ATC CN5 Cortemilia CACCIATORI TEMPORANEI - ANNATA VENATORIA 2013/2014 REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE AGLI UNGULATI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ATC CN5 Cortemilia CACCIATORI TEMPORANEI - ANNATA VENATORIA 2013/2014 REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE AGLI UNGULATI"

Transcript

1 ATC CN5 Cortemilia CACCIATORI TEMPORANEI - ANNATA VENATORIA 2013/2014 REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE AGLI UNGULATI Delibera del Comitato di gestione dell ATC CN5 n.25 del 25/6/2013 ai sensi della vigente normativa regionale 1) L aspirante cacciatore temporaneo deve presentare domanda su apposito modulo predisposto dall'atc CN5 entro i termini stabiliti dal regolamento dell ATC CN5 per la caccia di selezione agli ungulati indicando i propri recapiti telefonici e l indirizzo per le successive comunicazioni da parte dell ATC CN5. Congiuntamente alla presentazione della domanda di ammissione il cacciatore deve dichiarare di conoscere le norme regionali in materia di caccia di selezione e il regolamento dell ATC CN5 attualmente in vigore, e di possedere i requisiti per poter esercitare tale attività. Alla domanda dovranno essere allegati una copia ben leggibile del porto d armi e dell attestato di abilitazione per la caccia di selezione alla specie richiesta. Non saranno prese in considerazione le domande che perverranno incomplete o mancanti degli allegati richiesti. I moduli per le domande possono essere scaricati dal sito dell ATC all indirizzo 2) Le richieste di partecipazione sono accoglibili nel rispetto del presente regolamento e a giudizio insindacabile del Comitato di gestione dell ATC CN5, tenuto conto dei capi disponibili visti i piani di prelievo selettivo approvati dalla Regione Piemonte e delle richieste di assegnazione dei cacciatori soci che mantengono comunque priorità e precedenza rispetto a quelli temporanei. 3) In caso di richieste superiori a quelle accoglibili, sarà redatta una graduatoria di accesso in base all'età anagrafica e in caso di parità all ordine cronologico di protocollo delle domande. 4) L autorizzazione temporanea non costituisce alcun diritto o prelazione a successive ammissioni all ATC o a future autorizzazioni temporanee che potranno essere nuovamente rilasciate ogni anno in funzione della disponibilità di capi e della regolamentazione adottata dall ATC CN5. 5) Le quote di partecipazione economica nonché le disposizioni regolamentari per il cacciatore temporaneo sono esattamente quelle contenute nel vigente disciplinare per la caccia di selezione nell ATC CN5 per i cacciatori soci. In aggiunta alle quote di partecipazione economica previste per i capi prescelti il cacciatore temporaneo dovrà versare una quota di 130,00 da allegare unitamente ai documenti richiesti alla prima richiesta di ammissione al piano di prelievo. 6) Il cacciatore temporaneo può praticare l attività venatoria soltanto se accompagnato da altro cacciatore socio dell ATC CN5 che esercita la caccia di selezione nel periodo di caccia e nel distretto ad egli assegnato. Tale cacciatore accompagnatore deve aver esercitato la caccia di selezione nell ATC CN5 da almeno 2 (due) stagioni venatorie e può accompagnare non più di un cacciatore temporaneo per ciascun periodo di caccia. Il cacciatore temporaneo deve comunicare preventivamente il nome del cacciatore accompagnatore prescelto nell apposito modulo di richiesta di ammissione al piano di prelievo. 7) Il cacciatore temporaneo autorizzato alla caccia di selezione al capriolo può praticare l attività venatoria soltanto nel distretto che gli è stato assegnato dall ATC CN5 secondo le proprie esigenze gestionali.

2 8) Modalità operative: l accettazione o meno della richiesta di ammissione sarà comunicata al cacciatore richiedente esclusivamente tramite mezzo telematico (posta elettronica) all indirizzo fornito dallo stesso. La comunicazione avverrà nelle giornate immediatamente precedenti l apertura del prelievo e conterrà tutte le indicazioni operative per l espletamento delle pratiche, il ritiro del materiale autorizzativo e il corretto svolgimento del prelievo venatorio. 9) In caso di mancato abbattimento il tagliando e il contrassegno dovranno essere restituiti presso il centro di controllo entro l ultima giornata di caccia di selezione autorizzata. 10) Ogni eventuale infrazione alla normativa vigente commessa dal cacciatore temporaneo, compreso l eventuale abbattimento di capo non conforme all assegnazione, è interamente a carico del cacciatore stesso. 11) Il cacciatore temporaneo che dovesse venire sorpreso nell esercizio venatorio senza la presenza del rispettivo accompagnatore incorrerà, oltre che nelle sanzioni amministrative previste per la caccia in ambito non autorizzato, nella immediata esclusione dal prelievo per la stagione in corso e per quella successiva. 12) Al manifestarsi di eventuali necessità, l ATC CN5 si riserva di apportare, in qualsiasi momento, opportune modifiche al presente regolamento. 13) L ATC CN5 si solleva da qualsiasi responsabilità civile e penale connessa all esercizio venatorio e/o all attività di accomunamento da parte dei propri soci cacciatori nei confronti di cacciatori temporanei. Non è prevista inoltre nei confronti dei cacciatori soci accompagnatori alcuna forma di remunerazione, vantaggio economico o attribuzione di punteggio meritocratico che riguardi la caccia di selezione o quant altro. 14) Per quanto non espressamente previsto dal presente regolamento si applicano le disposizioni della normativa vigente.

3 Al presidente dell ATC CN5 CORTEMILIA Oggetto : RICHIESTA DI AMMISSIONE ALLA CACCIA DI SELEZIONE AL CAPRIOLO classe MASCHIO ADULTO ESSERE AMMESSO AL PRELIEVO SELETTIVO AL CAPRIOLO MASCHIO PER LA STAGIONE VENATORIA DISTRETTO E NELLA SCELTA DEL CAPO SINGOLO O DEI PACCHETTI E DELL ACCOMPAGNATORE: SCELTA DEL CAPO UN CAPO SINGOLO PACCHETTO DI 2 CAPI PACCHETTO DI 3 CAPI - COPIA DEL VERSAMENTO DI 130,00 NEL CASO DI SCELTA DI UN CAPO SINGOLO - COPIA DEL VERSAMENTO DI 260,00 NEL CASO DI SCELTA DEL PACCHETTO DI 2 CAPI - COPIA DEL VERSAMENTO DI 350,00 NEL CASO DI SCELTA DEL PACCHETTO DI 3 CAPI Le domande dovranno pervenire all ufficio dell ATC CN5 entro e non oltre le ore del 31 gluglio 2013 (art.4 del regolamento e s.m.i.). Non saranno prese in considerazione le domande li /.... / 2013.

4 Oggetto : Al presidente dell ATC CN5 CORTEMILIA RICHIESTA DI AMMISSIONE ALLA CACCIA DI SELEZIONE AL CAPRIOLO Classi FEMMINA ADULTA e PICCOLO (cl.0) ESSERE AMMESSO AL PRELIEVO SELETTIVO AL CAPRIOLO CLASSI FEMMINA ADULTA E PICCOLO DELL ANNO PER LA NEL PRIMO PERIODO INVERNALE PREVISTO DAL CALENDARIO VENATORIO. DISTRETTO E NELLA SCELTA DEL CAPO SINGOLO O DEI PACCHETTI E DELL ACCOMPAGNATORE: SCELTA DEL CAPO UN CAPO SINGOLO PACCHETTO DI 2 CAPI PACCHETTO DI 5 CAPI - COPIA DEL VERSAMENTO DI 80,00 NEL CASO DI SCELTA DI UN CAPO SINGOLO - COPIA DEL VERSAMENTO DI 160,00 NEL CASO DI SCELTA DEL PACCHETTO DI 2 CAPI - COPIA DEL VERSAMENTO DI 350,00 NEL CASO DI SCELTA DEL PACCHETTO DI 5 CAPI Le domande dovranno pervenire all ufficio dell ATC CN5 entro e non oltre le ore del 15 NOVEMBRE 2013 (art. 4 del regolamento). Non saranno prese in considerazione le domande li /.. / 2013.

5 Oggetto : Al presidente dell ATC CN5 CORTEMILIA RICHIESTA DI AMMISSIONE ALLA CACCIA DI SELEZIONE AL CAPRIOLO PACCHETTO MISTO Classi MASCHIO ADULTO e CATEGORIA UNICA ESSERE AMMESSO AL PRELIEVO SELETTIVO AL CAPRIOLO PER LA DISTRETTO E NELLA SCELTA DEL CAPO SINGOLO O DEI PACCHETTI E DELL ACCOMPAGNATORE SCELTA DEL TIPO DI PACCHETTO PACCHETTO DI 5 CAPI (1 MASCHIO E 4 CAPI CALVI) PACCHETTO DI 10 CAPI (2 MASCHI E 8 CAPI CALVI) - COPIA DEL VERSAMENTO DI 400,00 NEL CASO DI SCELTA DEL PACCHETTO DI 5 CAPI - COPIA DEL VERSAMENTO DI 800,00 NEL CASO DI SCELTA DEL PACCHETTO DI 10 CAPI Le domande dovranno pervenire all ufficio dell ATC CN5 entro e non oltre le ore del 31 gluglio 2013 (art.4 del regolamento e s.m.i). Non saranno prese in considerazione le domande li /.. / 2013.

COMITATO DI GESTIONE AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA - ATC PISTOIA 16

COMITATO DI GESTIONE AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA - ATC PISTOIA 16 MODULO DI RICHIESTA PER LA PARTECIPAZIONE AI PIANI DI PRELIEVO DEL CERVO IN QUALITA DI OSPITE Il sottoscritto nato il / / a residente a nel comune di (CAP ) via, n Codice Fiscale dichiara: di essere stato

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA TO 2 BASSO CANAVESE

AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA TO 2 BASSO CANAVESE AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA TO 2 BASSO CANAVESE REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE ALLA SPECIE CAPRIOLO Art.1. Principi e finalità Al fine di garantire una popolazione ben strutturata nel rapporto

Dettagli

Regolamento per la caccia al cinghiale

Regolamento per la caccia al cinghiale Ambito territoriale di Caccia VV 2 Regolamento per la caccia al cinghiale Art. 1 1 Finalità Il presente regolamento, nel rispetto delle norme vigenti, disciplina e pianifica la caccia alla specie del cinghiale.

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DEL CINGHIALE NEL TERRITORIO DELL ATC PS2

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DEL CINGHIALE NEL TERRITORIO DELL ATC PS2 Ambito Territoriale di Caccia Pesaro 2 REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DEL CINGHIALE NEL TERRITORIO DELL ATC PS2 (Reg. Reg. n. 3/12 e ss. mm. e ii.) Stagione Venatoria 2013-2014 ART.

Dettagli

COMITATO DI GESTIONE AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA N PISTOIA PROT. N. 308/15 DELIBERA N APRILE 2015

COMITATO DI GESTIONE AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA N PISTOIA PROT. N. 308/15 DELIBERA N APRILE 2015 COMITATO DI GESTIONE AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA N. 16 - PISTOIA PROT. N. 308/15 DELIBERA N. 40 16 APRILE 2015 OGGETTO: QUOTE DI ACCESSO ALLA CACCIA AL CINGHIALE IN BATTUTA, ALLA CACCIA DI SELEZIONE

Dettagli

Regolamento per la caccia al Cervo A.T.C. PR8 (rev.2017)

Regolamento per la caccia al Cervo A.T.C. PR8 (rev.2017) Regolamento per la caccia al Cervo A.T.C. PR8 (rev.2017) Art. 1 - Il presente regolamento disciplina l accesso alla caccia di selezione, l assegnazione dei punteggi e delle penalità e la conseguente classifica

Dettagli

La Comunità delle Regole di Spinale e Manez, con sede a Ragoli, via Roma n 19, ha ottenuto in

La Comunità delle Regole di Spinale e Manez, con sede a Ragoli, via Roma n 19, ha ottenuto in AZIENDA FAUNISTICA VENATORIA DELLO SPINALE REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA VENATORIA E MODALITA DI ORGANIZZAZIONE PER IL PRELIEVO SELETTIVO DELLA SELVAGGINA Art. 1: Denominazione La Comunità

Dettagli

Comprensorio Alpino TO3 Bassa Valle Susa e Val Sangone

Comprensorio Alpino TO3 Bassa Valle Susa e Val Sangone Comprensorio Alpino TO3 Bassa Valle Susa e Val Sangone DELIBERAZIONE DEL COMITATO DI GESTIONE N. 15 DEL 26/03/2014 N. COMPONENTI PRESENTE 1 GIUGLAR Gianfranco X 2 CENNI Marco X 3 ARNODO Pierino X 4 BARITELLO

Dettagli

ATC CN 5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione al capriolo e daino

ATC CN 5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione al capriolo e daino ATC CN 5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione al capriolo e daino Piano di Programmazione per la Gestione degli Ungulati Selvatici P.P.G.U. 2009-2014 Art.1 PRINCIPI E FINALITA L ATC CN5 Cortemilia

Dettagli

Vista la legge 11 febbraio 1992, n. 157 ed in particolare l art. 18 concernente le specie cacciabili e i periodi di attività venatoria;

Vista la legge 11 febbraio 1992, n. 157 ed in particolare l art. 18 concernente le specie cacciabili e i periodi di attività venatoria; REGIONE PIEMONTE BU17S1 24/04/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 15 aprile 2014, n. 30-7447 Art. 18, legge 11.2.1992, n. 157. Art. 40, comma 2, della l.r. 5/2012. D.G.R. n. 94-3804 del 27.4.2012

Dettagli

NORME DI ACCESSO AI DISTRETTI E ALLE GRADUATORIE PER LA CACCIA DI SELEZIONE AL CERVO APPENNINICO

NORME DI ACCESSO AI DISTRETTI E ALLE GRADUATORIE PER LA CACCIA DI SELEZIONE AL CERVO APPENNINICO ATC FI 4 NORME DI ACCESSO AI DISTRETTI E ALLE GRADUATORIE PER LA CACCIA DI SELEZIONE AL CERVO APPENNINICO -DISTRETTO CERVO FIRENZE- Art. 1 Premessa Le presenti norme di accesso al distretto su applicano

Dettagli

Adesione ad ambito territoriale di caccia - A.T.C.

Adesione ad ambito territoriale di caccia - A.T.C. Adesione ad ambito territoriale di caccia - A.T.C. A chi è rivolto il servizio: A tutti i cacciatori che intendano praticare l esercizio venatorio all interno di uno dei 5 Ambiti Territoriali di Caccia

Dettagli

NORME DI ACCESSO AI DISTRETTI E ALLE GRADUATORIE PER LA CACCIA DI SELEZIONE AL CERVO APPENNINICO

NORME DI ACCESSO AI DISTRETTI E ALLE GRADUATORIE PER LA CACCIA DI SELEZIONE AL CERVO APPENNINICO ATC FI 4 NORME DI ACCESSO AI DISTRETTI E ALLE GRADUATORIE PER LA CACCIA DI SELEZIONE AL CERVO APPENNINICO -DISTRETTO CERVO PRATO- Art. 1 Premessa Le presenti norme di accesso al distretto su applicano

Dettagli

Comprensorio alpino n. 2

Comprensorio alpino n. 2 Comprensorio alpino n. 2 Arsiero, Laghi, Lastebasse, Pedemonte, Posina, Tonezza, Valdastico Facoltà assentite per la stagione 2014 2015 Caccia specialistica (Punto 2 calendario venatorio Z.A.). In tutte

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA VENATORIA DELLA CACCIA AL CINGHIALE E DELLA ISCRIZIONE DELLE SQUADRE CINGHIALISTE. Art.

REGOLAMENTO INTERNO PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA VENATORIA DELLA CACCIA AL CINGHIALE E DELLA ISCRIZIONE DELLE SQUADRE CINGHIALISTE. Art. REGOLAMENTO INTERNO PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA VENATORIA DELLA CACCIA AL CINGHIALE E DELLA ISCRIZIONE DELLE SQUADRE CINGHIALISTE. Art. 1 Consistenza della Specie Il Comitato di Gestione dell ATC

Dettagli

nato a ( ) il (comune di nascita) (prov.) (data) residente in ( ) (comune di residenza) via N (recapito telefonico) (nome della squadra)

nato a ( ) il (comune di nascita) (prov.) (data) residente in ( ) (comune di residenza) via N  (recapito telefonico) (nome della squadra) COMPILARE IN STAMPATELLO RICHIESTA ISCRIZIONE SQUADRA PER LA CACCIA AL CINGHIALE IN BRACCATA (DA COMPILARE A CURA DEL CAPOSQUADRA E CONSEGNARE ALL ATC ENTRO L 11 SETTEMBRE 2017) All Ambito Territoriale

Dettagli

A.T.C. VC1 PIANURA VERCELLESE NORD REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE ALLA SPECIE CAPRIOLO

A.T.C. VC1 PIANURA VERCELLESE NORD REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE ALLA SPECIE CAPRIOLO A.T.C. VC1 PIANURA VERCELLESE NORD REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE ALLA SPECIE CAPRIOLO Titolo I -Disposizioni generali Art.1. -Principi e finalita. Al fine di garantire una popolazione ben strutturata

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AMBITO TERRITORIALE CACCIA ATC CN1 P.zza Dompè, 13/A Fossano (CN) Tel e Fax 0172/488372

REGIONE PIEMONTE AMBITO TERRITORIALE CACCIA ATC CN1 P.zza Dompè, 13/A Fossano (CN) Tel e Fax 0172/488372 REGIONE PIEMONTE AMBITO TERRITORIALE CACCIA ATC CN1 P.zza Dompè, 13/A 12045 Fossano (CN) Tel e Fax 0172/488372 REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE ALLA SPECIE CAPRIOLO MODIFICATO IN DATA 21/03/2016

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA AL1 VAL CERRINA - CASALESE. REGOLAMENTO PER LA CACCIA AL CINGHIALE Stagione venatoria 2014/2015

AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA AL1 VAL CERRINA - CASALESE. REGOLAMENTO PER LA CACCIA AL CINGHIALE Stagione venatoria 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA AL1 VAL CERRINA - CASALESE REGOLAMENTO PER LA CACCIA AL CINGHIALE Stagione venatoria 2014/2015 1) CACCIA DI SELEZIONE AL CINGHIALE 1.1) Organizzazione del territorio La caccia

Dettagli

15 luglio 2014 A.T.C. AT1 NORD TANARO REGOLAMENTO PER IL PRELIEVO SELETTIVO DEGLI UNGULATI

15 luglio 2014 A.T.C. AT1 NORD TANARO REGOLAMENTO PER IL PRELIEVO SELETTIVO DEGLI UNGULATI 15 luglio 2014 A.T.C. AT1 NORD TANARO REGOLAMENTO PER IL PRELIEVO SELETTIVO DEGLI UNGULATI Deliberazione n. 38 del 15 luglio 2014 Art. 1 PRINCIPI E FINALITA L ATC AT1 Nord Tanaro riconosce l ambiente e

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE ALLA SPECIE CAPRIOLO

REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE ALLA SPECIE CAPRIOLO REGOLAMENTO PER LA CACCIA DI SELEZIONE ALLA SPECIE CAPRIOLO (Delibera del CdG n. 138 del 06.03.2014) SOMMARIO ART. 1 PRINCIPI E FINALITA ART. 2 REGOLAMENTAZIONE IN ATTUAZIONE DELLA D.G.R. N. 94-3804 DEL

Dettagli

L esercizio venatorio nella stagione 2014/2015, è consentito con le seguenti modalità:

L esercizio venatorio nella stagione 2014/2015, è consentito con le seguenti modalità: ALLEGATO A CALENDARIO VENATORIO PER LA STAGIONE 2014/2015 L esercizio venatorio nella stagione 2014/2015, è consentito con le seguenti modalità: 1) SPECIE E PERIODI DI ATTIVITA' VENATORIA 1.1. Ai fini

Dettagli

PROVINCIA DI SIENA Area POLITICHE DELL AMBIENTE SERVIZIO RISORSE FAUNISTICHE E RISERVE NATURALI

PROVINCIA DI SIENA Area POLITICHE DELL AMBIENTE SERVIZIO RISORSE FAUNISTICHE E RISERVE NATURALI PROVINCIA DI SIENA Area POLITICHE DELL AMBIENTE SERVIZIO RISORSE FAUNISTICHE E RISERVE NATURALI REGOLAMENTO PROVINCIALE PER LA GESTIONE FAUNISTICA E VENATORIA DI CERVIDI E BOVIDI TITOLO I PRINCIPI GENERALI

Dettagli

nato a ( ) il (comune di nascita) (prov.) (data) residente in ( ) (comune di residenza) via N (recapito telefonico) (nome della squadra)

nato a ( ) il (comune di nascita) (prov.) (data) residente in ( ) (comune di residenza) via N  (recapito telefonico) (nome della squadra) COMPILARE IN STAMPATELLO RICHIESTA ISCRIZIONE SQUADRA PER LA CACCIA AL CINGHIALE IN GIRATA (DA COMPILARE A CURA DEL CAPOSQUADRA E CONSEGNARE ALL ATC ENTRO L SETTEMBRE 07) All Ambito Territoriale di Caccia

Dettagli

L esercizio venatorio, nella stagione 2013/2014, è consentito con le seguenti modalità:

L esercizio venatorio, nella stagione 2013/2014, è consentito con le seguenti modalità: ALLEGATO A La Giunta regionale Vista la legge 11 febbraio 1992, n. 157 Visto l art. 11- quaterdecies della legge 2 dicembre 2005, n. 248 Visto l art. 40 della l.r. 4 maggio 2012, n. 5 Vista la D.G.R. n.

Dettagli

ATC CN5 CORTEMILIA REGOLAMENTO PER LA CACCIA AL CINGHIALE Stagione venatoria 2016/2017 Determina del Commissario n.29 del 30 marzo 2016

ATC CN5 CORTEMILIA REGOLAMENTO PER LA CACCIA AL CINGHIALE Stagione venatoria 2016/2017 Determina del Commissario n.29 del 30 marzo 2016 ATC CN5 CORTEMILIA REGOLAMENTO PER LA CACCIA AL CINGHIALE Stagione venatoria 2016/2017 Determina del Commissario n.29 del 30 marzo 2016 ART. 1 FINALITA 1 Il presente disciplinare regola l attività venatoria

Dettagli

nato a ( ) il (comune di nascita) (prov.) (data) residente in ( ) (comune di residenza) via N (recapito telefonico) (nome della squadra)

nato a ( ) il (comune di nascita) (prov.) (data) residente in ( ) (comune di residenza) via N  (recapito telefonico) (nome della squadra) COMPILARE IN STAMPATELLO RICHIESTA ISCRIZIONE SQUADRA PER LA CACCIA AL CINGHIALE IN FORMA COLLETTIVA (DA COMPILARE A CURA DEL CAPOSQUADRA E CONSEGNARE ALL ATC ENTRO IL 20 SETTEMBRE 2016) All Ambito Territoriale

Dettagli

Comprensorio alpino n. 6 Bassano, Campolongo Valstagna, Conco, Lusiana e Marostica. Facoltà assentite per la stagione

Comprensorio alpino n. 6 Bassano, Campolongo Valstagna, Conco, Lusiana e Marostica. Facoltà assentite per la stagione Comprensorio alpino n. 6 Bassano, Campolongo Valstagna, Conco, Lusiana e Marostica. Facoltà assentite per la stagione 2014 2015 Addestramento cani. (Punto 1 Calendario venatorio Z.A.) Riserva di Camplongo

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA VARZI OLTREPO SUD 5 REGOLAMENTO INTEGRATIVO PER IL PRELIEVO DEGLI UNGULATI

AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA VARZI OLTREPO SUD 5 REGOLAMENTO INTEGRATIVO PER IL PRELIEVO DEGLI UNGULATI AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA VARZI OLTREPO SUD 5 REGOLAMENTO INTEGRATIVO PER IL PRELIEVO DEGLI UNGULATI PREMESSA L ATCPV5 consegue le finalità espresse all art.1 del Regolamento Provinciale per il prelievo

Dettagli

STAGIONE VENATORIA CACCIATORI NON RESIDENTI NELLA REGIONE MOLISE

STAGIONE VENATORIA CACCIATORI NON RESIDENTI NELLA REGIONE MOLISE STAGIONE VENATORIA 2016 2017 CACCIATORI NON RESIDENTI NELLA REGIONE MOLISE Al Comitato di Gestione dell A.T.C. n. 3 di Isernia C/o Provincia Via G. Berta - Raccomandata A.R. / email PEC Il sottoscritto,

Dettagli

L.R. 30/1999, art. 17, c. 2, lett. d) e art. 42, c. 01 B.U.R. 01/03/2000, n. 9

L.R. 30/1999, art. 17, c. 2, lett. d) e art. 42, c. 01 B.U.R. 01/03/2000, n. 9 L.R. 30/1999, art. 17, c. 2, lett. d) e art. 42, c. 01 B.U.R. 01/03/2000, n. 9 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 1 febbraio 2000, n. 030/Pres. Regolamento recante i criteri e le modalità per

Dettagli

GESTIONE FAUNISTICO-VENATORIA DEL CAPRIOLO (Capreolus capreolus) RELAZIONE CONSUNTIVA STAGIONE VENATORIA 2013/2014

GESTIONE FAUNISTICO-VENATORIA DEL CAPRIOLO (Capreolus capreolus) RELAZIONE CONSUNTIVA STAGIONE VENATORIA 2013/2014 GESTIONE FAUNISTICO-VENATORIA DEL CAPRIOLO (Capreolus capreolus) RELAZIONE CONSUNTIVA STAGIONE VENATORIA 2013/2014 La presente relazione è stata redatta dal Dott. Filippo Savelli in veste di tecnico faunistico

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA A

AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA A AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA A DELLA PROVINCIA DI MATERA Ufficio del Presidente e sede legale Via Cappelluti n. 35-75100 Matera Matera 30/11/2017 Prot. n. 67/17 CACCIA ALLA SPECIE VOLPE (Vulpes vulpes)

Dettagli

A.T.C. TO1 ZONA EPOREDIESE DISCIPLINA DEL PRELIEVO SULLA SPECIE CINGHIALE ZONA B A CACCIA REGOLAMENTATA

A.T.C. TO1 ZONA EPOREDIESE DISCIPLINA DEL PRELIEVO SULLA SPECIE CINGHIALE ZONA B A CACCIA REGOLAMENTATA A.T.C. TO1 ZONA EPOREDIESE DISCIPLINA DEL PRELIEVO SULLA SPECIE CINGHIALE ZONA B A CACCIA REGOLAMENTATA FINALITA 1. Razionalizzare il prelievo e ottimizzare gli abbattimenti; 2. Porre in atto una efficace

Dettagli

A relazione dell'assessore Ferrero: Vista la legge 11 febbraio 1992, n. 157 e s.m.i.;

A relazione dell'assessore Ferrero: Vista la legge 11 febbraio 1992, n. 157 e s.m.i.; REGIONE PIEMONTE BU39S3 25/09/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 22 settembre 2014, n. 16-337 L. 157/1992. L.r. 5/2012. DGR n. 31-7448 del 15.4.2014 e s.m.i.. Approvazione dei piani di prelievo

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE - PER BATTUTA DI CACCIA ALLA VOLPE IN SQUADRA - NEL TERRITORIO DEL C.A. CN 4 Valle Stura. CHIEDE

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE - PER BATTUTA DI CACCIA ALLA VOLPE IN SQUADRA - NEL TERRITORIO DEL C.A. CN 4 Valle Stura. CHIEDE SCHEDA DOMANDA n. 1 AL Presidente del Comprensorio Alpino CN 4 Valle Stura Via Divisione Cuneense, 5 12014 DEMONTE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE - PER BATTUTA DI CACCIA ALLA VOLPE IN SQUADRA - NEL TERRITORIO

Dettagli

ANNATA VENATORIA 2016/2017 VISTO AVVISO PUBBLICO N. 1/2016

ANNATA VENATORIA 2016/2017 VISTO AVVISO PUBBLICO N. 1/2016 ANNATA VENATORIA 2016/2017 Il Comitato di Gestione dell Ambito Territoriale di Caccia CS2, al fine di garantire una corretta ed efficace gestione della caccia nel territorio dei 29 Comuni, VISTO la Legge

Dettagli

COMUNE DI CREMA SETTORE GESTIONE FINANZIARIA, TRIBUTARIA E COMMERCIALE SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE E SUAP. Prot. n Crema 29 Marzo 2011

COMUNE DI CREMA SETTORE GESTIONE FINANZIARIA, TRIBUTARIA E COMMERCIALE SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE E SUAP. Prot. n Crema 29 Marzo 2011 Allegato Sub A) del bando comunale COMUNE DI CREMA SETTORE GESTIONE FINANZIARIA, TRIBUTARIA E COMMERCIALE SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE E SUAP Prot. n. 7708 Crema 29 Marzo 2011 BANDO COMUNALE AVVISO PUBBLICO

Dettagli

ATC PR 4. Regolamento per la caccia al Cervo.

ATC PR 4. Regolamento per la caccia al Cervo. ATC PR 4 Regolamento per la caccia al Cervo. Art. 1 - Il presente regolamento disciplina l accesso alla caccia di selezione, l assegnazione dei punteggi e delle penalità e la conseguente classifica valida

Dettagli

ATC CN5 CORTEMILIA REGOLAMENTO PER LA CACCIA AL CINGHIALE Stagione venatoria 2017/2018

ATC CN5 CORTEMILIA REGOLAMENTO PER LA CACCIA AL CINGHIALE Stagione venatoria 2017/2018 ATC CN5 CORTEMILIA REGOLAMENTO PER LA CACCIA AL CINGHIALE Stagione venatoria 2017/2018 ART. 1 FINALITA 1 Il presente disciplinare regola l attività venatoria in modo uniforme alla specie cinghiale sul

Dettagli

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO GESTIONE FAUNISTICA E VENATORIA DEL CINGHIALE

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO GESTIONE FAUNISTICA E VENATORIA DEL CINGHIALE REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO P.zza Dompè,13/A 12045 FOSSANO (CN) C.F. e P.I. 92011130041 e-mail: atc_cn1@libero.it TEL. e FAX 0172/48.83.72 GESTIONE FAUNISTICA E VENATORIA DEL CINGHIALE REGOLAMENTO

Dettagli

Corso modulare integrativo per l abilitazione ai censimenti e alla caccia di selezione degli ungulati

Corso modulare integrativo per l abilitazione ai censimenti e alla caccia di selezione degli ungulati Corso modulare integrativo per l abilitazione ai censimenti e alla caccia di selezione degli ungulati DESTINATARI: cacciatori interessati al prelievo di selezione degli ungulati presenti in Italia (capriolo,

Dettagli

COMUNE DI FORCE Provincia di Ascoli Piceno REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESPLETAMENTO DELLE PROCEDURE DI MOBILITA. Art. 30, D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.

COMUNE DI FORCE Provincia di Ascoli Piceno REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESPLETAMENTO DELLE PROCEDURE DI MOBILITA. Art. 30, D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. COMUNE DI FORCE Provincia di Ascoli Piceno REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESPLETAMENTO DELLE PROCEDURE DI MOBILITA Art. 30, D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. Approvato con deliberazione di G.C. n. 11 del 10 febbraio

Dettagli

Ambito Territoriale di Caccia - TO3 Zona Pinerolese Regolamento per la caccia di selezione alla specie capriolo Art.1 - Principi e finalità 1.

Ambito Territoriale di Caccia - TO3 Zona Pinerolese Regolamento per la caccia di selezione alla specie capriolo Art.1 - Principi e finalità 1. Ambito Territoriale di Caccia - TO3 Zona Pinerolese Regolamento per la caccia di selezione alla specie capriolo Art.1 - Principi e finalità 1. Al fine di garantire una popolazione sana e ben strutturata

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLE PERTICHE (Provincia di Padova) San Giorgio delle Pertiche, Addì 16 dicembre 2016 Prot

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLE PERTICHE (Provincia di Padova) San Giorgio delle Pertiche, Addì 16 dicembre 2016 Prot COMUNE DI SAN GIORGIO DELLE PERTICHE (Provincia di Padova) San Giorgio delle Pertiche, Addì 16 dicembre 2016 Prot. 16346 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER PROGRESSIONE ORIZZONTALE PER I DIPENDENTI APPARTENENTI

Dettagli

C.F Al Presidente dell ATC Roma 1

C.F Al Presidente dell ATC Roma 1 A.T.C. RM 1 AMBITO TERRITORIALE CACCIA ROMA 1 Viale Ratto delle Sabine 45-00131 Roma e-mail: atcrm1@pec.it info@atcrm1.it sito internet: www.atcrm1.it Tel. 06/41290266 C.F. 97523870588 Al Presidente dell

Dettagli

Decreto Presidenziale

Decreto Presidenziale Istituzione dei Comuni per il governo dell area vasta Scuole, Strade e Sistemi di trasporto, Territorio e Ambiente Gestione associata di servizi e assistenza ai Comuni SERV POLITICHE RURALI Decreto Presidenziale

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Giunta Regionale della Campania DECRETO DIRIGENZIALE DIPARTIMENTO Dipartimento della Salute e delle Risorse Naturali CAPO DIPARTIMENTO DIRETTORE GENERALE / DIRIGENTE STAFF DIPARTIMENTO DIRIGENTE UNITA

Dettagli

AVVISO PER LA SELEZIONE PUBBLICA DI NUMERO DI N.

AVVISO PER LA SELEZIONE PUBBLICA DI NUMERO DI N. AVVISO PER LA SELEZIONE PUBBLICA DI NUMERO DI N. 373 OPERATORI DI SELEZIONE DA UTILIZZARE NELLE OPERAZIONI PREVISTE NEL PIANO DI CONTROLLO DEL CINGHIALE DEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO. IL DIRETTORE visto

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER L AMMISSIONE ALLA GESTIONE ED AL PRELIEVO DEL CINGHIALE E DEI CERVIDI NEL TERRITORIO DELL ATC PS2

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER L AMMISSIONE ALLA GESTIONE ED AL PRELIEVO DEL CINGHIALE E DEI CERVIDI NEL TERRITORIO DELL ATC PS2 Ambito Territoriale di Caccia Pesaro 2 REGOLAMENTO ATTUATIVO PER L AMMISSIONE ALLA GESTIONE ED AL PRELIEVO DEL CINGHIALE E DEI CERVIDI NEL TERRITORIO DELL ATC PS2 (R.R. n. 3/12 e ss. mm. e ii., art 6 comma

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento della caccia al cinghiale

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento della caccia al cinghiale PROVINCIA DI ROMA Regolamento della caccia al cinghiale Adottato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 41 del 13/09/2010 1 REGOLAMENTO DELLA CACCIA AL CINGHIALE NELLA PROVINCIA DI ROMA Art. 34

Dettagli

NORME DI ACCESSO AI DISTRETTI E ALLE GRADUATORIE PER LA CACCIA DI SELEZIONE AL CERVO APPENNINICO

NORME DI ACCESSO AI DISTRETTI E ALLE GRADUATORIE PER LA CACCIA DI SELEZIONE AL CERVO APPENNINICO ATC LU 12 REVISIONE DEL 10/09/2013 NORME DI ACCESSO AI DISTRETTI E ALLE GRADUATORIE PER LA CACCIA DI SELEZIONE AL CERVO APPENNINICO -DISTRETTO CERVO LUCCA 12- Art. 1 Premessa Le presenti norme di accesso

Dettagli

(L.r. 26/93 s.m.i. art )

(L.r. 26/93 s.m.i. art ) PROCUDERE PER L ISCRIZIONE E L ACCESSO DEI CACCIATORI AGLI ATC DELLA PROVINCIA DI LODI PER L ANNATA VENATORIA 2012-2013 CRITERI GENERALI (L.r. 26/93 s.m.i. art. 28-33) A norma della L.r. 26/93 e s.m.i.

Dettagli

REGOLAMENTO del 11/02/2011, n. 1

REGOLAMENTO del 11/02/2011, n. 1 REGOLAMENTO del 11/02/2011, n. 1 Modifica ed integrazione del Nuovo regolamento per la gestione degli Ambiti Territoriali di caccia (A.T.C.) emanato con D.P.G.R. n 626/2003. LA GIUNTA REGIONALE ha deliberato

Dettagli

BANDO PER L ISCRIZIONE AI CORSI PER IL CONSEGUIMENTO DELLE QUALIFICHE PREVISTE DAL R.R. 3/12

BANDO PER L ISCRIZIONE AI CORSI PER IL CONSEGUIMENTO DELLE QUALIFICHE PREVISTE DAL R.R. 3/12 BANDO PER L ISCRIZIONE AI CORSI PER IL CONSEGUIMENTO DELLE QUALIFICHE PREVISTE DAL R.R. 3/12 L Ambito Territoriale di Caccia PS1 ATC PS1, come previsto dall art. 2 comma 2 del R.R. 3/12 a seguito di approvazione

Dettagli

A voti unanimi DELIBERA

A voti unanimi DELIBERA 32 3.9.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 35 migratoria da appostamento o per la caccia agli ungulati secondo la normativa vigente e utilizzando il sistema regionale di prenotazione

Dettagli

ATC CN5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione agli ungulati ruminanti

ATC CN5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione agli ungulati ruminanti ATC CN5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione agli ungulati ruminanti Stagione venatoria 2015-2016 art.1 PRINCIPI E FINALITA Secondo quanto disposto dall art 18 punto 2 della Legge 157/92 e

Dettagli

A relazione dell'assessore Ferrero:

A relazione dell'assessore Ferrero: REGIONE PIEMONTE BU38S1 22/09/2016 Deliberazione della Giunta Regionale 19 settembre 2016, n. 30-3945 L.157/1992. L.r. 5/2012.DGR n. 21-3140 dell'11.4.2016 e s.m.i..approvazione piani di prelievo numerico

Dettagli

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DEI CERVIDI NEL TERRITORIO DELL ATC PS1

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DEI CERVIDI NEL TERRITORIO DELL ATC PS1 Ambito Territoriale di Caccia Pesaro 1 ESTRATTO DEL REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DEI CERVIDI NEL TERRITORIO DELL ATC PS1 (Reg. Reg. n. 3/12 e ss. mm. e ii.) gennaio 2013 TITOLO

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DELLA CACCIA STAGIONE VENATORIA 2009/2010

REGOLAMENTO GENERALE DELLA CACCIA STAGIONE VENATORIA 2009/2010 REGOLAMENTO GENERALE DELLA CACCIA STAGIONE VENATORIA 2009/2010 NORME RELATIVE ALLA CACCIA DI: CERVO CAMOSCIO CAPRIOLO GIORNATE DI CACCIA Per il Camoscio, Capriolo e il Cervo è consentita nelle giornate

Dettagli

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina REGIONE PIEMONTE BU39S1 29/09/2016 Codice A1410A D.D. 26 settembre 2016, n. 579 Approvazione avviso di moblita' riservato al personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato della CRI di cui alla

Dettagli

ATC CN 5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione agli ungulati ruminanti

ATC CN 5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione agli ungulati ruminanti ATC CN 5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione agli ungulati ruminanti Piano di Programmazione per la Gestione degli Ungulati Selvatici P.P.G.U. 2009-2014 Stagione venatoria 2013-2014 art.1

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO IQBAL MASIH dei Comuni di Bientina e Buti (Pisa) Via L. da Vinci, 43-56031 BIENTINA Tel. 0587/757000 fax 0587/754859 e. mail: PIIC815@istruzione.it Prot.n. 227 C/24 Ai docenti interessati

Dettagli

Ambito Territoriale Caccia VT2

Ambito Territoriale Caccia VT2 Ambito Territoriale Caccia VT2 RICHIESTA ASSEGNAZIONE ZONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DELLA GESTIONE DELLA SPECIE CINGHIALE NELLA REGIONE LAZIO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R.

Dettagli

ATC CN 5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione agli ungulati ruminanti

ATC CN 5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione agli ungulati ruminanti ATC CN 5 CORTEMILIA Regolamento per la caccia di selezione agli ungulati ruminanti Piano di Programmazione per la Gestione degli Ungulati Selvatici Stagione venatoria 2014-2015 art.1 PRINCIPI E FINALITA

Dettagli

Prot. n Vignale M.to, 10/09/2016. Avviso finalizzato all individuazione di docenti per il conferimento di incarichi nell istituzione

Prot. n Vignale M.to, 10/09/2016. Avviso finalizzato all individuazione di docenti per il conferimento di incarichi nell istituzione Prot. n. 2904 Vignale M.to, 10/09/2016 Avviso finalizzato all individuazione di docenti per il conferimento di incarichi nell istituzione scolastica, ai sensi dell art. 1, commi da 79 a 82 della legge

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI NEL TERRITORIO DELL AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA AN2

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI NEL TERRITORIO DELL AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA AN2 REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI NEL TERRITORIO DELL AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA AN2 (Reg. Reg. n. 3/12 e ss. mm. e ii.) novembre 2014 TITOLO I PRINCIPI GENERALI ART. 1

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI UNGULATI NEL C.A. VAL BREMBANA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI UNGULATI NEL C.A. VAL BREMBANA PREMESSA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI UNGULATI NEL C.A. VAL BREMBANA Il presente regolamento, che integra, per le disposizioni delegate ai Comprensori, il Regolamento provinciale per l esercizio della

Dettagli

ALLEGATO B ISTRUZIONI OPERATIVE SUPPLEMENTARI 1) TESSERINO REGIONALE

ALLEGATO B ISTRUZIONI OPERATIVE SUPPLEMENTARI 1) TESSERINO REGIONALE ALLEGATO B ISTRUZIONI OPERATIVE SUPPLEMENTARI 1) TESSERINO REGIONALE 1.1. I titolari di licenza di porto di fucile per uso caccia (compresi quelli residenti all estero) devono essere muniti di apposito

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU21 26/05/2016

REGIONE PIEMONTE BU21 26/05/2016 REGIONE PIEMONTE BU21 26/05/2016 Codice A1410A D.D. 23 maggio 2016, n. 282 Approvazione avviso di mobilita' riservato al personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato della CRI di cui all' Art

Dettagli

Prot. n A 13 a Como, Avviso

Prot. n A 13 a Como, Avviso Prot. n. 4087 A 13 a Como, 09.09.2016 Ai Docenti Scuola Secondaria di 1 grado Avviso Vista la legge 107/2015, art. 1, commi da 79 a 82 Viste le Indicazioni operative per l individuazione dei docenti trasferiti

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017 ALLEGATO A CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2016/2017 L esercizio venatorio nella stagione 2016/2017, è consentito con le seguenti modalità: 1) SPECIE E PERIODI

Dettagli

AMBITI TERRITORIALI DI CACCIA. Approvato dal Consiglio Direttivo dell A.T.C.MO2 nella seduta del Con validità a partire dal

AMBITI TERRITORIALI DI CACCIA. Approvato dal Consiglio Direttivo dell A.T.C.MO2 nella seduta del Con validità a partire dal REGOLAMENTO CACCIA DI SELEZIONE CAPRIOLO DAINO Approvato dal Consiglio Direttivo dell A.T.C.MO2 nella seduta del 12.02.2013 Con validità a partire dal 14.02.2013 1 Art. 1 Obiettivi e finalità Il presente

Dettagli

AVVISO. Visto il PTOF per il triennio 2016/ /2019, approvato dal Consiglio d Istituto nella seduta del 20/01/2016;

AVVISO. Visto il PTOF per il triennio 2016/ /2019, approvato dal Consiglio d Istituto nella seduta del 20/01/2016; Prot. n. 4231/F3 del 06/08/2016 AVVISO Per l individuazione dei docenti trasferiti o assegnati all ambito territoriale definito dall Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e il conferimento degli

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI NEL TERRITORIO DELL ATC PS2. ( Reg. Reg. n. 3/12 e ss. mm. e ii.)

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI NEL TERRITORIO DELL ATC PS2. ( Reg. Reg. n. 3/12 e ss. mm. e ii.) REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI NEL TERRITORIO DELL ATC PS2 ( Reg. Reg. n. 3/12 e ss. mm. e ii.) marzo 2013 REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI

Dettagli

Ambito Territoriale di Caccia Macerata 2 "Val di Chienti" Contrada Valleverde, Piediripa di Macerata (MC)

Ambito Territoriale di Caccia Macerata 2 Val di Chienti Contrada Valleverde, Piediripa di Macerata (MC) Ambito Territoriale di Caccia Macerata 2 "Val di Chienti" Contrada Valleverde, 11 62100 - Piediripa di Macerata (MC) Regolamento per la gestione e il prelievo degli ungulati nell'ambito Territoriale di

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER L AMMISSIONE ALLA GESTIONE ED AL PRELIEVO DEL CINGHIALE E DEI CERVIDI NEL TERRITORIO DELL ATC PS1

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER L AMMISSIONE ALLA GESTIONE ED AL PRELIEVO DEL CINGHIALE E DEI CERVIDI NEL TERRITORIO DELL ATC PS1 Ambito Territoriale di Caccia Pesaro 1 REGOLAMENTO ATTUATIVO PER L AMMISSIONE ALLA GESTIONE ED AL PRELIEVO DEL CINGHIALE E DEI CERVIDI NEL TERRITORIO DELL ATC PS1 (R.R. n. 3/12 e ss. mm. e ii., art 6 comma

Dettagli

REGOLAMENTO CACCIA DI SELEZIONE UNGULATI SELVATICI Stagione Venatoria 2013/2014

REGOLAMENTO CACCIA DI SELEZIONE UNGULATI SELVATICI Stagione Venatoria 2013/2014 REGOLAMENTO CACCIA DI SELEZIONE UNGULATI SELVATICI Stagione Venatoria 2013/2014 1) La caccia di selezione agli Ungulati selvatici (compreso il Cinghiale) è effettuata da singoli cacciatori, secondo piani

Dettagli

Indicare con O + numero i punti di appostamento, e con X + lettera i relativi posti auto

Indicare con O + numero i punti di appostamento, e con X + lettera i relativi posti auto DISTRETTO DI CACCIA DI SELEZIONE Stagione Venatoria ATC 15-7 Area Omogenea 8 Sottozona 1 ATC 15 - maggio 2015 1 2 4 ATC 15-7 Area Omogenea 8 Sottozona 2 1 2 1 3 4 ATC 15-7 Area Omogenea 8 Sottozona 3 2

Dettagli

Articoli modificati con deliberazione del Comitato di Gestione n. 38 del

Articoli modificati con deliberazione del Comitato di Gestione n. 38 del COMPRENSORIO ALPINO TO 1 Valli Pellice, Chisone e Germanasca REGOLAMENTO GENERALE DELLA CACCIA STAGIONE VENATORIA 2016/2017 Articoli modificati con deliberazione del Comitato di Gestione n. 38 del 18.1.2016

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. GRAMSCI

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. GRAMSCI AVVISO Per l affidamento di incarico triennale ai docenti trasferiti o assegnati nell'ambito territoriale TO 08 della regione Piemonte a copertura dei posti vacanti e disponibili dell organico dell autonomia

Dettagli

Provincia di Benevento Regolamento Provinciale per la Gestione Faunistico Venatoria del Cinghiale - BOZZA -

Provincia di Benevento Regolamento Provinciale per la Gestione Faunistico Venatoria del Cinghiale - BOZZA - Provincia di Benevento Regolamento Provinciale per la Gestione Faunistico Venatoria del Cinghiale - BOZZA - Titolo I - Parte generale Art. 1 - Finalità Il presente regolamento disciplina la gestione faunistica

Dettagli

COMUNE DI FONTANETTO PO Piazza Garibaldi, 5 CAP Tel C.F

COMUNE DI FONTANETTO PO Piazza Garibaldi, 5 CAP Tel C.F REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI VERCELLI COMUNE DI FONTANETTO PO Piazza Garibaldi, 5 CAP. 13040 - Tel. 0161.840114 C.F. 00347340028 Bando di selezione per l impiego temporaneo e straordinario di disoccupati

Dettagli

2. Sono ammessi alla selezione i possessori dei seguenti requisiti:

2. Sono ammessi alla selezione i possessori dei seguenti requisiti: SELEZIONE PUBBLICA, PER SOLI TITOLI, FINALIZZATA ALLA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L AMMISSIONE ALLA PRATICA FORENSE PRESSO L AVVOCATURA DI ROMA CAPITALE RELATIVA AL SECONDO SEMESTRE 2014 1. E indetta

Dettagli

PROVINCIA DI PESCARA SETTORE IV - POLITICHE AMBIENTALI, ENERGETICHE E GENIO CIVILE

PROVINCIA DI PESCARA SETTORE IV - POLITICHE AMBIENTALI, ENERGETICHE E GENIO CIVILE Determina 2013-0003213 del 19/12/2013 Pagina 1 di 5 PROVINCIA DI PESCARA SETTORE IV - POLITICHE AMBIENTALI, ENERGETICHE E GENIO CIVILE Oggetto: Regolamentazione dell'utilizzo del cane da seguita nel periodo

Dettagli

A.T.C. SV 2 - PONENTE

A.T.C. SV 2 - PONENTE A.T.C. SV 2 - PONENTE PROCEDURE PER LA CACCIA AL CINGHIALE IN FORMA COLLETTIVA STAGIONE VENATORIA 2016/2017 PREMESSA L'A.T.C. SV 2 in applicazione a quanto disposto dal Regolamento Regionale per la Caccia

Dettagli

AVVISO ai sensi dell art. 1 commi L. n 107/2015

AVVISO ai sensi dell art. 1 commi L. n 107/2015 Unione Europea Repubblica Italiana Regione Siciliana Istituto Omnicomprensivo Pestalozzi Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado a indirizzo musicale Scuola Secondaria di

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI NEL TERRITORIO DELL ATC PS1. (Reg. Reg. n. 3/12 e ss. mm. e ii.)

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI NEL TERRITORIO DELL ATC PS1. (Reg. Reg. n. 3/12 e ss. mm. e ii.) REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI NEL TERRITORIO DELL ATC PS1 (Reg. Reg. n. 3/12 e ss. mm. e ii.) gennaio 2013 REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E IL PRELIEVO DI UNGULATI

Dettagli

Ambito Territoriale di Caccia Macerata 2 "Val di Chienti" Contrada Valleverde, Piediripa di Macerata (MC)

Ambito Territoriale di Caccia Macerata 2 Val di Chienti Contrada Valleverde, Piediripa di Macerata (MC) Ambito Territoriale di Caccia Macerata 2 "Val di Chienti" Contrada Valleverde, 11 62100 - Piediripa di Macerata (MC) Regolamento per la gestione e il prelievo degli ungulati nell'ambito Territoriale di

Dettagli

Città Metropolitana di Firenze

Città Metropolitana di Firenze Comune dii Empollii Città Metropolitana di Firenze Avviso di Mobilità Volontaria - ex articolo 30 D.Lgs 165/2001 per la copertura di n. 1 posto a tempo pieno e indeterminato di Assistente Bibliotecario

Dettagli

ACCADEMIA FAUNISTICA BERGAMASCA CORSO PER LA FORMAZIONE E L ABILITAZIONE PER ASPIRANTI CACCIATORI DI SELEZIONE AGLI UNGULATI

ACCADEMIA FAUNISTICA BERGAMASCA CORSO PER LA FORMAZIONE E L ABILITAZIONE PER ASPIRANTI CACCIATORI DI SELEZIONE AGLI UNGULATI 1. Premessa. Il ciclo di lezioni è conforme al percorso formativo definito dal Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (I.S.P.R.A.). Il programma è strutturato includendo le specie

Dettagli

SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN CONTRATTO DI COLLABORAZIONE PROFESSIONALE DI NATURA OCCASIONALE

SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN CONTRATTO DI COLLABORAZIONE PROFESSIONALE DI NATURA OCCASIONALE UNIVERSITA DI MESSINA Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria Direttore: Prof. Salvatore Giannetto e-mail: sgiannetto@unime.it Polo Universitario della Annunziata Facoltà di Medicina Veterinaria 98168

Dettagli

ASL BT Avviso Pubblico per conferimento incarichi di reperibilità nei Distretti di Continuità Assistenziale ASL BT.

ASL BT Avviso Pubblico per conferimento incarichi di reperibilità nei Distretti di Continuità Assistenziale ASL BT. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 135 del 24-11-2016 55467 ASL BT Avviso Pubblico per conferimento incarichi di reperibilità nei Distretti di Continuità Assistenziale ASL BT. In esecuzione

Dettagli

1. Un esperienza di formazione per la figura dell operatrice per l infanzia domiciliare;

1. Un esperienza di formazione per la figura dell operatrice per l infanzia domiciliare; Il percorso formativo, gestito congiuntamente dal Comune di Pietrasanta, offre: dalla Cooperativa sociale Co.M.P.A.S.S. e 1. Un esperienza di formazione per la figura dell operatrice per l infanzia domiciliare;

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 23 del 17/08/2017

Decreto Dirigenziale n. 23 del 17/08/2017 Decreto Dirigenziale n. 23 del 17/08/2017 Direzione Generale 07 Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Oggetto dell'atto: Calendario venatorio 2017/2018 caccia al cinghiale

Dettagli

L.R. 6/2008, art. 39, c. 1, lett. g) B.U.R. 29/10/2008, n. 44. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 16 ottobre 2008, n. 0274/Pres.

L.R. 6/2008, art. 39, c. 1, lett. g) B.U.R. 29/10/2008, n. 44. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 16 ottobre 2008, n. 0274/Pres. L.R. 6/2008, art. 39, c. 1, lett. g) B.U.R. 29/10/2008, n. 44 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 16 ottobre 2008, n. 0274/Pres. Regolamento recante criteri per il rilascio dei permessi annuali di caccia

Dettagli

A.T.C. PR-8 Regolamento per la caccia di selezione al capriolo Pag-1 A.T.C. PR 8 CACCIA DI SELEZIONE AL CAPRIOLO. REGOLAMENTO (rev.2017) ART.

A.T.C. PR-8 Regolamento per la caccia di selezione al capriolo Pag-1 A.T.C. PR 8 CACCIA DI SELEZIONE AL CAPRIOLO. REGOLAMENTO (rev.2017) ART. A.T.C. PR-8 Regolamento per la caccia di selezione al capriolo Pag-1 A.T.C. PR 8 CACCIA DI SELEZIONE AL CAPRIOLO REGOLAMENTO (rev.2017) ART. 1 PREMESSA Il presente regolamento disciplina l accesso alla

Dettagli

Articolo 1. Articolo 2. In base alle caratteristiche specifiche le manifestazioni possono essere: Articolo 3

Articolo 1. Articolo 2. In base alle caratteristiche specifiche le manifestazioni possono essere: Articolo 3 NORME PER LE MOSTRE DELLE RAZZE DI CONIGLI ISCRITTE AL REGISTRO ANAGRAFICO (Secondo il disposto dell art. 28 del disciplinare del libro genealogico e del registro anagrafico della specie cunicola.) Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E PRELIEVO DEGLI UNGULATI

REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E PRELIEVO DEGLI UNGULATI A.T.C. ASCOLI PICENO REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA GESTIONE E PRELIEVO DEGLI UNGULATI In attuazione del R.R. n. 3 del 23 marzo 2012 e succ. mod. e int. (art. 6 comma 2 lettera e) STAGIONE VENATORIA 2016/2017

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO GENERALE (articolo 7 del vigente Statuto Sociale)

REGOLAMENTO INTERNO GENERALE (articolo 7 del vigente Statuto Sociale) Assemblea sociale 17/5/2011 REGOLAMENTO INTERNO GENERALE (articolo 7 del vigente Statuto Sociale) AMBITO E DEFINIZIONE: Il presente regolamento interno disciplina l attuazione delle norme dello Stato sociale

Dettagli