Elementi essenziali del Desktop TradeStation. Sommario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Elementi essenziali del Desktop TradeStation. Sommario"

Transcript

1 Sommario Installazione e requisiti di sistema... 1 Personalizzazione delle barre degli strumenti.. 10 Trading dal vivo / Trading simulato 3 Macro della riga di comando - Tasti di scelta rapida, 11 pulsanti della barra degli strumenti.. Componenti del desktop Collegamento delle finestre Aree di lavoro e finestre. 6 Preferenze del Desktop TradeStation 16 Desktop e monitor multipli.. 8 Guida di TradeStation. 17 Backup e ripristino 9 Installazione e requisiti di sistema Prima di installare TradeStation, è importante prendere in considerazione le specifiche prestazionali del computer. La quantità e la qualità delle risorse di sistema del computer influenzeranno direttamente le performance complessive della piattaforma TradeStation. Di seguito i livelli delle risorse minime e consigliate a seconda della tipologia di utente della TradeStation. Pagina 1 di 18

2 Informazioni sui profili dell'utente Utente con requisiti minimi Il profilo comune dell'utente con requisiti minimi corrisponde agli utenti della piattaforma TradeStation non sensibili agli aggiornamenti in tempo reale dei dati del mercato e che prendono decisioni sulla base delle analisi di mercato non sensibili al fattore tempo. I trader che rientrano in questo profilo di solito sono trader di posizione o che prendono posizione alla fine della giornata di contrattazioni. Utente standard Di solito, un utente standard è moderatamente sensibile agli aggiornamenti in tempo reale dei dati di mercato e prende decisioni intraday basate sull'analisi del mercato infragiornaliero. I trader che rientrano in questo profilo sono swing trader o trend trader. Queste tipologie di utenti di solito necessitano solo di una manciata di dati del mercato e seguono simboli specifici che non sono estremamente attivi. L'utente standard non si basa su tecniche di analisi che richiedono un carico intensivo del processore per eseguirle in tempo reale in grafici multipli. Utente Power Un power user di solito è un utente che utilizza gli studi EasyLanguage che richiedono una grande capacità di elaborazione del processore, e che utilizzano grandi quantità di dati intraday o generano una grande quantità di attività di trading. I trader che rientrano in questo profilo sono i trader o gli utenti di TradeStation che richiedono la possibilità di seguire simultaneamente più mercati attivi durante l'utilizzo di studi EasyLanguage complessi e ottimizzazioni delle strategie. Durante l'installazione di TradeStation, vengono visualizzate tre icone. Per accedere a tutte le icone, fare clic sulla sequenza dei menu Start Programmi TradeStation sulla barra delle applicazioni di Windows. Questa icona lancia TradeStation, una piattaforma di trading completa che consente di eseguire i trade, monitorare le posizioni, analizzare i mercati e utilizzare strumenti per l analisi integrata e personalizzata e per la strategia del trading. Questa icona lancia l'ambiente di sviluppo TradeStation, che offre un insieme integrato di strumenti per scrivere, modificare e controllare le funzioni, le strategie e le tecniche di analisi di EasyLanguage. Questa icona lancia una barra dei ticker personalizzabile nella parte inferiore dello schermo, che consente di monitorare il mercato attraverso l'uso di hot list, quotazioni e notizie in tempo reale. Pagina 2 di 18

3 Trading dal vivo/ Trading simulato Quando si fa clic sull'icona di TradeStation, apparirà la finestra di dialogo per l'accesso alla rete TradeStation. Consente di scegliere se operare nei conti di brokeraggio esistenti o utilizzare un simulatore di trading. Il pulsante Live Trading consente di accedere ai conti di brokeraggio reali e finanziati; i trade saranno reali e le perdite e i profitti incideranno sui fondi. Per praticare il trading con conti simulati, fare clic sul pulsante Simulated Trading; tutti gli ordini eseguiti non saranno reali, né gli eventuali profitti o perdite. Notare che premendo il tasto Invio sulla tastiera dopo aver inserito la password, per impostazione predefinita si accederà al Live Trading. Pagina 3 di 18

4 Quando si accede al trading simulato, viene visualizzata la seguente finestra di conferma. La barra di stato riporterà "Trading: Sim in blu per confermare che si sta utilizzando il trading simulato. Per verificare che si sta utilizzando l'account simulato, i numeri del conto devono iniziare con le lettere "SIM". Per passare dal trading simulato al trading live o viceversa, fare doppio clic sugli indicatori "Trading" o "Data" sulla barra di stato per scollegarsi della rete di TradeStation. Fare doppio clic di nuovo per tornare alla finestra di dialogo Network Logon. Quando si è connessi al live trading, la barra di stato mostra "Trading: Live" in verde. Si può anche scollegare la TradeStation dalla rete dati e del trading facendo clic sulla sequenza dei menu File Work Online. Per ricollegare la TradeStation, fare di nuovo clic sulla sequenza dei menu File Work Online. Il pulsante Work Offline della finestra TradeStation Network Logon consente di utilizzare la TradeStation offline. Questo pulsante è comodo quando non è disponibile una connessione a Internet. TradeStation salva automaticamente la cronologia dei dati per tutte le finestre Chart Analysis caricate mentre si è connessi a Internet. I dati saranno pertanto disponibili per l'analisi e la visualizzazione offline. Non si riceveranno nuovi dati fino a quando non ci si ricollegherà di nuovo alla rete di TradeStation. Per visualizzare le informazioni relative ai dati di TradeStation e alle reti per l'esecuzione degli ordini, fare clic sul pulsante Network Status. Pagina 4 di 18

5 Componenti del desktop Barra dei menu Barra degli strumenti Barra degli ordini Barra grafica della posizione TradingApps Launcher Area di lavoro Barra di stato Barra dei menu Fornisce i menu a discesa per accedere alle funzioni generali del programma nonché alle funzionalità relative alla finestra attualmente selezionata. Barra degli strumenti Contiene i pulsanti per accedere a strumenti specifici della finestra attualmente selezionata. Barra degli ordini Viene utilizzata per l'inserimento manuale degli ordini nei conti di brokeraggio della TradeStation. Barra grafica della posizione Visualizza lo stato delle posizioni nei conti di brokeraggio della TradeStation. TradingApps Launcher Questo strumento consente di avviare nuove finestre o app per il trading con un semplice clic. La funzionalità di implementazione consente di risparmiare spazio sul desktop. Barra di stato Questo barra è situata in fondo alla visualizzazione della schermata TradeStation e fornisce un riepilogo attuale dell'account di brokeraggio e lo stato della connessione alla rete. Viene anche utilizzata per bloccare e sbloccare gli strumenti per l'immissione manuale degli ordini. Area di lavoro Si tratta dell'area di lavoro all'interno del desktop TradeStation utilizzata per creare e visualizzare finestre quali Chart Analysis, Quotes, ecc.,. Pagina 5 di 18

6 Gli elementi del desktop possono essere rimossi o abilitati utilizzando il menu View. Nel menu a discesa View, i primi cinque elementi possono essere selezionati o deselezionati. Fare clic sugli elementi deselezionati per abilitarli. È possibile posizionare l'utility di avvio delle app per il trading lungo il bordo del desktop. La barra degli ordini e la barra grafica della posizione possono essere rimossi facendo clic sulla "x" in uno dei loro angoli. Per trascinare la barra e spostarla in una posizione diversa, è anche possibile fare clic e trattenere la maniglia che appare come una linea tratteggiata accanto alla "x". Per rendere la maniglia mobile, farvi doppio clic sopra. Per ancorare la barra del titolo della barra mobile nella posizione precedente sul desktop, farvi doppio clic sopra. Aree di lavoro e finestre Le aree di lavoro sono gruppi di finestre TradeStation che è possibile visualizzare, salvare e riaprire come gruppo. Infatti, ogni area di lavoro è un file che contiene le finestre posizionate al suo interno. Creare le aree di lavoro per agevolare l'organizzazione delle idee di trading. È possibile creare aree di lavoro con qualsiasi gamma di finestre per una singola azione, un gruppo di azioni, un settore, i future, il forex o qualsiasi altra informazione da visualizzare congiuntamente. TradeStation include aree di lavoro di esempio per farsi un'idea sul loro aspetto. Quando si crea per la prima volta un'area di lavoro, questa è vuota. È quindi possibile aggiungere finestre all'area di lavoro (Chart Analysis, RadarScreen, Matrix e così via). Se si desidera analizzare altre azioni, settori o mercati e si desidera mantenere le idee separate, è possibile creare aree di lavoro supplementari. Schede dell'area di lavoro Nota: Per attivare un'allerta o una strategia di automazione, è necessario aprire l'area di lavoro contenente l'allerta o la strategia. Pagina 6 di 18

7 TradeStation visualizza una scheda per ogni area di lavoro aperta. Fare clic su queste schede per passare da una scheda all'altra. Per creare una nuova area di lavoro, fare clic sulla sequenza dei menu File New Workspace. Altre funzioni utili del menu File: Open Workspace, Save Workspace, Save Workspace As, Save All Workspaces e Move Workspace. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Fare clic con il pulsante destro del mouse su una qualsiasi delle schede nell'area di lavoro e utilizzare il menu di scelta rapida per creare, salvare, chiudere e spostare le aree di lavoro. È anche possibile fare clic e trascinare le aree di lavoro per modificare il rispettivo ordine. Copiare e incollare le finestre È possibile copiare e incollare le finestre all'interno di un'area di lavoro o da un'area di lavoro a un'altra. Il comando Copy Window crea un duplicato esatto di qualsiasi finestra di TradeStation, incluse le impostazioni del simbolo, le tecniche o le colonne delle analisi applicate e qualsiasi finestra per la formattazione delle impostazioni. Il comando Paste Window inserirà questa finestra nell'area di lavoro attiva. La copia è completamente funzionale e può essere modificata o salvata analogamente a qualsiasi altra finestra. Questi comandi sono disponibili nel menu Edit e facendo clic con il pulsante destro del mouse nel menu di scelta rapida di ogni finestra. Nota: l'automazione della strategia viene disattivata automaticamente nella finestra Chart Analysis in cui viene incollata. Gestione delle finestre in un'area di lavoro Ridimensionamento delle finestre Tutte le finestre di TradeStation vengono create con dimensioni predefinite. È possibile fare clic e trascinare uno dei bordi laterali della finestra per ridimensionarla; per ridimensionare contemporaneamente la larghezza e l'altezza della finestra, fare clic e trascinare gli angoli della finestra. Spostamento delle finestre Fare clic e trascinare la barra del titolo di una finestra per spostarla in un'altra posizione nell'area di lavoro. Ingrandimento e riduzione a icona delle finestre Per ingrandire una finestra, fare clic sul pulsante Maximize in alto a destra della finestra. Le finestre ingrandite coprono l'intera area di lavoro e le altre finestre aperte restano dietro di essa. Per ripristinare le dimensioni originali della finestra, fare clic sul secondo pulsante (verso il basso) Restore down nell'angolo in alto a destra del desktop TradeStation. Le finestre ridotte a icona vengono visualizzate come icone nella parte inferiore dell'area di lavoro, proprio sopra alle schede dell'area di lavoro. Fare clic su Window nella barra degli strumenti per visualizzare un elenco di finestre nell'area di lavoro; fare clic su una delle finestre per ripristinarla e attivarla. Disposizione delle finestre Scegliere la sequenza dei menu Window Arrange All per ridimensionare uniformemente tutte le finestre aperte e disporle per riempire l'intera area di lavoro. Altre opzioni in questo menu: Arrange Horizontally, Arrange Vertically e Cascade. Pagina 7 di 18

8 Desktop e monitor multipli TradeStation consente di creare più istanze del desktop TradeStation. Ogni desktop è una versione completa di TradeStation e consente di accedere a tutte le sue caratteristiche. Ogni desktop di TradeStation può quindi essere posizionato in uno qualsiasi dei monitor collegato al computer. Quando si installa TradeStation per la prima volta, il processo di installazione riconoscerà tutti i monitor collegati al computer e chiederà di selezionare il numero di monitor da utilizzare per TradeStation. Una volta completata l'installazione, TradeStation dovrebbe aprire un nuovo desktop su ciascuno dei monitor selezionati. Per creare un desktop aggiuntivo di TradeStation, fare clic sulla sequenza dei menu File New Desktop. Il nuovo desktop dovrebbe aprirsi automaticamente su qualsiasi monitor disponibile. Se si apre nel monitor errato, fare clic sul pulsante Restore Down situato tra i pulsanti Minimize e Close nell'angolo in alto a destra del desktop, quindi fare clic sulla barra del titolo del desktop e trascinarla nel monitor desiderato. È possibile aprire qualsiasi numero di desktop aggiuntivi desiderati. I desktop possono anche essere salvati, ciascuno con le aree di lavoro associate, in modo da recuperare i desktop, quando necessario. Utilizzare le seguenti sequenze dei menu: File - Save Desktop File - Save Desktop As o File - Save All Desktops. Per aprire un desktop salvato, fare clic sulla sequenza dei menu File Open Desktop. Si apriranno tutte le aree di lavoro associate a questo desktop. Per chiudere un desktop, fare clic sulla sequenza dei menu File Close Desktop o fare clic sul pulsante Close in alto a destra del desktop. Pagina 8 di 18

9 Backup e ripristino La funzionalità di backup di TradeStation agevola il salvataggio in un unico file archiviato di tutte le modifiche apportate durante l'utilizzo delle aree di lavoro, i modelli e le finestre di dialogo. Ciò consente di salvare le configurazioni personalizzate e di trasferire in modo efficiente le impostazioni personalizzate tra i computer o a una versione installata recentemente. I file dell'archivio di backup possono essere creati quando necessario o generati automaticamente con una normale pianificazione. Per creare un backup, utilizzare la sequenza dei menu File Backup/Restore TradeStation e scegliere il sottomenu Backup TradeStation. Nella finestra di dialogo TradeStation Backup, inserire un segno di spunta accanto ai componenti che si desidera includere in un archivio specifico. Il nome del file dell'archivio è costituito dal nome della configurazione di backup selezionato dal menu a discesa nella parte superiore della finestra di dialogo, dal numero di versione della TradeStation, dalla data e dall'ora. Ad esempio, un file di archivio denominato "Monthly ( )" significa che è stato creato utilizzando la configurazione di backup Monthly, utilizzando la versione 9.0 di TradeStation e creato il 6 luglio 2011 alle 9:10. Il file dell archivio è memorizzato per impostazione predefinita nella directory C:\Programmi\TradeStation Archives. Si può scegliere una posizione diversa facendo clic sul pulsante Browse Per ripristinare i dati salvati, scegliere l'opzione Restore TradeStation Archive dalla sequenza dei menu File Backup/Restore TradeStation. Sfogliare per trovare il file dell'archivio che si desidera ripristinare. Un segno di spunta accanto a ogni componente indica che verrà ripristinato. Nota: durante il ciclo di backup o ripristino, TradeStation interrompe l'aggiornamento e si riconnette automaticamente una volta completato il ciclo. Pertanto, è consigliabile non eseguire i backup e i ripristini durante le normali ore di contrattazione. Pagina 9 di 18

10 Personalizzazione delle barre degli strumenti Le barre degli strumenti visualizzano pulsanti che offrono scelte rapide a determinati comandi. In TradeStation sono disponibili due tipi di barre degli strumenti: le barre degli strumenti condivise e le barre degli strumenti specifiche di ogni finestra. La barra degli strumenti condivisa è disponibile in tutte le finestre di TradeStation. Le barre degli strumenti specifiche di ogni finestra sono disponibili solo per un determinato tipo di finestra, ad esempio la finestra Chart Analysis, e contengono i pulsanti applicabili solo a quel particolare tipo di finestra. Notare che mentre si creano i vari tipi di finestra, nella parte superiore di TradeStation verrà visualizzata una barra degli strumenti diversa con un set di strumenti applicabile. È anche possibile creare barre degli strumenti personalizzate con i pulsanti della barra degli strumenti utilizzati più frequentemente. Queste barre degli strumenti personalizzate possono essere condivise o specifiche alla finestra. Per creare una barra degli strumenti personalizzata, fare clic sulla sequenza dei menu View Toolbars Customize. Nella scheda Toolbars, fare clic sul pulsante New e assegnare un nome alla barra degli strumenti personalizzata. Nella finestra di dialogo New Toolbar, è possibile specificare se questa barra degli strumenti verrà condivisa da più finestre o meno selezionando la casella di controllo Shared toolbar. Notare che se non è condivisa, la barra degli strumenti verrà visualizzata solo quando è attivo lo stesso tipo di finestra e scomparirà quando sono presenti diversi tipi di finestre. strumenti. Una volta fatto clic su OK, verrà visualizzata una barra degli strumenti vuota e mobile, pronta ad accettare i pulsanti della barra degli Per aggiungere pulsanti, fare clic sulla scheda Commands nella finestra di dialogo Customize. I comandi verranno visualizzati a destra in base alla categoria selezionata a sinistra. Notare che in questa finestra verranno visualizzati solo i comandi relativi alla finestra attiva sul desktop. Se si cerca il comando specifico di una finestra, non sarà disponibile a meno che non si apre quel tipo di finestra e quindi si personalizza la barra degli strumenti. Pagina 10 di 18

11 Per aggiungere pulsanti alla barra degli strumenti, è sufficiente fare clic su un pulsante di comando e trascinarlo all'interno della nuova barra degli strumenti. Continuare a effettuare questa operazione fino a quando tutti i pulsanti di comando necessari sono stati aggiunti alla barra degli strumenti. Si può quindi fare clic sulla barra del titolo nella nuova barra degli strumenti e trascinarla nella posizione desiderata. È possibile utilizzarla come barra mobile, trascinarla fino ad ancorarla nella parte superiore in alto delle altre barre degli strumenti o è possibile scegliere di ancorarla a una posizione diversa, a destra, sinistra o addirittura sul bordo inferiore della piattaforma. Per rimuovere i pulsanti dalle barre degli strumenti esistenti, cliccare sulla sequenza dei menu View Customize Toolbars, selezionare la scheda Commands e quindi fare clic e trascinare i pulsanti sulla barra degli strumenti nella scheda Commands. Macro della riga di comando con tasti di scelta rapida e pulsanti della barra degli strumenti La riga di comando accetta i seguenti tipi di comandi: La Command Line di TradeStation è la posizione di comando centrale da cui è possibile controllare il desktop di TradeStation, le aree di lavoro e le finestre. La riga di comando agevola l'esecuzione dei comandi comuni nelle finestre consentendo semplicemente di digitarli. I comandi sono costituiti da brevi istruzioni con parametri facoltativi. Symbol - Questo comando inserisce o modifica il simbolo nella finestra attiva. Interval & Range Questo comando viene utilizzato per modificare l'intervallo della barra e/o la quantità di dati nella finestra attiva. Action - Questo comando consente di accedere a molte delle medesime operazioni accessibili nel menu o nelle barre degli strumenti del desktop TradeStation o nella finestra attiva di TradeStation. Questo comando è preceduto da un punto (.). Macro - Questi comandi sono combinati in una singola stringa. I comandi Macro sono preceduti da un punto (.). Per accedere a un elenco di comandi, è possibile utilizzare la riga di comando, fare clic sul triangolo che punta a destra vicino al pulsante Symbol Lookup e selezionare Other Commands dal menu a discesa.. Per accedere alle Macro, fare clic sulla sequenza dei menu View Macros. Qui, è possibile trovare le macro incorporate in due categorie principali: Command Line Macros e Order- Entry Macros. È possibile eseguire una qualsiasi delle macro integrate selezionandola e facendo clic sul pulsante Run. È anche possibile eseguirla digitando i rispettivi nomi preceduti da un punto (.) direttamente nella riga di comando. Per creare una nuova Macro della riga di comando, fare clic sul pulsante Create. Pagina 11 di 18

12 La procedura guidata Create Macro richiederà le informazioni necessarie, compreso il comando o la serie di comandi da includere nella macro. Notare che i comandi multipli sono separati da punti e virgola doppi. Una volta creata la macro, è possibile eseguirla digitando il nome della macro preceduto da un punto direttamente nella riga di comando. È anche possibile eseguire le Macro assegnandole a un tasto di scelta rapida definito dall'utente o a un pulsante della barra degli strumenti. Per assegnare una macro a un tasto di scelta rapida, fare clic sul pulsante Hot Keys... nella finestra di dialogo Macro. Nella finestra di dialogo Hot Keys, selezionare Command Line Macros in Categories. La maggior parte delle macro integrate vengono assegnate ai tasti di scelta rapida. Selezionare una qualsiasi delle macro in Commands. Se è già assegnato, un tasto di scelta rapida verrà visualizzato in Current Keys. Per assegnare un tasto di scelta rapida o modificare il tasto esistente, fare clic nel campo Press new Hot Key e premere i tasti di scelta rapida direttamente sulla tastiera. I tasti premuti appariranno all'interno del campo. Per salvare le modifiche, fare clic sul pulsante Assign nella parte inferiore della finestra di dialogo. Una volta che è stato assegnato il tasto di scelta rapida, è possibile premerlo in qualsiasi momento per eseguire la Macro. Fare clic su Save as... nella parte inferiore della finestra di dialogo per salvare il layout dei tasti di scelta rapida e consentire configurazioni utente multiple. I tasti di scelta rapida predefiniti vengono salvati nel layout della TradeStation e possono essere reimpostati facendo clic sul pulsante Load. Pagina 12 di 18

13 Per assegnare una Macro a un pulsante della barra degli strumenti, fare clic sul pulsante Toolbars nella finestra di dialogo Macro. Nella finestra di dialogo Customize, selezionare Command Line Macros in Categories. Selezionare una delle macro in Commands e fare clic sul pulsante Modify Button se si desidera modificare l'aspetto del pulsante sulla barra degli strumenti. Dopo aver selezionato l'aspetto del pulsante nella barra degli strumenti, è possibile fare clic e trascinare il pulsante direttamente in una barra degli strumenti. La macro verrà eseguita ogni volta che viene premuto il pulsante sulla barra degli strumenti. Collegamento delle finestre Pagina 13 di 18

14 Window Lezione 1 Linking consente di collegare le impostazioni del simbolo e/o dell'intervallo in più finestre. Per attivare il collegamento delle finestre, fare clic sul pulsante "S" (simbolo) o sul pulsante "I" (intervallo) nella barra del titolo di una finestra. Quando vengono attivati, i pulsanti assumono un colore specifico. Tuttavia, per selezionare più colori e creare vari gruppi di collegamento, è possibile fare clic sul menu a discesa di questi pulsanti. Le quattro finestre nell'area di lavoro qui illustrata sono collegate da un Green Local Symbol Link. La modifica di un simbolo in una qualsiasi delle finestre forza l'aggiornamento automatico a quel simbolo in tutte le altre finestre. Link simbolo Symbol Link Le finestre collegate con i link simbolo condividono le informazioni sul simbolo. Quando il simbolo viene modificato in una delle finestre appartenenti al gruppo, le altre finestre del gruppo verranno aggiornate per utilizzare lo stesso simbolo. Questi collegamenti possono anche essere impostati globalmente per l'utilizzo in più aree di lavoro e desktop. Per impostare un collegamento globale, selezionare Color Global Symbol Link nel menu a discesa dei pulsanti di link simbolo. Interval Link Le finestre collegate con i link intervallo condividono le informazioni sull'intervallo. Quando l'intervallo viene modificato in una delle finestre appartenenti al gruppo, le altre finestre del gruppo verranno aggiornate affinché utilizzino lo stesso intervallo. Questi collegamenti possono anche essere impostati globalmente per l'utilizzo in più aree di lavoro e desktop. Per impostare un collegamento globale, selezionare Color Global Interval Link dal menu a discesa dei pulsanti di link intervallo. Listener Link Pagina 14 di 18

15 I link Lezione 1 listener consentono di collegare una finestra in modo che qualsiasi modifica venga riflessa nella finestra Listener Linked; tuttavia, una modifica apportata alla finestra Listener Link non viene inviata a tutte le altre finestre. I link listener possono essere impostati per simbolo o intervallo; le impostazioni vengono visualizzate nei menu a discesa Symbol Link e Interval Link. Questi link possono essere locali (solo all'interno dell'area di lavoro) o globali (attraverso le aree di lavoro e i desktop). Nota: Le finestre del RadarScreen sono sempre "solo mittente" indipendentemente dal tipo di collegamento selezionato. Ad esempio, la modifica di un simbolo nella finestra Chart Analysis collegata a una finestra di RadarScreen, non cambierà il simbolo nella finestra RadarScreen. Facendo clic su un simbolo nella finestra RadarScreen, il simbolo nella finestra Chart Analysis verrà modificato. Pagina 15 di 18

16 Preferenze del Desktop TradeStation Le preferenze del desktop sono globali; si applicano a tutte le aree di lavoro presenti nel desktop di TradeStation. Queste impostazioni consentono di personalizzare il comportamento del desktop TradeStation e di personalizzare le opzioni dell'area di lavoro. General Utilizzare questa scheda per determinare le preferenze generali, quali le opzioni di ridimensionamento della finestra, le conferme quando si eliminano le finestre, l'aspetto dei pulsanti di collegamento della finestra, ecc. Per attivare un' opzione, fare clic sul segno di spunta per aggiungere la casella di controllo. Per disattivare l'opzione, fare di nuovo clic sulla casella per cancellare il segno di spunta. View In questa scheda è possibile impostare le preferenze relative alle barre del titolo nelle finestre e al modo in cui vengono visualizzate sul desktop di TradeStation. Workspaces Utilizzare questa scheda per impostare gli attributi delle proprie aree di lavoro, come l'apertura di tutte le aree di lavoro dalle sessioni precedenti quando si avvia TradeStation e il controllo delle aree di lavoro che appaiono nei menu delle aree di lavoro aperti di recente. Desktop Bars Qui è possibile modificare le preferenze per l EasyLanguage Print Log, l Order Entry e la Ticker Bar. Command Line In questa scheda è possibile impostare le preferenze relative alla riga di comando, ad esempio il numero di elementi da visualizzare negli elenchi a discesa e dove visualizzare i messaggi di errore. Sessions In questa scheda è possibile impostare la sessione predefinita da utilizzare per ogni categoria dei simboli. É possibile scegliere la sessione normale o creare una sessione personalizzata. Desktops Utilizzare questa scheda per impostare le modalità di visualizzazione dei desktop visualizzati all'avvio di TradeStation e il modo con cui si chiudono all'uscita. Updates In questa scheda è possibile impostare il metodo con cui gli aggiornamenti della piattaforma TradeStation vengono scaricati sul computer e controllare le impostazioni dellposizione per il backup dei desktop e delle aree di lavoro. Status Bar In questa scheda è possibile accedere alla finestra delle preferenze per impostare gli avvisi e le impostazioni generali e di notifica, nonché le impostazioni della messaggistica per la barra di stato. Dialogs In questa scheda è possibile impostare le preferenze per determinare il punto in cui appariranno le finestre popup quando si utilizza una configurazione con display multi-monitor. Pagina 16 di 18

17 Guida di TradeStation La Guida della piattaforma TradeStation è disponibile dal menu Help. Gli argomenti della guida di TradeStation vengono visualizzati in una finestra separata della guida in modo da poterli visualizzare contemporaneamente quando si utilizza TradeStation. La maggior parte delle finestre, delle finestre di dialogo, degli strumenti di analisi e di disegno e dei menu di scelta rapida selezionabili nel menu di scelta rapida contengono un link alla guida o a un pulsante che avvia automaticamente la finestra della guida e porta direttamente al relativo argomento. Inoltre, è possibile utilizzare il tasto F1 per aprire la finestra della guida in un punto qualsiasi della TradeStation. La guida della TradeStation offre diversi modi per individuare le informazioni sull'utilizzo di TradeStation. Table of Contents: Questa scheda raggruppa gli argomenti della guida per categoria. Fare clic sul pulsante + a sinistra dei libri per espandere una categoria. Fare clic su per comprimere una categoria. Fare clic sul nome dell'argomento per visualizzare l'argomento correlato. Index: La scheda Index include un elenco alfabetico dei termini collegati agli argomenti pertinenti. Mentre si iniziano a digitare i caratteri nella casella di testo nella parte superiore del riquadro dell'indice, l'elenco si sposta nei termini dell'indice che iniziano con tali caratteri. Per visualizzare l'argomento della guida correlato, selezionare un termine dall'elenco. Search: La scheda Search consente di individuare gli argomenti della guida che contengono i termini digitati nella casella di testo nella parte superiore del riquadro di ricerca. Un motore di ricerca cerca ogni argomento nella guida e restituisce un elenco di argomenti della guida classificati in base al numero di occorrenze dei termini in ogni argomento. Favorites: I preferiti consentono di salvare gli argomenti della guida o le stringhe a cui accedere in un secondo momento. Pagina 17 di 18

18 INFORMAZIONI IMPORTANTI: Nel presente manuale non si propongono offerte o sollecitazioni ad acquistare o vendere titoli azionari, derivati di titoli azionari, prodotti future o transazioni in valuta estera (forex) fuori borsa, o qualsiasi tipo di negoziazione o consulenza sugli investimenti, raccomandazioni o strategie, formulate, determinate o avallate in qualsiasi modo da un affiliato di TradeStation. Inoltre, le informazioni rese disponibili su questo sito non costituiscono un'offerta o una sollecitazione di alcun tipo in qualsiasi giurisdizione dove gli affiliati di TradeStation non sono autorizzati a condurre gli affari, incluso, ma senza limitazioni, il Giappone. Le performance passate, sia effettive, sia indicate dai test cronologici delle strategie, non sono una garanzia delle performance o dei risultati futuri. È possibile sostenere una perdita pari o superiore all'intero investimento, indipendentemente dall'asset class (azioni, futures sulle opzioni o forex); pertanto, non si dovrebbero investire o rischiare soldi che non è possibile permettersi di perdere. Il trading delle opzioni non è adatto a tutti gli investitori. L'applicazione del conto per negoziare opzioni verrà considerata e approvata o disapprovata sulla base di tutti i fattori pertinenti, inclusa l'esperienza di trading. Fare clic qui per visualizzare il documento dal titolo Characteristics and Risks of Standardized Options (Caratteristiche e rischi delle opzioni standardizzate). Prima di negoziare qualsiasi asset class, i clienti devono leggere le dichiarazioni attestanti i rischi rilevanti nella nostra pagina Other Information (Altre informazioni). L'accesso al sistema, l'esecuzione e l'inserimento dei trade possono essere ritardati o non riuscire a causa della volatilità e del volume del mercato, ritardi delle quotazioni, errori di sistema e software, traffico Internet, interruzioni e altri fattori. Affiliati di TradeStation Group, Inc.: Tutte le tecnologie proprietarie di TradeStation sono di proprietà di TradeStation Technologies, Inc. I titoli azionari, le opzioni sui titoli azionari, i prodotti e i servizi future sulle commodity vengono offerti da TradeStation Securities, Inc. (Membro del NYSE, FINRA, NFA e SIPC). La copertura SIPC di TradeStation Securities, Inc. è disponibile solo per i conti che possono negoziare titoli azionari e le opzioni sui titoli azionari. I prodotti e i servizi Forex sono offerti da TradeStation Forex, una divisione di IBFX, Inc. (Membro della NFA). Copyright TradeStation Group, Inc. Pagina 18 di 18

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente 1 MetaTrader 4/5 per Android Guida per l utente 2 Contenuto Come ottenere il MT4/5 App per Android... 3 Come accedere al vostro Conto Esistente oppure creare un nuovo conto Demo... 3 1. Scheda Quotes...

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

FileMaker Pro 10. Esercitazioni

FileMaker Pro 10. Esercitazioni FileMaker Pro 10 Esercitazioni 2007-2009 FileMaker, Inc., tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker, il logo della cartella dei file, Bento

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu 1 Benvenuti dagli ideatori e sviluppatori del Chart Risk Manager Tool per MetaTrader 4. Raccomandiamo

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Process Analysis

Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Process Analysis Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Process Analysis SAP BusinessObjects Process Analysis XI3.1 Service Pack 3 windows Copyright 2010 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3, SAP NetWeaver, Duet,

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01]

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] 1.1 Guida rapida Il software per PC di Vivo 30/40 è uno strumento di supporto per l'utilizzo del ventilatore Breas Vivo 30/40 e il follow-up del trattamento

Dettagli