PIANO ANNUALE DI MATEMATICA. CLASSE SECONDA ins Targher Agnese ANNO SCOLASTICO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO ANNUALE DI MATEMATICA. CLASSE SECONDA ins Targher Agnese ANNO SCOLASTICO"

Transcript

1 PIANO ANNUALE DI MATEMATICA CLASSE SECONDA ins Targher Agnese ANNO SCOLASTICO COMPETENZE ABILITÀ: l alunno sa CONOSCENZE ATTIVITÀ TEMPI 1. Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico ed algebrico, scritto e mentale, anche con riferimento a contesti reali. Contare in senso progressivo e regressivo fino a 100. Leggere e scrivere i numeri naturali, in cifre e in lettere, fino a 100, sapendoli confrontare, ordinare e rappresentare sulla retta dei numeri. L ordine crescente e decrescente dei numeri entro il 100. I simboli numerici da 0 a 100. I simboli > = <. I numeri pari e dispari. Esercizi orali, contare per contare, in senso progressivo e regressivo, partendo da 0, da 100 e da numeri intermedi. Lettura e scrittura di numeri. Uso della linea dei numeri, linea del 100. Abbinamenti di simboli numerici alla quantità corrispondente e viceversa. Completamento di tratti della linea dei numeri. Confronto di coppie di numeri e loro rapporto di maggioranza, minoranza e uguaglianza. Uso corretto dei simboli > < =.

2 Scomporre i numeri naturali in decine e unità e riconoscere il valore posizionale delle cifre. Conoscere l aspetto ordinale e cardinale del numero. Eseguire addizioni tra numeri naturali, con metodi, strumenti e tecniche diversi. Eseguire sottrazioni tra numeri naturali, con metodi, strumenti e tecniche diversi. Utilizzare la relazione tra addizione e sottrazione. Il valore posizionale delle cifre. Raggruppamenti e cambi. I numeri ordinali e cardinali. Attribuzione del valore di verità in frasi matematiche con relazioni di uguaglianza, maggioranza, minoranza. Data una serie di numeri, l alunno li riordina dal maggiore al minore e viceversa. Individuazione del numero precedente e successivo rispetto ad un numero dato. Attività di raggruppamento con materiale e rappresentazione e registrazione dei numeri. Attività di cambio tra i diversi ordini anche utilizzando l abaco. Attività e giochi per la scoperta del valore dello zero. Giochi e attività per la scoperta dell ordinalità. a

3 Eseguire moltiplicazioni come addizioni ripetute e come schieramenti. Eseguire moltiplicazioni tra numeri naturali, con metodi, strumenti e tecniche diversi. Costruire e memorizzare le tabelline. Operare con la divisione con l'aiuto di rappresentazioni grafiche. Utilizzare la relazione tra moltiplicazione e divisione. Addizioni. Sottrazioni. Confronto tra la tabella dell addizione e della sottrazione. Moltiplicazioni. La tecnica dell addizione in colonna, senza e con cambio. La tecnica della sottrazione in colonna, senza e con prestito. Situazioni problematiche che presentano il concetto di sottrazione come resto o differenza. Esecuzione di addizioni e sottrazioni in tabella, riga, sequenza e sulla linea dei numeri. Completamento di sentenze aperte con addizione e sottrazione. La sottrazione come operazione inversa dell addizione. Introduzione del concetto di moltiplicazione tramite addizioni ripetute. Trasformazione di addizioni ripetute in

4 Acquisire strategie di calcolo mentale. La tavola pitagorica. Divisioni. Confronto tra la tabella della moltiplicazione e della divisione. moltiplicazioni e viceversa. Moltiplicazioni entro il 100 e comprensione dell algoritmo. Sequenza dei multipli dei numeri da 1 a 10. Costruzione ed interiorizzazione della tavola pitagorica. Attività e giochi per la scoperta della divisione come ripartizione e come contenenza. Osservazione e manipolazione di materiale vario per conoscere il concetto di doppio/metà, triplo/un terzo. Moltiplicazioni e divisioni orali e scritte con una cifra al moltiplicatore e al divisore. La moltiplicazione come operazione inversa della divisione.

5 Calcolo mentale e/o scritto. Rilevare e applicare le proprietà commutativa e associativa dell addizione. Attività pratiche per conoscere i numeri pari e dispari. Esercizi per conoscere bene le coppie di addendi che formano i numeri fino a 100. Attività orali e scritte per eseguire velocemente calcoli mentali con il passaggio alla decina e l applicazione di semplici proprietà. 2. Rappresent are, confrontare ed analizzare figure geometriche, individuandone varianti, invarianti, relazioni, soprattutto a partire da situazioni reali. Localizzare oggetti nello spazio in riferimento a se stessi o ad altro. Esplorare, descrivere e rappresentare lo spazio all'interno e all'esterno della scuola. Effettuare Localizzare posizioni nello spazio. Percorsi. Le coordinate. Giochi motori, attività pratiche e grafiche per c la localizzazione di oggetti, Giochi motori, attività pratiche e grafiche. Spostamenti, cambi di direzione, percorsi su reticoli. Consolidamento dei concetti di aperto-chiuso,

6 spostamenti lungo percorsi, descriverli e rappresentarli graficamente su foglio libero e quadrettato. Intuire il concetto di angolo come cambio di direzione in un percorso. Utilizzare coordinate per localizzare oggetti e punti su un reticolo. Riconoscere linee aperte e chiuse, confini e regioni. Riconoscere linee rette, curve, spezzate e miste anche come rappresentazione di percorsi. Riconoscere nel mondo circostante e nel disegno, alcune delle principali forme geometriche del piano e Le linee aperte, chiuse, semplici, non semplici, rette, spezzate, curve Figure piane e solide. La simmetria. interno esterno, regione e confine. Disegni di linee rette, spezzate, curve, miste. Osservazione di oggetti e loro classificazione in base a caratteristiche comuni. Le principali figure geometriche solide presenti nell ambiente. Le principali figure piane ottenute dall impronta lasciata dai solidi. Disegno di figure. Avvio alla conoscenza delle caratteristiche delle principali figure geometriche solide e piane e individuazione di differenze e similitudini. Ricerca dell asse di simmetria interno in figure date mediante piegatura (origami) e ritagli. Costruzione della figura

7 dello spazio. Individuare e rappresentare semplici simmetrie. simmetrica rispetto ad una asse esterno. 3. Rilevare dati significativi, analizzarli, interpretarli, sviluppare ragionamenti sugli stessi, utilizzando consapevolmente rappresentazioni grafiche e strumenti di calcolo Confrontare e classificare elementi diversi. Usare un linguaggio logico appropriato. Fare previsioni in situazioni di incertezza. Gli insiemi. I diagrammi di Venn, Carroll, ad albero. Gli enunciati logici. I connettivi logici. I quantificatori logici. Eventi certi, Giochi con materiale strutturato e non per la costruzione di insiemi. Attività di rappresentazione di classificazioni tramite diagrammi di Venn, Carroll e grafici ad albero. Individuazione di un sottoinsieme e del suo complementare. Formulazione e completamento di enunciati. Le negazioni logiche in semplici contesti problematici ed enunciati. Attribuzione di valori di verità o falsità a semplici

8 Compiere semplici rilevamenti statistici. Rappresentare dati raccolti con semplici rilevamenti statistici. Leggere e interpretare rappresentazioni di dati statistici. Seguire e ricostruire procedimenti e algoritmi. Misurare grandezze con unità di misura arbitrarie. possibili, impossibili, probabili. Rilevazioni statistiche. Rappresentazione di dati con metodologie diverse. Lettura di dati rappresentati con diversi tipi di grafici. Esecuzione di consegne. Lettura e costruzione di diagrammi di flusso. enunciati. Completamento di enunciati utilizzando correttamente i connettivi o i quantificatori logici (tutti, alcuni, almeno uno, ogni, ) Uso dei termini: certo, possibile, impossibile in situazioni di gioco e reali del vissuto del bambino. Analisi di semplici eventi per acquisire il concetto di probabilità. Attività e giochi con materiale occasionale sul calcolo delle probabilità. Semplici osservazioni statistiche legate alle esperienze personali degli alunni (inchieste, osservazione di fenomeni naturali,...).

9 4. Riconoscere e risolvere problemi di vario genere, individuando le strategie Riconoscere problemi di tipo pratico e proporre ipotesi di soluzione. Riconoscere problemi La misura. Situazioni problematiche non numeriche. Organizzazione e rappresentazione dei dati raccolti in tabelle, istogrammi e ideogrammi. Lettura e interpretazione dei grafici costruiti o dati. Attività di confronto e ordinamento di grandezze. Uso corretto dei termini: alto-basso, largo-stretto, lungo-corto, capace-non capace. Misurazioni con opportune unità-arbitrarie (spa, passi,...). Stima approssimativa di grandezze. Uso di misure campione concordate fra tutti. Attività di riconoscimento di situazioni problematiche quotidiane non numeriche. Attività per la comprensione del testo.

10 appropriate, giustificando il procedimento seguito e utilizzando in modo consapevole i linguaggi specifici. numerici espressi con parole, tradurli in rappresentazioni matematiche e risolverli scegliendo l'operazione adatta. Esporre il procedimento seguito. Situazioni problematiche numeriche. Verbalizzazione del percorso risolutivo. Individuazione dei dati (dati superflui, sovrabbondanti, mancanti) e delle domande. Completamento del testo di un problema, scrivendo la domanda adeguata. Attività grafico-iconiche per la rappresentazione simbolica dei problemi (diagrammi, tabelle, grafici). Scelta dell'operazione adatta per la soluzione (addizione, moltiplicazione, sottrazione, divisione). Risoluzione di problemi con una domanda e una operazione, due domande due operazioni. Formulazione completa della risposta. Costruzione di semplici testi problematici: Spiegazione del percorso risolutivo. a

11

UNITA D APPRENDIMENTO. Lo spazio e le figure

UNITA D APPRENDIMENTO. Lo spazio e le figure Lo spazio e le figure Utilizzare il piano cartesiano per rappresentare punti mediante le coordinate Effettuare trasformazioni topologiche rilevando le invarianti (guanto di gomma) Individuare e riconoscere

Dettagli

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE MATEMATICA classe 2^

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE MATEMATICA classe 2^ PROGETTAZIONE DISCIPLINARE MATEMATICA classe 2^ PER RICONOSCERE, RAPPRESENTARE E RISOLVERE PROBLEMI I. Q. II. Q. CONTENUTI / ATTIVITA 1 bim. 2 bim. 3 bim. 4 bim. 1a) Individuazione di situazioni problematiche

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA - MORI

SCUOLA PRIMARIA - MORI ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI Via Giovanni XXIII, n. 64-38065 MORI Cod. Fisc. 94024510227 - Tel. 0464-918669 Fax 0464-911029 www.icmori.it e-mail: segr.ic.mori@scuole.provincia.tn.it REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

CURRICOLO di MATEMATICA classe terza

CURRICOLO di MATEMATICA classe terza CURRICOLO di MATEMATICA classe terza 1 TERZA NUCLEO DISCIPLINARE: A - NUMERI OBIETTIVO GENERALE: A1 - Operare con i numeri oralmente e per scritto LA QUANTITA NUMERICA 1. Costruire la serie numerica raggiungendo

Dettagli

Matematica CONOSCENZE

Matematica CONOSCENZE Classe 2^ Scuola Primaria COMPETENZA DI RIFERIMENTO Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico, scritto e mentale, anche con riferimento a contesti reali OBIETTIVI

Dettagli

Matematica CONOSCENZE. I numeri naturali fino a 1000. Rappresentazione dei numeri naturali in base dieci: il valore posizionale delle cifre.

Matematica CONOSCENZE. I numeri naturali fino a 1000. Rappresentazione dei numeri naturali in base dieci: il valore posizionale delle cifre. Classe 3^ Scuola Primaria COMPETENZA DI RIFERIMENTO Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico, scritto e mentale, anche con riferimento a contesti reali OBIETTIVI

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA (Classe 1ª)

SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA (Classe 1ª) SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA (Classe 1ª) Operare con i numeri nel calcolo scritto e mentale Leggere e scrivere numeri naturali in cifre e lettere. Contare in senso progressivo e regressivo. Raggruppare,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO F. D'ASSISI TEZZE SUL BRENTA (VI) PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA CLASSE 3^ OBIETTIVI FORMATIVI: I NUMERI CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Leggere, rappresentare e utilizzare i

Dettagli

Scuola Primaria Salvo D Acquisto Curricolo di Matematica Classe II e III

Scuola Primaria Salvo D Acquisto Curricolo di Matematica Classe II e III Scuola Primaria Salvo D Acquisto Curricolo di Matematica Classe II e III 1 CURRICOLO DI MATEMATICA OSA : Obiettivi Specifici di Apprendimento Classe 2 o I numeri naturali fino al cento o Apprendere un

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA

CURRICOLO MATEMATICA CURRICOLO MATEMATICA COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA. Fonti di legittimazione: Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio. d istruzione

Dettagli

MATEMATICA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA

MATEMATICA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA Nel corso della prima classe della scuola primaria si utilizza un approccio prevalentemente ludico. Attraverso la manipolazione di materiale non strutturato,

Dettagli

Classe Prima. Concetti topologici. Confronti Classificazioni Grafici. Confronti, ordinamenti e grandezze misurabili

Classe Prima. Concetti topologici. Confronti Classificazioni Grafici. Confronti, ordinamenti e grandezze misurabili apprendimento ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Classe Prima ABILITA' Leggere e scrivere i numeri, usarli per contare ed eseguire semplici operazioni di addizione e sottrazione I numeri naturali nel loro aspetto

Dettagli

Matematica - Classe Prima

Matematica - Classe Prima Matematica - Classe Prima NUCLEI FONDANTI COMPETENZE DA SVILUPPARE CONTENUTI NUMERI e QUANTITÁ Saper riconoscere ed utilizzare i numeri naturali in diversi contesti. Saper comprendere ed utilizzare addizioni

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO PROGRAMMAZIONE PER CLASSI. Classe Microcompetenze specifiche Metodologia Contenuti Verifica

CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO PROGRAMMAZIONE PER CLASSI. Classe Microcompetenze specifiche Metodologia Contenuti Verifica CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO PROGRAMMAZIONE PER CLASSI ASSE CULTURALE: MATEMATICO DISCIPLINA: MATEMATICA TEMATICA PORTANTE: NUMERO Classe Microcompetenze specifiche Metodologia Contenuti Verifica Classe

Dettagli

Scuola Statale Italiana di Madrid Anno scolastico 2014-2015. PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE DI MATEMATICA Classe quarta B Insegnante: Adriano Adamo

Scuola Statale Italiana di Madrid Anno scolastico 2014-2015. PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE DI MATEMATICA Classe quarta B Insegnante: Adriano Adamo Scuola Statale Italiana di Madrid Anno scolastico 2014-2015 PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE DI MATEMATICA Classe quarta B Insegnante: Adriano Adamo INDICATORI OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (Conoscenze

Dettagli

COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA

COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA CURRICOLO PROVVISORIO SETTEMBRE 2015 AMBITO DISCIPLINARE: MATEMATICA CLASSE: PRIMA PRIMARIA COMPETENZE SPECIFICHE 1. OPERARE CON I NUMERI NEL CALCOLO SCRITTO E MENTALE 2. RICONOSCERE, ANLIZZARE ED OPERARE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VOLPI Cisterna di Latina. ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Piano di Lavoro per classi parallele Scuola Primaria MATEMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO VOLPI Cisterna di Latina. ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Piano di Lavoro per classi parallele Scuola Primaria MATEMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO VOLPI Cisterna di Latina ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Piano di Lavoro per classi parallele Scuola Primaria PROGRAMMAZIONE CLASSI SECONDE MATEMATICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze

Dettagli

LA CONOSCENZA DEL MONDO. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3 anni 4 anni 5 anni

LA CONOSCENZA DEL MONDO. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3 anni 4 anni 5 anni SCUOLA DELL INFANZIA INDICATORI LA CONOSCENZA DEL MONDO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3 anni 4 anni 5 anni Riconoscere la quantità. Ordinare piccole quantità. Riconoscere la quantità. Operare e ordinare piccole

Dettagli

PROGRAMMAZIONI MATEMATICA a.s. 2011 / 2012

PROGRAMMAZIONI MATEMATICA a.s. 2011 / 2012 PROGRAMMAZIONI MATEMATICA a.s. 2011 / 2012 MATEMATICA CLASSE I I PROBLEMI O.G.: Riconoscere, rappresentare, risolvere problemi Individuare situazioni problematiche nell ambito di esperienze quotidiane

Dettagli

Numero OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ABILITÀ CONTENUTI Scoprire e costruire la successione numerica entro la classe delle unità semplici.

Numero OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ABILITÀ CONTENUTI Scoprire e costruire la successione numerica entro la classe delle unità semplici. CLASSE SECONDA MATEMATICA COMPETENZE Legge, esplora e descrive la realtà attraverso un appropriata cognizione del linguaggio matematico, che come gli altri linguaggi è costituito da una struttura di forme,

Dettagli

MATEMATICA CLASSE NUMERO Contare sia in senso progressivo sia in senso regressivo.

MATEMATICA CLASSE NUMERO Contare sia in senso progressivo sia in senso regressivo. MATEMATICA OB. FORMATIVI COMPETENZE CLASSE 1 1. NUMERO Contare sia in senso progressivo sia in senso regressivo..2 Usare il numero per contare, confrontare, ordinare raggruppamenti di oggetti..3 Leggere

Dettagli

COMPETENZE EUROPEE CONTENUTI E ATTIVITA APPRENDIMENTO. Classe terza Scuola Primaria matematica -

COMPETENZE EUROPEE CONTENUTI E ATTIVITA APPRENDIMENTO. Classe terza Scuola Primaria matematica - matematica - Comunicazione nella madrelingua 1.Descrive e denomina figure. 1.a. Comunicare la posizione di oggetti nello spazio fisico, sia rispetto al soggetto, sia rispetto ad altre persone o oggetti,

Dettagli

MATEMATICA CLASSE QUARTA

MATEMATICA CLASSE QUARTA MATEMATICA CLASSE QUARTA a) I NUMERI NATURALI E LE 4 OPERAZIONI U.D.A. : 1 I NUMERI NATURALI 1. Conoscere l evoluzione dei sistemi di numerazione nella storia dell uomo. 2. Conoscere e utilizzare la numerazione

Dettagli

DISCIPLINA: MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA

DISCIPLINA: MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA Finalità: Dare strumenti per la descrizione scientifica del mondo per affrontare problemi utili nella vita quotidiana. Imparare a raccogliere dati ed interpretarli.

Dettagli

IL CURRICOLO DELLA SCUOLA PRIMARIA

IL CURRICOLO DELLA SCUOLA PRIMARIA Istituto Comprensivo di Mazzano IL CURRICOLO DELLA SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto

Dettagli

Indicatori Obiettivi di apprendimento Contenuti e attività Competenze

Indicatori Obiettivi di apprendimento Contenuti e attività Competenze MATEMATICA CLASSE I SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO EUGENIO MONTALE I NUMERI 1 i numeri negli aspetti ordinali e cardinali; il concetto di operazione come relazione tra i numeri; le strategie risolutive

Dettagli

MATEMATICA CLASSE PRIMA: NUMERI TRAGUARDI IN USCITA:

MATEMATICA CLASSE PRIMA: NUMERI TRAGUARDI IN USCITA: MATEMATICA CLASSE PRIMA: NUMERI Sviluppa un atteggiamento positivo rispetto alla matematica, attraverso esperienze significative, che gli hanno fatto intuire come gli strumenti matematici che ha imparato

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA USARE IL NUMERO PER CONTARE, CONFRONTARE E ORDINARE Acquisire il concetto di numero naturale Confrontare quantità Contare oggetti, persone, azioni e collegare la sequenza

Dettagli

LINGUA ITALIANA L.E.1 ASCOLTARE, COMPRENDERE E COMUNICARE ORALMENTE. L.E.2 LEGGERE E COMPRENDERE TESTI DI VARIO TIPO.

LINGUA ITALIANA L.E.1 ASCOLTARE, COMPRENDERE E COMUNICARE ORALMENTE. L.E.2 LEGGERE E COMPRENDERE TESTI DI VARIO TIPO. LINGUA ITALIANA L.E.1 ASCOLTARE, COMPRENDERE E COMUNICARE ORALMENTE. 1a. Prestare attenzione e dimostrare di aver capito i discorsi dei coetanei e degli adulti. 1b. Saper ascoltare ciò che viene letto

Dettagli

MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA MATEMATICA CONCORRENTI DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: MATEMATICA COMPETENZA DISCIPLINE tutte

MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA MATEMATICA CONCORRENTI DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: MATEMATICA COMPETENZA DISCIPLINE tutte MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA MATEMATICA CONCORRENTI DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: MATEMATICA COMPETENZA DISCIPLINE tutte MATEMATICA CLASSE PRIMA COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE Utilizzare

Dettagli

PROGRAMMAZIONI DI MATEMATICA

PROGRAMMAZIONI DI MATEMATICA Istituto Comprensivo E. Q. Visconti - Roma Scuola Secondaria di Grado Anno Scolastico 2015-2016 PROGRAMMAZIONI DI MATEMATICA CLASSI PRIME, SECONDE E TERZE Obiettivi specifici di apprendimento Rafforzare

Dettagli

II ISTITUTO COMPRENSIVO DI PADOVA SCUOLA PRIMARIA STATALE LUZZATTO DINA CLASSE SECONDA

II ISTITUTO COMPRENSIVO DI PADOVA SCUOLA PRIMARIA STATALE LUZZATTO DINA CLASSE SECONDA II ISTITUTO COMPRENSIVO DI PADOVA SCUOLA PRIMARIA STATALE LUZZATTO DINA CLASSE SECONDA 1 Scuola Elementare Statale Luzzatto Dina Programmazione annuale di matematica Anno Scolastico 2012/13 Insegnante:

Dettagli

CLASSE PRIMA MATEMATICA COMPETENZA CHIAVE (Racc. UE 18/12/2006) LA COMPETENZA MATEMATICA. DELLE COMPETENZE (Indicazioni per il curricolo 2012)

CLASSE PRIMA MATEMATICA COMPETENZA CHIAVE (Racc. UE 18/12/2006) LA COMPETENZA MATEMATICA. DELLE COMPETENZE (Indicazioni per il curricolo 2012) COMPETENZE DISCIPLINARI SPECIFICHE CLASSE PRIMA MATEMATICA COMPETENZA CHIAVE (Racc. UE 18/12/2006) LA COMPETENZA MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLE COMPETENZE (Indicazioni

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA ANNO SCOLASTICO:2015/2016 INSEGNANTI: Borghi M.Teresa, Tamburino Rosanna, Zangari Vincenzina TRAGUARDI DELLE COMPETENZE AL TERMINE

Dettagli

DISCIPLINA: MATEMATICA. COMPETENZA n 1 TITOLO: IL NUMERO SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA CONOSCERE E OPERARE CON I NUMERI NATURALI E NON

DISCIPLINA: MATEMATICA. COMPETENZA n 1 TITOLO: IL NUMERO SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA CONOSCERE E OPERARE CON I NUMERI NATURALI E NON Titolo: Competenze disciplinari dal Dipartimento di matematica Classi:infanzia, primaria triennio e secondo biennio e secondaria di I grado Docenti implicati: Matematica COMPETENZA n 1 TITOLO: IL NUMERO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di MATEMATICA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di MATEMATICA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA PROGRAMMAZIONE di MATEMATICA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITÀ NUMERI 1. Opera con i numeri 1a. Contare in senso progressivo o regressivo fino a 20 1b. Leggere

Dettagli

IC BOSCO CHIESANUOVA - CURRICOLO UNITARIO - SCUOLA SECONDARIA I

IC BOSCO CHIESANUOVA - CURRICOLO UNITARIO - SCUOLA SECONDARIA I IC BOSCO CHIESANUOVA - CURRICOLO UNITARIO - SCUOLA SECONDARIA I MATEMATICA Classe PRIMA secondaria 1 COMPETENZE SPECIFICHE ABILITÀ CONOSCENZE IL NUMERO - Utilizzare in modo corretto le tecniche, le procedure

Dettagli

MATEMATICA COMPETENZE CHIAVE:

MATEMATICA COMPETENZE CHIAVE: MATEMATICA COMPETENZE CHIAVE: comunicazione nella madrelingua, competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia, imparare a imparare, competenze sociali e civiche, spirito di iniziativa

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE 5^ I.C. "PAESI RETICI" COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ METODI

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE 5^ I.C. PAESI RETICI COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ METODI CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE 5^ I.C. "PAESI RETICI" COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ METODI NUMERI L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l opportunità

Dettagli

MATEMATICA. Curricolo verticale. Istituto Comprensivo Lorenzo Lotto Jesi. Traguardi per lo sviluppo delle competenze. Obiettivi di apprendimento

MATEMATICA. Curricolo verticale. Istituto Comprensivo Lorenzo Lotto Jesi. Traguardi per lo sviluppo delle competenze. Obiettivi di apprendimento Curricolo verticale MATEMATICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze Obiettivi di apprendimento Competenze in uscita Istituto Comprensivo Lorenzo Lotto Jesi Scuola primaria TRAGUARDI PER LO SVILUPPO

Dettagli

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO INDICAZIONI (dalle indicazioni Nazionali)

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO INDICAZIONI (dalle indicazioni Nazionali) Curricolo di Matematica - Classe seconda CURRICOLO DI MATEMATICA - SCUOLA SECONDARIA classe seconda TRAGUARDI delle COMPETENZE (dalle indicazioni Nazionali) NUCLEI TEMATICI OBIETTIVI di APPRENDIMENTO INDICAZIONI

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSI PRIME SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSI PRIME SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSI PRIME SCUOLA PRIMARIA COMPETENZE Numeri (Utilizzare le tecniche e le procedure di calcolo aritmetico, rappresentandole anche sotto forma grafica) Spazio e figure (confrontare

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA Scuola Primaria CLASSE 1 ^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ

CURRICOLO DI MATEMATICA Scuola Primaria CLASSE 1 ^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ CURRICOLO DI MATEMATICA Scuola Primaria CLASSE 1 ^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ Decodificare immagini - Leggere un testo Riconoscere situazioni problematiche concrete, anche attraverso la

Dettagli

Istituto Comprensivo statale Girolamo Fracastoro Cavaion Veronese SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI MATEMATICA

Istituto Comprensivo statale Girolamo Fracastoro Cavaion Veronese SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI MATEMATICA Istituto Comprensivo statale Girolamo Fracastoro Cavaion Veronese SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI MATEMATICA Competenze chiave Competenze al termine della scuola primaria Obiettivi di apprendimento Classe

Dettagli

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: MATEMATICA CLASSE 1^

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: MATEMATICA CLASSE 1^ CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: MATEMATICA CLASSE 1^ Nucleo fondante 1: IL NUMERO Argomento 1: Sistemi di numerazione Sa rappresentare graficamente numeri, ordinarli e confrontarli.

Dettagli

MATEMATICA classe PRIMA

MATEMATICA classe PRIMA MATEMATICA classe PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO MATEMATICA Classe PRIMA SECONDARIA A 1.1.1. Riconoscere,rappresentare e operare correttamente con gli insiemi matematici. A 1.1.2. Scrivere, leggere,

Dettagli

MATEMATICA COMPETENZE CHIAVE:

MATEMATICA COMPETENZE CHIAVE: MATEMATICA COMPETENZE CHIAVE: Comunicazione nella madrelingua; Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia; imparare a imparare; competenze sociali e civiche; Traguardi per lo sviluppo

Dettagli

Matematica CONOSCENZE

Matematica CONOSCENZE Classe 2^ Scuola Secondaria COMPETENZA DI RIFERIMENTO Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico, scritto e mentale, anche con riferimento a contesti reali OBIETTIVI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ALLENDE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ALLENDE Paderno Dugnano

ISTITUTO COMPRENSIVO ALLENDE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ALLENDE Paderno Dugnano ISTITUTO COMPRENSIVO ALLENDE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ALLENDE Paderno Dugnano Linee progettuali disciplinari a.s. 2014/2015 classe 1^ AREA DISCIPLINARE : MATEMATICO TECNICO - SCIENTIFICA materia:

Dettagli

Nucleo Fondante Competenze-Conoscenze-Abilità Contenuti Metodi Materiali - Strumenti Raccordi disciplinari

Nucleo Fondante Competenze-Conoscenze-Abilità Contenuti Metodi Materiali - Strumenti Raccordi disciplinari Nucleo Fondante Competenze-Conoscenze-Abilità Contenuti Metodi Materiali - Strumenti Raccordi disciplinari NUMERI Concetto di insieme e sua rappresentazione Operazioni con gli insiemi Eseguire le quattro

Dettagli

MATEMATICA Numeri; spazio e figure; dati, relazioni CLASSE PRIMA Scuola Primaria Competenze Specifiche Abilità Conoscenze

MATEMATICA Numeri; spazio e figure; dati, relazioni CLASSE PRIMA Scuola Primaria Competenze Specifiche Abilità Conoscenze MATEMATICA Numeri; spazio e figure; dati, relazioni CLASSE PRIMA Scuola Primaria L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali entro il 20. Riconosce e rappresenta

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI. Scuola Secondaria di Primo Grado Matematica -

CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI. Scuola Secondaria di Primo Grado Matematica - CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI Scuola Secondaria di Primo Grado Matematica - Classe Prima COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZA MATEMATICA Profilo dello studente al termine del Primo ciclo

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE MATEMATICA RELAZIONI/ DATI E PREVISIONI/ MISURA

CURRICOLO VERTICALE MATEMATICA RELAZIONI/ DATI E PREVISIONI/ MISURA CURRICOLO VERTICALE MATEMATICA / DATI E PREVISIONI/ MISURA SCUOLA PRIMARIA CONOSCENZE (Concetti) ABILITA Classe 1^ - Classificazione - in situazioni concrete, classificare persone, oggetti, figure, numeri

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA INDICATORI OBIETTIVI SPECIFICI CONTENUTI NUMERI Eseguire le quattro operazioni con i numeri interi. Elevare a potenza numeri naturali e interi. Comprendere il significato

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE LA CONOSCENZA DEL MONDO - MATEMATICA - SCUOLA DELL INFANZIA - ISTITUTO COMPRENSIVO I.COCCHI LICCIANA NARDI

CURRICOLO VERTICALE LA CONOSCENZA DEL MONDO - MATEMATICA - SCUOLA DELL INFANZIA - ISTITUTO COMPRENSIVO I.COCCHI LICCIANA NARDI DATI, PREVISIONI E RELAZIONI SPAZIO E FIGURE NUMERI CURRICOLO VERTICALE LA CONOSCENZA DEL MONDO - MATEMATICA - SCUOLA DELL INFANZIA - ISTITUTO COMPRENSIVO I.COCCHI LICCIANA NARDI COMPETENZE per i bambini

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 INSEGNANTI Piera Bellanca (supplente M.Lorenza Barbieri) TRAGUARDI DELLE COMPETENZE AL TERMINE Delle classi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE per la classe SECONDA MATEMATICA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE per la classe SECONDA MATEMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI SORISOLE Scuola Primaria PROGRAMMAZIONE ANNUALE per la classe SECONDA MATEMATICA Anno Scolastico 2015/2016 COMPETENZE: L alunno sviluppa un atteggiamento positivo rispetto alla

Dettagli

CLASSE PRIMA. OBIETTIVI di apprendimento CONTENUTI al termine della classe 5 a

CLASSE PRIMA. OBIETTIVI di apprendimento CONTENUTI al termine della classe 5 a CLASSE PRIMA TRAGUARDI per lo sviluppo delle competenze OBIETTIVI di apprendimento CONTENUTI al termine della classe 5 a A L ALUNNO SI MUOVE CON SICUREZZA NEL CALCOLO SCRITTO E MENTALE CON I NUMERI NATURALI

Dettagli

- Spiega il procedimento seguito, anche in forma scritta, mantenendo il controllo sia sul processo risolutivo, sia sui risultati.

- Spiega il procedimento seguito, anche in forma scritta, mantenendo il controllo sia sul processo risolutivo, sia sui risultati. SCUOLA SECONDARIA TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE MATEMATICA - L alunno si muove con sicurezza nel calcolo anche con i numeri razionali, ne padroneggia le diverse rappresentazioni e stima la grandezza

Dettagli

DISCIPLINA: MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA VERIFICA E VALUTAZIONE

DISCIPLINA: MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA VERIFICA E VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA VERIFICA E VALUTAZIONE 1. L alunno si muove con sicurezza nel calcolo orale e scritto 2. Percepisce e rappresenta forme. 3.

Dettagli

MODULI CLASSE PRIMA TEMA ARITMETICA E ALGEBRA

MODULI CLASSE PRIMA TEMA ARITMETICA E ALGEBRA MODULI CLASSE PRIMA TEMA ARITMETICA E ALGEBRA Modulo1 : Insiemi numerici N;Z;Q 18 ore COMPETENZE: Utilizzare le tecniche e le procedure nei vari insiemi numerici e saperli applicare in contesti reali.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO "LEONARDO DA VINCI" MISTERBIANCO - CT. AREA 3 COMPETENZE IN MATEMATICA (area 3_a)

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI MISTERBIANCO - CT. AREA 3 COMPETENZE IN MATEMATICA (area 3_a) ISTITUTO COMPRENSIVO "LEONARDO DA VINCI" MISTERBIANCO - CT CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle Competenze chiave europee alle Indicazioni Nazionali 2012 AREA 3 COMPETENZE

Dettagli

PIANO DI LAVORO DI MATEMATICA Classe 1 ^C - Liceo Linguistico. Docente: Mario Donno. Obiettivi specifici della disciplina

PIANO DI LAVORO DI MATEMATICA Classe 1 ^C - Liceo Linguistico. Docente: Mario Donno. Obiettivi specifici della disciplina PIANO DI LAVORO DI MATEMATICA Classe 1 ^C - Liceo Linguistico Docente: Mario Donno Obiettivi specifici della disciplina Applicare i principi e i processi matematici nel contesto quotidiano Cogliere analogie

Dettagli

DISCIPLINA: MATEMATICA NODO: I NUMERI

DISCIPLINA: MATEMATICA NODO: I NUMERI COMPETENZA SPECIFICA PADRONANZA DELLE TECNICHE DI CALCOLO DISCIPLINA: MATEMATICA NODO: I NUMERI ABILITA CONOSCENZE ABILITA CONOSCENZE ABILITA CONOSCENZE Gli insiemi numerici: Rappresentare i L insieme

Dettagli

TRAGUARDI FORMATIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MATEMATICA

TRAGUARDI FORMATIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MATEMATICA Villafranca in Lunigiana Istituto Comprensivo di Scuola dell'infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado F.T.Baracchini Via delle Piscine - 54028 Villafranca in Lunigiana (MS) Tel. 0187 493029 fax 0187

Dettagli

Numeri naturali ed operazioni con essi

Numeri naturali ed operazioni con essi Liceo B. Russell VIA IV NOVEMBRE 35, 38023 CLES Indirizzo: Liceo Linguistico CLASSI Programmazione Didattica 1 e Disciplina: MATEMATICA Ore annue: 110 MODULO 1 TEORIA DEGLI INSIEMI E INSIEMI NUMERICI settembre

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA

SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare

Dettagli

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2012 MATEMATICA

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2012 MATEMATICA COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA MATEMATICA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: MATEMATICA DISCIPLINE CONCORRENTI: tutte TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE

Dettagli

INDICATORI PER IL REGISTRO CLASSI PRIME 2015 2016

INDICATORI PER IL REGISTRO CLASSI PRIME 2015 2016 INDICATORI PER IL REGISTRO CLASSI PRIME 2015 2016 Nell ordine: Italiano, Matematica, Scienze, Tecnologia, Storia, Geografia, Inglese, Arte ed Immagine, Musica e Motoria. ITALIANO ASCOLTO E PARLATO 1)a

Dettagli

AUTOAGGIORNAMENTO GIUGNO 2006 REVISIONE PROGRAMMAZIONE DI CIRCOLO INDIVIDUAZIONE PUNTI NODALI COSTRUZIONE MAPPE CONCETTUALI PUNTI NODALI

AUTOAGGIORNAMENTO GIUGNO 2006 REVISIONE PROGRAMMAZIONE DI CIRCOLO INDIVIDUAZIONE PUNTI NODALI COSTRUZIONE MAPPE CONCETTUALI PUNTI NODALI AUTOAGGIORNAMENTO GIUGNO 2006 REVISIONE PROGRAMMAZIONE DI CIRCOLO INDIVIDUAZIONE PUNTI NODALI COSTRUZIONE MAPPE CONCETTUALI Durante il lavoro di autoaggiornamento, il gruppo di matematica ha preso in esame

Dettagli

IL CURRICOLO PER IL PRIMO CICLO D ISTRUZIONE SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO MATEMATICA

IL CURRICOLO PER IL PRIMO CICLO D ISTRUZIONE SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO MATEMATICA IL CURRICOLO PER IL PRIMO CICLO D ISTRUZIONE SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO MATEMATICA MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA - CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONOSCENZE METODOLOGIE

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA CRITERI DI VALUTAZIONE

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA CRITERI DI VALUTAZIONE DIPARTIMENTO DI MATEMATICA CRITERI DI VALUTAZIONE 1. SCUOLA DELL INFANZIA Nella scuola dell Infanzia vengono adottati alcuni descrittori generali riguardanti i seguenti campi: a. Autonomia b. Socializzazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI MATEMATICA CLASSE PRIMA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI MATEMATICA CLASSE PRIMA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI MATEMATICA CLASSE PRIMA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della classe I Obiettivi di Apprendimento Contenuti Attività Sviluppa un atteggiamento

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale MATEMATICA CLASSE SECONDA SECONDARIA INDICATORE NUMERI TRAGUARDI OBIETTIVI di APPRENDIMENTO CONTENUTI L alunno si muove con sicurezza nel calcolo anche con i numeri razionali, ne padroneggia le diverse

Dettagli

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2009/10

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2009/10 Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2009/10 Scheda di correzione Prova di Matematica Classe Seconda Scuola Primaria Domanda D1. B Numero Ricerca di regolarità Ordinamento D2. 31 Numero D3. C D4. C Numero

Dettagli

Curricolo Matematica - Istituto Comprensivo di Manzano - a. s.2014/2015

Curricolo Matematica - Istituto Comprensivo di Manzano - a. s.2014/2015 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MATEMATICA Profilo delle competenze dello studente al termine del primo ciclo di istruzione Le conoscenze matematiche e scientifico-tecnologiche dello studente gli consentono

Dettagli

PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA - MATEMATICA NUMERO

PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA - MATEMATICA NUMERO PROGRMMZIONE CLSSE QUINT - MTEMTIC NUMERO.1. Leggere e scrivere numeri consolidando la consapevolezza del valore posizionale delle cifre. MPLIRE LE CONOSCENZE RELTIVE I NUMERI NTURLI E DECIMLI Leggere,

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLO DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA NUCLEI TEMATI CI Numero Spazio e figure CURRICOLO DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CONOSCENZE (sapere) Numeri naturali. Rappresentazione dei numeri naturali in base dieci. Addizione e sottrazione tra numeri

Dettagli

CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO MATEMATICA CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Numeri 1. Eseguire addizioni sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni e confronti tra numeri naturali, frazioni, numeri decimali, quando possibile a mente

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA

CURRICOLO DI MATEMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO Lorenzo Lotto CURRICOLO DI MATEMATICA elaborato dai docenti di scuola primaria F. Conti e Mestica a.s. 2013/14 coordinatore Ins.te Fabbretti Tiziana Nuclei fondanti Contenuti irrinunciabili

Dettagli

1. I NUMERI OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO IRRINUNCIABILI ATTIVITÀ E CONTENUTI GENERALI DA SVILUPPARE COMPETENZE

1. I NUMERI OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO IRRINUNCIABILI ATTIVITÀ E CONTENUTI GENERALI DA SVILUPPARE COMPETENZE CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA SECONDARIA PRIMO In tutti i nuclei tematici sviluppati, trasversalmente si perseguono questi traguardi per lo sviluppo di competenze: 1. L alunno ha rafforzato un atteggiamento

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno scolastico: 2015/2016 Prof. Ceporina Francesco Disciplina: Matematica Classe: 1ª F 1 Livelli di partenza rilevati Livello numero alunni A ottimo B- Discreto / Buono 7 C

Dettagli

CURRICOLO DI GEOGRAFIA Scuola Primaria CLASSE 1^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ

CURRICOLO DI GEOGRAFIA Scuola Primaria CLASSE 1^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ CURRICOLO DI GEOGRAFIA Scuola Primaria CLASSE 1^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ COMPETENZA 1 - Gli indicatori spaziali Utilizzare correttamente gli indicatori spaziali per definire la posizione

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA. DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: Matematica CLASSE PRIMA

SCUOLA PRIMARIA. DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: Matematica CLASSE PRIMA Fonti di legittimazione: Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18.12.2006 - Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2012 SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: Matematica CLASSE PRIMA

Dettagli

MATEMATICA CLASSE QUINTA

MATEMATICA CLASSE QUINTA MATEMATICA CLASSE QUINTA NUMERI U.D.A. : 1. I NUMERI NATURALI Leggere e scrivere numeri naturali consolidando la consapevolezza del valore posizionale delle cifre Confrontare e ordinare numeri naturali

Dettagli

PROGRAMMAZIONE MATEMATICA CLASSI 1^ - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A.S.2010/11

PROGRAMMAZIONE MATEMATICA CLASSI 1^ - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A.S.2010/11 PROGRAMMAZIONE MATEMATICA CLASSI 1^ - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A.S.2010/11 AMBITI ABILITA E CONOSCENZE (O.S.A.) LIV. METODI STRUMENTI Conosce la differenza tra cifra e numero Conosce le caratteristiche

Dettagli

CLASSE PRIMA AMBITO DI APPRENDIMENTO COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ OPERARE CON I NUMERI

CLASSE PRIMA AMBITO DI APPRENDIMENTO COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ OPERARE CON I NUMERI 1 CLASSE PRIMA AMBITO DI APPRENDIMENTO COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ OPERARE CON I NUMERI Discriminazione globale di quantità Termini linguistici associati alla quantità (pochi, tanti, molti, nessuno,

Dettagli

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l opportunità di

Dettagli

PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE. Docente Decanini Federica. Tavola di sintesi delle unità di apprendimento da svolgere nel corrente a.s.

PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE. Docente Decanini Federica. Tavola di sintesi delle unità di apprendimento da svolgere nel corrente a.s. PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE Docente Decanini Federica Plesso Classe seconda Disciplina Scuola media Carlo del Prete Sezione C Matematica Tavola di sintesi delle unità di apprendimento da svolgere nel

Dettagli

l alunno riconosce e risolve problemi in contesti diversi valutando le informazioni e la loro coerenza.

l alunno riconosce e risolve problemi in contesti diversi valutando le informazioni e la loro coerenza. Studio collettivo delle Indicazioni Nazionali per il curricolo della Sc. dell Infanzia e del 1 ciclo dell istruzione. Sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di 1 grado. ARGOMENTO

Dettagli

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l opportunità di

Dettagli

algebra: insiemi numerici N e Q +, proprietà operazioni e calcolo linguaggio degli insiemi

algebra: insiemi numerici N e Q +, proprietà operazioni e calcolo linguaggio degli insiemi Liceo B. Russell VIA IV NOVEMBRE 35, 3803 CLES Indirizzo: Scienze umane CLASSE Programmazione Didattica a. s. 00/0 UB Disciplina: Matematica Prof. Ore effettuate 08 + 6 recupero Carlo Bellio PROGRAMMA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSI QUINTE SEZIONI A e B MATEMATICA. Anno scolastico 2012/2013 Insegnante Cacco loredana

PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSI QUINTE SEZIONI A e B MATEMATICA. Anno scolastico 2012/2013 Insegnante Cacco loredana PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSI QUINTE SEZIONI A e B MATEMATICA Anno scolastico 2012/2013 Insegnante Cacco loredana Obiettivi specifici di apprendimento Conoscere il valore del numero intero e decimale sia

Dettagli

Istituto comprensivo statale Don Lorenzo Milani - Castelfranco Piandiscò. SCUOLA PRIMARIA Curricolo di Matematica CLASSE PRIMA

Istituto comprensivo statale Don Lorenzo Milani - Castelfranco Piandiscò. SCUOLA PRIMARIA Curricolo di Matematica CLASSE PRIMA Istituto comprensivo statale Don Lorenzo Milani - Castelfranco Piandiscò SCUOLA PRIMARIA Curricolo di Matematica CLASS PRIMA INDICATORI MINIMI Classe Prima NUMRI Leggere e scrivere i numeri entro il venti

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA - NUMERO

CURRICOLO DI MATEMATICA - NUMERO CURRICOLO DI MATEMATICA - NUMERO 5 ANNI SCUOLA MATERNA CONTENUTI COMPETENZE DESCRITTORI ATTIVITA Individua simboli numerici nell ambiente; Associa un numero ad un insieme (una quantità corrispondente);

Dettagli

U.D.A n.1: IL NUMERO. Contenuti. Metodo e attività

U.D.A n.1: IL NUMERO. Contenuti. Metodo e attività U.D.A n.1: IL NUMERO O.S.A. rappresentazione dei numeri naturali in base 10, entro il 100:il valore posizionale delle cifre. Le quattro operazioni tra numeri naturali entro il 100. Il significato del numero

Dettagli

La Prova Invalsi 2014. per la scuola secondaria di 2 grado

La Prova Invalsi 2014. per la scuola secondaria di 2 grado La Prova Invalsi 2014 MATHES - Sezione di Roma per la scuola secondaria di 2 grado Il test che l Invalsi ha utilizzato nell anno 2014 per la rilevazione degli apprendimenti in matematica conseguiti nelle

Dettagli

Scuola Secondaria di primo grado di Legnaro e Polverara CURRICOLO di MATEMATICA. CLASSE PRIMA Obiettivi di apprendimento disciplinari NUMERI

Scuola Secondaria di primo grado di Legnaro e Polverara CURRICOLO di MATEMATICA. CLASSE PRIMA Obiettivi di apprendimento disciplinari NUMERI Scuola Secondaria di primo grado di Legnaro e Polverara CURRICOLO di MATEMATICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze CLASSE PRIMA Obiettivi di apprendimento NUMERI Contenuti L alunno si muove con

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di GEOGRAFIA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di GEOGRAFIA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA PROGRAMMAZIONE di GEOGRAFIA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA 1. L alunno individua, conosce e confronta gli ambienti come un sistema territoriale costituito da elementi fisici e antropici legati da rapporti

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA (CLASSI TERZE) secondo le Indicazioni del 2012. NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO DI SVILUPPO

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA (CLASSI TERZE) secondo le Indicazioni del 2012. NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO DI SVILUPPO PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA (CLASSI TERZE) secondo le Indicazioni del 2012. NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO DI SVILUPPO UDA N. 1 UDA N. 2 UDA N. 3 Incontri con i numeri: operazioni

Dettagli