Comune di MARIGLIANELLA Area Metropolitana di Napoli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di MARIGLIANELLA Area Metropolitana di Napoli"

Transcript

1 2016 Comune di MARIGLIANELLA Are Metropolitn di Npoli PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UNA LUDOTECA NELL'AREA DI PERTINENZA DELLA SCUOLA MEDIA "ISTITUTO COMPRENSIVO GIOSUÈ CARDUCCI" IN VIA TORINO progettzione esecutiv Architetto Cludio Esposito vi Mdre Teres di Clcutt Mriglinell Npoli Rev. dt 0 26/09/2016 APPROVAZIONI RUP Codice Elborto LM.PE.CM PROGETTO ESECUTIVO COMPUTO METRICO e QUADRO ECONOMICO PROGETTISTA ARCH. CLAUDIO ESPOSITO Vi M. T. di Clcutt, Mriglinell NA C.F. SPSCLD75E15F839L P.I COMMITTENTE COMUNE DI MARIGLIANELLA RUP Ing. Arcngelo Addeo Il presente documento è di proprietà dell'architetto Cludio Esposito. Si f divieto chiunque di riprodurlo o renderlo noto terzi senz utorizzzione. Legge n.633 rt e segg. C.C.

2 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 De limit zio ne d e ll' re d i c ntie re c o n p le tti N.P.02 me t llic i e p nne lli o p c hi d H mt 2,00 p e r un lung he zz d i c irc ml 40, nc he d ur nte l f se d i sc vo p e r le tub zio ni imp i ntistic he ; p re d isp o sizio ne mo d ulo se rvizio ig ie nic o, b r c c d i c ntie re p e r llo g g io ttre zz ture e b r c c p e r il p e rso n le se c o nd o q u nto p re d isp o sizio ne d e l PSC e POS, t b e lle se g n le tic he, c rte lli d i c ntie re, d isp o sitivi d i p ro te zio ne c o lle ttivi e q u nt' ltro o c c o rre p e r l c o mp le t me ss in sic ure zz no rm d i le g g e. 1,00 SO MMANO c o rp o 1, , ,00 P rzi le LAVORI A CORPO e uro 1 000,00 A R I P O R T A R E 1 000,00

3 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 2 R I P O R T O 1 000,00 LAVORI A MISURA 2 De mo lizio ne d i p vime nt zio ne in U c o ng lo me r to b itumino so, p ie trisc he tto. b itum to, sf lto c o mp re sso o c o l to, e se g uit c o n me zzi me c c nic i, c o mp re so l' llo nt n me nto d e l m te ri le no n utilizz to e ntro 5 km d i d ist nz ; c o n misur zio ne d e l vo lume in o p e r De mo lizio ne d i p vime nt zio ne in c o ng lo me r to b itumino so p e r lud o te c 12,00 9,800 0,050 5,88 p e r ll c c i imp i nti e le ttric o e d id ric o 55,00 0,500 0,050 1,38 p e r sc ric o c q ue re flue 15,00 0,300 0,050 0,23 SO MMANO mc 7,49 15,79 118,27 3 De mo lizio ne d i struttur in c lc e struzzo c o n R usilio d i m rte llo d e mo lito re me c c nic o No n rm to d i sp e sso re fino 10 c m p e r lud o te c 12,00 9,800 0,100 11,76 p e r ll c c i imp i nti e le ttric o e d id ric o 55,00 0,500 0,050 1,38 p e r sc ric o c q ue re flue 15,00 0,300 0,050 0,23 SO MMANO mc 13,37 120, ,35 4 Sc vo se zio ne p e rt p e r sb nc me nto, E e se g uito c o n me zzi me c c nic i, nc he in p re se nz d i b tte nte d ' c q u fino 20 c m sul fo nd o, c o mp re si i tro v nti d i vo lume fino 0,30 mc, l rimo zio ne d i rb usti, lo str d ic me nto d i c e p p ie, l re g o l rizz zio ne d e lle p re ti se c o nd o p ro fili d i p ro g e tto, lo sp i n me nto d e l fo nd o, nc he g r d o ni, il p le g g i me nto sui me zzi d i tr sp o rto o l' c c nto n me nto in p p o siti siti ind ic ti d l D.L. ne ll' mb ito d e l c ntie re, c o mp re si il risp e tto d i c o struzio ni p re e siste nti so tte rr ne e, no nc hé o g ni o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte. In ro c c e sc io lte (c o n tro v nti fino 0,3 mc ) p e r lud o te c 12,00 9,800 1, ,60 SO MMANO mc 117,60 3,96 465,70 5 Sc vo se zio ne o b b lig t, e se g uito c o n me zzi E me c c nic i, nc he in p re se nz d i b tte nte d ' c q u fino 20 c m sul fo nd o, c o mp re si i tro v nti d i vo lume fino 0,30 mc, l rimo zio ne d i rb usti, lo str d ic me nto d i c e p p ie, l re g o l rizz zio ne d e lle p re ti se c o nd o p ro fili d i p ro g e tto, lo sp i n me nto d e l fo nd o, nc he g r d o ni, il p le g g i me nto sui me zzi d i tr sp o rto o l' c c nto n me nto in p p o siti siti ind ic ti d l D.L. ne ll' mb ito d e l c ntie re. Co mp re si il risp e tto d i c o struzio ni p re e siste nti so tte rr ne e no nc hé o g ni o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte. In ro c c e sc io lte (c o n tro v nti fino 0,3 mc ) line e le ttric e d id r ulic 55,00 0,500 1,000 27,50 c q ue re flue 15,00 0,300 1,000 4,50 SO MMANO mc 32,00 4,66 149,12 A R I P O R T A R E 3 342,44

4 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 3 R I P O R T O 3 342,44 6 Tr sp o rto d isc ric uto rizz t d i m te ri li E p ro ve nie nti d l vo ri d i mo vime nto te rr, d e mo lizio ni e rimo zio ni, c o mp re so c ric o nc he m no, sul me zzo d i tr sp o rto, sc ric o d e p o sito se c o nd o le mo d lità p re sc ritte p e r l d isc ric. L misur zio ne re l tiv g li sc vi è c lc o l t se c o nd o l'e ffe ttivo vo lume, se nz te ne r c o nto d i ume nti d i vo lume c o nse g ue nti ll rimo zio ne d e i m te ri li, p e r le d e mo lizio ni se c o nd o il vo lume misur to p rim d e ll d e mo lizio ne d e i m te ri li. Tr sp o rto rifiuto d i m te ri le p ro ve nie nte d l vo ri d i mo vime nto te rr, d e mo lizio ni e rimo zio ni e ffe ttu to c o n uto c rri, c o n p o rt t sup e rio re 50 q, c o mp re so lo sp nd ime nto d e l m te ri le e d e sc lusi g li e ve ntu li o ne ri d i d isc ric uto rizz t p e r tr sp o rti fino 10 km Ve d i vo c e n 2 [mc 7.49] 7,49 Ve d i vo c e n 3 [mc 13.37] 13,37 Ve d i vo c e n 4 [mc ] 117,60 Ve d i vo c e n 5 [mc 32.00] 32,00 SO MMANO mc 170,46 9, ,55 7 Tr sp o rto d isc ric uto rizz t d i m te ri li E p ro ve nie nti d l vo ri d i mo vime nto te rr, b d e mo lizio ni e rimo zio ni, c o mp re so c ric o nc he m no, sul me zzo d i tr sp o rto, sc ric o d e p o sito se c o nd o le mo d lità p re sc ritte p e r l d isc ric. L misur zio ne re l tiv g li sc vi è c lc o l t se c o nd o l'e ffe ttivo vo lume, se nz te ne r c o nto d i ume nti d i vo lume c o nse g ue nti ll rimo zio ne d e i m te ri li, p e r le d e mo lizio ni se c o nd o il vo lume misur to p rim d e ll d e mo lizio ne d e i m te ri li. Tr sp o rto rifiuto d i m te ri le p ro ve nie nte d l vo ri d i mo vime nto te rr, d e mo lizio ni e rimo zio ni e ffe ttu to c o n uto c rri, c o n p o rt t sup e rio re 50 q, c o mp re so lo sp nd ime nto d e l m te ri le e d e sc lusi g li e ve ntu li o ne ri d i d isc ric uto rizz t p e r o g ni c inq ue km in p iù o ltre i p rimi 10 Ve d i vo c e n 6 [mc ] 170,46 SO MMANO mc / 5km 170,46 3,58 610,25 8 One ri p e r l d isc ric uto rizz t d e i m te ri li N.P.01 d i risult. Ve d i vo c e n 2 [mc 7.49] 7,49 Ve d i vo c e n 3 [mc 13.37] 13,37 sc vo d e tr tto il re inte rro Ve d i vo c e n 4 [mc ] 117,60-20,80 So mm no p o sitivi mc 138,46 So mm no ne g tivi mc -20,80 SO MMANO mc 117,66 15, ,90 9 M nto d i sc o rrime nto c o n fe ltro d i p o lie ste re, E p o s to se c c o, c o n 10 c m d i so vr p p o sizio ne A R I P O R T A R E 7 330,14

5 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 4 R I P O R T O 7 330,14 d e i fe ltri, ste so in o p e r su id o ne o p i no d i p o s, q u lsi si lte zz, su sup e rfic i p i ne, c urve e inc lin te, c o mp re si e ve ntu li p o nte g g i fino d un' lte zz d i 4,0 m d l p i no d i p p o g g io, il tiro e il c lo d e i m te ri li, e o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte Co n fe ltro d 200 g / mq so tto fo nd zio ne 12,00 8, ,60 1,45 43,600 63,22 SO MMANO mq 168,82 3,82 644,89 10 C lc e struzzo no n struttur le p re st zio ne E g r ntit, in c o nfo rmità lle no rme te c nic he b vig e nti. D m x no min le d e ll' g g re g to 30 mm, Cl sse d i c o nsiste nz S4. Fo rnito e me sso in o p e r, c o mp re so l'uso d e ll p o mp e d e l vib r to re, no nc hé g li sfrid i e g li o ne ri p e r i p re visti c o ntro lli e q u nt' ltro ne c e ss rio p e r d re l'o p e r c o mp iut p e rfe tt re g o l d ' rte. So no e sc luse le c sse fo rme. Cl sse d i re siste nz C16/ 20 m g ro ne 11,20 9,000 0,100 10,08 SO MMANO mc 10,08 108, ,74 11 C lc e struzzo d ur b ile p re st zio ne g r ntit, E c o n c l sse d i c o nsiste nz S4, c o n d ime nsio ne m ssim d e g li g g re g ti d i 32 mm, in c o nfo rmità lle no rme te c nic he vig e nti. Fo rnito e me sso in o p e r, c o mp re so l'uso d e ll p o mp e d e l vib r to re, no nc hé g li sfrid i e g li o ne ri p e r i p re visti p e r d re l'o p e r c o mp iut p e rfe tt re g o l d ' rte. So no e sc lusi le c sse fo rme e i fe rri d i rm tur. Pe r strutture d i fo nd zio ne e inte rr te Cl sse d i re siste nz C25/ 30 Cl sse d i e sp o sizio ne XC1-XC2 p l te d i fo nd zio ne 11,00 8,800 0,400 38,72 rip ristino m sse tto d e mo lito p e r sc vo d i fo nd zio ne 41,60 0,500 0,100 2,08 SO MMANO mc 40,80 125, ,26 12 C sse fo rme d i q u lunq ue tip o re tte o E c e ntin te p e r g e tti d i c o ng lo me r ti c e me ntizi se mp lic i o rm ti c o mp re so rmo, d is rm nte, d is rmo, o p e re d i p unte ll tur e so ste g no fino d un' lte zz d i 4 me tri d l p i no d i p p o g g io, no nc hé l p ulitur d e l m te ri le p e r il re imp ie g o ; e se g uite re g o l d ' rte e misur te se c o nd o l sup e rfic ie e ffe ttiv d e lle c sse fo rme c o nt tto c o n il c lc e struzzo. Strutture d i fo nd zio ne p l te d i fo nd zio ne 2,00 11,00 0,400 8,80 2,00 8,80 0,400 7,04 SO MMANO mq 15,84 24,95 395,21 13 Ac c i io p e r c e me nto rm to B450C, E c o nfo rme lle no rme te c nic he vig e nti, t g li to misur, s g o m to e p o sto in o p e r, c o mp re si A R I P O R T A R E ,24

6 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 5 R I P O R T O ,24 g li sfrid i, le le g ture, g li o ne ri p e r i p re visti c o ntro lli e q u nt' ltro ne c e ss rio p e r d re l'o p e r c o mp iut p e rfe tt re g o l d ' rte. Ac c i io in b rre 88,00 9,42 828,96 72,00 11,65 838,80 d ist nzi to ri 200,00 1,00 200,00 SO MMANO kg 1 867,76 1, ,90 14 Fo rnitur e p o s in o p e r d i struttur p o rt nte N.P.04 ve rtic le, c o mp o st d n. 8 p il stri 24x24x3,77 e n. 8 24x24x4,95 in le g no l me ll re d i b e te, o p p o rtun me nte nc o r ti ll struttur d i fo nd zio ne tr mite p i stre in c c i io zing to, t sse lli tip o Hilti HSA M 16x240. Fe rr me nt, struttur lig ne tr tt t c o n tre m ni d i ve rnic i e c o lo g ic he in d isp e rsio ne c q uo s,c o mp re sivo d i tutto c io c he o c c o rre p e r il mo nt g g io re g o l d ' rte e d o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re l'o p e r c o mp iut re g o l d ' rte c o me d ind ic zio ni d e ll D.L.. 6,00 3,77 22,62 6,00 4,95 29,70 SO MMANO ml 52,32 132, ,24 15 Str to st b ilizz nte c o stituito d p ie tr me d i N.P.03 d ive rs p e zz tur, c io tto li, g hi i e g hi ie tto 11,20 9,000 0,660 66,53 SO MMANO mc 66,53 15,00 997,95 16 Rinte rro o rie mp ime nto d i c vi e se g uito c o n E me zzo me c c nic o e m te ri li se le zio n ti d i id o ne g r nulo me tri, sc e vri d so st nze o rg nic he, c o mp re si g li sp i n me nti, c o stip zio ni e p ilo n tur str ti, l b g n tur, i ne c e ss ri ric ric hi, i mo vime nti d e i m te ri li e o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte. Co n m te ri le p ro ve nie nte d g li sc vi 41,60 0,500 1,000 20,80 SO MMANO mc 20,80 3,19 66,35 17 Tr b te llo mo b ile in tub o l re, c o mp le to d i ritti, P p i ni d i l vo ro, ruo te e ste d i st b ilizz zio ne A d ue rip i ni, lte zz utile d i l vo ro 5,4 m 2,00 11,40 4,000 91,20 2,00 10,15 3,200 64,96 SO MMANO m 156,16 15, ,33 18 Fo rnitur e p o s in o p e r d i te tto d i c o p e rtur N.P.05 d o p p i f ld c o mp o st d : o rd itur p rim ri rc re c c i 12x24 e o rd itur se c o nd ri rc re c c i 10x20, in le g no l me ll re d i b e te, c o mp re so fiss g g io d e ll ste ss i p il stri, p e rline 21x120, b rrie r l v p o re, multistr to fe no lio mm 12,5, p nne lli d i iso l me nto A R I P O R T A R E ,01

7 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 6 R I P O R T O ,01 te rmic o in stife rite sp. mm 100, listo ni in b e te 40x50 p o s ti ne l ve rso d e ll p e nd e nz, t vo l to sup e rio re in multistr to fe no lio sp. mm 12,5 - g u in sp. mm 4 c o n inte rp o st re te in fib r d i ve tro, g u in b itumino s rd e si t c n d e se d i c o lo re ve rd e, c o mp re sivo d i tutto c io c he o c c o rre p e r il mo nt g g io re g o l d ' rte e d o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re l'o p e r c o mp iut re g o l d ' rte c o me d ind ic zio ni d e ll D.L..Sp e sso re c o mp le ssivo d e l so l io c irc c m 20. 2,00 5,96 10, ,23 SO MMANO m2 121,23 46, ,58 19 C n li d i g ro nd, sc o ss line, c o nve rse e E c o mp luvi in l mie r c o munq ue l vo r ti e i s g o m ti, c o mp re si g li o ne ri p e r l fo rm zio ne d i g iunti e so vr p p o sizio ni, le c hio d ture, le s ld ture, i p e zzi sp e c i li p e r r c c o rd i, il t g lio misur, g li sfrid i, il tiro e c lo d e i m te ri li, le st ffe d i fe rro p o ste d inte r sse no n sup e rio re 1,00 ml, le le g ture c o n filo d i fe rro zinc to, le o p e re mur rie, l ve rnic i tur c o n minio d i p io mb o o ntirug g ine, i p o nti d i se rvizio fino 4,0 m d l p i no d i p p o g g io, e o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte. Misur to l me tro q u d r to d i svilup p o : In lluminio p re ve rnic i to, sp e sso re 8/ 10 4,00 5,96 23,84 2,00 10,17 20,34 SO MMANO mq 44,18 44, ,94 20 Pluvi li e c nne d i ve ntil zio ne in l mie r d e llo E sp e sso re no n infe rio re 8/ 10 mm o in PVC se rie c p e s nte d i q u lsi si d i me tro, p o sti in o p e r q u lunq ue lte zz ; c o mp re si o ne ri p e r p e zzi sp e c i li, s ld ture, c o ll nti, g iunzio ni, sfrid i, c r v tte d i fe rro, o p e re mur rie, tiro e c lo d e i m te ri li, ve rnic i tur c o n minio d i p io mb o o ntirug g ine d e lle l mie re, p o nti d i se rvizio fino 4,0 m d l p i no d i p p o g g io, e o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte In lluminio, c o lo re r me ro o f, d i me tro 80 mm 2,00 2,75 5,50 2,00 0,35 0,70 c urve 2,00 3,00 6,00 SO MMANO m 12,20 18,56 226,43 21 Struttur p o rt nte p e r l re lizz zio ne d i N.P.06 to mp g n ture p e rime tr li c o stituite d p nne lli s nd wic h c o n te l io d i mo nt nti e liste lli in m sse llo d i b e te d ime nsio ne 5x10; t mp o n me nto e ste rno c o n p nne lli in multistr to fe no lic o sp. mm 12,5 mo nt to c o n o p p o rtuni fiss g g i su b rrie r v p o re p re d isp o st e c o mp re s ne l c o mp uto d e ll p re se nte vo c e ; t mp o n me nto inte rno in l stre d i c rto ng e sso sp. mm 12,5 rifinite c o n A R I P O R T A R E ,96

8 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 7 R I P O R T O ,96 g rz e stuc c o sui g iunti, c o n inte rp o sto iso l me nto l to e ste rno c o n p nne lli in stife rite sp. mm 50; l to inte rno c o n l n d i ro c c i in sp e. d mm 50. il tutto c o mp re so d e lle riq u d r ture, imb o tti e so g lie d e i v ni p o rte e fine stre e q u lsi si o p e r e m g iste ro l fine d i re nd e re l'o p e r c o mp iut p e rfe tt re g o l d ' rte. VPP 2,00 10,24 3,700 75,78 VPP 2,00 8,04 3,000 48,24 SO MMANO m2 124,02 35, ,70 22 P re ti inte rne re lizz te c o n struttur in le g no N.P.07 m sse llo d i b e te, c o stituit d mo n t nti e tr ve rse mm 40x40; p nne lli d i c rto ng e sso, rifinite c o n g rz e stuc c o sui g iunti, o p p o rtun me nte fiss ti ll struttur, c o n inte rp o sto uno str to d i sp. mm 40 d i l n d i ro c c i. si sp e c ific c he ne i lo c li wc, i p nne lli d i c o mp le t me nto si no re siste nti ll'umid ità. Co mp re s l riq u d r tur d e i v ni p o rte e q u lsi si o ne re e m g iste ro l fine d i re nd e re l'o p e r c o mp iut re g o l d ' rte. VPP 3,72 3,650 13,58 3,78 4,200 15,88 3,00 4,370 13,11 2,00 1,85 4,350 16,10 2,00 1,05 1,200 2,52 SO MMANO mq 61,19 22, ,18 23 Po rto nc ino b lind to, fo rnito e p o sto in o p e r, N.P.08 re lizz to c o n b tte nte c o stituito d un d o p p i l mie r d ' c c i io e le ttro zinc t d e llo sp e sso re 10/ 10 mm, c o n rinfo rzo inte rno e ne rv ture nc h'e sse in c c i io, s ld te sui tre l ti. Se rr tur d o p p i m p p, d o t t d i n. 4 c hi viste lli d e l d i me tro 18 mm in c c i io nic he l to, c o n c o rs d i c irc 35 mm ne l te l io, p iù il me zzo g iro d ise rvizio c o n d ue ste ve rtic li c he zio n no un c hi viste llo in b sso c o n d e vi to re e un' st c o n p e rno ro t tivo c he v b lo c c re l p rte sup e rio re. Chiusur d l l to c e rnie re d i c c i io nic he l to d e l d i me tro minimo d i 14 mm, mo nt ti su sup p o rto d i 60/ 10 mm d i sp e sso re. Co ntro te l io in l mie r d i c c i io e le ttro zinc t, d o t to d i lme no n. 8 z nc he, p ie g te e ne rv te, p e r l' nc o r g g io ll mur tur. Te l io re lizz to in l mie r d i c c i io d e llo sp e sso re d i 20/ 10 mm mo nt nti e te st t sup e rio re c o lle g ti c o n s ld tur filo c o ntinuo, ve rnic i to c o n p o lve ri e p o ssid ic he in tint te st d i mo ro, p re vio tr tt me nto b se d i fo sf ti d i zinc o - m ng ne se. Il b tte nte è rive stito c o n d ue p nne lli, sp e sso re minimo 6 mm, imp i ll c c i ti in mo g no o no c e. So no c o mp re si: le c e rnie re d i c c i io re g o l b ili uto lub rific nti; il c o mp sso d i sic ure zz fiss to l te l io c o n b ullo ne te st c ilind ric e d d o e s g o n le ; un p i str in c c i io l m ng ne se inse rit tr l se rr tur e l'e ste rno d e ll p o rt ; le A R I P O R T A R E ,84

9 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 8 R I P O R T O ,84 g u rnizio ni d i b ttut ; l so g li mo b ile uto m tic filo p vime nto ; lo sp io nc ino p no r mic o ; il p o mo lo fisso e ste rno e l m nig li inte rn in lluminio ; l c o ib e nt zio ne d e l b tte nte ; le o p e re mur rie. E' ino ltre c o mp re so q u nto ltro o c c o rre p e r d re l'o p e r finit. L p o rt d e ve e sse re c e rtific t in c l sse 1 ntintrusio ne se c o nd o le no rme vig e nti Ad un' nt d ime nsio ni 100 x 245 c m 1,00 SO MMANO c d 1,00 658,82 658,82 24 Infissi in le g no c o n te l io e ste rno sp. 90x45 N.P.09 d e g u d me nte nc o r to ll struttur p o rt nte ; n. 2 b tte nti p rib ili, rm ti te l io e rip rtiti riq u d ro, fo rm ti d listo ni sc o rnic i ti in mb o le f c c e d i 6.5x 4.5 c m c o n inc ssi p e r i ve tri; f c c i infe rio re lte zz 18 c m In le g no b e te un b tte nte ; c o mp le to d i ve tro c me r b sso e missivo c o n g s rg o n inte rno ; g r t me t llic d ise g no c o me d g r fic i e se c utivi. 4,00 1,10 1,450 6,38 0,70 1,450 1,02 SO MMANO mq 7,40 230, ,00 P rzi le LAVORI A MISURA e uro ,66 A R I P O R T A R E ,66

10 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 9 R I P O R T O ,66 LAVORI A CORPO 25 Imp i nto e le ttric o p e r e d ific io c ivile p e r N.P.10 mb ie nte d i sup e rfic ie sup e rio re m²16 c o mp le to d i siste m d i d istrib uzio ne c o n e ve ntu li o p e re in tr c c e su mur tur ; c o nd utto ri d e l tip o H07V-K o N07V-K d i se zio ne minim d i f se e d i te rr p ri 1.5 mmq ; sc to le d i d e riv zio ne inc ss t d 104x66x48 mm c o n c o p e rc hio o p p ure se vist d 100x100x50 mm; sc to l p o rt frutto inc ss t muro 3 p o sti o p p ure se vist d 66x82 mm; sup p o rto 1 p o sto c o n viti vinc o l nti p e r sc to l 3 p o sti; frutto, se rie c o mme rc i le ; p l c c in m te ri le p l stic o o me t llo 1 p o sto p e r sc to l 3 p o sti; mo rse tti m nte llo o c o n c r tte ristic he n lo g he ; c o nfo rme lle no rme CEI e p ro g e tt to e d e se g uito in c o nfo rmità d e lle no rme te c nic he vig e nti, inc luse le o p e re mur rie p e r l' p e rtur d e lle tr c c e, fo ri e q u nt' ltro p e r il p o sizio n me nto e fiss g g io d e i p e zzi e o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte. Co mp re nsivo d i n. 4 p unti luc e e ste rni IP65, n. 12 p unti luc e inte rn ; n. 10 p re se ; n. 1 p re s s lv vit ; n. 1 p re s c o m nd t IP65; n. 2 p re se tv; n. 2 p re se te le fo no ; n. 2 l mp d e d i e me re g e nz ; line lung he zz d i c irc ml 55 in sc vo p re d isp o sto. il tutto c o mp le to d i p l fo nie re, p lc c he tte t p p i e q u nt' ltro o c c o rre p e r re nd e re l'imp i nto p e rfe tt me nte funzio n nte, re g o l d ' rte e no rm d i le g g e. 1,00 SO MMANO c o rp o 1, , ,00 26 Imp i nto id ric o s nit rio c o stituito d N.P.11 tub zio ne multistr to d e g u t me nte inc ss t ne ll p re te e c o nd o tt fino i p unti d i c ric o d e i l v nd ini; tub zio ni d i sc ric o d i m. mm 60 p e r un to t le d i n. 6 p unti; tub zio ni in PVC d i sc ric o l p o zze tto d i m. mm 120 lung he zz d i c irc ml 15; c sse tte d i sc ric o p e r wc b mb ini, e se te rne inst ll te p re te c o n d o p p io t sto d i sc ric o ; b g no d is b ili c o mp le to, nc he d i m nig lio ni; c ric o c uq p o t b ile d l c o nt to re p o sizio n to ll'e ste rno c o n tub zio ne in p o lie tile ne, intub t in c o rrug to d i d e g u to d i me ntro, ml c irc 55 in sc vo p re d isp o sto. n. 1 sc ld ino e le ttric o p e r l p ro d uzine d i c q u c p d s nit ri.p re d isp o sizio ne d i n. 2 c lim tizz to ri, c o n p o sizio n me nto d e lle m c c hine e ste rne sull f c c i t p o ste rio re. 1,00 SO MMANO c o rp o 1, , ,00 P rzi le LAVORI A CORPO e uro 7 000,00 A R I P O R T A R E ,66

11 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 10 R I P O R T O ,66 LAVORI A MISURA 27 M sse tto d i so tto fo nd o d i m lt d i c e me nto E tip o 32.5 d o s to 300 kg p e r 1,00 m d i s b b i p e r p i no d i p o s d i p vime nt zio ni so ttili (lino le um, g o mm, p i stre lle re silie nti, e c c.) d to in o p e r b e n b ttuto, live ll to e lisc i to p e rfe tt me nte Sp e sso re no n infe rio re 4 c m p vime nt zio ne inte rn e d e ste rn 10,00 7,800 78,00 26,50 0,100 2,65 10,43 1,600 16,69 d e tr rre sup e rfic ie p il stri -16,00 0,24 0,240-0,92 So mm no p o sitivi mq 97,34 So mm no ne g tivi mq -0,92 SO MMANO mq 96,42 14, ,56 28 M sse tto d i so tto fo nd o d i m lt d i c e me nto E tip o 32.5 d o s to 300 kg p e r 1,00 m d i s b b i b p e r p i no d i p o s d i p vime nt zio ni so ttili (lino le um, g o mm, p i stre lle re silie nti, e c c.) d to in o p e r b e n b ttuto, live ll to e lisc i to p e rfe tt me nte Pe r o g ni c m d i m g g io r sp e sso re o ltre i 4 c m Ve d i vo c e n 27 [mq 96.42] 96,42 SO MMANO mq 96,42 2,88 277,69 29 Ac c i io p e r c e me nto rm to B450C, E c o nfo rme lle no rme te c nic he vig e nti, t g li to b misur, s g o m to e p o sto in o p e r, c o mp re si g li sfrid i, le le g ture, g li o ne ri p e r i p re visti c o ntro lli e q u nt' ltro ne c e ss rio p e r d re l'o p e r c o mp iut p e rfe tt re g o l d ' rte. Ac c i io in re te e le ttro s ld t re te 10x10 d i me tro fi 6 97,00 11,40 0, ,49 114,00 9,70 0, ,49 SO MMANO kg 490,98 1,54 756,11 30 P vime nto in p i stre lle d i c e r mic sm lt t, E mo no c o ttur, p rim sc e lt, p o sto in o p e r su d so tto fo nd o d i m lt c e me ntizi d o s t 4 q.li d i c e me nto tip o 325 p e r mc d i s b b i, d e llo sp e sso re no n infe rio rre 2 c m, p re vio sp o lve ro d i c e me nto tip o 325, i g iunti c o nne ssi c e me nto b i nc o, c o mp re si le sug g e ll ture d e g li inc stri muro, i t g li, g li sfrid i, i p e zzi sp e c i li, l'e ve ntu le fo rm zio ne d e i g iunti d i d il t zio ne, il tiro in lto e il c lo d e i m te ri li, l p ulitur fin le e d o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte. Dime nsio ni 30x30 c m, in p st b i nc Ve d i vo c e n 27 [mq 96.42] 96,42 SO MMANO mq 96,42 54, ,11 31 Rive stime nto d i p re ti in p i stre lle d i c e r mic A R I P O R T A R E ,13

12 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 11 R I P O R T O ,13 E sm lt t in p st b i nc, mo no c o ttur, d i p rim sc e lt, c o n sup e rfic ie lisc i o se miluc id o b o c c i rd t, p o ste in o p e r c o n id o ne o c o ll nte su so tto fo nd i p re d isp o sti, se c o nd o q u lsi si c o nfig ur zio ne g e o me tric, c o mp re si l sug g e ll tur d e i g iunti c o n c e me nto b i nc o o c o lo r to, i p e zzi sp e c i li ( ng o li, sp ig o li, te rmin li, zo c c o li), i t g li misur, g li sfrid i, il tiro in lto e il c lo d e i m te ri li, l p ulitur fin le e o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte Dime nsio ni 20x20 c m, luc id e 13,15 2,200 28,93 2,00 2,15 1,250 5,38 d e tr rre v ni -1,00 1,06 0,150-0,16 d e tr rre v ni -1,00 0,80 2,100-1,68 So mm no p o sitivi mq 34,31 So mm no ne g tivi mq -1,84 SO MMANO mq 32,47 39, ,28 32 Po rt inte rn in le g no c o n nt mo b ile E t mb ur t e c o n b o rd i imp i ll c c i ti, c o mp le t d i te l io m e stro in liste ll re imp i ll c c i to d e llo sp e sso re d i 8/ 11 mm, c o p rifili d inc stro in multistr to e tutt l fe rr me nt ne c e ss ri p e r il fiss g g io, c o mp re se le m nig lie, mo vime nto e c hiusur, d e lle d ime nsio ni st nd rd d i 210 x c m. Co n nt c ie c lisc i No c e t ng nik 3,00 SO MMANO c d 3,00 240,65 721,95 33 Pro te zio ne d e lle str tific zio ni o m nti E imp e rme b ili c o n ve rnic i p ro te ttive, d t in b o p e r in d ue suc c e ssive m ni: A b se d i re sine c rilic he in d isp e rsio ne c q uo s, b i nc o ve rd e Ve d i vo c e n 21 [m ] 124,02 d e tr rre v ni fine stre Ve d i vo c e n 24 [mq 7.40] -1,00-7,40 Ve d i vo c e n 14 [ml 52.32] 4,00 0,24 50,23 So mm no p o sitivi mq 174,25 So mm no ne g tivi mq -7,40 SO MMANO mq 166,85 1,91 318,68 34 Pre p r zio ne d e l fo nd o d i sup e rfic i mur rie E inte rne c o n un m no d i fiss tivo, d t p e nne llo, c o stituit d re sine c rilic he d iluite c o n c q u l 50%, d lt p e ne tr zio mne, c o mp re si il tiro in lto e il c lo d e i m te ri li, i p o nti d ui se rvizio fino 4 m d l p i no d i p p o g g io e o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte Fiss tivo b se d i re sine c rilic he Ve d i vo c e n 21 [m ] 124,02 d e tr rre v ni fine stre Ve d i vo c e n 24 [mq 7.40] -1,00-7,40 d e tr rre v no p o rt -1,00 1,00 2,450-2,45 A R I P O R T A R E 114, ,04

13 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 12 R I P O R T O 114, ,04 Ve d i vo c e n 22 [mq 61.19] 2,00 122,38 d e tr rre ve ni p o rte -1,00 1,00 2,150-2,15-1,00 0,90 2,150-1,94-1,00 0,80 2,150-1,72 So mm no p o sitivi mq 246,40 So mm no ne g tivi mq -15,66 SO MMANO mq 230,74 2,52 581,46 35 Tinte g g i tur c o n sm lti mur li, d t rullo o E p e nne llo, su p re ti o so ffitti, c o n d ue str ti b p e rfe tt c o p e rtur, e sc lus l p re p r zio ne d e g li ste ssi d c o nte g g g i rsi p rte, c o mp re si il tiro in lto e il c lo d e i m te ri li, i p o nti d i se rvizio fino 4 m d l p i no d i p p o g g io e q u nt' ltro o c c o rre p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte Co n id ro sm lto s tin to Ve d i vo c e n 34 [mq ] 230,74 SO MMANO mq 230,74 9, ,48 36 Ap p lic zio ne d i uno str to d i imp rimitur su E sup e rfic i in le g no nuo ve o g ià p re p r te, p rim d e ll stuc c tur e r s tur, c o mp re si il tiro in lto e il c lo d e i m te ri li, i p o nti d i se rvizio fino 4 m d l p i no d i p p o g g io e o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte Co n o lio d i lino c o tto p il stri Ve d i vo c e n 14 [ml 52.32] 4,00 0,24 50,23 so ffitt Ve d i vo c e n 18 [m ] 121,23 e ste rno Ve d i vo c e n 21 [m ] 124,02 d e tr rre v ni fine stre Ve d i vo c e n 24 [mq 7.40] -1,00-7,40 d e tr rre v no p o rt -1,00 1,00 2,350-2,35 So mm no p o sitivi mq 295,48 So mm no ne g tivi mq -9,75 SO MMANO mq 285,73 6, ,96 37 Ve rnic i tur su sup e rfic i in le g no g ià E p re p r te, c o n d ue str ti d i ve rnic e d i c ui un d i fo nd o e d un d i finitur p e rfe tt c o p e rtur, d i q u lsi si c o lo re luc id o o o p c o, c o mp re si il tiro e il c lo d e i m te ri li, i p o nti d i se rvizio fino 4 m d l p i no d i p p o g g io e o g ni ltro o ne re e m g iste ro p e r d re il l vo ro finito p e rfe tt re g o l d ' rte Sm lto sinte tic o o p c o Ve d i vo c e n 36 [mq ] 285,73 SO MMANO mq 285,73 8, ,56 38 P r c o lp i ng o l ri d i sic ure zz d p p o rre N.P.12 ne g li ng o li vivi d e i p il stri e p re ti, d e ll' lte zz d i ml 1,00. 18,00 A R I P O R T A R E 18, ,50

14 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 13 R I P O R T O 18, ,50 SO MMANO ml 18,00 15,00 270,00 P rzi le LAVORI A MISURA e uro ,84 T O T A L E e uro ,50 D t, 07/ 10/ 2016 Il Te c nic o A R I P O R T A R E

15 vi m. t. d i c lc utt 17 m rig li ne ll n te l p g. 14 DESIG NAZIO NE DEI LAVO RI TO TALE R I P O R T O QUADRO ECONOMICO DEI LAVORI A1) Imp o rto p e r l'e se c uzio ne d e lle L vo r zio ni (c o mp re nsivo d e ll'imp o rto p e r l' ttu zio ne d e i Pi ni d i Sic ure zz ) c o rp o e misur e uro ,50 So mm no e uro ,50 A2) Imp o rto p e r l' ttu zio ne d e i Pi ni d i Sic ure zz (NON so g g e tti Rib sso d ' st ) A misur e uro 1 500,00 So mm no e uro 1 500,00 B01) So mme d isp o sizio ne d e ll st zio ne p p lt nte p e r: Re l zio ne g e o lo g ic e uro 1 000,00 Rilie vi sul sito e uro 500,00 B02) Imp re visti e uro 1 000,00 B03) rt d. lg s. n. 163/ 2006 e uro 300,00 B04) p ro g e tt zio ne e se c utiv e c o o rd in me nto sic ure zz in c o rso d i p ro g e tt zio ne e uro 3 000,00 d ire zio ne d e i l vo ri e uro 3 000,00 c o o rd in to re d e ll sic ure zz in f se d i re lizz zio ne e uro 1 500,00 B05) Sp e se d i n lisi e c o ll ud o st tic o e uro 1 500,00 B06) Co ntrib uto p re vid e nzi le 4% (B ) e uro 432,00 IVA (ind g ini e sp e se te c nic he ) 22% (B ) e uro 2 376,00 B07) IVA 10% sui l vo ri e uro 6 625,50 IVA l 22% o ne ri sic ure zz e uro 330,00 C) Arre d i (IVA inc lus ) e uro ,12 So mm no e uro ,62 TO TALE e uro ,12 D t, 07/ 10/ 2016 Il Te c nic o A R I P O R T A R E ['Co mp uto Me tric o Lud o te c 2.d c f' (C:\Use rs\ute nte \Stud io ACE\Co mune M rig li ne ll Lud o te c \Pro

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia 1. Che c os è? La Po sta Ele ttro nic a Ce rtific a ta (PEC) è un siste ma di po sta e le ttro nic a (c he utilizza i pro to c o lli sta nda rd de lla po sta e le ttro nic a tra dizio na le ) me dia nte

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale Piercarlo Salari P E D IA T R A C O N S U LT O R IA L E M ila n o V ig e v a n o (P V )) Siena, 1 giugno 2009 L errore in Pediatria

Dettagli

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Isabella Menichini - C om une di P a rm a B a ri, 18 febbra io 2011 P a rm a c ittà a m is ura di fa m ig lia O b ie ttiv o

Dettagli

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO L a p p a re c c h io S w a tc h C o rd le ss II IS D N è u n c o rd le ss c h e c o m b in a le fu n z io n i tip ic h e d e lla te le fo n ia se n z a fili c o n il c o

Dettagli

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca La delocalizzazione delle università statali italiane Presentazione dei risultati della ricerca Obiettivi conoscitivi Descrivere il fenomeno della delocalizzazione universitaria; Analizzare il processo

Dettagli

I nuovi modelli pedagogici per una scuola europea. Progettare e valutare per competenze

I nuovi modelli pedagogici per una scuola europea. Progettare e valutare per competenze I nuovi modelli pedagogici per una scuola europea. Progettare e valutare per competenze Mo d ulo 2 Valutare gli apprendimenti o valutare l apprendimento? Il senso della relazione educativa tra curricolo

Dettagli

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA ROBERTO MEDEGHINI - Pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies gridsitaly.com milieu.it IN S E G N A

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva L esperienza del Comune di Cesena Camillo Acerbi Resp.le Servizio Informativo Gestionale Comune di Cesena acerbi_c@comune.cesena.fc.it Robert Ridolfi

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

Il caso di Cleo. U n a b a m b in a d i c irc a 5 a n n i

Il caso di Cleo. U n a b a m b in a d i c irc a 5 a n n i Il caso di Cleo U n a b a m b in a d i c irc a 5 a n n i ANAM NESI FAM ILIARE: n o n s i rile v a n o p a to lo g ia d e g n e d i n o ta. ANAM NESI PERSONALE: p rim o g e n ita d i g e n ito ri n o n

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE VIVONO IN S ITUAZIONI DI MAR G INALITÀ E VIOLENZA Il p r o g e tto n a s c

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

LEGGE 26 APRILE 1982 N 181 (LEGGE FINANZIARIA 1982)

LEGGE 26 APRILE 1982 N 181 (LEGGE FINANZIARIA 1982) LEGGE 26 APRILE 1982 N 181 (LEGGE FINANZIARIA 1982) DISPOSIZIO NI DI C AR ATTER E FINANZIARIO Art. 1. Il limite massimo del saldo netto da finanziare per l anno 1982 resta determinato, in te rm ini di

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

GIUSEPPE TARDIVO L ECONOMIA CUNEESE: IL CORAGGIO DI INVESTIRE E LA CAPACITA DI INNOVARE

GIUSEPPE TARDIVO L ECONOMIA CUNEESE: IL CORAGGIO DI INVESTIRE E LA CAPACITA DI INNOVARE GIUSEPPE TARDIVO L ECONOMIA CUNEESE: IL CORAGGIO DI INVESTIRE E LA CAPACITA DI INNOVARE 1 La provincia di Cuneo ricca di IMPRESE DI CRISTALLO Estremamente preziose Estremamente fragili qualità potenzialità

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

s tru m e n ti pe r la s o s te n ibilità am bie n tale de l te rrito rio C onvegno I l fu tu ro e n e rg e tic o de lla P ro vin c ia di

s tru m e n ti pe r la s o s te n ibilità am bie n tale de l te rrito rio C onvegno I l fu tu ro e n e rg e tic o de lla P ro vin c ia di + P rogetto C onvegno I l fu tu ro e n e rg e tic o de lla P ro vin c ia di B e llu n o A zio n i c o n g iu n te e s tru m e n ti pe r la s o s te n ibilità e n e rg e tic a e am bie n tale de l te rrito

Dettagli

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 88 Prot. n. 4956 del 14-07-2009 OGGETTO: Indirizzi

Dettagli

Alla. argom ento, revisionato a causa di un refuso di stam pa. C iò prem esso, si prega di voler ritenere nullo il precedente

Alla. argom ento, revisionato a causa di un refuso di stam pa. C iò prem esso, si prega di voler ritenere nullo il precedente M_INF.CGCCP.REGISTRO UFFICIALE.U.0028447.13-03-2015 R om a. P.d.c.: 0659084196 r8l cgcp@ pec.m it.gov.it M inistero delle Infrastrutture e dei Trasporti C om ando G enerale del C orpo delle C apitanerie

Dettagli

V651, una nuova equilibratrice completamente automatica, semplice da utilizzare e sicura offre un ampio e chiaro display e diverse

V651, una nuova equilibratrice completamente automatica, semplice da utilizzare e sicura offre un ampio e chiaro display e diverse L EQUILIBRATURA DEI PNEUMATICI PER TUTTE LE AUTO L occhio attento Con Fasep V651 la ruota con o senza cerchi in lega non creerà p iù p ro b le m i agli addetti ai lavori. Quest innovativa equilibratrice

Dettagli

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

d e+ mirta +s i g n Progetti +mirta+ design

d e+ mirta +s i g n Progetti +mirta+ design Progetti Shop in shop Coin Vorwerk Folletto PERIODO: 2 0 1 0 /2 0 1 1 Ela b o ra zio ne v iste di p ro g etto 3 d dello spazio ideato per lo sho p in sho p presso Co in Milano Canto re per Vo rwerk Fo

Dettagli

Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1

Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1 Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1 Palermo, 14 giugno 2007 AGENDA 15.15 Apertura dei lavori Moderatore dei

Dettagli

R a g io n e S o c ia le In iz ia tiv a In d iriz z o C o m u n e P U B L Y C O M S.A.S. D I M A T T IU Z R IT A c o n c e ss io n a ria d i p ub b

R a g io n e S o c ia le In iz ia tiv a In d iriz z o C o m u n e P U B L Y C O M S.A.S. D I M A T T IU Z R IT A c o n c e ss io n a ria d i p ub b R a g io n e S o c ia le In iz ia tiv a In d iriz z o C o m u n e P U B L Y C O M S.A.S. D I M A T T IU Z R IT A c o n c e ss io n a ria d i p ub b licità V ia C u s to z a 8 V e rc e lli M IC H Y 'S H

Dettagli

L E T A R I F F E DOGANALI E 1 T R A T T A T I DI COM MERCIO

L E T A R I F F E DOGANALI E 1 T R A T T A T I DI COM MERCIO G A Z Z E T T A S E T T I M A N A L E SCIENZA ECONOMICA, FINANZA, COMMERCIO, BANCHI, FERROVIE INTERESSI PRIVATI Anno X!V - Voi. XVI I Domenica 27 Marzo 1887 N. 878 L E T A R I F F E DOGANALI E 1 T R A

Dettagli

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 assicuriamo ascolto,garantiamo opportunità. via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 www.callneet.it - info@callneet.it CATALOGO FORMATIVO ti N. B. Il catalogo formativo potrà subire delle modifiche a

Dettagli

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html Pagina 1 di 5 Blow Photofinish up sul mondo della fotografia AP R 0 9 8 Mo s tre, m o s t re e a n c o ra m o s t re! Pu b b lic a t o d a Fra n c e s c a D e Me is a lle 1 2 :3 3 in Mo s t re Si intitola

Dettagli

PARTE IV L A VAL U TAZ IO N E S O C IO -S AN ITARIA

PARTE IV L A VAL U TAZ IO N E S O C IO -S AN ITARIA PARTE IV L A VAL U TAZ IO N E S O C IO -S AN ITARIA a cura di Anna Bonini F o rn ire se rv iz i sa n ita ri d i a lta q u a lità, a d e g u a ti in te rm in i d i v o lu m i e d i tip o lo g ie d i p re

Dettagli

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica L.R 7 / 1 9 8 8 in se d ia m e n ti p ro d u ttiv i In c e n tiv i a c o n so r z i di im p r e se in d u stria li ed a r tig ia n e o p e r a n ti

Dettagli

SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi.

SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi. SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi.it Il sottoscritto Via COMUNE CODICE FISCALE (obbligatorio)

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Cantiere Navale di La Spezia

Cantiere Navale di La Spezia GESTIONE AMBIENTALE VERIFICATA Reg. n. IT-001460 Cantiere Navale di La Spezia DICHIARAZIONE AMBIENTALE Anno 2015 Redatta secondo i requisiti del Regolamento (CE) n. 1221/2009 EMAS (Eco Management and Audit

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

Le diverse tipologie di oli prodotti a pa rtire da lle olive

Le diverse tipologie di oli prodotti a pa rtire da lle olive Le diverse tipologie di oli prodotti a pa rtire da lle olive Comprendere le differenze tra le diverse tipologie di olio in commercio, aiu ta ad orientarsi nella giu ngla dei prezzi e delle etich ette.

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: PROGETTAZIONE GRAFICA classe Quarta Classe IV Modulo 1 RETORICA E PUBBLICITA Tempi: Settembre/Ottobre Conoscenza delle figure retoriche da applicare al messaggio pubblicitario

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

PRO SPETTO INFORMA TI VO PER L E EMISSIONI DI OBBL IGA ZIONI BA NCA RIE c. d. PL A IN VA NIL LA

PRO SPETTO INFORMA TI VO PER L E EMISSIONI DI OBBL IGA ZIONI BA NCA RIE c. d. PL A IN VA NIL LA @ B A N CA D I C R E D I TO CO O P E R AT I VO D I A L B E R O B E L LO E S AMM I C H E L E D I B A R I S e d e l e g a l e e a m m i n i s t ra t i v a i n A l b e ro b e l l o V i a l e B a r i n. 1

Dettagli

PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA "'

PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA ' DIRITTO SOCIETARIO varie SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI PERDITA DELLA MUTUALITA PREVA LENTE BILANCIO STRAORDINARIO RIACQUI SIZIONE DELLE CONDIZIO NI DI PREVALE NZA PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA "'

Dettagli

Manifesto Arci Servizio Civile 2007

Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Cesenatico, 24 25 Novembre 2006 1 Premessa Il Manifesto 2000 è sta ta la base di rife rimento idea le e sta tuta ria de ll azione di Arci Se rvizio C ivile in questi

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

Equilibrio perfetto DESCRIZIONE DEGLI ANGOLI CARATTERISTICI E DELLA MODIFICA DELL ASSETTO DELL AUTO

Equilibrio perfetto DESCRIZIONE DEGLI ANGOLI CARATTERISTICI E DELLA MODIFICA DELL ASSETTO DELL AUTO DESCRIZIONE DEGLI ANGOLI CARATTERISTICI E DELLA MODIFICA DELL ASSETTO DELL AUTO Equilibrio perfetto Alle volte è s u ffic ie n te modificare, anche di un solo grado, uno degli angoli caratteristici delle

Dettagli

LEGGE 22 DICEMBRE 1984 N 887 (LEGGE FINANZIARIA 1985)

LEGGE 22 DICEMBRE 1984 N 887 (LEGGE FINANZIARIA 1985) LEGGE 22 DICEMBRE 1984 N 887 (LEGGE FINANZIARIA 1985) TITOLO I DISPOSIZIO NI DI C AR ATTER E FINANZIARIO Art. 1. Il limite massimo del saldo netto da finanziare per l anno 1985 resta determinato in te

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO

GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO Corso di formazione AUSL di Lucca I I FACILITATORI DEL SISTEMA DI GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO FONTI DI INFORMAZIONE PER LA IDENTIFICAZIONE DEL RISCHIO CLINICO LUCCA 25-05-2009 A cura del dott. G. Puntoni

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 58 del 21/04/2016 Proposta N. 561/2016 OGGETTO: RISANAMENTO CONSERVATIVO DELL'EDIFICIO DENOMINATO EX CASA DEL POPOLO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

risultato indicatore composito 93,20% 79,60%

risultato indicatore composito 93,20% 79,60% PDR 2010 INDICATORI QUOTA NAZIONALE MARGINE OPERATIVO LORDO (a criteri IAS) RICAVI PRO CAPITE (a criteri IAS) risultato indicatore composito erogazione 93,20% 79,60% PDR 2010 QUOTA REGIONALE Accordi regionali

Dettagli

MANUTENZIONE DEI MANUFATTI IMBOTTITI ESCLUSIVAMENTE CON PIUMUNI E/ O PIUME

MANUTENZIONE DEI MANUFATTI IMBOTTITI ESCLUSIVAMENTE CON PIUMUNI E/ O PIUME MANUTENZIONE DEI MANUFATTI IMBOTTITI ESCLUSIVAMENTE CON PIUMUNI E/ O PIUME Genera lità La ma nutenzione d egli a rtic oli imb ottiti in p iumino e/ o p iuma p uò essere d efinito c ome il tra tta mento

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Partnership e ricerca di capitale di rischio

Partnership e ricerca di capitale di rischio Partnership e ricerca di capitale di rischio Sweat Equity [swɛt ɛkwɪtɪ] the hard work that someone does to build or improve a business, project or product that helps to increase its value * ovvero il duro

Dettagli

Degli effetti del contratto

Degli effetti del contratto Massimo Franzoni Degli effetti del contratto V olum e I Efficacia del contratto e recesso unilaterale Seconda edizione AG G iu f f r è E d it o r e INDICE Art. 1372 (Efficacia del contratto) C a p i t

Dettagli

Eleonora Berti & Tommaso Dal Osso 3^A scientifico - A.S. 2010/2011 padri #]*$ # # ǿξ *ç!!?@ ##ffi!* = ^?!!!]*

Eleonora Berti & Tommaso Dal Osso 3^A scientifico - A.S. 2010/2011 padri #]*$ # # ǿξ *ç!!?@ ##ffi!* = ^?!!!]* Eleonora Berti & Tommaso Dall Osso 3^A scientifico - A.S. 2010/2011 padri #]*$ # # ǿξ *ç!!?@ ##ffi!* = ^?!!!]* L'approfondimento mira ad analizzare il rapporto tra padri e figli ieri e oggi, valutando

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

LAVORO. (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.)

LAVORO. (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) LAVORO (punto 2.1.2, lettera a, punto 1, Allegato XV del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA: Natura dell'opera: OGGETTO: VILLASPECIOSA Opera Edile PROGETTO ISCOL@ - LAVORI DI

Dettagli

Il medico del pneumatico

Il medico del pneumatico LA REALTÀ D I U N C E N T R O G O M M E P E R V E IC O L I IN D U S T R IA L I Il medico del pneumatico Circolare in sicurezza significa anche montare pneumatici perfettamente funzionanti; un problema

Dettagli

Light & Dream Spring 2015

Light & Dream Spring 2015 Light & Dream Spring 2015 Sommario San Valentino pag. 4 Carnevale pag. 6 Festa della Donna pag. 8 Cari amici e amiche, Dopo un lungo inverno la primavera è ormai alle porte. Abbiamo tutti voglia di sole,

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: TECNOLOGIE TESSILI classe Terza Le lezioni di Tecnologie Tessili hanno come scopo la conoscenza delle fibre tessili, dei filati e dei L o bbiettivo è que llo di co lle ga re

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE SULL ANDAMENTO TECNICO-GESTIONALE DELL EROGAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

RELAZIONE ANNUALE SULL ANDAMENTO TECNICO-GESTIONALE DELL EROGAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DELLA CONFERENZA DELL'AUTORITA' D'AMBITO N. 2 n. 111 del 2.5.2005 IL SEGRET ARIO D ELLA CONFERENZ A (Dott. Piero Gaet ano Vantaggiato) RELAZIONE ANNUALE SULL ANDAMENTO TECNICO-GESTIONALE

Dettagli

Dicembre 2010- Dicembre 2013

Dicembre 2010- Dicembre 2013 Formato europeo PER IL CURRICULUM VITAE Aggiornato al 24/02/2014 In f o r m a z io n i p e r s o n a li Nome Angelo Jannone Indirizzo Nazionalità Data di nascita E s p e r ie n z a La v o r a t iv a Attuale

Dettagli

LEGGE 27 DICEMBRE 1983 N 730 (LEGGE FINANZIARIA 1984)

LEGGE 27 DICEMBRE 1983 N 730 (LEGGE FINANZIARIA 1984) LEGGE 27 DICEMBRE 1983 N 730 (LEGGE FINANZIARIA 1984) TITOLO I DISPOSIZIO NI DI C AR ATTER E FINANZIARIO Art. 1. Il limite massimo del saldo netto da finanziare per l anno 1984 resta determ inato, in te

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO SEZIONE N 47 R E G.G E N E R A LE REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI ROMA SEZIONE 47 N 19561/2014 UDIENZA D E L 05/02/2016 ore 09:00 riunita con l'intervento

Dettagli

I l m o ndo s i pres enta s o tto form a di c o ntra ri. S ec c o Freddo. C a ldo P a s s ività. A ttività C ons erva zione

I l m o ndo s i pres enta s o tto form a di c o ntra ri. S ec c o Freddo. C a ldo P a s s ività. A ttività C ons erva zione C ONDIV IS ION E I l m o ndo s i pres enta s o tto form a di c o ntra ri Fem m inile M a s c hile U m ido S ec c o Freddo C a ldo P a s s ività A ttività C ons erva zione M uta m ento C ontra zio ne E

Dettagli

BILANCIO UNICO DI ATENEO DI PREVISIONE ANNUALE AUTORIZZATORIO 2015

BILANCIO UNICO DI ATENEO DI PREVISIONE ANNUALE AUTORIZZATORIO 2015 BILANCIO UNICO DI ATENEO DI PREVISIONE ANNUALE AUTORIZZATORIO 2015 e triennale 2015-2017 Note di sintesi ASSETTO CONTABILE - Il bilancio di previsione dell esercizio finanziario 2015 è il primo bilancio

Dettagli

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB - 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB Emesso il 15/06/2012 R. 01 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: PIANIFICAZIONE PUBBLICITARIA classe Quarta Classe V Modulo 1 LA CAMPAGNA PUBBLICITARIA TEMPI: settembre, ottobre Cono sce le teo rie della comunicazione pubblicitaria (attenzione

Dettagli

GESTIONE INFORMATIZZATA DEL MACROPROCESSO CHIRURGICO/INTERVENTISTICO: dalla lista d attesa alla Sala Operatoria

GESTIONE INFORMATIZZATA DEL MACROPROCESSO CHIRURGICO/INTERVENTISTICO: dalla lista d attesa alla Sala Operatoria GESTIONE INFORMATIZZATA DEL MACROPROCESSO CHIRURGICO/INTERVENTISTICO: dalla lista d attesa alla Sala Operatoria Dr. Laura Morando - Dr.Donatella De Nardo Nelle Aziende Sanitarie la gestione del paziente

Dettagli

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita CURRICULUM VITAE IN FORMATO EUROPEO I n f o r m a z io n i pe r s o n a l i Nome Indirizzo Cozzo D a c ia Telefono Fax E-mail Nazionalità Italiana Data di nascita E s p e r ie n z a l a v o r a t iv a

Dettagli

1. Consig li d a seguire in c a so d inc end io nel vostro p a la zzo: 2. Consig li d a seguire in c a so d inc end io nel vostro a p p a rta mento:

1. Consig li d a seguire in c a so d inc end io nel vostro p a la zzo: 2. Consig li d a seguire in c a so d inc end io nel vostro a p p a rta mento: Case di Haringey Sicurezza antincendi nelle vostre case. Italian This is the Ita lia n version of Homes for Ha ring ey s lea flet c a lled Fire sa fety in your home. It contains important information about

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA POLIMERIZZAZIONE, RILASCIO E CITOTOSSICITA DEI MATERIALI DENTARI A BASE DI RESINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA POLIMERIZZAZIONE, RILASCIO E CITOTOSSICITA DEI MATERIALI DENTARI A BASE DI RESINA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE XXI CICLO (2006-2008) POLIMERIZZAZIONE, RILASCIO E CITOTOSSICITA DEI MATERIALI DENTARI A BASE DI RESINA Coordinatore: Chiar.mo

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

Mortalità per causa. Salute e rifiuti in Campania Workshop interistituzionale Napoli, 24 aprile 2008

Mortalità per causa. Salute e rifiuti in Campania Workshop interistituzionale Napoli, 24 aprile 2008 Salute e rifiuti in Campania Workshop interistituzionale Napoli, 24 aprile 2008 Mortalità per causa Dr. Renato Pizzuti Regione Campania Assessorato alla Sanità Collaborazioni istituzionali in tema di localizzazione

Dettagli

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso BAN CA D I C R E D I TO CO O P E R AT I VO D I A L B E R O B E L LO E SAMMICH E L E D I BAR I Sed e le ga le e a m m i n i s t ra t iva i n A l be ro b e l lo V i a l e Ba r i n. 1 0 I sc r i t ta a l

Dettagli

K S O FT - L A zienda

K S O FT - L A zienda FA T T O R E K 1 K S O FT - L A zienda K S O FT nasce nel settembre 2007 da un progetto imprenditoriale di Fa tto re K e S o fting riunendo affermati professionisti operanti da anni ai massimi livelli

Dettagli

LEGGE 30 MARZO 1981 N 119 (LEGGE FINANZIARIA 1981)

LEGGE 30 MARZO 1981 N 119 (LEGGE FINANZIARIA 1981) LEGGE 30 MARZO 1981 N 119 (LEGGE FINANZIARIA 1981) DISPOSIZIO NI IN MAT ERIA FISC ALE Art. 1. In deroga all articolo 1, quarto comma, lettera d), del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre

Dettagli

Regolamento Particolare di Gara - 2015 - Gara di velocità in salita valida per: Versione finale 15 May 2015 1

Regolamento Particolare di Gara - 2015 - Gara di velocità in salita valida per: Versione finale 15 May 2015 1 Regolamento Particolare di Gara - 2015 - Gara di velocità in salita valida per: - Coppa Internazionale Velocità della Montagna (IHCC) ; - Campionato Italiano Velocità della Montagna (CIVM) ; - Trofeo Italiano

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli