2. Componen1 di un sistema informa1vo aziendale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2. Componen1 di un sistema informa1vo aziendale"

Transcript

1 Corso di Laurea in Matema1ca Dipar9mento di Matema9ca e Fisica per l elaborazione delle informazioni 2. Componen1 di un sistema informa1vo aziendale Dispense del corso IN530 prof. Marco Liverani Stru;ura di un organizzazione complessa: il caso dell azienda ACME ACME Co.: a quanto pare non significa A Company that Makes Everythings È presente sul mercato da decenni, come tes9moniano produzioni cinematografiche 9 alto livello, come Looney Tunes Road Runner, Wile E. Coyote, Monty Python Il senso della vita, Sergio Leone Il buono, il bru[o, il ca\vo, ecc. È un azienda industriale, che produce e vende sul mercato soluzioni innova9ve per risolvere quasi ogni problema: bombe, trappole, colla, ombrelli, aeroplani, ecc. Dispone di diversi stabilimen9 in cui proge[a, sperimenta, produce, immagazzina i propri prodo\ e di una rete di distribuzione capillare per poi portarli sul mercato (a[raverso i pun9 vendita della grande distribuzione o il proprio sito web di e- commerce) Si avvale di terze par9, fornitori e partner per i vari aspe\ della propria a\vità M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 1

2 Stru;ura organizza1va di ACME U9lizzeremo la ACME come esempio- gioca,olo per proge[arne e studiarne il sistema informa9vo Per proge[are corre[amente il sistema informa9vo dell azienda: dobbiamo conoscere l organizzazione dell azienda sapere da quali stru;ure organizza1ve è composta sapere quali mansioni e quali responsabilità hanno le singole stru[ure organizza9ve come interagiscono fra di loro in ul9ma analisi, dobbiamo sapere quali siano le loro esigenze di cara;ere informa1vo Stru;ura organizza1va di ACME Consiglio di amministrazione (CdA) Amministratore Delegato (AD) Generale (DG) Amministra1vo Produzione Commerciale Affari Generali Contabilità e Finanza Factory Presales Ufficio Selezione Ufficio Acquis1 Controllo di Ges1one Delivery Ufficio Gare Sviluppo e Formazione Logis1ca Paghe e S1pendi Ricerca e Sviluppo Ingegneria Offerta Ufficio Legale Sales Force Informa1vi Aziendali M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 2

3 Amministratore Delegato È il legale rappresentante dell azienda, amministra l azienda sulla base delle linee di indirizzo definite dal CdA e avvalendosi opera9vamente di un Dire[ore Generale Risponde al CdA del successo o dell insuccesso dell impresa Amministra1vo Contabilità e Finanza Produzione Stru;ura organizza1va di ACME Consiglio di amministrazione (CdA) Amministratore Delegato (AD) Generale (DG) Consiglio di amministrazione Rappresenta la proprietà dell azienda, delibera sulle proposte dell amministratore e sugli indirizzi strategici aziendali Generale A;ua opera1vamente le decisioni del CdA Affari Commerciale e garan9sce il corre[o Generali funzionamento dell impresa nell ambito del budget da lui richiesto e deliberato dal CdA Ufficio Coordina l atvità Selezione delle direzioni aziendali Factory Presales Ufficio Acquis1 Controllo di Ges1one Delivery Ufficio Gare Sviluppo e Formazione Logis1ca Paghe e S1pendi Ricerca e Sviluppo Ingegneria Offerta Ufficio Legale Sales Force Informa1vi Aziendali Stru;ura organizza1va di ACME Consiglio di amministrazione (CdA) Amministratore Delegato (AD) Generale (DG) Direzione Amministra1va Si occupa degli aspet economico- finanziari dell azienda, degli incassi e dei pagamen9, compresi quelli per i compensi dei dipenden9 Direzione Produzione Amministra1vo Contabilità e Finanza Controllo di Ges1one Produzione Factory Delivery Commerciale Presales Ufficio Gare Ufficio Realizza il prodo;o dell azienda e lo colloca presso i clien9 Affari (delivery), occupandosi della Generali consegna, dell installazione, della configurazione e della manutenzione dei prodo\ Selezione Svolge a\vità di ricerca Ufficio e sviluppo Acquis1 A volte è denominata Direzione Opera7ons Sviluppo e Formazione Logis1ca Paghe e S1pendi Ricerca e Sviluppo Ingegneria Offerta Ufficio Legale Sales Force Informa1vi Aziendali M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 3

4 Stru;ura organizza1va di ACME Direzione Commerciale Si occupa della presentazione dei prodo\ e delle soluzioni, partecipa alle gare d appalto definisce i prezzi dei prodo\ ed effe;ua le vendite e il presidio del mercato Consiglio di amministrazione (CdA) Amministratore Delegato (AD) Generale (DG) Direzione Definisce il posizionamento dei prodot sul mercato, promuove prodo\ e soluzioni dell azienda Amministra1vo Produzione Commerciale Affari Generali Contabilità e Finanza Factory Presales Ufficio Selezione Ufficio Acquis1 Controllo di Ges1one Delivery Ufficio Gare Sviluppo e Formazione Logis1ca Paghe e S1pendi Ricerca e Sviluppo Ingegneria Offerta Ufficio Legale Sales Force Informa1vi Aziendali Stru;ura organizza1va di ACME Direzione Cura la selezione e l assunzione del personale, la formazione e la crescita professionale A volte è denominata Direzione HR Human Resources Consiglio di amministrazione (CdA) Amministratore Delegato (AD) Generale (DG) Amministra1vo Produzione Commerciale Affari Generali Contabilità e Finanza Factory Presales Ufficio Selezione Ufficio Acquis1 Direzione Affari Generali Controllo di Ges1one Delivery Cura gli aspet di servizio per l opera9vità dell azienda: gli acquis9 (materiali, strumen9, Paghe e ecc.), la Ricerca e S1pendi Sviluppo logis9ca, gli affari legali a tutela dell azienda stessa e i sistemi informa1vi aziendali Ufficio Gare Ingegneria Offerta Sales Force Sviluppo e Formazione Logis1ca Ufficio Legale Informa1vi Aziendali M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 4

5 Possibili variazioni organizza1ve La stru[ura organizza9va di ACME è solo un esempio: per questa azienda il core business è cos9tuito dalla produzione e dalla vendita di qualcosa (dei prodo=) I sistemi informa1vi sono una u7lity e dunque sono relega9 ad una funzione del tu[o marginale; quando assumono maggiore rilevanza, viene creata una direzione ad- hoc con una sua stru[ura organizza9va interna anche molto ar9colata (es.: grandi aziende come ENI, FIAT, Alitalia, grandi en9 pubblici come INPS, INAIL, una Regione, un grande comune, ecc.) In base alla dimensione dell azienda (in termini di fa,urato o di numero di adde\ coinvol9) la stru;ura può variare, ampliando determinate funzioni o aggregandone altre: grande azienda: la stru[ura è simile a quella di ACME, spesso con una suddivisione ulteriore in business unit dedicate ad uno specifico mercato media azienda: la stru[ura è simile a quella di ACME, ma spesso le direzioni sono degli uffici di dimensione rido[a; il marke9ng è spesso aggregato alla Direzione Commerciale; la ricerca e sviluppo è spesso parte del processo produ\vo e commerciale (basato su opportunità di business) piccola azienda: spesso il top management (CdA, AD, DG) coincidono con la stessa persona, che spesso è anche il proprietario dell azienda; il responsabile amministra9vo si avvale di uno o due collaboratori al massimo; la stru[ura commerciale accorpa le varie funzioni nelle figure degli stessi commerciali/venditori; la selezione e la ges9one del personale è affidata ad una sola persona (spesso il dire[ore generale o il proprietario) che si avvale della collaborazione di altri singolo consulente/professionista: tu[e le funzioni dell azienda, rido[e dras9camente in proporzione, vengono svolte da una sola persona che si occupa di vendere la propria professionalità, promuoverla, svolgere il lavoro assegnato, curare il proprio aggiornamento professionale e farsi pagare dai clien9 Possibili variazioni organizza1ve Stru[ure organizza9ve più ar9colate, in aziende di dimensione medio/grande, prevedono degli uffici di servizio tra i quali possiamo citare i seguen9: Collegio dei Sindaci, collabora con il CdA e l Amministratore Delegato, per la verifica della corre[a ges9one del bilancio aziendale Ufficio del Responsabile del Sistema di Ges1one per la Qualità (RSGQ), spesso alle dire[e dipendenze del Dire[ore Generale, sviluppa, man9ene e verifica l a[uazione del Sistema di Ges9one per la Qualità (SGQ) Ufficio del Responsabile del Sistema per la Sicurezza delle Informazioni (RSSI), spesso alle dire[e dipendenze del Dire[ore Generale, a volte alle dipendenze del Responsabile del Sistema Informa9vo Aziendale, definisce le poli9che per l accesso alle informazioni e la protezione delle stesse Ufficio del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), opera autonomamente per garan9re la sicurezza sul lavoro Organismo di Vigilanza (OdV), opera in completa autonomia e vigila sull osservanza del modello organizza9vo e di controllo al fine di prevenire rea9 commessi nell interesse dell azienda o dei singoli (violazioni di norma9ve per ridurre i cos9, corruzione, ecc.) M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 5

6 Direzione Informa1vi Aziendali Quando la stru[ura organizza9va e la dimensione dell azienda lo consentono, viene ar9colata come una vera e propria Direzione aziendale l area dedicata alla proge[azione, allo sviluppo e alla ges9one dei sistemi informa9vi aziendali, so[o la direzione del Responsabile dei Informa1vi: Ges9one dei sistemi e del CED Ges9one della rete e delle telecomunicazioni Ges9one delle infrastru[ure client Ges9one sistemi applica9vi Ges9one basi da9 Ges9one della sicurezza Ges9one dei fornitori e degli acquis9 Proge[azione e sviluppo infrastru[ure e sistemi applica9vi Help desk e supporto agli uten9 La maggior parte delle funzioni tecnico- informa9che aziendali sono di cara[ere ges9onale: il compito è la ges1one di sistemi (installazione, configurazione, presidio, manutenzione) e non lo sviluppo di soaware, anche se le competenze di sviluppo sojware sono spesso u9li per chi si occupa di ges9re sistemi IT Nelle aziende di informa1ca è invece la Direzione Produzione che si occupa proprio di realizzare prodo\ e soluzioni IT, per cui lo sviluppo soaware e l integrazione di sistemi diventa un aspe[o centrale per l a\vità dell azienda Esigenze informa1ve delle stru;ure di ACME Tu[e le stru[ure aziendali hanno esigenze di cara[ere informa9vo per poter svolgere il proprio lavoro; alcune producono informazioni che sono condivise con altre stru[ure in forma anali9ca o sinte9ca Consiglio di Amministrazione (CdA) Richiede da9 di sintesi sulle prospe\ve di business Richiede il bilancio consun9vo dell anno passato, con una relazione da parte dell AD Richiede l ipotesi di budget per l anno futuro Amministratore Delegato (AD) Accede periodicamente a da9 di sintesi di cara[ere economico e finanziario Accede periodicamente a da9 di sintesi ineren9 le vendite e le inizia9ve di sviluppo del business Accede periodicamente a da9 di sintesi rela9vi alla produzione Accede periodicamente a bilanci parziali dello stato dei con9 dell azienda Generale (DG) Accede periodicamente a crusco\ di sintesi e report anali9ci sullo stato delle a\vità di ciascuna direzione Verifica periodicamente lo stato di consun9vo rela9vo ai budget defini9 M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 6

7 Esigenze informa1ve delle stru;ure di ACME Direzione Amministra1va ges9sce i da9 rela9vi ai clien9 per il ciclo a\vo (incassi) e rela9vi ai fornitori per il ciclo passivo (pagamen9); definisce il cash flow e le esigenze di finanziamento dalla proprietà o dalle banche analizza i da9 rela9vi alle entrate e alle uscite per valutare misure di contenimento dei cos9 e la reddi9vità dei clien9 ges9sce i da9 rela9vi al personale, anche rela9vamente ad eventuali premi e rimborsi, per il pagamento dei compensi Direzione Produzione ges9sce da9 rela9vi allo stato processo produ\vo u9lizza da9 rela9vi ai clien9 e alle commesse a\ve ges9sce da9 rela9vi alle esigenze in termini di forniture per lo svolgimento del processo produ\vo u9lizza da9 rela9vi al personale adde[o alla produzione e agli strumen9 u9lizza9 Direzione Commerciale ges9sce da9 rela9vi al mercato, alle richieste e ai potenziali clien9 ges9sce da9 rela9vi ai clien9 e alle commesse a\ve e concluse ges9sce da9 rela9vi alle gare d appalto e alle offerte commerciali ges9sce da9 rela9vi ai contra\ con i clien9 u9lizza da9 rela9vi alle cara[eris9che dei prodo\ aziendali Esigenze informa1ve delle stru;ure di ACME Direzione u9lizza i da9 rela9vi ai prodo\ e ai servizi offer9 dall azienda analizza i da9 di mercato rela9vi all ambito di a\vità dell azienda (cara[eris9che di prodo\ e servizi analoghi, offer9 da aziende concorren9) analizza la tendenza del mercato nell ambito delle a\vità dell azienda (prospe\ve future per i prodo\ e si servizi offer9 dall azienda) definisce cara[eris9che macroscopiche e posizionamento commerciale dei prodo\ e dei servizi dell azienda Direzione del ges9sce i CV dei candida9 per l assunzione u9lizza i da9 rela9ve alle esigenze di personale delle diverse Direzioni aziendali ges9sce i CV dei dipenden9 dell azienda, anche in termini di competenze ed esperienze maturate ges9sce i da9 rela9vi ai percorsi di formazione e di cer9ficazione delle competenze del personale Direzione Affari Generali ges9sce da9 rela9vi ai fornitori u9lizza da9 rela9vi ai contra\ con i clien9, i collaboratori, i dipenden9 e i fornitori ges9sce i da9 rela9vi agli impian9 e alle infrastru[ure IT aziendali ges9sce i da9 per l accesso alle diverse componen9 del sistema informa9vo aziendale da parte dei dipenden9 M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 7

8 Esigenze informa1ve delle stru;ure di ACME Direzione del dei CV della contabilità Direzione Amministrativa del personale dei clienti dei progetti dei contratti Direzione Produzione dei prodotti dei fornitori Direzione Commerciale Finalità del sistema informa1vo della ACME Il sistema informa9vo aziendale è il complesso di strumen9 informa9ci (hardware, sojware, networking) che supporta l opera9vità dell azienda Il sistema informa9vo aziendale assolve alle seguen9 esigenze: rende disponibile e accessibile l informazione alle diverse stru[ure organizza9ve aziendali fornisce gli strumen1 per operare sulle informazioni e sui da1 sulla base delle regole e delle modalità definite internamente all azienda rende disponibili informazioni specifiche, di cara[ere pubblico o riservato a fornitori, partner, clien9 e potenziali clien9 dell azienda consente l accesso ad informazioni rese disponibili da sogge\ esterni alle diverse stru[ure organizza9ve aziendali consente e semplifica la comunicazione interna all azienda e tra le stru[ure aziendali e sogge\ esterni (clien9, fornitori, partner, ecc.) fornisce strumen1 opera1vi per lo svolgimento di specifiche a\vità previste per le diverse stru[ure organizza9ve aziendali garan9sce la sicurezza delle informazioni in termini di disponibilità, integrità e riservatezza M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 8

9 Stru;ura del sistema informa1vo ACME Rete Internet Portale Internet Sistema di Posta Elettronica Infrastruttura di sicurezza perimetrale Infrastrutture di controllo degli accessi e delle autorizzazioni Strumenti di sicurezza locale Client per gli utenti Client specifici client/server Emulatori terminale applicativi centralizzati Database Web Browser Intranet aziendale di archiviazione Strumenti office autom. Repository documentali Stru;ura del sistema informa1vo ACME Uten9 che opera via Internet, esterno all azienda (es.: un cliente) Utente esterno Rete Pubblica Rete Privata Virtuale (VPN) CED / Area DMZ (demilitarized zone) Utente interno remoto Un dipendente dell azienda collegato in VPN: opera quasi come se fosse sulla rete interna Appara9 server che eseguono servizi e applicazioni fruibili dall esterno (es.: portale web, e- commerce, prenotazioni, e- mail, ecc.) Appara9 server che eseguono servizi ed applicazioni, accessibili dalla rete interna CED / Area Protetta Uten9 che operano dalla sede aziendale (dipenden9 dell azienda) Local Area Network (LAN) Local Area Network (LAN) Personal computer, notebook e altri disposi9vi collega9 alla rete aziendale interna (LAN) Utenti interni Ufficio A Utenti interni Ufficio B M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 9

10 Componen1 del sistema informa1vo ACME Il sistema informa9vo aziendale è quindi composto da elemen1 fisici: disposi1vi hardware di 1po server: eseguono le applicazioni (i programmi) che erogano servizi agli uten9 interni e agli uten9 esterni, ges9scono le banche da9 (database, file server, directory server) aziendali disposi1vi hardware di 1po client: sono gli strumen9 u9lizza9 dagli uten9 per elaborare i da9, localmente o collega9 ad un server applica9vo; possono essere personal computer, worksta9on, notebook, tablet, smartphone, stampan9, scanner, telefoni VOIP, ecc. disposi1vi hardware di networking: garan9scono la connessione dei disposi9vi server e client, ges9scono il traffico della rete garantendone l efficienza, la disponibilità e la protezione; sono 9picamente appara9 router, firewall, network switch, network hub, hot- spot wi- fi, sonde, terminatori, antenne di ricezione o di trasmissione di segnali, centralini telefonici VOIP, ecc. disposi1vi hardware di automazione e sensori: macchine a controllo numerico collegate a computer per la produzione industriale, robot, a[uatori per l apertura di porte, telecamere di videosorveglianza, sensori di presenza, sensori an9ncendio, sensori di allagamento, sistemi per la con9nuità ele[rica, ecc. I disposi9vi server e di networking sono disloca9 presso i CED (Centro Elaborazione Da7), talvolta distribui9 su sedi geograficamente distan9 l una dall altra il CED è un area ad accesso controllato, sorvegliata, clima7zzata, con sistemi che garan7scono la con7nuità ele,rica I disposi9vi client sono colloca9 nelle stanze dove lavorano i dipenden9 dell azienda I disposi9vi di automazione sono colloca9 nei locali di produzione industriale Componen1 del sistema informa1vo ACME Il sistema informa9vo è anche cos9tuito da numerosissime componen1 soaware, distribuite sugli appara9 server e sui disposi9vi client Soaware client: sistema opera9vo (9picamente Microsoj Windows, più di rado Linux o Apple OS X) sojware an9virus client posta ele[ronica e groupware strumen9 di office automa9on (9picamente Microsoj Office o prodo\ equivalen9) sojware specifico client- based (programmi CAD, sojware di calcolo scien9fico, ambien9 di sviluppo sojware, programmi di ges9one stand- alone, ecc.) web browser e componen9 client di accesso a sistemi client/server emulatori di terminale per l accesso a sistemi server (SSH client, remote desktop, ecc.) Soaware server: sistemi opera9vi server (9picamente Microsoj Windows Server, Linux, IBM Z- OS, Oracle Solaris) sistemi di auten9cazione e autorizzazione degli uten9, sistemi di raccolta e analisi log sistemi per la ges9one di banche da9 (RDBMS, data warehouse), file server, directory server web applica9on server con web applica9ons proprietarie o di mercato applicazioni ges9onali server proprietarie o di mercato (in ambiente mainframe o dipar9mentale) workflow manager sistemi di analisi da9, business intelligence M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 10

11 Componen1 del sistema informa1vo ACME Di fondamentale importanza per il funzionamento del sistema informa9vo è la rete Senza la rete non può realizzarsi un moderno sistema informa9vo aziendale Oggi il 99% delle re9 aziendali sono basate sul protocollo TCP/IP (transmission control protocol/internet protocol); in passato erano abbastanza diffusi altri protocolli: SNA, Novell Netware, Apple Talk, ecc. Il protocollo TCP/IP ado[a il modello ISO/OSI che perme[e l implementazione del protocollo su media fisici molto differen9: mezzi ele;rici: cavi di rete Ethernet, cavi coassiali, doppini telefonici, ecc. mezzi otci: fibra o\ca, infrarossi, raggi laser, ecc. mezzi wireless (senza cavo ): onde ele[romagne9che (radio o satellite) Alcune componen1 soaware del sistema informa1vo ACME Sistema informa1co contabile/ges1onale, sistema ERP (Enterprise Resource Planning) ha frequentemente un archite[ura client/server, con applicazioni client specifiche installate sulle postazioni di lavoro del personale che si occupa di determinate a\vità ges9onali e componen9 server installate su macchine server prote[e e ad accesso riservato ges9sce le informazioni core per il corre[o funzionamento dell impresa: contabilità e bilancio fa[urazione, acquis9 e pagamen9 s9pendi e paghe, rilevazione presenze e assenze (mala\e, ferie, ecc.) ges9one degli asset aziendali (cespi9, beni materiali e immateriali) ges9one del magazzino Sistema CRM (Customer Rela4onship Management) spesso si tra[a di sistemi web based ad accesso riservato, a volte con componen9 client di 9po mobile per la forza vendita distribuita sul territorio, che non opera presso le sedi aziendali ges9scono i da9 rela9vi ai clien9 e le azioni di comunicazione e di vendita svolte dall azienda nei loro confron9; tracciano gli interven9 di assistenza post- vendita, i reclami, le a\vità per lo sviluppo del business; tengono traccia degli ordini e delle consegne che però sono ges9te dal sistema ERP Data warehouse e sistema per l analisi dei da1 di business (Business Intelligence) archivio storico di tu\ i da9 che cara[erizzano i diversi aspe\ del business aziendale, non per finalità opera9ve e ges9onali, ma per analizzare i trend e tracciare l andamento del passato sono cos9tui9 da un data warehouse (le[eralmente: magazzino dei da9 ) e da un sistema web based di elaborazione da9 (sta9s9che e aggregazioni di sintesi e esplorazione dei da9 anali9ci) M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 11

12 Alcune componen1 soaware del sistema informa1vo ACME Sistema groupware è un sistema che offre il servizio integrato di posta ele[ronica, messaggis9ca (9po bacheca o chat), un calendario condiviso per coordinare il lavoro di team, l archivio degli indirizzi aziendali (clien9, dipenden9, fornitori, partner, consulen9, ecc.) opera su un insieme di appara9 server (a volte anche in outsourcing su infrastru[ure cloud di terze par9, anche in modalità as a service ); lato client offre interfacce web based e client mul9- pia[aforma per personal computer e disposi9vi mobili Sistema intranet aziendale è un portale web riservato, accessibile con un web browser solo per i dipenden9 e i collaboratori dell azienda; talvolta è accessibile solo dalla rete aziendale e non via Internet offre informazioni u9li a tu\ i dipenden9 (circolari, regolamen9 interni, norma9ve u9li, modelli per i documen9, documentazione marke9ng, ecc.), applicazioni di uso interno (richiesta ferie, rendicontazione delle a\vità, strumen9 di supporto, ecc.), offre l accesso a strumen9 di lavoro informa9ci web based (applicazioni ges9onali o di altro 9po) File server, sistema di ges1one documentale è un repository della documentazione non stru[urata (da9 non residen9 su database e non ges99 tramite applicazioni aziendali) prodo[a nell ambito dei processi di lavoro; è organizzato con una stru[ura ad albero di directory e so,o- directory, secondo la metafora della cartella in cui possono essere custodi9 i documen9; è realizzato mediante share di rete accessibili dire[amente dal sistema opera9vo client, oppure mediante applicazioni web di document management (che offrono funzionalità evolute di ricerca e di autorizzazione) con la funzione di dematerializzazione delle informazioni Alcune componen1 soaware del sistema informa1vo ACME Protocollo informa1co per l iden9ficazione univoca, sulla base della norma9va vigente, della documentazione in ingresso e in uscita dall azienda (es.: offerte, fa[ure, le[ere commerciali, le[ere per il personale, ecc.) sono applicazioni stand alone o web based, spesso integrate con il sistema di ges9one documentale aziendale, o con il file server aziendale Portale Internet è lo strumento con cui l azienda si presenta al resto del mondo, pubblicando informazioni promozionali e che descrivono la mission e l organizzazione macroscopica aziendale; possono presentare delle aree riservate solo ai partner, ai fornitori o a sogge\ specifici che cooperano con l azienda sono ges99 mediante applicazioni (riservate al back- office) denominate Content Management Systems (CMS) di auten1cazione, autorizzazione e accoun1ng (AAA) l accesso alle applicazioni e ai da9 deve essere controllato in modo da garan9re la riservatezza dei da9 e mi9gare il rischio di frodi ai danni dell azienda o di fughe di informazioni cri9che i sistemi di auten9cazione e autorizzazione spesso sono implementa9 mediante veri e propri sistemi di Iden7ty and Access Management (IAM); vengono implementa9 sistemi di audit, di log management, di Governance Risk and Compliance (GRC), sistemi di raccolta e analisi dei da9 provenien9 dai sistemi informa9ci e di networking (SIEM, Security Informa7on Event Management) M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 12

13 Ambien1 opera1vi del sistema informa1vo aziendale Un sistema informa9vo aziendale ben stru[urato è organizzato su ambien9 dis9n9, in modo da rendere possibile la corre[a manutenzione ed evoluzione del sistema informa9vo stesso, senza provocare interruzioni del servizio prolungate, che potrebbero avere un impa[o nega9vo sul business aziendale Ambiente di sviluppo è un ambiente in cui sono replica9 in forma rido[a alcuni sistemi informa9ci, in modo da consen9re lo sviluppo di nuove funzionalità da parte dei programmatori; i da9 presen9 nell ambiente di sviluppo sono da9 di fantasia, non reali, se non nel formato delle informazioni Ambiente di test è un ambiente in cui è possibile effe[uare test unitari e di integrazione tra i sistemi informa9ci sviluppa9 dai programmatori ed altri sistemi presen9 in azienda; sono replica9 tu\ i sistemi aziendali, su un archite[ura analoga a quella di produzione; i da9 sono di fantasia, eventualmente di grande quan9tà per consen9re l esecuzione di test di carico o di performance Ambiente di collaudo è l ambiente in cui si può effe[uare il collaudo realis9co delle applicazioni e dei sistemi, eseguendo dei test che riproducono situazioni di funzionamento effe\vo delle applicazioni e dei sistemi; l archite[ura è iden9ca a quella dell ambiente di produzione; i da9 sono estra\ dall ambiente di produzione e resi anonimi mediante apposi9 tool Ambiente di produzione o di esercizio è l ambiente u9lizzato dagli uten9 del sistema informa9vo; su questo ambiente non devono essere eseguite prove o test di funzionamento del sistema stesso, se non nella fase di messa in opera dell ambiente; questo ambiente è cara[erizzato dalla ridondanza degli appara9 al fine di garan9re la con9nuità del servizio e performance adeguate alle esigenze degli uten9; deve essere posta la massima a[enzione sulla sicurezza di questo ambiente e dei da9 in esso contenu9 Olive=: personal computer, worksta7on e mini computer UNIX LSX Olive= è stata una grande realtà industriale italiana, in grado di innovare e di competere a livello internazionale nel se,ore dell informa7ca Quest ul7ma linea di prodo= sposava un modello di archite,ura aperta, denominata OSA M. Liverani - Dispense del corso IN530 - per l'elaborazione delle informazioni 13

Product Overview. ITI Apps Enterprise apps for mobile devices

Product Overview. ITI Apps Enterprise apps for mobile devices Product Overview ITI Apps Enterprise apps for mobile devices ITI idea, proge2a e sviluppa apps per gli uten6 business/enterprise che nell ipad, e nelle altre pia2aforme mobili, possono trovare un device

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt PA Lextel

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt PA Lextel Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt PA Lextel FATTURAZIONE ELETTRONICA Fa# PA è il servizio online di fa/urazione ele/ronica semplice e sicuro

Dettagli

15 Aggiornamento Circolare 263/2006: Esternalizzazione di funzioni aziendali

15 Aggiornamento Circolare 263/2006: Esternalizzazione di funzioni aziendali Informa(on and Communica(on Technology supply chain security 15 Aggiornamento Circolare 263/2006: Esternalizzazione di funzioni aziendali Luca Lazzaretto Rosangela D'Affuso Padova, 29 aprile 2015 1 15

Dettagli

1. Dal computer ad un sistema informa1vo

1. Dal computer ad un sistema informa1vo Corso di Laurea in Matema1ca Dipar9mento di Matema9ca e Fisica Sistemi per l elaborazione delle informazioni 1. Dal computer ad un sistema informa1vo Dispense del corso IN530 prof. Marco Liverani Computer

Dettagli

Presentazione Commerciale So1lab S.p.A.

Presentazione Commerciale So1lab S.p.A. Presentazione Commerciale So1lab S.p.A. Marzo 2013 So1lab Composta da circa 500 risorse, So#lab è da quasi 30 anni specializzata nella proge+azione, produzione e sviluppo evolu?vo di tecnologie, sistemi,

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

La Valutazione della Ricerca nelle Università Italiane: la SUA-RD e le prospettive future.

La Valutazione della Ricerca nelle Università Italiane: la SUA-RD e le prospettive future. La Valutazione della Ricerca nelle Università Italiane: la SUA-RD e le prospettive future. Massimo Castagnaro Coordinatore AVA - Consiglio Direttivo ANVUR massimo.castagnaro@anvur.org Roma, 11.11.2014

Dettagli

Accesso in cloud alle informazioni mul1mediali, provenien1 da più fon1 e canali di comunicazione (Es. rassegna stampa)

Accesso in cloud alle informazioni mul1mediali, provenien1 da più fon1 e canali di comunicazione (Es. rassegna stampa) Accesso in cloud alle informazioni mul1mediali, provenien1 da più fon1 e canali di comunicazione (Es. rassegna stampa) Massimiliano Viglian1 Solu1on Specialist Applica1on Division CBT Comunicazione integrata

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Il sistema AVA e la VQR: la Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

Il sistema AVA e la VQR: la Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Il sistema AVA e la VQR: la Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Massimo Castagnaro Coordinatore AVA - Consiglio Direttivo ANVUR massimo.castagnaro@anvur.org Lecce, 19.02.2014 La

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

R.P. Consulting Portfolio

R.P. Consulting Portfolio R.P. Consulting Portfolio WEB & DEVELOPING La ricerca al servizio del web. R.P. Consulting ha a>ivato nel 2012 la sua divisione Web & Developing, forte di uno staff con esperienza comprovata nel campo.

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

DALLA FORMAZIONE DEI DOCENTI ALL INNOVAZIONE DI SISTEMA

DALLA FORMAZIONE DEI DOCENTI ALL INNOVAZIONE DI SISTEMA ED Educare Digitale DALLA FORMAZIONE DEI DOCENTI ALL INNOVAZIONE DI SISTEMA p. 1 Testimonianze ore 15:20 15:30 Corso Pia7aforma Dida;ca (Learning Management System) M A in Direzione aziendale e Ges;one

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali.

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. Gabriele Ottaviani product manager - mobile solutions - Capgemini BS Spa premesse...dovute soluzione off-line...ma

Dettagli

Ruolo, responsabilità e mansioni opera2ve dell amministratore di sistema.

Ruolo, responsabilità e mansioni opera2ve dell amministratore di sistema. Ruolo, responsabilità e mansioni opera2ve dell amministratore di sistema. Alessandro Arciero arxway@me.com Università degli studi di Udine, 19 marzo 2013 1 La norma2va: perché chi controlla il controllore?

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Grafi, alberi e re1: modelli su cui cercare soluzioni o;me

Grafi, alberi e re1: modelli su cui cercare soluzioni o;me Università degli Studi Roma Tre Dipar-mento di Scienze della Formazione Laboratorio di Matema-ca per la Formazione Primaria Grafi, alberi e re: modelli su cui cercare soluzioni o;me Mini corso Informa.ca

Dettagli

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana SOMMARIO INTRODUZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI PANORAMICA FUNZIONI DI ACUT erp AREA ACQUISTI QUALITA DELLA FORNITURA

Dettagli

DIVENTA UN PERFETTO DECISION-MAKER

DIVENTA UN PERFETTO DECISION-MAKER 2012 NUMERO 16 SOLUZIONI PER IL TUO BUSINESS IN PRIMO PIANO PRENDI LA DECISIONE GIUSTA Assumi il controllo dei tuoi dati UN NUOVO SGUARDO AI DATI ANALITICI Trasforma le informazioni sul tuo business MAGGIORE

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007 Presentazione di alcuni casi di successo Paolo Piffer 28 Maggio 2007 AZIENDA 1 DEL SETTORE CERAMICO Il problema presentato L azienda voleva monitorare il fatturato in raffronto ai 2 anni precedenti tenendo

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

Manuale di configurazione della Posta Ele6ronica Cer=ficata del gestore Register.it

Manuale di configurazione della Posta Ele6ronica Cer=ficata del gestore Register.it Manuale di configurazione della Posta Ele6ronica Cer=ficata del gestore Register.it Configurazione dei Client delle caselle PEC sulla la nuova pia6aforma v. 1.3 Manuale di configurazione dei seguen= client

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET Internet una finestra sul mondo... Un azienda moderna non puo negarsi ad Internet, ma.. Per attivare un reale business con transazioni commerciali via Internet

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

INDICE 1. DESCRIZIONE DEL CONTESTO ------------------------------------------------------------------- 4

INDICE 1. DESCRIZIONE DEL CONTESTO ------------------------------------------------------------------- 4 Appendice 1: Allegato Tecnico Servizio di consulenza specialistica e dei servizi di sviluppo, manutenzione ed evoluzione dei sistemi di Business Process Management (BPM) e di Business Intelligence (BI)

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli