INDICE CORSI PER MEDIATORI corso base 50 ore; corso aggiornamento generico 18 ore; corso aggiornamento specialistico sulle tecniche di redazione del

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE CORSI PER MEDIATORI corso base 50 ore; corso aggiornamento generico 18 ore; corso aggiornamento specialistico sulle tecniche di redazione del"

Transcript

1 INDICE CORSI PER MEDIATORI corso base 50 ore; corso aggiornamento generico 18 ore; corso aggiornamento specialistico sulle tecniche di redazione del verbale procedurale; corso aggiornamento specialistico per avvocati mediatori; corso aggiornamento specialistico in materia di affitto d azienda; corso aggiornamento specialistico in materia di assicurazione sulla vita; corso aggiornamento specialistico in materia di assicurazione contro i danni; corso aggiornamento specialistico in materia di comodato; corso aggiornamento specialistico in materia di contratti bancari; corso aggiornamento specialistico in materia di contratti finanziari; corso aggiornamento specialistico in materia di diffamazione a mezzo stampa; corso aggiornamento specialistico in materia di diritti reali; corso aggiornamento specialistico in materia di divisione; corso aggiornamento specialistico in materia di locazione; corso aggiornamento specialistico in materia di patto di famiglia; corso aggiornamento specialistico in materia di responsabilità medica; corso aggiornamento specialistico in materia di successione ereditaria; corso aggiornamento specialistico in materia di trading; corso aggiornamento specialistico in materia di condominio.

2 PIANO FORMATIVO CORSO BASE MEDIATORI Corso di abilitazione, svolto in conformità delle disposizioni del DM n. 180/2010, per il conseguimento della qualifica di Mediatore. Il corso della durata di 50 ore (più esami di 4 ore) è a numero chiuso con un massimo di 30 partecipanti. I MODULO LA NORMATIVA NAZIONALE,COMUNITARIA E INTERNAZIONALE IN MATERIA DI MEDIAZIONE E CONCILIAZIONE Contenuti didattici: Esperienza italiana, esperienza internazionale e principi comunitari; Esami di casi concreti di conciliazione già esistenti nel nostro ordinamento; Principi natura e funzioni della mediazione nuovo decreto; Le controversie da regolare con la mediazione. II MODULO LE TECNICHE DI GESTIONE DEL CONFLITTO E DI INTERAZIONE COMUNICATIVA, ANCHE CON RIFERIMENTO ALLA MEDIAZIONE DEMANDATA DAL GIUDICE Contenuti didattici: La fiducia nella negoziazione; Determinanti della mediazione conflitti e negoziazione; Il processo della negoziazione; La gestione del conflitto; La comunicazione efficace. III MODULO LA METODOLOGIA DELLE PROCEDURE FACILITATIVE E AGGIUDICATIVE DI NEGOZIAZIONE E DI MEDIAZIONE. Contenuti didattici: La preparazione; La sessione congiunta iniziale; Le sessioni private iniziali e successive; La sessione finale; La Simulazione di una mediazioni. IV MODULO

3 L EFFICACIA E OPERATIVITA' DELLE CLAUSOLE CONTRATTUALI DI MEDIAZIONE E CONCILIAZIONE Contenuti didattici: Efficacia e operatività delle clausole contrattuali di mediazione. V MODULO LA FORMA, IL CONTENUTO E GLI EFFETTI DELLA DOMANDA DI MEDIAZIONE E DELL'ACCORDO DI CONCILIAZIONE, COMPITI E RESPONSABILITA'DEL MEDIATORE Contenuti didattici: Compiti responsabilità' e caratteristiche del mediatore; Rapporti tra conciliatore e organismi di mediazione; Rapporti con la giurisdizione Simulazione di redazione di una domanda di mediazione e di verbale di mediazione relativa all'accordo. VALUTAZIONE FINALE Test a risposta multipla Simulazione di una mediazione.

4 CORSO AGGIORNAMENTO BASE 18 ORE MEDIATORI Ordini Professionali in genere. Il corso in oggetto mira a fornire agli operatori del settore un approfondimento generico. status giuridico del mediatore; linguaggi della mediazione; formulazione della proposta da parte del mediatore; compilazione del verbale di procedura.

5 PIANO FORMATIVO CORSO AGGIORNAMENTO SPECIALISTICO TECNICHE DI REDAZIONE DEL VERBALE DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE Il corso in oggetto mira a fornire agli operatori del settore un approfondimento generico. i verbali di rinvio; i verbali di mancato accordo; il verbale di accordo. Consigliato altresì testo: Tocci, Formulario dei verbali del procedimento di mediazione civile e commerciale, Brescia, 2012 Ordini Professionali in genere.

6 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO AVVOCATI E MEDIAZIONE Il corso in oggetto mira a fornire agli avvocati mediatori, cui è riservato, un adeguata preparazione in materia di condotte da assumere per la proficua coltivazione della procedura mediatizia nell interesse del cliente che sia parte in lite. l opportunità della partecipazione dell avvocato alla procedura di mediazione; le modalità di partecipazione dell avvocato alla procedura di mediazione; i documenti rappresentativi necessari; elementi deontologici. simulazione di un caso pratico di mediazione. Ordini Forensi.

7 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI AFFITTO D AZIENDA materia di affitto d azienda. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione dell affitto di azienda, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. delimitazione della fattispecie; la cessione in godimento degli immobili tra affitto di azienda e locazione; il profilo soggettivo del proprietario dell azienda: la qualifica di imprenditore; il divieto di concorrenza; l avviamento; la forma e la pubblicità del contratto; l iscrizione nel Registro delle imprese; la successione dei contratti; crediti e debiti dell azienda; obblighi e responsabilità delle parti; la cessazione dell affitto di azienda e la retrocessione; l affitto d azienda nel fallimento; altre fattispecie di godimento dell azienda; profili fiscali; la mediazione in materia di vertenze da affitto di azienda; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza da affitto di azienda. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Collegi Consulenti del Lavoro.

8 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI CONTRATTI ASSICURATIVI A CARATTERE PREVIDENZIALE Corso di aggiornamento svolto in conformità dell art.18 comma 2 lettera g) del DM n. Il corso in oggetto mira a fornire agli operatori del settore una adeguata preparazione nell ambito dei contratti assicurativi a carattere previdenziale. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione dei più importanti istituti sottesi ai contratti assicurativi a carattere previdenziale, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. l'assicurazione: nozione e natura giuridica; l'assicurazione contro i danni; l'assicurazione sulla vita; i principi matematici nel ramo Vita; l'ipotesi demografica; l'ipotesi finanziaria; il calcolo del premio; le riserve matematiche; la proposta e la valutazione del rischio; l'oggetto dell'assicurazione Vita; l'assicurazione sulla vita di un terzo; l'assicurazione a favore di un terzo; la nota informativa; l'insequestrabilità e l'impignorabilità; le forme tariffarie; caso vita e caso morte; forme miste e complementari; le coperture a premio annuo e a premio unico;

9 le coperture a premio costante e a premio crescente; la riduzione e il riscatto; la riattivazione; Il prestito; le forme di copertura caso morte: temporanea e vita intera; gli aspetti fiscali; i caricamenti; le polizze units linked; il caso delle quote di fondi comuni; il caso del fondo interno dell'impresa vita; le strategie d'investimento; le units linked a multicomparto; la riassicurazione la mediazione in materia di vertenze da contratti assicurativi a carattere previdenziale; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza da contratto assicurativo a carattere previdenziale. CCREDITAMENTI RICHIEDIBILI Ordini Forensi; Ordini Medici; Ordini Commercialisti; Collegi Consulenti del Lavoro.

10 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI Corso di aggiornamento svolto in conformità dell art.18 comma 2 lettera g) del DM n. Il corso in oggetto mira a fornire agli operatori del settore una adeguata preparazione nell ambito dei contratti di assicurazione contro i danni. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione dei più importanti istituti sottesi ai contratti di assicurazione contro i danni, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. l'assicurazione: nozione e natura giuridica; l'assicurazione contro i danni; l'assicurazione sulla vita; la riassicurazione; la mediazione in materia di contratti di assicurazione contro i danni; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza da contratto di assicurazione contro i danni. Ordini Forensi; Ordini Medici; Ordini Commercialisti; Ordini Ingegneri; Ordini Architetti; Ordini Agronomi; Ordini Biologi; Collegi Geometri; Collegi Consulenti del Lavoro.

11 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI COMODATO materia di contratto di comodato. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione del comodato, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. struttura del contratto di comodato; parti del contratto di comodato; obblighi del comodante; obblighi del comodatario; morte del comodante; morte del comodatario; estinzione del contratto di comodato; la mediazione in materia di vertenze concernenti il contratto di comodato; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza concernente il contratto di comodato. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Ordini Ingegneri; Ordini Architetti; Ordini Agronomi; Collegi Geometri; Collegi Consulenti del Lavoro.

12 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI CONTRATTI BANCARI materia di contratti bancari. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione dei contratti bancari, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. il deposito bancario; l apertura di credito; lo sconto bancario; il mutuo; il credito al consumo; il conto corrente; i contratti di garanzia; i rimedi stragiudiziali alternativi alla mediazione; la mediazione in materia di vertenze concernenti un contratto bancario; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza concernente un contratto bancario. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Collegi Consulenti del Lavoro.

13 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI CONTRATTI FINANZIARI materia di contratti finanziari. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione dei contratti finanziari, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. definizione di contratto finanziario; contratti finanziari bilaterali e multilaterali; contratto di debito; contratto di partecipazione; contratto assicurativo; contratto derivato; i rischi dei contratti finanziari la mediazione in materia di vertenze concernenti un contratto finanziario; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza concernente un contratto finanziario. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Collegi Consulenti del Lavoro.

14 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI DIFFAMAZIONE A MEZZO STAMPA materia di diffamazione a mezzo stampa. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione dei più importanti istituti sottesi alla diffamazione a mezzo stampa, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. condotta integratrice; lesione delle situazioni giuridiche soggettive rilevanti; pregiudizio; nesso di causalità; risarcibilità del danno; la mediazione in materia di diffamazione a mezzo stampa; simulazione di un caso pratico di mediazione in materia di diffamazione a mezzo stampa. Ordini Forensi; Ordini Giornalisti.

15 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI DIRITTI REALI materia di diritti reali. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione dei diritti reali, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. diritto di proprietà; comunione; possesso; usucapione; diritti reali di godimento; diritti reali di garanzia; la mediazione in materia di vertenze concernenti diritti reali; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza concernente diritto reale. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Ordini Ingegneri; Ordini Architetti; Ordini Agronomi; Collegi Geometri; Collegi Consulenti del Lavoro.

16 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI DIVISIONE materia di divisione. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione della divisione, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. comunione volontaria; comunione legale; diritti disponibili nella divisione; la mediazione in materia di vertenze concernenti divisione; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza concernente divisione. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Ordini Ingegneri; Ordini Architetti; Ordini Agronomi; Collegi Geometri; Collegi Consulenti del Lavoro.

17 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA LOCATIZIA materia locatizia. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione degli istituti locatizi, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. la locazione di immobili ad uso abitativo la locazione di immobili ad uso non abitativo; i contratti di locazione in materia agraria la mediazione in materia di vertenze da contratto locatizio; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza da contratto locatizio. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Ordini Ingegneri; Ordini Architetti; Ordini Agronomi; Collegi Geometri; Collegi Consulenti del Lavoro.

18 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI PATTO DI FAMIGLIA materia di patti di famiglia. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione del patto di famiglia, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. definizione e introduzione; stipula del patto di famiglia ed invalidità del patto stesso; diritti dei legittimari non assegnatari e dei legittimari sopravvenuti; scioglimento del vincolo; ruolo dell autonomia privata; applicabilità del patto di famiglia al trasferimento di partecipazioni societarie (società di persone e società di capitali; partecipazioni non operative, partecipazioni di controllo, partecipazioni di minoranza); nuda proprietà e usufrutto; compatibilità con il mantenimento del potere di ingerenza del disponente nell impresa; ramo d azienda; patto di famiglia e comunione legale tra coniugi; rimedi all eventuale indisponibilità di risorse finanziarie in capo al beneficiario; fiscalità (imposte dirette, imposte indirette, normativa antielusiva); la mediazione in materia di vertenze da patto di famiglia; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza da patto di famiglia. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Collegi Consulenti del Lavoro;

19 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI RESPONSABILITA MEDICA Il corso in oggetto mira a fornire agli operatori del settore una adeguata preparazione nell ambito della responsabilità del medico. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione dei più importanti istituti della responsabilità civile del medico, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. la responsabilità professionale in generale; l ambito di applicazione dell art c.c.; la natura dell obbligazione del professionista intellettuale; la responsabilità medica: le questioni aperte; la colpa medica: caratteri e regime applicabile; la responsabilità della struttura sanitaria ed il contratto atipico di spedalità; il fondamento della responsabilità contrattuale della struttura sanitaria; la natura della responsabilità del medico; la prova dell inadempimento; il contenuto dell onere di allegazione; nesso di causalità; le concause; il consenso informato; la mediazione in materia di responsabilità medica; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza da responsabilità medica.

20 Consigliato altresì testo: Tocci-Patta, La mediazione nelle controversie da danno iatrogeno, Bologna, Ordini Forensi; Ordini Medici; Ordini Farmacisti; Collegi Infermieri; Collegi Professioni Sanitarie; Ordine Nazionale Biologi.

21 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI SUCCESSIONE EREDITARIA materia di successione ereditaria. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione della successione ereditaria, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. successione testamentaria; successione legittima; diritti disponibili nella successione; la mediazione in materia di vertenze concernenti successione ereditaria; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza concernente successione ereditaria. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Ordini Ingegneri; Ordini Architetti; Ordini Agronomi; Collegi Geometri; Collegi Consulenti del Lavoro.

22 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI TRADING materia di trading on line. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione del trading, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. il trading on line come contratto telematico; cenni sui contratti telematici; contratti telematici in ragione della propria conclusione; contratti telematici in ragione della propria esecuzione; struttura contrattuale del trading on line; le parti del contratto di trading on line; conclusione ed estinzione del contratto di trading on line; la mediazione in materia di vertenze concernenti il contratto di trading on line; simulazione di un caso pratico di mediazione in vertenza concernente il contratto di trading on line. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti; Collegi Consulenti del Lavoro.

23 PIANO FORMATIVO CORSO SPECIALISTICO MEDIAZIONE IN MATERIA DI CONDOMINIO materia di condominio. Il percorso formativo del corso offre, infatti, una ricognizione dell istituto condominiale, alla luce delle problematiche pratiche, dei recenti orientamenti giurisprudenziali, delle ricostruzioni dottrinali e dei recenti interventi normativi, quale l introduzione del tentativo obbligatorio di mediazione ex D. Lgs. 28/2010. il condominio in generale; l assemblea; l amministratore; la contabilità; il regolamento; l assicurazione; i dipendenti; normativa energetica; normativa sui parcheggi; normativa sulla sicurezza degli impianti; normativa sulle barriere architettoniche. la mediazione in materia di condominio; simulazione di un caso pratico di mediazione in materia di condominio. Ordini Forensi; Ordini Commercialisti, Ordini Ingegneri; Ordini Architetti; Collegi Consulenti del Lavoro; Collegi Geometri.

DISCIPLINA DELL AZIENDA

DISCIPLINA DELL AZIENDA Prefazione alla seconda edizione....................... VII Prefazione alla prima edizione........................ IX Avvertenze................................ XIII PARTE PRIMA DISCIPLINA DELL AZIENDA

Dettagli

Domanda di mediazione

Domanda di mediazione Spett.le Organismo di Mediazione del Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Sassari Via Roma 49-07100 Sassari Domanda di mediazione Il sottoscritto (Persona fisica/azienda), nato a il / / residente/con

Dettagli

All Organismo di Mediazione

All Organismo di Mediazione TIMBRO SEGRETERIA MEDIATORI PROFESSIONISTI ROMA S.R.L. VIA POMPEO NERI N. 10-00191 ROMA CODICE FISCALE E PARTITA IVA: 12907191006 REGISTRO IMPRESE DI ROMA NUMERO REA: RM-1409481 CAPITALE SOCIALE: EURO

Dettagli

ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE A FIRMA CONGIUNTA DELLE PARTI (D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28)

ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE A FIRMA CONGIUNTA DELLE PARTI (D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28) ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE A FIRMA CONGIUNTA DELLE PARTI (D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28) (da consegnare a mano ovvero a mezzo raccomandata a/r presso la sede legale dell Organismo, oppure via e- mail

Dettagli

L INTESTAZIONE FIDUCIARIA

L INTESTAZIONE FIDUCIARIA SOMMARIO Capitolo I L INTESTAZIONE FIDUCIARIA 1. Premessa... 3 2. Il negozio fiduciario... 4 3. L intestazione fiduciaria di beni a favore di società fiduciarie: il mandato fiduciario... 10 4. Le società

Dettagli

Mediazione civile e commerciale

Mediazione civile e commerciale Cosa è la mediazione per la conciliazione?...3 Come si può avviare una mediazione?...3 Come viene scelto il mediatore?...3 Può la parte scegliere il proprio mediatore di fiducia?...3 La mediazione è obbligatoria?...4

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA AI SENSI DEL D.LGS. 28/2010 E SS.MM.

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA AI SENSI DEL D.LGS. 28/2010 E SS.MM. ORGANISMO DI CONCILIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LATINA DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA AI SENSI DEL D.LGS. 28/2010 E SS.MM. Il/la sottoscritto/a: Telefono Cellulare Fax E-mail Conto corrente bancario

Dettagli

Parte I IL FONDO PATRIMONIALE

Parte I IL FONDO PATRIMONIALE Parte I IL FONDO PATRIMONIALE Capitolo 1 - Il fondo patrimoniale nell ordinamento civilistico italiano 1.1 Cenni storici... 13 1.2 Considerazioni generali sulla riforma del diritto di famiglia... 15 1.3

Dettagli

Richiesta di avvio della procedura di mediazione

Richiesta di avvio della procedura di mediazione Spett. le Concordia Management s.r.l. Via Augusto Vera, 19 00142 - Roma (RM) Richiesta di avvio della procedura di mediazione via fax al n 06.23.32.83.52 via e-mail info@concordiamanagement.it via posta

Dettagli

DOMANDA DI AVVIO DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ai sensi del D.Lgs. n. 28/2010

DOMANDA DI AVVIO DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ai sensi del D.Lgs. n. 28/2010 Sede legale: Via del Cappello, 12 40067 Pianoro (Bo) P.Iva e 03944110406 R.E.A. BO-499831 Cap. Soc. 15.000,00 RISERVATO A ITALIA CONCILIA DOMANDA RISERVATO DEPOSITATA A ITALIA IL CONCILIA PROCEDURA DI

Dettagli

Il procedimento di mediazione

Il procedimento di mediazione Il procedimento di mediazione 1 Informativa al cliente e procura alle liti (art. 4 D.Lgs. 28/2010, modif. ex art. 84, co. 1, D.L. n. 69/2013, conv., con modif., dalla L. n. 98/2013) INFORMATIVA EX ART.

Dettagli

N parti istanti UNICO CENTRO DI INTERESSE PIU' CENTRI DI INTERESSE Cognome e Nome o Denominazione di tutte le parti istanti 1-6- nato/a a* il* / /

N parti istanti UNICO CENTRO DI INTERESSE PIU' CENTRI DI INTERESSE Cognome e Nome o Denominazione di tutte le parti istanti 1-6- nato/a a* il* / / ALL ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. di ORISTANO ISCRITTO AL N. 760 DEL REGISTRO DEGLI ORGANISMI ABILITATI A SVOLGERE LA MEDIAZIONE TENUTO DAL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA VIA CARDUCCI

Dettagli

Sezione 1 Parti della controversia PARTE ISTANTE (1) PERSONA FISICA

Sezione 1 Parti della controversia PARTE ISTANTE (1) PERSONA FISICA All Organismo di Conciliazione dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza Organismo iscritto al n. 107 del registro degli organismi abilitati a svolgere la mediazione tenuto

Dettagli

TRIBUNALE DI FR SINON E ORDINE DI SERVIZIO IN DATA 1/12/08 ALLEGATO A Criteri di suddivisione delle materie tra i gruppi del settore civile

TRIBUNALE DI FR SINON E ORDINE DI SERVIZIO IN DATA 1/12/08 ALLEGATO A Criteri di suddivisione delle materie tra i gruppi del settore civile TRIBUNALE DI FR SINON E ORDINE DI SERVIZIO IN DATA 1/12/08 ALLEGATO A Criteri di suddivisione delle materie tra i gruppi del settore civile PRIMO GRUPPO Contratti atipici _1.43.101 Cessione di azienda

Dettagli

SUDDIVISIONE DELLE MATERIE PER SEZIONE:

SUDDIVISIONE DELLE MATERIE PER SEZIONE: TRIBUNALE DI SUDDIVISIONE DELLE MATERIE PER SEZIONE: UFFICIO PRESIDENZA (Istruzione preventiva) 0.12.001 Prova testimoniale e/o Accertamento tecnico preventivo SEZIONE PRIMA: 40.033 Spedizione -Trasporto

Dettagli

Oggetto: Domanda congiunta di attivazione della procedura di mediazione ai sensi del d.lgs. n. 28/2010

Oggetto: Domanda congiunta di attivazione della procedura di mediazione ai sensi del d.lgs. n. 28/2010 All Organismo di Mediazione Forense di Bolzano del Consiglio dell Ordine degli Avvocati Palazzo di Giustizia, Piazza Tribunale, 1 39100 Bolzano Oggetto: Domanda congiunta di attivazione della procedura

Dettagli

LA STORIA Lo Studio Legale Di Maio nasce a Torino negli anni ottanta, allorchè l Avv. Mariano Di Maio, dopo una lunga ed intensa esperienza maturata

LA STORIA Lo Studio Legale Di Maio nasce a Torino negli anni ottanta, allorchè l Avv. Mariano Di Maio, dopo una lunga ed intensa esperienza maturata LA STORIA Lo Studio Legale Di Maio nasce a Torino negli anni ottanta, allorchè l Avv. Mariano Di Maio, dopo una lunga ed intensa esperienza maturata nello studio dell Avv. Stanislao Di Maio di Napoli (fondato

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE PLURIMA

DOMANDA DI MEDIAZIONE PLURIMA DOMANDA DI MEDIAZIONE PLURIMA Sezione 1 parti della controversia (compilare il modello Parti Aggiuntive per ogni parte istante coinvolta nel procedimento) (parte istante) Il sottoscritto in qualità di

Dettagli

Protocollo n. ISTANZA DI MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE EX D. LGS. 28/2010

Protocollo n. ISTANZA DI MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE EX D. LGS. 28/2010 Spett.le Organismo di Mediazione del Foro di Torre Annunziata c/o Consiglio dell'ordine degli Avvocati C.so Umberto I c/o Tribunale 80058 -Torre Annunziata (NA) Procedura n. Data deposito Protocollo n.

Dettagli

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIRITTO CIVILE CLASSE 3 INDIRIZZO AFM UdA n. 1 Titolo: INTRODUZIONE AL DIRITTO CIVILE Conoscere il diverso ambito di applicazione del diritto pubblico e nel diritto privato. Distinguere il diritto soggettivo

Dettagli

INDICE - SOMMARIO PARTE PRIMA LA LOCAZIONE SECONDO IL CODICE CIVILE

INDICE - SOMMARIO PARTE PRIMA LA LOCAZIONE SECONDO IL CODICE CIVILE INDICE - SOMMARIO Introduzione... pag. V PARTE PRIMA LA LOCAZIONE SECONDO IL CODICE CIVILE di Aldo Ferrari IL CONTRATTO DI LOCAZIONE: ASPETTI GENERALI E CARATTERISTICHE 1. Nozione e natura del contratto

Dettagli

Istanza di Mediazione ai sensi del D.Lgs. 28/10

Istanza di Mediazione ai sensi del D.Lgs. 28/10 Iscritto al N 149 nel registro degli organismi di mediazione Via Zacchetti, 31-42124 Reggio Emilia Tel: 05221712930 05220151476 PEC: inmedio@legalmail.it - Email: info@inmedio.it www.inmedio.it P.IVA 0245560035

Dettagli

CAPITOLO SECONDO RAPPORTI PATRIMONIALI TRA CONIUGI E DIRITTI SULLA CASA

CAPITOLO SECONDO RAPPORTI PATRIMONIALI TRA CONIUGI E DIRITTI SULLA CASA INDICE PRESENTAZIONE................................................................................ 5 INTRODUZIONE................................................................................. 15 CAPITOLO

Dettagli

Ministero della Giustizia. Direzione Generale di Statistica

Ministero della Giustizia. Direzione Generale di Statistica Ministero della Giustizia Direzione Generale di Statistica Ministero della Giustizia Dipartimento della Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Direzione Generale di Statistica D.L. 28/2010

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 1. Fermo restando la forma libera della presentazione dell istanza di mediazione quest ultima, a norma dell art. 3) del regolamento di procedura dell organismo di mediazione

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA PERSONA FISICA Cognome Nome PERSONA GIURIDICA Denominazione Forma giuridica Titolare/Legale rappresentante Indirizzo sede legale n. Cap. Indirizzo sede operativa n. Cap.

Dettagli

Indicare il procedimento speciale richiesto nonché l oggetto della domanda di merito

Indicare il procedimento speciale richiesto nonché l oggetto della domanda di merito Indicare il procedimento speciale richiesto nonché l oggetto della domanda di merito RUOLO DEI PROCEDIMENTI SPECIALI SOMMARI 0.10.001 PROCEDIMENTO DI INGIUNZIONE ANTE CAUSAM (PROCEDIMENTI CAUTELARI ANTE

Dettagli

CORSO PROFORM DI PREPARAZIONE AL CONCORSO PER

CORSO PROFORM DI PREPARAZIONE AL CONCORSO PER Il corso, rivolto ad avvocati, praticanti avvocati e specializzati presso le Scuole di Specializzazione per le Professioni Forensi, si articolerà in appuntamenti di approfondimento teorico ed in esercitazioni

Dettagli

CAPITOLO 2 La mediazione, la proposta di acquisto e l accettazione

CAPITOLO 2 La mediazione, la proposta di acquisto e l accettazione SOMMARIO CAPITOLO 1 - Le trattative precontrattuali 1. Fase preparatoria 1.1. Gli atti prodromici 1.2. Il recesso dalle trattative 2. L oggetto delle trattative 2.1. Dovere di informazione e pubblicità

Dettagli

Elenco dei codici oggetto per l'iscrizione a ruolo delle cause civili

Elenco dei codici oggetto per l'iscrizione a ruolo delle cause civili TRIBUNALE DI BERGAMO Elenco dei codici oggetto per l'iscrizione a ruolo delle cause civili Stato della persona e diritti della personalità Tabella R1 1.10.001 Interdizione 1.10.002 Inabilitazione 1.10.011

Dettagli

Domanda di mediazione congiunta

Domanda di mediazione congiunta Sezione 1 parti della controversia Parte istante Alla segreteria del Servizio di Mediazione della Camera di Commercio di Latina Organismo iscritto al n. 302 del registro degli organismi deputati alla gestione

Dettagli

PROGRAMMA CORSO ESAME AVVOCATO Diritto Civile

PROGRAMMA CORSO ESAME AVVOCATO Diritto Civile PROGRAMMA CORSO ESAME AVVOCATO Diritto Civile Lezione 1 - Introduzione 1.1. Il metodo del corso 1.2. Tecniche di redazione di un parere 1.3. Struttura e logica argomentativa 1.4. Differenze tra trovare

Dettagli

Introduzione al Decreto Legislativo n. 28/2010

Introduzione al Decreto Legislativo n. 28/2010 La mediazione per la conciliazione: una nuova opportunità per cittadini ed imprese Introduzione al Reggio Emilia, 19 ottobre 2010 Che cos è la mediazione? L attività, comunque denominata, svolta da un

Dettagli

ISTANZA DI MEDIAZIONE

ISTANZA DI MEDIAZIONE ISTANZA DI MEDIAZIONE A1 - PARTE ISTANTE (in caso di più parti allegare il modello A1 per ciascuna parte istante ) Inserire numero totale parti istanti Nome e cognome, nato Il Codice Fiscale, residente

Dettagli

A PARTE ISTANTE (in caso di più parti compilare il modello A per ciascuna parte istante )

A PARTE ISTANTE (in caso di più parti compilare il modello A per ciascuna parte istante ) ISTANZA DI MEDIAZIONE Ex art. 4 Dlgs 28/10 FACOLTATIVA OBBLIGATORIA DELEGATA DAL GIUDICE CLAUSOLA DI MEDIAZIONE PARTE CHE ATTIVA IL PROCEDIMENTO: A PARTE ISTANTE (in caso di più parti compilare il modello

Dettagli

Protocollo di Intesa Tra

Protocollo di Intesa Tra Protocollo di Intesa Tra Camera di Commercio di Ancona e Ordine degli Ingegneri di Ancona in materia di Mediazione PROTOCOLLO DI INTESA TRA LA CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA E L ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA

Dettagli

DOMANDA / ISTANZA AVVIO PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE CIVILE FINALIZZATO ALLA CONCILIAZIONE

DOMANDA / ISTANZA AVVIO PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE CIVILE FINALIZZATO ALLA CONCILIAZIONE DOMANDA / ISTANZA AVVIO PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE CIVILE FINALIZZATO ALLA CONCILIAZIONE PRESSO ICAF ISTITUTO DI CONCILIAZIONE E ALTA FORMAZIONE SPORTELLO DI CONCILIAZIONE DI SESTO SAN GIOVANNI Area/e

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE AREZZO

ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE AREZZO RICHIESTA CONGIUNTA DI AVVIO DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE Produrre 1 originale della domanda e dei documenti e 1 copia per il mediatore Il/la sottoscritto/a nato/a a _il residente in prov. CAP Via/piazza

Dettagli

*Nome *Cognome. *residente in Via/Piazza * CAP. *Comune *prov. *Codice Fiscale P.IVA. Fax e-mail. *denominazione *P. IVA / C.F.

*Nome *Cognome. *residente in Via/Piazza * CAP. *Comune *prov. *Codice Fiscale P.IVA. Fax e-mail. *denominazione *P. IVA / C.F. Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Savona Organismo di Mediazione Via XX Settembre 17100 Savona Tel. 019824785 Fax 019827118 PEC organismomediazione@ordineavvocatisv.it Sito internet www.ordineavvocatisavona.it

Dettagli

IL PASSAGGIO GENERAZIONALE Aspetti Fiscali degli Atti Dispositivi

IL PASSAGGIO GENERAZIONALE Aspetti Fiscali degli Atti Dispositivi Carismi Convegni CARISMICONVEGNI IL PASSAGGIO GENERAZIONALE Centro Studi I Cappuccini 22 Febbraio 2013 Avv. Francesco Napolitano DONAZIONE DI AZIENDA IMPOSTE DIRETTE La donazione di azienda da parte di

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA. UFFICIO del GIUDICE TUTELARE RELAZIONE PERIODICA

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA. UFFICIO del GIUDICE TUTELARE RELAZIONE PERIODICA TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA Sezione Civile I Bis UFFICIO del GIUDICE TUTELARE Procedimento RG. N. RELAZIONE PERIODICA ANNO o PERIODO di VALUTAZIONE: Dati anagrafici persona sottoposta a gestione / amministrazione

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE (art. 18, lett. f) DM n. 180/2010) PROGRAMMA

CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE (art. 18, lett. f) DM n. 180/2010) PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE (art. 18, lett. f) DM n. 180/2010) PROGRAMMA Docenti: Prof. Oreste Calliano Prof. Francesco Sbordone Prof. Pierfrancesco Bartolomucci Avv.

Dettagli

Conciliatore professionista

Conciliatore professionista Il programma del Corso, in conformità alle disposizioni del recentissimo D.M. 180/201, si articola in moduli teorici e moduli pratici nell ambito dei quali vengono trattate le seguenti materie: normativa

Dettagli

Programma del corso. LEZIONE 1 Martedì, 24.2.2015 Condominio, supercondominio, consorzi. Diritti reali e rapporti tra proprietari.

Programma del corso. LEZIONE 1 Martedì, 24.2.2015 Condominio, supercondominio, consorzi. Diritti reali e rapporti tra proprietari. Programma del corso MODULO 1 IL CONDOMINIO LEZIONE 1 Martedì, 24.2.2015 Condominio, supercondominio, consorzi 1. Proprietà di beni immobiliari e contitolarità di diritti 2. Comunione e condominio: similitudini

Dettagli

Parte Prima LE OBBLIGAZIONI

Parte Prima LE OBBLIGAZIONI INDICE SOMMARIO Parte Prima LE OBBLIGAZIONI Capitolo I Le obbligazioni 1. La nozione di obbligazione.... 3 2. Le obbligazioni naturali.... 8 3. Complementarità e complessità delle posizioni... 10 4. La

Dettagli

Mediazione Civile & Commerciale. Studio Legale MM & PARTNERS. Viale Majno,7 20122, Milano Tel. 02/76280777 02/76280776 Fax.

Mediazione Civile & Commerciale. Studio Legale MM & PARTNERS. Viale Majno,7 20122, Milano Tel. 02/76280777 02/76280776 Fax. Studio Legale MM & PARTNERS Viale Majno,7 20122, Milano Tel. 02/76280777 02/76280776 Fax. 02/76407336 Mediazione Civile & Commerciale Avv. Maria Sorbini m.sorbini@mmjus.it INDICE: 1. DOPO UN TORMENTATO

Dettagli

15. Posizione del successibile prima dell apertura della successione... 29

15. Posizione del successibile prima dell apertura della successione... 29 INDICE-SOMMARIO Capitolo I. NOZIONI INTRODUTTIVE 1. La successione a causa di morte............... 1 2. Fondamento della successione a causa di morte. Successione testamentaria e successione legittima.....................

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE All'Organismo di Mediazione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Torino Il sottoscritto (*): se persona fisica Nome

DOMANDA DI MEDIAZIONE All'Organismo di Mediazione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Torino Il sottoscritto (*): se persona fisica Nome DOMANDA DI MEDIAZIONE All'Organismo di Mediazione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Torino Il sottoscritto (*): se persona fisica Nome Cognome se diverso da persona fisica Società, associazione,

Dettagli

Al Responsabile del servizio di Mediazione

Al Responsabile del servizio di Mediazione Al Responsabile del servizio di Mediazione Concilia S.p.A. Via Mammì, snc (già via Dello Stadio) 84016 Pagani (SA) Sezione 1 Dati personali PARTE ISTANTE N PARTI ISTANTI ( )* Nome Cognome nato/a a il Denominazione

Dettagli

Informativa per i clienti - Febbraio 2015

Informativa per i clienti - Febbraio 2015 STUDIO LEGALE SINTHEMA AVV. MARINO CAVESTRO Informativa per i clienti - Febbraio 2015 Vicenza, 10 febbraio 2015 Egregi Clienti, lo Studio Legale Sinthema nell ambito dei servizi che fornisce ai clienti

Dettagli

Regolamento di Mediazione

Regolamento di Mediazione Regolamento di Mediazione www.amar-conciliazione.it Iscritta al n. 98 del registro degli organismi deputati a gestire tentativi di conciliazione istituito presso il Ministero della Giustizia Indice art.

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI, DELLE PERSONE E DEI MINORI

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI, DELLE PERSONE E DEI MINORI SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI, DELLE PERSONE E DEI MINORI PROGRAMMA DIDATTICO 2015/2016 ORE ARGOMENTO NOTE DOCENTI 1 6 ore PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DEL PROGRAMMA

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI MEDIAZIONE DOMANDA DI MEDIAZIONE Presentata presso la sede di: Giugliano in Campania (Napoli) Via Aniello Palumbo, 55 tel.081.5066093 fax 081.3306894 e.mail: mediaconnoi@virgilio.it mediaconnoi@arubapec.it www.mediaconoi.it

Dettagli

Associazione Equilibrio & R.C. BOLOGNA

Associazione Equilibrio & R.C. BOLOGNA ASSOCIAZIONE NAZIONALE FORENSE 2015 MCM mediazione ASSOCIAZIONE EQUILIBRIO & R.C. ASSOCIAZIONE NAZIONALE FORENSE CORS SO TEORICO PRATICO DI AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIOO PER MEDIATORI (18 ore) (ex art. 18,

Dettagli

CONFERIMENTO INCARICO PROFESSIONALE

CONFERIMENTO INCARICO PROFESSIONALE CONFERIMENTO INCARICO PROFESSIONALE Con la presente il sig..., C.F.., residente in, Via, in proprio / quale legale rappresentante di, con sede in, P. IVA, (d ora innanzi il Cliente ), identificato come

Dettagli

Capacità di succedere. Indegnità a succedere. Rappresentazione.

Capacità di succedere. Indegnità a succedere. Rappresentazione. Calendario Corso 2011 mercoledì 16 marzo diritti reali Notaio Trimarchi : La proprietà ed i suoi limiti, la cubatura, la perequazione urbanistica, le convenzioni urbanistiche e gli asservimenti, il regime

Dettagli

CONTRATTI ASSICURATIVI: LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA LE MATERIE

CONTRATTI ASSICURATIVI: LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA LE MATERIE CONTRATTI ASSICURATIVI: LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA 1 Una nuova norma ha investito il processo civile e il mondo assicurativo. La Legge n. 10 del 26 febbraio 2011 ha introdotto un importante novità nel

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN CONDOMINIO

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN CONDOMINIO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN CONDOMINIO FINALITA E OBIETTIVI l corso si propone di approfondire la disciplina sostanziale e processuale degli istituti propri del condominio anche alla luce dei recenti

Dettagli

La mediazione in condominio Procedimenti esclusi dalla mediazione Transazione in condominio: quali quorum 4258 24 2 2006

La mediazione in condominio Procedimenti esclusi dalla mediazione Transazione in condominio: quali quorum 4258 24 2 2006 La mediazione in condominio La mediazione è l attività svolta da un terzo imparziale finalizzata ad assistere due o più soggetti nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia.

Dettagli

UTILIZZO DELL INFORMATICA NELLA PROFESSIONE ASPETTI TECNICI E LEGALI

UTILIZZO DELL INFORMATICA NELLA PROFESSIONE ASPETTI TECNICI E LEGALI Seminario IF UTILIZZO DELL INFORMATICA NELLA PROFESSIONE ASPETTI TECNICI E LEGALI Milano, 29 settembre 2011 Ing. Alessandra Patriarca 1 I contratti informatici nel mondo aziendale Milano, 29 settembre

Dettagli

corso di formazione per MEDIATORE PROFESSIONISTA ex D.Lgs. 28/2010 e D.M. 180/2010

corso di formazione per MEDIATORE PROFESSIONISTA ex D.Lgs. 28/2010 e D.M. 180/2010 ENTE DI FORMAZIONE ex D.M. 222/2004 e DECRETO DIRIGENZIALE 24/07/2006, ACCREDITATO AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIREZIONE GENERALE DELLA GIUSTIZIA CIVILE. Provvedimento del 15/05/2009 e ss. modifiche.

Dettagli

Odontoiatria legale e forense

Odontoiatria legale e forense MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in Odontoiatria legale e forense in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO DIRETTORE SCIENTIFICO: PROF. GIOVANNI B. MENCHINI FABRIS COMITATO SCIENTIFICO

Dettagli

OrganismodiMediazioneObbligatoria

OrganismodiMediazioneObbligatoria DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA Il sottoscritto Luogo e data di nascita Residente in Fax cellulare P. IVA/ Codice fiscale o in proprio o quale legale rappresentante di (da compilare solo se il richiedente

Dettagli

Parte I I patrimoni di destinazione...» 1

Parte I I patrimoni di destinazione...» 1 INDICE SOMMARIO Prefazione... pag. XXIX Parte I I patrimoni di destinazione...» 1 Capitolo I La categoria dei patrimoni destinati allo scopo...» 3 1.1. Introduzione...» 4 1.2. Patrimonio separato ed autonomia

Dettagli

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 STATISTICHE RELATIVE AL PERIODO 1 GENNAIO 30 SETTEMBRE 2013 Ministero della Giustizia Dipartimento della organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione

Dettagli

La collana SISTEMA GAROFOLI comprende: DIRITTO CIVILE Volume I Teorico Volume II Pratico Volume III Giurisprudenziale

La collana SISTEMA GAROFOLI comprende: DIRITTO CIVILE Volume I Teorico Volume II Pratico Volume III Giurisprudenziale SISTEMA GAROFOLI La collana SISTEMA GAROFOLI comprende: DIRITTO CIVILE Volume I Teorico Volume II Pratico Volume III Giurisprudenziale DIRITTO PENALE Volume I Teorico Volume II Pratico Volume III Giurisprudenziale

Dettagli

ADESIONE ALLA DOMANDA DI MEDIAZIONE. PERSONA FISICA INVITATA Cognome Nome nato/a a il Prov./Stato

ADESIONE ALLA DOMANDA DI MEDIAZIONE. PERSONA FISICA INVITATA Cognome Nome nato/a a il Prov./Stato Alla Segreteria di ADR MEDIARE Organismo di mediazione dell associazione Me.Dia.Re (Mediazione Dialogo Relazione) iscritto al n. 375 del Registro degli Organismi abilitati dal Ministero della Giustizia

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 DIRITTO E NORMA

INDICE SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 DIRITTO E NORMA INDICE SOMMARIO Parte prima INTRODUZIONE Capitolo 1 DIRITTO E NORMA 1. Premessa... pag. 1 2. Significato corrente di «diritto»...» 2 3. Prescrizioni e regole...» 3 4. Le regole di diritto...» 7 5. L ordinamento

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA INDICE SOMMARIO Premessa... XVII PARTE PRIMA TASSAZIONE DEI REDDITI CAPITOLO 1 I REDDITI DELLE PERSONE FISICHE 1. Introduzione... 3 2. I soggetti passivi residenti in Italia: nozione di residenza delle

Dettagli

LM franchising s.r.l. Centro Studi. Formazione di base degli Amministratori di Condominio

LM franchising s.r.l. Centro Studi. Formazione di base degli Amministratori di Condominio LM franchising s.r.l. Centro Studi Formazione di base degli Amministratori di Condominio Anno 2014-2015 Piano di Studi Principi di diritto immobiliare: La proprietà nel Codice Civile e nella Costituzione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo I GLI EFFETTI DEL FALLIMENTO SUI RAPPORTI GIURIDICI PREESISTENTI: PRINCIPI GENERALI

INDICE SOMMARIO. Capitolo I GLI EFFETTI DEL FALLIMENTO SUI RAPPORTI GIURIDICI PREESISTENTI: PRINCIPI GENERALI Capitolo I GLI EFFETTI DEL FALLIMENTO SUI RAPPORTI GIURIDICI PREESISTENTI: PRINCIPI GENERALI 1.1. La dichiarazione di fallimento e i rapporti giuridici preesistenti: la disciplina generale elaborata dalla

Dettagli

Mariagrazia GALATI. TRACCE di PARERI. con PARERI SVOLTI CASI PROBABILI TECNICHE DI REDAZIONE

Mariagrazia GALATI. TRACCE di PARERI. con PARERI SVOLTI CASI PROBABILI TECNICHE DI REDAZIONE Mariagrazia GALATI TRACCE di PARERI con PARERI SVOLTI CASI PROBABILI TECNICHE DI REDAZIONE SOMMARIO Premessa V SEZIONE I - I SOGGETTI DI DIRITTO PARTE PRIMA TRACCIA 1 L amministrazione di sostegno. Inquadramento

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI. Cause ordinarie Nota di iscrizione a ruolo o Nota di accompagnamento

TRIBUNALE ORDINARIO DI. Cause ordinarie Nota di iscrizione a ruolo o Nota di accompagnamento TRIBUNALE ORDINARIO DI Cause ordinarie Nota di iscrizione a ruolo o Nota di accompagnamento Per l attore Per l appellante Per il convenuto Per l appellato Si chiede l iscrizione al RUOLO GENERALE DEGLI

Dettagli

RICHIESTA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE

RICHIESTA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE RICHIESTA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE A1 Parte istante persona fisica CF,residente Via e n. CAP,Tel., Cell. Fax Tel., Cell., Fax PEC societa/ ente/ditta individuale CF,residente Via e n. CAP,Tel., Cel. Fax

Dettagli

PROGRAMMA CORSO ANACI SIENA

PROGRAMMA CORSO ANACI SIENA PROGRAMMA CORSO ANACI SIENA LEZIONE N.1 23 Settembre LEZIONE N.2 25 Settembre LEZIONE N.3 27 Settembre LEZIONE N.4 30 Settembre Saluto ai partecipanti al Corso da parte del Presidente Provinciale ANACI

Dettagli

ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE ai sensi del d.lgs. 28/2010

ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE ai sensi del d.lgs. 28/2010 Consegnare personalmente presso la sede negli orari di apertura al pubblico del servizio di mediazione oppure inviare per raccomandata A.R. al seguente indirizzo: CONCILIAMOCI S.R.L. Via Jano Planco n.

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI. Cause ordinarie Nota di iscrizione a ruolo o Nota di accompagnamento

TRIBUNALE ORDINARIO DI. Cause ordinarie Nota di iscrizione a ruolo o Nota di accompagnamento TRIBUNALE ORDINARIO DI Cause ordinarie Nota di iscrizione a ruolo o Nota di accompagnamento Per l attore Per l appellante Per il convenuto Per l appellato Si chiede l iscrizione al Ruolo generale degli

Dettagli

AREA PROFESSIONALIZZANTE

AREA PROFESSIONALIZZANTE LOMBARDIA Viale Monza 59 20127 Milano tel. 02.26119251 lombardia@enforma.biz VENETO via Lamarmora 12/2 30173 Mestre VE tel. 041.610918 veneto@enforma.biz www.enforma.biz Regione Lombardia Accreditamento

Dettagli

Corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale - ex DM 180/2010

Corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale - ex DM 180/2010 Potenza, 13 gennaio 2011 Corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale - ex DM 180/2010 A CHI È RIVOLTO Il corso è rivolto a liberi professionisti, avvocati, dottori commercialisti, notai

Dettagli

CORSO per AMMINISTRATORE di CONDOMINIO 2013 30 ore

CORSO per AMMINISTRATORE di CONDOMINIO 2013 30 ore CORSO per AMMINISTRATORE di CONDOMINIO 2013 30 ore La Legge 220 del 11/12/2012 che ha modificato la disciplina del condominio negli edifici, la famosa Riforma del Condominio pubblicata in G.U. il 17/12/2012

Dettagli

I MANUALI DEL PROFESSIONISTA. diretti da Roberto GAROFOLI

I MANUALI DEL PROFESSIONISTA. diretti da Roberto GAROFOLI I MANUALI DEL PROFESSIONISTA diretti da Roberto GAROFOLI DANIELE IARUSSI Manuale di infortuni sul lavoro e malattie professionali Indice Premessa VII - I - GLI INFORTUNI SUL LAVORO E LE MALATTIE PROFESSIONALI

Dettagli

Studio legale Rossi. Studio legale Turco. Avvocato Edoardo Rossi. Avvocato Gianni Turco. Avvocato Melissa Buoncristiani

Studio legale Rossi. Studio legale Turco. Avvocato Edoardo Rossi. Avvocato Gianni Turco. Avvocato Melissa Buoncristiani Law Business Studio legale Turco Studio legale Rossi Avvocato Gianni Turco Avvocato Edoardo Rossi Si laurea in giurisprudenza in diritto d impresa, presso l Università Cattolica di Milano nel 1984. Nato

Dettagli

PROCEDURA A.D.R - P.A

PROCEDURA A.D.R - P.A PROCEDURA A.D.R - P.A ALTERNATIVE DISPUTE RESOLUTION A.D.R P. A REV.1 COME RISOLVERE UNA CONTROVERSIA FUORI DAI TRIBUNALI CON TEMPI & COSTI CERTI ATTENZIONE ADEMPIMENTO OBBLIGATORIO DAL 21 MARZO 2011 NEL

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 A) LOCATORE CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 COGNOME E NOME, nato a Luogo (CO) in data data e residente in Luogo(CO), Indirizzo e n. civico, C.F. Se società:

Dettagli

Avv. Andrea Finocchio a.finocchio@saaverona.it

Avv. Andrea Finocchio a.finocchio@saaverona.it S T U D I O A V V O C A T I A S S O C I A T I I P R O F E S S I O N I S T I Avv. Marco Romanato m.romanato@saaverona.it Avv. Giancarlo Stracuzzi g.stracuzzi@saaverona.it Avv. Andrea Finocchio a.finocchio@saaverona.it

Dettagli

CAPITOLO I GLI STATUS PERSONAE E FAMILIAE NELLA GIURISPRUDENZA DELLE CORTI SOVRANAZIONALI

CAPITOLO I GLI STATUS PERSONAE E FAMILIAE NELLA GIURISPRUDENZA DELLE CORTI SOVRANAZIONALI INDICE - SOMMARIO Presentazione di PIETRO PERLINGIERI 3 CAPITOLO I GLI STATUS PERSONAE E FAMILIAE NELLA GIURISPRUDENZA DELLE CORTI SOVRANAZIONALI Gli status personae e familiae nella giurisprudenza delle

Dettagli

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - IMPRESA E SOCIETÀ 1 22 gennaio 2016-9.00-13.00

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - IMPRESA E SOCIETÀ 1 22 gennaio 2016-9.00-13.00 IL PROGRAMMA 2016 MODULO I - IMPRESA E SOCIETÀ 1 22 gennaio 2016-9.00-13.00 Introduzione al diritto delle società. - I tipi di società: classificazioni; tipicità e autonomia privata; autonomia patrimoniale

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA PRINCIPALI GARANZIE PER OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO ALLE IMPRESE LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea

Dettagli

37. I regimi patrimoniali tra coniugi... 73 38. Le convenzioni matrimoniali... 75 39. Pubblicità delle convenzioni matrimoniali...

37. I regimi patrimoniali tra coniugi... 73 38. Le convenzioni matrimoniali... 75 39. Pubblicità delle convenzioni matrimoniali... INDICE-SOMMARIO Capitolo I. NOZIONI INTRODUTTIVE 1. Il diritto di famiglia in senso oggettivo e la nozione di famiglia....... 1 2. L evoluzione della famiglia nel contesto sociale........... 3 3. Il ruolo

Dettagli

Professional Book & CD-ROM - 2008-2009. Indice Generale. Ricerche e consulenze di carattere giuridico-legale

Professional Book & CD-ROM - 2008-2009. Indice Generale. Ricerche e consulenze di carattere giuridico-legale Indice Generale Ricerche e consulenze di carattere giuridico-legale Gara d appalto: limiti di logicità e ragionevolezza... 15 Richiesta di indicazione delle condanne penali in un pubblico bando... 20 Valutazione

Dettagli

LO STUDIO. Organizzazione, etica, competenza

LO STUDIO. Organizzazione, etica, competenza MILANO - PALERMO LO STUDIO Lo Studio Legale La Lumia e Associati, con sede a Milano e sede collegata a Palermo, è nato su iniziativa dell avv. Antonino La Lumia per creare un team di giovani avvocati,

Dettagli

Corso di Formazione in ARBITRATO E TECNICHE DI GESTIONE DELLE CONTROVERSIE. Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi

Corso di Formazione in ARBITRATO E TECNICHE DI GESTIONE DELLE CONTROVERSIE. Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi Corso di Formazione in ARBITRATO E TECNICHE DI GESTIONE DELLE CONTROVERSIE Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi B. Franklin Il Corso promosso dalla Camera Arbitrale e di

Dettagli

INDICE. Presentazione... Nota degli Autori... Prefazione alla quinta edizione... PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO

INDICE. Presentazione... Nota degli Autori... Prefazione alla quinta edizione... PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO XI Presentazione... Nota degli Autori... Prefazione alla quinta edizione... VII IX IX PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO SEZIONE PRIMA PARTE GENERALE: IL SISTEMA DEL DIRITTO

Dettagli

ALESSANDRO IOVENITTI

ALESSANDRO IOVENITTI ALESSANDRO IOVENITTI Curriculum professionale Avv. Alessandro Iovenitti Dati anagrafici e recapiti - nato a Pescara il 4 Novembre 1980, c.f. VNTLSN80S04G482L; - residenza e domicilio professionale in Piazza

Dettagli

SEMINARIO SUL CONDOMINIO

SEMINARIO SUL CONDOMINIO Fondazione Forense Bolognese (Consiglio dell'ordine degli Avvocati) SEMINARIO SUL CONDOMINIO 7, 24 OTTOBRE e 14 NOVEMBRE 2011 ore 15.00 18.00 Sede del corso Fondazione Forense Bolognese Via del Cane, 10/a

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORE PROFESSIONISTA

CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORE PROFESSIONISTA Via Trionfale n. 129 00136 Roma P.IVA/C.F. 11255911007 Organismo Di Mediazione accreditato al n. 221 del Registro degli Organismi di Mediazione; Ente di Formazione iscritto al n. 171, dell Elenco degli

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione...

INDICE SOMMARIO. Prefazione... INDICE SOMMARIO Prefazione... XIII CAPITOLO 1 ASSICURAZIONE E RESPONSABILITÀ: INTERA- ZIONE E PREGIUDIZI 1. Assicurazione e sicurezza... 1 2. La società delle tutele e la garanzia assicurativa... 6 3.

Dettagli

Anno/N. Codice Titolo e materie File Crediti Azioni

Anno/N. Codice Titolo e materie File Crediti Azioni Anno/N. Codice Titolo e materie File Crediti Azioni 2014 / 16 APF26FEBBRAIO2014 LE NOVITA' FISCALI 2014 PER GLI AVVOCATI 26/02/2014 PROFESSIONALE - Accreditamento 29/0/2014 2014 / 29 CAMCIV19MARZO2014

Dettagli

GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon. Lorenzo Balestra - Antonio De Rosa Fabrizio Gradassi - Fabio Mariani LA S.N.C.

GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon. Lorenzo Balestra - Antonio De Rosa Fabrizio Gradassi - Fabio Mariani LA S.N.C. GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon Lorenzo Balestra - Antonio De Rosa Fabrizio Gradassi - Fabio Mariani LA S.N.C. UTET INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA. LA COSTITUZIONE, I CONFERIMENTI,

Dettagli