ETF quale opportunità nel diversificare gli investimenti finanziari nel family office

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ETF quale opportunità nel diversificare gli investimenti finanziari nel family office"

Transcript

1 ETF quale pprtunità nel diversificare gli investimenti finanziari nel family ffice L'ETF (Exchange Traded Funds) è un'innvativa tiplgia di fnd di investiment cn tre peculiari caratteristiche: negziazine in brsa cme una semplice azine (ltt minim pari ad 1 azine); replica dell'indice benchmark di riferiment grazie alla "gestine passiva" ed alla creatin/redemptin in kind; sstanziale ecnmicità in quant nn si hann cmmissini di ingress, uscita e perfrmance mentre la cmmissine di gestine è slitamente mlt cntenuta. Si tratta di rganismi di investiment cllettiv del risparmi (OICR) cnfrmi alle direttive cmunitarie cllcati in Italia ai sensi dell'articl 10-bis della legge 23 marz 1983, n. 77 (nel test sstituit dall'articl 42 del decret legislativ 24 febbrai 1998, n. 58). Le principali caratteristiche di un ETF cnsistn nel fatt che le sue azini sn qutate in almen un mercat reglamentat e che i sui investimenti replican la cmpsizine dell'indice adttat, cn l'biettiv di eguagliarne il rendiment. L'ETF è perciò adatt sia per: il trading di breve perid (anche intraday); gli investimenti di medi/lung perid. Gli ETF qutati attualmente sul Mercat Telematic Fndi (MTF) della Brsa italiana sn autrizzati dalla Banca d'italia e dalla Cnsb e sn tutti cnfrmi alle Direttive Cmunitarie ("cd. armnizzati"). Tra i prdtti finanziari più interessanti che sn stati intrdtti in questi ultimi anni si pssn quindi indubbiamente annverare gli ETF, i quali, sn mlt utilizzati negli Stati Uniti, e, stann, ra, risctend un ntevle interesse anche nei mercati eurpei. Gli ETF sn prdtti finanziari armnizzati che fann parte della categria degli OICR (Organismi di investiment cllettiv del risparmi) di tip indicizzat vver a "gestine passiva", i quali cstituiscn una scelta alternativa alle tradizinali frme di investiment individuate nell'acquist di fndi cmuni e dei titli azinari in quant riprducn cntempraneamente le peculiarità prprie sia dell'un che dell'altr strument finanziari. In particlare si tratta di fndi che replican esattamente un indice di Brsa, ssia investn in un paniere di titli qutati. Le qute che cmpngn il fnd vengn generalmente scambiate su un mercat di riferiment ad un prezz che si avvicina mlt a quell delle azini effettivamente presenti in prtafgli. Pertant, essi cnsentn di acquistare vendere cn estrema rapidità e semplicità un inter prtafgli di azini pnend in essere un'unica perazine, cme se si dvesse perare cn un singl titl azinari. Nel lr funzinament gli ETF si presentan mlt simili ai tradizinali fndi cmuni di investiment. Cme per i fndi cmuni, la gestine delle qute di cui risultan cmpsti, è di cmpetenza di una Scietà di gestine (SGR) la quale prvvede a scambiarle tra i vari peratri del mercat; questi, a lr vlta, dp 1

2 aver ulterirmente ripartit le qute acquisite, le mettn a dispsizine degli investitri individuali. Per cnsentire agli investitri l'acquist delle qute in cui risultan ripartiti gli ETF ccrrn due distinti mercati: un primari, destinat ai sli intermediari finanziari che sttscrivn le qute dei fndi in quantitativi fissi denminati "Creatin shares" e l'altr secndari, rivlt alla clientela che acquista vende le qute dei fndi nei quantitativi inferiri risultanti dalla ulterire ripartizine delle Creatin shares ad pera degli intermediari qualificati. Gli ETF sn prdtti finanziari ibridi, in quant da un lat sn simili ai fndi cmuni e dall'altr sn negziati in Brsa cme le azini. Gli ETF pssn essere distinti, cme i fndi, in base ai criteri di investiment: aree gegrafiche: un altr fattre di diversificazine è quell gegrafic. Alcuni ETF replican gli indici i settri dei mercati americani, eurpei ed asiatici; capitalizzazine: gli ETF pssn investire in un'insieme di scietà a bassa, media vver alta capitalizzazine; stile di investiment: esistn ETF che replican un paniere di azini di scietà value (cn tassi di crescita futura cntenuti e dividendi attuali elevati) ed altri che rappresentan un insieme di aziende grwth (cn elevate ptenzialità di crescita e dividendi attuali cntenuti); settre industria: sn gli ETF specializzati in particlari settri (per esempi, il finanziari, l'energetic, il tecnlgic, etc.). Pur essend simili per natura ai fndi passivi, gli ETF sn scambiati in negziazine cntinua cme avviene per le azini. Il prezz di un ETF è determinat, cme per le azini, in base alla sua dmanda ed fferta e quindi varia cntinuamente nel crs della girnata brsistica. Le qute dei fndi, invece, pssn essere scambiate nel crs della seduta ma a un prezz che è cmunicat sl due girni dp ( sette/tt girni dp se si tratta di un cllcament a distanza), nel mment in cui sn resi nti i prezzi delle qute (Nav - Net Asset Value). In Italia, il regime fiscale è differente a secnda che l'etf sia "armnizzat" (ssia cnfrme alle direttive eurpee) ppure "nn armnizzat" (ciè nn cnfrme alle direttive eurpee). Attualmente tutti gli ETF qutati sulla Brsa italiana sn "armnizzati" ed autrizzati dalla Banca d'italia e dalla Cnsb. Per gli ETF armnizzati, il trattament fiscale applicabile ad un "investitre privat" residente che abbia ptat per il "regime del risparmi amministrat" è il seguente: su tutte le tiplgie di reddit derivanti dalla negziazine di un ETF viene effettuata una ritenuta fiscale a titl di impsta del 12,5% (perata autmaticamente dall'intermediari finanziari che, per ttemperare ai prpri bblighi, prvvede a distinguere i "redditi di capitale dai "redditi diversi"). l'investitre privat nn è gravat da alcun nere amministrativ/cntabile e nessun prvent deve essere riprtat nella prpria dichiarazine dei redditi. Per gli ETF "nn armnizzati" la tassazine applicata nel cas di un "investitre privat" residente che abbia ptat per il "regime del risparmi amministrat" è la seguente: 2

3 i "redditi di capitale", ciè i dividendi incassati e l'increment di valre del capitale gestit dal fnd cd. delta Nav (Nav del girn di vendita - Nav del girn di acquist), cncrrn a frmare il reddit impnibile del sttscrittre e sn assggettati alla tassazine prgressiva Irpef cn le aliqute prgressive prprie; i "redditi di capitale" devn essere dichiarati nel mdell UNICO al fine di determinare l'nere da versare (infatti l'intermediari è tenut a perare una ritenuta fiscale - ma a titl di accnt - del 12,50%); sui "redditi diversi" dati da [(Prezz Vendita - Prezz Acquist) - (Nav del girn di vendita - Nav del girn di acquist)] l'intermediari applica una ritenuta a titl di impsta del 12,50%. Più specificatamente il cmma 1 dell'articl 10-ter della legge n. 77 del 1983, prevede che i sggetti ai quali è stat affidat l'incaric di pagare i prventi derivanti dalla partecipazine agli rganismi in questine, vver di riacquistare negziare le qute azini emesse dai medesimi rganismi di investiment, sn tenuti ad perare una ritenuta del 12,50% sui relativi prventi (redditi di capitale). Tale ritenuta è applicata a titl d'accnt nei cnfrnti dei sggetti che detengn le qute azini nell'ambit dell'esercizi di un'attività d'impresa cmmerciale ed a titl d'impsta nei cnfrnti di tutti gli altri sggetti, cmpresi quelli che fruiscn di esenzine dalle impste sui redditi che sian esclusi dall'impsta sul reddit delle persne giuridiche. Il secnd perid del cmma 1 dell'articl 10-ter precisa che la predetta ritenuta deve essere perata tant sui redditi che vengn distribuiti nel perid in cui il cntribuente mantiene il pssess della partecipazine quant sui prventi cmpresi nella differenza tra il valre di riscatt di cessine delle azini qute ed il valre medi pnderat di sttscrizine di acquist delle azini qute. L'ultim perid della nrma stabilisce che, in gni cas, cme valre di sttscrizine di acquist, si assume il valre della quta rilevat dai prspetti peridici relativi alla data di acquist delle qute medesime. Il cmma 4 dell'articl 10-ter della legge n. 77 del 1983 prevede invece che qualra le azini qute in esame sian cllcate all'ester, cme pure nel cas in cui i relativi prventi sian cnseguiti senza l'applicazine della predetta ritenuta del 12,50%, il cntribuente deve indicare detti prventi nella dichiarazine annuale, includendli tra quelli sggetti ad impsizine sstitutiva ai sensi dell'articl 16-bis del TUIR, sempreché vviamente i prventi medesimi sian percepiti al di furi dell'esercizi di attività cmmerciali. La differenza tra gli ETF ed i fndi di diritt italian risiede nel fatt che in quest ultim cas le tasse dvute sui redditi di capitale vengn calclate su base girnaliera ed immediatamente imputate al patrimni del fnd (tassazine per cmpetenza), mentre nel cas degli ETF esse vengn calclate al mment in cui l'investitre vende la sua quta sul mercat (tassazine per cassa). Di fatt per un investitre privat che abbia ptat per il regime di risparmi amministrat nn cambia nulla. Infatti sarà l'intermediari finanziari a cui si è rivlt che avrà l'nere di calclare ed effettuare le rispettive ritenute sulle tasse dvute su ciascuna tiplgia di reddit. L'investitre dunque nn dvrà indicare nessun prvent nella prpria dichiarazine dei redditi. Sui redditi determinati, l'intermediari applica una ritenuta a titl di impsta del 12,50% sui redditi da capitale derivanti dal delta Nav ed un'impsta sstitutiva del 12,50% sui redditi diversi al nett delle eventuali minusvalenze 3

4 pregresse accumulate nel regime del risparmi amministrat. I redditi di capitale derivanti da prventi peridici (i dividenti distribuiti dagli ETF) sn anch'essi sggetti a ritenuta a titl d'impsta del 12,50%. Nel cas in cui la psizine dell'investitre privat residente si sia frmata sulla base di mlteplici acquisti effettuati a prezzi differenti, verrà utilizzat cme prezz di acquist Pa, un prezz medi pnderat per la quantità e cme valre lrd della quta al mment dell'acquist VLQa, la media pnderata per le quantità dei valri lrdi delle qute dei girni in cui sn stati effettuati gli acquisti. Nel cas invece di ETF nn armnizzati i prventi da capitale cncrrn a frmare il reddit impnibile del sttscrittre e sn quindi assggettati alla tassazine prgressiva IRPEF. Essi vann dunque indicati in sede di dichiarazine dei redditi e verrann quindi tassati secnd aliqute prgressive. Infatti in quest cas il sggett incaricat al cllcament in Italia preleva ancra una quta del 12,50% sui redditi di capitale, ma questa vlta a titl di ritenuta d'accnt. Nulla cambia invece per i redditi diversi che sarann sempre assggettati all'impsta sstitutiva del 12,50% tipica del risparmi amministrat. Gli ETF strutturati sn, infine, degli OICR ciè dei fndi delle Sicav negziabili in temp reale cme delle azini gestiti cn tecniche vlte a perseguire rendimenti che nn sn sl in funzine dell andament del mercat a cui fann riferiment, ma che pssn essere vlte: a partecipare in maniera più che prprzinale all andament di un indice (ETF a leva); a partecipare inversamente ai mvimenti del mercat di riferiment (ETF shrt cn senza leva); alla prtezine del valre del prtafgli pur partecipand agli eventuali rialzi dell indice di riferiment (ETF prtective put); alla realizzazine di strategie d investiment più cmplesse cme ad esempi la strategia csiddetta buy-write cvered call che prevede l assunzine di una psizine lunga sul benchmark e la cntestuale vendita di un pzine call sull indice stess cn strike ut f the mney del 5%. L element che accmuna gli ETF strutturati agli ETF è la plitica d investiment che si può sinteticamente definire passiva in cnsiderazine del fatt che una vlta definit il mdell matematic in base al quale il patrimni sarà gestit, la discrezinalità lasciata al gestre è limitata. Cme per gli ETF, le qute pssn essere create e riscattate cntinuamente da parte degli intermediari autrizzati (authrised participant), assicurand che il prezz di mercat sia sempre allineat al NAV del fnd e garantend che l'etf strutturat sia tant liquid quant il mercat di riferiment. L ETF strutturat cnsente di: Massimizzare la perfrmance di ciascuna strategia: Gli ETF strutturati permettn all investitre di cniugare i benefici prpri di un investiment in ETF (strategia passiva) e quelli di una gestine dinamica, grazie ad una trasparente metdlgia di allcazine delle risrse del prtafgli gestit. Ridurre il cst del prpri prtafgli: Gli ETF strutturati permettn di accedere a delle strategie di investiment più cmplesse della semplice replica del mercat di riferiment ad un cst mlt cntenut. Presentan infatti una cmmissine ttale annua (TER) ridtta e applicata 4

5 autmaticamente in prprzine al perid di detenzine, mentre nessuna cmmissine di Entrata, di Uscita e di Perfrmance è a caric dell investitre. Il risparmiatre deve sempre includere tra i csti le cmmissini di negziazine applicate dalla prpria banca/sim per l acquist e la vendita sul mercat. Beneficiare di prventi peridici: I dividendi gli interessi che l ETF strutturat incassa pssn essere distribuiti peridicamente agli investitri capitalizzati stabilmente nel patrimni dell ETF strutturat stess. In entrambi i casi il beneficiari è sl l investitre. Abbattere il rischi emittente: Gli ETF strutturati qutati su ETFplus sn, a secnda dell strument, Fndi Cmuni di Investiment ppure Sicav (OICR) e quindi nn sn espsti ad alcun rischi di inslvenza. Del Federic Luca Dttre cmmercialista in Pescara 5

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

Il restyling dei fondi immobiliari chiusi: evoluzione del quadro regolamentare e fiscale. Paolo Ludovici

Il restyling dei fondi immobiliari chiusi: evoluzione del quadro regolamentare e fiscale. Paolo Ludovici Il restyling dei fndi immbiliari chiusi: evluzine del quadr reglamentare e fiscale Pal Ludvici Regime fiscale dei fndi cmuni immbiliari In cap al fnd (art. 6, cmma 1, D.L. n. 351 del 2001): fndi cmuni

Dettagli

DICHIARAZIONE ICEF QUADRI C3 e C4

DICHIARAZIONE ICEF QUADRI C3 e C4 DICHIARAZIONE ICEF QUADRI C3 e C4 C3 - REDDITI DA LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE E DA IMPRESA INDIVIDUALE Va espst il reddit calclat sulla base dei parametri e degli studi di settre (valre puntuale) se

Dettagli

Offerta Globale di azioni ordinarie

Offerta Globale di azioni ordinarie Offerta Glbale di azini rdinarie CONFERENZA STAMPA 23 ttbre 2015 - I RISULTATI dell OFFERTA - Vincenz LA VIA Direttre Generale del Tesr Caratteristiche dell Offerta Glbale I presuppsti L Offerta Glbale

Dettagli

\t:? il R (\)AClA. CoAl. IlJGr~ D DI VARIAZIONE TITOLARE DELLA CARICA DI GOVERNO DI DICHIARAZIONE ~INIZIALE NUMERO TOTALE DI PAGINE COMPILATE: QD

\t:? il R (\)AClA. CoAl. IlJGr~ D DI VARIAZIONE TITOLARE DELLA CARICA DI GOVERNO DI DICHIARAZIONE ~INIZIALE NUMERO TOTALE DI PAGINE COMPILATE: QD Infrmazini generali TITOLARE DELLA CARICA DI GOVERNO COGNOME NOME \t:? il R (\)AClA CODIce FISCALE CODICE FISCALE RELAZIONE DI PARENTELA CON Il TITOLARE CAl IlJGr TIPO DI DICHIARAZIONE INIZIALE D DI VARIAZIONE

Dettagli

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato Circlare infrmativa per la clientela n. 24/2015 del 17 lugli 2015 MODELLO 770/2015 In questa Circlare 1. Mdell 770 Semplificat 2. Mdell 770 Ordinari 3. Cmpsizine del Mdell 770/2015 Semplificat 4. Cmpsizine

Dettagli

L aritmetica creativa dei fondi di investimento. Cosa viene nascosto ai risparmiatori. Premessa: i fondi comuni sono ottimi prodotti di investimento.

L aritmetica creativa dei fondi di investimento. Cosa viene nascosto ai risparmiatori. Premessa: i fondi comuni sono ottimi prodotti di investimento. L aritmetica creativa dei fndi di investiment. Csa viene nascst ai risparmiatri. Premessa: i fndi cmuni sn ttimi prdtti di investiment. L analisi di quest pst verte sui csti dvuti alla distribuzine i quali,

Dettagli

DISPOSIZIONI DI VIGILANZA PER GLI INTERMEDIARI FINANZIARI

DISPOSIZIONI DI VIGILANZA PER GLI INTERMEDIARI FINANZIARI TITOLO IV Capitl 11 RISCHIO DI MERCATO E RISCHIO DI REGOLAMENTO Sezine I Prcedimenti amministrativi TITOLO IV- Capitl 11 RISCHIO DI MERCATO E RISCHIO DI REGOLAMENTO SEZIONE I PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

Dettagli

Corso di CONTABILITA E BILANCIO

Corso di CONTABILITA E BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Crs di CONTABILITA E BILANCIO Dcente: dtt. Riccard Russ Lezine 1 www.lezine-nline.it 1 LEZIONE 1- IL BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Il bilanci di esercizi è l

Dettagli

SINTESI DEL PROGRAMMA

SINTESI DEL PROGRAMMA SINTESI DEL PROGRAMMA Qualra l Stat Membr interessat nn abbia ancra recepit le mdifiche intrdtte dalla Direttiva 2010/73/UE alle infrmazini richieste nella Sintesi (la Direttiva 2010 a mdifica della DP

Dettagli

Principali novità introdotte dalla Nuova Mappa del Risparmio Gestito

Principali novità introdotte dalla Nuova Mappa del Risparmio Gestito NOTE METODOLOGICHE Obiettiv della Nuva Mappa del Risparmi Gestit è quell di frnire trimestralmente un quadr unitari e cmplet sull industria del risparmi gestit, ssia sull attività di prmzine e di gestine

Dettagli

SETTORE PRIVATI. Analisi & Mercati fee only dispone di sistemi informatici e tecnologici che consentono di monitorare e analizzare l intera offerta.

SETTORE PRIVATI. Analisi & Mercati fee only dispone di sistemi informatici e tecnologici che consentono di monitorare e analizzare l intera offerta. SETTORE PRIVATI Analisi & Mercati fee nly è leader a Rma nella cnsulenza finanziaria senza cnflitti di interesse ed pera cn ricnsciuta prfessinalità. Analisi & Mercati fee nly aderisce all unic cdice etic

Dettagli

GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI

GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI INVESTIMENTI PER IL FINANZIAMENTO DEL RISCHIO Milan, 31 Marz 2015 Vanessa Bruynghe COMP H2, Aiuti di Stat per R&S&I and risk capital 1 Disclaimer Le pinini

Dettagli

DOCUMENTO RIPORTANTE INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI FINANZIARI

DOCUMENTO RIPORTANTE INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI FINANZIARI DOCUMENTO RIPORTANTE INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI FINANZIARI PREMESSA Prima effettuare un investiment in strumenti finanziari l investitre deve infrmarsi press il prpri intermeari

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-up.

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-up. Banca di Frlì Credit Cperativ S.C. in qualità di Emittente, Offerente e respnsabile del Cllcament Sede Legale: Crs della Repubblica, 2/4 Frlì Capitale Sciale e Riserve al 16 maggi 2010 Eur 100.235.754.54

Dettagli

Fondo di investimento nel capitale di rischio

Fondo di investimento nel capitale di rischio Fnd di investiment nel capitale di rischi Finalità e Obiettivi Supprtare gli investimenti delle Piccle e Medie Imprese (PMI), peranti nel settre agricl, agralimentare di prima trasfrmazine, della pesca

Dettagli

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sstegn al reddit di lavratri dipendenti e pensinati Le misure a sstegn del reddit dei lavratri e dei pensinati intrdtte dal gvern cn il Decret Legge 185/2008 rappresentan

Dettagli

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO COMUNICATO STAMPA Milan, 28 gennai 2016 RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO Alba S.p.A. (Alba, la Scietà) infrma che, in data 13 gennai 2016, si

Dettagli

SCHEDA SULLA NATURA E I RISCHI DEL PRODOTTO. (di seguito anche Scheda Tecnica )

SCHEDA SULLA NATURA E I RISCHI DEL PRODOTTO. (di seguito anche Scheda Tecnica ) Mrgan Stanley Flexible Eurpe Certificates cn scadenza 2012 Serie W366 (i "Certificati") SCHEDA SULLA NATURA E I RISCHI DEL PRODOTTO (di seguit anche Scheda Tecnica ) Ai sensi degli articli 31 e seguenti

Dettagli

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare LaReS Labratri Relazini Sindacali Il sistema pensinistic e la previdenza cmplementare a cura di Matte Zendrn, Pensplan Centrum spa A partire dagli anni 90, gverni e maggiranze di divers rientament plitic

Dettagli

Periodico informativo n. 95/2014. Proroga versamenti da Unico

Periodico informativo n. 95/2014. Proroga versamenti da Unico Peridic infrmativ n. 95/ Prrga versamenti da Unic Gentile Cliente, cn la stesura del presente dcument infrmativ Vi infrmiam che le persne fisiche i sggetti cllettivi che esercitan attività ecnmiche per

Dettagli

Manager selection: gli indicatori Morningstar per la costruzione di portafogli attivi. Sara Silano Managing Editor Morningstar Italy

Manager selection: gli indicatori Morningstar per la costruzione di portafogli attivi. Sara Silano Managing Editor Morningstar Italy Manager selectin: gli indicatri Mrningstar per la cstruzine di prtafgli attivi Sara Silan Managing Editr Mrningstar Italy Smmari g Perché la Manager selectin è imprtante g Gli indicatri per valutare il

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

Spese di rappresentanza

Spese di rappresentanza Spese di rappresentanza Massim Crtese Settre Fisc e Diritt d Impresa Quest materiale è predispst da Asslmbarda per i prpri assciati. Ogni altra frma di utilizz riprduzine nn è cnsentita senza preventiva

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO e AUTOCALLABLE

Dettagli

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 Prvincia di Csenza Settre Mercat del Lavr PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 OBIETTIVI E FINALITA Scp del prgett è favrire la frmazine di sggetti inccupati/disccupati residenti nelle Regini dell biettiv Cnvergenza

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO e AUTOCALLABLE

Dettagli

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato.

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato. La Carta Acquisti Scial - Card La Carta Acquisti è una carta di pagament elettrnic, le spese sn addebitate e saldate direttamente dall Stat. E spendibile press gli esercizi cmmerciali cnvenzinati e permette

Dettagli

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1 Allegat 1 Indice Smbilizz crediti Pr Slvend pag. 1 Smbilizz crediti Pr Slut pag. 3 Maturity pag. 5 Tabella e cndizini di favre per gli assciati pag. 7 PRO SOLVENDO Caratteristiche del prdtt I servizi di

Dettagli

LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO

LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO Rma, gennai 2013 A cura dell Area del Vice Segretari Generale Vicari Premessa Le pubbliche amministrazini

Dettagli

ABI ASSONIME ASSOSIM

ABI ASSONIME ASSOSIM ABI ASSONIME ASSOSIM Linee guida per l invi delle cmunicazini assembleari ex art. 22 del Prvvediment cngiunt Banca d Italia/Cnsb del 22 febbrai 2008 recante la disciplina dei servizi di gestine accentrata,

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI della Banca S. Biagio del Veneto Orientale

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI della Banca S. Biagio del Veneto Orientale Data dcument 16 lugli 2010 Pagina 1/7 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI della Banca S. Biagi del Venet Orientale Data dcument 16 lugli 2010 Pagina 2/7 PREMESSA

Dettagli

Test ingresso FIN 19-09-2013

Test ingresso FIN 19-09-2013 Test ingress FIN 19-09-2013 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna delle precedenti rispste è crretta (e) Nn rispnd 2. Gli ecnmisti sstengn

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA - CONFINDUSTRIA TRAPANI Assciazine degli Industriali della Prvincia cn sede in Trapani, Via Mafalda di Savia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: FIORELLA

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale COMUNE DI NOVARA OGGETTO: I.U.C. ANNO 2014; Aliquta Tributi Servizi Indivisibili -TASI. IL CONSIGLIO COMUNALE Su prpsta della Giunta Cmunale Premess che: l art. 1 della Legge del 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista Il Business Plan, dcument essenziale per l svilupp e la crescita dell impresa Sintesi del nstr punt di vista Settembre 2014 Preparare il Business Plan Sintesi del nstr punt di vista La preparazine del

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

Test ingress FIN 19-09-2013

Test ingress FIN 19-09-2013 13-09-19_Test ingress lauree magistrali_fin Test ingress FIN 19-09-2013 Prgettista Didatticanline 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI INFORMAZIONE FISCALE OTTOBRE 2012 Ai Sig.ri Clienti Lr Sedi OGGETTO: In vigre le nuve regle sulle cessini di prdtti agralimentari Il 24 ttbre 2012 sn entrate in vigre le nuve regle sulla cmmercializzazine

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

ALLE SOCIETÀ IN INDIRIZZO LORO SEDI

ALLE SOCIETÀ IN INDIRIZZO LORO SEDI STUDIO COMMERCIALISTA BUSCEMI Viale Mnte Ner, 7 2035 MILANO Tel. 02/54.00.90 (R.A.) Fax 02/54.00.5 www.studibuscemi.it e-mail: studibuscemi@legalmail.it Prt. Circlare n. 8/203 Milan, 23 settembre 203 ALLE

Dettagli

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO L articl 11.1 del Band di invit a presentare Prgetti di Ricerca Industriale e Svilupp Sperimentale nei settri strategici di Regine Lmbardia

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI 1

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI 1 DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI 1 1 Apprvat dal Cnsigli di Amministrazine in data 28 nvembre 2013 L aderente, utilizzand il previst mdul dispnibile sul sit www.fndaere.it nella sezine Mdulistica, può richiedere

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

Ecco le rendite che puo scegliere:

Ecco le rendite che puo scegliere: QUALE PENSIONE E MEGLIO PER TE? COSA SUCCEDE QUANDO VADO IN PENSIONE? All att del pensinament nel regime bbligatri (INPS), l iscritt matura anche il diritt alle prestazini pensinistiche di (purché abbia

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

MODELLO ISEE 2015. Prestazioni Sociali Agevolate. Le prestazioni sociali collegate al modello Isee ci sono:

MODELLO ISEE 2015. Prestazioni Sociali Agevolate. Le prestazioni sociali collegate al modello Isee ci sono: MODELLO ISEE 2015 Prestazini Sciali Agevlate Le prestazini sciali cllegate al mdell Isee ci sn: l ergazine dell assegn di maternità; l ergazine dell assegn per il nucle familiare; asili nid e altri servizi

Dettagli

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI l.t CENTRO SERVIZI PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI Principi generali Il Centr Servizi VOL.TO al fine di imprntare la prpria gestine a principi di trasparenza

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale.

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale. Spettabile COMUNE DI BUDONI Uffici Settre Plitiche Sciali e Sclastiche MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. LINEA DI INTERVENTO 2 Cncessine di cntributi

Dettagli

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti Linee guida per la determinazine dell ammntare dei crediti edilizi Nta di lavr Antnella Faggiani, Mesa srl Venezia, 15 ttbre 2008 L biettiv della nta è di illustrare i criteri per determinare l ammntare

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

TEATRO LIRICO DI CAGLIARI

TEATRO LIRICO DI CAGLIARI (in carta libera) Cttim fiduciari per servizi di manvalanza - CIG 3469513CB0 Il sttscritt nat a Prv cittadin italian vver cittadin dell Stat (appartenente all Unine Eurpea) vver cittadin dell Stat e residente

Dettagli

Dicembre 2011 INFORMATIVA PRE-CONTRATTUALE

Dicembre 2011 INFORMATIVA PRE-CONTRATTUALE Dicembre 2011 INFORMATIVA PRE-CONTRATTUALE INDICE 1 PREMESSA...3 2 INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO E I SUOI SERVIZI...3 3 INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI FINANZIARI... 12 4 INFORMAZIONI RELATIVE AL SERVIZIO

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1294/A del 30/09/2014 Dirigente: Istruttre: Area: Pal Grifagni Francesc Piantini Amministrativa OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA, SVOLTA IN MODALITÀ TELEMATICA, PER LA PROGETTAZIONE,

Dettagli

PANEM Panificazione automatizzata rev. 1.0

PANEM Panificazione automatizzata rev. 1.0 PANEM Panificazine autmatizzata rev. 1.0 Premessa Il sftware PANEM è un gestinale att ad autmatizzare le prcedure lgistiche di gestine della panificazine. Il sftware PANEM è cmpletamente integrat cn Mitic:

Dettagli

ASSEGNO DI MATERNITÀ

ASSEGNO DI MATERNITÀ CHI PUÒ FARE LA RICHIESTA ASSEGNO DI MATERNITÀ L'assegn di maternità può essere richiest dalla madre del bimb ( dal tutre della madre sl se quest'ultima è interdetta) e, in casi particlari, da altri sggetti.

Dettagli

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro DataCubex Business Intelligence Sluzini del futur pagina 2 Intrduzine L analisi OLAP (On Line Analytical Prcessing) è un insieme di tecniche sftware utilizzate per analizzare velcemente grandi quantità

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI GESTIONE TEMPORANEA DEL CENTRO DI PRESTITO LIBRI ANNESSO AL SERVIZIO

Dettagli

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65.

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65. Cmune di Mnte di Prcida via Ludvic Quandel, 081.8684227 fax 081.8684227 www.cmune.mntediprcida.na.it Assegn di maternità 2013 Un assegn per le madri nn lavratrici Il cntribut per l ann 2013 è pari ad 1.672,65.

Dettagli

Le credenziali inserite per l'autenticazione alla Intranet MEF e/o al Portale dei servizi,

Le credenziali inserite per l'autenticazione alla Intranet MEF e/o al Portale dei servizi, Mdalità di iscrizine: access alle "prgressini ecnmiche" Il dipendente ptrà accedere all'applicazine Prgressini ecnmiche sia da rete intranet, tramite la Intranet MEF (all'indirizz: https://intranet.mef.av.it).

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA A P P E N D I C E BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO

Dettagli

Tecniche di stima del costo del capitale azionario

Tecniche di stima del costo del capitale azionario Finanza Aziendale Analisi e valutazini per le decisini aziendali Tecniche di stima del cst del capitale azinari Capitl 16 Indice degli argmenti 1. Cst del capitale: principi generali 2. Metdlgie di stima

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI PULIZIA E GIARDINAGGIO, MANUTENZIONE DI EDIFICI, STRADE, PARCHI E MONUMENTI

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

Fondo di previdenza generale (Quota A e Quota B)

Fondo di previdenza generale (Quota A e Quota B) Fnd di previdenza generale (Quta A e Quta B) PRESTAZIONI Istruzini per la dmanda di pensine di vecchiaia 1. Chi può chiedere la pensine? Il medic/dntiatra che pssiede tutti i requisiti seguenti: a) è iscritt/a

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni GUIDA PREVIDENZIALE Le prestazini La Cassa erga le pensini di: vecchiaia; anticipata; inabilità; invalidità; reversibilità ai superstiti del pensinat; indiretta ai superstiti dell iscritt nn ancra pensinat;

Dettagli

edilizia: prorogata la sperimentazione degli indici di congruita` per il rilascio del durc La verifica avrà carattere sperimentale per tutto il 2012

edilizia: prorogata la sperimentazione degli indici di congruita` per il rilascio del durc La verifica avrà carattere sperimentale per tutto il 2012 NEWSLETTER 44 - N. 4 ANNO 2012 edilizia: prrgata la sperimentazine degli indici di cngruita` per il rilasci del durc La verifica avrà carattere sperimentale per tutt il 2012 lavr accessri: vendita dei

Dettagli

Agevolazioni previste

Agevolazioni previste Le agevlazini per l autimpieg di cui al Dgls 185/2000. Svilupp Italia Abruzz spa gestisce in Abruzz per cnt di Invitalia spa e del Minister del Lavr le Misure inerenti gli incentivi all Autimpieg di cui

Dettagli

Circolare n. 11/E del 21 maggio 2014

Circolare n. 11/E del 21 maggio 2014 I Dssier Fiscali Circlare n. 11/E del 21 maggi 2014 I chiarimenti dell Agenzia delle Entrate su detrazini IRPEF ed IMU Maggi 2014 pag. 1 SOMMARIO Ristrutturazini edilizie - Detrazine IRPEF del 50%... 3

Dettagli

RIEPILOGO CALCOLO DI RISCHIO PER AREE DI ATTIVITÀ* SECONDO LE RETTIFICHE APPORTATE

RIEPILOGO CALCOLO DI RISCHIO PER AREE DI ATTIVITÀ* SECONDO LE RETTIFICHE APPORTATE RIEPILOGO CALCOLO DI RISCHIO PER AREE DI ATTIVITÀ* SECONDO LE RETTIFICHE APPORTATE DAL DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DA CUI SI EVINCE L'INVARIANZA DEL LIVELLO DI RISCHIO (bass- medi - alt) M0NITORAT0

Dettagli

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai Prcedura perativa per l'rganizzazine del servizi alternativ di frnitura gas mediante carri bmblai La presente prcedura descrive le mdalità di attivazine e di ergazine del servizi alternativ di frnitura

Dettagli

Regolamento tasse e contributi universitari. per l anno accademico 2015-16. (delibera del Consiglio di Amministrazione del 24 luglio 2015)

Regolamento tasse e contributi universitari. per l anno accademico 2015-16. (delibera del Consiglio di Amministrazione del 24 luglio 2015) Reglament tasse e cntributi universitari per l ann accademic 2015-16 (delibera del Cnsigli di Amministrazine del 24 lugli 2015) 1 Indice: 1. Premessa 2. Ambit di applicazine 3. Imprt dei cntributi, scadenze

Dettagli

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO Cs è l equipllenza dei titli di studi esteri? L'equipllenza dei titli di studi esteri, sclastici accademici, è l'esit della prcedura mediante la quale l'autrità cmpetente

Dettagli

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c.

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. REGIONE MARCHE ATTIVITA DI DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. 3) SCIA L. 82/94 Segnalazine certificata di inizi

Dettagli

Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prt. 2016/24669 Apprvazine delle specifiche tecniche per la trasmissine teleica dei dati cntenuti nel mdell di Unic 2016 SC IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzini cnferitegli dalle nrme riprtate

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Istitut Cmprensiv Statale TIVOLI II TIVOLI CENTRO Via dei Pini 19 00019 TIVOLI (Rma) Tel.0774/312203-fax 0774/336792-e-mail:icbaccelli@tiscali.it www.istitutbaccellitivli.it C.F. 86003970588 Cd.Mecc. RMIC89300V

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

ALTA VELOCITA SIMMETRICA

ALTA VELOCITA SIMMETRICA ALTA VELOCITA SIMMETRICA Il servizi ffre un cllegament a Internet dedicat, flessibile, ad elevate velcità e prestazini. La cnnessine permanente ad Internet è realizzabile su gran parte del territri nazinale

Dettagli

RIPARTO 5 PER MILLE 2015

RIPARTO 5 PER MILLE 2015 Direzine Reginale del Piemnte Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi RIPARTO 5 PER MILLE 2015 SEGNA LE SCADENZE 7 MAGGIO 2015 14 MAGGIO 2015 20 MAGGIO 2015 25 MAGGIO 2015 30 GIUGNO 2015 30 SETTEMBRE

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

[da rendere su carta intestata della concorrente]

[da rendere su carta intestata della concorrente] Spett. Camera di Cmmerci I.A.A. di Verna Crs Prta Nuva n. 96 37122 Verna Oggett: ISTANZA DI QUALIFICAZIONE PER IL PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI PARTECIPAZIONI DETENUTE DALLA CCIAA DI VERONA Il/la

Dettagli

Bonus di Benvenuto 50. Utilizzo PagoBancomat 10

Bonus di Benvenuto 50. Utilizzo PagoBancomat 10 AGGIORNAMENTO AL REGOLAMENTO DELLA OPERAZIONE A PREMI DENOMINATA VALORE INSIEME SOCI PROMOSSA DALLA SOCIETA CREDITO BERGAMASCO S.p.a. Larg di Prta Nuva 2-24122 Bergam 1. PERIODO L iniziativa avrà svlgiment

Dettagli

COSA PUOI FARE CON QUI UBI

COSA PUOI FARE CON QUI UBI COSA PUOI FARE CON QUI UBI Qui UBI Internet Banking è cmpst da cinque macr sezini: Banking, Pagamenti e Carte, Trading, Fndi e Sicav ed Impstazini. Qui UBI Internet Banking è accessibile 24 re su 24, 365

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA 2014

COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA 2014 COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA 2014 Dal 1 gennai 2014 cn la legge 147 del 27/12/2013 è istituita la TASI Tribut per i Servizi Indivisibili. Il Cmune di Ravenna, cn delibera del Cnsigli Cmunale

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA

SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA BENEFICIARI SCADENZA RISORSE FINANZIARIE DISPONIBILI BANDO SCHEDA SINTESI BANDO MIUR PER CLUSTER CENTRO NORD 2012 AVVISO PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DI CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI Fndi FAR cmplessivi

Dettagli

La detrazione degli acconti viene riportata alla fine di ogni voce componente il dettaglio: Servizi di Vendita, Servizi di Rete, ed Imposte,

La detrazione degli acconti viene riportata alla fine di ogni voce componente il dettaglio: Servizi di Vendita, Servizi di Rete, ed Imposte, Cd. Fiscale e P.IVA 08547890015 C.C.I.A.A. Trin N 982080 - TEL. 0121/236.1 Sit Internet www.aceapinerlese-energia.it Scietà di Vendita Gas Metan perante nel mercat liber e vinclat e frnitrice di clienti

Dettagli

ALL AMBITO TERRITORIALE SOCIALE 21 Comune di San Benedetto del Tronto Viale De Gasperi 124 63074 San Benedetto del Tronto

ALL AMBITO TERRITORIALE SOCIALE 21 Comune di San Benedetto del Tronto Viale De Gasperi 124 63074 San Benedetto del Tronto Allegat 1) ALL AMBITO TERRITORIALE SOCIALE 21 Cmune di San Benedett del Trnt Viale De Gasperi 124 63074 San Benedett del Trnt OGGETTO: RICHIESTA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO D AMBITO SEZ. A - ASSISTENTI FAMILIARI

Dettagli

ALLEGATO A al bando di concorso CITTÀ DI RAGUSA

ALLEGATO A al bando di concorso CITTÀ DI RAGUSA ALLEGATO A al band di cncrs CITTÀ DI RAGUSA www.cmune.ragusa.it SETTORE VII Svilupp ecnmic Centr Direzinale Zna Artigianale 97100 Ragusa Tel. 0932 676442-0932676454 e mail m.tine@cmune.ragusa.gv.it Bll

Dettagli

Bilancio relativo alla impresa partecipata "La TV della Libertà srl con unico socio in liquidazione"

Bilancio relativo alla impresa partecipata La TV della Libertà srl con unico socio in liquidazione Bilanci relativ alla impresa partecipata "La TV della Libertà srl cn unic sci in liquidazine" LA TV DELLA LIBERTA' S.R.L. CN UNIC SCI IN LIQUIDAZINE Sede Legale: Rma - Piazza di San Lrenz in Lucina, 4

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE FONDO EUROPEO PER LA PESCA (FEP) 2007/2013 MISURA 3.4 Svilupp di nuvi mercati e campagne rivlte ai cnsumatri SERVIZIO DI FORMAZIONE

Dettagli

a. il pagamento da parte di Nomura dei complessivi flussi di cassa genarati dal portafoglio di debito del Comune di Civitavecchia.

a. il pagamento da parte di Nomura dei complessivi flussi di cassa genarati dal portafoglio di debito del Comune di Civitavecchia. Nta sui derivati allegata al bilanci ai sensi dall art. 62 del d.l. 112/2008 Ai sensi della nrma di legge in ggett si evidenzia che, attualmente, il cmune di Civitavecchia ha in essere tre perazini finanziarie.

Dettagli

Enovara Plc. Modulo di Negoziazione RQSI Global Asset Allocation Fund D D M M Y Y Y Y. Wichtige Hinweise SOTTOSCRITTORE

Enovara Plc. Modulo di Negoziazione RQSI Global Asset Allocation Fund D D M M Y Y Y Y. Wichtige Hinweise SOTTOSCRITTORE Wichtige Hinweise Envara Plc Guild Huse, Guild Street, Internatinal Financial Services Centre, Dublin 1, Irlanda Mdul di Negziazine RQSI Glbal Asset Allcatin Fund Salv quant altrimenti definit nel presente

Dettagli