Hedge Fund: Strategie, Performance e Implicazioni per gli Equity Market

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Hedge Fund: Strategie, Performance e Implicazioni per gli Equity Market"

Transcript

1 Hedge Fund: Strategie, Performance e Implicazioni per gli Equity Market Marzo 2012

2 Indice Executive Summary Pag. 3 Cosa sono gli hedge fund? Pag. 5 Struttura del settore Pag. 14 Analisi della struttura del settore Pag. 20 Contesto regolamentare Pag. 33 Trend del settore Pag. 40 Conclusioni Pag. 43 Appendice Pag. 46

3 Executive Summary Il presente documento è stato realizzato con l obiettivo di fornire un analisi del settore degli hedge fund, con particolare riferimento all aspetto delle strategie, performance e trend dello stesso oltre ad evidenziare i riflessi di tali strumenti per gli equity market e le società quotate. Il documento è articolato in 5 sezioni. Nella prima si introduce il concetto di hedge fund e un breve cenno storico sulla nascita delle prime tipologie. La seconda sezione analizza nel dettaglio la struttura del settore e le performance dello stesso. Gli aspetti normativi che regolamentano tali strumenti nei diversi Paesi (USA ed Europa) sono invece affrontati nella terza sezione. Infine, la quarta sezione tratta il trend del settore. A completamento del documento vengono riportate le conclusioni circa quello che sarà il futuro di tale mercato soprattutto in un contesto caratterizzato dagli effetti della crisi finanziaria globale scoppiata sul finire del

4 Executive Summary Dall analisi del mercato degli hedge fund sono emerse le seguenti peculiarità: o o o o o o l ammontare delle risorse gestite ha raggiunto, alla fine del 2011, un valore di 1,9 miliardi di dollari, al di sotto del picco di 2,2 miliardi di dollari raggiunti prima dello scoppio della crisi mondiale; alla fine del 2011 il numero di fondi attivo a livello globale era pari a 9.800, di cui 85 con sede in Italia. La maggior parte di essi (70%) sono operativi negli USA e di questi il 42% a New York. Londra è la seconda piazza per numerosità di fondi operativi (18%); con riferimento alla sede legale, più della metà sono off shore; il 76% degli investitori è rappresentato da investitori istituzionali e il restante 24% da investitori privati; il 56% degli investitori in fondi è concentrata nel Nord America, il 32% in Europa e il 12% in Asia; il 30% delle risorse investite proviene dai fondi pensione, il 22% dai fondi di fondi, l 11% dalle fondazioni. 4

5 Cosa sono gli Hedge Fund?

6 Cosa sono gli Hedge Fund? I fondi hedge, altrimenti noti come fondi speculativi, sono fondi comuni di investimento il cui patrimonio è investito attraverso una serie di strategie diverse dal semplice acquisto di obbligazioni, azioni e titoli di credito e il cui scopo è il raggiungimento di un rendimento assoluto e non in relazione ad un benchmark. I fondi speculativi possono assumere la forma aperta o chiusa e le modalità di partecipazione al patrimonio di questi prodotti sono indicate nel regolamento di gestione del fondo stesso. Nel caso italiano, il regolamento di gestione dei fondi speculativi specifica i beni oggetto dell investimento, la sua rischiosità e la circostanza che questo avviene in deroga alle norme prudenziali di contenimento e frazionamento del rischio stabilite dalla Banca d Italia. La politica di investimento deve essere definita in modo coerente, in termini di liquidità del portafoglio, con la forma prescelta e la periodicità dei rimborsi. I fondi speculativi si contraddistinguono per avere un importo minimo della quota iniziale non inferiore a e non poter essere oggetto di sollecitazione all investimento. Essi sono riservati ad investitori istituzionali o qualificati con esclusione degli investitori retail. Molti fondi assumo la caratteristica di fondi open-ended il che significa che gli investitori possono disinvestire la propria quota solo dopo aver adempiuto al contratto di lock up della durtata di 2-3 anni. 6

7 Cosa sono gli Hedge Fund? La struttura dei costi prevista per la gestione dei fondi speculativi, prevede una bassa percentuale fissa applicata sugli asset under management (e corrisposta annualmente) a cui si aggiunge una performance fee che oscilla tra il 10 e 30% applicata sui profitti conseguiti durante l anno. Gli hedge fund impiegano strategie di investimento specializzate che prevedono, per esempio, il ricorso ad un alta leva finanziaria o allo short selling e ciò con l obiettivo di raggiungere alti livelli di ritorno sugli investimenti, rispetto a quelli mediamente riscontrabili sul mercato. Il tasso di ritorno di un investimento in fondi speculativi è correlato al livello di rischiosità dell investimento stesso (misurata attraverso grandezze statistiche quali il beta, la deviazione standard e la correlazione). Al fine di ridurre il rischio specifico di asset o classi di asset si ricorre ad una forte diversificazione degli stessi. Concetti chiave Hedge: posizioni in cui il ritorno atteso da un esposizione è esattamente bilanciato dal ritorno atteso di un altra espposizione, con l effetto finale di avere un esposizione nulla (generalmente si realizza attraverso operazioni di compravendita di due diversi strumenti finanziari). Hedge Application: le posizioni hedge possono essere usate in investimenti finanziari per eliminare tutti o alcuni rischi e consentendo all investitore di trarre profitto dal mispricing degli asset. Hedge Fund: fondo di investimento che impiega posizioni di copertura per gestire il fattore rischio e massimizzare il mispricing per otenere ritorni positivi. 7

8 Cenni storici La nascita degli hedge fund risale al 1949 quando il giornalista americano Alfred Winslow Jones fondò il suo fondo privato di investimento ottenuto dalla combinazione di due tecniche speculative: una posizione lunga in alcuni titoli e una corta in altri. Questi ultimi venivano venduti allo scoperto, ovvero presi a prestito e venduti per puntare su un ribasso. Il portafoglio risultante costituiva il fulcro di un fondo di investimento avente una struttura che prevedeva commissioni di incentivo. Successivamente Jones cominciò a far entrare altri gestori trasformando così il primo hedge fund nel primo fondo multi-manager della storia. In effetti la strategia applicata da Mr. Jones era una strategia che oggi chiameremmo "long/short equity": essa generava i rendimenti assumendo posizioni long su alcuni titoli ritenuti sottovalutati, e finanziandosi con delle posizioni "short" su titoli sopravvalutati, il tutto cercando di non risentire dell'andamento generale del mercato azionario. L'altra innovazione fu l'introduzione di una retribuzione per i manager legata a incentivi: performance fee, ovvero retrocessione di parte delle performance positive realizzate dal gestore. 8

9 Concetti chiave All interno di un portafoglio, combinando il rischio dei singoli asset si può minimizzare il rischio complessivo del portafoglio. Si riportano di seguito i principali indicatori da prendere in particolare attenzione nel momento in cui si vuol valutare il rendimento di un dato portafoglio di asset, alla base delle scelte di investimento operate anche dai fondi speculativi. β (beta) è il coefficiente che misura il grado di variabilità del rendimento di un asset (tipicamente un titolo) rispetto alla variazione del mercato azionario. Il beta di un portafoglio, quindi, è la media ponderata dei pesi dei singoli titoli che lo compongono. La deviazione standard è una grandezza statistica che misura l errore che si commette se si assume il valore medio come rappresentativo di tutti i valori dell universo statistico preso in considerazione. Essa indica, quindi, il grado di dispersione dei rendimenti intorno alla loro media e rappresenta l incertezza associata alla possibilità di ottenere un ritorno dall investimento pari alla media stessa. La diversificazione degli investimenti è la strategia fondamentale per la riduzione del rischio associata agli stessi. La diversificazione è tanto più efficace quanto più gli asset sono poco correlati tra loro e quanto più si diversifica all interno delle stesse classi. Se due strumenti hanno un coefficiente di correlazione basso significa che hanno una relazione scarsa e i relativi andamenti non si influenzano. 9

10 Strategie Event Driven Il ritorno degli investimenti dipende anche dalla capacità di anticipare/prevedere eventi quali ad esempio M&A, fallimenti o ristrutturazioni. Gli asset cmpravenduti comprendono tipicamente azioni, bond o derivati relativi a realtà caratterizzate da un elevato livello di rischio (per esempio società fortemente indebitate a rischio default o società considerate come takeover target. I fondi Distressed debt e Special Situations rientrano nella categoria di fondi speculativi dal momento che cercano di acquistare debiti o equity di società che versano in stato di crisi (in ristrutturazione o sull orlo del fallimento). Molti investitori assumono un ruolo attivo nella procedura di ristrutturazione o fallimento con l obiettivo di massimizzare il risultato associato al proprio intervento. Relative Value Fixed income arbitrage: il gestore assume posizioni lunghe e corte in obbligazioni a reddito fisso e sui loro derivati per sfruttare temporanei disallineamenti dei livelli dei prezzi. Equity long/short: il gestore acquista le azioni di società che ritiene sottovalutate e vende allo scoperto I titoli di società sopravvalutate. Equity market neutral: il gestore assume posizioni lunghe e corte su titoli non valutati correttamente dal mercato legati da una forte relazione al fine di ottenere un esposizione neutrale rispetto all andamento del mercato stesso. Convertible arbitrage: i gestori acquistano obbligazioni convertibili in cui la volatilità implicita nel prezzo del titolo tenderà ad apprezzarsi nel prossimo futuro e vendono allo scoperto azioni della medesima società allo scopo di neutralizzare l influenza dell andamento del mercato azionario. Credit long/short: come equity long/short ma su titoli di credito Statistical arbitrage: strategia di trading che cerca di trarre profitto dalle fluttuazioni statistiche di prezzo di uno o più asset sulla base del valore atteso di questi asset. Volatility arbitrage: è una strategia che ha l obiettivo di ottenere il massimo beneficio dal possesso di un determinato titolo. Si considera la volatilità implicita di un opzione e la volatilità futura dell opzione stessa. Merger arbitrage: strategia di investimento che prevede l acquisto e vendita contemporanei delle azioni di due società in corso di fusione o acquisizione. 10

11 Strategie Global Macro/ Directional Si tratta generalmente di fondi che possono operare in qualsiasi mercato e con qualsiasi strumento (azioni, obbligazioni, valute, merci e derivati). Sono caratterizzati da elevato ricorso. Massiccio ricorso ai future e ai derivati. Due tipologie di gestione: Discretionary: basata sulle decisioni prese dai manager; Systematic: basata su modelli computerizzati. Managed Futures e Commodity Trading Advisors (CTAs), che si focalizzano sulle commodity e/o altri derivati sono spesso inclusi in questa tipologia di fondi. Un Equity long/short fund può essere classificato direzionale se presenta un rischio di mercato diverso da zero (β 0). Ciò avviene nel momento in cui la copertura a lungo e a corto non avviene nella stessa misura. 11

12 Strategie Multi-Strategy All interno dello stesso fondo possono essere seguite strategie di investimento diverse al fine di creare allocazioni diverse e catturare le opportunità garantite dalle condizioni di mercato. Un multi-strategy hedge fund è caratterizzato dall abilità di un singolo manager di riallocare dinamicamente il capitale tra strategie di investimento speculative multiple, cogliendo le diverse opportunità ogfferte dal mercato. I manager multi-strategy hanno un numero di manager in-house manager che investe in differenti hedge fund strategies, e lo stesso manager multi-strategy determina quanto ottimale sia l allocazione del capitale. Questa tipologia di fondi mostra un elevato livello di manager risk, cosicchè non ci sono allocazioni a manager esterni come in un tipico fondi di fondi. Fondi di fondi I fondi di fondi intendono offrire agli investitori: Gestione dell allocazione di capitali sui fondi più adatti rispetto alle aspettative di ritorno Accesso a fondi altrimenti chiusi rispetto a nuovi investimenti Accesso a strategie multiple con un investimento di capitale minimo Maggiore liquidità in quanto per esempio i periodi di lock up non sono richiesti. 12

13 Ruolo nel portafoglio di un investitore Gli hedge fund così come gli asset alternativi quali private equity, real estate e commodity, presentano una correlazione bassa con gli asset class tradizionali, incluse le azioni e obbligazioni. Pertanto la bassa correlazione derivante da un elevato livello di diversificazione, riduce il livello di rischio complessivo dell intero portafoglio (nonostante il rischio insito in ciascun asset oggetto di investimento è di per se elevato). Per gli investitori avversi al rischio, il ricorso ai fondi speculativi caratterizzati da bassa correlazione può migliorare il risk-adjusted return. Per gli investitori propensi al rischio, elevati investimenti in fondi speculativi consente un miglioramento del proprio return profile in cambio di un incremento della rischiosità. In una situazione caratterizzata da scarsa liquidità, i fondi speculativi sono particolarmente adeguati per gli investitori che hanno un orizzonte di ritorno di medio/lungo periodo come per esempio i fondi pensione e fondazioni. 13

14 Struttura del settore

15 Struttura del settore Il settore degli hedge fund è costituito da: Asset management firm, molte delle quali gestiscono una molteplicità di fondi, di diversa tipologia. Asset management firm fanno ricorso a Prime Broker, Depositari e Amministratori di fondi per gestire i diversi aspetti (custodia degli asset, prestiti, calcolo dei margini, capital call, trading, attività di reportistica e calcolo del NAV) collegati alla regolare attività svolta da queste entità. Terze parti distributrici, incluso banche, wealth management company e family offices, che consentono l accesso agli investitori. o Attraverso la stipula di specifici contratti tali distributori sono in grado di offrire ai propri clienti l accesso a fondi esclusivi o limitati. 15

16 Struttura tipica di un hedge fund I soggetti che operano in un fondo speculativo: Qualified Private Investors Institutional Investors Hedge Fund Prime Broker -Execute transactions requested by manager -supply margin and share lending Fund Manager -Sets investment strategy -Makes trading decisions Custodian -Hold fund assets -Control capital calls/ flows to maintain margin reqs Fund Administrator -Process subscriptions & redemptions -Calculate NAV 16

17 Distribuzione del fondo I fondi sono distribuiti dagli asset manager direttamente o tramite terze parti incluso banche, wealth management company e family office. Hedge Fund Financial Advisors Private Wealth Managers Direct Distribution Family Offices Banks Foundations Pension Funds Qualified Private Investors Other Institutional Investors Insurance Companies Endowments 17

18 Fondi di hedge fund Mentre i manager degli hedge fund investono in singoli titoli, i fondi dei fondi speculativi sono fondi che investono in portafogli di hedge fund, per una molteplicità di ragioni. I fondi di hedge fund mirano a fornire gli investitori uno strumento con il quale poter accedere ad un vasto spettro di strategie, quindi raggiungere un elevato livello di diversificazione senza la necessità di rispettare livelli minimi di capitale. I fondi di hedge fund rappresentano circa il 22% di tutto il capitale investito nei normali hedge fund (vedere grafico pag. 25 per maggiori informazioni). Vantaggi dei fondi di fondi: Screening, due diligence e monitoraggio dei fondi sottostanti Accesso facilitato a fondi esclusivi in considerazione degli ampi investimenti che gli stessi effettuano Abilità nell effettuare allocazioni tattiche, a seconda delle condizioni di mercato, nei confronti delle diverse tipologie di fondi Facilità di rimborso/estinzione (per esempio rispetto al periodo di lock up previsto dall investimento diretto nei fondi di investimento) Svantaggi dei fondi di fondi: Sostenimento di costi più elevati: l investitore può pagare una management fee dell 1% più un 10% a titolo di performance fee rispetto alla normale struttura di fee corrisposte nel caso di investimento diretto nei fondi di investimento. 18

19 Investitori in hedge fund Inizialmente sono stati gli high-net-worth individuals ad investire per primi nei fondi speculativi generando ritorni ragionevoli e proteggendo il loro capitale. Durante la prima decade del 2000, lo scenario è mutato: gli investitori istituzionali hanno incrementato la loro allocazione di risorse negli hedge fund alla ricerca di una più bassa correlazione rispetto ai tradizionali strumenti detenuti in portafoglio (cash, bons, stock, ecc). Da dicembre 2005 a dicembre 2008, per esempio, la percentuale di hedge fund asset attribuiti ai fondi pensione è incrementata dal 15 al 25% degli hedge fung globali. Gli investitori istituzionali ora rappresentano il 76% del totale investitori operativi in tale settore. L attrattività degli hedge fund è un po calata a seguito delle diverse frodi e scandali che hanno intressato il settore finanziario, come per esempio lo scandalo Madoff che ha influenzato negativamente gli investitori psicologicamente sensibili. 19

20 Il settore degli Hedge Fund

21 Il mercato degli hedge fund La crescita della massa gestita (AUM) dagli hedge fund è stata costante nel periodo Il 2008 ha fatto registrare un decremento per tornare poi a crescere a partire dal Anche il numero dei fondi ha fatto registrare un incremento (pari a 2,5x). Tipologia investitori in hedge fund 24% AUM e n. di hedge fund 2,5 AUM ($bn) Number of Funds ('000s) 12 2, ,5 6 1,0 4 0,5 2 0, Fonte: Hedge Fund Research Inc. La community degli investitori che allocano le proprie risorse verso gli hedge fund è costituita prevalentemente da fondi pensione e fondazioni. 76% Retail Fonte: Tremont Institutional Per effetto dell incremento di popolarità degli hedge fund così pure dei fondi di fondi, gli investitori retail si sono avvicinati a questo settore raggiungendo una percentuale del 24% sul totale investitori. 21

22 Il mercato degli hedge fund La maggior parte degli gedge fund manager è localizzata negli US, con una percentuale stimata del 42% di hedge fund asset managed a New York (nel solo 2011). Nel 2011, il 70% degli hedge fund manager è localizzata in America, il 21% in Europa, il 5% in Asia e il 4% nelle regioni residuali. 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Localizzazione hedge fund manager Fonte: TheCityUK estimates Other Asia Europe Americas Breakdown hedge fund 2011 per regione La decisione degli hedge fund di localizzarsi in una Bermuda; 3% Other; 16% British Virgin Islands; 6% Luxembourg; 10% Ireland; 7% US; 24% Cayman Islands; 34% Fonte: TheCityUK estimates regione piuttosto che in un altra è dettata dalle disposizioni fiscali e regolamentari vigenti in ciascuna di esse. Secondo quanto riportato dalle analisi di TheCityUK, la scelta di localizzarsi offshore è presa da circa la metà degli hedge fund operativi. Circa il 34% dei fondi ha scelto come proprio domicilio le Isole Cayman. 22

23 Profilo degli investitori istituzionali Gli investitori istituzionali concentrati nel Nord America rappresentano la base preponderante degli investitori in fondi speculativi. Essi sono rappresentati in massima parte da fondi pensione e fondazioni. 45% 40% 35% 30% 25% 20% 15% 10% 5% 0% Strategie preferite dagli investitori istituzionali Le strategie long/short equity e macro sono tra le preferite dagli investitori. Fonte: Preqin Breakdown investitori istituzionali per tipologia Breakdown investitori istituzionali per regione 2% 3% 1% 2% Fund of Funds Public Pension Funds 12% 5% 5% 5% 11% 22% 16% Endowment Plans Private Pension Funds Foundations Family Offices Asset Managers Insurance Companies Banks 32% 56% North America Europe Asia & ROW 14% 14% Fonte: Preqin Investment Companies Sovereign Wealth Funds Other Fonte: Preqin 23

24 Operatori chiave e le principali strategie Il grafico a destra illustra I principali fondi per asset gestiti Principali hedge fund per AUM ($ bn) 30% Migliori performance per strategia Fonte: Bloomberg 25% 20% 15% 10% 5% 0% -5% 2011* 2010 Il grafico a sinistra riporta le migliori performance per strategia dei fondi speculativi, al 31 ottobre Fonte: Bloomberg * Al 31 ottobre

25 Mercato europeo degli hedge fund La crescita degli asset under management dei Mercato europeo degli hedge fund fondi speculativi europei è stata costante nel periodo Nel biennio si è attesta sugli stessi valori ma in riduzione rispetto al periodo precedente. Nel 2011 ha raggiunto 395 mln/$ contro I 575 mln/$ del Il numero di fondi ha fatto registrare una crescita (2,8x) tra il 2001 e il $700 $600 $500 $400 $300 $200 $100 $0 $bn assets # Funds Localizzazione degli hedge fund europei Fonte: Eurohedge, TheCityUK estimates based on Eurekahedge 2011 Netherlands; 3% Switzerland; 5% Sweden; 6% Channel Islands; 8% France; 2% Other; 7% UK; 69% Il grafico a sinistra evidenzia come il Regno Unito sia il Paese europeo con la più alta concentrazione di fondi speculativi (in Italia è concentrato meno del 2%). Fonte: Eurohedge, TheCityUK estimates based on Eurekahedge

26 Le performance del settore Sin dal 2001, gli hedge fund hanno mostrato ritorni correlati con l andamento dei principali indici di mercato (S&P 500, MSCI World, ecc), seppur con un livello di varianza più basso. Hedge fund returns vs. Equity Market Hedge Funds S&P 500 MSCI World 40% 30% 20% 10% 0% -10% % -30% -40% -50% Fonte: Hennessee Hedge Fund Indices; Bloomberg 26

27 Tiger Global Renaissance Institutional Equities Pure Alpha II Discus Managed Futures Program Providence MBS Oculus All Weather 12% Dymon Asia Macro Citadel Coatue Management Stratus Multi-Strategy Program OxAM Quant Fund SPM Core Pure Alpha I Autonomy Global Macro BlackRock Fixed Income Global Alpha SPM Structured Servicing Holdings GSA Capital International JAT Capital Brevan Howard Master MKP Opportunity Offshore Paulson Gold Cerberus International Capula Tail Risk Macquarie Asian Alpha A Tiger Asia Drawbridge Special Opportunities Saba Capital Offshore D.E. Shaw Composite Claren Road Credit Master Brevan Howard Asia Master GSO Special Situations SA C Capital International AQR Absolute Return Oceanic Hedge AQR Global Risk Premium Fore Multi Strategy Millennium International Tarpon All Equities Brummer & Partners Nektar Tewksbury Investment Vantage Global Investment Brevan Howard Multi-Strategy Master Pine River VR Global Offshore Viking Global Equities III Exane Archimedes Prologue Feeder A Capula Global Relative Value A$ Ortus Currency Program Le performance del settore: Top Fund 2011 Il grafico sottoriportato, evidenzia riporta i fondi (con una massa gestita > 1 mld/$) che hanno raggiunto migliori performance (sino ad ottobre 2011). 70% 60% Performance dei large hedge fund 2011 Return** 2010 Return 50% 40% 30% 20% 10% 0% -10% Fonte: Bloomberg, hedge fund databases and management firms, investors 27

28 Red Kite Compass Quantitative Tactical Aggressive Zais Opportunity MW Global Opportunities Brummer & Partners Manticore Friedberg Global-Macro Hedge BlackRock 32 Capital Master Saba Capital Tail Risk Platinum Partners Value Arbitrage Master Bohong Pipe Enhanced Index SPM Directional Mortgage Prepay Beam Multi-Strategy Program Metacapital Mortgage Opportunities Sasco Energy Newbrook Capital Partners SPM Parmenides AAM Absolute Return A Barnegat Investments Danske Invest Hedge Fixed Income Strategies Claren Road Credit Opportunity Master ACI Multi-Strategy Market Neutral Ennismore European Smaller Companies Permal Fixed Income Special Opportunities GSA Capital International JPMorgan Portfolio Strategies Europe Pivot Global Value Eclectica Abaco Financials CCP Quantitative Majedie-Tortoise Vollero Beach Capital Cassiopeia Criterion Capital Partners ZLP Master Opportunity Harvest Small Cap Partners Strategy GS Gamma Investments Criterion Horizons Offshore Amazon Market Neutral Class A LGIM Global Macro Fund Macquarie-Winton Global Alpha Sophrosyne Technology Partners Saemor Europe Alpha BlueMountain Equity Alternatives Finisterre Sovereign Debt Kayne Anderson MLP Concordia Municipal Opportunities III Copia Market Neutral AQR Global Stock Selection 1 Nordic Absolute Return Rimrock High Income Plus Le performance del settore: Top Fund 2011 Il grafico seguente illustra le performance dei fondi speculativi con un ammontare di risorse gestite tra 250 mln/ e 1 mld/$) fino alla data del 31 ottobre % 100% Performance dei mid size hedge fund 2011 Return** 2010 Return 80% 60% 40% 20% 0% -20% Source: Bloomberg, hedge fund databases and management firms, investors 28

29 Gli hedge fund in Italia

30 I fondi hedge in Italia Il mercato degli hedge in Italia è piccolo ed è rappresantato per la maggior parte da fondi di fondi hedge invece dei fondi che investono direttamente in strumenti finanziari. Il primo fondo di fondi hedge in Italia è stato creato nel 2001 da Kairos Partners, una società di gestione di capitale con sede a Milano. In data 1 giugno 2011, il settore degli hedge in Italia contava 10,7 miliardi di assets under management, una riduzione rispetto all ammontare massimo di 25,7 miliardi raggiunto nel 2007, con quasi tutti i fondi investiti nei fondi di fondi hedge. Gli investitori privati effettuano un terzo degli investimenti negli hedge italiani in contrasto con l andamento internazionale, che vede un incremento degli investimenti negli hedge da parte degli investitori istituzionali. A fine 2010, i fondi pensioni italiani hanno investito il 60% del loro patrimonio totale (pari a 85 miliardi) in titoli obbligazionari, di cui l 80% in titoli di stato, la seconda più alta esposizione in Europa dopo l Olanda. L attuale mancanza di partecipazione al settore degli hedge da parte degli investitori istituzionali italiani, implica una forte potenzialità di crescita degli investimenti negli hedge da parte dei fondi di pensione. Fonte: Mondohedge, Mercer 30

31 I fondi hedge in Italia Solo due gestori di fondi hedge in Italia, Kairos Partners e Pioneer A.I.M., hanno assets under management oltre 1 mld Principali gestori di fondi hedge in Italia (AUM mln) Le quote di mercato degli hedge in Italia 0 Kairos Partners Pioneer A.I.M. Prima Hedge Invest Azimut Capital Mgmt Global Eurizon A.I. Duemme Selection Aletti Gestielle Ersel Fonte: Mondohedge in data 1 giugno 2011 Ersel; 5% Aletti Gestielle; 6% Duemme; 6% Eurizon A.I.; 6% Other; 25% Global Selection; 6% Kairos Partners; 12% Pioneer A.I.M.; 12% Prima; 9% Hedge Invest; 9% Azimut Capital Mgmt; 7% Il grafico a sinistra offre un dettaglio del mercato degli hedge in Italia, in termini di quota di mercato. I primi tre gestori rappresentano circa il 33% del mercato, mentre i primi dieci rappresentano il 75%. Fonte: Mondohedge in data 1 giugno

32 Contesto Regolamentare

33 Contesto Regolamentare La crisi finanziaria ha portato l opinione pubblica a richiedere un aumento della trasparenza e della regolamentazione relativamente all'attività degli operatori finanziari, compresi i fondi hedge. Nonostante quella che sia l'opinione pubblica, un incremento delle regole di comportamento ridurrebbe la flessibilità degli hedge fund, una delle loro caratteristiche principali e una delle ragioni principali del loro successo. Di conseguenza, le autorità di regolamentazione dovrebbero prendere in considerazione questo importante elemento nella stesura delle nuove regolamentazioni. Al fine di poter essere accettata dagli hedge fund, la trasparenza deve essere considerata dai manager come strumento di marketing in grado di incrementare i loro AUM. Il potenziale beneficio derivante dai nuovi investitori deve essere superiore al costo derivante dalla divulgazione delle loro strategie e politiche di investimento. L'attuale contesto normativo è molto frammentato sia in Europa che in Nord America, i due mercati più sviluppati per gli hedge fund: o In Europa, la direttiva recentemente emessa (luglio 2011), l Alternative Investment Fund Managers (AIFMD) dovrà essere recepita dagli Stati membri dell'ue e nel frattempo ogni paese continua ad avere specifici elementi normativi. o In Nord America, Stati Uniti e Canada, esistono due diversi regolamenti. Il più recente è il Dodd-Frank Wall Street Reform and Consumer Protection Act (Dodd- Frank Act), approvato negli Stati Uniti nel luglio L'area principale di attività dalle autorità è legata alle caratteristiche degli hedge fund (utilizzo massimo della leva finanziaria, la concentrazione del portafoglio) e le tipologie di investitori che possono accedere agli investimenti (professionali e / o retail). 33

34 Contesto Regolamentare: USA Il capitolo IV del Dodd-Frank Act apporta numerose modifiche ai requisiti di registrazione, reporting e mantenimento di informazioni rispetto alla Investment Advisers Act del Tra questi la necessità che gli advisor della maggior parte dei fondi privati (hedge funds e fondi di private equity) debbano essere registrati presso la US Securities and Exchange Commission (SEC). Storicamente, molti degli advisor erano esentati dalla registrazione nei registri della SEC grazie alla cosiddetta private adviser exemption. Le due primarie esenzioni presenti nell'investment Company Act del 1940 erano relative al fatto che gli hedge fund avessero (a) 100 o meno investitori e (b) che gli investitori fossero investitori qualificati". L atto vietava inoltre agli hedge fund di distribuire i propri prodotti per il mezzo di offerte pubbliche. Il Dodd-Frank Act restringe l esenzione agli advisor di fondi di venture capitale e agli advisor di fondi privati con meno di $ 150 milioni di asset in gestione negli Stati Uniti. Gli advisor esteri e gli advisor delle piccole investment company autorizzate sono anch essi esentati. Ma i fondi esteri con più di 15 clienti e investitori statunitensi e che gestiscono più di $ 25 milioni per questi clienti, saranno tenuti a registrarsi presso la SEC. 34

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Ignis Asset Management

Ignis Asset Management Ignis Asset Management Indice 2 Storia di Ignis 3 Ignis oggi 4 Eredità 5 Punti di forza 6 Capacità: innovazione, competenza ed esperienza 7 Panoramica sui prodotti 8 Assistenza clienti: il potere delle

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

SANPAOLO ASSET MANAGEMENT Fra tradizione e innovazione

SANPAOLO ASSET MANAGEMENT Fra tradizione e innovazione Structured Products Italia 1/11 Ottobre 26 SANPAOLO ASSET MANAGEMENT Fra tradizione e innovazione Alberto Castelli - Direttore Commerciale, Marketing e Prodotti Gianluigi Fusar Poli - Responsabile Gestioni

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.com Mangustarisk Italia s.r.l. Via Giulia, 4 00186, Roma (Italia) Tel. +39 06 45439400 Fax.

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds 4 to 7 funds 8 to 15 funds 16 to 25 funds 26 to 40 funds 41 to 70 funds 53 Chi siamo Epsilon SGR è una società di gestione del risparmio del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nella gestione di portafoglio

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire entro il 21 Luglio 2014 on-line per il tramite del

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche Copia per il cliente Normativa FATCA L acronimo FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) individua una normativa statunitense, volta a contrastare l evasione fiscale di contribuenti statunitensi all

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic

Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic XVI Convention IBAN Dall Entrepreneurship al Capitale di Rischio dei Business Angels Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic Guido Ferrarini

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation 20 Dicembre 2002 1 L ABI ha esaminato con uno specifico

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli