Credit Suisse International

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Credit Suisse International"

Transcript

1 CONDIZIONI DEFINITIVE Condizioni Definitive datate 9 giugno 2008 Credit Suisse International Registrata come società a responsabilità illimitata in Inghilterra e Galles con il n Trigger Yield Certificates due 2013, ( Dollar Premium ) linked to EUR/USD Certificato con scadenza 2013 con eventuale rimborso anticipato automatico collegato al EUR/USD (i Certificati ) Emessi ai sensi del Prospetto Base BPCSI-3 (Yield Notes e Return Notes) parte del Programma su Prodotti Strutturati (Structured Products Programme) PARTE A CONDIZIONI CONTRATTUALI I termini di cui al presente documento sono intesi nell'accezione loro attribuita ai sensi del Prospetto Base datato 5 marzo 2008, come integrato alla data delle presenti Condizioni Definitive, che costituisce un prospetto base ai fini della Direttiva Prospetti (Direttiva 2003/71/EC) (la Direttiva Prospetti ). Questo documento costituisce le Condizioni Definitive dei Certificati qui descritti ai fini dell Articolo 5.4 della Direttiva Prospetti e deve essere letto in conessione con il suddetto Prospetto Base così come integrato. Informazioni complete sull Emittente e sull offerta e quotazione dei Titoli sono disponibili solo sulla base della lettura congiunta delle presenti Condizioni Definitive e del Prospetto Base come integrato. Copie del Prospetto Base e del supplemento al Prospetto e delle presenti Condizioni Definitive possono essere ottenute presso la sede sociale dell Emittente e gli uffici del Distributore e degli Agenti specificati nelle presenti Condizioni Definitive. Le Condizioni Definitive comprendono le condizioni definitive per l offerta al pubblico nella Repubblica Italiana ( Italia ) e l ammissione a quotazione dei Titoli sul mercato telematico dei "Securitised Derivatives (SeDeX) organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.. I termini e le condizioni applicabili ai Titoli sono (1) il Regolamento Generale sui Certificati di diritto inglese e il Regolamento dei sottostanti per i Titoli collegati a Valute (Asset Terms for FX-linked Securities) stabiliti nel Prospetto Base datato 1 febbraio 2008 relativo al Programma su Prodotti Strutturati (Structured Products Programme) dell Emittente e (2) il Regolamento contenuto nel Prospetto Base datato 5 marzo 2008 (BPCSI-3) relativo ad Obbligazioni Yield e ad Obbligazioni Return (che incorpora mediante riferimento le disposizioni di cui al precedente punto (1)), come completato dalle presenti Condizioni Definitive. Tutti i riferimenti a tali Prospetti Base sono agli stessi come integrati alla data delle presenti Condizioni Definitive. Ogni riferimento ai Titoli in ciascuno di questi documenti dovrà essere interpretato come un riferimento ai Certificati ai fini delle presenti Condizioni Definitive.

2 1 Numero serie: Non applicabile 2 Numero tranche: Non applicabile 3 Regolamento Generale Applicabile: Certificati - legge inglese 4 Tipo di Titoli: Certificati Trigger Yield 5 Valuta o Valute di Denominazione: Euro 6 Valore Nominale Complessivo: Fino a Certificati (i) Serie: 1 (ii) Tranche: Non applicabile 7 Prezzo di emissione: 100 per cento dell Importo Nominale per Certificato 8 Denominazione / Importo Nominale: Euro per Certificato 9 Data di Emissione: 30 giugno Data di Scadenza (la data in cui i Certificati saranno automaticamente esercitati): 19 giugno 2013 (soggetto alle disposizioni relative al Rimborso per un Evento Trigger) 11 Base degli interessi: Non applicabile 12 Base del Premio: Applicabile 13 Base del Payout: Non applicabile Nel caso in cui i Certificati non siano stati rimborsati anticipatamente e siano esercitati automaticamente alla Data di Scadenza, ai portatori dei Certificati, nei limiti del punto 3(e) del Regolamento Generale, sarà pagato il relativo ammontare il 28 giugno 2013 come indicato al punto Base del Rimborso / Pagamento: Legato al Tasso di Cambio 15 Opzioni Call: Non applicabile DISPOSIZIONI RELATIVE AD INTERESSI, PREMIO E PAYOUT 16 Disposizioni per il Tasso Fisso: Non applicabile 17 Disposizioni per il Tasso Variabile: Non applicabile 18 Disposizioni sul Premio: Applicabile (i) Data di pagamento del Premio: 30 giugno 2009 (ii) Ammontare del Premio: Euro 60 per Certificato

3 19 Disposizioni sul Payout Non applicabile DISPOSIZIONI RELATIVE AL RIMBORSO 20 Date Iniziali per la Media: Non applicabile L Ammontare del Premio sarà, nei limiti del punto 3(e) del Regolamento Generale, pagato a ciascun soggetto che sia portatore di tale Certificato secondo la posizione risultante in Monte Titoli al 27 giugno Data Iniziale di Determinazione / Data Iniziale di Fissazione: 30 giugno Periodo di Osservazione: Non applicabile 23 Date Finali per la Media: Non applicabile 24 Data Finale di Fissazione: Non applicabile 25 Momento di Valutazione: 14:15, ora di Francoforte 26 Prezzo Finale / Livello Finale di Fissazione: Non applicabile 27 Prezzo di Strike / Livello Iniziale di Fissazione: Il Tasso di Cambio alla Data Iniziale di Determinazione. 28 Disposizioni di Knock-in: Non applicabile 29 Disposizioni di Trigger: Applicabile Barriera del Trigger: Evento Trigger: 91 per cento del Prezzo di Strike Il Tasso di Cambio in relazione a qualsiasi Data di Osservazione della Barriera del Trigger è pari a, o inferiore alla, Barriera del Trigger. Se un Evento Trigger si verifica, i Certificati saranno automaticamente esercitati ai sensi della Condizione 3(a) di cui al seguente punto 48 (se non precedentemente rimborsato o acquistato e cancellato) e rimborsato alla relativa Data di Rimborso per un Evento Trigger. In tal caso, nessun ulteriore pagamento del premio verrà effettuato. La Data di Osservazione della Barriera del Trigger e le corrispondenti Date di Rimborso per un Evento Trigger e gli Ammontari di Rimborso Trigger sono indicati nella seguente tabella. Data di Osservazione della Barriera del Trigger: Data di Rimborso per un Evento Trigger : Ammontari di Rimborso Trigger: 1 18 giugno giugno per cento dell Importo Nominale per Certificato 2 20 giugno giugno per cento dell Importo Nominale per Certificato 3 20 giugno luglio per cento dell Importo

4 Nominale per Certificato 4 19 giugno 2013 (la Data di Scadenza) 28 Giugno per cento dell Importo Nominale per Certificato Se un Evento Trigger si è verificato all ultima Data di Osservazione della Barriera del Trigger/Data di Scadenza, ciascun Certificato sarà automaticamente esercitato a tale data e pagherà, all ultima Data di Rimborso per un Evento Trigger, il corrispondente Ammontare di Rimborso alla Barriera del Trigger, altrimenti, ciascun Certificato sarà automaticamente esercitato all ultima Data di Osservazione della Barriera del Trigger/Data di Scadenza e pagherà, all ultima Data di Rimborso per un Evento Trigger, il 100 per cento dell Importo Nominale per Certificato. 30 Disposizioni del Regolamento Fisico (Physical Settlement): 31 Ammontare di Risoluzione Anticipata e Ammontare di Risoluzione Straordinaria (solo per i Titoli retti dalla legge tedesca) Non applicabile Non applicabile 32 Opzione Call Non applicabile 33 Valuta del Regolamento La Valuta di Denominazione ATTIVITA SOTTOSTANTI 34 Titoli collegati ad Indice Non applicabile 35 Titoli collegati a Capitale Non applicabile 36 Titoli collegati a Merci Non applicabile 37 Titoli collegati a Tassi di Cambio (FX-linked Securities) Tasso di Cambio (FX Rate) Applicabile Il tasso di cambio Euro/Dollaro USA, che è l Attività Sottostante in relazione al Certificato. Il Tasso di Cambio, che è utilizzato per determinare il Prezzo di Strike e se un Evento Trigger si sia verificato o meno, è il tasso di cambio di riferimento Euro/Dollaro USA (fixing) come rilevato all Ora di Valutazione e calcolato dalla Banca Centrale Europea. Pagina del Tasso di Cambio (FX Page): Fonte di informazione: Pagina Reuters del Fixing ECB37 (dove possono essere ottenute le informazioni sul Tasso di Cambio), o qualsiasi pagina sostitutiva di tale pagina Pagina Reuters del Fixing ECB37;

5 Sito internet: Valuta di Acquisto: Valuta di Vendita: Ora di Valutazione: Euro Dollaro USA 14:15, ora di Francoforte DISPOSIZIONI GENERALI 38 Centro Finanziario: Londra 39 Numero Minimo di Titoli Trasferibili: 1 Certificato 40 Quotazione: (i) Borsa Valori a cui le richieste sono inizialmente presentate per la quotazione dei Titoli: (le Richieste possono essere successivamente fatte su altre borse valori ) Il mercato elettronico dei "Securitised Derivatives" (SeDeX) organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. Il Codice di negoziazione di Borsa Italiana è ZMSQ94 (ii) Ammissione alla negoziazione: Richiesta verrà presentata per l ammissione dei Titoli alla negoziazione sul SeDeX 41 Società (diverse da borse valori) a cui le richieste per la quotazione e/o l approvazione dei Titoli sono presentate: Non applicabile 42 Codici dei Titoli (Security Codes) e Acronimi Borsistici (Ticker Symbols): Codice ISIN: GB00B39MSQ94 Codice Comune: Gestione Accentrata e Negoziazione: Sistema(/i) di Gestione Accentrata (Clearing System(s)): Consegna dei Titoli: Euroclear Bank S.A./N.V. e Clearstream Banking, S.A., Lussemburgo (i Certificati possono essere detenuti tramite Monte Titoli Consegna contro pagamento (si veda anche il seguente punto 7, Parte B) Lotto Minimo di Negoziazione: Il Lotto Minimo di Negoziazione in relazione ai Certificati sarà indicato nell avviso da parte di Borsa Italiana che comunica il primo giorno di negoziazione dei Certificati 44 Agenti: Agente per il Calcolo: Credit Suisse International One Cabot Square

6 London E14 4QJ] Inghilterra Agente Fiscale /Agente per il Capitale dei Certificati: The Bank of New York One Canada Square London E14 5AL Inghilterra Agenti per il Pagamento /Agenti per i Certificati: The Bank of New York One Canada Square London E14 5AL Inghilterra 45 Dealer: Credit Suisse Securities (Europe) Limited Per chiarezza si precisa che il Dealer non agirà in qualità di Distributore, come definito al seguente punto 12, Parte B, e non collocherà alcun Certificato presso il pubblico in Italia. 46 Ulteriori azioni possono essere intraprese esclusivamente a seguito di approvazione con una Delibera Straordinaria: 47 Quotidiani indicati ai fini delle comunicazioni ai Portatori dei Titoli: Non applicabile Non applicabile 48 Disposizioni supplementari: I seguenti cambiamenti si applicheranno in relazione ai Certificati, SOLO nel caso in cui i Certificati siano quotati sul SeDex. A. Il Regolamento Generale dei Certificati (legge inglese) contenuto nel Programma per Prodotti Strutturati di Credit Suisse International per l emissione di Obbligazioni, Certificati e Warrants, datato 1 febbraio 2008, dovrà essere modificato come segue. Condizione 3(a) Data di rimborso Condizione 3(a) è cancellata per intero e sostituita da quanto segue: "Esercizio Ciascun Certificato verrà (nei limiti delle disposizioni sul rimborso anticipato) esercitato automaticamente alla Data di Scadenza al 100 per cento dell Importo

7 Nominale per Certificato (se non nel caso in cui un Evento Trigger si sia verificato alla Data di Scadenza, caso in cui il Certificato sarà automaticamente esercitato alla Data di Scadenza al relativo Ammontare di Rimborso Trigger), salvo quanto stabilito nel successivo paragrafo. I pagamenti ai sensi dei Certificati a seguito di un esercizio automatico alla Data di Scadenza verranno effettuati il 28 giugno Ai fini della presente Condizione, la Data di Scadenza dovrà essere considerata essere la data di esercizio (la Data di Esercizio). Il numero minimo di Certificati che possono essere esercitati in relazione ad un Portatore dei Titoli è un (1) Certificato e, se superiore a questo, dei suoi multipli. Prima delle ore a.m. (ora di Milano) nel Giorno Lavorativo successivo alla Data di Osservazione della Barriera del Trigger, un Portatore dei Titoli può rinunciare all esercizio automatico di tale Certificato in accordo con le leggi e i regolamenti applicabili, inclusi i regolamenti della Borsa Valori Italiana, applicabili di volta in volta, tramite consegna di un avviso di rinuncia (l Avviso di Rinuncia) al Sistema di Gestione Accentrata, con copia all Emittente e all Agente per i Certificati. Una volta consegnato, l Avviso di Rinuncia è irrevocabile. Il Sistema di Gestione Accentrata dovrà, in accordo con le sue normali procedure operative, verificare che ciascuna persona che consegna un Avviso di Rinuncia è un Portatore dei Titoli secondo i propri registri. A questa condizione, il Sistema di Gestione Accentrata confermerà all Agente dei Certificati il numero di serie e il numero dei Certificati in relazione ai quali l Avviso di Rinuncia è stato consegnato. A seguito di ricezione di tale conferma, l Agente dei Certificati ne informerà l Emittente. Qualsiasi decisione in relazione al fatto che un Avviso di Rinuncia sia completato debitamente ed in forma appropriata

8 sarà effettuata dal Sistema di Gestione Accentrata consultando l Agente dei Certificati e sarà definitivo e vincolante per l Emittente, l Agente dei Certificati e il relativo Portatore dei Titoli. Fatto salvo quanto di seguito stabilito, qualsiasi Avviso di Rinuncia che sia giudicato incompleto o in forma non adeguata, o che non sia stato trasmesso in copia sia all Emittente sia all Agente dei Certificati, immediatamente dopo essere stato consegnato o spedito al Sistema di Gestione Accentrata, sarà considerato nullo e inefficace. Se tale Avviso di Rinuncia è successivamente corretto in modo soddisfacente per il Sistema di Gestione Accentrata, sentito l Agente per i Certificati, sarà considerato come un nuovo Avviso di Rinuncia inviato al momento in cui tale correzione è stata consegnata al Sistema di Gestione Accentrata, con copia all Emittente e all Agente dei Certificati." Condizione 4 Illegalità Condizione 4 Illegalità, il punto (b) e la frase immediatamente successiva al punto (b) è cancellata per intero e sostituita da quanto segue: (b) dopo aver dato avviso a non più di 30 giorni e non meno di 15 giorni ai Portatori dei Titoli secondo la Condizione Generale 8, rimborsi i Titoli ad un valore determinato dall Emittente come rappresentanti il loro equo valore di mercato nel giorno che l Emittente selezionerà in buona fede e in maniera commercialmente ragionevole, ignorando gli effetti di tale illegalità. Nel caso di cui al punto (b), nessun pagamento sarà effettuato a seguito di un Evento Trigger o a seguito di un esercizio automatico alla Data di Scadenza. Condizione 8 Avvisi Condizione 8 Avvisi, è modificato cancellando le parentesi al primo periodo e sostituendole con quanto segue: (nel caso della Borsa Valori del Lussemburgo, pubblicando su nel caso della Borsa

9 Valori Svizzera SWX, sul sito internet della Borsa Valori Svizzera e nel caso della Borsa Valori Italiana, tali avvisi saranno pubblicati da Borsa Italiana S.p.A.) Condizione 11 Modifiche Condizione 11 Modifiche, è interamente cancellato e sostituito da quanto segue: L Emittente può modificare le Condizioni, senza il consenso di alcun Portatore dei Titoli ai fini di rimediare qualsiasi ambiguità, correggere qualsiasi errore materiale o in accuratezza ivi contenuta fermo restando che tale modifica non sia, a giudizio dell Emittente, pregiudizievole per gli interessi dei Portatori dei Titoli. Avviso di qualsiasi di tali modifiche sarà dato ai Portatori dei Titoli. Condizione 12 Sostituzione dell Emittente Quanto segue deve essere aggiunto dopo il punto (iii) nella Condizione 12: "(iv) gli obblighi del Sostituto in relazione ai Titoli dovranno essere irrevocabilmente e incondizionatamente garantiti dall Emittente." B. Il Regolamento dei sottostanti per i Titoli Collegati a Valute contenuto nel Programma di Prodotti Strutturati di Credit Suisse International per l Emissione di Obbligazioni, Certificati e Warrant, datato 1 febbraio 2008, sarà modificato come segue. Il Paragrafo 2 verrà eliminato interamente e sostituito dalle seguenti disposizioni. Qualora l Agente per il Calcolo determini che un Evento di Turbativa del Mercato si sia verificato alla Data Iniziale di Determinazione ovvero a ciascuna Data di Osservazione della Barriera del

10 Trigger, a seconda dei casi, la Data Iniziale di Determinazione ovvero la relativa Data di Osservazione della Barriera del Trigger, a seconda dei casi, sarà il primo giorno successivo nel quale l Agente per il Calcolo determini che non vi sia alcun Evento di Turbativa del Mercato, a meno che l Agente per il Calcolo determini che si sia verificato un Evento di Turbativa del Mercato in ciascuno dei tre giorni immediatamente successivi la data originaria che (non fosse stato per l Evento di Turbativa del Mercato) sarebbe coincisa con la Data Iniziale di Determinazione o la relativa Data di Osservazione della Barriera del Trigger, a seconda dei casi. In tal caso (a) si riterrà che il terzo giorno sia la Data Iniziale di Determinazione o la relativa Data di Osservazione della Barriera del Trigger, a seconda dei casi (indipendentemente dall Evento di Turbativa del Mercato); e (b) l Agente per il Calcolo determinerà il Tasso di Cambio (FX Rate) tenendo in considerazione le condizioni di mercato allora prevalenti, l ultimo prezzo di negoziazione riportato del Tasso di Cambio e tutti quegli ulteriori fattori che l Agente per il Calcolo determini siano rilevanti. Evento di Turbativa del Mercato indica: (i) Turbativa della Fonte del Prezzo. Qualora diventi impossibile ottenere il Tasso di Cambio alla Data Iniziale di Determinazione o a ciascuna Data di Osservazione della Barriera del Trigger, a seconda dei casi, nel mercato interbancario; (ii) Illiquidità. Impossibilità di qualunque tipo nell ottenere una quotazione precisa per il Tasso di Cambio (FX Rate) ovvero la Valuta di Denominazione per un importo che l Emittente consideri necessario per l adempimento delle proprie obbligazioni ai sensi dei Certificati; o (iii) Altri Eventi. Qualunque altro evento simile a ciascuno degli eventi di cui sopra, che potrebbe rendere impraticabile o impossibile per

11 l Emittente adempiere alle proprie obbligazioni in relazione ai Certificati. C. Il Regolamento contenuto nel Prospetto Base di Credit Suisse International Yield Notes and Return Notes (Prospetto Base BPCSI-3) sulla base del Programma di Prodotti Strutturati, datato 5 marzo 2008, sarà modificato come segue. Qualsiasi riferimento alle Obbligazioni nel Prospetto Base dovrà essere considerato come riferimento ai Certificati, a seconda dei casi. La definizione di Data di Scadenza sarà eliminata interamente e sostituita con la seguente: Data di Scadenza indica la data specificata nelle Condizioni Definitive nella quale i Titoli saranno automaticamente esercitati, a meno che i Titoli siano stati precedentemente rimborsati, acquistati o cancellati, e soggetta ad ogni possibile posticipo dell ultima Data di Osservazione della Barriera del Trigger. Condizione 3 Rimborso Condizione 3(a) dovrà essere cancellata interamente e sostituita da quanto segue: "La Condizione 3(a) Data di Rimborso del Regolamento Generale dei Certificati (legge inglese) contenuta nel Programma per Prodotti Strutturati di Credit Suisse International per l emissione di Obbligazioni, Certificati e Warrants, datato 1 febbraio 2008, dovrà essere applicata." L ultimo paragrafo della Condizione 3(b) dovrà essere letto come segue: "Se i Titoli sono indicati essere Certificati Trigger Yield e un Evento Trigger si verifica, i Titoli saranno automaticamente esercitati secondo la precedente

12 Condizione 3(a) (se non precedentemente rimborsati o acquistati e cancellati) e rimborsati alla relativa Data di Rimborso per un Evento Trigger all Ammontare di Rimborso Trigger.

13 PARTE B ALTRE INFORMAZIONI Regolamento dell Offerta 1 Prezzo d Offerta: 100 per cento dell Importo Nominale per Certificato. Per ulteriori informazioni sulle commissioni nel Prezzo di Offerta, si prega di far riferimento al successivo punto 12. Il prezzo dei Certificati nel mercato secondario può essere differente dal prezzo di Emissione e/o dal Prezzo di Offerta. Il prezzo del mercato secondario può fluttuare su base continuativa in base alle prevalenti condizioni di mercato. 2 Ammontare totale dell offerta: Fino a Certificati 3 Condizioni (oltre a quelle specificate nel Prospetto Base) vincolanti per l offerta: L offerta dei Titoli è condizionata alla loro emissione. L Emittente si riserva il diritto di ritirare l offerta e cancellare l emissione dei Titoli se un qualunque motivo dovesse intervenire, in qualsiasi momento, alla, o prima della, Data di Emissione che, secondo l Emittente, possa avere un impatto significativo sull emissione. Se una richiesta è stata effettuata da un investitore potenziale e l Emittente esercita tale diritto, ciascuno di tali investitori potenziali non avrà diritto di sottoscrivere o altrimenti acquistare i Titoli. Il Distributore ha diritto di chiudere l offerta prima della fine del Periodo di Offerta dando previa comunicazione scritta all Emittente. Se richiesta è stata fatta da un investitore potenziale, ed il Distributore esercita tale diritto, ciascun investitore potenziale non avrà diritto di sottoscrivere o altrimenti di acquistare i Titoli. L assegnazione dei Titoli sarà gestita e coordinata dal Distributore a seconda degli accordi esistenti tra il Distributore e i suoi clienti in relazione alla sottoscrizione dei titoli in generale. 4 Periodo di tempo durante il quale Le richieste di sottoscrizione dei Certificati possono essere presentate agli uffici del

14 l offerta sarà aperta: Distributore durante il periodo che inizia il 9 giugno 2008 e termina il 24 giugno 2008 (il Periodo d Offerta ). Le domande di sottoscrizione relative ai Certificati attraverso offerte fuori sede possono essere presentate durante il periodo che inizia il 9 giugno 2008 e termina il 24 giugno 2008 (il Periodo Offerte Fuori- Sede ). Comunque, l Emittente si riserva il diritto, dopo aver dato comunicazione scritta al Distributore, di chiudere il Periodo d Offerta prima della sua scadenza stabilita se si verificano circostanze in qualsiasi momento alla o prima della Data di Emissione che, secondo l Emittente, potrebbe avere un impatto significativo sull emissione. In tal caso il Distributore comunicherà tale evento agli investitori tramite il proprio sito internet (www.allianzbank.it). 5 Descrizione della procedura per la richiesta: 6 Dettagli dell importo minimo e/o massimo della richiesta: Le richieste di sottoscrizione dei Certificati possono essere fatte in Italia per mezzo del Distributore. Le richieste possono essere fatte in accordo con le usuali procedure del Distributore. Non verrà richiesto agli investitori potenziali di sottoscrivere alcun accordo contrattuale direttamente con l Emittente in relazione alla sottoscrizione dei Titoli. L ammontare minimo della richiesta per investitore sarà pari a Euro rappresentante 3 Certificati. Oltre tale ammontare, possono essere fatte richieste per incrementi di 1 Certificato. L ammontare massimo della richiesta di Certificati sarà soggetto esclusivamente alla disponibilità al momento della richiesta. Non ci sono criteri di assegnazione prefissati. Il Distributore adotterà criteri di assegnazione che assicurino un trattamento equo agli investitori potenziali. Tutti i Certificati richiesti tramite il Distributore durante il Periodo di Offerta saranno assegnati fino all ammontare massimo dell Offerta. Nel caso in cui, durante il Periodo di Offerta, le richieste eccedano l ammontare dell offerta destinata agli investitori potenziali, l Emittente

15 7 Dettagli sulle modalità ed i limiti temporali al pagamento ed alla consegna dei Titoli: 8 Modalità e data di pubblicazione dei risultati dell offerta: 9 Categorie di investitori potenziali ai quali i Titoli vengono offerti e tranche(s) riservate per alcuni paesi: 10 Procedura di notifica ai richiedenti dell importo assegnato ed indicazione se la contrattazione possa iniziare prima che la notifica sia effettuata: 11 Importo di spese e tasse applicate specificamente a carico del sottoscrittore o acquirente 12 Nomi e indirizzi, per quanto conosciuti dall Emittente, dei distributori (i Distributori ) nei vari paesi dove si svolge l offerta. procederà alla chiusura anticipata del periodo di offerta e il Distributore sospenderà immediatamente l accettazione di ulteriori richieste. I Certificati saranno emessi alla data di emissione verso pagamento all Emittente da parte del Distributore della somma totale di sottoscrizione. Ciascun investitore verrà avvisato dal Distributore degli accordi di regolamento in relazione ai Titoli al momento dell investimento. I risultati dell Offerta saranno pubblicati dal Distributore sul proprio sito web (www.allianzbank.it) a seguito di chiusura del periodo di Offerta e prima della Data di Emissione. Le offerte possono essere effettuate tramite il Distributore agli investitori in Italia (eccetto ad investitori qualificati). Ciascun investitore riceverà direttamente notifica dal Distributore del numero di Certificati assegnati dopo il termine del Periodo di Offerta e prima della Data di Emissione. Nessuno scambio nei Certificati può essere effettuato prima della Data di Emissione. L Emittente non è consapevole di alcuna spesa e tassa specificatamente applicata al sottoscrittore o acquirente. Per il Prezzo di Offerta, che include le commissioni pagabili al Distributore, si veda sopra "Prezzo di Offerta". Per il regime fiscale applicabile in Italia, i sottoscrittori sono invitati a leggere la sezione fiscale contenuta nel Supplemento al Prospetto di Base del 3 giugno Allianz Bank Financial Advisors S.p.A., Piazza Velasca 7/9, Milano Italia. Il Distributore non rilascia nessun impegno a sottoscrivere. L Emittente corrisponderà al Distributore commissioni di distribuzione in connessione con l offerta. Tali commissioni sono state fissate nella misura temporanea di 5,4%

16 dell Importo Nominale per Certificato, ma potrebbero aumentare o diminuire fino ad un massimo dello 0,5%. L ammontare finale delle commissioni di distribuzione sarà definito alla fine del Periodo d Offerta e dipenderà dalle condizioni di mercato allora prevalenti. Dettagli di tali commissioni sono disponibili presso il Distributore su richiesta. 13 Market-Maker: Il nome del Market-Maker in relazione ai Certificati sarà indicato nella comunicazione di Borsa Italiana il primo giorno di negoziazione dei Certificati. 14 Accordi di Market-making con l Emittente: sì Fattori di Rischio Gli investitori dovrebbero leggere i fattori di rischio del Prospetto di Base del 1 Febbraio 2008 in relazione al Programma di Prodotti Strutturati dell Emittente e del Prospetto di Base del 5 marzo 2008 (BPCSI-3) in relazione alle Obbligazioni YIELD e Obbligazioni Return prima di prendere decisioni in relazione alla sottoscrizione dei Certificati. Rating I Certificati non saranno oggetto di rating. L Emittente ha ricevuto un rating di debito senior non garantito di AA- (outlook negativo) da Standard & Poor s Rating Services, una divisione di The McGraw-Hill Companies, un rating di debito senior di Aa1 (outlook stabile ) da Moody s Investors Service, ed un rating a lungo termine di AA- (outlook stabile) da Fitch Ratings Limited. Responsabilità L Emittente risponde delle informazioni contenute nelle presenti Condizioni Definitive. Sulla base della migliore conoscenza dell Emittente (avendo la stessa adottato un ragionevole livello di diligenza per verificarle), le informazioni contenute nelle presenti Condizioni Definitive sono conformi ai fatti e non omettono alcun elemento che possa influire sulla portata delle stesse. Sottoscritto per conto dell Emittente : Da: Debitamente autorizzato

17 Da: Debitamente autorizzato

18 Allegato 1 Avviso di Rinuncia AVVISO DA PARTE DEL TITOLARE BENEFICIARIO AL PROPRIO INTERMEDIARIO FINANZIARIO (da completare da parte del titolare beneficiario dei Certificati per una valida rinuncia all esercizio automatico dei Certificati) Credit Suisse International Trigger Yield Certificates due 2013 ( Dollar Premium ) linked to EUR/USD Certificato con scadenza 2013 con eventuale rimborso anticipato automatico collegato al EUR/USD (i Certificati ) [A: Intermediario Finanziario I sottoscritti titolari beneficiari dei Titoli con la presente comunicano che stanno con la presente rinunciando all esercizio automatico alla Data di Esercizio dei diritti derivanti dai Titoli secondo il Regolamento dei Titoli. I sottoscritti riconoscono che se il presente Avviso di Rinuncia non è completato e consegnato prima delle a.m. (ora di Milano) nel Giorno Lavorativo successivo alla Data di Osservazione della Barriera del Trigger o se si stabilisce che è incompleto o non in forma adeguata (a giudizio dell intermediario finanziario) sarà considerato nullo e inefficace. Codice ISIN [/Numero di Serie] dei Titoli: [ ] Numero dei Titoli oggetto del presente avviso: [ ] Nome del proprietario beneficiario dei Titoli Firma

CODICE ISIN GB00B39MSQ94 SCHEDA TECNICA

CODICE ISIN GB00B39MSQ94 SCHEDA TECNICA CREDIT SUISSE TRIGGER YIELD CERTIFICATES DUE 2013 ( DOLLAR PREMIUM ) LINKED TO EUR/USD emessi da Credit Suisse International Certificato a cinque anni con rimborso anticipato automatico collegato al tasso

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI

DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI Fino a 100.000 Phoenix Certificates legati al tasso di cambio EUR/USD

Dettagli

NOTA DI SINTESI. Possono essere alternativamente chiamati Certificati (Certificates) invece che Obbligazioni (Notes).

NOTA DI SINTESI. Possono essere alternativamente chiamati Certificati (Certificates) invece che Obbligazioni (Notes). NOTA DI SINTESI La presente Nota di Sintesi deve essere letta come introduzione al Prospetto Base e qualsiasi decisione di investire nei Titoli deve essere effettuata prendendo in considerazione il Prospetto

Dettagli

Definizioni Generali applicabili ai Titoli. Fonte di Riferimento: Reuters Screen ECB37. Valuta Base e Prima Valuta: Euro ("EUR")

Definizioni Generali applicabili ai Titoli. Fonte di Riferimento: Reuters Screen ECB37. Valuta Base e Prima Valuta: Euro (EUR) [Di seguito si riporta la traduzione di cortesia in lingua italiana del contenuto dei Product Terms (c.d. Condizioni del Prodotto), applicabili agli strumenti finanziari di seguito individuati. Si precisa

Dettagli

BANCA ALETTI & C. S.p.A. BONUS CERTIFICATE e BONUS CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA

BANCA ALETTI & C. S.p.A. BONUS CERTIFICATE e BONUS CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di emittente e responsabile del collocamento del Programma di offerta al pubblico e/o di quotazione di investment certificates denominati BONUS CERTIFICATE e BONUS CERTIFICATES

Dettagli

BANCA ALETTI & C. S.p.A. PER DUE CERTIFICATE e PER DUE CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA

BANCA ALETTI & C. S.p.A. PER DUE CERTIFICATE e PER DUE CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di emittente e responsabile del collocamento del Programma di offerta al pubblico e/o di quotazione di investment certificates denominati PER DUE CERTIFICATE e PER DUE

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITA DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI

DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITA DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITA DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI Fino a 100.000 Floored Floater Certificates legati alle azioni

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0187-110-2015

Informazione Regolamentata n. 0187-110-2015 Informazione Regolamentata n. 0187-110-2015 Data/Ora Ricezione 17 Settembre 2015 17:58:10 MTA Societa' : MEDIOBANCA Identificativo Informazione Regolamentata : 63235 Nome utilizzatore : MEDIOBANCAN03 -

Dettagli

LEGGERE ATTENTAMENTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEI MENZIONATI FINALE TERMS E NEL PROSPETTO DI BASE (COME DI SEGUITO DEFINITO).

LEGGERE ATTENTAMENTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEI MENZIONATI FINALE TERMS E NEL PROSPETTO DI BASE (COME DI SEGUITO DEFINITO). DI SEGUITO È RIPORTATA LA TRADUZIONE DI CORTESIA IN ITALIANO DEL CONTENUTO DEI FINALE TERMS DENOMINATA CONDIZIONI DEFINITIVE, APPLICABILE AI CERTIFICATI DI SEGUITO INDIVIDUATI, FERMO RESTANDO CHE: (I)

Dettagli

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA La presente nota di sintesi deve essere letta come introduzione al presente Prospetto di Base ed ogni eventuale decisione di investire nei Titoli dovrebbe basarsi su un analisi

Dettagli

BANCA ALETTI & C. S.p.A.

BANCA ALETTI & C. S.p.A. BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente e responsabile del collocamento del Programma di offerta al pubblico e/o quotazione dei certificates BORSA PROTETTA e BORSA PROTETTA con CAP e BORSA PROTETTA

Dettagli

"Programma di emissione da 2.500.000.000 di Warrants e Certificates di Banca d Intermediazione Mobiliare IMI S.p.A."

Programma di emissione da 2.500.000.000 di Warrants e Certificates di Banca d Intermediazione Mobiliare IMI S.p.A. NOTA DI SINTESI BANCA IMI S.P.A. SEDE SOCIALE IN CORSO MATTEOTTI, 6 20121 MILANO ISCRITTA AL REGISTRO DELLE IMPRESE DI MILANO N. 01988810154 ISCRITTA ALL ALBO DELLE BANCHE N. 5368 SOCIETA APPARTENENTE

Dettagli

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE Aletti & C. Banca di Investimento Mobiliare S.p.A., in forma breve Banca Aletti & C. S.p.A. - Sede legale in via Roncaglia, 12 Milano Capitale Sociale interamente versato pari ad Euro 121.163.538,96 Registro

Dettagli

TRADUZIONE DI CORTESIA - IN CASO DI DISCREPANZA, L'ORIGINALE IN LINGUA INGLESE PREVALE CONDIZIONI DEFINITIVE. Condizioni Definitive del 6 giugno 2008

TRADUZIONE DI CORTESIA - IN CASO DI DISCREPANZA, L'ORIGINALE IN LINGUA INGLESE PREVALE CONDIZIONI DEFINITIVE. Condizioni Definitive del 6 giugno 2008 TRADUZIONE DI CORTESIA - IN CASO DI DISCREPANZA, L'ORIGINALE IN LINGUA INGLESE PREVALE CONDIZIONI DEFINITIVE Condizioni Definitive del 6 giugno 2008 Credit Suisse International Registrata come società

Dettagli

RIAPERTURA. Importo dell emissione e taglio delle obbligazioni

RIAPERTURA. Importo dell emissione e taglio delle obbligazioni REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA ESPERIA S.P.A. TASSO VARIABILE 2014/2017 V fino ad un ammontare massimo pari ad Euro 50.000.000 Codice ISIN: IT0004998024 RIAPERTURA Art. 1 Importo dell emissione

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO FISSO 2,00% P.A

SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO FISSO 2,00% P.A SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO FISSO 2,00% P.A. GIUGNO 2014 (CODICE ISIN: IT0004610553 ) EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI SOLLECITAZIONE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2009 Euro 6.671.440

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO. PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2.

DOCUMENTO INFORMATIVO. PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2. DOCUMENTO INFORMATIVO PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2.00% EMISSIONE N. 27/2015 CODICE lsln IT0005108672 Il presente documento

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI

DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI Fino a 100.000 Bonus Cap Worst Of Certificates legati al paniere

Dettagli

comunicazione dell avvenuto rilascio del provvedimento di approvazione con nota del 14 novembre 2012, protocollo n. 12089829 (il Prospetto ).

comunicazione dell avvenuto rilascio del provvedimento di approvazione con nota del 14 novembre 2012, protocollo n. 12089829 (il Prospetto ). AVVISO DI AVVENUTA PUBBLICAZIONE DEL PROSPETTO RELATIVO ALL OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE E ALLA CONTESTUALE AMMISSIONE A QUOTAZIONE SUL MERCATO TELEMATICO DELLE OBBLIGAZIONI ( MOT ) DELLE OBBLIGAZIONI

Dettagli

ISIN: IT0004532195 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI SOLLECITAZIONE E QUOTAZIONE BANCA IMI OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL EUROPEA O ASIATICA

ISIN: IT0004532195 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI SOLLECITAZIONE E QUOTAZIONE BANCA IMI OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL EUROPEA O ASIATICA SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO Banca IMI Call Spread 2009-2016 serie Banca Mediolanum Codice ISIN: IT0004532195 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI

Dettagli

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257 Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale per Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DI. di massimi [] Certificates Codice ISIN [] (i Certificates )

OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DI. di massimi [] Certificates Codice ISIN [] (i Certificates ) OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DI [] di massimi [] Certificates Codice ISIN [] (i Certificates )...sottoscritto/a......cod.fisc....... domiciliato/a......c.a.p....... via......n.........(il Richiedente

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DEI CERTIFICATES DENOMINATI

SCHEDA DI ADESIONE OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DEI CERTIFICATES DENOMINATI COPIA N. 1 - PER IL COLLOCATORE SCHEDA DI ADESIONE OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DEI CERTIFICATES DENOMINATI "Certificati Express legati all indice EURO STOXX Banks " con scadenza febbraio 2019 emissione

Dettagli

ABN AMRO BANK N.V. SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO ALL'OFFERTA E QUOTAZIONE DI "ABN AMRO BANK N.V. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL"

ABN AMRO BANK N.V. SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO ALL'OFFERTA E QUOTAZIONE DI ABN AMRO BANK N.V. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL ABN AMRO BANK N.V. SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO ALL'OFFERTA E QUOTAZIONE DI "ABN AMRO BANK N.V. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL" emesse da ABN AMRO BANK N.V. Il presente supplemento deve essere

Dettagli

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE Aletti & C. - Banca di Investimento Mobiliare S.p.A., in forma breve Banca Aletti & C. S.p.A. sede sociale in Via Santo Spirito n. 14, 20121 Milano iscritta al Registro delle Imprese presso la Camera di

Dettagli

Banca di Legnano 23 Agosto 2013/2017 Tasso Misto,

Banca di Legnano 23 Agosto 2013/2017 Tasso Misto, CONDIZIONI DEFINITIVE al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA BANCA DI LEGNANO S.P.A. OBBLIGAZIONI PLAIN VANILLA Banca di Legnano 23 Agosto 2013/2017 Tasso Misto, ISIN IT000494075 2 Obbligazioni a Tasso Misto

Dettagli

Banca di Legnano 17 Maggio 2013/2016 Tasso Misto,

Banca di Legnano 17 Maggio 2013/2016 Tasso Misto, CONDIZIONI DEFINITIVE al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA BANCA DI LEGNANO S.P.A. OBBLIGAZIONI PLAIN VANILLA Banca di Legnano 17 Maggio 2013/2016 Tasso Misto, ISIN IT000490924 5 Obbligazioni a Tasso Misto

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2009 TF 4,5% 106^ EMISSIONE

Dettagli

PROSPETTO DI BASE. relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati

PROSPETTO DI BASE. relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati G L O S S A R I O PROSPETTO DI BASE relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati (a) BORSA PROTETTA e BORSA PROTETTA con CAP e BORSA PROTETTA DI TIPO

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA TV ASTA BOT A 6

Dettagli

Prestito Obbligazionario (Codice ISIN )

Prestito Obbligazionario (Codice ISIN ) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ravenna SPA a Tasso Fisso Il seguente modello

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BCC

Dettagli

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A.

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 1 Milano con socio unico Iscritta all Albo delle Banche codice 3170 Appartenente al Gruppo Deutsche Bank Iscritto all Albo dei Gruppi

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA ALPI MARITTIME CREDITO COOPERATIVO CARRU S.C.P.A. in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù S.c.p.a.

Dettagli

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223)

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Banca di Imola SPA a Tasso Variabile Media Mensile Il seguente

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: 1. Definizioni REGOLAMENTO DEI WARRANT PRIMI SUI MOTORI 2012-2015 Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il

Dettagli

Carilo - Cassa di Risparmio di Loreto SpA Tasso Fisso 2,00% 2010/2013

Carilo - Cassa di Risparmio di Loreto SpA Tasso Fisso 2,00% 2010/2013 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato CARILO - CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CON EVENTUALE FACOLTA DI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO "IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 18/06/2013 18/06/2018 T.F. SUBORDINATE LOWER TIER II"

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 18/06/2013 18/06/2018 T.F. SUBORDINATE LOWER TIER II REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO "IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 18/06/2013 18/06/2018 T.F. SUBORDINATE LOWER TIER II" Istituto Bancario del Lavoro S.p.A. Sede Sociale e Direzione Generale:

Dettagli

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANTÙ Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANTÙ Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE in qualità di Emittente Sede legale in Cantù, Corso Unità d Italia 11 Iscritta all Albo delle Banche al n. 719 (Cod. ABI 08430), all Albo delle Cooperative al n. A165516, al Registro delle Imprese di Como

Dettagli

Scheda prodotto. 100% dell importo nominale sottoscritto. 1 obbligazione per un valore nominale di Euro 1.000

Scheda prodotto. 100% dell importo nominale sottoscritto. 1 obbligazione per un valore nominale di Euro 1.000 Caratteristiche principali del Prestito Obbligazionario Scheda prodotto Denominazione Strumento Finanziario Tipo investimento Emittente Rating Emittente Durata Periodo di offerta Data di Godimento e Data

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA POPOLARE DELL ALTO ADIGE SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede Legale in Bolzano, Via del Macello n.55 Iscritta all Albo delle Banche al n. 3630.1 e Capogruppo del Gruppo Bancario Banca Popolare dell

Dettagli

REGOLAMENTO DEI WARRANT MICROSPORE S.p.A. 2013-2015

REGOLAMENTO DEI WARRANT MICROSPORE S.p.A. 2013-2015 REGOLAMENTO DEI WARRANT MICROSPORE S.p.A. 2013-2015 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE. per i Certificates

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE. per i Certificates SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE per i Certificates Deutsche Bank AG [Londra] [Quantità] Certificates [ciascuno con WKN/ISIN] collegati a [inserire informazioni sul sottostante] [Emessi nell ambito del

Dettagli

Obiettivo Investimento

Obiettivo Investimento Obiettivo Investimento Express Coupon Certificates su FTSEMIB Index ISIN: DE000HV8AKB5 Sottostante: FTSEMIB Index Scadenza: 27.11.2014 Comunicazione pubblicitaria/promozionale. Prima dell adesione leggere

Dettagli

NOTA DI SINTESI. Credit Suisse, operante per il tramite della sua filiale di Londra

NOTA DI SINTESI. Credit Suisse, operante per il tramite della sua filiale di Londra NOTA DI SINTESI Credit Suisse, operante per il tramite della sua filiale di Londra Programma di Emissione di Debito in relazione a Titoli a Tasso di Interesse variabile La presente nota di sintesi deve

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE Credito Trevigiano Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE CREDITO TREVIGIANO

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027)

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ravenna SPA a Tasso Variabile Il seguente

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni Step Up

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni Step Up BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

Banca delle Marche SpA Tasso Fisso 1,50 % 2010/2012

Banca delle Marche SpA Tasso Fisso 1,50 % 2010/2012 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CON EVENTUALE FACOLTA DI RIMBORSO ANTICIPATO

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2012 T.V. 109^ EMISSIONE

Dettagli

The Royal Bank of Scotland N.V.

The Royal Bank of Scotland N.V. Il testo che segue costituisce la traduzione in lingua italiana delle Condizioni Definitive ( Final Terms ) relative al prestito obbligazionario FINO A EURO 20.000.000 OBBLIGAZIONE FISSO VARIABILE (codice

Dettagli

lì (luogo) (data) (il richiedente) (timbro e firma del soggetto incaricato del collocamento)

lì (luogo) (data) (il richiedente) (timbro e firma del soggetto incaricato del collocamento) SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO VARIABILE CON MINIMO E MASSIMO 1 GIUGNO 2016 Codice ISIN: IT0004712565 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 Euro 6.671.440

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: 1. Definizioni REGOLAMENTO DEI WARRANT PRIMI SUI MOTORI 2012-2016 Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il

Dettagli

Condizioni Definitive BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI. Programma di emissione di titoli di debito. Numero di Emissione: 1740/0100

Condizioni Definitive BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI. Programma di emissione di titoli di debito. Numero di Emissione: 1740/0100 La presente costituisce una traduzione non ufficiale e di cortesia in lingua italiana della versione in lingua inglese dei Final Terms dell emissione Maximum EUR 100,000,000 Step-Up Amortising Fixed Rate

Dettagli

AVVISO DI ERRATA CORRIGE

AVVISO DI ERRATA CORRIGE Milano, 12 dicembre 2014 AVVISO DI ERRATA CORRIGE relativo al PROSPETTO DI BASE relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati AUTOCALLABLE BORSA PROTETTA

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

Banca della Bergamasca

Banca della Bergamasca Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO/TASSO FISSO CALLABLE

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: REGOLAMENTO DEI WARRANT CLABO 2015 2018 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il sistema multilaterale

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Emissione n. 276 B.C.C. FORNACETTE 2011/2013 T.F. 3,43% ISIN IT0004690530 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable.

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. Banca

Dettagli

2 SUPPLEMENTO. Obbligazioni Zero Coupon. Obbligazioni a Tasso Fisso con possibilità di ammortamento periodico

2 SUPPLEMENTO. Obbligazioni Zero Coupon. Obbligazioni a Tasso Fisso con possibilità di ammortamento periodico INTESA SANPAOLO S.P.A. Società iscritta all Albo delle Banche al n. 5361 Capogruppo del Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo iscritto all Albo dei Gruppi Bancari Sede legale in Torino, Piazza San Carlo 156

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MASIANO TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MASIANO TASSO VARIABILE 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca di Credito Cooperativo di Masiano (Pistoia) in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI

Dettagli

- CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI ZERO COUPON

- CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI ZERO COUPON CONDIZIONI DEFINITIVE ZERO COUPON CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato CARILO - CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI ZERO

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA Sede sociale Napoli Via Filangieri, 36 Numero Iscrizione nel Registro delle Imprese di Napoli e Codice Fiscale/Partita IVA. 04504971211 Capitale sociale Euro 71.334.180,00 Iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN STEP UP/STEP DOWN CALLABLE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN STEP UP/STEP DOWN CALLABLE ,3.,/0,07,2,8., 70/ 9444507,9 ;4 70/ 9444507,9 ;4 36:, 9 / 2 990390 CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN STEP UP/STEP DOWN

Dettagli

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA EURIBOR 3M 08/10

Dettagli

BANCA POPOLARE DI NOVARA S.p.A.

BANCA POPOLARE DI NOVARA S.p.A. BANCA POPOLARE DI NOVARA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA " BANCA POPOLARE DI NOVARA S.P.A. OBBLIGAZIONI STEP-UP" Prestito Obbligazionario BANCA POPOLARE DI NOVARA

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. BANCA IMI S.p.A. Emissione fino a 15.000 Equity Protection Cap Certificates su Azioni Eni 4 giugno 2014

CONDIZIONI DEFINITIVE. BANCA IMI S.p.A. Emissione fino a 15.000 Equity Protection Cap Certificates su Azioni Eni 4 giugno 2014 La presente costituisce una traduzione non ufficiale e di cortesia in lingua italiana della versione in lingua inglese dei Final Terms dell emissione Up to 15,000 Equity Protection Cap Certificates on

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano Tasso Variabile

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano Tasso Variabile Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant Albano Stura Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente 1. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente CASSA CENTRALE RAIFFEISEN DELL ALTO ADIGE S.p.A. con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin 1

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207 BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

ABN AMRO Bank N.V. (incorporata in Olanda con sede legale ad Amsterdam)

ABN AMRO Bank N.V. (incorporata in Olanda con sede legale ad Amsterdam) Il testo che segue costituisce la traduzione in lingua italiana delle Condizioni Definitive ( Final Terms ) relative al prestito obbligazionario FINO A EURO 40.000.000 TASSO FISSO 2009-2013 NOTES (codice

Dettagli

1 SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE 2014/2015 RELATIVO AL PROGRAMMA DI EMISSIONE E DI OFFERTA DI. Obbligazioni Zero Coupon

1 SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE 2014/2015 RELATIVO AL PROGRAMMA DI EMISSIONE E DI OFFERTA DI. Obbligazioni Zero Coupon INTESA SANPAOLO S.P.A. Società iscritta all Albo delle Banche al n. 5361 Capogruppo del Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo iscritto all Albo dei Gruppi Bancari Sede legale in Torino, Piazza San Carlo 156

Dettagli

TERZO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

TERZO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Unione di Banche Italiane S.c.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Bergamo, Piazza Vittorio Veneto, 8 Sedi operative: Brescia e Bergamo Codice Fiscale, Partita IVA ed Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

Sunshine Capital Investments S.p.A. Regolamento dei WARRANT

Sunshine Capital Investments S.p.A. Regolamento dei WARRANT (All 1) Sunshine Capital Investments S.p.A. Regolamento dei WARRANT 1 REGOLAMENTO DEI WARRANT SUNSHINE CAPITAL INVESTMENTS S.P.A. 2014-2016 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini indicati

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2012 TF 4,58% 118^ EMISSIONE

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE

Dettagli

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BANCA DELLA BERGAMASCA

Dettagli

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A.

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 1 - Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3170 Appartenente al Gruppo Deutsche Bank Iscritto all Albo dei Gruppi Bancari codice

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 155.247.762,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up Banca di Forlì Credito Cooperativo 12/2007 12/2010

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna s.c. TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna s.c. TASSO VARIABILE 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna (Cuneo) Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA DI CESENA 11/05/2009 11/11/2011 TF

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO "IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 20/12/2012 20/12/2017 T.V. SUBORDINATE LOWER TIER 2"

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 20/12/2012 20/12/2017 T.V. SUBORDINATE LOWER TIER 2 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO "IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 20/12/2012 20/12/2017 T.V. SUBORDINATE LOWER TIER 2" Istituto Bancario del Lavoro S.p.A. Sede Sociale e Direzione Generale:

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di emissione dei Prestiti Obbligazionari BANCA POPOLARE DI SAN FELICE

Dettagli

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A.

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA CREDITO DI ROMAGNA OBBLIGAZIONI A STEP UP STEP DOWN CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. STEP UP 02/02/2010 02/02/2013 SERIE 85 IT0004571151

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Credito Cooperativo ravennate e imolese Soc. Coop. Sede e Direzione Generale: Piazza della Libertà,14 48018 Faenza (RA) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5387 Codice ABI: 8542-3 Capitale sociale Euro

Dettagli

REGOLAMENTO WARRANT VALORE ITALIA HOLDING DI PARTECIPAZIONI S.p.A 2014-2015.

REGOLAMENTO WARRANT VALORE ITALIA HOLDING DI PARTECIPAZIONI S.p.A 2014-2015. REGOLAMENTO WARRANT VALORE ITALIA HOLDING DI PARTECIPAZIONI S.p.A 2014-2015. 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Dettagli

ABN AMRO Bank N.V. (incorporata in Olanda con sede legale ad Amsterdam)

ABN AMRO Bank N.V. (incorporata in Olanda con sede legale ad Amsterdam) Il testo che segue costituisce la traduzione in lingua italiana delle Condizioni Definitive ( Final Terms ) relative al prestito obbligazionario FINO A EURO 15.000.000 EURIBOR CON FLOOR NOTES 8/9/2014

Dettagli