STATUTO&DELLA&SCUOLA&DELL INFANZIA&PARROCCHIALE&

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STATUTO&DELLA&SCUOLA&DELL INFANZIA&PARROCCHIALE&"

Transcript

1 STATUTODELLASCUOLADELL INFANZIAPARROCCHIALE ParrocchiaSanGiuseppeSantaMariaGoretti dipordenone inviameduna32 tel C.F AP.I.V.A PREMESSA LaScuoladell infanziaparrocchialesiconfigura,giuridicamenteedamministrativamente,come attivitàdellaparrocchiachelaistituisceelagestisce,anormadell art.16,letterabdellalegge 222/85. Neconsegueche: -! lapresidenzaelegalerappresentanzadellascuolaspettaalparrocoproatempore. -! l attivitàdellascuoladell infanziarientranell ambitodellaparrocchiaelasuagestioneè svoltaseparatamenteaglieffettiamministrativi,civilisticiefiscali. IlpresenteStatutoel annessoregolamentoattuativo,approvatiinmodoautonomodalparroco proatempore,costituisconoadognieffettodilegge,lenormediriferimentodellagestionedella scuoladell infanziaedellosvolgimentodellaattivitàscolastica. STATUTO TitoloI COSTITUZIONE IDENTITÀ FINALITÀ:GESTIONE art.1:costituzione Ècostituita,nell ambitodelleattivitàpastoralidellaparrocchiadisangiuseppe,lascuola dell infanzia parrocchiale Santa Maria Goretti approvata, ai sensi del Can. 800 del Codice di Diritto Canonico, dall Ordinario diocesano di Concordia Pordenone, riconosciuta paritaria ai sensidellal.10marzo2000,n.62,condecreton.488/1051delministerodellap.i.indata28 febbraio2001. art.2 IDENTITÀEFINALITÀDELLASCUOLA La scuola dell infanzia, non avente finalità di lucro, si pone all interno del sistema formativointegratoperl infanziaconloscopodiaccogliereibambinidaitreaiseianniperuna educazioneintegraledellaloropersonalità,inunavisionecristianadellavita.! 1!

2 Lascuolaèapertaatutti,ancheaibambinididiversanazionalitàedialtrocredoreligioso conl assolutorispettoperlelorocredenze,senzaperaltrorinunciareaesserefedeleallapropria identità,dellaqualeigenitorisonoinformati. LaScuolaconsidera,condiscrezionerispettosa,lesituazionifamiliaridifficilisocialmente e/o economicamente precarie: ad esse testimonia concretamente accoglienza, comprensione, solidarietà. L azioneeducativavienesvoltadallascuolainstrettacollaborazioneconlafamigliaecon la comunità valorizzando le forme di partecipazione comunitaria, come parte ed espressione dellapiùvastacomunitàparrocchiale. Perlepropriefinalitàsiavvaledelledidatticheedeimezzipiùidoneieinparticolarediun proprioprogetto educativo che si attiene agli Orientamenti educativi e didattici dello Stato e fedele all ispirazione cristiana della scuola stessa. L azione educativa e didattica viene presentataaigenitorieallacomunitàmedianteilpianodell Offertaformativa(P.O.F.. LaScuoladell Infanzia,autonomaaisensidellaLegge59/97esuccessivoDPR275/99,è riconosciuta paritaria ai sensi della Legge 62/2000. Si avvale, per la preparazione del suo curricolo, delle Indicazioni Nazionali per i Piani Personalizzati delle Attività Educative nelle Scuole dell Infanzia e delle Raccomandazioni per la loro attuazione emanate dal competente Ministero. art.3 LAGESTIONE La gestione della scuola viene svolta sui principi di trasparenza, efficacia ed economicità secondolenormeriportatenelsuccessivoregolamentointernoedelleindicazionidelparroco proatemporechevienegiuridicamenteindicatocome gestore. REGOLAMENTOINTERNO TitoloII PRINCIPIDIGESTIONE art.4 DELPERSONALE Le modalità di assunzione e di nomina del personale, nonché i diritti, i doveri, le attribuzioni e le mansioni dello stesso sono fissati nel rispetto delle vigenti norme di legge, in particolare della L. n. 62/2000 e del Contratto collettivo nazionale di lavoro della F.I.S.M. (FederazioneItalianaScuoleMaterne. Il personale docente e non docente, oltre che professionalmente idoneo, deve essere di provata moralità e deve condividere l indirizzo educativo cristiano della scuola e attuarlo nel proprioambitodicompetenza.! 2!

3 La Scuola può utilizzare il volontariato nel rispetto delle norme vigenti in materia. Detto personalecomunquedeveavereidoneacoperturaassicurativaenondeveoperare,dinorma,in luogodelpersonaledipendente. TitoloIII MEZZIFINANZIARIESTRUTTURE art.5 MEZZIFINANZIARI Allespeseperilfunzionamentoeperlarealizzazionedegliscopi,siprovvedecon: -! contributidellostato,dellaregione,delcomuneedialtrientipubbliciediprivati; -! contributidellefamigliedeibambinifrequentanti. -! oblazioniolascitiedaqualunquealtraattribuzioneasuovantaggio; art.6:strutture La Parrocchia mette a disposizione, per il funzionamento della scuola, l immobile e la relativaareacircostante,diproprietàdellaparrocchia. Lespesedistraordinariamanutenzionedell immobilesonoacaricodellaparrocchia,salvo eventualiavanzidigestioneoricavatidiparticolariiniziativechepotrannoesseredevoluticome concorso al finanziamento di spese di straordinaria manutenzione, finalizzata al buon funzionamentodellascuolaoprevistadanormedilegge. TitoloIV AMMINISTRAZIONEEGESTIONE art.7 ORGANISMIDIGESTIONEEDIAMMINISTRAZIONE Sonoorganidell Amministrazione:ilComitatodiGestione,ilPresidente,ilSegretario. art.8:composizione La scuola dell infanziaè amministrata dal Presidente proatempore, con la collaborazione consultivadiuncomitatodigestione,daluipresiedutoecompostoda: -! unmembrodelconsigliopergliaffarieconomicidellaparrocchia; -! trepersonesceltedalparrocoanchetraimembrideiconsigliparrocchiali -! lacoordinatricedellascuolaounadocentedaleidesignata; -! finoatregenitorielettidall Assembleadeigenitori,inrappresentanzadisezionidiverse; -! unrappresentantenominatodalcomune; -! il/lasegretario/a.! 3!

4 art.9:competenze SpettaalComitatodigestione:! 4! -! esprimereilpareresututtigliattidiordinaria,nonchèdistraordinariaamministrazione, qualorarichiestodalparroco; -! esprimere il parere sui bilanci preventivi e consuntivi che sono portati a conoscenza dell'assembleadeigenitori; -! esprimereilpareresulregolamentointerno; -! esprimereilpareresulladeterminazionedelcontributomensiledellefamiglie,nell'intesa chesarannovalutateeventualicondizionidiindigenza; -! esprimere parere sulla stipula di convenzioni o collaborazioni con altri enti o associazioni; -! coadiuvareilpresidentenellagestioneamministrativa; -! organizzareiniziativeemanifestazionidipromozioneesostegnodellascuolamaterna. art.10:funzionamento IlComitatodiGestionesiriuniscesuconvocazionedelPresidente.Leriunioniordinariesi tengonodiregolaogniqualvoltalasituazionelorichieda. SitengonoriunionistraordinariequandoilPresidenteritengadiconvocarleosurichiesta scrittadialmenoquattroconsiglieri. TuttiiparerieledeterminazionidelComitatodiGestionehannocarattereconsultivo,in quanto la scuola dell infanzia parrocchiale si configura giuridicamente e amministrativamente comeattivitàdellaparrocchia. art.11:scioglimento Il Comitato di Gestione può essere sciolto con provvedimento formale del Parroco legale rappresentanteneiseguenticasi: -! incasodicambiodelparroco; -! incasodiaccertatainefficienzaeinadeguatezzaprevioparerenonvincolantedelconsiglio Pastorale. art.12:durata I membri durano in carica tre anni e sono rieleggibili. Se durante il triennio viene a mancare,perqualsiasicausa,unoopiùdeimembri,siprovvedeallasuasostituzioneeilnuovo componenteduraincaricafinoalloscaderedeltriennio. IcomponentidelComitatodiGestioneche,senzagiustificatomotivo,nonpartecipanoatre seduteconsecutivepossonoesseredichiaratidecadutidallacarica.

5 art.13:presidente SpettaalPresidente,osservateledisposizionicanonicheintemadiautorizzazioneagliatti distraordinariaamministrazione:! l'amministrazioneordinariaestraordinariadellascuola;! l'adozionedelbilanciopreventivoeconsuntivo,previopareredelcomitatodigestione;! l'adozionedelregolamento,sentitoilpareredelcomitatodigestione;! rappresentarelascuoladell infanziaestareingiudizioperlastessa;! nominare, ammonire, licenziare il personale, previo esame del parere del Comitato di gestione;! stipulareconvenzioniconaltrienti,previoesamedelpareredelcomitatodigestione;! adottare,incasod urgenza,iprovvedimentieriferirne,seritenutoopportuno,nellaprima sedutaalcomitatodigestione;! delegareunmembrodelcomitatoasostituirlo,incasodiimpedimento;! nominareilsegretario. art.14:segretario SpettaalSegretario:! redigereiverbalidelcomitatodigestione;! diramaregliinvitieleconvocazionifissatedalpresidente;! provvedereallacorrettatenutadallacontabilità;! 5!! teneretuttaladocumentazioneeiregistrichenonsianoattinentiall attivitàeducativae didatticadicompetenzadelleinsegnanti. art.15 ILBILANCIO L eserciziofinanziariocoincideconl annosolare. Ogni anno viene redatto entro il mese di novembre dell anno che precede il bilancio di previsionedelleentrateedellespesedell annofinanziariosuccessivo. Ilbilanciodiesercizio(orendicontovieneredattonelleformedileggeeapprovatoentro il30/4diciascunanno. Latenutadellacontabilità,gliadempimenticivilisticiefiscalipossonoessereaffidatianche asoggettiesternicompetentiinmateria.

6 TitoloV LAPARTECIPAZIONE Art.16:ORGANICOLLEGIALI Sonoistituitiiseguentiorganicollegiali: -! IlCollegiodeiDocentidiScuola -! l AssembleageneraledeiGenitori -! l'assembleadisezionedeigenitori. Art.17:COLLEGIODEIDOCENTIDISCUOLA Il collegio dei docenti è composto dal personale insegnante in servizio nella scuola ed è presiedutodallacoordinatrice. Ilcollegiodeidocenti:! curalaprogrammazionedell azioneeducativaedell attivitàdidattica;! formulaproposteall entegestoredellascuola,periltramitedellacoordinatrice,inordine alla formazione e alla composizione delle sezioni, agli orari e all organizzazione della scuola,tenendocontodelregolamentointerno;! valuta periodicamente l andamento complessivo dell azione didattica per verificarne l efficaciainrapportoagliobiettiviprogrammati;! esaminaicasidialunnichepresentanoparticolaridifficoltàdiinserimento,alloscopodi individuarelestrategiepiùadeguateperunaloroutileintegrazione;! sentiti gli altri organi collegiali e l ente gestore, predispone il P.O.F. che viene reso pubblico,medianteconsegnaallefamiglie,all attodell iscrizione. Ilcollegios insediaall iniziodell annoscolasticoesiriunisceogniqualvoltalasituazionelo richieda. Il segretario del collegio per la redazione dei verbali delle riunioni viene scelto dalla Coordinatricetraidocentipresentiall incontro. Art.18:ASSEMBLEAGENERALEDEIGENITORI L assembleageneraledeigenitoridellascuolaècostituitadaigenitoridellebambineedei bambiniiscritti. Laprimaassembleavieneconvocata,entroilmesedisettembre,dallacoordinatricedella scuola. L assembleavieneconvocataogniqualvoltaspecificheesigenzelorichiedano.! 6!

7 L assemblea deve essere obbligatoriamente convocata anche quando lo richieda per iscrittoalmenounterzodeisuoicomponenti. Lariunionerisultavalida,inprimaconvocazione,sesonopresentilametàdeigenitori;in secondaconvocazione,un oradopo,qualsiasisiailnumerodeipresenti.all assembleapossono partecipare, con solo diritto di parola, il personale direttivo, docente e non docente e gli amministratoridellascuola. L assemblea esamina la relazione programmatica dell attività della scuola, proposta dal Collegiodeidocenti,edesprimeproprioparereinordinealP.O.F.eadaltreiniziativescolastiche progettate per il miglioramento della qualità e l ampliamento dell offerta formativa. Di ogni riunionevieneredattosinteticoverbale. Art.19:ASSEMBLEADISEZIONEDEIGENITORI L assemblea di sezione è formata dai genitori dei bambini di ciascuna sezione e designa duegenitori. Essa, presieduta da uno dei due genitori collabora con la/le insegnante/i responsabile/i dellasezioneperlamiglioresoluzionediquestionipropostedalla/estessa/e. Alleassembleepossonopartecipare,condirittodiparola,lacoordinatriceeleinsegnanti dellasezione.diogniriunionevieneredattosinteticoverbale. Art.20:CLAUSOLAARBITRALE EventualicontroversieinsenoallascuolasarannosottoposteallacompetenzadellaF.I.S.M. provincialee,neicasipiùgravi,all Ordinariodiocesanoperledecisionidefinitive. Art.21:RIUNIONIDEGLIORGANIDIPARTECIPAZIONE Il Presidente della scuola dell infanzia deve essere invitato a tutte le riunioni degli organismidipartecipazionedellascuoladell infanziastessa.ilpresidentepuòparteciparvicon dirittodiparolaedivotoeincasodiparitàdivotiprevaleilvotodelpresidente. Art.22 NORMAFINALE Ilpresente statuto viene reso noto alla comunità scolastica attraverso il sito web della parrocchia e viene tenuto nella scuola a disposizione dei genitori che lo vogliano consultare e dell autoritàdivigilanzadellescuoleparitarie. Le modifiche statutarie vengono approvate con decreto del Parroco pro tempore e rese noteagliorganismiprevistidalpresenteregolamentoentrodiecigiornidallaloroadozione. Pordenone,25febbraio2013! 7!

TITOLO I - COSTITUZIONE. SCOPI

TITOLO I - COSTITUZIONE. SCOPI PARROCCHIA DI.. STATUTO - REGOLAMENTO della SCUOLA DELL INFANZIA. PREMESSA La Scuola dell Infanzia (o Materna) si configura, giuridicamente ed amministrativamente, come attività della Parrocchia., che

Dettagli

PARROCCHIA DI S.MATTEO APOSTOLO RIESE PIO X TREVISO STATUTO

PARROCCHIA DI S.MATTEO APOSTOLO RIESE PIO X TREVISO STATUTO PARROCCHIA DI S.MATTEO APOSTOLO RIESE PIO X TREVISO STATUTO della SCUOLA DELL INFANZIA SAN PIO X Via Rizzette, 1 31039 Riese Pio X TEL. e FAX 0423-483102 mail: s.materna.spiox@libero.it AGGIORNATO in data:

Dettagli

STATUTO - REGOLAMENTO

STATUTO - REGOLAMENTO Parrocchia del SS. Corpo di Cristo Via Cesare Battisti, 13 33098 Valvasone (PN) Scuola Materna Giovanni XXIII Parità conferita con D.M. 488/1032 del 28/02/2001 Via Corbello, 7 33098 VALVASONE (PN) Codice

Dettagli

STATUTO SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA Parrocchia Nostra Signora di Lourdes Piacenza PREMESSA

STATUTO SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA Parrocchia Nostra Signora di Lourdes Piacenza PREMESSA STATUTO SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA Parrocchia Nostra Signora di Lourdes Piacenza PREMESSA La Scuola Materna Parrocchiale Nostra Signora di Lourdes si configura giuridicamente ed amministrativamente

Dettagli

Illustrazione giuridica e amministrativa di una scuola dell infanzia a gestione parrocchiale

Illustrazione giuridica e amministrativa di una scuola dell infanzia a gestione parrocchiale LA PARROCCHIA Illustrazione giuridica e amministrativa di una scuola dell infanzia a gestione parrocchiale A) PERSONA GIURIDICA CANONICA ED ENTE CIVILMENTE RICONOSCIUTO - La Parrocchia persona giuridica

Dettagli

La scuola come Servizio Educativo. a cura del Servizio di Pastorale Scolastica della Diocesi di Milano

La scuola come Servizio Educativo. a cura del Servizio di Pastorale Scolastica della Diocesi di Milano La scuola come Servizio Educativo a cura del Servizio di Pastorale Scolastica della Diocesi di Milano P.E.I. e P.O.F. Conosciamoli meglio Il Progetto Educativo d Istituto (PEI) STRUMENTO INDISPENSABILE

Dettagli

P AR R O C C H I A D I S. M I C H E L E AR C AN G E L O S C U O L A M AT E R N A S AN G I U S E P P E S T AT U T O ( R E G O L AM E N T O )

P AR R O C C H I A D I S. M I C H E L E AR C AN G E L O S C U O L A M AT E R N A S AN G I U S E P P E S T AT U T O ( R E G O L AM E N T O ) P AR R O C C H I A D I S. M I C H E L E AR C AN G E L O S C U O L A M AT E R N A S AN G I U S E P P E S T AT U T O ( R E G O L AM E N T O ) TITOLO I COSTITUZIONE - SEDE Art. 1 La Parrocchia di S. Michele

Dettagli

Scuola dell Infanzia Parrocchiale Paritaria San Giuseppe Via Pellegrini, Scandiano Reggio Emilia- Tel e fax 0522/ Mail:

Scuola dell Infanzia Parrocchiale Paritaria San Giuseppe Via Pellegrini, Scandiano Reggio Emilia- Tel e fax 0522/ Mail: Scuola dell Infanzia Parrocchiale Paritaria San Giuseppe Via Pellegrini, 6 42019 Scandiano Reggio Emilia- Tel e fax 0522/857913 Mail: info@scuolasangiuseppe.eu STATUTO CAPO PRIMO: FINALITA e FUNZIONAMENTO

Dettagli

STATUTO E REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PARROCCHIALE MARIA BAMBINA MASERA DI PADOVA

STATUTO E REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PARROCCHIALE MARIA BAMBINA MASERA DI PADOVA STATUTO E REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PARROCCHIALE MARIA BAMBINA MASERA DI PADOVA INDICE PREMESSA pag. 2 PARTE I^ - STATUTO CAPO I - COSTITUZIONE, IDENTITA E FINALITA pag. 2 Art.1 COSTITUZIONE

Dettagli

STATUTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PARROCCHIALE S. GREGORIO MAGNO DI PADOVA

STATUTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PARROCCHIALE S. GREGORIO MAGNO DI PADOVA STATUTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PARROCCHIALE S. GREGORIO MAGNO DI PADOVA INDICE PREMESSA pag. 2 PARTE I^ - STATUTO CAPO I - COSTITUZIONE, IDENTITA E FINALITA pag. 2 Art.1 COSTITUZIONE pag. 2 Art. 2

Dettagli

STATUTO E REGOLAMENTO SCUOLA DELL INFANZIA SAN FRANCESCO DI SALES RAVENNA

STATUTO E REGOLAMENTO SCUOLA DELL INFANZIA SAN FRANCESCO DI SALES RAVENNA STATUTO E REGOLAMENTO SCUOLA DELL INFANZIA SAN FRANCESCO DI SALES RAVENNA STATUTO Lo Statuto della Scuola dell'infanzia San Francesco di Sales, revisionato il 18 ottobre 2012, evidenzia l'importanza della

Dettagli

STATUTO. Parrocchia S. Maria Ausiliatrice Via Asseggiano, Mestre (Gazzera) - Venezia - Tel./Fax

STATUTO. Parrocchia S. Maria Ausiliatrice Via Asseggiano, Mestre (Gazzera) - Venezia - Tel./Fax STATUTO Premessa La Parrocchia S. Maria Ausiliatrice di Gazzera (VE) nell ambito delle sue finalità formative e delle sue attività pastorali, istituisce la Scuola dell Infanzia parrocchiale paritaria S.

Dettagli

PARROCCHIA SAN MICHELE ARCANGELO SCUOLA dell INFANZIA SAN GIUSEPPE Villaganzerla Castegnero

PARROCCHIA SAN MICHELE ARCANGELO SCUOLA dell INFANZIA SAN GIUSEPPE Villaganzerla Castegnero REGOLAMENTO ISTITUZIONALE PER LA GESTIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PARROCCHIALE GENNAIO 2016 PARROCCHIA SAN MICHELE ARCANGELO SCUOLA dell INFANZIA SAN GIUSEPPE Villaganzerla Castegnero 1 Scuola dell

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA SCOLASTICA

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA SCOLASTICA Pag. 1 di 5 SCUOLA D INFANZIA E PRIMARIA Il presente regolamento fa riferimento al testo Regolamento dell attività scolastica, redatto da CIOFS SCUOLA, aggiornato al 06 settembre 2008, depositato presso

Dettagli

REGOLAMENTO DEGLI ORGANI COLLEGIALI

REGOLAMENTO DEGLI ORGANI COLLEGIALI Istituto Scolastico Cattolico Paritario VINCENZA ALTAMURA - R o m a REGOLAMENTO DEGLI ORGANI COLLEGIALI PREMESSA La Legge sulla parità scolastica (L.62/2000), all art. 1 prevede espressamente per le scuole

Dettagli

Scuole dell Infanzia Paritarie Parrochiali Don M. Conte Via Riva Centrale Maria Immacolata Via Chiesa, Grumolo Pedemonte Sacro Cuore

Scuole dell Infanzia Paritarie Parrochiali Don M. Conte Via Riva Centrale Maria Immacolata Via Chiesa, Grumolo Pedemonte Sacro Cuore Scuole dell Infanzia Paritarie Parrochiali Don M. Conte Via Riva 24 36030 Centrale Maria Immacolata Via Chiesa, 5 36030 Grumolo Pedemonte Sacro Cuore Via G. Marconi, 16 36030 Zugliano (VI) REGOLAMENTO

Dettagli

STATUTO del COMITATO GENITORI

STATUTO del COMITATO GENITORI STATUTO del COMITATO GENITORI Art. 1 Costituzione Art. 2 Finalità Art. 3 Componenti Art. 4 Organi e compito Art. 5 Gruppi di lavoro Art. 6 Convocazioni Art. 7 Approvazione delibere e Modifiche statutarie

Dettagli

Regolamento interno scuola dell infanzia. Il regolamento interno è l insieme delle norme che regolano la vita della scuola.

Regolamento interno scuola dell infanzia. Il regolamento interno è l insieme delle norme che regolano la vita della scuola. Il regolamento interno è l insieme delle norme che regolano la vita della scuola. 1 INDICE Art. 1.- FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA... 3 Art. 2.- OCCORENTE PER LA SCUOLA... 4 Art. 3. -ASSICURAZIONI... 4 Art.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO Parte I Attribuzioni, struttura e organizzazione del Settore Tecnico Art. 1 Attribuzioni e funzioni 1. Il Settore Tecnico della F.I.G.C., tenuto anche conto delle esperienze

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ELLERA ANNO SCOLASTICO

ISTITUTO COMPRENSIVO ELLERA ANNO SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO ELLERA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 INCONTRI PER LA PROGRAMMAZIONE SETTIMANALE - SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 TUTTI I GIOVEDI DALLE ORE 16.00 ALLE ORE 18.00 SETTEMBRE 17-24

Dettagli

Bozza di Statuto Tipo per le Pro-loco (in riferimento al D. LGS. 460/97 e alla Legge 383/2000)

Bozza di Statuto Tipo per le Pro-loco (in riferimento al D. LGS. 460/97 e alla Legge 383/2000) Associazione Pro-loco della Valle d Aosta Consorzio Enti Locali della Valle d Aosta Bozza di Statuto Tipo per le Pro-loco (in riferimento al D. LGS. 460/97 e alla Legge 383/2000) Gruppo di lavoro Associazione

Dettagli

Regolamento. Art. 1.- FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA

Regolamento. Art. 1.- FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA Regolamento Art. 1.- FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA a) La scuola è aperta dal mese di settembre al mese di giugno, dal lunedì al venerdì con il seguente orario: dalle ore 8.00 alle ore 16.00. b) E attivata

Dettagli

ATTO NORMATIVO DIOCESANO 1

ATTO NORMATIVO DIOCESANO 1 Azione Cattolica Italiana Arcidiocesi di Udine ATTO NORMATIVO DIOCESANO 1 CAP. 1 L Azione Cattolica Italiana dell Arcidiocesi di Udine L Atto Normativo Diocesano L Atto Normativo diocesano disciplina ed

Dettagli

PICCOLA CASA. Il nostro P.O.F. in sintesi. Scuola Primaria Paritaria. Santa Maria Aprutina

PICCOLA CASA. Il nostro P.O.F. in sintesi. Scuola Primaria Paritaria. Santa Maria Aprutina Scuola Primaria Paritaria Il nostro P.O.F. in sintesi PICCOLA CASA Santa Maria Aprutina Via Vinciguerra, 3 - Teramo - Tel. 0861 243881 - Fax 0861 251699 e-mail: info@piccolacasa.org web: www.piccolacasa.org

Dettagli

CALENDARIO ANNUALE DELLE RIUNIONI COLLEGIALI

CALENDARIO ANNUALE DELLE RIUNIONI COLLEGIALI Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado DON CHENDI Tresigallo Via Franceschini, 2 Tel/fax 0533/607748 www.icdonchenditresigallo.it feic803001@istruzione.it ANNO SCOLASTICO

Dettagli

(culturale pedagogico didattico) Scuola dell Infanzia Paritaria e Convenzionata

(culturale pedagogico didattico) Scuola dell Infanzia Paritaria e Convenzionata (culturale pedagogico didattico) Scuola dell Infanzia Paritaria e Convenzionata Scuola Materna Gen. Adriano Thaon di Revel Via Lombardore, 27-10154 Torino Tel./fax 011.85.10.35 e-mail: info@maternathaondirevel-torino.it

Dettagli

Regolamento del gruppo di lavoro per l inclusione (GLI)

Regolamento del gruppo di lavoro per l inclusione (GLI) ISTITUTO COMPRENSIVO P. CARMINE Regolamento del gruppo di lavoro per l inclusione (GLI) Ai sensi della C. M. n. 8 del 06 marzo 2013 Approvato dal Consiglio di Istituto in data 16 giugno 2015 GRUPPO DI

Dettagli

STATUTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DON ANTONIO DALLA CROCE DI MONTEFORTE D ALPONE TITOLO I IDENTITA E FINALITA DELLA SCUOLA

STATUTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DON ANTONIO DALLA CROCE DI MONTEFORTE D ALPONE TITOLO I IDENTITA E FINALITA DELLA SCUOLA STATUTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DON ANTONIO DALLA CROCE DI MONTEFORTE D ALPONE TITOLO I IDENTITA E FINALITA DELLA SCUOLA Art.1 - E costituita in Monteforte d Alpone, Via Matteotti n. 19, l associazione

Dettagli

STATUTO COMITATO GENITORI SCUOLA PRIMARIA CARCHIDIO E SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STROCCHI FAENZA ART. 1 COSTITUZIONE

STATUTO COMITATO GENITORI SCUOLA PRIMARIA CARCHIDIO E SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STROCCHI FAENZA ART. 1 COSTITUZIONE STATUTO COMITATO GENITORI SCUOLA PRIMARIA CARCHIDIO E SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STROCCHI FAENZA ART. 1 COSTITUZIONE 1. Con riferimento al Testo unico delle disposizioni legislative in materia di

Dettagli

Statuto della Fondazione Forum Permanente ANIA Consumatori

Statuto della Fondazione Forum Permanente ANIA Consumatori Statuto della Fondazione Forum Permanente ANIA Consumatori Art. 1 Costituzione La Fondazione Forum Permanente ANIA - Consumatori, di seguito Forum, è costituita su iniziativa dell ANIA Associazione Nazionale

Dettagli

F.I.S.M. - Federazione Provinciale Scuole Materne - Siracusa

F.I.S.M. - Federazione Provinciale Scuole Materne - Siracusa F.I.S.M. - Federazione Provinciale Scuole Materne - Siracusa 37 Seminario di studio per l aggiornamento e la formazione delle Insegnanti di Scuola dell Infanzia Relazione del giorno 18.10.2014 «Originalità

Dettagli

Statuto Comitato dei genitori dell Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino Roma

Statuto Comitato dei genitori dell Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino Roma I GENITORI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO FALCONE E BORSELLINO ROMA Statuto Comitato dei genitori dell Istituto REGOLAMENTO ED ORGANIZZAZIONE DEL COMITATO DEI GENITORI. Premessa Il Comitato Genitori è uno degli

Dettagli

Segreteria di Stato per il Lavoro, la Cooperazione e le Politiche Giovanili

Segreteria di Stato per il Lavoro, la Cooperazione e le Politiche Giovanili In ottemperanza a quanto previsto dall art. 10 della Legge n. 91 del 30 luglio 2007, su proposta della con delega per, viene emanato il seguente Regolamento che disciplina l organizzazione ed il funzionamento

Dettagli

ORGANIZZAZIONE Art. 10 Art. 12 Art. 13 Art. 14 Art. 15 Art. 16 Art. 17

ORGANIZZAZIONE Art. 10 Art. 12 Art. 13 Art. 14 Art. 15 Art. 16 Art. 17 PRINCIPI GENERALI Art. 1 Il Movimento Studenti Cattolici, di seguito denominato Movimento, è un associazione senza scopo di lucro che mira a riunire tutti gli studenti che condividono il progetto educativo

Dettagli

DIOCESI DI LIVORNO STATUTO CONSULTA DIOCESANA AGGREGAZIONI LAICALI

DIOCESI DI LIVORNO STATUTO CONSULTA DIOCESANA AGGREGAZIONI LAICALI DIOCESI DI LIVORNO STATUTO CONSULTA DIOCESANA AGGREGAZIONI LAICALI Natura Articolo 1 È costituita nella Diocesi di Livorno la Consulta Diocesana delle Aggregazioni laicali (CDAL), con sede in Livorno,

Dettagli

CONVENZIONE ATTUATIVA DELL ART. 14, COMMA 2 DELLA L.R. 28 DICEMBRE 2007 N 28 NORME SULL ISTRUZIONE, IL DIRITTO

CONVENZIONE ATTUATIVA DELL ART. 14, COMMA 2 DELLA L.R. 28 DICEMBRE 2007 N 28 NORME SULL ISTRUZIONE, IL DIRITTO CONVENZIONE ATTUATIVA DELL ART. 14, COMMA 2 DELLA L.R. 28 DICEMBRE 2007 N 28 NORME SULL ISTRUZIONE, IL DIRITTO ALLO STUDIO E LA LIBERA SCELTA EDUCATIVA TRA IL COMUNE DI GENOLA E L ENTE GESTORE DELLA SCUOLA

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ SCOLASTICA Scuola Secondaria di 1 e 2 Grado

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ SCOLASTICA Scuola Secondaria di 1 e 2 Grado ISTITUTO SALESIANO - «Beata Vergine di San Luca» Scuole secondarie di primo e di secondo grado - Paritarie Scuola secondaria di primo grado ( D. USR n. 148 del 27-08-2001) Istituto Professionale settore

Dettagli

BOZZA Regolamento di Comitato Studentesco

BOZZA Regolamento di Comitato Studentesco BOZZA Regolamento di Comitato Studentesco "Il comitato (...)adotta un regolamento interno di organizzazione dei propri lavori, anche per commissioni e gruppi, ed esprime un gruppo di gestione, coordinato

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESIDIO DI QUALITÀ DELLA LUISS GUIDO CARLI

REGOLAMENTO DEL PRESIDIO DI QUALITÀ DELLA LUISS GUIDO CARLI REGOLAMENTO DEL PRESIDIO DI QUALITÀ DELLA LUISS GUIDO CARLI (Proposta deliberata dal Senato Accademico nella seduta del 26 settembre 2017 e approvata dal Comitato Esecutivo nella seduta del 5 ottobre 2017)

Dettagli

Atto costitutivo e Statuto. del Comitato Genitori. della Scuola Primaria Salvo D Acquisto e Materna Gianni Rodari

Atto costitutivo e Statuto. del Comitato Genitori. della Scuola Primaria Salvo D Acquisto e Materna Gianni Rodari Atto costitutivo e Statuto del Comitato Genitori della Scuola Primaria Salvo D Acquisto e Materna Gianni Rodari facenti parte dell Istituto Comprensivo Mestica di Macerata Oggi 29 novembre 2013 ore 18:15,

Dettagli

FONDAZIONE L ASILO DI VIGNOLA

FONDAZIONE L ASILO DI VIGNOLA FONDAZIONE L ASILO DI VIGNOLA SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA VITTORIO EMANUELE II E GARIBALDI ESTRATTO DAL P.O.F. A.S. 2010/2011 La scuola dell infanzia è gestita dalla Fondazione L Asilo di Vignola che

Dettagli

COMITATO Genitori ISTITUTO SCOLASTICO SUORE SACRAMENTINE

COMITATO Genitori ISTITUTO SCOLASTICO SUORE SACRAMENTINE COMITATO Genitori ISTITUTO SCOLASTICO SUORE SACRAMENTINE Cesano Maderno, 29 Settembre 2009 COMITATO GENITORI PREMESSA Alla chiusura dello scorso anno scolastico un gruppo di genitori si chiedeva cosa poter

Dettagli

Incontro formativo e assemblea Comitato Genitori 24/10/2015

Incontro formativo e assemblea Comitato Genitori 24/10/2015 Incontro formativo e assemblea L incipit della l.107/2015 «decreto la buona scuola» 1. Per affermare il ruolo centrale della scuola nella società della conoscenza e innalzare i livelli di istruzione e

Dettagli

Regolamento dell attività scolastica

Regolamento dell attività scolastica Regolamento dell attività scolastica Anno 2015\2016 1 Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L ENTE ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE, Via Maria Ausiliatrice, 55-10094 GIAVENO

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE ROSARIO LIVATINO

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE ROSARIO LIVATINO ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE ROSARIO LIVATINO Liceo Scientifico - Istituto tecnico commerciale e turistico Istituto Professionale per i servizi commerciali e Socio sanitario Via Atripaldi,

Dettagli

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA ISPETTORATO REGIONALE DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D AOSTA Associazione Nazionale Carabinieri A.N.C. LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA Aggiornamento 05/02/2011 ISPETTORATO REGIONALE VOLONTARIATO ORDINARIO PROTEZIONE

Dettagli

PARROCCHIA VISITAZIONE BEATA VERGINE MARIA CASTELLO DI ARZIGNANO

PARROCCHIA VISITAZIONE BEATA VERGINE MARIA CASTELLO DI ARZIGNANO PARROCCHIA VISITAZIONE BEATA VERGINE MARIA CASTELLO DI ARZIGNANO S T A T U T O E R E G O L A M E N T O DELLA SCUOLA DELL INFANZIA S. MARIA E S. ELISABETTA VIA POGGIO DI GIANO 4 36071 - ARZIGNANO (VI) PARTE

Dettagli

Regolamento interno scuola dell infanzia SANTA GIANNA BERETTA MOLLA - Sovico

Regolamento interno scuola dell infanzia SANTA GIANNA BERETTA MOLLA - Sovico SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SANTA GIANNA BERETTA MOLLA Piazza A. Riva, 6-20845 SOVICO (Mb) Tel. 039 2011020 C.F. 83004580151- P. IVA 00986200962 Regolamento interno scuola dell infanzia SANTA GIANNA

Dettagli

STATUTO PROLOCO GRESSAN. (in riferimento al D. LGS. 460/97 e alla Legge 383/2000)

STATUTO PROLOCO GRESSAN. (in riferimento al D. LGS. 460/97 e alla Legge 383/2000) STATUTO PROLOCO GRESSAN (in riferimento al D. LGS. 460/97 e alla Legge 383/2000) ART. 1 - COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE Viene costituita con atto scritto 1 l Associazione Pro Loco di GRESSAN con sede

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIUSPPE

SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIUSPPE REGOLAMENTO INTERNO SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIUSPPE PREMESSA La Scuola dell Infanzia San Giuseppe ha sede nel Comune di Castegnero -Frazione di Villaganzerla, Via Piazza n 13 N Tel. 0444 639825, fax 0444

Dettagli

Collegio "Don Bosco" Viale Grigoletti Pordenone (PN) Tel Fax Web:

Collegio Don Bosco Viale Grigoletti Pordenone (PN) Tel Fax Web: Regolamento dell attività scolastica L ordinamento giuridico Tutte le attività scolastiche delle Scuole del Collegio Don Bosco di Pordenone (Scuola Primaria, Scuola sec. di 1 grado, Scuola sec. di 2 grado)

Dettagli

Centro di Servizi InfoSapienza Regolamento Organizzativo (DR n del 29/07/2011)

Centro di Servizi InfoSapienza Regolamento Organizzativo (DR n del 29/07/2011) Centro di Servizi InfoSapienza Regolamento Organizzativo (DR n. 2498 del 29/07/2011) Art. 1 - Costituzione Il Centro InfoSapienza, di seguito richiamato Centro, è un Centro di spesa ad ordinamento speciale,

Dettagli

REGOLAMENTO SCOLASTICO NIDO INTEGRATO

REGOLAMENTO SCOLASTICO NIDO INTEGRATO REGOLAMENTO SCOLASTICO NIDO INTEGRATO ART. 1 - FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA a) La scuola è aperta dal mese di settembre al mese di giugno, dal lunedì al venerdì con il seguente orario: dalle ore 7.45 alle

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO SCUOLA DELL INFANZIA

REGOLAMENTO INTERNO SCUOLA DELL INFANZIA REGOLAMENTO INTERNO SCUOLA DELL INFANZIA ANGELo E AGNEsE TEsTA BOLTIERE 1 PREMESSA La Scuola dell Infanzia Paritaria e Parrocchiale Angelo e Agnese Testa, con sede nel comune di Boltiere, via D. Giulio

Dettagli

Istituto Comprensivo 47 Sarria Monti martedì 14 ottobre 2014 martedì 21 ottobre 2014 martedì 28 ottobre 2014

Istituto Comprensivo 47 Sarria Monti martedì 14 ottobre 2014 martedì 21 ottobre 2014 martedì 28 ottobre 2014 Istituto Comprensivo 47 Sarria Monti cod.mecc.naic8bz00l e-mail: naic8bz00l@istruzione.it - nasarria@tin.it pec: naic8bz00l@pec.istruzione.it sito: www.ic47sarria-monti.gov.it via Bernardino Martirano

Dettagli

REGOLAMENTO FORUM GIOVANILE

REGOLAMENTO FORUM GIOVANILE REGOLAMENTO FORUM GIOVANILE COMUNE DI MINERVINO MURGE (Aggiornato nel mese di marzo 2012) CAPO I - FINALITA E SCOPI Art. 1 Istituzione E istituito dal Comune di MINERVINO MURGE (BA), con Deliberazione

Dettagli

ATTUAZIONE. C.M. n. 22 del 26/08/2013 MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO INDICAZIONI NAZIONALI 2012 ACCORDO DI RETE. Nuovi Orizzonti

ATTUAZIONE. C.M. n. 22 del 26/08/2013 MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO INDICAZIONI NAZIONALI 2012 ACCORDO DI RETE. Nuovi Orizzonti ATTUAZIONE C.M. n. 22 del 26/08/2013 MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO INDICAZIONI NAZIONALI 2012 ACCORDO DI RETE Nuovi Orizzonti Anni Scolastici 2013,2014,2015 ACCORDO DI RETE NUOVI ORIZZONTI PREMESSA Visto l

Dettagli

STATUTO-REGOLAMENTO DEL COMITATO GENITORI SCUOLA PRIMARIA SAN GIOVANNI BOSCO MODENA

STATUTO-REGOLAMENTO DEL COMITATO GENITORI SCUOLA PRIMARIA SAN GIOVANNI BOSCO MODENA STATUTO-REGOLAMENTO DEL COMITATO GENITORI SCUOLA PRIMARIA SAN GIOVANNI BOSCO MODENA PREMESSA Il Comitato Genitori è un organo che consente la partecipazione attiva dei Genitori nella Scuola, al fine di

Dettagli

FONDAZIONE L ASILO DI VIGNOLA

FONDAZIONE L ASILO DI VIGNOLA FONDAZIONE L ASILO DI VIGNOLA SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA VITTORIO EMANUELE II E GARIBALDI ESTRATTO DAL P.O.F. A.S. 2011/2012 La scuola dell infanzia è gestita dalla Fondazione L Asilo di Vignola che

Dettagli

2 h. 2 h. 2 h. 1/09/2014 (lunedì) 2/09/2014 (martedì) (Programmazione iniziale)

2 h. 2 h. 2 h. 1/09/2014 (lunedì) 2/09/2014 (martedì) (Programmazione iniziale) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo n 2 Siniscola (Nu) Via Sarcidano loc. Sa Sedda tel. 0784/877813 - fax 0784/874040 - nuic87900t@istruzione.it Piano Annuale

Dettagli

1. NOTIZIE SULLA FONDAZIONE

1. NOTIZIE SULLA FONDAZIONE REGOLAMENTO 1. NOTIZIE SULLA FONDAZIONE L opera Pia Grattaroli è stata fondata in Bariano dal Nobile Francesco Grattaroli, trae la sua origine dal testamento del 24 giugno 1830 e dai successivi codicilli

Dettagli

CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI

CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI ISTITUZIONE E REGOLAMENTO In conformità a quanto dispone il Codice di Diritto Canonico, tutte le Parrocchie della Nostra Archidiocesi SONO TENUTE A COSTITUIRE

Dettagli

Organi Collegiali della scuola

Organi Collegiali della scuola Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Organi Collegiali della scuola Piccola guida Sommario

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROMOZIONE DEL COMITATO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROMOZIONE DEL COMITATO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROMOZIONE DEL COMITATO DI PARTECIPAZIONE Approvato dal Consiglio Comunale con delibera n 3, del 31.01.2015 Art. 1 Promozione dei Comitato di Partecipazione Il Comune di Menconico,

Dettagli

ASILO INFANTILE SIROLO

ASILO INFANTILE SIROLO ASILO INFANTILE SIROLO PROGETTO EDUCATIVO VIA GIULIETTI 73, SIROLO (AN) TEL.071.9330937 E MAIL : asiloinfantilesirolo@gmail.com www. asiloinfantilesirolo.it Il Progetto Educativo è la carta d identità

Dettagli

BIBLIOTECA PUBBLICA COMUNALE CENTRO CULTURALE STATUTO

BIBLIOTECA PUBBLICA COMUNALE CENTRO CULTURALE STATUTO COMUNE di CASALSERUGO PROVINCIA di PADOVA BIBLIOTECA PUBBLICA COMUNALE CENTRO CULTURALE STATUTO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 55 del 28.11.2003 Articolo 1 Denominazione La Biblioteca

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA SETTEMBRE Anno Scolastico 2017/2018

CALENDARIO ATTIVITA SETTEMBRE Anno Scolastico 2017/2018 Istituto Comprensivo Salvatore Farina COD. MECC. SSIC839007 C. F. 92128430904 Corso Francesco Cossiga n. 6 07100 Sassari - tel. 079/234922 fax. 079/231482 e-mail ssic839007@istruzione.it - P.E.C. ssic839007@pec.istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER LA FESTA SAN MAURO ABATE A FERA

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER LA FESTA SAN MAURO ABATE A FERA REGOLAMENTO DEL COMITATO PER LA FESTA DI SAN MAURO ABATE A FERA Il presente Regolamento composto da 18 articoli è stato approvato con atto deliberativo del Commissario Straordinario n. 8 del 23.07.1999,

Dettagli

Istituto San Vincenzo Erba Albese Scuola Primaria e Secondaria di primo grado

Istituto San Vincenzo Erba Albese Scuola Primaria e Secondaria di primo grado Istituto San Vincenzo Erba Albese Scuola Primaria e Secondaria di primo grado REGOLAMENTO INTERNO DEGLI ORGANI COLLEGIALI ART. 1 Definizione degli Organi Collegiali Gli Organi Collegiali dell istituto

Dettagli

REGOLAMENTO COMITATO FESTE RELIGIOSE

REGOLAMENTO COMITATO FESTE RELIGIOSE REGOLAMENTO COMITATO FESTE RELIGIOSE 1. Natura, funzione, durata del comitato a) Il Comitato Feste (C.F.), è espressione della comunità parrocchiale ed ha lo scopo di curare l aspetto esterno delle feste

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO Parte I Parte I Attribuzioni, struttura e organizzazione del Settore Tecnico Art. 1 Attribuzioni e funzioni 1. Il Settore Tecnico della F.I.G.C., tenuto anche conto delle

Dettagli

L Istituto delle Figlie del Sacro Cuore di Gesù si è stabilito in Trento ad opera della

L Istituto delle Figlie del Sacro Cuore di Gesù si è stabilito in Trento ad opera della 3 Premessa storica L Istituto delle Figlie del Sacro Cuore di Gesù si è stabilito in Trento ad opera della Fondatrice, Santa Teresa Verzeri, nel 1844 con il fine dell educazione cristiana della gioventù.

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANI COLLEGIALI

REGOLAMENTO ORGANI COLLEGIALI REGOLAMENTO ORGANI COLLEGIALI CONSIGLIO DI ISTITUTO Le elezioni per la costituzione degli organi collegiali sono indette: dalla Coordinatrice didattica della Scuola Primaria dalla Coordinatrice delle attività

Dettagli

CONFERENZA ISTITUZIONALE DEGLI ENTI SOCI PER IL CONTROLLO ANALOGO SULLA SOCIETÀ UMBRIA SALUTE SCARL REGOLAMENTO

CONFERENZA ISTITUZIONALE DEGLI ENTI SOCI PER IL CONTROLLO ANALOGO SULLA SOCIETÀ UMBRIA SALUTE SCARL REGOLAMENTO CONFERENZA ISTITUZIONALE DEGLI ENTI SOCI PER IL CONTROLLO ANALOGO SULLA SOCIETÀ UMBRIA SALUTE SCARL REGOLAMENTO Art. 1 Istituzione 1. E istituita in esecuzione dell art. 22 dello Statuto Sociale di Umbria

Dettagli

P.O.F Piano dell Offerta Formativa

P.O.F Piano dell Offerta Formativa Scuola dell Infanzia Principe di Napoli La nostra scuola è Via Camuzzoni,17 Soave P.O.F Piano dell Offerta Formativa Opera secondo i valori del Vangelo Fa propri i principi della Costituzione e quelli

Dettagli

Direzione Didattica 1 Circolo di Valenza

Direzione Didattica 1 Circolo di Valenza Direzione Didattica 1 Circolo di Valenza E S T R A T T O Dirigente scolastico: Maria Elena Dealessi e-mail: mariaelena.dealessi@istruzione.it riceve su appuntamento Collaboratore vicario: Maria Cristina

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BALSORANO SCUOLA INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO Piano delle Attività - Anno Scolastico

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BALSORANO SCUOLA INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO Piano delle Attività - Anno Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BALSORANO SCUOLA INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO Piano delle Attività - Anno Scolastico 2015-2016 Legenda impegni annuali: Attività inizio anno Consigli di

Dettagli

STATUTO PER LA COSTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE

STATUTO PER LA COSTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE STATUTO PER LA COSTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DELL ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA ACCADEMIA DEL GUSTO DEL MEDITERRANEO Art. 1 Costituzione È costituita un Associazione non riconosciuta denominata: Accademia

Dettagli

1. IDENTITA DELL ISTITUTO

1. IDENTITA DELL ISTITUTO A.S. 2015-2016 1. IDENTITA DELL ISTITUTO Il presente documento costituisce una sintesi del P.O.F. (Piano dell Offerta Formativa); contiene gli aspetti organizzativi salienti dell Istituto al fine di fornire

Dettagli

COMITATO GENITORI TORRI CAPOLUOGO - ISTITUTO COMPRENSIVO TORRI. Torri di Quartesolo (VI)

COMITATO GENITORI TORRI CAPOLUOGO - ISTITUTO COMPRENSIVO TORRI. Torri di Quartesolo (VI) COMITATO GENITORI TORRI CAPOLUOGO - ISTITUTO COMPRENSIVO TORRI Torri di Quartesolo (VI) Premessa Il Comitato Genitori TORRI CAPOLUOGO è uno degli organi che favorisce la partecipazione dei genitori alla

Dettagli

ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI. dalla Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012 alla Circolare Ministeriale n.8, del 6 marzo 2013

ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI. dalla Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012 alla Circolare Ministeriale n.8, del 6 marzo 2013 ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI dalla Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012 alla Circolare Ministeriale n.8, del 6 marzo 2013 Direttiva Ministeriale del 27 Dicembre 2012 Con la direttiva ministeriale

Dettagli

PROGETTO DI STATUTO SERVIZIO AMBULANZA LOCARNESE E VALLI

PROGETTO DI STATUTO SERVIZIO AMBULANZA LOCARNESE E VALLI PROGETTO DI STATUTO SERVIZIO AMBULANZA LOCARNESE E VALLI Articolo 1 RAGIONE SOCIALE - SEDE - DURATA Il Servizio Ambulanza Locarnese e Valli (nel seguito: SALVA) è un associazione di diritto privato di

Dettagli

Il nostro P.O.F. Scuola Paritaria dell Infanzia e Primaria

Il nostro P.O.F. Scuola Paritaria dell Infanzia e Primaria Scuola Paritaria dell Infanzia e Primaria Viale dei santi Pietro e Paolo, 8 00144 Roma scuola-s.francesco@libero.it Tel: 065911677-0659213457 Il nostro P.O.F. E frutto del lavoro del nostro Collegio dei

Dettagli

POLO DIDATTICO DONATI TICCHIONI Scuola dell Infanzia paritaria -

POLO DIDATTICO DONATI TICCHIONI Scuola dell Infanzia paritaria - POLO DIDATTICO DONATI TICCHIONI Scuola dell Infanzia paritaria ORGANIGRAMMA a. s. 2016/2017 RUOLI ATTIVITA' RESPONSABILE/I Supervisione POF e relativi progetti Piano delle attività Verifica e controllo

Dettagli

Direzione didattica De Amicis COMISO (RG)

Direzione didattica De Amicis COMISO (RG) Direzione didattica De Amicis COMISO (RG) PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ A.S. 2016/2017 CCNL 29/11/2007 (art. 26 CCNL 2003 art. 42 CCNL 1995 art. 24 CCNL 1999) fino a n.40 ore annue per la partecipazione

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SAN FRANCESCO DI SALES PROGETTO EDUCATIVO

SCUOLA DELL INFANZIA SAN FRANCESCO DI SALES PROGETTO EDUCATIVO SCUOLA DELL INFANZIA SAN FRANCESCO DI SALES PROGETTO EDUCATIVO 1 L identità della scuola e la sua funzione educativa La carta di identità della Scuola Materna San Francesco di Sales è il PIANO EDUCATIVO

Dettagli

Il nostro P.O.F. Scuola Paritaria dell Infanzia e Primaria

Il nostro P.O.F. Scuola Paritaria dell Infanzia e Primaria Scuola Paritaria dell Infanzia e Primaria Viale dei santi Pietro e Paolo, 8 00144 Roma scuola-s.francesco@libero.it Tel: 065911677-0659213457 Il nostro P.O.F. E frutto del lavoro del nostro Collegio dei

Dettagli

Le istituzioni scolastiche paritarie in Emilia-Romagna

Le istituzioni scolastiche paritarie in Emilia-Romagna Le istituzioni scolastiche paritarie in Emilia-Romagna Ai sensi della Legge 10 marzo 2000, n. 62, il sistema nazionale di istruzione è composto dalle scuole statali e dalle scuole paritarie, queste ultime

Dettagli

Parrocchia S. Girolamo Confessore

Parrocchia S. Girolamo Confessore Parrocchia S. Girolamo Confessore 43011 - BUSSETO - F.ne Frescarolo n. 6 Gestione SCUOLA MATERNA " SACRO CUORE DI GESU BREVE STORIA La scuola dell infanzia Sacro Cuore di Gesù parrocchiale paritaria è

Dettagli

Cooperativa Il Cammino Via della Repubblica Lavaiano ( PI ) Scuola dell infanzia MSS della Salute Via Matteotti Perignano ( PI )

Cooperativa Il Cammino Via della Repubblica Lavaiano ( PI ) Scuola dell infanzia MSS della Salute Via Matteotti Perignano ( PI ) Cooperativa Il Cammino Via della Repubblica 35 56035 Lavaiano ( PI ) Scuola dell infanzia MSS della Salute Via Matteotti Perignano ( PI ) PRINCIPI FONDAMENTALI La carta dei servizi della Scuola dell'infanzia

Dettagli

Società Ambiente del Sud-Ovest Milanese s.r.l. Sede Sociale ed Amministrativa: Via Roma, Gaggiano (MI) Italia

Società Ambiente del Sud-Ovest Milanese s.r.l. Sede Sociale ed Amministrativa: Via Roma, Gaggiano (MI) Italia Società Ambiente del Sud-Ovest Milanese s.r.l. Sede Sociale ed Amministrativa: Via Roma, 36 20083 Gaggiano (MI) Italia Tel. 02.908.99.285 Fax 02.908.99.293 www.sasom.it e-mail: segreteria@sasom.it REGOLAMENTO

Dettagli

TESTO RISULTANTE DALL ESAME DEGLI EMENDAMENTI IN SEDE REFERENTE

TESTO RISULTANTE DALL ESAME DEGLI EMENDAMENTI IN SEDE REFERENTE Organi collegiali della scuola (C. 774 e abb.) TESTO RISULTANTE DALL ESAME DEGLI EMENDAMENTI IN SEDE REFERENTE Norme concernenti il governo delle istituzioni scolastiche. ART. 1. (Governo delle istituzioni

Dettagli

REGOLAMENTO CONFERENZA DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA

REGOLAMENTO CONFERENZA DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA All. 1 alla Deliberazione della Conferenza dei Comuni n. 1 del 20.06.2011 CONFERENZA DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI

Dettagli

STATUTO L Associazione non può deliberare o intraprendere iniziative di carattere didattico.

STATUTO L Associazione non può deliberare o intraprendere iniziative di carattere didattico. STATUTO Articolo 1 Denominazione Ai sensi degli Art. 36 e 37 del Codice Civile si è costituita un associazione senza fini di lucro denominata: Associazione Genitori Istituto Istruzione Superiore Severi

Dettagli

COMUNE DI ZAFFERANA ETNEA (Provincia di Catania)

COMUNE DI ZAFFERANA ETNEA (Provincia di Catania) COMUNE DI ZAFFERANA ETNEA (Provincia di Catania) STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE Statuto della Consulta Giovanile Comunale approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n 68 del 22/11/2005

Dettagli

Organi collegiali. Chi sono

Organi collegiali. Chi sono Pagina 1 di 5 Organi collegiali Che cosa sono Nella scuola gli organi collegiali sono organismi, composti dalle varie componenti, con compiti di governo e di gestione delle attività scolastiche. Con la

Dettagli

Fondo Comune Diocesano

Fondo Comune Diocesano Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro Fondo Comune Diocesano Statuto e Regolamento Arezzo, 7 agosto 2013 12 11 di aver predisposto il seguente piano finanziario: Disponibilità attuali della Parrocchia

Dettagli

PARROCCHIA DI SAN VINCENZO THIENE SCUOLA PARITARIA DELL INFANZIA E NIDO INTEGRATO S. VINCENZO STATUTO

PARROCCHIA DI SAN VINCENZO THIENE SCUOLA PARITARIA DELL INFANZIA E NIDO INTEGRATO S. VINCENZO STATUTO PARROCCHIA DI SAN VINCENZO THIENE SCUOLA PARITARIA DELL INFANZIA E NIDO INTEGRATO S. VINCENZO Art. 1 ISTITUZIONE STATUTO La Parrocchia di S. Vincenzo in Thiene istituisce la scuola dell infanzia parrocchiale

Dettagli

Scuola dell Infanzia San Domenico Savio Piano dell Offerta Formativa

Scuola dell Infanzia San Domenico Savio Piano dell Offerta Formativa Scuola dell Infanzia San Domenico Savio Piano dell Offerta Formativa Titolo I Identità e finalità Identità della scuola La scuola dell infanzia S. Domenico Savio, espressione dell impegno educativo della

Dettagli