L evoluzione dal Private Banking al Global Wealth Management come fattore critico di successo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L evoluzione dal Private Banking al Global Wealth Management come fattore critico di successo"

Transcript

1 L evoluzione dal Private Banking al Global Wealth Management come fattore critico di successo Valerio Pacelli Vice Direttore Generale 1

2 Chi è Banca Steinhauslin Banca Steinhauslin & C. rappresenta uno dei 4 pilastri del piano strategico del Gruppo Monte dei Paschi di Siena, come Banca specializzata nell area di business Private Banking. Capogruppo (organi di Governo) Società prodotto/centri di eccellenza Società di servizio Attività di Banca Commerciale Personal Financial Services Multicanale Nuove iniziative Private Banking Divisione BMPS Banca 121 MPS.Net B.Steinhauslin Banca Toscana BAM 121 Financial Services MP Banque MP Suisse Cariprato Filiali estere BMPS MPS Channel Islands 2

3 Distribuzione degli asset finanziari in Italia In Italia i clienti Private (disponibilità superiori a Euro) rappresentano poco più dell 1% delle famiglie e detengono circa il 14% delle disponibilità finanziarie complessive Asset > Euro Asset > Euro Asset < Euro 100% 50% Totale: ,2% 5,8% 93% ~ famiglie; ~ 345 mld. Euro Totale: ~2.500 mld. Euro 14% 30% Nord Ovest 63% Nord Est 19% Centro 10% 56% Sud e Isole 8% 0% Numero di famiglie Asset finanziari Fonte: Elaborazione Accenture 3

4 Profittabilità del mercato private italiano Il mercato del Private Banking italiano è particolarmente attrattivo e in termini di revenues potenziali si stima valga oltre 4 mld di Redditività media di un cliente Private italiano (dati in percentuale) % composizione redditività 100% 10-15% 80% 50-55% 60% 40% 20-25% 20% 0% Crediti e Servizi Raccolta Diretta 0-5% Totale 1.2% 1.25% 1,00% 0.75% 0.50% 0.25% 0% % redditività su asset gestiti A B C AuM medio cliente Private Redditività media per cliente ( A x 1,2% AuM) N stimato clienti Private 1,3 mln. Euro Euro Stima redditività mercato D Private ( B x C ) 4,1 mld. Euro Risparmio Gestito Raccolta Amministrata Fonte: Elaborazione Accenture 4

5 Dal margine finanziario al margine da servizi allargato Il 30% circa* del totale dei ricavi da servizi delle Banche italiane deriva da transazioni concluse da clienti Private. Conto economico... 20xx. 20yy. In futuro una fetta sempre maggiore di questi ricavi sarà legata alla prestazione di servizi non finanziari e all attività di global advisory. Commissioni da: consulenze legali consulenze fiscali servizi immobiliari art advisory altri servizi.. * Dato tratto da Affari & Finanza del 8/04/02 5

6 Futuri trend di mercato Evoluzione delle strutture organizzative Competizione sulle risorse umane Pressione sui margini Sensibile riduzione dell off shore Nuovi supporti informatici e gestionali/ Nuovi prodotti 6

7 La nascita del Private Banking in Italia Evoluzione dei sistemi informativi delle banche Segmentazione Clientela Nuovi modelli di business $ Sviluppo del mercato del Private Banking 7

8 Le nuove dinamiche competitive Ultra HNWIs (AuM>10mln ) Banche d Affari SGR SIM HNWIs (0,75 mln <AuM<10mln ) Banche Universali Private Banking Battleground Private Bank Specializzate Upper Affluent Compagnie di assicurazione (AuM<0,75 mln) Reti Promotori Finanziari 8

9 La competizione allargata Hedge Funds Banche d Affari Ultra HNWIs (AuM>10mln ) WM Battleground HNWIs (0,75 mln <AuM<10mln ) Private Bank Specializzate Family offices Upper Affluent (AuM<0,75 mln) 9

10 Cos è il Private Banking Ma cosa significa Fare Private Banking? Collocare Gestioni Patrimoniali? Servire i ricchi? Offrire servizi innovativi e specializzati? Offrire soluzioni complete a Clienti esigenti e raffinati? 10

11 Una domanda fondamentale Il Relationship Manager: Gestore dei mercati o problem solver? 11

12 Marketing Relazionale e Wealth Management Il network di professionisti di Steinhauslin è in grado di offrire soluzioni complete, anche in ambiti non strettamente finanziari (immobiliare, arte, fiscale, trust), coadiuvando i RM nell attività di relazione con la Clientela. Consulenza legale Consulenza fiscale Financial Planning Art Banking Internet Banking Corporate Finance Relationship Manager Cliente Gestioni patrimoniali 12

13 Il ciclo finanziario e patrimoniale: il nuovo ruolo della banca Verifica Sviluppo Diversificazione Tempo Verifica Conservazione Verifica Gestione Trasferimento Accumulo Salute Denaro Ripianificazione Pianificazione ADVISORY Analisi 13

Banca C. Steinhauslin & C. Convention APB 2002 Brescia, 12 ottobre 2002. Eugenio Periti Direttore Wealth Management

Banca C. Steinhauslin & C. Convention APB 2002 Brescia, 12 ottobre 2002. Eugenio Periti Direttore Wealth Management Banca C. Steinhauslin & C. Convention APB 2002 Brescia, 12 ottobre 2002 Eugenio Periti Direttore Wealth Management 1 Agenda Trend di sviluppo nel mercato del Private Banking a livello mondiale Le peculiarità

Dettagli

Overview del settore Wealth Management Luca Caramaschi Università di Parma. 6 maggio 2015

Overview del settore Wealth Management Luca Caramaschi Università di Parma. 6 maggio 2015 Overview del settore Wealth Management Università di Parma 6 maggio 2015 Overview e trend del settore Wealth Management 2 Overview del settore Wealth Management - Università di Parma - 06.05.2015 Il Mercato

Dettagli

Lo scenario di cambiamento del Private Banking in Italia: MIFID, processi di ipercompetizione e nuovi modelli di consulenza

Lo scenario di cambiamento del Private Banking in Italia: MIFID, processi di ipercompetizione e nuovi modelli di consulenza Lo scenario di cambiamento del Private Banking in Italia: MIFID, processi di ipercompetizione e nuovi modelli di consulenza Angelo DEIANA Responsabile Mercato Private Gruppo Monte dei Paschi di Siena Scenario

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 30.06.2015 Il Piano Industriale 2015-2017. Roma, 23.09.2015

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 30.06.2015 Il Piano Industriale 2015-2017. Roma, 23.09.2015 Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 30.06.2015 Il Piano Industriale 2015-2017 Roma, 23.09.2015 Agenda I Profilo del Gruppo II Dinamica delle attività III Risultati di esercizio al 30.06.2015

Dettagli

Deutsche Bank Spa - Divisione Private & Business Clients

Deutsche Bank Spa - Divisione Private & Business Clients Deutsche Bank Spa - Divisione Private & Business Clients Modelli Organizzativi e Sistemi Informatici a Supporto del Segmento Private Banking - L Esperienza Deutsche Bank Italia Milano, 14 Ottobre 2004

Dettagli

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014 Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017 Milano, 25.03.2014 Agenda I Profilo del Gruppo II Dinamica delle attività III Risultati di esercizio al 31.12.2013

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

La banca delle famiglie che creano valore Pag. 1. Una banca globale, legata al territorio, con al centro il cliente Pag. 2

La banca delle famiglie che creano valore Pag. 1. Una banca globale, legata al territorio, con al centro il cliente Pag. 2 DOCUMENTAZIONE NELLA CARTELLA La banca delle famiglie che creano valore Pag. 1 Una banca globale, legata al territorio, con al centro il cliente Pag. 2 Dal modello federale a banca specializzata Pag. 4

Dettagli

INCONTRO CON LA STAMPA 13 GENNAIO 2015

INCONTRO CON LA STAMPA 13 GENNAIO 2015 INCONTRO CON LA STAMPA 13 GENNAIO 2015 TIMELINE Settembre 2013 Primi contatti tra management e soci delle tre società Ottobre 2013 Sottoscrizione accordo di riservatezza Nov. 13-Giu. 14 Due Diligence

Dettagli

Star Conference 2011 Incontro con la Comunità Finanziaria. Milano, 23.03.2011

Star Conference 2011 Incontro con la Comunità Finanziaria. Milano, 23.03.2011 Star Conference 2011 Incontro con la Comunità Finanziaria Milano, 23.03.2011 Presentazione Banca Finnat Dinamica operativa Principali grandezze economiche 2010 Scenario, opportunità e sfide da affrontare

Dettagli

RAPPORTO SU FUSIONI E AGGREGAZIONI TRA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI

RAPPORTO SU FUSIONI E AGGREGAZIONI TRA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI RAPPORTO SU FUSIONI E AGGREGAZIONI TRA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI Case Study: Banca Lombarda e Piemontese Milano, 18 luglio 2003 Agenda Agenda (31/12/1999) Il Modello Organizzativo Il Modello Distributivo

Dettagli

WEALTH MANAGEMENT: CENTRALITA DEL CLIENTE, PERSONALIZZAZIONE,

WEALTH MANAGEMENT: CENTRALITA DEL CLIENTE, PERSONALIZZAZIONE, CONVEGNO ASSBANK-ACRI MIFID: A DUE ANNI DAL VARO Spoleto, 16-17 ottobre 2009 WEALTH MANAGEMENT: CENTRALITA DEL CLIENTE, PERSONALIZZAZIONE, STANDARD DI COMPORTAMENTO Prof. Marco Oriani Università Cattolica

Dettagli

Deutsche Bank. Deutsche Bank Easy. La nuova banca leggera di Deutsche Bank. Milano, 5 giugno 2013

Deutsche Bank. Deutsche Bank Easy. La nuova banca leggera di Deutsche Bank. Milano, 5 giugno 2013 La nuova banca leggera di Milano, 5 giugno 2013 Flavio Valeri Chief Country Officer di Italia Agenda 1 in Italia 2 Il retail di Italia 3 : la nuova banca leggera 2 : la solidità di un gruppo globale, una

Dettagli

La gestione del Segmento Lower Affluent

La gestione del Segmento Lower Affluent Roma, 12 Febbraio 2007 La gestione del Segmento Lower Affluent Emanuele Giustini Dir. Retail Banca Popolare Italiana GRUPPO BANCA POPOLARE ITALIANA IL PROFILO - Gruppo - - Alcuni numeri - Clienti banche:

Dettagli

BIM: una realtà innovativa Pag. 1. Le aree di attività Pag. 3. Il servizio e i prodotti offerti Pag. 6. I risultati economico - finanziari Pag.

BIM: una realtà innovativa Pag. 1. Le aree di attività Pag. 3. Il servizio e i prodotti offerti Pag. 6. I risultati economico - finanziari Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA GRUPPO BANCA INTERMOBILIARE BIM: una realtà innovativa Pag. 1 Le aree di attività Pag. 3 Il servizio e i prodotti offerti Pag. 6 I risultati economico - finanziari

Dettagli

Aggiornamento sul Gruppo: Febbraio 2013

Aggiornamento sul Gruppo: Febbraio 2013 Aggiornamento sul Gruppo: Febbraio 2013 1 Appendice B: Gruppo Banco Popolare Banco Popolare: la struttura del Gruppo al 30/09/2012 Holding e Divisioni Territoriali integrate Controllate bancarie nazionali**

Dettagli

Gruppo Monte dei. Paschi di Siena. Attività Bancaria Attività Finanziaria Attività Strumentale Attività Assicurativa

Gruppo Monte dei. Paschi di Siena. Attività Bancaria Attività Finanziaria Attività Strumentale Attività Assicurativa Documenti riservati Una soluzione di sicurezza Dir. Marco Bernardini Consorzio Operativo Gruppo M.P.S. Gruppo Monte dei Paschi di Siena Schema Partecipazioni al 31 Dic 03 Gruppo Bancario MPS Altre Attività

Dettagli

PATRIMONIO, FUTURO PRESENTE. TUTELIAMO IL PATRIMONIO E LA FIDUCIA DEI NOstri CLIENTI

PATRIMONIO, FUTURO PRESENTE. TUTELIAMO IL PATRIMONIO E LA FIDUCIA DEI NOstri CLIENTI PATRIMONIO, FUTURO PRESENTE. TUTELIAMO IL PATRIMONIO E LA FIDUCIA DEI NOstri CLIENTI Valori senza tempo e un orientamento comune La VOSTRA unicità e le nostre competenze si incontrano nel più ampio orizzonte

Dettagli

Conferimento Ramo d azienda. Siena, 6 maggio 2014

Conferimento Ramo d azienda. Siena, 6 maggio 2014 Conferimento Ramo d azienda Siena, 6 maggio 2014 2014 Widiba. All rights reserved. Gruppo MPS 1 Il mercato italiano è fortemente influenzato dalla digital evolution e dai nuovi modelli relazionali Da banca

Dettagli

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Roma, 26 Febbraio 2002 Sommario Strategia Gruppo MPS Situazione antecedente la costituzione di Consum.it Perché nasce

Dettagli

Le banche LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO

Le banche LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO Banche Intermediari creditizi non bancari Intermediari della securities industry Assicurazioni LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO Fonte Banca d Italia, Relazione

Dettagli

Giovanni Pietrobelli Verona, 20 ottobre 2006

Giovanni Pietrobelli Verona, 20 ottobre 2006 Progettando2006 Approcci e metodologie di Project Management Giovanni Pietrobelli Verona, 20 ottobre 2006 Agenda Il Gruppo BPVN SGS - BPVN Un esempio: Il progetto di integrazione tra BPV e BPN Conclusioni

Dettagli

che si riflette in una maggiore e impellente richiesta di advice

che si riflette in una maggiore e impellente richiesta di advice che si riflette in una maggiore e impellente richiesta di advice Utilizzo di un servizio di consulenza (contrattualizzato) ad un costo aggiuntivo Non si avvale di un servizio/contratto di consulenza ad

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020 VALORIZZATO IL RUOLO DI BANCA COMMERCIALE RADICATA SUL TERRITORIO, PUNTO DI

Dettagli

Basilea 2, misurazione del rischio e crescita dimensionale attraverso strategie di M&A: il caso del gruppo BPU

Basilea 2, misurazione del rischio e crescita dimensionale attraverso strategie di M&A: il caso del gruppo BPU Basilea 2, misurazione del rischio e crescita dimensionale attraverso strategie di M&A: il caso del gruppo BPU Marco Giaccone Responsabile Funzione Capital Management, Area Bergamo, Il Gruppo BPU ed il

Dettagli

La ricchezza Private in Italia

La ricchezza Private in Italia La ricchezza Private in Italia Il contesto attuale, lo scenario futuro, le prossime sfide: una leva per la sostenibilità del sistema e la solidità del paese 14 giugno 2011 Indice 1. La ricchezza Private

Dettagli

www.effemagazine.it IL CONSULENTE DELLA FINANZA PERSONALE www.effemagazine.it EURO NOVEMBRE 2013 MENSILE ANNO 3 NUMERO 11 NOVEMBRE 2013

www.effemagazine.it IL CONSULENTE DELLA FINANZA PERSONALE www.effemagazine.it EURO NOVEMBRE 2013 MENSILE ANNO 3 NUMERO 11 NOVEMBRE 2013 1 29/10/2013 18.04.16 MENSILE ANNO 3 NUMERO 11 NOVEMBRE 2013 www.effemagazine.it 5,00 EURO 4,00 NOVEMBRE 2013 www.effemagazine.it F11_NOV_2013.eps IL CONSULENTE DELLA FINANZA PERSONALE C M Y CM MY CY CMY

Dettagli

Le difficoltà del passaggio dalla funzione di Ispettorato a Internal Audit Convegno Nazionale AIEA - 19 maggio 2004

Le difficoltà del passaggio dalla funzione di Ispettorato a Internal Audit Convegno Nazionale AIEA - 19 maggio 2004 Modelli organizzativi e procedurali della funzione di Internal Audit in Deutsche Bank Le difficoltà del passaggio dalla funzione di Ispettorato a Internal Audit Convegno Nazionale AIEA - 19 maggio 2004

Dettagli

Progetto Multicanalità Integrata. Contact Unit. Milano, 17 luglio 2014

Progetto Multicanalità Integrata. Contact Unit. Milano, 17 luglio 2014 Progetto Multicanalità Integrata Contact Unit Milano, 17 luglio 2014 La nostra formula per il successo Piano d Impresa 2014-2017 1 Solida e sostenibile creazione e distribuzione di valore Aumento della

Dettagli

Il Gruppo UBI Banca oggi

Il Gruppo UBI Banca oggi 1 UBI Banca nasce nel 2007 dalla fusione tra. BPU BANCA LOMBARDA e PIEMONTESE Il Gruppo UBI Banca oggi Oltre 4 milioni di clienti serviti tramite un modello divisionalizzato e segmentato 1888 filiali in

Dettagli

Il consulente si veste di advisory

Il consulente si veste di advisory 1 Reti vs Banche Il consulente si veste di advisory Se le banche mettono gli occhi sul business della promozione finanziaria, le reti si lanciano sul mondo private. Ecco come sta cambiando il panorama

Dettagli

Evoluzione del mercato dei Paperoni

Evoluzione del mercato dei Paperoni PricewaterhouseCoopers Advisory Osservatorio sul Private Banking Milano, 1 ottobre 2010 Giacomo Neri Partner in Charge Financial Services Practice PricewaterhouseCoopers Advisory Professore di Strategia

Dettagli

Innovazione e asset allocation comportamentale: la segmentazione del cliente private

Innovazione e asset allocation comportamentale: la segmentazione del cliente private Innovazione e asset allocation comportamentale: la segmentazione del cliente private L incrocio tra clusterizzazione e approccio di finanza comportamentale Il delegatore impegnato Informato di finanza

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Luglio 2016

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Luglio 2016 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Luglio 2016 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Il presente e il futuro della Professione Finanziaria in Italia

Il presente e il futuro della Professione Finanziaria in Italia Conferenza istituzionale Il presente e il futuro della Professione Finanziaria in Italia D o c e n t e : Marco Oriani P r o f. O r d i n a r i o d i E c o n o m i a d e g l i i n t e r m e d i a r i f

Dettagli

La Business Intelligence a supporto dello sviluppo del business Private Federico Del Prete Responsabile Pianificazione & Controllo

La Business Intelligence a supporto dello sviluppo del business Private Federico Del Prete Responsabile Pianificazione & Controllo La Business Intelligence a supporto dello sviluppo del business Private Federico Del Prete Responsabile Pianificazione & Controllo La presentazione è stata realizzata da Intesa SanPaolo Private Banking

Dettagli

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2 Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici Sezione 4.2 CheBanca!: punti di forza Innovativa proposta multicanale/digitale Marchio affermato come banca innovativa Verso il ruolo di

Dettagli

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013 MPS Capital Services - Direzione Investment Banking Luglio 2013 1. Il Gruppo Montepaschi 2 Il Gruppo Montepaschi Overview Filiali in Italia Il Gruppo Montepaschi, terzo gruppo bancario Italiano, è attivo

Dettagli

Riorganizzazione del servizio di consulenza finanziaria del Gruppo Banca Etruria

Riorganizzazione del servizio di consulenza finanziaria del Gruppo Banca Etruria Milano, 22 Settembre 2011 Riorganizzazione del servizio di consulenza finanziaria del Gruppo Banca Etruria Milano, 22 Settembre 2011 Paolo Manuelli Gruppo Banca Etruria Michele Tanzi Gruppo ObjectWay 1

Dettagli

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2014. Milano, 25.03.2015

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2014. Milano, 25.03.2015 Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2014 Milano, 25.03.2015 Agenda I Profilo del Gruppo II Dinamica delle attività III Il rafforzamento delle attività nel Real Estate IV Risultati di

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE DELLA BANCA: MODELLI E STRUTTURE ORGANIZZATIVE

L ORGANIZZAZIONE DELLA BANCA: MODELLI E STRUTTURE ORGANIZZATIVE L ORGANIZZAZIONE DELLA BANCA: MODELLI E STRUTTURE ORGANIZZATIVE 1 MODELLI ISTITUZIONALI-ORGANIZZATIVI: SI FA RIFERIMENTO A MODELLI DI INTERMEDIAZIONE BANCA UNIVERSALE GRUPPO POLIFUNZIONALE BANCA SPECIALIZZATA

Dettagli

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 28 ottobre 2004. Approvati i dati trimestrali al 30 settembre 2004 del Gruppo Mediobanca

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 28 ottobre 2004. Approvati i dati trimestrali al 30 settembre 2004 del Gruppo Mediobanca Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 28 ottobre 2004 Approvati i dati trimestrali al 30 settembre 2004 del Gruppo Mediobanca I primi tre mesi confermano la crescita registrata nel passato

Dettagli

Riflessioni sui modelli macro organizzativi dei Gruppi bancari italiani

Riflessioni sui modelli macro organizzativi dei Gruppi bancari italiani Riflessioni sui modelli macro organizzativi dei Gruppi bancari italiani Brescia, 11 ottobre 2002 Antonio Rigon Partner Prometeia - Resp. Area Intermediari Finanziari Agenda 1) L organizzazione come variabile

Dettagli

Riflessioni sui modelli macro organizzativi dei Gruppi bancari italiani

Riflessioni sui modelli macro organizzativi dei Gruppi bancari italiani Riflessioni sui modelli macro organizzativi dei Gruppi bancari italiani Brescia, 11 ottobre 2002 Antonio Rigon Partner Prometeia - Resp. Area Intermediari Finanziari Agenda 1) L organizzazione come variabile

Dettagli

L esperienza del Consorzio Operativo Gruppo Monte dei Paschi di Siena

L esperienza del Consorzio Operativo Gruppo Monte dei Paschi di Siena SPIN 2006 Roma, 16 giugno Il Business case per ISO 20022 L esperienza del Consorzio Operativo Gruppo Monte dei Paschi di Siena Gloriana Dall Oglio CONSORZIO OPERATIVO GRUPPO MPS Divisione ICT - Direzione

Dettagli

FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A.

FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A. FBA Fondo Banche Assicurazioni Avviso 1/2014 Piani aziendali, settoriali e territoriali FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A. 1 MOTIVAZIONI AZIENDALI In un momento

Dettagli

PRIVATE. FinancialTechnology.it. Dossier Private Banking. Scenario. AIFIn. Banca MPS. Banca Cesare Ponti

PRIVATE. FinancialTechnology.it. Dossier Private Banking. Scenario. AIFIn. Banca MPS. Banca Cesare Ponti FinancialTechnology.it Dossier PRIVATE Torbz - Fotolia.com Scenario Più margini ed efficienza: così la multicanalità si fa strada nel AIFIn Personalizzare il servizio attraverso la multicanalità Banca

Dettagli

Risultati Terzo Trimestre 2004

Risultati Terzo Trimestre 2004 Risultati Terzo Trimestre 2004 8 Novembre 2004 Il 3trim.04 e i Confermano i Trend di Crescita L Utile Netto del 3trim.04 ( 465mln) ed il Risultato di Gestione ( 1.001mln) sono i più elevati degli ultimi

Dettagli

DIREZIONE INVESTMENT BANKING. Il Ruolo del Nomad. Roma, 22 aprile 2009

DIREZIONE INVESTMENT BANKING. Il Ruolo del Nomad. Roma, 22 aprile 2009 DIREZIONE INVESTMENT BANKING Il Ruolo del Nomad Roma, 22 aprile 2009 Il Gruppo Montepaschi Overview Il Gruppo MPS ha perfezionato il 30 maggio 2008 l acquisizione di Banca Antonveneta divenendo il 3 gruppo

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

REAL ESTATE TEMPORARY MANAGEMENT. Orizzonti Real Estate Srl Sede Legale Via B.Davanzati, 5 20158 Milano P.IVA/CF 07402320969 REA: MI - 1956319

REAL ESTATE TEMPORARY MANAGEMENT. Orizzonti Real Estate Srl Sede Legale Via B.Davanzati, 5 20158 Milano P.IVA/CF 07402320969 REA: MI - 1956319 REAL ESTATE TEMPORARY MANAGEMENT 1 INDICE UN BREVE PROFILO PAG. 3 ALCUNE PROPOSTE OPERATIVE PAG. 4 L ESPERIENZA.. PAG. 6 2 UN BREVE PROFILO Orizzonti-RE è una società di consulenza specializzata nell immobiliare

Dettagli

I BISOGNI FINANZIARI DELLA DOMANDA

I BISOGNI FINANZIARI DELLA DOMANDA I BISOGNI FINANZIARI DELLA DOMANDA 1 Riferimenti bibliografici Capitolo 12 e capitolo 15 (parti iniziali) 2 I BISOGNI FINANZIARI DEGLI OPERATORI finanziamento investimento consulenza Gestione rischi Il

Dettagli

e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Banca Popolare di Vicenza, vera banca del territorio 4

e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Banca Popolare di Vicenza, vera banca del territorio 4 Marketing Sommario e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management Banca Popolare di Vicenza, vera banca del territorio 4 Analisi e Strategie Samuele Sorato, Banca Popolare di Vicenza

Dettagli

HEINRICH SPARBER AGENTE BANCARIO

HEINRICH SPARBER AGENTE BANCARIO CAPITAL & FINANCE BANKING financial know how for business HEINRICH SPARBER AGENTE BANCARIO www.cfbanking.com PRIVATE - BANKING CORPORATE - BANKING IMMOBIL - MARKETING Capital & Finance Banking 2004 Partner

Dettagli

Conosci Banca Fideuram

Conosci Banca Fideuram Conosci Banca Fideuram Edizione dicembre 2013 indice Unicità Leadership Innovazione Esclusività Eccellenza unicità Una mission distintiva Un modello di business esclusivo nel mercato Un grande Gruppo Una

Dettagli

Wealth advisory: evoluzione del modello organizzativo di private banking

Wealth advisory: evoluzione del modello organizzativo di private banking Milano, 16 marzo 2006 Wealth advisory: evoluzione del modello organizzativo di private banking Carlo Giausa Direzione Wealth Advisory La presentazione è stata realizzata da Unicredit Private Banking ed

Dettagli

Assessment degli Operational Risk. Assessment. Progetto Basilea 2. Agenda. Area Controlli Interni Corporate Center - Gruppo MPS

Assessment degli Operational Risk. Assessment. Progetto Basilea 2. Agenda. Area Controlli Interni Corporate Center - Gruppo MPS Progetto Basilea 2 Area Controlli Interni Corporate Center - Gruppo MPS degli Operational Risk 2003 Firm Name/Legal Entity Agenda Il nuovo contesto di vigilanza: novità ed impatti Analisi Qualitativa 1

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Analisi e Strategie Lorenzo Montanari, CreaCasa L evoluzione della multicanalità

Dettagli

CFO Solutions - Via Diaz, 18-37121 Verona - Tel. +39 045 8034282 - Fax +39 045 8007813 - info@cieffeo.com - www.cieffeo.com

CFO Solutions - Via Diaz, 18-37121 Verona - Tel. +39 045 8034282 - Fax +39 045 8007813 - info@cieffeo.com - www.cieffeo.com CFO Solutions - Via Diaz, 18-37121 Verona - Tel. +39 045 8034282 - Fax +39 045 8007813 - info@cieffeo.com - www.cieffeo.com CHI SIAMO CFO è una società di consulenza che opera dal 1993 nel campo dello

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management

Deutsche Asset & Wealth Management Gennaio 2014 (DeAWM)* Uno dei quattro pilastri strategici di DB, parte integrante della strategia di crescita di lungo periodo della banca Private & Business Clients Deutsche Bank Regional Management Corporate

Dettagli

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva nel mercato del risparmio gestito italiano Dal 7 Luglio 2004 è quotata alla Borsa di Milano e

Dettagli

Star Conference 2006. Milano, 1 Marzo 2006

Star Conference 2006. Milano, 1 Marzo 2006 Star Conference 2006 Milano, 1 Marzo 2006 1 AGENDA IL GRUPPO BANCA FINNAT E LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO Arturo Nattino LE PRINCIPALI GRANDEZZE ECONOMICHE Gian Franco Traverso Guicciardi 2 Il Gruppo Banca

Dettagli

Il Modello di Orientamento Commerciale

Il Modello di Orientamento Commerciale Il Modello di Orientamento Commerciale Un importante strumento di indirizzo strategico che, classificando clienti e prospect in base alle loro potenzialità di sviluppo, supporta azioni mirate su segmenti

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011 AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI Lecco, 23 marzo 2011 Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Agenda Il mercato

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Verona 25 Novembre 2010 Le principali tappe del progetto Il Progetto del Fondo Italiano di Investimento (FII) è nato nel mese di dicembre 2009, su iniziativa del Ministero

Dettagli

INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO. al 31 dicembre 2013. Gruppo Bancario Deutsche Bank

INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO. al 31 dicembre 2013. Gruppo Bancario Deutsche Bank Deutsche Bank S.p.A. INFORMATIVA AL PUBBLICO STATO PER STATO al 31 dicembre 2013 Gruppo Bancario Deutsche Bank Premessa Al fine di accrescere la fiducia dei cittadini dell Unione Europea nel settore finanziario,

Dettagli

Riassetto Capogruppo 2014: Presentazione OO.SS. Area Organizzazione Siena, Febbraio 2014

Riassetto Capogruppo 2014: Presentazione OO.SS. Area Organizzazione Siena, Febbraio 2014 Strettamente riservato Riassetto Capogruppo 2014: Presentazione OO.SS. Organizzazione Siena, Febbraio 2014 Linee guida del riassetto organizzativo e benefici attesi Linee guida Assicurare il presidio diretto

Dettagli

Presentazione istituzionale

Presentazione istituzionale Presentazione istituzionale Novembre 2014 Milano Via Turati, 9-20121 info@advamsgr.com tel. 02 620808 fax 02 874984 www.advamsgr.com Indice La carta d identità La storia e le competenze La governance e

Dettagli

Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO

Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO COMUNICATO STAMPA Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO In forte accelerazione i flussi commerciali, 56.000 nuovi clienti nei primi quattro mesi

Dettagli

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017 Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL OGGI (1/2) First Capital è un operatore italiano specializzato in Private Investment in Public Equity (

Dettagli

Controllo e Profittabilità

Controllo e Profittabilità Controllo e Profittabilità dei CANALI di VENDITA di BANCHE e ASSICURAZIONI Quali canali rendono di più oggi e su quali puntare nei prossimi mesi Con ben 11 testimonianze! SAN PAOLO IMI Responsabile Banca

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Ottobre 2013. Chi Siamo La Storia Obiettivi integrazione industriale L Offerta di ADVAM Partners SGR Management Contatti

CARTELLA STAMPA. Ottobre 2013. Chi Siamo La Storia Obiettivi integrazione industriale L Offerta di ADVAM Partners SGR Management Contatti CARTELLA STAMPA Ottobre 2013 IR Top Consulting Media Relations & Financial Communication Via C. Cantù, 1 Milano Domenico Gentile, Antonio Buozzi Tel. +39 (02) 45.47.38.84/3 d.gentile@irtop.com ufficiostampa@irtop.com

Dettagli

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA La soluzione per crescere 13/14 Dicembre Roma, Palazzo Altieri PROGRAMMA Martedì 13 dicembre 9,00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE INTRODUTTIVA 9,30 Intervento di apertura

Dettagli

Business Plan 14-16 - Indirizzi strategici e target di Gruppo. Sezione 1.4

Business Plan 14-16 - Indirizzi strategici e target di Gruppo. Sezione 1.4 Business Plan 14-16 - Indirizzi strategici e target di Gruppo Sezione 1.4 Business Plan 2014/2016 - obiettivi e avanzamento G O A L S Modello di business più semplice, comprensibile e valutabile Focus

Dettagli

Conosci Banca Fideuram

Conosci Banca Fideuram Conosci Banca Fideuram Edizione giugno 2014 INDICE UNICITÀ LEADERSHIP INNOVAZIONE ESCLUSIVITÀ ECCELLENZA UNICITÀ Una mission distintiva Un modello di business esclusivo nel mercato Un grande Gruppo Una

Dettagli

La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2. L evoluzione del servizio di consulenza negli intermediari finanziari

La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2. L evoluzione del servizio di consulenza negli intermediari finanziari La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2 Tolleranza al rischio degli investitori, valutazione di adeguatezza e selezione degli investimenti L evoluzione del servizio di consulenza negli

Dettagli

Seminario: La Banca Digitale e le Reti Distributive Bancarie

Seminario: La Banca Digitale e le Reti Distributive Bancarie Seminario: La Banca Digitale e le Reti Distributive Bancarie Dipartimento di Management Roma, 1 aprile 2015 Agenda Indice degli argomenti Le strategie di segmentazione nel Retail Banking (Privati, Poe

Dettagli

Ascosim Forum Nazionale sulla consulenza finanziaria

Ascosim Forum Nazionale sulla consulenza finanziaria Ascosim Forum Nazionale sulla consulenza finanziaria Consulenza finanziaria 2.0: Una nuova opportunità di sviluppo per la banca Raimondo Marcialis Commissione Consulenza e Risparmio Gestito Milano, 10

Dettagli

Corporate e Private Banking. Sezione 2

Corporate e Private Banking. Sezione 2 Corporate e Private Banking Sezione 2 CIB Mediobanca : punti di forza Marchio affermato, forte identità aziendale Modello di business in linea con le nuove normative Approccio integrato orientato al cliente

Dettagli

Presentazione 2 REPORT ANNUALE

Presentazione 2 REPORT ANNUALE Presentazione 2 REPORT ANNUALE Investitori istituzionali italiani: iscritti, risorse e gestori dei patrimoni previdenziali per l anno 2014 A cura del Centro Studi e Ricerche di Itinerari Previdenziali

Dettagli

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2 Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici Sezione 4.2 Profilo di CheBanca! Dati di sintesi Efficace collettore di provvista: 13,3mld di depositi diretti ed 1mld di indiretti Miglior

Dettagli

Convenzione a favore dei Soci APVE alle stesse condizioni offerte ai dipendenti Eni

Convenzione a favore dei Soci APVE alle stesse condizioni offerte ai dipendenti Eni Convenzione a favore dei Soci APVE alle stesse condizioni offerte ai dipendenti Eni La convenzione viene stipulata dalla Sezione di Roma ed è usufruibile da tutti i Soci APVE indipendentemente dalla Sezione

Dettagli

Piano Industriale 2014-2016. 6 Febbraio 2014 Presentazione alla Comunità finanziaria

Piano Industriale 2014-2016. 6 Febbraio 2014 Presentazione alla Comunità finanziaria Piano Industriale 2014-2016 6 Febbraio 2014 Presentazione alla Comunità finanziaria Agenda Consuntivo dei primi quattro anni di gestione Evoluzione dei mercati di riferimento Modello di business e Linee

Dettagli

Prefazione di Emanuele Maria Carluccio Introduzione

Prefazione di Emanuele Maria Carluccio Introduzione Indice Prefazione di Emanuele Maria Carluccio Introduzione di Paola Musile Tanzi XI XIII 1 L approccio al mercato private: scelte di posizionamento nel wealth management e modalità di gestione di Paola

Dettagli

Modelli di servizio e criticità (l esperienza di Ersel SIM S.p.A.)

Modelli di servizio e criticità (l esperienza di Ersel SIM S.p.A.) LA CONSULENZA FINANZIARIA Modelli di servizio e criticità (l esperienza di Ersel SIM S.p.A.) Dott. Federico Taddei 11 maggio 2012 - Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Agenda Modello

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business I risultati della survey Workshop Milano,12 giugno 2012 Il campione 30 SGR aderenti, rappresentative di circa il 75% del patrimonio

Dettagli

FORUM ANNUALE AIPB 2008

FORUM ANNUALE AIPB 2008 Associazione Italiana Private Banking FORUM ANNUALE AIPB 2008 MERCOLEDÌ 22 OTTOBRE Ore 08:30 Milano Banca Popolare di Milano in collaborazione con 08.30-9.00 Registrazione dei Partecipanti -- 9.00-9.20

Dettagli

BANCA ETRURIA. Cartella Stampa

BANCA ETRURIA. Cartella Stampa BANCA ETRURIA Cartella Stampa Chi siamo La storia I nostri Valori Il Gruppo Banca Etruria nasce ad Arezzo e successivamente si consolida attraverso numerose fusioni e incorporazioni fra Banche Popolari

Dettagli

L OTTIMIZZAZIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE DEL GRUPPO: L ALLOCAZIONE DEL CAPITALE ED IL CONTROLLO DEI COSTI

L OTTIMIZZAZIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE DEL GRUPPO: L ALLOCAZIONE DEL CAPITALE ED IL CONTROLLO DEI COSTI I contributi delle attività di P&CdG alla creazione di valore aziendale nell attuale contesto di accelerazione tecnologica e di globalizzazione L OTTIMIZZAZIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE DEL GRUPPO: L

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

indice Unicità Leadership Innovazione

indice Unicità Leadership Innovazione indice Unicità Leadership Innovazione Esclusività Eccellenza unicità Una mission distintiva Un modello di business unico nel mercato Un grande Gruppo Una rete, benchmark di eccellenza Una banca solida

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Milano 15 Novembre 2010 Le principali p tappe del progetto Il Progetto del Fondo Italiano di Investimento (FII) è nato nel mese di dicembre 2009, su iniziativa del Ministero

Dettagli

28 gennaio 2002. Presentazione agli analisti: la creazione di BPVN

28 gennaio 2002. Presentazione agli analisti: la creazione di BPVN 28 gennaio 2002 Presentazione agli analisti: la creazione di BPVN Speakers Banca Popolare di Verona Banca Popolare di Novara Fabio Innocenzi CEO Piero Montani CEO Sezione 1 Sezione 2 Sezione 3 Sezione

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

La consulenza Finanziaria

La consulenza Finanziaria Convegno AIPB/ODCEC La consulenza Finanziaria Dott. Federico Taddei 22/03/2012 - luogo S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Agenda Modello di servizio e analisi delle criticità Modelli di servizio

Dettagli