Manuale Operativo del Servizio. Documentazione per l utente del Trading Time

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale Operativo del Servizio. Documentazione per l utente del Trading Time"

Transcript

1 Manuale Operativo del Servizio Documentazione per l utente del Trading Time

2 Indice 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO REQUISITI TECNOLOGICI MINIMI IMPOSTAZIONI DEL BROWSER MODALITÀ PER COMUNICAZIONI ASSISTENZA PROFILI DEL TRADING TIME ACCESSO AL SERVIZIO Modalità di attivazione del servizio per i clienti Banca Popolare Udinese e Banca Popolare di Trieste Modalità di attivazione del servizio per i clienti Banca Popolare di Vicenza, Banca Popolare di Treviso, Banca Popolare di Belluno e Banca Nuova GENERALITA QUOTAZIONI NEWS SELEZIONI PORTAFOGLIO OPERATIVITA TITOLI POSIZIONE ANALITICA RICERCA ORDINI RICERCA ESEGUITI ISTRUZIONI PER LA COMPRAVENDITA BORSA ITALIANA ISTRUZIONI PER LA COMPRAVENDITA BORSE ESTERE COMPRAVENDITA DALLA FUNZIONE POSIZIONE ANALITICA COMPRAVENDITA DALLA FUNZIONE QUOTAZIONI ISTRUZIONI PER LA COMPRAVENDITA DA SELEZIONI REVOCA DELL ORDINE

3 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO Il servizio Trading Time è un sistema di trading on-line che consente all utente di operare sulla Borsa di Milano in ogni momento ed in ogni luogo usufruendo del canale di comunicazione Internet. L utente può utilizzare il proprio personal computer (senza alcun software dedicato aggiuntivo) e può accedere al servizio di trading collegandosi alla pagina di accesso al servizio (www.tradingtime.it) dove viene identificato attraverso un controllo di abilitazione effettuato con un sistema di sicurezza allineato agli standard europei e debitamente certificato. Il sistema consente all utente, nella parte informativa, di ricevere una grande e qualificata serie di notizie sui mercati, analisi sui dati storici e di visualizzare grafici sui singoli titoli di interesse, oltre a poter monitorare il proprio portafoglio. Sulla base dell informativa ricevuta l utente è in grado di prendere decisioni e renderle operative in modo diretto mediante l inoltro in Borsa di ordini da lui predisposti. 2. REQUISITI TECNOLOGICI MINIMI Personal Computer in grado di supportare un applicativo Browser (Navigatore) di tipo Netscape 4.0 o superiore oppure Explorer 4.0 o superiore. Per il modem telefonico è consigliabile che lo stesso abbia una velocità di almeno bps. Si consiglia una visualizzazione in formato 800X IMPOSTAZIONI DEL BROWSER Il Browser è il programma installato sulla macchina dell utente che permette di navigare sulla rete Internet. Per utilizzare il servizio è necessario utilizzare Internet Explorer o Netscape. Per abilitare il protocollo SSL: Netscape Navigator versione 4.5 Bottone sicurezza Navigator verificare che siano selezionati: Abilita SSL (Secure Sockets Layer) v2 e Abilita SSL (Secure Sockets Layer) v3. Microsoft Internet Explorer versione 4 Visualizza Opzioni Internet Avanzate Protezione verificare che sia selezionato SSL 3.0. Microsoft Internet Explorer versione 5 Visualizza Opzioni Internet Avanzate Protezione verificare che sia selezionato SSL MODALITÀ PER COMUNICAZIONI Eventuali comunicazioni tra l utente e la banca devono essere effettuate tramite l apposito numero verde che la banca mette a disposizione della clientela e che è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle e il Sabato dalle 8.00 alle La banca effettua eventuali comunicazioni urgenti, ricorrendo ad avvisi esposti sulla pagina di connessione al servizio (www.tradingtime.it). 5. ASSISTENZA L assistenza data su questo servizio è di diverse modalità: Help Desk telefonico Il numero verde è: E un servizio di assistenza tecnica agli utenti sul prodotto informatico ed i suoi collegamenti con l Area Finanza. Può ricevere segnalazioni di smarrimento, di furto o di indesiderata presa di conoscenza da parte di terzi dei codici e della password: in tal caso sospenderà il servizio Trading Time per quell utente; è in grado di individuare anomalie e malfunzionamenti sulla catena informatica telematica; risponde anche a quesiti posti da terzi interessati al servizio. L orario di presidio è stabilito dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 all e il Sabato dalle 8.00 alle Comunicazioni tramite Internet E possibile inviare una cliccando sul bottone Manuali in linea 2

4 6. PROFILI DEL TRADING TIME Il servizio Trading Time è disponibile in tre modalità tecniche (profili), con lo scopo di soddisfare le diverse esigenze della clientela, da colui che si avvicina al mercato del trading on line per la prima volta fino al trader più evoluto. Profilo FREE Compravendita titoli quotati sulla Borsa di Milano Compravendita titoli quotati in After Hours Compravendita titoli quotati sulle Borse Estere Interrogazione ordini fatti e possibilità di revocarli Quotazioni ritardate di 15 minuti Banner con indici in ritardo di 15 minuti Creare una selezione di titoli personalizzabile Calcolo dei profitti o delle perdite del proprio portafoglio titoli Visualizzazione e controvalorizzazione del proprio portafoglio titoli Posizione totale del dossier Profilo PERSONAL Compravendita di titoli quotati sulla Borsa di Milano Compravendita titoli quotati in After Hours Compravendita titoli quotati sulle Borse Estere Interrogazione ordini fatti e possibilità di revocarli Quotazioni in tempo reale Notizie economiche finanziarie in tempo reale Dati storici di mercato Creare una selezione di titoli personalizzabile Calcolo dei profitti o delle perdite del proprio portafoglio titoli con aggiornamento in tempo reale Visualizzazione e controvalorizzazione del proprio portafoglio titoli Grafico intraday del MIB30, del MIBTEL Informativa sui mercati esteri Posizione totale del dossier Profilo OVER Compravendita di titoli quotati sulla Borsa di Milano Compravendita titoli quotati in After Hours Compravendita titoli quotati sulle Borse Estere Interrogazione ordini fatti e possibilità di revocarli Quotazioni dei titoli in tempo reale Book di borsa dei singoli titoli Notizie economiche finanziarie in tempo reale Dati storici di mercato Pagine di quotazioni con titoli personalizzabili Visualizzazione e controvalorizzazione del proprio portafoglio titoli con aggiornamento in tempo reale Calcolo dei profitti o delle perdite del proprio portafoglio titoli Dati storici di mercato Listini Grafici con arco temporale di 3, 12 e 36 mesi Grafico intraday del MIB30, MIBTEL e delle singole azioni Posizione totale del dossier Informativa sui mercati esteri Informativa sui fondi 3

5 7. ACCESSO AL SERVIZIO 7.1 Modalità di attivazione del servizio per i clienti Banca Popolare Udinese e Banca Popolare di Trieste. FIGURA 1 PRIMO COLLEGAMENTO a) Accedere al sito e cliccare sull icona Trading Time oppure accedere direttamente all indirizzo b) Accettare il certificato di crittografia, che viene visualizzato a video solo all atto del primo collegamento (accettazione senza scadenza del certificato) o all avvio di ogni sessione (accettazione per singola sessione), cliccando su Avanti e Fine. c) Digitare l Account nel campo Login e la Password nel campo Password e premere il bottone Cambia Password. L Account e la Password sono consegnati in buste sigillate dalla filiale contestualmente alla sottoscrizione del contratto, la cui registrazione richiede al massimo tre giorni lavorativi. La Password è abilitata esclusivamente alla generazione di una nuova Password personale, che dovrà poi essere utilizzata dall utente per accedere al servizio. d) Digitare Account, Password, Nuova Password, ripetere Nuova Password nel campo Reinserire Nuova Password e 4

6 cliccare sul bottone Conferma. Con Password si intende la Password consegnata dalla banca insieme all Account; con Nuova Password si intende una Password personale di 8 caratteri scelta dall utente, che dovrà poi essere utilizzata per accedere al servizio. Se le operazioni sono corrette la procedura risponde Modifica Avvenuta ; a questo punto cliccare sull indicazione Ritorna alla Home Page e seguire la procedura di accesso per i successivi collegamenti a partire dal punto f). COLLEGAMENTI SUCCESSIVI e) Accedere al sito e cliccare sull icona Trading Time oppure accedere direttamente all indirizzo f) Digitare l Account nel campo Login e la Password personale nel campo Password e cliccare sul bottone OK. 7.2 Modalità di attivazione del servizio per i clienti Banca Popolare di Vicenza, Banca Popolare di Treviso, Banca Popolare di Belluno e Banca Nuova. PRIMO COLLEGAMENTO a) Accedere al sito e cliccare sull icona Trading Time oppure accedere direttamente all indirizzo b) Digitare il Codice Cliente nel campo Login e il Codice PIN nel campo Password e cliccare sul bottone Conferma. Il Codice Cliente e il Codice PIN sono consegnati in buste sigillate dalla filiale contestualmente alla sottoscrizione del contratto, la cui registrazione richiede al massimo tre giorni lavorativi. Il Codice PIN è necessario per il primo accesso ai servizi Trading Time e Banking Time durante il quale il sistema richiederà obbligatoriamente il cambio Password. c) Digitare il Codice PIN nel campo Vecchia password, la Password personale scelta dal cliente nel campo Nuova Password, ripetere la Nuova Password nel campo Conferma e cliccare sul bottone Conferma. La Nuova Password deve avere una lunghezza minima di 8 e massima di 16 caratteri. Sono ammessi solo numeri e lettere. Non può essere solo numerica, non può contenere caratteri speciali e più di due caratteri uguali consecutivi. Se le operazioni sono corrette la procedura risponde Il cambio Password è stato eseguito ; a questo punto cliccare sul bottone Continua e seguire la procedura di accesso per i successivi collegamenti a partire dal punto e). COLLEGAMENTI SUCCESSIVI d) Accedere al sito e cliccare sull icona Trading Time oppure accedere direttamente all indirizzo Per gli utenti che dal servizio Banking Time desiderano accedere direttamente al servizio Trading Time senza ripetere la procedura di accesso, è sufficiente cliccare sull indicazione Trading Time presente nella videata relativa al conto corrente. e) Digitare il Codice Cliente nel campo Login e la Nuova Password nel campo Password, e cliccare sul bottone Conferma". NOTA: Se l utente sbaglia a digitare la password per sette volte consecutive il servizio viene automaticamente bloccato. Ricordiamo che, per gli utenti che usufruiscono del servizio di banca telefonica, gli errori di digitazione del codice PIN su IVR e quelli di inserimento della password in Internet vengono sommati. L utente dovrà recarsi in filiale per farsi rilasciare dei nuovi codici segreti per la riattivazione del servizio. Al fine di evitare il blocco dei codici l utente potrà chiamare il numero verde per azzerare il totale degli errori. 5

7 8. GENERALITA FIGURA 2 La FIGURA 2 è la pagina di apertura del servizio di trading on line. Ogni volta che l utente si collega a tale servizio, viene presentata la suddetta pagina. L utente, usando la barra alla sua sinistra, dispone delle seguenti funzioni: 1 QUOTAZIONI 2 NEWS (se previsto dal livello del servizio) 3 SELEZIONI 4 PORTAFOGLIO 5 DATI STORICI (se previsto dal livello del servizio) 6 LISTINO (se previsto dal livello del servizio) 7 OP. TITOLI (informazioni sul proprio dossier titoli e sui propri ordini) Per le modalità di navigazione all interno dei punti 1, 2, 3 e 4, il servizio dispone al suo interno di una GUIDA UTENTE ; per richiamarla è sufficiente cliccare sul bottone? della funzione su cui si desiderano chiarimenti. 6

8 9. QUOTAZIONI Informazioni aggiornate in tempo reale sull'andamento dei diversi comparti del mercato mobiliare. Per visualizzare le quotazioni: a) Selezionare dall apposito campo Strumenti finanziari la categoria di interesse (Ad es. BI-Azioni). b) Nel campo "Nome da cercare" inserire le prime lettere (o il nome intero) dello strumento finanziario che si vuole visualizzare. Il programma riporterà la lista di tutti gli strumenti finanziari della categoria prescelta che cominciano con le lettere inserite. Ad es. se si è selezionata la categoria BI-Azioni e nel campo "Nome da cercare" si scrive cal, il programma riporterà i seguenti titoli: Calcemento, Calp, Caltagirone. Per la ricerca possono essere utilizzati anche i seguenti caratteri: - % stringa di caratteri: vengono ricercati tutti gli strumenti finanziari della categoria prescelta che contengono la stringa indicata. Ad es. se si è selezionata la categoria BI-Azioni e nel campo "Nome da cercare" si scrive % gen, il programma riporterà la lista di tutti gli strumenti finanziari della categoria prescelta che contengono la stringa gen (Generali, Volkswagen). - _ Ad es. se si è selezionata la categoria BI-Azioni e nel campo "Nome da cercare" si scrive all_an, il programma riporterà i seguenti titoli: Alleanza, Allianz. Se nel campo "Nome da cercare" non si scrive niente, il programma riporterà la lista completa di tutti gli strumenti finanziari della categoria prescelta. c) Display dei dati: Nella pagina di visualizzazione delle informazioni appare in alto il nome della categoria prescelta e l ora di lettura del dato. In ogni pagina vengono riportati al massimo i dati relativi a 10 quotazioni; per visualizzare le successive cliccare o sul pulsante o sui numeri di pagina in fondo alla tabella delle quotazioni. Ad es. se nella pagina di visualizzazione dei dati troviamo in basso [1] [2] [3] [4] significa che il risultato della ricerca è contenuto in quattro pagine; per andare alla seconda basta cliccare su [2], per andare alla terza su [3], e così via. Per ordinare i risultati della ricerca: a) Scegliere il criterio di ordinamento selezionando l opportuna voce dalla lista in alto a sinistra. b) Cliccare sul bottone "Ordina". Ad es. scegliendo come criterio Nome Disc. i risultati verranno presentati in ordine alfabetico discendente (dalla Z alla A). Per scaricare le informazioni: a) Cliccare sull icona "Scarico dati" in alto a destra. b) L utente può scegliere di scaricare i dati in uno dei seguenti formati: - Excel - Access (quando si scaricano i dati in questo formato il programma genera un file in formato txt predisposto ad essere utilizzato con l utility "importa dati" di Access). - Personalizzato (occorre impostare i valori richiesti per inizio/fine riga, separatore di campi, delimitatore stringhe). c) L utente può scegliere di scaricare tutti i dati relativi all interrogazione visualizzata (anche se a video compaiono in più pagine successive) oppure solo quelli che sono al momento visualizzati. 7

9 Per visualizzare informazioni aggiuntive su un titolo selezionato. FIGURA 4 a) Selezionare la riga del titolo di interesse (con la check alla sinistra della riga). b) Scegliere l opzione nel campo Informazioni aggiuntive sul titolo selezionato : - SCHEDA: riporta alcune sintetiche informazioni relative al titolo ( codice ISIN, quantità minima trattabile, settore merceologico, ecc.). - QUOTAZIONI STORICHE: vengono riportate le quotazioni relative all ultimo mese; è possibile, inoltre, specificare un periodo anteriore differente. - INDICATORI: vengono riportati alcuni dati operativi relativi al titolo (massimo e minimo delle ultime 52 settimane, dividend YIELD, data cedola, dividendo, ecc.). - NEWS: vengono riportate le notizie, dell ultimo mese, dell agenzia di stampa PMF news riguardanti il titolo selezionato. 8

10 - GRAFICO: questa opzione permette di visualizzare l andamento del titolo, aggiornato al prezzo ufficiale dell ultima seduta, nel corso dell ultimo anno. E possibile specificare un periodo differente scegliendo tra tre mesi e tre anni. Il grafico dell andamento del titolo è rappresentabile come curva continua, istogramma o candlestick. - GRAFICO INTRADAY: questa opzione permette di visualizzare l andamento del titolo, durante la giornata borsistica corrente, ad intervalli di due minuti. FIGURA 5 9

11 - BOOK: questa opzione permette di visualizzare le cinque migliori proposte in acquisto (denaro) e in vendita (lettera), con il relativo prezzo, le quantità e il numero di contratti. Consente inoltre di visualizzare, relativamente all ultimo scambio, il prezzo, la variazione %, la quantità e l ora. FIGURA 6 La finestra contenente il book può essere visualizzata contestualmente a quella in cui si effettua la compilazione dell ordine di compravendita. Per aggiornare i dati è necessario cliccare sul simbolo. A borsa chiusa i dati del book vengono azzerati. - DETTAGLIO: questa opzione consente di visualizzare informazioni dettagliate relative al titolo selezionato. - ACQUISTO/VENDITA: con queste opzioni si richiama la schermata relativa alla compravendita del titolo selezionato (vedi pagg. 34 e seguenti ). 1) Cliccare sul bottone "OK". LEGENDA DEI SIMBOLI Torna alla Home Aggiorna la pagina Scarica i dati via FTP 10

12 Pagina precedente Pagina successiva 10. NEWS. Notizie di agenzia sui principali fatti dell economia, della finanza e della politica. Per visualizzare le news: a) Inserire l argomento di interesse nel campo Testo da cercare (ad es. Euro). b) Inserire la data di riferimento nel campo Data. c) Cliccare sul bottone OK. Il programma riporterà la lista di tutte le news trovate sull argomento di interesse, a partire dalla data selezionata. Se nel campo Testo da cercare non si digita niente, il programma riporta tutte le news presenti a partire dalla data selezionata. d) Display dei dati: nella pagina di visualizzazione delle informazioni appare in alto la parola cercata (se impostata dal cliente) e lo spazio temporale selezionato, nonché per ogni notizia trovata l indicazione dell agenzia di riferimento e la data di pubblicazione del titolo. Per effettuare una ricerca personalizzata: a) Cliccare sull indicazione Ricerca Avanzata. b) Inserire l argomento di interesse nel campo Testo da Cercare (se nel campo Testo da Cercare non si digita niente, il programma riporta tutte le News rispondenti ai requisiti richiesti). c) Selezionare se si vuole che la ricerca venga effettuata sulle parole contenute nel titolo e/o nel testo della notizia d) Inserire le date per determinare il periodo all interno del quale si intende effettuare la ricerca. e) Selezionare l agenzia di stampa (PMF) su cui si intende effettuare la ricerca selezionando l apposita casella. f) Cliccare sul bottone OK. Il programma riporterà la lista di tutte le news rispondenti ai requisiti richiesti. Per visualizzare il contenuto di una notizia è sufficiente cliccare sul titolo. Per visualizzare il testo delle news che appaiono nel Ticker in alto a destra è sufficiente cliccare sullo stesso quando appare il titolo della news. 11

13 11. SELEZIONI La funzione Selezioni permette all utente di creare pagine personalizzate contenenti i titoli di maggior interesse per ciascun gruppo di strumenti finanziari. Per creare una Selezione: a) Scegliere la categoria Nuova e cliccare su OK. b) Nella pagina Creazione Nuova Selezione indicare: - il nome da attribuire alla Selezione - il tipo di strumento finanziario, o la Piazza di Negoziazione, oggetto della Selezione che si intende creare - il nome del titolo da selezionare. FIGURA 7 c) Cliccare su OK : si visualizza la pagina della nuova Selezione (in alto a sinistra apparirà il nome della Selezione) con il primo titolo selezionato. Per aggiungere titoli ad una Selezione: a) Indicare il nome del titolo o le iniziali nel campo Seleziona Nome Titolo e cliccare sul bottone Aggiungi titoli. b) Selezionare, con l apposita check, il titolo che interessa nella lista di quelli che compaiono. Per visualizzare una Selezione creata precedentemente: 12

14 a) Scegliere il nome dalla lista Categoria. b) Cliccare su OK. Per modificare il tipo di informazioni visualizzate: a) Cliccare sul bottone Modifica struttura. b) Selezionare le informazioni che interessano con l apposita check. c) Cliccare sul bottone Esegui (in caso di errore cliccare sul bottone Annulla ). Per visualizzare ulteriori informazioni: a) Selezionare il titolo con l apposita check. b) Scegliere una delle opzioni nella list-box in alto a destra (es. Scheda, Quot.storiche, Indicatori, News, ecc.). c) Cliccare su OK. Per eliminare una riga della Selezione: a) Selezionare il titolo con l apposita check. b) Scegliere l opzione Elimina righe nella list-box in alto a destra. c) Cliccare su OK. Per cambiare nome alla Selezione: a) Indicare il nome da attribuire alla Selezione nel campo Seleziona Nuovo Nome. b) Cliccare sul bottone Cambia Nome. Per eliminare una Selezione: a) Cliccare sul bottone Elimina Selezione. b) Nella pagina che si visualizzerà cliccare sul bottone Conferma eliminazione. 13

15 12. PORTAFOGLIO Il Portafoglio permette di creare l elenco dei titoli acquistati, specificando per ciascuno data, prezzo e quantità di acquisto. Il sistema calcola per ciascun titolo eventuali guadagni o perdite, sia in termini percentuali che assoluti. Per creare un Portafoglio. a) Scegliere la categoria Nuovo e cliccare su OK. FIGURA 8 b) Nella pagina Creazione Nuovo Portafoglio indicare: - il nome da attribuire al Portafoglio - il tipo di titolo che si intende inserire nel Portafoglio - il nome del titolo da selezionare. c) Cliccare su OK. d) Inserire la data, il prezzo e la quantità di acquisto del titolo selezionato. e) Cliccare sul bottone Esegui : si visualizza la pagina del nuovo Portafoglio (in alto a sinistra apparirà il nome del Portafoglio) con il primo titolo selezionato. Per aggiungere titoli ad un Portafoglio. 14

16 a) Selezionare il tipo di titolo da aggiungere. b) Indicare il nome del titolo o le iniziali. c) Cliccare sul bottone Aggiungi titoli. d) Inserire la data, il prezzo e la quantità di acquisto del titolo selezionato. e) Cliccare sul bottone Esegui. Per visualizzare un Portafoglio creato precedentemente. a) Scegliere il nome dalla lista Nome. b) Cliccare su OK. Per modificare i valori del Portafoglio. a) Selezionare il titolo con l apposita check. b) Scegliere l opzione Modifica righe nella list-box in alto a destra. c) Modificare i valori. d) Cliccare sul bottone Esegui. Per visualizzare ulteriori informazioni. a) Selezionare il titolo con l apposita check. b) Scegliere l opzione Dettaglio nella list-box in alto a destra. c) Cliccare su OK. Per eliminare una riga del Portafoglio. a) Selezionare il titolo con l apposita check. b) Scegliere l opzione Elimina righe nella list-box in alto a destra. c) Cliccare su OK. Per cambiare nome al Portafoglio. a) Indicare il nome da attribuire al Portafoglio nel campo Seleziona Nuovo Nome e cliccare sul bottone Cambia Nome. Per eliminare un Portafoglio. a) Cliccare sul bottone Elimina Portafoglio. b) Nella pagina che si visualizzerà cliccare sul bottone Conferma eliminazione. 15

17 13. OPERATIVITA TITOLI Questa opzione consente di collegare il/i dossier titoli collegati, per controllarne il contenuto e lo stato degli ordini. Le funzioni disponibili sono: - Posizione analitica - Ricerca ordini - Ricerca eseguiti 13.1 POSIZIONE ANALITICA Per accedere alla Posizione analitica, il cliente deve: a) Visualizzare la funzione Op.Titoli utilizzando la barra alla sua sinistra. b) Selezionare l opzione Pos. Analitica nel campo Funzione. c) Selezionare il relativo dossier titoli nel campo Dossier Titoli. d) Cliccare sul bottone OK. A questo punto si hanno 2 possibilità: 1) Segnalazione di errore bloccante. Ciò può essere dovuto a diversi motivi, quali ad esempio: blocco del deposito, controvalori saldi non valorizzati, etc. 2) Viene presentata la videata relativa alla Posizione analitica. 16

18 FIGURA 9 Nella suddetta videata compaiono diversi campi la cui spiegazione può essere visualizzata nella sottostante tabella. Descrizione dei campi NOME DEL CAMPO Agenzia/Deposito Agenzia C/C Numero C/C Saldo c/c Pro/Term. Operazioni Illiquide Titoli con ratei Totale patrimonio Codice Comparto Importo Incidenza SIGNIFICATO Estremi del dossier oggetto di operatività. Estremi del conto corrente collegato al deposito. Indica il saldo contabile del conto corrente espresso in Euro. Rappresenta la sommatoria del controvalore a termine delle operazioni di pronto contro termine. Rappresenta la sommatoria del controvalore degli ordini eseguiti la cui valuta deve ancora maturare. Rappresenta la sommatoria dei controvalori a prezzo di mercato di tutti i titoli in giacenza, compresi i ratei maturati. Rappresenta la sommatoria dei seguenti campi: - Saldo c/c - Pro/Term - Operazioni Illiquide - Titoli con ratei. Indica l identificativo del comparto. Indica la descrizione del comparto. Rappresenta il controvalore totale a prezzo di mercato del comparto in euro (in migliaia). Rappresenta la percentuale del controvalore del comparto rispetto al portafoglio. Tramite la funzione Operazioni, il cliente può richiamare diverse opzioni, cioè: 1 - DETTAGLIO 2 - RICERCA ORDINI 3 - RICERCA ESEGUITI 4 - RICERCA ANAGRAFICA N.B. Le ricerche sugli Ordini Eseguiti vengono estese a tutti gli ordini indipendentemente dalla modalità di trasmissione (filiali, telefono, ecc.). Dopo aver selezionato il comparto in questione con l apposita check, selezionare un opzione e premere il bottone Esegui. 1 - DETTAGLIO Per accedere alla funzione Dettaglio il cliente deve: 17

19 Selezionare il comparto relativamente al quale si desidera richiamare il dettaglio con l apposita check. Selezionare la suddetta opzione nel campo Operazioni. Cliccare sul bottone Esegui. A questo punto si hanno 2 possibilità: 1) Segnalazione di errore bloccante ( FILE NON TROVATO ). Ciò è dovuto alla mancata selezione mediante l apposita check, del comparto relativamente al quale si desidera richiamare il dettaglio. 2) Viene presentata la videata relativa al Dettaglio. FIGURA 10 Nella suddetta videata compaiono diversi campi la cui spiegazione può essere visualizzata nella sottostante tabella. Descrizione dei campi NOME DEL CAMPO Titolo Quantità Prezzo carico Prezzo mercato Dif % SIGNIFICATO Codice interno e nome del titolo. Quantità in giacenza. Prezzo medio di acquisto. Ultimo prezzo di mercato conosciuto. Differenza percentuale tra il controvalore a prezzo mercato e quello medio storico. 18

20 Euro/1000 Intestatario Ordini/Eseguiti Prodotto tra quantità e controvalore mercato, espresso in migliaia di euro. Sottodeposito dove il titolo è in giacenza. Quantità totale degli ordini di compravendita in essere e degli eseguiti in giornata. L utente, dopo aver selezionato un titolo in elenco con l apposita check, tramite il campo Informazioni Aggiuntive dispone di più possibili operazioni: 1 - ACQUISTO 2 - VENDITA 3 - ORDINI IN ESSERE Se il cliente seleziona la funzione Acquisto o Vendita, viene presentata la pagina della COMPRAVENDITA. Se il cliente seleziona la funzione Ordini in Essere, si hanno 2 possibilità: 1) Segnalazione di errore (ciò è dovuto al fatto che il cliente non ha immesso ordini per quel titolo in data corrente). 2) Viene presentata la videata relativa alla Ricerca Ordini. 2 - RICERCA ORDINI (vedi pagg. 22 e seguenti). 3 - RICERCA ESEGUITI (vedi pag. 28 e seguenti). 4 - RICERCA ANAGRAFICA Per accedere all opzione Ricerca Anagrafica il cliente deve: Selezionare la suddetta opzione nel campo Operazioni. Cliccare sul bottone Esegui. 19

21 FIGURA 11 A questo punto viene presentata la videata relativa alla Ricerca anagrafica. Nella suddetta videata compaiono diversi campi la cui spiegazione può essere visualizzata nella sottostante tabella. Descrizione dei campi NOME DEL CAMPO Descrizione da Descrizione a Selezione SIGNIFICATO Inserire il nome del titolo da cui si vuole che inizi la ricerca. Inserire il nome del titolo a cui si vuole che termini la ricerca. Selezionare una tipologia di titolo. Dopo aver inserito i dati e premuto il tasto Esegui, l applicativo effettua una serie di controlli circa la correttezza dei dati indicati. A questo punto si hanno 2 possibilità: 1) Segnalazione di errore. 2) Viene presentata la videata che riepiloga i titoli che rientrano nell intervallo di ricerca selezionato. 20

22 FIGURA 12 Nella suddetta videata compaiono diversi campi la cui spiegazione può essere visualizzata nella sottostante tabella. Descrizione dei campi NOME DEL CAMPO Codice interno Descrizione Codice Abi Codice Isin Codice Borsa SIGNIFICATO Codice della banca identificativo del titolo. Nome del titolo. Codice Abi del titolo. Codice internazionale del titolo. Codice borsa del titolo. L utente, dopo aver selezionato un titolo in elenco con l apposita check, tramite il campo Informazioni Aggiuntive, dispone di più possibili operazioni: 1 - ACQUISTO 2 - VENDITA 21

23 Se l utente seleziona l opzione Acquisto o Vendita, viene presentata la pagina della COMPRAVENDITA RICERCA ORDINI E possibile ricercare un ordine seguendo due percorsi diversi: 1) Posizionarsi in Op.Titoli. Selezionare la funzione Ric.Ordini. Cliccare su OK. 2) Posizionarsi in Op.Titoli. Selezionare la funzione Pos.Analitica. Cliccare su OK. Si visualizza la pagina Comparti. Cliccare nella check relativa al comparto di cui si desidera conoscere gli ordini in essere, selezionare Ricerca ordini (nel campo in alto a destra) e cliccare su Esegui. Si visualizza la seguente schermata. 22

24 FIGURA 13 Nella suddetta videata compaiono diversi campi la cui spiegazione può essere visualizzata nella sottostante tabella. Descrizione dei campi NOME DEL CAMPO Titolo da Titolo a Eseguito da Eseguito a SIGNIFICATO Inserire il codice interno del titolo da cui si vuole che inizi la selezione. Inserire il codice interno del titolo a cui si vuole che termini la selezione. Inserire la data di validità dell ordine da cui si vuole che inizi la selezione. Inserire la data di validità dell ordine a cui si vuole che termini la selezione. 23

25 Causali Selezionare il motivo oggetto dell ordine. La procedura assume TUTTE per default. N.B. : Se il cliente non digita nessun dato nei campi Titolo da e Titolo a, la procedura considera gli ordini inseriti su tutti i titoli; se il cliente non digita nessun dato nei campi Eseguito da e Eseguito a, la procedura assume per default la data corrente. Dopo aver compilato la schermata e cliccato sul bottone Esegui, si hanno due possibilità: 1) Se non sono stati inseriti ordini nell intervallo (di titoli e di data) selezionato, si visualizza il messaggio Nessun elemento compreso nel range. 2) Vengono riepilogati gli ordini inseriti che rientrano nell intervallo di ricerca selezionato. FIGURA 14 Nella suddetta videata compaiono diversi campi la cui spiegazione può essere visualizzata nella sottostante tabella. Descrizione dei campi NOME DEL CAMPO Titolo Data Causale SIGNIFICATO Codice interno e nome del titolo. Data di immissione dell ordine. Tipologia dell ordine (Es. Acquisto, Vendita, ecc.). 24

V1pc Internet Banking

V1pc Internet Banking 2.6 Area Portafoglio In questa area è possibile ottenere informazioni sull'andamento del portafoglio titoli relativa al dossier selezionato tenendo così costantemente aggiornati l utente sul valore degli

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO. www.bancaetica.it

ISTRUZIONI PER L USO. www.bancaetica.it ISTRUZIONI PER L USO www.bancaetica.it INDICE Introduzione...4 1) Che cos è InBank?...5 2) Quali sono i requisiti tecnici?...6 3) Quali sono i consigli da seguire per navigare in sicurezza?...7 4) Come

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura!

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! Sei un nuovo amministrato? NoiPA - Servizi

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI

GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI I Servizi via internet e tramite cellulare le permettono di operare in modo semplice e diretto con la Banca, dovunque lei sia, a qualsiasi ora del giorno, scegliendo di volta

Dettagli

Manuale RelaxBanking Mobile 1

Manuale RelaxBanking Mobile 1 Manuale RelaxBanking Mobile 1 Sommario ELENCO DELLE MODIFICHE APPORTATE NEI PRECEDENTI AGGIORNAMENTI...3 1. INTRODUZIONE...4 2. REQUISITI PRELIMINARI...7 3. L ACCESSO...9 3.1. IL CODICE UTENTE...10 3.2.

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli