PROGETTO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA SICUREZZA IN ACQUA ISTITUTI SUPERIORI DELLA PROVINCIA DI VENEZIA POSEIDONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA SICUREZZA IN ACQUA ISTITUTI SUPERIORI DELLA PROVINCIA DI VENEZIA POSEIDONE"

Transcript

1 PROGETTO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA SICUREZZA IN ACQUA ISTITUTI SUPERIORI DELLA PROVINCIA DI VENEZIA POSEIDONE Premessa La cultura della sicurezza in mare passa attraverso la conoscenza del mare e più in generale del mondo acquatico (piscina, lago, fiume), ecco che da più di un secolo varie federazioni di Salvamento si sono preposte di eleborare tecniche e strategie per raggiungere le persone in difficoltà in acqua e portarle fuori dall acqua nel modo più celere e sicuro possibile. Anche tutta la parte del primo soccorso, anche con l uso del defibrillatore semi automatico fanno parte del bagaglio culturale e professionale dell Assistente Bagnanti. La Federazione Italiana Salvamento Acquatico (FISA) fa parte delle tre federazioni preposte alla formazione degli assistenti bagnanti e di promuovere la cultura della prevenzione ai rischi del mondo acquatico. Il Progetto in oggetto si propone di sensibilizzare i ragazzi delle classi quinte e quarte degli istituti superiori aderenti al progetto motorio inter istituto Citta di Mestre alla sicurezza in acqua, al primo soccorso e promuovere la professione dell assistente Bagnante anche come forma di integrazione e inserimento al mondo del lavoro, ma anche come una possibilità concreta di sperimentare esperienze fuori dall ambiente familiare, come per esempio una stagione in luoghi di villeggiatura. Il corso di ASSISTENTE BAGNANTE abilita al servizio di sorveglianza balneare in mare, acque interne, lago e piscine. Il brevetto abilita ambo i sessi dai 16 anni all esercizio della professione di Assistente Bagnanti presso piscine, fiumi, laghi e mari. Si convertono brevetti di altre federazioni di salvamento. Come previsto dal DPR 23/07/1998 n 323 art 12 D.M. n 49 del 24/02/2 000 il Brevetto di Assistente Bagnanti è valido ai fini del riconoscimento del credito formativo. Azioni previste in classe Le azioni previste comprendono le seguenti proposte operative: 1. Intervento in classe e/o palestra di 1 ora, durante le lezioni curriculari per proporre il Corso Assistente Bagnante FISA con proiezione di filmati e dimostrazioni pratiche 2. Incontri con i genitori / studenti che hanno interesse ad aderire e partecipare ad un corso di Assistente Bagnante 3. Avviamento di un corso di Assistente Bagnante con numero massimo di 20 ragazzi e minimo di 12 per ogni istituto Costi del Progetto: L azione di sensibilizzazione è totalmente gratuita.

2 CORSO ASSISTENTE BAGNANTE Il corso si articola in diversi incontri per un totale di 40 ore (compreso l esame): Finalità Le finalità del progetto sono: 1. Prevenire possibili azioni e/o abitudini scorrette in acqua 2. Sensibilizzazione alla professione dell assistente bagnanti 3. primo soccorso Obiettivi Gli obiettivi perseguiti sono: 1. Spiegare quali sono i comportamenti corretti in acqua e fuori dall acqua 2. Illustrare i principi di base del primo soccorso 3. Conoscere le caratteristiche, ruolo e tipo di intervento dell assistente bagnante in piscina / mare Programma del corso: 1. Storia e struttura della organizzazione federale FISA 2. Figura dell Assistente Bagnante (ruoli, tecniche di sorveglianza salvamento, diritti e doveri) 3. Soccorso in mare, piscina e lago 4. Tecniche del nuoto di salvamento e relativi trasporti 5. Utilizzo degli strumenti ed attrezzi del salvamento (torpedo, salvagente, rescue tab, etc) 6. Soccorso cardio polmonare BLS 7. Corso di ardimento psico fisico ( abituare l assistente bagnante alle situazioni di stress psico fisico) 8. Meteorologia 9. Anatomia e fisiologia di base 10. Pronto soccorso (BLS con manichino, DAE defibrillatore semiautomatico) 11. Primo soccorso 12. Aspetti civili e penali della professione 13. Tecniche marinaresche 14. Cultura della sicurezza in acqua

3 OPPORTUNITA Valido anche per esperienze all estero di lavoro nell ambito del salvamento acquatico Un lavoro richiestissimo dagli stabilimentì balneari, terme, piscine, villaggi turistici etc Ambo i sessi dai 16 ai 65 anni Appassionati dell ambiente acquatico Possibilità di usurfruire, in alcuni concorsi di stato del credito formativo per l ammissione in alcune forze armate dello stato Un lavoro ideale per gli studenti che sfruttando la flessibilità del lavoro, e con cui possono mantenersi gli studi Un lavoro di responsabilità per maturare, conoscere persone e provare nuove esperienze Diamo Contatti lavorativi per inserimento degli allievi Modalità di ammissione al corso: Gli aspiranti assistenti bagnanti dovranno dimostrare attraverso una batteria di test natatori le loro abilità natatorie nell ambiente acqueo. Tale prova sarà valutata dal Maestro di Salvamento o dal delegato regionale / provinciale. tuffo da almeno un metro di dislivello nuotare correttamente per almeno 50m crawl nuotare correttamente per almeno 25m rana nuotare correttamente per almeno 25m una terza nuotata a scelta recuperare un oggetto a 3 m di profondità o nuotare in apnea subacquea per almeno 12m mantenere per almeno 20" la posizione verticale mantenendo il capo e le mani fuori acqua, con il solo sostegno del movimento di gambe Prerequisiti: Certificato Medico di idoneità alla pratica sportiva non agonistica buone capacità natatorie

4 COORDINAMENTO GENERALE Il coordinamento generale sarà attivato con i seguenti partners: Coordinamento progetto sport scolastico Citta di Mestre Prof. Pittoni Enrico e Prof. Sentieri Angelo U.S.T.VII di Venezia-Coordinatore Educazione Fisica e Sportiva Prof.ssa Elisabetta Scarpa Comune di Venezia-Settore Politiche Sportive Coni Point Venezia Delegato FISA Veneto Presidente Ente di promozione sportiva CSAIN Padova Dott. Matteo Giardini ASD Salvagente Responsabile del Progetto Prof. Matteo Giardini, Insegnante di Educazione all Attività Motoria presso la Scuola secondaria di secondo grado superiore ENAIP /AFL -IPEA di Padova, Maestro di Salvamento - Delegato FISA per la provincia di Padova e Regione Veneto Laureato in Scienze Motorie e Laurea Specialistica in Scienze e Tecniche dell Attività Motoria Preventiva e Adattata. Insegnanti Gli Insegnanti impegnati nel progetto sono maestri o istruttori certificati FISA Risorse Umane Istruttori o maestri FISA Sedi Operative Tutte le attività sono previste presso auditorium / aula magna / aule scolastiche / palestre e piscina messe a disposizione gratuitamente e / o con canoni di utilizzo agevolati per eseguire il progetto da: Comune di Venezia-Settore Politiche Sportive Coni Point Venezia Dirigenti Scolastici aderenti al Progetto Citta di Mestre

5 Tempi di Attuazione Durata del progetto: un anno scolastico (Ottobre 2014 Maggio 2015) Utenti Si prevede una partecipazione complessiva di circa 300 ragazzi che fanno parte delle classi quarte e quinte degli istituti che hanno aderito al progetto. Alunni delle scuole secondarie superiori 4 e 5 a nno Genitori degli studenti/esse. Esame finale Corso di Assistente Bagnante Alla conclusione del corso e previo superamento delle prove tecniche e teoriche sarà rilascito un brevetto riconosciuto dalla FISA e valido sull intero territorio Italiano di Assistente Bagnante di Piscina Analisi dei costi del Progetto: PROPOSTA DIDATTICA Azione sensibilizzazione 0 Corso Assistente Bagnante Autonomia Scolastica Cordiali saluti Padova 25 Agosto 2014 Prof. Matteo Giardini

L Ente di Promozione Sportiva C.S.A.In. Padova è lieta di presentare il corso di: Corso di FITNESS TRAINER

L Ente di Promozione Sportiva C.S.A.In. Padova è lieta di presentare il corso di: Corso di FITNESS TRAINER L Ente di Promozione Sportiva C.S.A.In. Padova è lieta di presentare il corso di: Corso di FITNESS TRAINER Corso di Fitness Trainer / Istruttore di Sala Pesi e CardioFitness Il corso di istruttore Fitness,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SEZIONE SALVAMENTO

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SEZIONE SALVAMENTO FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SEZIONE SALVAMENTO Il corso risponde ai requisiti previsti Dalle linee-guida della International Life Saving (ILS) Svolgere un servizio di assistenza a coloro che praticano attività

Dettagli

PROGETTO "ACQUA & SCUOLA" F.I.N. COMITATO REGIONALE VENETO Federazione Italiana Nuoto -Comitato Regionale Veneto

PROGETTO ACQUA & SCUOLA F.I.N. COMITATO REGIONALE VENETO Federazione Italiana Nuoto -Comitato Regionale Veneto PROGETTO "ACQUA & SCUOLA" F.I.N. COMITATO REGIONALE VENETO Federazione Italiana Nuoto -Comitato Regionale Veneto Via Marchesan, 4/f -31100 Treviso tel. 0422.338.230 fax 0422.348020 info@,finveneto.org

Dettagli

ASSISTENTE BAGNANTI CORSO DI FORMAZIONE PER. Il corso risponde ai requisiti previsti dalle linee-guida della International Life Saving (ILS)

ASSISTENTE BAGNANTI CORSO DI FORMAZIONE PER. Il corso risponde ai requisiti previsti dalle linee-guida della International Life Saving (ILS) CORSO DI FORMAZIONE PER ASSISTENTE BAGNANTI Il corso risponde ai requisiti previsti dalle linee-guida della International Life Saving (ILS) Obiettivi generali del corso Il corso si propone di addestrare

Dettagli

Livelli ed obiettivi didattici

Livelli ed obiettivi didattici I Corsi di nuoto per bambini si svolgono tutto l'anno e sono finalizzati all'apprendimento graduale e personalizzato dei quattro stili canonici. L'insegnamento è impartito da istruttori qualificati, brevettati

Dettagli

Corso di Formazione per Maestri di Salvamento (Riva del Garda 8 13 maggio 2012)

Corso di Formazione per Maestri di Salvamento (Riva del Garda 8 13 maggio 2012) Corso di Formazione per Maestri di Salvamento (Riva del Garda 8 13 maggio 2012) Martedì 8 maggio 2012 15.00 15.30 Accredito e consegna materiale 15.30 16.00 Saluto delle Autorità. Presidente Sezione Salvamento

Dettagli

Squadra agonistica di salvamento esempio organizzativo

Squadra agonistica di salvamento esempio organizzativo Squadra agonistica di salvamento esempio organizzativo Settore SCUOLA NUOTO FEDERALE ORGANIZZAZIONE CORSI NUOTO PER LIVELLI DI APPRENDIMENTO DURANTE LE NORMALI ATTIVITA' CORSUALI SONO PREVISTE ATTIVITA'

Dettagli

Progetto SNaQ Scuola Magistrale

Progetto SNaQ Scuola Magistrale 1 PROGETTO SCUOLA MAGISTRALE ARGOMENTI TRATTATI Sistema Nazionale di Qualifica dei Tecnici; Qualifiche e Competenze; Crediti formativi; I Quattro Livelli di Qualifica dei Tecnici Sportivi; Formazione permanente.

Dettagli

ICE CLUB COMO A.S.D.

ICE CLUB COMO A.S.D. CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORI DI NUOTO FISDIR - COMO dal 02 al 05 OTTOBRE 2014 DESTINATARI DEL CORSO L istruttore di nuoto è un tecnico in possesso di specifico brevetto rilasciato da un ente competente

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE, SCIENTIFICO, DIDATTICO CON ELENCO PUBBLICAZIONI ATTIVITA' PROFESSIONALE. I crediti

CURRICULUM PROFESSIONALE, SCIENTIFICO, DIDATTICO CON ELENCO PUBBLICAZIONI ATTIVITA' PROFESSIONALE. I crediti CURRICULUM PROFESSIONALE, SCIENTIFICO, DIDATTICO CON ELENCO PUBBLICAZIONI Andrea Campara nato a Legnago il 10.10.61 maturità classica, diploma ISEF, laurea in Scienze Motorie, Master 2 livello Economia

Dettagli

Delegazione Regionale FINP CALABRIA Delegato Maurizio Marrara CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI NUOTO F.I.N.P. MODALITA DI SVOLGIMENTO DEL CORSO

Delegazione Regionale FINP CALABRIA Delegato Maurizio Marrara CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI NUOTO F.I.N.P. MODALITA DI SVOLGIMENTO DEL CORSO Reggio Calabria, 1 Febbraio 2016 Ai Presidenti dei Comitati Regionali C.I.P. Ai Delegati Regionali F.I.N.P. e F.I.S.D.I.R. Ai Presidenti delle Soc. Sportive F.I.N.P. e F.I.S.D.I.R. Ai Presidenti dei Comitati

Dettagli

Federazione Ginnastica d Italia CONI PROGETTO. FITNESS a SCUOLA: ginnastica aerobica e ginnastica di base

Federazione Ginnastica d Italia CONI PROGETTO. FITNESS a SCUOLA: ginnastica aerobica e ginnastica di base Federazione Ginnastica d Italia CONI PROGETTO FITNESS a SCUOLA: ginnastica aerobica e ginnastica di base CORSO NAZIONALE DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO per gli insegnanti della scuola elementare e della

Dettagli

SCIENZE MOTORIE. Competenze disciplinari Competenze di base Abilità/Capacità Contenuti Tempi

SCIENZE MOTORIE. Competenze disciplinari Competenze di base Abilità/Capacità Contenuti Tempi Primo Anno SCIENZE MOTORIE a) Rielaborazione degli schemi motori propri di varie discipline a carattere sportivo e/o espressivo; b) Sviluppo della consapevolezza di sé; c) Sviluppo delle capacità coordinative

Dettagli

Corso congiunto istruttore di nuoto FISDIR / FINP Milano dal 12 al 15 novembre 2015 FISDIR Milano dal 20 al 22 novembre 2015 FINP

Corso congiunto istruttore di nuoto FISDIR / FINP Milano dal 12 al 15 novembre 2015 FISDIR Milano dal 20 al 22 novembre 2015 FINP Corso congiunto istruttore di nuoto FISDIR / FINP Milano dal 12 al 15 novembre 2015 FISDIR Milano dal 20 al 22 novembre 2015 FINP Il Centro di Formazione Fisdir Ice Club Como in collaborazione con il centro

Dettagli

Tel. 0564/ 28073 - Fax 0564/ 26141

Tel. 0564/ 28073 - Fax 0564/ 26141 Distretto Scolastico n. 36 - Sede di Grosseto ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE TECNICA A. MANETTI Via Brigate Partigiane, 19-58100 GROSSETO - Tel. 0564/ 28073 - Fax 0564/ 26141 Codice Fiscale 92041670537

Dettagli

Oggetto: Corso di Formazione per Maestri di Salvamento comprensivo di Attestato di Esecutore BLS-D. Bisceglie 29 aprile-4 maggio 2014.

Oggetto: Corso di Formazione per Maestri di Salvamento comprensivo di Attestato di Esecutore BLS-D. Bisceglie 29 aprile-4 maggio 2014. Sezione Salvamento Roma, 31 marzo 2014 Prot.n. 2014/SA/ac/3041 Ai Comitati Regionali e Provinciali della FIN Ai Fiduciari Regionali, Provinciali Locali di Salvamento TRASMISSIONE VIA MAIL Oggetto: Corso

Dettagli

FACOLTÀ DI SCIENZE MOTORIE

FACOLTÀ DI SCIENZE MOTORIE FACOLTÀ DI SCIENZE MOTORIE Identità La Facoltà forma professionisti capaci di operare nel mondo dello sport e in quello della promozione della salute e del benessere psico-fisico. Offerta Master I livello

Dettagli

C.O.N.I. Comitato Provinciale di PISA

C.O.N.I. Comitato Provinciale di PISA C.O.N.I. Comitato Provinciale di PISA PROGETTO CON I GIOVANI A SCUOLA DI GIOCO-SPORT Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ed il CONI condividono nell ambito delle rispettive competenze

Dettagli

Un nuovo indirizzo dei Licei per offrire ai giovani studenti l opportunità di lavorare professionalmente nello sport

Un nuovo indirizzo dei Licei per offrire ai giovani studenti l opportunità di lavorare professionalmente nello sport Un nuovo indirizzo dei Licei per offrire ai giovani studenti l opportunità di lavorare professionalmente nello sport Attività e insegnamenti 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Lingue e letteratura italiana 4 4 4 4 4 Lingua

Dettagli

Dipartimento sportivo. A.S. 2014/2015. Programmazione didattica annuale

Dipartimento sportivo. A.S. 2014/2015. Programmazione didattica annuale Dipartimento sportivo. A.S. 2014/2015 Programmazione didattica annuale La programmazione didattica annuale prevista dai docenti di Educazione Fisica può considerarsi suddivisa in tre fasi. La prima, all

Dettagli

Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica. Corsi di formazione e di informazione. Fuoriclasse cup. Comunicato Ufficilale N 1

Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica. Corsi di formazione e di informazione. Fuoriclasse cup. Comunicato Ufficilale N 1 Stagione sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficilale N 1 4 Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica Corsi di formazione e di informazione Fuoriclasse cup C. ATTIVITA PROMOZIONALE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA -09 AF/ag FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA Trieste, 14 settembre 2009 CORSO ISTRUTTORI DI 1^ LIVELLO PROVINCIA () Il presente Comitato Regionale intende organizzare un

Dettagli

L Ente di Promozione Sportiva C.S.A.In. Padova è lieta di presentare il corso di: Corso di FITNESS TRAINER

L Ente di Promozione Sportiva C.S.A.In. Padova è lieta di presentare il corso di: Corso di FITNESS TRAINER L Ente di Promozione Sportiva C.S.A.In. Padova è lieta di presentare il corso di: Corso di FITNESS TRAINER Corso di Fitness Trainer / Istruttore di Sala Pesi e CardioFitness Il corso di istruttore Fitness,

Dettagli

Al dirigente scolastico. E p.c. al responsabile attività motoria e sportiva. OGGETTO: Progetto Baseball a scuola che passione

Al dirigente scolastico. E p.c. al responsabile attività motoria e sportiva. OGGETTO: Progetto Baseball a scuola che passione Trento, 10 febbraio 2010 Al dirigente scolastico E p.c. al responsabile attività motoria e sportiva OGGETTO: Progetto Baseball a scuola che passione Il comitato regionale Trento della Federazione Italiana

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Piemonte e Valle d'aosta

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Piemonte e Valle d'aosta FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Piemonte e Valle d'aosta Settore Istruzione Tecnica CORSO ALLIEVO ISTRUTTORE MODULO INTEGRATO ASSISTENTE BAGNANTI Sede lezioni teoriche: Istituto Sociale c.so

Dettagli

I.I.S. BRASCHI-QUARENGHI di Subiaco Via Scarpellini - 00028 Subiaco (RM) e-mail: rmis078001@istruzione.it - Distretto 35 -

I.I.S. BRASCHI-QUARENGHI di Subiaco Via Scarpellini - 00028 Subiaco (RM) e-mail: rmis078001@istruzione.it - Distretto 35 - I.I.S. BRASCHI-QUARENGHI di Subiaco Via Scarpellini - 00028 Subiaco (RM) e-mail: rmis078001@istruzione.it - Distretto 35 - Piano dell'offerta Formativa a.s. 2014-2015 PROGETTO : Giochi Sportivi Studenteschi

Dettagli

11 14 Aprile 2014 CORSO PER: ISTRUTTORE CANOA E KAYAK DI BASE UISP

11 14 Aprile 2014 CORSO PER: ISTRUTTORE CANOA E KAYAK DI BASE UISP 11 14 Aprile 2014 CORSO PER: ISTRUTTORE CANOA E KAYAK DI BASE UISP FINALITÀ ED OBIETTIVI Moduli comuni Gli sport di pagaia intesi non solo come pratica sportiva, ma anche come mezzo per vivere ambienti

Dettagli

BOZZA DI CONVENZIONE. Tra. Università degli Studi di Milano, in persona del Rettore, prof. Enrico Decleva

BOZZA DI CONVENZIONE. Tra. Università degli Studi di Milano, in persona del Rettore, prof. Enrico Decleva BOZZA DI CONVENZIONE Università degli Studi di Milano, in persona del Rettore, prof. Enrico Decleva Tra e il Consiglio Provinciale dell Ordine dei Consulenti del Lavoro di Milano, nella persona del Presidente,

Dettagli

PROGRAMMA CORSO UISP PER TECNICO/EDUCATORE DI NUOTO BASE

PROGRAMMA CORSO UISP PER TECNICO/EDUCATORE DI NUOTO BASE PROGRAMMA CORSO UISP PER TECNICO/EDUCATORE DI NUOTO BASE SEDE Roma- Circolo Sportivo Mezzaluna, via della Mezzaluna 1-00013 Mentana. Cel: 328/7188781- E-mail: formazionenuoto.lazio@uisp.it AMMISSIONE Possono

Dettagli

PRIMA FASE DEL CORSO. Gli altri istruttori coinvolti nell attuazione del progetto per l area tecnico-natatoria sono stati:

PRIMA FASE DEL CORSO. Gli altri istruttori coinvolti nell attuazione del progetto per l area tecnico-natatoria sono stati: 1 Un'esperienza di formazione fisico professionale nel settore del nuoto per salvamento di Francesco ETTA (*), Fabio BERTI (**) e Pietro DELL AGLI (***) 1 Corso sperimentale di formazione per maestri di

Dettagli

Proposta educativa e motoria per una cultura sportiva. Progetto per la Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado

Proposta educativa e motoria per una cultura sportiva. Progetto per la Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado Proposta educativa e motoria per una cultura sportiva Progetto per la Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado triennio 2012/2013 2013/2014 2014/2015 PREMESSA La Fib, Federazione Italiana Bocce,

Dettagli

Liceo Scientifico N. Copernico. Indirizzo Scienze Motorie e Sportive

Liceo Scientifico N. Copernico. Indirizzo Scienze Motorie e Sportive Liceo Scientifico N. Copernico Indirizzo Scienze Motorie e Sportive Perché candidarsi? Il liceo Copernico vanta un' ottima tradizione sportiva con eccellenti risultati raggiunti negli anni dalle rappresentative

Dettagli

REGOLAMENTO FORMAZIONE DISCIPLINE INTEGRATE 2015

REGOLAMENTO FORMAZIONE DISCIPLINE INTEGRATE 2015 Settore Sport Equestri A.S.I. - Associazioni Sportive e Sociali Italiane REGOLAMENTO FORMAZIONE DISCIPLINE INTEGRATE 2015 ITER FORMATIVI RISERVATI AGLI OPERATORI AICOTE (Appendice al Regolamento Nazionale

Dettagli

ADATTATA Laureato in Educazione Motoria Preventiva ed Adattata il 10 febbraio 2010 con tesi dal titolo: Ansia e Stress nella pratica sportiva

ADATTATA Laureato in Educazione Motoria Preventiva ed Adattata il 10 febbraio 2010 con tesi dal titolo: Ansia e Stress nella pratica sportiva BORGONOVO VAL TIDONE VIA BILEGNO N 39 PIACENZA TEL.: 3494119726 E-MAIL: FORLINI.MATTEO@LIBERO.IT MATTEO FORLINI INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE Data di nascita: 03/09/1986 Luogo di nascita: Castel San

Dettagli

Centro di Formazione Federale FISDIR

Centro di Formazione Federale FISDIR CENTRO DI FORMAZIONE FEDERALE PARALIMPICO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORI DI NUOTO FISDIR 02 APRILE (in piattaforma) AL 22 APRILE 2012 CHIETI Ass. Polisportiva Dilettantistica VITA E SPORT Via Degli

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE TRENTO D.T.R. Istruttore Chiara GIDIULI O.P.S.A.

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE TRENTO D.T.R. Istruttore Chiara GIDIULI O.P.S.A. Trento, 23/11/2011 CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE TRENTO D.T.R. Istruttore Chiara GIDIULI O.P.S.A. Operatori Polivalenti Salvataggio Acqua Cell. 338 6841536 Tel. 0464 508838 Fax 0464 508838

Dettagli

ALLEGATO C MODELLO PROGETTO

ALLEGATO C MODELLO PROGETTO ALLEGATO C MODELLO PROGETTO UFFICIO DI COORDINAMENTO PER L EDUCAZIONE MOTORIA, FISICA E SPORTIVA MODELLO PROGETTO ISTITUZIONE SCOLASTICA: _ISTITUTO COMPRENSIVIO V.VIVALDI DIRIGENTE SCOLASTICO FEDELE ANNAMARIA

Dettagli

Affiliata CSEN anno 2013-2014

Affiliata CSEN anno 2013-2014 Affiliata CSEN anno 2013-2014 L obiettivo di questo corso è quello di fornire gli strumenti utili ai professionisti del settore per supportare, preparare, agevolare le persone che hanno preso in carico,

Dettagli

REGOLAMENTO CORSI. CSEN LIGURIA www.csenliguria.it e-mail: csenliguria@gmail.com C.F. 95040630105

REGOLAMENTO CORSI. CSEN LIGURIA www.csenliguria.it e-mail: csenliguria@gmail.com C.F. 95040630105 REGOLAMENTO CORSI DESCRIZIONE CORSO L'obiettivo dei corsi è quello di formare Istruttori (primo livello e secondo livello) che operino all'interno delle strutture sportive mettendo a servizio degli associati

Dettagli

S.S.D. Natatorium Treviso a r.l.:

S.S.D. Natatorium Treviso a r.l.: Pag.1 L acqua tra i banchi per le Scuole d Infanzia Pag.2 Partendo dal presupposto che nell età evolutiva il bambino gioca perché prova piacere ed attraverso il gioco adatta la realtà alle sue esigenze,

Dettagli

CORSI DI ASSISTENTE BAGNANTI STANDARD E ABBREVIATO LA CULTURA E LA SICUREZZA ACQUATICA PER EVITARE UN MARE DI GUAI GUIDA DIDATTICA

CORSI DI ASSISTENTE BAGNANTI STANDARD E ABBREVIATO LA CULTURA E LA SICUREZZA ACQUATICA PER EVITARE UN MARE DI GUAI GUIDA DIDATTICA CORSI DI ASSISTENTE BAGNANTI STANDARD E ABBREVIATO LA CULTURA E LA SICUREZZA ACQUATICA PER EVITARE UN MARE DI GUAI GUIDA DIDATTICA F.I.N.A L.E.N. I.L.S. I.L.S.E. 1 OBIETTIVI Il corso si prefigge di formare

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO Tel-Fax: 0471/1941563

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO Tel-Fax: 0471/1941563 PROVA ATTITUDINALE La prova attitudinale avrà luogo a Bolzano presso la Piscina Maso della Pieve il giorno sabato 9 gennaio 2016, con inizio alle ore 12.00. Durante la prova attitudinale, gli allievi dovranno:

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ESPERTI SICUREZZA PUBBLICA E PRIVATA Settore Emergenza e Soccorso e A.N.E.S.P.P. Regione Lazio. Corso di Specializzazione

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ESPERTI SICUREZZA PUBBLICA E PRIVATA Settore Emergenza e Soccorso e A.N.E.S.P.P. Regione Lazio. Corso di Specializzazione ASSOCIAZIONE NAZIONALE ESPERTI SICUREZZA PUBBLICA E PRIVATA Settore Emergenza e Soccorso e A.N.E.S.P.P. Regione Lazio Corso di Specializzazione CORSO PER VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE SOMMOZZATORI in

Dettagli

Corsi di formazione per: Insegnanti Elementari Istruttori di base Istruttori Giovanili Linee guida

Corsi di formazione per: Insegnanti Elementari Istruttori di base Istruttori Giovanili Linee guida Corsi di formazione per: Insegnanti Elementari Istruttori di base Istruttori Giovanili Linee guida La Federazione Scacchistica Italiana Comitato Regionale Pugliese in collaborazione con il C.O.N.I. Comitato

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME A.S. 2015/2016

PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME A.S. 2015/2016 PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME A.S. 2015/2016 L attività di accoglienza, rivolta agli studenti delle classi prime, intende promuovere il processo di crescita degli alunni, facilitare la comunicazione

Dettagli

Istituto Superiore. G.V.Gravina

Istituto Superiore. G.V.Gravina Istituto Superiore G.V.Gravina Crotone Programmazione Anno scolastico 2013-2014. Disciplina: Scienze motorie e sportive Classi: 1^, 2^ e 3^, sez. A - Liceo Scienze Umane: Opzione economico-sociale Disciplina:

Dettagli

PROGETTO INTEGRAZIONE ALUNNI DISABILI 2010/2011

PROGETTO INTEGRAZIONE ALUNNI DISABILI 2010/2011 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA Scuola secondaria di I grado M. M. Boiardo PROGETTO INTEGRAZIONE ALUNNI DISABILI 2010/2011 Referente : prof.ssa Roberta Michelini Obiettivo generale Rispondere ai

Dettagli

1^ CORSO REGIONALE di AGGIORNAMENTO HOCKEY SU PRATO. PER INSEGNANTI di EDUCAZIONE FISICA REGIONE VENETO

1^ CORSO REGIONALE di AGGIORNAMENTO HOCKEY SU PRATO. PER INSEGNANTI di EDUCAZIONE FISICA REGIONE VENETO 1^ CORSO REGIONALE di AGGIORNAMENTO HOCKEY SU PRATO PER INSEGNANTI di EDUCAZIONE FISICA REGIONE VENETO Scuola Primaria - Scuola Secondaria di 1 grado MERCOLEDI 16 APRILE 2014 Presso gli impianti sportivi

Dettagli

Argomenti e discipline per il programma del corso per gli ASSISTENTI BAGNANTI

Argomenti e discipline per il programma del corso per gli ASSISTENTI BAGNANTI FEDERAZIONE ITALIANA SALVAMENTO ACQUATICO Società Italiana Salvamento Acquatico fondata in Ancona nel 1899 Via Agropoli n. 74, 00050 FREGENE tel. 06 35348532 cell. 3493662837 Argomenti e discipline per

Dettagli

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP Il Comitato Italiano Paralimpico continuerà, anche in futuro, ad avere una competenza diretta su tutta l attività di avviamento allo sport. La gestione delle attività

Dettagli

La Scuola in Movimento

La Scuola in Movimento La Scuola in Movimento ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G.B. VACCARINI CATANIA In collaborazione con C.O.N.I. C.U.S. CATANIA Comitato Provinciale di Catania & Federazioni Sportive Nazionali Università di

Dettagli

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA La scuola si impegna a: PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA organizzare l orario su 5 giorni in settimana per favorire le attività di allenamento e la partecipazione alle competizioni sportive degli studenti;

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Motorie

Corso di Laurea in Scienze Motorie Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Scienze Motorie Sede didattica: Cassino, Campus Folcara Sedi per attività pratiche: Atina, Centro Sportivo Osvaldo Soriano -

Dettagli

SARDEGNA. Cagliari, 21 novembre 2015

SARDEGNA. Cagliari, 21 novembre 2015 Per Direzione Generale dell Ufficio Scolastico della Sardegna e, p.c.: Dirigenti e Reggenti degli ambiti territoriali della Sardegna Coordinatori di educazione fisica e sportiva Prot. 245 b / IC-15 Oggetto:

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI MILANTA STEFANO ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail. Data di nascita 26/02/1972

INFORMAZIONI PERSONALI MILANTA STEFANO ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail. Data di nascita 26/02/1972 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail MILANTA STEFANO Nazionalità Italiana Data di nascita 26/02/1972 ESPERIENZA

Dettagli

Sono presenti i proff. Borsato D., Bressan A., Burighel L.; Ranucci E.

Sono presenti i proff. Borsato D., Bressan A., Burighel L.; Ranucci E. Pagina 1 di 5 COORDINAMENTO AREA DISCIPLINARE Scienze Motorie e Sportive 11 SETTEMBRE 2014 AREA DISCIPLINARE MATERIA Scienze Motorie e Sportive COORDINATORE Ranucci Emidio Sono presenti i proff. Borsato

Dettagli

PROGETTO CONTINUITA' ORIENTAMENTO

PROGETTO CONTINUITA' ORIENTAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceee08200n@istruzione.it C.M. CEIC848004 Sito web www.scuolarienzo.it

Dettagli

Federazione Ginnastica d Italia. Comitato Regionale Puglia PROGETTO

Federazione Ginnastica d Italia. Comitato Regionale Puglia PROGETTO Federazione Ginnastica d Italia Comitato Regionale Puglia PROGETTO CORSO REGIONALE DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO Per gli insegnanti ed alunni della scuola Primaria Anno scolastico 2006-2007 Corso aggiornamento

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE TRENTO

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE TRENTO CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE TRENTO O.P.S.A. 6 CORSO PER OPERATORI POLIVALENTI DI SALVATAGGIO IN ACQUA PROGRAMMA 2007 INDICE: Scheda iscrizione allievo (pag 2) Lezioni piscina (da pag 3 a pag

Dettagli

Allegato 3 Regione Lombardia

Allegato 3 Regione Lombardia Allegato 3 Regione Lombardia CARATTERISTICHE GENERALI DEL PROGETTO REGIONALE A SCUOLA DI SPORT LOMBARDIA IN GIOCO II^EDIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Il progetto regionale ha le seguenti caratteristiche

Dettagli

Progetto Formativo per lo svolgimento del Tirocinio

Progetto Formativo per lo svolgimento del Tirocinio 1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE MOTORIE (Quadriennale) CORSO DI STUDIO IN SCIENZE DELLE ATTIVITA MOTORIE E SPORTIVE (Triennale) Progetto Formativo

Dettagli

LICEO MUSICALE E COREUTICO SEZIONE COREUTICA PROFILO DI ENTRATA

LICEO MUSICALE E COREUTICO SEZIONE COREUTICA PROFILO DI ENTRATA Prot. n. 2250 del 04.05.2012 LICEO MUSICALE E COREUTICO SEZIONE COREUTICA In linea con quanto disposto dall articolo 7, comma 2 del D.P.R. 15 marzo 2010, n. 89, l Accademia Nazionale di Danza definisce

Dettagli

stefanomilanta@yahoo.it Università dell'insubria di Varese

stefanomilanta@yahoo.it Università dell'insubria di Varese F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail MILANTA STEFANO stefanomilanta@yahoo.it Nazionalità Italiana Data di nascita 26/02/1972 ESPERIENZA LAVORATIVA

Dettagli

CURRICULUM VITAE. ele.bergamaschi@libero.it prof.ele.bergamaschi@gmail.com

CURRICULUM VITAE. ele.bergamaschi@libero.it prof.ele.bergamaschi@gmail.com CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Elena Bergamaschi Telefono 339.3207177 E-mail Nazionalità Via Colico 12 20158 Milano ele.bergamaschi@libero.it prof.ele.bergamaschi@gmail.com Italiana

Dettagli

PROGETTO CORSO DI ACQUATICITA E PRIME NOZIONI DI NUOTO PER LA SCUOLA ELEMENTARE

PROGETTO CORSO DI ACQUATICITA E PRIME NOZIONI DI NUOTO PER LA SCUOLA ELEMENTARE SPM Sport Via San Pedrino n. 20 20067 Paullo ( MI ) Tel. 02/90630388 Fax 02/90638725 PROGETTO CORSO DI ACQUATICITA E PRIME NOZIONI DI NUOTO PER LA SCUOLA ELEMENTARE OGGETTO: Proposta per l attività motoria

Dettagli

SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Classe di Laurea LM 85 bis DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE COMUNICAZIONE, FORMAZIONE, PSICOLOGIA PRESIDENTE DEL CORSO DI LAUREA

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA Allegato 4 PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA IL protocollo d accoglienza è un documento deliberato dal Collegio Docenti che contiene principi, indicazioni riguardanti l iscrizione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 RAGIONI DELLA SCELTA L acqua è un elemento fondamentale per la nostra vita. E importante

Dettagli

1 Descrizione sintetica delle finalita' e dell'ambito di intervento del corso.. 3 1.1 Finalità... 3 1.2 Ambito di intervento...

1 Descrizione sintetica delle finalita' e dell'ambito di intervento del corso.. 3 1.1 Finalità... 3 1.2 Ambito di intervento... LO SPORT E PER TUTTI CORSO DI AGGIORNAMENTO: L OPERATORE SPORTIVO TRA DIVERSITA E DISAGIO (EDUCARE ALLO SPORT PERSONE IN SITUAZIONE DI DIFFICOLTA ) 2^ PARTE 1 INDICE 1 Descrizione sintetica delle finalita'

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA

PROGETTO ACCOGLIENZA PROGETTO ACCOGLIENZA ANNO SCOLASTICO 2014/15 PROGETTO ACCOGLIENZA A.S. 2014-2015 Premessa L accoglienza di nuove persone è un momento fondamentale nella dinamica di una Scuola dove l inserimento di nuovi

Dettagli

5.9. SCIENZE MOTORIE PRIMO BIENNIO

5.9. SCIENZE MOTORIE PRIMO BIENNIO 5.9. SCIENZE MOTORIE Coordinatore del Dipartimento di scienze : prof.ssa Margherita Pizzo Docenti componenti il Dipartimento di scienze : proff. Lucio Bergomas, Carlo Giorgiutti, Antonella Jogna, Aniello

Dettagli

BVS VOLLEY ROVIGO CARTA DEI SERVIZI SCUOLE FEDERALI DI PALLAVOLO FIPAV

BVS VOLLEY ROVIGO CARTA DEI SERVIZI SCUOLE FEDERALI DI PALLAVOLO FIPAV BVS VOLLEY ROVIGO CARTA DEI SERVIZI SCUOLE FEDERALI DI PALLAVOLO FIPAV PRESENTAZIONE La carta dei servizi è un documento che nasce dalla volontà della Federazione Italiana Pallavolo, Settore Scuola e Promozione,

Dettagli

Programmazione Scienze Motorie 2014/2015

Programmazione Scienze Motorie 2014/2015 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE "G. GALILEI" AREZZO Programmazione Scienze Motorie 2014/2015 Classi del Biennio FINALITÀ EDUCATIVE Concorrere alla formazione e allo sviluppo dell area corporea e motoria della

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Dipartimento per l Istruzione ALL.N.1 PROGETTO A SCUOLA DI A.S.

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Dipartimento per l Istruzione ALL.N.1 PROGETTO A SCUOLA DI A.S. ALL.N.1 PROGETTO A SCUOLA DI A.S. 2010-11 In attuazione del Protocollo d intesa MIUR-SIC (Società Italiana di Cardiologia) stipulato il 19-12-2007 PROGETTO A SCUOLA DI CUORE Premessa. Il Ministero dell

Dettagli

Al Dirigente Scolastico dell I.C. G. Verdi di Firenze prof. GIACOMO FORTI

Al Dirigente Scolastico dell I.C. G. Verdi di Firenze prof. GIACOMO FORTI Al Dirigente Scolastico dell I.C. G. Verdi di Firenze prof. GIACOMO FORTI progetto ATTIVITA SPORTIVE per il triennio 2013-2016 POF anno scolastico 2014/2015 DENOMINAZIONE PROGETTO: CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO

Dettagli

Al di là della moda lo sport è cultura Rope Skipping ovvero Salto alla Corda

Al di là della moda lo sport è cultura Rope Skipping ovvero Salto alla Corda Al di là della moda lo sport è cultura Rope Skipping ovvero Salto alla Corda Come un semplice gioco della tradizione di tutti i popoli si trasforma pratica sportiva. ROPE SKIPPING ITALIA CSEN Cosè il Rope

Dettagli

[BILANCIO PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015]

[BILANCIO PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015] 2015 ROBBIO NEL CUORE Via Mortara 5 Robbio [BILANCIO PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015] Il presente documento è stato approvato dal consiglio direttivo di Robbio Nel Cuore riunitosi il 03/04/2015.

Dettagli

Proposta educativa e motoria per una cultura sportiva. Progetto per la Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado

Proposta educativa e motoria per una cultura sportiva. Progetto per la Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado Proposta educativa e motoria per una cultura sportiva Progetto per la Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado PREMESSA La Fib, Federazione Italiana Bocce, da sempre a sostegno della pratica motoria

Dettagli

Roma, 14 gennaio 2010 Prot. n 20. 3691. Alla Commissione Nazionale Attività di Base

Roma, 14 gennaio 2010 Prot. n 20. 3691. Alla Commissione Nazionale Attività di Base Roma, 14 gennaio 2010 Prot. n 20. 3691 Alla Commissione Nazionale Attività di Base FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ai Coordinatori Federali Regionali per l Attività Giovanile

Dettagli

La Promozione della Salute e lo sport

La Promozione della Salute e lo sport La Promozione della Salute e lo sport Dott.ssa Chiara Tunini, Referente Pedagogico, Ass 2 Isontina Gorizia Festa dello Sport Monfalcone, 30 maggio 2009 1 La SALUTE è un bene di tutti! SALUTE applicare

Dettagli

PROGETTI 2009/2010. 1. Patentino per ciclomotori responsabile progetto obiettivi breve descrizione. durata persone coinvolte risorse umane

PROGETTI 2009/2010. 1. Patentino per ciclomotori responsabile progetto obiettivi breve descrizione. durata persone coinvolte risorse umane MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE Pellegrino Artusi PROGETTI 2009/2010 1. Patentino

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SPINI MASSIMILIANO Indirizzo VIA CHIUSURE N. 23, BRESCIA; 25127 Telefono 333/5992562 ; 030/2771492 Fax 030/2771492 E-mail Sito internet

Dettagli

CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO A. MEUCCI

CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO A. MEUCCI CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO A. MEUCCI 2012/1 /13 Finalità sull'attività sportiva scolastica Obiettivi e Metodologie Didattiche Adesioni Attività Sportiva Programmata Insegnanti e Tempo impiegati nelle varie

Dettagli

Primo approccio al Baseball ed al Softball per le Scuole Elementari

Primo approccio al Baseball ed al Softball per le Scuole Elementari Federazione Italiana Baseball e Softball Primo approccio al Baseball ed al Softball per le Scuole Elementari Commissione Sport Scolastico Presentazione In considerazione dell ormai incontestabile ruolo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO Tel-Fax: 0471/1941563 CORSO DI FORMAZIONE PER ALLIEVI ISTRUTTORI DI NUOTO

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO Tel-Fax: 0471/1941563 CORSO DI FORMAZIONE PER ALLIEVI ISTRUTTORI DI NUOTO CORSO DI FORMAZIONE PER ALLIEVI ISTRUTTORI DI NUOTO Il Settore Istruzione Tecnica (S.I.T.) della Federazione Italiana Nuoto Alto Adige organizza un corso di formazione per ALLIEVI ISTRUTTORI DI NUOTO.

Dettagli

Liceo Scientifico Giordano Bruno via Marinuzzi 1-10156 TORINO tel 011.2624884 fax 011.2621682 E-mail giordanobruno@gbruno.com http://www.gbruno.

Liceo Scientifico Giordano Bruno via Marinuzzi 1-10156 TORINO tel 011.2624884 fax 011.2621682 E-mail giordanobruno@gbruno.com http://www.gbruno. Liceo Scientifico Giordano Bruno via Marinuzzi 1-10156 TORINO tel 011.2624884 fax 011.2621682 E-mail giordanobruno@gbruno.com http://www.gbruno.it STATUTO del Centro Sportivo Scolastico E istituito all

Dettagli

ATTIVITÀ PROMOZIONALE FIJLKAM

ATTIVITÀ PROMOZIONALE FIJLKAM ATTIVITÀ PROMOZIONALE FIJLKAM PROGETTO SCUOLA VOLONTARI EUROPEI KARATE 2008 ISTITUTO COMPRENSIVO DI TAVAGNACCO Prima Scuola Media ad Indirizzo Sportivo In collaborazione con il Comitato Organizzatore Locale

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

DIRIGENZA E MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

DIRIGENZA E MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ANNO ACCADEMICO 2008/2009 MASTER ANNUALE II LIVELLO per il concorso di Dirigente Scolastico DIRIGENZA E MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE TITOLO Dirigenza e Management delle Istituzioni Scolastiche

Dettagli

Arrivare prima. Lasciare un segno nel tempo.

Arrivare prima. Lasciare un segno nel tempo. Arrivare prima. Lasciare un segno nel tempo. La campagna di sensibilizzazione LILT in trasformazione, perché la prevenzione sia sempre più EducAzione. La Sezione Provinciale di Milano è certificata ISO

Dettagli

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP Il Comitato Italiano Paralimpico continuerà, anche in futuro, ad avere una competenza diretta su tutta l attività di avviamento allo sport. La gestione delle attività

Dettagli

CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012

CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 A Corso CONI - FIGC di Varese Si comunica che in data 7 febbraio 2012(salvo diverse comunicazioni) con ritrovo per i corsisti alle ore 19.30 e inizio prima lezione alle

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA PROGRAMMA PROGETTI SPORT SCUOLA - TERRITORIO A SCOPO SOCIALE PROPOSTI DALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DELLA LINK PER IL PERIODO SCOLASTICO 2013 2014 PROPOSTE RIVOLTE AGLI ALUNNI DELL I.C. CERTOSA In risposta

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 MATERIA: SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE

PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 MATERIA: SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 MATERIA: SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE Il seguente piano di lavoro annuale viene redatto in accordo con la formulazione dei Programmi, di cui al d.p.r.908 del 01-10-1982,e

Dettagli

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015 Scuola secondaria primo e secondo grado ORIENTARE è Porre l individuo in grado di prendere coscienza di sé e progredire con i suoi studi e la sua professione,

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO. tra. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana. Direzione Generale

CONVENZIONE QUADRO. tra. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana. Direzione Generale CONVENZIONE QUADRO tra Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e il Consiglio Regionale della Toscana L', P.I. 80022410486, con sede legale in Firenze, via Mannelli n. 113, rappresentato

Dettagli

PROGETTO GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI SCUOLA PRIMARIA PROGETTO GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI SCUOLA PRIMARIA Premessa Il Progetto Giochi Sportivi Studenteschi si propone di rimarcare l importanza della: Corporeità e della motricità, intese come elementi portanti

Dettagli

Regolamento Formazione Acquaviva-UISP

Regolamento Formazione Acquaviva-UISP Regolamento Formazione Acquaviva-UISP Nota: Per Insegnamento&Educazione si intende l attività di Tecnici, Istruttori, Educatori e Accompagnatori rivolta ai praticanti, neofiti e non; per Formazione, invece,

Dettagli

ASSOCIAZIONE MARE NEVE

ASSOCIAZIONE MARE NEVE ASSOCIAZIONE MARE NEVE Villaggio Palumbo Sila Piazzale Seggiovia 88836 Cotronei (KR) Tel. 0962/493127 Fax 0962/493818 - C.F. 91026160795 PROGETTO VIVI LA MONTAGNA CON LA NEVE L Associazione Mare Neve in

Dettagli

CORSO TECNICO SOCCORRITORE FLUVIALE ED ALLUVIONALE 1 RESCUE PROJECT

CORSO TECNICO SOCCORRITORE FLUVIALE ED ALLUVIONALE 1 RESCUE PROJECT CORSO TECNICO SOCCORRITORE FLUVIALE ED ALLUVIONALE 1 RESCUE PROJECT Il corso Soccorritore Tecnico Rescue Project dura approssimativamente dalle 24 alle 30 ore totali suddivise in 8-10 ore di lezione in

Dettagli