Attivazione della presa di forza EK tramite BWS. Informazioni generali. Requisiti di sicurezza. Requisiti di sicurezza permanenti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Attivazione della presa di forza EK tramite BWS. Informazioni generali. Requisiti di sicurezza. Requisiti di sicurezza permanenti"

Transcript

1 Informazioni generali Informazioni generali La funzione di attivazione della presa di forza EK consente di attivare la presa di forza azionata dal volano dal posto guida e/o dall esterno della cabina, preferibilmente in concomitanza con le funzioni di avviamento e arresto a distanza del motore. È inoltre possibile selezionare una serie di requisiti per limitare l attivazione della presa di forza. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla sezione Presa di forza e comando motore. La presa di forza tipo EK è comandata tramite i segnali di uscita BWS/PTO1 oppure BWS/PTO2, a seconda di quante prese di forza sono in dotazione al veicolo. Le modifiche dei parametri regolabili sono effettuate tramite l'sdp3 (Scania Diagnos & Programmer 3). Requisiti di sicurezza Requisiti di sicurezza permanenti Per attivare la funzione è necessario che i seguenti requisiti siano soddisfatti: Chiave di avviamento in posizione di marcia Regime motore 0 giri/min Pressione aria superiore a 0,5 MPa (5 bar) Requisiti di sicurezza selezionabili: Freno di stazionamento inserito Cambio in folle. Per i cambi manuali è necessario un sensore di posizione folle separato. I requisiti di attivazione relativi al regime motore (Limite regime motore massimo/ minino e Limite velocità veicolo massimo/minimo) non svolgono alcuna funzione, in quanto il requisito di sicurezza standard Regime motore è 0 giri/min. 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 1 (17)

2 Informazioni generali Attivazione e disattivazione Requisiti di attivazione e disattivazione Esempio di requisiti di attivazione e disattivazione: Freno di stazionamento inserito Cambio in folle. Per i cambi manuali è necessario un sensore di posizione folle separato. Limite regime motore massimo per disattivazione Limite regime motore minimo per disattivazione Limite velocità veicolo massimo per disattivazione Limite velocità veicolo minimo per disattivazione Scania consiglia di utilizzare le impostazioni di fabbrica. Attivazione Se i requisiti di sicurezza standard sono soddisfatti, la funzione può essere attivata in uno dei seguenti modi: +24 V al pin 1 del connettore C493 nella console dell'allestimento. Selezionato quando il parametro Selezione dell'entrata del segnale per l'attivazione della presa di forza 1 è impostato su Attivato con tensione alta. Collegamento a massa del pin 3 del connettore C493 nella console dell'allestimento. Selezionato quando il parametro Selezione dell'entrata del segnale per l'attivazione della presa di forza 2 è impostato su Attivato con tensione bassa. +24 V al pin 2 del connettore C493 nella console dell'allestimento. Selezionato quando il parametro Selezione dell'entrata del segnale per l'attivazione della presa di forza 2 è impostato su Attivato con tensione alta. Collegamento a massa del pin 4 del connettore C493 nella console dell'allestimento. Selezionato quando il parametro Selezione dell'entrata del segnale per l'attivazione della presa di forza 2 è impostato su Attivato con tensione bassa. 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 2 (17)

3 Informazioni generali Attivazione Manuale, Automatica o Posizione di marcia. Selezionata con il parametro Tipo di attivazione. Attivazione manuale Per l'attivazione manuale della funzione, è necessario che i requisiti di sicurezza siano soddisfatti prima che la presa di forza possa essere attivata tramite l interruttore. Se l interruttore è inserito quando i requisiti di sicurezza sono soddisfatti, è necessario disinserire e inserire nuovamente l interruttore per attivare la presa di forza. Attivazione automatica La chiave di avviamento deve essere nella posizione di marcia prima che la presa di forza possa essere attivata tramite l'interruttore. La presa di forza viene attivata solo quando gli altri requisiti di sicurezza sono soddisfatti. Attivazione dalla posizione di marcia Tutti i requisiti di sicurezza, eccetto quello della chiave di avviamento in posizione di marcia, devono essere soddisfatti. La presa di forza viene attivata inserendo l interruttore e portando la chiave di avviamento nella posizione di marcia, in qualsiasi ordine. Se l interruttore è inserito quando la chiave di avviamento viene portata nella posizione di marcia e i requisiti di sicurezza sono soddisfatti, l interruttore deve essere disinserito e poi inserito nuovamente oppure la chiave di avviamento deve essere disinserita e riportata nella posizione di marcia per attivare la presa di forza. Disattivazione La funzione viene disattivata in uno dei seguenti modi: Il collegamento al pin 1 nel connettore C493 o al pin 3 nel connettore C493 viene interrotto tramite interruttore Tramite un messaggio CAN sulla rete del CAN esterno. Applicabile a partire da ottobre Durante l'attivazione automatica o l'attivazione dalla posizione di marcia, quando è stato soddisfatto uno dei requisiti di disattivazione. 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 3 (17)

4 Informazioni generali Varie Le informazioni sull'avvenuta attivazione della presa di forza vengono inviate alle altre centraline e visualizzate, inoltre, sul quadro strumenti. La spia indica che almeno una presa di forza è attivata. Utilizzando i parametri regolabili è possibile attivare spie separate per due o più prese di forza contemporaneamente. Per ottenere tale indicazione il parametro regolabile Indicazione visiva (spia) per la presa di forza 1 o Indicazione visiva (spia) per la presa di forza 2 deve essere impostato su Con. Conferma dell'attivazione della presa di forza sul quadro strumento di nuovo tipo Segnale di uscita Le informazioni sull attivazione della presa di forza vengono fornite direttamente dal segnale di uscita che controlla l elettrovalvola oppure da un segnale di conferma inviato dal sensore di posizione della presa di forza. Applicabile ai veicoli costruiti a partire da maggio Il segnale di uscita che controlla l elettrovalvola della presa di forza proviene dal pin 14 del connettore C493 per la presa di forza 1 e dal pin 15 del connettore C493 per la presa di forza 2. Bilanciamento cilindri La funzione di bilanciamento dei cilindri regola la quantità di carburante iniettato in ciascun cilindro per ridurre le vibrazioni del motore a bassi regimi. Talvolta il carico insieme al bilanciamento dei cilindri può causare un aumento delle vibrazioni del motore. In tal caso la funzione può essere disattivata impostando il parametro regolabile Bilanciamento cilindri su Disattivato con PTO usando l'sdp3. Conferma dell'attivazione della presa di forza sul quadro strumento di vecchio tipo :60-06/02 Edizione 3 it-it 4 (17)

5 Requisiti del telaio Requisiti del telaio Periodo di produzione del veicolo Equipaggiamenti opzionali predisposti in fabbrica Stabilimento di produzione Numero di serie telaio Opzione Alternativa Codice versione Connessione Presa di forza azionata dal volano EK E Opzioni 1, 2 e 3 Södertälje EK F Zwolle Presa di forza azionata dal volano EK G Opzione 4 Angers EK H Centralina allestimento BWS Con 3319A Opzioni 1, 2, 3 e 4 Cablaggio allestimento da cabina a telaio pin 2411F Opzioni 2 e 3 Cablaggio per spie di stato e di segnalazione Con 3053A Opzioni 1, 3 e 4 Cablaggio allestimento nel telaio 2 m 3023A Opzioni 2 e 3 8 m 3023D 12 m 3023C 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 5 (17)

6 Requisiti del telaio Periodo di produzione del veicolo Equipaggiamenti opzionali predisposti in fabbrica Stabilimento di produzione Numero di serie telaio Opzione Alternativa Codice versione Connessione Presa di forza azionata dal volano EK E Opzioni 1 e 3 Södertälje EK F Zwolle Centralina allestimento BWS Con 3319A Opzioni 1, 2 e 3 Angers Cablaggio allestimento da cabina a telaio pin 2411F Opzioni 1, 2 e 3 Cablaggio per spie di stato e di segnalazione Con 3053A Opzioni 1 e 3 Cablaggio allestimento nel telaio 2 m 3023A Opzioni 2 e 3 8 m 3023D 12 m 3023C Periodo di produzione del veicolo Equipaggiamenti opzionali predisposti in fabbrica Stabilimento di produzione Numero di serie telaio Opzione Alternativa Codice versione Connessione Presa di forza azionata dal volano EK E Opzioni 1, 2 e 3 Södertälje EK F Zwolle Allestimenti Predisposizione 3026C Opzioni 1, 2 e 3 Angers per presa di forza 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 6 (17)

7 Alternativa 1: Presa di forza ordinata in fabbrica Questa opzione non richiede altre installazioni. In questa sezione viene descritta l installazione eseguita in fabbrica quando la presa di forza EK è comandata dal BWS come presa di forza 1. Tipo segnale e attivazione funzione Tipo segnale Commenti Collegamento a massa a C493-3 Attiva la presa di forza tramite collegamento a massa Per ulteriori informazioni sui parametri, fare riferimento a Parametri regolabili. Parametri regolabili con l SDP3 Parametro Possibile valore Dalla fabbrica Per questa connessione Sistema Selezione dell'entrata del segnale per l'attivazione Attivato con tensione bassa Attivato con tensione bassa Attivato con tensione bassa BWS della presa di forza 1 Attivato con tensione alta CAN Conferma dalla presa di forza 1 Con Senza Senza BWS Senza Indicazione visiva (spia) per la presa di forza 1 Con Senza Con BWS Senza Senza Tipo di attivazione (presa di forza 1) Manuale Manuale Manuale BWS Automatica Automatica Posizione di marcia Posizione di marcia Requisiti per freno di stazionamento inserito Uno Nessuno Uno BWS (presa di forza 1) Due Due Nessuno Nessuno 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 7 (17)

8 Parametro Possibile valore Dalla fabbrica Per questa connessione Sistema Requisiti per posizione folle (presa di forza 1) Uno Nessuno Uno BWS Due Due Nessuno Nessuno Limite di disattivazione minimo, regime motore Nessun limite minimo Nessun limite minimo Nessun limite minimo BWS (presa di forza 1) giri/min giri/min Limite di disattivazione massimo, regime motore Nessun limite massimo Nessun limite massimo Nessun limite massimo BWS (presa di forza 1) giri/min giri/min Limite di disattivazione minimo, velocità veicolo Nessun limite minimo Nessun limite minimo Nessun limite minimo BWS (presa di forza 1) km/h Limite di disattivazione massimo, velocità veicolo Nessun limite massimo Nessun limite massimo Nessun limite massimo BWS (presa di forza 1) km/h km/h Bilanciamento cilindri Attivato Attivato Attivato EMS Disattivato Disattivato 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 8 (17)

9 Informazioni sui componenti e posizioni di collegamento 1 Interruttore Di chiusura a due posizioni fisse Fornito in fabbrica, situato nel cruscotto 2 Cavo Sezione cavo 0,75 mm 2 Predisposto in fabbrica 3 Cavo Sezione cavo 1,5 mm 2 Predisposto in fabbrica 4 Elettrovalvola Fornita in fabbrica, situata accanto alla presa di forza C I componenti possono essere acquistati presso una concessionaria Scania Alternativa 1: Presa di forza ordinata in fabbrica 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 9 (17)

10 Alternativa 2: Presa di forza ordinata in fabbrica con attivazione a distanza tramite +24 V Tipo segnale e attivazione funzione Tipo segnale Commenti +24 V a C493-1 Attiva la presa di forza tramite collegamento a +24 V Nota Con questa opzione l interruttore di comando della presa di forza dal posto di guida non svolge funzioni, pertanto deve essere rimosso dal cruscotto. Per ulteriori informazioni sui parametri, fare riferimento a Parametri regolabili. Parametri regolabili con l SDP3 Parametro Possibile valore Dalla fabbrica Per questa connessione Sistema Selezione dell'entrata del segnale per l'attivazione Attivato con tensione bassa Attivato con tensione bassa Attivato con tensione alta BWS della presa di forza 1 Attivato con tensione alta CAN Tipo di attivazione (presa di forza 1) Manuale Manuale Manuale BWS Automatica Posizione di marcia Gli altri parametri che possono essere regolati tramite l'sdp3 sono descritti nell'elenco dei parametri per l'opzione di collegamento 1. 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 10 (17)

11 Informazioni sui componenti e posizioni di collegamento 1 Fusibile Ubicato nella scatola portafusibili supplementare nella centralina elettrica 5 A a 2 Cavo Sezione cavo min. 2,5 mm 2 Per collegare il fusibile 17 e la scatola portafusibili supplementare Montate dall allestitore 3 Cavo Sezione cavo 1,5 mm 2 Predisposto in fabbrica 4 Elettrovalvola Fornita in fabbrica, situata accanto alla presa di forza 5 Cavo b Sezione cavo min. 0,75 mm 2 La connessione viene eseguita nel terminale del conduttore esistente in C493:1 Montate dall allestitore 6 Cavo b Sezione cavo min. 0,75 mm 2 Montate dall allestitore 7 Cablaggio allestimento da cabina a Predisposto in fabbrica telaio 8 Interruttore Di chiusura a due posizioni fisse 9 Cablaggio allestimento nel telaio Sezione cavo min. 1,5 mm 2 a. Questa funzione consuma circa 3 ma. Fornito in fabbrica, montato dall allestitore b. Si possono usare i pin non utilizzati del connettore C494. I pin indicati sono solo a scopo illustrativo. Si noti che la scelta influisce sul collegamento (connettore e numerazione pin) nel connettore DIN sul telaio. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla sezione Connessioni. C493 C489 C489 C494 C493 C494 C494 C V Alternativa 2: Presa di forza ordinata in fabbrica con attivazione a distanza tramite +24 V I componenti possono essere acquistati presso una concessionaria Scania. 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 11 (17)

12 Alternativa 3: Presa di forza ordinata in fabbrica con attivazione a distanza tramite CAN Periodo di produzione del veicolo Stabilimento di produzione Numero di serie telaio Södertälje Zwolle Angers Per ulteriori informazioni, fare riferimento al documento Riprogrammazione delle centraline sotto Informazioni generali. Tipo segnale e attivazione funzione Tipo segnale Commenti CAN Scania Bodywork Control Message 2. PTO1 / External Equipment 1 activation (External equipment 1 requested) Nota Con questa opzione l interruttore di comando della presa di forza dal posto di guida non svolge funzioni, pertanto deve essere rimosso dal cruscotto. Per ulteriori informazioni sui parametri, fare riferimento a Parametri regolabili. Parametri regolabili con l SDP3 Parametro Possibile valore Dalla fabbrica Per questa connessione Sistema Selezione dell'entrata del segnale per l'attivazione Attivato con tensione bassa Attivato con tensione bassa CAN BWS della presa di forza 1 Attivato con tensione alta CAN Comunicazione CAN con l'allestimento Senza Tutte J1939 BWS J1939 Tutte Tutte 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 12 (17)

13 Parametro Possibile valore Dalla fabbrica Per questa connessione Sistema Tipo di attivazione (presa di forza 1) Manuale Manuale Manuale BWS Automatica Posizione di marcia Requisiti per freno di stazionamento inserito Uno Nessuno Uno BWS (presa di forza 1) Due Due Nessuno Gli altri parametri che possono essere regolati tramite l'sdp3 sono descritti nell'elenco dei parametri per l'opzione di collegamento 1. 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 13 (17)

14 Informazioni sui componenti e posizioni di collegamento 1 Rete CAN Rete CAN esterno per allestimento C487-7 CAN low, C487-6 CAN high 2 Cavo Conduttori attorcigliati in coppia, sezione cavo 0,75 mm 2 Predisposto in fabbrica 3 Cablaggio allestimento da cabina a Predisposto in fabbrica telaio 4 Cablaggio allestimento nel telaio Sezione cavo min. 1,5 mm 2 Fornito in fabbrica, montato dall allestitore 5 Cavo Sezione cavo 1,5 mm 2 Predisposto in fabbrica 6 Elettrovalvola Fornita in fabbrica, situata accanto alla presa di forza I componenti possono essere acquistati presso una concessionaria Scania. C493 C259 C494 C493 C494 C494 C C Alternativa 3: Presa di forza ordinata in fabbrica con attivazione a distanza tramite CAN 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 14 (17)

15 Alternativa 4: Presa di forza ordinata in fabbrica predisposta per conferma Periodo di produzione del veicolo Stabilimento di produzione Numero di serie telaio Södertälje Zwolle Angers Questa opzione non richiede altre installazioni. In questa sezione viene descritta l installazione eseguita in fabbrica quando la presa di forza EK con segnale di conferma è comandata dal segnale di uscita BWS/Presa di forza 1. Tipo segnale e attivazione funzione Tipo segnale Commenti Collegamento a massa a C493-3 Attiva la presa di forza tramite collegamento a massa 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 15 (17)

16 Parametri regolabili con l SDP3 Parametro Possibile valore Dalla fabbrica Per questa connessione Sistema Presa di forza 1 EK EK EK BWS Altre Senza Conferma dalla presa di forza 1 Con Con Con BWS Senza Requisiti per freno di stazionamento inserito Uno Nessuno Nessuno BWS (presa di forza 1) Due Nessuno Requisiti per posizione folle (presa di forza 1) Uno Nessuno Nessuno BWS Due Nessuno Gli altri parametri che possono essere regolati tramite l'sdp3 sono descritti nell'elenco dei parametri per l'opzione di collegamento 1. Per ulteriori informazioni sui parametri, fare riferimento a Parametri regolabili. 11:60-06/02 Edizione 3 it-it 16 (17)

17 Informazioni sui componenti e posizioni di collegamento 1 Interruttore Di chiusura a due posizioni fisse Fornito in fabbrica, situato nel cruscotto 2 Cavo Sezione cavo 0,75 mm 2 Predisposto in fabbrica 3 Cavo Sezione cavo 1,5 mm 2 Predisposto in fabbrica 4 Elettrovalvola Fornito in fabbrica 5 Sensore di posizione su presa di Fornito in fabbrica forza 6 Cavo Sezione cavo 1,5 mm 2 Predisposto in fabbrica I componenti possono essere acquistati presso una concessionaria Scania. C260 C Alternativa 4: Presa di forza ordinata in fabbrica predisposta per conferma :60-06/02 Edizione 3 it-it 17 (17)

Attivazione della presa di forza ED tramite COO. Informazioni generali sulla funzione. Requisiti. Attivazione. Varie

Attivazione della presa di forza ED tramite COO. Informazioni generali sulla funzione. Requisiti. Attivazione. Varie Informazioni generali sulla funzione Informazioni generali sulla funzione La presente descrizione della funzione con le istruzioni per il collegamento riguarda i veicoli in cui il modulo coordinatore (COO)

Dettagli

Attivazione della limitazione del regime motore fisso

Attivazione della limitazione del regime motore fisso Informazioni generali sulla limitazione del regime motore Informazioni generali sulla limitazione del regime motore La limitazione del regime motore impedisce al motore di superare un valore preimpostato.

Dettagli

Lampeggio o attivazione a distanza abbaglianti e luci di profondità

Lampeggio o attivazione a distanza abbaglianti e luci di profondità Descrizione Descrizione Informazioni generali L'allestitore può utilizzare questa funzione per selezionare le modalità di accensione o lampeggio degli abbaglianti e delle luci di profondità. Condizioni

Dettagli

Attivazione della pedana secondo EN Descrizione generale della funzione

Attivazione della pedana secondo EN Descrizione generale della funzione Descrizione generale della funzione Descrizione generale della funzione Questa funzione è un'opzione cliente per gli autocarri adibiti alla raccolta rifiuti (codice versione 3820B). Quando la pedana viene

Dettagli

Predisposizione per sponda montacarichi. Informazioni generali sulla predisposizione. Veicoli fabbricati a partire da settembre 2015

Predisposizione per sponda montacarichi. Informazioni generali sulla predisposizione. Veicoli fabbricati a partire da settembre 2015 Informazioni generali sulla predisposizione Informazioni generali sulla predisposizione Al fine di agevolare il collegamento elettrico di una sponda montacarichi, è possibile ordinare l'equipaggiamento

Dettagli

Attivazione a distanza delle funzioni di visibilità e illuminazione

Attivazione a distanza delle funzioni di visibilità e illuminazione Funzione Funzione Le seguenti funzioni di visibilità e illuminazione si possono attivare a distanza: Per maggiori informazioni sull'illuminazione consultare i documenti Disattivazione delle luci di guida

Dettagli

Collegamento di luci di posizione laterali. Descrizione. Attivazione

Collegamento di luci di posizione laterali. Descrizione. Attivazione Descrizione Descrizione Le luci di posizione laterali possono essere collegati in diversi modi, a seconda se il veicolo è stato predisposto o meno dalla fabbrica: Tutti i veicoli possono essere forniti

Dettagli

Attivazione presa di forza ED. Informazioni generali

Attivazione presa di forza ED. Informazioni generali Informazioni generali La presa di forza ED è guidata meccanicamente dal motore ed è sempre attiva quando il motore è in marcia. Quando la presa di forza è disattivata, è scollegata dalla funzione che è

Dettagli

Attivazione presa di forza integrale sull'albero di trasmissione

Attivazione presa di forza integrale sull'albero di trasmissione Funzione Funzione La funzione consente di attivare la presa di forza dal posto guida e dall esterno dalla cabina. La presa di forza è controllata dalla centralina BCI. Affinché il comando della presa di

Dettagli

Pulsantiera sospensioni pneumatiche supplementare

Pulsantiera sospensioni pneumatiche supplementare Descrizione Descrizione L'unità di comando standard per le sospensioni pneumatiche si trova accanto al sedile del conducente e consente di regolare il livello del veicolo. Per la movimentazione del carico

Dettagli

Attivazione a distanza dell'avvisatore acustico. Descrizione

Attivazione a distanza dell'avvisatore acustico. Descrizione Descrizione Descrizione La funzione di attivazione a distanza dell avvisatore acustico consente di attivare l'avvisatore acustico dall'esterno della cabina. Per attivare la funzione è necessario che i

Dettagli

Parametri regolabili Sistemi di segnalazione e visibilità

Parametri regolabili Sistemi di segnalazione e visibilità Introduzione Introduzione Per limitare questo elenco dei parametri regolabili, vengono descritti solo i parametri destinati all uso degli allestitori. Per informazioni complete sui parametri in uso per

Dettagli

Abbassamento del telaio. Informazioni generali

Abbassamento del telaio. Informazioni generali Informazioni generali Informazioni generali Quando, ad esempio, si aziona una gru o si esegue un ribaltamento, i soffietti si devono svuotare verso il tampone di finecorsa per assicurare al veicolo una

Dettagli

Informazioni generali sulla console allestimento e i connettori

Informazioni generali sulla console allestimento e i connettori Console allestimento e connettori Console allestimento e connettori La console dell'allestimento è una sezione del cruscotto che funge da staffa per i connettori destinati alle funzioni dell'allestimento.

Dettagli

Scambiatore di calore olio-aria con capacità superiore per EK730, EK740 ed EK750

Scambiatore di calore olio-aria con capacità superiore per EK730, EK740 ed EK750 Informazioni generali Informazioni generali Queste informazioni sono applicabili agli autocarri dotati di presa di forza EK730, EK740 o EK750, nei casi in cui la presa di forza sia utilizzata in modo continuo

Dettagli

Luci di profondità supplementari. Descrizione. Opzioni di collegamento

Luci di profondità supplementari. Descrizione. Opzioni di collegamento Descrizione Descrizione Sono disponibili due diverse opzioni di collegamento, in funzione della centralina utilizzata per regolare le funzioni di vista e visibilità di cui il veicolo è dotato. Nel documento,

Dettagli

Attivazione presa di forza ED. Funzione

Attivazione presa di forza ED. Funzione Funzione Attivazione presa di forza ED La funzione consente di attivare la presa di forza dal posto guida e dall esterno dalla cabina. La presa di forza è controllata dalla centralina BCI. Una presa di

Dettagli

Avviamento a distanza del motore. Funzione. Comportamento

Avviamento a distanza del motore. Funzione. Comportamento Funzione Funzione La funzione di avviamento a distanza del motore consente di avviare il motore dall'esterno della cabina. Comportamento Gli indicatori di direzione si utilizzano per confermare visivamente

Dettagli

Informazioni sull'allestimento nel quadro strumenti

Informazioni sull'allestimento nel quadro strumenti Il quadro strumenti viene preparato con opzioni per il collegamento e l'impostazione dei parametri dei vari tipi di indicazioni delle funzioni, in modo da adattare l'ambiente di lavoro del conducente alla

Dettagli

Collegamento a massa e alimentazione. Collegamento a massa sul telaio IMPORTANTE

Collegamento a massa e alimentazione. Collegamento a massa sul telaio IMPORTANTE Eseguire tutti i collegamenti a massa dell'allestimento al longherone sinistro della struttura telaio. I collegamenti a massa sul longherone destro del telaio creano dispersioni di tensione perché il polo

Dettagli

Componenti dell'attrezzatura idraulica. Informazioni generali. Azioni da intraprendere prima di avviare un nuovo sistema idraulico

Componenti dell'attrezzatura idraulica. Informazioni generali. Azioni da intraprendere prima di avviare un nuovo sistema idraulico Informazioni generali Informazioni generali È possibile ordinare in fabbrica componenti per l'azionamento dell'attrezzatura idraulica. I componenti disponibili sono: Comando Serbatoio olio idraulico con

Dettagli

Componenti dell'attrezzatura idraulica

Componenti dell'attrezzatura idraulica Informazioni generali Informazioni generali Dalla fabbrica è possibile ordinare un sistema idraulico completo ma anche componenti separati per l attrezzatura idraulica, ad esempio per motrici con semirimorchio

Dettagli

Predisposizioni per l'illuminazione. Informazioni generali sulle predisposizioni per l'illuminazione. Predisposizioni per le luci di identificazione

Predisposizioni per l'illuminazione. Informazioni generali sulle predisposizioni per l'illuminazione. Predisposizioni per le luci di identificazione Informazioni generali sulle predisposizioni per l'illuminazione Informazioni generali sulle predisposizioni per l'illuminazione Sono disponibili diverse predisposizioni per l'illuminazione che è possibile

Dettagli

Telecamere anteriore e della retromarcia. Sommario. Telecamera anteriore Orlaco

Telecamere anteriore e della retromarcia. Sommario. Telecamera anteriore Orlaco Il presente documento descrive le predisposizioni disponibili per le telecamere anteriore e della retromarcia. Telecamera anteriore Orlaco Sistema di telecamera anteriore a sostituzione dello specchio

Dettagli

Carico massimo entro l'intervallo

Carico massimo entro l'intervallo Informazioni generali sull'ordinazione Informazioni generali sull'ordinazione Ordinare in fabbrica la presa di forza e le relative predisposizioni elettriche. L'adeguamento sarebbe molto costoso. Requisiti

Dettagli

Collegamento di uno scambiatore di calore carburante e miglioramento della presa d'aria del sistema di raffreddamento

Collegamento di uno scambiatore di calore carburante e miglioramento della presa d'aria del sistema di raffreddamento miglioramento della presa d'aria del sistema di raffreddamento Informazioni generali sulla necessità di uno scambiatore di calore carburante Informazioni generali sulla necessità di uno scambiatore di

Dettagli

Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore

Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore Circuito relè riscald. supplem. candelet. liquido raffred. motore AU D b A al relè principale ( term 87 ) A 8 8 87 8 8 87 DM8 ) Connettore centralina / ) Relè candelette preriscaldamento ) Candelette preriscaldamento

Dettagli

Cavi e cablaggi. Informazioni generali

Cavi e cablaggi. Informazioni generali Informazioni generali Informazioni generali Questo documento descrive l'utilizzo e il dimensionamento dei cablaggi e dei cavi elettrici. Per facilitare il lavoro con l'allestimento, è possibile ordinare

Dettagli

Prese di forza, panoramica. Informazioni generali. Designazione EK 730 P

Prese di forza, panoramica. Informazioni generali. Designazione EK 730 P Informazioni generali Questo documento contiene un riepilogo della gamma di prese di forza Scania e i dettagli tecnici più importanti. La designazione delle prese di forza è costituita da una combinazione

Dettagli

X700. Manuale di installazione. sistema GPS/GPRS per il monitoraggio delle flotte. Valido per il modello: X700

X700. Manuale di installazione. sistema GPS/GPRS per il monitoraggio delle flotte. Valido per il modello: X700 Manuale di installazione Valido per il modello: numero / data documento:.3.1.3 / 2014-02-28.3.1 1. Componenti di sistema Fig. 1 - Contenuto kit di installazione (variante full optional) Componenti dotazione

Dettagli

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo HARVIA GRIFFIN INFRA Centralina di controllo 31032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di cabine a infrarossi, radiatori

Dettagli

B13 C46 A1 C43 C20 C25 B17 C37 C50 E2 E8 C6 C22 C17 E4 E7 D36 D27 C35 C48 D22 D35 D33 D17 D15 D18 C23 C10 D25 C31 C45 D21 D31 C49

B13 C46 A1 C43 C20 C25 B17 C37 C50 E2 E8 C6 C22 C17 E4 E7 D36 D27 C35 C48 D22 D35 D33 D17 D15 D18 C23 C10 D25 C31 C45 D21 D31 C49 A MB D G GGGG DL 7 7 Centralina Air-bag C C C B7 B C A A7 7. A Riscaldam. spurgo basamento A EGR C7 C C C C7 A E9 E E E + 9 7 re disinserimento condotto aspirazione Hall M B D D7 D D D7 D D C C C9 C C

Dettagli

Attrezzatura di pesatura. Informazioni generali sull'attrezzatura di pesatura. Installazione di sensori di carico

Attrezzatura di pesatura. Informazioni generali sull'attrezzatura di pesatura. Installazione di sensori di carico Informazioni generali sull'attrezzatura di pesatura Informazioni generali sull'attrezzatura di pesatura Per pesare il carico di un autocarro è possibile utilizzare metodi diversi, in funzione, tra l'altro,

Dettagli

Collegamento a massa e alimentazione

Collegamento a massa e alimentazione La vite di massa della batteria non deve essere utilizzata per il collegamento a massa delle funzioni dell'allestimento. Tutti i collegamenti a massa delle funzioni dell'allestimento sulla struttura del

Dettagli

Spostamento del sensore NOx. Informazioni generali. Spostamento del sensore NOx su altri tubi di scarico

Spostamento del sensore NOx. Informazioni generali. Spostamento del sensore NOx su altri tubi di scarico Su veicoli dotati di sistema di controllo delle emissioni SCR (riduzione catalitica selettiva) e tubo di scarico verticale, a volte risulta necessario spostare il sensore NOx per creare spazio per componenti

Dettagli

Spostamento dei serbatoi carburante. Note generali sullo spostamento dei serbatoi carburante. Veicoli a gas

Spostamento dei serbatoi carburante. Note generali sullo spostamento dei serbatoi carburante. Veicoli a gas Note generali sullo spostamento dei serbatoi carburante Note generali sullo spostamento dei serbatoi carburante A volte è necessario spostare uno o più serbatoi carburante per creare spazio per i componenti

Dettagli

Informazioni generali sul sistema pneumatico. Struttura del sistema pneumatico. Definizioni PGRT. Serbatoio aria compressa

Informazioni generali sul sistema pneumatico. Struttura del sistema pneumatico. Definizioni PGRT. Serbatoio aria compressa Definizioni È importante conoscere le seguenti definizioni e concetti in relazione al sistema pneumatico del veicolo: Serbatoio aria compressa Serbatoio pressurizzato contenente aria compressa. Viene utilizzato

Dettagli

PE 019 RIF F2 34. Condensatore antidisturbo. Al term 2 del relè principale Presa diagnosi

PE 019 RIF F2 34. Condensatore antidisturbo. Al term 2 del relè principale Presa diagnosi PE F 7 6 F 6 ondensatore antidisturbo 7 7 6 7 6 + 7 6 L l term del relè principale B D Presa diagnosi 7 7 6 6 K 7 Spina elettron. centr. carroz. ( gialla da 6 poli ) 6 6 6 al term del relè principale Spina

Dettagli

Smontaggio del cambio. Informazioni generali. Attrezzi. Applicabile al cambio ZF Transmatic. Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Descrizione

Smontaggio del cambio. Informazioni generali. Attrezzi. Applicabile al cambio ZF Transmatic. Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Descrizione Informazioni generali Informazioni generali Applicabile al cambio ZF Transmatic. Attrezzi Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente Descrizione 587 496 Sollevatore veicolo 587 33 Martinetto

Dettagli

https://webista.bmw.com/webista/show?id= &lang=it&print=1

https://webista.bmw.com/webista/show?id= &lang=it&print=1 https://webista.bmw.com/webista/show?id=2581878667&lang=it&print=1 G1 X1369 B+ 35.0 X18261 F101 F102 F103 F104 F105 A46 Portafusibili posteriore 250A 100A 100A 100A X10209 X1984 1 2 X10004 1 X9230 30H

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Cruise control. Volvo Trucks. Driving Progress CARATTERISTICHE E BENEFICI

SCHEDA TECNICA. Cruise control. Volvo Trucks. Driving Progress CARATTERISTICHE E BENEFICI Volvo Trucks. Driving Progress SCHEDA TECNICA Il cruise control aiuta il conducente a mantenere un'andatura costante ed economica. Il sistema regola automaticamente la velocità per mantenere l'impostazione

Dettagli

822 NOVAMIX REGOLAZIONE DELLA PORTATA DI GAS IN FUNZIONE DELLA PORTATA D ARIA RAPPORTO GAS/ARIA 1:1

822 NOVAMIX REGOLAZIONE DELLA PORTATA DI GAS IN FUNZIONE DELLA PORTATA D ARIA RAPPORTO GAS/ARIA 1:1 SIT Group 822 NOVAMIX CONTROLLO MULTIFUNZIONALE PER GAS REGOLAZIONE DELLA PORTATA DI GAS IN FUNZIONE DELLA PORTATA D ARIA RAPPORTO GAS/ARIA 1:1 DOPPIA ELETTROVALVOLA AUTOMATICA DI INTERCETTAZIONE REGOLATORE

Dettagli

Elenco note - Antifurto. Modulo di ordinazione

Elenco note - Antifurto. Modulo di ordinazione Modulo di ordinazione Modulo di ordinazione Il modulo di ordinazione viene utilizzato per ordinare la registrazione dei parametri presso le officine Scania dotate di SDP3. Data Ordinato da/persona da contattare

Dettagli

BR_EU_ITALIAN_2011:Layout 1 21/04/2011 11:42 Page 1 PRODOTTI 2011

BR_EU_ITALIAN_2011:Layout 1 21/04/2011 11:42 Page 1 PRODOTTI 2011 BR_EU_ITALIAN_2011:Layout 1 21/04/2011 11:42 Page 1 PRODOTTI 2011 Abbonamenti annuale Modules Dati tecnici (benzina e diesel) Cinghie, catene e ingranaggi di distribuzione Procedure di ripristino spie

Dettagli

Luci di servizio Informazioni generali

Luci di servizio Informazioni generali Informazioni generali Tutte le predisposizioni comprendono interruttori nel gruppo interruttori, fori per i passacavi e un cablaggio con connettori. È inoltre possibile ordinare le luci già montate in

Dettagli

Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti. Harley Davidson modelli V-Rod L iniezione DEVE essere. all installazione

Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti. Harley Davidson modelli V-Rod L iniezione DEVE essere. all installazione Lista delle Parti Harley Davidson modelli V-Rod 08-11 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro

Dettagli

CAMBIO AUTOMATICO

CAMBIO AUTOMATICO Page 1 of 8 CAMBIO AUTOMATICO 136-166 Page 2 of 8 CAMBIO AUTOMATICO - Descrizione Un sistema di controllo elettronico sovrintende e regola il funzionamento del cambio automatico AISIN. Una centralina elettronica

Dettagli

Precauzioni di sicurezza. Interventi su veicoli e allestimenti sollevati. Rischi. Misure di sicurezza per interventi su tutti i veicoli

Precauzioni di sicurezza. Interventi su veicoli e allestimenti sollevati. Rischi. Misure di sicurezza per interventi su tutti i veicoli Interventi su veicoli e allestimenti sollevati Interventi su veicoli e allestimenti sollevati I dispositivi meccanici ed idraulici possono ribaltarsi oppure abbassarsi accidentalmente a causa di una manovra

Dettagli

FRENO DI STAZIONAMENTO

FRENO DI STAZIONAMENTO Manuale di assistenza tecnica2007 Matiz-Spark FRENO DI STAZIONAMENTO Pagina 1 di 11 SEZIONE 4G FRENO DI STAZIONAMENTO SPECIFICHE Specifiche generali Applicazione Numero punzonato sulla leva del freno di

Dettagli

RIF RE 008. Quadro strumenti 15 / 54 52/ / 54. Centralina Code ( antifurto ) 58 CODE. Segnale climatizzatore.

RIF RE 008. Quadro strumenti 15 / 54 52/ / 54. Centralina Code ( antifurto ) 58 CODE. Segnale climatizzatore. 9 6 7. Quadro strumenti Indicat. velocità vettura 9 7 Km/h 7 9 Indicat. livello carb. / 7 Spia temp. max motore Spia avaria 9 6 9 7 6 / a b b 66 9 / 9 9 7 7 7 9 77 / D 6 6 9 6 ODE Luci stop entralina ode

Dettagli

Yamaha R6. Lista delle Parti

Yamaha R6. Lista delle Parti Lista delle Parti Yamaha R6 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 1 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool

Dettagli

C1000N - C2000N CIRCOLATORI SINGOLI E GEMELLARI Riscaldamento e Condizionamento Collettivo

C1000N - C2000N CIRCOLATORI SINGOLI E GEMELLARI Riscaldamento e Condizionamento Collettivo CAMPO DI IMPIEGO Portata fino a: 75 m 3 /h* Prevalenza fino a: 7,5 m c.a. Pressione di esercizio max: 10 bar Temperatura d esercizio: da -20 a +130 C Temperatura max. dell ambiente:+50 C DN attacchi: da

Dettagli

2009 Yamaha R1. Lista delle Parti

2009 Yamaha R1. Lista delle Parti Lista delle Parti 2009 Yamaha R1 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta con

Dettagli

Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti. Funzione. Gamma prodotti

Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti. Funzione. Gamma prodotti www.caleffi.com Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti Funzione 28134 cod. 265001 cod. F29525 Il termostato cod. 265001 consente la gestione

Dettagli

Dove viene costruita la GOLF?

Dove viene costruita la GOLF? Dove viene costruita la GOLF? Basta guardare il codice identificativo sul parabrezza in fondo a destra. Troverete una serie di numeri tipo: WVW2221K45B909032 La settultima lettera da destra (nel nostro

Dettagli

822 NOVA DOPPIA ELETTROVALVOLA AUTOMATICA DI INTERCETTAZIONE REGOLATORE DI PRESSIONE SERVOASSISTITO TUTTE LE REGOLAZIONI ACCESSIBILI DALL ALTO

822 NOVA DOPPIA ELETTROVALVOLA AUTOMATICA DI INTERCETTAZIONE REGOLATORE DI PRESSIONE SERVOASSISTITO TUTTE LE REGOLAZIONI ACCESSIBILI DALL ALTO SIT Group 822 NOVA CONTROLLO MULTIFUNZIONALE PER GAS DOPPIA ELETTROVALVOLA AUTOMATICA DI INTERCETTAZIONE REGOLATORE DI PRESSIONE SERVOASSISTITO TUTTE LE REGOLAZIONI ACCESSIBILI DALL ALTO PIN 63AP7060/2

Dettagli

Cambio meccanico automatizzato. Descrizione del cambio. Cambio meccanico automatizzato a 5 marce (AMT 2)

Cambio meccanico automatizzato. Descrizione del cambio. Cambio meccanico automatizzato a 5 marce (AMT 2) a 5 marce (AMT 2) La nuova smart fortwo monta il cambio meccanico automatizzato a 5 marce (Automated Manual Transmission) della seconda generazione (AMT 2) sviluppato ex novo sulla base del cambio meccanico

Dettagli

V -TECH V-TECH V -TECH. La gamma delle centraline V 0 -Tech V-Tech e. V 3 -Tech è stata pensata per soddisfare ogni

V -TECH V-TECH V -TECH. La gamma delle centraline V 0 -Tech V-Tech e. V 3 -Tech è stata pensata per soddisfare ogni 0 V -TECH V-TECH H 3 V -TECH GESTIONE SEQUENZIALE La gamma delle centraline V 0 -Tech V-Tech e GESTIONE SEQUENZIALE V 3 -Tech è stata pensata per soddisfare ogni esigenza di controllo dell iniezione. L

Dettagli

Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole parti e rimontaggio (vista d'insieme)

Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole parti e rimontaggio (vista d'insieme) Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole parti e rimontaggio (... Frizione Haldex della II generazione (Golf 2004 e Passat 2006 ): smontaggio nelle singole

Dettagli

Domande frequenti: KWB Comfort Online

Domande frequenti: KWB Comfort Online Domande frequenti: KWB Comfort Online Contenuto 1. Premesse... 3 1.1. Vorrei usare Comfort Online. Quali sono i requisiti?... 3 1.1.1. Requisiti per caldaie con dispositivo di regolazione Comfort 4...

Dettagli

Predisposizione per l'illuminazione dell'insegna sul tetto. Informazioni generali

Predisposizione per l'illuminazione dell'insegna sul tetto. Informazioni generali Informazioni generali Le predisposizioni comprendono interruttori, fori per i passacavi e un cablaggio con relativi connettori. È inoltre possibile ordinare l illuminazione dell'insegna sul tetto già montata

Dettagli

Spostamento del sensore NOx. Informazioni generali. Ubicazione del sensore NOx

Spostamento del sensore NOx. Informazioni generali. Ubicazione del sensore NOx 2 1 Questo documento descrive condizioni, raccomandazioni e procedure relative allo spostamento del sensore NOx. Il sensore NOx rileva la quantità di ossidi di azoto nei gas di scarico, il che è importante

Dettagli

820 NOVA DISPOSITIVO TERMOELETTRICO DI SICUREZZA REGOLATORE DI PRESSIONE SERVOASSISTITO ELETTROVALVOLA DI INTERCETTAZIONE.

820 NOVA DISPOSITIVO TERMOELETTRICO DI SICUREZZA REGOLATORE DI PRESSIONE SERVOASSISTITO ELETTROVALVOLA DI INTERCETTAZIONE. SIT Group 820 NOVA CONTROLLO MULTIFUNZIONALE GAS DISPOSITIVO TERMOELETTRICO DI SICUREZZA REGOLATORE DI PRESSIONE SERVOASSISTITO ELETTROVALVOLA DI INTERCETTAZIONE PIN 3AP700/2 CONTROLLO MULTIFUNZIONALE

Dettagli

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool Lista delle Parti Ducati Multistrada 1200 2010-2011 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro

Dettagli

Spie SPIE E INDICATORI BATTERIA IN CARICA (ROSSA) FRENI (ROSSA) PROVA LAMPADINE MESSAGGIO DI AVVERTENZA CRITICA (COLORE ROSSO)

Spie SPIE E INDICATORI BATTERIA IN CARICA (ROSSA) FRENI (ROSSA) PROVA LAMPADINE MESSAGGIO DI AVVERTENZA CRITICA (COLORE ROSSO) R Spie SPIE E INDICATORI Non ignorare le spie o gli indicatori. Prendere gli opportuni provvedimenti non appena possibile. Il mancato rispetto di questa precauzione può provocare lesioni gravi o letali,

Dettagli

Note di rilascio. Scania Diagnos & Programmer 3 Versione 2.28

Note di rilascio. Scania Diagnos & Programmer 3 Versione 2.28 it-it Note di rilascio Scania Diagnos & Programmer 3 Versione 2.28 La versione 2.28 sostituisce la versione 2.27 di Scania Diagnos & Programmer 3 ed è compatibile con i sistemi per i veicoli delle serie

Dettagli

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno Informazioni generali Informazioni generali Il liquido di raffreddamento del motore può essere usato per riscaldare gli elementi esterni. Questi possono essere ad esempio cassoni, cabine gru e cassette

Dettagli

Spie SPIE E INDICATORI BATTERIA IN CARICA (ROSSA) FRENI (ROSSA) PROVA LAMPADINE MESSAGGIO DI AVVERTENZA CRITICA (COLORE ROSSO)

Spie SPIE E INDICATORI BATTERIA IN CARICA (ROSSA) FRENI (ROSSA) PROVA LAMPADINE MESSAGGIO DI AVVERTENZA CRITICA (COLORE ROSSO) Spie SPIE E INDICATORI Non ignorare le spie o gli indicatori. Prendere gli opportuni provvedimenti non appena possibile. Il mancato rispetto di questa precauzione può provocare lesioni gravi o letali,

Dettagli

DB 460 SL - SHORT MANUAL

DB 460 SL - SHORT MANUAL DB 460 SL - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. 03 AVVIAMENTO B C A D NON SI AVVIA IL MOTORE - Selettore

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE LISTA DELLE PARTI 2006-2016 Kawasaki VN900 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta con

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE VOLKSWAGEN MODELLO GOLF 1.6 FSI CILINDRATA 1598 POTENZA 85 KW ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA

Dettagli

Next MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO MANUAL PROGRAM DMX 512 OUT AUTO PROGRAM SPEED MIRROR POSITION 12V-DC IN IRIS COLOUR GOBO SHUTTER

Next MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO MANUAL PROGRAM DMX 512 OUT AUTO PROGRAM SPEED MIRROR POSITION 12V-DC IN IRIS COLOUR GOBO SHUTTER Next 1 2 3 4 5 6 MANUAL Next DMX 512 OUT BLK AUTO SEL RND SPEED 255 255 255 255 128 128 128 128 0 0 0 0 IRIS COLOUR GOBO SHUTTER MIRROR POSITION 12V-DC IN I MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INDICE Complimenti

Dettagli

RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF

RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF FI 006 B 0 0 5/5 60 F E B 6 (!) 0 5 0 5/5 K L OBD pin 5 top 6 LR LF 5 RR RF 6 B M C RR LR RF LF D LEGEND RIF FI 006 B ) Gruppo elettroidraulico con centralina B ( 6 pin ) ( vano motore lato sinistro )

Dettagli

Sistema di controllo veneziane Modulo controllo veneziane senza ingresso per apparecchio derivato

Sistema di controllo veneziane Modulo controllo veneziane senza ingresso per apparecchio derivato N. ord. : 0399 00 Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono essere eseguiti esclusivamente da elettrotecnici. Possibilità di gravi infortuni,

Dettagli

Honda CRF1000L Africa Twin - PCV - 1

Honda CRF1000L Africa Twin - PCV - 1 LISTA DELLE PARTI 2016-2017 Honda CRF1000L Africa Twin Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1

Dettagli

GW : ATTUATORE DIMMER RESISTIVO CAPACITIVO (400W)

GW : ATTUATORE DIMMER RESISTIVO CAPACITIVO (400W) FUNZIONE L attuatore dimmer GW 90 757 serve ad attenuare le lampade ad incandescenza e le lampade alogene (tramite trasformatori elettronici attenuabili a comando in anticipo di fase) con una potenza massima

Dettagli

Caratteristiche del prodotto

Caratteristiche del prodotto Caratteristiche del prodotto Caratteristiche tecniche e tipi di montaggio di SUNNY STRING MONITOR SSM Monitoraggio compatto di generatori FV Sunny String Monitor SSM è progettato appositamente per il monitoraggio

Dettagli

00: Informazioni sul prodotto per i servizi di soccorso. it-it. Autocarro Serie P, G, R ed S. Edizione 1. Scania CV AB 2016, Sweden

00: Informazioni sul prodotto per i servizi di soccorso. it-it. Autocarro Serie P, G, R ed S. Edizione 1. Scania CV AB 2016, Sweden 00:01-08 Edizione 1 it-it Informazioni sul prodotto per i servizi di soccorso Autocarro Serie P, G, R ed S Scania CV AB 2016, Sweden Prima di iniziare a leggere... 3 Liquidi del veicolo... 4 Sistema elettrico...

Dettagli

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Modulo potenziomentro elettronico

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Modulo potenziomentro elettronico Modulo potenziometro elettronico con funzione interruttore N. ordine : 0309 00 Modulo potenziometro elettronico con funzione pulsante N. ordine : 0308 00 Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza

Dettagli

elearn - Stampa funzione elettrica file://c:\program Files\eLearn\Web\tempschprint.html LUCI FENDINEBBIA

elearn - Stampa funzione elettrica file://c:\program Files\eLearn\Web\tempschprint.html LUCI FENDINEBBIA Page 1 of 7 LUCI FENDINEBBIA 156 Page 2 of 7 LUCI FENDINEBBIA - Descrizione La vettura è dotata di due proiettori supplementari di profondità "fendinebbia", utilizzabili in tutti i casi di scarsa visibilità.

Dettagli

il freno di stazionamento

il freno di stazionamento www.tecnicafuturo.it support@tecnicafuturo.it FOCALIZZIAMO L ATTENZIONE SUL FRENO DI STAZIONAMENTO ELETTRO ASSISTITO DELLA BMW X6 (E71) E SULLE SUE PARTICOLARITA, COSI DA SAPERE COME PROCEDERE IN CASO

Dettagli

KTM RC KTM RC8R

KTM RC KTM RC8R Lista delle Parti KTM RC8 2008-2010 KTM RC8R 2009-2010 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE LISTA DELLE PARTI Iniezione + Accensione 2010-2012 Honda CRF450R Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 1 Fascetta

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE LISTA DELLE PARTI Yamaha T-Max 530 2012 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO, TARATURA E CALIBRAZIONE

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO, TARATURA E CALIBRAZIONE 5. CABLAGGIO Pagina di 5 Un unico e semplice cablaggio collega tutti i componenti dell impianto. Le connessioni tra il cablaggio ed i vari componenti avvengono in maniera rapida e semplice poiché tutti

Dettagli

RIF RE 013. Quadro strumenti 15 / 54. Centralina Code ( antifurto ) Segnale climatizzatore. Presa diagnosi. Raffreddam. motore

RIF RE 013. Quadro strumenti 15 / 54. Centralina Code ( antifurto ) Segnale climatizzatore. Presa diagnosi. Raffreddam. motore Indicat. velocità vettura 9 7 Km/h 7 9 Quadro strumenti Indicat. contagiri RPM 6 7 x Spia avaria 7 9 66 9 6 9 RE 6 / a b b 9 7 7 7 9 77 9 9 6 7 OE entralina ode ( antifurto ) 9 6 7 7 6 9 climatizzatore

Dettagli

Manuale per l'utente per DS150E con Win7. Dangerfield February. 2010 V1.0 Delphi PSS

Manuale per l'utente per DS150E con Win7. Dangerfield February. 2010 V1.0 Delphi PSS Manuale per l'utente per DS150E con Win7 1 INDICE Componenti principali...3 Istruzioni per l'installazione. 5 Installazione Bluetooth 17 Configurazione Bluetooth..29 Programma diagnostico.42 File 44 Impostazioni...46

Dettagli

DB 260 CBV - SHORT MANUAL

DB 260 CBV - SHORT MANUAL DB 260 CBV - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. 02 AVVIAMENTO B C A D NON SI AVVIA IL MOTORE - Selettore

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE dei QUADRI A6 per MONITORI ELETTRICI TELECOMANDATI

CARATTERISTICHE TECNICHE dei QUADRI A6 per MONITORI ELETTRICI TELECOMANDATI CARATTERISTICHE TECNICHE dei QUADRI A6 per MONITORI ELETTRICI TELECOMANDATI Generalità I monitori telecomandati sono disponibili in un campo di portate idroschiuma da 50 a 30.000 lt/min. e questo è conseguentemente

Dettagli

harvia griffin Centralina di controllo

harvia griffin Centralina di controllo harvia griffin Centralina di controllo 09032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di saune, stufe e centraline e agli

Dettagli

TV-Free CI-TF-NTG5. Mercedes Benz Comand Online NTG5 navigation systems

TV-Free CI-TF-NTG5. Mercedes Benz Comand Online NTG5 navigation systems TV-Free Interfaccia Video-in-motion Mercedes Benz Comand Online NTG5 navigation systems Informazioni legali Per legge è proibito guardare immagini in movimento durante la guida, il conducente non deve

Dettagli

DATA PD-214-L2025. TEBS G2 ADL2025 per Interfacciarsi con il Sistema Aspöck Retromarcia. Product. Funzione. Funzionalità

DATA PD-214-L2025. TEBS G2 ADL2025 per Interfacciarsi con il Sistema Aspöck Retromarcia. Product. Funzione. Funzionalità Sistemi per Autoveicoli Commerciali Product DATA Funzione ADL0 è progettato per interfacciarsi con il sistema retromarcia Aspöck (Controllo distanza rampe - RDC). Il modulo TEBS G utilizza il segnale elettrico

Dettagli

BMW G650X Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti. L iniezione DEVE essere. all installazione

BMW G650X Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti. L iniezione DEVE essere. all installazione Lista delle Parti BMW G650X 2007-2009 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta

Dettagli

Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti. Yamaha TMax L iniezione DEVE essere. all installazione.

Istruzioni di Installazione. Lista delle Parti. Yamaha TMax L iniezione DEVE essere. all installazione. Lista delle Parti Yamaha TMax 500 2008-2012 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta

Dettagli

Harley Davidson Sportster

Harley Davidson Sportster Lista delle Parti Harley Davidson Sportster 883 2009 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro

Dettagli

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 1 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 1 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool Lista delle Parti Kawasaki ER6F 06-11 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 1 Striscia di Velcro 1 Salvietta

Dettagli

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 1 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool

1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 1 Striscia di Velcro 1 Salvietta con Alcool Lista delle Parti Kawasaki ER6n / F / Versys 06-11 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-Rom 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 1 Striscia di Velcro

Dettagli

TomTom WEBFLEET Tachograph Manager Installazione

TomTom WEBFLEET Tachograph Manager Installazione TomTom WEBFLEET Tachograph Manager Installazione Benvenuto Benvenuto Utilizzando TomTom WEBFLEET Tachograph Manager insieme al dispositivo TomTom LINK 510 è possibile scaricare in remoto le informazioni

Dettagli

Smontaggio del cambio manuale. Informazioni generali. Sicurezza. Applicabile ai cambi GR801, GR900, GRS890, GRS900 e GRS920.

Smontaggio del cambio manuale. Informazioni generali. Sicurezza. Applicabile ai cambi GR801, GR900, GRS890, GRS900 e GRS920. Informazioni generali Informazioni generali Applicabile ai cambi GR801, GR900, GRS890, GRS900 e GRS920. Sicurezza IMPORTANTE Non lavorare mai sotto un veicolo che è sorretto soltanto dai martinetti. Collocare

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE MODELLO CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA CODICE CENTRALINA BENZINA ALFA ROMEO

Dettagli