TROFEO TRINACRIA - Edizione 2015 Gara ad estensione NAZIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TROFEO TRINACRIA - Edizione 2015 Gara ad estensione NAZIONALE"

Transcript

1 UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Ente Pubblico e Federazione Sportiva del CONI Comitato Regionale Sicilia In collaborazione con l Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo Dipartimento Turismo ed il Panathlon International Area 9 Sicilia TROFEO TRINACRIA - Edizione 2015 Gara ad estensione NAZIONALE P R O G R A M M A (Approvato con delibera C.R. nr. 17 del ) PLANNING DATE E SEDI DI SVOLGIMENTO ARIA COMPRESSA # Specialità Data Luogo Fase 1 P10/C /09 TSN Ragusa 2 P10/C /10 TSN Milazzo Qualificazione 3 P10/C /11 TSN Catania FUOCO # Specialità Data Luogo Fase 1 PA-PGC/PSp-PS 10-11/10 TSN Catania 2 PGC/PSp-PS TSN Milazzo 24-25/10 PA TSN Catania Qualificazione 3 PA-PGC/PSp-PS 21-22/11 TSN Catania # Specialità Data Luogo Fase 1 PA-PGC-PSp-PS 12/12 TSN Catania Finale 2 P10/C10 13/12 TSN Catania Finale Pag. 1 di7

2 1.1 - SPECIALITÀ DI TIRO Carabina Aria Compressa (20/40 colpi); Pistola Aria Compressa (20/40 colpi); Pistola Standard ( ); Pistola Grosso Calibro/Sportiva (30+30); Pistola Automatica (30+30); GRUPPI DI MERITO P10/C10: 3 gruppi di merito (U-D-JU-JD-MU-MD promiscuamente); gruppo unico (A-G-R); PA: 2 gruppi di merito (U-JU-MU promiscuamente); PGC: 2 gruppi di merito (U-MU); PSp: gruppo unico (JU-JD-D-MD promiscuamente); PS: 3 gruppi di merito (U-MU); La determinazione del gruppo di merito di appartenenza, per le specialità ove previsto, sarà data dalla sommatoria dei due migliori risultati ottenuti nelle gare federali previste per il 2015 da ciascun tiratore o tiratrice. I limiti di separazione sono reperibili nell appendice di questo regolamento insieme all elenco completo* dei tiratori già suddivisi per singoli gruppi, al quale ogni sezione organizzatrice dovrà attenersi per la corretta compilazione delle classifiche. *Tutti i tiratori che non abbiano partecipato ad almeno due gare federali saranno inseriti comunque in elenco ma assegnati al gruppo di merito più basso TURNI DI TIRO Saranno comunicati, a mezzo programma, dalle Sezioni organizzatrici le gare, finale compresa ARMI, MUNIZIONI, BERSAGLI, COLPI DI PROVA, COLPI A BERSAGLIO Ove non diversamente specificato nel presente programma, varranno le norme del RT in vigore e/o le prescrizioni del PSF ISCRIZIONI Le domande d iscrizione, compilate nei modelli previsti e corredate dalla copia di avvenuto versamento delle quote, dovranno essere trasmesse: PER COMPETENZA alle Sezioni organizzatrici le prove, a mezzo fax, intranet o mail; PER CONOSCENZA al Comitato Regionale UITS Sicilia Via G. Marconi, Trapani a mezzo Fax ( ), Intranet o mail TASSE DI ISCRIZIONE ALLE PROVE Pag. 2 di7

3 Aria Compressa (U-D-MU-MD) 10,00 Aria Compressa (JU-JD) 8,00 Aria Compressa (R) 5,00 Aria Compressa (A-G) Gratuita PS-PGC-PA (U-MU) 15,00 PSp (JU-JD-MD) 10,00 Il 30% delle tasse di iscrizione introitate dalle sezioni organizzatrici di ogni singola prova, dovranno essere rimesse al Comitato Regionale a mezzo bonifico bancario entro i primi 10gg post-gara TASSE DI ISCRIZIONE ALLA FINALE: Gratuita RECLAMI Saranno esaminati dalla Giuria di Gara solo i reclami presentati ai sensi del RT nazionale in vigore. La tassa di presentazione del reclamo, pari ad 25,00 sarà restituita nel caso di accoglimento; in caso contrario trattenuta dalla Sezione ospitante la gara. 1.8 CONTROLLO ARMI ED EQUIPAGGIAMENTI Nel rispetto delle recenti modifiche al RT nazionale introdotte dalla UITS, il controllo relativo agli equipaggiamenti del tiratore non è più obbligatorio; rimane pertanto a discrezione di ogni partecipante la volontà di fare controllare o no il proprio materiale da adoperare in gara. Viceversa, il controllo di tutti gli attrezzi sportivi (pistole e carabine) rimane comunque obbligatorio e da verificare prima dell inizio di ogni prova. Controlli random (casuali, a campione) saranno effettuati dalla Giuria di Gara secondo le modalità previste dal Regolamento Tecnico Generale in vigore. Se dai controlli random verranno riscontrate irregolarità o incongruenze con RTG, il tiratore dovrà essere squalificato. 1.9 CLASSIFICHE DELLE SINGOLE PROVE Al termine di ogni singola prova prevista dal programma, sarà redatta la classifica individuale per specialità e gruppo di merito e sarà pubblicata sul sito CLASSIFICHE GENERALI Classifiche generali per categorie promiscue di U-D-JU-JD-MU-MD Al termine di tutte le prove previste dal programma sarà redatta la Classifica Generale suddivisa per specialità e gruppo di merito. La Classifica Generale sarà determinata dalla somma dei due migliori risultati ottenuti nelle tre gare del Trofeo (aria e/o fuoco). Eventuali parità saranno interrotte secondo i seguenti criteri secondo il seguente ordine: 1. Tiratore che avrà partecipato a tutte e tre le prove; Pag. 3 di7

4 2. La somma delle mouches delle 2 gare valide per la determinazione della classifica generale; 3. Il punteggio della gara di scarto; 4. La parità verrà risolta ai sensi dell art del RTG attualmente in vigore; 5. Si risolve definitivamente ai sensi dell art del RTG attualmente in vigore. Tiratori che avranno preso parte solo ad una prova delle tre previste dal Trofeo non saranno inseriti in Classifica Generale Classifiche generali per categorie a gruppo unico di G-A-R Saranno altresì redatte classifiche generali per le categorie Giovanissimi, Allievi e Ragazzi con la sola postilla di esclusione se con una sola gara in attivo. I casi di parità in classifica generale, riferite ad ogni singola ctg, saranno classificati ad ex aequo in ordine alfabetico. Inoltre per le suddette ctg è prevista una finale promiscua che tirerà sulla distanza di 10 colpi col sistema del fuori uno, preceduta da 2 serie di 3 colpi da tirare in 150 secondi per serie, a scopo pre-eliminatorio. Al termine saranno riconosciuti premi di decrescente valore dal 1 al 3 classificato ed oggetto ricordo al resto dei tiratori classificati. 2.0 AMMESSI ALLA SEMIFINALEP10 e C10 La semifinale è prevista solo per le discipline a 10 metri e precederà la finale. Saranno ammessi a parteciparvi, sia per la P10 che per la C10, i primi 8 classificati del primo gruppo di merito, i primi 8 del secondo ed i primi 6 del terzo gruppo. La sezione organizzatrice la finale, disponendo di 11 linee di tiro predisporrà 2 batterie di semifinale per la P10 e due batterie di semifinale per la C10. Saranno sorteggiati a partecipare alla prima batteria il 50% degli ammessi alla semifinale per singolo gruppo di merito e la restante parte prenderà posto nella seconda batteria. ***I partecipanti alla semifinale dovranno confermarne presenza entro il 06/12/2015*** Svolgimento della semifinale La semifinale si svolgerà sulla distanza di 20 colpi; saranno concessi 15 minuti come tempo di preparazione e prova e 30 minuti di gara per 1 colpo a bersaglio per 20 bersagli Classifica di semifinale ed AMMESSI ALLA FINALE Al termine della semifinale, stilata la classifica senza decimali e verificata l assenza di eventuali parità, eventualmente interrotte ai sensi dei punti 4-5 art del presente regolamento, i primi OTTO classificati disputeranno la finale olimpica Svolgimento della finale di P10 che di C10 La finale si svolgerà sulla distanza di 20 colpi col recente sistema introdotto in ambito nazionale basato sullo start from zero. PRIMO STAGE DI FINALE: 2 serie da 3 colpi 150 secondi per serie SECONDO STAGE DI FINALE: 14 colpi singoli 50 secondi per colpo Ogni 2 colpi a partire dal 7 un atleta finalista sarà eliminato. Pag. 4 di7

5 Le eliminazioni si svilupperanno come segue: Ogni finalista eliminato, dovrà scaricare l arma, inserire la bandierina di segnalazione e allontanarsi dalla linea di tiro. Un Ufficiale di gara verificherà che l arma sia in SICUREZZA. dopo 8 colpi 8 posto dopo 10 colpi 7 posto dopo 12 colpi 6 posto dopo 14 colpi 5 posto dopo 16 colpi 4 posto dopo 18 colpi 3 posto dopo 20 colpi 2 posto + VINCITORE DEL TROFEO TRINACRIA 2015(P10 e C10) 2.1 AMMESSI ALLA FINALE PA Saranno ammessi a partecipare alla finale di PA i primi 3 classificati del Gruppo 1 ed i primi 3 classificati del Gruppo 2, per un totale di 6 finalisti. I tiratori gareggeranno sulla distanza di 4 serie di tiro celere in AMMESSI ALLA FINALE DI PSp Saranno ammessi a parteciparvi i primi 6 classificati dell unico gruppo esistente per questa specialità. I tiratori gareggeranno sulla distanza di 4 serie di tiro celere (7 /3 ). 2.3 AMMESSI ALLA FINALE DI PGC Saranno ammessi a parteciparvi i primi 3 classificati del gruppo 1 e i primi 3 classificati del gruppo 2 per un totale di 6 finalisti. I tiratori gareggeranno sulla distanza di 4 serie di tiro celere (7 /3 ). 2.4 AMMESSI ALLA FINALE DI PS Saranno ammessi a parteciparvi i primi 3 classificati del gruppo 1 e iprimi 3 classificati del gruppo 2 per un totale di 6 finalisti. I tiratori gareggeranno sulla distanza di 4 serie di tiro in 10. Come per la finale di aria compressa, anche per tutte le finali a fuoco sarà adottato il metodo dello start from zero rispetto al punteggio ottenuto nelle fasi di qualificazione. ***I partecipanti alle finali dovranno confermarne presenza entro il 06/12/2015*** 2.5 PREMIAZIONI Il montepremi dedicato è ricavato: dal 30% della tassa di iscrizione di ogni tiratore iscritto ad ogni gara in programma; contributo del C.R. UITS Sicilia Premiazione dopo la CLASSIFICA GENERALE (post gare di qualificazione) Dal montepremi saranno prodotte medaglie ricordo per il podio di ogni disciplina e gruppo di merito (1, 2 e 3 classificato) Premiazione FINALE Al Campione del Trofeo Trinacria nelle specialità di P10, C10, PA, PSp, PGC e PS sarà consegnata una patch personalizzata con la qualifica di Campione i carica per l edizione 2015, Pag. 5 di7

6 con la quale è autorizzato a fregiarsi nel corso dell attività agonistica dell anno successivo, e riconosciuta una Medaglia in vermeille; il secondo e terzo classificato si aggiudicheranno medaglie di decrescente valore Premio Fair Play Con la collaborazione del Panathlon International Area 9 Sicilia, si istituisce il premio Fair Play. Il Panathlon consegnerà una medaglia di partecipazione a tutti a tutti gli ammessi alla finale e premierà con targa o coppa il vincitore, con le seguenti modalità: ad ogni prova in programma il Panathlon, in totale autonomia e con i propri Osservatori, valuterà tutti gli attori coinvolti nel Trofeo (Tiratori, Sezioni Organizzatrici, Giuria di Gara); la valutazione avverrà nel rispetto della Carta del Fair Play (come da allegato al presente programma); la consegna del premio Fair Play e delle medaglie di partecipazione avverrà in occasione della cerimonia di premiazione. 2.6 GIURIA DI GARA Per tutte le prove di qualificazione, la designazione della Giuria di Gara sarà a cura delle sezioni ospitanti le singole gare. Per la semifinale e finale la Giuria, presieduta da un componente lo Staff Tecnico Regionale, sarà designata dal C.R. Sicilia. 2.7 NOTE ED AVVERTENZE 1. per quanto non contemplato nel presente programma, varranno le norme del Regolamento Tecnico Nazionale in vigore; 2. gli organizzatori si riservano il diritto di apportare al Programma del Trofeo tutte le modifiche ritenute dagli stessi necessarie ed opportune; tali modifiche verranno comunicate non appena possibile a mezzo Intranet UITSe pubblicate sul sito del comitato ; AREA 9 SICILIA REGIONE SICILIA Pag. 6 di7

7 Trofeo Trinacria 2015 Allegato 1 PANATHLON INTERNATIONAL LUDIS IUNGIT CARTA DEL FAIR PLAY Qualunque sia il mio ruolo nello sport, anche quello di spettatore, mi impegno a: fare di ogni incontro sportivo, poco importa la posta in palio e la rilevanza dell avvenimento, un momento privilegiato, una sorta di festa; conformarmi alle regole ed allo spirito dello sport praticato; rispettare i miei avversari come me stesso; accettare le decisioni degli arbitri e dei giudici sportivi, sapendo che come me, hanno diritto all errore, ma fanno di tutto per non commetterlo; evitare la cattiveria e le aggressioni nei miei atti, parole o scritti; non usare artifici o inganni per ottenere il successo; essere degno nella vittoria, come nella sconfitta; aiutare ognuno, con la mia presenza, la mia esperienza e la mia comprensione; soccorrere ogni sportivo ferito o la cui vita è in pericolo; essere realmente un ambasciatore dello sport, aiutando a far rispettare intorno a me i principi qui affermati. Onorando questo impegno, sarò un vero sportivo. Pag. 7 di7

8 UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Ente Pubblico e Federazione Sportiva del CONI Comitato Regionale - Sicilia - - 1

9 2

10 3

11 4

12 5

13 6

TROFEO TRINACRIA 2014

TROFEO TRINACRIA 2014 UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Ente Pubblico e Federazione Sportiva del CONI Comitato Regionale - Sicilia TROFEO TRINACRIA 2014 (Gara ad Estensione Nazionale) In collaborazione con il Panathlon International

Dettagli

TROFEO TRINACRIA 2011

TROFEO TRINACRIA 2011 UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Ente Pubblico e Federazione Sportiva del CONI Comitato Regionale - Sicilia TROFEO TRINACRIA 2011 (Gara Interregionale) P R O G R A M M A DATE DI SVOLGIMENTO 1^ Prova (P/10

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master Unione Italiana di Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master BOLOGNA 04-05-06-07-08-09 OTTOBRE 2016 R E G O L A M E N T O FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Senior Master

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi ROMA 14-15-16-17 luglio 2016 REGOLAMENTO FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI 2016 REGOLAMENTO L'Unione indice

Dettagli

FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e a SQUADRE BOLOGNA 8-10 dicembre 2017 REGOLAMENTO

FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e a SQUADRE BOLOGNA 8-10 dicembre 2017 REGOLAMENTO Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e a SQUADRE BOLOGNA 8-10 dicembre 2017 REGOLAMENTO CAMPIONATO D INVERNO 2017 REGOLAMENTO FINALI INDIVIDUALI L'Unione indice le finali

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Comitato Regionale Sicilia

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Comitato Regionale Sicilia UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Comitato Regionale Sicilia (CIRCUITO AD ESTENSIONE REGIONALE) PREMESSA La Coppa Sicilia (Individuale) ed il Trofeo Challenge delle Sezioni (a Squadre) sono ad estensione regionale

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA

REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 10-11 dicembre 2016 REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA CAMPIONATO D INVERNO 2016 REGOLAMENTO FINALI INDIVIDUALI L'Unione

Dettagli

TROFEO CONI 2017 REGOLAMENTO

TROFEO CONI 2017 REGOLAMENTO UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Ente Pubblico e Federazione Sportiva riconosciuta da TROFEO CONI 2017 REGOLAMENTO Art. 1 Partecipanti Sono ammessi a partecipare al Trofeo CONI

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 11 0 Titolo 2 GARE FEDERALI DISPOSIZIONI PARTICOLARI Le Gare Federali sono articolate secondo quanto previsto dal seguente

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Comitato Regionale per la Campania CIRCUITO REGIONALE A SQUADRE PER LA REGIONE CAMPANIA Anno 2017 REGOLAMENTO Il Circuito Regionale si svolge a squadre e per le specialità

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi ROMA 8-9-10 settembre 2017 REGOLAMENTO FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI 2017 REGOLAMENTO L'Unione indice

Dettagli

PROGRAMMA E REGOLAMENTO

PROGRAMMA E REGOLAMENTO UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Ente Pubblico e Federazione Sportiva del CONI TIRO A SEGNO NAZIONALE POLIGONO UMBERTO I Via Tukory, 1 Sezione di Milazzo Fondata nel 1882 8 Campionato Prof. Ennio Magistri

Dettagli

L ASSOCIAZIONE SPORTIVA POLIZIE MUNICIPALI D ITALIA IN COLLABORAZIONE CON L UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO SEZIONE DI RAVENNA ORGANIZZANO IL

L ASSOCIAZIONE SPORTIVA POLIZIE MUNICIPALI D ITALIA IN COLLABORAZIONE CON L UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO SEZIONE DI RAVENNA ORGANIZZANO IL L ASSOCIAZIONE SPORTIVA POLIZIE MUNICIPALI D ITALIA IN COLLABORAZIONE CON L UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO SEZIONE DI RAVENNA ORGANIZZANO IL 49 CAMPIONATO NAZIONALE TIRO A SEGNO RISERVATO ALLE POLIZIE LOCALI

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO BANCARI

CAMPIONATO ITALIANO BANCARI TIRO A SEGNO NAZIONALE SEZIONE DI PISTOIA GARA AD ESTENSIONE NAZIONALE APERTA ATUTTI I DIPENDENTI DEGLI ISTITUTI DI CREDITO IN SERVIZIO O IN QUIESCENZA, IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO U.I.T.S. PER L ANNO

Dettagli

FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA

FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO ============================00O00============================ FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA PROGRAMMA DI GARA La finale della Team Cup, considerata

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO U.N.V.S. di TIRO A SEGNO

CAMPIONATO ITALIANO U.N.V.S. di TIRO A SEGNO VETERANI DELLO SPORT Sezione G.Degan Pordenone TIRO A SEGNO NAZIONALE Sezione di Pordenone VETERANI DELLO SPORT Sezione Dino Doni Udine 1. GENERALITA Le Sezioni Gaetano Degan di Pordenone e Dino Doni di

Dettagli

XIX TROFEO INTERREGIONALE INDIVIDUALE ED A SQUADRE C10 P10 AD ESTENSIONE NAZIONALE

XIX TROFEO INTERREGIONALE INDIVIDUALE ED A SQUADRE C10 P10 AD ESTENSIONE NAZIONALE XIX TROFEO INTERREGIONALE INDIVIDUALE ED A SQUADRE C10 P10 AD ESTENSIONE NAZIONALE Leonessa 24/25 Giugno 2017 Organizzato dalla Sezione Tiro a Segno Leonessa Con il Patrocinio del Comune di Leonessa Categorie

Dettagli

TIRO A SEGNO NAZIONALE DI SIENA

TIRO A SEGNO NAZIONALE DI SIENA GARA AD ESTENSIONE NAZIONALE APERTA A TUTTI I DIPENDENTI DEGLI ISTITUTI DI CREDITO IN SERVIZIO O IN QUIESCENZA, IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO U.I.T.S. PER L'ANNO 2016 CAMPIONATO ITALIANO BANCARI REGOLAMENTO

Dettagli

Regolamento fair play Panathlon

Regolamento fair play Panathlon Visita i siti: http://www.panathlon.net http://www.fairplaysport.it Regolamento fair play Panathlon Premessa REGOLAMENTO azzurro, giallo, nero, verde e rosso - seleziona insindacabilmente - ed istruisce

Dettagli

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 26 gennaio 2017 CIRCOLARE 17/2017 Società affiliate Comitati Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia Centri Giovanili - Normativa

Dettagli

REGOLAMENTAZIONI GENERALI

REGOLAMENTAZIONI GENERALI U.I.T.S. UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO REGOLAMENTAZIONI GENERALI SOMMARIO 3.1.0 Premesse 3.2.0 ISSF Supervisione dei Campionati 3.3.0 Specialità di tiro 3.8.0 Reclami e appelli - 8 - 3 ISSF 3.1.1 Premesse

Dettagli

APPENDICE AL REGOLAMENTO GENERALE DI GARA F.A.S.I. anno Modalità di redazione delle Classifiche del Circuito di Coppa Italia

APPENDICE AL REGOLAMENTO GENERALE DI GARA F.A.S.I. anno Modalità di redazione delle Classifiche del Circuito di Coppa Italia APPENDICE AL REGOLAMENTO GENERALE DI GARA F.A.S.I. anno 2017 Modalità di redazione delle Classifiche del Circuito di Coppa Italia La classifica delle singole gare di Coppa Italia verrà stilata sulla base

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 Regolamento Tecnico: In base alle linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2017, qui di seguito si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico:

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: Seguendo le linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2016, si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere tutti i Comitati/Delegazioni

Dettagli

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015 Approvazione con delibera del Presidente n.47 del 16.06.2015 Edizione 2015 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTERS Norme generali... 1 Circuiti nazionali... 2 Circuiti nazionali individuali, regole comuni...

Dettagli

CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI

CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI Il Comitato Regionale Emilia-Romagna indice ed organizza la manifestazione denominata CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI 2017 (CRCE). PARTECIPAZIONE Alla

Dettagli

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2016

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2016 Patrocinato Affiliato CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2016 Regolamento sportivo Il campionato amatoriale denominato

Dettagli

XIII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2017 XIII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2017 VI MEMORIAL BIANCA LOKAR 2017

XIII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2017 XIII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2017 VI MEMORIAL BIANCA LOKAR 2017 XIII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2017 XIII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2017 VI MEMORIAL BIANCA LOKAR 2017 Trieste, 13-14 maggio 2017 Regolamento L A. S. D. Unione Sportiva Triestina Nuoto in collaborazione

Dettagli

REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015

REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015 FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA COMITATO REGIONALE MOLISE REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015 Alle manifestazioni potranno partecipare le società regolarmente affiliate per l anno 2015. Ogni società

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 10 0 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 4 INTRODUZIONE... 4 Titolo 1... 5 COMPETIZIONI UITS... 5 DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

SETTORE GIOVANILE REGIONALE NORME ATTUATIVE 2017

SETTORE GIOVANILE REGIONALE NORME ATTUATIVE 2017 SETTORE GIOVANILE REGIONALE NORME ATTUATIVE 2017 CATEGORIE GIOVANISSIMI DEROGHE REGIONALI APPROVATE DALLA COMMISSIONE NAZIONALE GIOVANISSIMI. STRADA CONTROLLO RAPPORTI E PEDIVELLE Il controllo dei rapporti

Dettagli

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -.

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -. Brescia, Novembre 2012 Ai Presidenti degli Sci Club Signori allenatori cat. giovanili E p.c. Ai Giudici del C.P. di Brescia Loro indirizzi Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine

Dettagli

Specialità ISSF. Competizioni UITS

Specialità ISSF. Competizioni UITS TSN ROMA La Sezione, per l anno in corso, indice per tutti gli iscritti al Club Agonistico il seguente Programma Sportivo per le discipline dell ATTIVITA FEDERALE Specialità ISSF Competizioni UITS Gare

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (edizione 2007 agg. 2010 Atti ufficiali 11-12/2010 agg. 2011 Atti ufficiali n. 1/2011 agg. 2011 Atti ufficiali n. 12/2011) TITOLO I DISPOSIZIONI COMUNI Art. 1 Definizione 1. La denominazione di Campionato

Dettagli

17 CAMPIONATO ITALIANO CON CANI DA SEGUITA SU LEPRE 2017 Categorie singolo, coppie e mute

17 CAMPIONATO ITALIANO CON CANI DA SEGUITA SU LEPRE 2017 Categorie singolo, coppie e mute Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 17 CAMPIONATO ITALIANO CON CANI DA SEGUITA SU LEPRE 2017 Categorie singolo, coppie e mute REGOLAMENTO TECNICO Art. 1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell ambito

Dettagli

Riservato alle categorie: ragazzi 1 anno maschi; ragazzi f/m; junior f/m; assoluti f/m. REGOLAMENTO

Riservato alle categorie: ragazzi 1 anno maschi; ragazzi f/m; junior f/m; assoluti f/m. REGOLAMENTO Riservato alle categorie: ragazzi 1 anno maschi; ragazzi f/m; junior f/m; assoluti f/m. REGOLAMENTO La manifestazione si svolgerà nei giorni 13 e 14 maggio 2017 presso la piscina Aria Sport Monterotondo

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE D INVERNO 2016

CAMPIONATO REGIONALE D INVERNO 2016 CAMPIONATO REGIONALE D INVERNO 2016 Fossa Olimpica - Skeet - Double Trap INDIVIDUALE E PER SOCIETA RISERVATO AI TIRATORI E ALLE A.S. DELLA REGIONE BASILICATA IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO E L AFFILIAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO LONG RANGE TROFEO CHIAPPA FIREARMS 2010

REGOLAMENTO LONG RANGE TROFEO CHIAPPA FIREARMS 2010 REGOLAMENTO LONG RANGE TROFEO CHIAPPA FIREARMS 2010 Il campionato Long Range è una manifestazione di tiro che ha lo scopo di diffondere il tiro con armi a polvere nera, repliche e originali, il tiro ex

Dettagli

COMPETIZIONI NON ISSF DISPOSIZIONI GENERALI INTRODUZIONE

COMPETIZIONI NON ISSF DISPOSIZIONI GENERALI INTRODUZIONE PROGRAMMA SPORTIVO NON ISSF 2017 1 COMPETIZIONI NON ISSF DISPOSIZIONI GENERALI INTRODUZIONE Il tesseramento all UITS degli atleti, valido per l anno in corso, è condizione essenziale per la partecipazione

Dettagli

Oggetto: REGOLAMENTO ISCRIZIONI AI CAMPIONATI ITALIANI Si comunicano le date e le modalità per le iscrizioni ai Campionati Italiani 2016.

Oggetto: REGOLAMENTO ISCRIZIONI AI CAMPIONATI ITALIANI Si comunicano le date e le modalità per le iscrizioni ai Campionati Italiani 2016. Cagliari, 19 gennaio 2016 Spett.le Società Oggetto: REGOLAMENTO ISCRIZIONI AI CAMPIONATI ITALIANI 2016 1 Si comunicano le date e le modalità per le iscrizioni ai Campionati Italiani 2016. Le quote saranno

Dettagli

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA NORME GENERALI Armi Antecedenti il 1945. Posizione di tiro Seduta ed è consentito solo l appoggio anteriore su rest o cuscini forniti dalla Sezione organizzatrice.

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012 COMUNICATO UFFICIALE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO di ACIREALE N 1 TENNIS TAVOLO 03/03/2012 C.S.I. ACIREALE via SS. Crocefisso n. 33 95024 Acireale Tel. 0957635729 Fax 0957632100 e-mail acireale@csi-net.it

Dettagli

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2015

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2015 Patrocinato Affiliato CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2015 Regolamento sportivo Il campionato amatoriale denominato

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO

22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO 22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO ATTENZIONE: Tutte le Società ospitanti la manifestazione dovranno mettere a disposizione il defibrillatore con il personale addetto. Riservato alle seguenti categorie:

Dettagli

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE 1 2 Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE SPECIALITA DOUBLE TRAP REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ORGANIZZAZIONE. Il Centro Universitario Sportivo Italiano (CUSI) in collaborazione con la Federazione

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara, atleta indimenticabile. 19 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2016

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara, atleta indimenticabile. 19 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2016 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara, atleta indimenticabile 19 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2016 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

9 MEMORIAL MARIO SOMMARIVA. Gara di nuoto agonistico Categorie esordienti e assoluti. Giovedì 8 dicembre 2016

9 MEMORIAL MARIO SOMMARIVA. Gara di nuoto agonistico Categorie esordienti e assoluti. Giovedì 8 dicembre 2016 9 MEMORIAL MARIO SOMMARIVA Gara di nuoto agonistico Categorie esordienti e assoluti Giovedì 8 dicembre 2016 Sessione mattutina ore 09:30 Sessione pomeridiana ore 14:30 Piscina Comunale di Predazzo (TN)

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1)

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1) REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1) ( 1 ) modificato integralmente con Atti ufficiali n. 11 del novembre 2007 1 2 TITOLO I DISPOSIZIONI COMUNI Art. 1 Definizione 1. La denominazione di Campionato

Dettagli

COPPA TOSCANA S.O. 2017

COPPA TOSCANA S.O. 2017 COPPA TOSCANA S.O. 2017 REGOLAMENTAZIONE GENERALE E OBIETTIVI La Coppa Toscana ha come obbiettivo l aggregazione e la preparazione dei giovani binomi regionali esordienti nell agonismo ad appuntamenti

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 INDIVIDUALE E PER SOCIETA SPECIALITA FOSSA OLIMPICA

CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 INDIVIDUALE E PER SOCIETA SPECIALITA FOSSA OLIMPICA REGIONE PUGLIA TEL. 3336010831 E-MAIL :c.moretto@hotmail.it CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 INDIVIDUALE E PER SOCIETA SPECIALITA FOSSA OLIMPICA Il Campionato si svolgerà in due fasi; LA PRIMA articolata

Dettagli

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Premessa Il Trofeo Coni è riservato ai giovani atleti Under 14 tesserati alle ASD regolarmente iscritte al Registro Coni. Entro il 15 luglio i Comitati Regionali dovranno

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 1 4 0 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 4 INTRODUZIONE... 4 Titolo 1... 5 COMPETIZIONI UITS... 5 DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 12 0 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 4 INTRODUZIONE... 4 Titolo 1... 5 COMPETIZIONI UITS... 5 DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

XXII EDIZIONE TORNEO INTERNAZIONALE di Calcio A5 VALPOLICELLA CUP

XXII EDIZIONE TORNEO INTERNAZIONALE di Calcio A5 VALPOLICELLA CUP ASSOCIAZIONE SPORTIVA ARBITRI VERONA E MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA IN COLLABORAZIONE CON CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO ORGANIZZANO XXII EDIZIONE TORNEO INTERNAZIONALE

Dettagli

1 TROFEO di Mezzofondo Città di Piombino

1 TROFEO di Mezzofondo Città di Piombino La UISP Toscana, in collaborazione con il Comitato UISP di Piombino ORGANIZZA 1 TROFEO di Mezzofondo Città di Piombino Piombino Piazza Bovio 3 Settembre 2017 Partenza dallo stabilimento balneare Teatro

Dettagli

FIARC Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna

FIARC Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna FIARC Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna Affiliata International Field Archery Association Society of Archer Antiquaries REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO 3D INDOOR Versione aggiornata con delibera

Dettagli

PARTE NONA TROFEO DELLE REGIONI MOTOCROSS Alberto Morresi

PARTE NONA TROFEO DELLE REGIONI MOTOCROSS Alberto Morresi PARTE NONA TROFEO DELLE REGIONI MOTOCROSS Alberto Morresi Art. 1 - CLASSI 1.1 - MX2- da 100cc a 144cc 2T - da 175cc a 250 cc 4T; 1.2 - MX1- da 175cc a 500cc 2T - da 290cc a 650 cc 4T; 1.3-125 - da 100cc

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI DI 2^ E 3^ CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU)

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI DI 2^ E 3^ CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU) REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI DI 2^ E 3^ CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO 17 20 AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU) Art. 1 Generalita 1. La Federazione italiana Tennis indice per il 2017 i

Dettagli

A.S.D. FIUMICINO ARCHERY TEAM

A.S.D. FIUMICINO ARCHERY TEAM A.S.D. FIUMICINO ARCHERY TEAM Luogo REGOLAMENTO L evento si svolgerà a Roma, presso la struttura federale del Palafitarco, in via Bruno Pontecorvo snc. Data L evento si svolgerà nei giorni 18 e 19 marzo

Dettagli

A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI. Via Marmilla n ASSEMINI. Codice fiscale Partita Iva REGOLAMENTO.

A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI. Via Marmilla n ASSEMINI. Codice fiscale Partita Iva REGOLAMENTO. A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI Via Marmilla n. 25 09032 ASSEMINI Codice fiscale 92232660925 - Partita Iva 03644740924 REGOLAMENTO Articolo 1 Organizzazione L Associazione

Dettagli

1^ PROVA GIUGNO 2017 ASDTAV LA TRANQUILLA

1^ PROVA GIUGNO 2017 ASDTAV LA TRANQUILLA LA STAV GANZIRRI CASTANEA (ME) L ASTAV LA TRANQUILLA SAN CALOGERO (VV) ORGANIZZANO: X TROFEO DELLO STRETTO ISCRIZIONI ON LINE O TELEFONICHE DAL GIOVEDI ANTECEDENTE LA GARA AD ORARI RICHIESTI COMPATIBILMENTE

Dettagli

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013 COMITATO PROVINCIALE DI VARESE via San Francesco, 15-21100 Varese tel.: 0332/239126 fax: 0332/240538 email: postmaster@csivarese.it sito internet: www.csivarese.it TENNISTAVOLO 4 Trofeo Provinciale di

Dettagli

GRAN PREMIO MARCHE 2015 EsordientiA / EsordientiB / Cadetti

GRAN PREMIO MARCHE 2015 EsordientiA / EsordientiB / Cadetti GRAN PREMIO MARCHE 2015 EsordientiA / EsordientiB / Cadetti IL GRAN PREMIO MARCHE 2015 E UNA MANIFESTAZIONE INDIVIDUALE RISERVATA ALLE CLASSI ESORDIENTI A ESORDIENTI B CADETTI MASCHILI E FEMMINILI TESSERATI

Dettagli

Settore master - Nuoto in acque libere Edizione 2013

Settore master - Nuoto in acque libere Edizione 2013 Settore master - Nuoto in acque libere Edizione 2013 Norme generali 1 - Atleti e Categorie Possono partecipare alle competizioni tutti gli atleti in possesso di tesseramento master valido per l anno in

Dettagli

TORINO ottobre 2017

TORINO ottobre 2017 Tiro a Segno Nazionale Sezione di Torino Valevole per il campionato sezionale 2017 per tutte le specialità. TORINO 14 15 21 22 ottobre 2017 Riservata ai tesserati della sezione di Torino Gara Sezionale

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE F O S S A O L I M P I C A INDIVIDUALE

CAMPIONATO REGIONALE F O S S A O L I M P I C A INDIVIDUALE CAMPIONATO REGIONALE F O S S A O L I M P I C A INDIVIDUALE Categorie 2^ e 3^ Qualifiche Veterani e Master Il Delegato FITAV della Toscana in collaborazione con le Società affiliate FITAV toscane, ORGANIZZA

Dettagli

1 TROFEO SPRINT MILLENNIUM

1 TROFEO SPRINT MILLENNIUM 1 TROFEO SPRINT MILLENNIUM MANIFESTAZIONE INTERREGIONALE DI NUOTO Domenica 2 novembre 2014 Inizio gare mattino ore 9.00 Riscaldamento ore 8.00 Inizio gare pomeriggio ore 15.30 Riscaldamento ore 14.30 Piscina

Dettagli

FIARC. Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna. Regolamento del Torneo Nazionale Indoor

FIARC. Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna. Regolamento del Torneo Nazionale Indoor FIARC Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna Regolamento del Torneo Nazionale Indoor Versione aggiornata con delibera N. 056/2016 SOMMARIO Art. 1 - Svolgimento.... 2 Art. 2 - Categorie di tiro..

Dettagli

1.1.1 Tutti gli iscritti con la qualifica Agonista sono tenuti ad accettare e rispettare il presente Regolamento.

1.1.1 Tutti gli iscritti con la qualifica Agonista sono tenuti ad accettare e rispettare il presente Regolamento. La sezione di Siena del Tiro a Segno, con la presente pubblicazione, intende portare all attenzione dei tiratori e di tutti gli iscritti interessati, il regolamento del settore sportivo: 1.1 La sezione

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO TIRO RAPIDO SPORTIVO

CAMPIONATO ITALIANO TIRO RAPIDO SPORTIVO Tiro a Segno Nazionale Sezione di Torino Sezione di Tiro a Segno Nazionale CAMPIONATO ITALIANO TIRO RAPIDO SPORTIVO 2 Gara Nazionale 06 07 Maggio 2017 2017 Specialità: Semiauto Revolver Standard Monofilari

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO Comitato Provinciale di Parma

CENTRO SPORTIVO ITALIANO Comitato Provinciale di Parma CENTRO SPORTIVO ITALIANO Comitato Provinciale di Parma TENNIS TAVOLO Campionato Provinciale di Singolo 2011/2012 COMUNICAZIONE Nel regolamento del Gran Premio Nazionale di Tennis Tavolo al comma 2 e inserita

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO BANCARI REGOLAMENTO SCI ALPINO E FONDO ABETONE 2/4 MARZO 2017

CAMPIONATO ITALIANO BANCARI REGOLAMENTO SCI ALPINO E FONDO ABETONE 2/4 MARZO 2017 CAMPIONATO ITALIANO BANCARI SCI ALPINO E FONDO REGOLAMENTO ABETONE 2/4 MARZO 2017 FI07 SCI CLUB COVERCIANO & FIRENZE A.S.D. FI51 SCI CLUB LANCIOTTO A.S.D. PO13 SCI CLUB PRATO PLAY 2014 A.S.D. REGOLAMENTO

Dettagli

Campionato Italiano a Squadre di Società 2010

Campionato Italiano a Squadre di Società 2010 Campionato Italiano a Squadre di Società 2010 Art.1 - NORME GENERALI 1. Il Campionato Italiano a Squadre di Società, sia maschile che femminile, si svolgerà in due fasi, una prima di qualificazione ed

Dettagli

PETANQUE NORMATIVE Petanque Alto Livello

PETANQUE NORMATIVE Petanque Alto Livello PETANQUE ALTO LIVELLO NORMATIVE 2016 Petanque Alto Livello 2016 1 ALTO LIVELLO 2016 Campionato di Società di Serie A maschile. Campionato di Società di Serie A femminile. Campionato di Società di Serie

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE SARDO

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE SARDO Prot: MSTR-sc/334 16 Campionati Regionali Master Sardegna 2017 04/05 Febbraio 2017 Scadenza iscrizioni: 23/01/2017 Manifestazione organizzata da: CR Sardegna Impianto Le gare si svolgeranno presso la Piscina

Dettagli

FINALE ITALIANA COPPA ITALIA ottobre 2017

FINALE ITALIANA COPPA ITALIA ottobre 2017 VIA FRANCESCO ANTOLISEI, 25-00173 ROMA Tel. 06 3311705 - Fax 06 3311724 E-mail: segreteria@fisb.t Roma, 22 settembre 2017 Prot. 3207/ap A tutti Comitati Regionali Loro Sedi FINALE ITALIANA 14-15 ottobre

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PENTATHLON MODERNO

FEDERAZIONE ITALIANA PENTATHLON MODERNO FEDERAZIONE ITALIANA PENTATHLON MODERNO GRAND PRIX ITALIA COPPA AVVENIRE TROFEO DELLE REGIONI RANKING DI MERITO RANKING DI PARTECIPAZIONE Regolamento La Federazione na Pentathlon Moderno, con l inizio

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Concorso Nazionale di Salto Ostacoli

Concorso Nazionale di Salto Ostacoli Concorso Nazionale di Salto Ostacoli P R O G R A M M A Giovedì 10 Settembre PROVA ALTEZZA FORMULA NOTE 1 Warm up 50-60 Libera 2 minuti a disp. 2 Warm up 70-80 Libera 2 minuti a disp. 3 Warm up 90-100 Libera

Dettagli

COMITATO REGIONALE LAZIO

COMITATO REGIONALE LAZIO COMITATO REGIONALE LAZIO PIAZZA LAURO DE BOSIS, 3-00135 ROMA - TEL. 06/36.00.08.40 (R.A. 5 linee) - FAX 06/32.42.383 N U O T O P A L L A N U O T O T U F F I S A L V A M E N T O S I N C R O N I Z Z A T

Dettagli

19 CAMPIONATO NAZIONALE DI SCI REGOLAMENTO

19 CAMPIONATO NAZIONALE DI SCI REGOLAMENTO REGOLAMENTO 1. CATEGORIE Super Baby m/f 2009 / 2010 Baby m/f 2007 / 2008 Cuccioli m/f 2005 / 2006 Ragazzi m/f 2003 / 2004 Allievi m/f 2001 / 2002 Juniores m/f 1999 / 2000 Criterium m/f dal 1996 al 1998

Dettagli

TORINO Ottobre 2016

TORINO Ottobre 2016 Tiro a Segno Nazionale Sezione di Torino Valevole per il campionato sezionale 2016 per tutte le specialità. TORINO 29 30 Ottobre 2016 Riservata ai tesserati della sezione di Torino Specialità ISSF Sabato

Dettagli

27. Tiro della Vendemmia 2013

27. Tiro della Vendemmia 2013 CIVICI CARABINIERI LUGANO 27. Tiro della Vendemmia 2013 Stand di tiro di Lugano-Trevano Fucile 300m Pistola 25/50m Venerdì 4 ottobre 2013 14:00 18:00 Sabato 5 ottobre 2013 9.00 12.00 14.00 18.00 Domenica

Dettagli

VII CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Roccaraso 29, 30, 31 gennaio 2009 REGOLAMENTO. Articolo 1 Organizzazione

VII CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Roccaraso 29, 30, 31 gennaio 2009 REGOLAMENTO. Articolo 1 Organizzazione VII CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Roccaraso 29, 30, 31 gennaio 2009 REGOLAMENTO Articolo 1 Organizzazione La Protezione Civile della Regione Abruzzo, in collaborazione con il Dipartimento

Dettagli

REGOLAMENTO DEL TORNEO

REGOLAMENTO DEL TORNEO REGOLAMENTO DEL TORNEO L affiliato A.S.D. BEACH TENNIS LATINA in collaborazione con l A.S.D. PRESTIGE BEACH, indìce ed organizza il torneo ( PRESTIGE BEACH INDOOR ) per il giorno 23 NOVEMBRE 2014, presso

Dettagli

A.S.D. BOXING CLUB FIRENZE

A.S.D. BOXING CLUB FIRENZE A.S.D. BOXING CLUB FIRENZE Via G. da Montorsoli 1/C 50142 FIRENZE ed A.S.D. CENTRO SPORT COMBATTIMENTO Via Pergolesi 11-50144 FIRENZE PRESENTANO : 4 TORNEO Memorial Giovanni NEPI L ASD Boxing Club Firenze

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 1 8 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 5 INTRODUZIONE... 5 TITOLO 1... 6 COMPETIZIONI UITS DISPOSIZIONI GENERALI... 6

Dettagli

Coppa delle Regioni Pony Verona 12/13 novembre 2016

Coppa delle Regioni Pony Verona 12/13 novembre 2016 Coppa delle Regioni Pony Verona 12/13 novembre 2016 Si comunica con la presente che in occasione della gara Pony Coppa delle Regioni, come da programma del Dipartimento Pony Club 2016, che si svolgerà

Dettagli

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail:

ATLETICA LEGGERA PORTOO TORRES - Codice F.I.D.A.L. SS-059 Anno di affiliazione 1985 mail: ATLETICA LEGGERA PORTO TORRES ANNO DI FONDAZIONE ED AFFILIAZIONE F.I..D.A.L. 1985 TROFEO MARTIRI TURRITANI Porto Torres Sabato 21 Maggio 2016 La Società Sportiva Dilettantistica ATLETICA LEGGERA PORTO

Dettagli

CHALLENGE PROGETTO DEI TRE MARI 2015 BASILICATA CALABRIA CAMPANIA MOLISE PUGLIA REGOLAMENTO

CHALLENGE PROGETTO DEI TRE MARI 2015 BASILICATA CALABRIA CAMPANIA MOLISE PUGLIA REGOLAMENTO CHALLENGE PROGETTO DEI TRE MARI 2015 BASILICATA CALABRIA CAMPANIA MOLISE PUGLIA REGOLAMENTO Art. 1. I Comitati Regionali della F.C.I. Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia, indicono una Challenge

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO COMPLETO DI EQUITAZIONE 2016

REGOLAMENTO CONCORSO COMPLETO DI EQUITAZIONE 2016 Settore Sport Equestri REGOLAMENTO CONCORSO COMPLETO DI EQUITAZIONE 2016 Aggiornato al 06/02/2016 ASI - Associazioni Sportive e Sociali Italiane Sede Nazionale: Via Capo Peloro, 30-00141 Roma Info line:

Dettagli

1ᵃ COPPA INSUBRICA 2016/2017 R E G O L A M E N T O

1ᵃ COPPA INSUBRICA 2016/2017 R E G O L A M E N T O 1ᵃ COPPA INSUBRICA 2016/2017 I comitati Provinciali F.I.Bi.S. di Varese - Verbania e di Como organizzano l evento denominato 1ᵃ COPPA INSUBRICA. La manifestazione consiste in un circuito di gare programmato

Dettagli

Circuito Regionale Beach Volley M/F

Circuito Regionale Beach Volley M/F Prot. n.279/2017 Palermo 30 Giugno 2017 Circuito Regionale Beach Volley M/F IL COMITATO REGIONALE SICILIA INDICE IL CIRCUITO REGIONALE DI BEACH VOLLEY MASCHILE E FEMMINILE Possono partecipare all attività

Dettagli

PROGRAMMA ATTIVITA SPORTIVE ANNO SOCIALE 2015

PROGRAMMA ATTIVITA SPORTIVE ANNO SOCIALE 2015 SEZIONE TIRO A VOLO Milano, 04 febbraio 2015 1 PROGRAMMA ATTIVITA SPORTIVE ANNO SOCIALE 2015 CORSI BASE PER L AVVIO AL TIRO A VOLO La Sezione Tiro a Volo organizza otto corsi teorico/pratici finalizzati

Dettagli

CAMPIONATI TOSCANI 2016

CAMPIONATI TOSCANI 2016 CAMPIONATI TOSCANI 2016 SALTO OSTACOLI CAVALLI 03 05 giugno 2016 NORME DI AMMISSIONE Possono parteciparvi tutti gli atleti che hanno residenza sportiva in Toscana. Tutti i cavalli devono essere iscritti

Dettagli

A tutti i Comitati Regionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA DICEMBRE 2009

A tutti i Comitati Regionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA DICEMBRE 2009 Roma, 9 novembre 2009 Prot. n. 2215/ER A tutti i Comitati Regionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA 4-5 - 6 DICEMBRE 2009 ECCELLENZA: BOWLING S.GIULIANO Via Cechov 7 20098 S. Giuliano

Dettagli

1^ STRAVILIANUM Avigliano (Pz) 03 SETTEMBRE 2017 Gara di corsa su strada Ore 18,00

1^ STRAVILIANUM Avigliano (Pz) 03 SETTEMBRE 2017 Gara di corsa su strada Ore 18,00 Comune di Avigliano 1^ STRAVILIANUM 2017 Avigliano (Pz) 03 SETTEMBRE 2017 Gara di corsa su strada Ore 18,00 Il comune di Avigliano, in collaborazione con l A.S.D. Podistica Amatori Potenza e con l approvazione

Dettagli

organizza il 15 e 16 luglio 2017 COMPETIZIONE DI TIRO SEZIONALE A 200 METRI per ex ordinanza mire metalliche e open cacciatori con ottica

organizza il 15 e 16 luglio 2017 COMPETIZIONE DI TIRO SEZIONALE A 200 METRI per ex ordinanza mire metalliche e open cacciatori con ottica organizza il 15 e 16 luglio 2017 COMPETIZIONE DI TIRO SEZIONALE A 200 METRI per ex ordinanza mire metalliche e open cacciatori con ottica I TIRATORI PARTECIPERANNO ALLA GARA, A LORO SCELTA, NELLA GIORNATA

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI 1 REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI 2 INTESTAZIONE Art. 1 Generalità (1)(2) 1. La Federazione italiana tennis indice annualmente i seguenti Campionati nazionali

Dettagli