OULTLOOK Breve manuale d uso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OULTLOOK Breve manuale d uso"

Transcript

1 OULTLOOK Breve manuale d uso

2 INDICE LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 6 IL MENU FILE... 6 CALENDARIO - ANNOTARE UN APPUNTAMENTO... 6 COME ORGANIZZARE LE CARTELLE IN OUTLOOK E COME IMPOSTARE LE REGOLE DI RICEZIONE DEI MESSAGGI... 8 COME CREARE UN NUOVO MESSAGGIO COME INSERIRE UN ALLEGATO AD UN MESSAGGIO DI POSTA ELETTRONICA COME INVIARE E RICEVERE UN MESSAGGIO COME VISUALIZZARE UN MESSAGGIO E APRIRE UN ALLEGATO COME IMPOSTARE UN ACCOUNT DI POSTA SALVARE UN MESSAGGIO NELLE BOZZE SALVARE UN MESSAGGIO SU DISCO ELIMINARE UN MESSAGGIO COME CREARE UN NUOVO CONTATTO COME CREARE NOTE, ATTIVITA, LISTA DI DISTRIBUZIONE, DOCUMENTI OFFICE IL MENU MODIFICA IL MENU VISUALIZZA IL MENU PREFERITI IL MENU AZIONI COME STAMPARE DA OUTLOOK LA BARRA DEI BOTTONI

3 LA WORK AREA Una volta avviato Outlook, compare la schermata principale, ovvero la workarea che contiene tutte le opzioni che potrete utilizzare attraverso questo strumento di gestione della posta elettronica. Sulla sinistra sono posizionati i collegamenti alle varie sezioni utilizzabili, ovvero: - OUTLOOK OGGI, la schermata che vedete in figura, che mostra un sunto del calendario odierno (appuntamenti, per esempio), delle attività svolte e dei messaggi contenuti nelle cartelle Posta in arrivo, Bozze e Posta in uscita; - CALENDARIO, che mostra, come vedete nella figura sottostante, la vostra agenda personale di cui disponete utilizzando Outlook: 3

4 - CONTATTI mostra invece l elenco dei nominativi (in ordine alfabetico) inseriti nella rubrica di outlook, come mostrato nella figura a seguire: - ATTIVITA mostra la schermata contenente le attività da completare o completate o comunque tutte quelle che avete inserito come promemoria: 4

5 - NOTE vi permette di inserire delle note (appunti) per ricordarvi di impegni o per prendere un appunto da ritrovare subito e facilmente: - POSTA ELIMINATA, visualizza, se selezionato, la cartella contenente i messaggi di posta che l utente intende eliminare (non sono però ancora stati cancellati fisicamente). Sotto poi notiamo la barra di stato, che indica lo stato della connessione, il numero di elementi contenuti nella cartella corrente, ecc,, In alto abbiamo: - la barra del titolo - il menu - la barra degli strumenti Abbiamo poi, a destra dei collegamenti, l elenco delle cartelle presenti. Sia le voci di menu che la barra degli strumenti cambiano, ovviamente, a seconda delle sezioni in cui siamo. Esamineremo ora tutte le voci di menu e di seguito la barra degli strumenti, evidenziando ogni comando significativo. 5

6 LE VOCI DI MENU IL MENU FILE il menu FILE contiene i comandi: NUOVO, per aggiungere un nuovo elemento. Qui le opzioni sono numerose (basta andare con il mouse sulla freccina indicata accanto alla voce NUOVO). Potete infatti creare un nuovo appuntamento, convocare una riunione, creare una cartella, porre un vostro personale collegamento sulla barra di Outlook, creare un nuovo messaggio o contatto, una lista di distribuzione, e così via. Il menu file, come vedete, contiene molte voci e, di fatto, soprattutto attraverso il comando NUOVO, si compiono la maggior parte delle operazioni in outlook. Ad ogni azione di questo comando, infatti, corrisponde un risultato visibile nelle varie sezioni. Infatti, se creiamo un nuovo appuntamento, lo vedremo nel calendario, come la convocazione di una riunione. Se creiamo un nuovo messaggio, lo ritroveremo nella cartella posta in uscita. Se creiamo un nuovo contatto o una lista di distribuzione, possiamo vederli nell elenco dei contatti e così via Attraverso le voci di questo menu, man mano vi spiegheremo come utilizzare Outlook e quali voci degli altri menu sono utili in ciascuna sezione. CALENDARIO - ANNOTARE UN APPUNTAMENTO Vediamo allora come si annota sul calendario un appuntamento. Selezioniamo dunque la voce FILE/NUOVO/APPUNTAMENTO. Comparirà la schermata: Qui dovremo indicare l oggetto, il luogo dell appuntamento, l ora di inizio e quella di fine (nonché la data dell appuntamento stesso), se saremo o meno impegnati tutto il giorno e come mostrare il periodo sul calendario. Nella casella più grande possiamo anche scrivere un appunto. Vi sono anche molte altre opzioni, che fanno di Outlook lo strumento adatto per gestire anche un agenda condivisa. 6

7 E possibile anche verificare la disponibilità di tutti i partecipanti, invitare (rif. bottoni sulla barra) altre persone e decidere che la riunione deve essere inlinea, ad esempio utilizzando netmeeting. Provate (senza tema di fare danni) a selezionare le varie opzioni e poi provate ad osservare il risultato sul calendario. Ad ogni appuntamento potete anche associare un promemoria: Outlook, se è aperto prima dell orario indicato, vi ricorderà l impegno prima della scadenza. Per confermare i dati inseriti e per vedere le modifiche sul calendario, dovrete ovviamente scegliere SALVA E CHIUDI per chiudere la finestra. Potete personalizzare in vari modi sia la gestione degli appuntamenti sia la modalità di visualizzazione del calendario. Per provare le varie opzioni a disposizione, provate a selezionare le voci presenti nel menu VISUALIZZA: E poi provate anche quelle presenti nella finestra che appare selezionando dal menu STRUMENTI la voce OPZIONI e facendo un click su OPZIONI CALENDARIO: 7

8 COME ORGANIZZARE LE CARTELLE IN OUTLOOK E COME IMPOSTARE LE REGOLE DI RICEZIONE DEI MESSAGGI Sempre dal menu fle, possiamo selezionare il comando NUOVO/CARTELLA. Compare la finestra: Attraverso questa schermata è possibile assegnare un nome ad una nuova cartella, da creare, e decidere dove deve essere posta tale cartella. Organizzare al meglio le cartelle di outlook aiuta a gestire al meglio tutti gli strumenti. Potete crearne tra i contatti, nel diario, nelle note e così via Le cartelle sono molto importanti soprattutto per la gestione della posta elettronica, sia in uscita che in entrata, per ordinare i messaggi per argomento in modo da ritrovarli più facilmente. Inoltre, organizzare la posta in cartelle permette di utilizzare al meglio le REGOLE per la ricezione dei messaggi, di cui parleremo immediatamente. Ormai si fa un uso vario della posta elettronica, per cui, oltre ad avere spesso la necessità di organizzare i messaggi in uscita per archiviarli magari poi successivamente in modo ordinato, sovente si ha la necessità di discernere i messaggi in entrata. Ormai tutti riceviamo mailing list di vario tipo, messaggi indesiderati, oppure mail importanti strettamente legate al lavoro che potremmo voler tenere separati da quelli personali. Una volta create le cartelle in cui organizzare e smistare la posta, possiamo utilizzare l opzione messa a disposizione da outlook per gestire al meglio tutti i messaggi. Fate allora un click sulla cartella POSTA IN ARRIVO e scegliete il comando CREAZIONE GUIDATA REGOLE dal menu STRUMENTI. Comparirà la finestra che vedete in figura: Qui potete impostare una regola che Outlook deve applicare all arrivo di un messaggio. Ad esempio, in figura, ogni messaggio ricevuto da un certo indirizzo viene automaticamente spostato nella cartella ENGLISH TOWN creata all interno della cartella POSTA IN ARRIVO. Per crare una regola, fate un click sul bottone NUOVA: comparirà la finestra: Qui scegliete il tipo di regola da applicare (quando ne selezionate una, ne vedrete la descrizione nella parte di sotto della finestra). Una volta scelta la regola da applicare, ad esempio CONTROLLA MESSAGGI IN ARRIVO, fate click sul pulsante AVANTI. A questo punto appare la seconda videata della procedura di creazione guidata delle regole. Ora dovrete scegliere quale criterio discriminante applicare alla posta in arrivo. Per esempio potete decidere di porre in una cartella particolare i messaggi in arrivo da uno specifico utente. Selezionate allora la voce INVIATO DA UTENTEI O DA LISTE DI DISTRIBUZIONE tra tutte quelle proposte da outlook (basta un click nella casellina a fianco, ponendovi così un check). A questo punto fate un click sulla voce (sottolineata) UTENTI O LISTE DI DISTRIBUZIONE, in modo che compaia l elenco di indirizzi che avete memorizzato nella cartella CONTATTI di outlook, come 8

9 mostrato nella figura seguente: Scegliete l indirizzo cui applicare la regola e, tornati alla schermata di CREAZIONE GUIDATA, fate un click sul bottone AVANTI. Scegliete ora l operazione che desiderate (ad esempio quella di spostare automaticamente i messaggi provenienti da quel mittente nella cartella POSTA INDESIDERATA, creata appositamente per lo scopo, come mostrato in figura): Ora fate ancora un click sul bottone avanti e selezionate, se lo desiderate, nella finestra che appare, eventuali eccezioni: Click ancora una volta sul bottone AVANTI e poi, nella finestra che appare, sul bottone FINE per completare la creazione guidata. Ora vi ritrovate nella finestra da cui siete partiti. Se volete creare altre regole, ricominciate come abbiamo fatto in questo esempio, altrimenti fate click su OK e vedrete che, alla ricezione della posta, la regola sarà seguita da Outlook così come l avete impostata. 9

10 COME CREARE UN NUOVO MESSAGGIO Se fate un click sulla voce NUOVO/MESSAGGIO dal menu FILE, vi apparirà la dialog box per comporre un messaggio . E ovviamente, la finestra più utilizzata di tutto il programma e quindi vediamo subito come dovete impostare i vari campi per inviare una messaggio di posta. Innanzitutto indicate a chi volete inviare il messaggio (campo A:) se non vi ricordate l indirizzo di posta elettronica della persona cui inviare il messaggio, potete scrivere una parte del nome della persona e poi scegliere dal menu STRUMENTI la voce CONTROLLA NOMI, in modo tale che vi appaia l elenco dei nominativi più somiglianti a quello indicato e presenti nella rubrica da cui potrete scegliere (selezinandolo con un click e poi dando l OK) quello desiderato, come si vede nella figura qui sotto: Un altro modo per selezionare un nome dalla rubrica, è fare un click proprio sul pulsante A: vicino al campo in cui mettere l indirizzo del destinatario. Comparirà la rubrica di Outlook, da cui scegliere il nominativo desiderato. La stessa cosa vale per i campi Cc: e Ccn: che, rispettivamente, vi danno la possibilità di inviare il messaggio in copia per conoscenza a qualcuno (Cc:) e per conoscenza a qualcuno in copia silente (cioè gli altri destinatari non vedono che è stata inviata la copia del messaggio a qualcun altro), attraverso il campo Ccn: E buona abitudine indicare sempre l oggetto del messaggio, in modo che il destinatario possa capire subito da chi arriva e di cosa parla. Sotto potete invece scrivere il testo che desiderate. Alla fine del testo potete accludere la vostra firma, creata con l apposito comando OPZIONI nel menu STRUMENTI. Una volta visualizzata la finestra andate nella sezione FORMATO POSTA e lì scegliete il bottone SELEZIONA FIRMA. Comparirà la finestra in cui potrete creare una nuova firma. Scrivete i dati con cui desiderate chiudere ogni messaggio (esempio in figura) e poi date l OK in tutte le finestre per tornare ad Outlook. A questo punto, se quando avete finito di scrivere un 10

11 messaggio di posta elettronica, vi posizionate in fondo al testo e scegliete il comando FIRMA dal menu INSERISCI, porrete la vostra firma in calce al messaggio stesso: 11

12 COME INSERIRE UN ALLEGATO AD UN MESSAGGIO DI POSTA ELETTRONICA Avete notato che nel menu INSERISCI vi è anche la voce FILE, affiancata da una graffetta (la stessa che vedete tra i bottoni). Questa voce vi da la possibilità di allegare un file (documento, immagine, ecc) al vostro messaggio, in modo che la persona che riceve l riceva anche l allegato. Per allegare qualcosa ad un messaggio scegliete la voce FILE dal menu INSERISCI, oppure fate un click sul bottone con l icona della graffetta. Compare la finestra che vedete in figura, in cui dovrete indicare quale file desiderate allegare, selezionandolo e facendo un click sul bottone INSERISCI. Vedrete che il messaggio di che state scrivendo presenta una sezione, in fondo, in qui appare il file che avete selezionato da inviare come allegato: 12

13 COME INVIARE E RICEVERE UN MESSAGGIO A questo punto, non vi resta che inviare il messaggio. Per fare ciò, dovrete scegliere o la voce INVIA UTILIZZANDO dal menu FILE e scegliere con quale account inviare il messaggio, oppure potete usare il pulsante INVIA sulla barra degli strumenti. Il messaggio sarà posto nella cartella POSTA IN USCITA, finchè non farete un click sul pulsante INVIA E RICEVI di outlook o sceglierete il comando INVIA (o INVIA/RICEVI se volete effettuare entrambe le operazioni dal menu AZIONI di Outlook (vedi figure qui sotto): Con il pulsante INVIA/RICEVI e con l analoga voce di menu, si ricevono anche i messaggi dalla rete. Per effettuare entrambe le operazioni è ovviamente necessario essere connessi ad Interent (mentre per scrivere un messaggio si può anche essere off-line, collegandosi solo quando lo si vuole inviare) e bisogna aver impostato gli account di posta. Tra qualche paragrafo vedremo comunque anche come impostare l account. 13

14 COME VISUALIZZARE UN MESSAGGIO E APRIRE UN ALLEGATO Abbiamo visto come inviare un messaggio. Vediamo ora come visualizzarlo. Quando riceviamo un messaggio, lo vediamo nella cartella POSTA IN ARRIVO. Con due click sul messaggio che vogliamo leggere, potete visualizzarlo e decidere ad esempio, di rispondere al (bottone RISPONDI A) o ai (bottone RISPONDI A TUTTI) mittenti del messaggio stesso: Chiaramente, gli allegati si possono anche ricevere e non solo inviare (attenti ai virus!!!) e quindi, dovrete imparare anche a visualizzare e salvare gli allegati che vi vengono inviati via mail. Vedremo dunque come fare questa semplice operazione. Supponiamo di aver ricevuto un messaggio con allegato e di aver fatto due click sul messaggio di per visualizzare lo stesso messaggio. Ci apparirà il testo e, in fondo, l allegato, così come vi viene mostrato nella figura riportata di seguito: A questo punto fate due click sull icona dell allegato. Coparirà la finestra attraverso la quale vi viene richiesto cosa desiderate fare, se salvare l allegato oppure se aprirlo. descritte è mostrato nelle due figure riportate alla pagina seguente. Se scegliete di salvare il file, vedrete l usuale finestra attraverso la quale decidere dove posizionare il file che volete registrare sul vostro hard disk, altrimenti, se scegliete l opzione APRI FILE (e date l OK), potrete accedere all allegato visualizzandolo. Il risultato delle due operazion 14

15 Un allegato si può anche aprire utilizzando il tasto destro del mouse, così come è possibile, come in tutti i programmi Windows, ormai, effettuare molte operazioni anche utilizzando il menu che compare facendo click con il tasto destro del mouse su un oggetto di un programma. Non vedremo però, in questa sede, l utilizzo del tasto destro, poiché, con un po di pratica, vi apparirà semplice e chiaro come usare anche questa opzione. COME IMPOSTARE UN ACCOUNT DI POSTA In uno dei paragrafi precedenti abbiamo accennato alla necessità di aver impostato un account di posta elettronica per poter inviare e ricevere messaggi. Per impostare un account di posta, dovete selezionare la voce ACCOUNT dal menu STRUMENTI e poi fare un click sul bottone AGGIUNGI/POSTA ELETTRONICA. Comparirà la finestra illustrata in figura, attraverso la quale, in modalità guidata, dovrete impostare tutte le opzioni del vostro account: Scegliete un nome da dare al vostro account e fate un click sul bottone AVANTI. Nella finestra che compare, indicate il vostro indirizzo di posta elettronica: Fate un click su AVANTI e impostate tutte le opzioni di invio e di ricezione, ovvero il server SMTP ed il POP di accesso (rif. figura qui sotto). Questi dati vi vengono forniti dal vostro provider e quindi non dovete fare altro che riportarli nelle apposite caselle: 15

16 Una volta fatto ciò, la procedura di creazione guidata vi richiederà la password corrispondente al vostro account (vengono visualizzati degli asterischi): immettetela e fate click sul bottone AVANTI: Ora scegliete il tipo di connessione che desiderate (infigura è stata indicata quella tramite linea telefonica) e fate un click ancora una volta sul bottone AVANTI. Dopo questa schermata, il programma individua il modem colleagato al vostro computer. Confermate, con un click sul pulsante AVANTI: Inserite ora i dati relativi alla località in cui vi trovate ed ponete nell apposita casella il nmero telefonico del provider a cui collegarvi (anche questo fornito dal vostro internet provider): Ora passate alla schermata successiva ed immettete anche nome utente e password per il collegamento al POP del provider (non confondetevi: quelli che avete immesso precedentemente sono quelli di accesso alla vostra casella). Immettete poi, nella scermata successiva, il nome che intendete dare alla connessione per riconoscerla (potete sceglierlo a piacere) e fate ancora una volta click su AVANTI. Ora siete finalmente giunti alla schermata finale. Click sul pulsante FINE per confermare tutti i dati immessi. Avete creato il vostro account di posta. Ripetete la stessa operazione per ogni account che volete creare (se avete più di un indirizzo ). 16

17 SALVARE UN MESSAGGIO NELLE BOZZE Se avete scritto un messaggio che però non volete inviare subito perché siete indecisi, o perché non è completo, una volta scritto, invece di scegliere l opzione INVIA o schiacciare l omonimo bottone, fate semplicemente click sul pulsante di chiusura della finestra (la X in alto a destra). Outlook vi chiederà se volete conservare la copia del messaggio e se date OK, questa verrà posta nella cartella BOZZE: In un momento successivo, potete andare alla cartella BOZZE, aprire il messaggio con due click, completarlo ed inviarlo come sapete già fare. SALVARE UN MESSAGGIO SU DISCO Selezionate un messaggio e poi, dal menu FILE di Outlook, scegliete la voce SALVA CON NOME. Comparirà l usuale finestra che vi permetterà di salvare una copia del messaggio al di fuori delle cartelle di Outlook. Potete scegliere di salvarlo sia in formato MAIL sia in formato PURO TESTO. ELIMINARE UN MESSAGGIO Per eliminare un messaggio, selezionatelo e schiacciate il pulsante CANC sulla vostra tastiera. Il messaggio verrà posto nella cartella POSTA ELIMINATA. Dovrete poi scegliere la voce VUOTA CARTELLA POSTA ELIMINATA che compare se fate click con il tasto destro del mouse sulla cartella stessa, per eliminare fisicamente il messaggio dall hard disk. Se volete, però, eliminare direttamente il messaggio, senza metterlo nella cartella POSTA ELIMINATA, potete anche selezionare il messaggio e schiacciare, insieme al tasto CANC sulla tastiera, anche il tasto SHIFT. Il messaggio sarà così eliminato fisicamente e definitivamente. 17

18 COME CREARE UN NUOVO CONTATTO Scegliete NOVO/CONTATTO dal menu FILE. Comparirà la finestra illustrata in figura. E facile intuire quali dati dovrete immettere. Più saranno completi, più potrete registrare informazioni circa il nuovo contatto inserito. Potete mettere anche maggiori dettagli, facendo un click sull apposita linguetta: Oppure potete scegliere di inviare messaggi al contatto appena immesso attraverso l uso di certificati e strumenti di crittografia (per rendere riservato il contenuto di ogni messaggio): Potete anche stabilire (ma questo è un uso avanzato che non descriveremo in questo breve manuale d uso) di immettere campi personalizzati. COME CREARE NOTE, ATTIVITA, LISTA DI DISTRIBUZIONE, DOCUMENTI OFFICE Sempre dal menu FILE potete scegliere di creare NOTE, ATTIVITA, LISTA DI DISTRIBUZIONE, DOCUMENTI OFFICE. Non descriveremo questi comandi, essendo di uso molto elementare. Provate da soli ad utilizzare questi comandi! 18

19 IL MENU MODIFICA Nel menu MODIFICA trovate molti comandi già noti a chi utilizza Windows ed i programmi per questo sistema operativo. Sorvoleremo perciç su ANNULA, TAGLIA, COPIA, INCOLLA, CANCELLA, SELEZIONA TUTTO ed ELIMINA, di immediata comprensione. Con il comando SPOSTA NELLA CARTELLA, selezionato un messaggio, potrete spostarlo nella cartella che indicherete nella finestra che compare selezionando questa voce. COPIA NELLA CARTELLA vi permette, selezionato un messaggio, di farne una copia e porla nella cartella che voi stessi indicherete. SEGNA COME GIA LETTO e SEGNA COME DA LEGGERE contrassegnano un messaggio selezionato. SEGNA TUTTI COME GIA LETTI agisce su tutti i messaggi. La voce CATEGORIE permette di impostare le categorie secondo le proprie esigenze. IL MENU VISUALIZZA Questo menu permette di impostare tutte le opzioni di visualizzazione per le varie sezioni di outlook, dal calendario alla posta elettronica. Fornisce inoltre la possibilità di spostarsi rapidamente da una cartella all altra, come mostrato in figura: Con tutte le altre opzioni potete scegliere se: 19

20 - visualizzare o meno la barra di outlook, - visualizzare o meno l elenco delle cartelle, - vedere l anteprima dei messaggi in un riquadro nella parte inferiore della workarea, - avere un anteprima automatica dei messaggi, - quali barre degli strumenti visualizzare e se visualizzare o meno la barra di stato. IL MENU PREFERITI Il menu PREFERITI è del tutto simile all omonimo menu presente nel browser Internet Explorer. Selezionando uno dei vostri siti web preferiti o un canale dall elenco che compare, automaticamente aprirete (se siete collegati ala Rete) la pagina web prescelta. IL MENU STRUMENTI Il menu STURMENTI contiene molte opzioni che abbiamo già visto indirettamente nei paragrafi precedenti. E questo il caso delle voci: - INVIA - INVIA/RICEVI - RUBRICA - CREAZIONE GUIDATA REGOLE - VUOTA CARTELLA POSTA ELIMINATA - ACCOUNT - OPZIONI Per quanto riguarda le altre, tralasceremo la descrizione di MACRO e MODULI in quanto sono opzioni difficili da utilizzare per chi è alle prime armi con l utilizzo di Outlook. PERSONALIZZA permette di impostare l interfaccia di Outlook secondo le personali esigenze e sarà un comando facile da utilizzare da chi è già abituato all uso di altri programmi in ambiente Windows. Selezionando questo comando, infatti, compare la finestra, illustrata qui sotto, che permette di impostare in modo personale bottoni e menu: 20

21 PROPRIETA DI SCANSIONE DELLA POSTA ELETTRONICA, se selezionato, mostra la finestra: Attraverso le varie sezioni di questa finestra potrete impostare le opzioni di rilevamento dei messaggi, delle azioni, i tipi di avviso e rapporti che vorrete ricevere in automatico. Un comando molto importante e che vi tornerà comodo è quello corrispondente alla voce TROVA. Se la selezionate, l interfaccia di Outlook cambierà come mostrato in figura. Immettete la parola chiave da ricercare e, se volete, selezionate l opzione di ricerca in tutto il contenuto del messaggio. Fate un click sul pulsante TROVA ed Outlook effetuerà la ricerca du quanto richiesto su tutti i messaggi contenuti nella cartella in cui siete posizionati. Potete ottenere lo stesso risultato anche facendo click sul bottone TROVA della barra degli strumenti. 21

22 Attraverso il menu STRUMENTI, potete anche scegliere di effettuare una RICERCA AVANZATA. In questo caso avrete a disposizione più opzioni di ricerca, come si vede dalla figura qui sotto: Infine, con l opzione ORGANIZZA, potete divertirvi ad organizzare i contenuti delle vostre cartelle in modo da creare un ambiente operativo più consono alle vostre esigenze: 22

23 IL MENU AZIONI Anche nel caso del menu AZIONI abbiamo già visto molti comandi indirettamente, nei paragrafi precedenti. Infatti, a parte la voce NUOVO MESSAGGIO FAX, che potrete utilizzare nel caso il vostro sistema preveda l invio di fax, tutte le altre voci dovrebbero ormai esservi note. CONTRASSEGNA PER IL COMPLETAMENTO serve a contrassegnare un messaggio in modo da porlo in evidenza per l elaborazione. POSTA INDESIDERATA fornisce la possibilità, selezionato un messaggio, di aggiungerne il mittente all elenco degli indirizzi da cui non si gradisce ricevere messaggi di posta. NUOVO MESSAGGIO DI POSTA ELETTRONICA UTILIZZANDO vi da la possibilità di comporre un messaggio utilizzando gli elementi decorativi messi a disposizione da Outlook (ne vedete un esempio in figura). COME STAMPARE DA OUTLOOK In qualunque sezione di Outlook vi troviate (posta, calendario, note, ecc.) potrete stampare il documento selezionato (messaggio, calendario settimanale o giornaliero, ecc.) semplicemente scegliendo il comando STAMPA dal menu FILE, oppure facendo un click sul bottone con l icona della stampante posto sulla barra degli strumenti di Outlook. 23

24 LA BARRA DEI BOTTONI Di seguito, schematicamente, riportiamo la barra dei bottoni standard di outlook. Potete notare come i pulsanti permettano di eseguire operazioni già analizzate parlando dei manu, che contengono le stesse opzioni. Sposta nella cartella il documento selezionato Elimina il documento selezionato Inoltra il messaggio ad uno specifico destinatario Organizza Rubrica Stampa documento selezionato Rispondi a tutti i mittenti Corrisponde al comando NUOVO del menu FILE Rispondi al mittente Trova Invia/Ricevi posta elettronica Guida in linea (Help) 24

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Gestione della posta elettronica e della rubrica.

Gestione della posta elettronica e della rubrica. Incontro 2: Corso di aggiornamento sull uso di internet Gestione della posta elettronica e della rubrica. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Gestione della E-mail Ottobre 2009 di Alessandro Pescarolo Fondamenti di Informatica 1 CAP. 5 GESTIONE POSTA ELETTRONICA 5.1 CONCETTI ELEMENTARI Uno dei maggiori vantaggi

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone PRIMI PASSI Se è la prima volta che aprite l'applicazione MAIL vi verrà chiesto di impostare o creare il vostro account di posta e le gli step

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT :

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT : OutlookExpress Dallabarradelmenuinalto,selezionare STRUMENTI esuccessivamente ACCOUNT : Siapriràfinestra ACCOUNTINTERNET. Sceglierelascheda POSTAELETTRONICA. Cliccaresulpulsante AGGIUNGI quindilavoce POSTAELETTRONICA

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

La Posta con Mozilla Thunderbird

La Posta con Mozilla Thunderbird La Posta con Mozilla Thunderbird aggiornato alla versione di Thunderbird 1.5 versione documento 1.0 06/06/06 I love getting mail. It's just another reminder you're alive. Jon Arbuckle, Garfield April 16

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Manuale di gestione file di posta Ver4.00

Manuale di gestione file di posta Ver4.00 AreaIT - Servizio Servizi agli Utenti Ufficio Office Automation Manuale di gestione file di posta Ver4.00 Introduzione: Per un corretto funzionamento del programma di posta elettronica, presente nella

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Manuale di configurazione della Posta Ele9ronica Cer:ficata di Register.it. Configurazione dei Client delle caselle PEC

Manuale di configurazione della Posta Ele9ronica Cer:ficata di Register.it. Configurazione dei Client delle caselle PEC Manuale di configurazione della Posta Ele9ronica Cer:ficata di Register.it Configurazione dei Client delle caselle PEC v. 1.6 Manuale di configurazione della casella PEC sui seguen: Client di Posta Ele9ronica

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra 2: Lo strumento di luce/ombra Scostamento Luce a «0%» e Ombra a «100%» Con lo strumento di luce/ombra possono essere fissati il punto più chiaro, il punto medio e quello più scuro dell immagine. Sotto

Dettagli

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma 1 Il Momento Legislativo Istruzioni stampa Messaggi e Ricevute relative

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli