MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X"

Transcript

1 MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MANUALE D INSTALLAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI METTERE IN FUNZIONE L'APPARECCHIATURA.

2 INDICE Caratteristiche del prodotto. 1 Descrizione del pannello anteriore. 3 Descrizione del pannello posteriore.. 4 Funzionamento.. 5 I. Funzioni di monitoraggio A. Modalita monitoraggio immagini dal vivo/registrate B. Modalita di commutazione automatica sequenziale C. Modalita schermo a semiquadri D. Modalita fermo immagine II. Programmazione dei menu A. Ora/data e formato per la programmazione della data B. Programmazione titolazione telecamera e intervalli di commutazione C. Programmazione sensore/interruttore, sensibilita e azzeramento automatico D. Programmazione allarme perdita d immagine E. Programmazione funzioni opzionali F. Programmazione funzioni opzionali G. Programmazione immagine H. Programmazione intervallo di registrazione vcr I. Programmazione registrazione ponderata J. Impostazione dei registri di allarme K. Programmazione blocco di sicurezza L. Per uscire dal menu di impostazione M. Cancellazione valori di default interni Collegamento impianto.. 18 A. Collegamento standard B. Abbinamenti pin connettore allarme C. Collegamento sensore allarme Conferma ricezione allarme.. 20 A. Allarme perdita d immagine B. Allarme generato dal sensore Descrizione del connettore rs-232 e comandi ascii A. Abbinamenti pin connetore rs-232 B. Codici ascii Specifiche 24

3 CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. Il multiplexer con funzionamento duplex e video a colori ad alta risoluzione di ultima generazione permette la migliore riproduzione di immagini registrate. 2. Il funzionamento duplex permette di registrare e di utilizzare 4 telecamere contemporaneamente tramite due VCR singoli. 3. Disponibile per la registrazione di immagini a tutto schermo da 4 diverse fonti di immagine tramite un VCR singolo durante il monitoraggio simultaneo su schermo. 4. Compatibile con i VCR standard e VCR con Time Lapse. Il tempo di registrazione può essere programmato tra 002 e 999 ore. 5. Luminosità, contrasto, colore e toni possono essere regolati per ciascun ingresso della telecamera. 6. Possibilità di riprodurre 4 immagini a schermo intero in sequenza o in semiquadri. 7. Possibilità di fermo immagine e di riprodurre le immagini a tutto schermo, in semiquadri, ecc. durante la riproduzione VCR. 8. Il tempo di visualizzazione può essere programmato da 00 a 99 secondi con immagini a tutto schermo in sequenza o con 2 immagini a semiquadro in alternanza. 9. La funzione automatica di rilevamento allarme e perdita d immagine produce due suoni diversi. 10. Generatore integrato ora/data + funzione titolazione telecamera a 8 caratteri. 11. Semplicità di utilizzo grazie ai menu di IMPOSTAZIONE sulla schermata iniziale. 12. Il controllo computerizzato mediante RS-232 aumenta le possibilità di applicazione del prodotto. 13. Possibilità di registrazione di 100 allarmi per registrare automaticamente l allarme generato dal sensore e il canale con perdita d immagine con indicazione della data e dell ora. 14. Blocco di sicurezza. 1

4 PANNELLO ANTERIORE MULITPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI PANNELLO POSTERIORE 2

5 DESCRIZIONE DEL PANNELLO ANTERIORE 1. SPIA ALIMENTAZIONE: il LED acceso indica che c è alimentazione. 2. TASTO MENU: tenere il tasto premuto per 2 secondi per selezionare le varie opzioni o le varie impostazioni del menu. Il LED si accende quando la funzione MENU è stata selezionata. 3. TASTO SELEZIONE MONITORAGGIO IMMAGINI DAL VIVO/ REGISTRATE: il LED acceso indica la modalità monitoraggio immagini registrate VCR. Il LED spento indica il monitoraggio immagini dal vivo. 4. TASTO MODALITA COMMUTAZIONE AUTOMATICA SEQUENZIALE: questo tasto attiva/disattiva la commutazione automatica sequenziale. Premendo il tasto si attiva/disattiva la commutazione delle telecamere ad intervalli predeterminati impostati (gli intervalli vengono impostati dalla schermata iniziale). 5. TASTO SCHERMO A SEMIQUADRI: premere questo tasto per visualizzare lo schermo a semiquadri. Il LED acceso indica la visualizzazione a semiquadri. 6. TASTO MULTIFUNZIONE: (vedere tabella sotto riportata) Monitoraggio immagini dal vivo: il LED acceso indica la visualizzazione a tutto schermo. Monitoraggio immagini registrate: In modalità schermo a semiquadri: - il LED acceso indica il fermo immagine. Il LED spento indica la modalità immagini in movimento. In modalità a TUTTO SCHERMO: il LED acceso indica il canale che è stato selezionato. Impostazione funzioni: i tasti possono essere utilizzati per spostare il cursore e modificare il contenuto nella postazione del cursore. Monitoraggio immagini dal vivo Monitoraggio immagini registrate Impostazione funzioni CH1 / - CH2 / + CH3 / CH4 / Schermo intero Schermo intero Schermo intero Schermo intero Canale 1 Canale 2 Canale 3 Canale 4 Fermo immagine o Fermo immagine o Fermo immagine o Fermo immagine o immagine in immagine in immagine in immagine in movimento movimento movimento movimento Canale 1 Canale 2 Canale 3 Canale 4 Modifica in avanti il contenuto su cui è posizionato il cursore Modifica indietro il contenuto su cui è posizionato il cursore Spostamento cursore Spostamento Cursore 3

6 DESCRIZIONE DEL PANNELLO POSTERIORE 7. PLAY IN: Collega l uscita video VCR a questa presa jack per il monitoraggio delle immagini registrate. 8. INGRESSI TELECAMERA: sono i punti di collegamento dell uscita video della telecamera. 9. USCITE TELECAMERA COLLEGATA IN CASCATA: questi terminali vengono utilizzati per estendere gli ingressi della telecamera ad altri accessori. 10. MONITOR/VCR OUT: Per collegare il terminale Monitor Out al Video In ai fini del monitoraggio. Per collegare il terminale VCR Out al Video In del VCR ai fini della registrazione. 11. CONNETTORE RS-232: è un connettore pin femmina del tipo D-SUB 25 utilizzato per controllare l apparecchiatura tramite computer. Fare riferimento alla DESCRIZIONE DEL CONNETTORE RS- 232 & COMANDI ASCII. 12. CONNETTORE ALLARME: connettore utilizzato per il collegamento all ingresso/uscita del segnale d allarme ed anche per l azzeramento allarme. Fare riferimento a: ABBINAMENTI PIN CONNETTORE ALLARME. 13. POWER IN: corrente continua 12 volt. 1,2 A ingresso adattatore < 12 W (PSU prevista). 4

7 FUNZIONAMENTO I. FUNZIONI DI MONITORAGGIO A. MODALITA MONITORAGGIO IMMAGINI DAL VIVO/REGISTRATE: Premere il TASTO SELEZIONE MONITORAGGIO IMMAGINI DAL VIVO/REGISTRATE. La spia 3 si illumina e l apparecchiatura si trova in modalità monitoraggio riproduzione immagini registrate. Se la spia è spenta l apparecchiatura si trova in modalità monitoraggio immagini dal vivo. B. MODALITA DI COMMUTAZIONE AUTOMATICA SEQUENZIALE: (1). Premere il TASTO 4 (la spia 4 si illumina). L apparecchiatura passa in modalità di commutazione automatica sequenziale. Tutti gli ingressi della telecamera si spostano automaticamente in modalità sequenziale. La velocità di sequenza è determinata dall impostazione dell intervallo di commutazione dal MENU (fare riferimento a PROGRAMMAZIONE DEI MENU B). La sequenza di commutazione è riportata di seguito: Canale 1 Canale 2 Canale 3 Canale 4 N.B.: se uno dei canali non è ancora stato collegato all uscita della telecamera, l apparecchiatura salta automaticamente al successivo canale collegato. Ad esempio, se il canale 2 non è collegato, la sequenza di commutazione sarà CANALE 1, CANALE 3 e CANALE Canale 1 Canale 3 Canale 4 (2) Premendo il TASTO 4 l apparecchiatura esce dalla modalità AUTOMATICA SEQUENZIALE (LED spento). C. MODALITA SCHERMO A SEMIQUADRI: Quando si preme il TASTO SCHERMO A SEMIQUADRI 5, la spia 5 si illumina e lo schermo appare diviso in semiquadri. D. MODALITA A TUTTO SCHERMO: Premere il tasto numerato corrispondente (TASTI MULTIFUNZIONE 6) per selezionare la telecamera. Si accende la spia corrispondente. 5

8 E. MODALITA FERMO IMMAGINE: (1). In MODALITA MONITORAGGIO IMMAGINI REGISTRATE, mentre viene visualizzata un immagine a semiquadri, tenere premuto il TASTO SCHERMO A SEMIQUADRI e premere uno dei tasti numerati. In questo modo si ottiene il fermo immagine del canale corrispondente e si accende la relativa spia. Ripetere questa procedura per interrompere il fermo immagine (il LED si spegne). (2). In MODALITA MONITORAGGIO IMMAGINI REGISTRATE, premere il tasto con il numero corrispondente per visualizzare le immagini a tutto schermo relative ad una telecamera. Premere nuovamente lo stesso tasto per ottenere il fermo immagine del canale corrispondente. Sulla parte sinistra inferiore dello schermo viene visualizzato FERMO IMMAGINE. Per interrompere il fermo immagine premere nuovamente lo stesso tasto. II. PROGRAMMAZIONE DEI MENU: Tenere premuto il TASTO MENU 2 per 2 secondi per accedere alla modalità di impostazione dei menu. Per spostare il cursore, premere le frecce e -, + per modificare i dati su cui è posizionato il cursore. Per visualizzare il menu successivo premere nuovamente il TASTO MENU 2. Per uscire dalla modalità di impostazione dei menu, premere il TASTO SCHERMO A SEMIQUADRI 5. A. ORA/DATA E FORMATO PER LA PROGRAMMAZIONE DELLA DATA: Premere il TASTO MENU 2 per visualizzare il menu, come sotto illustrato. DATA << DATA/ORA >> MM GG AA ORA HH MM SS 08 : 00 : 00 FORMATO M D - A I formati disponibili per l impostazione della data sono 3: o Mese data anno (M D A) o Data mese anno (D-M-A) o Anno mese data (A-M-D) 6

9 B. PROGRAMMAZIONE TITOLAZIONE TELECAMERA E INTERVALLI DI COMMUTAZIONE: Premere nuovamente il TASTO MENU 2. Sul monitor appare il menu sotto illustrato. La posizione del cursore lampeggiante indica la posizione della TITOLAZIONE. Il menu viene utilizzato per impostare la TITOLAZIONE e gli INTERVALLI. << TITOLAZIONE/INTERVALLO >> CANALE CANALE CANALE CANALE Can (secondi) Canale 1 Titolazione telecamera Intervallo di commutazione La titolazione della telecamera non deve superrare 8 caratteri. I caratteri disponibili sono elencati di seguito A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z : < > -., ; x / SPAZIO E possibile impostare l intervallo di commutazione tra due telecamere da 00 a 99 secondi. Se il valore impostato è 0 secondi il canale passa alla telecamera successiva. C. PROGRAMMAZIONE SENSORE/INTERRUTTORE, SENSIBILITA E AZZERAMENTO AUTOMATICO: Premere nuovamente il TASTO MENU 2 per visualizzare il menu sotto illustrato. <<SENSORE / INTERRUTTORE >> CANALE 1 <APERTO> NO ON CANALE 2 <APERTO> NO ON CANALE 3 <APERTO> NO ON CANALE 4 <APERTO> NO ON SENSIBILITA 300 ms AZZERAMENTO AUTOMATICO 030 S Can. 1 <APERTO> NO ON Canale telecamera Stato sensore Tipo sensore Interruttore sensore SENSIBILITA AZZERAMENTO AUTOMATICO 300 ms (millisecondi) 030 S (secondi) intervallo scatto allarme automatico 7

10 Vi sono due tipi di NC (normalmente chiuso) e NO (normalmente aperto) nel sensore dell allarme. Quando l impostazione del sensore sullo schermo non corrisponde allo stato attuale del sensore, appare un punto di domanda? tra lo stato e il tipo di sensore. Ciò indica un errore. CAN. 1 <APERTO>? NC ON Quando l interruttore del sensore è posizionato su ON e il sensore corrispondente è attivato, l apparecchiatura entra in stato d allarme. Se l interruttore del sensore è posizionato su OFF l apparecchiatura non darà alcuna risposta anche se il sensore corrispondente è attivato. Con questa funzione è possibile controllare tutti i sensori di allarme. Ad esempio: in condizioni normali l interruttore del sensore dovrebbe essere posizionato su ON. Tuttavia, se uno dei sensori non è in funzione (TEMPORANEO) o è superfluo, questo interruttore in particolare deve essere posizionato su OFF. In questo modo non è necessario smontare il sensore o tagliarne il filo. E possibile impostare la sensibilità in 100, 200, 300, 400 o 500 ms. Questo permette di selezionare la sensibilità di un particolare sensore per garantire l emissione di uno stato di allarme quando il sensore è attivo. N.B.: E possibile rilevare un ingresso di segnale d allarme solo se l impulso di sincronizzazione è più lungo della sensibilità impostata per la riduzione di questo falso sincronismo. D. PROGRAMMAZIONE ALLARME PERDITA D IMMAGINE: Premere nuovamente il TASTO MENU 2 per visualizzare il menu sotto illustrato che permette di impostare la sensibilità e l interruttore di allarme per perdita d immagine e per il rilevamento della perdita d immagine. <<ALLARME PERDITA D IMMAGINE >> CANALE 1 CANALE 2 CANALE 3 CANALE 4 ON ON ON ON SENSIBILITA 300 ms Quando la funzione è posizionata su ON appare uno stato di allarme in seguito alla perdita d immagine. Sullo schermo viene visualizzato PERDITA D IMMAGINE. Se la funzione è impostata su OFF, l apparecchiatura non rileva eventuali perdite d immagine. N.B.: l allarme in seguito a perdita d immagine viene attivato solo se l intervallo di tempo relativo al segnale video perso è maggiore di 500 ms. 8

11 E. PROGRAMMAZIONE FORMATO SCHERMO Premere nuovamente il TASTO MENU 2 per visualizzare il menu sotto illustrato. <<FORMATO SCHERMO >> I. DAL VIVO DATA ON ORA ON TITOLAZIONE ON PLAY DATA ON ORA ON TITOLAZIONE ON NERO SFONDO OFF Tutte le impostazioni delle funzioni di questo menu sono descritte qui di seguito: IMMAGINI DAL VIVO DATA ON/OFF ORA ON/OFF tramite USCITA MONITOR 1O TITOLAZIONE ON/OFF Durante il monitoraggio immagini dal vivo è possibile selezionare la DATA, l ORA e la TITOLAZIONE in modo che vengano visualizzate sullo schermo mediante la seguente impostazione: PLAY DATA ON/OFF ORA ON/OFF tramite USCITA VCR 1O TITOLAZIONE ON/OFF Durante il monitoraggio immagini registrate è possibile selezionare la DATA, l ORA e la TITOLAZIONE in modo che vengano visualizzate sullo schermo mediante la seguente impostazione: Sfondo NERO ON/OFF: della per visualizzare chiaramente la DATA, l ORA e le TITOLAZIONI telecamera. Quando la modalità è impostata su ON appare uno sfondo a riquadro di colore nero per i caratteri. F. PROGRAMMAZIONE FUNZIONI OPZIONALI Premere nuovamente il TASTO MENU 2 per visualizzare il menu sotto illustrato. << OPZIONI>> SUONO ALLARME ON PERDITA IMMAGINE ON INTERRUTTORE AUTOMATICO OFF RETINO BIANCO ESCLUSIONE VCR AUTO ALLARME SUONO ON/OFF: Quando la sirena è impostata su OFF, l apparecchiatura non emette nessun suono anche se il sensore è attivato. PERDITA IMMAGINE ON/OFF: Quando la sirena perdita d immagine è impostata su OFF, l apparecchiatura non emette nessun suono anche se si verifica una perdita d immagine. COMMUTAZIONE AUTOMATICA ON/OFF: Quando la modalità di commutazione automatica è impostata su ON, le immagini appaiono in modalità sequenziale automatica all accensione. 9

12 RETINO BIANCO/NERO: MODALITA ESCLUSIONE VCR: Nella schermata a SEMIQUADRI vi sono 2 colori di bianco o nero che possono essere selezionati per il retino. questa modalità consente di visualizzare sullo schermo il menu VCR attraverso la presa jack di riproduzione del multiplexer in modo da eseguire nuovamente il programma richiesto senza dover modificare i cavi dell apparecchiatura. ON: visualizza solo l mmagine di ESCLUSIONE e non l immagine decodificata. OFF: visualizza l immagine dopo la decodifica sullo schermo e non l immagine di ESCLUSIONE. AUTO: quando la decodifica è corretta, sullo schermo appare l immagine decodificata, ma se la decodifica è errata o se la riproduzione non decodificata mediante l ingresso di riproduzione supera i 4 secondi viene visualizzata aiutomaticamente l immagine di ESCLUSIONE. G. PROGRAMMAZIONE IMMAGINE: Premere nuovamente il TASTO MENU 2 per visualizzare il menu sotto illustrato. << IMMAGINE >> CANALE : 1 GUADAGNO: : 32 LUMINOSITA : 32 CONTRASTO : 32 COLORE : 32 TONI : 32 CANALE: da questo menu è possibile regolare il guadagno, la luminosità, il contrasto, il colore e i toni da 1 a

13 H. PROGRAMMAZIONE INTERVALLO DI REGISTRAZIONE VCR: Questo menu viene utilizzato per l impostazione degli intervalli di registrazione. NTSC <<INTERVALLO DI REGISTRAZIONE VCR >> NORMALE : 024 < S > ALLARME : 002 < ms> PAL <<INTERVALLO DI REGISTRAZIONE VCR >> NORMALE : 024 < S > ALLARME: : 002 < ms> L impostazione di ciascuna funzione di questo menu è descritta di seguito. Impostazione del tempo di registrazione in condizioni normali: NORMALE : 024 < S > NTSC 024 < S > PAL Regolare l intervallo di commutazione della telecamera (secondi) secondo l intervallo di registrazione del VCR da utilizzare. La modalità del tempo di registrazione VCR può essere impostata da 002 < NTSC>, 003 <PAL> a 999 ORE. L impostazione dell intervallo di registrazione quando l allarme è attivato viene utilizzata per la registrazione ponderata in caso di allarme. ALLARME : 002 < ms> NTSC 003 < ms> PAL Intervallo di commutazione della telecamera (millisecondi) La modalità del tempo di registrazione VCR può essere impostata da 002 < NTSC>, 003 <PAL> a 999 ore. N.B.: per impostare l ora consultare il manuale VCR. Se questa informazione non è disponibile, è possibile utilizzare la seguente formula per calcolare l intervallo di tempo: Per NTSC standard VCR con Time Lapse: Considerare il tempo in ore che si desidera impostare, aggiungere 2, dividere per 2 e moltiplicare per 0,

14 Es.: 24 ore: = : 2 = x 0,0167 = 0,22 Quindi l intervallo di tempo è pari a 0,22 secondi. VCR con Time Lapse in tempo reale: Considerare il tempo in ore che si desidera impostare, dividere per 8 e moltiplicare per 0,0167. Es.: 24 ore 24 : 8 = 3; 3 x 0,0167 = 0,05 Quindi l intervallo di tempo è pari a 0,05 secondi Per PAL standard VCR con Time Lapse: Considerare il tempo in ore che si desidera impostare, aggiungere 3, dividere per 3 e moltiplicare per 0,18. Es.: 24 ore: = : 3 = 9 9 x 0,02 = 0,18 Quindi l intervallo di tempo è pari a 0,18 secondi. VCR con Time Lapse in tempo reale: Considerare il tempo in ore che si desidera impostare, dividere per 8 e moltiplicare per 0,02. Es.: 24 ore 24 : 8 = 3 3 x 0,02 = 0,06 Quindi l intervallo di tempo è pari a 0,06 secondi N.B.: Non considerare il numero delle ore nella relativa colonna perché non è il numero di ore previsto. Tuttavia questo valore impostato indica il tempo di registrazione necessario con il numero massimo di immagini per ciascuna telecamera. I. PROGRAMMAZIONE REGISTRAZIONE PONDERATA: Premere nuovamente il TASTO MENU 2 per visualizzare il menu sotto illustrato e per impostare la registrazione ponderata quando il sensore dell allarme è attivato. <<RAPPORTO DI REGISTRAZIONE >> CANALE 1 1 CANALE 2 1 CANALE 3 1 CANALE

15 Il campo di impostazione della registrazioone ponderata va da 0 a 5. Il canale non verrà registrato se l impostazione è 0. <<RAPPORTO DI REGISTRAZIONE >> CANALE 1 1 CANALE 2 1 CANALE 3 1 CANALE 4 1 Quando i canali sono impostati come sopra illustrato e sono collegate 4 telecamere, il rapporto di registrazione è il seguente: [1] [2] [3] [4] [1] [2] [3] [4] [1] [2] [3] [4] [1] [2] [3] singola procedura di registrazione <<RAPPORTO DI REGISTRAZIONE >> CANALE 1 2 CANALE 2 1 CANALE 3 0 CANALE 4 1 Quando i canali sono impostati come sopra illustrato e sono collegate 4 telecamere, il rapporto di registrazione è il seguente: [1] [2] [1] [4] [1] [2] [1] [4] [1] [2] [1] [4] [1] [2] [1] singola procedura di registrazione <<RAPPORTO DI REGISTRAZIONE >> CANALE 1 3 CANALE 2 2 CANALE 3 0 CANALE

16 Quando i canali sono impostati come sopra illustrato e sono collegate 4 telecamere, il rapporto di registrazione è il seguente: [1] [2] [1] [2] [1] [4] [1] [2] [1] [2] [1] [4] [1] [2] [1] singola procedura di registrazione N.B.: in caso di allarme il valore di default interno per la registrazione ponderata è sempre 1. << RAPPORTO DI REGISTRAZIONE>> CANALE 1 3 CANALE 2 2 CANALE 3 0 CANALE 4 1 Quando i canali sono impostati come sopra illustrato e sono collegate 4 telecamere e si verifica un allarme sul canale 1, il rapporto di registrazione è il seguente: [1] [2] [1] [3] [1] [4] [1] [2] [1] [3] [1] [4] [1] [2] [1] singola procedura di registrazione <<RAPPORTO DI REGISTRAZIONE >> CANALE 1 3 CANALE 2 2 CANALE 3 0 CANALE 4 1 Quando i canali sono impostati come sopra illustrato e sono collegate 4 telecamere e l allarme dei canali 1 e 3 è attivato, il rapporto di registrazione è il seguente: [1] [3] [2] [1] [3] [4] [1] [3] [2] [1] [3] [4] [1] [3] [2] singola procedura di registrazione 14

17 J. IMPOSTAZIONE DEI REGISTRI DI ALLARME Premere nuovamente il TASTO MENU 2 per visualizzare il menu sotto illustrato. Il menu visualizza quando i sensori di allarme e la perdita d immagine sono stati attivati. Sono registrati gli ultimi 100 allarmi che si sono verificati. L allarme più datato che si è verificato viene cancellato al successivo scatto dell allarme. <<REGISTRO ALLARMI >> P. 01 A CANALE :27:16 V CANALE :20:33 A CANALE :01:55 A CANALE :30:15 V CANALE :16:56 V CANALE :55:27 A CANALE :45:13 A CANALE :20:43 Canale A: allarme generato dal sensore V: allarme perdita d immagine Data Ora K. PROGRAMMAZIONE BLOCCO DI SICUREZZA Quando questa funzione è su ON, tutti i tasti del pannello anteriore sono bloccati ad eccezione del tasto MENU. N.B.: impostare la funzione su ON solo dopo aver concluso la programmazione. SICUREZZA OFF L. PER USCIRE DAL MENU DI IMPOSTAZIONE Premere semplicemente il TASTO SCHERMO A SEMIQUADRI 5 per uscire dal menu di impostazione e ritornare allo schermo a SEMIQUADRI. M. CANCELLAZIONE VALORI DI DEFAULT INTERNI Tenere premuto il TASTO sul lato destro e l ultimo tasto sulla centralina durante l accensione in modo che l apparecchiatura ritorni alle impostazioni di default. N.B.: non utilizzare questa funzione dopo aver impostato l apparecchiatura perché tutte i valori precedentemente impostati verrebbero cancellati. 15

18 Di seguito sono elencati i valori di default interni: (1) (2) (3) (4) DATA ORA FORMATO DATA Non modificato non eseguito Non modificato non eseguito M - D A TITOLAZIONE Canale 1 1 : 1 Canale 1 2 : 2 Canale 1 3 : 3 Canale 1 4 : 4 INTERVALLO DI COMMUTAZIONE SENSORE INTERRUTTORE SENSORE SENSIBILITA AZZERAMENTO AUTOMATICO INTERRUTTORE ALLARME PERDITA IMMAGINE SENSIBILITA Canale 1 1 : 03 Canale 1 2 : 03 Canale 1 3 : 03 Canale 1 4 : 03 Dipende dal tipo di sensore che l apparecchiatura rileva all accensione. Impostare su NO quando l ingresso allarme è del tipo NORMALMENTE APERTO. Impostare su NC quando l allarme è del tipo NORMALMENTE CHIUSO. Canale 1 : ON Canale 2 : ON Canale 3 : ON Canale 4 : ON 300 ms 030 S Canale 1 : ON Canale 2 : ON Canale 3 : ON Canale 4 : ON 300 ms 16

19 (5) IMM. DAL VIVO (terminale Monitor out) PLAY (terminale Play in) SFONDO NERO Data: ON Ora: ON Titolazione: ON Data: ON Ora: ON Titolazione: ON OFF (6) (7) (8) (9) (10) (11) SUONO ALLARME PERDITA IMMAGINE COMMUTAZIOONE AUTOMATICA ALL ACCENSIONE RETINO ESCLUSIONE VCR ON ON OFF NERO AUTOMATICA CANALE GUADAGNO LUMINOSITA CONTRASTO COLORE TONI INTERVALLO DI REGISTRAZIONE VCR (tempo di registrazione normale) (tempo di registrazione allarme) REGISTRAZIONE PONDERATA REGISTRO ALLARME BLOCCO DI SICUREZZA 24 ore 002 (NTSC) 003 (PAL) CANALE 1 : 1 CANALE 2 : 1 CANALE 3 : 1 CANALE 4 : 1 VUOTO OFF 17

20 COLLEGAMENTO IMPIANTO A. COLLEGAMENTO STANDARD MONITOR INGRESSO VIDEO USCITA COLLEGAMENTO IN CASCATA USCITA VIDEO INGRESSO VIDEO 18

21 B. ABBINAMENTI PIN CONNETTORE ALLARME No. PIN Abbinamento PIN No. PIN Abbinamento PIN 1 Telecamera 1 (ingresso allarme 1) 14 Terra 2 Telecamera 2 (ingresso allarme 2) 15 Terra 3 Telecamera 3 (ingresso allarme 3) 16 Terra 4 Telecamera 4 (ingresso allarme 4) 17 Terra 5 Terra 18 Terra 6 Terra 19 Terra 7 Terra 20 Terra 8 Terra 21 Terra 9 Terra 22 Ingresso ripristino (RESET) 10 Terra 23 Uscita allarme NC 11 Terra 24 Uscita allarme comune 12 Terra 25 Uscita allarme NO 13 Terra C. COLLEGAMENTO SENSORE ALLARME SENSORE ALLARME INGRESSO RIPRISTINO USCITA ALLARME (NC) COMUNE USCITA ALLARME (NO) a l l a r m e 19

22 CONFERMA RICEZIONE ALLARME 1. ALLARME PERDITA D IMMAGINE Dopo l accensione l apparecchiatura rileva gli ingressi immagine automaticamente e se l allarme perdita d immagine è impostato su ON l apparecchiatura entra in modalità allarme. A. Monitoraggio immagini dal vivo: 1) In stato di allarme le immagini vengono visualizzate a SEMIQUADRI e lampeggiano alternativamente le parole PERDITA D IMMAGINE e TITOLAZIONE. 2) Il canale in allarme sullo schermo SEMIQUADRI lampeggia se lo stato perdita d immagine permane. 3) La spia del canale corrispondente si accende e la sirena inizia a suonare (se selezionata). 4) Se si utilizza il collegamento di uscita allarme il dispositivo esterno di allarme si attiva. 5) L apparecchiatura registra il canale attivato, il tipo di allarme e la data. Mentre l apparecchiatura si trova in stato di allarme per perdita d immagine, premere uno dei tasti del pannello anteriore per disattivare l allarme. B. Monitoraggio immagini registrate Se l allarme perdita d immagine è impostato su ON, l apparecchiatura visualizza i seguenti messaggi: 1) La parola PERDITA D IMMAGINE lampeggia al centro dello schermo. 2) Se si utilizza il collegamento di uscita allarme il dispositivo esterno di allarme si attiva. Per disattivare l allarme di perdita d immagine durante il corrispondente stato d allarme premere uno dei tasti sul pannello anteriore. 2. ALLARME GENERATO DAL SENSORE Se l interruttore del sensore del menu principale è posizionato su ON e il sensore d allarme è attivato l apparecchiatura entra in modalità allarme. A. MONITORAGGIO IMMAGINI DAL VIVO 1) Il canale in allarme viene visualizzato a TUTTO SCHERMO. Lampeggiano alternativamente le parole ALLARME e TITOLAZIONE. 2) La spia del canale corrispondente si accende e la sirena inizia a suonare (se selezionata). 3) Se si utilizza il collegamento di uscita allarme il dispositivo esterno di allarme si attiva. 4) L apparecchiatura registra il canale attivato, il tipo di allarme e la data. 20

23 COME DISATTIVARE L ALLARME 1) Per disattivare l allarme durante il corrispondente stato d allarme premere uno dei tasti sul pannello anteriore. 2) Iniziare a contare il tempo dal momento in cui l ultimo allarme è scattato. L apparecchiatura si azzera automaticamente fino a completare l intervallo di AZZERAMENTO AUTOMATICO. Consultare il menu di programmazione C. 3) L allarme può essere disattivato anche utilizzando un dispositivo di controllo esterno anche se l intervallo di AZZERAMENTO AUTOMATICO non è stato completato o è impostato su 000. B. Monitoraggio immagini registrate Se l allarme generato dal sensore si trova su ON quando l allarme è scattato, l apparecchiatura visualizza i seguenti messaggi: 1) La parola ALLARME lampeggia al centro dello schermo. 2) Se si utilizza il collegamento uscita allarme si attiva il dispositivo di allarme esterno. COME DISATTIVARE L ALLARME 1) Per disattivare l allarme durante il corrispondente stato d allarme premere semplicemente uno dei tasti sul pannello anteriore. 2) Iniziare a contare il tempo dal momento in cui l ultimo allarme è scattato. L apparecchiatura si azzera automaticamente fino a completare l intervallo di AZZERAMENTO AUTOMATICO. Consultare il menu di programmazione C. 3) L allarme può essere disattivato anche utilizzando un dispositivo di controllo esterno anche l intervallo di AZZERAMENTO AUTOMATICO non è stato completato o se è impostato su

24 DESCRIZIONE DEL CONNETTORE RS-232 E COMANDI ASCII A. ABBINAMENTI PIN CONNETORE RS-232 Rs 232 No. PIN Abbinamento PIN No. PIN Abbinamento PIN 1 Terra 14 Terra 2 RS-232 TX 15 Terra 3 RS-232 RX 16 Terra 4 Terra 17 Terra 5 Terra 18 NC 6 Terra 19 NC 7 Terra 20 NC 8 Terra 21 NC 9 Terra 22 NC 10 Terra 23 NC 11 Terra 24 NC 12 Terra 25 NC 13 Terra Protocollo di trasmissione RS-232 Velocità di trasmissione (baud rate) : 1200 Bit dati : 8 Bit iniziale : 1 Bit di stop : 1 Bit di parità : nessuno 22

25 B. I comandi ASCII servono per il collegamento al computer che controlla tutte le funzioni dalla centralina. Ciascun codice di comando consiste di tre caratteri ASCII. Il primo carattere è / ed il secondo e terzo carattere che seguono la / rappresentano la funzione. Consultare i COMANDI ASCII elencati sotto. FUNZIONE MONITORAGGIO CODICE ASCII FUNZIONE CODICE ASCII FUNZIONE /AU AUTO /QU SEMIQUADRI /01 CAN 1 /02 CAN 2 /03 CAN 3 /04 CAN 4 /Q1 SEMIQUADRI + CAN 1 /Q2 SEMIQUADRI + CAN 2 /Q3 SEMIQUADRI + CAN 3 /Q4 SEMIQUADRI + CAN 4 /PL MOD. IMM. /RE MOD. IMM. DAL VIVO REGISTRATE /AR AZZERAMENTO ALLARME /ME MENU FUNZIONE IMPOSTAZIONE CODICE ASCII FUNZIONE CODICE ASCII FUNZIONE /ME MENU SUCCESSIVO /EN FINE /UA INCREMENTO /DA DECREMENTO /LA FRECCIA SINISTRA /RA FRECCIA DESTRA 23

Video Registratore Digitale. G-Digirec 4S. Manuale Utente

Video Registratore Digitale. G-Digirec 4S. Manuale Utente Video Registratore Digitale G-Digirec 4S Manuale Utente INDICE Introduzione... 1 Introduzione al Videoregistratore Digitale (DVR)... 1 Pannello frontale... 2 Pannello posteriore... 3 Installazione del

Dettagli

TVQ504A. Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE

TVQ504A. Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO ITALIANO TVQ504A Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE TVQ504A - Manuale per l'utente Introduzione Gentile cliente, desideriamo ringraziarla per aver acquistato un prodotto CIA.

Dettagli

DVR 410. (Video registratore digitale) Multiplexer a 4 canali Cod. 559590258. Manuale d uso

DVR 410. (Video registratore digitale) Multiplexer a 4 canali Cod. 559590258. Manuale d uso DVR 410 (Video registratore digitale) Multiplexer a 4 canali Cod. 559590258 Manuale d uso Manuale d utilizzo Leggere attentamente il Manuale d Utilizzo, prima dell installazione 1. Indice 1. INDICE...

Dettagli

QUADRIVISORE COLORE A 8 CANALI

QUADRIVISORE COLORE A 8 CANALI Q82CB QUADRIVISORE COLORE A 8 CANALI MANUALE UTENTE (rif. Mi 3154) Prima di installare il prodotto leggere attentamente questo manuale e conservare per future consultazioni INDICE 0. INDICE... 2 1. INTRODUZIONE

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 4 canali stand-alone Page 1 Indice: 1. Caratteristiche 2. L apparecchio a. Fronte b. Retro c. Telecomando 3. Installazione a. Installazione dell hard disk b. Collegamento

Dettagli

VCR960J Videoregistratore Time Lapse (sistema PAL)

VCR960J Videoregistratore Time Lapse (sistema PAL) VCR960J Videoregistratore Time Lapse (sistema PAL) Breve guida all installazione (Rif. mi3138-1) Videoregistratore Time-lapse 2 Posizione dei comandi Pannello frontale 1. POWER / TIMER: pulsante di accensione.

Dettagli

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000 CONTENUTO Struttura grafica del prodotto... 3 Primo utilizzo... 4 Caricabatterie... 4 Preparazione della scheda memoria (TF)... 4 Regolazione posizione dell obiettivo... 4 Accensione e spegnimento... 4

Dettagli

Vivax Compact System WiFi

Vivax Compact System WiFi Vivax Compact System WiFi MANUALE D USO Comfort System Compact System 30 Compact System 60 60 vers. 28/07/2015 La dotazione standard comprende: - Scheda SD - Chiavetta USB - Cavo Ethernet - Cavo di alimentazione

Dettagli

Videoregistratori ETVision

Videoregistratori ETVision Guida Rapida Videoregistratori ETVision Guida di riferimento per i modelli: DARKxxLIGHT, DARKxxHYBRID, DARKxxHYBRID-PRO, DARK16NVR, NVR/DVR da RACK INDICE 1. Collegamenti-Uscite pag.3 2. Panoramica del

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

TVMX314 MULTIPLEXER DUPLEX B/N ALLARMABILE 4IN/2OUT TVMX354 MULTIPLEXER DUPLEX A COLORI ALLARMABILE 4IN/2OUT

TVMX314 MULTIPLEXER DUPLEX B/N ALLARMABILE 4IN/2OUT TVMX354 MULTIPLEXER DUPLEX A COLORI ALLARMABILE 4IN/2OUT TVMX314 MULTIPLEXER DUPLEX B/N ALLARMABILE 4IN/2OUT TVMX354 MULTIPLEXER DUPLEX A COLORI ALLARMABILE 4IN/2OUT MANUALE PER L'UTENTE ** Si prega di leggere attentamente il manuale prima di utilizzare l'apparecchio.

Dettagli

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Indice 1. Introduzione... 2 2. Requisiti di sistema... 2 3. Installa Podium View... 3 4. Connessione all

Dettagli

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005 Manuale d uso Sicurezza Questo simbolo indica la presenza di tensione pericolosa non isolata all interno dell'apparecchio che può

Dettagli

Guida rapida per l utente

Guida rapida per l utente Guida rapida per l utente Sistemi TANDBERG MXP - Italiano Versione software F1 D13619.01 La riproduzione totale o parziale di questo documento non è consentita senza l autorizzazione scritta di Indice

Dettagli

M70 LCD Color Monitor

M70 LCD Color Monitor M70 LCD Color Monitor MANUALE D USO Indice: 1- Avvertenze 2- Accessori 3- Istruzioni 4- Uso del telecomando 5- Modo d installazione di base 6- Menu a. Immagini (picture) b. Sistema (system) c. Opzioni

Dettagli

GENERALITÀ. Unità: Canali di comunicazione:

GENERALITÀ. Unità: Canali di comunicazione: GENERALITÀ L'apparecchiatura CON232E è una unità a microprocessore equipaggiata di un canale ethernet e due canali seriali rs232c. Il dispositivo trasmette i dati ricevuti dal canale Ethernet con protocollo

Dettagli

Classe 300. Manuale Utente. www.bticino.com

Classe 300. Manuale Utente. www.bticino.com Classe 300 www.bticino.com Classe 300 Classe 300 Indice Il tuo Videocitofono Classe 300 usalo subito! 4 Rispondi ad una chiamata 4 Consulta la segreteria telefonica (solo modello 344622) 6 Effettua un

Dettagli

ITALIANO TVK510. Sistema TVCC b/n 10 con ciclico a 4 canali MANUALE PER L'UTENTE

ITALIANO TVK510. Sistema TVCC b/n 10 con ciclico a 4 canali MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO TVK510 Sistema TVCC b/n 10 con ciclico a 4 canali MANUALE PER L'UTENTE TVK510 - Manuale per l'utente 1 Introduzione Gentile cliente, desideriamo ringraziarla per aver acquistato un prodotto CIA.

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

Manuale Utente Video Registratore Digitale DVR 8 CH

Manuale Utente Video Registratore Digitale DVR 8 CH Indice Indice...2 Attenzione...1 Caratteristiche principali...2 Funzionamento...2 Riproduzione...2 Registrazione...2 Rete...2 Audio...2 BackUp...2 Generale...3 Contenuto della confezione...4 Contenuto...4

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2 Manuale d uso Note: Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. Per ulteriori informazioni contattare: DUEMMEGI

Dettagli

DIGITAL LUX DIGITAL LUX WL DIGI KIT 120

DIGITAL LUX DIGITAL LUX WL DIGI KIT 120 DIGITAL LUX 80 Metri DIGITAL LUX WL 80 Metri a Parete DIGI KIT 120 120 Metri in KIT 10 METRI 2+2 RAGGI DIRETTI o 4+4 INCROCIATI 15 METRI 3+3 RAGGI DIRETTI o 7+7 INCROCIATI 20 METRI 4+4 RAGGI DIRETTI o

Dettagli

Istruzioni per l uso NW-A1000 / A3000. 2005 Sony Corporation 2-659-086-51 (1)

Istruzioni per l uso NW-A1000 / A3000. 2005 Sony Corporation 2-659-086-51 (1) Istruzioni per l uso NW-A1000 / A3000 2005 Sony Corporation 2-659-086-51 (1) 2 Informazioni sui manuali La Guida rapida e le presenti Istruzioni per l uso in formato PDF sono fornite con il lettore. Inoltre,

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

MINI DVR 2 CANALI. Manuale d uso. Caratteristiche tecniche: Grazie per aver acquistato il nostro prodotto. Pag. 1

MINI DVR 2 CANALI. Manuale d uso. Caratteristiche tecniche: Grazie per aver acquistato il nostro prodotto. Pag. 1 MINI DVR 2 CANALI Manuale d uso Grazie per aver acquistato il nostro prodotto Caratteristiche tecniche: Formato video: NTSC/PAL Input video: 2 canali Output video: 1 canale Frequenza frame: PAL: 25fps

Dettagli

Digital Video. Guida dell utente

Digital Video. Guida dell utente Digital Video Guida dell utente It 2 Indice Introduzione Componenti di Digital Video... 4 Il pannello operativo... 6 Preparazione... 7 Accensione... 10 Modalità operative... 11 Modalità DV Registrazione

Dettagli

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER COMBINATORE GSM - DIALER Combinatore telefonico GSM con funzione combinatore telefonico a linea fissa.dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature. Invia chiamate vocali

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI IR-PLUS BF 110

MANUALE DI ISTRUZIONI IR-PLUS BF 110 MANUALE DI ISTRUZIONI IR-PLUS BF 110 Istruzioni veloci 1. Inserire 12 (consigliate), 8 o 4 batterie cariche di tipo AA, o collegare allo strumento una batteria esterna da 6V; 2. Inserire la scheda SD (32GB

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v Montaggio: Installate lo strumento utilizzando i due prigionieri presenti sul retro dello

Dettagli

GatorCam4 USB GUIDA BREVE

GatorCam4 USB GUIDA BREVE GatorCam4 USB GUIDA BREVE 2 Unità di controllo GatorCam4 USB 1. Tasto ON/OFF 2. Pannello di controllo impermeabile e funzione tasti: permettono all operatore di controllare e gestire il sistema, selezionare

Dettagli

Monitor di Test TVCC LCD 3.5 ART.43600

Monitor di Test TVCC LCD 3.5 ART.43600 Monitor di Test TVCC LCD 3.5 ART.43600 Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelit.eu e-mail: commerciale.italia@comelit.it PRECAUZIONI DI SICUREZZA Leggere prima dell utilizzo

Dettagli

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4)

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) MANUALE DEL SOFTWARE DI CONFIGURAZIONE IMQ APPROVED CERTIF. N :CA12.00048 (PMT200) CA12.00049 (PMT202) Sw20xa02 del 01.09.2000 INDICE GENERALE Installazione

Dettagli

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO MANUALE

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

marzo 2008 Manuale Operativo DGV-CP7 4 Canali video - porta USB per backup PROTEXitalia

marzo 2008 Manuale Operativo DGV-CP7 4 Canali video - porta USB per backup PROTEXitalia marzo 2008 Manuale Operativo DGV-CP7 4 Canali video - porta USB per backup PROTEXitalia 1. PRIMA DI ACCENDERE IL DVR Prima di accendere l apparecchio, installare l Hard Disk all interno (questo dvr accetta

Dettagli

BORESCOPE. sistema di video ispezione portatile. Manuale d uso

BORESCOPE. sistema di video ispezione portatile. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

"SOFTMOUSE" versione >NAV. - Manuale per l'utente (ITA) -

SOFTMOUSE versione >NAV. - Manuale per l'utente (ITA) - "SOFTMOUSE" versione >NAV - Manuale per l'utente (ITA) - Indice generale Introduzione...4 1- Informazioni generali sul dispositivo...4 a) Come è fatto Softmouse...4 b) Operazioni preliminari...5 c) Stand-by...5

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT)

elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT) elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT) Questo telecomando interattivo illustra proprietà, funzioni, impostazioni e menù regolabili dei telecomandi

Dettagli

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007 DUEMMEGI minidisp2 minidisp2 VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso Versione 1.0 - Gennaio 2007 HOME AND BUILDING AUTOMATION Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 www.duemmegi.it

Dettagli

GO TALK EXPRESS 32. Manuale utente. HELPICARE by DIDACARE Srl presents. Ascolta i messaggi in sequenza! registrazione: Tempo di

GO TALK EXPRESS 32. Manuale utente. HELPICARE by DIDACARE Srl presents. Ascolta i messaggi in sequenza! registrazione: Tempo di HELPICARE by DIDACARE Srl presents Ascolta i messaggi in sequenza! Tempo di registrazione: GO TALK EXPRESS 32 Manuale utente 9 secondi per ogni messaggio Registrazione Indicatori di Pulsante varia Pulsante

Dettagli

Manuale istruzioni. 01957 Monitor a colori LCD 3,5" per sistema di TVCC

Manuale istruzioni. 01957 Monitor a colori LCD 3,5 per sistema di TVCC Manuale istruzioni 01957 Monitor a colori LCD 3,5" per sistema di TVCC Indice Caratteristiche tecniche Tipologia impianto 3 Il sistema TVCC 3 Principali caratteristiche tecniche del sistema TVCC 5 Descrizione

Dettagli

Istruzioni per l uso NW-A805 / A806 / A808. 2007 Sony Corporation 2-896-041-53 (1)

Istruzioni per l uso NW-A805 / A806 / A808. 2007 Sony Corporation 2-896-041-53 (1) Istruzioni per l uso NW-A805 / A806 / A808 2007 Sony Corporation 2-896-041-53 (1) Informazioni sui manuali Con il lettore sono fornite la Guida rapida e le presenti Istruzioni per l uso in formato PDF.

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

DTDMXRGB LED DRIVERS. Descrizione del prodotto

DTDMXRGB LED DRIVERS. Descrizione del prodotto pag. 1/10 CARATTERISTICHE Ingresso: 12-24 Vdc Carico: 2A/canale, 6A tot. Involucro: Policarbonato(nero/bianco/grigio) DMX out: connettore verde a 4 terminali Power In & D-PWM Out: connettore verde a 6

Dettagli

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0 BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema

Dettagli

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P Dal collegamento al funzionamento in rete Monitoraggio video in diretta Rilevamento e uscita allarmi Informazioni software Tabelle di riferimento rapido ai menu di

Dettagli

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano MANUALE UTENTE Indice MANUALE N. 700-175-01 REV D ISS. Versione 1 221199 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONAMENTO DELLA TASTIERA...5 3. COME INSERIRE LA

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 SEGNALAZIONI STATO CENTRALE LED FRECCE SIRENA Autoinserimento Lampeggio lento 1 lampeggio breve 1 BEEP Inserimento da radiocomando Inserimento

Dettagli

COMANDA LA TUA CASA ISTRUZIONI PER LA CONFIGURAZIONE DEGLI ALLARMI E DEI COMANDI. Le applicazioni sono gratuite IOS - Android - Windows

COMANDA LA TUA CASA ISTRUZIONI PER LA CONFIGURAZIONE DEGLI ALLARMI E DEI COMANDI. Le applicazioni sono gratuite IOS - Android - Windows ISTRUZIONI PER LA CONFIGURAZIONE DEGLI ALLARMI E DEI COMANDI Le applicazioni sono gratuite IOS - Android - Windows PER PRIMA COSA: Inserisci nella RUBRICA del tuo smartphone il numero della SIM preceduto

Dettagli

Sound Switch Interface

Sound Switch Interface Sound Switch Interface Manuale d uso Versione 1.0 FST/dicembre 2012 Legenda 1. Prefazione... 3 2. Messa in esercizio... 4 2.1. Alimentazione elettrica dell apparecchio... 4 2.2. Sostituzione della batteria...

Dettagli

Accenta/Optima. Guida di utilizzo. ADE Gen4. Azienda installatrice: Recapiti telefonici: Data di installazione: Codice cliente: EKZ014700A Italian

Accenta/Optima. Guida di utilizzo. ADE Gen4. Azienda installatrice: Recapiti telefonici: Data di installazione: Codice cliente: EKZ014700A Italian ADE Gen4 Accenta/Optima Guida di utilizzo ZONE 1 2 3 4 5 6 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Zone 0 1 2 3 5 6 7 8 4 9 PA 7 8 9 0 Accenta + AccentaG3 mini Azienda installatrice: Recapiti telefonici: Data di installazione:

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE PORTATILE Modello FDR108USB

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE PORTATILE Modello FDR108USB VIDEOREGISTRATORE DIGITALE PORTATILE Modello FDR108USB MANUALE D ISTRUZIONI Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio e di conservare

Dettagli

DualCam Memory 16.32. MANUALE D USO vers. 19/03/2014

DualCam Memory 16.32. MANUALE D USO vers. 19/03/2014 DualCam Memory 16.32 MANUALE D USO vers. 19/03/2014 INDICE Misure di sicurezza Parti e componenti Equipaggiamento Telecomando Registrazione Menu principale Videoregistratore Cattura foto istantanee: Riproduzione

Dettagli

USER MANUAL HT-6050/6060

USER MANUAL HT-6050/6060 USER MANUAL HT-6050/6060 HT-6050/6060 MANUALE DI ISTRUZIONI Catalogue Istruzioni per la sicurezza 1 Introduzione Operazioni 3 Risoluzione dei problemi 6 Manutenzione 7 Specifiche 8 Istruzioni per la sicurezza

Dettagli

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso Yes, you can. Invacare REM 550 Comando Manuale d uso Indice Capitolo Pagina 1 La consolle di guida REM 550 4 2 1.1 Struttura della consolle di guida...4 1.2 Display di stato...7 1.2.1 Indicatore livello

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici

Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici Gestione a microprocessore 24 sensori memorizzabili 8 uscite allarme uno per canale 8 canali con 3 sensori per ogni canale 10 telecomandi programmabili 1 uscita

Dettagli

Unità di controllo della telecamera Speed Dome VDQA2010 Manuale Operativo

Unità di controllo della telecamera Speed Dome VDQA2010 Manuale Operativo Unità di controllo della telecamera Speed Dome VDQA2010 Manuale Operativo La ringraziamo per aver acquistato la nostra unità di controllo per Telecamere Speed Dome. Si prega di leggere questo manuale operativo

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

WEBCAM HP - MANUALE DELL UTENTE

WEBCAM HP - MANUALE DELL UTENTE WEBCAM HP - MANUALE DELL UTENTE v4.3.it Part number: 5992-4251 Copyright 2008 2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette a modifica senza

Dettagli

VALORIZZATRICE DI BANCONOTE MISTE MOD. EC 8000 MANUALE DI ISTRUZIONI

VALORIZZATRICE DI BANCONOTE MISTE MOD. EC 8000 MANUALE DI ISTRUZIONI VALORIZZATRICE DI BANCONOTE MISTE MOD. EC 8000 MANUALE DI ISTRUZIONI INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1 Specifiche tecniche 1.2 Avvio 2. OPERATIVITA' 2.1 Programmazione parametri di base 2.2 Selezione programmi

Dettagli

Informa 500 INFORMA 500 (cod. HEINFO5) e INFORMA 500/75 (cod. HEINFO7) con display retroilluminato (senza viva voce)

Informa 500 INFORMA 500 (cod. HEINFO5) e INFORMA 500/75 (cod. HEINFO7) con display retroilluminato (senza viva voce) Combinatore telefonico multifunzione a sintesi vocale Informa 500 INFORMA 500 (cod. HEINFO5) e INFORMA 500/75 (cod. HEINFO7) con display retroilluminato (senza viva voce) INFORMA 500E (cod. HEINF5E) e

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

MANUALE LOG SIM. 2. LED: permette la visione sia diurna che notturna con un raggio di 3 metri.

MANUALE LOG SIM. 2. LED: permette la visione sia diurna che notturna con un raggio di 3 metri. MANUALE LOG SIM A. LENTE ESTERNA Sensore Speaker esterno LED Telecamera Campanello Microfono esterno 1. Sensore: Il sensore sulla lente avverte la presenza di persone fuori la porta, che sostino per più

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 C.D.V.ITALIA S.r.l. MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 ver. CDV-137 007 rev. 1.9 \\Z8xdm2vfarmupsa\shareddocs\documentazione tecnica\doko\cdv italiano\cdv 137 007_19_utente_A5.doc CDV-137

Dettagli

Centrale Operativa 118 di Firenze

Centrale Operativa 118 di Firenze Centrale Operativa 118 di Firenze MANUALE OPERATIVO COMPUTER DI BORDO Il terminale di bordo si presenta costituito da un unica struttura hardware plastica di colore nero. Sul retro del corpo del terminale

Dettagli

SMB-05. Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre. Manuale d uso

SMB-05. Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre. Manuale d uso SMB-05 Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre Manuale d uso INDICE Descrizione del prodotto 1. Guida... 1 1.1 Pannello frontale e pulsanti. 1 1.2 Pulsante di accensione. 3 1.3 Alimentazione

Dettagli

Guida rapida. Per ricevere assistenza, digita sul browser del tuo computer assistenza.vodafone.it

Guida rapida. Per ricevere assistenza, digita sul browser del tuo computer assistenza.vodafone.it Per ricevere assistenza, digita sul browser del tuo computer assistenza.vodafone.it Guida rapida Edizione marzo 2010. Il servizio di comunicazione elettronica è regolato dalle relative Condizioni Generali

Dettagli

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Combinatore telefonico su linea GSM 2 SOMMARIO 10 Introduzione 4 20 Procedura di programmazione4 21 GESTIONE USCITE4 22 PROGRAMMA5 221 - NUMERI DI TELEFONO5

Dettagli

Guida all'impostazione rapida

Guida all'impostazione rapida Guida all'impostazione rapida EDVR Numero di parte: 8200-0841-0005 Guida all'impostazione rapida del sistema EDVR A. Verifica dei componenti del sistema Unità EDVR di American Dynamics Accessori in dotazione

Dettagli

SISPA Sicurezza Incendio S. r. l.

SISPA Sicurezza Incendio S. r. l. CARATTERISTICHE DI ESERCIZIO 1.1 Normale Esercizio di Analisi Fumi. Il pannello di centrale si presenta con la spia power accesa in colore verde, simbolo della corretta alimentazione di centrale. La scritta

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

CANPC-S1. Programmable CanBus-PC interface

CANPC-S1. Programmable CanBus-PC interface CANPC-S1.doc - 01/03/04 SP02002 Pagina 1 di 13 Specifica tecnica CANPC-S1 Programmable CanBus-PC interface Specifica tecnica n SP02002 Versione Autore Data File Note Versione originale BIANCHI M. 16/09/02

Dettagli

Manuale di installazione del software di Controllo Surv-Controller Ver.3.0

Manuale di installazione del software di Controllo Surv-Controller Ver.3.0 Manuale di installazione del software di Controllo Surv-Controller Ver.3.0 1 Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Specifiche tecniche... 3 Installazione del software... 4 Collegamenti della porta seriale

Dettagli

Il prodotto Moka System è stato progettato secondo le direttive europee:

Il prodotto Moka System è stato progettato secondo le direttive europee: N O R M A T I V E D I R I F E R I M E N T O Il prodotto Moka System è stato progettato secondo le direttive europee: CEE 73/23, 93/68 CEE 89/336, 92/31, 93/68 BASSA TENSIONE COMPATIBILITA ELETTROMAGNETICA

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map Manuale d uso per i programmi VS Server E-Map Con E-Map Server, si possono creare mappe elettroniche per le telecamere ed i dispositivi I/O collegati a GV-Video Server. Usando il browser web, si possono

Dettagli

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware 1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware Il seguente diagramma è un esempio di sistema di controllo accessi con il software Veritrax AS-215 e i controllori AC- 215. 1.1

Dettagli

Istruzioni PN DIGITERM

Istruzioni PN DIGITERM Istruzioni PN DIGITERM PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da un pannello

Dettagli

DualCam 3 Memory. MANUALE D USO vers. 24/09/2014

DualCam 3 Memory. MANUALE D USO vers. 24/09/2014 DualCam 3 Memory MANUALE D USO vers. 24/09/2014 Dispositivo di memorizzazione dei video in formato MPEG-4 con estensione.avi e foto istantanee in formato.bmp su una scheda SD. CONFIGURAZIONE SCHEMATICA

Dettagli

Manuale Utente Centrale Pi-8

Manuale Utente Centrale Pi-8 Manuale Utente Centrale Pi-8 INDICE 1 LA TASTIERA E IL SUO FUNZIONAMENTO... 3 1.1 DESCRIZIONE DELLA TASTIERA CON I LED...3 1.1.1 LED DI PRONTO (ROSSO)...3 1.1.2 LED DI TAMPER (ROSSO)...3 1.1.3 LED DI RETE

Dettagli

STK1512Q & STM1512Q MONITOR ( STM1512Q) E KIT (STK1512Q) PER VIDEO CONTROLLO IN BIANCO E NERO CON REAL TIME QUAD

STK1512Q & STM1512Q MONITOR ( STM1512Q) E KIT (STK1512Q) PER VIDEO CONTROLLO IN BIANCO E NERO CON REAL TIME QUAD STK1512Q & STM1512Q MONITOR ( STM1512Q) E KIT (STK1512Q) PER VIDEO CONTROLLO IN BIANCO E NERO CON REAL TIME QUAD (monitor 12" B/N con 4 ingressi per telecamere B/N) INTRODUZIONE Tecnova Systems S.r.l.

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Come collegare e predisporre il tuo per l utilizzo Introduzione Questa guida descrive le azioni necessarie per l installazione dell, il dispositivo che permette al tuo telefono

Dettagli

Dart RF. Scanner Radio. Guida Utente

Dart RF. Scanner Radio. Guida Utente Dart RF Scanner Radio Guida Utente Grazie per aver acquistato un Dart RF DART RF è uno scanner cordless Laser che opera come dispositivo con profilo SPP (Emulazione di Porta seriale) oppure in Emulazione

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 GR868ONDA Art.: 4072 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3 3 Avvertenze...3

Dettagli

SURFING TAB 1 WIFI. Manuale Istruzioni - Italiano

SURFING TAB 1 WIFI. Manuale Istruzioni - Italiano SURFING TAB 1 WIFI Manuale Istruzioni - Italiano Capitolo 1:Panoramica 1.1 Aspetto 1.2 Pulsanti Pulsante di alimentazione Premere a lungo il pulsante di accensione per 2-3 secondi per accendere lo schermo

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 -

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 - CENTRALE serie R Manuale Utente - Versione 4.1-00 1 Menù Utente CODICE PERSONALE (DEFAULT utente 1= 111111) Frecciagi ù INSERIMENTO Invio ( ) Utilizzare i Tasti Numerici per configurare i Programmi da

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

SOLAR VIEW. pv data logger. - Manuale d installazione e uso -

SOLAR VIEW. pv data logger. - Manuale d installazione e uso - SOLAR VIEW pv data logger - Manuale d installazione e uso - INTRODUZIONE Vi ringraziamo per la scelta del nostro prodotto. L apparecchio descritto in questo manuale è un prodotto di alta qualità, attentamente

Dettagli