Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni"

Transcript

1 é Tempo di BILANCI

2 Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di Franklin Templeton sugli investitori condotto in 19 paesi, mostrano che le azioni sono considerate l asset class che performerà meglio nei prossimi 10 anni. Anche gli investitori italiani identificano le azioni tra le asset class meglio performanti, tuttavia la loro esposizione ai fondi puramente azionari rimane relativamente bassa. 1 Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni 1. Azioni 23% 2. Beni Immobiliari 22% 6. Investimenti Alternativi 6% 3. Materie Prime non Metalliche 15% 7. Titoli Governativi 5% 4. Metalli Preziosi 14% 8. Valute 5% 5. Conti Correnti/Depositi Bancari 6% 9. Obbligazioni Corporate 4% Tuttavia, gli Investitori Italiani Sono Ancora Poco Investiti in Azioni Sebbene anche gli investitori italiani siano ottimisti sulla performance azionaria i loro portafogli sono relativamente poco investiti in fondi azionari. 2 22% Patrimonio in Azioni Portafolglio dell investitore 1. Sondaggio Globale sul Sentiment degli Investitori Globali di Franklin Templeton. Condotto in partnership con ORC International dal 2 gennaio al 15 gennaio Fonte: Assogestioni. The Italian Asset Management Key Figures 23 Aprile 2014.

3 La Maggior Parte degli Investitori Vuole Rendimenti Forti che Siano Superiori all Inflazione Le azioni hanno storicamente dato rendimenti aggiustati per l inflazione più forti delle obbligazioni. Questo è uno dei principali motivi per cui gli investitori sono attirati verso le azioni. Rendimenti Aggiustati per l Inflazione Liquidità, Obbligazioni, Azioni 31 Dicembre Marzo , , , Liquidità Obbligazioni Azioni Fonte: Morningstar, Inc. Vedere l ultima pagina per maggiori informazioni (A) Ma la Potenziale Volatilità Fa Esitare Gli Investitori Seppure gli investitori apprezzino il potenziale di crescita di lungo periodo delle azioni, i timori suscitati dalla volatilità di breve periodo possono ostacolare il raggiungimento dei loro obiettivi. Agli investitori piace immaginare che i rendimenti di un investimento crescano in maniera costante, ma in realtà le azioni subiscono qualche flessione nel loro percorso. MSCI World Index Crescita di un investimento di (24 anni al 31 Marzo 2014) Come gli Investitori Immaginano 50,000 49,868 i Rendimenti di Lungo Periodo 40,000 30,000 20,000 10,000 Come Sono in Realtà i Rendimenti di Lungo Periodo 0 3/90 3/94 3/98 3/02 3/06 3/10 3/14 Fonte: Morningstar, Inc. Vedere l ultima pagina per maggiori informazioni (A) é Tempo di Bilanci 1

4 I Fondi Bilanciati Possono Dare agli Investitori il Mix Giusto Per gli investitori che desiderano beneficiare del potenziale di crescita delle azioni, ma con una volatilità inferiore, i fondi bilanciati possono essere la soluzione di investimento che li aiuta a mantenere i propri investimenti e raggiungere i loro obiettivi di lungo termine. Questi fondi sono un mix diversificato di azioni e obbligazioni, con diversi gradi di esposizione azionaria. Fondi Bilanciati ad Allocazione Fissa Fondi Bilanciati ad Allocazione Dinamica 25% 25% Patrimonio Patrimonio in Azioni in Azioni 40% 60% 40% 60% Patrimonio Patrimonio in Azioni in Azioni Questi fondi hanno allocazioni fisse in azioni e in obbligazioni. I gestori cercano le migliori opportunità di investimento azionarie e obbligazionarie, mantenendo i pesi prestabiliti a ciascuna asset class. I fondi ad allocazione dinamica cambiano l allocazione tra azioni ed obbligazioni per ricercare, sulla base della valutazione da parte del gestore di portafoglio, le migliori opportunità. In generale ci sono dei range specifici all interno dei quali possono oscillare le allocazioni tra azioni e obbligazioni. I VANTAGGI DEI FONDI BILANCIATI DIVERSIFICAZIONE Investe in Azioni e Obbligazioni UN PERCORSO PIÙ LINEARE Volatilità Potenzialmente Inferiore a Quella delle Azioni POTENZIALE DI CRESCITA INTERESSANTE Possono Offrire Rendimenti Più Elevati Rispetto Alle Obbligazioni 2 é Tempo di Bilanci

5 L Approccio Bilanciato Trovare il Giusto Mezzo Le performance negative non solo impattano i portafogli degli investitori, ma influiscono sulla loro fiducia e sulla loro capacità di mantenere un investimento. D altra parte gli investitori potrebbero non raggiungere i loro obiettivi senza una certa crescita. Il grafico sottostante mostra come un ipotetico portafoglio bilanciato (50% azioni/50% obbligazioni) ha storicamente generato rendimenti a cinque anni nello scenario peggiore significativamente migliori rispetto ai rendimenti azionari, producendo al contempo rendimenti nello scenario migliore che erano molto migliori rispetto ai rendimenti obbligazionari. Per questa ragione un portafoglio bilanciato impiegherebbe relativamente meno tempo per raddoppiare il suo valore rispetto alle obbligazioni sulla base dei rendimenti storici. Migliori e Peggiori Periodi Rolling a 5 Anni 1 Febbraio Marzo % Peggiore AZIONI 29.36% Migliore -3.05% Peggiore BILANCIATI 21.79% Migliore -0.84% Peggiore OBBLIGAZIONI 14.25% Migliore -7% 0% 7% 14% 21% 28% Fonte: Morningstar Le Azioni sono rappresentate dal MSCI World Index; le Obbligazioni sono rappresentate dal Barclays Global Aggregate index; i Bilanciati sono rappresentati per il 50% dal MSCI World e per l altro 50% dal Barclays Global Aggregate Index Con i Bilanciati si Raggiungono gli Obiettivi più Velocemente Numero Ipotetico di Anni Necessari a Raddoppiare un Investimento Aggiustato per l inflazione OBBLIGAZIONI GLOBALI 18.7 Anni AZIONI 13.0 Anni 0 Anni 5 Anni BILANCIATI 10 Anni 15 Anni 20 Anni 13.9 Anni OBBLIGAZIONI GOVERNATIVE 19.3 Anni LIQUIDATA Anni Fonte: Morningstara. Fonte dati Liquidità: FactSetb. Fonte dati Inflazione: Bloomberg LP, 31 marzo 2014 Le Azioni sono rappresentate dal MSCI World Index; le Obbligazioni Globali sono rappresentate dal Barclays Global Aggregate Index; le Obbligazioni Governative sono rappresentate dal Barclays Global Treasury Index; i Bilanciati sono rappresentati per il 50% dal MSCI World Index e per il 50% dal Barclays Global Aggregate Bond Index; la Liquidità è rappresentata dall Euribor1M La Performance della liquidità è limitata al periodo da dicembre 1998 fino a marzo é Tempo di Bilanci 3

6 I Migliori Fondi Bilanciati Necessitano di una Società di Gestione che offre Soluzioni Veramente Diversificate Dalla nostra fondazione nel 1947, Franklin Templeton Investments è rimasta fedele ad un obiettivo: offrire ai nostri clienti un eccezionale gestione degli investimenti. Avendo riunito molteplici team d investimento di prim ordine in una sola azienda, siamo in grado di offrire competenze specialistiche sull intero spettro di stili ed asset class, avvalendoci della solidità e delle risorse di uno dei maggiori gestori patrimoniali del mondo. Team di Investimento Specializzato Focalizzato sull Eccellenza negli Investimenti Il cuore della nostra società è costituito da vari team d investimento indipendenti, ciascuno specializzato su un area di competenza: dalle strategie tradizionali e quelle alternative alle soluzioni multi-asset. I gruppi responsabili dei vari portafogli operano in piena autonomia e pertanto le loro strategie possono essere combinate in modo da offrire un autentica diversificazione in termini di stili e di asset class. Prospettiva Globale Guidata dalle Competenze Locali Per investire in modo intelligente in un mondo complesso e interconnesso come quello attuale è necessaria una prospettiva globale. Franklin Templeton è un pioniere degli investimenti internazionali, ha cominciato oltre 60 anni fa e la nostra competenza sui mercati emergenti vanta una storia lunga oltre un quarto di secolo. Attualmente, i nostri professionisti dell investimento operano in ogni angolo del mondo, intenti a individuare idee d investimento di prima mano e potenziali rischi. Questi team che operano a livello locale hanno conoscenze approfondite delle aziende, delle economie e delle culture locali e le loro migliori idee vengono condivise all interno di tutta la nostra organizzazione grazie alla nostra rete di ricerca globale. Franklin Templeton Investments Dati sulla Società: 65+ Anni di Esperienza con una Comprovata Capacità di Affrontare Tutti i Cicli di Mercato $886 miliardi Patrimonio in Gestione 24 milioni di Conti 600+ Professionisti Dell investimento 150+ Paesi 35+ Uffici in paesi inclusi 44 Uffici di Ricerca e 13 Uffici di Trading Dipendenti (più del 50% fuori dagli USA) Dati al 31 dicembre é Tempo di Bilanci

7 I Fondi Bilanciati Franklin Templeton Forniscono un Ampia Gamma di Soluzioni Franklin Templeton offre agli investitori fondi bilanciati con allocazioni fisse, oltre a fondi allocati in modo dinamico. Templeton Global Income Fund Franklin Income Fund Franklin Global Fundamental Strategies Fund Data di Lancio 27 Maggio Luglio Ottobre 2007 Categoria Assogestioni Bilanciati Bilanciati Bilanciati Azionari Investe in Il Fondo e gestito in modo dinamico dal team azionario globale di Templeton e dal team obbligazionario internazionale aggregate di Michael Hasenstab. La strategia d investimento ha come obiettivo primario la rivalutazione del capital nel lungo periodo e secondariamente ricerca la creazione di INCOME. Il Fondo investe prevalentemente sul mercato americano con la possibilità di investire fino al 25% degli asset in titoli non americani. La strategia d investimento dinamica e flessibile ha come obiettivo primario la creazione di INCOME e la rivalutazione del capital nel lungo periodo. Il Fondo investe per 2/3 in asset azionari ed 1/3 in obbligazioni governative in modo statico (con ribilanciamento trimestrale). La strategia d investimento combina l esperienza dei migliori team d investimento: Templeton e Mutual Series per la componente azionaria e Franklin Templeton Fixed Income Group per la componente obbligazionaria. Numero di Titoli Composizione del Portafoglio Obbligazioni % Azioni % Liquidata % Obbligazioni % Azioni % Liquidata % Azioni Privilegiate Convertibili % Obbligazioni Convertibilli % Obbligazioni % Azioni % Liquidata % Informazioni sui Fondi Rapporto Prezzo Utili...14,71 Prezzo su Valore di Libro... 1,52 Rapporto Prezzo Utili...15,11 Prezzo su Valore di Libro... 1,75 Rapporto Prezzo Utili... 12,71 Prezzo su Valore di Libro... 1,47 Prezzo/Flusso di Cassa... 7,12 Prezzo/Flusso di Cassa... 6,68 Prezzo/Flusso di Cassa... 6,80 Rating Medio dei Titoli in Portafoglio... BBB- Rating Medio dei Titoli in Portafoglio... B Rating Medio dei Titoli in Portafoglio... A- Duration Media Poderata... 3,09 anni Duration Media Poderata... 4,62 anni Duration Media Poderata... 2,08 anni Scadenza Media Ponderata... 4,10 anni Scadenza Media Ponderata... 5,25 anni Scadenza Media Ponderata... 2,89 anni Rendimento a Scadenza... 6,31% Rendimento a Scadenza... 6,27% Rendimento a Scadenza... 4,38% Deviazione Standard (5 anni)... 8,45 Deviazione Standard (5 anni)... 10,06 Deviazione Standard (5 anni)... 12,65

8 Franklin Templeton Italia SIM S.p.A. Corso Italia, Milano tel (39) fax (39) Sede di Firenze: Via Marconi, Firenze Sede di Padova: Via Antonio Salandra, Roma Sede di Roma: Via Savonarola, Padova PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO INFORMATIVO O IL DOCUMENTO CHIAVE PER GLI INVESTITORI. Questo documento è da intendersi unicamente di interesse generale e non costituisce alcun consiglio di tipo legale o fiscale, e nemmeno un offerta di azioni o un invito a richiedere azioni di alcuna delle SICAV di diritto lussemburghese Franklin Templeton Investments (i Fondi e singolarmente Fondo ). Nessuna parte di questo documento deve essere interpretata come consiglio all investimento. Le sottoscrizioni alle azioni di un Fondo possono essere effettuate solo sulla base del prospetto del Fondo, del relativo Documento Chiave per gli Investitori, accompagnato dall ultima relazione annuale rivista disponibile e dall ultima relazione semi-annuale se pubblicata successivamente. Il valore delle azioni in un Fondo ed i rendimenti che ne derivano possono scendere come salire, e gli investitori possono non riottenere l intero importo investito. Le performance passate non sono garanzia di rendimenti futuri. Le fluttuazioni valutarie possono influire sul valore degli investimenti effettuati in valuta straniera. Quando si investe in un fondo denominato in una valuta estera, anche la vostra performance può subire variazioni dovute alle oscillazioni valutarie. Un investimento in un Fondo comporta rischi che sono descritti nel prospetto completo e nel Documento Informativo Chiave per gli Investitori. Nei mercati emergenti i rischi possono essere maggiori rispetto a quelli nei paesi sviluppati. Gli investimenti in strumenti derivati comportano rischi specifici più ampiamente descritti nel prospetto del Fondo e nel Documento Chiave per gli Investitori. Nessuna azione dei Fondi può essere direttamente o indirettamente offerta o venduta a cittadini o residenti degli Stati Uniti d America o a cittadini o residenti canadesi. Le azioni di un Fondo non sono disponibili per la distribuzione in tutte le giurisdizioni e i potenziali investitori sono tenuti a confermare la disponibilità con il loro rappresentante locale Franklin Templeton Investments prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. Qualsiasi ricerca ed analisi contenuta in questo documento è stata fornita da Franklin Templeton Investments per le sue finalità ed è a voi fornita solo per inciso. Riferimenti a particolari settori o aziende sono a scopo informativo generale e non sono necessariamente indicativi della posizione di un fondo in alcun momento. Siete pregati di consultarvi con il vostro consulente finanziario prima di decidere di investire. Una copia dell ultimo prospetto, del relativo Documento Chiave per gli Investitori e dell ultima relazione annuale e della relazione semi-annuale, se pubblicata successivamente, possono essere reperiti sul nostro sito web o reperiti senza alcun onere presso Franklin Templeton Italia Sim. Pubblicato da Franklin Templeton Italia SIM S.p.A. Corso Italia, Milano-Tel: Fax: A Morningstar. All Rights Reserved. The information contained herein: (1) is proprietary to Morningstar and/or its content providers; (2) may not be copied or distributed; and (3) is not warranted to be accurate, complete or timely. Neither Morningstar nor its content providers are responsible for any damages or losses arising from any use of this information. Past performance is no guarantee of future results. Stocks represented by MSCI World Index. Source: MSCI. MSCI makes no express or implied warranties or representations and shall have no liability whatsoever with respect to any MSCI data contained herein. The MSCI data may not be further redistributed or used as a basis for other indices or any securities or financial products. This report is not approved, reviewed or produced by MSCI. Global Bonds represented by Barclays Global Aggregate Bond Index and Government Bonds represented by Barclays Global Treasury Index. Source: Barclays Global Family of Indices Barclays Capital Inc. Used with permission. B FactSet Research Systems Inc. All Rights Reserved. The information contained herein: (1) is proprietary to FactSet Research Systems Inc. and/or its content providers; (2) may not be copied or distributed; and (3) is not warranted to be accurate, complete or timely. Neither FactSet Research Systems Inc. nor its content providers are responsible for any damages or losses arising from any use of this information. Past performance is no guarantee of future results Franklin Templeton Investments. All rights reserved. FTIFI BBB 06/14

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

GUIDA PRATICA AL CAPITALE DI RISCHIO

GUIDA PRATICA AL CAPITALE DI RISCHIO GUIDA PRATICA AL CAPITALE DI RISCHIO Avviare e sviluppare un impresa con il venture capital e il private equity GUIDA PRATICA AL CAPITALE DI RISCHIO Indice 1. Perché una guida...4 2. L investimento nel

Dettagli

Linee guida per il reporting di sostenibilità

Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Linee guida per il reporting di sostenibilità 2000-2011 GRI Versione 3.1 2000-2011 GRI Versione 3.1 Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Indice Prefazione Lo sviluppo sostenibile e l imperativo

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Indagine conoscitiva sulla gestione del risparmio da parte dei Fondi pensione e Casse professionali, con riferimento agli investimenti mobiliari e immobiliari,

Dettagli

Misurazione dei rendimenti: una rassegna delle tecniche più diffuse

Misurazione dei rendimenti: una rassegna delle tecniche più diffuse Misurazione dei rendimenti: una rassegna delle tecniche più diffuse L interesse principale di chi ha sottoscritto un fondo d investimento è quello di conoscere di quanto sia cresciuta la propria ricchezza,

Dettagli

Quotarsi in Borsa. La nuova segmentazione dei Mercati di Borsa Italiana. www.borsaitalia.it

Quotarsi in Borsa. La nuova segmentazione dei Mercati di Borsa Italiana. www.borsaitalia.it Quotarsi in Borsa La nuova segmentazione dei Mercati di Borsa Italiana www.borsaitalia.it Indice 1. Introduzione 3 2. La decisione di quotarsi 5 3. La scelta del mercato di quotazione 9 4. I requisiti

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto Roma, 26 giugno 2013 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto

Dettagli

Le agenzie di rating e la crisi finanziaria

Le agenzie di rating e la crisi finanziaria Facoltà di Economia Corso di Laurea in Mercati e intermediari finanziari Le agenzie di rating e la crisi finanziaria RELATORE Prof. Claudio Boido CANDIDATO Greta Di Fabio ANNO ACCADEMICO 2008/2009 Indice

Dettagli

Considerazioni finali. Assemblea Ordinaria dei Partecipanti Roma, 26 maggio 2015. centoventunesimo esercizio. anno 2014.

Considerazioni finali. Assemblea Ordinaria dei Partecipanti Roma, 26 maggio 2015. centoventunesimo esercizio. anno 2014. Assemblea Ordinaria dei Partecipanti Roma, 26 maggio 2015 anno esercizio centoventunesimo esercizio CXXI Assemblea Ordinaria dei Partecipanti anno - centoventunesimo esercizio Roma, 26 maggio 2015 Signori

Dettagli

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori Documentazione Informativa e Contrattuale Sommario INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA, SUI SERVIZI D INVESTIMENTO E SULLA SALVAGUARDIA

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

La generazione di energia elettrica in Italia a 10 anni dal Decreto Bersani Risultati raggiunti e agenda futura

La generazione di energia elettrica in Italia a 10 anni dal Decreto Bersani Risultati raggiunti e agenda futura Research Report Series ISSN 2036 1785 La generazione di energia elettrica in Italia a 10 anni dal Decreto Bersani Risultati raggiunti e agenda futura Federico Boffa, Guido Cervigni, Annalisa D Orazio,

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Board of the International Organization of Securities Commissions

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Board of the International Organization of Securities Commissions Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Board of the International Organization of Securities Commissions Requisiti di margine per i derivati non compensati centralmente Settembre 2013 Il presente

Dettagli

Strategie basate su indicatori fondamentali e di volatilità: un applicazione al mercato europeo degli ETF settoriali

Strategie basate su indicatori fondamentali e di volatilità: un applicazione al mercato europeo degli ETF settoriali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Facoltà di Economia Marco Biagi Corso di laurea specialistica in Analisi, Consulenza e Gestione Finanziaria Curriculum Analisi Finanziaria Strategie basate

Dettagli

SALUTE 2020. Un modello di politica europea a sostegno di un azione trasversale al governo e alla società a favore della salute e del benessere

SALUTE 2020. Un modello di politica europea a sostegno di un azione trasversale al governo e alla società a favore della salute e del benessere SALUTE 2020 Un modello di politica europea a sostegno di un azione trasversale al governo e alla società a favore della salute e del benessere Pubblicato in inglese dall WHO Regional Office for Europe

Dettagli

articoli INTERazIONE FRa gli INTERMEDIaRI FINaNzIaRI E IMPaTTO SuLL'aNaLISI MONETaRIa 1 INTRODuzIONE 2 L EVOLuzIONE DELL INTERMEDIazIONE

articoli INTERazIONE FRa gli INTERMEDIaRI FINaNzIaRI E IMPaTTO SuLL'aNaLISI MONETaRIa 1 INTRODuzIONE 2 L EVOLuzIONE DELL INTERMEDIazIONE ARTICOLI interazione fra gli intermediari finanziari e impatto sull'analisi monetaria A partire dalla terza fase dell Unione economica e monetaria l intermediazione finanziaria si è sviluppata sia in termini

Dettagli

L ECONOMIA DELLA CULTURA IN EUROPA

L ECONOMIA DELLA CULTURA IN EUROPA L ECONOMIA DELLA CULTURA IN EUROPA Studio preparato per la Commissione Europea (Direzione Generale per L Educazione e la Cultura ) Ottobre 2006 Versione italiana a cura del Centro Studi di Diritto delle

Dettagli

Adottare una prospettiva di più lungo periodo

Adottare una prospettiva di più lungo periodo Adottare una prospettiva di più lungo periodo Discorso di Jaime Caruana, Direttore generale della Banca dei Regolamenti Internazionali in occasione dell Assemblea generale ordinaria della Banca tenuta

Dettagli

La Banca nazionale in breve

La Banca nazionale in breve La Banca nazionale in breve La Banca nazionale in breve Indice 2 La Banca nazionale in breve Introduzione 5 1 Il mandato della Banca nazionale 6 2 La strategia di politica monetaria 9 3 L attuazione della

Dettagli

Comitato per la Corporate Governance RELAZIONE ANNUALE 2013 1 RAPPORTO SULL APPLICAZIONE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA

Comitato per la Corporate Governance RELAZIONE ANNUALE 2013 1 RAPPORTO SULL APPLICAZIONE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA Comitato per la Corporate Governance RELAZIONE ANNUALE 2013 1 RAPPORTO SULL APPLICAZIONE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA 9 Dicembre 2013 Comitato per la Corporate Governance 1 Gabriele Galateri di Genola

Dettagli

GUIDA ALLA REDAZIONE DEL. Business Plan

GUIDA ALLA REDAZIONE DEL. Business Plan GUIDA ALLA REDAZIONE DEL Business Plan INDICE GENERALE 1. Il Business Plan 1.1 La funzione del Business Plan 1.2 Consigli per la predisposizione 2. L articolazione del Business Plan 2.1 L Executive summary

Dettagli

Le garanzie pubbliche nel PPP. Guida alla migliore valutazione, strutturazione, implementazione e gestione

Le garanzie pubbliche nel PPP. Guida alla migliore valutazione, strutturazione, implementazione e gestione European PPP Expertise Centre European PPP Expertise Centre European PPP Expertise Centre European PPP Expertise Centre Guida alla migliore valutazione, strutturazione, implementazione e gestione Guida

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO Aggiornamento n. 13 di Aprile 2015 MMM00589 04/2015 Pag. 1 di 34 INDICE: PREMESSA... 3 INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA...

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

PROMUOVERE LO SPIRITO IMPRENDITORIALE IN EUROPA: PRIORITÀ PER IL FUTURO

PROMUOVERE LO SPIRITO IMPRENDITORIALE IN EUROPA: PRIORITÀ PER IL FUTURO COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 07.04.1998 COM (98) 222 PROMUOVERE LO SPIRITO IMPRENDITORIALE IN EUROPA: PRIORITÀ PER IL FUTURO COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO I. LO SPIRITO IMPRENDITORIALE:

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E PIANIFICAZIONE NEGLI STUDI PROFESSIONALI CON L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI

ORGANIZZAZIONE E PIANIFICAZIONE NEGLI STUDI PROFESSIONALI CON L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI ORGANIZZAZIONE E PIANIFICAZIONE NEGLI STUDI PROFESSIONALI CON L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI GIUGNO 2011 A cura della Commissione Internet e software applicativi e procedure Consigliere delegato Claudio

Dettagli