Petra Windows Client Reference Manual

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Petra Windows Client 2.8.0. Reference Manual"

Transcript

1 Petra Windows Client Reference Manual

2 Petra Windows Client : Reference Manual Copyright 1996, 2002 Link SRL (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti i diritti sono riservati. Non è permesso riprodurre e/o distribuire copie di questo documento senza preventiva ed esplicita autorizzazione di Link SRL. Link SRL non fornisce garanzie di nessun tipo circa le informazioni contenute in questo documento, comprese e non sole, le garanzie implicite di commerciabilità e uso per scopi specifici. Link SRL non è responsabile per gli errori contenuti in questo documento o per i danni accidentali conseguenti all uso di questo materiale. Tutti i nomi dei prodotti menzionati in questo documento sono posseduti dai rispettivi proprietari.

3 Sommario 1. Introduzione Convenzioni Avvio Uso di Petra Client Configurazione di base Gestione dei servizi Menu Bar File Menu Connect to Close Exit Maintenance Menu Petra Control Panel Modules Server Options Devices Security Backup Options SSL configuration Change Password Upgrade Configurazione del meccanismo di upgrade Configuration Repositories Restart the System Halt the System Backup/Restore Parametri Salvataggio Ripristino Server remoto Windows Remote Maintenance Options Menu Connections Menu Configurazione di base Registrazione Configurazione di rete Configurazione del dominio Routing Routing di Base

4 Dialup Routing Inserimento dei dati Provider Modem Authentication Passive ISDN Default Gateway Masquerade Test della linea Modalità di connessione Modalità automatica Lan Routing Masquerade Routing Multihome Dialup Routing Lan Routing Interazione con il pannello Network Configurazione del pannello Routing->Lan Aggiunta Visualizzazione e Modifica Rimozione Gestione utenti Classi di Utenti Aggiunta Utenti Visualizzazione e Modifica Rimozione Disattivazione della proprietà FTP Disattivazione della proprietà Web Gestione dei Servizi Caratteristiche comuni Attivazione, disattivazione e riavvio Gestione dei Master Controllo di un servizio Gestione del materiale pubblicato Alias e configurazione dei clienti Configurazione Servizio DNS (Name Server) Il database hosts Aggiunta Visualizzazione e Modifica Rimozione La configurazione del server DNS Secondary for main Domain

5 Delegate Mail Pannello Zones Esempio Scenario tipico Pannello Advanced Dhcp Aggiunta Rimozione Servizio Mail (Posta Elettronica) Lists Aggiunta Visualizzazione e Modifica Rimozione Mailing list gestite manualmente Mailing list Via List Server Interfaccia Web Server Anti Relay/Spam Mail on Demand Advanced Servizio Web Analisi dei log di accesso Gestione delle funzionalità Organizzazione dei documenti CGI Servizio Ftp (trasferimento file) Aggiornamento dei documenti mediante ftp Proxy Server Il pannello Server Pannello Parent Proxy Internet Monitor Aggiunta di una Regola Visualizzazione e Modifica Rimozione Servizio Share (condivisione dei dati) Aree Dati Aggiornamento dei documenti mediante share Clienti MS-Windows Clienti Macintosh Modulo News I Gruppi News Caratteristiche di un gruppo Moderazione Expire

6 Pannello News Sezione Groups Sezione Server Pannello Recovery Gestione della Sicurezza Controllo dei Log Modulo Filtri Servizio Acl (Filtri) General Objects Aggiunta al top level Aggiunta in un gruppo Visualizzazione e modifica Rimozione Filters Aggiunta Visualizzazione e modifica Rimozione Riordinamento Services Aggiunta al top level Aggiunta in un gruppo Visualizzazione e modifica Rimozione Antispoofing Cos è l antispoofing Aggiunta Visualizzazione e modifica Rimozione Modulo Vpn A cosa servono le Virtual Private Network (VPN) Servizio VPN General Keys Aggiunta Visualizzazione Rimozione Nodes Aggiunta Visualizzazione e modifica Rimozione Modulo Hosting Gestione dei Profili Providers

7 Creazione di un Profilo Provider DNS Locale DNS Remoto Modifica di un Profilo Provider Rimozione di un Profilo Provider Esempi Gestione Domini Suggerimenti ed esempi Aggiunta Sezione General Alias di dominio Sezione Administrator Sezione Services Sezione SSL Visualizzazione e modifica Rimozione Ulteriori Informazioni sui Servizi di Dominio Registrazione Internet Servizio Mail On Demand Gestione dei servizi Organizzazione dei documenti Aggiornamento dei documenti Aggiornamento via ftp (autenticato) Aggiornamento via WebFtp Aggiornamento via Share Gestione Utenti Classi di utenti Aggiunta Rimozione Modifica e Visualizzazione Servizi Utenti Virtuali Posta Elettronica Pagina web Personale Aggiornamento dei documenti Web Gestione Mailing Lists Gestione host Dns Gestione zone Dns

8 Lista delle Tabelle 9-8. Configurazione client Esempio di configurazione client (utente Rossi) Esempio di configurazione client (utente Bianchi)

9 Capitolo 1. Introduzione Questo manuale documenta l uso del programma Petra Windows Client. Si tratta dell applicazione più completa per la gestione dei prodotti Petra Internet Presence, Petra Firewall e Petra Hosting Server, solitamente utilizzata dall installatore e dagli utenti più esperti. Il resto del manuale è organizzato nelle seguenti sezioni: avvio del sistema, comprende le istruzioni per l attivazione del programma di interfaccia utente per la gestione del software Petra; configurazione di base, comprende la configurazione di rete per connettere Petra alla rete locale, la configurazione del nome di dominio Internet dell organizzazione che ospita il Server Petra, e la configurazione del routing necessaria nel caso Petra svolga anche le funzioni di router; creazione di utenti, questa sezione descrive le procedure per la registrazione degli utenti dei servizi di Petra; configurazione e gestione dei servizi, questa sezione descrive le procedure per la configurazione dei principali servizi Internet gestiti da Petra; configurazione e gestione dei servizi per la sicurezza, questa sezione descrive la gestione del sistema di Log, dei sistema di filtraggio del traffico, del modulo VPN per la realizzazione di Reti Virtuali Private. configurazione e gestione dell Hosting, questa sezione descrive la gestione delle caratteristiche di Petra per la gestione dell Hosting di Domini Virtuali, di utenti, DNS e Mailing List per i Domini Virtuali. In dipendenza del prodotto di base e dei moduli opzionali installati sullo specifico Server gestito da Petra Windows Client, si avrà accesso ad un sottoinsieme di tutte le funzionalità documentate in questo manuale di riferimento. Per informazioni sulle diverse versioni del prodotto, consultare il sito Convenzioni Nel testo, per segnalare informazioni di particolare rilevanza per l utente, sono state usate le seguenti convenzioni tipografiche. Nota: con questo simbolo sono introdotte delle informazioni per l utente che, per la loro importanza, devono essere evidenziate rispetto al testo. Attenzione: con questo simbolo sono introdotte delle avvertenze per l utente il cui mancato rispetto può condurre a una configurazione o a un funzionamento di Petra non corretti. 9

10 Capitolo 2. Avvio Per accedere al Petra Client da un PC Windows è necessario installare l applicazione Petra WinClient utilizzando il programma setup.exe disponibile nella directory /win32 del CDROM della distribuzione Petra Uso di Petra Client All attivazione, Petra Client non è connesso ad alcun server. selezionando la voce Connect to... dal menu File è possibile connettersi a un server Petra. A questo scopo è necessario indicare: il nome dell host al quale si desidera effettuare la connessione; la porta alla quale connettersi; normalmente il server Petra accetta connessioni sulla porta 2048; la password del server Petra al quale si sta effettuando la connessione (la stessa specificata al momento dell installazione). Le comunicazioni fra Petra Client e Petra Server sono cifrate utilizzando il protocollo SSL. Il protocollo è utilizzato solo per la protezione delle comunicazioni fra client e server e viceversa, mentre l autenticazione è gestita mediante la password. La scelta di una password non banale per l utente petra è quindi fondamentale per la sicurezza del sistema. Attraverso lo stesso Petra Client possono essere gestiti più server Petra contemporaneamente, aprendo una connessione verso ciascuno di essi. Dopo pochi istanti viene presentata l interfaccia per la gestione delle funzionalità di Petra. 10

11 Capitolo 2. Avvio Per uscire dall interfaccia utente di Petra è sufficiente scegliere l opzione Exit dal menu File. L interfaccia è organizzata in tre sezioni: nella parte alta della finestra sono disponibili quattro menu: File, Maintenance, Options e Connections, il cui uso è descritto in Capitolo 3; nella parte sinistra della finestra è presentato il Menu Principale; permette di accedere ai diversi pannelli di configurazione con un click sul nome; nella parte destra è presentato il pannello selezionato. Attenzione: non spegnere il sistema se non dopo che, avendo eseguito unhalt dal menu Maintenance dell interfaccia utente di Petra, sia stata visualizzato sul monitor del server, dopo alcuni secondi, il messaggio: Power Down. Qualora il sistema venga spento senza seguire la procedura regolare (ad esempio in casi di black-out per sistemi privi di gruppi di continuità), potrebbero verificarsi delle inconsistenze sullo stato dei dischi Configurazione di base Subito dopo l installazione è necessario effettuare alcune operazioni di configurazione di base del server Petra, dipendenti dal tipo di utilizzo che si intende fare del Server. Per istruzioni sulle operazioni di configurazione di base si faccia riferimento a Capitolo 4 11

12 Capitolo 2. Avvio 2.3. Gestione dei servizi Una volta effettuata la configurazione di base, ci si può focalizzare sulla configurazione dei servizi Internet che Petra dovrà gestire. Nota: il Software Petra può essere installato in due modalità diverse: 1. distribuzione nativa Petra, include una distribuzione completa di Linux; in questo caso, al termine dell installazione, i servizi sono tutti immediatamente attivi e gestiti dal server Petra; 2. installazione su una distribuzione Linux preesistente; in questo caso, inizialmente, per evitare conflitti con i servizi già gestiti dall amministratore del server, nessun servizio viene gestito da Petra; ogni modifica effettuata tramite il Petra Client viene registrata nei database di Petra senza alterare la configurazione di sistema dei servizi; in questo caso bisognerà autorizzare esplicitamente Petra ad assumere il controllo di uno o più servizi di sistema, utilizzando il Petra Control Panel (vedi la Sezione 3.2.1). 12

13 Capitolo 3. Menu Bar 3.1. File Menu Connect to... L interfaccia utente di Petra è realizzata come un programma client che può essere installato su un sistema Linux, Windows95 o NT. Tramite la stessa interfaccia è possibile gestire più sistemi Petra anche remoti. Per attivare una connessione con un server Petra è necessario selezionare questa voce, indicando poi il nome o l indirizzo IP del sistema, la porta (generalmente 2048) e la password dell utente petra. Più connessioni possono essere aperte contemporaneamente Close Tramite questa voce si chiude la connessione aperta attualmente selezionata Exit Questo comando permette di terminare l esecuzione dell interfaccia utente di Petra. L interfaccia chiede conferma dell operazione Maintenance Menu Petra Control Panel Attivando questo comando si accede ad alcune funzionalità di controllo del Sistema Petra. Il menu apre un nuovo pannello intitolato Control Panel suddiviso nelle sezioni: Modules, permette di assegnare o togliere a Petra il controllo sui vari servizi gestiti dal Sistema; Server Options, permette di configurare alcune opzioni del Server; Devices, permette di personalizzare la configurazione hardware del proprio Server Petra (e presente soltanto quando il server Petra gestisce le funzionalta di Routing). Security, permette di attivare una serie di filtri predefiniti sui Petra che non hanno il modulo "IP Filters" attivato. Backup Options, permette di definire i parametri per le operazioni di backup/restore dei dati. SSL configuration, permette di definire i parametri per la generazione di un certificato SSL. 13

14 Capitolo 3. Menu Bar Modules In qualsiasi momento è possibile aggiungere/rimuovere la gestione di un servizio al controllo del Server Petra; dopo aver attivato/disattivato la checkbox relativa al servizio nel Petra Control Panel è necessario premere il pulsante Apply. Attenzione: Nel caso di aggiunta di un controllo è necessario eseguire un Apply anche nel pannello relativo al servizio da gestire; in questo caso Petra potrà sovrascrivere i file di configurazione originali, salvandone però una copia con l estensione.petrasave Server Options Questo pannello contiene il seguente campo: Language, permette di selezionare il linguaggio utilizzato dal Server Petra. Questo parametro ha effetto sulla localizzazione del software installato sul server Petra. 14

15 Capitolo 3. Menu Bar Dopo aver modificato questo campo è necessario premere il pulsante Apply per rendere attiva la modifica Devices Questo pannello contiene i seguenti campi quando e installato il Routing di Base: Primary Interface Type, l interfaccia di rete principale del Sistema Petra, può essere Ethernet o Token Ring; Secondary LAN, l interfaccia di rete secondaria del Sistema Petra, può essere Ethernet, Token Ring o Wan; ADSL Network, l interfaccia di rete a cui è collegato il modem ADSL, in caso di routing dialup di tipo ADSL; Nel caso di Routing Multihome in questo pannello è presente soltanto il campo ADSL Network. Dopo aver modificato uno di questi campi è necessario premere il pulsante Apply per rendere attive le modifiche Security È possibile specificare il livello di protezione, selezionando uno dei tre bottoni presenti nel pannello High, Medium o None. 15

16 Capitolo 3. Menu Bar Dopo aver modificato uno di questi campi è necessario premere il pulsante Apply per rendere attive le modifiche. Le politiche di filtraggio attivate dipendono dal tipo di routing selezionato nel pannello Configuration->Routing come specificato in seguito in questo paragrafo. Attenzione: pur essendo stata posta la massima cura nella descrizione dei filtri predefiniti, quella che segue va considerata una descrizione approssimativa dei filtri realmente installati dal sistema; inoltre i filtri utilizzati potrebbero cambiare in versioni successive o di manutenzione di Petra. Pertanto l unico sistema per conoscere il dettaglio effettivo dei filtri installati sul sever Petra consiste nell eseguire da utente root il seguente comando: /etc/rc.d/init.d/ipfilters status Tipologia di Routing: Dialup con IP dinamico o statico o ADSL con IP dinamico Security level: High L accesso diretto dalla rete locale ai servizi di Internet è disabilitato. È permesso il traffico per i servizi web e ftp attraverso il proxy (modulo proxy) se presente. È permesso l accesso ai servizi del sistema petra solo dalla rete locale, ad eccezione del servizio dns che deve essere attivato sul sistema petra. Dalla rete interna a Internet è utilizzabile il servizio ping. Non sono disponibili altri servizi fra Internet e la rete locale. Security level: Medium È permesso l accesso diretto dalla rete locale ai servizi di Internet. Il servizio ftp è disponibile in modalità passiva (es. via browser). I servizi di posta elettronica, web e dns del sistema petra sono accessibili anche da Internet, come anche il servizio di gestione remota di petra e quello di shell sicura (ssh). Dalla rete interna a Internet sono utilizzabili i servizi ping e dns. Non sono accessibili altri servizi fra Internet e la rete locale. Security level: None Nessun filtro attivo. Tipologia di Routing: Routing lan o adsl con indirizzo statico Security level: High L accesso diretto dalla rete locale ai servizi di Internet è disabilitato. È permesso il traffico per i servizi web e ftp attraverso il proxy (modulo proxy) se presente. Il server dns è su petra. Dalla rete interna a Internet è utilizzabile il servizio ping. Nessun servizio Internet è accessibile direttamente dalle macchine della rete locale. 16

17 Capitolo 3. Menu Bar Security level: Medium L accesso ai servizi Internet dalla rete locale è possibile direttamente con il mascheramento degli indirizzi, oppure tramite il modulo proxy per i servizi web e ftp. I servizi di posta elettronica, web, ftp, news e dns del sistema petra sono accessibili anche da Internet, come anche il servizio di gestione remota di petra e quello di shell sicura (ssh). Dalla rete interna a Internet sono utilizzabili i servizi ping e dns. Nessun servizio Internet è accessibile direttamente dalle macchine della rete locale. Security level: None Nessun filtro attivo Backup Options Server, locale oppure il nome (o l indirizzo di rete) del Backup Server remoto; Server Type, può essere Unix o Windows se il Backup Server è remoto, Unix altrimenti; Device or Resource, se il tipo è Unix deve essere indicato il device corrispondente all unità di backup (default /dev/st0) o un path assoluto (save su file); se il tipo è Windows occorre indicare la risorsa di rete Windows Authentication, i parametri per l accesso alla risorsa Windows; questi campi sono opzionali e dipendono dal tipo di condivisione attiva sul Backup Server remoto Dopo aver modificato uno di questi campi è necessario premere il pulsante Apply per rendere attive le modifiche. Nota: Se il Backup Server è remoto ed è di tipo Unix occorre configurarlo per abilitare l accesso via ssh all utente root del server Petra senza richiesta interattiva di password SSL configuration I seguenti parametri sono utilizzati per la generazione di un certificato: 17

18 Capitolo 3. Menu Bar Country Name, sigla dello Stato, maiuscola (es: IT); State or Province, Provincia o Stato (es: Nebraska, o Pisa); City, Citta o localita ; Organization, nome dell organizzazione, e un campo read-only viene preso da Registration->Organization; Organizational Unit, settore dell organizzazione; Common Name, nome del server web, e un campo read-only; Address, indirizzo di posta di riferimento, e un campo read-only viene utilizzato Il certificato puo essere generato in due modi diversi: come un certificato self-signed, in questo caso premere il pulsante Self Signed nella sezione Action; come una richiesta per una "Certification Authority", in questo caso premere il pulsante Certificate Request nella sezione Action; la richiesta da sottoporre alla "Certification Authority" sara disponibile in /etc/httpd/conf/ssl.csr/server.csr. Infine premere il pulsante Generate Certificate per generare il certificato in uno dei due modi possibili. Attenzione: rigenerando il certificato il certificato precedente sara perduto e sostituito dal nuovo certificato Change Password Mediante questo comando è possibile cambiare la password di accesso dell utente petra e dell utente root. La nuova p assword viene immediatamente attivata. L interfaccia chiede di inserire due volte la stessa password per poterla verificare. Qualora le due password inserite non coincidano l operazione viene annullata. Non è consentito inserire una password vuota. Data la criticità di questa password si consiglia di usare una sequenza di caratteri non banale. 18

19 Capitolo 3. Menu Bar Nota: la password dell utente petra coincide con quella di superutente (root), qualora si desideri modificare la sola password di root è necessario aprire una shell sul sistema (ad esempio collegandosi al sistema via telnet) e dare i seguenti comandi: bash$ su (apre una shell super utente) bash# passwd (cambia la password dell utente root) Upgrade Configurazione del meccanismo di upgrade Mediante il comando Upgrade del menu Maintenance si accede a un pannello che permette di aggiornare automaticamente il software Petra. Il pannello contiene due sezioni Configuration e Repositories. E presente un Repository di default Link public Configuration Nella sezione Configuration e possibile specificare i seguenti parametri: 19

20 Capitolo 3. Menu Bar Download, campo read-only che indica la directory locale utilizzata come spazio temporaneo per il materiale di aggiornamento. Quest area viene automaticamente creata alla prima esecuzione del programma di aggiornamento e azzerata se il programma termina con successo un ciclo di aggiornamento. In caso di interruzione involontaria della procedura di aggiornamento (ad esempio interruzione per mancata alimentazione o caduta del collegamento Internet) il successivo tentativo non scarichera nuovamente i pacchetti gia presenti in quest area (la validita del pacchetto viene comunque sempre verificata prima dell installazione); Send Report to, indirizzo a cui mandare il report dell aggiornamento; il report e suddiviso in due sezioni principali: Parte A, un resoconto sintetico dell operazione; Parte B, i dettagli dell operazione (criteri per determinare l aggiornamento dei pacchetti, eventuali errori); Force check, i pacchetti di aggiornamento sono organizzati in set marcati con un identificatore progressivo. Ogni volta che viene fatta eseguire la procedura di aggiornamento il sistema verifica se sono disponibili nuovi pacchetti confrontando l identificatore attualmente installato sul sistema e quello disponibile nel repository di aggiornamento. Normalmente, se i due identificatori coincidono non viene intrapresa alcuna azione (in questo caso il report evidenzia che tutti i pacchetti sono aggiornati). Il flag force serve per modificare questo comportamento forzando la verifica dello stato di tutti i pacchetti anche se gli identificatori coincidono; 20

21 Capitolo 3. Menu Bar Proxy, (opzionale) indica il nome o l indirizzo di un eventuale proxy da usare per raggiungere i Repository di Aggiornamento per i collegamenti di tipo http o ftp. La definizione di un proxy e richiesta quando i Repository non sono raggiungibili direttamente. In tal caso i campi da specificare sono: Server, il nome o l indirizzo Internet del server che ospita i Repository; Port, (opzionale) il numero di porta del proxy che fornisce accesso ai servizi ftp e/o http (solitamente 8080); User Name, (opzionale) se il proxy richiede l autenticazione inserire un utente riconosciuto dal proxy; Password, (opzionale) se il proxy richiede l autenticazione inserire la password dell utente specificato nel campo precedente. Nota: Talvolta non tutti i repository sono raggiungibili utilizzando lo stesso proxy. In tal caso il Proxy da utilizzare per uno specifico Repository puo essere specificato direttamente tra le caratteristiche del Repository (vedi Specific Proxy in la Sezione ) Repositories, la lista di possibili repositories utilizzati per il download; Auto Update, si puo settare la modalita automatica di aggiornamento premendo il pulsante Enable; in questo caso si deve indicare l orario (ore e minuti) di inizio della procedura di aggiornamento. La frequenza e giornaliera; Locked Rpms, permette di indicare una lista di pacchetti (rpm) che non si desidera trattare mediante aggiornamento automatico. E utile nei casi in cui si abbia la necessita di installare versioni differenti da quelle ufficialmente utilizzate dal "Repository" in uso. Premendo il pulsante Update Now, l operazione di upgrade avrà inizio. Petra effettua un primo controllo sulla validita del pacchetto. In caso di impossibilità viene subito riportato un errore, altrimenti viene avviato l upgrade del sistema, inviando un report sul risultato all indirizzo specificato nel parametro Send Report to soltanto alla fine dell operazione Repositories Nella sezione Repositories e presente la lista dei repository: 21

22 Capitolo 3. Menu Bar E possibile creare un nuovo repository inserendo i seguenti dati: Name, il nome del repository; Description, una descrizione del repository; Download Url, l url che referenzia il repository contenente il materiale di aggiornamento (pacchetti). Si compone di due parti: protocollo, che puo essere: ftp, trasferimento mediante il protocollo ftp; http, trasferimento mediante il protocollo http; https, trasferimento mediante il protocollo https; file, materiale di aggiornamento disponibile in locale; path, che puo essere: un server e una directory se si usa ftp o http (ad esempio una directory se si usa file (ad esempio file://mnt/cdrom). L opzione file e da utilizzarsi se il materiale di aggiornamento e disponibile in locale, ad esempio su un CDROM di aggiornamento. 22

23 Capitolo 3. Menu Bar Package ID, le chiavi pubbliche utilizzata per firmare i pacchetti di aggiornamento. Ad esempio una distribuzione Petra Link standard utilizza le chiavi pubbliche: "6E016739" - Link s.r.l. "DB42A60E" - Red Hat, Inc Se nel campo Packager ID vengono registrate solo le chiavi 6E e DB42A60E significa che il sistema di aggiornamento permettera l installazione di nuovi pacchetti solo se debitamente firmati da uno dei due produttori sopraindicati. User Name, (opzionale) usare un utente riconosciuto dal repository server per autenticarsi; Password, (opzionale) inserire la password dell utente specificato nel campo precedente. Certificate, (opzionale) inserire il path di un certificato in formato pem da utilizzare per il collegamento alla URL del Repository; Specific Proxy, (opzionale) indica il nome o l indirizzo di un proxy da usare per i collegamenti di tipo http o ftp. Questo campo deve essere specificato quando si vogliono ridefinire per questo specifico repository i valori generali definiti nella sezione Proxy del pannello Configuration. In tal caso i campi da specificare sono: Server, il nome o l indirizzo Internet del server di aggiornamento; Port, (opzionale) il numero di porta del proxy che fornisce accesso ai servizi ftp e/o http, solitamente 8080; User Name, (opzionale) se il proxy richiede l autenticazione inserire un utente riconosciuto dal proxy; Password, (opzionale) se il proxy richiede l autenticazione inserire la password dell utente specificato nel campo precedente; Enabled/Disabled, abilita l utilizzo del proxy specificato Restart the System Mediante questo comando è possibile dare un restart immediato al sistema. Tutti i servizi vengono immediatamente riattivati. L interfaccia chiede conferma dell operazione Halt the System Mediante questo comando è possibile fermare immediatamente il sistema al quale si è connessi con il Petra Client. L interfaccia chiede conferma dell operazione. Sia in caso di Halt che in caso di Restart, la connessione fra il Client e il Server Petra viene persa. Attenzione: l arresto di un server è un operazione critica: se si hanno più connessioni aperte contemporaneamente dallo stesso Petra Client assicurarsi di aver selezionato il server giusto prima di dare il comando di Halt. 23

24 Capitolo 3. Menu Bar A seguito di questa operazione il sistema viene portato nello stato di halt e sulla console appare la scritta: Power Down. Il messaggio non è visibile se la gestione è effettuata da un sistema remoto. In questo caso la connessione viene interrotta. A questo punto è possibile spegnere il sistema togliendo l alimentazione senza pericolo di danneggiare i dati. Attenzione: è sempre necessario fermare il sistema prima di togliere l alimentazione o di effettuare un reset fisico della macchina; in caso contrario c è il rischio di danneggiare i dati presenti sul disco. Può essere utile considerare l acquisto di un sistema UPS (Uninterruptible Power Supply, gruppo di continuità) anche economico per prevenire danni causati da black-out Backup/Restore Attivando questo comando si accede al programma di salvataggio/ripristino dei dati del sistema. Il menu apre un nuovo pannello intitolato Backup Facility suddiviso nelle sezioni: Parameters, sono le opzioni possibili per il salvataggio dei dati; Pulsanti, Save, Restore e Close; Il pulsante in basso Close chiude questo menu e ritorna al programma principale. Analizziamo di seguito il significato dei parametri e come effettuare le operazioni di salvataggio e ripristino dei dati Parametri Le diverse opzioni sono abilitate dai rispettivi pulsanti: Compress, il sistema ottimizza lo spazio necessario per il salvataggio sul supporto di registrazione eseguendo una compressione dei dati: Verbose, spedisce il dettaglio delle operazioni in corso via . Attenzione: l opzione Compress è sconsigliata qualora si stia effettuando un archivio storico. La compressione infatti diminuisce l affidabilità della registrazione sul supporto ed è abitualmente utilizzata solo per i salvataggi temporanei. I seguenti campi non sono invece modificabili da interfaccia: 24

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux DNS (Domain Name System) Gruppo Linux Luca Sozio Matteo Giordano Vincenzo Sgaramella Enrico Palmerini DNS (Domain Name System) Ci sono due modi per identificare un host nella rete: - Attraverso un hostname

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte)

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 10 CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) WEB SERVER PROXY FIREWALL Strumenti di controllo della rete I contenuti di questo documento, salvo diversa indicazione, sono rilasciati

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Zabbix 4 Dummies Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Relatore Nome: Biografia: Dimitri Bellini Decennale esperienza su sistemi operativi UX based, Storage Area Network, Array Management e tutto

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Sommario Sommario... 1 Parte 1 - Nuovo canale di sicurezza ANPR (INA-AIRE)... 2 Parte 2 - Collegamento Client INA-SAIA... 5 Indicazioni generali... 5 Installazione e configurazione... 8 Operazioni di Pre-Installazione...

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

RSYNC e la sincronizzazione dei dati

RSYNC e la sincronizzazione dei dati RSYNC e la sincronizzazione dei dati Introduzione Questo breve documento intende spiegare come effettuare la sincronizzazione dei dati tra due sistemi, supponendo un sistema in produzione (master) ed uno

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus Lista di controllo per la migrazione del dominio a /IP-Plus Iter: : ufficio cantonale di coordinamento per Per la scuola: (nome, indirizzo e località) Migrazione di record DNS esistenti a IP-Plus nonché

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it)

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) In una rete TCP/IP, se un computer (A) deve inoltrare una richiesta ad un altro computer (B) attraverso la rete locale, lo dovrà

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli