AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni"

Transcript

1 AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni Fornitura di energia elettrica sul mercato libero nell anno 2005 presso tre punti di prelievo ubicati nell aeroporto L. da Vinci di Fiumicino e un punto di prelievo ubicato nell aeroporto G.B. Pastine di Ciampino Modalità di presentazione dell'offerta DISCIPLINARE DI GARA Le offerte dovranno essere redatte in lingua italiana. I documenti e le certificazioni, eventualmente redatti in lingua straniera e inseriti nella busta Documenti allegati all offerta di seguito specificata, dovranno essere accompagnati da apposita traduzione giurata. L'offerta dovrà pervenire entro e non oltre le ore 10:00 del giorno 21/12/2004 al seguente recapito: Aeroporti di Roma Società per Azioni Via dell'aeroporto di Fiumicino n Fiumicino Aeroporto (Rm) Si informa che l Ufficio Protocollo dell Ente Appaltante, dove le offerte possono essere consegnate anche a mano, è aperto nell orario 8:00-16:30 dei giorni feriali, sabato escluso. L'offerta dovrà essere presentata in un plico chiuso, recante all'esterno, oltre al nominativo dell'impresa, la dicitura: "GARA FORNITURA ENERGIA ELETTRICA. Detto plico dovrà contenere due buste opache, o plichi, che dovranno essere chiuse. Sul frontespizio di ciascuna busta dovrà essere chiaramente indicato il relativo contenuto che le contraddistingue e precisamente: Busta n. 1 - Documenti allegati all offerta Busta n. 2 - Offerta economica Le buste di cui al precedente punto dovranno, nel dettaglio, contenere tutto quanto di seguito elencato: Busta n. 1 - Documenti allegati all'offerta Con riferimento al punto del bando di gara III.2.1.1) Situazione giuridica prove richieste, ciascuna impresa, singola, riunita o consorziata dovrà produrre a pena di esclusione: a) Certificazione dell iscrizione nel Registro delle Imprese o nell albo delle imprese artigiane ovvero nel registro professionale dello Stato di residenza; 1

2 b) dichiarazione del legale rappresentante con poteri dell impresa attestante: 1) l insussistenza dei motivi di esclusione di cui all art. 11, lettere da a) ad f), del D. Lgs. 358/92 e successive modifiche ed integrazioni e di cui all art. 9 c) del D. Lgs. 231/01; 2) insussistenza di situazioni di controllo e collegamento di cui all art del C.C. con altre imprese, singole e/o riunite, partecipanti alla medesima gara, nonché di situazioni che possano configurare la riconducibilità della propria offerta e di quelle di altri concorrenti ad un medesimo centro decisionale; 3) che l impresa è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ai sensi della Legge n. 68/99 ovvero che rientra nei casi di non assoggettabilità a tale norma; 4) di non avere in corso un piano individuale di emersione di cui al D.L. n. 210/2002 convertito con L. n. 266/2002 5) che l offerta tiene conto degli oneri derivanti dal rispetto degli obblighi in materia di sicurezza e di salute sul luogo di lavoro secondo la vigente normativa in materia, ai sensi dell art. 20 del D. Lgs. 158/95 6) che la società è abilitata alla vendita di energia elettrica sul libero mercato ai sensi del decreto legislativo n. 79 del 16/3/1999. Con riferimento al punto del bando di gara III.2.1.2) Capacità economica e finanziaria prove richieste ciascuna impresa, singola, riunita o consorziata dovrà produrre a pena di esclusione: a) Dichiarazione del legale rappresentate con poteri dell impresa attestante l importo globale fatturato e l importo relativo alla fornitura di energia elettrica, realizzati negli ultimi tre esercizi. L importo relativo alla fornitura di energia elettrica dovrà risultare per ciascun esercizio non inferiore ad ,00; in caso di imprese riunite o di consorzi appositamente costituitisi per la presente procedura, la mandataria ovvero una consorziata dovrà possedere tale requisito almeno per il 60%; la restante quota del suddetto requisito dovrà essere posseduto cumulativamente dalle mandanti o dalle altre consorziate, ognuna almeno nella misura del 20% del requisito globale b) idonee dichiarazioni bancarie Con riferimento al punto del bando di gara n. III.2.1.3) Capacità tecnica tipo di prove richieste ciascuna impresa, singola, riunita o consorziata dovrà produrre a pena di esclusione una dichiarazione del legale rappresentate con poteri attestante l elenco delle principali forniture di energia elettrica effettuate negli ultimi tre anni, con il rispettivo importo, data e destinatario; in tale elenco, l impresa dovrà evidenziare espressamente l avvenuta, regolare effettuazione di almeno un contratto avente ad oggetto la fornitura di energia elettrica per un valore annuo non inferiore ad ,00. In caso di imprese riunite o di consorzi appositamente costituitisi per la presente procedura, tale requisito dovrà essere posseduto per intero dalla mandataria o dalla stessa consorziata che già possiede, almeno per il 60%, il requisito di cui al precedente punto III.2.1.2a). Inoltre dovrà essere prodotta la seguente, ulteriore documentazione: 1) Documentazione in originale o in copia autenticata attestante i poteri del o dei soggetti designati a formulare e sottoscrivere nelle gare d'appalto, in nome e per conto dell'impresa concorrente, l'offerta economica nonché gli altri documenti richiesti con il presente disciplinare. 2) Le Associazioni Temporanee di Imprese dovranno allegare il mandato alla Capogruppo secondo quanto previsto dall art. 23 del D.Lgs 158/95. I consorzi appositamente costituiti ai sensi degli artt e segg. del C.C. dovranno allegare copia autenticata dell'atto costitutivo. 3) Cauzione provvisoria, così come richiesto al punto III.1.1 del bando di gara, di importo non inferiore ad ,00.. La cauzione dovrà avere validità fino alle ore 24:00 del 21/12/2005 e cioè non inferiore ad un anno decorrente dal giorno 2

3 successivo a quello fissato per l'apertura delle offerte. Tale cauzione dovrà essere costituita sotto forma di fidejussione bancaria o assicurativa, autenticata e prevedere che il fideiussore verserà l'eventuale indennizzo a prima richiesta dell'ente Appaltante, con esclusione del beneficio della preventiva escussione di cui all'art del C.C.. 4) la documentazione necessaria per la richiesta delle informazioni antimafia presso la competente Prefettura, ai sensi del D. Lgs. 8/8/94 n. 490 e successive modifiche ed integrazioni e precisamente: Certificato della CCIAA con la dicitura del nulla osta tanto della società concorrente quanto di eventuali altre società che risultino ivi richiamate per effetto di operazioni societarie (fusioni, incorporazioni, ecc.); certificati di residenza e stato di famiglia degli amministratori, procuratori e direttori tecnici indicati nel/i medesimo/i certificato/i; dichiarazioni autenticate rilasciate da ciascuno dei soggetti precedentemente elencati, riferite alla presenza o meno di conviventi di fatto oltre quelli indicati nel rispettivo stato di famiglia. Si precisa che l eventuale mancata e/o incompleta produzione di questa documentazione non rappresenta motivo di esclusione dalla procedura di gara. Busta n. 2 - Offerta economica La Scheda riassuntiva offerta, facente parte della documentazione di gara predisposta dalla Committente, compilata in ogni sua parte, ove dovranno essere indicati i Prezzi unitari offerti, espresso in centesimi di Euro al KWh, per ciascun punto di prelievo e per ciascuna fascia oraria. Si evidenzia che, qualora all atto della verifica dei prodotti parziali e totali e delle rispettive somme parziali e totali risultasse una discordanza tra i prezzi unitari offerti e l importo totale indicato, si intenderà valido l importo totale indicato e, conseguentemente, ciascun prezzo unitario offerto sarà modificato percentualmente della stesso valore percentuale di scostamento tra l importo totale indicato e l importo totale effettivamente risultante dai calcoli. L offerta economica nonché le dichiarazioni da inserire nella busta Documenti allegati all offerta, dovranno essere timbrati e firmati dal legale rappresentante, con poteri, dell'impresa o, in caso di associazione temporanea di Imprese, dal legale rappresentante, con poteri, dell'impresa mandataria o, in caso di consorzio, dal legale rappresentante, con poteri, del consorzio. Il nominativo o nominativi dei firmatari dovranno risultare dalla documentazione all uopo prodotta nella busta n.1 Documenti allegati all offerta. L'Ente Appaltante non restituirà alcun documento tra quelli presentati in fase di offerta, fatta eccezione per la cauzione provvisoria che sarà restituita a ciascun concorrente che ne farà apposita richiesta scritta soltanto dopo la stipula del contratto d'appalto. 2. Procedura di gara - Aggiudicazione dell'appalto L'apertura delle offerte avverrà il giorno 21/12/2004, con inizio alle ore 11:00, presso gli uffici dell'ente Appaltante; potrà assistere un solo rappresentante per impresa. L'aggiudicazione dell appalto avverrà ai sensi dell'art. 24, primo comma, lettera a) del D. Lgs. 17/3/95 n. 158: prezzo più basso. 3

4 La procedura di gara sarà la seguente: Verranno dapprima aperti i plichi regolarmente pervenuti, verificando la presenza all interno di ciascuno di essi delle due buste richieste. Verranno quindi aperte le buste Documenti allegati all offerta, verificando la rispondenza di quanto prodotto da ciascun offerente a quanto previsto dal bando di gara e dal presente documento; da tale verifica verranno individuati i concorrenti in possesso dei requisiti richiesti e per i quali, pertanto, verranno aperte le relative offerte economiche. Successivamente e per i soli concorrenti ammessi all esame delle offerte economiche, verranno aperte le buste contenenti l Offerta economica e, conseguentemente, sarà stilata la relativa graduatoria. La Commissione redigerà verbale finale che sarà trasmesso all Ente Appaltante per le successive determinazioni. Ai sensi dell'art. 25 del D. Lgs. 158/95, l Ente Appaltante si riserva la facoltà di procedere alla valutazione della congruità delle offerte che risultino basse in modo anomalo rispetto alla prestazione. Gli aggiudicatari dovranno presentare, entro e non oltre 10 gg. dalla data di comunicazione da parte dell Ente Appaltante dell esito di gara, i seguenti documenti: A) idonea documentazione atta a comprovare il possesso dei requisiti richiesti nel Bando e per i quali siano già state prodotte in fase di gara autodichiarazioni sostitutive ai sensi della legge n. 15/68 e s.m.i.; B) certificati in bollo del Casellario Giudiziale, in data non anteriore a sei mesi, afferenti al titolare dell'impresa in caso di ditta individuale, a tutti i componenti se trattasi di Società in nome collettivo, a tutti gli accomandatari se trattasi di Società in accomandita semplice, a tutti gli amministratori muniti di potere di rappresentanza per gli altri tipi di Società, nonché in ogni caso, per tutti i Direttori Tecnici; C) certificato di vigenza in bollo, della Cancelleria Commerciale del Tribunale competente o analogo certificato rilasciato dal competente Registro delle Imprese, in data non anteriore a tre mesi, nonché certificato in bollo della Cancelleria Fallimentare dal quale risulti che l'impresa non si trova in stato di liquidazione, fallimento, concordato preventivo o amministrazione controllata ai sensi del R.D n. 267 e successive modifiche ed integrazioni. Dal certificato fallimentare deve anche risultare se le procedure di cui al precedente comma si siano verificate nel quinquennio anteriore alla data stabilita per la gara stessa. Il certificato di vigenza del Tribunale o del Registro delle Imprese deve essere completato con il nominativo della persona designata a rappresentare od impegnare legalmente la Società stessa e cioè il nominativo di tutti i componenti la Società in nome collettivo, il nominativo di tutti gli accomandatari per le Società in accomandita semplice, il nominativo degli amministratori muniti di rappresentanza per gli altri tipi di Società; Nel caso di associazione temporanea di Imprese o Consorzio i documenti di cui alle lettere A), B), e C) dovranno essere prodotti da ciascuna Impresa associata o consorziata. 4

5 Nel caso di consorzi, inoltre, la certificazione di cui alla lettera B) dovrà essere prodotta anche per le persone aventi la rappresentanza legale del consorzio. 3. Durata dell'appalto La durata dell'appalto è di 12 mesi decorrenti dalla data di inizio della fornitura, con possibilità di successive proroghe, fino ad un massimo complessivo di un anno, esercitabile solo dall Ente Appaltante e con obbligo dell Appaltatore, agli stessi prezzi, patti e condizioni, esclusa ogni revisione in aumento dei corrispettivi. 4. Cauzione definitiva La cauzione definitiva, pari al 10% (dieci per cento) dell importo contrattuale, dovrà essere costituita da fideiussione autenticata bancaria o assicurativa, a prima richiesta, incondizionata ed irrevocabile, vincolata a favore dell'ente Appaltante. A tal fine resta inteso che il testo definitivo della cauzione dovrà essere preventivamente approvato dall Ente Appaltante. 5. Fideiussioni Tutte le fideiussioni, a qualunque titolo prestate in relazione al presente appalto dovranno essere bancarie o assicurative ed autenticate, prevedere che il fideiussore verserà l'eventuale indennizzo a prima richiesta dell'ente Appaltante, con esclusione del beneficio della preventiva escussione di cui all'art.1944 del C.C. e con rinuncia al decorso dei termini di cui all'art del C.C.. A tal fine resta comunque inteso che il testo definitivo delle fideiussioni dovrà essere preventivamente approvato dall Ente Appaltante. Per la sola cauzione provvisoria, richiesta all articolo 1 del presente disciplinare, valgono le previsioni di cui al suddetto articolo Cessione del credito Resta inteso che ai sensi dell art del Codice Civile, ultimo comma, i crediti derivanti dall esecuzione del presente appalto non potranno essere oggetto di cessione a terzi o di mandato all incasso o di delegazione sotto qualsiasi forma. Fermo restando quanto sopra, la cessione del corrispettivo dell appalto, in via di mera eccezione, è rimessa alla insindacabile discrezionalità della scrivente e, comunque, al rispetto dei limiti di cui all art. 115 del D.P.R. n. 554/1999 e successive modifiche ed integrazioni. In deroga all art del Codice Civile, la scrivente ha diritto di opporre al cessionario la compensazione in relazione a crediti sorti sia antecedentemente che successivamente alla comunicazione della cessione e fino al momento del pagamento dell importo ceduto, ancorché tali crediti non siano ancora scaduti, fatti salvi, comunque, tutti gli altri diritti opponibili. 5

6 7. Trattamento dei dati personali informativa ai sensi dell art.13 del D.Lgs. 196/2003 Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs n. 196 ( Codice in materia di protezione dati personali ) la scrivente informa che procederà trattamento dei dati personali forniti da ciascun concorrente con la presentazione dell offerta. I suddetti dati saranno sottoposti a trattamento, automatizzato e non, esclusivamente per le finalità gestionali e amministrative inerenti la presente procedura di gara. Si rammenta che il conferimento di dati ha natura facoltativa, ma un eventuale rifiuto da parte di codesta società non consentirà alla scrivente di prendere in esame l offerta. I suindicati dati non saranno comunicati a terzi, fatta eccezione per le competenti Pubbliche Autorità o soggetti privati in adempimento ad obblighi di legge. I dati non saranno oggetto di diffusione. Relativamente al trattamento dei dati raccolti con la presente procedura, i concorrenti avranno la facoltà di esercitare il diritto di accesso e tutti gli altri diritti di cui all art. 7 del D.Lgs. n. 196/03. Titolare del trattamento è ADR S.p.A., con sede in Via dell Aeroporto di Fiumicino Fiumicino (RM). 8. Motivi di esclusione Saranno escluse dalla gara le offerte che presenteranno le seguenti irregolarità: Offerte pervenute dopo il termine di scadenza della gara, quelle redatte non in conformità al presente documento; Offerta non presentata in un plico chiuso; Plico non contenente due buste opache, o plichi, chiuse; Buste opache, o plichi, che non abbiano chiaramente indicato sul frontespizio il relativo contenuto che le contraddistingue; Offerta economica non redatta in lingua italiana; Incompletezza, irregolarità ovvero omissione anche di uno solo dei documenti per i quali è richiesto espressamente il loro inserimento nella busta n.1 Documenti allegati all offerta o presentazione di riserva in merito al loro contenuto; Incompletezza, irregolarità ovvero omissione dell'offerta economica e/o presentazione di riserva in merito al suo contenuto; Offerta economica contenuta nella relativa busta e/o dichiarazioni di cui alla busta Documenti allegati all offerta non timbrati e firmati dal legale rappresentante, con poteri, dell'impresa o, in caso di associazione temporanea di Imprese, dal legale rappresentante, con poteri, dell'impresa mandataria o, in caso di consorzio, dal legale rappresentante, con poteri, del consorzio, nonché, per quanto di propria competenza, dai legali rappresentanti, con poteri, di tutte le Imprese mandanti o consorziate. Il/I nominativo/i del/i firmatario/i dovrà risultare dalla documentazione all uopo prodotta nella busta Documenti allegati all offerta. 6

7 Per quanto in contrasto, ciò che è indicato nel presente documento è prevalente rispetto a quanto indicato nel Capitolato di Gara. 7

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, movimentazione arredi e materiali vari, raccolta rifiuti Importo a base d asta

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I)

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I) POLITECNICO DI MILANO AREA CONTRATTAZIONE APPALTI DISCIPLINARE DI GARA PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL POLITECNICO DI MILANO PERIODO DAL 01.01.2004

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

DISCIPLINARE. Richiesta di preventivi con assegnazione al massimo ribasso avente ad oggetto:

DISCIPLINARE. Richiesta di preventivi con assegnazione al massimo ribasso avente ad oggetto: DISCIPLINARE Richiesta di preventivi con assegnazione al massimo ribasso avente ad oggetto: L affidamento, tramite contratto aperto delle opere di manutenzione elettriche e fornitura di materiale elettrico

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero ALLEGATO 1 Spett.le Comune di San Mango d Aquino Piazza municipio 88040 San Mango d Aquinoa OGGETTO:PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI NUMERO DUE SCUOLABUS NUOVO DI FABBRICA PER LE SCUOLE

Dettagli

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA FORNITURA ARREDI SCOLASTICI (poltroncine per auditorium) PER LE ESIGENZE DEGLI ISTITUTI DI PERTINENZA PROVINCIALE. Per

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Ufficio atti negoziali Allegato A al disciplinare di gara OGGETTO: PROCEDURA APERTA FORNITURA DI GAS METANO PER L ANNO TERMICO 2008/09 ED ENERGIA ELETTRICA PER L ANNO

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

Comune di Galatina Provincia di Lecce

Comune di Galatina Provincia di Lecce DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI IN GALATINA E FRAZIONI 1. DISPOSIZIONI GENERALI DELL APPALTO L'appalto sarà aggiudicato mediante procedura aperta, ai sensi dell'art. 55

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Gara per l affidamento del servizio di trasporto di rifiuti urbani od assimilabili o rifiuti provenienti dal trattamento dei rifiuti urbani od

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F 1.) Stazione Appaltante: Acoset S.p.A. Viale Mario Rapisardi, 164 95123 Catania Tel: 095360133 FAX:095/356032;

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Allegato A alla determinazione n. 26 del 6.02.2014 CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI SETTORE Servizi Finanziari e Risorse Umane DISCIPLINARE DI GARA PER IL SERVIZIO DI

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Genova, li URACCOMANDATA A/R Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria Via Balbi, 10 16126 Genova Tel. 010 248801 Fax 010 2465532

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA AREA LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA A PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DI TERRENI ADIBITI A PARCHEGGIO

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato F GARA EUROPER DISCIPLINARE Premessa

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

GRANDI STAZIONI S.p.A.

GRANDI STAZIONI S.p.A. GRANDI STAZIONI S.p.A. Lavori di completamento delle opere infrastrutturali complementari agli edifici di stazione relativi alla stazione ferroviaria di Napoli Centrale. CUP B11H03000180008 - CIG 5890260C4F.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA Servizi assicurativi relativi ai beni ed alle attività istituzionali della GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA inerenti: Lotto Unico ) RCA Libro Matricola DISCIPLINARE

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

ENIA PARMA S.r.l. 43100 Parma - str. S. Margherita 6/A tel. 0521/248264-253 - fax 0521/248473 www.eniaspa.it

ENIA PARMA S.r.l. 43100 Parma - str. S. Margherita 6/A tel. 0521/248264-253 - fax 0521/248473 www.eniaspa.it ENIA PARMA S.r.l. 43100 Parma - str. S. Margherita 6/A tel. 0521/248264-253 - fax 0521/248473 www.eniaspa.it Regolamento di ammissione alla procedura di istituzione di sistema di qualificazione di imprese,

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

COMUNE DI CUCCARO VETERE

COMUNE DI CUCCARO VETERE COMUNE DI CUCCARO VETERE Comune del Provincia di Salerno Via Convento n 13 - C.A.P. 84050 - Tel e fax 0974.953050 e-mail comune.cuccarovetere@asmecert.it UFFICIO TECNICO ED URBANISTICA BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

GAL ALTO SALENTO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLO STUDIO PREVISTO NELL INTERVENTO 2 AZIONE I.3.2

GAL ALTO SALENTO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLO STUDIO PREVISTO NELL INTERVENTO 2 AZIONE I.3.2 GAL ALTO SALENTO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLO STUDIO PREVISTO NELL INTERVENTO 2 AZIONE I.3.2 1.OGGETTO DELLA GARA Definizione di un marchio collettivo dei produttori dell area ed implementazione

Dettagli

1/9 LA SOCIETA OFFERENTE PER CONOSCENZA ED ACCETTAZIONE Timbro e firma

1/9 LA SOCIETA OFFERENTE PER CONOSCENZA ED ACCETTAZIONE Timbro e firma DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento dell incarico del servizio assicurativo RCA Libro Matricola di Asa Tivoli SpA 2016 ed RCA di ASA Servizi srl anno 2016 CIG: (Lotto Unico) 64661156E5 Art. 1 Oggetto

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano Settore Finanziario PROT. 6057 del 07/11/2013 Spett.le Cisliano, 7 novembre 2013 OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268

COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268 COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268 Follonica Prot. n. 4343/2006 Follonica, lì 2 marzo 2006 BANDO DI GARA AD EVIDENZA PUBBLICA

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006) Citta di Lomazzo P.zza IV Novembre, 4 22074 Lomazzo (Como) Tel. 029694121 fax 0296779146 info@comune.lomazzo.co.it www.comune.lomazzo.co.it C.F. e P. Iva 00566590139 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART.

Dettagli

AVVISO D ASTA N. 01/2014

AVVISO D ASTA N. 01/2014 Asta per la vendita di 8.700,00 ton di carta da macero imballata (materia prima seconda) proveniente da raccolta congiunta, Società per Azioni a totale capitale pubblico, operante nel settore della gestione

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

Lo svolgimento del servizio di che trattasi è dettagliatamente specificato nel capitolato speciale di gara e nei suoi allegati.

Lo svolgimento del servizio di che trattasi è dettagliatamente specificato nel capitolato speciale di gara e nei suoi allegati. REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE A GARA. PUBBLICO INCANTO per l affidamento del servizio di raccolta, trasporto, smaltimento e recupero dei rifiuti sanitari pericolosi e non, prodotti da tutte le strutture

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerte i soggetti in forma singola o associata per i quali non ricorra alcuna delle condizioni di esclusione dalla

Dettagli

BANDO DI GARA. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. www.cosmocasale.it

BANDO DI GARA. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. www.cosmocasale.it BANDO DI GARA 1) Stazione appaltante:, Sede legale: Via Grandi n. 45-15033 CASALE MONFERRATO (AL) - ITALIA Tel. 0142/451094 - Fax 0142/451149 - e- mail segreteria@cosmocasale.it; sito web www.cosmocasale.it;

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

Comune di Roccamonfina

Comune di Roccamonfina Comune di Roccamonfina Provincia di Caserta Prot. 403 / 64 - UT AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO DITTE E IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SERVIZI FORNITURE IL RESPONSABILE

Dettagli

1.1 DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

1.1 DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE AVVISO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO PER IL 2011 DEGLI OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA (ex artt. 125 e 122, comma 7-bis D. Lgs. 163/2006 e s.m.i) 1.1 DENOMINAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli