ENTERPRISE RISK MANAGEMENT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ENTERPRISE RISK MANAGEMENT"

Transcript

1 ENTERPRISE RISK MANAGEMENT UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA GESTIONE STRATEGICA AZIENDALE 2 a edizione MAGGIO 2015

2 ENTERPRISE RISK MANAGEMENT Rispondendo a un esigenza sempre più sentita dalle imprese, MIB School of Management ha sviluppato un programma di 3 giorni sulla Gestione del Rischio: un percorso stimolante, un mix fra teoria, pratica e ricerca d'avanguardia. Il programma offre un'opportunità unica di esplorare i potenziali rischi aziendali e di discutere le best practice nella loro gestione attraverso il confronto con esperti del settore. La capacità di identificare i rischi, misurarli, comprenderne le interrelazioni, selezionarli e gestirli in modo sistematico può, oggi più che mai, determinare le sorti di un impresa. KEY FACT Durata 3 giorni Periodo maggio 2015 Orario (venerdì ) Sede MIB, Trieste Lingua italiano Un processo di gestione dei rischi efficace e integrato nei processi decisionali contribuisce a ridurre la variabilità dei risultati, rinforzare la reputazione aziendale, migliorare l accesso alle fonti di finanziamento e, pertanto, può diventare fonte di creazione di valore. La sua implementazione richiede però il coinvolgimento dell intera struttura organizzativa e la diffusione di una cultura del rischio a tutti i livelli. Tale processo, in alcune sue fasi, richiede competenze tecniche e specifiche e il management è chiamato a sviluppare una visione interdisciplinare e integrata dei rischi per prendere decisioni coerenti con il profilo di rischio globale dell impresa. Interventi a cura di:

3 IL PROGRAMMA Contenuti del corso Rispetto all approccio più tradizionale alla gestione dei rischi, tipicamente frammentario e specialistico, ERM (Enterprise-wide Risk Management) offre una visione integrata a 360 dei rischi aziendali e in particolare ne analizza le implicazioni strategiche. Il corso parte infatti dall analisi dei rischi strategici e del loro impatto sull impresa, per poi analizzare le best practice per valutare il livello di rischio complessivo e definire i livelli di tolleranza e le strategie coerenti per il risk management. Particolare attenzione sarà dedicata all implementazione di queste strategie che necessitano di un idonea struttura organizzativa, che definisca ruoli e responsabilità in materia di gestione dei rischi. Il confronto con diversi esperti del settore sarà l occasione per una sintesi sulle soluzioni in uso e sulle possibili future evoluzioni. MERCOLEDÌ 20 MAGGIO Perché e come gestire i rischi. Definizione del risk appetite e della risk tolerance. La gestione dei rischi strategici: reputazionali, da ambiente competitivo e legali. L organizzazione aziendale per il risk management: ruolo della funzione del RM e del CRO. Sarà analizzata la rilevanza strategica dell implementazione di un idoneo sistema di gestione dei rischi, mettendone in luce costi e benefici. Saranno inoltre delineati i principali fattori di rischio strategico, le principali tecniche per la loro valutazione e le best practice nella loro gestione. Infine, sarà discusso il ruolo che CRO e funzione di risk management dovrebbero avere nell organizzazione aziendale, al fine di favorire l implementazione delle linee strategiche dell impresa. GIOVEDÌ 21 MAGGIO Rischi operativi: quali sono, come mapparli, valutarli e gestirli. Strumenti per la mitigazione dei rischi operativi. Le strategie di risk management a tutela della stabilità economico - finanziaria dell impresa. Saranno analizzate le modalità di mappatura e valutazione quali-quantitativa dei rischi operativi che impattano sull operatività e sul bilancio dell azienda, presentando le principali strategie di risk management (organizzative, contrattuali, assicurative e finanziarie alternative), anche attraverso la discussione di case studies. VENERDÌ 22 MAGGIO I rischi finanziari: quali sono, come valutarli e gestirli. Gli strumenti derivati per la gestione dei rischi di tasso, cambio, commodity. Definizione dei parametri rilevanti e delle logiche impiegate per la gestione del merito di credito e il pricing del debito. Dopo aver delineato i principali fattori di rischio finanziario, verranno analizzate le logiche adottate dalle leading practice di mercato per la loro gestione, con focus sull utilizzo di strumenti derivati ai fini di hedging. Inoltre, saranno analizzati i principali parametri che influenzano il merito di credito e il costo del debito e le principali logiche adottate per la relativa misurazione.

4 IL PROFILO DEL PARTECIPANTE Il programma è progettato per consulenti e manager che intervengono nella gestione del rischio nella propria organizzazione. Il corso si rivolge a professionisti ed esperti provenienti da tutti i settori, interessati ad acquisire una visione non tradizionale ma integrata della gestione di tutte le tipologie di rischio rilevanti per l'impresa e per il settore in cui essa opera. I temi sviluppati assumono rilevanza per i manager coinvolti nelle seguenti funzioni aziendali: Risk Management Amministrazione e Finanza Organizzazione Compliance Internal Audit Pianificazione strategica Produzione Sistemi informativi Obiettivi» Comprendere come utilizzare la gestione dei rischi come leva di creazione di valore.» Migliorare la gestione di progetti anche complessi, grazie a un approccio sistematico alla individuazione e valutazione dei rischi.» Migliorare il proprio processo decisionale, grazie a una sistematica ponderazione del profilo rischio/ redditività di determinate scelte.» Ampliare la conoscenza di modalità e tecniche di gestione dei rischi. Le aziende che hanno partecipato alla prima edizione Brovedani Group S.p.A. Danieli & C. Officine Meccaniche S.p.A. Diachem S.p.A. Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. Fincantieri S.p.A. Gruppo AON S.p.A. IFAD - International Fund for Agricultural Development Luxottica Group S.p.A. Rina S.p.A. SACE S.p.A. Sapio S.r.l. Silca S.p.A. The Swatch Group (Italia) S.p.A United Nations - World Food Programme

5 ISCRIZIONE ISCRIZIONE Inizio corso maggio 2015 Termine iscrizioni maggio 2015 (salvo esaurimento posti) Quota di partecipazione IVA La quota comprende la frequenza alle 3 giornate formative, il materiale didattico e il pranzo presso la sede. Per iscriversi al corso è necessario compilare la scheda di iscrizione alla pagina e inviarla on line. Al termine del percorso sarà rilasciato un attestato di formazione. AGEVOLAZIONI» Sconto del 10% per iscrizioni con anticipo di 20 giorni sulla data di avvio del corso.» Sconti del 20% per aziende consorziate e per gli Alumni MIB. CONTATTI Veronica Bursich tel Progetto in partnership con Fondata nel 1972, ANRA raggruppa i risk manager e i responsabili delle assicurazioni aziendali ed è il punto di riferimento in Italia per la diffusione della cultura d'impresa attraverso la gestione del rischio e delle assicurazioni in azienda. Si relaziona con le altre associazioni nazionali di risk manager in FERMA, a livello europeo, e in IFRIMA a livello internazionale. L associazione è costituita da Risk Officer, Risk Manager ed Insurance Manager che operano quotidianamente nella professione e che trovano vantaggio nello scambio continuo delle proprie esperienze e nella condivisione di progetti a beneficio dello sviluppo del settore. Complessivamente le aziende pubbliche e private di cui fanno parte i soci rappresentano un fatturato complessivo di oltre 600 miliardi (pari a circa il 39% del PIL).

6 print in January 2015: Stella_Trieste / photos: Marino Sterle MIB SCHOOL OF MANAGEMENT MIB School of Management è da 25 anni un centro internazionale di alta formazione manageriale, nato su iniziativa di importanti aziende e del mondo accademico. MIB è un Consorzio senza fini di lucro e sviluppa MBA, Master specialistici, Corporate Master e programmi Executive, certificati in Italia e all estero e affidati a una faculty internazionale di docenti, manager, imprenditori e professionisti. MIB per il settore Assicurazione e Risk Management L interazione continua con alcuni dei gruppi leader di settore ha favorito la crescita di un polo di formazione specializzata su Assicurazione e Risk Management, unico in Italia e con pochi competitor in Europa. Programmi: Master in Insurance & Risk Management KEY FACTS 80 paesi in aula (dal 2003) 50% studenti stranieri (nei Master full-time) 2300 Alumni nel mondo +50 Aziende Partner e Sponsor Accreditamenti Associazioni Executive Master in Insurance & Finance e-mirm - Corporate Master in Insurance & Risk Management Generali Global Young Talent Program Executive Summer School in Insurance & Banking Risk Management Master in Insurance & Risk Management Top 10 al mondo 2 MBA TOP 50 in Europa Top 40 in Europa per le prospettive di carriera Ranking 2014 MIB School of Management Largo Caduti di Nasiriya Trieste, Italy - tel fax

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT ENTERPRISE RISK MANAGEMENT UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA GESTIONE STRATEGICA AZIENDALE 3 a edizione 18-20 MAGGIO 2016 www.mib.edu/erm ENTERPRISE RISK MANAGEMENT Rispondendo a un esigenza sempre più sentita

Dettagli

FINANCIAL RISK MANAGEMENT

FINANCIAL RISK MANAGEMENT RISK MANAGEMENT PERCORSO EXECUTIVE IN FINANCIAL RISK MANAGEMENT INDICE MIP Management Academy 1 AREA TEMATICA 2 Direzione 3 Percorso Executive in Financial Risk Management 4 Programma 5 Costi e modalità

Dettagli

Prova finale: certificazione Anra Al termine del percorso Master è prevista una prova finale.

Prova finale: certificazione Anra Al termine del percorso Master è prevista una prova finale. Milano, 15 novembre 2014 Obiettivi Il Master in Risk Management nasce con l obiettivo di dare un supporto alle imprese e ai professionisti che si trovano a dover gestire, nel corso delle loro attività,

Dettagli

Master in Risk Management

Master in Risk Management Master in Risk Management Padova, 24 ottobre 2015 Bologna, 31 ottobre 2015 Roma, 7 novembre 2015 Milano, 14 novembre 2015 Obiettivi Il Master in Risk Management nasce con l obiettivo di dare un supporto

Dettagli

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO PERCORSO FORMATIVO PART TIME E MODULARE IN COLLABORAZIONE CON MAGGIO LUGLIO 2016 CUOA Business

Dettagli

IFAF. Master in Risk Management

IFAF. Master in Risk Management IFAF Master in Risk Management Padova, 2 marzo 2013 Obiettivi Il Master è stato strutturato con l obiettivo di fornire un supporto alle imprese e ai professionisti che si trovano a dover gestire, nel corso

Dettagli

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT: NUOVE TENDENZE E NUOVE SFIDE DELLA GESTIONE DEI RISCHI AZIENDALI IN LOGICA INTEGRATA

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT: NUOVE TENDENZE E NUOVE SFIDE DELLA GESTIONE DEI RISCHI AZIENDALI IN LOGICA INTEGRATA CICLO DI SEMINARI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT: NUOVE TENDENZE E NUOVE SFIDE DELLA GESTIONE DEI RISCHI AZIENDALI IN LOGICA INTEGRATA Le importanti evoluzioni dei sistemi economici e dei mercati finanziari

Dettagli

Bank and Insurance financial risk management

Bank and Insurance financial risk management Master in Bank and Insurance financial risk management 10 edizione quest anno con EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO: GESTIRE I RISCHI PER CREARE NUOVE OPPORTUNITÀ Gli operatori di banche e assicurazioni

Dettagli

RISK MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE: il disegno dei processi interni ed equilibrio tra Risk Management e le funzioni aziendali

RISK MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE: il disegno dei processi interni ed equilibrio tra Risk Management e le funzioni aziendali RISK MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE: il disegno dei processi interni ed equilibrio tra Risk Management e le funzioni aziendali Analisi dei processi interni per l integrazione del risk management nelle organizzazioni

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

Professione Welfare. Gestione e sviluppo del welfare in azienda CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Milano - II edizione

Professione Welfare. Gestione e sviluppo del welfare in azienda CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Milano - II edizione CORSO DI ALTA FORMAZIONE Professione Welfare Gestione e sviluppo del welfare in azienda Milano - II edizione Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS - Alta Scuola Impresa e Società 6 giornate di lezione

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT PERCORSI EXECUTIVE SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Gestione Strategica degli Acquisti / Logistica Distributiva 11 EDIZIONE NOVEMBRE 2013 OTTOBRE 2014 PERCORSI EXECUTIVE

Dettagli

CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA

CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA Export 2.0: la gestione dell impresa nell attività con l estero Programma Executive Intensive Milano, 16 21 novembre 2015 SHORT

Dettagli

1 MASTER IN COACHING

1 MASTER IN COACHING MASTER IN COACHING 1 3 Una scuola di eccellenza Gestioni e Management è un impresa di consulenza e formazione avanzata nata nel 1982 con l idea di perseguire la piena soddisfazione e il successo dei propri

Dettagli

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma Il Risk Management Integrato in eni Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato 1 Ottobre 2014, Roma Indice - Sviluppo del Modello RMI - Governance e Policy - Processo e Strumenti

Dettagli

CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA

CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA Export 2.0: la gestione dell impresa nell attività con l estero Formula week end Milano, 6-7, 12-13-14 e 26-27-28 novembre 2015 SHORT MASTER

Dettagli

Dirigere con successo un impresa del settore edile. Corso executive di alta formazione in gestione aziendale

Dirigere con successo un impresa del settore edile. Corso executive di alta formazione in gestione aziendale Dirigere con successo un impresa del settore edile Corso executive di alta formazione in gestione aziendale ITALSOFT GROUP per la formazione degli imprenditori del settore edile Il settore dell edilizia

Dettagli

ICT Financial Management

ICT Financial Management ICT Financial Management L ICT ha un ruolo decisivo per lo sviluppo di servizi innovativi orientati all incremento dei ricavi ormai non più basati solo sui prodotti tradizionali e rappresenterà una leva

Dettagli

INTERNAL AUDITING ROMA, 12 MAGGIO 2005 FORUM PA GIUSEPPE CERASOLI, CIA RESPONSABILE COMITATO PA

INTERNAL AUDITING ROMA, 12 MAGGIO 2005 FORUM PA GIUSEPPE CERASOLI, CIA RESPONSABILE COMITATO PA INTERNAL AUDITING ROMA, 12 MAGGIO 2005 FORUM PA Fondato a New York nel 1941 Presente in 160 paesi, conta ora più di 110.000 membri Ha sede negli USA ma la sua Governance è Globale Globali sono pure il

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing

CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing Regione di Presentazione: ID Corso: Organismo di formazione: Tipo organismo: Data invio telematico:

Dettagli

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 Presentazione È sempre più evidente che la rigenerazione del tessuto economico e sociale passa attraverso il cambiamento

Dettagli

PEOPLE MANAGEMENT COME MOTIVARE E GESTIRE I PROPRI COLLABORATORI

PEOPLE MANAGEMENT COME MOTIVARE E GESTIRE I PROPRI COLLABORATORI - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA EXECUTIVE EDUCATION & PEOPLE MANAGEMENT

Dettagli

Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management

Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management Training Partner Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management VALORE ESCLUSIVO DELL OFFERTA AIEA: Numero chiuso per favorire il confronto diretto Focus su Processi, Strumenti e Tecniche di ICT

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Corso ed esame Foundation Certificate

Corso ed esame Foundation Certificate Training Partner Corso ed esame Foundation Certificate MILANO E ROMA Autunno 2015 Docenti qualificati grazie ai quali Quasi il 100% dei partecipanti ai nostri corsi ha superato l esame, con punteggi oltre

Dettagli

LEADERSHIP DEVELOPMENT

LEADERSHIP DEVELOPMENT 9 10 DICEMBRE 2014 LEADERSHIP DEVELOPMENT 2014 Area Executive Education & People Management XFZ8 Z8009 REFERENTE SCIENTIFICO Gabriele Gabrielli, Docente di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane

Dettagli

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b PER Polo Tecnologico di Andrea Galvani Via Roveredo, 0/b Innovazione, Innovazione per il business è un ciclo di incontri di formazione breve indirizzati ai decisori aziendali per stimolare le capacità

Dettagli

Il processo di definizione e gestione del Risk Appetite nelle assicurazioni italiane. Renzo G. Avesani, Presidente CROFI

Il processo di definizione e gestione del Risk Appetite nelle assicurazioni italiane. Renzo G. Avesani, Presidente CROFI Il processo di definizione e gestione del Risk Appetite nelle assicurazioni italiane Renzo G. Avesani, Presidente CROFI Milano, 10 07 2013 1. Che cosa è il Risk Appetite? 2. Il processo di Risk Appetite

Dettagli

ICT Financial Management

ICT Financial Management Training Partner Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management Numero chiuso per favorire il confronto diretto Focus su Processi, Strumenti e Tecniche di ICT Fin. Mgt Budgeting, KPI e Pianificazione

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Studiare a Economia Valore al tuo futuro

Studiare a Economia Valore al tuo futuro Studiare a Economia Valore al tuo futuro a.a. 2011/2012 1 Studiare a Economia Economia Il mondo contemporaneo parla il linguaggio dell Economia. L Economia non solo domina le relazioni sociali e politiche,

Dettagli

Master Universitario di I Livello in FUNDRAISING

Master Universitario di I Livello in FUNDRAISING Prot. n. 179/2012 D.R. n. 61 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con istudis.r.l. Istituto Studi Distribuzione Internazionale Uffici: Via San Giovanni sul Muro, 3 20121 Milano Italy

Dettagli

ICT Financial Management

ICT Financial Management ICT Financial Management L ICT ha un ruolo decisivo per lo sviluppo di servizi innovativi orientati all incremento dei ricavi ormai non più basati solo sui prodotti tradizionali e rappresenterà una leva

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI Mod.07.02.01.AA brochure_corso_aggiornamento rev. 01 del 19/11/2012 INDIRIZZI TECNICI DI RISK MANAGEMENT - (8 ore) Valido per l aggiornamento quinquennale di ASPP/RSPP ex art. 32 D.Lgs. 81/08 per tutti

Dettagli

Master Universitario di II Livello in FUNDRAISING

Master Universitario di II Livello in FUNDRAISING Prot. n. 180/2012 D.R. n. 62 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con istudis.r.l. Istituto Studi Distribuzione Internazionale Uffici: Via San Giovanni sul Muro, 3 20121 Milano Italy

Dettagli

Il modello ERM come strumento trasversale per la gestione dei rischi e le sue implicazioni operative e gestionali. Roma, 6 giugno 2013 1

Il modello ERM come strumento trasversale per la gestione dei rischi e le sue implicazioni operative e gestionali. Roma, 6 giugno 2013 1 Il modello ERM come strumento trasversale per la gestione dei rischi e le sue implicazioni operative e gestionali Roma, 6 giugno 2013 1 Fondata nel 1972 142 soci 50 associati Fatturato complessivo dei

Dettagli

CORSI EXECUTIVE BUSINESS IN GULF COOPERATION COUNCIL

CORSI EXECUTIVE BUSINESS IN GULF COOPERATION COUNCIL CORSI EXECUTIVE BUSINESS IN GULF COOPERATION COUNCIL Emirati Arabi Uniti, Oman, Qatar e gli altri Paesi del Golfo: mercati strategici a portata di mano Formula intensiva Milano, 10-11-12 Dicembre 2015

Dettagli

COMUNICAZIONE DIGITALE E WEB 2.0 PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI

COMUNICAZIONE DIGITALE E WEB 2.0 PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI COMUNICAZIONE DIGITALE E WEB 2.0 PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI "Comunicazione digitale e Web 2.0 per acquisire nuovi clienti" è il corso di formazione nato dalla collaborazione tra Insurance Lab, associazione

Dettagli

SPECIALISTICI 2 0 1 5-2016 IL CONTROLLO DI GESTIONE PER RECUPERARE ED INCREMENTARE LA REDDITIVITÀ AZIENDALE. Con la collaborazione scientifica di:

SPECIALISTICI 2 0 1 5-2016 IL CONTROLLO DI GESTIONE PER RECUPERARE ED INCREMENTARE LA REDDITIVITÀ AZIENDALE. Con la collaborazione scientifica di: SPECIALISTICI 2 0 1 5-2016 IL CONTROLLO DI GESTIONE PER RECUPERARE ED INCREMENTARE LA REDDITIVITÀ AZIENDALE Con la collaborazione scientifica di: PRESENTAZIONE DEL MASTER CONTROLLO DI GESTIONE master specialistico

Dettagli

EXPORT PROGRAM. Risk management

EXPORT PROGRAM. Risk management EXPORT PROGRAM Risk management 2 PUNTI DI FORZA Fattori distintivi dell'executive Export Program 1 TEAM DI ANALISTI ESPERTI 2 CONOSCENZA DEL MERCATO executive export program L'Executive Export Program

Dettagli

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Formazione Permanente Milano, 24 ottobre - 29 novembre 2012 In collaborazione con: Finalità

Dettagli

Università di Macerata Facoltà di Economia

Università di Macerata Facoltà di Economia Materiale didattico per il corso di Internal Auditing Anno accademico 2010-2011 Università di Macerata Facoltà di Economia Obiettivo della lezione ERM - Enterprise Risk Manangement Per eventuali comunicazioni:

Dettagli

Scuola di specializzazione in Group e Team Coaching

Scuola di specializzazione in Group e Team Coaching Scuola di specializzazione in Group e Team Coaching www.ladecade.it La scuola di specializzazione de La Decade, si caratterizza come percorso formativo specialistico. L obiettivo formare alla pratica del

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

LEADERSHIP DEVELOPMENT

LEADERSHIP DEVELOPMENT LEADERSHIP DEVELOPMENT 2015 People & Organizational Development Z3138 27 28 MAGGIO REFERENTE SCIENTIFICO Gabriele Gabrielli, Docente di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane e di Sistemi di Remunerazione

Dettagli

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1 BANDO MASTER IIN IINTERNATIIONAL BUSIINESS STUDIIES Accrediitato ASFOR IIXX ediiziione Anno 2014/2015 1 Indicazioni generali Il CIS è la Scuola per la Gestione d Impresa di Unindustria Reggio Emilia operante

Dettagli

PARTNERSHIP CON UNIVERSITA & BUSINESS SCHOOL

PARTNERSHIP CON UNIVERSITA & BUSINESS SCHOOL PARTNERSHIP CON UNIVERSITA & BUSINESS SCHOOL Project Management Competenze, Organizzazione e Best Practice 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO Il documento si pone l obiettivo di fornire un quadro relativo alle

Dettagli

Prendiamo le misure: Tecnologie e Metriche verso il domani

Prendiamo le misure: Tecnologie e Metriche verso il domani TOP EMPLOYERS HR CONFERENCE Prendiamo le misure: Tecnologie e Metriche verso il domani Un incontro operativo, una giornata di studio e confronto, scambio di esperienze, opinioni e ricerche. Un palcoscenico

Dettagli

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Framework Lo standard

Dettagli

Corso di specializzazione Internal & Financial Auditing (IFA)

Corso di specializzazione Internal & Financial Auditing (IFA) Corso di specializzazione Internal & Financial Auditing (IFA) operari s.r.l. 2013 tutti i diritti riservati www.operari.it Segreteria 02 4695687 segreteria.corsi@operari.it . chi siamo Per il 10 anniversario

Dettagli

Executive Program Marketing, Vendite e Comunicazione (II edizione)

Executive Program Marketing, Vendite e Comunicazione (II edizione) Executive Program Marketing, Vendite e Comunicazione (II edizione) OBIETTIVI E COMPETENZE Il corso consente ai partecipanti di acquisire competenze avanzate circa il coordinamento e controllo delle attività

Dettagli

Fondi Europei: opportunità di crescita per le aziende

Fondi Europei: opportunità di crescita per le aziende CORSO Fondi Europei: opportunità di crescita per le aziende Destinatari Imprenditori e Top Management 10, 17, 23, 30 maggio 2014 Finalità Conoscere l Unione Europea, la sua strategia e la sua programmazione

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio...

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... ...incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. Il mercato parla una nuova lingua. Per capirla c e il nuovo Master in Marketing & Comunicazione MASTER24:

Dettagli

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M.

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M. Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 certificato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

Marketing e Comunicazione

Marketing e Comunicazione Marketing e Comunicazione Strumenti e Strategie Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Artioli & Sala s.a.s Via Taglio 105 41121 Modena - P.IVA 02721270367 Tel 059 238321

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT OPERATIONS & SUPPLY CHAIN PERCORSO EXECUTIVE IN SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Gestione Strategica degli Acquisti / Logistica Distributiva NOVEMBRE 2014 OTTOBRE 2015 I.P. AREA TEMATICA E OBIETTIVI DEL CATALOGO

Dettagli

EMBA Executive Master in Business Administration

EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario di Secondo Livello part-time 1 a EDIZIONE OTTOBRE 2015 MARZO 2017 LIUC UNIVERSITÀ CATTANEO La LIUC Università

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE Divisione Ricerche Claudio Dematté PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE 2014 Sponsor: www.sdabocconi.it/privateequity OBIETTIVI - Dare una chiave di lettura sistematica sempre aggiornata del mercato (trend, tipologia

Dettagli

Disponibili 4 borse di studio che coprono il 50% dei costi d iscrizione

Disponibili 4 borse di studio che coprono il 50% dei costi d iscrizione Disponibili 4 borse di studio che coprono il 50% dei costi d iscrizione Il risk manager per le imprese: dall aula all azienda nel percorso formativo Cineas La 18 edizione del master Cineas in Risk engineering

Dettagli

LEAN MANAGEMENT NEI SERVIZI

LEAN MANAGEMENT NEI SERVIZI - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA EXECUTIVE EDUCATION & PEOPLE MANAGEMENT

Dettagli

Il Piano Industriale

Il Piano Industriale LE CARATTERISTICHE DEL PIANO INDUSTRIALE 1.1. Definizione e obiettivi del piano industriale 1.2. Requisiti del piano industriale 1.3. I contenuti del piano industriale 1.3.1. La strategia realizzata e

Dettagli

Corso di Alta Formazione RETAIL AND STORE MANAGEMENT: strumenti e metodologie operative orientate alla gestione e sviluppo della rete di punti vendita Obiettivi Il corso di Alta Formazione in Retail e

Dettagli

CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE

CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE PREVISTE PER LA CERTIFICAZIONE CISM Primavera 2015 Settima edizione mail: iscrizioni@isacavenice.org www.isacavenice.org 1 CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO

Dettagli

Offerta formativa AIEA per il 2014

Offerta formativa AIEA per il 2014 Training Partner Offerta formativa AIEA per il 2014 ESCLUSIVA AIEA Corsi con focus pratico ed interattivo Numero chiuso per favorire il confronto diretto Possibilità di organizzare corsi COBIT in base

Dettagli

PROGRAMMA ORIGINI ITALIA

PROGRAMMA ORIGINI ITALIA [Bozza] PROGRAMMA ORIGINI ITALIA MARZO 2014 PROGRAMMA ORIGINI ITALIA [BOZZA] Premessa L emigrazione italiana nel mondo ha radici lontane nel tempo ed ha rappresentato un fenomeno di straordinaria importanza

Dettagli

MILANO (in presenza) + ROMA (in aula remota) + TELECONFERENZA (da propria sede remota)

MILANO (in presenza) + ROMA (in aula remota) + TELECONFERENZA (da propria sede remota) Training Partner Percorso per l applicazione pratica di COBIT5 per Auditor applicazione pratica in area Assicurativa, a supporto dell Audit 17 Novembre: Framework, utilizzi e confronto con altri standard

Dettagli

SALES MANAGEMENT MASTER DI SPECIALIZZAZIONE. ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59. 8 fine settimana non consecutivi

SALES MANAGEMENT MASTER DI SPECIALIZZAZIONE. ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59. 8 fine settimana non consecutivi MASTER DI SPECIALIZZAZIONE INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA SALES MANAGEMENT 1 a edizione ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59 FORMULA WEEKEND 8 fine settimana non consecutivi FOCUS

Dettagli

PROGRAMMA DI SPECIALIZZAZIONE IN WINE BUSINESS MANAGEMENT. www.mib.edu/wine

PROGRAMMA DI SPECIALIZZAZIONE IN WINE BUSINESS MANAGEMENT. www.mib.edu/wine PROGRAMMA DI SPECIALIZZAZIONE IN WINE BUSINESS MANAGEMENT www.mib.edu/wine PROGRAMMA DI SPECIALIZZAZIONE IN WINE BUSINESS MANAGEMENT At Stanford University, I thought I'd become a lawyer or businessman,

Dettagli

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Clément PERRIN / Daniela TAVERNA - Senior Project Manager Milano, 20 Aprile 2012 Con l acquisizione da parte di BNPP 6 anni

Dettagli

LO SVILUPPO MANAGERIALE DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA

LO SVILUPPO MANAGERIALE DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA Milano Italy LO SVILUPPO MANAGERIALE DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA Febbraio 2013 www.sdabocconi.it/arcadia Empower your vision significa confrontarsi e acquisire prospettive differenti e qualificate per

Dettagli

MASTER in ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

MASTER in ORGANIZZAZIONE AZIENDALE C O N S O R Z I O P E R I L L A V O R O E L E A T T I V I T A I N N O V A T I V E E F O R M A T I V E MASTER in ORGANIZZAZIONE AZIENDALE e CONTROLLO di GESTIONE D I R E T T O R E S C I E N T I F I C O

Dettagli

Trova i tuoi clienti di coaching. Verso il successo professionale

Trova i tuoi clienti di coaching. Verso il successo professionale COACHING ACADEMY Trova i tuoi clienti di coaching Verso il successo professionale Trova i tuoi clienti di coaching Il coaching, che sia orientato ai singoli o alle organizzazioni, è indubbiamente una professione

Dettagli

Presentazione istituzionale

Presentazione istituzionale Presentazione istituzionale 2014 Sponsor: www.sdabocconi.it/privateequity OBIETTIVI Nell ottica di creare valore e di supportare l attività degli operatori, il centro si occupa di produrre studi e ricerche

Dettagli

Executive Master SECONDA EDIZIONE

Executive Master SECONDA EDIZIONE Executive Master SECONDA EDIZIONE Sviluppo e gestione dei sistemi e di pagamento dei servizi di mobilità Bologna, settembre - dicembre 2007 con il patrocinio di: con la collaborazione scientifica ed il

Dettagli

MASTER IN ADMINISTRATION PART-TIME SERALE

MASTER IN ADMINISTRATION PART-TIME SERALE MASTER IN business ADMINISTRATION PART-TIME SERALE III EDIZIONE / 2015-2016 perché questo mba Il mercato attuale richiede ai manager capacità di gestione e di sviluppo del business. Questo master fornisce

Dettagli

2015 People & Organizational Development PEOPLE MANAGEMENT. Come motivare e gestire i propri collaboratori Z3139 1 2 3 LUGLIO

2015 People & Organizational Development PEOPLE MANAGEMENT. Come motivare e gestire i propri collaboratori Z3139 1 2 3 LUGLIO PEOPLE MANAGEMENT Come motivare e gestire i propri collaboratori 2015 People & Organizational Development Z3139 1 2 3 LUGLIO REFERENTE SCIENTIFICO Gabriele Gabrielli, Docente di Organizzazione e Gestione

Dettagli

Master in Loss Adjustment basic on line

Master in Loss Adjustment basic on line Master in Loss Adjustment basic on line VI Edizione (2014-2015) con il patrocinio di* ASSOCIAZIONE ITALIANA PERITI LIQUIDATORI ASSICURATIVI INCENDIO E RISCHI DIVERSI con il contributo di* ANPAIRD * i patrocini

Dettagli

CORSI EXECUTIVE FISCALITÀ INTERNAZIONALE

CORSI EXECUTIVE FISCALITÀ INTERNAZIONALE CORSI EXECUTIVE FISCALITÀ INTERNAZIONALE Elementi pratici per la gestione fiscale delle imprese all estero Formula intensiva Milano, 6 e 7 novembre 2015 Il corso è riconosciuto dall Ordine degli Avvocati

Dettagli

CHI SIAMO. BeOn è una società di consulenza italiana ad alta specializzazione in ambito di valutazione, sviluppo e formazione delle risorse umane.

CHI SIAMO. BeOn è una società di consulenza italiana ad alta specializzazione in ambito di valutazione, sviluppo e formazione delle risorse umane. www.beon-dp.com Operiamo in ambito di: Sviluppo Assessment e development Center Valutazione e feedback a 360 Formazione Coaching CHI SIAMO BeOn è una società di consulenza italiana ad alta specializzazione

Dettagli

EXPORT PROGRAM. Project & structured finance

EXPORT PROGRAM. Project & structured finance EXPORT PROGRAM Project & structured finance 2 PUNTI DI FORZA Fattori distintivi dell'executive Export Program 1 TEAM DI ANALISTI ESPERTI 2 CONOSCENZA DEL MERCATO executive export program L'Executive Export

Dettagli

SCHOOL OF COACHING. think out of the box

SCHOOL OF COACHING. think out of the box SCHOOL OF COACHING think out of the box 1 Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nel vedere con nuovi occhi (Marcel Proust) 2 SCHOOL OF COACHING LEADER FAI DA TE? Come si può

Dettagli

To The Board Short master per diventare Board Member

To The Board Short master per diventare Board Member Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 certificato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

Gestire il rischio di processo: una possibile leva di rilancio del modello di business

Gestire il rischio di processo: una possibile leva di rilancio del modello di business Gestire il rischio di processo: una possibile leva di rilancio del modello di business Gianluca Meloni, Davide Brembati In collaborazione con 1 1 Le premesse del Progetto di ricerca Nella presente congiuntura

Dettagli

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione)

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) OBIETTIVI E COMPETENZE La finanza aziendale sta diventando sempre di più uno strumento fondamentale per la crescita delle imprese,

Dettagli

PROBLEM SOLVING & DECISION MAKING

PROBLEM SOLVING & DECISION MAKING PROBLEM SOLVING & DECISION MAKING 2015 People & Organizational Development Z1155 Executive Education 20 OTTOBRE 2015 21 OTTOBRE 2015 REFERENTI SCIENTIFICI Gabriele Gabrielli, Docente di Organizzazione

Dettagli

Team building. 2 giornate

Team building. 2 giornate Team building 2 giornate La complessità e la dinamicità del contesto organizzativo implica sempre più spesso la necessità di ricorrere al gruppo come strumento di coordinamento e come modalità di gestione

Dettagli

PRIVATE BANKING EXECUTIVE PROGRAM

PRIVATE BANKING EXECUTIVE PROGRAM MILANO ITALY BANCHE, ASSICURAZIONI E INTERMEDIARI FINANZIARI EMPOWER YOUR VISION PRIVATE BANKING EXECUTIVE PROGRAM GIUGNO - LUGLIO 2016 SDABOCCONI.IT/PBEP Le competenze nel wealth management sono l elemento

Dettagli

2 weekend (sabato 9-18, domenica 9-13) non consecutivi, per un totale di 24 ore di formazione

2 weekend (sabato 9-18, domenica 9-13) non consecutivi, per un totale di 24 ore di formazione COME IDEARE E PROGETTARE UN SITO VINCENTE PER L'IMPRESA TURISTICA Ottenere un sito web efficace di ultima generazione Durata 2 weekend (sabato 9-18, domenica 9-13) non consecutivi, per un totale di 24

Dettagli

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali VII edizione 13 marzo - 3 luglio 2015 Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa

Dettagli

EXECUTIVE PROGRAM IN PROCUREMENT & SUPPLY MANAGEMENT

EXECUTIVE PROGRAM IN PROCUREMENT & SUPPLY MANAGEMENT MILANO ITALY GESTIONE DEGLI ACQUISTI, DELL INNOVAZIONE, DELLE OPERATIONS E DELLA SUPPLY CHAIN EMPOWER YOUR VISION EXECUTIVE PROGRAM IN PROCUREMENT & SUPPLY MANAGEMENT 2016 SDABOCCONI.IT/PROCUREMENT Executive

Dettagli

Percorso di alta formazione

Percorso di alta formazione Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Padova CREDITI FORMATIVI Il percorso formativo è valido ai fini della FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA dei Dottori Commercialisti e degli

Dettagli

Intensive in. Mediazione dei conflitti in azienda Le vie alternative (A.D.R.) I edizione 21-22 Aprile 2009

Intensive in. Mediazione dei conflitti in azienda Le vie alternative (A.D.R.) I edizione 21-22 Aprile 2009 Intensive in Mediazione dei conflitti in azienda Le vie alternative (A.D.R.) I edizione 21-22 Aprile 2009 Codice Z3055 La maggior parte dei professionisti in azienda non ha ricevuto una formazione specifica

Dettagli

L INDEBITAMENTO SOSTENIBILE DELLE IMPRESE

L INDEBITAMENTO SOSTENIBILE DELLE IMPRESE L INDEBITAMENTO SOSTENIBILE DELLE IMPRESE Principi teorici, modelli ed applicazioni pratiche per la valutazione della corretta struttura finanziaria e del rischio d impresa. 1ª EDIZIONE 13 e 14 OTTOBRE

Dettagli

D. Lgs. n. 231/2001: Modelli di Organizzazione e Gestione, Auditor ed Esperti 231, Membri degli Organismi di Vigilanza

D. Lgs. n. 231/2001: Modelli di Organizzazione e Gestione, Auditor ed Esperti 231, Membri degli Organismi di Vigilanza D. Lgs. n. 231/2001: Modelli di Organizzazione e Gestione, Auditor ed Esperti 231, Membri degli Organismi di Vigilanza Milano, 25-26-27 novembre (Mod. A) Milano, 3-4 dicembre 2015 (Mod. B) presso AICQ

Dettagli

L ECCELLENZA NEGLI ACQUISTI Sei moduli efficaci per migliorare il processo di acquisto e accrescere le competenze dei buyers

L ECCELLENZA NEGLI ACQUISTI Sei moduli efficaci per migliorare il processo di acquisto e accrescere le competenze dei buyers L ECCELLENZA NEGLI ACQUISTI Sei moduli efficaci per migliorare il processo di acquisto e accrescere le competenze dei buyers MODULO 2 MODULO 1 L'organizzazione degli acquisti e il ruolo del Buyer Firenze,

Dettagli

INTERNATIONAL MARKETING MANAGEMENT Organizzazione e gestione dell attività sui mercati esteri

INTERNATIONAL MARKETING MANAGEMENT Organizzazione e gestione dell attività sui mercati esteri INTERNATIONAL MARKETING MANAGEMENT Organizzazione e gestione dell attività sui mercati esteri OBIETTIVI Il corso mira a far comprendere le ragioni che stanno alla base dell orientamento aziendale verso

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO 2016 Accounting, Finance & Control Z1152.1 V Edizione / Formula weekend 18 MARZO 2016 19 MARZO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Cristiano Busco,

Dettagli

STARTUP CAMP Strumenti per la creazione di startup e imprese innovative. Programma

STARTUP CAMP Strumenti per la creazione di startup e imprese innovative. Programma STARTUP CAMP Strumenti per la creazione di startup e imprese innovative Programma MODULO 1 Definire il modello di business e partire leggeri L'obiettivo del modulo è fornire ai partecipanti un kit completo

Dettagli