Servizio assistenza ospedaliera ed autorizzazioni e accreditamenti delle Strutture sanitarie e socio sanitarie

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Servizio assistenza ospedaliera ed autorizzazioni e accreditamenti delle Strutture sanitarie e socio sanitarie"

Transcript

1 Direzione Generale della Sanità Servizio assistenza ospedaliera ed autorizzazioni e accreditamenti delle Strutture sanitarie e Determinazione N Del Oggetto: Approvazione graduatoria delle Associazioni di volontariato ammesse a beneficiare dei contributi di cui alla L.R. 4 giugno 1988 n art. 118, per l acquisizione di beni strumentali - Bilancio regionale 2012, UPB S , capitolo SC Bando 2012 Il Direttore del Servizio VISTO lo Statuto Speciale della Regione Autonoma della Sardegna e le relative norme d attuazione; la L.R. 04/06/1988 n 11 che prevede, all art. 118, la concessione di contributi finalizzati all acquisizione di beni strumentali a favore delle Associazioni di volontariato che operano senza scopo di lucro nel campo dell assistenza agli infermi, iscritte nel Registro di cui all articolo 5 della L.R. 13 settembre 1993, n. 39; VISTE le LL.RR. n. 6 e n. 7 del 15 marzo 2012; la L.R n 31 e successive modifi cazioni e integrazioni; VISTO il Decreto dell Assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione n /51 del 22 novembre 2011, con il quale sono state conferite al Dott. Marcello Tidore le funzioni di Direttore del Servizio assistenza ospedaliera ed autorizzazioni ed accreditamenti delle strutture sanitarie e ; la Deliberazione della Giunta Regionale n 16 /38 del 18 aprile 2012, con la quale sono stati ridefiniti i criteri e le modalità per la concessione dei contributi, di cui alla sopra citata L.R. n 11/1988, art. 118; 1/5

2 la determinazione n 839 del 5 luglio 2012 de l Direttore del Servizio competente, con la quale sono stati stabiliti i pesi e relativi punteggi da attribuire a ciascuno dei criteri individuati nella suddetta Deliberazione la valutazione delle istanze di contributo presentate dalle Associazioni di volontariato per l acquisto di beni strumentali; VERIFICATO, a seguito di istruttoria amministrativa, che sono pervenute n 50 istanze di contributo da parte delle Associazioni, di cui n 2 5 per l acquisto di ambulanze e n 25 per l acquisto di attrezzatura sanitaria da destinare alle attività di soccorso o alternativamente per l acquisto di attrezzatura (divise, scarpe, ecc.) strettamente finalizzata alle attività di soccorso svolte dalle Associazioni di volontariato; ACCERTATO che delle succitate n 25 istanze present ate dalle Associazioni per l acquisto di ambulanza n. 4 ( Soccorso Volontari di Simaxis, P.A. Croce Verde di Orgosolo, L.A.V.S di Pula, Croce Bianca di Monserrato) sono state valutate non idonee in quanto non conformi alla Deliberazione n. 16/38 del 18 aprile 2012, così come riportato nell allegato 1) al presente provvedimento; VERIFICATO, pertanto, che le Associazioni risultate idonee a beneficiare del contributo per l acquisto di ambulanza risultano essere n 21 e ch e per le stesse non vi sono state compartecipazioni alla spesa da parte di Istituzioni o Enti pubblici e privati; ACCERTATO, altresì, che delle n. 25 istanze pervenute per l acquisto di attrezzatura sanitaria per attività di soccorso o alternativamente per l acquisto di attrezzatura (divise, scarpe, ecc.) strettamente finalizzata alle attività di soccorso svolte dalle Associazioni di volontariato, n. 6 sono state valutate non idonee in quanto non conformi alla Deliberazione n. 16/38 del 18 aprile 2012, così come riportato nell allegato 3) al presente provvedimento; VERIFICATO, pertanto, che le Associazioni risultate idonee a beneficiare del contributo per l acquisto di attrezzatura per le attività di soccorso o alternativamente per l acquisto di attrezzatura (divise, scarpe, ecc.) strettamente finalizzata alle attività di soccorso svolte 2/5

3 dalle Associazioni di volontariato risultano essere n 19 e che per le stesse non vi sono state compartecipazioni alla spesa da parte di Istituzioni o Enti pubblici e privati; CONSIDERATO che la Deliberazione n. 16/38 del 18 aprile 2012 prevede uno stanziamento complessivo di ,00, di cui ,00 da destinare alle Associazioni per l acquisto di ambulanza ed ,00 per l acquisto di attrezzature sanitarie per le attività di soccorso o alternativamente per l acquisto di attrezzatura (divise, scarpe, ecc.) strettamente finalizzata alle attività di soccorso svolte dalle Associazioni di volontariato; ACCERTATO che la misura del contributo spettante alle Associazioni idonee e beneficiarie per l acquisto di ambulanze, calcolato ai sensi dell art. 5, all. 1) alla Deliberazione n. 16/38 succitata, è pari a ,75 per un importo complessivo di ,50; PRESO ATTO che le Associazioni idonee che hanno presentato istanza di contributo per l acquisto di ambulanza risultano essere n 21 e di queste, si no al limite delle risorse disponibili pari a ,00, sono beneficiarie del contributo le prime 14 Associazioni, così come riportato nell allegato 2) al presente provvedimento ACCERTATO che il totale dei contributi per l acquisto di attrezzatura sanitaria per le attività di soccorso da assegnare alle 19 Associazioni idonee, calcolato ai sensi dell art. 5, all. 1) alla DGR 16/38 succitata, è pari a ,63, inferiore allo stanziamento di ,00 previsto per le medesime finalità, così come riportato nell allegato 4) al presente provvedimento; CONSIDERATO che la Deliberazione n. 16/38 del 18 aprile 2012 stabilisce che, nel caso in cui il totale dei contributi da assegnare per l acquisto di attrezzatura sanitaria per le attività di soccorso o alternativamente per l acquisto di attrezzatura (divise, scarpe, ecc.) strettamente finalizzata alle attività di soccorso svolte dalle Associazioni di volontariato, fosse inferiore allo stanziamento previsto pari a ,00, la differenza, in questo caso pari a ,37 andrà ad integrare le risorse stanziate per l acquisto di ambulanze; 3/5

4 RITENUTO pertanto, di dover provvedere alla ridistribuzione, in parti uguali, della suddetta somma fra le 14 Associazioni idonee e beneficiarie del contributo per acquisto di ambulanza, e alla conseguente rideterminazione dell importo spettante a ciascuna di esse, che risulta essere, arrotondato per eccesso, pari a ,00 per un totale complessivo di ,00, così come riportato nell allegato 2) al presente provvedimento; RITENUTO quindi di dover approvare il riconoscimento dei contributi alle Associazioni di volontariato aventi diritto, rispettivamente per l acquisto di ambulanze per un importo di ,00 così come riportato nell allegato 2) e per l acquisto di attrezzatura sanitaria per le attività di soccorso o alternativamente per l acquisto di attrezzatura (divise, scarpe, ecc.) strettamente finalizzata alle attività di soccorso svolte dalle Associazioni di volontariato per un importo di ,63, così come riportato nell allegato 4), per un ammontare complessivo di ,63 a valere sul Bilancio regionale 2012, UPB S , capitolo SC ; RITENUTO di dover provvedere all approvazione, in via provvisoria, della graduatoria e dell elenco relativi alle Associazioni aventi diritto, rispettivamente per l acquisto di ambulanze e per l acquisto di attrezzatura sanitaria per le attività di soccorso o alternativamente per l acquisto di attrezzatura (divise, scarpe, ecc.) strettamente finalizzata alle attività di soccorso svolte dalle Associazioni di volontariato, per un importo complessivo di ,63; PRECISATO che le Associazioni interessate possono presentare a questo Assessorato, istanza di riesame entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente provvedimento sul BURAS e che alla scadenza di tale termine, in assenza di richiesta di riesame, la graduatoria e l elenco si intendono approvati in via definitiva; RICHIAMATO quanto previsto dall art. 9, dell allegato 1) alla Deliberazione n. 16/38 del 18 aprile 2012 in merito alle procedure di controllo da adottare al fine di verificare l autenticità di quanto dichiarato dalle Associazioni sopra citate risultate idonee; 4/5

5 DETERMINA ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 di approvare in via provvisoria la graduatoria delle 14 Associazioni idonee e beneficiarie ciascuna di un contributo per l acquisto di ambulanze pari a ,00, per un importo complessivo pari a ,00, così come riportato nell allegato 2) al presente provvedimento, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento e di considerare la medesima approvata in via definitiva in assenza di richiesta di riesame. di approvare in via provvisoria l elenco delle Associazioni idonee e beneficiarie di un contributo per l acquisto di attrezzatura sanitaria per le attività di soccorso o alternativamente per l acquisto di attrezzatura (divise, scarpe, ecc.) strettamente finalizzata alle attività di soccorso svolte dalle Associazioni di volontariato, per un importo complessivo di ,63, così come riportato nell allegato 4) che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento e di considerare il medesimo approvato in via definitiva in assenza di richiesta di riesame. di far gravare la somma complessiva di ,63 a valere sul Bilancio regionale 2012, UPB S , capitolo SC di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Sardegna (B.U.R.A.S.) e sul sito della Regione Sardegna (www.regione.sardegna.it). Copia della presente determinazione sarà inviata per conoscenza all Assessore, ai sensi dell art. 21, comma 9, della L.R. n 31/1998 ed inv iata alla Ragioneria regionale per il seguito di competenza. Il Direttore del Servizio Dott. Marcello Tidore CP/sett. 3.1 AC/Coord. Sett /5

DETERMINAZIONE N del

DETERMINAZIONE N del Direzione Generale della Sanità Servizio assistenza ospedaliera ed autorizzazioni e accreditamenti delle Strutture sanitarie e socio sanitarie DETERMINAZIONE N. 1243 del 04.11.2014 Oggetto: Approvazione

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; la L.R. 7 gennaio 1977, n. 1 e successive modifiche e integrazioni;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; la L.R. 7 gennaio 1977, n. 1 e successive modifiche e integrazioni; Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport DETERMINAZIONE N. 1114 DELL 11 GIUGNO 2010 PROT. N. 11901/I.4.3 Oggetto: L.R. n. 26/1997, artt. 3-9. Spese per l acquisizione di

Dettagli

DETERMINAZIONE N del 22 dicembre 2015 PROT. N

DETERMINAZIONE N del 22 dicembre 2015 PROT. N Oggetto: Determinazione approvazione esiti riesame della valutazione dei Progetti di Servizio civile nazionale, presentati entro il 30 giugno 2015 dagli Enti iscritti al relativo Albo, alle sezioni A)

Dettagli

CITTA DI RHO DETERMINAZIONE

CITTA DI RHO DETERMINAZIONE Copia Conforme CITTA DI RHO Provincia di Milano AREA 2 Ufficio: Pubblica Istruzione DETERMINAZIONE N. 94 del 06/03/2017 Oggetto: APPROVAZIONE GRADUATORIA E CONSEGUENTE EROGAZIONE BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI

Dettagli

Buras n. 6. Parte prima

Buras n. 6. Parte prima Buras n. 6 Data di pubblicazione: 05 febbraio 2013 Il seguente documento è una copia dell'atto. La validità legale è riferita esclusivamente al fascicolo in formato PDF firmato digitalmente. Parte prima

Dettagli

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO SPORT, SPETTACOLO E CINEMA

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO SPORT, SPETTACOLO E CINEMA Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport C.D.R. 00.11-01-06 DETERMINAZIONE PROT. N. 20499 /1.4.3 REP. N. 1261 30 nov 2016 Oggetto: L.R. 22.01.1990, n. 1. Art. 56 Deliberazione

Dettagli

lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Prot. n. 77167 Pos. I.4.3 XIV. 16.1 DETERMINAZIONE N. 2836 DEL 4.Ott.2011 Oggetto: L.R., n. 15/2008, (art. 1, comma 5, lett. b) Concessione ed erogazione dei contributi ai privati per danni subiti per

Dettagli

lo Statuto speciale per la Sardegna, approvato con legge costituzionale n. 3 del 26 febbraio 1948 relative norme di attuazione;

lo Statuto speciale per la Sardegna, approvato con legge costituzionale n. 3 del 26 febbraio 1948 relative norme di attuazione; Servizio delle Infrastrutture di trasporto e della Logistica DETERMINAZIONE PROT. N. 1139 REP. N. 33 Oggetto: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di realizzazione del piano integrato di

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE UMBRIA - Serie Generale - N. 40

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE UMBRIA - Serie Generale - N. 40 126 DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE, INNOVAZIONE E COMPETITIVITÀ DELL UMBRIA - SERVIZIO POLITICHE DELLA CASA E RIQUALIFICAZIONE URBANA - DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 5 agosto 2015, n. 5660. D.G.R. n.

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Il seguente documento è una copia dell'atto. La validità legale è riferita esclusivamente al fascicolo in formato PDF firmato digitalmente. Parte prima Determinazioni dei dirigenti Determinazioni dei dirigenti

Dettagli

Determinazione n. 644/124 del 12/10/2011

Determinazione n. 644/124 del 12/10/2011 Direzione Generale Servizio Coordinamento delle Attività Territoriali del Lavoro e Formazione U.O. CC.RR.F.P. di Cagliari Determinazione n. 644/124 del 12/10/2011 Oggetto: Bando Pubblico per l erogazione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 1 DEL 2 GENNAIO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 1 DEL 2 GENNAIO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 1 DEL 2 GENNAIO 2006 DECRETI DIRIGENZIALI A.G.C. N. 11 SVILUPPO ATTIVITÀ SETTORE PRIMARIO DECRETO DIRIGENZIALE N. 490 del 28 ottobre 2005 AREA GENERALE

Dettagli

DETERMINAZIONE PROT. N REP. 648 DEL

DETERMINAZIONE PROT. N REP. 648 DEL Servizio energia ed economia verde DETERMINAZIONE PROT. N. 42178 REP. 648 DEL 29.12.2016 Oggetto: Programmazione unitaria 2014-2020 - Strategia 2 Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività

Dettagli

Servizio Sviluppo dell offerta e disciplina di settore Cdr Determinazione n del 23 dicembre 2013

Servizio Sviluppo dell offerta e disciplina di settore Cdr Determinazione n del 23 dicembre 2013 Prot. N. 15524 DETERMINAZIONE N. 1756 DEL 23 dicembre 2013 Oggetto: L.R. 18 maggio 2006 n. 5 Deliberazione della Giunta Regionale n. 34/23 del 15 Novembre 2012 - Bando Finanziamenti a favore dei Ristoranti

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore ODDONE PIERLUIGI. Responsabile del procedimento ALFARONE PAOLO. Responsabile dell' Area P. ALFARONE

DETERMINAZIONE. Estensore ODDONE PIERLUIGI. Responsabile del procedimento ALFARONE PAOLO. Responsabile dell' Area P. ALFARONE REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. G08691 del 28/07/2016 Proposta n. 11352 del 28/07/2016 Oggetto: Attuazione D.G.R. n. 195/2016

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Agricoltura, Protezione Civile e Turismo Politiche Turistiche - Settore LA GIUNTA REGIONALE

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Agricoltura, Protezione Civile e Turismo Politiche Turistiche - Settore LA GIUNTA REGIONALE OGGETTO : APPROVAZIONE PROGETTI PRESENTATI DALL' STL RIVIERA DEI FIORI E IMPEGNO DI EURO 1.374.200,00 AI FINI DEL COFINANZIAMENTO REGIONALE AI SENSI DELL'ART. 15, COMMA 1 DELLA L.R. 28/2006 E SS.MM. N.

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO PROGRAMMAZIONE ASSISTENZA TERRITORIALE PREVENZIONE 5 luglio 2011, n. 261

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO PROGRAMMAZIONE ASSISTENZA TERRITORIALE PREVENZIONE 5 luglio 2011, n. 261 20032 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 107 del 07-07-2011 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO PROGRAMMAZIONE ASSISTENZA TERRITORIALE PREVENZIONE 5 luglio 2011, n. 261 Concorso per la

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 287 DEL

DETERMINAZIONE N. 287 DEL Direzione Generale della Sanità II Servizio Programmazione sanitaria ed economico-finanziaria e controlli di gestione DETERMINAZIONE N. 287 DEL 13.04.2017 Oggetto: Approvazione atti Commissione regionale,

Dettagli

ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE DETERMINAZIONE N DEL

ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE DETERMINAZIONE N DEL Prot. n. 68600 Pos. XIV. 16.1 DETERMINAZIONE N. 2442 DEL 01.09.2011 Oggetto: L.R., n. 15/2008, (art. 1, comma 5, lett. b) Concessione ed erogazione dei contributi ai privati per danni subiti per il danneggiamento

Dettagli

Oggetto: Avviso Pubblico Credito d imposta per nuovo lavoro stabile nel Mezzogiorno per

Oggetto: Avviso Pubblico Credito d imposta per nuovo lavoro stabile nel Mezzogiorno per DETERMINAZIONE N.43841-6638 del 27/09/2013 Oggetto: Avviso Pubblico Credito d imposta per nuovo lavoro stabile nel Mezzogiorno per l assunzione di lavoratori svantaggiati nella Regione Sardegna Art. 2

Dettagli

ATTIVITA' DI CONTROLLO E COORD. FUNZ. DI VIGILANZA POLITICHE PER SICUREZZA INTEGR. E LOTTA ALL'USURA DETERMINAZIONE. Estensore FAGIANI ANNA MARIA

ATTIVITA' DI CONTROLLO E COORD. FUNZ. DI VIGILANZA POLITICHE PER SICUREZZA INTEGR. E LOTTA ALL'USURA DETERMINAZIONE. Estensore FAGIANI ANNA MARIA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: ATTIVITA' DI CONTROLLO E COORD. FUNZ. DI VIGILANZA POLITICHE PER SICUREZZA INTEGR. E LOTTA ALL'USURA DETERMINAZIONE N. G10339 del 24/07/2017 Proposta n. 13512 del

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 63 DEL 5 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 63 DEL 5 DICEMBRE 2005 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 63 DEL 5 DICEMBRE 2005 DECRETO DIRIGENZIALE N. 514 del 10 novembre 2005 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO SVILUPPO ATTIVITÀ SETTORE PRIMARIO SETTORE INTERVENTI

Dettagli

UFFICIO DI PIANO DISTRETTUALE SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 60 DEL 23/03/2016

UFFICIO DI PIANO DISTRETTUALE SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 60 DEL 23/03/2016 UNIONE TERRED'ACQUA Costituita fra i Comuni di: Anzola dell Emilia Calderara di Reno Crevalcore Sala Bolognese San Giovanni in Persiceto Sant Agata Bolognese UFFICIO DI PIANO DISTRETTUALE SERVIZIO AMMINISTRATIVO

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Ambiente Dipartimento Ambiente LA GIUNTA REGIONALE

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Ambiente Dipartimento Ambiente LA GIUNTA REGIONALE OGGETTO : P.O.R. LIGURIA - FESR 2007-2013. Approvazione bando attuativo Asse 2, linea di attività 2.1 "Produzione di energia da fonti rinnovabili - soggetti pubblici". Impegno a favore di FI.L.SE di 4.000.000,00.

Dettagli

COD. PRATICA: Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 445 DEL 26/04/2016

COD. PRATICA: Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 445 DEL 26/04/2016 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 445 DEL 26/04/2016 OGGETTO: Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 10 luglio 2012, n. 1389

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 10 luglio 2012, n. 1389 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 113 del 31-07-2012 27015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 10 luglio 2012, n. 1389 DGR n. 2990/2011 - Documento di indirizzo Economico - Funzionale del

Dettagli

Prot. N. 1670/COMM Cagliari 21/07/2014 ORDINANZA N. 110

Prot. N. 1670/COMM Cagliari 21/07/2014 ORDINANZA N. 110 DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Il Commissario delegato per l'emergenza Prot. N. 1670/COMM Cagliari 21/07/2014 ORDINANZA N. 110 Oggetto: Impegno, liquidazione e pagamento della

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO TURISMO E SPORT Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 342 DI DATA 11 Dicembre 2015 O G G E T T O: Legge provinciale 7 agosto 2006, n. 5, art. 73 comma 4 bis. Concessione

Dettagli

Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Area: AFFARI GENERALI

Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Area: AFFARI GENERALI REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. 146 DEL 04/04/2017 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 3891 DEL 03/03/2017 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE E POLITICHE ABITATIVE Area: AFFARI GENERALI Prot.

Dettagli

DECRETO N Del 20/04/2017

DECRETO N Del 20/04/2017 DECRETO N. 4498 Del 20/04/2017 Identificativo Atto n. 90 DIREZIONE GENERALE CASA, HOUSING SOCIALE, EXPO 2015 E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Oggetto ASSEGNAZIONE DEL COFINANZIAMENTO REGIONALE RELATIVO

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA Direzione Generale della Protezione Civile Servizio affari generali, bilancio e supporti direzionali Prot. n.7285 Determinazione n. 298 del 16.11.2012 Oggetto: Determinazione di approvazione dell avviso

Dettagli

Parte I N. 2 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA

Parte I N. 2 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA Parte I N. 2 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 16-1-2016 225 nelle more della ridefinizione dell intero assetto del sistema sanitario regionale, di cui alla L.R. 26.11.2015 n. 53. Gli allegati

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie DECRETO DEL DIRIGENTE Assunto il 31 MAR 2016 Prot. n. 0159 CODICE N DIPARTIMENTO n 8 SETTORE n 1 SERVIZIO n " Registro

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 378 del 04/11/2016

Decreto Dirigenziale n. 378 del 04/11/2016 Decreto Dirigenziale n. 378 del 04/11/2016 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 12 - Direzione Generale politiche sociali,culturali,pari opportunità,tempo

Dettagli

DETERMINAZIONE N /3395/F.P. DEL

DETERMINAZIONE N /3395/F.P. DEL DETERMINAZIONE N. 27299/3395/F.P. Oggetto: Avviso Pubblico - CONCORSO DI IDEE Europeando Nuovi Imprenditori - da realizzare con il contributo del POR FSE 2007/2013 - Regione Sardegna - Asse II Occupabilità

Dettagli

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; 04.01.05 SERVIZIO DELLA CENTRALE REGIONALE DI COMMITTENZA DETERMINAZIONE PROT. N. 17307 - REP. N. 643 Oggetto: SardegnaCAT - Indizione di una procedura aperta informatizzata per l affidamento del servizio

Dettagli

ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DETERMINAZIONE N. 4744/DG DEL

ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DETERMINAZIONE N. 4744/DG DEL DETERMINAZIONE N. 4744/DG Oggetto: Requisiti di organizzazione e di competenza tecnico-scientifica dei soggetti delegati all esercizio di funzioni paesaggistiche ai sensi della L.R. 12 agosto 1998, n.

Dettagli

ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO PROT N /VIII.5.1 DETERMINAZIONE N. 903 DEL 14 LUGLIO 2011

ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO PROT N /VIII.5.1 DETERMINAZIONE N. 903 DEL 14 LUGLIO 2011 Direzione Generale 07.01.03 Servizio Artigianato PROT N. 10012/VIII.5.1 DETERMINAZIONE N. 903 DEL 14 LUGLIO 2011 Oggetto: L.R. 19 ottobre 1993, n. 51. Procedura a Bando annualità 2009. Scorrimento graduatoria

Dettagli

ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA. Direzione generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia

ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA. Direzione generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia Direzione generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia DETERMINAZIONE N. 1101/ DG Oggetto: Requisiti di organizzazione e di competenza tecnico-scientifica dei soggetti

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 137 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 137 del 62892 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 137 del 5-12-2017 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 novembre 2017, n. 1878 Intese approvate in sede di Conferenza Unificata 9 giugno 2016 e 4

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 479 DEL

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 479 DEL Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 479 DEL 03-09-2014 OGGETTO: ISTITUZIONE SPORTELLO COMUNALE PER IL SOSTEGNO GRAVE DISAGIO ECONOMICO - ANNO 2014 AREA POLITICHE CULTURALI PATRIMONIO QUALITA

Dettagli

Il Direttore del Servizio

Il Direttore del Servizio DETERMINAZIONE N. 33397/3270 Oggetto: Avviso pubblico Impresa Donna - procedura a sportello per la concessione di contributi per favorire l imprenditoria femminile - POR FSE 2007/2013, Asse II Occupabilità,

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA DIPARTIMENTO DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SETTORE SERVIZIO 11 3 ASSUNTO IL 30 GIUGNO 2009 PROT. N. 1005

Dettagli

Burc n. 95 del 26 Settembre 2016

Burc n. 95 del 26 Settembre 2016 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE, POLITICHE SOCIALI SETTORE n. 6 Mercato del lavoro, Servizi per l impiego, Politiche attive e passive, Ammortizzatori

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 10 DEL 11/04/2016. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

DETERMINAZIONE N. 10 DEL 11/04/2016. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Subentro emergenza alluvione 2013 (art. 1 comma 2 OCDPC 210/14) Prot. 134 DETERMINAZIONE N. 10 DEL 11/04/2016 Oggetto: Impegno, liquidazione e pagamento della somma di euro 12.191,92 in favore di Abbanoa

Dettagli

Perugia, lì 10 marzo 2016 Il dirigente GIANNI GIOVANNINI

Perugia, lì 10 marzo 2016 Il dirigente GIANNI GIOVANNINI 23-3-2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE UMBRIA - Serie Generale - N. 13 115 6. di dichiarare che l atto è immediatamente efficace. Perugia, lì 10 marzo 2016 Il dirigente GIANNI GIOVANNINI DIREZIONE

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 3 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 3 del 1360 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 3 del 10-1-2017 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 21 dicembre 2016, n. 2075 Piano 2016 delle attività ammesse a finanziamento nel settore dello Spettacolo

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA DI COORDINAMENTO VISTO. lo Statuto dell Agenzia, approvato con Delibera della Giunta Regionale n. 25/37 del 3.7.

IL DIRETTORE DELL AREA DI COORDINAMENTO VISTO. lo Statuto dell Agenzia, approvato con Delibera della Giunta Regionale n. 25/37 del 3.7. Oggetto: Programma di sviluppo rurale 2007-2013 Re. (CE) 1698/2005. Misura 122 - Migliore valorizzazione economica delle foreste Azione 122.2 - Recupero della gestione produttiva del ceduo mediterraneo

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE AGRICOLTURA 16 dicembre 2015, n.728

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE AGRICOLTURA 16 dicembre 2015, n.728 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 5 del 21 1 2016 2745 Il presente decreto è dichiarato esecutivo. Dato a Bari, addì 14 gennaio 2016 EMILIANO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE AGRICOLTURA

Dettagli

ASSESSORATO DEI TRASPORTI DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 784 DEL

ASSESSORATO DEI TRASPORTI DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 784 DEL Servizio Infrastrutture di trasporto e logistica DETERMINAZIONE PROT. N. 9037 REP. N. 784 DEL 15.11.2011 Oggetto: CONCORSO DI IDEE PER LA IDEAZIONE DI UNA PENSILINA UNICA REGIONALE DA ADIBIRE AL SERVIZIO

Dettagli

Il Direttore del Servizio

Il Direttore del Servizio DETERMINAZIONE N.28066-3542 Oggetto: Avviso pubblico Impresa Donna - procedura a sportello per la concessione di contributi per favorire l imprenditoria femminile - POR FSE 2007/2013, Asse II Occupabilità,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 11 dicembre 2014, n. 2344

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 11 dicembre 2014, n. 2344 48403 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 11 dicembre 2014, n. 2344 Attività ispettiva sanitaria regionale Avviso Pubblico D.G.R. 1333/2014 Aggiornamento Nucleo Ispettivo Sanitario Regionale. L Assessore

Dettagli

DETERMINAZIONE N /1498 /F.P. DEL

DETERMINAZIONE N /1498 /F.P. DEL Settore Programmazione ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, DETERMINAZIONE N. 21483/1498 /F.P. DEL 05.04.2012 Oggetto: Avviso Pubblico Promuovidea - finanziamento di idee di impresa - POR

Dettagli

Oggetto: Avviso Pubblico Credito d imposta per nuovo lavoro stabile nel Mezzogiorno per

Oggetto: Avviso Pubblico Credito d imposta per nuovo lavoro stabile nel Mezzogiorno per DETERMINAZIONE N 10762-1165 del 13/03/2014 Oggetto: Avviso Pubblico Credito d imposta per nuovo lavoro stabile nel Mezzogiorno per l assunzione di lavoratori svantaggiati nella Regione Sardegna Art. 2

Dettagli

LA DIRIGENTE DELLA SEZIONE

LA DIRIGENTE DELLA SEZIONE Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 94 del 11-8-2016 46993 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE POLITICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTUNITA 3 agosto 2016, n. 805 Art. 22, comma 1, L.R.

Dettagli

Programma di formazione per operatori di fattoria didattica edizione di Cagliari:

Programma di formazione per operatori di fattoria didattica edizione di Cagliari: Oggetto: Programma di formazione per operatori di fattoria didattica edizione di Cagliari: aggiudicazione servizi di logistica e somministrazioni di colazioni di lavoro all Agriturismo Subistentu di Carta

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO FORMAZIONE ROBERTO DONEDDU

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO FORMAZIONE ROBERTO DONEDDU ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONAL E, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE 2017 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL ROBERTO DONEDDU OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALLO SVOLGIMENTO DEI CORSI DI

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SISTEMI VERDI E PAESAGGIO

DIREZIONE GENERALE SISTEMI VERDI E PAESAGGIO 609 31/01/2012 Identificativo Atto n. 32 DIREZIONE GENERALE SISTEMI VERDI E PAESAGGIO PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013: MISURA 226 - SECONDO BANDO - RIPARTO DELLE RISORSE FINANZIARIE ALLE COMUNITA

Dettagli

DETERMINAZIONE N DG / 688 DEL 20/10/2015 DIREZIONE GENERALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE F.F.

DETERMINAZIONE N DG / 688 DEL 20/10/2015 DIREZIONE GENERALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE F.F. DIREZIONE GENERALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE F.F. OGGETTO: CONFERIMENTO INCARICHI DIRIGENZIALI NON APICALI AI SENSI DELL'ART. 40, COMMA 2, DELLA L.R. 31/1998. APPROVAZIONE AVVISO PER L'ACQUISIZIONE

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO AMMINISTRATIVO COMUNALE Dott. Luca Murgia COPIA DETERMINAZIONE N. 605 DEL 25/10/2016 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 609 DEL 25/10/2016

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO AGRI COLTURA 3 dicembre 2014, n. 428

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO AGRI COLTURA 3 dicembre 2014, n. 428 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO AGRI COLTURA 3 dicembre 2014, n. 428 Reg. (CE) n. 1308/2013 D.M. 23 gennaio 2006 Programma finalizzato al miglioramento della produzione e commercializzazione dei

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DIPARTIMENTO AGRICOLTURA SVILUPPO RURALE E AMBIENTALE 23 settembre

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DIPARTIMENTO AGRICOLTURA SVILUPPO RURALE E AMBIENTALE 23 settembre 47182 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 111 del 29-9-2016 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DIPARTIMENTO AGRICOLTURA SVILUPPO RURALE E AMBIENTALE 23 settembre 2016, n. 309 DD n. 494 del 14/10/2016

Dettagli

11/09/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 73. Regione Lazio

11/09/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 73. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 4 settembre 2014, n. G12475 D.G.R. 314 del 27 maggio 2014 "Programma di utilizzazione

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO PRESIDENZA SETTORE. Ricerca Scientifica e Innovazione

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO PRESIDENZA SETTORE. Ricerca Scientifica e Innovazione REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO PRESIDENZA SETTORE Ricerca Scientifica e Innovazione DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE (assunto il 28/02/2017 prot. n. 101) Registro dei decreti dei Dirigenti

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 33 del 07/02/2017 registro generale N. 17 del 07/02/2017 registro del servizio OGGETTO:

Dettagli

Direzione Regionale: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Area: PROGRAMMAZ. TURISTICA E INTERVENTI PER LE IMPRESE PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE

Direzione Regionale: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Area: PROGRAMMAZ. TURISTICA E INTERVENTI PER LE IMPRESE PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. 224 DEL 14/05/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 4984 DEL 01/04/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Area: PROGRAMMAZ. TURISTICA E

Dettagli

COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari

COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari DETERMINA SERVIZIO Cultura e P.I. COPIA N.27 DEL 30-12-2016 Ufficio: CULTURA E PUBBLICA ISTRUZIONE Oggetto: Approvazione graduatoria provvisoria sostegno allo diritto

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE ASSISTENZA OSPEDALIERA E SPE CIALISTICA 2 aprile 2014, n. 35

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE ASSISTENZA OSPEDALIERA E SPE CIALISTICA 2 aprile 2014, n. 35 12529 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE ASSISTENZA OSPEDALIERA E SPE CIALISTICA 2 aprile 2014, n. 35 A.C.N. per la disciplina dei rapporti con i medici specialisti, medici veterinari

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 394 DEL

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 394 DEL Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 394 DEL 08-06-2017 OGGETTO: ASSEGNAZIONE ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DI PROPRIETA ALER MB AL SIG. A.M. - SCORRIMENTO GRADUATORIA 13 BANDO

Dettagli

Viste: la L.R. 21 aprile 1999, n. 3 e in particolare l art. 61;

Viste: la L.R. 21 aprile 1999, n. 3 e in particolare l art. 61; Viste: 61; la L.R. 21 aprile 1999, n. 3 e in particolare l art. la deliberazione dell Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna n. 83 del 25 luglio 2012 recante APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA REGIONALE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTU NITA 26 giugno 2015, n.499

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTU NITA 26 giugno 2015, n.499 30138 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 101 del 16 07 2015 a) sarà pubblicato per estratto all Albo degli Atti dirigenziali del Servizio; b) sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 28 marzo 2013, n. 579

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 28 marzo 2013, n. 579 12541 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 28 marzo 2013, n. 579 Art. 25, c. 2, del D.Lgs. n. 368 del 17 agosto 1999 e s.m.i.; art. 1, c. 1, del D.M. Salute 07.03.2006. Bando di Concorso pubblico per

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 29 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 29 del 13223 DETERMINAZIONE DELLA SEZIONE PROMOZIONE DELLA SALUTE DEL BENESSERE 2 marzo 2017, n. 278 Art. 22, comma 1, L.R. n. 7 del 21.3.2007: registro regionale (ex Albo regionale) delle associazioni, dei movimenti

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE UMBRIA - Serie Generale - N. 60

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE UMBRIA - Serie Generale - N. 60 25-11-2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE UMBRIA - Serie Generale - N. 60 81 Vista la legge regionale 1 febbraio 2005, n. 2 e i successivi regolamenti di organizzazione, attuativi della stessa; Vista

Dettagli

ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE DETERMINAZIONE N /799 DEL 08/11/2012

ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE DETERMINAZIONE N /799 DEL 08/11/2012 DETERMINAZIONE N. 21461/799 DEL 08/11/2012 Oggetto: Indizione di un indagine di mercato per l affidamento del servizio per la fornitura di prodotti da degustazione, sardi e di alta qualità per la partecipazione

Dettagli

LA GIUNTA DELIBERA. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 46 del

LA GIUNTA DELIBERA. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 46 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 46 del 14-4-2017 19849 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 11 aprile 2017, n. 548 Concorso pubblico per esami, per l ammissione di n. 100 medici al Corso

Dettagli

9970 N BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA Parte I

9970 N BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA Parte I 9970 N. 47 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 16-12-2014 Parte I zione e controllo delle epizoozie. Periodo 1 luglio 2014-31 dicembre 2016. DIPARTIMENTO POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI -

Dettagli

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 74 del 28/05/2015

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 74 del 28/05/2015 Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 74 del 28/05/2015 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLITICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTUNITA 21 maggio 2015, n. 399 A.D. n. 109/2015. Approvazione

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO N. 7 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE. DECRETO n del 25 marzo 2008

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO N. 7 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE. DECRETO n del 25 marzo 2008 2044 18-4-2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 16 REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO N. 7 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE DECRETO n. 3019 del 25 marzo 2008 Modifica del decreto dirigenziale

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 marzo 2015, n. 626

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 marzo 2015, n. 626 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 50 del 10 04 2015 12647 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 marzo 2015, n. 626 Art. 25, c. 2, del D.Lgs. n. 368 del 17 agosto 1999 e s.m.i.; art. 1, c.

Dettagli

Dipartimento Produzioni Vegetali determinazione n Servizio Colture Arboree e Ortofrutticole Del 21 marzo 2011

Dipartimento Produzioni Vegetali determinazione n Servizio Colture Arboree e Ortofrutticole Del 21 marzo 2011 Oggetto: Programmi di assistenza tecnica nel comparto delle colture arboree e ortofrutticole Progetto Carta delle Unità di Terre e di Capacità d Uso dei Suoli - I lotto. Approvazione dell avviso esplorativo

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE Via San Secondo, Torino

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE Via San Secondo, Torino AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE Via San Secondo, 29-10128 Torino DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO N. 913/C06/2011 DEL 22/12/2011 STRUTTURA COMPLESSA RISORSE MULTIPROFESSIONALI OGGETTO: DETERMINAZIONE

Dettagli

Provincia dell'aquila

Provincia dell'aquila Nr. Progr. 47535 Determinazione dirigenziale n 129 del 13.12.2013 avente per oggetto: Ufficio di provenienza della determinazione: SETTORE 2.1 - POLITICHE DEL LAVORO, FORM. PROFES. Dirigente del Settore:

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 11 ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE RICERCA SCIENTIFICA DECRETO DEL DIRIGENTE DEL ASSUNTO IL PROT. N DIPARTIMENTO SETTORE SERVIZIO 11 3 CODICE REGISTRO DEI DECRETI

Dettagli

74AA.2013/D /3/2013

74AA.2013/D /3/2013 DIPARTIMENTO FORMAZIONE, LAVORO, CULTURA E SPORT UFFICIO LAVORO E TERRITORIO 74AA 74AA.2013/D.00293 25/3/2013 P.O. Basilicata FSE 2007/2013 Avviso Pubblico "Incentivi fiscali per l'assunzione di lavoratori

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 dicembre 2015, n. 2263

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 dicembre 2015, n. 2263 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 167 suppl. del 30 12 2015 37 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 dicembre 2015, n. 2263 Interventi per le scuole per l infanzia paritarie private senza

Dettagli

Il presente atto, composto da n. 10 facciate, è adottato in originale; viene redatto in forma integrale.

Il presente atto, composto da n. 10 facciate, è adottato in originale; viene redatto in forma integrale. 47670 ciliare pan i a n. 3 moduli di n. 25 prestazioni ciascuno, oltre ai n. 6 moduli già accreditati, con la prescrizione che il monte orario settimanale previsto dal sopracitato articolo 9 per la figura

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport 11-01-06 DETERMINAZIONE PROT. N. 15448 REP. N. 696 Oggetto: Programmazione unitaria 2014-2020. Strategia 2 Creare opportunità di

Dettagli

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Vista la L.R. 25 febbraio 2000, n. 13 "Norme in materia di sport" e s.m. e, in particolare, l'articolo 11, comma 1, che prevede la concessione di contributi finalizzati

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA DELLA PARTE PRIMA. Sezione II ATTI DELLA REGIONE. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 dicembre 2013, n. 1367.

REPUBBLICA ITALIANA DELLA PARTE PRIMA. Sezione II ATTI DELLA REGIONE. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 dicembre 2013, n. 1367. Supplemento ordinario n. 5 al «Bollettino Ufficiale» - serie generale - n. 56 del 18 dicembre 2013 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO DELLA U FFICIALE SERIE GENERALE PERUGIA - 18 dicembre 2013 DIREZIONE REDAZIONE

Dettagli

Con nota prot. n /2007 il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato l approvazione

Con nota prot. n /2007 il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato l approvazione Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 41 del 13-03-2008 6131 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SET- TORE COMMERCIO 7 marzo 2008, n. 92 Articolo 16, Legge n. 266/1997 come modificato dall art. 52, comma

Dettagli

Il Direttore dell Area di Coordinamento VISTO

Il Direttore dell Area di Coordinamento VISTO Oggetto: Programma Sviluppo Rurale 2007-2013 - Reg. (CE) 1698/2005 - Misura 132 Partecipazione degli agricoltori ai sistemi di qualità alimentare. Rettifica determinazione n. 3382 del 23.07.2013 2 Bando

Dettagli

lo Statuto speciale della Regione Autonoma della Sardegna e le relative norme d attuazione;

lo Statuto speciale della Regione Autonoma della Sardegna e le relative norme d attuazione; Direzione generale degli affari generali e della società dell informazione CdR 00.02.01.01 DETERMINAZIONE n. 10 del 26 gennaio 2016 prot. n. 520 Oggetto: Affidamento del servizio di acquisto degli spazi

Dettagli

DECRETO N Del 11/12/2015

DECRETO N Del 11/12/2015 DECRETO N. 11226 Del 11/12/2015 Identificativo Atto n. 1065 DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE Oggetto APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA DEFINITIVA E ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO A

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 7 del 17/10/2014

Decreto Dirigenziale n. 7 del 17/10/2014 Decreto Dirigenziale n. 7 del 17/10/2014 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 1 - Direzione Generale per la Programmazione Economica e il Turismo

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 FEBBRAIO 2010, N. 175

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 FEBBRAIO 2010, N. 175 Regione Emilia-Romagna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 FEBBRAIO 2010, N. 175 Definizione criteri per l'assegnazione di contributi per la realizzazione di interventi relativi al primo anno in famiglia

Dettagli

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Direzione generale enti locali e finanze Servizio della Centrale regionale di committenza 04.01.05 SERVIZIO DELLA CENTRALE REGIONALE DI COMMITTENZA DETERMINAZIONE PROT. N. 26318 REP. N. 1095 DEL 22 MAGGIO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 marzo 2015, n. 383

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 marzo 2015, n. 383 2833 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 marzo 2015, n. 383 D.G.R. n. 523/2014: Modifica allegato 1 Scheda d indirizzo per la realizzazione di politiche attive nell ambito della partecipazione della

Dettagli

nel corso del Coordinamento tecnico del 30/01/2013;

nel corso del Coordinamento tecnico del 30/01/2013; 6954 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE UFFICIO POLI TICHE ATTIVE E TUTELA DELLA SICUREZZA E QUA LITA DELLE CONDIZIONI DI LAVORO 4 febbraio 2014, n. 54 Mobilità in deroga 2013/ maggio giugno. Presa in carico

Dettagli

ASSESSORATO DEI TRASPORTI SERVIZIO DELLA PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DEI SISTEMI DI TRASPORTO DETERMINAZIONE N.17 / DEL

ASSESSORATO DEI TRASPORTI SERVIZIO DELLA PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DEI SISTEMI DI TRASPORTO DETERMINAZIONE N.17 / DEL DETERMINAZIONE N.17 / DEL 04.02.2011 Oggetto: Indizione gara d appalto mediante procedura aperta sotto soglia comunitaria per l affidamento dell incarico di consulenza specialistica per la Definizione

Dettagli