Regolamento ALL START GAME 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento ALL START GAME 2015"

Transcript

1 Regolamento ALL START GAME 2015 ART 1 - Definizione La ALL START GAME 2015 (di seguito la competizione") è una competizione tra start-up innovative basata sulla raccolta on-line di capitale di rischio (c.d. equity crowdfunding ). La competizione, è promossa da APSTI - Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani - sostenuta da PNICube Associazione che riunisce gli incubatori e le Start Cup accademiche italiane - e realizzata con il contributo di StarsUp. ART 2 - Destinatari La competizione è riservata (vedi l art. 5 del presente regolamento) alle start-up innovative (d ora in avanti i concorrenti ) nate, ospitate o legate da rapporti di collaborazione con i Parchi Scientifici e Tecnologici e gli Incubatori della rete APSTI e del network PNICube. Per start-up innovativa si intende una particolare tipologia di impresa così come definita dal Decreto-legge 18 ottobre 2012 (c.d. decreto crescita-bis ), articoli ART 3 - Obiettivi del Premio Gli obiettivi della competizione sono: dare visibilità ad imprese innovative ad alto potenziale di crescita; dotare queste imprese innovative delle risorse finanziarie ritenute determinanti per l attuazione dei loro piani di sviluppo; monitorare, promuovere e valorizzare i risultati ottenuti dai sistemi di incubazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici e delle Università; dare impulso allo sviluppo economico e sociale del Paese; creare occupazione e generare opportunità di lavoro; promuovere, attraverso strumenti innovativi di raccolta del capitale di rischio, una nuova cultura imprenditoriale. ART 4 Fasi della competizione Sono previste le seguenti fasi: - una fase di candidatura (fino al 16 gennaio 2015) entro la quale dovranno essere scelti i concorrenti che parteciperanno alla competizione e, secondo quanto definito dal successivo art. 6, inviate le loro candidature; 1

2 - una fase preparatoria (fino a fine febbraio 2015 circa) in cui i concorrenti dovranno completare la predisposizione di tutta la documentazione necessaria per la loro campagna on line di equity crowdfunding; - una fase di raccolta (orientativamente di 120 giorni, fino a fine giugno 2015 circa), in cui i concorrenti dovranno gestire la campagna di equity crowdfunding secondo i propri obiettivi; - una cerimonia di premiazione (ad inizio luglio 2015) presso la sede APSTI. L esatta individuazione delle date e/o eventuali variazioni delle stesse saranno comunicate a tutti gli interessati nei tempi e nelle modalità ritenute più opportune. ART 5 - Soggetti ammessi a partecipare Possono partecipare alla competizione le start-up innovative di cui al precedente art. 2, che al momento della presentazione della domanda: siano iscritte all apposita sezione speciale, riservata alle start-up innovative, nel registro delle imprese tenuto dalle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura; si trovino nella condizione di poter mantenere, fino al termine della fase di raccolta (fine giugno 2015 circa), i requisiti necessari allo status di start-up innovativa, di cui all articolo 25, comma 2, del citato decreto crescita-bis ; abbiano usufruito, per un qualsiasi periodo nel corso dell ultimo anno (16 gennaio gennaio 2015) dei servizi di uno dei Parchi Scientifici e Tecnologici e degli Incubatori soci APSTI o della rete PNICube. ART 6 Presentazione delle candidature Le candidature sono presentate direttamente ad opera dei Parchi Scientifici e Tecnologici e degli Incubatori soci APSTI o della rete PNICube. Il processo di selezione delle start-up partecipanti pertanto è effettuato dai singoli Parchi o Incubatori partecipanti alle reti APSTI o PNICube, che potranno presentare, ciascuno, fino ad un massimo di 3 candidature. Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è fissato per il 16 gennaio 2015 mediante la compilazione dell'apposito modulo di iscrizione - allegato 1 al presente regolamento - che deve essere inviato via a allegando anche: la visura camerale; il modulo di candidatura della start-up (vedi allegato 2 al presente regolamento); una breve storia della società, almeno a partire dalla costituzione (non più di 1 pagina); una descrizione dell idea d impresa che si intende sviluppare (non più di 1 2

3 pagina); il CV dei soci e delle persone facenti parte del team di progetto; una foto rappresentativa del progetto proposto; il logo; per ciascuna start-up candidata, nonché: il presente regolamento (uno per ciascuna start-up candidata) ed i suoi allegati, sottoscritto in ogni sua pagina dal rappresentante legale sia del Parco o dell Incubatore proponente che della start-up candidata. Dovrà inoltre essere allegato il logo del Parco o dell Incubatore che presenta la candidatura. Per motivi organizzativi, scaduto il termine per la presentazione delle candidature e comunque non oltre il 23 gennaio 2015, potrà essere richiesto ai singoli Parchi o Incubatori partecipanti alle reti APSTI o PNICube di limitare la partecipazione dei propri candidati ad un numero inferiore a 3. ART 7 Oggetto della gara Oggetto della gara è l effettuazione on line di una raccolta di capitale di rischio, ossia la gestione di una campagna di equity crowdfunding. Tale modalità di raccolta del capitale è stata recentemente introdotta nella normativa italiana - sempre dal decreto crescita bis - ed è per ora riservata alle sole start-up innovative. Ogni candidato, quindi, compete per ottenere il gradimento del pubblico, degli investitori e degli esperti e per raccogliere in maniera più efficace (secondo i parametri stabiliti dall organizzazione) degli altri concorrenti le risorse finanziarie di cui necessita per realizzare il proprio piano d impresa. Si intende per equity-crowdfunding la tipologia di raccolta fondi on-line mediante la quale l investitore ottiene come contropartita del finanziamento erogato una partecipazione nel capitale della società proponente il progetto. Attualmente l equity crowdfunding è regolato dalla legge ed è sottoposto all attività di indirizzo e vigilanza della Commissione per le Società e la Borsa (Consob). Questo tipo di raccolta può essere effettuata unicamente attraverso portali on line appositamente autorizzati. Attraverso i portali è possibile, da parte delle start-up, proporre le proprie offerte e, da parte degli investitori, effettuare l investimento. I portali devono essere iscritti in un apposito registro gestito dalla Consob e mettono a disposizione tutte le informazioni necessarie alle operazioni di equity crowdfunding. Le offerte dei concorrenti dell ALL START GAME sono pubblicate e gestite sul portale StarsUp (www.starsup.it) primo ad essere stato autorizzato in Italia dalla Consob per svolgere questo tipo di attività. Per qualsiasi informazione è possibile scrivere a 3

4 ART 8 Determinazione della classifica e attribuzione del punteggio La determinazione della classifica finale della competizione è stabilita sulla base del punteggio ottenuto da ciascuno dei concorrenti così come determinato al termine della fase di raccolta, fissata a fine giugno 2015 circa (indipendentemente dal fatto che qualche concorrente possa decidere, avendone la facoltà, e sulla base di proprie valutazioni di prorogare i termini della propria raccolta). Il punteggio finale, per ciascuna start up, potrà variare da un minimo di 0 ad un massimo di 110 punti e sarà così determinato: A. una parte - compresa tra 0 e 100 punti calcolata sulla base dei seguenti 6 elementi: 1. l ammontare complessivo della raccolta effettuata (massimo 20 punti); 2. il numero di investitori (massimo 20 punti); 3. la durata effettiva del periodo di raccolta (massimo 15 punti); 4. la diffusione territoriale degli investitori (massimo 15 punti); 5. le indicazioni fornite dalla giuria della competizione, appositamente costituita (massimo 15 punti); 6. i voti forniti dagli utenti del portale (massimo 15 punti); B. una parte - compresa tra 0 e 10 punti mediante assegnazione di bonus basati sui seguenti 3 elementi: 1. nuovi occupati generati nel periodo di raccolta (massimo 4 punti); 2. attrazione di investitori esteri (massimo 3 punti); 3. premi ottenuti in altre competizioni (massimo 3 punti). Nell allegato 3 è descritto il meccanismo di calcolo per ciascuno degli elementi sopra indicati. Rimane inteso che la determinazione della classifica finale si baserà sul principio che, indipendentemente dal punteggio raggiunto, una start-up che avrà completato con successo la raccolta avrà una posizione migliore in classifica rispetto ad una start-up che non avrà completato la raccolta desiderata al momento della conclusione della fase di raccolta fissata a fine giugno 2015 circa (indipendentemente dal fatto che qualche concorrente possa decidere, avendone la facoltà, e sulla base di proprie valutazioni di prorogare i termini della propria raccolta). ART 9 - I premi Alla società vincitrice della competizione, ossia a quella che avrà ottenuto il punteggio più alto dalla somma dei punteggi ottenuti per ciascuno degli elementi sopra indicati (A.1, A.2, A.3, A.4, A.5, A.6, B.1, B.2 e B.3) verrà assegnato il premio ALL START GAME

5 Sono inoltre previsti altri premi, così come elencati nell allegato 4. I premi saranno consegnati durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà presso la sede APSTI orientativamente ad inizio luglio ART 10 - Il sito della competizione E possibile seguire i dettagli e l andamento della competizione all indirizzo 5

6 ALLEGATO 1 al Regolamento ALL START GAME 2015 Modulo di iscrizione delle società candidate (da completare a cura del Parco o dell Incubatore proponente) Spett.le APSTI Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani Via Giuntini Cascina (PI) Il sottoscritto nato a prov il in qualità di del parco/incubatore facente parte della rete chiede l iscrizione della/e seguente/i società alla competizione denominata ALL START GAME A tal fine dichiara che la/e società di cui si chiede l iscrizione: è/sono una/delle start-up innovativa/e; è/sono stata/e ospitata/e o ha/hanno usufruito dei servizi del Parco o dell Incubatore da me rappresentato rispettivamente nel periodo (facoltativo) è/sono stata/e selezionata/e in quanto, rispettivamente, 6

7 Ed allega alla presente domanda la visura camerale; il modulo di candidatura; una breve storia della società, almeno a partire dalla costituzione (non più di 1 pagina); una descrizione dell idea d impresa che si intende sviluppare (non più di 1 pagina); il CV dei soci e delle persone facenti parte del team di progetto; una foto rappresentativa del progetto proposto; il logo; della/e start-up candidata/e, nonché copia (una per ciascuna start-up candidata) del regolamento ALL START GAME 2015, ed i suoi allegati, da me sottoscritto in ogni sua pagina oltre che dal rappresentante della start-up candidata; il logo del Parco o dell Incubatore da me rappresentato. Indica inoltre nel Sig/Sig.ra nato/a a il numero telefono fisso numero mobile e.mail in qualità di la persona referente per il Parco / Incubatore nella gestione di tutti gli aspetti della gara e delle richieste di APSTI. Data Timbro e firma 7

8 ALLEGATO 2 al Regolamento ALL START GAME 2015 Modulo di candidatura (da completare a cura della start-up innovativa candidata) Spett.le APSTI Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani Via Giuntini Cascina (PI) Il sottoscritto nato a prov il numero telefono fisso numero mobile e.mail in qualità di della start-up innovativa sede legale sito web settore di attività categoria (indicarne una tra manifattura / servizi / digitale) chiede l iscrizione della società alla competizione denominata ALL START GAME A tal fine dichiara che la società di cui si chiede l iscrizione: è una start-up innovativa; è stata ospitata e/o ha usufruito dei servizi del Parco o dell Incubatore facente parte della rete nel periodo ; è intenzionata a lanciare una campagna di equity crowdfunding, conoscendone bene le caratteristiche quale strumento di raccolta del capitale, secondo le modalità ed i termini di cui al regolamento ALL START GAME 2015 nonché quelli che verranno definiti con la piattaforma on line su cui sarà gestita la raccolta; effettuerà la raccolta secondo la normativa di riferimento ed in particolare il Regolamento sulla raccolta di capitali di rischio da parte di start-up innovative 8

9 tramite portali on-line adottato dalla Consob con delibera n 18592, del 26 giugno 2013; si impegna ad apportare alla documentazione societaria (statuto, ecc ) quelle modifiche che si dovessero rendere necessarie per l inizio della raccolta e a predisporre tutta l altra documentazione necessaria (business plan, documento informativo, ecc.); conosce i meccanismi ed il regolamento della competizione ALL START GAME 2015 condividendone l idea e gli obiettivi; si impegna ad effettuare la raccolta per il periodo stabilito, uguale per tutti i concorrenti ad inizio della competizione ed indicativamente fissato pari a 120 giorni, al termine del quale sarà determinato il punteggio valido per la classifica generale del premio. Tale impegno non preclude tuttavia la facoltà di prorogare, all avvicinarsi dello scadere dei 120 giorni, il periodo di raccolta, sulla base di esclusive valutazioni societarie e qualora ne ricorrano le condizioni; è consapevole che, indipendentemente dalla presente candidatura, potrebbe non essere ammessa a partecipare alla competizione ALL START GAME 2015, in quanto non in possesso di tutti i requisiti necessari ad effettuare una campagna di equity crowdfunding oppure in quanto, per motivi organizzativi, potrebbe essere limitata la candidatura da parte di ciascun Parco o Incubatore, ad un numero di start-up inferiore rispetto a quelle effettivamente presentate per l iscrizione. Indica inoltre nel Sig/Sig.ra nato/a a il numero telefono fisso numero mobile e.mail in qualità di la persona referente per la società nella gestione di tutti gli aspetti della gara e delle richieste di APSTI. Data Timbro e firma 9

10 ALLEGATO 3 al Regolamento ALL START GAME 2015 Calcolo del punteggio per la determinazione della classifica Il punteggio finale, per ciascuna start up, potrà variare da un minimo di 0 ad un massimo di 110 punti e sarà così determinato: A. una parte - compresa tra 0 e 100 punti calcolata sulla base dei seguenti 6 elementi: 1. l ammontare complessivo della raccolta effettuata (massimo 20 punti); 2. la durata effettiva del periodo di raccolta (massimo 20 punti); 3. il numero di investitori (massimo 15 punti); 4. la diffusione territoriale degli investitori (massimo 15 punti); 5. le indicazioni fornite dalla giuria della competizione, appositamente costituita (massimo 15 punti); 6. i voti forniti dagli utenti del portale (massimo 15 punti); B. una parte - compresa tra 0 e 10 punti mediante assegnazione di bonus basati sui seguenti 3 elementi: 1. nuovi occupati generati nel periodo di raccolta (massimo 4 punti); 2. attrazione di investitori esteri (massimo 3 punti); 3. premi ottenuti in altre competizioni (massimo 3 punti). Lo schema seguente riepiloga gli elementi che determinano il punteggio finale e la loro rilevanza all interno del punteggio complessivo. 10

11 Elemento A.1 Ammontare complessivo della raccolta effettuata (max 20 punti) Al termine della fase di raccolta (indicativamente a fine giugno 2015, indipendentemente da eventuali proroghe della raccolta effettuate, eventualmente, in maniera autonoma dai singoli concorrenti) ogni concorrente avrà raccolto un determinato ammontare di capitale di rischio. Tale ammontare, che potrà essere inferiore all ammontare prefissato come obiettivo di raccolta, verrà indicato (in misura comunque non superiore all ammontare prefissato come obiettivo di raccolta) per ciascun concorrente e determinerà una classifica al cui vertice ci sarà il concorrente che avrà raccolto il maggior importo. A tale concorrente verrà assegnato un punteggio pari a 20 punti. Successivamente si procederà ad assegnare agli altri concorrenti un punteggio proporzionale, fino al secondo decimale, basandosi sulla raccolta da ciascuno effettuata in relazione a quella più alta. Esempio 1: La raccolta più alta è stata effettuata dal concorrente X ed è pari ad (rispetto ad un obiettivo di raccolta di ); al secondo posto il concorrente Y con una raccolta di (rispetto ad un obiettivo di raccolta di ); al terzo posto il concorrente Z con una raccolta di (rispetto ad un obiettivo di raccolta di ). Tabella 1 Esempio di assegnazione punteggio sulla base della raccolta effettuata concorrente Raccolta effettuata Raccolta obiettivo Raccolta valida ai fini della determinazione del punteggio Punteggio assegnato X ,00 Y ,00 Z ,15 Al concorrente X sono assegnati 20 punti, al concorrente Y (sulla base del calcolo (( / )x20) sono assegnati 17 punti, e così via. Esempio 2: La raccolta più alta è stata effettuata dal concorrente W ed è pari ad (rispetto ad un obiettivo di raccolta di ); al secondo posto il concorrente K con una raccolta di (rispetto ad un obiettivo di raccolta di ); al terzo posto il concorrente J con una raccolta di (rispetto ad un obiettivo di raccolta di ). 11

12 Tabella 2 Esempio di assegnazione punteggio sulla base della raccolta effettuata concorrente Raccolta effettuata Raccolta obiettivo Raccolta valida ai fini della determinazione del punteggio Punteggio assegnato W ,00 K ,34 J ,72 Nella fattispecie dell esempio 2 resta inteso che, sulla base del principio generale di determinazione della classifica finale (vedi N.B. in calce a questo allegato 3), indipendentemente dal punteggio raggiunto il concorrente K, per il fatto di aver completato con successo la raccolta desiderata, avrà una posizione in classifica generale (valida per l assegnazione del premio ALL START GAME 2015) migliore di quella dei concorrenti W e J. Elemento A.2 Numero di investitori (max 20 punti) Al termine della fase di raccolta (indicativamente a fine giugno 2015 e quindi indipendentemente da eventuali proroghe della raccolta) per ogni concorrente sarà stato possibile raccogliere un determinato ammontare di capitale di rischio sulla base delle sottoscrizioni effettuate da un determinato numero di investitori (siano essi persone fisiche o persone giuridiche). Questo numero di investitori è l elemento sul quale si basa l attribuzione del punteggio, evidenziandosi che: l ammontare di capitale raccolto per il calcolo è quello che si utilizza per determinazione del punteggio di cui al punto A.1 - Ammontare complessivo della raccolta effettuata (e pertanto nel caso del concorrente X dell esempio 1 l importo su cui ci si basa è pari ad ); si prende in considerazione il numero di investitori e non il numero di sottoscrizioni (e pertanto nel caso che un medesimo investitore effettui 3 successive sottoscrizioni, il numero da considerare ai fini del calcolo è 1 e non 3). Il numero di investitori al termine della fase di raccolta verrà indicato per ciascun concorrente e determinerà una classifica al cui vertice ci sarà il concorrente la cui raccolta sarà stata determinata dal maggior numero di investitori. A tale concorrente verrà assegnato un punteggio pari a 20 punti. Successivamente si procederà ad assegnare agli altri concorrenti un punteggio proporzionale, fino al secondo decimale, basandosi sul numero di investitori che hanno sottoscritto la rispettiva raccolta, in relazione a quella del concorrente la cui raccolta sarà stata determinata dal maggior numero di investitori ed al quale è stato assegnato un punteggio pari a 20 punti. 12

13 Esempio 1: La raccolta effettuata dal concorrente W ed è pari ad ed è stata determinata da 64 investitori, numero più alto registrato; al secondo posto il concorrente J con una raccolta di determinata da 55 investitori; al terzo posto il concorrente K con una raccolta di determinata da 38 investitori. Tabella 3 - Esempio di assegnazione punteggio sulla base del n di investitori concorrente Raccolta obiettivo Raccolta effettuata Numero di investitori determinanti la raccolta effettuata Punteggio assegnato W ,00 J ,19 K ,88 Al concorrente W sono assegnati 20 punti, al concorrente J (sulla base del calcolo ((55/64)x20) sono assegnati 17,19 punti, e così via. Nella fattispecie dell esempio resta inteso che, sulla base del principio generale di determinazione della classifica finale già descritto (vedi anche N.B. in calce a questo allegato 3), indipendentemente dal punteggio raggiunto, il concorrente K, per il fatto di aver completato con successo la raccolta desiderata, avrà una posizione in classifica generale migliore di quella dei concorrenti W e J. Elemento A.3 Durata effettiva del periodo di raccolta (max 15 punti) All inizio della competizione verrà stabilita la durata del periodo di raccolta, che sarà uguale per ciascun concorrente, ed è indicativamente fissata in 120 giorni (circa 17 settimane). Potranno verificarsi 2 casi: il concorrente riesce a completare la raccolta con successo entro i 120 giorni stabiliti. In questo caso verrà presa a come data di riferimento quella di perfezionamento dell ordine di sottoscrizione che ha determinato il completamento del 100% dell ammontare obiettivo (sottoscritto secondo le regole stabilite dalla normativa sull equity crowdfunding). Sulla base della settimana in cui si collocherà questa data verrà assegnato il punteggio: 15 punti se il completamento della raccolta è effettuato nella prima settimana; 14 punti se il completamento della raccolta è effettuato nella seconda settimana, 13 punti se il completamento della raccolta è effettuato nella terza settimana, 12 punti se il completamento della raccolta è effettuato nella quarta settimana o nella quinta settimana, e così via (fino ai 4 punti assegnati qualora il completamento della raccolta sia effettuato durante la 17 settimana o oltre fino al termine della fase 13

14 di raccolta), secondo quanto riportato nella tabella 4 di seguito riportata; il concorrente non riesce a completare la raccolta con successo entro i 120 giorni stabiliti. In questo caso verranno assegnati i seguenti punteggi: 3 punti se è stato effettuato almeno il 75% della raccolta obiettivo; 2 punti se è stato effettuato almeno il 50% della raccolta obiettivo; 1 punto se è stato effettuato almeno il 25% della raccolta obiettivo, e 0 punti se non è stato effettuato neanche il 25% della raccolta obiettivo. Un riepilogo dei punti assegnati in relazione all elemento A.3, sulla base di una ipotesi di 120 giorni di raccolta, è il seguente: Tabella 4 - Esempio di assegnazione punteggio sulla base della durata della raccolta PER LE RACCOLTE COMPLETATE - data di perfezionamento dell'ultimo ordine di sottoscrizione PER LE RACCOLTE NON COMPLETATE - % raccolta sul totale obiettivo punteggio assegnato 1 settimana n.a. 15,00 2 settimana n.a. 14,00 3 settimana n.a. 13,00 4 o 5 settimana n.a. 12,00 6 o 7 settimana n.a. 11,00 8 o 9 settimana n.a. 10,00 10 o 11 settimana n.a. 9,00 11 o 13 settimana n.a. 8,00 14 settimana n.a. 7,00 15 settimana n.a. 6,00 16 settimana n.a. 5,00 17 settimana e oltre n.a. 4,00 n.a. oltre il 75% 3,00 n.a. tra il 50% e sotto il 75% 2,00 n.a. tra il 25% e sotto il 50% 1,00 n.a. sotto il 25% - Elemento A.4 La diffusione territoriale degli investitori Sulla base dell elenco degli investitori (così come determinato sulla base di quanto evidenziato nel precedente punto A.3), verrà assegnato un punteggio di 0,25 per ciascun investitore, fino ad un massimo di 0,75 punti per ciascuna Regione Italiana (e pertanto 14

15 fino ad un massimo di 15 punti complessivi nel caso in cui ci siano almeno 3 sottoscrittori per ciascuna delle 20 Regioni Italiane). Per determinare la provenienza di un investitore si farà riferimento ai dati di residenza per le persone fisiche e sede legale per le persone giuridiche. Esempio 1: La raccolta effettuata dal concorrente W è stata determinata da 78 investitori; quella del concorrente J da 66 investitori; quella del concorrente K da 57 investitori, secondo la ripartizione geografica evidenziata nella seguente tabella 5, in cui è evidenziato anche il relativo punteggio ottenuto: Tabella 5 - Esempio di assegnazione punteggio sulla base della diffusione territoriale Regione Diffusione territoriale degli investitori W J K n punteggio n punteggio n punteggio Abruzzo 0 0,00 2 0,50 3 0,75 Basilicata 3 0,75 1 0,25 3 0,75 Calabria 2 0,50 3 0,75 3 0,75 Campania 1 0,25 5 0,75 3 0,75 Emilia-Romagna 29 0,75 1 0,25 3 0,75 Friuli- Venezia Giulia 1 0,25 3 0,75 3 0,75 Lazio 0 0,00 4 0,75 1 0,25 Liguria 10 0,75 2 0,50 2 0,50 Lombardia 6 0,75 5 0,75 1 0,25 Marche 2 0,50 2 0,50 3 0,75 Molise 2 0,50 1 0,25 3 0,75 Piemonte 4 0, ,75 3 0,75 Puglia 3 0,75 2 0,50 6 0,75 Sardegna 1 0,25 4 0,75 3 0,75 Sicilia 2 0,50 4 0,75 3 0,75 Toscana 4 0,75 3 0,75 2 0,50 Trentino- Alto Adige 1 0,25 2 0,50 3 0,75 Umbria 0 0,00 2 0,50 3 0,75 Valle d'aosta 1 0,25 3 0,75 3 0,75 Veneto 6 0,75 1 0,25 3 0,75 Totale 78 9, , ,50 Elemento A.5 Indicazioni della giuria Contestualmente all avvio della fase di raccolta verrà nominata una Giuria dell ALL START GAME 2015 composta da 5 membri, così individuati: un membro nominato da APSTI; un membro nominato da PNICube; un membro nominato dall Istituto Italiano di Tecnologia (da confermare); 15

16 un membro nominato da Banco Popolare; un membro nominato da AIFI (da confermare). La giuria effettuerà, entro il termine della fase di competizione, 2 votazioni sull idea d impresa: una basata sul grado d innovazione; una basata sulla sostenibilità economica nel medio lungo termine. Per ciascuna votazione ciascun membro indicherà 5 concorrenti ai quali assegnerà un ordine di preferenza. A ciascun concorrente saranno attribuiti i seguenti punteggi: al primo indicato 6 punti, al secondo indicato 4 punti, al terzo indicato 3 punti, al quarto indicato 2 punti, al quinto indicato 1 punto. Questi punti non saranno quelli assegnati ai fini della classifica dell All Start Game ma serviranno unicamente a determinare una classifica basata sui voti della giuria derivante, per ciascun candidato, dalla somma dei punteggi ottenuti rispettivamente sul grado di innovazione e sulla sostenibilità economica che a sua volta assegnerà i punti validi per la classifica generale. Esempio 1: Sulla base dei progetti presentati dai concorrenti X, Y, Z, W, J, K, B, D, F e Q sono effettuate le votazioni dei 5 giurati (indicati con i numeri da 1 a 5), secondo quanto evidenziato nella seguente tabella 6, che evidenzia anche il relativo punteggio ottenuto: Tabella 6 - Esempio di assegnazione punteggio sulla base dei voti della giuria Innovazione Giurato Colonna Sostenibilità Giurato Classifica e Colonna punteggio per l'all Concorrente I S START GAME rank punti rank punti rank punti rank punti rank punti totale rank punti rank punti rank punti rank punti rank punti totale totale (I+S) rank punti X Y Z W J K B D F Q Il risultato finale, utile ai fini della classifica complessiva dell ALL START GAME è quello evidenziato nelle ultime 3 colonne ( Classifica e punteggio per l ALL START GAME ) in base al quale al concorrente Y verranno assegnati 15 punti, al concorre Z 14 punti e così via, fino all esaurimento dei concorrenti classificati tra i voti della giuria (e comunque massimo fino al 15 posto). Sulla base della colonna Rank, nella sezione Classifica e punteggio per l ALL START GAME della precedente tabella sarà inoltre assegnato il Premio della Giuria. I risultati evidenziati dalle colonne I ( Innovazione ) e colonne S ( Sostenibilità ) potranno inoltre determinare, se previsti, eventuali premi di categoria (ad esempio Premio per l Innovazione o Premio per la sostenibilità ). 16

17 Elemento A.6 Indicazioni degli utenti Gli utenti del sito potranno effettuare, previa registrazione, 2 votazioni riguardanti: la qualità delle informazioni predisposte dai concorrenti attraverso la documentazione messa a disposizione sul sito; la qualità della campagna di comunicazione effettuata dai concorrenti sulla propria offerta anche attraverso la predisposizione di presentazioni, elementi video oppure utilizzando altre tecniche di web e social marketing. Per ciascuna votazione ciascun utente registrato potrà indicare la propria preferenza una sola volta indicando 1 solo concorrente al quale assegnare il proprio voto. Al termine della fase di raccolta verranno sommati, per ciascun concorrente, i voti ottenuti per la qualità delle informazioni con quelli ottenuti per la campagna di comunicazione, ed il risultato, insieme a quello degli altri concorrenti, determinerà una classifica. Ai primi 10 della classifica verranno assegnati punti in ordine decrescente: al primo 15 punti, al secondo 14 punti, al terzo 13 punti, e così via, fino all esaurimento dei concorrenti classificati tra i voti degli utenti (e comunque massimo al 15 posto). Esempio 1: Sulla base dei progetti presentati dai concorrenti X, Y, Z, W, J, K, B, D, F, Q, L, e S sono state effettuate le votazioni degli utenti, secondo quanto riportato nella successiva tabella 7, che evidenzia anche il relativo punteggio ottenuto: Tabella 7 - Esempio di assegnazione punteggio sulla base dei voti degli utenti Concorrente Qualità delle informazioni Qualità della comunicazione Classifica e punteggio per l'all START GAME voti rank voti rank totale rank punti X Y Z W J K B D F Q L S Il risultato finale, utile ai fini della classifica complessiva dell ALL START GAME è quello evidenziato nelle ultime 3 colonne ( Classifica e punteggio per l ALL START GAME ) in base al quale al concorrente J verranno assegnati 15 punti, al concorrente Q 14 punti e 17

18 così via, fino all esaurimento dei concorrenti classificati tra i voti degli utenti (e comunque massimo fino al 15 posto). Sulla base della colonna Rank, nella sezione Classifica e punteggio per l ALL START GAME sarà inoltre assegnato il Premio degli Utenti. I risultati evidenziati dalle colonne Qualità delle informazioni e dalle colonne Qualità della comunicazione potranno inoltre determinare, se previsti, eventuali premi di categoria (ad esempio Premio per la qualità dell informazione o Premio per la campagna di comunicazione ). Elemento B.1 Nuovi occupati generati della fase di competizione A ciascun concorrente sarà assegnato un punto (fino ad un massimo di 4) per ciascun nuovo occupato direttamente generato durante la fase di raccolta (orientativamente di circa 120 giorni, tra fine febbraio e fine giugno 2015). Per ciascun nuovo occupato direttamente generato si intende il personale impiegato nella società attraverso: contratti a tempo indeterminato; contratti a tempo determinato di durata non inferiore a 6 mesi; collaborazioni a progetto di durata non inferiore a 6 mesi; per i quali la data di inizio del rapporto si collochi tra l inizio e la fine della fase di raccolta. Per l assegnazione del punteggio farà fede l invio a della copia della comunicazione di assunzione trasmessa al Centro per l impiego (mod. UNILAV). Elemento B.2 Attrazione investitori esteri A ciascun concorrente sarà assegnato un punto (fino ad un massimo di 3) per ciascun investimento effettuato da un residente all estero, tra quelli di cui al precedente punto A.2 Il concorrente dovrà valutare, caso per caso, la fattibilità e le modalità degli investimenti effettuati da residenti all estero, sulla base della normativa vigente. Elemento B.3 Premi ottenuti in altre competizioni A ciascun concorrente sarà assegnato un punto (fino ad un massimo di 3) per ciascun premio o menzione ottenuta, durante la fase di raccolta, in altre manifestazioni o business competition, in Italia o all Estero, equiparabili all ALL STAR GAME o a manifestazioni simili (ad esempio Start up competition, premi sull innovazione, ecc...). L organizzazione della competizione si riserva di non ritenere valida, a proprio 18

19 insindacabile giudizio, l assegnazione di un premio ai fini dell attribuzione di un punto per l ALL START GAME. N.B. * * * * * Per tutti gli elementi sopra menzionati, l assegnazione del punteggio è effettuata indipendentemente dal raggiungimento dell obiettivo di raccolta prefissato Tuttavia ai fini della determinazione della classifica finale, per il premio ALL START GAME 2015 e per gli altri premi in cui è previsto, verranno prese in considerazione innanzitutto le start-up che avranno eventualmente completato la raccolta obiettivo che quindi si collocheranno nella prima parte della classifica. Successivamente si prenderanno in considerazione le start up che non avranno completato la raccolta, che si collocheranno in una posizione successiva della classifica. Pertanto la determinazione della classifica finale si baserà sul principio che, indipendentemente dal punteggio raggiunto, una start-up che avrà completato con successo la raccolta avrà una posizione migliore in classifica rispetto ad una start-up che non avrà completato la raccolta desiderata al momento della conclusione della fase di competizione (e pertanto indipendentemente da eventuali proroghe della raccolta). Esempio: un concorrente che avrà ottenuto un punteggio complessivo pari a 52 (come somma dei punteggi ottenuti dagli elementi A.1, A.2, A.3, A.4, A.5, A.6, B.1, B.2 e B.3) ed avrà completato la raccolta prefissata, si collocherà in classifica: in una posizione migliore rispetto ad un altro concorrente che, pur avendo un punteggio complessivo pari a 70, non avrà completato la raccolta obiettivo; in una posizione peggiore rispetto ad un altro concorrente che avrà ottenuto un punteggio complessivo pari a 63, ed avrà completato la raccolta prefissata. 19

20 ALLEGATO 4 Premi previsti La competizione assegna il premio ALL START GAME 2015 ai primi 3 classificati della classifica generale, derivante dalla somma dei punti ottenuti, da ciascun concorrente, dai singoli elementi A.1, A.2, A.3, A.4, A.5, A.6, B.1, B.2 e B.3. (con priorità, sulla base di quanto già esposto nel regolamento, ai concorrenti che avranno completato la raccolta obiettivo). In aggiunta a questo premio saranno assegnati anche i seguenti premi: premio DELLA GIURIA, ai primi 3 classificati determinati secondo quanto evidenziato nell allegato 3, punto A.5; premio DEGLI UTENTI, ai primi 3 classificati determinati secondo quanto evidenziato nell allegato 3, punto A.6. Per tutti i premi potrà essere prevista (in aggiunta alla consegna di una targa ricordo del premio ed alla diffusione dell assegnazione del premio attraverso il sito l attribuzione di beni o servizi messi a disposizione dei partner del premio (a titolo esclusivamente esemplificativo: servizi resi dagli incubatori, abbattimento totale o parziale della commissione sulla raccolta eventualmente dovuta al portale, premi in denaro, diffusione dell assegnazione del premio su media diversi dal sito ecc.). L eventuale esistenza di tali beni e servizi sarà comunicata ai concorrenti prima dell avvio della fase di raccolta. Inoltre potranno eventualmente essere previsti altre categorie di premio delle quali ne verrà data comunicazione sul sito entro la data prevista per la cerimonia di premiazione. 20

Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative

Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative UniCredit S.p.A. e Giovani Imprenditori di Confindustria con il patrocinio di Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative Iniziativa per il sostegno

Dettagli

IL TALENTO DELLE IDEE, edizione 2011-2012

IL TALENTO DELLE IDEE, edizione 2011-2012 I&C Italy - Territorial Relations Territorial Development Programs Giovani Imprenditori di Confindustria Santa Margherita Ligure, 10 Giugno PROPOSTA PROGETTUALE TIMELINE 2 OBIETTIVO Far emergere o sostenere

Dettagli

Workshop - Equity Crowdfunding: rischi ed opportunità per le start-up innovative. Presentazione di Matteo Piras presidente di StarsUp s.r.l.

Workshop - Equity Crowdfunding: rischi ed opportunità per le start-up innovative. Presentazione di Matteo Piras presidente di StarsUp s.r.l. Workshop - Equity Crowdfunding: rischi ed opportunità per le start-up innovative Presentazione di Matteo Piras presidente di StarsUp s.r.l. Lomazzo, 12 maggio 2014 Contenuti L equity crowdfunding StarsUp

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro Finanziamenti alle imprese ISI INAIL 2011 - INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO in attuazione dell'art. 11, comma 5, D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

Dettagli

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia 1. Presentazione Piano formativo Social Innovation in Learning e Concorso Social

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE GENERALE

AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE GENERALE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

Bando di gara per Idee Imprenditoriali

Bando di gara per Idee Imprenditoriali Presentazione The Ing Project Srl, Talent Garden Brescia Srl e Editoriale Bresciana S.p.A. (di seguito, i Promotori) lanciano il bando di gara d idee DayDream finalizzato alla promozione di progetti imprenditoriali,

Dettagli

Pierluigi Sodini. L impegno del sistema camerale per le start up innovative

Pierluigi Sodini. L impegno del sistema camerale per le start up innovative Pierluigi Sodini L impegno del sistema camerale per le start up innovative DEFINIZIONE L articolo 25, comma 2 del decreto legge 18 ottobre 2012 n.179, convertito con modificazioni nella legge 17 dicembre

Dettagli

21 gennaio 2013. I commenti pervenuti saranno elaborati e resi noti in forma aggregata e anonima.

21 gennaio 2013. I commenti pervenuti saranno elaborati e resi noti in forma aggregata e anonima. RACCOLTA DI CAPITALI DI RISCHIO TRAMITE PORTALI ON-LINE: QUESTIONARIO PER L INDAGINE CONOSCITIVA 21 gennaio 2013 Le risposte al questionario dovranno pervenire entro il giorno 8 febbraio 2013: on line

Dettagli

Allegato alla presente mail, il regolamento con tutte le indicazioni necessarie per la partecipazione al concorso. Sandra Leonardi

Allegato alla presente mail, il regolamento con tutte le indicazioni necessarie per la partecipazione al concorso. Sandra Leonardi La Società Geografica Italiana e la Fondazione Univerde hanno il piacere di inviare il bando per la partecipazione al concorso 'Gli alberi dell'unità d'italia'. Tale concorso, finanziato dal Ministero

Dettagli

PREMIO. AGRIstart up. I edizione 2011. Regolamento

PREMIO. AGRIstart up. I edizione 2011. Regolamento PREMIO AGRIstart up I edizione 2011 Regolamento ART. 1 - DEFINIZIONE E OBIETTIVI DELL INIZIATIVA Il Premio AgriStart Up (di seguito il Premio ), promosso e organizzato da Agriventure S.p.A, è una competizione

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca DDG 12 del 6 novembre 2014 IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito, con modificazioni, nella legge 8 novembre 2013, n. 128, recante Misure urgenti in materia

Dettagli

PROCEDURE PER LA SELEZIONE DI 54 VOLONTARI FORMATORI PER LA CAMPAGNA IO NON RISCHIO

PROCEDURE PER LA SELEZIONE DI 54 VOLONTARI FORMATORI PER LA CAMPAGNA IO NON RISCHIO PROCEDURE PER LA SELEZIONE DI 54 VOLONTARI FORMATORI PER LA CAMPAGNA IO NON RISCHIO 1. Il contesto del nuovo processo formativo Il nuovo processo formativo nell ambito della Campagna nazionale Io non rischio

Dettagli

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Padova, 19 marzo 2014 Pierluigi Sodini Definizione L articolo 25, comma 2 del decreto legge 18 ottobre

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

PROMUOVE LA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO. AGRIstart up 2012-2013 ******** 2/9

PROMUOVE LA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO. AGRIstart up 2012-2013 ******** 2/9 Agriventure S.p.A. è una società di consulenza del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al settore agroalimentare, agroindustriale e agroenergetico. E una realtà specialistica che opera sul territorio per comprendere

Dettagli

PREMIO START UP SOCIALI. Giovani idee per il social business. Patrignano e Banca Prossima nell ambito della convenzione tra di esse in essere con

PREMIO START UP SOCIALI. Giovani idee per il social business. Patrignano e Banca Prossima nell ambito della convenzione tra di esse in essere con PREMIO START UP SOCIALI Giovani idee per il social business ARTICOLO 1 - L INIZIATIVA Il Premio Start up sociali (di seguito solo Premio) è organizzato da Fondazione San Patrignano e Banca Prossima nell

Dettagli

AOODPPR - Registro Ufficiale - Prot. n.276 del 20/01/2015

AOODPPR - Registro Ufficiale - Prot. n.276 del 20/01/2015 AOODPPR - Registro Ufficiale - Prot. n.276 del 20/01/2015 Avviso progetto Smart Future : fornitura, a partire dall anno scolastico 2014/2015, di tecnologie digitali a 54 classi di scuola primaria e di

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

Il più bel lavoro del mondo

Il più bel lavoro del mondo REGOLAMENTO CONCORSO ANNUALE Il più bel lavoro del mondo 3 edizione 2012-2013 ART 1 Definizione Il concorso "Il più bel lavoro del mondo" (di seguito indicato come "Concorso") è una competizione promossa

Dettagli

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese.

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. + z. www.co.camcom.gov.it Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. Le adesioni sono aperte fino al 10 gennaio 2013. ART. 1

Dettagli

Tavola Rotonda Start-up innovative e Equity-crowdfunding - Come utilizzare tutti i vantaggi della normativa -

Tavola Rotonda Start-up innovative e Equity-crowdfunding - Come utilizzare tutti i vantaggi della normativa - Tavola Rotonda Start-up innovative e Equity-crowdfunding - Come utilizzare tutti i vantaggi della normativa - Presentazione di Matteo Piras, presidente di StarsUp s.r.l. Incubatore ITech BIC Lazio, 2 luglio

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA Roma, 20 Novembre 2015 I giovani presi in carico sono 537.671. A più di 228 mila è stata proposta almeno una misura. Crescere in Digitale: oltre 35.100 gli iscritti a dieci settimane dal lancio I GIOVANI

Dettagli

Regolamento Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15

Regolamento Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15 Regolamento Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15 Il Premio ROTARY STARTUP è promosso dal Rotary Club Distretto 2072 Emilia Romagna e San Marino. Il Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15 (d ora in poi

Dettagli

Nuovi incentivi ISI INAIL

Nuovi incentivi ISI INAIL Per una migliore qualità della vita Nuovi incentivi ISI INAIL IL BANDO ISI INAIL 2013 PER INTERVENTI DA AVVIARE NELL ANNO 2014 FINANZIATA ANCHE LA CERTIFICAZIONE BS OHSAS 18001 Il bando ISI INAIL 2013

Dettagli

Allegato A. 1. Requisiti di partecipazione

Allegato A. 1. Requisiti di partecipazione Allegato A Avviso di selezione pubblica, mediante richiesta di disponibilità, per il reperimento di un contingente di 341 operatori sociali/esperti ratione materiae per l espletamento degli adempimenti

Dettagli

CONTEST START UP FOOD, PREMIATE LE PRIME TRE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI CON UN PREMIO DA

CONTEST START UP FOOD, PREMIATE LE PRIME TRE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI CON UN PREMIO DA Roma, 9 Ottobre 2015 I giovani presi in carico sono 485.327. A più di 181 mila è stata proposta almeno una misura. Prosegue il successo di Crescere in Digitale: oltre 31.500 gli iscritti a quattro settimane

Dettagli

Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative

Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative UniCredit S.p.A. e Giovani Imprenditori di Confindustria e con la collaborazione della Fondazione FinancIdea Il talento delle idee: concorso per la selezione e premiazione delle migliori start up innovative

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale

Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Sondrio, 14 giugno 2013 11ª Giornata dell Economia Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Roberto Calugi Consorzio camerale per il credito e la finanza Camera di Commercio

Dettagli

Manuale Utente (Presentazione Progetti 15 maggio - 30 giugno 2015) Versione 1.0.0

Manuale Utente (Presentazione Progetti 15 maggio - 30 giugno 2015) Versione 1.0.0 Manuale Utente (Presentazione Progetti 15 maggio - 30 giugno 2015) Versione 1.0.0 SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 2 PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE... 7 3 PROGETTI GARANZIA GIOVANI... 7 4 PROGETTI BANDO

Dettagli

BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione

BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione 1. Descrizione e obiettivi del Bando Upi Toscana, nell ambito del progetto I GO! Impresa Giovani, Occupazione, finanziato da UPI Nazionale su bando Azione Province

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015.

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015. MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015 Al Fondo per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) A: contratti@pec.pneumaticifuoriuso.it

Dettagli

Dipartimento della Gioventù -Struttura di missione-

Dipartimento della Gioventù -Struttura di missione- Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù -Struttura di missione- Allegato 1 Bando per la presentazione di progetti volti a promuovere la cultura d impresa tra i giovani ai sensi

Dettagli

DALL IDEA ALL IMPRESA

DALL IDEA ALL IMPRESA Premessa DALL IDEA ALL IMPRESA Bando Incubatore d impresa 2015 rivolto ad aspiranti imprenditori e imprese start up per la fruizione dei servizi dell Incubatore certificato di ComoNExT scpa Ministero dello

Dettagli

Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari

Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari Finalità dell iniziativa MImprendoItalia propone una competizione nazionale tra team multidisciplinari di studenti impegnati a

Dettagli

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI PREMESSA La presente premessa costituisce parte integrante del regolamento. Alcuni anni fa, in un momento in cui la realtà giovanile ha cominciato a prendere maggiormente

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS Giugno 2013 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) definisce la procedura di Conciliazione Business secondo

Dettagli

CONCORSO START CUP CAMPANIA EDIZIONE 2015 BANDO DI CONCORSO

CONCORSO START CUP CAMPANIA EDIZIONE 2015 BANDO DI CONCORSO CONCORSO START CUP CAMPANIA EDIZIONE 2015 BANDO DI CONCORSO Articolo 1 E' indetto il Concorso Start Cup Campania, competizione fra Progetti d'impresa che si propongono di sviluppare prodotti e/o processi

Dettagli

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE ART. 1 PREMESSA La Cooperativa Sociale Studio e Progetto 2 ONLUS, con il contributo di UniCredit Foundation, nell ambito del Progetto

Dettagli

INDICE. Definizione dell iniziativa Obiettivi e Principi Rapporti con il territorio e con la comunità economica e finanziaria Organi e responsabilità

INDICE. Definizione dell iniziativa Obiettivi e Principi Rapporti con il territorio e con la comunità economica e finanziaria Organi e responsabilità Regolamento Molise Start Cup 2014 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art. 11 Definizione dell iniziativa Obiettivi e Principi Rapporti con il territorio e con

Dettagli

START CUP LAZIO 2011

START CUP LAZIO 2011 START CUP LAZIO 2011 COMPETIZIONE LOCALE CONNESSA AL WORKING CAPITAL - PNI 2011 PREMIO NAZIONALE PER L INNOVAZIONE AVVISO Articolo 1 Definizione dell'iniziativa Il Concorso è una competizione tra progetti

Dettagli

Manifestazione Nazionale Giochi Sportivi Studenteschi - Sport Invernali 2008/2009

Manifestazione Nazionale Giochi Sportivi Studenteschi - Sport Invernali 2008/2009 Manifestazione Nazionale Giochi Sportivi Studenteschi - Sport Invernali 2008/2009 Il Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Direzione Generale per lo Studente l Integrazione, la Partecipazione

Dettagli

Finanziamenti ISI 2012

Finanziamenti ISI 2012 Finanziamenti ISI 2012 L invio telematico delle domande si svolgerà in una unica sessione il giorno 18 Aprile 2013 dalle ore 16:00 alle ore 17:00. REGOLE TECNICHE PER LA PARTECIPAZIONE ALL INOLTRO ONLINE

Dettagli

Bando Start-up 4 Alba Rivolto ad aspiranti imprenditori

Bando Start-up 4 Alba Rivolto ad aspiranti imprenditori Bando Start-up 4 Alba Rivolto ad aspiranti imprenditori Premessa. Il Bando Start-up 4 Alba è promosso dal Lions Club Alba Langhe ed è rivolto ad aspiranti imprenditori di età compresa fra i 18 ed i 40

Dettagli

Coopstartup FarmAbility

Coopstartup FarmAbility Coopstartup FarmAbility Bando per la selezione di idee di impresa cooperativa innovativa nell agroalimentare Art. 1 Contesto e obiettivi Coopstartup FarmAbility è un progetto sperimentale per favorire

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

Il più bel lavoro del mondo

Il più bel lavoro del mondo REGOLAMENTO CONCORSO ANNUALE Il più bel lavoro del mondo 1 edizione 2009-2010 ART 1 Definizione Il concorso "Il più bel lavoro del mondo" (di seguito indicato come "Concorso") è una competizione promossa

Dettagli

Selezioni Provinciali individuali e a squadre. Selezioni Regionali individuali e a squadre

Selezioni Provinciali individuali e a squadre. Selezioni Regionali individuali e a squadre Aggiornamento al 20 gennaio 2014 ARTICOLO 1 Selezioni Provinciali individuali e a squadre a. In ciascuna provincia, entro la data definita all inizio dell anno dal Delegato Regionale, il delegato Provinciale

Dettagli

BANDO per l assegnazione di una borsa di studio per il Master in Social Innovation, Start Up Sociale, Social Business & Progettazione Innovativa

BANDO per l assegnazione di una borsa di studio per il Master in Social Innovation, Start Up Sociale, Social Business & Progettazione Innovativa BANDO per l assegnazione di una borsa di studio per il Master in Social Innovation, Start Up Sociale, Social Business & Progettazione Innovativa 1. Premessa ASVI Social Change è leader europeo nella formazione

Dettagli

COMPETITION 2012. Regolamento per la partecipazione

COMPETITION 2012. Regolamento per la partecipazione Regolamento per la partecipazione 1 1. L iniziativa Start Up Roma Competition 2012 è una business plan competition finalizzata ad individuare talenti e portatori di idee imprenditoriali ad elevato contenuto

Dettagli

Un futuro sicuro: innovazione tecnologica di serrature a cilindro

Un futuro sicuro: innovazione tecnologica di serrature a cilindro ESPERTI RIFERME SERRATURE ITALIA - 20090 FIZZONASCO (MI) - V.LE UMBRIA 2 TEL. 02/90724526 FAX 02/90725558 E-mail: info@ersi.it Web Site: www.ersi.it Bando Concorso per gli Istituti di Istruzione Secondaria

Dettagli

REGOLAMENTO IN VIAGGIO CON SELENIA

REGOLAMENTO IN VIAGGIO CON SELENIA REGOLAMENTO IN VIAGGIO CON SELENIA Ditta promotrice La società Petronas Lubricants Italy s.p.a., con sede legale in Villastellone (TO), via Santena n.1, capitale sociale di Euro 20.010.000, iscritta al

Dettagli

PROGETTO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE COOPERATIVE

PROGETTO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE COOPERATIVE PROGETTO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE COOPERATIVE 1. Descrizione e obiettivo Il Progetto CoopLiguria Startup è una iniziativa di Coop Liguria, svolta in collaborazione con Legacoop Liguria e Coopfond,

Dettagli

Start Cup Lazio 2015

Start Cup Lazio 2015 Start Cup Lazio 2015 Competizione per la creazione di imprese innovative Bando e Regolamento 22 luglio 2015 Articolo 1 Definizione e obiettivi dell iniziativa La Start Cup Lazio 2015, organizzata nell

Dettagli

Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso completo di equitazione. Anno 2015 1 periodo (fino al 26/07).

Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso completo di equitazione. Anno 2015 1 periodo (fino al 26/07). Ai Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Via email Roma, 17/12/2014 ADS/Prot.n. 09167 Dipartimento Concorso Completo Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso

Dettagli

Federazione Scacchistica Italiana 44 Campionato Italiano a Squadre

Federazione Scacchistica Italiana 44 Campionato Italiano a Squadre Regolamento di attuazione 0. Ammissioni e iscrizioni Federazione Scacchistica Italiana Campionato Italiano a Squadre. Iscrizione delle squadre La domanda di iscrizione delle squadre deve essere presentata

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE V EDIZIONE Art. 1 - Premessa L Associazione Achille e la Tartaruga, con il coordinamento scientifico della Società Filosofica Italiana e dell Università degli Studi di Salerno,

Dettagli

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma, in collaborazione

Dettagli

START CUP CALABRIA 2016 REGOLAMENTO

START CUP CALABRIA 2016 REGOLAMENTO START CUP CALABRIA 2016 REGOLAMENTO Articolo 1 Definizione dell iniziativa La Start Cup Calabria 2016 (in breve: SCC) è una competizione tra studenti, laureati, ricercatori, docenti, neoimprenditori che

Dettagli

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 7 a edizione Bando di concorso Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 Art.1 Finalità, soggetti promotori e obiettivi Il Premio Impresa Ambiente è promosso dalla Camera di Commercio di Roma - Asset

Dettagli

Regolamento PNI 2014

Regolamento PNI 2014 Regolamento PNI 2014 ARTICOLO 1 - Definizione dell'iniziativa Organizzato dall associazione PNICube, in collaborazione con l Università degli Studi di Sassari (organizzatore locale), il Premio Nazionale

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione. Premio per l Innovazione Tecnologica. START CUP PUGLIA Edizione 2015

REGIONE PUGLIA. Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione. Premio per l Innovazione Tecnologica. START CUP PUGLIA Edizione 2015 1 REGIONE PUGLIA Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione Premio per l Innovazione Tecnologica START CUP PUGLIA Edizione 2015 Regolamento del concorso Il Presidente dell Agenzia Regionale per

Dettagli

INVESTI NEL TUO LAVORO

INVESTI NEL TUO LAVORO INVESTI NEL TUO LAVORO Dott. Arcangelo Rizzuti Responsabile Rete Nazionale BacktoWork24 Bologna, 10 marzo 2015 Da un anno, ogni settimana, abbiamo portato un investimento a una piccola azienda I risultati

Dettagli

Bando per la concessione di borse di studio a.s. 2009-2010 Agli studenti frequentanti le Scuole Secondarie di primo grado

Bando per la concessione di borse di studio a.s. 2009-2010 Agli studenti frequentanti le Scuole Secondarie di primo grado Assessorato Scuola, Formazione Professionale, Università, Lavoro COMUNE DI FRASSINORO Provincia di Modena P.zza Miani, 16 41044 Frassinoro Mo Bando per la concessione di borse di studio a.s. 2009-2010

Dettagli

Concorso. CHE IMPRESA RAGAZZI! Idee che lasciano il segno. 1 edizione. Anno scolastico 2014-2015 REGOLAMENTO. Articolo 1. Definizione dell'iniziativa

Concorso. CHE IMPRESA RAGAZZI! Idee che lasciano il segno. 1 edizione. Anno scolastico 2014-2015 REGOLAMENTO. Articolo 1. Definizione dell'iniziativa Concorso CHE IMPRESA RAGAZZI! Idee che lasciano il segno 1 edizione Anno scolastico 2014-2015 REGOLAMENTO Articolo 1 Definizione dell'iniziativa Il concorso Che impresa ragazzi! vuole stimolare negli studenti

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA Art. 1 - Premesse Il Comune di Amaroni promuove un bando per l assegnazione di due borse di studio denominato Maestra Gina, grazie a Venanzio

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore Knowbel del Tecnopolo di Modena presso l Unione Terre di Castelli. Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe

Dettagli

Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari

Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari Imprenditori innovativi incontrano menti creative di giovani universitari Finalità dell iniziativa Mimprendo Italia offre alle aziende la possibilità di affidare propri progetti innovativi a team multidisciplinari

Dettagli

CONSIP S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO FORNITURE

CONSIP S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO FORNITURE CONSIP S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO FORNITURE L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? SI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E

Dettagli

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale 1^ EDIZIONE Premessa La BCC dell Alta Brianza - Alzate Brianza Via IV Novembre 549 istituisce il primo concorso per la migliore

Dettagli

È consentito, in sostituzione della marcatura, riportare tali informazioni su di una etichetta adesiva resistente all acqua.

È consentito, in sostituzione della marcatura, riportare tali informazioni su di una etichetta adesiva resistente all acqua. È consentito, in sostituzione della marcatura, riportare tali informazioni su di una etichetta adesiva resistente all acqua. Art. 3. Su ciascun contenitore delle zattere di cui al precedente articolo dovranno

Dettagli

Regolamento del concorso PREMIO START UP SOCIALI. Giovani idee per il social business

Regolamento del concorso PREMIO START UP SOCIALI. Giovani idee per il social business Regolamento del concorso PREMIO START UP SOCIALI Giovani idee per il social business ARTICOLO 1 - L INIZIATIVA Il Premio Start up sociali Giovani idee per il social business (di seguito solo Premio) è

Dettagli

Punto tesoreria: dati sull autofinanziamento al 13 febbraio 2009

Punto tesoreria: dati sull autofinanziamento al 13 febbraio 2009 Punto tesoreria: dati sull autofinanziamento al 13 febbraio Nota autofinanziamento Radicali Italiani febbraio 1 I SOSTENITORI DI RADICALI ITALIANI Nelle pagine seguenti verranno analizzate le caratteristiche

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca 201407171150 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca D.D:G. n. 314 28 luglio 2014 VISTA la Legge 31 dicembre 2009, n. 196 "Legge di contabilità e finanza pubblica" VISTO il decreto legislativo

Dettagli

Allegato A. 1. Requisiti di partecipazione

Allegato A. 1. Requisiti di partecipazione Allegato A Avviso di selezione pubblica, mediante richiesta di disponibilità, per il reperimento di un contingente di 900 medici, prioritariamente specialisti in medicina legale e/o in altre branche di

Dettagli

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Luglio 2008 Questa

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PREMIO IMPRESA GIOVANE A REGGIO EMILIA 1a Edizione ****

BANDO DI CONCORSO PREMIO IMPRESA GIOVANE A REGGIO EMILIA 1a Edizione **** BANDO DI CONCORSO PREMIO IMPRESA GIOVANE A REGGIO EMILIA 1a Edizione **** Premessa La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia intende assegnare n. 3 premi oggetto del

Dettagli

Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE

Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Ai Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Via email Roma, 18/03/2015 ADS/Prot.n. 01924 Dipartimento Concorso Completo Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso

Dettagli

Un investimento nasce dallo spreco

Un investimento nasce dallo spreco Concorso Un investimento nasce dallo spreco Articolo 1 Definizione dell'iniziativa Il concorso Un investimento nasce dallo spreco, in linea con le decisioni europee di dichiarare il 2014 anno europeo contro

Dettagli

ELITE. Thinking long term

ELITE. Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE valorizza il presente e prepara al futuro. Per aiutare le imprese a realizzare i loro progetti abbiamo creato ELITE, una piattaforma unica di servizi

Dettagli

Censimento delle strutture per anziani in Italia

Censimento delle strutture per anziani in Italia Cod. ISTAT INT 00046 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture per anziani in Italia Titolare: Dipartimento per le Politiche

Dettagli

PROGETTO CAMPUSWORLD STAGE ALL ESTERO -

PROGETTO CAMPUSWORLD STAGE ALL ESTERO - Bando per l assegnazione di contributi per stage all estero A.A. 2014-2015 PROGETTO CAMPUSWORLD STAGE ALL ESTERO - Per l'a.a. 2014-2015 è indetta la selezione, riservata a studenti e neolaureati dell Università

Dettagli

Start Cup Bologna-Progettando 2008

Start Cup Bologna-Progettando 2008 Start Cup Bologna-Progettando 2008 dedicato ad aspiranti imprenditori della Provincia di Bologna per l assegnazione di 5.000,00 sottoforma di contributo a fondo perduto Bando 9 1. DESCRIZIONE DELL INIZIATIVA

Dettagli

START CUP CALABRIA 2015 REGOLAMENTO. Articolo 1. Definizione dell iniziativa

START CUP CALABRIA 2015 REGOLAMENTO. Articolo 1. Definizione dell iniziativa START CUP CALABRIA 2015 REGOLAMENTO Articolo 1 Definizione dell iniziativa La Start Cup Calabria 2015 (in breve: SCC) è una competizione tra persone quali studenti, laureati, ricercatori, docenti, neo-imprenditori

Dettagli

InnovAgeing - Call for Ideas. Regolamento

InnovAgeing - Call for Ideas. Regolamento InnovAgeing - Call for Ideas Regolamento Premessa Punto Service è attiva da 25 anni in campo socio- assistenziale con una base di ca. 3.000 soci, presente in Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna,

Dettagli

CIRCOLARE CDP novembre 2000, n. 1240

CIRCOLARE CDP novembre 2000, n. 1240 CIRCOLARE CDP, n. 1240 Istruzioni per la concessione da parte della Cassa depositi e prestiti dei finanziamenti a valere sul fondo per la progettazione preliminare istituito ai sensi dell art. 4 della

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 29 ottobre 2014) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

INVESTI NEL TUO LAVORO

INVESTI NEL TUO LAVORO INVESTI NEL TUO LAVORO Cos è Back to Work BACKtoWORK24 è una nuova società del Gruppo 24 Ore, la cui missione è: assistere manager, dirigenti e professionisti che vogliono investire capitali propri ed

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CONCORSO ANNUALE Il più bel lavoro del mondo

REGOLAMENTO GENERALE CONCORSO ANNUALE Il più bel lavoro del mondo REGOLAMENTO GENERALE CONCORSO ANNUALE Il più bel lavoro del mondo ART 1 Definizione Il concorso "Il più bel lavoro del mondo" (di seguito indicato come "Concorso") è una competizione promossa annualmente

Dettagli

Bando Cl@ssi 2.0 Scuole statali secondarie di secondo grado

Bando Cl@ssi 2.0 Scuole statali secondarie di secondo grado Prot. n 3334 del 6 settembre 2010 Bando Cl@ssi 2.0 Scuole statali secondarie di secondo grado Il Piano Nazionale Scuola Digitale, della Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi

Dettagli

0119857200 0119857672 Fax 0119850655 - e-mail urp@comune.volvera.to.it - P.I 01939640015

0119857200 0119857672 Fax 0119850655 - e-mail urp@comune.volvera.to.it - P.I 01939640015 COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di TORINO 0119857200 0119857672 Fax 0119850655 - e-mail urp@comune.volvera.to.it - P.I 01939640015 AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA, TRAMITE PASSAGGIO DIRETTO

Dettagli

Start Cup Sardegna 2013

Start Cup Sardegna 2013 Sardegna 2013 È una competizione promossa dalle Università di Sassari e Cagliari, che premia le migliori idee d impresa innovative e ad alto contenuto di conoscenza espresse in forma di business plan Nasce

Dettagli

INDICE. Criteri di ammissione. Modalità di partecipazione Validità del regolamento Trattamento e tutela dei dati personali

INDICE. Criteri di ammissione. Modalità di partecipazione Validità del regolamento Trattamento e tutela dei dati personali Regolamento Molise Start Cup 2015 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art. 11 Art. 12 Definizione dell iniziativa e promotori Obiettivi e principi Rapporti con

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE PER LO SVILUPPO DELLA RETE PER LA VALUTAZIONE SISTEMATICA DELLE TECNOLOGIE SANITARIE - HTA (RIHTA)

ACCORDO DI COLLABORAZIONE PER LO SVILUPPO DELLA RETE PER LA VALUTAZIONE SISTEMATICA DELLE TECNOLOGIE SANITARIE - HTA (RIHTA) ACCORDO DI COLLABORAZIONE PER LO SVILUPPO DELLA RETE PER LA VALUTAZIONE SISTEMATICA DELLE TECNOLOGIE SANITARIE - HTA (RIHTA) 10/022/CR6d/C7 Accordo di collaborazione (ex art. 15 Legge 7 agosto 1990, n

Dettagli

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI Famiglia gioco Numero Concessioni GIOCHI A BASE SPORTIVA E IPPICA 398 CONCESSIONI GIOCO ON LINE (GAD) 144 GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE 1 LOTTO E LOTTERIE 1 BINGO

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

Art. 1 Finalità del Bando

Art. 1 Finalità del Bando CO-IMPRENDO BIOMEDICALE 2014 BANDO DELLA FONDAZIONE GIOVANNI ED ANNAMARIA COTTINO PER IL FINANZIAMENTO DELLA RICERCA SCIENTIFICA MEDIANTE LA CREAZIONE DI START UP INNOVATIVE O SPIN OFF ACCADEMICI Art.

Dettagli