250 Del 22/04/2015 OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA MISURATORE DI VELOCITA AUTOVELOX 105 SE. DETERMINAZIONE A CONTRARRE. ACQUISTO SULLA PIATTAFORMA MEPA.

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Economico Finanziario - Entrate DIRETTORE VIANI dott. PAOLO Numero di registro Data dell'atto 390 10/03/2016 Oggetto : Determinazione della spesa per il rinnovo

Dettagli

CITTÀ DI DRONERO Provincia di Cuneo

CITTÀ DI DRONERO Provincia di Cuneo CITTÀ DI DRONERO Provincia di Cuneo COPIA Medaglia d oro al merito civile DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Servizio: SEGRETERIA N. Generale: 185 - N. Servizio 60 del 2/03/2017 OGGETTO: Indizione concorso

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 250 DEL 28/02/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. 17037 del 4/03/2014 CLASSIFICAZIONE: 6.10 PROTEZIONE CIVILE ED EMERGENZE INCARICATO ALLA REDAZIONE: CASAROTTO LAURA

Dettagli

generali DETERMINAZIONE N. 234/743 del 25/08/2015 Oggetto: CONTRATTO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA SUL DOMINIO WWW.COMUNE.NOVILIGURE.AL.

generali DETERMINAZIONE N. 234/743 del 25/08/2015 Oggetto: CONTRATTO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA SUL DOMINIO WWW.COMUNE.NOVILIGURE.AL. Comune di Novi Ligure Provincia di Alessandria Copia DETERMINAZIONE N. 234/743 del 25/08/2015 Settore: Sett. 8 - Personale e Organizzazione - Affari generali Ufficio: Coordinamento e Sviluppo Informatico

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 707 Del 29/12/2014

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 707 Del 29/12/2014 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 707 Del 29/12/2014 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER LA FORNITURA DI VESTIARIO PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE - CIG. Z71127FCA6 Dalla Residenza Municipale,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DEL 26/09/2016

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DEL 26/09/2016 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2403 DEL 26/09/2016 SETTORE CORPO POLIZIA MUNICIPALE, PROTEZIONE CIVILE (GESTIONE EMERGENZE) SERVIZIO AMMINISTRATIVO POLIZIA MUNICIPALE OGGETTO: IMPORTO EURO 4597,74 IVA

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazione Proposta nr. 58 del 21/12/2016 Determinazione nr. 1196 del 22/12/2016 Servizio Autonomo Centrale Unica di Committenza

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 351 DEL 07/03/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. CLASSIFICAZIONE: INCARICATO ALLA REDAZIONE: PRETTO ALESSANDRA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: PRETTO ALESSANDRA DA INSERIRE

Dettagli

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 18/03/2015

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 18/03/2015 Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2015-503 DEL 18/03/2015 Inserita nel fascicolo: 2015.VII/12/1.11 Centro di Responsabilità: 65 3 1 0 - SETTORE SOCIALE E SERVIZI EDUCATIVI - SERVIZIO SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI ARICCIA PROVINCIA DI ROMA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

COMUNE DI ARICCIA PROVINCIA DI ROMA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE COMUNE DI ARICCIA PROVINCIA DI ROMA AREA II -PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ATTIVITA' ECONOMICHE E FINANZIARIE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Registro Generale: Determina n 584 del 10/09/2015 Determina di Settore

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 353 in data 20/04/2015 OGGETTO: PROGRAMMA RITORNARE A CASA - LIQUIDAZIONE A FAVORE DI UN UTENTE DELLA MENSILITA'

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazione Proposta nr. 2 del 13/03/2015 Determinazione nr. 155 del 13/03/2015 Servizio Tributi ed Economato OGGETTO: SERVIZIO

Dettagli

CITTA DI RHO DETERMINAZIONE

CITTA DI RHO DETERMINAZIONE Copia Conforme CITTA DI RHO Provincia di Milano AREA 2 Ufficio: Pubblica Istruzione DETERMINAZIONE N. 94 del 06/03/2017 Oggetto: APPROVAZIONE GRADUATORIA E CONSEGUENTE EROGAZIONE BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 219 DEL 21/02/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. CLASSIFICAZIONE: ECONOMATO INCARICATO ALLA REDAZIONE: PRETTO ALESSANDRA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: PRETTO ALESSANDRA

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA DIREZIONE FAMIGLIA e SOLIDARIETA SOCIALE SERVIZIO 3310P - SERVIZIO SOLIDARIETA SOCIALE N DETERMINAZIONE 2256 NUMERO PRATICA OGGETTO: Casa di accoglienza per donne senza fissa dimora

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME

COMUNE DI MONTECATINI TERME COMUNE DI MONTECATINI TERME AREA POLITICHE EDUCATIVE E SOCIALI SETTORE SERVIZI EDUCATIVI E POLITICHE FORMATIVE DETERMINAZIONE N. 1053 DEL 12/11/2016 OGGETTO: POR FSE 2014-2020 PROGETTO FINALIZZATO AL SOSTEGNO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Lavori Pubblici e Mobilità Urbana DIRETTORE PAGLIARINI ing. MARCO Numero di registro Data dell'atto 303 26/02/2016 Oggetto : Conferimento d'incarico alla

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro Registro generale n. 4632 del 2011 Determina senza Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Servizio Lavoro Oggetto P.O.R. Toscana Ob. 2 2007/2013

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 840 DEL 19/12/2013 PROTOCOLLO GENERALE N. 97.540 del 24/12/2013 CLASSIFICAZIONE: OPERE PUBBLICHE INCARICATO ALLA REDAZIONE: CASAROTTO LAURA RESPONSABILE DEL SERVIZIO:

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DETERMINAZIONE SETTORE: SETTORE POLITICHE ECONOMICHE FINANZIARIE E TRIBUTARIE REG. GEN.LE N. 391 0DEL 12/05/2015 REG. SERVIZIO N. 520DEL 11/05/2015

Dettagli

Via F. Crispi, 81 C.A.P Tel Fax Cod. Ente IL RESPONSABILE DELL AREA SERVIZI ALLA PERSONA, DEMOGRAFICI

Via F. Crispi, 81 C.A.P Tel Fax Cod. Ente IL RESPONSABILE DELL AREA SERVIZI ALLA PERSONA, DEMOGRAFICI DETERMINAZIONE N. 395 Data di registrazione 28/12/2016 ORIGINALE Oggetto : PROGETTO EDUCATIVO RESIDENZIALE A FAVORE DI MINORI SU DISPOSIZIONE DEL TRIBUNALE PER I MINORENNI DI BRESCIA. INTEGRAZIONE IMPEGNO

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 706 DEL 17-10-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Servizio di sviluppo e stampa e fornitura materiale fotografico.

Dettagli

COMUNE DI CERETTO LOMELLINA Provincia di Pavia Via dell Agogna, 1 - tel. fax 038456029

COMUNE DI CERETTO LOMELLINA Provincia di Pavia Via dell Agogna, 1 - tel. fax 038456029 COMUNE DI CERETTO LOMELLINA Provincia di Pavia Via dell Agogna, 1 - tel. fax 038456029 DETERMINAZIONE N. 165 DEL 30.12.2014 OGGETTO: ACCERTAMEMTO E LIQUIDAZIONE CONTRIBUTO GRAVE DISAGIO ECONOMICO ANNO

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 118 DEL 31/01/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. CLASSIFICAZIONE: ECONOMATO INCARICATO ALLA REDAZIONE: PRETTO ALESSANDRA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: PRETTO ALESSANDRA

Dettagli

CONSORZIO INTERCOMUNALE SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI I.R.I.S. Via Losana 20 - BIELLA TEL. 015/ FAX 015/ DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

CONSORZIO INTERCOMUNALE SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI I.R.I.S. Via Losana 20 - BIELLA TEL. 015/ FAX 015/ DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CONSORZIO INTERCOMUNALE SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI I.R.I.S. Via Losana 20 - BIELLA TEL. 015/8352411 FAX 015/8352445 N. 497 del 03/08/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Oggetto: SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI

Dettagli

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone Determinazione nr. 276 Del 19/09/2014 Area Vigilanza, Demografica, Socio assistenziale, Attività Produttive OGGETTO: PROROGA AFFIDAMENTO SERVIZI SOCIO EDUCATIVO, CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE E CENTRO

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 772 DEL 29-11-2012 - SETTORE WELFARE, CULTURA, PUBBLICA ISTRUZIONE, SPORT, TURISMO, RAPPORTI ASSOCIATIVI - OGGETTO:

Dettagli

ProvinciadiRoma. Dipartimento09Servizio01. Immigrazioneedemigrazione. e-mail:o.cherubini@provincia.roma.it

ProvinciadiRoma. Dipartimento09Servizio01. Immigrazioneedemigrazione. e-mail:o.cherubini@provincia.roma.it ProvinciadiRoma Dipartimento09Servizio01 Immigrazioneedemigrazione e-mail:o.cherubini@provincia.roma.it Propostan.3135 del24/05/2012 RIFERIMENTICONTABILI Anno bilancio 2012 Intervento di riferimento 1080203

Dettagli

DETERMINAZIONE. NUMERO D ORDINE Registro Generale. del

DETERMINAZIONE. NUMERO D ORDINE Registro Generale. del ORIGINALE DETERMINAZIONE NUMERO D ORDINE Registro Generale 600 del 05.12.2016 OGGETTO: APPROVAZIONE VERBALI DI GARA E AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA DELL'APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 172 DEL 17/02/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. 12395 DEL 17/02/2014 CLASSIFICAZIONE: 4 ECONOMATO 11 INCARICATO ALLA REDAZIONE: PRETTO ALESSANDRA RESPONSABILE DEL SERVIZIO:

Dettagli

C O M U N E D I S E N I G A L L I A

C O M U N E D I S E N I G A L L I A C O M U N E D I S E N I G A L L I A PROVINCIA DI ANCONA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 98 Seduta del 30/04/2015 OGGETTO: ESERCIZIO PROVVISORIO 2015. VARIAZIONE DI BILANCIO MEDIANTE PRELIEVO DAL

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU44 31/10/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 7 ottobre 2013, n. 7-6453 Fondo nazionale per le non autosufficienze anno 2013. Assegnazione risorse a sostegno della domicilarita'

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Settore: SP Proponente: 87.A Proposta: 2016/48 del 15/01/2016 Classifica: COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.D. 18 del 15/01/2016 SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZI SOCIALI Dirigente: CORRADINI Dr.ssa Germana

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazione Proposta nr. 78 del 12/09/2016 Determinazione nr. 704 del 13/09/2016 Servizio Risorse Umane ed Organizzazione OGGETTO:

Dettagli

C O M U N E D I I G L E S I A S

C O M U N E D I I G L E S I A S C O M U N E D I I G L E S I A S Provincia Carbonia - Iglesias D E T E R M I N A Z I O N E D I R I G E N Z I A L E Numero 709 del 31/03/2016 - Settore - Tecnico - Manutentivo Oggetto ORIGINALE Servizio

Dettagli

16/05/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 39. Regione Lazio

16/05/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 39. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 26 aprile 2017, n. G05368 POR FESR Lazio 2014-2020. Rimodulazione Quadro Finanziario. Progetto

Dettagli

CITTÀ DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI ALLA PERSONA UFFICIO SPORT ASSUNZIONE DI IMPEGNO CONTABILE

CITTÀ DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI ALLA PERSONA UFFICIO SPORT ASSUNZIONE DI IMPEGNO CONTABILE CITTÀ DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI ALLA PERSONA UFFICIO SPORT Repertorio delle determinazioni N di Rep. 1 del 11/01/2017 Riservato al Servizio Finanziario Pervenuta in data Restituita in data

Dettagli

Prot. N del 31/07/2009

Prot. N del 31/07/2009 Provincia di Pistoia Dipartimento Istruzione, Formazione Professionale, Cultura, Sviluppo Economico e Aziende partecipate Servizio Istruzione, Formazione Professionale e Cultura Prot. N. 115387 del 31/07/2009

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 939 DEL 23-12-2013 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Iniziative a favore dei giovani. Incarico alla Servire

Dettagli

CITTÀ DI CASELLE TORINESE

CITTÀ DI CASELLE TORINESE PROVINCIA DI TORINO CITTÀ DI CASELLE TORINESE SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE N. 501 DEL 14-11-2011 OGGETTO: Affidamento alla Cooperativa Sociale O.R.So. di Torino della gestione del progetto

Dettagli

Comune di Monteparano (Provincia di Taranto)

Comune di Monteparano (Provincia di Taranto) Comune di Monteparano (Provincia di Taranto) DETERMINAZIONE N. 87 Data di registrazione 09/03/2016 OGGETTO: 78/2015. EROGAZIONE 2015 - FATTURE 2013-2014 ENI -POWER D.F.B. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 447 DEL 10/08/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Politiche Sociali OGGETTO: Interventi di sostegno di natura economica - 4^ erogazione

Dettagli

COMUNE DI COLORNO. Provincia di Parma

COMUNE DI COLORNO. Provincia di Parma COMUNE DI COLORNO Provincia di Parma DETERMINAZIONE N. 339 Data di Registrazione 22/07/2014 Proposta N. 455 OGGETTO: CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA. INTEGRAZIONE IMPEGNI

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1350 DEL 15/12/2011 U.O.A. PROVVEDITORATO/ECONOMATO ATTO N. Y484 DEL 15/12/2011 OGGETTO: SERVIZI TELEFONICI DELL'AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE - ADESIONE

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazione Proposta nr. 2 del 08/02/2016 Determinazione nr. 98 del 08/02/2016 Servizio Appalti Opere Pubbliche ed Espropri OGGETTO:

Dettagli

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N SEDUTA DEL 21/11/2016

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N SEDUTA DEL 21/11/2016 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 1334 SEDUTA DEL 21/11/2016 OGGETTO: DGR N. 444 del 26/04/2016 Programma attuativo del D.P.C.M. 7 agosto 2015, recante riparto di

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione e Sport DIRETTORE TONINELLI DOTT.SSA SILVIA Numero di registro Data dell'atto 26 18/01/2016 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE DI STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca Area Economica ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 228 /Reg. Generale Del 25/07/2012 N. 36 / Reg. Servizio Oggetto: Avviso pubblico

Dettagli

COMUNE DI VIADANA. (Provincia di Mantova) DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 323 DEL 02/08/2014

COMUNE DI VIADANA. (Provincia di Mantova) DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 323 DEL 02/08/2014 COMUNE DI VIADANA (Provincia di Mantova) DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 323 DEL 02/08/2014 Settore Vigilanza Ufficio Vigilanza OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SETTORE AFFARI GENERALI

DETERMINAZIONE DEL SETTORE AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DEL SETTORE AFFARI GENERALI N. 435 OGGETTO del. 20/11/2015 CONTRIBUTI ALL'ISTITUTO COMPRENSIVO DI FONTANELLATO PER IL P.O.F. A.S. 2015/2016. SELEZIONE PROGETTI. IL RESPONSABILE DEL SETTORE

Dettagli

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia Determinazione Dirigenziale n. 396 del 01/04/2016 Proposta di Determinazione Dirigenziale n. 49 del 01/04/2016 10.15 SERVIZIO GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL PATRIMONIO

Dettagli