Online Help StruxureWare Data Center Expert

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Online Help StruxureWare Data Center Expert"

Transcript

1 Online Help StruxureWare Data Center Expert Version 7.2.7

2 Novità in StruxureWare Data Center Expert 7.2.x Informazioni sulle nuove funzioni disponibili nella versione 7.2.x di StruxureWare Data Center Expert. Schermata iniziale Client Web: La pagina iniziale di StruxureWare Central è stata sostituita da StruxureWare Data Center Expert del server. Lo stato, i registri e l'accesso al server per scaricare il client completo StruxureWare Data Center Expert sono ora disponibile nel client Web. Pagine personalizzate del client Web: La possibilità di visualizzare solo le informazioni del server StruxureWare Data Center Expert rilevanti per l'utente è ora presente nella scheda Home del client Web. È possibile utilizzare la versione desktop per aggiungere i seguenti gadget per la personalizzazione delle pagine a un dashboard in modo da visualizzare immediatamente i dati desiderati: Riepilogo allarmi: visualizza il numero e la gravità degli allarmi attivi per il server StruxureWare Data Center Expert con un'opzione per includere gli allarmi nascosti. Allarmi attivi: visualizza l'elenco degli allarmi attivi per il server StruxureWare Data Center Expert con un'opzione per includere gli allarmi nascosti. Sensori: visualizza i dati per un massimo di dieci sensori selezionati e per i sensori numerici include una sparkline che rappresenta il grafico associato. Telecamera: visualizza la miniatura di una telecamera, alla frequenza di aggiornamento di destinazione scelta, e l'accesso per visualizzare i dettagli del dispositivo. Da parziale a completo: visualizza un grafico a barre standard o grafico di Pareto con i dati ordinati in base alla percentuale per un massimo di dieci sensori di un determinato tipo. Tracciato dispersione rapida: visualizza un tracciato di dispersione rapida per un massimo di 75 sensori di un determinato tipo. Grafico a barre: visualizza un grafico a barre standard con i dati ordinati in base alle unità per un massimo di dieci sensori di un determinato tipo. Grafico a linee: visualizza un grafico a linee standard per un sensore in base alla frequenza di aggiornamento e all'intervallo di tempo scelti. Grafici e rapporti del client Web: è ora possibile visualizzare nel client Web i rapporti salvati sotto forma di grafico generati sul server StruxureWare Data Center Expert. È possibile visualizzare solo i grafici contenenti meno di 25 sensori numerici con un massimo di 2 assi. È possibile effettuare le operazioni riportate di seguito: Spostare e trascinare il cursore per visualizzare i punti dati per ciascun sensore. Selezionare l'intervallo di tempo per la visualizzazione dei dati. Esportare i grafici in formato *.png, *.pdf *.svg o *.csv. Registro eventi del client Web: è ora disponibile un registro di sistema, solo sul client Web, per visualizzare gli eventi di sistema, gli eventi di configurazione e di controllo eseguiti dall'utente e gli eventi di autenticazione degli utenti, inclusi i tentativi di accesso non riusciti. Ricerca sul client Web: è ora possibile individuare gli allarmi attivi, i sensori, i dispositivi e i gruppi di dispositivi per il server StruxureWare Data Center Expert nel client Web. La vista di ricerca fornisce esempi su come utilizzare la sintassi delle query per filtrare i risultati per categoria o attributo. Nota: I campi di ricerca presenti nel client Web supportano solo l'inglese. Le lettere e i caratteri accentati che non appartengono all'inglese non vengono restituiti tra i risultati della ricerca. 2

3 Rilevamento dispositivi da parte degli utenti Amministratori dispositivo: gli utenti con il ruolo Amministratore dispositivo possono ora eseguire il rilevamento dei dispositivi nei gruppi di dispositivi a cui hanno accesso. Rilevamento dispositivi in un gruppo di dispositivi: nella procedura guida Rilevamento dispositivo è ora disponibile una schermata aggiuntiva che consente di selezionare un gruppo di dispositivi in cui inserire i dispositivi SNMPv1, Modus o NetBotz Appliance rilevati. Supporto PX avanzato: è ora possibile controllare le schede PX di accesso al rack dal client StruxureWare Data Center Expert tramite SNMP. 3

4 Informazioni sulla Guida La Guida è disponibile in qualsiasi momento e può essere visualizzata e richiamata in diversi modi. Gli argomenti correlati possono essere stampati dalla finestra del browser Guida. Per aprire la Guida in una finestra separata del browser della Guida, selezionare Contenuti della Guida nel menu Guida. In alternativa, è possibile scegliere di aprire la vista Guida per la vista attiva al momento selezionando Guida dinamica nel menu Guida o premendo F1. Dalla vista Guida è possibile accedere alle informazioni direttamente correlate alla vista selezionata. Se viene selezionata una vista diversa, la vista della Guida viene aggiornata automaticamente per consentire l'accesso alle informazioni della Guida relativa alla nuova vista. La Guida sensibile al contesto è disponibile anche nelle schermate. Fare clic sul pulsante con il punto di domanda (?) nell'angolo inferiore sinistro per aggiungere alla schermata una versione della vista Guida che consente di accedere alle informazioni direttamente correlate alla schermata attiva. Menu della Guida Le opzioni di questo menu consentono di accedere alla Guida online in un browser della Guida separato, di eseguire ricerche e visualizzare una Guida dinamica in una vista Guida e di ottenere informazioni su versione e copyright. Contenuti della Guida Cerca nella Guida Guida dinamica Informazioni su StruxureWare Data Center Expert Consente di aprire la Guida online in una finestra separata del browser della Guida. Consente di aprire la funzione di ricerca nella vista Guida. Consente di aprire la vista Guida e di accedere a informazioni contestuali relative alla vista attualmente selezionata. Apre la schermata "Informazioni su StruxureWare Data Center Expert" che fornisce le informazioni su copyright e versione, l'indirizzo MAC e il numero di serie del server StruxureWare Data Center Expert. Schermata "Informazioni su StruxureWare Data Center Expert" In questa schermata, accessibile selezionando Informazioni su nel menu Guida, sono riportati i numeri di versione software e build, l'indirizzo MAC e il numero di serie del server StruxureWare Data Center Expert nonché le informazioni sul copyright. Nota: Si consiglia di tenere a disposizione i numeri di versione software e build, l'indirizzo MAC del server StruxureWare Data Center Expert quando si contatta il servizio di assistenza APC. 4

5 Caratteristiche della console Il server StruxureWare Data Center Expert crea una vista consolidata del livello dell'infrastruttura fisica di rete. Il monitoraggio in tempo reale dei dispositivi, la possibilità di ottenere rapporti personalizzati, la gestione di una rete privata, la protezione avanzata e la notifica immediata degli eventi sono tutte caratteristiche che consentono di valutare e risolvere rapidamente le situazioni di criticità. La console StruxureWare consente al client StruxureWare Data Center Expert di accedere a funzioni e caratteristiche del server. La console è costituita dagli elementi indicati di seguito. Una barra delle applicazioni che consente di accedere alle prospettive e viste Monitoraggio, Sorveglianza, Configurazione allarme, Rapporti, e Risparmio energia Sette menu principali ( File, Dispositivo, Configurazione allarme, Aggiornamenti, Sistema, Finestra e Guida) Nota: Nelle prospettive e nelle viste sono inoltre disponibili i menu visualizzabili con il pulsante destro del mouse. Una barra di stato nella parte inferiore della schermata. Prospettive e viste La console utilizza prospettive e viste per fornire informazioni e consentire l'accesso alle principali funzioni. È possibile scegliere cinque prospettive per la console, come indicato di seguito. Monitoraggio: consente di accedere ai dati e alle funzioni utilizzabili per monitorare e gestire i dispositivi. Sorveglianza: consente di accedere ai dati e alle funzioni utilizzabili per monitorare e gestire le apparecchiature di sorveglianza dei dispositivi monitorati. Nota: Per la funzione di sorveglianza viene fornita una licenza separata. La licenza relativa deve essere immessa nel server StruxureWare Data Center Expert utilizzando Codici licenza nella schermata "Impostazioni amministrazione server", cui si accede da Impostazioni amministrazione server nel menu Sistema. Configurazione allarme include le opzioni che consentono di configurare le modalità di notifica delle condizioni di allarme da parte del server StruxureWare Data Center Expert. Rapporti consente di accedere ai rapporti sui dispositivi monitorati dal server StruxureWare Data Center Expert. Risparmio energia consente di accedere a PowerLogic ION Enterprise WebReach e WebReports (disponibili solo quando l'integrazione ION Enterprise con il server StruxureWare Data Center Expertè attivata). Quando si accede al server StruxureWare Data Center Expert, viene aperta la console con la prospettiva Monitoraggio visualizzata; i pulsanti Monitoraggio, Sorveglianza, Configurazione allarme e Rapporti posti sotto ai menu principali consentono di passare da una prospettiva all'altra. 5

6 Monitoraggio Per impostazione predefinita, all'apertura di questa prospettiva vengono visualizzate cinque viste. Vista Gruppi di dispositivi: in questa prospettiva consente di creare gruppi di dispositivi ai quali possono essere assegnati i dispositivi monitorati e di selezionare un gruppo per visualizzarne o gestirne i dispositivi. Vista dispositivi: contiene l'elenco dei dispositivi assegnati al gruppo selezionato nella vista Gruppi di dispositivi, fornisce informazioni su tali dispositivi e consente di avviare le applicazioni di gestione di alcuni di essi. Vista mappa: visualizza le icone dei dispositivi del gruppo selezionato nella vista Gruppi di dispositivi. Ogni icona consente l'accesso rapido alle informazioni relative ai valori dei sensori del dispositivo. Le icone, visualizzate su uno sfondo definibile dall'utente, possono essere riposizionate e ridimensionate. Vista Allarmi attivi: fornisce informazioni relative agli allarmi disponibili per i dispositivi assegnati al gruppo selezionato nella vista Gruppi di dispositivi. Vista Sensori virtuali: permette agli utenti con accesso Amministratore dispositivo o Amministratore server di visualizzare, creare, modificare e cancellare i sensori virtuali. Il menu Finestra consente di aggiungere altre viste alla prospettiva Monitoraggio. Vista Cronologia allarmi: consente di esaminare gli allarmi che si sono verificati durante un periodo di tempo specifico per tutti i dispositivi all'interno di un gruppo selezionato o per un dispositivo o un insieme di dispositivi selezionato in quel gruppo. Vista Editor proprietà personalizzate: consente di aggiungere, modificare o rimuovere i codici proprietà personalizzata e di modificarne il valore sui dispositivi e i sensori selezionati nella Vista dispositivi o nella Vista mappa. Nota: Il valore di un codice proprietà personalizzata deve essere modificato su un dispositivo o sensore alla volta. Vista Rilevamenti salvati: consente di eseguire o pianificare processi eseguiti in precedenza o nuovi per rilevare e aggiungere dispositivi all'elenco di quelli monitorati dal server StruxureWare Data Center Expert. Vista Stato aggiornamento firmware: consente di visualizzare le informazioni relative allo stato dei processi di aggiornamento in corso per i dispositivi SNMP e i NetBotz Appliance monitorati. Vista Stato configurazione dispositivo: consente di visualizzare le informazioni relative allo stato dei processi di configurazione in corso per i dispositivi SNMP e i NetBotz Appliance monitorati. Vista Stato della migrazione di InfraStruxure Manager: consente di visualizzare i messaggi relativi allo stato di una migrazione di InfraStruxure Manager in corso sotto forma di tabella. Sorveglianza Per impostazione predefinita, all'apertura di questa prospettiva vengono visualizzate due viste. Nota: Per maggiori informazioni sull'utilizzo delle viste identificate per le funzioni di sorveglianza, vedere la prospettiva Sorveglianza. Vista Miniature: fornisce viste in miniatura e informazioni di identificazione per le apparecchiature di sorveglianza. Vista Gruppi di dispositivi: in questa prospettiva consente principalmente di selezionare un gruppo di dispositivi per visualizzare le miniature relative alle apparecchiature di sorveglianza di quel gruppo. 6

7 Configurazione allarme Per impostazione predefinita, all'apertura di questa prospettiva vengono visualizzate due viste. Vista Navigazione : fornisce un elenco dei gruppi di dispositivi e dei dispositivi monitorati dal server StruxureWare Data Center Expert; consente inoltre di creare soglie per dispositivo o per gruppo di dispositivi e di aggiungerle ai criteri di notifica. Vista Configurazione allarmi soglie: fornisce un elenco delle soglie associate al gruppo di dispositivi o al dispositivo selezionato nella vista Navigazione ; consente inoltre di modificare le soglie per tipo o per dispositivo e di aggiungerle ai criteri di notifica. Vista Configurazione allarmi dispositivo: fornisce un elenco degli allarmi dispositivo associati al gruppo di dispositivi o al dispositivo selezionato nella vista Navigazione ; consente inoltre di modificare gli allarmi per tipo oppure sul dispositivo che notifica l'allarme. Vista Criteri di notifica: consente di creare e modificare i criteri utilizzati dal server StruxureWare Data Center Expert per generare notifiche avviso e visualizzare le soglie aggiunte a tali criteri. Rapporti Per impostazione predefinita, all'apertura di questa prospettiva viene visualizzata la vista Rapporti disponibili, con incluse le voci Rapporti cronologia sensori, Rapporti istantanei e Rapporti sensori salvati. Quando viene generato un rapporto disponibile, tale rapporto compare nella relativa vista. Rapporti istantanei include: Età batteria Inventario tipo di dispositivo Umidità ambientale Temperatura ambientale Runtime UPS Risparmio energia Questa prospettiva consente di accedere a PowerLogic ION Enterprise WebReach e Web Reporter. Se l'integrazione ION Enterprise è stata attivata sul server StruxureWare Data Center Expert, in base alla versione selezionata nella schermata Impostazioni ION Enterprise, nella vista del server ION Enterprise verrà visualizzato WebReach (versione 5.6 o precedenti), con accesso di sola lettura, o la finestra di dialogo di login del server PowerLogic ION Enterprise (versione 6.0 e successive). Menu principali 7

8 Nella barra dei menu posta sotto quella del titolo della console sono disponibili sette menu, con opzioni che consentono di controllare o configurare le caratteristiche e le funzioni di StruxureWare Data Center Expert. File Menu Dispositivo Opzioni Cambia server: consente di chiudere la sessione e di accedere alla schermata "Accesso a StruxureWare Data Center Expert". Riavvia server: riavvia il server StruxureWare Data Center Expert. Nota: Una volta terminato il riavvio, agli utenti con ruolo di StruxureWare Data Center Expert Amministratore viene inviato un messaggio che include un indirizzo come parte delle relative credenziali utente. Chiudi server: consente di chiudere il server StruxureWare Data Center Expert. Preferenze client: consente di accedere a impostazioni specifiche del client StruxureWare Data Center Expert in uso. Esci: consente di chiudere il client StruxureWare Data Center Expert. Aggiungi dispositivi: consente di accedere alla procedura guidata "Rilevamento dispositivo" utilizzata dai processi di rilevamento dei dispositivi. Crea sensore virtuale accede alle opzioni per la creazione di un sensore virtuale utilizzato per monitorare il valore medio o totale di più sensori numerici dello stesso tipo. Impostazioni comunicazione dispositivo SNMP: consente di accedere alle opzioni utilizzate per configurare diverse funzioni per la modalità di comunicazione del server StruxureWare Data Center Expert con i dispositivi SNMP e del relativo monitoraggio. Impostazioni comunicazione dispositivo Modbus: consente di accedere alle opzioni utilizzate per configurare diverse funzioni per la modalità di comunicazione del server StruxureWare Data Center Expert con i dispositivi Modbus e del relativo monitoraggio. Nota: Per il supporto Modbus viene fornita una licenza separata. Impostazioni comunicazione NetBotz Appliance: consente di accedere alle opzioni utilizzate per configurare diverse funzioni per la modalità di comunicazione del server StruxureWare Data Center Expert con i dispositivi NetBotz Appliance e del relativo monitoraggio. Configurazione NetBotz Appliance: consente di accedere all'opzione Impostazioni avviso utilizzata per definire le notifiche di avviso generate da ciascun NetBotz Appliance monitorato, nonché opzioni utilizzate per configurare diverse funzioni sui NetBotz Appliance monitorati. Configurazione dispositivo SNMP APC: consente di accedere alle impostazioni utilizzate per selezionare un dispositivo SNMP APC o un file di configurazione salvato e di utilizzarlo per configurare impostazioni sugli altri dispositivi SNMP APC monitorati dal server StruxureWare Data Center Expert. Gestione codici proprietà personalizzata: consente di accedere alle impostazioni utilizzate per creare, modificare o rimuovere codici proprietà creati dall'utente per dispositivi monitorati. Impostazioni sorveglianza: consente di accedere alle impostazioni utilizzate per configurare diverse funzioni dei dispositivi di sorveglianza dei NetBotz Appliance monitorati. 8

9 Menu Configurazio ne allarme Opzioni Nota: Per il supporto di sorveglianza viene fornita una licenza separata. Definisce come il server StruxureWare Data Center Expert esegue notifiche quando vengono attivati gli allarmi dei dispositivi e superate le soglie per i relativi dispositivi monitorati. Crea soglie: consente di accedere alle opzioni utilizzate per definire gli allarmi delle soglie per i dispositivi monitorati dal server StruxureWare Data Center Expert. Crea criterio di notifica: consente di accedere alle impostazioni utilizzate per creare un criterio di notifica utilizzato dal server StruxureWare Data Center Expert per generare notifiche di allarme. Gestione azioni allarmi: consente di accedere alle impostazioni utilizzate per creare, modificare ed eliminare azioni allarme dal server StruxureWare Data Center Expert. Integrazione NMS: consente di accedere alle impostazioni utilizzate per permettere al server StruxureWare Data Center Expert di inviare trap SNMPv1/SNMPv3 a console del sistema NMS (Network Management System) definite per allarmi che si verificano sui dispositivi SNMP, Modbus e NetBotz Appliance monitorati e sui dispositivi associati. Servizi di monitoraggio remoto: consente di accedere alle impostazioni utilizzate per registrare il server StruxureWare Data Center Expert per il supporto Servizi monitoraggio remoto (Remote Monitoring Service, RMS) disponibile presso APC e per selezionare i dispositivi da monitorare da parte di RMS. Rapporti Include opzioni che consentono di creare rapporti di cronologia sensori e rapporti istantanei e gestire le configurazioni per l'esportazione pianificata dei rapporti. Crea rapporto cronologia sensori: consente di accedere alla schermata "Criteri rapporto" utilizzata per generare rapporti cronologia sensori e rapporti cronologia sensori personalizzati. Rapporti istantanei: consente di generare i rapporti istantanei selezionati per i gruppi di dispositivi specificati. Aggiornamen ti Gestisci pianificazione dell'esportazione: consente di accedere alla schermata utilizzata per programmare l'esportazione automatica dei rapporti. Include opzioni che consentono di aggiornare il server StruxureWare Data Center Expert e i relativi dispositivi NetBotz Appliance e SNMP monitorati. Applica aggiornamenti firmware: consente di accedere alla schermata "Seleziona aggiornamenti dispositivo" utilizzata per scaricare gli aggiornamenti del firmware per i dispositivi SNMP o NetBotz Appliance monitorati. Applica aggiornamenti server: consente di accedere alla schermata "Applica aggiornamento server" utilizzata per aggiornare il server StruxureWare Data Center Expert. Pianifica controlli aggiornamento: consente di accedere alle impostazioni utilizzate per pianificare quando si desidera che vengano controllati gli aggiornamenti del firmware dei dispositivi APC mediante il server StruxureWare Data Center Expert. Sistema Impostazioni amministrazione server: consente di accedere alle opzioni utilizzate per configurare una vasta gamma di funzioni del server StruxureWare Data Center Expert. Utenti e accesso al gruppo di dispositivi: consente di accedere alla schermata "Utenti e accesso al gruppo di dispositivi", utilizzata per la gestione degli utenti, del 9

10 Menu Finestra Opzioni tipo di accesso di monitoraggio e di sorveglianza ai gruppi di dispositivi di cui quegli utenti dispongono e dei server di autenticazione che forniscono accesso remoto al server StruxureWare Data Center Expert. Impostazioni sistema BMS: consente di accedere alle impostazioni utilizzate per configurare il supporto del modulo di output MODBUS TCP che permette a un sistema BMS di monitorare lo stato per i dispositivi SNMP gestiti dal server StruxureWare Data Center Expert. Nota: Per il supporto del modulo di output MODBUS TCP viene fornita una licenza separata. Impostazioni ION Enterprise: identifica le impostazioni utilizzate per accedere a PowerLogic ION Enterprise WebReach e Web Reporter sul server ION Enterprise. Utility di migrazione di InfraStruxure Manager: consente di accedere all'utility per la migrazione delle impostazioni da InfraStruxure Manager a un nuovo server StruxureWare Data Center Expert. Ripristina layout schermata predefinito: consente di ripristinare le viste e il layout predefinito della prospettiva selezionata. Sono inoltre presenti cinque categorie di opzioni che consentono di accedere a viste con lo stesso nome utilizzato nelle prospettive Monitoraggio, Sorveglianza e Configurazione allarme. Allarmi: Allarmi attivi e Cronologia allarmi Configurazione allarme: Navigazione, Criteri di notifica, Configurazioni allarmi soglie e Configurazioni allarmi dispositivi Dispositivo: Gruppi di dispositivi, Vista dispositivi, Vista mappa, Sensori virtuali, Rilevamenti salvati, Editor proprietà personalizzate, Stato configurazione dispositivo e Stato aggiornamento firmware. Sorveglianza: solo Miniature Migrazione di InfraStruxure Manager: solo Stato della migrazione di InfraStruxure Manager? Include opzioni che consentono di accedere alla Guida e a informazioni relative all'applicazione. Contenuti della Guida: consente di aprire la Guida in una finestra separata con la prima voce del sommario selezionata. Cerca nella Guida: consente di aprire la funzione di ricerca nella vista Guida. Guida dinamica: consente di aprire la vista Guida con informazioni sulla vista selezionata nella prospettiva Monitoraggio, Sorveglianza, Configurazione allarme Rapporti o Risparmio energia. Informazioni su StruxureWare Data Center Expert : Apre la schermata che fornisce le informazioni su versione software e build, l'indirizzo MAC e il numero di serie del server StruxureWare Data Center Expert nonché le informazioni sul copyright. Barra di stato Riporta informazioni relative al server StruxureWare Data Center Expert. È possibile fare clic su ciascun tipo di informazione per accedere a una vista o una schermata correlata. 10

11 Informazioni Stato dispositivo Dispositivi Rilevamenti dispositivo in corso Utente Indicatore di avanzamento Numero dei dispositivi con un avviso o una condizione critica. Fare clic su questa area per accedere alla vista Allarmi attivi. Il numero di dispositivi che il server StruxureWare Data Center Expert sta monitorando. Fare clic su questa area per accedere a Vista dispositivi. Numero di processi di rilevamento attualmente in corso. Fare clic su questa area per accedere alla vista Rilevamenti salvati. Nome utente utilizzato per effettuare l'accesso e nome host o indirizzo IP del client StruxureWare Data Center Expert. Fare clic su questa area per accedere alla schermata "Utenti che hanno effettuato l'accesso" nella quale sono identificati tutti gli utenti che hanno effettuato l'accesso al server. Nota: Un'icona a forma di lucchetto viene visualizzata nella barra di stato quando l'utente ha effettuato l'accesso utilizzando SSL. Visualizza lo stato di caricamento degli allarmi, dei sensori, delle soglie dei dispositivi e di altri servizi all'avvio del client StruxureWare Data Center Expert. Schermata "Utenti che hanno effettuato l'accesso" Questa schermata consente di esaminare le informazioni relative agli utenti ( Nome utente), all'ora in cui hanno effettuato l'accesso ( Ora accesso) e al nome host o all'indirizzo IP dei relativi client StruxureWare Data Center Expert ( Client). Opzioni visualizzabili con il pulsante destro del mouse comuni a tutte le viste Tutte le viste condividono alcune opzioni accessibili facendo clic con il pulsante destro del mouse all'interno del bordo superiore di una vista. Queste opzioni influiscono fisicamente su una vista, ma non sulle informazioni fornite dalla vista. Disancorata Ripristina Opzione Consente di disancorare la vista, rendendola mobile. Attualmente disattivata. 11

12 Sposta Dimensioni Consente di spostare una vista in qualsiasi punto della prospettiva selezionata. Evidenzia il lato della vista che si desidera utilizzare per ridimensionare la vista. Destra, Sinistra, In alto o In basso. Nota: Le uniche opzioni attive sono quelle che si riferiscono ai lati della vista che possono effettivamente essere utilizzati per l'operazione di ridimensionamento. Schermata "Configura colonne" Utilizzare questa schermata, accessibile tramite l'icona ( visualizzate nelle diverse viste e schermate disponibili. ), per identificare le colonne 12

13 Requisiti di installazione iniziali È necessario che durante l'installazione del server StruxureWare Data Center Expert siano state eseguite le operazioni indicate di seguito. Il server è stato installato fisicamente. Il server è stato collegato a una sorgente di alimentazione. Sul server sono state definite le impostazioni pubbliche e private della LAN (Local Area Network). Nota: È possibile verificare se queste impostazioni sono state definite correttamente selezionando Impostazioni amministrazione server nel menu Sistema, quindi selezionando Impostazioni rete nella schermata "Impostazioni amministrazione server". Una volta eseguite queste operazioni, è possibile accedere al client completo StruxureWare Data Center Expert e configurare il server per utilizzare tutte le funzioni e caratteristiche del server StruxureWare Data Center Expert al fine di monitorare e gestire i dispositivi dell'infrastruttura fisica dell'intera azienda, nonché altri dispositivi APC, NetBotz e di terze parti presenti nelle proprie reti. È possibile quindi usare un browser per avviare il server StruxureWare Data Center Expert inserendo il relativo indirizzo IP o nome host e per accedere alla schermata Client Web StruxureWare Data Center Expert, che fornisce una panoramica in tempo reale degli alarmi attivi e dei dettagli dei dispositivi per quel server su un computer, una tavoletta o un dispositivo mobile. Requisiti minimi di installazione Per configurare il server in modo da eseguire le funzioni di base necessarie per monitorare i dispositivi SNMP e Modbus e i NetBotz Appliance, occorre effettuare numerose operazioni. 1. Se il client StruxureWare Data Center Expert è installato sul proprio computer, andare al passaggio 3. In caso contrario, eseguire la procedura descritta di seguito. a. Avviare il server inserendone l'indirizzo IP o il nome host in un browser. b. Accedere al StruxureWare Data Center Expert client Web utilizzando il nome utente e la password ( apc /apc) predefiniti dell'amministratore e fare clic su Scarica client nell'angolo in alto a destra. 2. Fare clic su Accetto per accettare il contratto di licenza software e seguire le istruzioni a video per installare il client StruxureWare Data Center Expert. 3. Avviare il client e accedere al server StruxureWare Data Center Expert utilizzando il nome utente e la password ( apc /apc) predefiniti dell'amministratore. 4. Per iniziare a monitorare più di 25 dispositivi, immettere le licenze di StruxureWare Data Center Expert oppure utilizzare la funzione Sorveglianza con licenza separata. In caso contrario, andare al passaggio 5. a. Selezionare Impostazioni amministrazione server > Codici di licenza nel menu Sistema. b. Immettere i codici licenza. Nota: È possibile anche immettere i numeri di licenza per altre funzioni con licenze separate, oltre a Sorveglianza. 5. Accertarsi che le credenziali dell'amministratore includano l'indirizzo della persona che si desidera avvisare tramite notifica in caso di condizioni di allarme direttamente correlate alle operazioni del server StruxureWare Data Center Expert. 13

14 a. Selezionare Utenti e accesso al gruppo di dispositivi nel menu Sistema. b. Selezionare l' amministratore StruxureWare Data Center Expert ( apc per impostazione predefinita) nella sezione Dettagli utente e gruppo di utenti della scheda Utenti e fare clic su Modifica utente. c. Modificare la credenziale Indirizzo , se necessario. Nota: È inoltre possibile modificare i valori predefiniti di Nome utente e Password. 6. Definire le impostazioni che verranno utilizzate dal server StruxureWare Data Center Expert per inviare all'amministratore un' di notifica in caso di condizioni di allarme correlate alle operazioni del server. a. Selezionare Impostazioni amministrazione server > Impostazioni nel menu Sistema. b. Definire le impostazioni delle schede Principale e Secondaria in base alle necessità. 7. Attivare la funzione del server SOCKS che consente di comunicare con qualsiasi dispositivo da monitorare presente sulla LAN privata, se necessario. a. Selezionare Impostazioni amministrazione server > Accesso server nel menu Sistema. b. Attivare l'opzione Server SOCKS nella scheda Proxy SOCKS. 8. Aggiungere un repository condiviso NFS o Windows remoto utilizzabile dal server StruxureWare Data Center Expert in alternativa al repository locale. a. Selezionare Impostazioni amministrazione server > Impostazioni archiviazione nel menu Sistema. b. Utilizzare la scheda Repository per aggiungere un repository remoto. c. Utilizzare la scheda Elimina impostazioni per definire le impostazioni di eliminazione da utilizzare con il repository. 9. Definire almeno una posizione di condivisione NFS o Windows da utilizzare per i file di backup dei dati di configurazione del server StruxureWare Data Center Expert o i relativi dati di configurazione e repository. a. Selezionare Impostazioni amministrazione server nel menu Sistema. b. Selezionare Backup/ripristino server nella schermata "Impostazioni amministrazione server". c. Identificare la posizione di condivisione di NFS o Windows nella quale verranno salvati i file di backup. d. Pianificare la frequenza con cui questi file verranno creati automaticamente. Nota: Per impostazione predefinita, i file di backup verranno creati ogni venerdì alle ore 1: Rilevare i dispositivi SNMPv1, SNMPv3, Modbus e NetBotz Appliance che si desidera monitorare tramite il server. Nota: I quattro tipi di dispositivi richiedono ognuno un processo di rilevamento specifico, non solo sulla LAN pubblica, ma anche sulla LAN privata. a. Selezionare Aggiungi dispositivi nel menu Dispositivo o fare clic sull'icona con il + verde in Vista dispositivi. b. Selezionare il tipo di dispositivo che si desidera rilevare (SNMPv1, SNMPv3, NetBotz Appliance o TCP Modbus), quindi fare clic su Avanti. c. Definire i parametri da utilizzare per il processo di rilevamento. d. Eseguire il processo di rilevamento. e. Ripetere i passi da a a d, se necessario, per rilevare tutti i tipi di dispositivi che si desidera monitorare con il server StruxureWare Data Center Expert (SNMPv1, SNMPv3, NetBotz Appliance o TCP Modbus), su LAN sia pubbliche che private. 11. Definire le notifiche di allarme che si desidera rendere disponibili per il server StruxureWare Data Center Expert per qualsiasi dispositivo SNMPv1, SNMPv3 e Modbus rilevato durante l'esecuzione del passaggio 9. 14

Online Help StruxureWare Data Center Expert

Online Help StruxureWare Data Center Expert Online Help StruxureWare Data Center Expert Version 7.2.7 StruxureWare Data Center ExpertDispositivo virtuale Il server StruxureWare Data Center Expert 7.2 è disponibile come dispositivo virtuale, supportato

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.2 3725-69878-001 Rev. A Novembre 2013 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server for Windows Workstation

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

Manuale utente di Matrice Virtuale di Avigilon Control Center. Versione 5.4

Manuale utente di Matrice Virtuale di Avigilon Control Center. Versione 5.4 Manuale utente di Matrice Virtuale di Avigilon Control Center Versione 5.4 2006-2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare le seguenti edizioni di Acronis Backup & Recovery 10: Acronis Backup

Dettagli

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema è un servizio del server di stampa che consente di tenere il software di sistema sul proprio server di stampa sempre aggiornato con gli

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 fornisce una protezione all'avanguardia per il computer contro codici dannosi. Basato sul motore di scansione ThreatSense

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Software Intel per la gestione di sistemi Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map Manuale d uso per i programmi VS Server E-Map Con E-Map Server, si possono creare mappe elettroniche per le telecamere ed i dispositivi I/O collegati a GV-Video Server. Usando il browser web, si possono

Dettagli

Connessioni e indirizzo IP

Connessioni e indirizzo IP Connessioni e indirizzo IP Questo argomento include le seguenti sezioni: "Installazione della stampante" a pagina 3-2 "Impostazione della connessione" a pagina 3-6 Installazione della stampante Le informazioni

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Versione 4.10 PDF-SERVER-D-Rev1_IT Copyright 2011 Avigilon. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui presenti sono soggette a modifiche senza

Dettagli

Acronis License Server. Manuale utente

Acronis License Server. Manuale utente Acronis License Server Manuale utente INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 Panoramica... 3 1.2 Politica della licenza... 3 2. SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 4 3. INSTALLAZIONE DI ACRONIS LICENSE SERVER...

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control versione 9 Sophos Anti-Virus per Mac OS X, versione 7 Data documento: ottobre 2009 Sommario

Dettagli

Intego Guida Per iniziare

Intego Guida Per iniziare Intego Guida Per iniziare Guida Per iniziare di Intego Pagina 1 Guida Per iniziare di Intego 2008 Intego. Tutti i diritti riservati Intego www.intego.com Questa guida è stata scritta per essere usata con

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

F-Series Desktop Manuale Dell utente

F-Series Desktop Manuale Dell utente F-Series Desktop Manuale Dell utente F20 it Italiano Indice dei contenuti Legenda di icone e testo...3 Cos'è F-Series Desktop?...4 Come si installa F-Series Desktop sul computer?...4 Come ci si abbona

Dettagli

Solo le persone in gamba leggono i manuali.

Solo le persone in gamba leggono i manuali. Solo le persone in gamba leggono i manuali. Sommario Introduzione...1 Accensione e spegnimento sicuri dell'unità... 1 Scollegamento delle unità esata e 1394... 2 Unità esata... 3 Unità 1394... 4 Installazione

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Guida all installazione Command WorkStation 5.5 con Fiery Extended Applications 4.1

Guida all installazione Command WorkStation 5.5 con Fiery Extended Applications 4.1 Guida all installazione Command WorkStation 5.5 con Fiery Extended Applications 4.1 Informazioni su Fiery Extended Applications Fiery Extended Applications (FEA) 4.1 è un pacchetto da usare con i controller

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Istruzioni per l uso della Guida. Icone utilizzate in questa Guida. Istruzioni per l uso della Guida. Software di backup LaCie Guida per l utente

Istruzioni per l uso della Guida. Icone utilizzate in questa Guida. Istruzioni per l uso della Guida. Software di backup LaCie Guida per l utente Istruzioni per l uso della Guida Istruzioni per l uso della Guida Sulla barra degli strumenti: Pagina precedente / Pagina successiva Passa alla pagina Indice / Passa alla pagina Precauzioni Stampa Ottimizzate

Dettagli

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Accesso alla pianificazione per tutti i

Dettagli

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P Accedere alla telecamera dal browser Web Componenti della schermata in diretta Pannello di controllo Pannello degli strumenti Operazioni con la schermata in diretta1/10

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

Aggiornamento, backup e ripristino del software

Aggiornamento, backup e ripristino del software Aggiornamento, backup e ripristino del software Guida per l utente Copyright 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le

Dettagli

per Mac Guida all'avvio rapido

per Mac Guida all'avvio rapido per Mac Guida all'avvio rapido ESET Cybersecurity fornisce una protezione all'avanguardia per il computer contro codici dannosi. Basato sul motore di scansione ThreatSense introdotto per la prima volta

Dettagli

1 Componenti principali...3

1 Componenti principali...3 Guida introduttiva Sommario 1 Componenti principali...3 2 Sistemi operativi e ambienti supportati...4 2.1 Acronis vmprotect Windows Agent... 4 2.2 Acronis vmprotect Virtual Appliance... 4 3 Requisiti per

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.4 3725-03261-003 Rev. A Dicembre 2014 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Fiery Driver Configurator

Fiery Driver Configurator 2015 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 16 novembre 2015 Indice

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.4

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.4 Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway Versione 5.4 2006-2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo espresso accordo scritto, nessuna licenza viene concessa in relazione ad

Dettagli

Guida all'installazione rapida di connessione di rete

Guida all'installazione rapida di connessione di rete Xerox WorkCentre M118/M118i Guida all'installazione rapida di connessione di rete 701P42713 Questa guida contiene le istruzioni necessarie per effettuare le seguenti operazioni. Navigazione sulle schermate

Dettagli

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station GUIDA DI INSTALLAZIONE AXIS Camera Station Informazioni su questa guida Questa guida è destinata ad amministratori e utenti di AXIS Camera Station e riguarda la versione 4.0 del software o versioni successive.

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

Content Manager 2 Manuale utente

Content Manager 2 Manuale utente Content Manager 2 Manuale utente Fare riferimento a questo manuale per informazioni sull'utilizzo di Content Manager 2 per la consultazione, l'acquisto, il download e l'installazione di aggiornamenti e

Dettagli

unità di misura usata in informatica

unità di misura usata in informatica APPUNTI PER UTILIZZARE WINDOWS SENZA PROBLEMI a cura del direttore amm.vo dott. Nicola Basile glossario minimo : terminologia significato Bit unità di misura usata in informatica byte Otto bit Kilobyte

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Guida utente per Mac

Guida utente per Mac Guida utente per Mac Sommario Introduzione... 1 Utilizzo dello strumento Mac Reformatting... 1 Installazione del software FreeAgent... 4 Rimozione sicura delle unità... 9 Gestione delle unità... 10 Aggiornamento

Dettagli

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 it Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 Sommario it 3 Sommario 1 Introduzione 4 1.1 Informazioni sul manuale 4 1.2 Convenzioni utilizzate nel manuale 4 1.3 Requisiti

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

Supporto lingua ImageNow Guida introduttiva

Supporto lingua ImageNow Guida introduttiva Supporto lingua ImageNow Guida introduttiva Versione: 6.6.x Scritto da: Product Documentation, R&D Data: ottobre 2011 ImageNow e CaptureNow sono marchi registrati di Perceptive Software. Tutti gli altri

Dettagli

Suite OmniTouch 8400 Instant Communications My Instant Communicator Desktop

Suite OmniTouch 8400 Instant Communications My Instant Communicator Desktop Suite OmniTouch 8400 Instant Communications Guida rapida di riferimento - R6.1 My Instant Communicator per personal computer My Instant Communicator per personal computer offre servizi voce, dati e video

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

QL-580N QL-1060N. Guida di installazione del software. Italiano LB9158001

QL-580N QL-1060N. Guida di installazione del software. Italiano LB9158001 QL-580N QL-060N Guida di installazione del software Italiano LB95800 Caratteristiche P-touch Editor Driver della stampante Rubrica di P-touch (solo Windows ) Consente a tutti di creare con facilità un

Dettagli

STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente. Samsung IPP1.1 Software

STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente. Samsung IPP1.1 Software STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente Samsung IPP1.1 Software SOMMARIO Introduzione... 1 Definizione di IPP?... 1 Definizione di Samsung IPP Software?... 1 Installazione... 2 Requisiti di sistema...

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-16 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-16 "Altri metodi

Dettagli

Licenza di vcloud Suite

Licenza di vcloud Suite vcloud Suite 5.5 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni più

Dettagli

Sophos Anti-Virus guida di avvio per computer autonomi. Windows e Mac

Sophos Anti-Virus guida di avvio per computer autonomi. Windows e Mac Sophos Anti-Virus guida di avvio per computer autonomi Windows e Mac Data documento: giugno 2007 Sommario 1 Requisiti per l'installazione...4 2 Installazione di Sophos Anti-Virus per Windows...5 3 Installazione

Dettagli

AC1600 Smart WiFi Router

AC1600 Smart WiFi Router Marchi commerciali NETGEAR, il logo NETGEAR e Connect with Innovation sono marchi commerciali e/o marchi registrati di NETGEAR, Inc. e/o delle sue consociate negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. Le informazioni

Dettagli

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente 2011 Retrospect, Inc. Portions 1989-2010 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect 7.7, prima edizione. L'uso di

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

Manuale di Nero ControlCenter

Manuale di Nero ControlCenter Manuale di Nero ControlCenter Nero AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale di Nero ControlCenter e il contenuto dello stesso sono protetti da copyright e sono di proprietà di Nero AG. Tutti

Dettagli

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Medical Information System CGM DOCUMENTS CompuGroup Medical Italia CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Indice 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 3 1.2 INSTALLAZIONE CGM DOCUMENTS MONOUTENZA

Dettagli

TeamViewer 9 Manuale Wake-on-LAN

TeamViewer 9 Manuale Wake-on-LAN TeamViewer 9 Manuale Wake-on-LAN Rev 9.2-12/2013 TeamViewer GmbH Jahnstraße 30 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni sulla Wake-on-LAN... 3 2 Requisiti... 4 3 Finestre di configurazione...

Dettagli

Manuale d'uso della Matrice Virtuale Avigilon Control Center

Manuale d'uso della Matrice Virtuale Avigilon Control Center Manuale d'uso della Matrice Virtuale Avigilon Control Center Versione 5,0,2 PDF-ACCVM-A-Rev2_IT Copyright 2013 Avigilon. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui presenti sono soggette a modifiche

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Data la crescente necessità di sicurezza e tutela dei propri dati durante la navigazione in rete, anche gli stessi browser si sono aggiornati,

Dettagli

1 Componenti principali... 3

1 Componenti principali... 3 Guida introduttiva Sommario 1 Componenti principali... 3 2 Sistemi operativi e ambienti supportati... 4 2.1 Acronis vmprotect 8 Windows Agent... 4 2.2 Acronis vmprotect 8 Virtual Appliance... 4 3 Requisiti

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION http://it.yourpdfguides.

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION http://it.yourpdfguides. Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser. 7.2.1 Navigazione di base

Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser. 7.2.1 Navigazione di base Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser 7.2.1 Navigazione di base 7.2.1.1 Aprire, chiudere un programma di navigazione Per aprire Firefox, occorre: selezionare il menu Start / Tutti i programmi

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh 13 Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh Il CD del Software per l utente comprende le utilità di installazione di Fiery Link. Il software di utilità Fiery è supportato in Windows 95/98,

Dettagli

Guida di Active System Console

Guida di Active System Console Guida di Active System Console Panoramica... 1 Installazione... 2 Visualizzazione delle informazioni di sistema... 4 Soglie di monitoraggio del sistema... 5 Impostazioni di notifica tramite e-mail... 5

Dettagli

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server In questo documento viene mostrato come distribuire l'unità Cisco UC 320W in un ambiente Windows Small Business Server. Sommario In questo

Dettagli

File Readme dell'applicazione desktop Novell Filr

File Readme dell'applicazione desktop Novell Filr File Readme dell'applicazione desktop Novell Filr Aprile 2015 1 Panoramica sul prodotto L'applicazione desktop Novell Filr consente di sincronizzare i file Novell Filr con il file system del computer e

Dettagli

Online Help StruxureWare Data Center Expert

Online Help StruxureWare Data Center Expert Online Help StruxureWare Data Center Expert Version 7.2.4 Novità in StruxureWare Data Center Expert 7.2.x Informazioni sulle nuove funzioni disponibili nella versione 7.2.x di StruxureWare Data Center

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida all installazione e alla configurazione

Guida all installazione e alla configurazione SCOoffice Address Book per Microsoft Outlook Guida all installazione e alla configurazione The SCO Group Rev 2.0 15 maggio 2003 Avviso legale Il software descritto in questo manuale può essere usato solo

Dettagli

ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION

ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER. Troverà le risposte a tutte sue domande

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010 Il software descritto nel presente documento viene

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Scan to PC Desktop: Image Retriever 5.2 per Xerox WorkCentre C2424

Scan to PC Desktop: Image Retriever 5.2 per Xerox WorkCentre C2424 Scan to PC Desktop: Image Retriever 5.2 per Xerox WorkCentre C2424 Scan to PC Desktop comprende Image Retriever, progettato per monitorare una specifica cartella su un file server in rete o sull'unità

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Marzo 2015 Introduzione L'accesso mobile al sito di Novell Vibe può essere disattivato dall'amministratore di Vibe. Se non si riesce ad accedere all'interfaccia

Dettagli

Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway

Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway Versione: 5.2 PDF-ACCGATEWAY5-B-Rev1_IT 2013 2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo espressamente concesso per iscritto, nessuna

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

CycloAgent v2 Manuale utente

CycloAgent v2 Manuale utente CycloAgent v2 Manuale utente Indice Introduzione...2 Disinstallazione dell'utility MioShare attuale...2 Installazione di CycloAgent...4 Accesso...8 Registrazione del dispositivo...8 Annullamento della

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file 2.1.1.1 Primi passi col computer Avviare il computer Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer, facile e amichevole

Dettagli

QNAP Surveillance Client per MAC

QNAP Surveillance Client per MAC QNAP Surveillance Client per MAC Capitolo 1. Installazione di QNAP Surveillance Client 1. Fare doppio clic su QNAP Surveillance Client V1.0.1 Build 5411.dmg. Dopo qualche secondo viene visualizzata la

Dettagli

Capture Pro Software. Guida introduttiva. A-61640_it

Capture Pro Software. Guida introduttiva. A-61640_it Capture Pro Software Guida introduttiva A-61640_it Guida introduttiva a Kodak Capture Pro Software e Capture Pro Limited Edition Installazione del software: Kodak Capture Pro Software e Network Edition...

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli