Università di Parma Facoltà di Ingegneria. Polo Tecnologico Nettuno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università di Parma Facoltà di Ingegneria. Polo Tecnologico Nettuno"

Transcript

1 Università di Parma Facoltà di Ingegneria Polo Tecnologico Nettuno Guida ai servizi FINALITÀ...2 COORDINATORE...3 SEGRETERIA DIDATTICA E CEDI...4 TUTORI...5 DATI UTILI...6

2 Finalità L obiettivo di questa Guida ai servizi è quello di informare gli studenti delle lauree e diplomi con didattica a distanza di quali sono i servizi forniti dal Polo tecnologico di Parma. I nomi dei responsabili di questi servizi possono essere trovati sul sito del Polo (http://nettuno.cedi.unipr.it) o richiesti alla segreteria didattica del Polo (tel ). La presente Guida non copre aspetti che sono esclusiva pertinenza della Facoltà di Ingegneria, quali ad esempio: piani di studio, passaggio dal diploma alla laurea, riconoscimento di esami sostenuti in altro corso di studio, calendario e modalità degli esami, reperibilità dei docenti È opportuno come prima cosa definire cosa si intende a Parma per corso con didattica a distanza. Quello che si intende è una laurea (o diploma) con studio individuale assistito, anche con l utilizzo di tecnologie telematiche". Questo significa che lo studente studia per conto proprio e con i suoi tempi, ma può contare sull'assistenza del Polo, che consiste tra l'altro nei tutori, nelle esercitazioni, nella segreteria didattica, nel sito Web del Polo e negli strumenti di comunicazione a distanza. I diplomi sono ad esaurimento e non vengono più svolte esercitazioni per moduli del diploma che non abbiano una corrispondenza con un modulo del corso di laurea. Per quanto riguarda i tutori, gli studenti del diploma devono rivolgersi alla segreteria didattica per sapere qual è il docente di riferimento per porre delle domande o per prenotare l esame. Per quanto riguarda tutti gli altri servizi, gli studenti dei diplomi ne usufruiscono al pari di quelli delle lauree. 2

3 Coordinatore Il coordinatore del Polo, coadiuvato dalla segreteria didattica e da personale del CEDI, predispone l elenco dei tutori raccogliendo le indicazioni dei docenti; predispone, sentiti i tutori, il calendario delle esercitazioni e gli orari di ricevimento; gestisce il database dei tutori e il prospetto dei compiti da loro svolti e raccoglie i registri delle esercitazioni svolte; tiene i contatti con gli studenti ed eventualmente organizza incontri per presentare loro i servizi forniti dal Consorzio Nettuno e dal Polo di Parma e per raccogliere le loro proposte e tentare di risolvere eventuali problemi o difficoltà incontrate dagli studenti; predispone un questionario sulla qualità dei servizi, che viene inviato a tutti gli studenti; predispone materiale informativo per gli studenti; gestisce le pagine Web su Internet, con tutte le informazioni utili per gli studenti e il materiale didattico predisposto da docenti e tutori; tiene i contatti con il Consorzio Nettuno e partecipa a incontri da questo organizzati; predispone, in base alla convenzione tra l Università di Parma e il Consorzio Nettuno, la tabella dei compensi per tutori, personale tecnico amministrativo e coordinatore; redige annualmente la relazione consuntiva sulle attività svolte dal Polo. 3

4 Segreteria didattica e CEDI La segreteria didattica collabora con il Coordinatore del Polo e, in base a una suddivisione dei compiti stabilita dal direttore del CEDI (Centro Didattico di Ingegneria), svolge le seguenti attività: gestione del sito Web gestione della mailing-list gestione della biblioteca di libri e videocassette cura dei rapporti con il pubblico, rispondendo al telefono, fornendo informazioni via e provvedendo all invio di materiale informativo gestione dei rapporti tra studenti e segreteria studenti. In aggiunta al personale della segreteria didattica, altro personale del CEDI collabora alla gestione delle attività del Polo. In particolare, questo personale si occupa delle seguenti attività: organizzazione dell utilizzo delle aule e dei laboratori, con le eventuali attrezzature audiovisive, necessari allo svolgimento delle esercitazioni, delle verifiche e degli esami gestione della videoteca, dell attrezzatura e dell uso delle sale di studio, della programmazione delle registrazioni delle lezioni gestione dell accesso alle infrastrutture e del servizio di front-office gestione degli aspetti amministrativi della segreteria del Polo. 4

5 Tutori Per ciascun modulo di insegnamento obbligatorio del piano di studi ufficiale viene nominato un tutore. In alcuni casi è possibile che ci sia più di un tutore per un modulo, oppure più moduli con lo stesso tutore. Inoltre, è possible che il compito di tutore venga svolto dallo stesso docente ufficiale dell insegnamento. Il tutore ha tre compiti principali: a) Rispondere alle richieste di chiarimenti degli studenti. Queste richieste possono essere poste via o fax, oppure, limitatamente alle ore di disponibilità fissate dal tutore, per telefono o di persona. b) Svolgere cicli di esercitazioni secondo un calendario predisposto dal coordinatore del Polo. Scopo di queste esercitazioni non è quello di rimpiazzare le lezioni, ma piuttosto di integrarle con esercizi, di rispondere ai quesiti degli studenti, di eseguire attività pratica, di effettuare delle verifiche parziali. c) Collaborare col docente nel predisporre il calendario degli appelli e le relative verifiche. Il tutore deve rispondere in un tempo ragionevole (dell ordine di un giorno o due) alle degli studenti e deve garantire la sua disponibilità nelle ore di ricevimento. Il tutore è tenuto a rispettare il calendario delle esercitazioni, che vengono svolte prevalentemente in orario non lavorativo (il sabato o di sera). Eventuali modifiche del calendario vanno concordate con il coordinatore e sono ammissibili solo se fatte con largo anticipo, in maniera da poter avvisare individualmente gli studenti. È bene che il tutore informi per tempo la Segreteria didattica di situazioni che possano portare a ritardi nelle risposte alle , alla indisponibilità al ricevimento, all impossibilità di svolgere una esercitazione. Il tutore è tenuto a compilare un registro dell'attività svolta durante le esercitazioni. Il tutore mette a disposizione del Polo gli esercizi e i testi di verifiche e di esami da lui proposti, possibilmente in formato elettronico, perché vengano messi in rete e resi accessibili a tutti gli studenti, anche quelli non frequentanti. Per quanto riguarda il calendario degli appelli, gli studenti a distanza sono considerati alla stessa stregua degli studenti fuori corso ed è quindi possible, in aggiunta agli appelli ufficiali, fissare per loro appelli straordinari in qualsiasi giorno dell anno. Sono naturalmente da preferirsi il sabato o le ore serali. È auspicabile che ogni tutore sia iscritto alla mailing list del Polo di Parma (http://listserv.unipr.it/mailman/listinfo/nettuno), alla quale sono iscritti tutti gli studenti, il personale della segreteria didattica e il coordinatore. La mailing list è uno strumento importante per scambiarsi informazioni varie, in particolare di tipo organizzativo e didattico. 5

6 Dati utili Sito Web del Polo: Segreteria didattica Indirizzo: Parco Area delle Scienze, 181/A PARMA (PR) Tel: (Dal lunedì al venerdì / , sabato ) Fax: Mailing list Polo Parma 6

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

QUICKSTART PER GLI STUDENTI DEL PRIMO ANNO. Orientarsi tra i servizi offerti per i Corsi di Laurea. Anno Accademico 2013-14

QUICKSTART PER GLI STUDENTI DEL PRIMO ANNO. Orientarsi tra i servizi offerti per i Corsi di Laurea. Anno Accademico 2013-14 Dipartimento di Ingegneria dell Informazione e Scienze Matematiche Via Roma, 56 Siena www.diism.unisi.it QUICKSTART PER GLI STUDENTI DEL PRIMO ANNO Orientarsi tra i servizi offerti per i Corsi di Laurea

Dettagli

MANSIONARIO DELL AGENZIA FORMATIVA ALL.03

MANSIONARIO DELL AGENZIA FORMATIVA ALL.03 MANSIONARIO DELL AGENZIA FORMATIVA ALL.03 Pagina 1 di 7 DATA I EMISSIONE: 12/01/2008 Resp. Redazione RGSQ Resp. Verifica RGSQ Resp. Approvazione DIR REVISIONI DATA MODIFICHE RESP. VERIFICA GESTIONE SISTEMA

Dettagli

IL TEST DI INGRESSO ai Corsi di Laurea in Ingegneria

IL TEST DI INGRESSO ai Corsi di Laurea in Ingegneria Dipartimenti di IL TEST DI INGRESSO ai Corsi di Laurea in Marzo 2013 Come si accede ai Corsi di Laurea di? E necessario sostenere un Test di Ingresso: - Iltesthaunavalenzapuramenteorientativa (non vi è

Dettagli

Università degli Studi di SIENA

Università degli Studi di SIENA Page 1 of 6 Università degli Studi di SIENA Relazione del NdV Indicazioni e raccomandazioni home Appendice degli Allegati 4. Descrizione e valutazione delle modalità e dei risultati della rilevazione dell'opinione

Dettagli

Questionario per gli studenti laureandi nei corsi di laurea Facoltà di Giurisprudenza, Sapienza, Università di Roma

Questionario per gli studenti laureandi nei corsi di laurea Facoltà di Giurisprudenza, Sapienza, Università di Roma Anno 2010 Questionario per gli studenti laureandi nei corsi di laurea Facoltà di Giurisprudenza, Sapienza, Università di Roma Il questionario, anonimo, serve a conoscere in modo sistematico le opinioni

Dettagli

Risultati dei questionari di soddisfazione degli studenti al termine del Master

Risultati dei questionari di soddisfazione degli studenti al termine del Master Risultati dei questionari di soddisfazione degli studenti al termine del Master Informazioni sul Master (Fonte: pagine informative del Portale di Ateneo e comunicazioni tutor Master) TITOLO MIEX INTERNATIONAL

Dettagli

FIGURE DEL PIANO DELLE ATTIVITA CONNESSO CON L ORGANIGRAMMA FUNZIONALE DI ISTITUTO AREA DELLA GESTIONE E DELLA ORGANIZZAZIONE (PERSONALE DOCENTE)

FIGURE DEL PIANO DELLE ATTIVITA CONNESSO CON L ORGANIGRAMMA FUNZIONALE DI ISTITUTO AREA DELLA GESTIONE E DELLA ORGANIZZAZIONE (PERSONALE DOCENTE) FIGURE DEL PIANO DELLE ATTIVITA CONNESSO CON L ORGANIGRAMMA FUNZIONALE DI ISTITUTO AREA DELLA GESTIONE E DELLA ORGANIZZAZIONE (PERSONALE DOCENTE) FIGURE DI SISTEMA 1 COLLABORATORE DEL D.S. CON FUNZIONI

Dettagli

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE a comunicazione con le famiglie totale risposte schede 1 ruolo del tutor 49 60 63 19 172 191 2 il sito internet della scuola 37 83 54 17 174 191

Dettagli

Sarà cura dei Coordinatori di classe coordinare l attività di accoglienza delle loro classi sino alle 12.00.

Sarà cura dei Coordinatori di classe coordinare l attività di accoglienza delle loro classi sino alle 12.00. COMUNICATO n. 05 /DIR AI COORDINATORI AI DOCENTI DELLE CLASSI PRIME Oggetto: ACCOGLIENZA CLASSI PRIME I docenti dei Consigli delle classi prime sono convocati venerdì 11 settembre alle ore 8.00 per l attività

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO delle SCIENZE APPLICATE

LICEO SCIENTIFICO delle SCIENZE APPLICATE LICEO SCIENTIFICO delle SCIENZE APPLICATE (Ex Liceo Scientifico Tecnologico) Liceo delle Scienze Applicate ovvero l evoluzione della più importante sperimentazione degli ultimi venti anni, quella del Liceo

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Rep. n. 2234 Prot. n. 25403 Data 05 agosto 2013 Titolo I Classe 3 UOR AG POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO il D.P.R. 10.03.1982, n. 162 Riordinamento delle scuole dirette a fini speciali, delle scuole

Dettagli

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Assicurazione Qualità della Didattica

Assicurazione Qualità della Didattica Assicurazione Qualità della Didattica Indice 1) Premessa 2) Sistema di Gestione Assicurazione Qualità 3)La struttura organizzativa per l Assicurazione Qualità 4) Sistema di Gestione Assicurazione Qualità

Dettagli

https://www2.almalaurea.it/cgi-php/universita/statistiche/trasparenza.php?annoprofilo...

https://www2.almalaurea.it/cgi-php/universita/statistiche/trasparenza.php?annoprofilo... Pagina 1 di 5 Trasparenza - versione S.U.A. Questa versione della scheda per la trasparenza è stata predisposta per il supporto alla compilazione della Scheda Unica Annuale Opzioni: I dati includono i

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

1. Gestione delle risorse

1. Gestione delle risorse pag. 1 1. Gestione delle risorse La Direzione individua i mezzi e le risorse necessarie per attuare e tenere aggiornato il Sistema di gestione per la qualità, per migliorare in modo continuo la sua efficacia

Dettagli

Università Telematica Internazionale Uninettuno Nucleo di Valutazione Rilevazione sulle opinioni degli studenti a.a. 2012/13 aprile 2014

Università Telematica Internazionale Uninettuno Nucleo di Valutazione Rilevazione sulle opinioni degli studenti a.a. 2012/13 aprile 2014 Università Telematica Internazionale Uninettuno Nucleo di Valutazione Rilevazione sulle opinioni degli studenti a.a. 2012/13 aprile 2014 1. Le caratteristiche degli studenti di Uninettuno... 3 2. Il questionario

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL RAPPORTO ANNUALE DI RIESAME CdS

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL RAPPORTO ANNUALE DI RIESAME CdS Pagina 1 di 6 A1 L INGRESSO, IL PERCORSO, L USCITA DAL CDS a AZIONI CORRETTIVE GIÀ INTRAPRESE ED ESITI In questa sezione vanno illustrati i risultati raggiunti a seguito delle azioni correttive proposte

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE DELLA COMMISSIONE PARITETICA ( CP) DEL DIPARTIMENTO DI MECCANICA, MATEMATICA E MANAGEMENT ( DMMM)

RELAZIONE ANNUALE DELLA COMMISSIONE PARITETICA ( CP) DEL DIPARTIMENTO DI MECCANICA, MATEMATICA E MANAGEMENT ( DMMM) RELAZIONE ANNUALE DELLA COMMISSIONE PARITETICA ( CP) DEL DIPARTIMENTO DI MECCANICA, MATEMATICA E MANAGEMENT ( DMMM) (Approvata nella seduta del 20 DICEMBRE 2013) RELAZIONE ANNUALE DELLA COMMISSIONE PARITETICA

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI MASTER, DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO

REGOLAMENTO DEI CORSI DI MASTER, DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO REGOLAMENTO DEI CORSI DI MASTER, DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 (Tipologie di corsi) 1. I corsi e le attività formative previste dal D.M. 270/2004 all art. 3, comma 9

Dettagli

Prot. n. 3826 Delibera Collegio dei docenti n.16 del 07.09.2011 del 22.07.2011 Delibera Consiglio d Istituto n. 04 del 09.09.2011

Prot. n. 3826 Delibera Collegio dei docenti n.16 del 07.09.2011 del 22.07.2011 Delibera Consiglio d Istituto n. 04 del 09.09.2011 Prot. n. 3826 Delibera Collegio dei docenti n.16 del 07.09.2011 del 22.07.2011 Delibera Consiglio d Istituto n. 04 del 09.09.2011 Destinatari Personale Docente - ATA. - Alunni Art.1 Finalità REGOLAMENTO

Dettagli

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo.

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. Le risposte negative vengono memorizzate con i valori 1 e 2. Le risposte positive

Dettagli

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE. risposte non totale totale schede 1 Il ruolo del tutor 27 74 68 19 169 188 2

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE. risposte non totale totale schede 1 Il ruolo del tutor 27 74 68 19 169 188 2 ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE A) La comunicazione con le famiglie Insufficiente Sufficiente Buono risposte non totale date risposte totale schede 1 Il ruolo del tutor 27 74

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA REGOLAMENTO CENTRO DI SICUREZZA STRADALE (DISS) (Centro Universitario ai sensi dell art.6 del Regolamento per l Istituzione ed il funzionamento dei Centri Universitari,

Dettagli

Classi di abilitazione A345-A346 (Ac07) Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classi di abilitazione A345-A346 (Ac07) Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classi di abilitazione A345-A346 (Ac07) Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date comprese nel periodo maggio 2015 - luglio 2015 con la possibilità per i corsisti di

Dettagli

Gestione del personale

Gestione del personale LICEO ERASMO DA ROTTERDAM Gestione del personale Ambito funzionale Gestione delle risorse 1 Liceo Erasmo da Rotterdam PQ04gestione del personale_11_2010rev2 INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Guida al Test On Line CISIA per la verifica delle conoscenze iniziali per l accesso ai Corsi di studio triennali di Ingegneria (TOLC-I) ANNO ACCADEMICO 2015/2016 (Decreto

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO G.B. GRASSI LICEO MUSICALE LECCO CARTA DEI SERVIZI

LICEO SCIENTIFICO G.B. GRASSI LICEO MUSICALE LECCO CARTA DEI SERVIZI LICEO SCIENTIFICO G.B. GRASSI LICEO MUSICALE LECCO CARTA DEI SERVIZI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 1 PARTE TERZA I SERVIZI AMMINISTRATIVI ORARIO DI APERTURA DELL ISTITUTO art. 3.1 3.3 SERVIZI AMMINISTRATIVI

Dettagli

Corso di laurea triennale in Disegno industriale e multimedia classe L-4 a.a. 2013-2014 Rapporto 2014

Corso di laurea triennale in Disegno industriale e multimedia classe L-4 a.a. 2013-2014 Rapporto 2014 Corso di laurea triennale in Disegno industriale e multimedia classe L-4 a.a. 2013-2014 Rapporto 2014 Direttore del corso: prof.ssa Laura Badalucco Servizio Quality Assurance e gestione banche dati ministeriali

Dettagli

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE. Titolo I Organi rappresentativi... pag.

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE. Titolo I Organi rappresentativi... pag. SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE Titolo I Organi rappresentativi... pag. 2 art. 1 Organi della Facoltà di Architettura... pag. 2 art.

Dettagli

Presentata e discussa in Consiglio del Corso di Studio il: 04 marzo 2013

Presentata e discussa in Consiglio del Corso di Studio il: 04 marzo 2013 Denominazione del Corso di Studio: Igiene Dentale Classe: L-SNT3_1323438 Sede: Bari Gruppo di Riesame: Prof. Paolo LIVREA (Presidente - Decano del CdS) Responsabile del Riesame Prof. Raffaele CAGIANO (Coordinatore

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Domande frequenti a.a. 2014-2015 Corso di Studio triennale: Lingue e Letterature Straniere Moderne (LLSM) 1. Sono previsti test obbligatori? Sì. Benché il Corso di Studio non sia a numero chiuso, e dunque

Dettagli

Pagina Personale Studente. Nuova versione. Guida Utente

Pagina Personale Studente. Nuova versione. Guida Utente Nuova versione 1 Introduzione La Pagina web Personalizzata per Studenti consente un accesso personalizzato, in raccordo con il sito web, a Servizi informativi e di comunicazione, e più generale a Servizi

Dettagli

DOMANDE Come si è organizzato l Ateneo di Perugia per la rilevazione delle opinioni degli studenti?

DOMANDE Come si è organizzato l Ateneo di Perugia per la rilevazione delle opinioni degli studenti? Come si è organizzato l Ateneo di Perugia per la rilevazione delle opinioni degli studenti? Le due modalità di rilevazione (cartacea o online) hanno destinatari diversi? Perché sono attive 2 tipologie

Dettagli

Nucleo di Valutazione di Ateneo. La valutazione sulle opinioni degli studenti frequentanti in merito alle attività didattiche

Nucleo di Valutazione di Ateneo. La valutazione sulle opinioni degli studenti frequentanti in merito alle attività didattiche DOC NdV 03/11 Nucleo di Valutazione di Ateneo La valutazione sulle opinioni degli studenti frequentanti in merito alle attività didattiche Anno accademico 2009/2010 Aprile 2011 A cura dell Ufficio Pianificazione

Dettagli

Gestione attività Orientamento In Ingresso

Gestione attività Orientamento In Ingresso 1 di 5 Gestione attività Orientamento In Ingresso ISTITUTO MAGISTRALE STATALE ELAIDE CAIROLI Liceo Linguistico Liceo delle Scienze Umane Liceo Musicale PAVIA COPIA CONTROLLATA n. Data di revisione Rev.

Dettagli

Manuale utente Piattaforma e-learning UNICUSANO

Manuale utente Piattaforma e-learning UNICUSANO Manuale utente Piattaforma e-learning UNICUSANO Gentile studente, questo manuale è volto a fornirle indicazioni utili per l utilizzo della piattaforma e-learnig in modo da poter facilmente accedere alle

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Domande frequenti a.a. 2015-2016 Corso di Studio triennale: Scienze della Comunicazione (SCO) 1. Sono previsti test obbligatori? Sì. Benché il Corso di Studio non sia a numero chiuso, e dunque l immatricolazione

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

CORSI DI INFORMATICA Venerdì 31 Gennaio 2014 14:47 - Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Marzo 2014 12:25

CORSI DI INFORMATICA Venerdì 31 Gennaio 2014 14:47 - Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Marzo 2014 12:25 L Ersu informa che sono ancora disponibili posti per la partecipazione ai corsi di informatica. Gli studenti interessati possono effettuare la prenotazione ad esaurimento della disponibilità. L ERSU di

Dettagli

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Modulo B Duplicare e compilare il Modulo B per ogni Plesso che possiede una Biblioteca Sezione 1 Dati Plesso Denominazione Codice Comune CAP Prov. Indirizzo

Dettagli

Corsi gratuiti di lingue

Corsi gratuiti di lingue UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO P.O.R FSE 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Asse IV Capitale umano Obiettivo operativo l.4 Linea di Attività I.4.2

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A M A N I F E S T O D E G L I S T U D I A R E A - I N G E G N E R I A. Anno Accademico 2015/16

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A M A N I F E S T O D E G L I S T U D I A R E A - I N G E G N E R I A. Anno Accademico 2015/16 U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A M A N I F E S T O D E G L I S T U D I S C U O L A P O L I T E C N I C A A R E A - I N G E G N E R I A Anno Accademico 2015/16 QUADRO A: Organi e

Dettagli

Dipartimento di Lingue, Letterature straniere e Comunicazione CALENDARIO DIDATTICO a.a. 2015/2016

Dipartimento di Lingue, Letterature straniere e Comunicazione CALENDARIO DIDATTICO a.a. 2015/2016 Dipartimento di Lingue, Letterature straniere e Comunicazione CALENDARIO DIDATTICO a.a. 2015/2016 Immatricolazioni per tutti i corsi che non prevedono pre-iscrizione Dal 13 Luglio al 8 Settembre 2015 In

Dettagli

Linee guida alla compilazione delle schede di rilevazione delle opinioni sulla didattica Sommario

Linee guida alla compilazione delle schede di rilevazione delle opinioni sulla didattica Sommario Linee guida alla compilazione delle schede di rilevazione delle opinioni sulla didattica Sommario Premessa... 2 La rilevazione nel sistema di qualità... 2 Linee guida AVA del 6.11.2013... 2 Attori... 2

Dettagli

Il programma completo della manifestazione è visibile e costantemente aggiornato sul sito web dell Università di Parma. www.unipr.it/ope.

Il programma completo della manifestazione è visibile e costantemente aggiornato sul sito web dell Università di Parma. www.unipr.it/ope. MUOVERSI L Università mette a disposizione un bus-navetta gratuito ( sulla mappa) che parte dalla stazione ferroviaria (davanti alla biglietteria della TEP) alle ore 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17 e

Dettagli

CENTRO UNIVERSITARIO DI SERVIZI PER LA DIDATTICA DI INGEGNERIA

CENTRO UNIVERSITARIO DI SERVIZI PER LA DIDATTICA DI INGEGNERIA REG_5_4_A RELAZIONE PROGRAMMATICA ED OBIETTIVI OPERATIVI CENTRO UNIVERSITARIO DI SERVIZI PER LA DIDATTICA DI INGEGNERIA SOMMARIO 1 PREMESSA 2 2 RIESAME DELLE ATTIVITÀ 2011 2 2.1 GRADO DI ATTUAZIONE DEGLI

Dettagli

Economia e Gestione Aziendale (L-18) Economia (L-33)

Economia e Gestione Aziendale (L-18) Economia (L-33) Università degli Studi Roma Tre ANNO ACCADEMICO 2009/2010 23 luglio 2009 ORDINAMENTO DIDATTICO UNIVERSITARIO Corsi di Laurea Triennali Corsi di Laurea Magistrali Corsi post lauream: Master (I e II livello)

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

CALENDARIO CORSI SICUREZZA 2015

CALENDARIO CORSI SICUREZZA 2015 CALENDARIO CORSI SICUREZZA 2015 Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione RSPP Datore di Lavoro 2^ Sessione RSPP Basso Rischio Lezione 1 di 4 Lunedì 21 Settembre 2015 Dalle 8.30 alle 12.30

Dettagli

Nota di accompagnamento ANVUR al primo Rapporto di Riesame

Nota di accompagnamento ANVUR al primo Rapporto di Riesame Nota di accompagnamento ANVUR al primo Rapporto di Riesame Si mette a disposizione degli atenei lo schema del primo Rapporto di Riesame contenente le indicazioni operative e le informazioni che dovrebbero

Dettagli

Relazione sulle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73)

Relazione sulle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) Relazione sulle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) anno accademico 2013/2014 Aprile 2015 Il Nucleo di Valutazione di Ateneo dell

Dettagli

24. SPORTELLO INTERNET / SERVIZI PER STUDENTI

24. SPORTELLO INTERNET / SERVIZI PER STUDENTI 24. SPORTELLO INTERNET / SERVIZI PER STUDENTI Gli studenti possono accedere ai servizi Internet, disponibili alla pagina web dell Università www.unibg.it/sportellostudenti, digitando il nome utente e la

Dettagli

Corso di formazione in Finanziamenti europei - opportunità di sviluppo per professionisti e imprese. Progetto Formativo

Corso di formazione in Finanziamenti europei - opportunità di sviluppo per professionisti e imprese. Progetto Formativo Corso di formazione in Finanziamenti europei - opportunità di sviluppo per professionisti e imprese Progetto Formativo INDICE Contesto di riferimento... 2 Obiettivi... 2 Destinatari... 2 Figura professionale....3

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Scadenze amministrative per l anno accademico 2012-2013 Per l anno accademico 2012-2013 le scadenze amministrative di seguito riportate che devono essere osservate necessariamente per tutti i corsi di

Dettagli

Incontro di accoglienza Studenti part-time a.a. 2015/2016

Incontro di accoglienza Studenti part-time a.a. 2015/2016 Incontro di accoglienza Studenti part-time a.a. 2015/2016 Alessandra Raffaetà Aula 1 Polo scientifico Mestre 19 settembre 2015 Requisiti per lo Status di Studente Part-Time Studenti regolarmente iscritti

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA

Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA SEZIONE I NORME GENERALI E COMUNI CAPO I CORSI DI STUDIO Art. 1 Corsi di Studio (CdS) attivati nel Dipartimento

Dettagli

Gestionale Customer Satisfaction Day 2015 13 Maggio 2015 ore 10 Aula Magna Scuola Politecnica

Gestionale Customer Satisfaction Day 2015 13 Maggio 2015 ore 10 Aula Magna Scuola Politecnica Gestionale Customer Satisfaction Day 2015 13 Maggio 2015 ore 10 Aula Magna Scuola Politecnica Prof. Rosa Di Lorenzo Coordinatore del Consiglio Interclasse dei Corsi di Studio in Ingegneria Gestionale 1

Dettagli

Il Dipartimento offre due Corsi di laurea, orientati sia alle professioni forensi sia -più generalmente- agli impieghi pubblici e

Il Dipartimento offre due Corsi di laurea, orientati sia alle professioni forensi sia -più generalmente- agli impieghi pubblici e Generalità Il Dipartimento di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Brescia ha sede in due Palazzi storici del centro della città: - Palazzo Calini ai Fiumi (via San Faustino 41, di fronte alla

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI MASTER, DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO

REGOLAMENTO DEI CORSI DI MASTER, DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO REGOLAMENTO DEI CORSI DI MASTER, DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO Sommario Art.1 Definizioni... 2 Art. 2 Modalità didattica... 2 Art. 3 Regolamento didattico... 2 Art. 4 Organi di gestione dei Corsi...

Dettagli

Relazione sulle Opinioni degli Studenti

Relazione sulle Opinioni degli Studenti Università degli Studi di Roma la Sapienza Relazione sulle Opinioni degli Studenti Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale Anno Accademico 2012-13 Il Comitato di Monitoraggio: Docenti: Prof. Franco

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA MANIFESTO DEGLI STUDI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA MANIFESTO DEGLI STUDI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA MANIFESTO DEGLI STUDI SCUOLA POLITECNICA INGEGNERIA Anno Accademico 2013/2014 QUADRO A: Organi e Strutture didattico-scientifiche e di servizio sito web: http://www.ingegneria.unige.it

Dettagli

1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3.

1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3. 1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 2. Tematica formativa del catalogo Abilità personali Contabilità finanza Gestione aziendale - amministrazione Impatto ambientale Informatica

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Cell. 328 5518905 Tel/Fax 0861 242211 Codice fiscale Partita IVA 01778140671

Cell. 328 5518905 Tel/Fax 0861 242211 Codice fiscale Partita IVA 01778140671 FONDAZIONE Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy, Sistema Agroalimentare e Sistema Moda sede principale nella Provincia di Teramo e sede secondaria nella Provincia di Pescara.

Dettagli

Guida alla compilazione del Rapporto di Autovalutazione

Guida alla compilazione del Rapporto di Autovalutazione Roma, gennaio 2011 Guida alla compilazione del Rapporto di Autovalutazione associato al Modello CRUI per l'aq dei CdS universitari di Alfredo Squarzoni GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE

Dettagli

RELAZIONE SULLA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI E SULLE ALTRE ATTIVITA DI VALUTAZIONE

RELAZIONE SULLA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI E SULLE ALTRE ATTIVITA DI VALUTAZIONE RELAZIONE SULLA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI E SULLE ALTRE ATTIVITA DI VALUTAZIONE ANNO ACCADEMICO 2006/2007 Nucleo di valutazione aprile 2008 INDICE INDICE ----------------------------------------------------------------------------------------------------------3

Dettagli

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015.

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015. Prot. N 4024/C23 Ariano Irpino 26/08/2015 A tutti i docenti dell IISS Ruggero II Loro sedi Per quanto di competenza alla DSGA Al personale ATA Al sito internet dell Istituto OGGETTO : Comunicato impegni

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO MASTER POST DIPLOMA IN Biennio scolastico 2012-2014 Indice: Art. 1 Norme Generali... 2 Art.2 Organi e loro compiti e Sede del Master... 2 Art.3 Ammissione al Master Post Diploma,

Dettagli

Rev del 05/04/12. Carta Dei Servizi. Pag 1 di 12

Rev del 05/04/12. Carta Dei Servizi. Pag 1 di 12 Carta Dei Servizi Pag 1 di 12 PREMESSA L Accademia di Belle Arti SantaGiulia attribuisce alla Carta dei Servizi il valore di uno strumento primario per garantire la conoscenza la consapevolezza, il rispetto

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA L Università degli studi di Messina In collaborazione con il Comitato Pari Opportunità Piano di Azioni positive triennio 2008/2011 Le azioni positive sono, com è noto, lo strumento fondamentale per l attuazione

Dettagli

Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali Regolamento di Facoltà

Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali Regolamento di Facoltà Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali Regolamento di Facoltà Tiitolo I Disposizioni generali Articolo 1 Ambito della disciplina 1. Nell esercizio dell autonomia

Dettagli

Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013

Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013 ALLEGATO 1 Progettazione del percorso Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013 1. Analisi dei bisogni formativi. Il progetto Alternanza scuola-lavoro è un

Dettagli

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI SERVIZI SCOLASTICI L ufficio Pubblica Istruzione si trova in Piazza XXVI Aprile, n. 16. L ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 Telefono 030 7479225 - E-mail:

Dettagli

Programma di gestione dei laboratori di chimica, fisica e biologia PROGRAMMA DI GESTIONE DEI LABORATORI DI CHIMICA, FISICA E BIOLOGIA

Programma di gestione dei laboratori di chimica, fisica e biologia PROGRAMMA DI GESTIONE DEI LABORATORI DI CHIMICA, FISICA E BIOLOGIA PROGRAMMA DI GESTIONE DEI LABORATORI DI CHIMICA, FISICA E BIOLOGIA maggio 2006 1 Premessa Lo scopo principale del programma è la gestione dell attività dei laboratori di chimica, fisica e biologia presso

Dettagli

Ingegneria Manifesto degli Studi*

Ingegneria Manifesto degli Studi* 13 14 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Ingegneria Manifesto degli Studi* CORSI DI LAUREA TRIENNALE Nell a.a. 2013/14 sono attivi i seguenti corsi di laurea triennale ex D.M. 270/04: Corso di laurea in Ingegneria

Dettagli

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Facoltà di Economia Sede di Latina Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello REGOLAMENTO Anno

Dettagli

Modello UniBas per l Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio Area B Esperienza dello studente

Modello UniBas per l Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio Area B Esperienza dello studente Modello UniBas per l Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio Area B Esperienza dello studente Loredana Bianco, Mariangela Colucci, Tiziana Romaniello (versione 6.5) Sommario Sommario 1 Descrizione

Dettagli

RAPPORTO DI RIESAME 2015

RAPPORTO DI RIESAME 2015 RAPPORTO DI RIESAME 2015 LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA Coordinatore del corso Prof. Carmelo Intrisano Denominazione del Corso di Studio : ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA Classe : LM-77

Dettagli

Regolamento di sede Corsi diurni triennali

Regolamento di sede Corsi diurni triennali Regolamento di sede Corsi diurni triennali Orario di apertura ed accesso L Istituto è aperto dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 22.00. Eventuali variazioni d orario saranno comunicate dalla

Dettagli

Regolamento dei Corsi di Master Universitario di I e di II livello. Articolo 1. Finalità

Regolamento dei Corsi di Master Universitario di I e di II livello. Articolo 1. Finalità Articolo 1. Finalità 1. Il presente regolamento disciplina l istituzione, l attivazione e il funzionamento dei corsi di perfezionamento scientifico e di alta formazione permanente e ricorrente successivi

Dettagli

Servizi Informatici per gli Studenti. Area Servizi Informatici e Multimediali Ufficio Gestione applicativi

Servizi Informatici per gli Studenti. Area Servizi Informatici e Multimediali Ufficio Gestione applicativi Servizi Informatici per gli Studenti Area Servizi Informatici e Multimediali Ufficio Gestione applicativi 1 Credenziali di accesso ai S.I. Credenziali di accesso ai Sistemi Informatici Primo Accesso NeoImmatricolati

Dettagli

Corsi gratuiti di lingue

Corsi gratuiti di lingue UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO P.O.R FSE 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Asse IV Capitale umano Obiettivo operativo l.4 Linea di Attività I.4.2

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI. CORSO DI LAUREA Scienze e tecniche psicologiche Classe L-24 Anno Accademico 2013-2014

MANIFESTO DEGLI STUDI. CORSO DI LAUREA Scienze e tecniche psicologiche Classe L-24 Anno Accademico 2013-2014 MANIFESTO DEGLI STUDI CORSO DI LAUREA Scienze e tecniche psicologiche Classe L-24 Anno Accademico 2013-2014 Requisiti d accesso e modalità di verifica Per accedere al corso di laurea della classe L-24

Dettagli

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono:

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono: CFU: 11 Direttore del corso: CORSO DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE PER L INFANZIA 0-6 ANNI. A.A. 2010-2011 Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/

Dettagli

Addetti alla conduzione di PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI

Addetti alla conduzione di PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI Addetti alla conduzione di PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI M Q 02.1 rev. 0 del 02/09/2013 Progettazione esecutiva CODICE P-FAL 06/15 PIN DESCRIZIONE L'obbligo all'abilitazione degli operatori per

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata AVVISO PROVE DI VALUTAZIONE E MODALITA' DI ISCRIZIONE AI CORSI DI LAUREA AD ACCESSO LIBERO DELLA MACROAREA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Anno Accademico 2015/2016 Art. 1 - Test di valutazione

Dettagli

Corso di laurea in scienze bibliche e teologiche

Corso di laurea in scienze bibliche e teologiche Facoltà Valdese di Teologia Corso di laurea in scienze bibliche e teologiche Studio delle principali tematiche bibliche e teologiche e analisi del rapporto tra il cristianesimo e le religioni Confronto

Dettagli

Sapienza, Università di Roma - Facoltà di Economia Carta dei servizi Indice

Sapienza, Università di Roma - Facoltà di Economia Carta dei servizi Indice Sapienza, Università di Roma - Facoltà di Economia Carta dei servizi Indice Premessa Orientamento Ammissione ai corsi di laurea Ammissione ai corsi di laurea magistrale Organizzazione didattica Carico

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SERVIZIO SOCIALE

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SERVIZIO SOCIALE CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SERVIZIO SOCIALE Classe delle Lauree in Servizio sociale (L-39) Sedi didattiche del Corso di Laurea: Asti Presidente del Corso di Laurea: Prof.ssa Elena Allegri Referente di

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Cultura Organizzazione e Marketing dell Enogastronomia Territoriale A.A.

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Cultura Organizzazione e Marketing dell Enogastronomia Territoriale A.A. CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Cultura Organizzazione e Marketing dell Enogastronomia Territoriale A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 PRESENTAZIONE TITOLO PRIMO: Finalità del servizio TITOLO SECONDO: Direzione, personale e

Dettagli

Regolamento didattico Tirocinio Formativo Attivo (TFA) TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO Classe A071 A.A. 2014/2015

Regolamento didattico Tirocinio Formativo Attivo (TFA) TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO Classe A071 A.A. 2014/2015 Regolamento didattico Tirocinio Formativo Attivo (TFA) TECNOLOGIA E DISEGNO TECNICO Classe A071 A.A. 2014/2015 1 Sommario ART 1. ATTIVAZIONE TFA... 3 ART. 2 FINALITA E OBIETTIVI FORMATIVI... 3 ART.3 QUADRO

Dettagli

CORSO DI LAUREA A DISTANZA IN DISCIPLINE DELLA RICERCA PSICOLOGICO-SOCIALE CONSORZIO NETTUNO

CORSO DI LAUREA A DISTANZA IN DISCIPLINE DELLA RICERCA PSICOLOGICO-SOCIALE CONSORZIO NETTUNO INFORMAZIONI GENERALI SUL CORSO DI LAUREA A DISTANZA IN DISCIPLINE DELLA RICERCA PSICOLOGICO-SOCIALE CONSORZIO NETTUNO POLO TECNOLOGICO di MILANO BICOCCA Presentazione 1 Il Sistema Nettuno. Polo Tecnologico,

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA

PROGETTO ACCOGLIENZA PROGETTO ACCOGLIENZA Per accoglienza intendiamo un atteggiamento positivo verso soggetti in un contesto di relazioni e comunicazioni. L accoglienza di nuove persone è un momento fondamentale nella dinamica

Dettagli

Il Ministero non ha ancora fissato una data. Per consentire la formazione delle classi sarebbe

Il Ministero non ha ancora fissato una data. Per consentire la formazione delle classi sarebbe 1. Quando cominceranno le lezioni dell anno scolastico 2011/12? Il 12 settembre, alle 18.30 2. Fino a quando è possibile iscriversi? Il Ministero non ha ancora fissato una data. Per consentire la formazione

Dettagli

FAQ. Master in Finanza Avanzata 2015 (aggiornate a giugno 2014)

FAQ. Master in Finanza Avanzata 2015 (aggiornate a giugno 2014) FAQ Master in Finanza Avanzata 2015 (aggiornate a giugno 2014) SELEZIONI E AMMISSIONI 1. Qual è la data di scadenza del bando? La scadenza per la presentazione della domanda è giovedì 23 ottobre 2014 alle

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA CORSI DI RECUPERO

ISTRUZIONE OPERATIVA CORSI DI RECUPERO Pag 1 di 7 1. SCOPO Scopo di questa IO è descrivere le modalità, i tempi e le responsabilità nell erogazione delle attività di recupero che vede l Istituto in relazione sia con le famiglie che con gli

Dettagli