ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO"

Transcript

1 ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO RM del 23 settembre 1991 Ordinanza personale ausiliario e avventizio del Comune di Paradiso pag. 1

2 ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO TITOLO I Contenuto e Campo di applicazione Art. 1 La presente ordinanza disciplina i contratti di lavoro tra il Comune di Paradiso e il personale ausiliario ed avventizio escluse le attività di insegnamento, con riferimento all art. 3 del ROD. Sono assunti quale personale ausiliario: a) il personale necessario a coadiuvare i servizi della squadra esterna e dell amministrazione nell esecuzione di compiti a carattere straordinario e provvisorio o nell evasione di accumuli transitori di lavoro. b) eventuale personale di pulizia degli stabili comunali e delle scuole. Ogni assunzione a carattere straordinario o provvisoria soggiace alle norme della presente ordinanza e deve essere obbligatoriamente preceduta dalla sottoscrizione di un contratto individuale di lavoro fra il Comune e il dipendente. TITOLO II Obblighi del dipendente Art. 2 Il dipendente deve eseguire con diligenza il lavoro assegnatogli e salvaguardare sempre gli interessi del Comune. Egli deve utilizzare, secondo le regole, le macchine, gli utensili e le installazioni tecniche e trattarli con cura, come pure il materiale messo a sua disposizione. Durante il rapporto di lavoro, il dipendente non può né utilizzare né rivelare fatti di natura confidenziale, di cui è venuto a conoscenza durante il servizio: egli è tenuto al segreto anche dopo la fine del rapporto di lavoro nella misura in cui la tutela degli interessi legittimi del Comune o di terze persone lo esigono. Ordinanza personale ausiliario e avventizio del Comune di Paradiso pag. 2

3 Art. 3 Il dipendente è responsabile dei danni che cagiona al Comune intenzionalmente o per negligenza. La misura della diligenza dovuta dal dipendente si determina secondo la natura del singolo rapporto di lavoro, avuto riguardo al grado d istruzione o alle cognizioni tecniche che il lavoro richiede, nonché alle capacità ed attitudini del dipendente, che il Municipio conosceva o avrebbe dovuto conoscere. Art. 4 Il Municipio può stabilire direttive generali sull esecuzione del lavoro stesso. Il dipendente deve osservare secondo le norme della buona fede, le direttive generali stabilite dal Municipio e le istruzioni particolari a lui date dal Sindaco, dai Municipali, dal Segretario comunale e capo del personale e dai funzionari a lui direttamente preposti. TITOLO III Obblighi del datore di lavoro Art. 5 Il datore di lavoro deve rispettare e proteggere la personalità del dipendente, avere il dovuto riguardo per la sua salute e vigilare alla salvaguardia della moralità. Art. 6 Il Municipio consegna al dipendente un esemplare della presente ordinanza all inizio del rapporto d impiego. Il Municipio s impegna ad assicurare il dipendente in caso di infortunio. Il Municipio si impegna a pagare il salario convenuto nel modo stabilito dalla presente ordinanza. TITOLO IV Assunzione e licenziamento Art. 7 L assunzione è di competenza del Municipio. Ordinanza personale ausiliario e avventizio del Comune di Paradiso pag. 3

4 Art. 8 I primi 2 mesi di lavoro, salvo accordo scritto diverso, sono considerati periodo di prova. Durante il periodo di prova il rapporto di lavoro può essere disdetto da ambo le parti, in ogni momento con preavviso di 7 giorni. Il periodo di prova, se viene effettivamente ridotto in seguito a malattia, infortunio o adempimento di un obbligo legale non assunto volontariamente, è prolungato di un periodo equivalente. Art. 9 Trascorso il periodo di prova, il rapporto di lavoro che dura da meno di 1 anno, può essere disdetto per la fine di 1 mese, con preavviso di 1 mese. Il rapporto di lavoro che dura da più di 1 anno e meno di 10, può essere disdetto per la fine di 1 mese, con preavviso di 2 mesi, ed in seguito con preavviso di 3 mesi. La disdetta deve essere notificata per iscritto e resa nota alla controparte, al più tardi alla vigilia del giorno dal quale inizia a decorrere il periodo di disdetta. Il rapporto di lavoro di durata determinata dura fino al termine pattuito. Il Municipio si riserva di prolungare detto periodo a dipendenza dell occorrenza previo accordo fra le parti. Art. 10 Il Municipio o il dipendente possono in ogni tempo recedere immediatamente il rapporto di lavoro per cause gravi. È considerata causa grave, in particolare, ogni circostanza che non permetta, per ragioni di buona fede, di esigere da chi dà la disdetta, che abbia a continuare nel rapporto di lavoro. TITOLO V Durata del rapporto di lavoro Art. 11 Per il rapporto di lavoro di durata determinata e indeterminata il Municipio stabilirà di volta in volta, alla stesura del contratto termini e orari. Ordinanza personale ausiliario e avventizio del Comune di Paradiso pag. 4

5 TITOLO VI Retribuzione Art. 12 Questa categoria di dipendenti verrà di regola retribuita con una paga oraria. Il calcolo viene effettuato dividendo lo stipendio annuale per 2'000 ore. Lo stipendio annuale lo si desume dalla scala delle funzioni prevista dal Regolamento Organico per i dipendenti del Comune di Paradiso, alla quale è stato attribuito il lavoratore (art. 53 ROD) e della relativa scala degli stipendi aggiornata di carovita al 1. gennaio di ogni anno (art. 54 ROD). Lo stipendio iniziale corrisponde di regola al minimo della classe prevista per la funzione. Per gli eventuali aumenti annuali, in caso di attività continuata è applicabile l art. 57 ROD. Nello stipendio orario così calcolato sono già compresi: la tredicesima mensilità ; l indennità vacanze e festivi. La paga oraria è corrisposta alla fine di ogni mese di lavoro o al momento della cessazione del rapporto di lavoro, se il contratto è risolto nel corso del mese. L eventuale diritto all assegno per i figli non è computato nella paga oraria prevista nei precedenti capoversi. In casi eccezionali, il Municipio potrà fissare uno stipendio fisso mensile proporzionato al numero delle ore prestate dal dipendente. In questo caso il dipendente ha diritto alla tredicesima mensilità e a 4 settimane di vacanze pagate, rispettivamente di 5 settimane per i lavoratori sino a 20 anni compiuti. L adeguamento dello stipendio è effettuato il 1. gennaio di ogni anno sulla base del carovita accordato ai dipendenti in organico e conformemente all art. 59 ROD. Il dipendente è obbligatoriamente iscritto alla Cassa pensione dei dipendenti dello Stato fatta eccezione per quanto previsto dall art. 1 del relativo regolamento del 30 novembre Ordinanza personale ausiliario e avventizio del Comune di Paradiso pag. 5

6 TITOLO VII Retribuzione in caso di malattia o di altro impedimento sancito dalla Legge Art. 13 L obbligo al versamento del salario, sancito dalla Legge (art. 324 a e b CO) sussiste nei seguenti casi: malattia, infortunio, servizio militare, servizio militare femminile, gravidanza, adempimento di una funzione pubblica, adempimento di un obbligo legale. Lo stesso è regolato in base alla scala bernese. Nel periodo di prova non si riconosce nessuna indennità. Dopo 3 giorni consecutivi non retribuiti, di impedimento dovuto ad una delle cause previste al punto 1 del presente articolo vengono corrisposte le seguenti indennità: Durata dell impiego Nel primo anno, dopo il periodo di prova Dopo 1 anno di servizio Dopo 2 anni di sevizio Dopo 5 anni di servizio Dopo 10 anni di servizio Dopo 15 anni di servizio Dopo 20 anni di servizio Durata delle prestazioni 3 settimane 1 mese 2 mesi 3 mesi 4 mesi 5 mesi 6 mesi Le indennità non sono cumulabili e si intendono corrisposte durante un periodo di 12 mesi. Il dipendente deve fornire la prova dell impedimento (art. 8 CCS). In caso di malattia egli è tenuto a presentare un certificato medico dopo 3 giorni. Se un dipendente lavora solo a tempo parziale, ma con continuità, ha diritto al pagamento del salario in caso di impedimento calcolato in base alla media degli ultimi 6 o 12 mesi. A partire dal 1 giorno di malattia, il Municipio può ordinare un controllo presso il suo medico di fiducia, controllo che verrà ripetuto ogni qualvolta sia ritenuto necessario. Sono riservate le disposizioni di cui all art. 17. Art. 14 Per i dipendenti con contratto di impiego determinato valgono le disposizioni dell art. 324a del Codice delle Obbligazioni. Ordinanza personale ausiliario e avventizio del Comune di Paradiso pag. 6

7 TITOLO VIII Retribuzione in caso di infortunio Art. 15 Il Municipio assicura contro gli infortuni professionali e non professionali ai sensi della Legge Federale sull assicurazione contro gli infortuni del 20 marzo Il premio per l assicurazione è interamente a carico del datore di lavoro. TITOLO IX Diversi Art. 16 Il dipendente può pretendere che il datore di lavoro gli rilasci un attestato che indichi solamente la natura e la durata dei diritti prestati. Art.17 Per quanto non previsto dal presente regolamento o da convenzioni particolari stabilite al momento dell assunzione, sono applicabili le disposizioni del Codice Civile Svizzero e il Codice delle Obbligazioni. TITOLO X Disposizioni finali Entrata in vigore La presente ordinanza entra in vigore con effetto immediato. Il Sindaco Per il Municipio Il Segretario E. Foglia A. Fumasoli Paradiso, 23 settembre 1991 Approvato con RM no del 23 settembre 1991 Pubblicato dal 27 settembre 1991 all 11 ottobre 1991 Ordinanza personale ausiliario e avventizio del Comune di Paradiso pag. 7

Contratto normale di lavoro per giovani alla pari (CNL)

Contratto normale di lavoro per giovani alla pari (CNL) 1 Estratto dal Foglio ufficiale n. 16 del 24 febbraio 1995 (Testo unico aggiornato al 1. gennaio 2015, FU 101/2014 del 19.12.2014) Contratto normale di lavoro per giovani alla pari (CNL) L ufficio cantonale

Dettagli

Contratto normale di lavoro per il personale domestico

Contratto normale di lavoro per il personale domestico Estratto dal Foglio ufficiale n. 102 del 22 dicembre 1989 (Testo completo aggiornato al 1 o gennaio 2015, FU 101/2014 del 19 dicembre 2014; precedente aggiornamento: FU 34/2014 del 29.04.2014) Contratto

Dettagli

Contratto normale di lavoro per il personale dell agricoltura

Contratto normale di lavoro per il personale dell agricoltura 1 Estratto dal Foglio ufficiale n. 101 del 18 dicembre 1990 (Testo unico aggiornato al 1. gennaio 2015, FU 101/2014 del 19.12.2014; precedenti aggiornamenti: FU 103/2002 del 24.12.02 e FU 11/2003 del 7.02.03)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RETRIBUZIONE DI AUTORITÀ, COMMISSIONI E

REGOLAMENTO PER LA RETRIBUZIONE DI AUTORITÀ, COMMISSIONI E CANTON DEI GRIGIONI COMUNE DI MESOCCO REGOLAMENTO PER LA RETRIBUZIONE DI AUTORITÀ, COMMISSIONI E DIPENDENTI COMUNALI Pag. 1 SOMMARIO I. PREMESSA... 3 Art. 1 Premessa... 3 II. AUTORITA... 3 Art. 2 Consiglio

Dettagli

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal)

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal) Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal) Edizione 1.7.2005 www.egk.ch Condizioni aggiuntive per l assicurazione

Dettagli

Contratto tipo di lavoro

Contratto tipo di lavoro Contratto tipo di lavoro tra la Dr.ssa/il Dr. med. e la Sig.ra si stipula il seguente contratto di lavoro. Durata del contratto, periodo di prova 1. L assistente di studio medico (in seguito: assistente)

Dettagli

CONTRATTO TIPO DI LAVORO PER MEDICO ASSISTENTE

CONTRATTO TIPO DI LAVORO PER MEDICO ASSISTENTE CONTRATTO TIPO DI LAVORO PER MEDICO ASSISTENTE Il presente contratto si applica a tutti i medici assistenti dell Ente ospedaliero cantonale Tra l Ente ospedaliero cantonale rappresentato dalla Direzione

Dettagli

Ordinanza sul personale dell Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA)

Ordinanza sul personale dell Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) Ordinanza sul personale dell Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) (Ordinanza sul personale FINMA) del 11 agosto 2008 Approvata dal Consiglio federale il 27 agosto 2008. L autorità

Dettagli

Convenzione quadro. (approvata il 21.12.2012 dalla Seco) (nome, indirizzo) e: Pietro Piccipocci

Convenzione quadro. (approvata il 21.12.2012 dalla Seco) (nome, indirizzo) e: Pietro Piccipocci (approvata il 21.12.2012 dalla Seco) tra la: Esempio SA (nome, indirizzo) e: Pietro Piccipocci (nome, indirizzo) 1. Campo d applicazione La presente è una convenzione quadro volta a regolare un numero

Dettagli

R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A

R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A valido a partire dal 1 gennaio 2003 INDICE DISPOSIZIONI GENERALI PAGINA 1. Campo d applicazione 4 DISPOSIZIONI

Dettagli

Regolamento organico per i dipendenti del Comune

Regolamento organico per i dipendenti del Comune Regolamento organico per i dipendenti del Comune Capitolo I Disposizioni generali Articolo 1 Campo di applicazione Il presente regolamento regola i rapporti di impiego con i dipendenti del Comune. Capitolo

Dettagli

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni Decisioni del Consiglio degli Stati dell 8.9.2015 Proposta della Commissione del Consiglio nazionale del 9.9.2015: adesione Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni (LAINF) (Organizzazione

Dettagli

Regolamento del personale

Regolamento del personale Regolamento del personale Approvato dal Consiglio della SUPSI l 11 luglio 2008 Versione 7, 19.06.2015 Regolamento del personale / v7-19.06.2015 1 Indice Numero capitolo Pagina Capitolo 1 Principi generali

Dettagli

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA)

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA) Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA) Edizione 1.7.2005 www.egk.ch Condizioni aggiuntive per l assicurazione

Dettagli

Ordinanza municipale sull orario di lavoro flessibile presso la cancelleria comunale

Ordinanza municipale sull orario di lavoro flessibile presso la cancelleria comunale Ordinanza municipale sull orario di lavoro flessibile presso la cancelleria comunale Articolo 1 Base legale In applicazione dell articolo 18 del Regolamento organico per i dipendenti del Comune (ROD) del

Dettagli

IL CONSIGLIO DELL UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA

IL CONSIGLIO DELL UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA Regolamento sulle condizioni generali di lavoro per il corpo accademico dell Università della Svizzera italiana (del 7 luglio 000, aggiornato il 7 ottobre 00) IL CONSIGLIO DELL UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA

Dettagli

Cassa Disoccupazione CRISTIANO SOCIALE. Informazioni generali

Cassa Disoccupazione CRISTIANO SOCIALE. Informazioni generali Cassa Disoccupazione CRISTIANO SOCIALE Informazioni generali sull assicurazione contro la disoccupazione 1. Disdetta del rapporto di lavoro 2. Annuncio 3. Diritto alle indennità 4. Informazioni varie 1.

Dettagli

INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 2 bis Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 9a Art. 9b Art. 10 Art. 11 Art. 12 Art. 13 Art. 14 Art.

INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 2 bis Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 9a Art. 9b Art. 10 Art. 11 Art. 12 Art. 13 Art. 14 Art. INDICE pagina Art. 1 Campo d applicazione 1 Art. 2 Nomina 1 Art. 2 bis Nomina a orario parziale 1 Art. 3 Personale avventizio 2 Art. 4 Requisiti di nomina 2 Art. 5 Apprendisti 2 Art. 6 Cessazione del rapporto

Dettagli

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV)

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV) 1 Estratto dal Foglio ufficiale n. 50 del 22 giugno 2001 e no. 27 del 4 aprile 2003 (Testo unico aggiornato al 1. gennaio 2015, FU 101/2014 del 19.12.2014) Contratto normale di lavoro per il personale

Dettagli

Regolamento organico per i dipendenti del Comune di Cademario

Regolamento organico per i dipendenti del Comune di Cademario Regolamento organico per i dipendenti del Comune di Cademario 1. Norme per l incarico e la nomina: durata e fine dei rapporti di servizio Art. 1 Campo di applicazione Le disposizioni del presente regolamento

Dettagli

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni Decisioni del Consiglio nazionale del 4.6.2015 Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni (LAINF) (Organizzazione e attività accessorie della Suva) Modifica del L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

Aspetti specifici. Il contratto di apprendistato

Aspetti specifici. Il contratto di apprendistato Stato: agosto 2008 Aspetti specifici del contratto di apprendistato SCHEDA INFORMATIVA www.sse-sbv-ssic.ch Il contratto di apprendistato è un contratto di lavoro a tempo determinato la cui particolarità

Dettagli

Assicurazioni secondo la LAMal

Assicurazioni secondo la LAMal Assicurazioni secondo la LAMal Regolamento Edizione 01. 2015 Indice I Disposizioni comuni 1 Validità 2 Adesione / ammissione 3 Sospensione della copertura del rischio d infortunio 4 Effetti giuridici della

Dettagli

IL CONTRATTO DI AGENZIA IN GERMANIA

IL CONTRATTO DI AGENZIA IN GERMANIA IL CONTRATTO DI AGENZIA IN GERMANIA TRADUZIONE DEI 84. ss. DEL CODICE DI COMMERCIO TEDESCO (HGB) COME MODIFICATI DALLA L. 23 ottobre 1989 84. (Definizione dell agente di commercio) 1. È agente di commercio

Dettagli

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal)

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione gennaio 2009 (versione 2013) Ente assicurativo:

Dettagli

Regolamento del personale

Regolamento del personale Regolamento del personale Valido dal 1 luglio 2008 Basato sull articolo 24 lettera h della legge federale concernente l Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (LA- RE) e l articolo 20

Dettagli

Chimici - Abrasivi, Impiegati, Industria: CCNL, 30 aprile 1949. Scritto da Silvano Costanzi Mercoledì 05 Settembre 2012 09:49 -

Chimici - Abrasivi, Impiegati, Industria: CCNL, 30 aprile 1949. Scritto da Silvano Costanzi Mercoledì 05 Settembre 2012 09:49 - Tipologia: CCNL Data firma: 30 aprile 1949 Validità: 01.01.1949-31.12.1950 Parti: Associazione Nazionale degli Industriali della Ceramica e degli Abrasivi-Confindustria e Federazione Nazionale Vetrai Ceramisti

Dettagli

R.D.L. 13 novembre 1924, n. 1825. Convertito in Legge 18.3.1926 n. 562. Disposizioni relative al contratto d'impiego privato.

R.D.L. 13 novembre 1924, n. 1825. Convertito in Legge 18.3.1926 n. 562. Disposizioni relative al contratto d'impiego privato. R.D.L. 13 novembre 1924, n. 1825. Convertito in Legge 18.3.1926 n. 562 Disposizioni relative al contratto d'impiego privato. Art. 1. Il contratto d'impiego privato, di cui nel presente decreto, è quello

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO PER I DIPENDENTI DEL COMUNE DI GRANCIA ============================

REGOLAMENTO ORGANICO PER I DIPENDENTI DEL COMUNE DI GRANCIA ============================ REGOLAMENTO ORGANICO PER I DIPENDENTI DEL COMUNE DI GRANCIA ============================ INDICE Capitolo I Disposizioni generali - art. 1 campo di applicazione - art. 2 suddivisione dei dipendenti - art.

Dettagli

CCNL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO DELL INDUSTRIA ALBERGHIERA E DELLA RISTORAZIONE

CCNL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO DELL INDUSTRIA ALBERGHIERA E DELLA RISTORAZIONE CCNL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO DELL INDUSTRIA ALBERGHIERA E DELLA RISTORAZIONE NUOVO sistema di retribuzione CCNL in vigore dal 2012 (art. 10 e 12) (Il CCNL con il relativo commento e diversi

Dettagli

Comune di Balerna REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI ROD - 2011

Comune di Balerna REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI ROD - 2011 Comune di Balerna REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI ROD - 2011 INDICE I NORME PER L ASSUNZIONE E PER LA NOMINA DEI DIPENDENTI DURATA E FINE DEI RAPPORTI DI SERVIZIO Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5

Dettagli

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA Edizione giugno 2013 Promemoria Contratto quadro Assicurazione d indennità giornaliera Helsana Business Salary tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA HEL-00810-it-0613-0003-21972 Fondazioni

Dettagli

414.131.51 Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo

414.131.51 Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo (Ordinanza di ammissione al PFZ) del 24 marzo 1998 (Stato 12 settembre 2000) La Direzione del Politecnico federale di Zurigo, visti

Dettagli

Regolamento sulle condizioni generali di lavoro del personale addetto ai Servizi amministrativi della Facoltà di Teologia di Lugano

Regolamento sulle condizioni generali di lavoro del personale addetto ai Servizi amministrativi della Facoltà di Teologia di Lugano Regolamento sulle condizioni generali di lavoro del personale addetto ai Servizi amministrativi della Facoltà di Teologia di Lugano Indice pag. Capitolo 1: Principi generali Art. 1 Campo di applicazione

Dettagli

6.02 Stato al 1 gennaio 2010

6.02 Stato al 1 gennaio 2010 6.02 Stato al 1 gennaio 2010 Indennità in caso di maternità Aventi diritto 1 Hanno diritto all indennità di maternità le donne che al momento della nascita del bambino: esercitano un attività lucrativa

Dettagli

Condizioni Generali (CGA)

Condizioni Generali (CGA) Condizioni Generali (CGA) Assicurazione contro gli infortuni secondo la legge federale del 20.3.1981 (LAINF) Edizione 08.2006 8000612 10.09 WGR 067 I Sommario L assicurazione contro gli infortuni secondo

Dettagli

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 28 luglio 2015 Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o MESSAGGIO MUNICIPALE no. 09/2015 concernente l adozione di modifiche puntuali ad alcuni articoli del Regolamento organico

Dettagli

1.1 Generalità 1. 1.2 Basi dell assicurazione 1. 2.1 Cerchia di persone 1. 2.2 Anno assicurativo 1

1.1 Generalità 1. 1.2 Basi dell assicurazione 1. 2.1 Cerchia di persone 1. 2.2 Anno assicurativo 1 Condizioni generali d assicurazione applicabili all assicurazione complementare di rischio per i destinatari della Cassa pensioni Swatch Group (previdenza individuale libera 3b) Edizione 01/2015 Sommario

Dettagli

INDENNITA GIORNALIERA

INDENNITA GIORNALIERA Assicurazione indennità giornaliera in caso di malattia JardinSuisse INDENNITA GIORNALIERA Regolamento Assicurazione indennità giornaliera in caso di malattia JardinSuisse Amministrativo per Indice I.

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO CANTONALE PER L INDUSTRIA DEI CARTONAGGI

CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO CANTONALE PER L INDUSTRIA DEI CARTONAGGI CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO CANTONALE PER L INDUSTRIA DEI CARTONAGGI EDIZIONE 2012 SOMMARIO Art. 1 SCOPO DEL CONTRATTO COLLETTIVO 2 Art. 2 ESTENSIONE 2 Art. 3 PERIODO DI PROVA 2 Art. 4 DISDETTA 2 Art.

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI BEDANO E DELLE SUE AZIENDE MUNICIPALIZZATE

REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI BEDANO E DELLE SUE AZIENDE MUNICIPALIZZATE REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI BEDANO E DELLE SUE AZIENDE MUNICIPALIZZATE Capitolo I Norme generali Art. 1 Campo di applicazione 1. Il presente regolamento disciplina il rapporto d impiego

Dettagli

Decreto del Consiglio federale 221.215.328.4 concernente il contratto normale di lavoro per il personale sanitario

Decreto del Consiglio federale 221.215.328.4 concernente il contratto normale di lavoro per il personale sanitario Decreto del Consiglio federale 221.215.328.4 concernente il contratto normale di lavoro per il personale sanitario del 23 dicembre 1971 Il Consiglio federale svizzero, visto l'articolo 359a del Codice

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 (Capitale di invalidità, capitale in caso di decesso) Sommario

Dettagli

Modifica del 30 giugno 2008. Il Consiglio federale svizzero decreta:

Modifica del 30 giugno 2008. Il Consiglio federale svizzero decreta: Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale al contratto collettivo di lavoro per il settore privato dei servizi di sicurezza Modifica del 30 giugno 2008 Il Consiglio federale

Dettagli

Legge federale sull assicurazione per la maternità

Legge federale sull assicurazione per la maternità Termine di referendum: 9 aprile 1999 Legge federale sull assicurazione per la maternità (LAMat) del 18 dicembre 1998 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 34 quinquies capoverso

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SETTORE AVVOCATURA SERVIZIO APPALTI CONTRATTI E ASSICURAZIONI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA R.C.A. E INFORTUNIO DEL CONDUCENTE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

http://www.ti.ch/can/argomenti/legislaz/rleggi/rl/dati_rl/f/s/16.htm

http://www.ti.ch/can/argomenti/legislaz/rleggi/rl/dati_rl/f/s/16.htm Pagina 1 di 5 Legge sulle attività private di investigazione e di sorveglianza (dell 8 novembre 1976) 1.4.3.1 IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 10 aprile 1974 n. 1958

Dettagli

Assemblea dei delegati 2013 Punto 8.4 Approvazione articoli CCL proposti per la modifica

Assemblea dei delegati 2013 Punto 8.4 Approvazione articoli CCL proposti per la modifica Assemblea dei delegati 2013 Punto 8.4 Approvazione articoli CCL proposti per la modifica Art. 28 Durata e attribuzione delle vacanze 28.1 Per ogni anno di attività il lavoratore ha diritto ai seguenti

Dettagli

Foglio ufficiale. 1 Atti legislativi e dell Amministrazione. Contratto collettivo di lavoro per disegnatori del Cantone Ticino

Foglio ufficiale. 1 Atti legislativi e dell Amministrazione. Contratto collettivo di lavoro per disegnatori del Cantone Ticino 62/1998 Martedì 4 agosto 5329 Foglio ufficiale 1 Atti legislativi e dell Amministrazione Contratto collettivo di lavoro per disegnatori del Cantone Ticino Il Consiglio di Stato della Repubblica e Cantone

Dettagli

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA Edizione 2014 Promemoria Contratto quadro Assicurazione d indennità giornaliera Helsana Business Salary tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA HEL-00810-it-0913-0004-23529 Fondazioni

Dettagli

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.2008) TITOLO

Dettagli

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità 6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le donne che esercitano un attività lucrativa hanno diritto all indennità di maternità

Dettagli

CCNL LAVORATORI DOMESTICI CON DECORRENZA DAL 1 LUGLIO 2013 AL 31 DICEMBRE

CCNL LAVORATORI DOMESTICI CON DECORRENZA DAL 1 LUGLIO 2013 AL 31 DICEMBRE Indice IL CONTRATTO DI LAVORO - LE CATEGORIE - I CONTRIBUTI INPS - IL PERIODO DI PROVA - LA TREDICESIMA MENSILITÀ I GIORNI FESTIVI - GLI SCATTI DI ANZIANITÀ - LE FERIE - VITTO E ALLOGGIO - L ORARIO DI

Dettagli

DIRETTIVE SALARIALI PER GLI IMPIEGATI EXTRAFAMILIARI IN AGRICOLTURA ANNO 2012

DIRETTIVE SALARIALI PER GLI IMPIEGATI EXTRAFAMILIARI IN AGRICOLTURA ANNO 2012 DIRETTIVE SALARIALI PER GLI IMPIEGATI EXTRAFAMILIARI IN AGRICOLTURA ANNO 2012 Nell agricoltura svizzera sono impiegati migliaia di lavoratori. È quindi importante che i rapporti di lavoro siano ben regolamentati.

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione: gennaio 2014 (versione luglio 2015) Ente assicurativo: Sanitas Assicurazioni private SA

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione: gennaio 2014 (versione luglio 2015) Ente assicurativo: Sanitas Assicurazioni private SA Assicurazione contro la perdita di guadagno Assicurazione collettiva d indennità giornaliera secondo la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione:

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari

Legge federale sugli assegni familiari Termine di referendum: 13 luglio 2006 Legge federale sugli assegni familiari (Legge sugli assegni familiari, LAFam) del 24 marzo 2006 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione

Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione Convenzione del 15 ottobre 1992 Stato al 1 maggio 2013 I Contraenti e campo di applicazione Art. 1 Contraenti e campo di applicazione

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita (Ordinanza sull assicurazione vita, OAssV) Modifica del 26 novembre 2003 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 29 novembre 1993 1 sull

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI COMUNALI

REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI COMUNALI REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI COMUNALI TITOLO I Campo d applicazione Art. Personale nominato, incaricato, ausiliario Il presente Regolamento viene emanato giusta l art. 5 LOC e disciplina il rapporto

Dettagli

1.2.01 1 gennaio 2006. Regolamento Organico dei dipendenti del Comune di Mendrisio

1.2.01 1 gennaio 2006. Regolamento Organico dei dipendenti del Comune di Mendrisio 1.2.01 1 gennaio 2006 Regolamento Organico dei dipendenti del Comune di Mendrisio Cancelleria comunale Via Municipio 13 6850 Mendrisio 058 688 31 10 cancelleria@mendrisio.ch mendrisio.ch 1.2.01 1 gennaio

Dettagli

172.220.111.310.3 Ordinanza del DFF concernente i mutui ipotecari agevolati tramite il patrimonio di PUBLICA 1

172.220.111.310.3 Ordinanza del DFF concernente i mutui ipotecari agevolati tramite il patrimonio di PUBLICA 1 Ordinanza del DFF concernente i mutui ipotecari agevolati tramite il patrimonio di PUBLICA 1 (Ordinanza sui mutui ipotecari DFF) del 10 dicembre 2001 (Stato 14 giugno 2005) Il Dipartimento federale delle

Dettagli

Condizioni generali (CG)

Condizioni generali (CG) Versione 01.07.2015 CYP Association Giessereistrasse 18 8005 Zurigo +41 43 222 53 53 www.cyp.ch @cyponair ISO 29990:2010 Lerndienstleistungen für die Aus und Weiterbildung Condizioni generali (CG) 1. Principi

Dettagli

Sommario. Preambolo Art. 1 - Inserimento della sezione I bis nel capo III del titolo VIII del d.p.g.r. 47/R/2003 Art. 2 - Entrata in vigore.

Sommario. Preambolo Art. 1 - Inserimento della sezione I bis nel capo III del titolo VIII del d.p.g.r. 47/R/2003 Art. 2 - Entrata in vigore. All. A Modifiche al regolamento emanato con decreto del Presidente della Giunta regionale 8 agosto 2003, n. 47/R (Regolamento di esecuzione della legge regionale 26 luglio 2002 n. 32 Testo unico della

Dettagli

Noi sosteniamo il valore delle nostre professioni. Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione

Noi sosteniamo il valore delle nostre professioni. Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione Noi sosteniamo il valore delle nostre professioni. Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione Convenzione del 15 ottobre 1992 Stato al 1 maggio 2013 2 I Contraenti e campo

Dettagli

ISTITUTO POSTELEGRAFONICI STATUTO DELLA NUOVA GESTIONE MUTUALITA (Nuovo Fondo di Mutualità)

ISTITUTO POSTELEGRAFONICI STATUTO DELLA NUOVA GESTIONE MUTUALITA (Nuovo Fondo di Mutualità) ISTITUTO POSTELEGRAFONICI STATUTO DELLA NUOVA GESTIONE MUTUALITA (Nuovo Fondo di Mutualità) Deliberazione del Commissario Straordinario dell Ipost n. 37 del 12 giugno 2009 Parte I Nuovo Fondo di Mutualità

Dettagli

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo (OLCC) del 6 novembre 2002 Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 14, 23 capoverso 3 e 40 capoverso 3 della legge federale del 23 marzo

Dettagli

Il lavoro straordinario

Il lavoro straordinario Il lavoro straordinario Il titolo XVI (artt. 77-78) del Ccnl degli studi professionali regolamenta il lavoro straordinario. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. c del d.lgs. n. 66/2003, il lavoro straordinario

Dettagli

0.741.619.163. I. Disposizioni generali. II. Trasporti di persone Trasporti gratuiti con autovetture

0.741.619.163. I. Disposizioni generali. II. Trasporti di persone Trasporti gratuiti con autovetture Traduzione 1 Accordo tra la Svizzera e l Austria concernente gli autotrasporti internazionali 0.741.619.163 Conchiuso il 22 ottobre 1958 Entrato in vigore il 4 aprile 1959 Il Consiglio federale svizzero

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI IN REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N REP. N. L anno duemila, il giorno del mese di, in Novate Milanese presso e

Dettagli

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero (Ordinanza sull istruzione degli Svizzeri all estero, OISE) 418.01 del 29 giugno 1988 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio

Dettagli

Legge 29 maggio 1982, n. 297

Legge 29 maggio 1982, n. 297 Legge 29 maggio 1982, n. 297 Disciplina del trattamento di fine rapporto e norme in materia pensionistica («Gazzetta Ufficiale» 31 maggio 1982, n. 147) Art. 1 Modifiche di disposizioni del codice civile

Dettagli

Il personale dipendente

Il personale dipendente Il personale dipendente Tra i fattori della produzione di una azienda vanno ricompresi i costi sostenuti per le prestazioni lavorative di soggetti dipendenti e di lavoratori autonomi. Il costo del lavoro

Dettagli

172.222.021 Ordinanza sull assicurazione del personale del settore dei politecnici federali nella Cassa pensioni della Confederazione PUBLICA 1

172.222.021 Ordinanza sull assicurazione del personale del settore dei politecnici federali nella Cassa pensioni della Confederazione PUBLICA 1 Ordinanza sull assicurazione del personale del settore dei politecnici federali nella Cassa pensioni della Confederazione PUBLICA 1 (OAIP settore dei PF) del 19 settembre 2002 (Stato 27 febbraio 2007)

Dettagli

MATERNITÀ permessi, congedi, riposi e malattia del bambino

MATERNITÀ permessi, congedi, riposi e malattia del bambino MATERNITÀ permessi, congedi, riposi e malattia del bambino Il comma 14 dell art. 19 Ccnl 2003 finalmente sancisce quello che sosteniamo da tempo: al personale con contratto a tempo determinato si applica

Dettagli

IL LICENZIAMENTO INDIVIDUALE

IL LICENZIAMENTO INDIVIDUALE S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IL LICENZIAMENTO INDIVIDUALE Vittorio De Luca avvocato e dottore commercialista Studio De Luca Avvocati Giuslavoristi Galleria Passarella, 2 Milano Milano - 17 Settembre

Dettagli

MATERNITÀ E CONGEDI. A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze CISL USR Emilia Romagna)

MATERNITÀ E CONGEDI. A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze CISL USR Emilia Romagna) MATERNITÀ E CONGEDI A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze CISL USR Emilia Romagna) Astensione Obbligatoria o Congedo di Maternità La tutela accordata dalla legge alle lavoratrici madri

Dettagli

Diritti delle donne in gravidanza e maternità. Avv. Nora Jardini Croci Torti Consulente Coordinatrice Consultorio giuridico Donna & Lavoro (FAFT)

Diritti delle donne in gravidanza e maternità. Avv. Nora Jardini Croci Torti Consulente Coordinatrice Consultorio giuridico Donna & Lavoro (FAFT) Diritti delle donne in gravidanza e maternità Avv. Nora Jardini Croci Torti Consulente Coordinatrice Consultorio giuridico Donna & Lavoro (FAFT) Consultorio giuridico Donna & Lavoro Il Consultorio è promosso

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l indennità per insolvenza

Ordinanza sull assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l indennità per insolvenza Ordinanza sull assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l indennità per insolvenza (Ordinanza sull assicurazione contro la disoccupazione, OADI) Modifica del 24 novembre 1999 Il Consiglio

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I LAVORATORI ADDETTI AL SETTORE ELETTRICO 18 FEBBRAIO 2013

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I LAVORATORI ADDETTI AL SETTORE ELETTRICO 18 FEBBRAIO 2013 - Art. 24 - DOVERI DEL LAVORATORE 1. Il lavoratore deve tenere un contegno rispondente ai doveri inerenti allo svolgimento delle mansioni affidategli e, in particolare: a) rispettare l orario di lavoro

Dettagli

L INDENNITÀ ORDINARIA DI DISOCCUPAZIONE CON I REQUISITI NORMALI

L INDENNITÀ ORDINARIA DI DISOCCUPAZIONE CON I REQUISITI NORMALI L INDENNITÀ ORDINARIA DI DISOCCUPAZIONE CON I REQUISITI NORMALI Che cos è È una prestazione a sostegno del reddito concessa a quei lavoratori che vengono a trovarsi senza lavoro, quindi senza retribuzione,

Dettagli

Contratto collettivo di lavoro per il settore dei contact center e call center

Contratto collettivo di lavoro per il settore dei contact center e call center Contratto collettivo di lavoro per il settore dei contact center e call center stipulato tra contactswiss Kolumbanstrasse 2 Casella postale 148 CH-9008 San Gallo e Sindacato dei media e della comunicazione

Dettagli

2.06 Contributi. Lavoro domestico. Stato al 1 gennaio 2015

2.06 Contributi. Lavoro domestico. Stato al 1 gennaio 2015 2.06 Contributi Lavoro domestico Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Chi occupa lavoratori domestici è tenuto a versare contributi alle assicurazioni sociali, anche se il salario in denaro o in natura è

Dettagli

Regolamento quadro. GEMINI Sammelstiftung

Regolamento quadro. GEMINI Sammelstiftung Regolamento quadro GEMINI Sammelstiftung Valido dal 1 gennaio 2012 Fa fede la versione originale in tedesco. Indice A Basi e struttura 5 1 Nome e scopo 5 2 Struttura della previdenza 5 3 Affiliazione alla

Dettagli

Regolamento di previdenza

Regolamento di previdenza emanato dalla Commissione amministrativa il maggio 0 vista la legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG) I. In generale Art. La Cassa pensioni dei Grigioni (Cassa pensioni) offre ai suoi assicurati

Dettagli

Foglio informativo su gravidanza e maternità

Foglio informativo su gravidanza e maternità Foglio informativo su gravidanza e maternità Gravidanza e maternità hanno, dal punto di vista legale, vari effetti sul rapporto di lavoro. Qui di seguito esponiamo una panoramica dell attuale situazione

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI TORRICELLA-TAVERNE

REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI TORRICELLA-TAVERNE REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI TORRICELLA-TAVERNE Sommario TITOLO I Norme generali... 5 Art. 1 Campo d applicazione... 5 Art. 2 Competenza per assunzioni... 5 TITOLO II Costituzione

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita (Ordinanza sull assicurazione contro i danni, OADa) Modifica del 26 novembre 2003 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza

Dettagli

Lidl-GAV Lidl-CCT Lidl-CCL

Lidl-GAV Lidl-CCT Lidl-CCL Lidl-GAV Lidl-CCT Lidl-CCL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO (CCL) LIDL SCHWEIZ valido dal 01.03.2011 PARTI CONTRAENTI SONO LIDL Schweiz GmbH, Neckarsulm, succursale di Weinfelden e LIDL Schweiz DL GmbH,

Dettagli

CONVENZIONE SULLA CESSAZIONE DELLA RELAZIONE DI LAVORO AD INIZIATIVA DEL DATORE DI LAVORO, 1982 1

CONVENZIONE SULLA CESSAZIONE DELLA RELAZIONE DI LAVORO AD INIZIATIVA DEL DATORE DI LAVORO, 1982 1 Convenzione 158 CONVENZIONE SULLA CESSAZIONE DELLA RELAZIONE DI LAVORO AD INIZIATIVA DEL DATORE DI LAVORO, 1982 1 La Conferenza generale dell Organizzazione Internazionale del Lavoro, Convocata a Ginevra

Dettagli

Contratto collettivo di lavoro 2000 per giornaliste e giornalisti e personale tecnico di redazione

Contratto collettivo di lavoro 2000 per giornaliste e giornalisti e personale tecnico di redazione Associazione della STAMPA SVIZZERA Federazione svizzera dei giornalisti CoMedia il sindacato dei media Contratto collettivo di lavoro 2000 per giornaliste e giornalisti e personale tecnico di redazione

Dettagli

QUESITI - Programma merci Serie MCN - Elementi di diritto sociale - Nazionale

QUESITI - Programma merci Serie MCN - Elementi di diritto sociale - Nazionale QUESITI - Programma merci Serie MCN - Elementi di diritto sociale - Nazionale MCN001 Secondo il CCNL Logistica, Spedizione e Trasporto Merci, l'impresa che intende chiedere il risarcimento dei danni al

Dettagli

Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno

Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno (OIPG) 834.11 del 24 novembre 2004 (Stato 15 marzo 2005) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 81 della legge federale del 6 ottobre 2000 1 sulla

Dettagli

CCL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO

CCL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO CCL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO della panetteria-pasticceria-confetteria artigianale svizzera Valevole dal 1 gennaio 2015 Indice A. Definizioni, parti contraenti, scopo e campo d applicazione del CCL...

Dettagli

LEGGE SUGLI ESERCIZI PUBBLICI E GLI ALBERGHI

LEGGE SUGLI ESERCIZI PUBBLICI E GLI ALBERGHI Comune di Roveredo Cantone dei Grigioni LEGGE SUGLI ESERCIZI PUBBLICI E GLI ALBERGHI Legge sugli esercizi pubblici e gli alberghi Pagina 1 di 9 Indice I. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 Art. 1 Vigilanza...

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA.

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA. CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA Valide dal 2014 Assicurazione delle cure medico-sanitarie Med Call (LAMal) Indice Pagina 3 4 5 6 6 6 7 7 1. Principi 2. Prestazioni

Dettagli

MESSAGGIO DELL UFFICIO PATRIZIALE

MESSAGGIO DELL UFFICIO PATRIZIALE Via Tognola CP 5 670 Biasca Telefono 09 / 86..7 Fax 09 / 86..80 E-mail: info@patriziatobiasca.ch Sito: www.patriziatobiasca.ch MT/tr/ (petizioni) MP n. 0/0 - mt MESSAGGIO DELL UFFICIO PATRIZIALE Al Consiglio

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Edizione dicembre 2009 2 Regolamento Indice I. Oggetto

Dettagli

412.106.141 Regolamento del Consiglio dello IUFFP concernente il personale dell Istituto universitario federale per la formazione professionale

412.106.141 Regolamento del Consiglio dello IUFFP concernente il personale dell Istituto universitario federale per la formazione professionale Regolamento del Consiglio dello IUFFP concernente il personale dell Istituto universitario federale per la formazione professionale (Regolamento del personale IUFFP) del 22 settembre 2006 (Stato 27 dicembre

Dettagli